21MAG2013

Abrogazione del finanziamento pubblico ai partiti: collegamento con Maurizio Turco

COLLEGAMENTO | di Dino Marafioti Radio - 09:00. Durata: 8 min 28 sec

Player
Collegamento realizzato durante il notiziario del mattino.

Registrazione audio di "Abrogazione del finanziamento pubblico ai partiti: collegamento con Maurizio Turco", registrato martedì 21 maggio 2013 alle 09:00.

Sono intervenuti: Maurizio Turco (membro del Comitato Nazionale, Radicali Italiani).

Sono stati discussi i seguenti argomenti: Democrazia, Finanziamento Pubblico, Governo, Legge Elettorale, Parlamento, Partiti, Partito Democratico, Politica, Proposta Di Legge, Riforme, Stato.

La registrazione audio ha una durata di 8 minuti.
09:00

Scheda a cura di

Delfina Steri
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Volevo
Volevo chiedere al
è giusto più lo chiede anche un commento sulle polemiche appunto di oggi
Da il fatto nella scorsa legislatura è chiaro abbiamo discusso per due anni solo grazie alla volontà e alla caparbietà del Presidente della Commissione
L'onorevole Donato Donato Bruno chiara imposto il dibattito dopodiché i partiti cioè il PD del PdL
Nel giugno dell'anno scorso decisero di stralciare la parte del finanziamento pubblico
Perché avevano un'esigenza come dire
Mediatica di far credere che stavano dimezzando il finanziamento pubblico e quant'altro quindi stralciare quella parte è finanziamento pubblico che era
Strettamente connesso al dibattito sull'articolo quarantanove
è l'articolo trentanove sulla democrazia interna ai sindacati
Quindi né su questa sulla base di tutto quanto accaduto l'analisi è semplice noi abbiamo avuto un
Un Partito Democratico che per
Un anno e mezzo ha fatto melina simulando la volontaria vere
Una legge applicativa dire di recepimento dell'articolo quarantanove che sicuramente
è e in meno
L'ingente diciamo di quella del trentanove sui sindacati quella sul tre il trentanove
Informo che la democrazia interna i sindacati dal sessantacinque anni fino al trentanove c'è il quarantanove non sono applicati ma quello sulla democrazia interna ai partiti
Ha una sua logica che deriva anche
Dalle parole pronunciate dai costituenti che sicuramente alla Pastore
E ricorda molto più
Delle parole alcuni costituzionalisti nel senso che come sempre e su tutti gli articoli della Costituzione non dico ciascun costituzionalista ma ci sono almeno due scuole di pensiero ed idee interpretazione
La questione andrebbe riposta nei termini in cui l'aveva posta il costituzionalista Lelio Basso
E cioè
Che ugualmente soggetto politico dei cittadini che si costituiscono
Per partecipare democraticamente alla vita politica del Paese non possono essere costituiti in
Attraverso letto antidemocratico
E cioè al centro dei principi democratici anche al proprio interno adesso il problema di graduare quali sono questi principi democratici attraverso il quale si esplica l'attività di un un partito politico che per vuole partecipare alla vita politica democratica del del Paese
è chiaro
Che
Io penso che
Così come ha notato nella scorsa legislatura il Partito Democratico anche in questa
Voglia fare media nel senso
Far credere che ci spiega ponendo la questione della democrazia interna ai partiti poi
Credo sia stato un incidente di percorso diceva che loro hanno riproposto la vecchia proposta di legge quella che loro stessi la loro non volevano fossero ottanta
Venga riproposta per adottarla mamma MM ma non esiste proprio l'hanno riproposto eccome amianto
Dovuto diciamo
Il prezzo da pagare alla democrazia è quella di fingere
Chiede di volere la democrazia interna al partito a partire dal proprio partito io penso che questo sia anche collegato diciamo la legge applicativa sull'articolo quarantanove arricchito di legge elettorale
Nel senso che
Un sistema
Proporzionale con le preferenze ci vogliono regole molto più stretto rispetto
A
Un
Il sistema uninominale
Nel quale la partecipazione del singolo cittadino e agevolata dal sistema elettorale chi ha in termini di controllo
Per il del
Del candidato che di scelta del candidato dovendo agire sul
Una situazioni di cento centoventi mila o novanta mila abitanti rispetto delle liste di partito nazionale vengono decise a Roma
E quant'altro quindi
Penso che siamo di fronte all'ennesimo
Esiguo gioco delle parti
Credo però
La questione
Ossia di lana caprina nel senso che non sia una questione che si Michel con l'articolo del quarantanove per cento abbiamo una Costituzione che prevede
Che partiti perché i cittadini possono partecipare alla vita politica democraticamente quindi
Questo non comportino nulla ciò comporta
Comporta anche in assenza degli i finanziamenti pubblici
Ovvero c'è un partito rinunce fine ampiamente pubblici e non per questo non deve avere delle regole interne perché quel partito decide
Gli enti
Un socialmente dove l'eccezionale come questo della composizione del Parlamento poiché purtroppo
Avere le primarie come diciamo antidoto all'oligarchia
Però non possono essere anche del primario un obbligo di gestione democratica
Sette devono chiedere anche un giudizio di merito sulla reazione del Movimento cinque Stelle che sarà molto dura il partito appunto il movimento scusa che più di ogni altro ha fatto della
Ha trasparenza delle della legalità
Il suo cavallo di battaglia commento
Ma io credo che sia il commento che deriva dalla mancanza di il dialogo tra le forze politiche di un dibattito che è stato del tutto estemporaneo è che non è relativo
Diciamo solamente al Movimento cinque Stelle di tutta evidenza a mio avviso è
A ha dei problemi da questo punto di vista ma è relativo anche a tutti gli altri partiti
Voglio dire ma abbiamo assistito alla decisione dell'Assemblea nazionale del Partito Democratico che chiede espressa all'unanimità
Per il doppio turno alla francese nel momento in cui in cui abbiamo spinto la proposta di legge del Partito Democratico per il doppio turno alla francese della scorsa legislatura
Il parcheggio devo i dirigenti del partito democratico hanno ritroviamo dei provocatori
Ecco io penso che il problema della democrazia cioè dalla prossima riparte situazione di scelte di decisione
All'interno della
Vita politica del del Paese è questione molto seria e non
Come la cifra cercando di ridurre un problema di dispetto rispetto al
Al Movimento cinque Stelle in fin dei conti poi
Metri prefigurano insinua quindi
Il mezzo utilizzato per arrivare al Governo del Paese di un certo tipo e non democratico di tutta evidenza le conseguente di quel Governo saranno
Di un certo tipo e non democratico
Quindi tutto si tiene si il problema
Credo che sia molto serio e dovrebbe essere affrontato seriamente non
Semplicemente riproponendo la la legge della scorsa legislatura che non si è voluto che non si è voluto adottare scippi modifichi iniziamo
Grazie all'ordinanza innanzitutto