22MAG2013

Dichiarazioni di Pino Pisicchio, Renato Brunetta, Renato Schifani, Gaetano Quagliariello e Dario Franceschini dopo il vertice di maggioranza di questa mattina a Palazzo Chigi

DICHIARAZIONI | di Alessio Falconio ROMA - 00:00. Durata: 23 min 38 sec

Player
Registrazione audio di "Dichiarazioni di Pino Pisicchio, Renato Brunetta, Renato Schifani, Gaetano Quagliariello e Dario Franceschini dopo il vertice di maggioranza di questa mattina a Palazzo Chigi", registrato a Roma mercoledì 22 maggio 2013 alle 00:00.

Sono intervenuti: Gaetano Quagliariello (ministro per le Riforme Costituzionali, Popolo della Libertà), Renato Schifani (presidente del gruppo al Senato della Repubblica, Popolo della Libertà), Renato Brunetta (presidente del gruppo alla Camera dei deputati, Popolo della Libertà), Pino Pisicchio (presidente del gruppo alla Camera dei
Deputati, Misto), Dario Franceschini (ministro per i Rapporti con il Parlamento e il Coordinamento delle attività di governo, Partito Democratico).

Tra gli argomenti discussi: Amministrazione, Corte Costituzionale, Costituzione, Economia, Finanza Pubblica, Governo, Istituzioni, Lavoro, Legge Elettorale, Letta, Parlamento, Partito Democratico, Popolo Della Liberta', Premio Di Maggioranza, Riforme, Ue.

La registrazione audio ha una durata di 23 minuti.

leggi tutto

riduci

00:00

Scheda a cura di

Valentina Pietrosanti Iva Radicev
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

La maggioranza di Governo trova l'intesa sul ammetto do e prova a trovare anche quella sul merito per riformare legge elettorale e
Costituzione accantonata definitivamente da convenzione e quindi anche le aspettative di chi
Evidentemente puntava
A sui cercare un ruolo all'interno di questo organismo che non ci sarà si passerà ad una meno ruolo di consulenza da parte di esperti del il quale il Governo potrà o meno servirsi ma si lavora con il Parlamento quale principale attore con un comitato dei quaranta vale a dire due Commissioni affari costituzionali di Senato e Camera
Insieme e e si troverà a riformare la Costituzione cercando poi la confermai del popolo con il referendum che seppur previsto dalla Costituzione solo in caso di mancanza
Di quorum qualificato e l'approvazione da parte delle Camere invece per scelta politica di questa maggioranza ci sarà comunque questo allungherebbe almeno
Gli altri Sinesi la vita dell'Esecutivo e della legislatura ma si parte dalla legge elettorale dal minimo cioè dall'accoglimento delle correzioni che
Suggerisce la Corte costituzionale in merito all'accesso al premio di maggioranza sentiamo su questo vertice tenuto la ma mattinata a Palazzo Chigi
Dal ministro
Per le riforme Quagliariello quello per
I rapporti con il Parlamento Franceschini capigruppo della maggioranza entriamo prima
Pino Pisicchio presidente del gruppo misto ed esponente del Centro democratico e poi i capigruppo del P.D.L. di
Camera Brunetta al Senato Schifani infine i ministri Franceschini e Quagliariello
L'altra
Clausole di salvaguardia professionista da c'è stata una riunione molto seria molto profili guarda nel corso della quale abbiamo
Considerato sia gli aspetti legati alla riforma elettorale con quella
Lei ha definito in modo proficuo
Clausola di salvaguardia
Sia per quel che riguarda poi tutto il percorso delle riforme costituzionali il giorno ventinove ci sarà una mutatio pone
Sia alla Camera che al Senato con cui partirà il percorso delle riforme
Questa funzione
Terrà conto delle
Necessità
Sono state oggetto l'ordine
Alzarsi anche
Di attenzione da parte da parte dei media
Non sempre provvidamente
Investire
Discusso di cose che non c'erano
Con
Ecco
Implicando il futuro sul interni di tipo convenzionale si farà un percorso di riforme tutto parlamentare gruppo parlamentare quindi il Parlamento protagonista
E il Governo sarà uno dei soggetti così come ogni fa la mentalità e concorrenza a fare proposte
Quindi
Prima molto sereno molto serio
Il sulla riforma elettorale come dicevo prima
L'ipotesi di lavorare sul
Sul minimo
Necessario nel senso di
Delibere gli aspetti
Macroscopicamente
Il digeribili verrebbe al porcellum
Per poi arrivare a definire in tempi non dovresti
E una riforma elettorale invece
CdA senso
Compiuto alla far sapere al
All'intero sistema democratico
Prima delle tante
Si intende
Realizzare un significativo passo in avanti da un punto di vista
Delle riforme quindi non solo l'incardinamento del
Fra modelle
Proposte
Di riforma utilizzando le due Commissioni Camera al Senato banche dar rilievo di una
Leggi costituzionale che così come è avvenuto in altri momenti
Importanti della storia di questo Paese
Supporti
Il lavoro delle Commissioni parlamentari comunque in una battuta il Parlamento e al centro di questo processo amministrativo urlare
Il Governo ha inoltrato rendere naturalmente dico insultare
Ritiene utilizzando utilizzando
Consulenti utilizzando esperti lo farà
A prescindere dal percorso parlamentare quindi sono due
Attività che trovano intersecazione nella dimensione della proposta di
Comunque il Governo nella condizione di far ricorso a lamentare sarà quello ordinario quindi proporre ex centotrentotto oppure
Lavoreranno insieme Commissione affari così una di Camera e Senato poi con una legge costituzionale come dicevo pocanzi si costituire a un
Una Commissione di lavoro come avviene peraltro secondo i regolamenti parla dare
Comunque abitato chiedo scusa un comitato di lavoro congiunto fra i due e Commissioni e che
Potrà giovarsi appunto del
Del sostegno di una legge costituzionale nel merito si può dire che c'è l'intero eccezionale oppure no cioè ci sono ancora dice Tanzi seppur minima euro nel merito c'è l'assoluta consapevolezza che è opportuno intervenire da subito per vie di minare le distonie almeno quelle più macroscopiche che sono state evidenziate dalla Cassazione
Tiene vale a dire che riforme economiche riforme istituzionali sono due facce
Della stessa medaglia
Devono avere la stessa
La stessa tempistica allo stesso calendario
E quindi un grande decreto entro l'estate per quanto riguarda
IW IVA
Riforma della tassazione sugli immobili lavoro lavoro lavoro riforma
Della pubblica amministrazione serve
Delle autorità zioni e così via questo come la parte economica con
Un provvedimento potenzia il mente possibilmente unico
Da approvarsi entro l'estate così come un calendario
Assolutamente
Sincronizzato opere vivo per le prime due votazioni anche verrà legge costituzionale per quanto riguarda
Le riforme costituzionali come all'interno la riforma
Minimalista
Il predetto asse astinenza vale a dire
Le opportune modifiche nella legge elettorale tale da renderla
Costituzionalmente e corretta in caso di tornare al ricorso
Alle alle urne
Queste ore
Quanto
Orientativamente il prezzo insomma
E mi pare stia
Come dire la chiave giusta per procedere anche perché
La chiave poi successiva o parallela quella dell'Unione europea
Vale a dire che tutto questo deve avvenire in un contesto in cui
L'Italia esce il ventinove per la procedura di infrazione e quindi riacquista
Autonomia
Naturalmente vincolata rispetta gli impegni del fiscal Compact per impegni di Maastricht però gli acquisti autonomia della sua strategia di politica ecco quindi Europa
Quello che sta facendo in queste ore e farà nelle prossime ore il Presidente
Il presidente vent'anni vicini ridà
La potestà di politica economica
Autonoma all'interno
Degli impegni presi
E poi le due facce della medaglia
Grande riforme economiche di rilancio dell'economia
Niente nell'altra parte delle grandi riforme istituzionali ivi compresa
La riforma della legge in
Trarre
Innaturali di manifestare
Per avere entro l'estate questo sciocco positivo
Che ci consenta di affrontare l'autunno con
Dura qualche dose di ottimismo quindici arricchiti di azione
Una pathos
Il superamento di approccio
Solo da noi c'è un accordo nel fare
Una riforma quella che è stata detta dopo dopo
La riunione in convento del Governo un
Riforma minimalista
Che i costituzionalisti il porcellum in maniera tale che sia
Utilizzabile qualora si dovesse andare in tempi brevi alle elezioni mentre c'è l'accordo che la riforma elettorale strutturale
Debba essere all'interno delle riforme costituzionali perché se si sceglie
E il presidenzialismo semipresidenzialismo alla francese è chiaro che ci dovrà essere un sistema elettorale come dire coerente con il semipresidenzialismo alla Francia
E noi diciamo doppio turno di collegio e quindi la riforma organica chiamiamola così
Della legge elettorale non può che avvenire insieme alle riforme costituzionali e quindi avere i tempi delle riforme costituzionali nel frattempo dobbiamo avere una legge elettorale non in Sicilia terra in cui è scritto incostituzionalità come oggi appare
E quindi avere una riforma minimalista
Sakineh fare rete di sicurezza per avere come ancora reti arretrare da utilizzarsi subito Dio non voglia ed è in una prospettiva di una riforma strutturale della legge elettorale è coerente con le riforme
Costituzionali
In corso di riavvio governa ma
Dalla Corte e recentemente
Dalla Cassazione quindi quelli sono i punti quindi premio di maggioranza e ieri nella sua entità e quotata a cui post captare il premio di maggioranza e
L'omologazione dei due sistemi di premi di maggioranza tra Camera e se ne avete parlato di quale può essere questa poco non ancora non avevano allora siamo entrati in questo siamo solo entrati nel merito
Venga il calendario della sincronizzazione
Di quello che dovrà succedere il ventinove la prossima settimana per fattori la
Il dibattito parlamentare sulle due risoluzioni per l'avvio
Della riforma costituzionale ma naturale quantità della Commissione bicamerale
E della Commissione governativa degli esperti revocazione di
Maggioranza spero anche condiviso dalle opposizioni che tracci un
L'itinerario un itinerario condiviso
Anche se io ho ribadito in questo vertice che ha avuto inizio con una la relazione per ex ante
Del Presidente del Consiglio servita da poter vice premier
Sono convinto che le riforme hanno bisogno di una forte volontà politica
Le metodologie gli organismi individuati per agevolarne il percorso
Lasciano sempre il passo a quella che alzata o meno
La volontà politica di riformare la Costituzione
Credo che questa volta vi sia una forte convinzione la fase delle forze della maggioranza la grandissima maggioranza di pontificare l'assetto dello Stato è un'occasione unica Giovanazzi opposizione non non si confrontano più perché fanno parte entrambe alla maggioranza credo che sia doveroso a questo punto immediatamente attivare un percorso sulla legge elettorale vi è l'esigenza di non sottovalutare l'appello
Della Corte costituzionale che avevo già denunciato dal Presidente del Senato più volte con due ordinanze che
Manifestava la incostituzionale da
Del premio di maggioranza non è correlato alla
Raggiungimento della soglia io penso che sia doveroso mettere il sicurezza immediatamente questa legge e poi
Parlo di una nuova legge elettorale una volta assegnato alla forma di Stato la forma di governo c'se ne parlerà si discuterà la mia preoccupazione perché quando si inizia a parlare troppo si rischia di non fare nulla
Abbiamo una emergenza
La Corte di Cassazione
Ha rimesso gli atti alla Corte costituzionale proprio sul punto già Impastato denunziato alla Corte costituzionale di presunta incostituzionalità
Mi auguro che tutta la maggioranza si faccia carico di intervenire sull'emergenza dell'emergenza e quella segnalata
Dalla Corte cost
Ho detto non si è parlato di perché questo
Tipo di argomento sarà affrontato quando si fremiti tema il tema è lasciato aperto le leggi elettorali di per sé
Sono sempre di iniziativa parlamentare ma una volta instaura abbiamo questa ottima metodologia della cabina di regia credo che troveremo insieme il modo la maniera per intervenire sulla bandiera da parte di nessuno che la responsabilità di arrivare a un testo condiviso ma in tempi brevissimi per evitare inevitabile
Cosa ne pensa della legge anti movimenti presentata all'ASI direzionale ma non
Per la verità è una legge che non appartiene al mio partito preso atto
Delle dichiarazioni dei colleghi del Partito Democratico che hanno ribadito che non legge che è uno presenta do
Tante altre volte nelle precedenti legislature
E quindi
Ritengo che faccia parte di tutti i pacchetti che parlamentari incentivato da ripropongono
Penso di non trovare nessuna dietrologia rispetto a questo
La il tema dell'attuazione l'articolo quarantanove ben il tema ne parlai anche io da Presidente del Senato in tanti interventi troverete a tante etnie
Riflessioni su questo argomento quindi un tema che
Se affrontato in un clima sereno senza dietrologie senza che nessuno possa immaginare che
Condotto con l'attuazione
Dico quarantanove si voglia fare male qualcuno invece si potrebbe fare
Bene perché applicare un principio costituzionale penso che tutti i partiti anche momento Cinquestelle potrebbe dare il proprio contributo però il Presidente FREMM dell'idea che
Le le
Per la verità il PdL ha un proprio Stato sono proprio democrazia quindi
Ritengo che in questo momento dobbiamo guardare alla costruttività del del di questo evento che stiamo realizzando per il quale il Presidente Berlusconi si è speso molte richiama tante volte di tale gli anni
A un evento epocale cioè
Stiamo provando qualcosa di straordinario governare assieme nostri storici avversari
E questa credo che sia
Il saluto di un impegno di una coerenza che il Presidente Berlusconi ha dimostrato immediatamente dopo il voto che non aveva assai
Ne ha tolta Esseneto incidono ed è qui che siete Bellosi né Berlusconi si riferisse parlando del PD e della volontà di
Impedire la sua presenza all'ai forestali votarne l'incandidabilità in Giunta in edicola sulla riva di prodotti di testimoniali
Riapertura
Rispetto al mantenimento delle scelte già fatte dato
Questo
Ma prostitute che aiutare il tema delle incandidabilità è un tema affrontato
Dal più volte da giunte anche di centrosinistra è un tema che sempre dichiarato rischia di inquinare la sanità del rapporto interno la maggioranza
Però pro ogni giorno la sua pena inseriremo la prossima settimana la Giunta noi per quanto ci riguarda avremo abbiamo l'interesse acché il questa vicenda ben ascoltate definita al più presto con la massima tempestività non intendiamo
Lasciare sospese vicende che possono ripeto
Incrinare di inquinare il rapporto interno alla maggioranza né a questa maggioranza
Teniamo non erano già saporiti è una maggiorazione ci spenderemo quotidianamente per spegnere i focolai da parte di chi intende lasciare imminenti durante il percorso
Di questo governo di questa maggioranza lavoreremo per
Allora e vi dico due cose fuori ministro Quagliariello
Posizionati venga
Quando siete pronti che come un attimo
Ma una riunione
Molto positivo
Su una materia quella delle riforme costituzionali che
Viene da una storia purtroppo molto lunga di
Di fallimenti si apre perché è una materia di sovranità parlamentare ma
Il Governo letta ha deciso di essere parte attiva di questo percorso
Anche perché vorremmo dirlo
Tutti quelli che ci riguardano agli italiani la materia delle riforme costituzionali può sembrare una materia accademiche astratta ma in realtà è una parte del percorso di uscita del Paese dalla crisi
Perché è un sistema lento
Un sistema che
Non produce risultati in tempi veloci che anzi in molti casi rischia la paralisi costa concretamente ogni giorno le famiglie italiane quindi è urgente un intervento anche in questo campo per per uscire il Paese dalla crisi
Mi pare che ci sia stata un'intesa sul percorso
Mercoledì ventinove può essere una giornata molto importante in cui parte
Un cammino che porti
A riformare la Costituzione e dalla riduzione dei parlamentari al bicameralismo alla forma di Stato e di Governo ci i gruppi parlamentari hanno dato la disponibilità provarci con molta convinzione la volontà
Della maggioranza e del Governo e di tenere aperto questo percorso alle forze di opposizione perché parliamo di regole
Quindi bisogna cercare di coinvolgere in ogni modo anche i partiti che non coinvolgono il Governo dentro questo percorso
Ci sarà anche una norma di salvaguardia che consenta anche in base alla sentenza che arriverà da parte della Corte cost il personale sull'attuale legge elettorale il porcellum ci sarà una norma di salvaguardia
Che consenta che in ogni caso
Indipendentemente dal momento in cui si tornerà a votare non si torni a votare con questa legge elettorale poco dalle norme diverso
D'accordo quindi intervistato avvicinabili spiega bene e non è più un ritorno al Mattarellum per capire però ora siamo sul su una norma di salvaguardia cioè l'idea che non si può tornare a votare con le distorsioni di questa legge elettorale cosa ci sarà scritto dentro questa norma di salvaguardia che oggi tutti hanno accettato come principio
Discuteremo nei prossimi giorni che oggi sono stati fissati alcuni
Punti fermi chiuderemo nelle
Mozioni direttrici venti inoltre verranno discusse
Al Senato e alla
Il procedimento di revisione della Costituzione avrà al centro il Parlamento
Sarà
Procedimento il più possibile vicino al Papa parlerò al cento Arcetri promotore
In questa revisione sarà il Parma
La prima frase verrà fatta
All'interno di un Comitato dei quaranta
Alla Costituente il Comitato delle settantacinque
Si chiama approfittato di quaranta un servizio
Dei membri della firma
Camera e Senato
E
Questo numero consente
Riaprire la stessa
Ampiezza
Sia la rappresentanza della Camera che la rappresentanza del settore
Fiduciario diciamo le Commissioni
Esprime a fare da
Lammert importa dire dopodiché l'approvazione finale
Verrà fatta dalle Assemblea ci si dovrà
Ai
Si dovrà raggiungere la maggioranza
Sia dei componenti della FIAT
Sia dei componenti
Del Senato e ovviamente
Bisognerà aprire una maggioranza
In ogni caso
In ogni caso
Previsto uno o più referendum
Tra sulla materia perché noi riteniamo
Che questa dalla riforma per ragioni che sono state che
Esterno dai solamente la riforma della democrazia e anche il modo per rilanciare il nostro
Fare
Dal punto di vista
Economico
Istituzioni non funzionano costano
Vostra nota
Quindi appagare le fonti una riforma questo ampiezza deve avvenire
Nella soprattutto
Subito dei cosiddetti siffatto una direzione giusta e corretta nell'applicazione concreta farò qualche leviamo di mezzo questo nome sia andato ottantina fatto tantissime società comizio che era una cosa che prevedeva parlamentari e non parlamentari
Scrutatori quarantadue fatto soltanto da parlamentare
E da membri per la prima Commissione
Di Asperti saranno invece faranno parte di un comitato
Che sarà
Nominato dal Governo
Che aiuteranno
Volevo soltanto
Il Governo quindi la fase diciamo
Governativo
Parte del parlamentare sono due fasi tempistica
E la riforma sarà fatta unicamente da rappresentanti del popolo
Unicamente
Da parlamentare
Quindi ci sarà comunque il referendum conservativo a prescindere dalla dal cuore dicembre ad altro
Vorrà
Ormai è un poi anche
Referendum confermativo
Presidente
Ricordo l'esperienza
Cervantes
L'accordo
La riforma
Non modificabili male del budget non così
Oppure non è ancora definito poi abbiamo detto e dopodiché ovviamente si parte
Natura legge esistente bisogna operare delle modifiche
Perché la mettano in sicurezza quali possono essere queste modifiche possono
Essere di diversa natura le più diverse ampiezza questo atto e non è stato discusso non ve lo diciamo non per
Riservatezza ma perché quest'ultimo
Non è stato discusso c'è una
Affronta
Invece unanime atti la normativa borsa rispondere acquisire
Obiezioni che sono state avanzate
Nella sentenza della Cassazione perché hanno
Quindi portato
Questa legge ad essere diciamo su
Lo i riflettori della Corte costituzionale chi non è non è un mistero che
Sul tema
Correzioni o modifica della legge elettorale cessione delle opinioni esistente naturalmente c'è chi pensa soltanto da alcuni piccoli correttivi o Forcello
Ci pensa un disegno più ampio come ritorno al Mattarellum siccome ci per raggiungere gli obiettivi si deve fare un passo a loro fra
Oggi abbiamo unanimemente concordato che servono per le norme di salvaguardia che evitino di tornare a votare con questa legge elettorale
Poi discuteremo dopo aver fatto se questo principio per approvato dalle Camere discuteremo se le modifiche devono essere vi ridotto varie troveremo una
E troveremo una
Una mediazione ripeto spero con il consenso delle forze di opposizione perché non vogliamo sul percorso delle regole
Coinvolgerà anche di partiti che non fanno parte della maggioranza di Governo sempre in questa
Abbiamo ragionato di concludere questi due percorsi il primo le prime due letture
Del disegno di legge costituzionale che dovrà tradurre in norme il percorso non i contenuti ma il percorso le tappe del percorso verso le riforme entro il trentuno luglio è ugualmente entro il trentuno luglio all'approvazione delle norme di salvaguardia sulla legge elettorale
Ventilata