20MAG2013
intervista

Intervista a Daniele Marantelli sulla questione del lavoro

INTERVISTA | di Giovanna Reanda ROMA - 00:00. Durata: 14 min 28 sec

Player
"Intervista a Daniele Marantelli sulla questione del lavoro" realizzata da Giovanna Reanda con Daniele Marantelli (deputato, Partito Democratico).

L'intervista è stata registrata lunedì 20 maggio 2013 alle 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati discussi i seguenti temi: Ammortizzatori Sociali, Confindustria, Costi, Costo Lavoro, Crisi, Cultura, Disoccupazione, Economia, Energia, Epifani, Fiom, Giovani, Governo, Industria, Infrastrutture, Investimenti, Italia, Lavoro, Letta, Occupazione, Partito Democratico, Politica, Precari, Recessione, Ricerca, Sindacato, Sviluppo, Ue.

La registrazione
audio ha una durata di 14 minuti.

leggi tutto

riduci

00:00

Scheda a cura di

Alessio Grazioli
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Condannare Marantelli del Partito Democratico parliamo di lavoro di lavoro che non c'è c'è stata questa manifestazione sabato della fio nel Partito Democratico non vi ha partecipato siano con
Con alcuni a carattere personale
Insomma la questione del lavoro rimane centrale la difesa del lavoro secondo lei
Un concetto che altri
Il lavoro stesso quindi che lo crei
Beh guardi
La difesa del lavoro da sola in questo contesto non è sufficiente
Occorre assolutamente avere chiaro che non ci siamo fronti ormai da
Diversi anni in una condizione di recessione
Che ha bruciato miglia e miglia di posti di lavoro ma per una ragione molto semplice
La ragione che la finanza
In questi anni si divorata l'economia reale ne abbiamo sofferto
Certamente in tutta Europa in maniera
Molto acuta in Italia
E nel nord Italia in particolare perché lì
Vi è la concentrazione maggiore
Di attività produttive
Quindi certamente la tutela del lavoro anche attraverso
Strumenti di ammortizzatori sociali che sono indispensabili in questi casi e bene ha fatto il Governo la scorsa settimana
A destinare un miliardo di euro
Per
La cassa in deroga
Al che se la stessa
E
Non ho da Lita che con ogni probabilità andrà rivista nei prossimi mesi
Però era importante dare un segnale molto chiaro su questo punto come su quello dei precari
Però a mio giudizio
Se vogliamo rilanciare la crescita probabilmente nostro Paese c'è bisogno
Di una nuova politica industriale non nel corso degli anni abbiamo per tutto lasciato sul campo
Settori dove eravamo
Veramente competitivi penso alle industrie farmaceutiche per la chimica e li abbiamo perso colpi su colpi
Abbiamo alcuni gioielli il più importante dei quali
Secondo me e l'industria spaziale sarà bene che
La si tuteli nella maniera
Più opportuna perché altrimenti compro metteremmo il settore tecnologicamente più avanzato del Paese
Industriale la quale siamo tra i più bravi al mondo per esempio e nel costruire elicotteri oppure aerei da addestramento beh credo che
In questo senso
Il ruolo del Governo quindi dell'istituzione sia in questo caso dato importante
Ma secondo lei il problema sta
Nella nel rimettere le mani sulla riforma del lavoro del del dell'allora ministro Fornaro quindi è un problema come dire di contratti perché avverso si parla per esempio di togliere alcuni dei vincoli e i contratti dei precari
Quindi comunque giovanili cosa che era stata invece considerata una sorta di tutela per i lavoratori giovani comunque l'utilizzo dei fondi europei ben vengano
Secondo lei è tutto concentrato sulla questione dei contratti
Ma guardi
Impegnarsi
Perdere il lavoro di
Possibilmente qualifica
Alle giovani generazioni e la madre di tutte le battaglie
Credo che
La riforma del lavoro proposta
A suo tempo dal ministro Fornero
Non ci aveva convinti
Ha mostrato
Perfetti
Dei limiti evidenti nel corso
Di questi mesi
Di sicuro non ce
Possibilità
Chi misure anticicliche che rilanci o gli investimenti
Se non c'è anche una diversa politica
Europea
Che favorisca
Questa impostazione
Mi sembra che letta
Abbia ben chiaro
Ma quali sono le iniziative che bisogna assumere a livello
Europeo
Io penso che l'ultima cosa
A cui si deve pensare
Per dare una mano ragazzi le ragazze sia quella di
Accentuare leggerle i patti e condizioni di precarietà
I finti lavori io penso che sia
Giusto dire e quando un ragazzo si è laureato magari il figlio di operai con sacrifici
E viene messo in alcuni posti
Due trecento euro al mese
E colpito nella sua dignità prima ancora che nei suoi diritti
Credo che quindi si era un'altra politiche anche
Della formazione
Penso che debba essere rivisto Cristo e l'apprendistato in tempo eravamo noi italiani
Insegnare su questo punto all'Europa
Adesso mirabile possa andare il parere il tedesco come
Utilizzano questi strumenti come per esempio in Germania costanti momenti di crisi hanno investito moltissimo che la cultura formazione la ricerca
Da ultimo
A mio giudizio
C'è uno spazio importante che noi dobbiamo
Colmare interne iniziativa critiche in Europa
Veda per esempio
Noi abbiamo provato la scorsa legislatura la cosiddetta leggi del made in Italy abbiamo provata qui nel Parlamento italiano approvata anche del Parlamento europeo
Ma quando arrivata sul tavolo dei
Capi di Stato
è finita nelle sabbie mobili nonostante
Italiana c'è sostegno anche mi risulta la Spagna la Francia e la Polonia
E qui io credo che un ipotetico
Scenario nel quale
Si pensa
Agli Stati Uniti d'Europa è una sua bilance commerciali europea
Sia interesse di tutta l'Europa che
Il made in Italy
Abbia successo
Nel mondo naturalmente il voto perché questo avrebbe
Conseguenze molto positive per il lavoro e l'occupazione nel nostro Paese ma certamente credo che indirettamente ciò costituirebbe un vantaggio anche per
Per un succinto per l'alto e presidente Squinzi ieri a Torino
In una tavola rotonda e
Alla è tornato proprio su questa su questa questione
E a ricordato la necessità oramai impellente degli Stati Uniti d'Europa non più soltanto con l'Unione monetaria insomma ma proprio come un'unione politica che poi possa avere delle basi in comune importanti per rilanciare Asti autonomia
Però il costo del lavoro in Italia che non è altissimo cioè alla fine
Molte operazioni molto interezza dovrà essere dato a questo a questo aspetto perché finché costerà così tanto
Gli imprenditori avranno sempre maggiori difficoltà sempre crescenti rispetto appunto a
A tale assumere a tempo indeterminato con dei contratti definiti i giovani
Ma guardi il costo del lavoro e alto per unità di prodotto incide molto il costo Energia apriamo anche un gatto infrastrutturale
Che andrebbe colmato anch'esso incide alla fine
Sulla
Sulla possibilità appunto di
L'ardita a nuovi investimenti e occupazione
E credo che
Da parte del nuovo presidente di Confindustria
Sì sì una consapevolezza nuova personalmente apprezzo molto non ho dimenticato tre anni fa invece all'assemblea degli industriali di Varese venne l'allora presidente di Confindustria Marcegaglia
A sostenere che eravamo sulla strada giusta
Ci fu un coro di consensi
Perché si riteneva che le politiche del Ministro Tremonti fossero efficaci
Io mi permisi di sentire sostenendo che il
Peggio della crisi dovrà essere ancora visto
Mi dissero cantavo fuori dal coro con ogni probabilità non ero distratta ho fondato conformato probabilmente
Del ramo una condizione dalla quale
O per sottovalutazione o per cinismo o per calcolo politico si voleva dare un'idea del Paese che non era quella corretta lunedì prossimo proprio nella mia provincia
Varese terra Squinzi all'assemblea degli industriali a testimonianza del peso che ha
Quell'organizzazione contesto nazionale
Tenga conto che di abbiamo
Il cuore dell'industria spazi acquei
Abbiamo l'aeroporto internazionale più importante del nord
Abbiamo un centro di ricerche Ispra abbiamo
La multinazionale dell'elettrodomestico più più grande del Paese e quindi stiam parlando di uno Province che
Fa il proprio dovere
Per cerca di dare un contributo al Paese e nonostante questo abbiamo il tasso di disoccupazione più alto della Lombardia
I quello giovanile in particolare insopportabile
Abbiamo decine di miliardi
Di ragazze i ragazzi che non lavorano né studiano quindi qualsiasi iniziativa porta ad affrontare questo problema credo che sia la benvenuta io penso che sia da accogliere anche
Positiva lei
Il clima che mi sembra
Affacciarsi tra
Le organizzazioni sindacali e Confindustria le organizzazioni imprenditoriali
Che punta a a risolvere anche questo
Maledetto problema costituito dal rappresentanza sindacale
Io credo che
Se si affrontasse sia di suo interesse
Questo tema si sarebbe anche un contributo
Positivo perché senza un grande patto prevede trenta soggetti fondamentali
Io penso che
Ci parliamo addosso
Quindi credo che
Anche questa
Riflessione presente
Di Confindustria che lei prima richiamava personalmente la ritengo
Certamente condivisibili questo per
Risponderà il Partito Democratico ha fatto male a sabato non scendere in piazza come lavoratori con il sindacato perché su questo
C'è chi ha risposto che in realtà il segretario del dell'allora PC comunque avevamo
Che avevamo anche relazioni con i con il sindacato stesso però qua non non andavano in piazza
Ma guardi io penso che ci sia non per sfuggire la domanda perché su questo
Ha risposto per quel che riguarda il Partito Democratico segretario Epifani
Quello fatto giusto lei si ritrova d'accordo su cui io sono bisogna ha detto che in realtà non lo ricordiamo che in realtà
Bisogna rispondere alla domanda che viene dalla piazza Mastai rimpiazzo no Guardi io su un sincero federalista
Beh convinto
Mi auguro
Che
Anche i prossimi mesi
Permettano al mio partito di trovare una soluzione crescente richiesta babele di linguaggi che spesso
La fa da padrona in omaggio a un'organizzazione correntizia
Prevalentemente autoreferenziale e Caroppo collegata alla
Alle radici del Paese perché l'ho presa dalla così inteso così per dirle che io abitualmente
Quinto e ho contatti con i sindacalisti ed è la FIOM ma aggiungo anche della F.IN.CO e della UIL perché quando ci sopra di questo tipo credo che ci sia poco da
Per fare gli aristocratici e la responsabilità di chi fa politica
Tanto più se consapevole che mira a cui non si possono fare e quella di
Affrontare i problemi intanto
Cercando un
Confronto
è un dialogo stretto con le organizzazioni sindacali per me questa è l'abitudine
Anche quando
Sopra i particolarmente acuti come il caso di un'azienda
Nel settore motociclistico luci Guarna
Che fa
Che produce
Dei fuoristrada che è stata acquistata qualche anno fa da TV
A marzo BMW la ceduta
Alla KTM
L'importante
Aziende del gruppo che erano in tutto
Ostrica
Da questo che ha questo gruppo a marzo l'acquistata ad aprile ha chiesto bontà sua duecento dodici cassintegrati su duecentoquaranta dipendenti definendolo parziale cessazione l'attività
Questo caso
Io avanzai una
Interrogazione
Il ministro lo sviluppo economico del lavoro però iniziative tutte
Pensate e condivise con le organizzazioni sindacale
Quindi sì o no tinte cui perché ha imparato fin da piccolo
Che il segreto di Pulcinella per tutelare i diritti dei lavoratori cerco di avere un movimento sindacale unito tanto più diviso quanto più questo Obiettivo si allontana