18MAG2013
rubriche

Il Maratoneta - Trasmissione dell'Associazione Luca Coscioni per la libertà di ricerca scientifica

RUBRICA | di José De Falco Radio - 14:30. Durata: 1 ora 9 min

Player
Puntata di aggiornamento e rilancio della campagna di raccolta firme sulla proposta di legge di inizativa popolare per l'eutanasia legale.

Trasmissione di interviste e interventi di cittadini, dirigenti e militanti che hanno animato lo scorso 4 Maggio le piazze di Roma e Milano.

Puntata di "Il Maratoneta - Trasmissione dell'Associazione Luca Coscioni per la libertà di ricerca scientifica" di sabato 18 maggio 2013 , condotta da José De Falco .

Tra gli argomenti discussi: Associazioni, Bioetica, Coscioni, Eutanasia, Petizione, Proposta Di Legge, Ricerca.

La registrazione audio di questa puntata
ha una durata di 1 ora e 9 minuti.

leggi tutto

riduci

14:30

Scheda a cura di

Delfina Steri
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Il maratoneta trasmissione dell'Associazione Luca Coscioni per la libertà di ricerca scientifica
Buon pomeriggio sabato diciotto maggio bentrovati erano appuntata del maratoneta trasmissioni Associazione Luca Coscioni per libertà ricerca scientifica e studiosa De Falco oggi ci occupiamo di è un tema sia dell'iniziativa straordinaria che
La Associazione Luca Coscioni sta portando avanti per raggiungere le cinquanta mila firme di una proposta di legge d'iniziativa popolare sull'eutanasia
è stata una settimana particolare per la programmazione del maratoneta c'è stata una puntata speciale lo scorso quindici maggio
Sulla il problema è la problematica staminale abbiamo fatto un'edizione è stato allarmato netta che potete con tutti i principali protagonisti della
Diciamo con un parco scientifico veramente importante
La trovate nell'archivio di Radio Radicale Radio Radicale punto it è stata una puntata condotta da Mirella Paracchini e vi è Valentina Stella in cui hanno partecipato a ma devo Santosuosso Presidente centro di ricerca diritto scienza nuove tecnologie
Dell'Università di Pavia per Giorgio strada
Professore emerito in euro fisiologia presso di essa gli studi di Torino Luca pani direttore generale dell'AIFA Elena Cattaneo ordinario di scienza farmacologica l'Università degli Studi di Milano
Michele De Luca direttore del Centro di medicina rigenerativa e coordinatore dei tre terapia genica Paolo Bianco ordinario di anatomia patologica l'università
Visti di sedi di Roma la Sapienza
Veramente un panel molto molto importante che ha fatto il punto sulla problematica un metodo staminale punto sia legislativo sia per quanto riguarda la ricerca scientifica le prospettive e le problematiche
Derivanti un po'dall'accavallarsi della
Problemi tra il tecnico proprio tecnici dal al discorso pubblico e la pressione mediatica dei familiari dei bambini
Che hanno avuto accesso aspirano avere accesso a questo protocollo sulla cui sicurezza e bontà ecco si è discusso per oltre due ore
E noi veramente sollecitiamo gli ascoltatori che fossero interessati ad andare sull'archivio di Radio Radicale per
Approfondire in quasi due ore due ore di discussione tutti gli aspetti che sono stati
Affrontare in questo tema parallelamente sono andate avanti anche
Le la la discussione legislativa e casomai la prossima puntata con numeri accetta Farina Coscioni che sta seguendo passo passo i lavori
Parlamentari faremo il punto di quello che sta il le Camere si stanno accingendo a convertire in legge dopo il decreto legge del
Ministro Balduzzi ma come dicevamo all'inizio
A oggi ritorniamo sul tema sull'iniziativa politica e la sua azione Coscioni che in primo luogo quella proposta di legge sia dall'Asia
Per legalizzare le tabelle Tana sia
E oggi ascolteremo la viva voce di
Dei cittadini di coloro che incontriamo ai banchetti ed in particolar modo sentiremo due appuntamenti che ci sono stati nello scorso
Quattro maggio che non c'era la straordinaria raccolta firme e decine e decine di banchetti in tutta Italia
Migliaia di firme raccolte sono oltre quindici mila quelle che al momento su quella su quel punto possiamo contare
E uno sforzo un veramente molto particolare noi facciamo ascoltare
L'impresa diretto a quello che accadeva ai banchetti a Milano e Roma lo scorso quattro maggio proprio anche per rappresentare una nuova iniziativa che terremo la prossima settimana in particolar modo giovedì ventitré maggio
Faremo una giornata in mobilitazione straordinaria nazionale presso però gli uffici comunali tutti gli oltre otto mila comuni
Ho e municipi ora con le altre grandi città si chiamano zone
Presente a Milano
D'Italia ieri perché per riuscire a raggiungere l'obiettivo è necessario che ciascuno si mobiliti anche dalle dalle grandi realtà amministrative a quelle più piccole e abbiamo predisposto sul sito
Www eutanasia legale punto it e tutte le informazioni per essere attori principali non soltanto e la firma ma anche della diretta
Creazione di un punto di raccolta firme che non è altro che il proprio comune di residenza si possono stampare i moduli si va direttamente al Comune
Si chiede che vengano vidimati e si sia nota dove vengono in quale ufficio vengono posti poi sarà molto facile con i vostri amici e conoscenti sia indirizzato direttamente al Comune di residenza
Sia
Di perché non fare un che un pacchetto di raccolta firme che
In prossimità degli uffici comunali indirizzi cittadini direttamente alla firma questo è uno
Una possibilità di attività che stiamo cercando di implementare ed è fondamentale per la scelta lei è uscita di questa iniziativa ma anche e soprattutto anche nel caso si riaprisse una stagione radicale di raccolta firme
Referendario e quindi vi chiediamo di
Prendere seriamente in considerazione di attivarvi di scriverci andare su il sito eutanasia legale punto it o associazione Coscioni
Punto orche per avere tutte le informazioni nel caso avesse dubbi di contattarci direttamente bene ma ora cominciamo con lo ricordare trasportarli l'energia dei della raccolta straordinaria dello scorso quattro maggio
Tenutasi a Milano
In piazza San Babila Milano con l'Associazione Luca Coscioni dell'associazione insorge Ortona radicali Milan per raccogliere le firme per un progetto di legge d'iniziativa popolare sull'eutanasia legale delle tre leggi
Contro la tortura e per
In realtà sulla droga e delle sul regime cinese di una grandissima risposta ad un pubblico una testimonianza pensato che quando ci sia con informazioni o che si fanno proposte
Tirare
Solo ieri viene in piazza con le proprie propensioni la risposta c'è è bastato sarà un paio di volantinaggio di informazioni da oggi sono arrivate tantissime persone grazie a risparmi ottavo oggi di Marco Cappato che autentica le firme ma il grosso problema
Col quale ci si scontra è proprio la disponibilità degli autentico autoritratto aperti nelle grandi democrazie permettere dei banchetti andranno a dire quindici ore per ogni banchetto e per il quale si fa con una richiesta di occupazione
Voce dal pubblico quando però sia in grado di raggiungere i cittadini ecco quella la situazione alle mie spalle si vede una grande figlio facciano tattica a lontano accontentare tutti in questo primo giorno disporre
Evidentemente della parola
Che quando ci sono
I cittadini dalla ve lo dicono tutti i sondaggi che condividono queste proposte c'è solo la risposta dell'iniziativa popolare per spingere il Parlamento a
Adottare dei provvedimenti che ormai sono già
Nel nella mente LEA
Sentimento delle dei cittadini milanese di quelli
Gli italiani a questo punto era una forte fra arte artigiano all'A.I.A. simulatore persino del Parlamento che nonostante il Governo a
I numeri per votare questi provvedimenti andare con le nastro cinquanta mila firme con
Una preparazione oggi assolutamente legale a legiferare finalmente
Su questo il punto per le prossime banchetti basta andare sul sito internet www punto eutanasia legale con tutti gli organi a quel punto era di calendario progetti
Sapere tutti più e nell'educazione dei banchetti dare la disponibilità e per raccogliere le firme per fare da affrontare in questa campagna
Solo così ce la possiamo fare
Prudente
Quindi
Guarda
Buongiorno quantitativa
Allora io quarantun anni sono nato a Roma non più a Milano non pochi anni
Terza cosa che non è ancora così
D'animo
E ed ha voluto affrontare queste proposte
Perché io credo a questa tematica si chiamino centonovantadue quando pistola prima primo disegno di legge
In Olanda
Io ritengo che sia un diritto
Non solo quello diciamo della vita ma anche il diritto di poter scegliere
Come proprietà
Diciamoci proprio passaggio
E soprattutto penso sia importante
In un Paese che da vent'anni
Ci ossessiona diciamo con le logiche dell'antistato vendibili in un paio di invitare spesso i cittadini a sottrarsi alle regole ai doveri lasciare che lo Stato possa decidere sulla cosa più importante che tua certo troppo e quindi anche
Modo nel quale due incontri un passaggio importante io penso che sia
Più importante anche di tutti gli altri diritti che noi pretendiamo e che vogliamo ischemici venga vinciamo tutelati
E che invece spesso allo Stato centrale
Ed è singolare spesso che i cittadini che sono abituati da vent'anni ad una
Tipo di politica
Proprio di antistato non capisco invece l'importanza di una battaglia come questa è una battaglia
Dove tutti d'accordo stesso diviene sequestrato
Viene sequestrato anche
Il diritto
A poter avere
Un passaggio diciamo che non è nemmeno dignitoso ma è un passaggio naturale perché
Quello che le persone non capisco non è una battaglia fra la morte la vita
Io sono per la vita
Sono soprattutto per
Poter compie un passaggio secondo quello che può anche darsi una Costituzione perché noi siamo
Ne parla che le condizioni come quelle di Eluana e di Piergiorgio Welby esistono perché e l'uomo che le ha inventate spesso quando si dice
Da parte dei fautori del CNEL brevità
Che bisogna
Scritti tutelare la vita dal suo concepimento fino alla sua morte noi stiamo tutelando una vita che non ha deciso di
Per chi ci crede ma ha deciso l'uomo perché sono rimasti i macchinari indicati dall'uomo
E tempi della Costituzione chiaramente non esistevano e quindi per questo motivo penso sia importante che i cittadini con cui si esprime perché è una battaglia di diritto concedere
Il diritto a tutti di poter decidere
Normalità
C'è un punto
Al volo su questa giornata di mobilitazione della prima giornata
Sulla raccolta firme per l'eutanasia legale anche reca le proposte di legge assoluto droga e carcere commerciale Enrico Borghi consigliere provinciale del Partito Democratico iscritto al partito radicale
Allora in sintesi
Come vedete al tavolo affollatissimo di persone che firma dalla proposta di legge
Ma anche
Che rilasciano il loro testamento biologico che viene autenticata al tavolo gratuitamente da un notaio
In questo modo
Le volontà
Pur in assenza di una legge nazionale
La volontà
Vengono le volontà della persona avvengono attestate diciamo a vedere
Riconosciuta la
Validità e la data in cui vengono espresse dalla quale vengono espresse
E aumentarle possibilità quindi che possano essere tenute conto
In caso in cui poi dopo
Effettivamente per esempio
Davanti al giudice
Ci fosse una
Contenzioso sull'interpretazione di quella volontà
Questo per quanto riguarda il testamento biologico
Adesso
Chiederei intanto a Enrico Borghi e di dieci
Le ragioni della
Sessuali presenza e della sua azione come anche altri enti che attore perché ricordiamolo
Questa proposta di legge possano essere autenticate
Da consiglieri
Comunali
Consiglieri provinciali
Assessori
Comunali provinciali
Sindaci
E presidenti di provincia
Quindi
Ci sono potenzialmente centocinquanta mila autenticato e in tutta Italia
Che
Potrebbero raccogliere le firme
Vanno raccolto cinquanta mila firme noi contiamo di farlo prima dell'estate su questi obiettivi
Si può fermare anche nei Comuni noi abbiamo inviato i moduli sull'eutanasia legale nel mille Comuni più popolosi di tale quindi quei comuni cittadini possono già andare a firmare tutte le informazioni sui Comuni che sono stati attivati sui tavoli di raccolta firme aggiornate ogni giorno
Si trovano su www punto eutanasia legale punto it
Dove si trovano anche i nomi delle personalità
Da Umberto Veronesi a Marco Bellocchio i giornalisti Vittorio Feltri Filippo Facci oggi arrivata via Twitter l'adesione di sabbia di Roberto Saviano ma questa campagna tutte le professionalità che a hanno aderito la parola Enrico Borghi
Sì ma intanto la ringrazio Marco Cappato Guido appunto l'occasione per
Dire che prima cosa ma io ho partecipato anche in precedenza la raccolta di firme per esempio per il testamento biologico
Così come appunto per questa raccolta
Innanzitutto perché ritengo che
In quanto consigliere provinciali o comunque diciamo
Consigliere che che hanno appunto la possibilità di
Autenticare le firme rientri per così dire né i doveri dei nostri doveri in qualche maniera
Ma
Maggiormente ancora perché ovviamente in in quei casi come questi in cui vi è anche una particolare vicinanza ai temi
Rispetto al quale appunto si si raccolgono ci dà valore firme come dicevo prima
Su questi temi io sono è sempre stato Marco lo sa ci conosciamo da tempo
Sempre in
Accordo diciamo così con le proposte avanzate dai radicali ma non solo dei radicali ricordo che appunto
Testamento biologico anche altri hanno raccolto le firme per cui anche alternativi per esempio
E su queste appunto come si diceva prima
Sono firme
Volte a rafforzare diciamo così stimolare
Un alla definizione di di una normativa a livello nazionale che permetta
Alle alle persone di scegliere il totale libertà e di coscienza per quello che è appunto il loro
Il loro il loro sentire il loro i loro desideri così lo spettro il ruolo stesso rispetto
Al fine vita
Credo che la la la questo mi pare sia quello appunto della libertà di scelta
Io come dicevo sta partecipando e adesso appunto
Stroke facendo anch'io il mio testamento del testamento biologico proprio perché il punto
Sono convinto della dell'utilità di questa di questa soluzione
Un ultimo accenno soltanto rispetto invece a un altro tema reso sul quale anche stanno raccogliendo le firme ed anche questo è un tema per così dire caldo
Sostenuto soprattutto le radicali ma non solo anch'io ne ho fatto il nel mio piccolo diciamo terapia gallerie
Sì no io sono anche radicale certamente
Ed è il punto in bella il tema delle carceri si va nelle carceri e rispetto al quale non sappiamo che scontiamo un ritardo
Che dire pauroso e poco del nostro Paese solo appunto in questi giorni sono emersi appunto i risultati di una di uno studio appunto fatto a livello europeo
Rispetto al quale appunto l'Italia purtroppo come ben sappiamo posizionato agli ultimissimi posti sia per quanto riguarda il sopravvento spostamento carcerario che per quanto riguarda la
La detenzione di detenuti appunto in attesa di giudizio
E quindi tutte questioni rispetto alle quali anch'io per esempio sono a favore di misure quali l'amnistia ritenendo la cultura delle misure più urgenti per evitare che
Vi sia invece quella che giustamente viene definita
Oggi appunto un'amnistia di classe che sono appunto le centottanta centonovanta mila prescrizioni annuale che fanno sì che alcuni invece possano
Avere di fatto l'amnistia cioè l'italiano appunto che questa vada commisurata in base a
I delitti compiuti quindi reati compiuti e quindi
Serva per sbloccare la situazione delle giustizia in Italia che una delle più gravi
Tecnica fino al nostro Paese
Allora grazie a ricordare che che è Consigliere
Provinciale del Partito Democratico iscritto anche al partito radicale ricordava gli obiettivi che sono anche gli obiettivi
Dell'iniziativa lodevole ma di sciopero della sete in corso o da parte di Marco Pannella
Per la legalità e quindi l'interruzione delle condizioni di criminalità dello Stato
Che sono quelle che Enrico a così
Precisamente già descritto
Sulla questione interna sia legale mi rimane da dire che
Abbiamo messo in rete e ieri è circolato il ritiro di una persona Piera che ho personalmente accompagnato
In Svizzera per poter ottenere legalmente ciò che in Italia invece può essere punito con almeno una dozzina vi anni di carcere
In questo modo noi abbiamo fatto e continueremo a fare ciò che continueremo a sostenere
E ad aiutare le persone che vogliono ottenere legalmente l'eutanasia
Io continueremo a fare anche alla luce del sole
E lo continueremo a fare per denunciare
Lo scandalo di leggi che producono violenza
La violenza dell'interazione clandestina o dell'esilio dell'eutanasia
Ci auguriamo che
Questa campagna possa
Servire non solo a portare delle istituzioni la proposta di legge ma anche
A ricongiungere il Palazzo
Con quella grande maggioranza dei cittadini italiani che sono favorevoli alla regolamentazione delle tutta l'Asia il collegamento tra l'iniziativa di Pannella questa iniziativa sull'eutanasia
è proprio questo è un problema di democrazia
Se fossimo in democrazia non sarebbe possibile continuare a far finta di
Che non esista e conterà di ignorare opinione pubblica che
Anche tra i cattolici rileva una maggioranza di favorevoli alla regolamentazione delle garanzie
Se ci sono domande patriota raccolto finora
Allora la campagna di fatto
Entra nel vivo con la giornata di oggi quindi
A questo tavolo
Credo almeno un centinaio di firme ma andremo avanti fino alle sette e che ci sono
Decine di persone che hanno avuto impiccato il testamento biologico quindi questo sicuramente
è un tavolo che sta andando molto belle
Molto abbiamo fatto anche proprio il
Rimedio cui
Oggi dicendo prima
Quello della signora Piera questo proposito avete già oltre richiesta da parte delle persone che se non viene accompagnato in Svizzera vostro
Si
Allora sussumere firmo dicevo
Manderemo Gersik la mente alcune migliaia all'obiettivo cinquanta mila tradire
E e credo che con questa fine settimana Tatozzi grande Satana avremmo superato alle dieci mila firme però le le cifre esatte lo daremmo da lunedì o martedì
Noi siamo costantemente raggiunti da persone che chiedono cui potere ottenere lontane zia almeno una ogni non so due-tre settimane
Non tutte sono situazioni che effettivamente
La potrebbero ottenere anche se fosse legale perché ci possono anche essere persone che semplicemente devono
Essere aiutate in termini di assistenza anche il terminal senza psicologica però ci sono invece delle persone che
Avrebbero tutto il diritto di ottenerla se fossimo in Olanda in Svizzera in Lussemburgo in Belgio
Ma che danno la posso ritenere
Alcuni di questi non solo trasportabile quindi non hanno nemmeno la possibilità
Di
Perderla all'estero in alcuni casi possono risolvere il problema legalmente attraverso l'interruzione delle terapie ma questo non è sempre possibile
Ringrazio naturalmente anche
Claudio Barazzetta la situazione
Radicale Enzo Tortora di che a Milano per ecco insieme alla sua azione oca Coscioni avere organizzato questo tavolo
Raccolta firme grazie anche con l'ordinanza guai se voi
Grazie
Al CIPE
Radicali mila noi siamo qua al tavolo in allestito in piazza San Babila somma quando alle quindici e dei pastori questo pomeriggio
E rimarremo qua vicino alle venti
Al momento cioè pare che la soddisfazione per la mia soddisfazione perché è dei moduli completi di tutte le firme che ci sono che checché se ne archiviando abbiamo raccolto Damon tra le duecento firme come come sapete le mie spalle ci sono delle sette persone che stanno raccogliendo le firme quindi supponiamo di chiudere la serata linea in maniera assolutamente assolutamente positiva
L'iniziativa
Per la giornata di mobilitazione nazionale per la raccolta firme sulla proposta di legge dell'eutanasia
Legale risiede qua in Piazza San Babila notturna grande affluenza anche perché abbiamo deciso inespressa frangente ed io ero accogliere i testamenti biologici dai cittadini tante della cambiamo il nostro il nostro notaio che autentica intensamente ideologici
L'ultimo oratore che avete ascoltato era Claudio Barazzetta Segretario l'Associazione radicale Enzo Tortora quindi come diceva lo stesso Claudio un pomeriggio veramente ricco di partecipazione di firmatario in più
Reso ancora più appetibile per le firme con la presenza del notaio che è utenti Gava direttamente dei testamenti
Di fine vita ed allora ci spostiamo nel ricordare questa giornata allora lo scudo lo scorso quattro maggio di iniziativa politica in strada tra le persone la sua azione Coscioni facendovi ascoltare
Quello che accadeva contemporaneamente in piazza Farnese a Roma in cui erano presenti anche il segretario Filomena Gallo il segretario di radicali italiani
Mario Staderini e tra gli altri anche il candidato radicale alle elezioni comunali di Roma
Riccardo magico buon ascolto
Se lo sa bene essendo molto
Ottanta
Prima di potersi dalla finestra
Indispensabile che il meglio è veramente con una certa urgenza
Attraverso
Grazie
Questo è quello probabilmente sui beni
Serve anche una secondo firmatario
Ho firmato perché sono convinta che sia necessario introdurre in Italia
E la possibilità per la gente malata gravi niente
Tesi decidere
Guardo eccomi
Interrompere la propria vita
Sì ma credo che
Fuori urbano
Ma
Fino
Radio radicale perché avete portato
Marco scusa
Tengo moltissimo a questa iniziativa la libertà delle persone soprattutto
Quando devono prendere una decisione di questo genere insomma la libertà prima di tutto e lo Stato
Non deve metterci bocca mi è stato ogni Chiesa cioè il
Deve essere la persona decidere come avete saputo di questa iniziativa perché segua l'agenda Coscioni ero già registrata da tanti
Lei
Più o meno le stesse motivazioni
Rende
Ugualmente insomma pensiamo che siano scelte individuali sulle quali non ci deve essere una
Scelta di altra natura un'interferenza né politica né di altra natura
Abbiamo importanza sono d'accordo quindi dalla sospendo come siete venuti a conoscenza
No dieta ho letto qualcosa sul giornale perché già un argomento che si dibatte
Negli ultimi tempi insieme ad altri come qua stress il testamento biologico
Quindi penso che sia importante
Veniamo agli a sostenere per agli atti
Ricapitalizzare acriticamente sarebbe potuto fare di più
Conformazione
Sicuramente sì ma anche perché è chiaro che essendo un argomento abbastanza difficile soprattutto in un Paese come l'Italia è chiaro che ancora c'è molto da fare e da diffondere questi argomenti
Non solo quindi è stato
Era evidente perché penso che sia una scelta civile e che di civiltà e più perché è una cosa che non obbliga nessuno ma lascia invece la libertà a chi vuole di decide di se stessi
E quindi per questo mi sembra una cosa da fare
Che date i social network dai giornali
Affermando allarmante perché è una norma che abbiamo firmato tutte perché pensa che in questo Paese per esaminare cominciare area bagnanti
Dei propri corpi delle pratiche della propria libertà nel senso più pieno positivo
Quindi un importante
Fondamentale come è venuto a sapere questa
Dappertutto soluzioni internata Facebook
La seguo da un po'quindi è una buona informazione o si poteva fare di più
Grazie
Mosca dove
Sì tende a valutare se
A questa è una domanda quindi bisogna rispondere io ritengo che
Checché lo siano che siano costituzionale che sia
Dovere renderli ammissibile perché
Come funziona in questo Paese l'abbiamo visto anche con il referendum passati
Che non sono stati giudicati ammissibili è secondo me a bordo la speranza che il signor
Il Giotto tutti vi ringraziamo innanzitutto tutti coloro che hanno già firmato chi atteso anche in questo momento di
Vinco Trovo prego quello che stiamo cercando oggi e qui in piazza di di fare di riuscire a eliminare
Quella distanza che c'è tra la politica tra le iniziative politiche e i cittadini su un tema al testamento biologico e la legalizzazione dell'eutanasia che probabilmente più di ogni altro sta determinando una frattura tra quelli che sono le posizioni ufficiali dei partiti contrarie e quelle che sono invece le esigenze il sentire del cittadino del cittadino che vuole mantenere la propria libertà di scegliere alla per questo dobbiamo innanzitutto ringraziare la socia se De Luca Coscioni con Marco Cappato Filomena Gallo che hanno
Promosso questa iniziativa c'è una proposta di legge di iniziativa popolare e che lo hanno fatto consapevoli che c'era bisogno ancora una volta
Che dalla spinta delle iniziative popolari come sempre nella storia radicale dei referendum arrivasse quella forza appunto per imporre all'agenda della politica
Una tematica che altrimenti sarebbe fuori quindi
L'Associazione Luca Coscioni ha promosso un mese e mezzo fa con il deposito di questa iniziativa legislativa popolare
Alla quale ovviamente aderito subito radicali italiani ma hanno aderito anche
Altre altre organizzazioni che adesso saranno e che ricordate direttamente da da Filomena e questo è un incontro pubblico in cui faremo una serie di piccoli interventi e poi ci sarà anche lo spazio se vorrete per dire la vostra e per fare magari anche le domande e chiarimenti e nel frattempo ovviamente fino al tavolo e potete anche mandare l'sms o quello che volete Twitter e quant'altro i posti l'ICI per dire che staremo qui fino alle ventuno almeno per raccogliere le firme si fa veloce ne basta una la parola allora la segretaria dell'associazione
E Luca Coscioni Filomena Gallo
Allora intanto
Faccio seguito a quanto detto da Mario
Una un appello a tutti i presenti qui
Chiamate gli amici parenti si può fermare fino alle ventuno e sul sito Tana sia legale punto it possibile verificare
Tutti i prossimi tavoli che saranno tenuti nei prossimi giorni sono ormai più di due anni che abbiamo iniziato una campagna di sensibilizzazione
Sul tema importante l'eutanasia
Esteri liberi fino alla fine con Marco Cappato
Questo lavoro mai e giunto a alla volontà poi di di di depositari di scrivere un disegno di legge d'iniziativa popolare perché la nostra Costituzione ci dà la possibilità il proporre al Parlamento un disegno di legge su alcuni temi
Occorrono cinquanta mila firme abbiamo bisogno del vostro aiuto del dell'aiuto di chi ci ascolta anche e in questo momento e
è un disegno di legge che prevede la possibilità di interrompere le curve chiedere e dell'eutanasia per malattie dovrà essere contro il mio sì infausta al di sotto dei diciotto mesi questo disegno di legge di quattro articoli e prevede anche riconoscimento legale del testamento biologico
Perché nessuno possa decidere al posto nostro chi ritiene che la vita sia un bene indisponibile e non chiederà mai l'eutanasia non farà mai testamento biologico
Ma non vi deve essere una legge di Stato che impone per legge l'impossibilità di rifiutare ciò che noi non vorremmo essere liberi fino alla fine questo significa
E in questi Mensi abbiamo iniziato la raccolta firme ormai già da un mese il disegno di legge è stato depositato il ventuno e dicembre in Cassazione dal quindici marzo abbiamo tempo fino a settembre per accogliere queste cinquanta mila firme i cittadini che si sono attivati in tutt'Italia tramite il sito è lontana sia legale punto it sono tantissimi e
Anche i singoli cittadini ma dal mondo di ogni sapere della cultura della scienza stiamo ricevendo ogni giorno adesioni oggi illustrerà adesioni anche di Saviano e ci sostengono che personaggi della del mondo della della scienza del giornalismo dalla cultura Umberto Veronesi Mina Welby copresidente dell'Associazione Luca Coscioni è stata tra i primi per ma tali di questo disegno di legge al deposito Marco Bellocchio Ricky Tognazzi Alessandro Cecchi Paone Michele Riondino Antonella Elia Alessio Boni
Achille Bonito all'oliva Marco Pannella
Insomma i nomi sono tantissimi fino ad oggi trecentottanta persone associazioni che dal primo momento hanno aderito sono brava exit amici di Eleonora
Successivamente ed radicali italiani immediatamente successivamente anche
L'Associazione radicale Certi diritti e tante altre questo cosa significa significa che
I cittadini
Per i cittadini di cui le europee spesse inizio anno mi hanno dato conto dicendo che sono più della metà dei cittadini italiani non sono favorevoli all'eutanasia il testamento biologico bene i cittadini se chiamati rispondono risparmio no perché vogliono poter
Disporre dei propri diritti vogliono poter decidere su se stessi e non riceve l'imposizione bene a nessuno allora vi chiedo tutti gli aiutarli CDD firmare non per noi ma per voi affinché ci sia una buona legge
Grazie
Ecco
Più anziana e tra le associazioni partiti anzi che hanno aderito il primo aderire è stato il Partito Socialista Italiano di Riccardo Nencini abbia poco a caldo Bucci che oltre a essere noto nel Lazio come consigliere regionale per molti a mi
è attualmente il responsabile Bettella Arete associativa del Partito Socialista a cui il bravo adesso la parola prima di noi di aver ricordato però è salutato l'arrivo per la firma anche e di Massimo Crisci della sezione
E socio lista di San Sabba Aventino ma soprattutto anche di Roberto Cicciomessere che è qui con noi dal primo minuto e che
Stato storicamente
Eli per radicare come segretario del partito abbiamo visto anche Massimo Bordin e tanti altri compagni la parola adesso a Claudio Bucci per un impegno quello sulle darà sia legale che vedrà coinvolti credo anche e i compagni socialisti in tante parti d'Italia e nelle prossime settimane anche nella campagna referendaria Claudio te la parola
Grazie Mario
Ma grazie soprattutto alla soluzione che la sua amica portato in campo questa proposta di legge perché poi così difficile così scollata ormai la politica da quello che sono i bisogni dei cittadini e tutti questi anni
Devo dire abbiamo mantenuto questo profilo senza mai avere la possibilità
Di presenta proposta di legge su una cosa giustissima cosa che richiedono tutti quanti cittadino cosa che tutti quanti noi pensiamo sia
Una di quelle situazioni scontate
Beh su questo il Partito socialista ha deciso di impegnarsi è stato tra i primi
Ad impegnarsi in questa raccolta di firme saremo presenti tutti quanti Italia in tutta Italia nelle nostre elezioni già da domani
Ci saranno i moduli per poter fermare e anche in tutti i piccoli Comuni che sono difficilmente raggiungibili se avremo la possibilità
Una regola attraverso una i consiglieri comunali un apporto che riteniamo probabile ma soprattutto un apporto decisivo a questa raccolta di firme raccolte di firme
Complicata come sempre perché abbiamo già visto ieri informazione è rimasta sorda come al solito fa l'appello fatto dalla soluzione l'appello fatto nella discarica dal Partito socialista c'è sempre pochissima attenzione su questo forse dovrebbe cominciare a denunciarlo avete già fatto Mario
Abbiamo apprezzato molto quello che è fatto in questi giorni ma forse dovremmo farlo ancora e di più perché non se ne parla assolutamente quella su quella che deve sul nostro diritto la nostra libertà di scelta non se ne parla del piano di Porta a Porta per ore e ore a parlare del nulla ma quando si va ma il problema serio e reale invece c'è il silenzio né su questo diciamo che apriamo le altoparlanti megafoni tutte le piazze d'Italia io spero che da domani cominceremo questa è la quarta da sola in maniera pro dissi nei prossimi giorni raggiungendo le cinquanta mila firme forse l'animo alcuno sconto una tutta quella politica che parla di posti poltrone poltroncine e si dimentica quelle sono le cose reali i diritti civili
Il i diritti che nella nostra città e soprattutto al nostro Paese dobbiamo perciò riconquistare purtroppo
Grazie grazie a Claudio e ha colto nel segno nel senso che sappiamo tutti quanto oggi in Italia a fare iniziative referendarie popolari al di fuori da quelle che sono le decisioni dei partiti di potere sia un problema ci siano una serie di ostacoli il primo lo sapete tutti di questi temi non avete mai sentito parlare dei dibattiti televisivi avete mai sentito sull'eutanasia chiedere diciamo non sarà i cittadini ma anche politici quale tipo di legislazione perché volevano un tipo l'altra no non c'è su questo come tante altre tematiche è l'ostacolo da abbattere insieme all'ostacolo l'ostacolo principe che i radicali e non solo
Conoscono anche i cittadini e cioè la difficoltà ad avere a
Pentiti attori per raccogliere le firme ha difficoltà a poter informare i cittadini dove e come si può votare alle l'impossibilità al nel due mila e tre e tredici e di non potere in alcun modo utilizzare la tecnologia internet benefici per facilitare la raccolta firme ecco io credo che su questo anche in Parlamento dovremo dovremo avere un'interlocuzione ma una battaglia speriamo ad esempio che Cinquestelle su questo voglia
Voglia essere della stessa partita anche per trasformare quei regolamenti parlamentari che oggi non prevedono l'obbligo di calendarizzazione e di discussione delle proposte di legge d'iniziativa popolare
Può ancora la parola è un attimo a Filomena Gallo che deve ricordare darci una notizia che credo anche questa positiva e poi riprendiamo con l'intervento
Ieri abbiamo presentato il video di una malata una malata terminale chi ha scelto e di andare in in Svizzera per fare quello che in Italia e vietato
E inidonei dentiera ha fatto il giro di tutti Italia tutti i mass media
Hanno dato rilievo a questa testimonianza che esce fuori da qui due anni di campagna che noi abbiamo fatto negli ultimi tempi davo una campagna che si chiama a a a malato terminale cercasi e affinché non siano soltanto le notizie di cronaca del nome importante che sceglie di andare all'estero ma i comuni cittadini quelli che lo fanno in silenzio in solitudine ieri abbiamo avuto anche l'adesione a questa campagna da parte di Paolo Ferrero Comunisti Italiani
E che si aggiunge all'adesione dei dei socialisti e mi auguro che siano tante le altre forze politiche che si possono aggiungere APPA al nostro lavoro continuo entro accogliendo firme in realtà il Movimento cinque Stelle stiamo vedendo che molti parlamentari vengono a firmare danno disponibilità ma ci vorrebbe
Una presa di posizione a livello nazionale speriamo che affini
Grazie a Filomena adesso do la parola
A Riccardo ma ci tiene tasse elitario didattica di Roma è stato protagonista in questi anni operativi raccolte firme locali questa volta per delle delibere di iniziativa popolare a livello provinciale che riguardavano ad esempio il testamento biologico non c'è oggi in
Auguro al di
Perché in giro per e per l'Italia a promuovere questa campagna propongo ricordare proprio che quando noi portammo ormai quattro anni fa in Campidoglio più di otto mila firme sul testamento biologico
Bene e in quei giorni in quei giorni di raccolta ci fu un ruolo vero e proprio umano che potete ritrovare sui nostri siti che fu un muro di poliziotti che simbolicamente ci impedivano di salire a scaricare il Campidoglio
Portare quelle quelle firme ma allora do la parola per questo a Riccardo Maggi
Anche perché vogliamo capire che fine hanno fatto quelle firme in Campidoglio se la delibera è stata discussa e perché non è stata discussa
Ma intanto diciamo che oggi è una grande giornata di mobilitazione nazionale le notizie che arrivano da tutta Italia solo che migliaia di firme raccogliamo il tema i LEA i tavoli
Anche a Roma spera stamattina al mercato di Testaccio oggi pomeriggio ancora a villa Pamphili
E poi qui
C'è una grossa affluenza
Però vi invito a riflettere su una cosa da una parte migliaia di firme che si raccolgono i dati dell'Eurispes ancora di quest'anno è stato detto prima negli ultimi dieci anni è aumentata del quindici per cento la percentuale degli italiani che sono a favore di una legalizzazione dell'eutanasia
Dall'altra parte la mancanza totali di dibattito su questo tema
A chi firma e a chi ancora non la non la conoscessi perché non sia mai imbattuto in questa storia voglio invitarvi a firmando apprendere questo numero speciale dell'agenda Coscioni che c'è qui
Numero speciale sull'eutanasia legali in cui c'è la lettera che scrisse Piergiorgio Welby al Presidente della Repubblica nel settembre due mila sei pochi mesi prima
Di morire nella quale lui investiva il Presidente della Repubblica di quale responsabilità non è evidentemente quella di dover fare una legge perché spettava al Parlamento ma la responsabilità di informare e di fare rispetta aree e il diritto di tutti gli italiani di essere informati sulla propria storia sulla storia di Piero Welby sul significato politico e civile che aveva quella storia
E siamo ancora di fronte a questo problema cioè al problema della mancanza di informazione su questi temi contro quella che è la volontà maggioritaria degli italiani
Mario parlava di cosa abbiamo fatto negli anni scorsi a livello locale a livello di delibere di iniziativa popolare
E ancora giacenti la delibera di iniziativa popolare che viene depositata in quel giorno con Mario c'erano Marco Pannella Mina Welby Beppino Englaro in Campidoglio in violazione dello Statuto diede il comune di Rho ma è di Roma capitale non è ancora stata discussa nonostante siano trascorsi i sei mesi ben più dei sei mesi che devono passare prima della discarica Rizza Cimoli e della discussione e anche per affrontare queste questioni questi temi in modo radicale
Che io insieme ad altri compagni saremo presenti in questa competizione elettorale delle amministrative romane io sarò presente
Nella Lista civica per Marino il Sindaco come radicale all'interno di quella lista civica
Per riportare il prima di tutto la questione del rispetto della legalità anche su quelle delibere di iniziativa popolare ce ne sono due che comincio speso quella del testamento biologico e quella per il riconoscimento delle unioni civili depositata l'anno scorso
Grazie
Grazie Ricardo Maggi
E adesso chiederei di venire qua al a parlare una consigliera comunale ecco e l'abbiamo detto quello che cerchiamo allora di mettere a disposizione quindi ricordate votando votate i vostri rappresentanti dei Comuni
Il consigliere comunale provinciale può anche dare una mano fare un servizio pubblico del tirando le firme oggi uscire e qua una compagna ve il Partito Socialista perché è Consigliere e comunale ad Ardea e quindi a un altro punto in cui si potranno raccogliere le firme Varda
Vieni qua
Abbiamo detto bene
Il Cristina Capraro a te la parola anche il perché se qui come proseguirà
All'impegno su questa campagna grazie
Beh io sono qui perché vorrei dare è un mio contributo a dare una mano per la raccolta di firme per questa iniziativa che penso sia assolutamente fondamentale e sarà un consigliere comunale del Comune di Ardea nella provincia di Roma ovviamente porteremo questa iniziativa anche nella provincia e giusta che al di là delle della grande capitale queste iniziative vengano portate anche altrove anche perché molto spesso c'è purtroppo
Una maglia o assolutamente è un un'informazione assolutamente inesistente
Di queste nel il nostro impegno ovviamente sono qui
Perché ci credo fortemente io credo che ognuno abbia l'assoluta assolutamente il diritto di scegliere emerse continuare la propria vita oppure interrompere le quindi però tre le cure mediche in determinate condizioni ognuno deve assolutamente scegliere quindi
Questa iniziativa il mio impegno lo ripeto sarà quello di portarlo anche altrove grazie mille grazie Petris fine intanto chi ci segue da lontano Piazza epico di avvicinarsi ci sono dei tavoli come vedete che sono ancora diciamo senza troppa fila in questo momento ne abbiamo aperti altri potete firmare ma soprattutto è invece potete anche dare una mano già da da domani andar andò sul sito di Parma sia legale punto it dove troverete una specie una speciale applicazione fatta Damiani Roma zuppe che vi consentirà di poter in tanti modi e far sapere ai vostri amici di far sapere
Agli altri compagni tramite Facebook e tramite tripletta avete le social network di far sapere che
E c'è una possibilità per fare una riforma altrimenti impossibile e che loro hanno la possibilità di farla di renderla di renderla vince
Intesa di far conoscere eccome si guarda dare una mano non solo dove si può affermare
Ma anche come si qua essere anche essere voi stessi organizzatori di tavoli è infatti vi dico già questo
I giorni per le prossime settimane e non si preannunciano caldi a livello estive si pronunciò una bella primavera la possibilità credo che sia proprio
Per tutti quanti d'accogliere quella di dare qualche ora più ricordo che bere dal tavolo sono dei volontari non sono non sono degli stipendiati non sono finanziati ecco il finanziamento pubblico e quindi credo che ciascuno può dare una mano in contributo vedi un'ora due ore
E chiamo adesso qui un altro amico e compagno da tanto tempo del Partito Socialista già parlamentare consigliere regionale responsabile qua nel Lazio ed è e Gerardo da Labellarte dove sei Gerardo ecco
Grazie Mario grazie a tutti per
Essere qui
Per l'ennesima battaglia di libertà che facciamo insieme
Radicali socialisti e tanti cittadini soprattutto questo è importante
Non sto noi viviamo in un periodo staranno in un Paese strano
Nel resto d'Europa queste battaglie sono Bonaparte acquisite noi siamo costretti a riproporre mano a mano delle
Battaglie insieme però sappiamo di non essere le avanguardie isolate sappiamo che come è stato negli anni Settanta e Ottanta per il divorzio e per l'aborto
Così questa è una grande battaglia di civiltà che vede il consenso della stragrande maggioranza dei cittadini
Sono comunque cioè vanno sempre difese in questo momento in Spagna anchor
Son braccio di ferro
Il Partito popolare al Governo sta cercando di smantellare una ad una
Le conquiste del Governo Zapatero e della maggioranza di sinistra in Spagna con l'appoggio naturalmente della Conferenza episcopale spagnola
E di una parte della della società spagnola anche lui
I socialisti la sinistra resistono io credo che le grandi conquiste di civiltà che c'erano state anche in quel Paese resisteranno
Qui da noi dobbiamo fa riferimento ai cittadini che la pensano come noi svegliare l'in qualche misura
Abbiamo
La battaglia adesso è il Comune di Roma Ignazio Marino è uno di noi è un laico
E io credo che insomma dobbiamo fare in modo perché questa battaglia non va sottovalutata
La destra anche nella città di Roma RFI bontà alle manda un osso duro e quindi
Dobbiamo cercare di portare l'opinione pubblica di questa città a a votare
A non sottovalutare queste partite che sono partite di grande importanza così come sono di grande importanza le battaglie laiche
Noi abbiamo un Governo che non ci dà una mano da questo punto di vista io ho detto che l'unica cosa buona di questo Governo letta si chiama Emma Bonino ed è così
Questo è un Governo neo democristiano è un Governo tendenzialmente di restaurazione è un Governo fortemente condizionato
Da alcuni poteri e tra questi c'è il Vaticano è un Governo con una forte presenza democristiana posso democristiana e comunque cattolica
E quindi insomma è ma è come dire una testimonial della cultura laica radicale e socialista in terra straniera dobbiamo starle vicino e soprattutto dobbiamo fare in modo che intorno a queste personalità
Intorno a queste lotte che ci hanno sempre caratterizzato ci sia un forte sostegno popolare è questo il senso di questa raccolta di firme quindi io mi
Unisco l'appello di Mario a partecipare attraverso il volontariato non serve che queste cose
Le facciamo le persone vive vede che stanno in mezzo ai cittadini e che credono che siano grandi con cui esse grandi battaglie di inciviltà che dobbiamo difendere quello che abbiamo conquistato ed abbiamo dobbiamo conquistarne delle altre buon lavoro a tutti
Che l'arresto di venire qua all'avvocato Alessandro Girardi che è l'avvocato che cura con l'associazione Coscioni sta compiendo moltissime iniziative legali nonché anche tesoriere della Lega divorziò bene e per chi è oggi qua e ci sta ascoltando possiamo dare anche un'anticipazione e c'è un referendum nazionale su cui
Stiamo per partire che riguarda proprio il divorzio prevede e porta all'eliminazione degli inutili tre anni di separazione che
Costano molto in termini giudiziari e sociali avvocato l'avvocato adesso sistema opzionando avvocato livelli a raccontare quello che stai facendo a Roma con le due iniziative legali carico parla a nome di Gustavo Fraticelli
Avvocato Alessandra Gerardi dovete sapere che
Sta conducendo una serie di cause legali per cose che voi non riuscite a conoscere ma che sono no delle pietre miliari per quello che sarà il futuro dei diritti anche dei disabili e credo fare la fine di tutti quanti Roma Alessandro già
Grazie Mario mi ha chiamato con l'inganno frettoloso accetto l'impegno
Qui a Roma lo abbiamo lo ricordava anche Mario
Abbiamo a qualche anno portato avanti un'iniziativa con l'Associazione Luca Coscioni che riguarda in particolar modo i diritti dei disabili perché si parla tanto
Questo si parla tanto di questo Paese e di
Soprattutto coloro che sono contrari alle otto a Nassiriya Dini che c'è il bisogno di dare assistenza appoggio sostegni alle persone che soffrono e di non abbandonarle a se stesse e quindi di rifiutare soluzione di questo tipo così
Definitive come l'eutanasia un suicidio assistito però di fatto fuori non si fa nulla per aiutare queste persone per sostenerle l'esempio classico emblematica quello delle persone disabili disabili che non hanno nessun tipo di sostegno né dal punto di vista finanziario dal punto di vista del welfare né dal punto vista proprio
Materiale perché qui a Roma e questo in particolar modo lo si deve a questa Amministrazione comunale in particolare al Sindaco Gianni Alemanno esistono centinaia e centinaia di barriere architettoniche di parere di ostacoli materiali che impediscono
A le persone disabili di condurre un'esistenza autonoma libera e dignitosa ebbene il Sindaco Alemanno è stato e qui lo dico perché insomma spero anche Enzo Scotti questo radio radicale il sindaco Alemanno è stato condannato grazie miseria dal professor Luca Coscioni
Proprio per comportamento discriminatorio contro le persone disabili ebbene a distanza di un anno da quella sentenza il sindaco Alemanno ancora non ha dato esecuzione al provvedimento del giudice praticamente se ne
Totalmente disinteressato a questo è gravissimo perché di fronte
C'ho letto
Dell'autorità giudiziaria compito principale di un al Sindaco soprattutto in città come importante come Roma è quello di rispettare le sentenze e provvedimenti d'autorità giudiziaria non su questo faremo le prossime settimane iniziative ancora più importanti APPA dire dalla denuncia in sede penale del Sindaco Alemanno per mancata ottemperanza ad una mancata esecuzione doloso di un provvedimento che l'autorità giudiziaria quindi presenteremo anche una denuncia penale questo però questo piccolo esempio per attività che stiamo facendo a sostegno dei sa e lì sta anche a significare la pretestuosità degli argomenti di chi si oppone all'eutanasia dietro coloro che dicono che appunto occorre dare sostegno aiutare queste persone le persone che soffrono occorrerebbe che assomma si facesse un esame di coscienza fossero meno ipocriti e di fronte a fatti così eclatanti come la mancata rispetto di una sentenza una parte si pone mano ci fosse un po'più di presa di coscienza da parte dei cittadini romani anche per questo io invito a votare regatare sostenga Riccardo Maggi del candidato radicale Pent
La lista
Ignazio Marino quindi a sostenere Ricardo ma ci perché questi temi saranno portati sicuramente
Cosa piccola lezione tento in cui sembra che
Grazie
Grazie a quei grazie a te e adesso ben tre chiamo qua Paolo Izzo quando voi leggete molto spesso sui giornali è una cosa piccola che si con che cosa si può fare uno chiede abbiamo detto si possono fare tavoli si possono dimenticare le firme ma si possono anche mandare le lettere ai giornali per chiedere che alcuni arco Intini vengano trattati o per porre
Alcune questioni c'è una persona che lo fa credo in maniera professionale ha pubblicato anche un libro le tenera etiche ed è Paolo Izzo anche lui compagna cui in particolare sui temi e sui temi della laicità e si è reso protagonista penso ce lo dirà lui di quante centinaia di lettere pubblicate in tutti i giornali nazionali italiani Paola te la parola
Grazie Mario Mario appunto
Far notare questa cosa le lettere anche quello lo strumento per informare perché quello che abbiamo detto tutti questa sera la mancanza di informazione la mancanza di dibattito su questi temi i radicali sono spesso accusati di occuparsi dei massimi sistemi
Ebbene esso saranno pure massimi sistemi però attengono anche alla vita di tutti i giorni nel caso specifico
Le raccolte di firme che abbiamo fatto prima con Roma si muove l'estate scorsa e adesso abbiamo continuato a Roma libero a tutti per i testamenti biologici per le coppie di fatto per registri che abbiano la possibilità di garantire a chi voglia scegliere queste
Frase di poterle fare
E
Delle vere dell'informazione anche renderlo noto a chi non lo conosce io sono stato candidato
Marino ci ha chiesto con norma Puglia di noi radicali di essere candidati nella sua lista civica e sono candidato in questo primo Municipio
Qualcuno mi chiede quale sarà la tua campagna elettorale la campagna elettorale è già cominciata da anni e sono tutte le battaglie che facciamo per il diritto all'informazione dei cittadini
Ne non se ne parla in questo Paese di eutanasia noi vogliamo che le firme da raccogliere non siano soltanto cinquanta mila che ci serviranno che siano che si arrivi almeno cinquecento mila perché ogni persona che firmano i nostri tavoli
Parla di questo argomento ed altro da ieri che è stata fatta una conferenza stampa è stato proiettato il video della storia di Piera
La gente stamattina Testaccio faceva le corse pervenire a firmare questa proposta di legge di iniziativa popolare
In altri Paesi senza citare quelli più liberali più libertari che conosciamo bene l'Olanda la Svizzera il Belgio basta pensare alla Francia
In Francia l'ordine dei medici
Tutto compatto atti Chiarato ok l'eutanasia o comunque l'evitare le sofferenze ammalati terminali è un dovere di umanità
Ha messo insieme due parole
Che noi non sentiamo mai nominare il dovere dello Stato non solo il diritto dei cittadini il dovere dello Stato nei confronti dei suoi cittadini che sono quelli che lo formano
A garantire i diritti che attengano ma la questione dell'umanità
Non cinquanta mila cinquecento mila firme vogliamo raccogliere per questa
Proposta di legge d'iniziativa popolare per rendere legale
L'eutanasia che finora e applicata semmai in maniera clandestina non controllata che in nessun modo sappiamo come per il quale sia il l'esito grazie a tutti
Grazie Tepa no no molto ambizioso cinquecentomila non lo so querela le vogliamo raccogliere sui referendum però sicuramente dobbiamo sfondare i presto il muro dei cinquanta mila firme
Adesso chiedo di venire qui a a Carlo Troy loro da giornalista consigliere generale dell'associazione Coscioni e chi è iscritto all'immensa area della su mozione Coscioni e si vede arrivare le mail di aggiornamento le newsletter B l'autore il responsabile quindi per il proprio quell'incontro prendetela con Carlo Carlo a te la parola
Grazie a Mario vediamo i irresponsabile allora
Allora io veramente sono stato ringrazio Mario non non hanno preparato nulla massa ma siccome se parliamo di eutanasia pensata questa conferenza stampa ieri come sapete in cui è stata annunciata questa raccolta di firme
E io ho dato alcuni dati che Stura il quale sono molto legato avere le considero fondamentali per sostenere la causa della necessità e anche della può sì beh vietato introdurre l'eutanasia in Italia il primo dato riguarda i suicidi dei malati terminali è una cosa è una realtà sconosciuta che io diciamo scoperto tirando un po'per le segrete stanze dell'Istat
Ogni anno in Italia ufficialmente ci sono mille ai malati terminali che si suicida no non potendo tenere otto non si è altri mille che tentano invano i soci
Questo è il primo è il primo sconcertante dato pensate voi quanti altri non vengono rilevati perché
Io essendo giornalista nella vita ho ricevuto migliaia di telefonate di persone diciamo sai Tizio e Caio se suicidato cerchiamo da far luce in Regione
La seconda realtà molto più diffusa è scandalosi sino a quella
Dell'eutanasia clandestina io ricordato che nel due mila sette l'istituto nei diritti il professor Garattini fece una ricerca dalla pare risultò che
Nei reparti di rianimazione degli ospedali italiani il sessantadue per cento dei malati terminali mordente con l'aiuto attivo del medico
Quindi o c'è un una fenomeno spaventoso vogliamo di cinquanta
Sessanta mila persone denotano sia clandestina prodotto una rabbiosa replica mi meraviglio perché possa garantire ha firmato ossia l'appello di qualche anno fa sia questa proposta di legge Lidia favorevole all'eutanasia però
Avete i giornali forse hanno riportato una mia frase in un modo un po'più storto ma io gli ho replicato che
Lui dice il l'eutanasia è una cosa un'altra è la desistenza terapeutica che attuano alcuni medici negli ultimi giorni di tracce
Però è proprio lì che c'è il rischio che viene denunciato sempre dalla destra Dalla Chiesa
Della delibera Uta analisi Capri nessuno sa che cosa succede in quelle stanze per quale motivo i parenti magari decidono di porre fine mette invece dovrebbe la cosa dovrebbe essere trasparente come in Francia dove
Ci sono voluti tre anni di dibattito al Parlamento per appeal per approvare una legge che si chiama nulla Leonetti
Come stabilisce appunto quegli stupidi di Totti fosse Morri cioè di di lasciar morire però è stabilito dalla legge quindi ogni medico deve comunicare che il signor Rossi domani
Sospenderà la terapia per essere aiutato a morire queste sono le due delle tante cause per le quali ci battiamo e speriamo che stavolta di arrivare a un risultato migliore di quelli del del triste passato italiano grazie
Grazie Carlo allora adesso mentre ricordo che ci sono adesso i tavoli libri e quindi si può a firmare prima di chiudere come promesso all'inizio se qualcuno vuole intervenire dire la sua spiegare perché è venuto qui
Fare delle domande il microfono è a disposizione la timidezza non è accettata
Nel frattempo dove sono i nostri volantino attori
Fuori la squadra numero due
Va bene allora senza senza invocare la timidezza chiudiamo qui intanto questa prima fase di spighe raggio credo che chi può non a voi non ha firmato può firmare ricordo a tutti quanti
E votare sia legale punto it per diffondere e far sapere nei prossimi giorni dove saranno i tavoli come dare una mano
E soprattutto prima di andar via prendete un po'di volantini che potete distribuire per strada o altrimenti nelle cassette vicino casa della posta
Grazie a tutti e grazie a Radio radicale che ci ha seguito ricordiamo anche come abbiamo fatto all'inizio che Marco Pannella
Poldo voleva essere qui con noi oggi ma è dovuta andare nei sì in clinica a farsi una serie una serie di di rifare i padroni una serie di di analisi e perché ovviamente è in corso il suo sciopero della sete quindi ci salutata lì
Nel frattempo è arrivato lo saluto con piacere e il già parlamentare dell'Italia dei Valori non che molto spesso amico delle iniziative radicali Antonio Borghesi a te la parola
La vittima io sono intervenuto intanto firmare ma
Qualcuno che non è tanto d'accordo mi diceva un attimo di un figlio medico che ha fatto il giuramento di Ippocrate io gli ho detto sì ma il giuramento di Ippocrate parla di vita
Di vera vita
Ed è una in contrasto con
Con il fatto che tra le libertà civili ci sia anche questa libertà e poi c'è sempre il principio generale
E quando non fa il male a nessuno perché egli deve imporre soluzioni che qualche slogan costa in contrasto con la libertà di coscienza di ciascuno di noi per cui
Io firmo convintamente questa proposta di
Salvo
Grazie grazie Antonio fai
Tonica Errani saldo buona sera
Sono venuto qui appena adesso a firmare mi è stato chiesto perché hai firmato
Per un motivo molto semplice che è una splendide madre ottantanove enne per gode di ottima fa salute fortunatamente la quale mi ha allegato con un giuramento
Fondamentale
All'idea che
Io debba fare qualunque cosa nel caso che mia madre che si trova in una situazione sofferenza ma non l'ha detto guardato alle
Vedi evitare evitarmi qualsiasi tipo di sofferenza nel caso io sia incappa in una malattia terminale che qualcuno abbia voglia di prolungare la mia sofferenza
Io glielo professor l'ho giurato
Ecco
Vorrei semplicemente non trovano in contrasto con la legge nell'eseguire le volontà testamentarie richiamata mi sembra una cosa di una banalità sconvolgente ma
Pare che in questo Paese sia difficile
Tutto qua
Grazie al collega Ranieri che come voi ce l'avete riconosciuto è stato anche l'animatore fino ad oggi di tantissime battaglie radicali che hanno riguardato anche
Che hanno coinvolto il mondo degli artisti credo che l'Italia abbia spiegato in meno di un minuto
Le ragioni per cui c'è tanta fine ogni volta i tavoli semplicemente appunto perché bisogna essere dei fuorilegge o dei criminali perché e si rispettano le volontà e delle persone che magari proprio dei genitori
Di nuovo grazie a tutti
Non ve ne andate c'è il volantino c'è la possibilità di firmare
Quando ci saranno altri interventi è arrivata la parola
E dalla viva voce dei cittadini romani dei militanti e dirigenti radicali che nelle piazze italiane lo scorso quattro maggio
Hanno raccolto le migliaia di firme per la proposta di legge iniziativa popolare sull'eutanasia legale vi ricordiamo l'appuntamento che ci sarà a breve
Giovedì prossimo ventitré maggio
Vorremmo che quanti più Comuni italiani si trasformassero in dei seggi permanenti di raccolta firme
E perché ciò sia possibile e necessario veramente la vostra collaborazione
Al riguardo vi cosa vi chiediamo di fare se vi sentite in qualche modo vicini a questa realtà questa idea politica che vuole riportare alla ribalta una un tema che nella società assolutamente vivo ma nelle
Stanze
Parlamentare in primo luogo
Assolutamente distante sia per vicende
Economiche ma soprattutto di equilibri politici ecco
Voi vi chiediamo di affacciarmi presso il proprio comune ma in primo luogo di
Andare sul sito eutanasia legale punto it
Chicca nella sezione con Comuni dove c'è l'elenco di tutti il luogo in cui abbiamo la certezza che ad oggi ci sono dei modelli prestampati che abbiamo inviato per raccogliere le firme bene se trovate il vostro comune
Anglais cattivi immediatamente a firmare di tra i vostri amici e conoscenti
Per dare forza a a questa iniziativa nel caso in cui non ci fosse questo
Decidiamo veramente di segnalarcelo
Nel caso in cui ci fosse il nostro Comune potete stampare direttamente voi stessi dal sito e il
Formulo il formulario il modello che su cui stiamo raccogliendo
La proposta di legge sia popolare ricarichi direttamente presso il Comune di appartenenza pretendere che sia timbrato e certificato come prevede la legge e che si è messo a disposizione dei vostri concittadini
Una volta fatto questo segnalata ci sono le metteremo immediatamente sul sito e ove possibile valorizzeremo al massimo l'attività che state facendo
Ovviamente se si è d'accordo conoscenza di amici
Consiglieri comunali e che sono disponibili a trascorrere con voi qualche ora di raccolta firme poter fare un porta a porta
Per autenticare allegando le firme per la proposta di legge d'iniziativa popolare oppure se non avete disordini nessuno conosce nessuno né soggetti previsti dalla legge per autenticare questi moduli potreste fare un un tavolo e raccolta firme il giovedì pomeriggio direttamente o ad un altro i giorni feriali in prossimità il Comune per segnalare i cittadini questa possibilità dove vi daremo tutta l'assistenza possibile basta andare sul sito e utile una scatola sia legale
Punto it
Ricordiamo che una persona può firmare anche se non è residente in quel Comune
Casomai per fare preferibile che vada anche se è preferibile che vada nel proprio comune di residenza per elementi gli adempimenti amministrativi che poi
Vanno fatti bisogna per ciascun meccanici Tadino bisogna
Prendere il certificato elettorale dal Comune di residenza ma ecco se nel nel caso in cui in contrasto il tavolino raccolta firme non fa degli scrupoli anche se non sei residente in quel Comune potete firmare noi
Circi faremo in modo che quella firma sia valorizzata sempre in tema di eutanasia
Vogliamo segnalare vincola borchie
Presto prossimamente presso i tavoli raccolta firme ma già da subito presso le edicole trovate un nucleo speciale di MicroMega intitolato questioni di vita e di morte dedicato proprio
Al tema del fine vita della interesse legale come intervento anche del nostro tesoriere Marco Cappato e anche di altri compagni radicali quindi questo lo porto era più di approfondimento
Di diffusione della tematica bene il tempo a nostra disposizione si è concluso noi ringraziamo per la parte tecnica Carmine Corvino un sottopasso De Falco risentirci
Il maratoneta trasmissione dell'Associazione Luca Coscioni per la libertà ricerca scientifica