25MAG2013
intervista

Intervista a Marta Cordini sulla ricerca curata dalla Fondazione Moressa sulla presenza degli stranieri nelle carceri italiane

INTERVISTA | di Andrea Billau RADIO - 11:50. Durata: 7 min 59 sec

Player
"Intervista a Marta Cordini sulla ricerca curata dalla Fondazione Moressa sulla presenza degli stranieri nelle carceri italiane" realizzata da Andrea Billau con Marta Cordini (ricercatrice della Fondazione Leone Moressa).

L'intervista è stata registrata sabato 25 maggio 2013 alle ore 11:50.

Nel corso dell'intervista sono stati trattati i seguenti temi: Carcere, Criminalita', Diritti Umani, Esteri, Giustizia, Immigrazione, Ricerca.

La registrazione audio ha una durata di 7 minuti.
11:50

Scheda a cura di

Valentina Pietrosanti
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Anche i recenti fatti di cronaca hanno riportato
Alla ribalta l'accostamento tra immigrazione e criminalità ma naturalmente al di là delle poi prese di posizione
Propagandistiche realtà i dati vanno studiati i dati della realtà e come sempre la fondazione Moressa offre degli strumenti per a valutare
La realtà sul campo e noi abbiamo in collegamento telefonico la ricercatrice della Fondazione leone Moressa Marta Cordini che salutiamo
Buongiorno non giorno allora vogliamo vedere che cosa avete voi avete fatto una ricerca sulla presenza di
Detenuti di origine straniera nelle nostre carceri che cosa ne emerge
Dinamiche Iraqi del mini ratifica abbiamo cercato di capire più o meno quali fra le clientele loro caratteristiche
Ovviamente ci sarà vent'anni una detenuti ritiene straniera che praticamente costituiscono un terzo della popolazione carceraria italiana un trentacinque per cento per le carte
E vediamo che
Staccherà le caratteristiche per la propone che ingannare dal punto di vista demografico non fu capogruppo né ci cammina anche qui rappresentate
Sono quelle che sono anche più nell'ordine sulla sul territorio italiano ne abbiamo il marocchino
Il meno tunisini anni prima il Papa e allora perché è una delle regioni con il maggior numero di detenuti fanno anche le regioni che presentano un maggior numero di figli immediati in linea generale in primis quindi abbiamo la Lombardia per esempio
Ecco invece mi sembra che per quanto ci sono anche altre altre realizzino in cui è stato in questa vostra ricerca che vanno poi più
Nella nella cogliere nel dettaglio a parte questo dato che dicevi non della Regione quindi che rispecchia un po'o il trend
Demografico non della popolazione straniera sul territorio italiano al
A muovere quindi insomma c'è una corrispondenza in questo
Invece per tipologia di reato quali sono i reati più diffusi
Andrea tutti dicono che tra gli stranieri dalla produzione allo spaccio di stupefacenti che coprono ampiamente trenta per cento del totale dei reati commessi da presso la popolazione
Abbiamo il ventidue virgola cinque invece nati con l'un contro il patrimonio quindi generale diciamo
Urto
E poi il diciotto per cento invece reati contro le persone
è interessante vedere come il undici gli stranieri che sono in carcere per
Il reato di clandestinità quindi
Animato dalla legge Pinocchio rappresentano il cinque virgola sette per cento quindi un numero tutto mandato all'organo esecutivo elevato come incominci penserebbe
Ebbene questo anche perché dobbiamo ricordare i nostri ascoltatori ci sono state delle pronunce giurisdizionali
A livello europeo a livello anche delle Corti
Italiani per cui è stato come dire questo reato pur rimanendo su questa infatti rimane però diciamo è stato depotenziato ombra ecco
Non è un altro dato interessante quella che voi avete chiamato la variazione no nella nell'entrata dei detenuti stranieri tra l'altro su va bene in tempi prima se da voi direte poi vorrei fare un commento
Impegniamoci indicano interista che entrando nel merito del due mila undici reca intanto ne approfitto per ricordare che quel che è ora che riferiti al due mila undici perché all'ultimo anno è discutibile una banca dati del Ministero della giustizia
Dal due mila dieci due mila undici diminuiti trenta virgola uno per cento i detenuti stranieri appartenenti all'azione delle banche italiane invece solo dello zero virgola sette per cento quattordic'diciamo
L'unica interpretazione che sì si può dare che che abbia un fondamento plausibile è legato alla diminuzione dei media in generale per la popolazione premiato al fatto che pausa credo che come abbiamo anche visto un'altra scorie precedentemente fatto frammentato il verbale del territorio italiano da parte della popolazione straniera quindi come dicevo prima delle dinamiche demografiche
Si attuano sulla generale all'acqua e delle ripercussioni anche fra popolazioni carceraria
Ecco anche se ovviamente se uno ragionasse in termini semplicistici no come si fa non male il dibattito
Massima ideologico oppure anche politico no quando si vuole sfruttare da una parte o dall'altra si può ritirare questo argomento tanto spinoso quell'indicazione chiaramente provvedendo che anche nel periodo tra il duemila otto e il del due mila e undici i i detenuti stranieri si dice anche che sono aumentati del dodici ridicolo uno a fronte di un aumento
Del sedici virgola otto della popolazione carceraria italiana anche lì
Come dire mettendo insieme questi due dati uno potrebbe dire beh
Il Segneri sono delinquono sono tendenzialmente delinquono di meno rispetto agli italiani però appunto come già giustamente fatto notare te forse non si può fare questa riduzione automatica però non si può fare nemmeno la contraria che viene insomma fare una nuova norma
Diciamo che il dato
Su cui si possano fare dei ragionamenti diciamo un po'impropri fiscali
Dal confronto con la cooperazione italiana
Ecuador soprattutto la differenza sui reati commessi nel senso che i reati commessi dalla popolazione straniera
Allora diciamo a tutti i reati perché legati a un forte disagio economico alla povertà oppure
Alla caduta in clandestinità che il testo è legata alla perdita di occupazione e quindi alla perdita anche del permesso di soggiorno dopo un tot di tempo in questo momento un anno
Mentre i reati i è legata alla popolazione tagliare approva creati diciamo leggermente diverso i pagamenti denunce circolate diciamo dei numeri cui queste preoccupazioni coincidono anche
Creati commerci però
Mirati con la agli stranieri mettono unico
Soprattutto lo spaccio alla produzione di stupefacenti e reati contro il patrimonio è evidente che fa onore a chi legati ha una forte indicati economico quindi diciamo la popolazione straniera
Rischia di più di quella italiana agli
Non avere Di Carlo e del vorrebbe lavorare caricarla tante nel momento in cui
Portano alla disoccupazione per esempio e quindi rischiano criteri agli italiani che
Serviti in questi
Turca diciamo in queste reti per cui finiscono con il
Sostenere tramite appunto
Dunque qualche attività che mi portano poi ad essere
Tra la popolazione carceraria
Ecco infatti e qui adesso ci vendiamo nella responsabilità della
Del commento e anche della promozione di un'iniziativa politica che proprio da quello che hai detto e ne risulta molto chiaro che l'abolizione e leggi come quella Bossi-Fini tende in nella della norma che prevede appunto la perdita del permesso di soggiorno con la perdita
Del lavoro che è uno degli oggetti del referendum insieme
Alla alla alla reato rimanesse a dei ferendo un promossi dai radicali in questo caso punto porterebbe
Proprio a quella sicurezza che viene tanto invocata e non invece attraverso la grande stilizzazione a quell'insicurezza che poi porta appunto alla sovrarappresentazione nelle carceri italiane nella popolazione migrante
Io vi ringrazio ringrazio Marta Corvini ricercatrice Della Fondazione Moressa