22MAG2013
intervista

Intervista a Luigi Compagna sulla proposta del Pdl di ridurre le pene per il reato di concorso esterno in associazione mafiosa

INTERVISTA | di Claudio Landi ROMA - 00:00. Durata: 6 min 21 sec

Player
"Intervista a Luigi Compagna sulla proposta del Pdl di ridurre le pene per il reato di concorso esterno in associazione mafiosa" realizzata da Claudio Landi con Luigi Compagna (senatore, Grandi Autonomie e Libertà).

L'intervista è stata registrata mercoledì 22 maggio 2013 alle ore 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati trattati i seguenti temi: Centro, Destra, Giustizia, Mafia, Pisapia, Riforme, Senato.

La registrazione audio ha una durata di 6 minuti.
00:00

Scheda a cura di

Valentina Pietrosanti Iva Radicev
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Radio Radicale abbiamo qui con noi il senatore Luigi Compagna non del PdL bensì del gruppo dell'autonomia e della grande autonomia giusto se ne sì ma siamo tutti eletti nelle liste del PdL tutti nell'aria diciamo così della cosiddetto centrodestra allora senatore Compagna
Lei oggi è protagonista di molti articoli dei giornali per questo disegno di legge se non è che se non ho capito male di cui lei è primo firmatario che riguarda la tipizzazione si dice così in cattivissimo gergo giornalistico giudiziario
Del reato di concorso esterno in associazione mafiosa perché apre ha presentato sto Progetto di legge senatore Compagna
Ma guardi questo disegno di legge ha una storia
Più fascista questo disegno di legge fu presentato per la prima volta alla Camera
Da un collega di diversissima orientamento politico faccio sospettare il nome Pisapia sì l'onorevole Giuliano Pisapia a Mammone nella quattordicesima legislatura all'incirca una decina d'anni fa
E nella relazione
L'onorevole Pisapia dava conto di come l'orientamento della dottrina penalistica fosse un poi sofferente a una tipologia di reato
Figlia della giurisdizione
E diciamo così estranea al codice non partorita dalla legislazione
Ci ricordiamo la storia del concorso esterno in associazione mafiosa deriva perché è stato sono state connesso il reato di associazione mafiosa con reato di concorso esterno in un reato se non vado errato è stato un un alto il famoso e noto magistrato di Palermo aver
Insomma aver trovato questo meccanismo
Si sta soprattutto dicevo per via giurisdizionale nel senso
Che
Alcune sentenze hanno per così dire legittimato fatto diventare
Quasi all'inglese figlio della country tradisce un questo tipo di reato
Pisapia proponeva di tipizzare invece il reato vuol dire tipizzare bis
Vuol dire definire quali sono i fatti nei quali consiste il reato
Io non sono un penalista o una sensibilità politica molto diversa da quella di Giuliano Pisapia lui è il lato sensu un comunista io sono
Penso anche sito sensu un liberale però mi ero trovato proprio nell'attività parlamentare anche da solo ai tempi dell'autorizzazione a procedere
Su senatore Andreotti
A vivere con disagio questo tipo questa tipologia di esercizio dell'azione penale sì che ogni volta che sono ritornato in Parlamento
Ho sempre ripresentato a inizio di legislatura lo stesso identico testo del collega Pisapia ovviamente a titolo personale e come firmatario unico
Del resto non faccio parte della Commissione giustizia o sono in Commissione esteri sia in cui essa sia dalla precedente legislatura ignoravo del tutto che fosse stato calendarizzato dalla Commissione giustizia
Il mio disegno di legge
è mi sono trovato investito
Da polemiche francamente
Esagerate che francamente esagerare regionale si ritira in questo modo lei si D.P.G.R. autore è un reato che attualmente formalmente non è così come
Descritto messo nel Codice
E però Nerino scuola bene
Guardi però non è vero
è certamente vero però l'aspetto della pena e connesso alla tipologia quanto all'entrata in vigore
E I fruitori della nuova normativa
Mi astengo per un pubblico come quello di Radio Radicale annotare quanto sia pretestuoso da questo tipo di argomento
Perché le polemiche sono state singolari perché le polemiche non si sono sviluppate in Commissione anzi la Commissione aveva designato un relatore
Collega Caliendo
La relazione
Il giorno prima fra le materie aveva indicato non dico l'unanimità ma col massimo consenso del Presidente Nitto Palma
Del collega Caliendo e del collega Casson salvo evidentemente dissenso del merito sull'entrata in vigore su questa o quella quantità di pena
Mi è stato detto che così metteva a repentaglio la nuova stagione politica
Guardi io nonno abbastanza goliardia ero troppo rispetto del Parlamento avrei potuto dire benissimo lo ritiro e lo presento con pene moltiplicate
Ventiquattro invece di dodici e via dicendo a me non piace però che il Parlamento viventi occasione di goliardia e di provocazione
Ho posto un problema che proprio in Parlamento avrebbe trovato la sede
Giusta c'era una considerazione molto amara che mi viene da fare
Mentre non ho nessun rimpianto perché per ragioni politiche non potevo che ritirare la mia proposta il rimpianto è questo
Guardiamo i protagonisti di questa vicenda in questa vicenda ogni volta che si inserisce un potenziale legislatore non dico io penso appunto al professor Pisapia o altri che non sia un ex magistrato
Viene abbattuto e quasi linciato fra virgolette nella stampa del giorno successivo fra l'altro e anche affiorato l'argomento che sarebbe stata l'iniziativa legislativa del Presidente del Senato Grasso
A ritenere
Infondata
La mia iniziativa se fosse stato così lassù collega senatore
Poteva benissimo chiedermelo avrei agito con la stessa cortesia che penso di aver dimostrato verso i colleghi della Commissione giustizia ringraziamo come sempre il senatore Buccico compagna del gruppo grande autonomia e come sempre un saluto da Radio Radicale