24MAG2013
intervista

Lingua e ciltura italiana: intervista a Giorgio Pagano sul Politecnico Milano

INTERVISTA | di Alessandro Caforio RADIO - 16:55. Durata: 33 min 31 sec

Player
"Lingua e ciltura italiana: intervista a Giorgio Pagano sul Politecnico Milano" realizzata da Alessandro Caforio con Giorgio Pagano (segretario dell'Associazione Radicale Esperanto, Radicali Italiani).

L'intervista è stata registrata venerdì 24 maggio 2013 alle ore 16:55.

Nel corso dell'intervista sono stati discussi i seguenti temi: Architettura, Beni Culturali, Corte Costituzionale, Cultura, Docenti, Esperanto, Europa, Istruzione, Italia, Lingua, Milano, Spinelli, Studenti, Universita'.

La registrazione audio ha una durata di 33 minuti.
16:55

Scheda a cura di

Alessio Grazioli
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Torniamo a parlare di lingua e cultura italiana e anche lo facciamo in collegamento telefonico con Giorgio pagano dell'associazione radicale esperimenti che sta buonasera Giorgio
L'Albertini direi che questo non per fare terra è molto importante l'avevamo già sottolineato facendo anche organizzando anche una manifestazione al avanti al Politecnico di Milano del
E l'incongruenza inconcepibile soprattutto per quanto riguarda alcuni settori del Politecnico ricordiamo che il Politecnico ha sostanzialmente tre matrici quella dichiara per dirglieli industriale o di disegno in genere è quella dell'architettura e quella dell'Ingegneria è evidente che di fronte in particolare a quell'architettura sostanzialmente
Ci troviamo in una situazione per quanto riguarda l'Italia assolutamente politicanti
Di di puntarono sostanzialmente principe rispetto
A tutto il fenomeno architettura mondiale non a caso pari possiamo decidere se la percentuale settantacinque settanta o un po'meno di beni culturali del mondo però non è un caso
Che l'Italia abbia appunto questo primato e la storia dell'arte ed architettura italiana praticamente coincide con quella del mondo sostanzialmente
Quindi
L'incongruenza fondamentale di quello addirittura di rinunciare totalmente la lingua italiana
Ricordiamoci anche che tutta una serie di termini
Sono assolutamente italiani cioè il restauro
Nella nella lingua inglese non si sa che cos'è la terza che non avevano avuto e non hanno problemi di restauro in quanto appunto facciamo il discorso di beni culturali e quindi tutto al pari di termini
Che vanno dalla dalle carte alla pittura eccetera eccetera termini tecnici esistono sostanzialmente ed unicamente in italiano quindi era un po'una svendita della del patrimonio
Linguistico ma anche culturale perché ricordiamoci che
Come si suol dire chi nomina domina in questo caso ovviamente passavamo non solo
Al dominio per quanto riguarda
La questione della della lingua il tema addirittura una perdita invece di domina la lingua italiana a favore della lingua inglese quindi facevamo bene o male un doppio favore a popoli stranieri
E quindi dove fu utilizzato e tra l'altro dati importanti fuori che c'era anche
Tutto il dato della mistificazione giustamente
Peraltro ben documentata dai cento
Docenti coordinati dalla dalla capito ma
Tra l'altro a proposito architettura mi preme
Anche l'obbligo di mia l'onere il il professor Palermo che il paragrafo locali architettura dirla dell'Ateneo mille milanese che è stato sicuramente uno dei più estremi
Avverto attraversato le diverse iniziative e questo fronte
Diciamo che giustificano avuto ragione
La cosa interessante e raccomando a tutti di leggere questa
Documentati sino peraltro
Sentenza è la messa a punto di tutta una serie di equivoci e di mistificazione
Perché perché internazionalizzazione come concetto significa teme mente potrebbe avere come idea unicamente appunto del
Dell'iter della geometra più nazionalità
Paradossalmente diventava invece
Monopolio linguistico anglofono per cui l'internazionalizzazione non ce l'ha fatto quindi
C'era questo dato mistificatoria fin dall'inizio con un'appropriazione indebita di significato ma questo lo conosciamo anche come come Radicali sappiamo benissimo molto spesso che vuole ormai corre l'obbligo anche in Italia benché la parola radicale soft attualmente evoca l'etimologia di persone che vanno alla radice ebbene anche questo abbiamo subito la negatività della dell'accezione anglofona dove invece la parola radicale è sostanzialmente significativa di
Di estremità quindi
La stessa cosa è accaduta con la parola internazionalizzazione dove
Era esattamente il contrario come quello che si andava a verificare ossia la monopolizzazione e quindi la contrazione di invisibile
Di quello che è una un apparato ormai culturale in particolare sottolineo quello del disegno quello della perché Tura assolutamente invidiabile ancorché ovviamente quello della
Delle ditte dell'edilizia civile
Peraltro l'altra cosa che mi preme sottolineare abbastanza importante che questo e ridisegna totalmente l'affetto di carattere secessionista che aveva cominciato ad avere questa operazione ricordiamo che l'operazione di tale addirittura con Profumo che per chi sostanzialmente rinunciava al tirare in lingua italiana i corsi dall'italiano al Politecnico di Torino non non si facevano pagare le tasse e quindi
Si compravano le menti sostanzialmente che passavano all'inglese e rinuncia alla lingua italiana sembra poco raccontando la le autorità perché sembra un po'quelle cose delle religioni inoltrando i cristiani magari sotto un alla conquista del AA del mondo islamico totalmente accalorato sulla diventeremo metano poi alla fine quando andava a conquistare territori in invece cattolici e cristiani imponeva questa cosa della dell'abiura della religione ed è quindi sostanzialmente
Praticamente mio suocero il calo Politecnico ovviamente Fatah lago ce l'ha fatto traboccare il vaso perché significava totalmente abolire la lingua nazionale questo evidentemente era impossibile
Tra l'altro credo che sia anche che non convenga nemmeno a questo punto il Politecnico ricordo al Consiglio di Stato perché
Da quel punto di vista ci sarà un probabile l'intervento della ovviamente alla Corte costituzionale a questo punto e credo che ne abbiano
Ben donde diritti evitarlo ecco però è anche vero che c'è la possibilità
Che trovi riprenda quindi un cammino
Uno
Sulla giustizia linguistica che come Radicali portiamo avanti
Da tanto tempo è assolutamente ingiusto che i nostri giovani siano penalizzati rispetto ai giovani anglosassoni che non devono imparare nessuna lingua in Europa laddove peraltro gli anglosassoni sono il popolo più assolutamente più assolutamente anche europeo che abbiamo in cui momento non certo da
Da oggi in Europa dall'altra parte quello che stava accadendo era ancora più preoccupante
Perché si stava allenando anche Ca'Foscari non ultima
La e non ultima la lunghi nel
Udire che sostanzialmente
Che sostanzialmente aveva preso e aveva adottato gli stessi provvedimenti rispetto alle lauree magistrali
Quindi lo scenario cambia io credo che abbiamo come opportunità di sostenere quello che come partito radicale come associazione di canale esperanto sosteniamo da tempo la necessità di un importo dell'opera a maggior ragione per quanto riguarda tra l'altro l'attuale momento di estrema crisi perché poi contiamo a parlare di federalismo per quanto riguarda poteri poi l'ITC ma sempre al di sopra della testa delle persone ossia non diamo tanto per cominciare l'elemento fondamentale di identità che sarebbe da liberale allora al popolo europeo quindi non gli diamo identità non gli consentiamo di interagire e ciò non consentendo ovviamente una legislazione
Di carattere sovranazionale condivisa e che metta sulle pari opportunità i nostri giovani come anche quelli annotarsi facciamo presente
Non sono i costi tra l'altro di questa operazione che sono incredibile mente alti per quanto riguarda i popoli non anglofoni ma soprattutto anche i Bello di arrivo sul mercato i nostri giovani sono penalizzati di almeno un paio d'anni rispetto ad arrivare nel mercato rispetto ai giovani ad esempio di rinnovare l'inglese
Quindi c'è una ridefinizione di questi ruoli la l'italiano riprende finalmente
Leali e credo che anche qui abbiamo avuto buona ragione nell'organizzare l'otto febbraio quel famoso convegno sull'internazionalizzazione della e nella lingua italiana perché credo che questo dovremmo noi fare innanzitutto come miniera linguistica e culturale vale a dire quella di esporta tale l'italiano non a caso avevamo anche incentrato sulla un cambiamento della dicitura made in Italy come ha fatto in Italia in modo tale che ci sia questa dimensione del del fare che è anche legato al pensiero la tradizione che è quello sostanzialmente produttore poi
Del dei prodotti che invece vengono poi
Identificati unicamente come come merce ecco i prodotti non sono solo merce dietro quello che che c'è in Italia c'è tantissima tradizione arte in e che va evidentemente non solo Ripley per una tradizione culturale ma va certamente riconsiderata in giro per il mondo tenendo conto che siamo alla quarta lingua più studiata dal punto di vista di
Di internazionalità è questo cioè tra l'altro che ribadire
Ed ecco Giorgio de L'Aja accennato linee più passaggi la motivazione di questa sentenza del TAR ma non tu dettagliata molto lunga e sicuramente con degli spunti interessanti proprio sull'aspetto della promozione culturale del nostro Paese
Ma sì tra l'altro certa c'è proprio
Un pezzo dove in un qualche modo si esplicita quello che noi dicevamo da tempo cioè il fatto che l'esclusione poi dell'italiano significa
Bene o male esclusione anche dei docenti madrelingua italiana perché questo ovviamente significa per forza forzare l'insegnamento in una lingua straniera ricordiamoci che l'operazione
Era veramente come dire la stella gialla nei confronti della dei docenti italiani mai docenti italiani sono per insegnare lì
In lingua italiana le diversità sono italiane per cui l'operazione che loro avevano fatta era di ghettizzazione per cui chi non si adeguava alla ali perché si cominciava delle lauree magistrali noto per cui i docenti che non sia adeguavano alla dittatura linguistica per forza dovevano o ripiegare nella triennale e chiaramente però ci sono gli iscritti che la Triennale non ci sono
E quindi accanto a queste non c'era ovviamente si cominciava ovviamente ad assumere docenti rinnovata inglese e quindi anziché prendere a crescere i lavori in Italia avveniva esattamente l'opposto cioè si dei papà Rava la formazione la del il figlio lavorava la docente lingua italiana per assumere docenza libanese e peraltro cosa ancora più pone chi costringevano i nostri ragazzi che evidentemente non hanno mai avuto contraddittorio ho chiesto di organizzare un'Assemblea
Agli più con i ragazzi del Politecnico di Milano mi è stato sempre negata non avendo contraddittorio nemmeno si rendevano conto che quello che andava a fare uno un'operazione dove consentivano sostanzialmente i giorni Linda ma rinvia il e di appropriarsi dal mercato italiano tagli perché riteniamo che non vale a una richiesta e vogliamo legata a quei sessanta milioni di abitanti che sono in Italia ma nel momento in cui la docenza si fa unicamente in lingua inglese avviene esattamente l'opposto
Ancorché peraltro una cosa assolutamente negativa perché di fatto converrebbe oggi come oggi pensare magari visto lo scenario che si sta prefigurando magari a nozioni di di lingua discende Manderino e a proposito tra l'altro vorrei una notazione quando sento anche spie delle battute soltanto per ricordiamoci che le il cinese moderno e ben più giovane ad esempio delle speranze quindi su queste cose ma è questa è una cosa che che diceva un passato per dire come in realtà il massimo di competenza che uno può aver rispettato la professione è ha creduto nella propria lingua madre
Che è quella nella quale tu conosci maggioritari altrimenti del papà di la la tua competenza Natoli indomabile e fa semplicemente un raddoppio in un'altra lingua
Quindi questo è un elemento che e sono abbastanza messo appunto e poi aggiungiamo la questione editoriale
Cioè significa far saltare l'editoria
Scientificamente Anna nel momento in cui gli insegnamenti sono in lingua inglese ovviamente
Tutta la parte libraria viene assunta ovviamente dalla lingua inglese e questo comporta logicamente adito alla chiusura di molte io dico per esempio la libreria K che era anche casi di Trichet ad Architettura desse perché oggi ci possono sotto i libri AK che fa le Edizioni scientifiche per gli otturatori che che inviava B automaticamente andrebbe al fallimento quindi l'operazione diventa da una parte di espropriazione del lavoro in Italia dei giovani italiani
Quindi non è che gli si prende diffida anche perché tra l'altro dobbiamo aggiungere che gli esami di Stato
Attendo comunque lingua italiana quindi paradossalmente gli si complicava anche
La dimensione poi della professionalizzazione in
Per quanto riguarda l'utilizzo della lingua italiana in Italia dall'altra l'appalto internazionalizzazione
Quindi perché
Assolutamente solo in lingua inglese e questo è un'altra cosa il fatto che sia unidirezionale quindi un intervento di trazione direzionale è una cosa che la sentenza ha ammesso molto in chiaro proprio dicendo esattamente quello che noi diciamo da anni ossia che in questo caso l'internazionalizzazione avviene unicamente acquisendo il
Quelle che sono le conoscenze e i valori
Tipici di quella lingua e non di altre
Quindi da questo punto di vista
Ad esempio magari sarebbe molto più utile acquisire il le modalità di pensiero la cultura in questo momento
Magari cimeli piuttosto che ovviamente competere su cercava io credo che che lo scenario dovrebbe essere veramente molti linguista
All'interverrà lavorare oggi nell'arena nel centro del Sud nel Sud America sicuramente è un'opportunità maggiore che non
Lavorare ovviamente in in Paesi di lingua anglosassone
Poi francamente l'altra cose inqualificabile quello che non è stato fatto fin dall'inizio ossia e che si fa normalmente quando si progetta passi che cosa di innovativo cioè l'impatto ambientale
Questo assolutamente no
Ed è paradossale per una per un Politecnico Carlo il senso che la prima cosa che bisogna chiedere a tutti Emma che impatto ha questo sull'anno scorso certa che cosa vuol dire trasformare il Politecnico di Milano in una neo Gibilterra peraltro con quasi il doppio degli abitanti di Gibilterra che sono ventisette mila
Il poi declinano a quaranta mila
Studenti che si rinnovano praticamente ogni cinque anni era veramente poi alla fine la conquista di un territorio
E poi altra com'
La dizione non c'è anche la sentenza ma il fatto che per coloro che venivano in Italia non non avevano nemmeno non ero nemmeno obbligati ad avere un semplice Adua che qualsiasi immigrato deve avere delle avete permesso di soggiorno
E anche questa è una cosa fantastica
Non c'è non si pretende da me quindi ecco perché noi siamo arrivati al punto di parlare di genocidio linguistica e culturale perché questo di fatto avveniva nel momento in cui si fanno intervenire ovviamente persone da Paesi stranieri dove addirittura nell'
Meno gli si chiede quel minimo di competenza che si che i reparti si immigrato sapendo tra l'altro che il minimo da questo punto di vista di entrata per uno STU io di questo tipo facendola triennale più
La le magistrale sono cinque anni e mezzo una persona che ha su suolo italiano e deve starci per cinque anni non chiedergli nemmeno di avere la due
Per quanto riguarda l'italiano e che qualcosa che
Si chiede persino a a chi non ha neanche la scuola dell'obbligo perché poi in molti Paesi
Ovviamente del mondo non c'è la scuola dell'obbligo e che però si richiede in Italia per qualsiasi immigrato beh in questo caso addirittura sull'alta formazione non si richiede un aiuto una cosa che davvero non stava né in cielo né in terra quindi siamo
Certamente molto soddisfatti e questo riaprono scenario per quanto ci riguarda credo che lo riapra anche per quanto riguarda la dimensione marimba federale
Perché a questo punto chiuso e chiarito il fatto che non può esserci colonizzazione linguistica a senso unico ma è evidente che lo scenario che si apre è finalmente di carattere democratico e di giustizia linguistica dove
I nostri giovani se la vedranno la pari condizioni indossasse il così come gli altri Paesi non europea
Per quanto riguarda la comunicazione ovviamente federale senza contare l'opportunità di lavoro
Che che che questo comporta a cominciare da
Da da reti televisive che finalmente potranno esprimersi e-mail nella lingua federale
Che potranno
Ovviamente diramare lo trasmissioni in tutta Europa finalmente diventa possibile la campagna elettorale
Federale europea cosa pressoché impossibile
Da questo punto di vista ed è questo lo scenario peraltro del quale avevano aveva timore anche Spinelli come hanno nel manifesto di Ventotene però non averlo mini mente approfondito ed essere essi affidati per tanti anni alla alla al bilinguismo anglo francese perché questo è quello che è accaduto in tutti questi anni da parte del metodo dissero però
Poiché ovviamente ha cercato di portare avanti questi testi beh in questo caso certamente come Radicali sono stati molto più avanzati rispetto a quella che è
Il classico storico potendo civile
Quello che
Che cioè
Ci si doveva porre fin dall'inizio tradire se dobbiamo essere un popolo europeo e avere un'identità europea per
Diamogli la capacità di dialogare e di dialogare alla pari insomma e questo fino adesso non
Non si è avuta e si è avuta sostanzialmente quella che è una a un apparato di di Democrazia ridotta
Che in particolare per il nostro Paese abbiamo
Pagato molto più che in altri Paesi dell'Unione europea
Giorgio chiudiamo gli abbiamo rubato fin troppo tempo e ancora sulle motivazioni diciamo sulla
L'armamentario giuridico del
Delle tribunale amministrativo regionale che fare riferimento correttamente all'articolo sei della Costituzione ovviamente si fa riferimento ad altre anche ad altre leggi che sono litigi dell'ovviamente della
Repubblica italiana ma di un infausto periodo quello del il regio decreto del mille novecentotrentatré sulla centralità e ufficialità della lingua italiana tu non vedi diciamo anche
Ne nelle nei corsi e ricorsi storici un
Un pericolo da evitare
No guarda qui quello che era caduta da trattamento l'opposto
Nel senso che
Fascismo del Politecnico come di altri poteri esattamente l'opposto di quello che è stato il fascismo
Per cui se il fascismo era stato nazionalista fino all'inverosimile e ricordiamo che cos'è nazionale nazionalismo è l'affermazione del proprio io contro quello degli altri
Nella fattispecie noi qui eravamo arrivati con il Politecnico di Milano alla abolizione completamente all'abolizione completa del proprio io
C'è quindi una parete totalmente distrutto nelle proprie tradizioni e la poca cultura e da questo punto di vista come Radicali abbiamo puntato su quella che è la tradizione peraltro mancato di difesa esempio dei tibetani
Il palazzo qui qual è che nessuno mai in nessun monastero tibetano terra ma aveva mai potuti ipotizzare di prendere e vendere ovviamente la cultura tibetana al al cinese moderno
E quella e quindi è quello che è avvenuto invece
Che in Italia nei confronti dell'inglese il paradosso è quindi legato a tutta una serie di fenomeni di convinzione di massa ed all'operato inoltre potrò innanzitutto diciamo che la la sentenza interamente integrale lo possono provare si italiani ed il punto it
Però è anche vero che sul fronte della della cultura italiana l'operazione che stiamo facendo è un'operazione alla tibetana
Trenta voti difendendo il diritto di lavorare e studiare nella nostra lingua madre in Italia quello che stava avvenendo era il divieto di studiare lavorare formarsi nella nostra lingua madre
E la cosa più inconcepibile più aberrante
Più disastrosa più vergognosa e che i docenti che dovevano essere coloro che bene o male dovevano proseguire questa tradizione diventavano esattamente come dire fautori della colonizzazione ex
Come mi sento pienamente i monaci tibetani fossero tutti impazziti e nelle loro facoltà nell'università nei loro monasteri il popolo tibetano avesse costretto tutti ad apprendere unicamente il cinese
Questo è quello che stava accadendo in Italia
E quindi esattamente l'opposto
Esattamente l'opposto di quello che la distruzione di un popolo perché è evidente che
Come radicale non potevamo circa
Da questo punto di vista non possiamo
Batterci per il diritto dell'al popolo tibetano l'autonomia dopodiché addirittura in un Paese sovrano come l'Italia non sia non assicuriamo nemmeno l'autonomia linguistica e i nostri giovani tanto più tanto più e qui ricordiamo solo
Che la nostra produzione ma è una tradizione culturale che non ha il benché minimo passaggio storico carente o decadente
In Europa
La modernizzazione per il mondo compresa ovviamente una parte del mondo occidentale legata agli ospiti in America parte dall'Europa
Parte con le avanguardie storiche a Mosca come a Parigi ecco ancora ad esempio questo cuore culturale scisso un altro problema
Grosso che abbiamo sollevato da tempo che e anche lì però l'insediamento del popolo americano è molto chiaro
Loro hanno annuo rispettata la prima cosa che hanno fatto non a caso è l'indipendenza dalla Gran Bretagna
Ed è quello che noi dovremmo fare rispetto al dopoguerra è chiaro che siamo una situazione dove oggi un'Europa di mezzo miliardo di persone è assolutamente
Ingestibile per quanto riguarda le potenzialità di lavoro che ha
Essendo legata o un carro che ormai non ha più senso di esistere
L'Italia deve essere un Paese credo tra i più principali fossi principale fautore di indipendenza europea e di una visione di nuovo alla
Dato che la cultura europea anche ricon Dunga la modernità riconducendo Parigi con Mosca e da questo punto di vista il cammino che ci aspetta è davvero florido se
Si vuole perseguire l'innovazione se invece l'innovazione anche lì diventasse il solito per cui se non c'è il timbro dell'angloamericano resistendo l'azione e quindi l'innovazione o e del regime andrà americano oppure non è e allora è evidente che non c'è spazio da questo punto di vista per quanto riguarda il lavoro giovanile
Questo è poco ma sicuro Rocco in questo momento oggi è impensabile che non si possa utilizzare una lingua federale che mette tutti sullo stesso piano e che veramente nel giro di pochissime ore di attenzione tutti con
Preso persone anziane sono in grado di possedere e dire e di aver ed essere cittadine europee fino adesso tutto questo è stato negato e non a caso tra l'altro
Paradossalmente l'organizzazione radicale che fin dall'inizio ha patrocinato quest'idea che ha lavorato sull'internazionalizzazione del nella lingua italiana
Lo stesso Marco Beltrandi che ha presentato la legge per quanto riguarda appunto un sistema di difesa e di valorizzazione della lingua italiana e nel contempo legato ovviamente al federalismo linguistico B tutto questo è finanziato
Stanno uscendo molti articoli ma da questo punto di vista la soluzione radicale esperanto che è stata l'unica che si è battuta per questa cosa è l'unica che ha organizzato una manifestazione al Politecnico di Milano l'unica che ha fatto comunicati a iosa su cui la problematica l'unica che ne approfondito tutte le problematiche da un punto di vista economico ricordiamoci che annui le langue l'indicizzazione forzata costo sessanta miliardi di euro
L'anno
Ossia stiamo parlando di venti sei volte di quello che hanno rapinato i partiti politici in una diciassette anni
Dal novantaquattro al due mila undici
Facciamoci un po'i conti evidente
Quindi il problema e di affetto il problema di affetto europeo o la Federazione europea si fa e la conditio sine qua non per
Per la quale si possa fare e quella di dare la la lingua agli europee sono dati da sarà l'ennesima
PAI
Vogliamo fare considerazioni sull'euro
Scusate ma è la stessa operazione che tutti pretendono di fare verismo però sempre sulle spalle dei cittadini cioè non avendo la centralità del cittadino europeo in quanto tale
Cioè colui che è italiano come tedesco come francese eccetera eccetera e nessuno gli può impedire di adire quella peculiarità così come anche delle minoranze all'interno di questi stessi Paesi tanto per citare ad esempi catalani per quanto di la situazione spagnola ma assolutamente dobbiamo idea dare identità e cittadino pare e questo quello che è in grado ovviamente di portare in pochissimo tempo all'esercito europeo federale alla tua alla politica federale all'elezione di un presidente europeo
Federale e così via altrimenti abbiamo le macchiette
Le macchiette come abbiamo visto a Firenze non poco tempo fa dove c'è la lasci morire lasci Miotto e Tura sullo stato dell'Unione e e veramente sembra
Era da mettersi le mani nei capelli
Cioè se tu pensi a Obama che prende e fa lo stato dell'Unione del teorica divide d'America effetti parlare poi
A Firenze il sindaco di Firenze totalmente in inglese dove non c'è nessuna traduzione beh insomma davvero di rango
Non non si capisce che così
Le accademie d'Italia cioè se c'è qualcuno che
E ancora e non a caso tra l'altro in quel caso Renzi ha parlato di eredità
Ha parlato di eredità ebbene noi radicali siamo gli unici e diciamo questa non è un'eredità deve essere una continuità
Questo è importante quindi noi non siamo noi la generazione che deve vendere no l'eredità e campare sull'eredità esattamente l'opposto la dobbiamo valorizzare
E il passaggio culturale sua lingua federale è il futuro
è Giorgio sulla questione dell'Euro di cui si dibatte ovviamente
Molto ne è accennato poco fa ho voi approfondire anche
Il tema
Astenere mete nazionali soprattutto perché tra l'altro una parola ne ha parlato anche male Marchesan
Che dal tempo in area radicale salvo un economista molto ben accolto ma in questo caso
Veramente con una battuta sembrava fuori di Senna nel senso che da questo punto di vista rendiamoci conto uno che quello che è accaduto a un valore simbolico ed emblematico notevolissimo
Al di là addirittura della dimensione biblica dalla cultura
Cioè nemmeno nella Bibbia affinarla del fatto che i Paesi che si sono
Distrutti con due guerre mondiali a abbiamo accettato di abolire le loro monete nazionali il che significa ovviamente un'arma economica
Perché la moneta è un'arma economica e non a caso
La usano molto bene gli americani che campano sulle spalle del mondo grazie a queste due cose il dolore comune ed internazionale e la lingua inglese quindi parlo no rinunciato alla loro moneta nazionale né alla loro arma monetaria e hanno messo insieme appunto una moneta muova
E questo quindi è un dato importanti
Dopodiché e l'altro quello che non ha che quello che non è camminato esattamente l'apparato intellettuale culturale
Di tutta Europa completamente accecato accecato da un dopoguerra che trasmette ormai se andate su Pato europea punto it ad esempio noi abbiamo una sezione dove facciamo il monitoraggio dittu per le tv generaliste che in prima serata trasmettono firma e stiamo monitorando quali sono gli attori che lavorano la lingua madre dei quei firma
I registi che hanno lavorato bene
Andare a vedere e vedete che gli italiani sono semplicemente dando lavoro unicamente nell'imballato inglese
Non accade il contrario
Quindi c'è una grande mistificazione da questo punto di vista e dall'altra il problema la questione è euro invece ha avuto successo notevolissimo ricordiamoci anche che il secondo obiettivo cioè quando Pannella cita sempre il caso degli era che hanno rispetto a far data ma io aggiungo un altro elemento rispetto a alla questione Bush e Blair che era quello e e alla quale peraltro si sono prestati non a caso no erano i due i due anglofoni alla quale peraltro si sono prestati anche i nostri a cominciare da Berlusconi per un'operazione che era che aveva come secondo obiettivo fa fuori l'Euro dalla compravendita del petrolio iracheno
Perché ricordiamoci che anche quando
Saddam in un qualche modo era stato stile
Gli ATO e e tutta l'operazione la compravendita la famosa Oil for Food avveniva attraverso e della gente le Nazioni Unite anche allora
L'euro era in corsa ovviamente dopo uno o più
Questo
Non possiamo non dimenticarlo nonché
Siamo a non dimenticare che guarda caso si è permesso ormai oltre dieci anni fa alla Corea del Nord di fare l'atomica di fare la loro atomica
E oggi guarda caso nel momento in cui gli iraniani decidono di prendere e dal due mila e dieci fare la loro borsa per gli idrocarburi dall'isola di chimici e non accettare il dollaro
La compravendita del degli idrocarburi dire il iraniani guarda caso invece li si infiltra spasmodica mente sul sul pericolo sul pericolo iraniano qui ci sono evidentemente
Del dei fatti concreti sulla quale gli operai necessariamente hanno un pensiero diverso perché ha abbiamo interessi diversi
Abbiamo interessi diversi ora bisogna andare in fondo a questi interessi quindi fatto Leo bisogna assolutamente andare in fondo ma l'evoluzione è quella di base non è un caso che mi pare proprio che soggetti ma era l'internazionale abbia un titolo tipo disoccupati di tutta Europa unita e di errato e quello che bisogna fare
Eccolo lì bisogna fare e bisogna unirsi trovarsi tutti a Bruxelles davanti alla Commissione entra magari un mese dieci invece non lo so ma bisognerebbe lanciare un appello che ci si trova tutti lì a parlare nella lingua federale decidere di fare la Federazione europea dal basso
Occupando tutti i vari posti innanzitutto dal punto di vista culturale perché è assurdo che non si facciano delle valutazioni ancora oggi ad esempio sul fatto che l'Europa non ha una grande agenda informatica
Batto semplicemente fare il conto che mezzo miliardo di euro per il più grande più ricco mercato al mondo in questo momento
A tutti i computer che non sono dove non c'è un sistema operativo che europeo dove anche il controllo di internet avviene attraverso costi che sono anche quelli americani che hanno tra l'altro un patto con il Governo no per quanto riguarda il del il famoso patto track perché li obbliga a dare i dati anche l'Europa esterne va facendo un po'di di di di di resistenza alla Commissione ma mi pare francamente che non
Non ci si riesca a più di tanto per l'alto sarei anche curioso di sapere come come potrebbe fare poi invece a obbligare nel momento in cui gli Stati Uniti decidono
Di avere o di mandare lasciò l'FBI allora alla gongola americana come farebbero agli europei ad opporsi che i dati dei cittadini europei
Siano invece indenni rispetto a questa situazione ma farei proprio due grasse risate quindi avuto utilità
è un po'l'Europa è un sistema dite carenza assoluta e l'unico rinnovo che si può avviene è quello che la cultura
è quello che la cultura parte faccio un'ultima citazione di Camilleri
Camminare ha venduto sei milioni di
Del
Di libri sono solo in Germania mi racconta come ad esempio abbia avuto
Rispetto a questo dato delle persone che lo ha gli hanno telefonato per organizzare due poli due voli charter per andare nei Paesi
Del del suo famoso commissario questo capire come oggi come oggi e la cultura che può trainare l'economia
è questo che che ci manca e non possiamo far morire di nebbia o di inglese i nostri giovani soprattutto perché ci sono dei giovani inglesi che quell'invito ce l'hanno da quando partono e quindi sono perdenti fin dall'inizio
Bene allora grazie a Giorgio pagano dovremo sentirci però