22MAG2013
istituzioni

Assemblea Regionale Siciliana (44ª seduta)

CONSIGLIO REGIONALE | Palermo - 16:58. Durata: 2 ore 45 min

Player
Presidenza del Presidente Giovanni Ardizzone.

Registrazione video di "Assemblea Regionale Siciliana (44ª seduta)", registrato a Palermo mercoledì 22 maggio 2013 alle 16:58.

L'evento è stato organizzato da Assemblea Regionale Siciliana.

Sono intervenuti: Cataldo Fiorenza, Giovanni Ardizzone (presidente dell'Assemblea Regionale Siciliana, Unione dei Democratici Cristiani e dei Democratici di Centro), Bernadette Grasso, Emanuele Dipasquale, Vincenzo Vinciullo, Vincenzo Figuccia, Luca Bianchi (assessore all'Economia della Regione Sicilia).

Sono stati discussi i seguenti argomenti: Ars, Enti
Locali, Forze Armate, Mafia, Politica, Regioni, Sicilia.

La registrazione video ha una durata di 2 ore e 45 minuti.

Questo contenuto è disponibile anche nella sola versione audio.

leggi tutto

riduci

16:58

Scheda a cura di

Enrica Izzo
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

L'onorevole Caputo è autorizzata ai sensi dell'articolo uno il di più a quattro marzo due mila otto a recarsi in missione
L'assemblea ne prende atto da parte il Presidente comunica che sono pervenute le risposte scritte alle seguenti interrogazioni la numero trecentoventiquattro
La numero venticinque
Ventitré
Numero trecentocinque
La numero trecentosessanta
Per centosessantasette seicentoquindici
Donato
Numero quattrocentosessanta
Numero quattrocentonove quattrocentodieci quattrocentoundici quattrocentododici
Quattrocentotredici quattrocentoquattordici
Affari istituzionali la numero trecentottantasette la trecentonovanta sulle attività produttive
La numero trecentottantacinque trecentocinquantotto
Trecentonovantadue ambiente e territorio la numero trecentocinquantanove la trecentosettanta
La trecento
Ottantotto la trecentosettantadue cultura formazione lavoro la trecentocinquantasette trecentottantadue trecentonovantuno trecentonovantatré servizi sociali e sanitari trecentottantanove cultura formazione al lavoro
Duecentodue
La numero
Settecento sei settecentosette settecentotto settecentonove
Settecentodieci settecentododici
Seicentonovantaquattro seicentonovantacinque e seicentonovantasei
Seicentonovantasette seicentonovantotto seicentonovantanove settecento settecentouno settecentodue settecentotré
Settecentoquattro settecentocinque settecentoundici settecentotredici
La numero cinquantacinque cinquantasei cinquantasette
Centoundici centododici centotredici
Daniela
Si passa al secondo punto all'ordine del giorno
Con l'elezione dei componenti il comitato
Misto paritetico per le servitù militari previsto all'articolo
Trecentoventidue
Insomma
Il Presidente rinvia quindi
Il secondo punto all'ordine del giorno
A domani
Il Presidente informa che il Governo riferirà in Aula giovedì ventitré maggio due mila tredici sulle procedure di nomina dei manager delle aste siciliane come stabilito nell'ultima fino alla Conferenza e presidenti di gruppo parlamentare
Rinvia la seduta a domani mercoledì ventidue due mila tredici alle ore sedici
Letto approvato e sottoscritto da seduto numero quarantaquattro ventidue maggio due mila tredici
Non sorgendo osservazioni il verbale si intende approvato
Ai sensi del comma nove dell'articolo centoventisette del regolamento interno do il preavviso di trenta minuti al fine delle eventuali votazioni mediante procedimento elettronico che dovessero aver luogo nel corso della presente seduta invito pertanto i deputati a munirsi per tempo della tessera persone di vuoto ricordo che anche la richiesta di verifica del numero legale ovvero la domanda di scrutinio nominali scrutino segreto sono effettuate mediante procedimento elettronico
L'onorevole Gucciardi ha
Chiesto di Consiglio è in congedo onorevole Vullo l'Assemblea ne prende atto l'onorevole Tassone ha chiesto di Consiglio in quel giorno le Caputo assemblea ne prende atto
L'onorevole D'Agostino e da considerare in congedo su richiesta onorevole filetto l'Assemblea ne prende atto
L'onorevole andassero chiede di considerare in congedo l'orrore Fontana l'Assemblea ne prenderà
Comunico l'economia il ventidue maggio due mila tredici pervenute in pari data è protocollata al numero sessantatré cinquantanove l'onorevole a vicenza Emma dichiarato di aderire al poi parlamentare dell'Unione di Centro conseguentemente l'onorevole Anselmo cessa contestualmente gli fa parte del gruppo parlamentare misto l'Assemblea ne prende atto
Comuni e con note meglio perché del ventuno maggio due mila tredici e protocollata al numero sei sessantatré dodici il ventidue maggio successivo la segreteria particolare dell'assessore delle energie servizi pubblico di da comunicato
Che l'assessore non potrà partecipare alla seduta odierna per improrogabili impegni pertanto lo svolgimento la rubrica energie servizi di pubblica utilità
E rinviare alla prossima seduta
Sono d'accordo
Dico questo
E allora
Abbiamo in Aula l'assessore Bianchi
Che dopo
Lo sforzo per la Finanziaria ritorna in Aula più sereno almeno si spera
Discutere
Insieme al
Al Parlamento della
Mozione numero cinquantuno
Mozione
Presentata
Dagli onorevoli Grasso Casciu Salvatore lampioni e Di Giacomo e che ieri la Conferenza
Dei in capigruppo ha ritenuto opportuno
Anticiparne la trattazione proprio ad oggi
Quindi inviterei l'onorevole Grasso ad illustrare la mozione
Volendo
Prego onorevole gran grazie
Signor presidente noi oggi deve porre all'attenzione di due problemi uno relativo al patto di stabilità verticale egli altre relativo agli ai fondi Fleurs
Per rischiamo di perdere quindi
Approfitto della presenza dell'Assessore Bianchini perché prima di parlare della mozione in cui sia consentito anche per ordine dei lavori di parlare dello schieramento e di pace del patto di stabilità da parte dei dipartimenti dell'Assessorato regionale
Onorevole Lupo flussi e
Signor assessore io
Prima di affrontare il discorso della mozione che in parte o appresso che avete fatto ed è per una conferenza stampa
E ma ne parleremo nel mio intento dalle porla all'attenzione dell'ARS e alla sua attenzione un problema serio è grave perché la Sicilia star rischiando il nome non voglio fare alla Viglia allarmismo di perde bene il di perdere i fondi comunitari e mi riferisco ai fondi strutturali per fare sì al due mila e sette del due mila e tredici da a oltre un anno un anno e mezzo Dellai Sicilia i vari tre vittoria aspettando l'emanazione di decreti progetti che hanno presentato e che sono stati finanziati con me il calo di struttura per fare se due mila sette due mila tredici e da un anno e mezzo e paghiamo per gli assessorati in attesa di avere l'emissione dei decreti personalmente il Comune di Capena non è
Avuta il finanziamento di un asilo nido menzionare il Comune di Castiglione ma una serie di Comuni della Sicilia e la più della Sicilia
Con il piste abbiamo avuto dei finanziamenti stanziamenti tutta la Sicilia chiave credo per cercare duecento milioni di euro dalla milizia precisamente l'importo ebbene ieri l'abbiamo appresa da e per vari viaggi
Dopo varie richieste che l'assessorato e che il Dipartimento avrebbe il penale dell'Italia e dell'identità siciliana
Embargo separata il papà di stabilità
Per cui la emanazione di questi decreti non è possibile ora evidentemente io mi chiedo se
I soldi la risorsa che sono state destini date
Ai Dipartimenti sono servite per le spese correnti le hanno ritardato i decreti e se avessero fatto i decreti e non avrebbero potuto estenda le riprese
Lei non avendo a spendere i soldi e le risorse per le spese correnti a quest'ora già i decreti sarebbero stati emessi siccome c'è il problema del disimpegno delle somme significa che queste somme sempre dei tredici non verranno spese devono essere vestiti dalla Comunità europea con grave rischio non solo per lo sviluppo lasciando stare i progetti ma venga del rischio per l'economia siciliana
E siccome questo è un problema che riguarda tutti gli assessorati io la prego non solo ad attenzionare ma disfarsi di verificare perché non abbiamo più tempo è per questo la prego ahimè udito a dare una risposta e a porre in essere tutti quei rimedi tre ci sono aspetti devono essere fra tutte le altre cose mi mi sembra di dire a ricordare che il Presidente della Regione il ventinove marzo annunciate che aveva raggiunto con il Governo nazionale è un accordo di sforamento del patto di stabilità per trecento milioni di euro per capire se questi trecento milioni di euro lo sforamento c'è stata un'annotazione è stato appunto è stato emanato un decreto
Che consentissero ai Dipartimenti dello sforamento dal come intende porre dei rimedi qui per rispetto a presto Pilato esercitazione che è una situazione lei comprende meglio di me della situazione gravissima
Perché noi rischiamo di vanificare il lavoro di un territorio di patti territoriali della Sicilia ma presto avrà refluenze negative anche sulla successiva programmazione se non si pone rimedio
Invece andiamo al patto di stabilità io potrei dire assessore che potrei anche ritirare la mozione perché ho appreso assistito per caso ad una Conferenza Stato talché lei ha fatto insieme all'ANCI con nella quale nel corso della quale annunciato credo che la Sicilia aveva attivato il patto di stabilità verticale
Io le faccio i complimenti perché se inglese è la regione Sicilia quest'anno finalmente si è attivata non ci può capitare non può che dare sicuramente soddisfazione perché lì portante che risultati si raggiungono io però le ricordo bene a marciare avevo presentato un'interrogazione lei sa bene perché gli avevo anche parlato sono stata più volte all'assessorato
Facendomi portavoce della preoccupazione dei sindaci lamentando anche dell'allo scarso interesse dell'ANCI rispetto a questo problema
E rispetto anche al problema di tutte quelle riserva relativa alla legge sette che essendo stata eliminate e non più ripristinate e allora torniamo al patto di stabilità verticale qual era la preoccupazione che quest'anno anche i Comuni con popolazione inferiore a cinque mila abitanti è stata imposta avessero l'obbligo del patto di studio e di aderire quindi al patto di stabilità con grave rischio e per per le imprese cioè perché essendo il Governo è intervenuto con quando con il tempo e con il decreto che salda intese limitate o che dava la possibilità ai Comuni fino al due mila dodici saldare
I codici alta di pagare alle imprese per Kartell Investimenti e quindi di aprire quegli spazi finanziari la regione non aveva fatto nulla soprattutto nella considerazione che
Il decreto in atto compiuto in atto in incombe insieme al al Governo scade dava il tema il termine ultimo è data come termine ultimo quello del trentuno maggio due mila e tre dice c'è semplicemente un emendamento approvato in Commissione che deve essere e aveva eccepito dal Governo che spesso ebbene questo termine fino al trenta giugno la preoccupazione di tutti i Comuni siciliane quale parlerà quella che tutte le Regioni Itala dalla Sardegna dare alla Puglia la Calabria e si erano già attivate ad aprile a marzo dai primi di Maggia ad emanare una delibera di Giunta lì a fare un avviso che in modo tale che i comuni entro il trenta maggio rispondessero ed estero contezza e chiedessero qual era lo spazio finanziario di Puglia aveva ho bisogno noi oggi viviamo stiamo navigando a vista agli enti locali scaldarla navigando a vista ma non perché spendendo i soldi perso peste prefestivi ma perché non hanno i soldi per garantire servizi essenziali
Quindi io prendo atto del fratello della conferenza stampa ma ritengo che
Da parlamentare a rate avrei gradito e tende sarebbe stato anche dal punto di vista mi ha preceduto vale più Pairetto e si rispondesse alle interrogazione e quantomeno desidero
Non solo che l'Assemblea approvi la mozione perché la Regione al di là per questo Governo al di là degli accordi che si attende l'ANCI perché a me è stata comunicata ieri sera dal Presidente dell'ANCI per aver due era stato raggiunto questo accordo ci dica se effettivamente
Per quali sono le procedure che intende mettere in atto quando in modo tale che il Comune di sabbia la tranquillità ma non c'è all'interno di una impresa
Che sono
Che vantano crediti nei confronti del
Quindi abbiano la tranquillità per queste attivamente con atti non con accordi stipulati con un'associazione di comuni ma con atti che sono
Atti dal Governo regionale e che sono quegli atti che poi resta letto e servono
A tranquillizzare attenta ed anche dal punto di vista
Dell'accordo e tetti delle procedure grazie assessore
Grazie onorevole Grasso
Ci sono altri interventi
Prego onorevole Dipasquale
L'onorevole vinciullo
Signor Presidente signori Assessori colleghi parlamentari
Io
Sono non te l'igiene ma particolarmente contento perché oggi si chiude sicuramente una delle pagine più brutte più buie per gli enti locali
L'aver approvato il patto di stabilità verticale rappresenta per la Regione Siciliana e per i Comuni davvero una boccata di ossigeno importante
Avere la possibilità di azzerare
Per il cento per cento il saldo per i Comuni al di sotto dei cinque mila abitanti
E del settantotto per cento per i comuni superiori a cinque mila abitanti rappresenta una boccata di ossigeno per quelle imprese per quei fornitori che tutti noi sappiamo
Si trovavano in gravi si trovano in grande difficoltà perché ingessati da una politica finanziaria chi ha
Bloccato nella spesa i Comuni
Io ringrazio il Consigliere il l'onorevole Grasso faceva riferimento alla mozione di marzo
Ventiquattro dicembre di questi dell'anno scorso permettermi di dire che io ho sollevato questo problema in Aula era presente l'Assessore agli enti locali
E la credetemi non serve prendercela con l'ANCI perché io l'ho avuto indicazione ho avuto un confronto con il Presidente il Segretario dell'ANCI
Questo aspetto era stata del necessità del parto del leader del patto di stabilità verticale regionalizzato
è stato dibattuto in Aula ritorno a dire il ventiquattro di dicembre
è sufficiente verificare nelle
Verificare quelle che sono gli atti parlamentari verificare quelle che sono andate parlamentare dove io rivolgendomi
A l'assessore Valentini
Ho
Ricordato che era necessario correre è Volare per garantire
D'attuazione del Patto di stabilità verticale devo dire anche
Capisco che a differenza dei parlamentari di maggioranza di minoranza noi abbiamo un'interlocuzione di Venezia devo dire anche che
Per i mesi a seguire
La disponibilità del l'assessore Valentini e dell'assessore Bianchi
Che io ritengo come
Una fortuna che c'è stata mandata
Dal CLO dall'uomo non so non so da chi
Ha permesso e ci ha messo in condizione davvero di raggiungere l'obiettivo con la verticalità con l'adozione di questo
Documento quindi io mi permetto di dire che lanci
Ha fatto la sua parte e io ne sono stato l'Inter Petre in Aula già il ventiquattro di dicembre nella seduta
Del PD è per me il ricordo che rispondevo l'intervento dopo il l'onorevole Musumeci
Soffermandomi su una serie di cose ho ribadito l'importanza di non perdere l'occasione del patto di stabilità verticale dopodiché ci sono stati gli incontri a seguire e dopodiché
C'è stato il Governo che com'è
Al solito ha dimostrato di essere il Governo apprezzo
De
Determinazioni che andavano prese attraverso
Intanto il confronto e la concertazione
Con l'ANCE che non è un'associazione chiunque qualunque
Lance e l'associazione che rappresenta rappresenta
Tutti i comuni siciliani
E rappresenta tutti i Sindaci e noi colleghe che abbiamo fatto
Anche i sindaci sappiamo sto completando Presidente
Mi auguro di non disturbare troppo l'Aula però la prego che io sto operando la supplico
Questo completa l'assessore Valentini l'ascolto io anche in gran parte della vostra
No ma io non so assessore Bianchi giacché la SEA prevalente
Ma io lo so eliminazione delle anche quello ma legato all'Arengario dell'ESA e credo sia illegale anche il più evidenza è che già la sua invenzione reggiano sua attenzione a me viene anzi Ojetti soddisfazione quindi concludo
Dicendo oggi e a una giornata importante per gli enti locali della Sicilia perché iniziano ad avere a vedere un futuro diverso queste la collaborazione che c'est data traggo leale
Che cessata da e mi dispiace che non non è potuto esserci anche in passato perché tanti Comuni nel due mila e dodici sono usciti fuori dal patto di stabilità
Proprio per non avere questo tipo di aiuto proprio per avere un saldo così alto abbiamo finalmente un intervento e io volevo esprimere la mia estrema Gioia e soddisfazione del raggiungimento di questo obiettivo
Alle
Ha chiesto di parlare l'onorevole vinciullo intanto ringraziamo agli studenti docenti della scuola media Dante Alighieri di ma delle DDA che ci danno l'onore di partecipare a questa seduta dava un po'convulsa dire la verità stasera non è un fatto eccezionale
Comunque è una gradita presenza
è un incidente signor presidente onorevoli colleghi signori assessori enti io
Mi unisco al sessione disillusione che cosa comodi trambusto sereno
A giudizio positivo espresso da chi mi ha preceduto sotto l'azione intrapresa Dalco dal Governo a favore dei Comuni
Lo dico da vice presidente vicario della Commissione Bilancio era quando avevamo sollecitato al Governo era quando abbiamo sollecitato insieme al Presidente il Bina
All'assessore Bianchi proprio per venire incontro a quelle che erano illegittime appesi aspettative e le richieste che
Varie volte
L'Associazione Nazionale dei Comuni era nota a perorare in Commissione bilancio e quindi se da questo punto di vista non posso non
Dichiararmi soddisfatto perché il Governo insieme adeguato a quella che era una richiesta formulata a suo tempo da parte della Commissione Bilancio
Dall'altra parte intendo sottoporre all'assessore Bianchi un problema gravissimo che più volte anche in fase di approvazione
Del Bilancio della Finanziaria opposto al Governo e che purtroppo ad oggi non è stato ancora affrontato e risolto dal Governo
E correndo il rischio questo ritardo che sta
Avendo il Governo di fare perdere un finanziamento di trecentosettantotto milioni di euro
E in particolare
Assessore Bianchi mi riferisco anzi nel segmento dei lotti sei sette otto della Siracusa Gela
Della strada a scorrimento veloce Agrigento Palermo e della
Agrigento Porto Empedocle come lei sa in data dodici marzo
L'Assessorato regionale alle infrastrutture hai chiesto al Governo e nazionale e al Governo regionale di deliberare in merito alla e SIS
Senza ancora nel bilancio della Regione di trecentosettantotto milioni di euro che sono la quote di cofinanziamento dei lavori di cui ho parlato
Questa richiesta da parte dell'Assessorato alle infrastrutture è stata in data diciannove marzo asseverato come vera da parte del suo Assessorato cioè dell'Assessorato al Bilancio è andato alla programmazione
E in data ventisette aprile questo provvedimento e giace presso
La segreteria della Giunta della Presidenza
Per assessore noi dobbiamo completare questi lavori entro il tredici dicembre del due mila e quindici perché se non riusciamo completarle non riusciamo collaudabile
Per corriamo il rischio di perdere trecentosettantotto milioni di euro che la quota di compartecipazione della Comunità europea a queste tre grandi infrastrutture
Cosa osta affinché il Governo regionale facce questa deliberò ho più volte sollecitato la segreteria del
Dell'aggiunto ho parlato perfino con il Presidente
Credo che sia la cosa e più banale più semplice che il Governo del fare cioè deve fare soltanto una delibera di presa d'atto
Che queste somme sono ancora nelle disponibilità della cassa regionale perché
Continua a insistere su questa cosa
Anche perché altri esponenti anche assessore Bianchi del suo partito della sua coalizione
Continua a sostenere che queste somme sarebbero state destinate ad altre finalità e sarebbero state tolte dalle
Avevamo delle infrastrutture per essere destinate a
Così coriandoli e balocchi per usare un'espressione
A noi molto nota allora
Sta
Anche in me
Ingenerando se il dubbio che questa affermazione di autorevoli esponenti della maggioranza sia un'affermazione veritiera allora per sgombrare ogni dubbio per cercare di dare finalmente tranquillità
Hai siciliani
Anche perché ricordo che queste tre grande infrastrutture al di là del valore
Per le quali sono state progettate finanziate in questo momento hanno una finalità sociale nel momento in cui migliaia
Di siciliani sono senza lavoro se partono queste tre grande infrastruttura avremo la possibilità per alcuni anni di fare lavorare i centinaia di operai
Non si capisce quindi qual è la Regione occulta per cui il Governo continua su questa
Vicenda a non dare la risposta che tutti ci aspettiamo
Per questo motivo assessore dal momento che giovedì mi pare di capire che c'è l'ennesima
Giunta di governo regionale la prego si faccia parte attiva e diligente altrimenti Vinciguerra
Saremo costretti a intraprendere un'azione di azioni plateali
Per costringere il Governo farebbe cosa sono qua ammettere che quando alcuni esponenti della maggioranza dicono che questi soldi non ci sono più è vero oppure ci troviamo di fronte a una un caso di inefficienza insopportabile insopportabile perché vedete tenere bloccati in questo momento una somma così importante significa proprio che non si chiama la Sicilia
Allora proprio per
Evitare
Di dover io continuare a difendere il Governo e di vedere invece esponente del suo partito e della sua coalizione accusare il Governo
La prego e le ore di chiedo per l'ultima volta di intervenire presso il Presidente Crocetta in maniera tale o si farà ad
Libera se le somme ci sono oppure la delibera non viene fatta ammettendo che altri fini sono stati distratti queste somme grazie
Grazie onorevole vinciullo a chi si parlano le tv Ciani ha facoltà
Sì Presidente onorevoli colleghi
Io volevo portare un attimino l'attenzione su una questione chiave è stata postali in Commissione lavoro in questi giorni se non altro perché è una sensazione che si continui a
Fare riferimento a dei lavoratori rassicurando lì
Poi di volta in volta trovando mentite rispetto
All'atteggiamento del Governo
Io questa mattina ho avuto come dire
La possibilità di dare continuità ad un momento un momento in cui avevo assistito può partecipato in Commissione lavoro ed era quello relativo alla Commissione lavoro dove c'è stata Utic azione venerdì dieci maggio sui centonovanta operatori degli alto
Ecco in quell'occasione ricordo che il Governo feste un generico differimento presso un generico impegno rispetto al futuro di questi lavoratori
Venne dato mandato preciso alla Commissione su richiesta dei sindaci è su richiesta delle parti sociali perché riconduce erano tutte le organizzazioni sindacali
Di convocare l'Assemblea dei soci quindi l'assemblea dei Sindaci quell'assemblea effettivamente è stata convocata in data quattordici maggio ed è stato dato mandato al Direttore generale di dare prosecuzione immediata
Ai contratti di lavoro di cui centonovanta dipendenti che si sono visti recapitare a casa in maniera unilaterale una lettera di licenziamento
Venne dato garanzia che al trenta di settembre fino a quella data e quel contratti avrebbero avuto prosecuzione così come voluto dalla legge nove
Fino alla data per intenderci ed è la costituzione delle nuove e Società di regolamentazione dei rifiuti bene si consiglia però che otto giorni sarebbero stati e utili e necessari per poterlo fare trovare una soluzione tecnica rispetto alla definizione di quei contratti
Bene oggi quegli otto giorni e sono è arrivati alla
Loro scadenza sono dei costi ahimè infruttuosamente non mi sembra che ad oggi ci sia una ma
Soluzione tecnica come venne definita all'assessore rispetto a quei contratti è la Arre Hattab lei era è chiesta entity i sindaci nessun contratto è stato perfezionato è in questa fase l'unica certe
Secche trascorso infruttuosamente quei giorni
I contratti di lavoro stanno terminando si sono conclusi in maniera unilaterale da parte delle lato Palermo quattro quindi con il coinvolgimento di cuoio effetti fanno conclusi in maniera unilaterale quindi legittima
è
Pertanto mi sento di voler dare assolutamente solidarietà a questi centonovanta dipendenti si è
Come tracciata una sorta di
Linea di demarcazione tra chi a favore di quei dipendenti è perché in qualche modo in questi anni
Servito a generare quel bacino e chi invece ha contro quei lavoratori anche
Perché
Non era
Come dire stato protagonista delle fatica hanno portato alla creazione di quel bacino io credo che sia arrivato il momento assessore di porre fine a questa questione
Quali centonovanta dipendenti devono trovare una collocazione F di legittimità fino a questo momento si può parlare quelle legittimità risiede
Tanto in quell'atto unilaterale che è stato compiuto dall'ATO Palermo quattro è che in questo momento a quei lavoratori nessuna garanzia a dato grazie
Grazie onorevole fiducia non ci sono altri iscritti a parlare
L'assessore Bianchi
Aspettiamo il suo intervento peraltro avuto i complimenti da parte di tutta l'Aula
Quindi se ci vuole illuminare
Onorevoli
Il tema che si pone oggi di particolare rilevanza
Abbiamo detto come Governo fin dall'inizio fino al nostro insediamento abbiamo sempre ritenuto che il tema della
Sostenibilità economica degli enti locali fosse uno dei temi fondamentali le azioni che abbiamo condotto pure in un quadro di finanza pubblica voi sapete è molto difficile
Alla sempre tesa a salvaguardare quanto più possibile
La capacità di spesa degli enti locali e dei Comuni in particolare che
Rappresentano poi
Come sapete è un po'il
Lo diciamo l'istituzione più vicina ai cittadini quella che è più
Diciamo
In cui i tagli alla spesa rischiano di incidere più pesantemente sulla qualità della vita dei cittadini
Proprio a tal proposito abbiamo letto con grande attenzione la
La mozione presentata onorevole Grasso
Che si è collocata sul diciamo all'interno di un lavoro che ovviamente avevamo già avviato su cui peraltro ci eravamo confrontati sia
Con l'Associazione nazionale dei comuni sia con i tanti singoli sindaci della Regione alcuni deputati altre no sommando nel corso di moltissimi
Incontri avvenuti da novembre ad oggi con tantissimi Sindaci della Regione
Abbiamo avuto modo di avere presente i problemi che appunto quei tagli sindaci o affrontavano è una delle scelte strategiche iniziale che non abbiamo assunto
Sin dall'inizio proprio in fase di stesura di stesura del DPEF se ricordate uno dei principali elementi di discontinuità che avevamo affrontato fermato
Era proprio quella della volontà di aderire proprio per rafforzare il sistema dei Comuni al patto di stabilità verticale incentivato
Anzi questa dicevo era un elemento di discontinuità perché il precedente Governo unico tra le Regioni italiane non aveva aderito al patto di stabilità verticale che come sapete
Prevede la cessione di spazi di patto dalla Regione agli enti locali quindi permette avvolti probabilmente nel due mila dodici come si ricordava
Se ci fosse stato al patto di stabilità verticale molti Comuni rimarrebbero sforato il patto
Voi abbiamo qui da quel momento subito avviato in Conferenza delle Regioni un confronto a volte anche molto duro perché la ripartizione degli spazi di patto definiti dallo scorso ovviamente non teniamo conto della Sicilia
Ed era fatto sull'accordo fortemente penalizzante
Abbiamo siamo riusciti a ottenere una revisione dell'accordo che ha permesso prima a una prima tranche di patto di stabilità definito alla Conferenza delle Regioni
Poi c'è stato un rallentamento del processo ma
Tengo a dire il nome per nostra
Responsabilità ma perché come sapete il DL trentacinque nazionale cioè il decreto legge sui pagamenti
Ha in qualche misura inglobato al suo interno l'impatto del patto di stabilità verticale ampliando le decisamente la portata il decreto legge trentacinque
Come sapete molto recente abbiamo integralmente avviato l'attività di istruttoria a questo punto abbiamo completato questa attività di istruttoria che ci ha permesso proprio oggi
Diciamo senza diciamo seguendo un percorso che avevamo già definito appunto in piena collaborazione con l'Assemblea regionale ci tengo a dirlo senza voler minimamente limitare sminuire
La necessità di un dibattito parlamentare su questo tema ma effettivamente la scadenza del trentuno maggio ci impediva di ritardare ulteriormente l'accordo
Siglato oggi tra Regione Siciliana e ANCI a cui seguirà una delibera di Giunta
Che tiene conto degli accordi già avuti dal Ministero dell'economia
Permetterà e questo credo che sia una grande notizia per tanti Sindaci e pertanto i comuni siciliani di azzerare
L'impatto del patto di stabilità per i Comuni fino a cinque mila abitanti
Noi siamo forse l'unica anzi assolutamente l'unica Regione italiana che grazie a questo accordo abbiamo reso
Sostanzialmente abbiamo procrastinato gli effetti del patto al due mila quattordici va in questo anno per i Comuni che prima non avevano il patto non hanno nulla del mondo non dovevano contribuire al patto di stabilità nazionale
E ha dato due mila tredici sì per effetto del Patto di stabilità incentivato cioè della cessione di patti di spazi di spesa
Da parte dai Comuni della Regione dello Stato nazionale i Comuni fino a cinque mila abitanti all'anno zero come obiettivo di patto di stabilità
E oltre questo per tutti i Comuni oltre cinque mila abitanti l'impatto del di questo accordo di oggi sarà chi che sarà sì che il quando impatto
Del patto di stabilità e calerà dell'ottanta per cento cioè rispetto a un obiettivo di patto di quattrocentoventi milioni di euro
L'obiettivo di patto scende a settantacinque milioni di euro queste ha un impatto determinante sulla sopravvivenza dei comuni sulla loro capacità di spesa di fare investimenti procedurale
Faccio soltanto un esempio
Pensate che in base agli obiettivi due mila tredici treni adesione al Patto di stabilità
Il solo Comune di Palermo aveva sessantuno milioni di Obiettivo di fatto
Calcolate che per effetto del nostro accordo tutti i comuni siciliani e complessa vanno settantatré milioni
Il comune di Palermo passa da sessantuno milioni a tredici milioni di l'impatto era qui presente l'assessore al bilancio del Comune di Palermo che ha sottolineato l'importanza di questo accordo
Riteniamo che con questo accordo il Governo abbia dato continuità ha un impegno che aveva assunto anche di fronte a questa Assemblea lo avevamo detto anche in sede di approvazione della Finanziaria
Il contributo che noi chiediamo ai comuni è molto limitato come sapete il fondo enti locali gialla appena e dico appena pur consapevole
Detto ma quanto ciò incida poi naturalmente dei Comuni di appena l'otto per cento su quello è stato un accordo anche con l'ANCI e a fronte però di quel calo noi abbiamo detto il pacchetto per i Comuni riguarderà altri interventi
Questo tipo di intervento cioè l'azzeramento del patto di stabilità per i Comuni fino a cinque mila abitanti ripeto
E a per farlo di reti e delle calo dell'ottanta per cento e l'obiettivo di patto per gli altri ragione degli altri Comuni rappresenta l'altro contributo che dalla Regione o sopravvivenza dei Comuni
A ciò si aggiunge agli atti aggiungeranno gli architetti nel DIEF del decreto legge trentacinque anche in termini di
Pagamento per oltre trecentocinquanta milioni di cui duecento milioni attraverso i Comuni dei debiti
Delle pubbliche amministrazioni e dei Comuni verso le imprese questo vuol dire alleggerire diciamo risanare i bilanci dei Comuni e soprattutto intanto dare un po'di ossigeno al sistema delle imprese
Noi crediamo che leggendo avuto questo pacchetto di interventi che il Governo sta mettendo in atto
Verza agli enti locali probabilmente anche molte le contrapposizioni emerse
Nella prima fase rilettura della legge di stabilità e
Le dichiarazioni dell'ANCI di oggi ce lo danno conto consentono di guardare anche al futuro al corso dell'anno con maggiore serenità di proseguire a quel percorso necessario di risanamento
In cui però l'abbiamo detto all'inizio le sorti dei Comuni le sorti e le Province le sorti delle Regioni sono strettamente collegate e se sì riusciamo a mettere in campo una serie di interventi che salvaguardino soprattutto abbiamo detto la spesa sociale
E la spesa per investimenti che la spesa per lo sprint per lo sviluppo per la crescita delle nuove generazioni probabilmente riusciremmo fa Hashimoto più facilmente a uscire da questa fase di difficoltà e riportare la Sicilia somma quel
A quel sentiero di sviluppo che merita grazie
Grazie assessore Bianchi
Onorevole Grasso considerato che la comune mozione tendeva ad impegnare il il Governo ad attivare tutte le procedure
Di cui all'articolo uno comma centoventidue centoventitré centoventiquattro e centoventicinque e le debbo dare atto che lei giustamente ha insistito perché si anticipasse la trattazione
Di questa mozione quindi ad adiuvandum del percorso che
Il Governo ha fatto dico nemico attori deve dare al tutta l'Aula la invito però sulla base anche della considerazione delle risposte dato dall'assessore considerato che superata
La la mozione
A ritirarlo indubbiamente rimane agli atti
Considerarla superata non a ritirarla mi dicono giustamente gli uffici perché comunque già il Governo ha provveduto da sé
Avere posto il problema per me significa va avere la certezza che il Governo si impegnasse perché la Regione così come ha ricordato anche l'assessore la Regione Sicilia
è stata l'unica Regione l'anno scorso a non aderire
Hanno nel Paese all'alla Conferenza Stato Regioni e quindi a non attivare il patto con tutti i problemi che ne sono nati quindi da sindaco mi sono posta il problema
è ho detto prima che ringrazio mille la stessa banca perché stato attento e puntuale ho contestato solo ma perché sono un parlamentare riterrete
Dico importante raggiungere risultati solo questo dico anche per noi come sindaci è una soddisfazione ma anche una tranquillità
Voglio dire soprattutto per tutti quei creditori quindi non è importante oggi avere votata la mozione io sono persone che sta collaborare un parlamentare anche rispettosa delle regole delle istituzioni e
Mi piace quando tutti siamo rispettosi delle regole delle istituzioni e assestare la prego vivamente
Sa bene il problema che abbiamo affrontato prima per patta viste l'appello risposta il PAC perché ne abbiamo parlato ieri qui ci sono chi sono cioè accenni c'è il rischio serio
E che i Dipartimenti devono comunicarvi che hanno sforato il patto e se nel caso in cui non abbia abbiano sforato il patto
La prego si inventi qualsiasi forma di ingegneria finanziaria non possiamo perdere perché abbiamo
Tela ci siamo giocati la programmazione due mila sette due mila tredici e lei sa bene cosa significa e lo sappiamo tutti noi grazie
Grazie onorevole Grasso
Anche nella qualità di Sindaco anzi soprattutto alla qualità di Sindaco tutta la sua esperienza
Bene allora non c'è bisogno di mettere in votazione la mozione ma il dibattito rimane agli atti anche il contenuto della mozione stessa
Adesso sospendo per non più di cinque minuti per
Concordare con i capigruppo le modalità di voto della Commissione
Dei componenti il comitato misto paritetico per le servitù militari previsto all'articolo trecentoventidue del Codice dell'ordinamento militare dare sospesa per cinque minuti
La seduta riprende
L'onorevole
Cappello chiede di considerare in congedo onorevole Vanessa Ferreri l'Assemblea ne prende atto allora onorevole colleghi
Riprendiamo
Con l'elezione dei componenti il comitato misto paritetico per le servitù militari così come previsto all'articolo trecentoventidue del Codice dell'ordinamento militare come ben sapete ed è un adempimento di legge che c'è stato più volte sollecitato e debbono essere letti da questa OLAF sette componenti effettivi e sette supplenti
A norma dell'articolo centoventisette comma sette del Regolamento interno indico la indico la votazione a scrutinio segreto per l'elezione quindi le sette rappresentanti effettivi e dei sette rappresentanti supplenti
Scelgo la Commissione scrutinio che risulta composta dai deputati
Hans elmo
Fazio
E Greco Giovanni
Invito
I deputati nominati scrutatori di prendere posto
Sollecitiamo i colleghi parlamentari ad essere presenti in aula perché per la validità della votazione occorrono occorre la presenza di quarantatré
Deputati
Dichiaro aperta la votazione presidente onorevole Anzelmo
Come
Prego la vedo particolarmente soddisfatto
Si
Allora lo scrutinio il
Gli scrutatori
Hanno preso posto
Non tutti
Onorevole Fazio onorevole Fazio
Dichiaro aperta la votazione di invito il deputato segretario a procedere all'appello
A loro
Anselmo
Arancio
Netto
Non
Metto apre lo facciano
Devono il programma sono chiamasse scienza fatta
Così
Il
Se già insediato dei degli scrutatori gliel'ha concessa
E allora vengono consegnate ribadisco due schede
Si possono dare fino a cinque voti sia per gli effettivi che per i supplenti
E di scrivere nome e cognome
Altri tre
Soltanto
Assenza
Barbagallo
Cancellieri
Il primo
Così
Tasche ne facciamo
Senza
Responsabilità
Certo
Cioè
Senza
Ce ne andiamo
Dove
C'è
Cioè
Si
Specchio
Se
Cappello
Caputo
Cascio Francesco
Ci
Ex
Se
Quanto adesso
Non lo dico
L'onorevole Turco abbozzato votare
Dovranno Capra Matrix
Onorevole Turano ha votato
Signor giudice del genere
Accasciò Salvatore
C'è altro socio
Ciancio
Insomma
Struttura
Ma
Rimasto trasparenza
Pensavo di costituire
Principi
Acquisite
Pensiero
Cimino
Cirò né
Clemente
No
Bene
Ha parlato davvero alleanza votato anch'
Io l'ho visto
Cessa di essere
Leanza
Distacco tra
Le
Là dentro ci sono
Madama
Alla circa Boots
Books distributivo Oltrarno
Sì Cordaro
Viagra con l'ICI
Fa
Stare attente Cinquestelle
Onorevole ASS senza
Ha votato
Ha buttato senza
Allora scusi allora a votare
Scuse
Allora ha votato loro ha votato
Ha senso non c'era perché voleva
Roba Marra gamba doterà errori poca hanno chiamato assenza biologiche
Creando le
Come stiamo
A
Già
Siamo
Il poi siamo
Ciò Ciancio
Va bene
Pronti per il voto azione
E
L'onorevole Cancellieri
Ha votato
Dove cancelliere
Col

Currenti
D'Agostino
Dar se lo
Grazie
Ex
Promuovere
Tabellare
Raggio
L'onorevole cappello ha votato
Senza
Corrente
L'onorevole
Ciaccio ha votato
Cioè cioè
Giorgio
Votazioni
E perché
Così ma non c'era prima si avvicina il tutto dice Giacomo Di Mauro
L'onorevole Francesco Cascio up votato

Sia il segno
Invece motivo
Allora facciamo
Vi Giacomo
Di Mauro onorevole Ciancio ha votato
Insomma
C'è
Settantaquattro
Rosolina
Onorevole Cimino ha votato
Dirlo Follini
Divina
Kadima Pasquale
Falcone fax
Io
Valutazione
Sugli indirizzi politici
La legge
Per legge
Onorevole Gianni ha votato
Ma applicarlo
Federico Ferrantelli
Fare Ferreri
Figuraccia
L'onorevole Savona votato
Pubblico
Fiorenza
Finire
Toro Fontana
Formica forse se
Forti Germanà
Entrate
Fosse
Lo studio
Giovanni
Poi
Daniele
Subito
Ad esempio l'occasione
Conservatore
Concludo
Questa differenza
Scorrevole Chiron è ha votato
Grazie sta arrivando
L'onorevole accordare
Che pone nelle urne
Le schede dopo aver dettata
Grazie a questa CIG
Grasso che regoli Giovanni
Greco Marcello Gucciardi
Io
Pollo l'accordo LAN Pierri
La Rocca
Larocca Ruvolo
L'onorevole Clemente ha votato
Basta negli anni
Non lo so
Non so
L'onorevole Currenti ha votato
Comunque
L'onorevole sicuri cioè ha votato
Prego
L'onorevole Nicotra ha votato
Al
Oddo ladrone smettila
Gianluca mi ha spiegato
Consigliere Vetrella
L'onorevole Giovanni Greco ha votato
Infine
Egli ha battuto senza
Rispetto
Lentini Lo Giudice lombardo Lo Sciuto Lupo omaggio ma la farina
Mangiacavallo
L'onorevole Panarello
A
Votato
Colpi
L'accordo
Rizzo
Se
Marziano micciché l'onorevole Greco Marcello ha votato
Milazzo Antonio Antonella
Milazzo Giuseppe
Musumeci otto Palmeri
Panepinto Picciolo poi Iezzi
Ragusa
RAI onorevole dall'altro ha votato
Ha ben
Rinaldi Ruggirello San Martino
Ho detto niente
Bono parlava
L'onorevole io oppongo
Ha votato
Impegnati a mettere appunto riferimenti
Siragusa Sorbello Sud hanno Tamai io Tancredi Rizzi no
Venturino vinciullo Bur loro Zafarana zip
Do
Contraria aspetti certamente
Od un vuoto
O
Montanari Torino
Ecco straniere
Hai votato
Grazie Rizzo
Ha così Foggia ma
Onorevole barra Farina ha votato
Codice la strada
Lo Sciuto nome conosciuto ha votato
Non capisco
Va prima ecco vi sia la strada
Tutt'altro oppure con motori nel Codice la strada niente completamente dovevo sudano ha votato
Dall'articolo
Apprezziamo
L'onorevole presidente Giovanni Ardizzone ha votato
Via
Giustamente comporta
Cioè
Oppure
Ai
E
Specie quando lanciare i titolari
Insufficiente
L'onorevole Foti
Ha votato
No
Grazie
Un modello
Nazionali
Onorevole La Rocca ha votato Claudia causa
L'altra l'avvocato Ruocco in sul La Rocca
Va beh intasamento
Ecco
Di compattezza
Cioè
Conforme
Ci sia una città
Dollaro
Ha votato
O comunque
Impasse
Sono
Con
Minore
Ognuno
No ma c'è una comunicazione del Presidente
Sale
Livelli
Nell'elezione del Presidente
Iniziò a
Laurent
Votato
Insomma
Grazie
Laurent
La Rocca horror volo ha votato
Si sbaglia
Non lo so che sono preposte
L'onorevole Grasso ha votato
L'onorevole
Sarò
Ha votato
Ho votato
Dov'è
A
Non è
Nel
Però Lentini ha votato
Accontentati ad oggi per
Giudiziario no contraiamo
Lo faremo
Tina ha votato
Loro
Vice ha votato
L'onorevole San Martino ha votato
L'onorevole Milazzo ha votato
Assunto nella
A
C'è l'onorevole
Cento ha votato
Manca
L'onorevole l'anti eri ha votato
Onorevole Musumeci ha votato
L'onorevole
Diretto ha votato
Lo allora
Palmeri ha votato
Che copre
Ora Miccichè
Votato
L'onorevole
Arancio
Ha votato
Insieme a Napoli
Mantiene comunque
L'onorevole
Io ha votato
Però Tancredi
Ha votato
L'onorevole se l'ho ha votato
Ormai
Fa
Aveva
Riservato
Dovessi Ragusa ha votato
Rizzi lo conosco
Faranno ha votato
Qualche buontempone
Al riguardo
Ed era
L'ora
Ho dato
L'onorevole zitto ha votato
Invita il deputato segretario a procedere alla seconda chiama
Assenza
Barbagallo Cascio Salvatore Cracolici
Di Giacomo
Di Mauro
Falcone fax io
Federico Ferrandelle Fiorenza Formica forse se
Germanà
UDC Hardy
Laccoto l'onorevole Mangiacavallo ha votato
Comunque
Lantella la
Non la
Lombardo lungo
Maggio
Marziano
Milazzo
Giuseppe Giuseppe
Panepinto
Picciolo poi chiese RAI e al rinato di Ruggirello Tamai io
Trissino Venturino
Lobby
Tale da
Funzionario
Ma
Ha bocciato
Sui
L'onorevole Panepinto a votato
Ma che
La
L'onorevole Fazio ha votato
Non ci sono altri parlamentari almeno credo in Aula
Che non abbiano
Voltato qui dichiaro chiusa la votazione di invito la Commissione di scrutinio procedere allo spoglio delle schede per l'elezione di assetti componenti effettivi innanzitutto
Dico sulla
Con l'acqua
Assumono prendercela più serena nulla
Allora schede di votazione per l'elezione di sette componenti effettivi
Calogero Russo
Foresta Salvatore
Calogero Russo uno foresta Salvatore uno Marinello Vincenzo uno Massimo Aiello uno Castrogiovanni Davide uno
Massimo
Ripeto Calogero Russo uno foresta Salvatore uno Marinello Vincenzo uno Massimo Aiello uno Castrogiovanni Davide uno
Davide Castrogiovanni uno
Scusi due
Castrogiovanni Davide
Tre
Di Rosolina Giovanni
Uno
Non me lo dite voi non lo so perché
Di rosolia Giovanni
Due D'Antoni Valerio
Uno
Castrogiovanni
Davide
Quattro
Speciale Francesco
Uno
Ma chi
Russo Calogero due
Castrogiovanni Davide cinque D'Antoni Valerio
Due di rosolia Giovanni
Prego
Amato Daniel
Uno
Aiello Massimo
Due
Marinello Vincenzo due
Ma
Massimo Aiello
Vincenzo barella
Aiello Massimo
Prego
Aiello Massimo quattro
Marinello Vincenzo
Prego
Amato Daniel
Due Marinello
Quattro
Foresta due di Rosalia
Quattro Aiello
Cinque
Pirrone Domenico uno
Castelli
Carlo
Di approvare Domenico uno abbiamo dei
Pirrone Domenico uno Castelli Carlo uno
Russo Calogero
Tre
Lentini Salvatore
Uno
Marinello Vincenzo
Uno
No Marella Vincenzo scusi ex novo cinque Valero Vincenzo dice
Castrogiovanni Davide
Sei
D'Antoni Valerio
Tre
Castrogiovanni Davide
Sette di rosolia Giovanni
Cinque
Marinello Vincenzo
Sei
Di rosolia Giovanni
Amato Daniel
Calogero Russo
Quattro
Foresta Salvatore tre
Marinello Vincenzo
Sette
Aiello Massimo sei Castrogiovanni Davide
Otto
Marinello Vincenzo
Lentini Salvatore scusate ma nello Vincenzo otto Lentini Salvatore due
Dirò solo via Giovanni
Sette
Marinello Vincenzo
Nove
Flusso Calogero
Cinque Castelli
Due
Russo Calogero
Sei
Foresta Salvatore
Quattro
Mamma mia favorire via bel pacco e matura
Ma D'Antoni Valerio
Quattro Castrogiovanni Davide
Nove
Di rosolia Giovanni
Otto Castrogiovanni Davide
Dieci
Russo Calogero sette
Aiello Massimo
Sette
Foresta Salvatore
Cinque
Rosso Calogero aspetti aspetti ma qua due volte nulla
E Russo Calogero due volte no io credo che si annulli il l'ultimo
Scusi
Russo Calogero non ci attribuisce si attribuisce solo una volta perché nulla scuse non lo capisco PAC va bene
Devo fare un attimo di riflessione
Perché potrebbe essere
Segna l'identificativo quindi devo riflettere su questo ma siccome è identico
Allora Vincenzo Marinello
Dieci
Daniela Amato
Quattro Massimo Aiello
Otto Castrogiovanni Davide
Undici
Di rosolia Giovanni nove
Dunque
Aiello Massimo
Nove Castrogiovanni Davide
Dodici
Foresta Salvatore
Sei
Di rosolia Giovanni

Dieci
Amato
Cinque
Foresta
Sette
Castrogiovanni Davide
Tredici
Marinello Vincenzo
Undici flusso Calogero
Otto
Di rosolia Giovanni
Undici danni all'amato
Sei
Marinello Vincenzo
Dodici Daniela Amato
Sette
Foresta Salvatore
Otto Calogero Russo nove
Castrogiovanni Davide
Quattordici
Pirrone
Due
Marinello
Tredici
Rosso Calogero
Dieci
Su
Castrogiovanni Davide
On dieci
Quindici scusi quindici
Rosso Calogero
O undici
Foresta Salvatore
Nove
Marinello Vincenzo
Quattordici
Massimo Aiello
Dieci Castrogiovanni Davide
Sedici
Vediamo
Marinello
Quindici
Aiello
Undici
Io lo so Lia
Dodici
Castrogiovanni
Diciassette
Marinello Vincenzo
Sedici
Domenico Pirrone
Tre
Flusso Calogero
Dodici foresta Salvatore
Dieci
Amato Daniel
Profonde otto di rosolia Giovanni
Tredici
Barrichello Vincenzo
Diciassette
Domenico Perrone
Quattro flusso Calogero
Tredici
Tredici confermato tredici Lentini Totò
Sabato tre
Castelli Carlo
Tre
Amato Daniel
Nove
Vincenzo Marinello
Senza
Diciotto foresta Salvatore
Undici
Castrogiovanni dai l'idea
Diciotto Massimo Aiello
Oggi dodici
Davide Castrogiovanni
Diciannove Daniela D'Amato
Dieci
Di rosolia Giovanni
Quattordici
Castrogiovanni Davide
Venti Vincenzo Marinello
Diciannove
Calogero russo
Quattordici
Amato Daniel
Omicidi
Dirlo storia
Giovanazzi dirlo storia o quanto siamo
Quindici
Aiello Massimo
Tredici
Russo Calogero
Quindici foresta Salvatore
Dodici
Barrichello Vincenzo
Venti
Aiello Massimo quattordici
Castrogiovanni Davide
Rosso Calogero
Lentini sa sedici
Lentini Salvatore
Quattro Perrone Domenico
Cinque
Pirrone Domenico
Sei
Castelli Carlo
Quattro rosso Calogero
Diciassette
Di Rosa via Giovanni
Sedici foresta Salvatore
Tredici
Rosolia
Dirò storia Giovanni
Diciassette
Lentini Salvatore cinque Castelli Carlo
Cinque
Marinello Vincenzo
Ventuno Pirrone Domenico sette
Rosso Calogero
Diciotto Castelli Carlo
Sei
Dirlo soli a Giovanni
Diciotto
Visivamente nulla Barbapapà Einaudi
Barbapapà
Lula nulla
Uno
Castrogiovanni Davide
Ventidue
Di rosolia Giovanni
Hanno
Diciannove
Castrogiovanni Davide
Ventitré dirò storia Giovanni
Venti
Amato Daniel
Dodici Vincenzo Marinello
Ventidue
Massimo Aiello
Quindici
No
Aiello Massimo
Sedici Calogero russo
Diciannove
Castrogiovanni Davide
Ventiquattro
D'Antoni Valerio
Cinque di Rosolina Giovanni vengono ventuno Domenico Pirrone otto otto
Inizia
Amato D'Aniello
Abbiamo finto
Prima
Il tredici maggio diciannove va bene
Compra
Foresta Salvatore
Sempre dice
Guarriello Vincenzo ventidue
Rondini
Modifica
Onorevoli colleghi comunico l'esito della votazione presenti cinquantacinque astenuti nessuno votanti cinquantacinque hanno ottenuto voti deputati Castrogiovanni Davide ventiquattro Marinello Vincenzo ventidue dirlo sul viaggio
Manni ventuno Russo Calogero diciannove Aiello massimo sedici foresta Salvatore Amato Daniela tredici Pirrone Domenico otto Castelli Carlo sei D'Antoni Valerio Lentini Salvatore cinque speciale Francesco uno schede bianche nessuna schede nulle uno risultano eletti Castrogiovanni Davide Marinello vincente so di cosa ovvia Giovanni Russo Calogero Aiello Massimo presta Salvatore e Amato Daniela
Invito la stessa Commissione discrimina procede allo spoglio delle schede per l'elezione dei setti componenti supplente
Iniziamo appunto alle operazioni di scrutinio dei supplenti
Montalto Giuseppe uno
Speciale Francesco uno
Russo
Francesco
Uno
D'Antoni Valerio
Uno
Cannarozzo Giovanni
Uno
Montalto Giuseppe due
Russo Francesco due
Cauta con Maria Grazia uno
Calcolo Maria Grazia sperando che sia corretta l'interpretazione speciale Francesco due
Questo ciclo
Doveri lo vediamo prossimo
D'Antoni Valerio di rosso lì a Giovanni
Uno
D'Antoni Valerio
Tre
Davide Castrogiovanni
Uno di Rosolina Giovanni
Due
Russo Francesco tre
Speciale Francesco tre
Cannarozzo Francesco
Domani
Uno
E
C'è perché Francesco quella Giovanni
No quella giovanile queste Francesco
E
A Francesco Giovanni
A soggetti che aveva pensato già avanti allora
Consegniamo si precisa che
Si chiama Francesco Giovanni e quindi credo che siano da attribuire sia Francesco che Giovanni
Perché identifica lo stesso soggetto
Quindi due
Castrogiovanni Davide
Due due D'Antoni Valerio
Quattro di rosolia Giovanni
Tre
Presente nessun infermiere Lentini
Pirrone
Uno
Di Rosolina Giovanni
Speciale Francesco Cointreau
Scheda bianca
Una
Cannarozzo Giovanni
Tre
Castrogiovanni Davide
Prego
D'Antoni Valerio
Cinque Pirrone Domenico due speciale Francesco
Cinque
Cannarozzo Francesco
Proprio quattro Russo Francesco
Quattro
D'Antoni Valerio
Sei Giovanni Di Rosa Oliha
Di Rosalia
Cinque
Cannarozzo Francesco
Cinque Domenico Pirrone
Tre
Speciale Francesco sei
Russo Francesco
Cinque
Io prone Domenico
Quattro calco Maria Rosa
Due
Due
Valerio D'Antoni
Sette
Cannarozzo Francesco
Sei
Giuseppe Montalto pre
Di Rosolina Giovanni
Sei
D'Antoni Valerio otto calco Maria Rosa
Prego
Cannarozzo Francesco Giovanni
Sette
Speciale Francesco sette
Russo Francesco
Sei
D'Antoni Valerio nove
Prego
Prego barba
Abbastanza
No hanno cambiato stavolta da papà è passata nanna Barbara Anna
Nulla
A Barba mamma va bene
Nulla uno
Speciale Francesco
Otto
Otto
Capo Maria Rosa
Quattro Russo Francesco
Sette
Valerio D'Antoni
Dieci
Bianca
Due
Pirrone Domenico
Cinque
Calco Maria Rosa
Cinque D'Antoni Valerio
Undici Francesco Cannarozzo otto Rosso Francesco
Otto
Il rione Domenico
Sei Castelli Carlo
Carlo
Uno
Russo Calogero
Rappresentante
è una
Cavoli
Rosso Calogero uno
Di Rosolina Giovanni
D'Antoni Valerio
Dodici di Rosolina Giovanni
Otto
Cannarozzo
Nove
Pirrone
Sette
Speciale
Nove
Montalto quattro Russo quale insomma
Quale
La gestite il nove
E allora in un
Nulla non attribuito
Non attribuito non è nulla perché non è la scheda non attribuito non è la scheda nulla scusi Segretario non attribuito semmai
Schede
Lo so ma non noi decidessimo
E non della ma non viene attribuito
Padroni
Quantomai volevo valido di lusso agli altri sintomi
Schede
Perché
Ecco la dobbiamo eliminare tutto esclusi volevamo tutta la scheda nulla condotta ho capito ora la preferenza viene
La preferenza
No
Una hanno detto che sta per realizzare un
Perché non attribuibile
Valerio D'Antoni tredici
Giovanni Di rosolia
Nove
Pirrone Domenico
Otto
Montalto Giuseppe
Cinque Cacco Maria Rosa sei
Speciale Francesco
Dieci o Russo Francesco
Nove
Bontà alto Giuseppe
Sei
Pirrone Domenico
Cannarozzo Francesco
Dieci
Giornaliere l'abbiamo condotta specifica
Bianca
Prego
Bianca quattro
Calcolo Maria Maria Rosa
Capo Maria Rosa
Zanicchi
Antonino
Già indi Antonino
Uno
Speciale Francesco
O undici di Rosolina Giovanni
Dieci calcolo Maria Rosa
Otto
Lazio
Decreti anche io
Doveva giusto allora sebbene PC alle Francesco date nel corso
Un
Di Rosolina Giovanni
Dieci
Calco
Capo Maria Rosa
Otto
Foresta Salvatore
Ora
Cannarozzo Francesco
Fondi
Perché fanno fatto confusione tra quelli freschi e quelle ricordando però cambiano
Montalto Giuseppe
Sette speciale Francesco
Dodici
Calco Maria Rosa
Nove Russo Francesco
Dieci
Pirrone
Dieci Cannarozzo
Dodici
Montalto Giuseppe
Otto
Lentini Salvatore
Due
Marinello Vincenzo
Uno
Bianca
Cinque
Bianca sei
Bianca sette
Russo non attribuibile perché se non ricordo male ce ne sono due non c'è il nome non lo possiamo attribuire
E quindi è come se fosse bianca tutto questo
Questo
Non è attribuibile bisogna comunque va beh
Non cambia ma verrà
Va be nulla
Tre
Montalto Giuseppe
Montalto Giuseppe
No
Nove
Russo Francesco
Onnisciente
Speciale
Francesco
Tredici
Calco Maria Rosa
Dieci Montalto Giuseppe
Dieci Russo Francesco
Dodici
Castelli Carlo
Due
Lentini Totò
Tre
Marinello
Due
Due
Russo
Possiamo
C'è una
Ci
Due
Si
Se si è
Va beh ci
Pirrone
Domenico
Undici Castelli Carlo
Pre
D'Antoni Valerio
Quattordici
Rosso Francesco
Speciale Francesco
Quattordici Cannarozzo Francesco
Tredici
Pio
Ronie Domenico
Dodici Cacco Maria Rosa
O undici
D'Antoni Valerio
Quindici Montalto Giuseppe
Undici Russo Francesco
Quattordici
Castrogiovanni Davide
Quattro
Antony Valerio
Sedici di Rosolina Giovanni
Undici
Domenico più
Prova ne
Tredici
Bianca
Già
Otto
Hanno
Cannarozzo Francesco
Giovanni
Quattordici
Per
Non è Domenico
Quattordici Russo Francesco
Quindici
Abbiamo finito
Giungere
Complimenti alla Commissione discutibile sulla
La stanza c'erano almeno questa
Come
Complimenti si è stati abbastanza accesi
Ma
Grazie
Effetti
E allora
Questo esempio
E allora onorevoli colleghi do lettura dell'esito
Del
Dello scrutinio per l'elezione dei sette componenti supplenti hanno ottenuto voti
D'Antoni Valerio sedici Russo Francesco quindici speciale Francesco Pirrone Domenico oneroso Francesco Giovanni quattordici Montalto Giuseppe Cal comma via Grazia dito soli a Giovanni undici
Castrogiovanni Davide quattro Lentini Salvatore Castel Di Carlo tre grosso Calogero Marinello Vincenzo due Zan mia Antonino foresta Salvatore uno
Risultano eletti deputati D'Antoni Valerio Russo Francesco speciale Francesco Pirrone Domenico Cannarozzo Francesco Giovanni Montalto Giuseppe calco Maria Grazia
Ci sono
Di hanno riportato voti alle cure persone che non già state votate me eccome
Componenti del della Commissione a titolo effettivo è chiaro che prevale la votazione a titolo effettivo
E allora chiuso
Questo argomento all'ordine del giorno
Do lettura
Del decreto che ho già firmato
Relativo alla composizione della Commissione parlamentare d'inchiesta e vigilanza sul fenomeno della mafia in Sicilia
Sulla base delle indicazioni che sono pervenute da parte dei singoli Gruppi tutti i gruppi come ben sapete sono rappresentati e debbono essere rappresentati
E allora fanno parte della Commissione antimafia gli onorevoli arancio Giuseppe assenza Giorgio Caputo Salvatore Ciaccio Giorgio Cordaro Salvatore faccio Girolamo Ferrandelle Fabrizio
Mantiene Annunziata Luisa Lentini Salvatore Lo Sciuto Giovanni ma la farina Antonio micciché Gianluca Musumeci nello Picciolo Giuseppe Zito Stefàno
La
Commissione antimafia si riunirà domani
Per l'insediamento alle ore quindici in Sala Rossa quello che raccomando la puntualità perché
Ricordo a tutti noi che proprio domani
Ricorre
Il ventunesimo anniversario della strage di capaci
Era stata programmata aura anche per domani sera abbiamo ritenuto opportuno sospenderla e dare un significato proprio
Con
L'insediamento dell'ufficio di presidenza della Commissione antimafia anche per dare la possibilità ai parlamentari
Partecipare
Alle diverse manifestazioni che sono previste nella città di Palermo e non solo nella città
Di Palermo
Quindi l'Aula viene rinviata a martedì ventotto maggio duemila tredici ore sedici con il seguente ordine del giorno Comunicazione
Comunicazione del Governo su sulle procedura di nomina del meno agile delle aziende provinciali sanitarie svolgimento di interrogazioni di interpellanza della rubrica energie servizi di pubblica utilità
è abbiamo discussione del disegno di legge modifica l'articolo cinque comma due della legge regionale trenta dicembre due mila il numero trentasei
La seduta è tolta