22MAG2013
intervista

Intervista a Luigi Guiso sulla concentrazione della ricchezza

INTERVISTA | di Stefano Imbruglia Radio - 17:46. Durata: 29 min 15 sec

Player
Luigi Guiso - professore di economia all'Istituto Einaudi di Economia e Finanza, collaboratore de La Voce.info - parla della concentrazione della ricchezza e della tassazione.

"Intervista a Luigi Guiso sulla concentrazione della ricchezza" realizzata da Stefano Imbruglia con Luigi Guiso (professore).

L'intervista è stata registrata mercoledì 22 maggio 2013 alle 17:46.

Nel corso dell'intervista sono stati trattati i seguenti temi: Banche, Capitalismo, Crisi, Draghi, Economia, Finanza Pubblica, Fisco, Governo, Politica, Poverta', Reddito, Risparmio, Societa', Tasse, Ue, Usa.

La registrazione
audio ha una durata di 29 minuti.

leggi tutto

riduci

17:46

Scheda a cura di

Delfina Steri
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Radio radicale ci occupiamo di economia e lo facciamo parlando con il professor Luigi Guiso che professore alle l'istituto Einaudi per l'economia e la finanza dei colleghi e collaboratore la voce punto info de collegato telefonicamente vano il benvenuto professore dallo allora qualche giorno fa insomma una
In un intervento il professore il governatore Draghi insomma sosteneva che c'è in atto da diverso tempo innanzitutto Europa quindi compresa anche l'Italia la concentrazione della ricchezza e ce l'hanno necessità di una restrizione redistribuzione insomma appunto della ricchezza insomma lei pensa intanto che sia necessario che la concentrazione della ricchezza è un bene o un male
Messa così
La richiesta concentrata non è né un bene né un male diciamo che è un dato di fatto
Che io dico in tutta l'economia cioè quello che economia li prenda in qualunque periodo del tempo quello che scopre e che
Sia la ricchezza che il il reddito lui che fa ancora di più profondamente concentrate
C'è differenza tra paese a paese c'è differenza per periodi storici c'è differenza secondo l'articolazione della struttura sociale eccetera eccetera però di fatto c'è una forte concentrazione della ricchezza
è una certa misura è normale che sia così perché
Diciamo che c'è un minimo di meccanismo come dire di selezione o di fortuna o di entrambi uno si aspetta che Chiatante abilità fortuna possibilmente entrambe riesce ad accumulare più richiesta di quanto non è il Comune gli altri quindi c'è una certa
A dimensioni di disuguaglianza una distribuzione della ricchezza il frutto del fatto che le persone hanno diverse capacità diverse
Da questo punto di vista è benefica però punto ci sono aveva immaginato il proprio
Il governatore Draghi insomma si riferisse le grandi ricchezze ed i grandi patrimoni che vengono concentrati in poche famiglie e con questo cammino quello che è successo credo che quello a cui si riferiva agli operai hanno visto la sua dichiarazione
Era un intervento a un convegno la la LUISS mi pare una e dalla l'intervento che lui ha fatto perdere la conferimento della laurea honoris causa riscoprono non so esattamente che cosa
Abbia detto diciamo queste dichiarazioni vanno
Se vuole gliela leggo che
Il passo programmi Legend allora da quasi vent'anni in atto una tendenza del alla concentrazione dei redditi delle famiglie in Europa che penalizza i più deboli come testimoniano le strade che pure le statistiche pubblicate deve dall'Eurostat una più equa partecipazione frutti della produzione della ricchezza nazionale contribuisce a diffondere la cultura del risparmio e dunque della compartecipazione queste no passo
Quindi quello che sta dicendo sta facendo un'affermazione su qualcosa che è avvenuto sia nei Paesi europei ancora di più negli Stati Uniti e c'è stato un forte aumento della della disuguaglianza
Nella distribuzione vedete che nella distribuzione della ricchezza
E quello che sta dicendo è che
Se
Si riuscisse a distribuire meglio in modo un pochettino più egualitario
La ricchezza ci potrebbe essere un riflesso sull'accumulazione di risparmio cioè questa è la
La proposizione anche d'accordo con questa idea
Varie diventi i perché l'evidenza diciamo sono
Marginalmente d'accordo nel senso che
L'aspetto sulla sul risparmio non è detto che redistribuisce debito da un ricco a un povero il povero
Al risparmio ma quota maggiore delle di quello che gli viene dato il rito invece l'avrebbe consumato che sono necessariamente rilevanti vigente succede l'opposto cioè che
Ambiguità propensione a risparmiare di quanto ne abbia il povero fino a questo punto di vista non il seriamente vero è vero questo credo che però quello che avete in mente
E che ci può essere un aspetto di altro genere ciò che
Dare delle disponibilità di risparmio a persone che non ne hanno che ne hanno poco ma che magari hanno talento
Gli consente di sfruttare meglio talento di cui dispongono cioè e pieno di persone povere di soldi ma di che di talento che non riescono a trasformare il talento perché non hanno accesso al mercato dei capitali c'è questo
Fenomeno brande Mario Draghi un banchiere credo che probabilmente avete in mente un meccanismo di questo genere qua
E
In economie dove e difficile l'accesso al mercato dei capitali particolarmente in economie dove l'accesso è ristretto come sta succedendo oggi
In tutti i Paesi europei in Italia ancora di più a causa del credit crunch
Le persone che patiscono di più anche qui diciamo hanno più difficoltà a trasformare le loro capacità in reddito e trasformarle in ricchezza trasformarle
A tradurle da mere idea in applicazione economica sono le persone che hanno meno disponibilità di liquido che hanno meno disponibilità di ricchezza qui da questo punto di vista un no
Operazione di trasferimento da persone che hanno moltissimi soldi e magari non grandissimi idee
A persone che hanno pochi soldi limitato accesso al mercato dei capitali e monete può essere un modo per rendere l'economia più efficiente e per farlo a produrre
Di più perché ci sta eliminando
In questa maniera cioè attraverso un trasferimento di di risorse da chi ne ha tante e non ha tantissima l'area abilità nell'utilizzarla economicamente a chi ne ha ecco
C'era
Più possibilità di utilizzarlo però non ci potrebbe essere il contro ma attraverso una politica insomma ma o non solo del maggiore opportunità per chi vuole invece nel proprio talento ma anche nei consumi le dice che non sarebbero maggiori consumi nel senso che che se una famiglia si trova più soldi in tasca insomma
Lei mi ha detto mi ha parlato di si ripetevano adesso siamo allargando non è che ci soffermiamo solo
Che sempre quindi se non ha un effetto positiva sul risparmio povero sul consumo che per definizione diciamo se ce la negativo sul risparmio c'era positivo il consumo
Qui da questo punto di vista ci potrebbe essere
Un aspetto di altra natura cioè che dare più soldi non tratta di soldi
Dedichiamo poveri sta
Può
Contribuirà diciamo ad alimentare il livello della domanda ma un canale e quello che le dicevo prima cioè quelli che sono maggiormente
Soggetti a impedimento nel ricorso all'accredito sono le persone a basso reddito che magari saranno basso oggi io ce lo potrebbero avere elevato domani perché è una piccola impresa che subisce la crisi
Ha delle buone prospettive
Per il futuro e una volta passata la recessione non acceso al mercato del credito quindi per esempio non può fare un investimento per ristrutturarsi
Qui diciamo il trasferimento dalla chi ha molta disponibilità di di cachet che ha molta disponibilità di soldi
A una persona che ne ha pochi e non ha accesso al mercato dei capitali a questo tipo di affetto lo stesso vale per un trasferimento da una persona molto ricavando sono molto povera che
Diciamo non riesce a prendere a prestito per sostenere il livello di consumo li pagandolo domani
Fili da un pochettino di soldi quello spenderne spende tanto che serve per sostenere il livello della domanda oggi quindi aiuterebbe un pochettino anche la ripresa ma
Si potrebbero fare che tipo di politiche si possono attuare a sommare a terra e le politiche fiscali o altre altro tipo di politica
Propriamente
Dai ricchi e poveri sono tipicamente
Attuabili soltanto attraverso
Politiche fiscali si
Dal sano
Lo so categorie Pietri delle patrimonio eccetera ovviamente
Già aperte
Questo tipo di
Di proposte questo tipo di manovre bisogna stare attenti
Nella fase di implementazione perché
La persona che viene trattata non rimane inerte e può non essere contenta quello reagire
Alla alla trattazione c'è la traduzione interagire in che senso che non evade le tasse ai vari del Parco Nord traducendosi riallocazione faccio un esempio ad una grande azienda che trasferisce in un Paese per numero di aver serva a produrre un'altra parte
Ci sono dei limiti all'utilizzo dell'imposta sui sui patrimoni perché se
Le faccio un esempio pochi mesi fa ero andato ad Hong Kong è un contratto di
Viticoltori francesi che erano lì per l'esposizione
Divini la Cina è un mercato in fortissima espansione e la Cina è anche
Uno un Paese che può facilmente ospitare
La la viticoltura perché appare che sono dei terreni ottenete soprattutto per
I vitigni francesi
Va beh quel milione e dicevano notiamo seriamente considerando di muovere tutte le nostre attività spostarle vicino alla Francia depresso siamo più con i livelli di tassazione che nessun impose ai Governi francese
Penso a volte dovesse passare la linea di Orlando di portare
I livelli di tassazione marginale altrettanta secondo cinque l'ottanta per cento e magari terza neanche patrimoni la mia impressione e che al margine questo tipo di persone potrebbero considerare
La possibilità di di muovere completamente le loro attività dall'altra parte quindi è uno non lo vuole fare perché sono le persone che hanno capacità ingegno creano posti di lavoro opportunità di crescita eccetera
Però ecco noi diciamo che verrà viviamo torniamo all'Italia trovavano le
Le le tasse di cui si sta parlando di più insomma sui giornali su su tutti i media e quella dell'IMU insomma che è una tassa sul patrimonio fondamentalmente
Quindi secondo lei insomma dimostrare rimodulata va conservata sommava salvata da l'aumento Tata verrete ridurre
La tassazione sul lavoro più puro solo sulle reti di impresa dramma senza neri io le dico due cose in generale la mia pressione che parlare di singole tappe in questo Paese
E in generale in qualunque Paese non è una buona idea
Penso che
Uno dovrebbe avere in mente nel decidere che cosa fare di un'imposta una configurazione del sistema fiscale il nostro sistema fiscale molto disordinato occasionale
A Nomentana visione di insieme le dice della tassazione a una visione d'insieme perché le imposte sono state ispirate dalla scelta di fare cassa
Da attenta tener conto che
I cittadini hanno bisogno di un sistema fiscale prevedibile perché a quello si adattano e su quello diciamo prendevano insieme
è una decisione con i loro investimenti e centri perché avvertimenti molto spesso sono costosi o disfare la casa è un esempio di questo genere perché
Una volta che io ho comprato ed è costoso comprare casa perché vorremmo cercare
Perché ci sono i gol anche perché
Così voi tra le altre cose come fiscali nella ma anche il costo dell'immobile stesso che cosa
Abbiamo diciamo tanta ritardi sono custode costoso comprarla lo ricordavo tanto però diciamo oltre a quello e costoso
L'operazione intenda la compravendita ma è la compravendita che nelle tasse anche sulla compravendita infatti è quello diciamo sia mai voglia di fare domani dopo che ho già pagato le spese notarili che ho pagato i costi di intermediazione che ho pagato
L'estate sulla compravendita e così via quella sono spente e morte quindi
Dove il costo di trattazione che molto elevato
Ora la componente fiscale sulla su quell'immobile e una parte rilevante se mi cambia nel quadro normativo domani dopo che mi ero orientato e l'ho fatto divertimento sperando che fosse un quadro fiscale stabile
Ma domani mi costa medi mi diventa difficile aggiustarmi
E quindi diciamo la prevedibilità e una parte importante del sistema di tassazione dell'immobile della casa di qualunque alzare generare però diciamo nel caso della casa ancora di più perché e difficile
Ma edifici aggiustarlo sarà aggiustarla perché è un bene oneroso da da pranzare
Da detto e quindi siamo
Sarà sullo sul limo
Diciamo che tutto quanto il dibattito non è orientato a fin di bene non è
Possono mediatico
A alla necessità di migliorare il tema di dotazione italiano è dovuto semplicemente al fatto che durante la campagna elettorale è stata fatta una promessa
A che è una promessa che c'era
Un forte consenso tra la popolazione nonostante arretrati che un'imposta relativamente piccola pesino ma questo forse ci ha più che sulla popolazione c'è un forte consenso sugnu iu sui media che in meno sulla popolazione insomma perché poi
A fine non si sente mandando nei bar parlare del di molto ma non mi pare tattico anche sulla via di media
Io non so se miglior riflettono i sentimenti della popolazione o magari quelli delle proprietà poiché crediamo che proprietà
Di Pato
Leggeva non sondaggio di poche nell'età che Laval durante l'Italia e ritenevano che non bisognava lasciarla
A però diciamo che è un'imposta che viene percepita diciamo se me l'avevano li fanno come quello delle ordinanze e
Romano no cioè sì un po'proponente che altri tipi di di imposte però la mia interpretazione
Di questo tipo di reazione e perché viene continuamente cambiata cioè
La lega che forse c'è anche una grande formazione Giorgio perché poi se andiamo a vedere la tassazione media e duecentotrentaquattro europeo la prima casa quindi stiamo parlando di cifre anche cioè per aver contenuto insomma mamme
Esattamente se ne stiamo parlando di cifre di cifre di cifre contenute fra la l'incidenza di quella di quell'imposta Emilia dato questo secondo me cosa importa nota hanno valeva
Carta cioè se potessimo esprimere un giudizio sereno a è un'imposta utile la mia professione sì perché una delle poche imposte
Che può servire per finanziare le amministrazioni locali
Impostata sull'uso di muoversi assenso dal punto di vista di se devo dare dell'autonomia fiscale
Ai comuni oppure alle Province verranno abolito sperabilmente diciamo alle al alle Amministrazioni locali quell'imposta più naturale perché è un gettito
Che per definizione e stabile perché le case non si spostano ceceno costruisce un immobile a Roma non ci rimarrà liberi prossimi mille mille cinquecento anni
A diciamo da a dare se quel tipo di impostato un comune garantisce una certa stabilita nel nel gettito è una certa affidabilità nelle gettito proprio perché l'immobile immobile
Sa quindi diciamo e il modo migliore se si crede del decentramento e se si crede nell'autonomia fiscale delle dei comuni delle
Delle amministrazioni locali per
Per concedere questo strumento però bisogna darglielo in modo stabile
Niente no ecco io
Mi riallacciavo respira interrompo quello che diceva lei poco fa insomma noi invece abbiamo visto in questi decenni ultimi decenni insomma che c'è stata una poli dica delle politiche fiscali di incentivazione un po'all'acquisto degli immobili sia da parte
Delle famiglie si anche da parte dell'impresa insomma sono state incentivate attraverso delle leggi comprare
Gli immobili però questo ecco non c'è un po'il rischio che queste politiche abbiano un po'immobilizzato la ricchezza sia delle famiglie e sia dell'impresa insomma perché hanno investito facendo investimenti importanti sul nel mattone tralasciando invece magari altre riunioni di le imprese di altro tipo di investimenti
Poi si sa dal punto di vista
A della coi quali difficile rispondere
Quel tipo di politica è stata diciamo se desiderabile o meno è chiara sostanzialmente spiazzato altri tipi di investimenti ovviamente c'è chi fa politica di sussidio
Ad una forma divertimento ci sono nel feto distorsivo cioè alcune altre forme di investimento verranno verranno parzialmente come si dice rimpiazza scorazzano sostituita eccetera
Questo
E normale che accada però questo è veramente quello che giustifica
La la messa in atto di quella politica da noi si pensava
E cercare di assicurare di dare una calda o rendere più facile l'accesso la bretella che avrà Franco Del rilevabile
E questo non vedo onestamente
Quale possa essere il tipo di critica che possa essere fatta una cosa del genere a meno che di sostenere che di calze ce n'è già troppe
Farne altre deturpa l'ambiente e questo è un corpo sociale per cui il fenomeno sì però ci potrebbe essere io faccio l'avvocato un po'anche del diavolo
Perché nessuno va ad analizzare imitare insomma ci sono tipo il settanta per cento dei proprietari Ricasoli variano le
Percentuali in ben altre cose in Spagna superano l'ottanta per cento in Germania sono al quaranta per cento per a Germania va bene mentre la Spagna l'Italia come la alla Grecia o l'Irlanda hanno molti proprietari di casa cioè ci potrebbe essere la relazione
Ma non c'è sulla relazione come la Germania non è che va bene ve ne sono pochi provvedere manca no nel senso che magari e cioè ben maggiore mobilità sociale uno si sposa anche fisica insomma non
Ma quella ciò non dipende dal padre
è vero che se io
Ho comprato calda
Sono meno propenso a muovermi no comprato casa proprio perché anticipa aveva messo rimosso una persona che ha una aspirazione a muoversi e già lo sa questo qua
E ne andare in affitto diciamo Lalla la mobilità sociale non dipende dal fatto che uno che c'è più ownership Divella
Della causa anche perché le case che affittano cioè la cosa importante
E che ci sia un mercato degli affitti che funzionasse da voi la mobilità era stata distrutta quando hanno regolamentato e hanno ucciso avevano ammazzato il mercato degli affitti
Una volta che la calda e affidabile praticano l'alibi
Ma posso affittare c'è quell'altro modo per mobilitare l'investimento
Privatamente non un mercato degli affitti che funziona e oggi dopo l'abolizione dell'epoca non è abbiamo finalmente recepiamo da dopo un mercato degli atti però abbiamo circa mille sarebbe
Sono vado a memoria mi pare un milione duecento appartamenti sfitti secondo i dati dell'ANCE lanciò dei colleghi comuni quindi non c'è traccia diciamo anche una tendenza a non far fruttare una ricchezza bloccarla
Badate che
Quindi siano appartamenti adesso non so perché quegli appartamenti sono spenti si fa sì che non trovino persone per per andarci Coppola leporati checché ne dicano pure un patto
Dopo magari sono anche in seconda casa inevase privatistici e minacciano varietà avevamo le le coste costruito quelli durante l'inverno per dieci metri largo sono completamente sui le fa il giro della Sardegna
Ci va adesso troverà tutta la costa e città
Quelle contano immagino per quegli appartamenti rimane non lo sono inventato io ma non è però ci sono c'è un altro dato dell'Istat mi pare che parla di cinque milioni di case quindi non adesso non so come le fanno queste stime aveva quindi non
No ma io diciamo che ci sia un certo tasso di case sfitte in parte riflette il fatto che moltissime proprietari e hanno una seconda casa tipicamente la maggior parte dell'anno del tempo vivono in una e l'altro attengono a disposizione del passato cinque mesi l'anno
E qui diciamo
Altri perché probabilmente rimangono scritte perché il mercato oggi è quello che
Oppure per abilmente affittare nero
Si potrebbe può darsi anche che affinché nero perché non vengono registrate non appaiono come come case affittate però non vedo
Il punto c'è uno sta dicendo che i soldi che le case sfitte non bisogna fare altre cause però diciamo quello lo fa
Il il mercato cioè se si vede che ci sono molte cause fitte i preti
Delle carte scendono l'intendimento di quell'immobile scende la casa nelle famiglie nei confronti me lo si mette in meno cioè c'è un meccanismo di autoregolamentazione
Allora siamo alle solite lo sta già avvenendo perché comunque ci sono si lamentano spesso i costruttori edili che hanno
Non riescono a vendere gli appartamenti nuova costruzione netta in un momento come questo il mercato delle abitazioni durante
Una crisi economica e durante una crisi finanziaria e il mercato più soggetto alla fluttuazioni cicliche la recessione cioè la prima cosa che si fa assi posponiamo l'acquisto
Di immobili soprattutto di beni durevoli soprattutto di immobili che diciamo sono beni durevoli richiedono molti soldi
E il cui acquisto può essere posposto richiedono anche ora vilmente ci potrebbe sa anche che il mercato è maturo perché sei sia con guardi che lei dice no
Non lo so cioè credo che ci sia un cortese un aspetto ciclico sicuramente il mercato ha una sua maturità perché secondo per accentrare altre tracce dovrà e provare a non cedere possibilità
Se ho ben chiaro voglia oppure gliela paga equilibrata troppo giovane per comprarsela eccetera cioè in qualunque economia avrà un certo una certa quota di
Di persone che non sono ancora proprietari dedicata a questo è più o meno grande più o meno piccola da nuovi guardi il fenomeno della dell'aumento della proprietà della casa e operava negli ultimi quindici anni perché se lei guarda
I dati sulla proprietari abitazioni
Vent'anni fa era molto più basso di oggi però che l'alimentata e l'ha fatta crescere non è tanto il sussidio fiscale i benefici fiscali che ci sono i tutti sono stati
Sulla casa anche perché
A parte le ristrutturazioni sono abbastanza fermi ma è il fatto che dei tassi Nationale passati perché c'è stato nominato mercato devoto dice quello che le aveva difficile l'acquisto qua non c'era un mercato dei mutui
Con la liberalizzazione
Finanziaria degli anni Novanta è emerso un mercato dei mutui che ne ha aumentato la disponibilità
E mi ha ridotto il costo e questo ha permesso alle famiglie alle persone di contrasto una casa soprano di comprarla prego cioè quello che è cambiato eletta a cui si diventa proprietario di casa perché negli anni
Alla fine degli anni ottanta mediamente che diventano proprietari di casa quaranta quarantacinque anni mentre gli Stati Uniti si compra ventott'anni in Inghilterra più o meno alla perfetta
A dopo la all'emersione del mercato dei mutui lo sviluppo del mercato dei mutui da noi si diventa proprietario di casa molto prima e la ragione che si riesce a finanziare una quota cospicua della calda
Sarà molto più elevata e comunque non molto molto più elevata di condurci facesse nel passato prima bisognava prima era dai genitori
Risparmiare per vent'anni e poi prendere un piccolo molto un piccolo prestito integrare che stamani sarà fatto comprarsi la casa e quindi non aveva quaranta quarantacinque anni quando questo accade stimoli
Siamo molto più facile accesso al mercato dei mutui e questo è quello che ha consentito di
Di sviluppare il diciamo un più facile accesso al proprietario della casa
Quindi lei non permettono un provvedeva in questo caso scritte vero si sono accettato un maggiore agevolazione a i mutui si sono abbassati i tassi di interesse e anche le banche spesso hanno dato percentuali di copertura decisamente infatti adesso però c'è anche un rischio di insoluti di e case che non si emana mi sono dissenziente degli accordi
è aperto un mutuo e non dice coprirlo quindi c'era anche un po'rischio bolla probabilmente ma quando hanno e non c'è stata una una volante non c'è stata nella bolla finanziaria mia una bolla vedrete elencati sopra tra gli Stati Uniti
Tutte e due c'è stato una bolla avete dette dalle calda ed è stata anche una bolla finanziaria nel senso che
Il mercato dei saprai ma adatto molto ed molto grossi a persone che erano sostanzialmente
Incapienti e gliela dati perché speravano
Che la bolla continuarci quindi che i prezzi delle case continuassero ad aumentare e conseguentemente erano in grado di coprire il
Il mutuo erogato perché si pensava che perché continuava a salire ciò è stato fatto questo tipo di
Di di errore non so se scientemente oppure per dolorosi da stasera se c'è stato dolo o meno
Da noi questo non c'è stato cioè non non si sono concessi molti con la speranza di coprirli con la rivalutazione dei prezzi degli immobili
E non c'è stata comunque una bolla immobili abbiamo tanti preti alle case siano aumentati parecchio questo doppio praticamente sono più che raddoppiati tra gli ottantacinque mila e cinque come sono aumentati in maniera
Quando siamo anche noi
Sebbene non è non è un diciamo quello io lo spiega abbastanza facilmente quel tipo di gli aumenti con la diminuzione dei tassi e con l'aumento
Nella domanda di di di abitazione che ci sta
Invece non è un effetto diciamo è coerente con i fondamentali col fatto che non ci dovrebbe in qualche modo poi fare anche nel differimento non so niente se non mi viene in mente sono
Il lo stipendio no insomma negli anni Settanta per leggevo da qualche parte tempo fa occorrevano ventotto il numero di stipendi ero per comprare un appartamento oggi occorrono quattro volte tanto suoi nel tempo
Quindi probabilmente non c'è anche il rischio che sia un po'stata
Ribadisco volle anche un pochettino incentivata alle non lo vede
Italiano
Clerici solo il mercato che ha fatto alzare i prezzi
Direi di sì cioè diciamo esatto un affetto dovuto al fatto che sapendo più facile ottenere un mutuo
Se avendo il se il mutuo riesco davvero a un tasso più basso
Queste due cose messe assieme
A attivano ottengono Suso spingono in alto la domanda di abitazioni sono alle abitazioni aumenta aumenta il prezzo delle abitazioni questo quello che il metano
Perciò l pre quella detrazioni è aumentato perché c'è stato l'aumento della domanda e il risultato del momento principalmente l'argomento della domanda in un Paese
Che a un'offerta limitata perché lo spazio per costruire l'Italia relativamente limitato negli Stati Uniti in alcuni posti la bolla non c'è stata tipo in Arizona
Perché è pieno di terreno su cui costruire per quello dagli dotato anche lì un forte aumento di domanda i preti
Praticamente non hanno reagito perché è pieno di terra su cui costruire
In Italia anche un momento piccolo di domanda può provocare aumenti grosse detriti perché la all'offerta di terreno la disponibilità dove non su cui costruire e limitata siamo in tanti ed è un Paese attraversato le montagne di posa di pianura dove costruire case sono pochi
Qui c'è un siamo un Paese condizionato e
Le fluttuazioni la domanda hanno effetti grossi sui sui prezzi insomma questo è quello che è accaduto l'anno e non è un problema di bolla
è un problema di domanda che è aumentata trascinata principalmente dalla liberalizzazione del mercato del credito al fatto di avere detta sente più darsi molto bassi sulla sui mutui perfetto ringraziamo il professor Luigi viso
Niente ma deve