19MAG2013
intervista

Intervista a Gabriella Guido sull'adesione di LasciateCIEntrare ai referendum radicali, sull'immigrazione e sul caso emblematico di Karim, cittadino di origine egiziana rinchiuso nel CIE di Ponte Galeria

INTERVISTA | di Andrea Billau RADIO - 16:03. Durata: 13 min 19 sec

Player
"Intervista a Gabriella Guido sull'adesione di LasciateCIEntrare ai referendum radicali, sull'immigrazione e sul caso emblematico di Karim, cittadino di origine egiziana rinchiuso nel CIE di Ponte Galeria" realizzata da Andrea Billau con Gabriella Guido (coordinatrice della Campagna LasciateCIEntrare).

L'intervista è stata registrata domenica 19 maggio 2013 alle 16:03.

Nel corso dell'intervista sono stati discussi i seguenti temi: Berlusconi, Bossi, Censura, Cie, Clandestinita', Espulsioni, Fini, Giornalisti, Governo, Immigrazione, Integrazione, Legge, Permesso Di Soggiorno, Politica, Radicali
Italiani, Referendum, Societa', Stampa.

La registrazione audio ha una durata di 13 minuti.

leggi tutto

riduci

16:03

Scheda a cura di

Alessio Grazioli
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Radio radicale ci occupiamo di immigrazione e siamo in collegamento telefonico con Gabriella Guido che è la coordinatrice nella campagna lasciateci entrare una campagna che lo ricordiamo nata per la questione della blocco dell'allora Governo Berlusconi ai giornalisti per l'entrata nel CIE che poi si è trasformata in una campagna che chiede tout-court l'abolizione di questo visti tutto
Che di cui non si capisce bene la la sostanza se è un carcere o peggio di un carcere per immigrati che non hanno
Compiuto reati se non quello della presenza irregolare nel Paese e quindi
Non per una condotta che ha fatto danno ad altri ma per il loro stesso stare in questo Paese e a proposito di queste do innanzitutto Gabriella salute
E a allora volevamo iniziare questa nostra conversazione Conte a partire dal fatto che proprio per quello che abbiamo appena detto lasciateci entrare
Ma ha voluto dare la sua adesione ha voluto far parte del Comitato promotore dentro due referendum che sono stati promossi dai radicali sulla queste l'immigrazione che riguarda però
Proprio o da una parte il reato di clandestinità e dall'altra parte le due norme più restrittive della Bossi-Fini e quindi il contratto di soggiorno hanno
E l'accordo di
Integrazione e io vorrei Gabriella che ci spiega sì il senso della vostra adesione a questa campagna
Tanto per cominciare voglio ricordare che fanno parte della campagna moltissime associazioni
Che i danni si rifiutano di accettare delle leggi che torna restrittive
Ai danni dei cittadini stranieri che è lecito ma di venire appoggio lavorare e a metter su famiglia nel nostro Paese ne cito solo alcuni abbiamo abbiamo a chicchessia lei a buon diritto l'Unione camere Linux aria
La rete primo marcatore insomma diciamo che noi CPM figli insieme come giustamente ricordavi tu
Per dire no alla cintura degli organi di stampa nell'entrare quindi nella diritto dovere di poter raccontare
Alla alla società civile cittadini italiani che cosa è un CIE che cosa avviene dentro un CIE perché si finisce dentro un CIE
Perché perché riteniamo parco un'aberrazione questo sistema un come dire puntiamo
A chiuderli ma puntiamo soprattutto
A a a rendere evidente quanto sia ed inefficace e iniquo e ingiusto almeno dal punto di vista civile negare morale e politico e sociale
Il fatto che un cittadino straniero o che non vorrei onde acque i dettami delle disposizioni in materia
Domando perdere la libertà personale finire dentro un CDR il limite è stato portato Paolo trattenimento massimo di diciotto metri in realtà
Dall'allora ministro dell'interno Maroni però come ricordano cariche io all'Unione camere penali
è in realtà questi diciotto metri possono diventare infiniti una specie di ergastolo bianco perché tu esci
Che i io mi vieni ritrovato senza permesso di soggiorno o un permesso di soggiorno o un lavoro che in regola e mi rimetto in un CIE
Per cui ad ma di uno di un mancato possibile reinserimento lavorativo è cruciale e concordi di una follia esorbitante parliamo di perché anche noi i milioni di euro per sapere una popolazione che diciamo abbastanza esigua
Il e cittadino straniero che cede eliminerei Italia e chiara che viene con l'intenzione ovviamente non posso parlare di tutti ma la maggior parte con l'intento di trovarmi integrazione
Di per trovare delle leggi che gli permettano importante alla
Di potere a vivere soggiornare regolarmente in Italia per cui la la Campania
Ovviamente ha aderito al referendum ma proprio perché l'obiettivo è quei dopo informare i cittadini italiani quanto siano appunto in impossibilitati cittadini stranieri comunque che le dico queste normative
A trovare un percorso di regolarizzazione ma soprattutto quando si è ingiusto da un punto di vista anche sotto il profilo dei diritti umani
Ecco e infatti come dire no all'esito poi di queste norme diciamo il CIE come l'espulsione si potrebbe dire l'esito finale poi però documento giustamente ricordato in Cile po'si può trasformare anche in una
Punizione continua però ecco appunto un per dare un esempio nodi di quale dell'aberrazione no di queste norme voi state seguendo in particolare un caso che e insieme l'associazione a buon diritto per
Cercare di fermare un'espulsione che è stata già decretata e che
Sarebbe uno dei tanti perché sono stati tanti questi casi uno dei tanti casi di ingiustizia rispetto a cittadini che peraltro sono integrati da molti anni sul nostro territorio che magari non hanno mai nessuna relazione o o quasi con i Paesi di origine voglio parlare di questo caso di Karim questo cittadino ventiquattrenne di origine egiziana
Chi allora sta anche queste tra toccando
Come dire fortunata e al tempo stesso fortunato sfortunato perché è l'emblema è il simbolo di quanti H via di ingiustizia dei calcoli amministrativa possono avvenire
Fortunata perché ce ne siamo accorti l'abbiamo scoperta tra virgolette per puro caso vero
Durante urna
Visita al CIE di Ponte Galeria di domenica per cui anche un giorno abbastanza targhino duale per poter rapidità accoltellatori Luigi Manconi Nieri come Campania ci siamo recati all'ai CIE di Ponte Galeria
E chi siamo trovati di fronte fra i tempi IMI diciamo cittadini stranieri lì ospiti barra trattenuti questo ragazzo giovane che parlavo milanese
Come dire ineccepibile carisma cominciato a raccontarci la sua storia io poi sono tornata anche il giorno dopo abbiamo raccolto più elementi
Che rimarrà un tratto appunto di ventiquattro anni che arriva in Italia quando ne aveva Schengen al padre e agli altri due fratelli compie una un percorso di integrazione lombardo quota
Il padre si risponda con una cittadina Mario inganno un altro bambino
Intorno lui comincia a vivere buona vita tassabile in Italia muore il padre ve la faccio breve perché è abbastanza complessa e trova quindi ha dei precedenti
A Milano a per
Per uso e consumo di droga
Essendo minorenne sconta una pena relativa in carcere poi va in una comunità dove fra l'altro viene diciamo tra virgolette finisce un percorso toglierli riabilitazione provato in maniera
Perfetta encomiabile
C'è un errore pertanto avvieremo viene commesso un errore nella
Regolarizzazione del ragazzo per cui nella richiesta nei termini previsti per i permessi di soggiorno
E non è che viene compiuto non da ragazzo ma dall'altra la comunità
E per cui che arrivavano non viene intercettata dalle forze dell'ordine viene trovato
Provvedere documenti non nasce da tutte le giustificazioni
Dedicato ma soprattutto viene ritengo riportati dei dati
Molto molto sbagliati tanto che non viene detto con precisione non viene riportata con precisione il suo ingresso nel suo un anno di inattività merito ma una serie di il Rory amministrativi procedurali che avviene è chiaro che carino a questo punto può essere pulpito quando noi poi abbiamo le lettere
Ha realizzato tutto il percorso abbiamo capito che
è rimasto non poteva partire
Fra l'altro carisma da da qualche anno che vede insieme a una donne italiane che aspetta un figlio da lui
Tutto cosa ci sembra UNCI attardata talmente apporrà che non abbiamo potuto
Come dire Tarquini rimanere e ad aspettare che
Il costo delle cose venite abbiamo cercato di capire anche con gli avvocati dell'hardware quali fossero le manchevolezze delle procedure amministrative e c'eravamo per quel carisma rischiava via trasmetto su un aereo
Di RR PAC espatriato in un Paese che non è il suolo non conoscevamo ci ha vissuto solo i suoi primi sei anni di vita alla più nessuno la tua madre protettiva tra fratelli la sua donna
Il figlio che sta per nascere storno in Italia lo in Egitto vana nessuno fra l'altro lui lavora tutta una serie di relazioni
E un po'papere per tentare di bloccare questo caso abbiamo ovviamente fra l'altro fatto uscire questa nacque trattoria abbiamo anche lanciato una petizione sul sito di Ceglie Contorbia
Il caso di carisma
Purtroppo è uno dei tanti affrontarlo uno per uno sarebbe opaco Oceano Mare in un accenno
Però la sua storia è veramente particolarmente delicata
Conoscendolo conoscendo la sua compagna
Ci rendiamo conto quanto siano
Se veramente sorde e cieche
E a otto
Ecco carie ma quindi voi siete occupati Carime in qualche modo fino finora avete impedito questa espulsione ma ancora a rischio
Diciamo anche che il parco menti vanno quello che ha male per analizzati è chiaro che c'è una Commissione che dovrà prende una decisione che deciderà del futuro di Terim
Della sua famiglia e del del decreto e anche di del figlio che sta aspettando qui in Italia che non ci sarà probabilmente qui in Italia
Non le non è scontato l'esito ecco discrezionale come molte delle Picardi e e delle decisioni che vengono prese sulla parte di questi
Cittadini che appunto ribadisco nasceva dall'Italia perché vorrebbero vivere in Italia in maniera regolare
Il ma con diverse leggi cioè le leggi che abbiamo assolutamente non garantiscono
Regolarizzazione e qui poi ritorniamo al ai referendum di cui sopra allora io lo so se vuoi dare perché appunto essendoci ancora bisogno magari
Questo come come si fa insomma derive a questa petizione e poi ci sono diamo
Sì allora che avete voglia di informarvi di catene di più parola petizione è stata lanciata da Federica
Che è la accompagna la fidanzata di Carinola applicativa minano è incinta e potete andare sul Cenci appunto abbia www punto Cengio poltrone
La la perdita chiama cari ma non deve partire on line e ci sono anche molti articoli che parlano di lui l'hanno intervistato da Repubblica a ad altri
Addirittura nega ERP seguendo questa storia
Ecco perché ci sembra redenta imparando ad Alghero chi debba lanciare una delibera intendere le firme però lo pagheremo tra virgolette corna
Con una venti mila firme o più o meno quanto siamo arrivati però importante che i PM che i cittadini italiani si rendano conto dell'attuabilità di queste procedure
Chi migratori di fatto uno ma vitale normale perché Rina
Prima
Futuri prima che potremmo essere noi bene io ringrazio Gabriella Guido coordinatrice della Campagna lasciateci entrare grazie agli semplice presto voi gratuito prego