24MAG2013
manifestazioni

Elezioni amministrative di Roma: manifestazione di chiusura della campagna elettorale di Ignazio Marino

MANIFESTAZIONE | Roma - 19:46. Durata: 38 min 25 sec

Player
Registrazione audio della manifestazione "Elezioni amministrative di Roma: manifestazione di chiusura della campagna elettorale di Ignazio Marino", registrato a Roma venerdì 24 maggio 2013 alle ore 19:46.

L'evento è stato organizzato da Partito Democratico.

Sono intervenuti: Ignazio Marino (candidato a Sindaco del Comune di Roma per il centro sinistra, Partito Democratico), Dario Vergassola (attore), Nicola Zingaretti (presidente della Regione Lazio, Partito Democratico).

Sono stati discussi i seguenti argomenti: Alemanno, Amministrative, Burocrazia, Casa, Centro, Comuni, Corruzione,
Criminalita', Cultura, Elezioni, Lavoro, Occupazione, Partiti, Politica, Primarie, Roma, Scandali, Sicurezza, Sinistra, Trasporti, Turismo, Voto.

La registrazione audio di questa manifestazione ha una durata di 38 minuti.

leggi tutto

riduci

19:46

Organizzatori

Partito Democratico

Scheda a cura di

Alessio Grazioli
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Di stare
Che si chiama in realtà Ignazio Marino vorrei intervistare i dati
Ecco
Ecco buongiorno benvenuti siamo sotto le tra questa implacabile
Inferiore
Vari o
Così
Tesi siamo qua
Mingardi Romanina ritengo ecco
Buonasera a tutti buonasera
Allora
Vari no cerchiamo cerchiamo di alquanto
Stato Orlando tutti tutti i colori tutte le frazioni dalle fabbriche stavo fanno anche con
Traducendo allora cominciamo e guardiamo di capire tanto sto Sindaco quella cosa vuol fare
Per questa campagna lei si è speso molto senza risparmiarsi
Allora non è vero che è nato a Genova questa la cazzata soggetto ha tracciato del nostro
No no per Roma investiremo investiremo salutato biologo lepre Angelo Majo faremo salutato Gallo scusate ma vorrei far saltare
Dov'è allora che
Poteva esserci far toccare poteva esserci poteva esserci e ci dispiace volta quindi
Ce l'abbiamo
Bravo Dogal
Bisogna dare in chiese accende un sigaro Avalon persero la vita un po'
Senta cominciavo salutiamo qua sono diventiamo tristi dica la verità
Perché affidato degli incarichi ad ex picchiatore di destra no scusi questa non è all'esame
La Calabria a era ad una troverà un altro e andavamo più se lo meritano pesato merito esatto lei vola viale diciassette cantieri di opere in periferia
Che la vecchia Giunta aveva abbandonato si può dire che questo Sindaco che c'è adesso oltre a tagliare i nastri italiano accorda penso
Stava qui un po'seriamente bisogna rispondere anche
Nei nei settori dove aveva dei soldi c'erano trenta milioni di euro che potevano essere utilizzati soprattutto nelle periferie ad esempio
Per dare illuminazione a molte periferie che non hanno neanche i lampioni e ha lasciato questi progetti già cantierabili nei cassetti insomma noi
Da martedì arriveremo li ritireremo fuori dai cassetti ecco tirate fuori anche lui benissimo grazie per la copertura
Ignazio Marino ho letto in una rissa e sulle sue dimissioni al Senato il PdL ha lasciato libertà di coscienza
La coscienza lo fa strano anche le esigenze reali dl esatto non le fa strano sentire la stessa frase coscienza il PdL appropriandosi tra loro apposta fa un po'rinviamo quel tetto vi sarà un po'era un turbati erano turbata nei verbali e se lo dice
Questo è il politico Codice al medico
E il politico che lo dice turbato il medico il medico il medico è legalmente aeromobili io lo so che è nata De Chirico come fa tradurle tutto il povero uomo però vede ci facciamo un applauso trattore atti lingua italiana da un traduttore ringraziamo
Però
Fare solidarietà
Avrei fatto Casanova sei riuscito Valvano nazisti
Senta in un primo momento aveva detto che avrebbe dedicato a Roma cinque anni poi li ha portati a dieci
Si fermerà lì o dovrebbe dettare le poltrone da Sindaco io evitabili quelle che noi non sono mai contenti no quelli della della destra è stato detto cinque non ad avere dieci andava bene facciamo sette e mezzo se sebbene allora sette un'area così
Finora alcuna selezionate raddrizzata ASP o dodici ammetto dice mezzo si può farlo volete cinque dieci voi
Niente allora minacce di Lecce allora dieci
Senta quella però farli queste elezioni si parla sempre dei candidati favoriti e mai degli outsider con zero speranze per esempio lei cosa pensa di Alemanno alle chi Alemanno-la lei chi arrendiamo avanti chiamati chiamava
La vecchia Giunta non ha risolto il grosso problema del traffico siamo a Roma è vero che l'altra domenica in piazza San Pietro ha iniziato il giro papà Bergoglio e l'altro polo finiva pub Papa Francesco quarto
Gli ad Appiano pure data la tessera la tendo ma guai casino vorrei che si perdesse se per caso a fare ciò per cui vale la norma però si alla accelerare tutte queste cose quali tra
è ovvio che roba versi sono anche lì ci sono tanti studi che i tecnici quel ci sono i bravi tecnici al Comune che hanno lavorato ma anche lì Alemanno non se n'è accorta lasciato
Perché forse c'era questa questione che si chiamavano semafori intelligenti questa parola non l'altra parola intelligente
Va bene la la fregato acqua funziona poco si tra l'altro Bergoglio che tradotto perdeva sempre il tram se chiamato Francesco primo barrato questa è la cosa che la frattura a azienda
Lei ha detto che la capitale sono aumentati i reati proprio mentre il Sindaco uscente si auto proclamava sceriffo lo sarà che lo sceriffo ha passato troppo tempo dei saloon mi sembra un po'un altro film più lo voleva fare il
Il sindaco sceriffo mi sembra un po'quello
Solo chiacchiere e distintivo diciamo così no e ci siamo quindi ci piace senta il recente parlando Cevedale vado in un recente TG tre Lazio ha fatto talmente sbaraccare Alemanno che lui ha abbandonato lo studio
Se la sente di replicare facendogli abbandonare il Campidoglio
Bene
Lei se n'è andata l'hanno riportato indietro noi non lo riporteremo indietro la tavola bellissimo lasciamo andare via
H
Veniamo anche a noi in questo momento perché siamo un po'un popolo inquinante lei dov'era dov'era trenta alberi alla città per compensare l'anidride carbonica prodotta da questo e detto come a San Giovanni
Possiamo dire che lei tiene molto al verde tra al ricalcolo della camicia di Borghezio beh insomma con le camicie Borghezio ha un po'fosforescente però al verde noi ci teniamo tanto qui ci sono tante bandiere
No ideali saremo tantissimi alberi in questa città e non metteremo cemento nell'agro romano o
Applauso ed è lì che
Chiedono sapevo questa
Probabile Borghezio a Milano tra l'altro lo sa se la Borghezio Calderoli che per non fare costruire una moschea in un prato l'ho portata capitare un maiale
E islamici non hanno fatto la moschea vado perché sa capitato Vaiana Gianna Calderoli perfette questa cosa intellettiva penale appena il primo cittadino uscente speriamo per sempre ha ritenuto l'errore dire di no alle Olimpiadi a Roma
Sarà perché aveva già attrezzato i marciapiedi per il salto con l'asta dalla monnezza
Proposta dichiarazione a quella faremo per la Porlezza
Per la valenza innanzitutto ce ne occuperemo alla raccoglieremo quello che non ha fatto il Sindaco
In questi anni è rimasto fermo lì faremo la differenziata e soprattutto non avremo più quelle discariche orribili come Malagrotta che sarà chiusa per sei celebre sempre areale di Malagrotta l'ha detto era l'ha detto
Senta e pagano quasi foto Alemanno voleva la Formula uno a Roma lei ebbe etico
Può essere una patologia compulsiva dal censo di prestare siamo qua per la per la cazzata io Unidea glielo data poi sale molto innervosito detta la Formula uno era un progetto così mi sembrava grandioso
Ah dal mente tante buche talmente tante voragini che poteva fare a costo zero al campionato mondiale di motocross lo portava qua tackle riceverà
Il freno alle battute scova vediamo avanti
Senta parlando un po'di tutti lei vorrebbe una Commissione che affidasse associazioni che producono lavori lavoro i beni sottratti alla crimini da organizzata
Ha già in mente a chi andrà a Palazzo Grazioli attaccata affinata faccio finta di non aver l'aria
Azionario Italia aveva
Dov'è suo Palazzo Cataldo credo che sia
Affittata riaffidato benissimo ci siamo senta allevato pubblicato on line e che il testo antidroga in cui risulta che non assume oppiacei possiamo dire che tuttavia se vuol vedere la vittoria al ballottaggio non resta che prendere degli acidi e ci sono anche altre sostanze possiamo dare il tutto una lista resterebbe ricollocare
Io sono così ipocondriaco che la prima volta questa potrà cambia
Allora basso fatta in macchina la mangia proporzionale ma una no no con l'avvocato penisola
L'effetto combinato canale vanno per anche attacca sembrato da tranquillo quelle che
Attraversate io mi stanco
Senta lei questa però facciamo popoli dettiamo sono mi diverto lei si è dimesso da senatore prima di conoscere l'esito delle elezioni con comunali sa che se lo conoscesse il suo rigore etico direi che un po'pirla
Beh la prima volta volevo presentarmi da cittadino domenica sarò un semplice cittadino e non un parlamentare questa sua
Ha facoltà è raro diciamo quanto è raro l'Italia è stata
Forse è un po'per una ragione perché è stata la prima volta nella storia della Repubblica insomma forse già ragione io bisogna stare un attimo assente
Del suo programma promette anche cose semplici tipo gli autobus che arrivano puntuali come farà a garantirlo parlerà personalmente con i parenti di Alemanno
Ma
Belli è una cosa seria perché va beh lasciamo stare quello le cubiste i pugili insomma
Il problema vero che non ha assunto gli autisti ci sono gli autisti dell'Atac che o diciamo però che sono in sciopero ma io sono andato a vedere le loro buste paga hanno
In media in media settanta giorni di ferie che non hanno voluto che non hanno utilizzato
Perché sono il quindici per cento in meno quindi
Non è la questione della paghetta che è grave agli amici di Alemanno e il fatto che non vengono assunte le persone che fanno funzionare i nostri auto così non se le trame e nostre tram purtroppo metta rimangono nei depositi ogni mattina insomma noi cambieremo cambieremo tutto allocabili avevo tutto ci siamo
Ancora un paio di stupidaggine le chiedo volentieri
Lei se qua che traduce stupidaggini
Ha così proprio per una volta era un'altra cosa però va bene
Però il mondo cambia ormai è tutto diverso senta lei si è impegnata ad aumentare a Roma le piste ciclabili visto il casino che succede quando nevica lo sarebbero state più utili delle piste da sci PIST atti perché se no con trenta centimetri quasi Abbadessa do quindi passato le palle serricolo risale le piste da sci con il sale sale che chi entra ed arrivare gli anticipi la saggezza prima però Rudolf Ecuador offese in conclusione facciamo questo lei che è stato lo scout
Faccia a faccia domenica la sua votazione ci liberi da lupo farlo
Anche all'IVA
Liberiamo Roma liberiamo Roma da Galileo Galilei diamo a Roma
La ringraziamo Roma domenica fatele esaltiamo fra nel piano salutiamo nato a Torino teoria poi dalla sedia però lei deve dare deve dire che c'è adesso io io adesso dotiamo qui sul mio malgrado identità una persona
Una persona speciale
Una persona
Con la quale in questi questi mesi ci stiamo accompagnando vicenda prima lo ha accompagnato in tante in tante piazze adesso
Lui sta sostenendo me è una persona alla quale abbiamo affidato la nostra Regione Nicola Nicola Zingaretti
Prendo io
Noi siamo qui
Vi ringrazio
Per eleggere un grande sindaco
Siamo qui per un motivo semplice e che ci accomuna
E cioè che noi abbiamo Roma e vogliamo cambiarla
Abbiamo la nostra città
E ci poniamo un obiettivo semplice che parli al cuore dalla testa delle persone
Che è quello di risvegliare la speranza nelle famiglie di questa nostra città
Lo dico
Perché con Ignazio in questi mesi ha ragione lui
Abbiamo girato molto quartiere per quartiere tra la nostra gente per le nostre strade
E anche io in questi giorni da Presidente non perdo la bellissima abitudine
Di camminare per le strade
Di andare al bar di parlare con le persone di guardare negli occhi ed è incredibile quanto
Dei volti delle persone sono presenti due sensazioni
In qualsiasi angolo della città
La prima sensazione è quella della precarietà
Del timore del futuro dura percezione di difficoltà
Solo quelle persone che avvertono dentro la propria famiglia la crisi che si sta facendo sempre più drammatica che è legata alla precarietà del lavoro alla necessità
Di avere un sistema sociale che gli permetta di costruirsi una famiglia
E la precarietà o la percezione di insicurezza di tante e di tanti anziani di tanti nomi che guardano alle loro famiglie con una grande preoccupazione
Ma insieme a Cuesta percezione
C'è qualcosa di più questa volta in Italia forse per la prima volta la cosa più insidiosa e più pericolosa e che insieme a questa percezione di precarietà
C'è una drammatica percezione di solitudine
Le persone accanto al loro problema si sentono sole non sanno a chi rivolgersi avvertono che la cattiva politica
Proprio nel momento in cui ci sarebbe bisogno di sentirsi parte di una comunità non c'è non c'è mai perché è distratta perché guarda da un'altra parte ed è qui
Che la precarietà diventa paura e la paura si trasforma in rabbia eccola la prima grande scommessa
Che noi abbiamo con l'elezione di Ignazio Marino cambiare per fare in modo che in questa città nessuno si senta mai più solo no di fronte ai propri problemi vecchia aperta l'esistenza istituzioni
Che esistono perché
Vicine
Ai problemi delle persone
C'è un grande rischio dopo cinque anni che la gente le persone
Venivano come assuefazione
Vivono come se fosse normale tutto ciò che è già accaduto avvertano come normale quello che ormai tutti sanno purtroppo e cioè che a Roma in realtà non Surdo non funziona più niente
A avvertono come è normale esteri Mangalore bloccati in un traffico incredibile impazzito in tutte le ore del giorno
C'è il rischio che le persone vivano come assuefazione il fatto che se non fosse stato
Per la generosità e la disponibilità della Regione Toscana e dalla Regione Abruzzo e di tutte le Province del Lazio prova sarebbe ricoperta di rifiuti
Per la follia di una gestione del ciclo dei rifiuti che la città ha subito
C'è il rischio che le persone pensino sia normale che la città sia coperta di buche o pensano che sia normale
L'assenza di una strategia di un disegno la scomparsa di una visione di una grande capitale che deve parlare al mondo ecco
Noi siamo qui
Per dire innanzitutto ai romani alle romane che non è vero che siamo destinati al declino e che non è vero che è quello che è accaduto a Roma è il figlio della crisi internazionale
Non è vero che siamo destinati al caos
Forse per dirgli con coraggio e con orgoglio
Dare allora un messaggio semplice elementare
Ma che forse è proprio quello che può parlare al cuore alla testa delle persone essi noi siamo convinti che a Roma ce la può fare e siamo con tutti che se si cambia a Roma si può vivere meglio tendeva a gennaio vuol dire avere dei diritti riconosciuti
Avere più un lavoro avere la dignità di vivere in una grande capitale elementare ma è pure il messaggio deve essere quel sorriso egli arriva speranza
Per farlo devono cambiare i programmi non c'è dubbio
Perché paghiamo anche il prezzo di aver vissuto cinque anni cosa incredibile senza uno straccio di idea su come affrontare i problemi che Roma doveva affrontare
Non dimentichiamolo i soldi che si sono buttati per gli stati generali e poi le convenzioni figlie dell'assenza di un disegno strategico
Deve cambiare la cultura politica e di governo di una grande capitale
Perché nessuno dimentichi che abbiamo dovuto assistere alle vergogne
Nuovamente
Per selezionare la classe dirigente le giunte delle riunioni dei capicorrente per cui Roma è diventata non l'oggetto da servire ma l'oggetto da a sbranare per darla in pasto alla cattiva politica
Con le nomine che ci sono state
Dovranno cambiare i valori perché non è vero che siamo tutti uguali
Non è vero che tutti in questa città hanno creduto del valore della solidarietà della comunità dell'uguaglianza e non è vero che siamo tutti uguali in Italia in questa Regione
Cioè chi ha speso soldi pubblici per costruire monumenti per i gerarchi fascisti e c'è chi li ha eliminati
Quali monumenti non dimentichiamolo mai
Dovrà cambiare quindi la classe dirigente della città
Ignazio da Roma
Noi vi chiediamo di ridare forza e dignità a questa città
Noi vi chiediamo una rivoluzione sulla rinnovamento della classe dirigente
Una rivoluzione basata sul merito e non sul Fagone bassa lo ribadiamo i mediocri con i parenti toni fateli ritorni a contare nel merito perché a Roma
Noi vogliamo i migliori d'Italia a governare le nostre aziende la nostra comunità
Perché Angelo Vassallo merita questa città
Ecco penso lo può garantire solo
Una nuova classe politica e una nuova classe dirigente
Sa finendo il tempo di chi si presenta sui palchi fare l'elenco dei problemi delle persone
Chiede i voti facendo lei l'elenco dei problemi delle persone ma non si sporca mai le mani per tentare di risolverli non si assume mai nessuna responsabilità
E sta finendo nel tempo della cattiva politica
Quella che certo mette le mani della marmellata della gestione del potere per
Che dice che vuole risolvere i problemi
Ma poi le mani le ritira fuori sempre o quasi sempre sporche senza aver risolto neanche uno dei problemi che voleva risolvere
è il tempo della nuova politica
Che si incarna sui contenuti
Sui programmi suoi valori ma soprattutto sul valore delle belle persone cognome
è una bella persona che ci ha messo l'anima colui che sarà il futuro sindaco di Roma Ignazio Marino
Ciao
Grazie Nicola grazie
Grazie
Grazie a tutti per essere venuti qua questa sera grazie grazie per averci fatto ritornare
E ritrovare questa nostra piazza
Grazie
Perché i vostri volti la vostra Energia il vostro entusiasmo sono la faccia migliore di Roma la Roma che vogliamo la Roma che ci manca da troppo tempo
Cinque
Cinque lunghi anni
Di un'Amministrazione comunale cupa chiusa in se stessa pesa premiare solo gli amici gli amici degli amici parenti i colleghi di partito Shannon sfinito
Adesso
è venuto al momento di dire basta basta
Giusto
Del momento
Di far sentire in Campidoglio la voce della gente come voi la voce di questa piazza la voce
Di una città pulita
Onesta
Chi ha voglia di cambiare le cose
Chi ha voglia di cambiare Roma
In questa
In questa lunga corsa elettorale ho incontrato tante romane tanti romani tante persone che si sforzano di andare avanti nonostante le difficoltà
Ho incontrato tante intelligenze tanta creatività
Tanta forza tanta capacità
Questa e la città che vogliamo Cuesta e Roma
Roma invitati Roma siete tutti voi
Sono
C'è una certa politica
Non gode di buona fama
Ed è giusto che sia così e giusto
Che la politica delle spartizioni
La politica degli accordi con i poteri forti
La politica dei debiti a carico dei cittadini
La politica di parentopoli
Della corruzione non goda di buona fama dobbiamo liberarci di questa politica
E per liberarci definitivamente c'è bisogno di tutti voi di tutte le vostre energie
Cioè
C'è bisogno della vostra opera di controllo
Della vostra voce
Della vostra iniziativa
Quando ho detto che per me il Campidoglio
Deve diventare una casa di vetro intendevo proprio questo il Sindaco la Giunta
L'Amministrazione
Hanno il dovere di essere uniti
Chiari e trasparenti
Hanno
Hanno il dovere
Di rendere conto ai cittadini di quello che fanno hanno questo dovere
E dove
E dov'è non arrivano la capacità
E la volontà degli amministratori deve arrivare la volontà dei romani la forza dei romani l'impegno dei romani
Che voi in questa piazza rappresentate così bene
Visita quasi tre bellissimi
Durante
Durante questa campagna
Me ne hanno dette di tutti i colori non gli piacevano i nostri manifesti
Perché c'è scritto non è politica e Roma chi non voleva capire non l'ha capita
Eppure il significato è chiaro non è la politica sottobanco che voglio fare non è una politica sottobanco che appare
Che appassiona le persone come voi come noi
Nemmeno
I patti
Dell'amministrazione
Con i poteri forti che innalzano quartieri in mezzo al nulla invece di realizzare Servizi e Trasporti che rendano la vita più semplice e ai nostri cittadini
Non è
Non è Cuesta
La politica che voglio non è questa la politica che volete non è Cuesta la politica che vogliamo
Non è
Per avere
Altri cinque anni di questa politica che siamo in piazza questa sera
Siamo qui per avere un'altra a Roma una Roma pulita
Accogliente facile da vivere
Siamo qui per avere una Roma che ci assomigli
Siamo qui perché Roma si metta finalmente al servizio dei suoi cittadini e torni a sorridere a sorridere
Siamo
Siamo qui perché Roma torni a occuparsi dei più deboli
Siamo qui
Perché a Roma riprenda il ruolo che le compete nel mondo
Ritorni la capitale mondiale della cultura ed è il turismo
Siamo qui
Perché Roma si possa
Attraversare in tempi compatibili
Con la vita umana e non secondo i ritmi misteriosi della linea B della metropolitana l'unica metropolitana al mondo che passa più tempo fermate in movimento
Se
Siamo qui perché Roma diventi più sicura
E non c'è niente di meglio di una piazza così per renderla sicura
Perché non esiste criminalità dove c'è luce non esiste criminalità dove c'è passione non esiste criminalità dove c'è condivisione e dove c'è entusiasmo entusiasmo
Nel mio nel mio
Nel nostro progetto per Roma il tema fondamentale il lavoro
Il lavoro che manca
Il lavoro che non deve essere un favore
E lavoro
Garantisce dignità a ogni cittadino
Insieme a Grecia Ungheria l'Italia è uno dei tre paesi dell'Unione europea a ventisette che non prevede forme di sostegno al reddito
Per questo in accordo con la Regione
E con il Presidente Zingaretti utilizzando fondi europei organizzeremo un bando annuale per dieci mila giovani tra i diciotto e ventinove anni
Diecimila giovani
Che abbiano deciso di investire su se stessi frequentando corsi di formazione
Ho tirocinio di lavoro
A queste persone daremo un buono di cinquecento euro al mese e tessere del Comune che consentiranno l'accesso ai mezzi di trasporto e alle iniziative culturali
Vogliamo vogliamo farlo per cercare di offrire a più persone le stesse opportunità cioè parità di occasioni
Perché è nato e cresciuto e vive a Tor Bella Monaca piuttosto che ai Parioli
Parità
Fare età di occasioni perché sta fuori dalle mura aureliane e anche per chi vive al di fuori del raccordo anulare
Per la storia e patrimonio culturale Roma si sente al centro del mondo
Allora deve offrire ai suoi cittadini le opportunità che si trovano al centro del mondo
Opportunità che passano per uno scambio virtuoso tra amministrazione e cittadini soprattutto in tema di lavoro
Il Comune possiede un grandissimo patrimonio immobiliare palazzi centri dismessi depositi dell'ATAC uffici
Possiamo trasformarli in motori di sviluppo
Per esempio
L'ex centro carni
Sulla Collatina
E vicino alla fermata metro di Santa Maria del Soccorso al tram della via per ripristinare
Alla stazione del treno regionale Roma Tivoli
Bene
Possiamo trasformare questo e altri centri
Immobiliari in continua e in contenitori di spazi pubblici e privati che aiutano giovani e meno di Romani ad avviare un'attività professionale artigianale o commerciale il patto è semplice
Io comune
Vi fornisco una sede per avviare il lavoro
Non ci metti idee Energia creatività voglia di cambiare la tua vita e le cose che vi stanno intorno io ti tolgo il peso di molti costi di avviamento
Tu hai la possibilità di partire oppure di ricominciare daccapo senza coperti di debiti
E ti do la possibilità di farlo in modo dignitoso per me
Questi toni è il modo in cui deve lavorare il Comune nel modo di creare nuovo lavoro nuova economia nella nostra città a Roma
Un lavoro
Un lavoro sano che non nasce dalle clientele ma dalla competenza manuale o intellettuale e dalla Energia delle persone
è questo lo scambio virtuoso che voglio nella nostra città
Ma per farlo funzionare il primo a doversi impegnare e il Comune con la sua correttezza
Chi di voi acquisterebbe un auto da un concessionario che ti dice accetto i tuoi soldi ma poi ti doc il modello che pare a me
Tu hai solo doveri e io non accetto nessun controllo chi accetterebbe nessuno
Eppure
Nei rapporti tra cittadino e amministrazioni siamo a questo punto a Roma questo rapporto negli ultimi cinque anni e divenuto più malato che mai
Se vogliamo
Ricostruire la fiducia
E stimolare
Le forze migliori di questa città
Che sono le forze e l'inventiva dei romani
Dobbiamo
Garantire che faremo bene con correttezza con trasparenza con impegno
Però
Abbiamo bisogno gli uni degli altri io adesso ho bisogno di tutti voi di tutto al vostro aiuto
Da questa
Da questa sera
Bisogna convincere gli incerti i dubbiosi i delusi siamo davanti a un'occasione storica un'occasione irripetibile cambiare Roma
Vogliamo una Roma
E finalmente ritorni ad assomigliare a noi farla assomigliare a questa nostra magnifica piazza
E per cambiare Roma
Dobbiamo portare
Il maggior numero possibile di persone alle ormai domenica lunedì
Dobbiamo
Fargli capire che ogni voto importante ogni persona importante ognuno nelle sue mani è un grande potere farei capire
E migliorare la propria vita è quella di un'intera città eh possibile dipende solo solo da noi
Dipendenti dal nostro coraggio
Dalla nostra volontà
Grazie a voi
Grazie
Piazza San Giovanni Grazie Roma dagli
Euro
Qualcosa di speciale musica mi chiama per sé
Verso decente colorata
Esistono intorno richiedono inventario attraversano la terra desolata per raggiungere qualcosa immagino forte deve essere potendo riprendo tale sinora mancati obiettivi
è nata
Che fino ad ora ma che è mia
Mi sento più bisogno di sostegno
Futura
Dirigente
Intorno
Costa d'
Insomma grazie
Quasi quasi sono stato chiaro saluti a tutti baci abbracci buone cose valutiamo le ragazze sanno tutti rifacciamo dagli accordi che sono finiamo più rivederci è sparito Maria svenuto
La seduta proprio perché
Questi questi capi del del PD inciampando da soli tutti applauso e ringraziamo tutti con la musica che risale P barra barra va barra appare abbiamo ecco ci parla di qua