19MAG2013
dibattiti

XXVI Salone Internazionale del libro di Torino - Incontro con Matteo Renzi

DIBATTITO | La Stampa TV - 12:01. Durata: 57 min 46 sec

Player
Intervista di Mario Calabresi a Matteo Renzi in occasione della pubblicazione del suo libro "Oltre la rottamazione.

Nessun giorno è sbagliato per provare a cambiare" (Arnoldo Mondadori Editore).

Nell'ambito del XXVI Salone Internazionale del libro di Torino dallo slogan: "Dove osano le idee" (16 - 20 maggio 2013).

Sotto l'Alto Patronato della Presidenza della Repubblica.

Registrazione video del dibattito dal titolo "XXVI Salone Internazionale del libro di Torino - Incontro con Matteo Renzi", registrato a La Stampa Tv domenica 19 maggio 2013 alle 12:01.

Dibattito organizzato da Comune di Torino e
Fondazione per il Libro la Musica e la Cultura e Provincia di Torino e Regione Piemonte.

Sono intervenuti: Matteo Renzi (sindaco del Comune di Firenze, Partito Democratico), Mario Calabresi (giornalista).

Tra gli argomenti discussi: Ambiente, Astensionismo, Aung San Suu Kyi, Barca, Benedetto Xvi, Berlusconi, Bersani, Biblioteche, Birmania, Brunetta, Burocrazia, Centro, Chiamparino, Comunicazione, Coppi, Costituzione, Crisi, Cultura, Cuperlo, Destra, Economia, Elezioni, Epifani, Facebook, Finanziamento Pubblico, Fiom, Firenze, Fo, Formazione, Francesco, Giornali, Giornalisti, Governo, Grillo, Imprenditori, Impresa, Indennita', Internet, Italia, Kennedy, Lavoro, Legge Elettorale, Letta, Libro, Manifestazioni, Marini, Mass Media, Monti, Moretti, Movimento 5 Stelle, Museo, Mussolini, Nobel, Obama, Onu, Pace, Parcheggi, Parlamento, Partiti, Partito Democratico, Polemiche, Politica, Politiche 2013, Popolo Della Liberta', Poverta', Presidenza Della Repubblica, Primarie, Quirico, Renzi, Santoro, Scalfarotto, Scelta Civica, Servizi Sociali, Sinistra, Sondaggi, Soru, Storia, Tasse, Tecnologia, Tv, Twitter, Usa, Vaticano, Violenza.

La registrazione video di questo dibatto ha una durata di 57 minuti.

Questo contenuto è disponibile anche nella sola versione audio.

leggi tutto

riduci

12:01

Scheda a cura di

Enrica Izzo
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Allora buongiorno cominciamo
Ci siamo ci siamo messi in due per per dare il bentornato al Salone del Libro a Matteo Renzi il nostro Presidente Rolando Picchioni
Al quale
Al quale molto si deve essere questa macchina mirabolante non solo funziona ma fa i risultati che sta facendo grazie a voi
Non si sente adesso crederò
è questa la CIE da molti anni
Lo dico sempre si si vedeva a occhio nudo qui in questi giorni non l'antipolitica
Che ahimè credo che non non
Non sappia che inveire ma la necessità la bonifica
Di una vera politica di una politica che si fa nell'interesse della polis
E credo che credo che Matteo Renzi risponda risponda bene a questa richiesta e quindi siamo felici di chiamarlo qui sul palco insieme al direttore della Stampa Mario Calabresi
Buongiorno buongiorno a tutti
Sacco di gente
Prima di tutto vi diciamo una cosa seria
Io
Il
Omesso il fiocco giallo che
Portiamo alla stampa e molti in Italia ci stanno seguendo
Lo sapete che questo fiocco
Lo abbiamo messo anche sulla testata del giornale ed è per ricordare che stiamo aspettando Domenico Quirico
Che ormai da quasi sei settimane
Disperso in Siria ma noi continuiamo a sperare il sindaco di Firenze mi ha chiesto se ne faceva avere uno e lo ha messo anche due sono molto contento che si sia associato noi grazie
Facciamo un'intervista
Mai
Allora tutti tante grazie per essere così tanti fatti
Se poteva presentare un libro
Il libro è fresco tipo l'avete finito di stampare stanotte arrivato stamattina in taxi
Il libro e questo qui si chiama
Oltre la rottamazione
Nessun giorno è sbagliato per provare a cambiare
Ha una copertina molto bianca molto americana perché ha tutte le spillette delle campagne elettorali americane anche se i contenuti delle spillette sono tutti Italianieuropei
C'è lo stemma del Repubblica italiana il giglio di Firenze non della viola e di Firenze della città mi raccomando
Mi raccomando che
No perché Mario Calabresi applicato giustamente l'immagine dell'altra cosa pensiamo una cosa molto seria
Il
Kate Presidente che aveva fatto era allo Juventus piedi ma quando io che ci ha battuto due a zero quindi cioè si infierisce praticamente si diverte proprio ma
Passarci sopra
Vado subito al dunque il libro si chiama
Oltre la rottamazione e c'è sono quasi subito pagina diciannove del libro
Renzi si interroga su questa parola se ha fatto bene o ha fatto male a parlare di rottamazione dice quando utilizzato per la prima volta la tra la rottamazione non immaginavo che avrebbe suscitato così tanta eco che ci sarebbero stati tesi di laurea su questo modo di usare il linguaggio
E che insigni commentatori avrebbero dettagliatamente illustrato la presunta strategia
Di elaborazione che stava alla base di questa uscita io vedevo semplicemente l'esigenza di riportare il ceto politico alla vita di tutti i giorni ho fatto bene ho esagerato la risposta nel libro c'è Marcella dai indiretta
Io credo che se non avessimo utilizzato quel espressione i giornali Emiliano ne avrebbero parlato
Ma se io avessi detto auspico necessario ricambio generazionale che sovrapponga funzioni diverse nessuno mi avrebbe filato neanche di striscio
Quindi la sintesi un po'brutale poi estrema che sta dentro la parola rottamazione è una sintesi che ha funzionato tecnicamente ha funzionato e passa è passata forse anche troppo perché
Quando arrivi ai centri anziani di Firenze e ti dicono ti dicono i gli anziani di Firenze rottama tua sorella tipo gli ottantenni credetemi
Sono persone straordinari
è capisce che forse in atto un messaggio ostile verso una generazione
è anche vero che in tanti direttore ci hanno apre hanno aperto hanno capito il senso profondo dell'espressione cioè di un ricambio forte che fosse un ricambio di idee prima ancora che di persone
E io mi sono prestato lo lo scritto nel libro a fare di tutto pur di dare un segnale
Mi son fatto fare le copertine commi e colleghi enorme
Suo oggi durante le primarie cioè c'è una copertina con le due donne una di novantadue anni una di ottantadue anni
Quella di novantadue anni ci ha preso gusto mi ha detto quando si fa la prossima copertina dove tra donna
Calvano eviti la conoscenza né abbiamo cercato di raccontare in modo diverso il termine rottamazione però effettivamente un po'come quei marchi che ti rimane appiccicato sopra e allora l'esigenza di andare oltre cioè di raccontare che al di là del ricambio c'è qualcosa di
Di di di di forte di più grande
è un'esigenza checché avverte che poi sta alla base del libro e come nel libro certo punto dice sostanzialmente
Avendo spaventato anche molti forse sbagliato ma tornando indietro con quello che sei adesso ladri la ritiene user resti questo termine oneroso notare una campagna elettorale si Moggi adesso qui no
Perché perché il messaggio
Poiché è un anche un frutto di una discussione con un po'di amici ex post dopo la campagna elettorale
Forse avevo fatto un po'paura nel dare il messaggio tutto incentrato sul
Ricambio senza essere capaci di spiegare che c'era qualcosa di più e quando uno riesce a spiegarle colpa sua non è colpa degli altri io parto da questo presupposto
Però è una parola che alla quale sono affezionatissimo
Attimi mi piacerebbe trovare delle espressioni che
Riescano più a dare il senso dell'impresa condivisa della
Della visione e non soltanto della distruzione dopodiché però non siamo in campagna elettorale quindi mi tiro indietro onde evitare che domani
Residenze Renzi lanciano non siamo in campagna elettorale
Rottamazione kennediano rottamato però non ha ha parlato di nuova frontiera e ci ha parlato di una di una
Visione per gli anni successivi degli Stati Uniti ma dobbiamo essere capaci di
Cambiare quelli che c'erano senza
Cioè coinvolgendo le persone in un sogno e anche possibilmente in una speranza più grande di quello che l'ho fatto fino ad oggi
Ecco poco dopo contrapponiamo rottamazione una frase di Aung San Suu Kyi cioè pallidi gentilezza matti sette insidia sito più gentile voi trovare a essere più gentile
Una gentilezza è un'espressione straordinari della politica ed è l'antidoto alla volgarità il riferimento nel libro è alla
Fatto che la volgarità in politica è uno degli elementi più gravi io però non credo che la parola rottamazione sia volgare
E non credo che la gentilezza sia semplicemente un fatto di buone maniere
Nel discorso con cui lei riceve il premio Nobel per la pace meglio riceve fisicamente quindi non nel momento del conferimento era allora in
In
In carcere compensa il vostro Sindaco che saluto Piero che
Affida ha svolto una funzione anche come
Delegato delegato delle Nazioni Unite per per la Birmania lei era in carcere quando poi è tornata apprendere il premio ha scritto un discorso bellissimo
Dove o meglio ha pronunciato un discorso bellissimo ad Oslo e tra queste espressioni USA
L'idea della gentilezza in politica
La gentilezza come modo di a relazionarsi ecco mi è venuto in mente non tanto per la rottamazione mai riferimento ai vaffa di Beppe Grillo cioè
Ne abbiamo bisogno di un
Meccanismo in cui
Ecco agli italiani sia restituito una sorta di bipolarismo Gentile
Dove aveva danni
Da mani dall'undici novembre del due mila undici noi non abbiamo più bipolarismo in Italia
è una finta cioè nel libro scrivo che secondo me
è un po'come del resto l'India che fanno finta di fare
Di fare
La lotta ma in realtà è tutto finto è così perché vedi prima Governo Monti poi il Governo a loro le letta vende
Che cosa vede una sostanziale
Collaborazione tra le forze politiche allora il cittadino può pensare
Fanno finta di fare chissà che cosa poi però votano le stesse
Gli stessi degli stessi identici provvedimenti qualcosa non funziona
In questa logica l'idea di recuperare un bipolarismo Gentile cioè dove senza scannati assi senza parlar male degli altri senza pensare che dall'altra parte ci sia il nemico rispettando profondamente l'avversario però anche dicendo che destra e sinistra sono due cose diverse che i cittadini possono votare
E noi vogliamo restituire all'Italia il bipolarismo gentile
Bene quindi
Primo punto andiamo oltre la rottamazione
Secondo il libro comincia dicendo che viviamo in un mondo di incertezze parte ritardo dicendo che siamo in un anno con
Con due papi
Che questo
Né su no se la sarebbe mai aspettato e poi
Non risparmi già alla quindicesima riga la prima battuta e dieci una certezza però l'abbiamo avuto in questa primavera che la sinistra dice perde le elezioni
Allora però non so dove la battuta fosse una battuta arriveremo avesse da piangere che purtroppo
L'errore che la sinistra ha avuto nel perdere queste elezioni è drammatico
Cioè mai ci siamo fermati a un chilometro prima del traguardo hanno smesso di fare campagna elettorale abbiamo smesso di convinti che tanta primo Vittori dopo le primarie demolito che è fatta
E questi è tornato
Lui
Quale qual è l'l qual è l'errore più qual è stato l'errore più grande di Bersani nella campagna elettorale
Potremmo dire
Che l'errore più grande Stato non farla la campagna elettorale perché quando
No non
Mi dispiace lo dico
Vorrei dirlo con grande rispetto per Pier Luigi Bersani perché io le cose glielo dette in faccia quando lo diceva nessuno adesso sono tutti scoperti grandi interpreti e esegesi del pensiero di di di quindi
Questo per
Grande rispetto umano CIP
Chi perde innanzitutto il diritto al nostro rispetto alla nostra e io faccio parte della categoria avendo perso le primarie il punto è stato che l'immagine plastica e quella dell'ultimo giorno della campagna elettorale Grillo in piazza San Giovanni
Decine di migliaia di persone forse centinaia
E noi chiusi in un teatro
Con Nanni Moretti che niente di benissimo serventi Nanni Moretti base per noi non era poi quella grandissima notizia eccolo sessione lo smacco siamo
Ora lotto SMA chiamo eh Bersani che insegue
Un comico Prot peraltro il comico sbagliato perché era quell'altro caso mai da inseguire
Perché imita Crozza che imita Bersani questa è la fregatura
E lo dico con
Siamo entrati in una logica autoreferenziale allora io perché devo votare lo sbarco chiamo
Ce n'è un detersivo è un è
è il partito che dovrebbe dare i prossimi anni di speranza al nostro quindi al nostro Paese queste dato delle più grandi in generale io credo che
Aver consentito a Silvio Berlusconi lo dico con tutto il rispetto io non sono accusabile di essere uno antiberlusconiana
Lo dico con o meglio antiberlusconiano diciamo ideologica
Uomo
Antiberlusconiano praticante ricava così
Non
Avendo mi è consentito di recuperare un ruolo
In questa campagna elettorale e in questo
In questa legislatura un errore gravissimo che ha fatto una sinistra troppo sicura di sé e troppo incapace di ascoltare quello che veniva dalla base quando lui va apporta quando mi vada
Quando Berlusconi vada Santoro
E fa quel gesto
Di punire la seggiola non sta pulendo la seggiola di Travaglio no
Berlusconi sta cancellando nove anni di malgoverno io sono uno di quelli che dice il piano di Berlusconi non ha le cose non sono le cose che lui ha fatto
Nella sua vita diciamo il punto sulle cose che non ha fatto in politica l'ho già avuto tre volte l'occasione di cambiare il Paese non l'ha fatta
Per questo motivo dico che ha fallito
Noi l'abbiamo riportato in partita facendo un errore clamoroso
Ma come ha fatto Berlusconi in così poco tempo a recuperare quei voti come gli italiani cosa non hanno memoria
Come te lo spiego
L'attività nella memoria sei italiani votano Berlusconi non è che gli italiani sbagliano esse divagando salvo i fan Aubenas cioè noi dobbiamo anche liberarci come centrosinistra da una cultura per cui se votano MOI fanno bene servono gli altri sbagliano
Nel senso che noi dobbiamo fare di tutto perché loro votino quel MOI
Questo è evidente ma non possiamo avere un giudizio etico e morale Zante sul fatto che non siamo convincenti noi con Oscar conosca parimenti in campagna elettorale per le primarie mi tiro fuori a Torino proprio una bellissima espressione
Dicendo che non credo la superiorità morale della sinistra sulla destra
Credo alla superiorità morale dell'altruismo sull'egoismo che è una cosa diversa allora noi siamo dell'idea che non ci sia oggi qui una superiorità morale nostra o degli altri ci sono i denari che vanno convinti ricordo che quando lanciamo la campagna per le primarie
Ed io probabilmente ho fatto un errore Mario nel
Comunicarla per carità però diciamo una cosa che mi sembrava sacrosanta ricevo andremo
A conquistare il voto dei delusi del centro destra lo dicemmo allora
Verremo a stanare di casa per casa che sembrava quasi per coinvolgervi e per convincervi
Io allora fui accusato di intelligenza con il nemico di complicità con il nemico altrui vuol prendere i voti del delusi del centro destra non prendendo i voti dei delusi del centrodestra va a finire che si prende i ministri del centrodestra
Va bene che si prendono le idee del centrodestra l'azienda nel Governo del centrodestra
Queste è stato nostro errore pensare di essere solo noi
Sono
I più bravi
Gli italiani hanno votato Berlusconi perché
Allora o meno intanto italiani non hanno votato in misura maggiore rispetto alle volte precedenti
Poi è crollato in modo pazzesco l'elettorato di centrodestra ma in misura non sufficiente a garantirci l'abitare come se noi speranze non credo si risolvessero soltanto
Io credo che invece andare a conquistare il voto degli altri sia bello perché dà l'idea della politica come curiosità come interesse verso gli altri questo forse lo fanno i sindaci c'
Io quando vedo un cittadino non mi preoccupo se e dei miei o dei loro mi preoccupo se le risposte che sto mettendo in campo possono essere utili per la sua vita
è un atteggiamento molto più pragmatico e molto più serio
C'è un passaggio
C'è un passaggio in cui dice che tra gli errori della della sinistra c'è questa sorta di allergia per la televisione cioè
In nel non la sinistra dopo tanti anni
Di predominio berlusconiano sulle televisioni non ha ancora imparato sa la televisione se l'avesse saputo usare un po'meglio forse
Dici oggi governerete da sola e hai detto in fin dei conti
Hanno vinto le elezioni hanno vinto sono cresciuti due campioni della televisione quali Berlusconi e Grillo e tu interpreti qui Grillo come un campione della televisione ecco
Con qual è il problema della sinistra in televisione detto da uno che va amici invece
Non soltanto va ad amici massimi richiamarci torno anche per dare un'idea perché
Perché credo che
Che sia stata anche un'esperienza bella parlare con quel pubblico lì che un pubblico diverso da quello delle iniziative politiche che poi lo stesso che ti trovi nelle piazze dunque io credo questo credo che il primo problema sia un atteggiamento mentale
Cioè noi se trovi uno dentro la sinistra che sa comunicare
In televisione a livello mondiale sei contento
Tu mi insegni Direttore che Barack Obama che hai visto crescere nell'esperienza negli Stati Uniti ma anche Clinton prima o il per risalire fino al confronto che né di Nixon del sessanta
Hai visto che quello strumento lì è decisivo e determinante è fondamentale non è il bene o in male è uno strumento che si può servire per vincere le elezioni
Ma invece se uno va bene in televisione c'è subito il sospetto che quello è bravo a comunicare si vede non ha nulla da dire
Perché no no non c'è da ridere è drammatico è passato in questi
Vent'anni in un concetto per il quale
Chi va in televisione si
Presta alla televisione non avendo qualcosa di sostanziale da offrire insomma è come se uno dicesse se va in televisione hai una presunzione di superficialità
Se sai comunicare vuol dire che non sembrava farle cosa perché questo è un errore mentale che noi abbiamo l'ho visto per esempio sulla vicenda di amici
Il giudizio etico dato perché io sono andato amici adesso professori tutti dopo un po'isolati tutti vanno hanno fatto bene ad andare anzi se andavano prima mi preparavo meglio io la prossima volta mi faccia il furbo così cerco di di di di di di copiare meglio ma
Io posso capire che fanno le battute sul fatto che mi son messo il giubbottino e non andava bene non è questo un altro
Va beh dodici Botticelli perché vuoi anche il relatore
Tra l'altro se tu fossi venuto ieri c'era Fonzie arrivo infine ospite del salone
L'hai bucato per un giorno io non so se in politica vince Fonzie ovvi inseriti canini anche questa è una cosa che andrebbe
Di Bollate che non vi Canal smaltiti e mi fa un po'impressione dal punto di vista della
è
Poiché io Fonzie cioè proprio proposte da va beh lasciamo stare
Posso capire la discussione sul giubbottino va bene okay o sul fatto che sono ingrassato ma non riesco a capire come si possa scientemente rinunciare a parlare un pubblico di ragazze e ragazzi
Che vogliono dalla politica parole di prezzo che non solo che hanno un sogno lo stanno affidando a quei dieci venti ragazzi che stanno lì poiché ci ma mi piace nomi del non ha un po'
Tutto in un Paese che mortifica il talento io so che il talent show non è
L'unica forma per arrivare al talento che proprio perché è un format televisivo punto
Ma è anche un'occasione di messaggi adduceva qui fare tutte la puoi giocare non essere assegnato non credere che sia tutto
Così poi naturalmente non vuol dire da però io preferisco i ragazzi che vanno a fare
La scuola di scrittura creativa Ovo i volontari al Festival della letteratura non mi interessa dico soltanto che questo è un concetto che secondo me va recuperato e liberato da un po'di giudizi etici altra cosa su quello che come detto è
Io credo che Grillo non sia un buon utilizzatore di
Internet e di socialità e turca
So di essere probabilmente
Così strana prima erano straordinarie animale televisivo
Che ha costretto la TV a rincorrerlo con una intelligenza straordinaria la televisione che ha dato tutto gli ha dato la fama la notorietà la ricchezza la possibilità di fare quello che crede
Grillo è questo Beppe Grillo che dice vaffa I soldi dall'alto della sua dichiarazione dei redditi di oltre quattro milioni di euro è
No no non è un giudizio di questo caso è di l'attenzione
è che è ridicolo che chi ha votato il Movimento cinque Stelle sperando che potessero cambiare le cose si trovi oggi centocinquanta parlamentari il cui unico obiettivo e discutere sullo scontrino sul rendiconto sull'indennità sulla ghiaia
Ma prendere rischi salgono a governare il Paese ma non norme Manente lì a a ragionare soltanto
Di come si fa a rendicontare i quattrini
Cioè al hai visto che è imbarazzante si legge Presidente la Camera non noi siamo fedeli alla linea presente compensano fedeli il Governo andiamo a fare il gioco della linea
Dovete restituire indennità no obiezione di coscienza l'obiezione di coscienza dello scontrino ed è veramente l'aviaria secondo me eccessivo in questa logica Beppe Grillo è un animale televisivo che si è fatto rincorrerli dalle TV
Si è fatto rincorreva vecchio elettivo ci son cascate
Le tv pensano che il DAP credo sia un grande maestro di internet e perché ha un sacco di follow up su Twitter o di fa su Facebook ma la comunicazione che l'onda su Facebook o Twitter non è particolarmente
Approviamo il mezzo Facebook o Twitter tant'è vero che è tutto un rilancio costante che fanno le TV
E lui stava in tutti i sondaggi tra il sette l'otto per cento quando negli ultimi due mesi le tv analizzato a metterlo in prima serata tutte tutte perché è vero che non andava i talk show
Ma i talk show interrompevano le trasmissioni quando c'era Grillo che partiva con i suoi difetti e quindi aveva la possibilità di fare il comizio indiretta senza nessuno che lo interrompesse
Quindi geniale chapeau a Beppe Grillo ma lui è un animale televisivo
Il sociale sono un'altra cosa non sono necessari per vincere mai socio sono un'altra cosa secondo me pago dazi che sbaglia
Senti
C'è un'altra o un altro diciamo dei dei dei tabù dei giudizi che ci sono Sinistra che tu non condividi questa questa avversione all'idea di un uomo s'
Al comando frase che viene considerata negativa invece dodici non è così negativa
Va be'dei rilievi
Volevo fare il signore dalla penna sperando poi la mensa sia me faceva che era salita così loquace cala le diversità di musica di fare il signore poi con tre mila euro
Un uomo solo al comando una moto in quanti di voi hanno seguito la campagna elettorale del PD sulle mani
Vi do la mia solidarietà però abbia di questo
è
Tantissime volte
Pierluigi ha detto una frase noi non saremo quelli dell'uomo solo al comando
è una frase molto nobile vorrei essere chiaro una fase bene lui dice siamo una comunità siamo tante donne e uomini è bella questa frase per alcuni aspetti peraltro una frase sbagliatissima
Chi si ricorda un uomo solo al comando si ricorda una telecronaca anzi una radiocronaca
La radiocronaca era la redazione del mille novecentoquarantanove non c'erano non c'erano le televisioni io mi immagino
Una persona chiamava il ciclismo tapparella Cuneo o Pinerolo e che
Quindi eravamo da queste parti
E che sentiva la radiocronaca di Mario Ferretti del Giro d'Italia
E inizia con questa espressione un uomo solo al comando il suo nome Fausto Coppi
Allora
Un uomo solo al comando non è la storia mussoliniana di uno che decide per tutti
Un uomo solo al comando e la storia di un leader che alla luce del lavoro che ha fatto la squadra che lo ha portato fino al momento opportuno decide di rompere
La paura di vincere la paura di staccare il gruppo di mettersi in fuga di andare ad attendere la maga cose di vincere il Giro d'Italia
Signori un uomo solo al comando è la descrizione straordinaria che fa che faceva venire i brividi a chi stava a guardare contro un muro immaginando la tappa perché era così c'era la raggiera Sky
C'era neanche a chi non c'era un muro di fronte al quale guardando quel muro vedeva che cosa immaginava la tappa un uomo solo al comando è straordinariamente bella come espressione noi abbiamo ridotto la capacità di avere leadership a un concetto negativo
Il liberismo è sbagliato ma senza limiti le elezioni si perdono
La
Nei tuoi discorso nel libro persino nella copertina ci sono sempre molti
Riferimenti alla politica americana Obama e tutto il resto
Dopo le le primarie tu hai detto no io non voglio poltrone non voglio premi di consolazione
Sto fuori torno a fare il Sindaco non voglio diventare deputato niente del genere
Ed era una cosa però che negli Stati Uniti non sempre chi perde va via ma esistono per arrivare alla vittoria anche i ticket in fin dei conti Barack Obama probabilmente senza l'aiuto dei Clinton non avrebbe vinto e alla fine ha deciso di fare un Governo insieme a Hillary
Allora due domande uno alla fine Bersani ti ha mai chiesto di fare qualcosa con l'Ulivo oltre che gli ultimi comizi di campagna elettorale
Senta mai chiesto di fare qualcosa colui diversamente e se non pensi corso col senno di poi che forse se aveste fatto tutti che voi due la storia sarà dato in maniera diversa
Secondo me chi vince ha diritto ad avere la lealtà di chi ha perso e quindi io il giorno della sconfitta
Nel libro racconto anche un po'di mozione di quel momento perché
Noi sapevamo da qualche giorno che i sondaggi erano impietosi sul ballottaggio passino sì perché eravate gli unici e per i sondaggi giusti no l'aveva anche Bersani purtroppo generali
Perché nel momento in cui non aprì Che cos'è successo dibattito televisivo sei milioni e seicento mila persone vedono il dibattito televisivo vedono un'immagine secondo me
Al di là dei due protagonisti bella dove la politica non è scontro ecco divisione ascolto e
Diversità di di di giudizio su alcune vicende però tutto sommato quasi tutti voi operatori dei media avete letto bene però vada come deve andare
Hanno fatto una buona una buona cosa nel dare questo messaggio
Sei milioni e seicento mila italiani lo vedono ma non viene consentito di
Votare perché si mettono dei paletti all'entrata
Io non so
Sì il risultato potesse cambiare non lo so
So che nel momento in cui Respighi fai respingimenti dai da dalle cabine elettorali
Dai un segnale di autosufficienza di arroganza e soprattutto è l'unica la prima unica e ultima volta in cui si è fatto 'sta roba qua perché nelle primarie del Lazio subito dopo nelle primarie della Lombardia subito dopo in tutte le primarie prima
Nessuno ha mai respinto la gente e sedici
Non è accettabile l'idea che uno voglia partecipare turistici nel momento in cui la partecipazione era fissata sui tre milioni della volta precedente
Era evidente che noi avremmo perso allora la la sera del del discorso della sconfitta io ho detto semplicemente una cosa ho detto chi ha vinto ha vinto punto anch'io mi rimetto adesso discute delle regole
Ok pensi di dare i sondaggi
La il giorno dopo o la settimana dopo Ilvo Diamanti pubblico alle delle mappe che pubblica su Repubblica e c'era scritto che
Io avrei preso dieci punti in più di Bersani alle elezioni
E chiudo che fa il partito tuo fai quest'altro mito signori io ho penso punto e siccome
Questo è un partito nel quale quando si perde si dice
Abbiamo vinto che meraviglioso insieme
Allora è così e Marco o non bevuto già lei così
Ho detto caro Pierluigi
Faitini
Puoi contare sulla mia realtà sulla mia trasparenza sulla mia disponibilità mi ha chiesto di fare due comizi con lui io li ho fatti
Non mi ha chiesto altro
Non avrei mai accettato per me stesso di avere un incarico perché perché le primarie erano sempre andati a finire che tutti quelli che perdevamo poi ci avevano il giocattolino di consolazione poi
Fatte in elenco dei partecipanti alle primarie precedenti
Tutti
Appare qui implode Ivan Scalfarotto nel due mila cinque tutti hanno avuto la consolazione e
Non so se serve con tempi perché è una piccola consolazione o
O se siete d'accordo
L'idea che io mi mettevo lì per poi fare il candidato vicepremier il candidato Ministero il candidato capo corrente mi sembrava di Natale desolazione e poi anche la soddisfazione di poter dire signori io sta battaglia l'ho fatta perché avevo delle idee
Non perché avevo delle poltrone da riempire son quelle soddisfazioni che uno si prende sono vere se Bersani l'avesse chiesto di avrei fatto nel mio
No per me la politica non è necessariamente mettersi a sedere
Invece oggi
Poteva anche succedere che tu oggi fossi Primo Ministro però questa volta invece il note l'ha detto Berlusconi al telefono così racconti nel libro
Ora è stato molto divertente perché io avevo visto Berlusconi la settimana prima Parma per una cosa di Barilla
Tra l'altro mi aveva a lungo parlato della panchina del Milan ora sono non onori deve mi son cose serie perché domani si gioca cioè oggi si gioca
L'ultima ce l'avete anche a me piacerebbe dire che cosa va detta perché alle pensioni al Milan che gioca
Acciaro era
Visto che si gioca per un punto che la Fiorentina serissima un'esistenza
Le discussioni private rimangono come discussioni privata diciamo
Però ho parlato a lungo di di di questa
Questione perché ovviamente era nei giorni
Presidente il Quirinale io non avevo alcun titolo per dire niente se non quello che avevo già detto cioè che secondo me
Richiedere spazio come aveva fatto Franco Marini in quanto cattolico io che sono Catto o
Dico che la domenica Abbado alla mensa che cerco di essere per quanto mi riguarda vedo tutti i miei limiti e i miei difetti un credente
Io non lo accetto perché non si fa politica chiedendo posti sulla base della confessione religiosa
Tu puoi dire che la fede a uno spazio in politica ma non chiari imposti
In quanto cattolico con quanto previsto in quanto
Nonché all'imposti come riserva dell'acqua appartenenza religiosa
Questo è inaccettabile quindi l'ho detto che Marini per me non doveva essere
Eletto visto che questo era l'argomento che utilizzava e peraltro non che mi avesse molti altri Marini non mi pare che
Alle seguito standing no no ma non è un dato di fatto cioè non è un giudizio
è una constatazione che
A parte qualcuno che poi anche in Parlamento era molto diffuso da quello che ho visto
Berlusconi quindi arriviamo ai giorni immediatamente successivi e si capisce che si fa il governo delle larghe intese anche lì
In sé e i ma appartengono al passato
Però se forse noi il giorno dopo le elezioni avessimo gestito in modo diverso non avevo un governo in cui
Dobbiamo costantemente farci dare la linea da Brunetta anche ecco modo dico io ho trovato razzista e sbaglia pochissimo
L'insulto che Dario Fo che anche un premio Nobel per la letteratura affatto a Brunetta per le sue caratteristiche personali ci sono tanti lo dico con molta serenità ci sono tanti di quegli argomenti per non essere d'accordo con Brunetta che andare sugli aspetti fisici e di una volgarità di una meschinità che io Presidente non condivido
E lo dico con una grande libertà
Le fatalmente ad anche vedere morire su altre questioni
Berlusconi
E diciamo siamo alla parte finale si capisce che c'è il governo delle larghe intese
E ci sono tre nomi Renzi letter malato andrei in ordine alfabetico che secondo me non era neanche alfabetico è la Amato letta Renzi non in ordine alfabetico erano in ordine diciamo di preferenze di di per esempio di Berlusconi
Il PDA leggermente sotto shock
Dove qualcuno può contestare leggermente qualcuno può contestare era
A questa storia
Il PD era leggermente sotto shock e nel PD leggermente sotto shock
Parliamo tra di noi un pochino vediamo che succede
Tocca a noi esprimere il candidato tocca a noi esprimere Candela
Avevamo il problema della base e lo abbiamo tuttora
Se questa frase un po'strana dicendo
La barca gli elettori non ci capiscono io preferisco son portato a crederlo scrivono dico che siamo noi che non capiamo talvolta gli elettori ma questo è un altro film
Andiamo a discutere e sentendoci
Fra gli altri con Piero Fassino ma con
Altre persone emerge
L'ipocrisia ma guarda battesse chiamasse per
Io fino a quel momento Poletto
Io
Se vince se Barbato a a guidare il Paese se vinco le elezioni
Quindi ci sentiamo il tema vediamo cerchiamo di capire è un'ipotesi non è un'ipotesi è un'ipotesi che ci stiamo facendo noi insomma fatto sta che questa terna di nomi
Sembra una terna nell'ordine che mi ha detto ma se non avverrà reale e quindi io alzo il telefono e chiama dico reperite
Noi
E ci mangia un panino insieme dove vi siete riusciti a mangiare un panino sono previsti nessuno nell'ufficio di un senatore amico non se n'è accorto nessuno in in via Veneto meraviglioso perché poi ce lo
Ce lo streaming no cioè tu devi anche i bagni quello nello scrivere Grande Fratello una cosa diversa
Lo screening e rendere la trasparenza non è
Presentare in streaming tutti i tuoi incontri anche sta a Roma
La trasparenza e raccontare quanti soldi ha in banca dove investire sulle partecipazioni se ce le hai
Che cosa hai fatto per fare le cose che hai proposto di fare campagna elettorale cioè ed assoluta chiarezza di fronte con i cittadini
A me ICI tridente dimessa hanno quanti soldi io che macchina o dove o come dire di no ora diciamo tutto ciò che la BCE Damiano fregava quindi non non non vale ma
Questa è la trasparenza nonché il mio incontro deve essere
In streaming perché se io voglio vedervi corretta e ho bisogno di confrontarmi non ha più bisogno di una telecamera dietro che mi impedisce di essere me stesso gli ha fatto un incontro
Una mezzoretta Ombretta insieme
Ci siamo detti quello che ci dovevamo dire
Ci siamo detti che chi
Avrebbe ricevuto l'incarico avrà dovuto sostegno dell'altro
Totale e prelevata dalle foto di Berlusconi e nel pomeriggio no io appunto chiamavo io Alfano dicendo scusa andiamo a voi che fate io ma fanno un buon rapporto che ben
Va dal
Fatto è stato Ministro della Giustizia ed hanno risolto due cose insieme l'inaugurazione della Scuola dei Marescialli della scuola dei magistrati
Palazzo di Giustizia cose amministrative che un concreto e pratico anziché lo chiamo e dico cosa ma si va a battersi dico la verità i nuovi sul video non ci siamo
Dal grazie medici qua siccome sta entrando il Presidente Berlusconi ve lo posso passare
Che al fine delle scorie mi ha spiegato perché è la qual era la proposta che però preferirei che peraltro la mafia le cose che poi abbiamo visto sui giornali il giorno dopo
Non è che abbiamo messo il veto su di te anche noti voglia quindi
è diverso e e va bene così cioè
Però è chiaro
Almeno è molto chiaro aveva un'altra opposizione io
Ho grande rispetto sinceramente non lo dico per per dire veramente c'è una posizione seria
Legittima e tra l'altro ci anche risolto tra
O
Ben a tre anni e chiamerà menavano con la strada della cena di Arcore resta
Questa
A me rimette in pace con il mondo una cosa del genere se
Essere avvengono il curriculum per i prossimi venti venticinque anni tranquillamente quindi
E hanno fatto letta nel libro dici che letta appena
Si sa che sarà lui ti manda un sms
In aprile sarà fruibile per l'assetto e Pisa
Voi
Capire che per me accettare
Enrico letta è una cosa molto felici serena tranquilla bella io lo stimo molto lo ritengo un
A persone molto capaci accettare l'idea che un pisano quindi il Paese da sindaco di Firenze
è un pochino più complesso
Se qualcuno di Pisa
No regionale o determinate aziende vogliamo vero stesse
è
Cavalera distrutto dice a Pisanu venderemo a Corviale ombre
Il
Il messaggino però che mi manda un messaggino siccome è scritto in Pisano è indifferibile aerei valido perché in Pisana ma per chi erano molto diciamo h proprio attiene alla sfera umana e personale quindi
Io spero che la faccia bene a me questa idea che la gente dice tu devi sperare che letta vada male libro cerco di parlare no ci atteggiamento per cui
Tutte disperare
Che il Governo vada male così poi toccati
Che un meccanismo ma di uno stupido ma dico il Governo è il governo dell'Italia non è una competizione ma io spero che il Governo quale esso sia vada bene
Quali posso avere il dubbio o meno
Ma io faccio il primo per il mio Paese
Mio Dio spero che vada male io spero che le cose le facciamo pochissimo del Vasari ben prima di di farle
Senti e tu cosa farai
L'islam fa da Matteo Renzi il Sindaco e poi perché un giorno
Dice farà il premier un giorno segretario del partito un giorno guiderà i lanci dal Sindaco o inanellato una serie di di di di
Di quasi
A me scappa da ridere perché sui quasi premier io quasi i miei due figli grande grande si fa per dire
Sono del Saliani convinti di riporto dosso dodici e dieci anni perché
Non volevano
Rischiare di trasferirsi da Firenze quindi mente la figlia piccolina esterna che ha sette anni e chi mi vergogno molto perché segue la politica è l'unica che segue la cui gli altri due pensiamo giustamente a calcio della
La piccolina se quella politica roba da Telefono azzurro
Lei invece andare insieme convinta e dal gergo Pomigliano eccetera e verso dove
Sei sei un quasi premier mi chiama quasi ormai rinviare
Sono quasi tutto io membri però vorrei dire secondo me non capisco a cosa mia figlia cioè stava prendendo in giro
La cosa
è che divertente secondo me è che stiamo cercando di dimostrare caro direttore che si può fare politica
Senza pensare
Di vivere la politica in dimensione in relazione all'impegno personale che uno intendo esprimere l'ho detta molto in politichese la dico in un altro modo per essere più utile alla Renzi che l'all'Area anzi l'espressione non è una poltrona che conta è un'idea
Per essere chiari per essere chiari in questo libro noi
Cerchiamo io cerco di dire e noi perché mi sento quindici
Voglie portavoce di un'esperienza condivisa
Che se siamo bravi nei prossimi mesi lei cosa ENI cui vogliamo parlare che abbiamo discusso il presepe durante le primarie diventeranno patrimonio del Paese a prescindere dal fatto che io abbia la poltrona o no esempio
Finanziamento pubblico ai partiti ci hanno preso per matti tutti durante le primarie ci hanno detto che non avremo mai ottenuto il risultato oggi gode
Non letta dice una delle prime cose che faremo e abolire il finanziamento pubblico ai partiti con la proposta di legge già firmato alle nostre depurare dai nostri senatori
Arriverà a una discussione sul futuro di internet sull'innovazione tecnologica sull'ambiente sulla sostenibilità sulla cultura e nel libro dico che una delle cose di cui sono
Più fiero e che nei miei quattro anni di Sindaco le biblioteche comunali a Firenze hanno raddoppiato gli spazi e più che raddoppiato i visitatori
Il museo di Palazzo Vecchio ha raddoppiato i visitatori
Allora la cultura come elemento di sviluppo
Però bisogna avere il coraggio di dire che andare oltre l'automazione significa dire che cultura non è necessariamente far fare al pubblico tutto
Va bene che un teatro sia pubblico nel senso che l'immobile sia del Comune
O di un ente istituzionale
Ma perché dovremmo aver paura che ci sia delle imprese private che tentano di far sì che la cultura sia un elemento di ricchezza del Paese
Se c'è il pubblico soltanto il pubblico è monopolista se c'è il pubblico contro privato il pubblico ci del privato allora la funzione è pubblica l'immobile e pubblico la l'indirizzo eppur lo dico ma l'idea che il privato possa investire in cultura è fondamentale se no diversa perché con la cultura non si mangia frase che noi contestiamo ecco questi temi qui che sono gli oggetti del libro voi sulla cultura sulla bis sono anche discussioni su cui mi piacerebbe
Litigare un po'sono secondo me l'unico modo perché la sinistra andando oltre la rottamazione vada oltre anche un atteggiamento tipico
Che è quello di perdere tutte le volte non soltanto le elezioni ma la speranza mi piace una frase di Blair che dice
Sono affezionato a tutte le tradizioni dei laburisti
Tranne una sì quale la tradizione di perdere le elezioni io vorrei che finalmente evitassimo a vincerle e a vincerle sui contenuti
Allora con
C'è già una selva
Di presunti candidati a guidare il il partito allora su più candidati che gli elettori se continuiamo così quindi
Renzi cioè tra questi no e allora se non sia realmente adesso non mi dà da mangiare a va bene che se non c'è Renzo io ti faccio dei nomi Epifani barca Cuperlo o Chiamparino
Siamo a Torino approvato
Mi piace questa cosa fa meglio un sondaggio meravigliosa
Non so se ci saranno tutti e quattro sarebbe facile dire che sarebbe interessante capire cosa vogliono fare ovviamente
Epifani è il
Tra campate tradita quelle dove ce le troviamo più Paesi target poi chi ti viene in mente a me Caronte se tecnicità che
Chiamiamo l'altro modo non lo so cioè ma parla di calore bisogna chiamarlo io non capisco perché tra dittature cioè al
Come si può metano valori non sia tradita pure poc'Epifani deve fare questa funzione da qui ai prossimi tre mesi sei mesi
Parliamo se avrà voglia di continuare o no
Io credo che Epifani vada chiesto di fare quello che gli ha detto di fare Renato Soru all'Assemblea ritoccare o Segretario tu ieri dal sindacato
E io rispetto la sua storia altro sindacato e la sua esperienza
Mi piacerebbe che proprio tu che Vieri dal sindacato aiutassi il Partito Democratico a concepire in modo diverso il rapporto con il lavoro aggiungo io
Noi
L'applauso solo ci stava bene
Noi vinceremo le elezioni quando parleremo di lavoro senza delegarla soltanto i giuslavoristi ai sindacalisti
Giuslavoristi e sindacalisti non sono gli unici due titolari a parlare di lavoro io vorrei che quando parliamo di lavoro riuscissimo ad ascoltare il giro di un imprenditore che non ce la fa di un dipendente pubblico che vede fermo il salario crescere
Le bollette che ascoltassimo il desiderio di un artigiano che ascoltassimo anche il possibile racconto di un Paese
Che ha un articolo uno della
Riduzione coscritto Repubblica democratica fondata sul lavoro e che poi ha fondato sulla rendita sugli amici degli amici su quello che conosce quest'altro
E questo Paese non dobbiamo e possiamo cambiarlo Epifani ha questo compito
Parlare di lavoro non come se fosse il segretario della CGIL il PD non era CGIL io sono ottimista sul fatto che lo faccia e sono ottimista sul fatto che tutti noi daremo una mano se non lo facesse sogno
Le daremo una mano se non lo farà
La consecutio almeno qui
Gli altri si erano dispersi in barca
Paga cubatura
Occuparlo Chiamparino da Chiamparino perché ha un po'un'autentica ammirazione quindi
Sono molto legato a Sergio lo stimo tantissimo ero tra quelli che nel due mila e nove di disse Sergio fallo e lui non lo fece
E tutte le volte che lo vede gli fa cento però nel due mila nove alla fine se anche un pronto riscatto meglio continuava a dire
Non ho capito che cosa accadrà a me piacerebbe che lui si mettesse in gioco tornasse impegnarsi in politica mi piacerebbe molto perché le ritengo
Il suo
Ambito e ambiente naturale lo farà non lo so
Dovete dirlo lui se c'è una cosa insopportabile piani per la giacchetta io ho provato siamo un gruppo di amici a
Riportare
Sergio nella discussione durante le elezioni presidente la Repubblica lì c'è stato un momento in cui se il centrodestra avesse
Accetta al terzo scrutinio
Accettavo Chiamparino
Il vostro ex Sindaco ce l'avrebbe fatta perché
Lui ha preso trenta volte il primo trentadue trentatré voti al primo circa trenta due trentadue poco il quaranta quaranta voti al primo giro
Mi aspettava mostre intrapresi quaranta perché ne ha presi qualcuno anche che non era propriamente organizzano diciamo da un gruppo di amici giusto una quarantina il secondo giro li ha presi novanta
A quel punto stanno emergendo la canicola sorta di schizofrenia gestione che ha avuto il PD in quelle ore la candidatura del nome
Per il quarto scrutinio
Se Berlusconi avesse avuto in quel momento lì il desiderio di dire vado sul nome del centrosinistra che non sia
Marini che era bruciato e che non sia Prodi che vedeva come fumo negli occhi poteva avere una chance anche
Chiamparino il quale peraltro era già uscito di non se ne parla proprio tribunale dichiarazione prevista molto divertente mi sento come corretto come i binari ha fatto una frase di un cantante incendi
Di
Come
Come Sofia Loren invece mi sento come Sofia Loren che
O tutto rispetto perché impasse allora
Sarà un po'allargato mettiamola così detto questo non lo so che cosa avrà intenzione di fare
Io credo che il segretario del PD debba ridare innanzitutto ai iscritti ai militanti del Pd la consapevolezza di orgoglio la passione del fatto che noi non siamo il Partito Democratico perché vogliamo cambiare il PD ma siamo il partito democratico perché vogliamo cambiare l'Italia c'è il PD è utile nella misura in cui è utile a cambiare l'Italia
Se facciamo un Partito Democratico che parla delle nostre correnti delle nostre divisioni delle nostre beghe interne noi non vinceremo mai
Se facciamo un Partito Democratico che parla delle prossime generazioni dei sogni di un Paese che può cambiare di un'Italia che ha tutte le condizioni per farcela
Beh allora forse chiunque sia al Segretario la prossima volta vinciamo
Va bene ieri ci sono ormai abbiamo tipo tre o quattro minuti
Ieri c'è stata la manifestazione della FIOM sul lavoro grandi polemiche perché non c'era una delegazione ufficiale del PD cosa pensi il PD doveva andare in piazza no non non è necessario nel senso di questa cosa che si i sindacati fanno le manifestazioni
E ne dobbiamo andare dietro alle manifestazioni un partito politico non vive di manifestazioni fatte dagli altri io ho trovato il ridicolo che noi abbiamo lanciando una manifestazione contro la povertà
No vorrei essere chiaro vorrei essere chiaro è doveroso combattere la povertà
è fondamentale combatte la povertà chi come noi fa il sindaco o l'amministratore sa che si combatte contro la povertà tutti i giorni con gli assessori e servizi sociali
Nel libro parlo di una ragazza Michela ventisei anni stava sempre in viale Del Fiore una delle vie più trafficate di Firenze
Chiedeva l'elemosina e ci avevano segnalato una bambina bene questa era invece una giovane donna una giovane mamma peraltro l'abbiamo
Coin tra i servizi sociali hanno fatto lavoro straordinario la Polizia Municipale ha fatto un'indagine Demoskopea dove quella ragazza che viveva in condizioni di povertà estrema anzi di
Schiavitù
Era dentro un racket grazia la sua confessione perché si è sentita protetta abbiamo preso i capi della banda
E la Polizia Municipale ha fatto questi servizi sociali ha fatto l'altra cosa oggi Michela vive con un lavoro protetto e serio e i due sono stati condannati a sette anni e sei mesi
Per estorsioni schiavitù e un altro reato altrettanto grave allora se tutti impegni le cose concrete le può realizzare poi combattere la povertà
Ma non ci si pulisce la coscienza facendo la manifestazione vogliamo parlare di lavoro
Creiamo posti di lavoro semplifichiamo la burocrazia riduciamo le tasse facciamo le cose che in tutto il mondo si fanno non facciamo le manifestazioni
Non ne possiamo più di convegni
Nome potevano di manifestazione
Il PD è al Governo con con con Berlusconi e con scelta civica
Secondo te è possibile che ci siano dei dei momenti in Parlamento che ne so sulla legge elettorale su altre cose in cui ci sia anche un dialogo un'apertura del PD a cinque stelle
Oppure pensi che in questa legislatura ormai Cinquestelle sarà un'entità come dire che va per conto suo
La mia opinione coi nei prossimi i vent'nelle prossime ventiquattrore mi aspetto un posto al vetriolo di Grillo ma
Sto mi mi scrive tre volte il destino così che
Già
A
Sospensione morale
Io credo che il gruppo dei Cinque Stelle si spacchi
Si spacchi perché quando un partito politico prive di questo si tratta non ha deciso che cosa fare da grande
E ha una posizione rigida e ortodossa rispetto al capo sulle questioni istituzionali
Immediatamente dividendosi quando si tocca il portafoglio
Dimostra che non so se sono cittadini normali come loro vogliono dimostrare di essere ma che rappresentano
Un
Spaccato del Paese che non è quello che mi piacerebbe vedere in Parlamento
Allora dentro Movimento cinque Stelle ci sono persone straordinariamente bravo
Sta ovviamente serie
Che hanno voglia di fare per bene per il Paese a queste persone è necessario parlare con molta chiarezza però io ho dei dubbi sul fatto che cinque stelle
Possa immaginare improprio apporto alla politica italiana soltanto polemizzando sulle proprie indennità e perdendo di vista le cose con grave che si possono fare faccio tre esempi semplicissimi
Uno loro possono votare immediatamente il via libera al finanziamento pubblico ai partiti anziché continuare a discutere della diaria firmino il nostro progetto di legge
Due c'è un tema di internet e di semplificazione burocratica signori ma la burocrazia questo è un Paese in cui per fare un parcheggio
In un'area pubblica del Comune di Firenze io rimpiango quattrocentonovantaquattro giorni sono di variante urbanistica
Cioè
Non non riesco a spiegarmi
C'è un parcheggio i cittadini non vogliono ci sono i soldi per fare la variante urbanistica perché quell'area pubblica passività x a y
Ci vogliono quattrocentonovantaquattro giorni semplifichiamo con la
Internet con gli open data mettiamola in tutte le spese che vengono fatte tutte le singole voci che fa una pubblica amministrazione
Terzo e ultimo punto vogliamo essere seri fino in fondo sui temi
Veri del Paese bene i cinque stelle parlava giustamente di crisi economica di piccola e media impresa un grande gioco esatta un piano per il lavoro dove tu vai a semplificare ridurre
A togliere la formazione dalle mani di chi fa soldi con la formazione non formale persone perché la formazione professionale è un tema drammaticamente importante questo Paese
Si stanno a cinque stelle su queste su tutto il resto
Punto di domanda io spero di sì
Bene siamo arrivati alla fine dal libero si scopre anche cosa che ho avuto conferma poco fa che hai tolto Twitter e Facebook dal telefonino perché ridiventato la droga e interrogato
E cosa fai nel tempo in cui non lo fai più cool Twitter e Facebook perché prima lo facevi continuamente tutto questo tempo libero che disse creato Colosimo pensando perché poi c'è una cosa bella secondo me di questo mestiere che
è un sacco di occasioni
Ma c'è una cosa brutta che non ha il tempo per metterle a fuoco allora una delle cose che io mi sono imposto verrà sta nuova vita
Dopo la convulsa parte nazionale avere almeno una mattinata libera per leggere un libro di poesie pensare sulle stesse per riflettere
Avere un po'il cervello ossigenare lo senza fare come sanare allora però adesso visto che è un libro La iscritto ed è questo che aveva presentato
Ci dice qual è l'ultimo libro che hai letto così vediamo se è vero
L'ultimo libro che io ho letto è il libro dipinto come si chiama quella posta da il Sole che parta patto Mondadori è vergognosa sta cosa pubblica e anche un modo per ringraziare
Mondo e credo che con l'ANAS Strade Blu non mi ricordo il tiro come quello del della racconto della cos'è l'autostrada del Sole che di un anno e mezzo fa che avevo comprato e non avevo letto in realtà mi vergogno molto perché l'ho letto cui perché
Molto più
Così diciamo significativo di questo come numero di pagine ma la cosa divertente che l'ho letto perché cercavo degli spunti degli stimoli per raccontare a me stesso la storia di un'impresa quelle una strada di un'impresa straordinaria ed è la strada dell'impresa che dà anche dei messaggi positivi entusiasmanti
è
E l'idea che in Italia se si mette sul serio le cose le fa davvero nette città va bene
Vi lascio
Il libro poi è pieno di citazioni perché a lui piace fare un sacco di citazioni
E di richiami
Ma la più bella lo trovate questa qua Dio ci ha donato la memoria così possiamo avere le rose anche a dicembre Isabella in una fase dell'ex capo del creatore di Peter Pan non me la ricordavo non e emesse molto perché
L'idea che la memoria abbia un significato è un valore straordinariamente bello anche oggi va bene grazie a tutti e buon appetito