21MAG2013
intervista

Intervista a Donatella Ferranti sulle linee programmatiche del Ministero della giustizia e sulla proposta di legge del Pdl sul concorso esterno in associazione mafiosa

INTERVISTA | di Giovanna Reanda ROMA - 00:00. Durata: 14 min 50 sec

Player
"Intervista a Donatella Ferranti sulle linee programmatiche del Ministero della giustizia e sulla proposta di legge del Pdl sul concorso esterno in associazione mafiosa" realizzata da Giovanna Reanda con Donatella Ferranti (deputato, Partito Democratico).

L'intervista è stata registrata martedì 21 maggio 2013 alle ore 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati discussi i seguenti temi: Cancelleri, Carcere, Civile, Corruzione, Custodia Cautelare, Giustizia, Mafia, Maternita', Ministeri, Minori, Penale, Procedura, Riforme.

La registrazione audio ha una durata di 14 minuti.
00:00

Scheda a cura di

Valentina Pietrosanti
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Buona la Presidente la Commissione giustizia Donatella Ferranti del Partito Democratico
Parliamo dell'ultimo in questa azione che il ministro Cancellieri ha fatto al Senato e poi da fare anche qui alla Camera domani delle linee programmatiche
Del suo dicastero allora
Il ministro
Ha iniziato dicendo che le priorità sono sicuramente
La questione carceraria
E la lunghezza dei procedersi però
Con particolare attenzione ai processi civili ora nelle precedenti legislature
Di carcere
Si è parlato burro anche perché comunque
Numeri sono numeri drammatici
Adesso frastornata
Questi avevamo già detto in tantissime altre occasioni di trovare poi anche
Delle soluzioni questo fatto
Ma sicuramente bisogna appunto stabilire delle priorità
E individuare delle priorità che possono essere dati eventualmente attuate anche tenuto conto della maggioranza composita che sostiene il Governo
E aviere
E quando si individuano le priorità aderiamo ad diciamo come finalità primaria
L'interesse dei cittadini e dell'impresa
Questo è il
Credo deve essere il filo guida conduttore per il Parlamento che sulla e per il Governo
Noi già abbiamo
Ottimistici Presidenza
Abbiamo fatto per realizzare i lavori della Commissione già abbiamo siamo riusciti anche bare delle delle di provvedimenti che possono andare
Questo corso
Già da oggi dedicata alla discussione del provvedimento sulla messa alla prova
E
Belle che al Governo per la dirle temi redditi di pensione in un carceraria per reati ovviamente
Diciamo di non particolare allarme sociale quindi reati puniti del massimo della pena fino a quattro anni
E questo è un segnale sicuramente positivo perché vari pescare dall'altro un provvedimento legislativo che era stato approvato quasi all'unanimità nella scorsa legislatura e che si era destinato al Senato
Della fine della diciamo per la fine del Governo Monti
E quindi oggi l'abbiamo ripreso c'è stata la relazione mi auguro che ci sia la volontà da parte delle forze politiche di
Utilizzare
Il canale della trattazione di urgenza
Alla Camera in Parlamento che è previsto l'articolo centosette della del Regolamento
Sicuramente altri provvedimenti sul fronte sovraffollamento carcerario potranno essere
Inserite nell'ordine del giorno perché questo è uno dei temi
Che da affrontato perché tra l'altro c'è stata la condannati la Corte
Europea che appunto insomma
A
Anche indicati in termini
Di un anno
Per l'Italia per adeguare la normativa interna
Nel rispetto proprio di diritti umani della funzione della pena che deve essere
Latina
Sicuramente di
Da quindi in quel senso andranno presento provvedimenti riguardanti la la riforma degli in custodia cautelare in carcere
Altre misure che
Attengono al alla alla specifica alternative
E anche ai benefici penitenziari
L'altro aspetto che ci siamo dati informazione che
Testo cercheremo di portare avanti anche con delle indagini conoscitive che dovranno essere utilizzate la paziente la Camera quell'appunto di verificare
Inoltre
Critici
Del funzionamento del processo che ne impedisce il servizio civile soprattutto nel civile ma anche nel penale che impedisce la l'attuazione in tempi ragionevoli
Quindi
Vorremmo affrontare questa materia Traverso diciamo un'indagine conoscitiva perché ci consente di avere un più ampio
Orizzonte
E quindi ovviamente un'indagine conoscitiva che non deve durare alle calende greche un avrà un termine leggiamo ben delineato
E soprattutto dei temi
Perché percorsi che consentano anche di verificare
Le nuove normative che sono stati
Dote definisco presenti al Tribunale dell'impresa e titoli d'appello civile
Esiste in Cassazione per verificare se quei
Visto come tutti sono attuali cioè sull'attuali hanno hanno ottenuto dei benefici oppure invece vanno ritoccati quali possono essere gli strumenti per fare in modo che
Ecco partiamo dal processo civile ma il processo civile
A sia una risposta
Completa intenti in tempi rapidi e soprattutto insomma migliori anche la competitività del nostro Paese
Come giudica il fatto
Lei insomma parlamentare di lungo corso
E
Magistrato medico sfociava importante
Tutti i Ministri della giustizia
Quando illustrando le linee programmatiche mettono la situazione carceraria come dire al al primo posto poi però
Nel corso del delibere dello svolgimento del anche
Per loro dicastero
Sembra opportuno fare diversi ma questo secondo lei dipende dal fatto
Che problema talmente difficile da risolvere che quindi
Giammai come tirare il filo
Bando prima che arrivi alla fine
Ce ne uguale oppure perché
Come dire è un po'
Non poi tanto per fare pure
Bella figura tutti e poi dire che il problema carcerario va risolto che la situazione drammatica insomma
Oramai
Diventa quasi
Mi si perdoni e mi si passi il termine quasi un luogo comune
Ma io credo consumando per i ministri che ho visto
Tutto ecco devo dire Severino da ultimo ci ha messo
Ma il tema
Sotto questo profilo credo che altrettanto si metterà il Premier russo Cancellieri
Non credo che sia un luogo comune
Sento una grande no grande responsabilità su
Sia dal punto di sedi parlamentari in qualche modo anche dal Governo anche
Devo dire per esempio anche sull'attuazione del piano carceri ci saremmo o aspettative una fattività maggiore
E
Su questo punto per esempio non riusciamo a sapere il mutamento ma perché questa è una
è una
Monitoraggio che
Può fare solo il Governo
A che punto è quell'attuazione al Piano Carceri Cartura iniziale tenti di al fatto
Siamo
All'agli anni due mila nove
E chi doveva anche un piano carceri finanziato
Seicento milioni di euro
Etnici attualmente ancora in fase di realizzazione
Quindi sicuramente io credo che il carcere un altro punto una problematica
E di il sovraffollamento rispetto dei diritti umani le pene alternative
è una problematica molto sentita acque quando si passa dai dalle parole ai fatti
A trovare il punto d'incontro è più difficile perché c'è anche quell'altra esigenza un po'
Sentite visti insetti sui molte volte si interpreta in maniera demagogica quella sicurezza
E quindi ad esempio quando si parla di reti di normalizzare accudire altro alcune fattispecie di reato
Eh beh insomma le difficoltà che si scontrano tanti sono deboli perché poi sappiamo bene quali sono le leggi che portano maggiore
Oggi a criticità nella nel Consiglio ispirare nei fatti bisognerebbe cominciare ad affrontare
Diciamo il problema carcerario diciamo noi e concludo sulla messa alla prova vi dicevo prima e detenzione
Pene alternative nel senso di
Detentive non carcerarie
è un primo
Anche
Piccolo passo
Ovviamente non risolutivo
Perché semplici tutte da rivedere anche la materia della in cui degli stupefacenti secondo quelle a un altro aspetto
Ti pari a rischio va rivisto perché la maggior parte della popolazione carceraria è sicuramente
Dentro
Diciamo
è stato entro cinque
E magari spacciati dici ma anche i tossicodipendenti c'è il problema anche della questione
Delle decidiamo del fabbisogno di giudicati
Minimali
E che
Della detenzione per uso personale
Alla legge Giovanardi Fini-Giovanardi ha creato
Bassi problemi su questo
Oggi il problema del lavoro carcerario
C'è il problema spinto dell'attuazione delle pene alternative di benefici carcerari che sono stati quindici giorni l'ITC penitenziari
Vengono sostanzialmente
Limitati nell'accesso dall'ex Cirielli
Che ha indicato collettive corsivo il recidivo ritirate
Dicevo dedicato se non si fa questo passaggio
Reputo appunto da un anno ti risolvo quindi
Ci si riuscirà in questa legislatura dice c'era un grosso ostacolo nella maggioranza P.d.L. e lega tutti la lega sotto questo aspetto infatti l'unica forza politica di
Si opposta alla calendarizzazione
Della messa alla prova della difesa delle pene detentive non carcerario
Ora
E questo è un discorso comunque da avviare da affrontare con grande equilibrio senza strumentalizzazioni si tra l'altro questo ricordo concedeva anche investono anche in termini non ideologizzare nell'universo poi invece andrebbero affrontati proprio
Tra l'altro sul tema dell'Europa oltre ricordava
Non l'ho fatto
I nostri microfoni
Anche abbastanza
Scontato notturna del fabbisogno nasce
Sia pesantemente condannato tra l'altro soltanto dei termini guardo affatto affini controversie vorremmo anche sapere no no è stata originata inammissibile è stato dichiarato dall'
Senta
Insediato
Fanno calare calendarizzato il provvedimento
Sul favoreggiamento di associazione mafiosa secondo lei domestico appare
Ma diciamo da quello che ho voglia potuto leggere
Della della proposta è una proposta che
Si incanala sul filone della tipizzazione il concorso esterno ma invece di diciamo ma poi alla fine derubricato
La l'aspetto di rispetto la FIAT condotta di
Diciamo delle concorso esterno in associazione mafiosa la Repubblica favoreggiamento sostanzialmente e
Diminuisce dimezza la pena e addirittura diciamo diminuisce di molto la pena anche qui chi fa un'attività di assistenza agli associati non sprecando evitando di leggi di
Comunicazione
Eccetera quindi
Si dà al di sotto
Facciamo adesso
Attraverso anche una giurisprudenza tra la
Elaborazione giurisprudenziale molto precisa l'ASP l'associazione esternare l'associazione
Consistenza in associazione mafiosa indica appunto ha cominciato a mostrare al centodieci percorso
In questa proposta si arriva al massimo di cinque quindi sarebbe anche un reato che
Fuori
E quindi
Soggette intercettazione telefonica
Io credo che
Insomma sicuramente che è stato pari indetta dal Senato e non nella Commissione abiti seduta
Ma credo che questo
Si deve essere attenti su due ordini di problemi anzitutto
Evitare di introdurre tematiche che comunque sono di distribuire e che tra l'altro portano solo a a diciamo no creare stallo poi nelle canzoni anziché produrre
Avanzamento dei
Diciamo e quindi dopo identikit serve alla ai cittadini
Dall'altro siamo accorti a tutto quello che
Indebolisce la Nokia la lotta alla criminalità organizzata
Va bene
Diciamo il garantismo ma non un garantismo che è piegato poi
Può essere utilizzato
In maniera diciamo
Insomma contrastante con le sue idee destinazioni res senza quindi no a tutto quello che io credo che possa indebolire la allora diciamo nella risposta dello Stato
Alla comunità organizzata e
Non solo
E spiega che c'è attorno
E da questo punto di vista
ITL anticorruzione
Ma guardi noi avevamo
Nel c'è stata la richiesta da parte del Partito Democratico dell'Ufficio di Presidenza dichiara indirizzare una proposta
Integrazioni e correzioni delle DDA e la giustizia
Impianti con l'introduzione infatti Bilancio per riciclaggio misure più
Terzi scrivere anche
In tema di frodi fiscali produzione tra privati però
Nel frattempo questo stesso probabilmente è stato calendarizzata al Senato
Perché lì animale acché la Camera nella mia prima firma
Anzi in alternativa Marras quindi a questo punto non ci sarà una sovrapposizione tra il nostro calendario collezionato inizierà al Senato e poi discuteremo alla Camera quando
Arriverà
Presidente
Su questioni che invece ne abbiamo già parlato esso che lei
è molto sensibile però
Forse bisognerebbe
Definitivamente riuscirà tra una soluzione le detenute madri
Deliberate è un altro Nuccio che derivava porterà dell'ente l'ATE G venti recita Tura è proprio anche da una
Sostanziale insomma non ha detto non adeguata risposta da parte del Ministero della giustizia del dato
Noi abbiamo fatto una legge una legge che andava anni
Migliorando comunque tenendo presente
Diciamo l'esigenza che minore Nunzia Inca cioè minore si affianca alla mamma che ha avuto dei problemi giudiziari ma
Non sia in carcere nel carcere backtesting cioè le donne nel
Diciamo
In situazioni di particolare pericolosità della mafia in quel caso abbiamo detto deve esserci
Innanzitutto attorno a tutti
Storia quindi
Quell'istituto dove
Non diciamo
Stiano le
Vediamo atteggiava dove mi minore comunque posta cadere
Crescere in qualche modo no avere aspetto della sua persona e la solidarietà purtroppo questa l'attuazione gli istituti
Custodia attenuata sto è ancora in fase di realizzazione di tali che c'era soltanto uno stretto è prassi in quest'ottica bambini sono stress Santa settanta cioè stiamo parlando veramente Manuela nella legge che è uscita io non so perché ecco anche su questo bisogna fare un monitoraggio capire perché quella legge che in realtà mirata a dire mai più bambini in carcere
E poi in realtà ecco questi numeri sono rimasti quale
Mi piacerebbe capire e su questo
Chiederemo anche al ministro
Quali qual è il punto critico per cui questa legge pur approvata
All'unanimità non hanno una dato distrutti che noi speravamo