16MAG2013
intervista

Intervista a Enzo Cucco sulla Giornata mondiale contro l'omofobia e la transfobia

INTERVISTA | di Dino Marafioti RADIO - 11:51. Durata: 13 min 35 sec

Player
"Intervista a Enzo Cucco sulla Giornata mondiale contro l'omofobia e la transfobia" realizzata da Dino Marafioti con Enzo Cucco (presidente dell'Associazione Radicale Certi Diritti, Radicali Italiani).

L'intervista è stata registrata giovedì 16 maggio 2013 alle ore 11:51.

Nel corso dell'intervista sono stati trattati i seguenti temi: Diritti Civili, Discriminazione, Donna, Famiglia, Giustizia, Informazione, Lgbt, Mass Media, Omofobia, Omosessualita', Ordine Pubblico, Partiti, Penale, Politica, Scuola, Societa', Transessuali, Unioni Civili, Vaticano, Violenza.

La registrazione audio ha una
durata di 13 minuti.

leggi tutto

riduci

11:51

Scheda a cura di

Alessio Grazioli
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Il diciassette maggio se c'era del tutto il mondo la giornata mondiale contro omofobia e transfobia gli atti naturalmente si mobilita anche in Italia ad esempio proprio oggi su la stampa su cui gravano stampa uscito un articolo rubricato come l'editoriale dei lettori dal titolo contro l'odio a firmarlo Enzo Cucco Presidente della situazione radicale certi e i diritti noi abbiamo raggiunto telefonicamente con giorno Enzo
Buongiorno allora in tu fa imposti impone delle somma meno della del della questione poni delle giustamente delle delle priorità e io inizierei proprio dalla situazione paradossale politica in cui ci troviamo noi sono decenni e parliamo di queste tematiche parte varare la legge contro l'omofobia
Appunto dei diritti del
Delle del delle coppie LGBT euro al metri soggette LGBT e ci troviamo davanti ad un Parlamento che per la prima volta non è più pregiudizialmente direi ideologicamente contrario non ci sono
Teoricamente da fare delle
Barricate per ottenere appunto certi diritti ma tutti ne parlano tutti sono pieni di buona volontà nei discorsi però siamo ancora un po'impantanati io prenderei questo bar molo Provveditore
Perché allora il bandolo proprio questo cioè
E viviamo questa situazione paradossale per certi versi per cui siamo il Parlamento più laico
Abbiamo il Parlamento il più laico da facendo praticamente e per la ecco intendo non antireligioso ma semplicemente un po'più indipendente
Da dalle volontario perché vere
Siamo il Parlamento abbiamo il Parlamento che più
Il le cui forze politiche che si sono espresse su certi temi in modo positivo
Ma rischiamo di rimanere incartati dal fatto che il gioco di veti incrociati ma lo farà passare nulla su questa vicenda fa vale a dire
In particolare per quanto riguarda l'attività un intervento organico
Contro i crimini di odio intercorsi d'odio connessi in questo caso l'orientamento sessuale e identità di genere ma come come noi sosteniamo che dice i riti e sosteniamo deve fare un intervento più organico che per ricomprende tutto il tema
Credevo di fronte
E e soprattutto sul sull'ampio tema della riforma del diritto del diritto di famiglia che contiene non soltanto il diritto al matrimonio qualitativo ma anche
Il riconoscimento di altre forme
Di unione che non siano quelle matrimoniale
Le seconde se assunti
Coppie formate da persone su sesso coppie formate da persone di sesso diverso le prime
Per equiparare cioè applicare in pieno il PIL princìpi di non discriminazione e di uguaglianza nei confronti delle copie
Formate da persone ho sofferto
L'articolazione e incartata perché il Rally duo
Diciamo così di influenza gerarchica del Vaticano ma soprattutto il pregiudizio e i pareri contrari della nostra classe dirigente perché raro come ho sempre detto la responsabilità norme soltanto del Vaticano e la responsabilità di pro capite in Italia l'Italia e soprattutto delle forze politiche
Nostrane è sotto gli occhi di tutti serie
E faccio un esempio molto banale molto concreto
Se
Ardire una frase del tipo la famiglia è una sola formata da un uomo una donna
Questa frase viene detta
Nello stesso modo e con l'offerta finalità da Berlusconi da Finocchiaro da abbia risparmi et al praticamente da tarda quadri Bernina Montino ne parliamo
Il cosa vuol dire questo vuol dire che non si è capito niente su che cosa significa fare famiglia in questo Paese oggi è vuol dire che chiamo bloccati lei e non locati a il allarme al limite
Che la gerarchie vaticane sempre e comunque ma diciamo così con il volontario adeguarci della classe politica ci ha dato di
Dare soltanto alcuni diritti solo per le coppie
Elettriche senti veniamo approdò alla giornata contro l'omofobia transfobia perché Tonellato pezzo sulla sulla stampa Indini mi subito un equivoco da cui scomodo sgombrare da cui sgombrare il campo e cioè l'equivoco dell'emergenza spiegarci meglio che intende dire
Allora le parole non si devono usare il caso questo Comune se essi tutte le parole e in questo caso la parola emergente da riferita a un fenomeno sociale come quello
Dell'omofobia dal suo via poi
Della del tetto di qualche grande queste parole non piacciono tutto è una questione politica
E totalmente inadeguato se emergenza quel fenomeno che sul quale noi sappiamo come si è svolto durante una serie di
Marco temporale definito e poi improvvisamente a un picco prima in alto noi non abbiamo questi dati anzi tutti i dati che noi abbiamo rispetto allo sviluppo di questo fenomeno quindi che come tutti i fenomeni di odio sociale
E sicuramente diciamo così influenzato dagli alti e bassi della comunicazione deve
Ma l'area che abbiamo dati che ci portano a dire che in questo momento noi abbiamo un picco pazzesco dire c'è invece questa base molto ampia molto molto ampio molto diffusa molto diffusa di quello che non credo che i media
Vi prego di dell'ignoranza che poi alimenta i fatti specifici di violenza e di maltrattamenti di discriminazione allora interi concentrarci soltanto sono la la punta dell'iceberg
E con lo strumento sbagliato perché diciamo così la leva penale e secondo me è lo strumento sbagliato perché la leva penale interviene dopo che il fatto che è verificato
E e come è notorio in questi casi qui dal la penale a un effetto deterrente molto basso molto basso è sbagliato dal punto di vista del del governo della gestione di questo fenomeno
Che invece deve essere aggredito con azioni molto più strutturali molto più diffuse che permettano molti soldi e dobbiamo dircelo così come dell'ARPA violetta contrada tecnica
Milioni e milioni di di di di interventi per l'assistenza ma anche per interventi di natura
Diciamo così educative informativa a cosa vale per lodi nei confronti degli immigrati dal nord dopo tre persone gay lesbiche e transessuali perché
Stiamo parlando di fenomeni che hanno radici molto profonde e che quindi per andare ribellati veramente dobbiamo toccare quelle radici
Quindi i due concetti che altri colleghi miei ma della nostra associazione smettiamola di parlare di emergenza perché parlare di emergenza ci fa nascondere una parte molto più difficile da trattare
No perché l'emergente a tutto il rubinetto no in qualche modo interviene con un'imminente una misura di emergente viene risolto non è così non sono misure di emergenza che ci fanno risolvere il problema
Se non proprio per propria la seconda questione non illudiamoci che è in atto la passione di tipo penale posta risolvere questa questione anche perché poi
Perché come cultura radicale noi compiremo
Facciamo lattato perché riempire il Codice penale
Di norma enormi in enorme perché intubarla individuare qualunque aspetto delle località sociale personale
Sono mai risolto niente dallo semplicemente ingabbia un Paese in una in una destra diciamo così grande tra pertanto è vero perché fra gli effetti sono una giustizia scassata
Le carceri aizzati sempre nell'alto verso sulla stampa due individui diciamo due ambiti due comunità mettiamo la così
Prioritarie su cui intervenire prioritariamente o nella scuola ebbe i fenomeni di bullismo purtroppo tratteggiano punteggiano la
La cronaca specialmente in questi ultimi tempi alcuni anche molto molto gravi è scappato il morto in più un casco e l'altra diciamo un altro ambito su cui tu ritieni importante fare una campagna di sensibilizzazione e quello delle forze di polizia ci spieghi meglio
Allora quello della scuola diciamo così eh
Il percorso più veloce per arrivare a un un ambito dove gli interventi possano essere delle efficaci ovverossia
Io l'aiola riduco con un linguaggio anche economici però e per spiegarmi io spendono i soldi per fare degli interventi di promozione della cultura di parità
Devo parlano sperando e puntando sugli interventi che massimizzino diciamo così il mio intendimento cioè non sono contributi dati alle associazioni o a qualche esperto
Dobbiamo fare un piano nazionale che individui gli obiettivi che ci dia delle strategie e che ci dia un metodo di valutazione per verificare effettivamente l'efficacia allora questa cosa qua e più facile da fare
Con il mondo scolastico perché il mondo scolastico e più strutturato ci sono già esperienze in corso molto interessanti molto efficace quindi non possiamo partire non dall'anno zero barra quater in più
Rispetto anche rispetto alle forze di polizia in realtà non siamo completamente all'anno zero perché l'ANAS Josca del cioè l'osservatorio
Del Ministero degli Interni sui reati di odio sui siti di olio è stato un fatto molto positivo che dobbiamo al Ministro Maroni al prefetto Manganelli
Al Capo del Dipartimento Sicurezza Manganelli
E e ed è un fatto positivo il problema che anche questo è tutto nel benessere implementata perché non è possibile che questa cosa qua che che è un piano enorme c'è che che potenzialmente potrebbe e dovrebbe fare una un'attività enorme perché anche loro si occupano di
Tutti reati d'odio
Vediamo ricordava il dottor Carpino finale
Nessuna capacità di i condivide l'intervento poi concreto strutturale allora
Sappiamo che ci sono dei corsi già attivati Dall'Oca della Luna vorremmo cercare di capire per esempio quanti sono questi corsi tendenze ce n'è uno o se ce ne sono dieci e nei confronti di quali Forze dell'ordine e in più
Dobbiamo ricordare che le forze dell'ordine significa le forze di polizia comprendono anche la polizia così dei prossimi TAC e la polizia comunale
In questo non bisogna aspettare che si muova il Ministero le Regioni e i Comuni possono già attivare
Iniziative e già in alcuni casi lo hanno fatto pochissimi ma risulta che l'hanno fatto impertinente ieri estivi ritessere promozione perché dico questo perché per il mondo scolastico e
Molto importante perché né col mondo scolastico lavoriamo sulle Gelli future generazioni e in un contesto che verificabile in un contesto in cui le notazioni posso avere una qualche certificato che possiamo misurare
Con le forze di polizia queste altrettanto fondamentale perché
Proprio in tutto il mondo che certificati
Che un diverso atteggiamento delle forze di polizia nei confronti di questi reati facilità
Non soltanto la repressione del reato ma anche l'accoglienza della vittima perché il motivo principale per cui Presidente fino ad oggi
Le denunce temperature basse e perché le vittime non si trova non sono accolti tentano accolte dal porto di polizia
Se fosse cioè succede così ancora con l'ambiente le donne quante volte non gli uffici di polizia dove non non sempre perfettibili
Di quelle donne manderò ma attorno al suo marito vedrà e cambi c'è una mano purtroppo normale molto diffusa
E figuratevi con un significa per una persona omosessuale
Che a questo problema nord del del dover manifestare improvvisamente a tutti un suo orientamento credo che se lo fa vuol dire però in un contesto sociale può essere molto forte molto impattante allora se non trova delle forze dell'ordine accoglienti chiedo aiutano che aiutano questa piccola scegliere l'azione migliore sito
Che magari io lo dico anche cioè di qualche questo magari non è necessario che sia poi la denuncia all'atto finale ma il problema è che le forze dell'ordine deporre corpi di polizia
Devo mettere accogliente al punto tale che la vittima chi tenta veramente accolte scelga
Con le parti elaborate dal Pakistan stesso multimediale e nasce dalla cultura
Non può nascere dalle leggi crepare certo dimezziamo molto garanzie Arezzo cuoco presidente l'osservazione radicale Certi diritti avori gradevole