24MAG2013
rubriche

Rassegna stampa estera

RUBRICA | di David Carretta RADIO - 07:10. Durata: 19 min 46 sec

Player
Puntata di "Rassegna stampa estera" di venerdì 24 maggio 2013 , condotta da David Carretta .

Tra gli argomenti discussi: Alimentazione, Alimenti, Cina, Elezioni, Finanza, Iran, Islam, Lavoro, Medio Oriente, Rassegna Stampa, Salute, Scandali, Siria.

La registrazione audio di questa puntata ha una durata di 19 minuti.
07:10

Organizzatori

Fondazione Lorenzo Necci

Scheda a cura di

Valentina Pietrosanti Iva Radicev
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Quel giorno gli scrutatori di Radio Radicale venerdì ventiquattro maggio questo l'appuntamento con la rassegna stampa internazionale a cura di David Carretta diversi temi di cui ci occuperemo quest'oggi partiremo dall'Iran dalle elezioni presidenziali di
Giugno e dall'esclusione di una candidatura importante quella dell'ex presidente barra scemi
Tassa Gianni
Leggeremo editoriale dalla farmacia un Times alla mascherata delle elezioni in Iran è il divieto di alcuni candidati evidenzia la debolezza del regime così la vede il quotidiano
Della siti mentre le monde in un editoriale di oggi scrive che l'Iran passa
Dalla Repubblica islamica alla dittatura di un solo Auckland è un vero e proprio cambio di regime con il potere che passa nelle mani
Della guida suprema l'Ayatollah Alì Khamenei e dei suoi uomini faremo ragionamento anche sulla Siria con un'analisi delle realtà libico un su Israele che si ritrova sempre più impigliato nella crisi
Siriana si producono in sostanza le opzioni per Gerusalemme aumentano i rischi di un escalation né di un vero e proprio conflitto parleremo anche di Medioriente il Segretario di Stato americano giorni che Risi
Prepara una visita nella Regione e il Wall Street Journal commenta la cosa
Con un editoriale su quello che nel titolo viene definito me ironicamente messaggio di pace dalla Palestina si riportano le parole di un no dei leader del
Fatta che ha detto se avessimo avuto un'arma nucleare l'avremmo usata già questa mattina in chiusura parleremo anche di Cina dell'ennesimo scandalo
Alimentare quello del riso Arcadio che per il Wall Street Journal Europe in un altro editoriale evidenzia ancora una volta i limiti del regime cinese in particolare la mancanza di
Democrazia nel piatto di riso tossico della Cina le elezioni sono l'unico antidoto per il riso al cadmio ed altri orrori tra l'altro sempre a proposito di Cina
Va segnalata l'iniziativa l'artista ribelle ai due UE i che
In un groviglio musicale si è preso gioco dei funzionari cinesi su questo leggeremo un un articolo del Financial Times ma cominciamo dall'Iran e dall'esclusione di alcuni candidati importanti
Primo dei quali l'ex Presidente era Stan Gianni dalla corsa per le presidenziali di giugno
La mascherata delle elezioni era nel titolo dell'editoriale di ieri del Financial Times il divieto di alcuni candidati evidenzia la debolezza del regime scrive il quotidiano della City
Entrando nel regno della corsa presidenziale iraniana l'ex Presidente Akbar Hashemi alla fine Gianni
Avevamo messo in crisi di sforzi del leader supremo per predeterminare gli esiti del voto ma agli attuali Khamenei ha risposto per le rime il Consiglio dei guardiani della Costituzione in cui i criteri per accettare le candidature cambiano
Di volta in volta ha vietato alla candidato sostenuto dai riformisti cioè lo stesso la sua in Gianni
Di correre nelle elezioni del prossimo mese non deve essere stata una decisione facile non passerà senza conseguenze la frangia anni non è solo uno dei fondatori della Repubblica islamica è una
Del personalità che ha contribuito a far arrivare Khamenei al posto di leader supremo al Presidente vorrei consiglio degli e Sperti uno dei principali organismi non eletti del regime
Politico pragmatico favorevole a
Migliori relazioni con il mondo sterno era il candidato della comunità imprenditoriale di Teheran colpita duramente dalle sanzioni economiche dovute
Alla sfida dell'Iran sul suo programma nucleare
Meno sorprendente anche se altrettanto contenzioso è stata la squalifica di espande a RAI ma lei le il Capo Gabinetto del Presidente uscente Mahmoud Ahmadinejad che a una pessima relazione con i chierici del regime
Il leader supremo spiega farà sciolta ingiusta così consolidando il suo potere
Eliminando chiunque abbia sufficiente credibilità da sfidarlo ma sta anche riducendo al minimo la base che sostiene il suo regime intensificando il risentimento popolare
Invece di cancellare le amare memorie e delle frodi elettorali del due mila e nove che diedero ad Ahmadinejad un secondo mandato il regime sta trasformando le presidenziali di quest'anno in una farsa c'è ancora una piccola chance che la sua Angiari
Venga riammesso ci sono anche due candidati non fondamentalisti tra cui Hassan Naro anni un ex negoziatore nucleare vicino alla sua Angiari che potrebbe essere la sorpresa del voto di giugno ma sin dall'inizio queste elezioni sono apparse
Come una corsa riservata ai candidati leali con signed risaliti e il negoziatore Capo sul nucleare come favorito dell'Ayatollah Khamenei il regime non ha imparato nulla secondo il Financial Times dalle rivolte popolari che hanno attraversato il Medioriente negli ultimi due anni sta continuando ad umiliare la classe miglior Bana che si era sollevata nel due mila e nove
Ma la rabbia si sta estendendo oltre le città dopo anni di pessima gestione economica e di sanzioni internazionali che
Aggravano le difficoltà e minacciano di provocare rivolte sociali rafforzando il suo controllo sul potere
Khamenei ha inflitto un danno maggiore alla fragile sistema islamico che lui dice di voler proteggere così tra l'altro il fanno sciolta in Cile mondi invece nel suo editoriale di oggi Palma
Di un cambio di
Rigiro in senso tecnico Irlanda la Repubblica islamica alla dittatura di un solo clan il titolo
Dell'editoriale scrive il quotidiano francese nella storia della Repubblica islamica diranno il ventuno maggio due mila tredici resterà come una data importante
Il giorno in cui è diventato un regime dittatoriale come gli altri c'è un regime monolitico
Un solo clan può ritenere il potere è una pessima notizia in particolare per il futuro del dossier nucleare una delle molteplici istituzioni incaricate di preparare l'elezione presidenziale del quattordici giugno
Cioè il Consiglio di guardare niente la Costituzione
Doveva selezionare una decina di candidati sui circa seicento registrati per le presidenziali ha reso il suo verdetto martedì eliminando i due soli che potevano contestare la linea della guida
Per la rivoluzione l'Ayatollah Alì Khamenei salvo sorprese dell'ultimo minuto cosa sempre possibile in Iran
L'elezione ormai blindata restano in lizza solo personalità conosciute per la loro sottomissione totale alla guida
Il Consiglio ha cancellato la candidatura di uno dei padri della rivoluzione dell'settantanove che portò a la fine del regime dello Scià cioè l'ex Presidente Hashemi era San Giani
Ricchissimo con connessioni in tutto il Paese raspa Gianni e la quintessenza dell'uomo d'apparato
è stato vicino alla guida dato il via libera una campagna di omicidi di intellettuali democratici ma negli ultimi anni si era anche posizionato come oppositore dall'interno i riformatori cioè le classi urbane
E una parte dei militanti del Movimento Verde schiacciato nel sangue dopo le precedenti presidenziali del due mila e nove
I riformatori si erano schierati dietro la sua candidatura l'altro pretendente ricorda nel mondo
Altro pretendente che sfidava la linea della guida cioè
La braccio destro del Presidente Mahmoud Ahmadinejad resta Diarra in lasciai
è stato eliminato dopo due mandati Ahmadinejad non può ripresentarsi in un conflitto sempre più aperto con Khamenei che aveva sponsorizzato la sua carriera politica al Presidente uscente ha difeso con accanimento la
Candidatura del suo braccio destro salvo vederlo eliminare martedì
Qual è il punto per le Monde nel gioco complesso ma in parte anche il saggio delle istituzioni che la Repubblica islamica la Presidenza e quasi sempre stata un contropotere a quello della guida suprema
La guida suprema in capo all'autorità religiosa che ha il monopolio delle decisioni in ultima istanza e non si mescola della politica
Del giorno per giorno ma questo equilibrio già scosso nel due mila e nove oggi non esiste più l'Iran e le ma e nelle mani di un uomo solo Khamenei e del suo clan un gruppo formato da una minoranza di dignitari religiosi
E di capi dei guardiani della rivoluzione il braccio armato del regime
Per la prima volta dal mille novecentosettantanove una sola fazione vuole disporre di tutte le leve del potere la sua linea è quella della guida intransigenza sul nucleare Taranto infatti sta accelerando il suo programma di centrifughe
Sostegno indefettibile alla Siria di Bashar al-Assad Hezbollah in Libano
Rifiuto di un dialogo con gli occidentali grande ammiratore della Corea del Nord la guida blinda non solo le elezioni ma anche le posizioni dell'Iran sui principali
Punti caldi della Regione
Volendo esercitare lui stesso la realtà del potere esecutivo cambia ruolo si mette in prima linea e diventa così anche responsabile della situazione economica e strategica dell'Iran
Tutto ciò che andrà male il sarà imputato in un Paese che ha trasformato in ora dittatura personale così tra l'altro l'Hammond a proposito invece della Siria
Per altri biondo pubblico un'analisi interessante di
Soldi rudere non
Israele si trova impigliato malgrado la sua volontà nella crisi siriana questo il titolo per più di due anni leader israeliani avevano insistito di non
Avere intenzione di intervenire nella guerra civile in corso nella vicina Siria si
Erano limitati finora a promettere di fermare il trasferimento di armi sofisticate verso Hezbollah e dieci rispondere al fuoco intenzionale della Siria contro il suo
Territorio ma ora dopo un paio di bombardamenti contro convogli di armi che venivano trasportate verso il Libano
Questo mese dopo la distruzione di una postazione militare siriana martedì gli israeliani si stanno
Chiedendo quali siano le loro opzioni come se ritenessero che si è diventato impossibile
Evitare un più ampio coinvolgimento
La retorica spiegare ma altri più su ambo i lati della frontiera sta diventando sempre più dura con funzionari siriani che dichiarano di essere pronti a uno scontro maggiore con Israele il capo dell'esercito israeliano che avverte che ci saranno dure conseguenze
Chiaramente una politica che funzionava da oltre due anni per Israele non sta funzionando più perché Siria Iran hezbollah russi hanno creato nuove regole del gioco cui Israele deve confrontarsi spiega it Marra rabbino vice
Ex capo negoziatore di Israele con la Siria che punta il dito in particolare con la Russia
Per il fatto che sta consegnando
Armi sofisticate a regime siriano una nuova politica non c'è ancora prosegue poi le altre vie ma c'è una crescente consapevolezza Gerusalemme che continuare con l'attuale politica non porterà a risultati
La prossima volta che Israele colpirà un convoglio di armi dicono funzionari del Governo al Presidente Bashar al-Assad con ogni probabilità lancerà una rappresaglia e questo potrebbe portare una reazione
Israeliana a un'escalation tra i due Paesi così tra l'altro l'Herald Tribune poi l'articolo
Continuano a diciamo che il al il succo il succo è che il ri c'è un rischio sempre più grande
Di guerra tra Israele i Siria a proposito di Medioriente
Il segretario di Stato americano John Kerry
E nella regione per cercare di fare avanzare il processo di pace il Wall Street Journal Europe ieri con un editoriale commentava la cosa
Un po'ironicamente il messaggio di pace palestinese le idee del quotidiano conservatore ha facoltà nelle pagine i commenti ultraconservatore americano
Sono ben conosciute scrive il Wall Street numero infinito di diplomatici insiste nel dire che israeliani e palestinesi potrebbero trovare un accordo di pace sulla base della soluzione dei due Stati se solo riuscissimo a trovare un compromesso su questioni come
Acqua frontiere rifugiati questo punto di vista però è sempre stato in contraddizione con la politica condotta per i palestinesi che si è fondata sul rigetto della nozione
Di legittimità dello Stato ebraico eppure il processo di pace va avanti con il Segretario di Stato americano John Kerry il Ministro degli esteri britannico William poche che sono in Terra Santa
Questa settimana per dargli una nuova chance equi entra in gioco Jibril raggiunto inviteranno della politica palestinese membro del Comitato centrale
Del partito fatta guidato dal Presidente dell'Autorità Palestinese Mahmoud Abbas
Comparendo la televisione libanese primo maggio Gio raggiunga ha detto che la resistenza per noi del fatta incorre in agenda
Sto parlando della resistenza in tutte le sue forme quali si interroga al giornale per Dio se avessimo avuto un'arma nucleare l'avremmo usato questa mattina
Non male come messaggio per un uomo che qualche anno fa registrava in ebraico messaggi televisivi per assicurare agli israeliani sono al vostro partner ma così vanno le cose con una leadership palestinese che è stato addestrato bias andava fatta l'uomo che aveva
Fatto del doppio linguaggio e del doppio messaggio uno in arabo uno l'inglese un'arte
Il successo che l'ha fatta abbassa a proposito di Hamas ancora oggi dice che i suoi presunti rivali di di Hamas in tutta onestà
Non non ci sono disaccordi tra noi una soluzione dei due Stati sarà a portata di mano concluderlo il journal quando i leader palestinesi l'appoggeranno in modo coerente
In inglese in arabo nei loro messaggi al popolo palestinese e al mondo arabo e nei testi di scuola per i bambini così il quotidiano economico americano nella sua
Edizione europea
Su cui rimandiamo per parlare anche di Cina all'ultimo scandalo
Alimentare risotto al cadmio il piatto di riso tossico della Cina al titolo di un altro editoriale le lezioni sono solo antidoto all'arrivo al cadmio e ad altri orrori
Scrive il Wall il
Il Wall Street Journal le autorità alimentari del Guangzhou dicono che il quarantaquattro per cento dei prelievi condotti sul riso a livello locale contengono livelli pericolosamente alti di cadmio un metallo pesante che causa tumori ed altre malattie
I residenti locali sono giustamente preoccupati anzi furiosi e così anche i cinesi dal resto del Paese irrisori alimento di base per la maggior parte della popolazione e questo scandalo del cadmio ricorda
Quanto un Governo non responsabile di fronte i propri cittadini Causi disastri per la salute pubblica i casi di cadmio arriso altri prodotti alimentari non sono nuovi
Il germe allarme ripercorre alcuni la responsabilità è dell'industria pesante le mine miniere fabbriche che producono batterie o pitture
Diverso non i fiumi e nei laghi
Il loro rifiuti interi villaggi soffrono di malattie legate all'avvelenamento di cadmio i funzionari poli pubblici locali in modo legale oppure corrotti
Proteggono queste industrie che forniscono reddito e così chi inquina può farlo impunemente gli stessi funzionari pubblici permettono di cultori di continuare a vendere riso e altri prodotti perché altrimenti sarebbero costretti a compensarli
O spostarli un altro problema è legato all'uso di un fertilizzante al fosfato che viene
Utilizzato per rendere la Cina autosufficiente dal punto di vista diventare l'ossessione per l'autosufficienza e dunque la sovrapproduzione è un'eredità del maoismo se Pechino credesse mercato alcuni del Colturi potrebbero coltivare
Frutta e verdura
Più redditizie del riso nel breve periodo ci sarebbe un aumento del prezzo delle importazioni del riso
Ma questo stimolerebbe anche l'industria agroalimentare per trovare modi innovativi di aumentare la produzione senza un uso eccessivo del fosfato qual è il punto politico
Le fonti industriali di inquinamento staccarmi o non possono essere risolte con più regolazione o repressione
La Cina ha già troppa regolazione troppa
Repressione ma funzionari proprietari di queste industrie possono sempre arricchirsi a spese della popolazione come dimostra la lunga serie di scandali sulla sicurezza
Alimentare le proteste contro la costruzione di nuove fabbriche dimostrano che l'opinione pubblica lo capisce
Molto bene la responsabilità democratica attraverso le libere elezioni e il solo antitutto durevole arriso al cadmio e ad altri orrori così
Tra l'altro il
Urso di giornali europea per chiudere invece una signor l'azione in proposito di un'iniziativa di un di un artista Highway Way
Lo ricorderete incarcerato illegalmente con l'accusa di frode fiscale era scomparso Highway per un certo periodo
Poi lasciato cosa ha fatto eque quei lo prendo vediamo con il Financial Times un video di high way si prende gioco dei funzionari cinesi
Se il Governo cinese voleva chiudere la bocca la bocca di I Wei Wei la cosa non sta funzionando perché perché la l'artista ribelle che era stato illegalmente detenuto per ottantun giorni nel
Due mila undici a cui era stato detto di rimanere tranquillo dopo il suo rilascio
Alzato la voce con una canzone piena di invettive contro il regime
Hai ha pubblicato un video musicale che ripercorre in qualche modo la sua detenzione
Ci sono immagini che fanno rabbrividire con un linguaggio provocatorio perfino per gli standards di
Ai quei way l'obiettivo di mettere sotto i riflettori l'approccio della nuova leadership nei confronti del dissenso politico così tra l'altro il faranno Sontag se visto che abbiamo ancora
Un minuto a disposizione altre due segnalazioni una riguarda la politica americana l'utilizzo dei troni che
Viene
Sempre più contestato
Un po'ovunque nel mondo ma anche negli Stati Uniti per altri abbiano annuncia una svolta dall'Amministrazione Obama in una marcia indietro Bava limiterà agli obiettivi dei bombardamenti con i doni cos'è successo
Dopo aver ammesso l'uccisione di quattro americani in attacchi con il cronico Presidente si prepara ad annunciare una svolta che porterà a spostare il controllo del programma di attacchi mirati dalla CIA al Pentagono l'altra
Segnalazione e magari approfondiremo la cosa
Domattina
E la copertina dell'Economist che esce oggi non è di quelle europee riguarda la zona euro cioè disegno foto
Dei leader europei che Marciano allegramente verso un abisso perché sostanzialmente perché
Sono un po'compiacenti mercati hanno dato un po'di respiro la zona euro il loro sembrano essersi
Fermati o meglio fermandosi si stanno dirigendo verso un potenziale disastro ci fermiamo per David Carretta una buona giornata l'ascolto di Radio Radicale