23MAG2013
intervista

La tutela dell'Appia Antica. Tra "ganster", abusi edilizi e un groviglio di norme. Intervista a Rita Paris (capolista della Lista Civica per Marino alle elezioni del Comune di Roma)

INTERVISTA | di Enrico Salvatori RADIO - 14:19. Durata: 20 min 9 sec

Player
Nel 1953 su "IL Mondo" di Mario Pannunzio, Antonio Cederna con un articolo che prende il nome di "I gangster dell'Appia", comincia una campagna per la tutela dell'area archeologica più grande del mondo.

Oggi, a che punto è la custodia di uno spazio pubblico così prestigioso?.

"La tutela dell'Appia Antica. Tra "ganster", abusi edilizi e un groviglio di norme. Intervista a Rita Paris (capolista della Lista Civica per Marino alle elezioni del Comune di Roma)" realizzata da Enrico Salvatori con Rita Paris (funzionario archeologo responsabile del Parco dell'Appia Antica).

L'intervista è stata
registrata giovedì 23 maggio 2013 alle ore 14:19.

Nel corso dell'intervista sono stati trattati i seguenti temi: Abusivismo, Archeologia, Arte, Cederna, Comuni, Edilizia, Il Mondo, Ministeri, Paesaggio, Parchi, Roma, Storia, Strade, Territorio, Urbanistica.

La registrazione audio ha una durata di 20 minuti.

leggi tutto

riduci

14:19

Scheda a cura di

Enrica Izzo
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Era il mille novecentocinquantatré quando Antonio Cederna con un memorabile articolo uscito sul mondo di Mario Pannunzio dal titolo i gangster dell'Appia
Inizia una campagna per la tutela della viabili appunto e sarà la battaglia di una vita in un alternarsi di sconfitte e di vittorie noi oggi per continuare ad occuparci di quel patrimonio archeologico storico e artistico
Ancora vilipeso abbiamo in collegamento con noi a Rita Paris che il direttore archeologo della Soprintendenza archeologica di Roma e che si occupa proprio del la via Appia bene dottoressa noi vorremmo fintanto che ci raccontasse come fossimo degli studenti un po'cocciuti qual è la forza di questo
Patrimonio che abbiamo la fortuna di ritrovarci praticamente dentro casa
Forte di questo patrimonio e l'unicità
Di una strada
Che già all'epoca era così appellata
Reggina pigliare uno quindi la più importante delle strade la la prima è la più importante delle strade pubbliche romane
Chi è conservata che ha conservato il suo tracciato fino ad oltre il confine del Comune di Roma e poi peraltro i lunghi tratti anche fino alla sua destinazione
Finale quindi fino al capo e poi fino a Brindisi
E lariano ampia dei vivai da ancora sui suoi la illuminati
Serie di edifici
Monumenti funerari ville proprio l'importanza della strada nata come in via di penetrazione
Che della conquista di Roma del meridione quindi rinvia per trasferire strada del trasferire rapidamente gli eserciti
Poi appunto questo saffico questa sua
Frequentazione a dato vita ad un'attività edilizia intensa un po'come si può vedere in una
Nelle immagini di pianificare rappresenta tutti questi monumenti affastellati strumenti funerarie scriva file seconda sfida
In terza fila
A cominciare dalla Sepolcro degli Scipioni
Che appunto essendo di una famiglia nobile illuminata ha dato poi migliaia creato la moda di essere sepolti sull'Appia ecco ricordiamo ancora
Il Mausoleo di Cecilia Metella quindi essere sepolti sull'Appia rappresentava una forma di status symbol ed importanza di prestigio
Senta
Poiché ore per poi non no non dimentichiamo che con il cristianesimo l'Appia e anche
La strada dove piovere nella memoria degli apostoli con
San Sebastiano concentra noi in quel tratto di strada
Quel punto
Le catacombe di San Callisto legata come ricavi Sebastiano le catacombe di per tentato e anche poi delle catacombe operai che quindi a una
L'importanza della strada è data a partire dall'epoca romana poi
All'epoca medievale potremmo raccontare mille attori di questa strada all'epoca dell'abbandono note poi a quella più recente della ripresa dall'Ottocento e poi Cederna tono potremmo stare ore a parlare
Di tutte queste
Di tutti questi cartelli di tutte queste storie che tutte insieme fino ad oggi fanno o costituiscono questo straordinario grandioso patrimonio
Senta con il Piano regolatore del mille novecento
Sessantadue
Il territorio dell'Appia Antica se non sbaglio a un certo punto sottoposto a a tutela integrale diciamo però da una relazione il nodo urbanista Vezio De Lucia praticamente appare che mettendo a confronto vecchie nuove carte ed ultime appunto carte è si è potuto stabilire che
Circa due milioni di metri cubi sono stati di cemento sono stati realizzati dopo l'entrata in vigore di questo Piano regolatore del sessantadue quindi sono abusivi cioè e ci faccia capire come è stato possibile che
Impantanati cerchiamo un momento Milano mille novecentocinquantatré perché è un anno importante Cederna crede questo articolo
Questo articolo ha un effetto abbastanza immediato
Su cui il Ministero sul ministro
Sul fatto che viene apposto un vincolo un vincolo molto importante un vincolo paesaggistico che perimetrali tutto il territorio dall'Appia Nuova all'Ardeatina perché per conservare l'Appia dobbiamo pensare non tanto all'atto della strada e a pochi metri di qua e di lattine conservare tutto l'ambito territoriale la campagna sud
Del latte e quindi viene posto questo vincolo importante che da solo sarebbe bastato salvaguardare
L'ambito territoriale ma come e giustamente
Scriveva Cederna usando anche chiedervi di divertenti che lotti per un ma ma anche loro cose di questo genere i suoi articoli hanno veramente dei
Dei titoli straordinari il Ministero da un lato pone questo vincono e dall'altro però rilascia delle licenze edilizie
Acque tu
Quindici arriva una serie di
Primi scempi
Puntualmente denunciati da Cederna anche quali viene posto fine
I con il Piano regolatore del settantacinque ma con il decreto di approvazione dei decreti tanta due come ha detto lei ma con il decreto di approvazione che è del mille novecentosessantacinque
Cioè iper altamente
Viene approvato da Stendhal Ministro dei lavori pubblici nell'ambito del Piano regolatore decreto specifico per l'ampia per i duemila all'ora erano due mila e cinquecento ettari oggi sono di più
Che vengono declinati Sacco pubblico si assistono solo tutto è vincolato per Ricchetti preminente si dello Stato considerato lo straordinario valore dell'ampia
Ma addirittura destinato a parco pubblico perché come è stato detto le chi porta le varie soltanto sette di conquista la dimensione urbanistica
Quindi parco pubblico avrebbe significato sviluppare un progetto per questo parco pubblico non parliamo di parchi a tema di parchi che ci dobbiamo inventare
E che dobbiamo
Come dire costruire investendo chi supera qui c'era un parco e da a investire per recuperarlo per restaurare lo per dargli delle funzioni che fossero tutte o comunque invitate alla pubblica fruizione
Questo non è accaduto quindi
Sì è vero che no comment Progetto del Piano regolatore praticata di Petroselli petardi riguarda più che altro il amico dei fori che poi avrebbe avuto la sua benefica ricaduta
A sulla anche sul parco di creare un enorme spazio pubblico non è come la relazione orale operando il mondo
Thomas l'area archeologica più importante del mondo e quindi quelle sembra che questa città che ha fatta tutta di occasioni
Fare su Roma richiesti non sento che va be Progetto fondi sabato come è andato naturalmente dopo quegli anni di forte dibattito di studi di progetti eccetera
La strada è rimasta come la vediamo com'era come crediamo il discorso è stato
Accantonato semplicemente non superato da un'altra progettualità perché chi può anche
No poi dopo maturare
Delle idee dei progetti questo non è stato maturato quindi questa è una cosa brutta parliamo del caso dei favori
Il progetto è stato semplicemente accantonato dimenticato come messo in un cassetto quindi forse
è arrivato il momento di tornare a parlarne Pisapia invece anche proprio non è stato
Definito alcun
Progetto detti è vero che non sono state date più concessioni edilizie perché non potevano più essere date dopo il Piano regolatore distaccante cinque se è vero che si è sviluppato un organismo come appunto lei ha ricordato
Che il rapporto di il vecchio De Lucia e anche ora che i margini che noi abbiamo presentato che sono ancora esposte lunghe strisciate di foto aeree di te sovrapposte diciamo negli anni allora
A ridosso del piano regolatore ad oggi
Accusata unica a una quantità incredibile
Di abusi abusi non perché uniti
Denunciati peso non perseguiti appunti per i quali sono stati chicche concessioni edilizie in sanatoria il famoso condono abbiamo avuto ben tre leggi sul condono dall'ottantacinque poi nel novantaquattro e poi quello del due mila dieci
Quindi fischiate gli abusi
Alcuni sono stati legittimati dal rilascio di condoni altri appunto lo stesso occorrono questo rischio per noi per la collettività nonché il primato che naturalmente ha interesse a che siano
Concesse le che concetti i condoni tutto quel
A
Rispetto a quello che denunciava Cederna ENI
Come dire quello che denunciava Cederna allora era quasi una sciocchezza rispetto a quello che è accaduto oggi
Per fortuna che lui non posta non hanno noi non non artisti quello fa quello che è capitato quindi
Le costruzioni realizzate con licenze di ricavi sono ampliate non allargare autocostruito annetti piscine recinzioni trappola mando completamente il carattere
Dei luoghi sono costruite completamente ex novo che aggiungono rimetta Vannini
Depositi di materiale utile Bidani trasformati in ristoranti e discoteche anche impianti sportivi che potevano essere compatibili invece con i nuovi mai tendo stati realizzati
Tempo fa abusivamente finta le necessarie autorizzazioni hanno seguito una logica
Libertà da quella della pianificazione ASS
Quindi così accade che sulla via Appia come ricorda lei transitano almeno due mila otto circa torna mausoleo sepolcri nell'ora di punta e i gangster dell'Appia denunciati da Cederna nel mille centocinquantatré si sono addirittura rafforzarli
Si è edificato assolutamente sì si sono rafforzati perché accade che quasi tutte le notti subiamo degli atti di vandalismo all'interno dei nostri monumenti e sulla riaperti e di un mese fa il furto
Una bellissima fattori un personaggio
Vestito di toga di undici punto uno che era addossata al nucleo
Monumentale a cui apparteneva restaurata da Galina immortalata da immagini da stampe da foto
Elenca telefono si sono moltiplicati si sono o anche molto apprezzati senza macchie dovrebbero girare questo abusivismo
Edilizio cieco come rendere meno in griglia tema e ma efficaci delle norme
Allora naturalmente questa cosa è nord non può prescindere da un AQP racchiude tra tutte quelle istituzioni che sono lo Stato quindi era
Le sovrintendente di Stato competenti la Regione
E il Comune
Quindi gli appunti devono essere immediatamente bloccati e questo non si riesce a fare per una serie di motivazioni forse anche il Corpo della Polizia municipale a negli scatti però non si riescono a bloccare subito pertanto una volta realizzato sta lì
E non accade più nulla
Inoltre non devono essere rilasciate le concessioni sanatoria i condoni per abusi macroscopici non parliamo di cose piccoli piccoli ampliamenti hanno piccoli annichiliti cambi di destinazione d'uso che pure non dovevano esserci ma comunque perdente
Quindi piano piano recuperare una
Dimensione di questo ambito cercando di
Restaurare l'ambiente e il sanitario all'interno del quale sono dei monumenti i tetti di campagna la strada le alberature tutto questo insieme compone
Il valore straordinario di questo territorio bisogna che
La collettività sia consapevole di questo bisogna che il privato
Smetta secondo piano si propri interessi personali perché in questo caso vanno ad dannoso Stella collettività e dei beni culturali
Diverso
Che ritrovo io e poi sviluppare una progettualità
Senta al di là del povero Scarpellini povero si fa per dire al quale
è stato distrutto un parcheggio di centocinquanta posti dalle ruspe nella stessa zona
C'è la villa di Benigni e quella di Paola Severino già Ministro della giustizia nella Governo Monti all'interno della quale sono custoditi colombari di vigna codini l'unica
Testimonianza dei tanti sepolcri che le fonti letterarie
Collocano in quest'area che per motivi di sicurezza nessuno può visitare ecco al di là di questo di questi personaggi noti ci sono tante persone che
Dentro casa si ritrovano mosaici e reperti di importanza storica e archeologica ecco la le volevo chiedere come è possibile in un certo senso tutelare questi queste queste persone ma riuscire anche
Ad esaltare questo patrimonio artistico perché molti per esempio non avvertono le soprintendenze perché hanno paura come dire che che lo Stato dà da un momento all'
Troppo severa espropriare gli relative al calcio chiaro che non ha fatto alcuna espropriate non parte Della Valle Galeria Caffarella fatto il Comune di Roma
è soltanto una parte di quello che era stato definito ed è stato
Fatto d'intesa con
Con i proprietari lo Stato non quindi quello ha fatto il Comune lo Stato non ha mai espropriato quel poco che
Ha acquistato lo ha fatto con cui dir citando la prelazione ossia un privato vende a un altro privato il bene vincolato e quindi lo Stato ha diritto in sessanta giorni di subentrare quindi non è un atto coercitivo ma
Nessuno subentrare
Allo stesso prezzo
Di vendita quindi non vi è nessun danno per il privato alla
All'acquisto e questo è stato il caso di Capo di Bove mi sembra che il risultato
Raggiunto ossia sul togli occhi di tutti vi è anche il caso di Santa Maria nodo addirittura il privato ha voluto vendere allo Stato in vicolo tanti altri casi in cui i privati
Vogliono prevedere allo stato consapevoli del
Valore di alcuni beni e anche per la diffamazione perché poi alla fine che cosa ci fai conosce poco dentro
Rientrano provvedano non ci puoi fare niente quindi non doveva accadere per esempio nel caso dei colombari siringa codicistiche sono temi molto importanti sarà ordinariamente conservati
Che che sono di proprietà dello Stato anche con un pezzo di come dire di zona di rispetto intorno non doveva accadere che il PD
Piero
Queste proprietà in modo tale da rendere praticamente oggi impossibile un accetto indipendente quindi dobbiamo chiedere il perimetro I proprietà rimando fastidio quindi alla
A alla pesca e venti così però d'altra parte io farei ribalterei la domanda e domanderei
Che cosa dovrebbe fare la Sovrintendenza essendo contenga Tarija
Per l'interesse pubblico o di questi beni
Che necessitano innanzitutto sono vinca rette anche per i visitatori P studiosi che ogni tanto li vogliono vedere e che soprattutto recepiamo dipendenti perché altrimenti li perdiamo quindi quale può essere
Qual è quale qual è la cosa giusta da fare invece una domanda che mi piacerebbe
Di fare agli ascoltatori e colpire così inapplicati credo che le proprietà private che hanno importanti resti monumentali debbano piano piano gradualmente
Diciamo cedere apprezzo pagandole naturalmente queste parti monumentali non siamo interessati ad acquistare le ville
Ci sono molte deleghe non hanno nessuna reperto archeologico nessun
Testimonianze quindi quelle stanno lì tranquillamente non c'è alcun non c'è alcun problema ma ci sono campioni di monumenti come calarlo tonno monumenti che fanno li trova sotto gli occhi di tutti e non
Che eroga un progetto per queste cose ci deve essere
Senza che cosa l'ha convinta candidarsi come capolista nella Lista civica per Marino per Marino Sindaco
Privato sono stata cercata ma
è venuto a trovarmi in lattina perché e interpretata a portare avanti un progetto per
La piani così come
Come per i favori e quindi me lo ha chiesto
Nonno c'ho pensato un po'perché sono una cosa abbastanza insolita pienamente non ho sempre lavorato soltanto lavorato senza qualcun'altra
Come dire senza guardare a queste cose neanche che cosa ha significato entrare in una lista
E alla fine ho pensato che se una personaggio politico viene a chiedere a una persona
Che lavora di
Dare un contributo anche in questo senso era importante darlo perché vogliamo che le cose cambino
Pongo ai cittadini l'armonia ben organizzata senta lei non sarà sfuggito che sicuramente che Marino comunque
E sostenuto dal Partito Democratico che a Roma non è che si sia mai distinto no per alterità rispetto a tutto il resto no anzi i casi più eclatanti di abominio urbanistici provengono proprio dal centro-sinistra insomma
Dunque io non c'entra niente con il
Pugliese con la lista del partito come credo che Marino o non può essere
Diciamo questo momento confuso con delle scelte che sono state fatte in passato in passato recente passato un po'più lontane certe e quindi credo che le persone debbano essere
Valutate per le loro idee e per i loro programmi
Siamo pronti a votarli per le loro idee per i loro programmi perché crediamo ognuno
Indiano che ci tradiscono se non rispondono a queste cose siamo pronti a non votarli più
Direi che dobbiamo dare una
Per l'opportunità a chi presenta un programma di provare realizzarlo rette e aiutarlo in cui sono capaci non è facile perché quando le cose
I lasciano andare come la ripieno quando si lascia andare troppo poi difficile recuperarla
Lo faccio
La ma soprattutto perché quando un gran consiglio rema contro un sindaco chiamiamolo Gran Consiglio Riva inviando pezzi di storia non proprio come dire entusiasmanti molto difficile Governatore grazie grazie Rita Paris archeologa direttrice per l'Ufficio per la più antica presso la Soprintendenza archeologica