24MAG2013
rubriche

Trasmissione dell'Associazione "Non c'è pace senza giustizia"

RUBRICA | RADIO - 12:16. Durata: 27 min 47 sec

Player
Puntata numero 20.

In questa puntata, dopo le "Notizie della Settimana" lette per noi da Elisa Bozzo, Niccolò Figa-Talamanca, segretario generale di Non c'è Pace Senza Giustizia, intervistato da Alessandro Manno, ci aggiornerà sui recenti avvenimenti relativi alla delicata situazione siriana.

A seguire Stefano Moschini, Coordinatore del programma di giustizia transitoria in Libia, in collegamento dalla città di Sirte, intervisterà per noi alcuni studenti universitari per conoscere le loro opinioni a proposito del nuovo governo libico.

Puntata di "Trasmissione dell'Associazione "Non c'è
pace senza giustizia"" di venerdì 24 maggio 2013 con gli interventi di Alessandro Manno (membro dell'Associazione "Non c'è pace senza giustizia", Non c'è Pace Senza Giustizia), Elisa Bozzo, Niccolò Figà Talamanca (segretario generale dell'Associazione Non c'è Pace senza Giustizia, Non c'è Pace Senza Giustizia), Stefano Moschini (coordinatore del progetto Libia di Non C'è Pace Senza Giustizia, Non c'è Pace Senza Giustizia).

Sono stati discussi i seguenti argomenti: Africa, Armi, Assad, Associazioni, Bonino, Cameron, Democrazia, Diritti Umani, Discriminazione, Donna, Esteri, Giustizia, Gran Bretagna, Guerra, Hezbollah, Integralismo, Islam, Israele, Italia, Kenya, Libia, Matrimonio, Medio Oriente, Missili, Mutilazioni Genitali, Omosessualita', Onu, Pace, Partito Radicale Nonviolento, Putin, Qatar, Religione, Russia, Sicurezza, Siria, Totalitarismo, Uganda, Violenza.

La registrazione audio di questa puntata ha una durata di 27 minuti.

leggi tutto

riduci

12:16

Scheda a cura di

Enrica Izzo
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Buongiorno che racconta Triscari ascoltatori di Radio Radicale bentrovati all'accusa di appuntamento con l'organizzazione non c'è pace senza
In studio chi vi parla e il vostro Alessandra vanno lo scopo di questa rubrica settimanale come sempre quello di fornire informazioni ragionamenti su iniziative ed attività in corso future dal nostro organizzazione nonché commenti e tanti si sono notizie di rilievo
Rispetto alle nostre campagne politiche quest'oggi parleremo nuovamente di Siria la situazione rimane grave e nella settimana che si conclude si è svolto anche il meeting dei cosiddetti amici della sì ai Franzoi Siria al quale anche partecipato in Italia rappresentata dal ministro degli esteri Emma Bonino che parleremo col nostro Segretario generale Nicola ficcata la manca cercando di aggiungere ulteriori elementi a questa delicata tra situazione crisi siriana nella quale abbiamo parlato molte volte e da dai microfoni di Radio Radicale a seguire ci collegheremo con Tripoli con il nostro Stefano Moschini che appunto si trova
Nella capitale libica dove non c'è pace senza giustizia da oltre un anno conduce un progetto sulla giustizia di transizione sentiremo da Stefano e aggiornamenti sulle attività in particolare chiudo il vento che si è tenuto nella città di Shearer tal quale Stefano ha partecipato e ha avuto anche modo di scambiare opinioni con persone locali con i libici quindi ma sentiremo appunto da lui tutto questo lo faremo dopo aver sentito le notizie della settimana che come sempre sono state selezionate dalla nostra redazione di Bruxelles e verranno lette oggi dalla nostra Elisa Bozzo Elisa buongiorno a te la parola
Grazie alle Sandro buongiorno a tutti ascoltatori di seguito alle principali notizie della settimana programma di gestita penale internazionale il Presidente il Kenya o comunque inviata ha ricevuto la tanto attesa relazione da parte della Commissione per la tentando aggiusti se la riconciliazione risultati mostrano che il padre di chi mi attacca il primo Presidente del Paese ha presieduto governa responsabili di numerose violazioni dei diritti umani tra alcuni omicidi politici e assegnazioni legali della terra il rapporto top applicato ritardo martedì rileva inoltre che due ex Presidenti Italia e la RAI noi vai Kibaki che hanno succeduto ai Joaquin attaccando presieduto confermi responsabili di massacri di crimini economici di corruzione su vaste Scala tra le altre numerose violazioni la Commissione per l'attività del Kenya è stata costituita come parte di un processo di riforma volto a prevenire che ripetersi della violenza avvenuta nel periodo post-elettorale del due mila sette due mila otto in cui più di mille persone le sono state uccise programma sulla democrazia in Medio Oriente e il nord Africa i vari gruppi di opposizione siriani si sono riuniti a Madrid per preparare un progetto di soluzione politica del conflitto i colloqui che sono iniziati lunedì hanno incluso anche molta ricca di i blog che si è dimesso la scorsa settimana dal ruolo di leader della coalizione nazionale siriana Arcadipane ha indicato come causa delle sue dimissioni il fallimento da parte della comunità internazionale nel fermare il conflitto il Ministro degli Affari Esteri spagnolo ha dichiarato che ho oltre alla coalizione che il principale blocco di opposizione anche i vari movimenti di opposizione al Presidente siriano Bashar al saldo sono stati coinvolti nei colloqui fatto arretrare dall'esercito siriano all'opposizione subisce sempre più forti pressioni da parte della comuni tali internazionali affinché si apra un dialogo con il governo del Santa più di ottanta mila persone sono state uccise nel conflitto secondo le Nazioni Unite per più di uno virgola cinque milioni di persone hanno lasciato il Paese dopo la rivolta iniziata nel marzo del due mila uno di cito gli obiettivi della riunione di Madrid c'è stato anche quello di facilitare il dialogo tra i diversi movimenti dell'opposizione siriana favorendo in tal modo una previsione è una maggiore capacità futura di garantire l'unità la stabilità nella democrazia insidia
Programma mutilazione genitale femminile in Uganda il numero di donne che sono state sottoposte alla pratica della mutilazione genitale femminile tra le tribù per quote essa De Mita essi Sudan centonovantasette nel due mila dieci e centoventi del due mila dodici
Il dato è contenuto nel report pubblicato già Ruiz organizzazione locale che lavora per l'eliminazione delle mutilazioni genitali femminili per l'anno due mila dodici a seguito della campagna contro le mutilazioni genitali femminili la pratica messa fuorilegge da un atto parlamentare del due mila dieci e considerate da coloro che l'arcano un rito di passaggio allettato multa il report di ufficio mostrati quattrocentoquarantotto ragazzo sono state salvate dalla pratica nei distretti dell'Uganda orientale la signora De Petris
Grande atterraggio cittadini scelte Luigi Program ha commentato il calo del numero dei casi dichiarando che noi miriamo a eliminare la vergognosa degradante dannosa pratica delle mutilazioni genitali femminili che incoraggiamo l'adozione di valori culturali diverso
Sì dalle motivazioni pena iniziazione femminile alla maturità Dora ammainiamo Kama membro dell'Assemblea legislativa dell'Africa orientale che richiede inoltre al Governo di sviluppare infrastrutture che permettano di diffondere informazioni contro le porti la perché i genitali femminili tra gli abitanti delle zone rurali e che permettano il coinvolgimento di tutti gli stakeholders programma eligibilty il Primo ministro britannico dedicando non ha dichiarato che il disegno di legge riguardante il matrimonio per persone a me stesso ali in Inghilterra in Galles aiuterà ed era forse a tutti gli adolescenti omosessuali il leader conservatore anche tentato di sanare le divisioni all'interno del proprio partito sottolineando che coloro che sono stati contrari alle unioni omosessuali non debbano per forza ex riconsiderati come persone bigotte parlando presso un programma della BBC ha inoltre dichiarato che molti ragazzi delle scuole di oggi che sono gay sono preoccupati di essere vittime di bullismo e di ciò che la Società pensa di loro ora potranno sentire una carica importante come quello ma qui il Parlamento dire che il loro amore allo stesso valore di qualsiasi altro amore che Veron ha poi aggiunto mercoledì il disegno di legge ha ottenuto una vittoria schiacciante superando la maggioranza alla terza lettura con trecento a sessantasei voti favorevoli
Senta sessantuno contrari il riconoscimento del matrimonio tra persone omosessuali aveva diviso il partito conservatore ma cambiano intensi sic o che fosse la cosa giusta per l'Inghilterra e Galles ha dichiarato inoltre sono orgoglioso che la legislazione è ora passata alla Camera dei Comuni
E dichiaro da forte convinto sostenitore del matrimonio che quest'ultimo sia un'istituzione che detesta disposizione di persone gay e persone eterosessuali anche per questa settimana tutto grazie per l'attenzione Alessandro ti restituisco la parola
Grazie lesa e devo dunque i vivo della puntata odierna con il primo argomento la Siria e dando il benvenuto al nostro Segretario generale Niccolò applicata Nicolò abbiamo parlato molto spesso ultimamente di Siria la situazione rimane grave ogni volta parliamo di un nuovo elemento da tenere in considerazione nella speranza che la situazione
Evolva in qualche modo ovviamente in modo positivo e invece purtroppo il Poldi sempre un modo negativo oggi
L'elemento nuovo di questa settimana è la riunione tenutasi ad Amman dei cosiddetti amici della Siria ovvero con
I rappresentanti di alcuni portanti Governi tra cui l'Italia che appunto si sono ritrovati per discutere
Della situazione in Siria cosa aggiunge questa riunione alla alla situazione al delicatissimo gravissimo contesto Siri grazie Alessandro un saluto buongiorno agli ascoltatori
Anche a Radio Radicale la una conferenza internazionale che si è tenuta ad Amman questa settimana un'occasione di coordinamento tra gli Stati che sono stati amici della sì ma Gottardo auto definiti come
Amici dell'opposizione al regime
Per dicitura una risposta comune all'accordo statunitense e Russo sull'idea di una
Di
Conferenza di pace a Ginevra che riunisca sia le grandi potenze come si usava nell'Ottocento
Che i diversi gruppi siriani compreso il regime di assalto e i vari gruppi di opposizione nell'atto ispettivo e di una
Della pace negoziare ovviamente di fronte alla violenza sempre più per intensa del conflitto
Una cosa molto positive credo che
Di principio fatica
Assolutamente accolta con con favore il momento in cui si comincia a parlare di negoziati purtroppo anche
Uno dei dei periodi più pericolosi per la popolazione civile tutti invece è una situazione in cui
C'è un rischio di spillover e cioè di travaso del conflitto dovrebbero nelle regioni in una situazione in cui a Israele ha detto ma molto chiare che continuerà
A esercitare la sua forza militare quanto quando c'è un rischio di pigliarmi
Importanti che non c'è in centri cioè che possono cambiare i giochi attuare i missili che vengono trasferiti trattano il regime siriano a esporla e quindi questo ancora elemento importante la Prost
Titolo di un negoziato innanzitutto comunque a intensificato fratellanza sul terreno e ognuna delle fazioni cerca che non solo di rendere difendersi
Diciamo di espandersi di più per rendersi più importante negoziato ma anche di riprendersi tra virgolette indispensabile per il negoziato di o mentale il proprio potere tra negoziale anche attraverso le atrocità e questo è forse
L'aspetto più preoccupante credere le dinamiche del potere del dell'impunità
Attualmente premiano quei comandanti che essendo responsabile peggiori violazioni a
Attrarre trattando ieri più legittimità e più potere
Accelerando quindi corsa esso
Alla violenza settaria e per modificare questi dinamiche
è molto difficile ma bisogna tenuta per il coraggio di ridurre il vantaggio politico che i comandanti
Ritengono di posti di poter ottenere attraverso relazioni massicce diritti umani che aumentare evidentemente invece il potenziale costo politico del degli eccidi insomma questo questo il problema ovviamente non si può negare che i problemi sono complessi per cui diversi contraddittori se mi chiedessi oggi
Cosa che
Dopo l'intervista che Sacconi Rinaldi Tino a del diciannove maggio sempre più improbabile massimi chiedersi oggi se mandare domani assaggio incartare in vacanza per ho intenzione sarebbe una voglia senz'altro sì e per quanto il principio che chi Bombarda la propria popolazione civile con l'arrivo nautica e con i missili Scud deve pagare
Il parere del prezzo certo ti chiedo solo una brevissima battuta
Notizie dobbiamo passare al secondo argomento è stato internazionalmente riconosciuto come legittimo diritto di Israele di
Bombardare in territorio siriano quelle che erano postazioni e dove era evidente che si stavano preparando stava preparando un invio di armi pesanti anche raccontato
A
Ex polla e perché non può essere fatto altrettanto con le armi che invece rimangono Siria a in mano a regime perché la comunità internazionale così difficoltà a riconoscere come legittimo un bombardamento così mirato come quello di Israele che andasse a direttamente
Sulle armi che poi
I loro temevano ministro Sasso la popolazione israeliana mentre quelli che rimangono in Siria vengono Sasso la popolazione seria è chiaro che se c'è una possibilità di un
Dell'intervento
Negoziale invece come intervento armato questo senz'altro preferibile San perché questo sport per i vari gruppi che sono rappresentate del negoziato sono i produttori di imporre
Risultate sul terreno ma non c'è nessun dubbio che dal punto di vista del diritto internazionale
E anche se la prassi internazionale l'interruzione armata di atrocità commesse verso i civili non solo legittimo neanche obbligato la dottrina della due pit responsabili ti tu protetta
In questo è molto chiaro e chiara da anni credo che l'elemento poca cambiato
Le dinamiche
Politiche conseguentemente anche quelle
Giuridica del diritto internazionale sia stato genocidi in Ruanda che ormai si parla di di più di vent'anni fa quindi quello che che mi si chiamava il dovere di ingerenza adesso non solo codificato ma
Anche chiaramente parte del dell'ordinamento costituzionale se voi internazionale ed anche un orario più affascinante sacro responsabilità di proteggere con l'America che ha il dovere di ingerenza
Ovviamente tutto passa dal marketing anche anche nel settore internazionale quindi meglio ancora per responsabilità di proteggere addirittura ce la sigla due tipi responsabili di tutto il tetto è come se fosse una specie di agenzia con un nome da sms
Allora serve per essere tre essere chiari all'interno di un conflitto armato delle dimensioni dell'intensità di quello che è quello di edilizia che ormai da due anni
Scommettiamo il Paese fra stragi di civili e che rischia di instaurarsi dovreste distrarsi dedica dei militari che picchettano soltanto posso soltanto far presagire ulteriori ulteriori morti nelle nelle decine di migliaia dove e i Paesi vicini
La
Diciamo soffrono anche nel dell'effetto diritti centinaia di migliaia di rifugiati che che stanno accogliendo più o meno capacità di accogliere per sfondare il Paese
Ovviamente ci sono ci sono diverse situazioni che però senz'altro in ognuno dei Paesi vicini
Ci sono delle conseguenze anche umanitarie enormi ecco in queste situazioni questo sembra proprio un esempio di scuola della responsabilità pronte qual è il problema problema principale Ettore note Assad a uno sponsor uno sponsor importante la Russia di Putin
Questo crea una
Aumentasse politico ma non legale politico al Consiglio di sicurezza laddove non sono state quindi autorizzate le misure che uno si aspetterebbe
La comunità internazionale necessariamente deve anzi legalmente hub un certo senso ad esercitare la firma di tutti quello di chi atterrare la direzione siano anzi a volte che borghesi chili cacciabombardieri per per bombardare la popolazione civile credo che il perso qualsiasi livello di legittimità internazionale poi ovviamente
Per non parlare del fatto che vengono usati i missili contro noi noi grazie proprio missili Scud contro contro villaggi e città che ne dice di quindi questo questo rende
Una responsabilità un obbligo è sicuramente una legge ti
Si tratta di intervento perlomeno limitato quello limitato a
L'interrompere la violenza quindi il questo di legittimità
Non è proprio non esistevano non c'è non c'è nessun problema il problema è pure un foglio cassa
Vi ringrazio temevo purtroppo una risposta del genere ma volevamo sapere il tuo punto di vista in quanto esperto atti di rito internazionale rimane la frustrazione
Di un intervento che
Sarebbe legittimo basso non voglio fare una una scala di legittimità ma anche forse qui legittimo che
Altri interventi militari fatti negli ultimi vent'anni ma che non viene fatto appunto per
Altre motivazioni forme come ci ha detto lotto poi ovviamente ci sono anche questioni di opportunità il problema è che una volta che interviene anche in maniera limitato in un certo senso ti assumi le conseguenze
Del ti assumi la responsabilità delle conseguenze sì l'esempio l'esempio Israele non mi sembrava perfetto perché si è trattato proprio di un intervento talmente mi ha fatto che lei ha in qualche modo scaricati dava niente al tipo di responsabilità di ricostruzione riappacificazione sia tra dato atto di eliminare
Una partita di armi dall'altra dal tavolo da gioco che non mi sembra comunque poco in questa situazione esatto periodi per intero per gli altri Paesi non è necessariamente così semplici note disimpegni inizialmente tinti ogni anche
A diciamo subito le conseguenze Loris del del da spunto assumete la responsabilità delle conseguenze
Ovviamente uno dovrebbe anche assumersi delle responsabilità della remunerazione
Però è molto più facile anche politicamente rispondere della non azione piuttosto che rispondere dell'azione quando la situazione in Siria
Senz'altro peggiorerà
Se non c'è un'istruzione e la violenza però in un certo senso non è colpa di nessuno mentre una volta intervenuti tanto coliche tre piani grazie Nicola speriamo allora che Israele scambi per armi destinata Hezbollah tutte le armi in mano al regime di Assad detiene forse
Le possa in qualche modo preliminare scherzi a parte ti ringraziamo per perito tempo passiamo al nostro secondo argomento di oggi che nella
Libia dove
Ma senza giustizia conduce un progetto di giustizia di transizione da oltre un anno e dove si trova al nostro Stefano Moschini che collegato telefonicamente colloqui buongiorno Stefano
Buongiorno agli ascoltatori di radio radicale
Parliamo da Tripoli e riportiamo la situazione ancora non del tutto stabile dal punto di vista sicurezza ci sono stati fatti incidenti minori mentre si è tenuto per un presunta attacco terroristico quando il tredici maggio scorso a Bengasi un'esplosione di contrasto dare della città causato diverse vittime una ricaduta in termini di sicurezza e tutta la Libia anche se poi
Sarebbe stato appurato trattarsi di un incidente che ha causato la morte dei tre che trasportavano le l'esplosivo comunque parliamo più volentieri delle nostre ultime attività svolte e la settimana scorsa siamo stati invitati dal rappresentante di Sirte nel consiglio nazionale libico a partecipare ad una conferenza sulla sulla giustizia di transizione proprio a Sirte e ad un'altra in serviva degli studenti dell'Università sul futuro trascritta l'invito è stato l'occasione per visitare Sirte per la prima volta e dopo aver partecipato all'evento organizzato dall'Università abbiamo incontrato una ventina di esponenti della locale sotto il società civile c'erano le organizzazioni non governative qualche accademico gli studenti i giudici i giornalisti incontro sia incentrato sulla presentazione di Non c'è pace senza giustizia seguita da un'introduzione con conseguente discussione sulla giustizia di transizione e sicuramente a la situazione in Libia le esperienze del passato con un occhio di riguardo all'Italia e e l'incontro di aprile è stato altamente altamente apprezzato e siamo sicuri che ci saranno ulteriori opportunità di tornare proseguire il lavoro a Sirte instaurati in seguito al nostro incontro e trovandoci all'università ne abbiamo approfittato per fare delle interviste ragazzi e chiedere cosa ne pensano della nuovi media ricordiamo che Sirte è stata la roccaforte di di Gheddafi e tuttora ci sono molti nostalgici ed infatti è stato significativo ascolta ecco il punto di vista dei ragazzi di Sirte sia diverso da loro coetanei a Tripoli o Bengasi e tra l'altro molti hanno preferito esprimere la loro opinione a microfoni spenti evitando di loro c'è una illimitata fiducia verso il futuro mentre prevale rimpianto per un passato che comunque garantiva sicurezza quella sicurezza che si è persa oggi grazie al prolifera mento di armi e di una situazione generale di incertezza ma scherziamo dalle interviste fatte a Sirte
E grazie Stefano allora sentiamo queste interviste chiari realizzato o nella città di Sirte prego la regia di mandare inondare il contributo ma ci troviamo di fronte all'Università del Cirque in Libia periodo interviste
Fare qualche studente rispetto alla nuova Libia e quello che che pensano dello del Paese dopo dopo la rivoluzione facciamolo prima deve domandare prevediamo la ragazza che si avvicina vediamo che cosa ne pensa lei di questa nuova Libia sopra i casi Taj didattico ha detto
ENI Nicoletta iracheni Fini d'emergenza ahimè ne contiamo entro il termine
Cantina trattenuti a metà
Perché effettivamente citando esempi di aziende sanitarie a mettere quindi avvenne lentamente negli anni che avvenne nel paese
Al
La differenza fra ora e prima che adesso ci sono più libertà rispetto a prima almeno c'è anche la libertà di parola per quanto riguarda la situazione di di vita sociale
San pro quale sempre la stessa e a Sirte ad esempio che cosa è cambiato da prima e dopo la rivoluzione non s'intende concerne analiticamente mai efficiente che non serve
Sì anche minime
Inerti nettamente la desinenza insegna
Veniamo agli altri
Adesso non c'è non ci sono più differenze fra le persone diciamo non ci sono più differenze fra il le varie fasce di di famiglie di tribù la di Ferrell unità cosa che lo è il livello di vita con
Diceva prima rimasto uguale grazie a questa nostra amica chiediamo se abbiamo un altro ragazzo chiediamo anche a lui la stessa cosa che cosa ne pensa di questa nuova Libia che sta nascendo mondo dei singoli il
Mia nonna Trentin camere Nenni un meteorite
In case disse che l'aveva
Quelli che sono assenti
Sì al sud proteggeva detenuti
Che hanno molta speranza adesso almeno hanno una speranza che ci sia un Governo serio è normale
Però se continua in questo modo sicuramente è un po'sarà un po'difficile visto alcuni grande numero di armi che possiedano che possiede la gente
E loro degli i giovani il filtro della Libia in generale che cosa stanno facendo che cosa vogliono fare per questo Paese nuovo diciamo
Un bel servirebbe a niente negli anni
Ne qui nel
Accuse De Amicis seeking negli anni nella
Teniamo ben noto motel mentre esce dagli attori nel
Via niente influenze terza
Vieni Nando Nucera ma l'ha detto il o comunque molto nota invece ultime diverse lettere detenuti
Noto dell'UNICRI nei campi
Che le masserie penso che l'hanno avuta terraneo consegnato ho domandato a venire
Ritiene il cui si servizio sia nel merito detiene la missione il Governo attuale non stai assolutamente aiutando la città deserte perché è ancora legata con la reputazione che aveva in passato cioè che era proietta ci dà tre Gima quindi non sta ricevendo nessun tipo di aiuti né morali né economici quindi diciamo si sentono molto con le mani legate nonostante hanno molte idee grazie vediamo se troviamo qualcun altro che vuole intervenire diamo
Vediamo altre ragazze qui seduta chiediamo anche a loro che cosa ne pensano di questa Libia che sta nascendo tale modello ha sentito
Immaginarsi che invece di tre anni
Con il sei mentre lì sarebbe sulla visto poco
Corrente allora non stanno dando nessuna nuova Libia non c'è stato nessun evoluzione nessun miglioramento quindi per quanto riguarda la la la
Vita le con la condizione anche dei loro giovani diciamo da prima dopo la rivoluzione non hanno visto nessun miglioramento cambiamenti
Le chiedo
Qui si
Saluti Lonigro cambiamento e che i rapimenti le uccisioni sono aumentate
Personalmente per la fascia dei giovani quindi i termini intermedi di sicurezza e e loro che cosa si sentono di fare questa in questa situazione si hanno possibilità di intervenire o di partecipare in questo processo che che speriamo porti alla democrazia vuole
Affari del Calcio Como ma io ricevo da bombardamenti aerei under sale sale
Sul banco
Nazionale né avvenne chiedono maneggiarli anche la storiella anziché il ritiro si sbilancia ExoMars l'Italia
Nazionali IBM senza nessun su Como illegalità uguali vuota quella Ernesto Galli cinese Giannichedda insieme perché è una mia Fabiani vino passiva ma nessuno
Così
Dalle
Da olio seria loro nel nell'università non riescono guardare i propri proprio contributo
Immaginasse dovessero fare o programmare qualcosa più in grande
Decano della responsabilità maggiormente la maggiore responsabilità del Governo se il Governo non è riuscito a cambiare la situazione noi giovani cosa possiamo fare pare grazie ringraziamo anche queste ragazze studente
Per università deserte ne vediamo un'altra passare adesso chiediamo anche a lei che cosa che cosa pensa di questa nuova Libia quando vengono inserita come sede siete se determinate ma insomma
Baghdad fare obbligo
Ovadia fare adrianea Canazei Asatu fate fate fare ancora
Come serie De Anna Galeffi
Fiera Sidea affogati stila necessaria
Ove atte a far apparire della Babele lavoro palme quello far apparire la confessa stile quante Manna nel la momentanea e non è stata una frenata dalle sbilancio di appello Spesal fede nell'essere abolita dovendo Mirko annata l'invidia inserite
Fu condannato le poniamo sparsi per il cava vedova del
Lo stare insieme fare fare sei anni con vendesse hanno Volin
Stessa sì ed è bene la movente homo Vallazza resa
Qui a fare domandina sette anni
Domani dando attendevo Ariano c'è sia un lato positivo che il lato negativo il lato positivo e che c'è una possibilità adesso di crescere ciò che preme molto ciò su cui veramente tiene a questa ragazza e che la rete l'azione anche del Paese sia migliorata per quanto riguarda
Ma il punto di vista che hanno i paesi esteri verso di noi punto negativo che come dicevano anche agli altri ragazzi primari le armi sono molto diffuse
E ci sono molti conflitti fra tribù
Con le armi di mezzo ovviamente ci sono anche molte vittime molti morti grazie grazie anche a a questa studentessa dall'Università deserta è stato Moschine fare basta
E queste erano le impressioni e le voci raccolte dal nostro Stefano Moschini direttamente in Libia ringraziamo enfasi Besson per la traduzione Stefano Moschini per
Per essersi collegato con noi per aver fatto queste interviste ringraziamo nuovamente Niccolò Sinatra manca segretario generale di Non c'è pace senza giustizia che avete sentito poco fa in studio e infine Elisa bozza per la rete l'azione e la parte tecnica ricordo a tutti gli ascoltatori che sul nostro sito internet possibile trovare approfondimenti sui temi dell'appuntato odierna su molto altro e inoltre possibile seguire le nostre attività anche attraverso Facebook o Twitter le modalità per accedere ai social network sia trovate sempre sul nostro sito internet che lo ricordo è tripla doppia w punto
N p do più voti J punto organo o semplicemente notissimo da orgia stesse punto ne approfitto infine per invitarli a sostenere e contribuire alle nostre attività ricordando che ogni contributo può dare vero fare la differenza e permetterci di portare avanti le nostre campagne ed il nostro impegno a favore dei diritti umani nel caso non l'abbiate già fatto potete scegliere di destinare il cinque per mille a. Non c'è pace senza giustizia
Non dico sarà davvero nulla neanche un centesimo in più ma contribuirebbe così anche voi affermare le mutilazioni genitali femminili in tutto il mondo ad assicurare che la giustizia venga sempre perseguita nei casi di gravi violazioni dei diritti umani ed a sostenere la democrazia in Medioriente Nord-Africa
Vi auguro ancora una buona giornata e buon proseguimento su Radio Radicale a risentirci presto chart