18MAG2013
rubriche

Rassegna stampa estera

RUBRICA | di David Carretta Radio - 00:00. Durata: 19 min 47 sec

Player
Puntata di "Rassegna stampa estera" di sabato 18 maggio 2013 , condotta da David Carretta .

Sono stati discussi i seguenti argomenti: Cameron, Esteri, Francia, Governo, Gran Bretagna, Hollande, Italia, Letta, Politica, Rassegna Stampa, Ue.

La registrazione audio di questa puntata ha una durata di 19 minuti.
00:00

Scheda a cura di

Delfina Steri
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Buongiorno le scatole di Radio Radicale sabato diciotto maggio questo l'appuntamento con la rassegna della stampa internazionale a cura di David Carretta diversi temi di cui ci occuperemo quest'oggi ma partiremo
Dalla politica italiana dalle prime reazioni in qualche modo al decreto approvato ieri dal
Governo su Wind due cassa integrazione vedremo in particolare un articolo del Wall Street Journal
Il nuovo Governo italiano fa i primi passi
Alcune decisioni vengono ritenute come
Positive per esempio il fatto che
Queste
Misure saranno finanziate al cento per cento dei tagli
Alla spesa rimane il fatto che l'Italia a poco margine di manovra secondo il quotidiano economico americano vedremo poi
Un'analisi dall'Economist sulla situazione politico personale di Silvio Berlusconi il ritorno di silenzio come Silvio Berlusconi si ritrova al contempo
Molto sulle arabile ma anche molto potente vulnerabile sul piano giudiziario potente
Perché può far cadere il Governo letta quando come gli pare ci occuperemo poi di Francia con un leader particolarmente in difficoltà non solo non dal
Suo primo hanno all'Eliseo ha fatto un Bilancio l'altro giorno in una conferenza stampa a Parigi
Per la figlia o o Londra immobile a tutta velocità per Libération quotidiano progressista che sostiene il Presidente francese invece c'è stata una piccola correzione di forma resta da capire se
Verrà corretta anche
La sostanza o l'onda lanciato anche alcune iniziative che riguardano l'Europa ha parlato di unione politica anche se quella sua unione politica molto intergovernativa
Leggeremo un editoriale dalle Bond finalmente un'offerta francese per l'Europa chiuderemo con il Regno Unito parlando sempre di Europa del caos
Tra i conservatori britannici che sta travolgendo in qualche modo anche il Primo Ministro dell'interno non dopo la sua promessa di un referendum sull'uscita
Dall'euro vedremo un convento di Philips Stephens
Secondo il quale il Regno Unito sta sfrecciano indù lungo la strada che porta all'uscita europea è questo questa è una prospettiva cupa non solo per gli investitori stranieri
Ma un po'anche per i britannici cominciamo però dall'Italia e dal decreto adottato ieri dal Governo che
Viene accolto così dal Wall Street Journal il nuovo Governo italiano fa i primi passi il nuovo Governo italiano
Ieri appreso le sue prime decisioni concrete annunciando circa tre miliardi di misure economiche con l'obiettivo di offrire un po'di sollievo famiglie laboratori nel mezzo della più lunga recessione
Del Paese dal dopoguerra ad oggi il primo ministro Enrico letta che aveva
Giurato lo scorso mese come capo di un Governo di grande coalizione ha detto che una
Tassa impopolare sugli immobili sarà sospese che un altro miliardo di euro sarà destinato
Alla cassa integrazione queste misure
Sono minime rispetto a quanto promesso dal nuovo Governo secondo il Wall Street Journal in particolare nessuno dei benefici annunciati affronta quella che i politici
Avevano identificato come la priorità nazionale cioè la disoccupazione giovanile
Detto questo queste misure rappresentano comunque una piccola svolta viste le divergenze tra
I politici di questa maggioranza patchwork che tiene unito il primo Governo di grande coalizione politico in più di sessant'anni letta il suo vice Angelino Alfano uno rappresenta
Il principale partito del centrosinistra l'altro quello di centrodestra si sono presentati in conferenza stampa dopo riunione del Consiglio dei Ministri riunione durante
La quale i ministri sono riusciti ad evitare gli scontri che avevano caratterizzato gli incontri
Più recenti abbiamo fatto un gol al primo tentativo detto al fanno il cui partito il Popolo della Libertà aveva chiesto l'abolizione dell'IMU
Ma letta enfatizzato il fatto che per ora viene solo sospeso il versamento della prima tranche la tassa perché il Governo intende riformare il codice fiscale sugli immobili entro l'estate secondo il primo ministro questa riforma
Aiuterà le famiglie il settore della costruzione mentre all'impresa verranno offerti crediti ed esenzioni
Fiscali la decisione di
Di abbassare le tasse sugli immobili in Italia e popolare anche perché c'è un alto numero di proprietari ricorda il Wall Street Journal
Il problema qual è che riduce anche il margine di manovra su altri importanti questioni come la riduzione delle tasse sui redditi l impresa delle imposte sui redditi e sul lavoro sono
Inusualmente alte per gli Standard europei soprattutto mi Milano
Competitività e crescita spiega un analista
C'è comunque un importante cambiamento rispetto alla politica economica degli ultimi due anni le ultime misure saranno finanziate al cento per cento dai tagli alla spesa detto Alfano
Che però non ha aggiunto dettagli scrive il un stringere al
In realtà per come stanno le cose Roma poco margine di manovra per le mosse future
Letta ha reiterato la sua intenzione di mantenere il deficit di bilancio sotto il tre per cento del PIL come prevedono le regole
Europee questo almeno dovrebbe permettere all'Italia di uscire dalla procedura per deficit eccessivo e le strette regole che l'accompagnano così tra l'altro
Il Wall Street Journal presentando l'ultimo decreto del Governo l'Economist uscito ieri nelle edicole europee
E che dedica la sua copertina va bene Superman al Ministro D'Ascenzo abbia Primo Ministro giapponese
Travestito per l'appunto come una sorta di Superman
Visto con lo yen sopra visti i risultati economici della
Sua politica economica e monetaria l'Economist dicevamo pubblica anche un'analisi sul ritorno di Silvio questo il titolo ed è un po'il ritorno delle analisi dell'Economist su Berlusconi
Come Silvio Berlusconi si ritrova al contempo vulnerabile e potente scrive il settimanale di quattordici maggio Silvio Berlusconi avuto
Il suo ultimo difficile contro con la legge quando è stato interrogato dai procuratori di Roma che volevano sapere se l'ex Primo ministro era stato ricattato da un imprenditore barese
Che lo riforniva di ragazze traduzione feste a Roma prima di trasferire quelle stesse feste nella stanza del bunga bunga della sua villa Milano il sospetto imbarazzante per Berlusconi perché i procuratori di Bari stanno indagando sulla possibilità che alcuni
Dei pagamenti fatti da Berlusconi alle ragazze fossero o alle ai all'imprenditore fossero
Destinati a comprarsi testimonianze favorevoli Berlusconi ha risposto che era semplicemente un regalo
A una persona in difficoltà ci sembrano ci sembrano essere molte di queste amiche in difficoltà scrive l'Economist
Il tredici maggio un procuratore di Milano una procuratrice in realtà ha detto che Berlusconi ha pagato una giovane madre marocchine in fuga da casa conosciuta come Ruby
Ruba cuori almeno quattro milioni e mezzo di euro alla fine del due mila e dieci dopodiché l'avvio di un'indagine su una relazione con il Cavaliere accusato di averla pagata per fare sesso quando lei era ancora minorenne la signora
La signorina nel Marlunghe nega di aver ricevuto quei soldi ma il procuratore di Milano sostiene che i quattro milioni e mezzo darlo il prezzo per la sua falsa testimonianza ed ha chiesto di condannare Berlusconi un anno per prostituzione giovanile
Sfruttamento di prostituzione giovanile altri cinque per abuso d'ufficio
Gli osservatori
Saranno perdonati se pensano che anche da questi processi non riuscirà niente scrive l'Economist Berlusconi è stato processato più di una decina di volte ma mai condannato in via definitiva
Io così in casi è stato assolto amnistiato in due Grazia modifiche legislative promosso dal suo Governo i reati sono stati depenalizzati in sei le accuse sono cadute per la prescrizione pure il caso Ruby una minaccia seria
Perché in un futuro governo Berlusconi non potrà depenalizzare il reato di sfruttamento della prostituzione minorile
La prescrizione ci sarà solo nel due mila e diciannove nel frattempo Berlusconi è stato condannato in un altro processo per frode
Fiscale nella condanna potrebbe diventare definitiva prima per la prescrizione nel luglio due mila quattordici certo i giudici italiani non mandano in galera persone con più di settant'anni ma una condanna potrebbe essere seriamente
Te compromettente per Berlusconi in particolare dopo che il procuratore di Milano hanno chiesto la sua interdizione dai pubblici uffici
In realtà Berlusconi già oggi non è più in carica non è più in un pubblico ufficio
Ma ancora molte leve del potere in Italia la nuova coalizione sinistra destra di Enrico Letta dipende dal PDL per la sua sopravvivenza l'ex Primo ministro dice che non lo farà cadere ma
Ma se in parte
Si può credermi visto che i risultati rischino di essere analoghe a quelle delle elezioni di febbraio
Ma questo potrebbe cambiare se pidiessini e PdL iniziasse a pensare di poter vincere davvero già ora
I sondaggi
è nettamente in testa con il PD il Partito Democratico Diletta nuovamente in crisi inoltre se bisogna se Berlusconi ha bisogno di una scusa per fare impianti cadere il Governo quella scusa c'è già
Berlusconi aveva fatto dell'abolizione della restituzione dell'IMU la condizione per il suo sostegno al Governo letta ma è qualcosa che
Il Governo difficilmente può permettersi letta ha promesso di sospendere il pagamento della prima rata della tassa fili d'autunno ma non di abolirle ancor meno di restituire quella del due mila e dodici insomma
Letta sta camminando su una future sottile una fu una di cui un capo e nelle mani di Berlusconi così tra l'altro l'Economist a proposito
Del leader del Popolo della libertà
Spostiamoci in Francia dove
Il il Presidente fa solo Ombrone che se la stia calando proprio bene ci sostiene stato una conferenza stampa l'altro giorno che ha segnato l'inizio del suo hanno due all'Eliseo
E commenti Non sono straordinari nemmeno quelli dei quotidiani che sostengono
Non solo noi partiamo da un giornale conservatore etero verifichiamo immobile a tutta velocità non si può dire che su un dato lodo sotto il fuoco delle polemiche resti impassibile ho deciso scelto non ho esitato vado avanti queste
Sono le parole che ha usato nella sua conferenza stampa per inaugurare la nuova divisa dell'anno due
Ma quando ci si chiede cosa abbia deciso dove voglia andare avanti c'è qualcosa che non va riassumiamo o solo onde soddisfatto del supremo un ministro che non lo cambierà
è abbastanza contento del suo Governo e non farà un rimpasto nell'immediato e soprattutto molto soddisfatto della sua politica che con un po'di fortuna
E fino a quando i francesi
Daranno prova di un minimo di pazienza finirà col dare risultati insomma Olona somiglia quei soldati da operetta che cantano Marcianum Marcianum ma in realtà non si muovono mai
Determinazione del giro di facciata immobilismo nella realtà in questo contrasto tra una situazione disastrosa e l'ottimismo del Capo dello Stato ci qualcosa di stupefacente
Alcuni speravano che questa seconda conferenza stampa sarebbe stata l'occasione
Al me
E non di un'inflessione della politica del Governo è stata evocata la riforma delle pensioni ci sono state promesse vaghe sull'economia si è assistito a una manovra di diversi o a me europea
Investire
Enti pubblici però saranno finanziati con il debito
Se le stesse cause provocano gli stessi affetti allora è difficile credere che la situazione della Francia possa migliorare dopo la conferenza stampa di o Londra così tra l'altro
Procediamo e sulla sostanza critico anche Di Biasio utili hanno progressista che
Sostiene
Il il Presidente francese correzione il titolo il periodo di apprendistato sembra finito come se avesse preso le misure primo anno disastroso sanzionato da una popolarità livello più basso
Fossò loda restaurato un po'della sua statura presidenziale ed europea lungi dall'intervento senza sapore di due mesi fa la televisione il Capo dello Stato
Ha corretto la sua immagine attorno a tre grandi principi
Si è innanzitutto sforzato di convincere
Che è un uomo che prende decisioni come esige la funzione poi ha mostrato una doppia determinazione allontanandosi dalle esitazioni politiche che hanno segnato sul primo anno degli segui infine o l'onda tracciato le grandi linee del suo metodo
è iscritto il suo movimento nella durata nel tempo come se fosse deciso a scrivere la storia del suo mandato
Dal punto di vista della forma Petit Bellasio la sua conferenza stampa è stata
Un successo ma non è certo che la correzione della sua immagine basti per ritrovare un po'di fiducia perché
Sul fondo il Capo dello Stato ha sostanzialmente riaffermato le grandi linee della sua politica continuando mostrare una fede intatta nell'inversione della curva della disoccupazione nel ritorno alla crescita
E proprio su questi impegni che Holon sarà giudicato all'inizio dell'anno due del suo quinquennale atto Olona e di fronte alla posta in gioco principale del suo mandato cioè
Coniugare la storia presidenziale che vuole scrivere con l'urgenza economica e sociale del paese così l'avete leader massimo
Il Guardian un quotidiano progressista che aveva britannico che aveva riposto parecchie
Parecchie
Speranze info solo onde sempre più critico aspettando Godot il titolo dell'editoriale di ieri un compito pressante però l'onda di convincere l'opinione francese che è capace di fare uscire
Il suo Paese dal tono apporre su questo teste sta fallendo Guardian critica anche le proposte europee di o Londra perché lo mettono in qualche modo in contrapposizione con Angela Merkel una visione
Diverso del
Dell'Europa politica in qualche modo
Critica il Presidente francese perché fa poco sulle riforme e non pur avendo dei tassi di interesse storicamente bassi non sceglie di rilanciare la
L'economia con la spesa pubblica
La strategia di lotta per la crescita scrive il Guardian si fonda sulla capacità degli altri Paesi malati della zona euro di alimentare la domanda
Per le esportazioni francesi però non c'è nulla che dica che questo accadrà presto con ogni probabilità o long si presenterà alla conferenza stampa del prossimo anno chiedendo altro tempo prima di essere giudicato così
Il Guardian le proposte sull'Europa di Londra vengono salutati positivamente invece da le non quanto meno perché finalmente
C'è un'offerta francese per l'Europa questo il titolo dell'editoriale di oggi è stato un invito agli europea alla Germania
Durante la sua conferenza stampa Von solo ma finalmente abbandonato la politica della sedia vuota europea che aveva praticato dal primo all'Eliseo
Il mio dovere di fare uscire l'Europa dal torpore ha detto il Capo dello Stato fino a qualche settimana fa ricorda nel mondo
Ho long si comportava ancora come l'ex Primo Segretario del Partito Socialista che era traumatizzato dalla frattura della sinistra nel referendum sul Trattato costituzionale
Del due mila e cinque la sua volontà di intrattenere un'attenzione amichevole con la Germania fermata davanti francesi la televisione in marzo
Traduceva questa esitazione di assumere pienamente le proprie scelte a partire dall'economia e perché per non dispiacere né alla sinistra né alla destra dello stesso Partito Socialista
Finalmente lontano ha fatto un grande passo affermando la sua direzione sono per la competitività non sono per la spesa
Non voglio più che si guardi la sinistra come quella che aumenta le tasse questa
Linea però passa da riforme interne che sono ancora troppo vaghi insufficienti
E da un progetto europeo vigoroso per questo alcune chiarificazioni indispensabili sono state apportate affermando che la Francia doveva essere un trait d'union tra nord e sud Europa
Ho lontana rinunciato a federare i Paesi latini contro l'Europa germanica ed è una cosa salutare perché questa strategia
Non solo era dannosa per la Francia perché mostrava ancor di più il divario flagrante del Paese nei confronti della Germania era anche inutile visto che Madrid Roma preferiscono negoziare direttamente con Angela Merkel che costruire un fronte contro Berlino
Seconda questione per rimettersi al cuore
Dell'Europa o l'onda doveva mettere fine alla sua strategia di guerra a bassa intensità con Berlino orale deciso di seguire il cammino intrapreso dei suoi predecessori Nicolas Sarkozy che aveva atteso fino al marzo due mila otto per riavvicinarsi D'Angela Merkel
E lascia Iraq a cui erano serviti quattro anni per seppellire l'ascia di guerra sulla politica agricola comune
E mettersi finalmente in sintonia con che era Schroders certo per ora non c'è alcuna iniziativa comune franco tedesca ma un riconoscimento almeno implicito degli errori commessi da un anno a questa parte
è indispensabile e anche tatticamente abile secondo le Monde o lodo pronunciandosi quattro
Mesi prima delle elezioni tedesche permette una riconciliazione con Merkel nel caso in cui la cancelliera dovesse essere rieletta indebita sconvenienti con i socialdemocratici che potrebbero arrivare al potere
E che continuano ad essere più tedeschi che socialisti o loda formulato anche delle proposte
Creazione di un Presidente di un governo economico della zona euro piena piano di lotta europea contro la disoccupazione giovanile creazione di un'Europa dell'Energia strategia di investimenti comuni
In questo modo secondo nel mondo Londra prende alla lettera Merkel che un anno fa aveva proposto un'unione politica all'epoca l'onda aveva criticato
La proposta
Merkel come vuota oggi le dà in qualche modo contenuto prendere i tedeschi la lettera la strategia giusta
C'è di nuovo un'offerta francese sul tavolo europeo finalmente ma conclude le Monde questa sarà credibile solo se dall'onda metterà in ordine la casa Francia
C'è un altro leader perché
è un po'in difficoltà ed eviti Cameron a causa di una rivolta anti europea all'interno del suo partito ne parlava ieri Financial Times con Philip Stephens il Regno Unito sta stracciando lungo la strada che porta all'uscita
Europea promettendo referendum quello del due mila diciassette sull'isola a oltre David Cameron ha indicato la strada per la partenza del Regno Unito dall'Unione Europea un partito conservatore profondamente euroscettico sta legando le mani del Primo Ministro
Lungo questo percorso e non è una sorpresa l'uscita è sempre stata l'esito plausibile del parossismo senza fine attori è diventata anche una probabilità
Ed è una prospettiva cupa non solo per gli investitori stranieri che stanno pensando ha dove mettere i loro soldi ma anche per gli stessi
Britannici scrive tra l'altro Philip Stephens ma non ci fermiamo David Carretta una buona giornata l'ascolto di Radio Radicale