26MAG2013

Quanti sono in Italia i procedimenti penali pendenti? Dichiarazioni di Rita Bernardini

DICHIARAZIONI | Roma - 13:41. Durata: 12 min 34 sec

Player
Il Ministro della Giustizia, Annmaria Cancellieri, nel corso della sua recente audizione davanti alla Commissione Giustizia del Senato della Repubblica, ha dichiarato che l'arretrato giudiziario è di quasi 4 milioni di processi civili e oltre 1,5 milioni di processi penali.

Registrazione video di "Quanti sono in Italia i procedimenti penali pendenti? Dichiarazioni di Rita Bernardini", registrato a Roma domenica 26 maggio 2013 alle 13:41.

Sono intervenuti: Rita Bernardini (presidente dell'Associazione Radicale Certi Diritti, Candidati radicali nel Partito Democratico).

Sono stati discussi i
seguenti argomenti: Cancellieri, Carcere, Crisi, Diritti Umani, Emergenza, Giustizia, Ministeri, Radicali Italiani, Referendum, Suicidio.

La registrazione video ha una durata di 12 minuti.

Il contenuto è disponibile anche nella sola versione audio.

leggi tutto

riduci

13:41

Scheda a cura di

Delfina Steri
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Oggi siamo finalmente in grado di rispondere ad una domanda che ci trasciniamo da anni contestando i dati che via via sono stati forniti dal Ministero della giustizia la domanda è questa
Quanti sono in Italia i procedimenti penali pendenti
La risposta è importante perché qualsiasi politica qualsiasi intervento legislativo si intenda fare è necessario conoscere i dati di ieri
Partiamo da un fatto recente il Ministro della Giustizia Cancellieri Annamaria Cancellieri
è andata in audizione al Senato per la Repubblica il venti maggio duemila e tredici e quali dati ha fornito sui procedimenti penali pendenti
Praticamente ha detto che nei tribunali
Erano pendenti un milione duecento settantanove mila procedimenti
In Corte d'appello ne avevamo duecento trentanove mila
E in Cassazione ventotto mila trecento novantuno insomma facendo la somma
La ministra della giustizia Cancellieri ha detto che in totale erano pendenti un milione cinquecentoquaranta quarantasette mila duecentotto procedimenti penali al che
Noi come Radicali siamo balzati su una sedia deve essere successo qualcosa forse hanno fatto una mi stia
Senza comunicarla
Perché
Tutti i ministri almeno diciamo gli ultimi due ministri che si sono succeduti il Ministro Alfano e la ministra Severino
Ci avevano sempre detto che i procedimenti penali pendenti erano intorno ai tre milioni e duecento mila
Richiamo dati e fatti il ventisette gennaio due mila e nove c'è stata una comunicazione in Aula del Ministro della Giustizia Angelino Alfano
Che disse queste parole quello che è di pressione ante di è da sottolineare immediatamente all'attenzione di tutti voi è la mole dei procedimenti pendenti
Cioè detto in termini più diretti dell'arretrato un meglio ancora del debito giudiziario dello Stato nei confronti dei cittadini
Parlava naturalmente degli oltre cinque milioni procedimenti civili e quanto hai penali dava questa cifra
Tre milioni e duecento sessantadue mila
Procedimenti penali pendenti
Sottolineando
Che il vero dramma è che il sistema della giustizia non solo non riesce a smaltire questo spaventoso arretrato
Ma arranca faticosamente senza riuscire neppure ad eliminare un numero almeno pari ai sopravvenuti
Così alimentando ulteriormente il deficit di efficienza del sistema
E arriviamo
A quanto ha detto recentissimamente
La ministra della giustizia che poi è stata sostituita dalla Cancellieri la lista della giustizia Paola sederino siamo qui al ventitré gennaio due mila e tredici
Ascoltiamo proprio le sue parole si rappresenta che nel corso degli ultimi due anni
Il numero complessivo di procedimenti penali pendenti presso gli uffici giudiziari compresa la Corte di Cassazione è aumentato
Con una variazione percentuale del due virgola due per cento poi a pagina basta andarla a rivedere duecentotrentotto della sua relazione la ministra Severino a gennaio forniva questo dato
I procedimenti penali pendenti sonno tre milioni quattrocento ventinove mila
E veniamo adesso alla legislatura in corso e a un dossier che finalmente fa la verità
Ci dice la verità
è un dossier del Servizio studi del Senato che ha incrociato i dati Istat con i dati del ministero della giustizia
E allora che cosa ci dice questo dossier del Senato quanto i procedimenti penali pendenti precisa che con riferimento a questi a quelli di primo grado
Nel complesso le tabelle del Ministero della giustizia sembra non tener conto solamente dei procedimenti con auto pure ignoto
Vi ricordate quante volte avevamo detto che venivano sottratti dal conto generale qui circa un milione ottocento mila procedimenti penali nei confronti di ignoti
E invece l'Annuario Istat riportano anche questi dati riporta anche questi dati per cui ci dà questo totale
Cinque milioni duecento quarantotto mila ottocentonovantotto procedimenti penali pendente e allora
Voi sapete quante volte siamo stati condannati dalla Corte europea dei diritti dell'uomo per violazione dell'articolo sei
Ecco questo è il dato ufficiale che coinvolge
Milioni e milioni di italiani perché poi dietro ogni procedimento penale pendente
Ci sono tantissime famiglie ci sono tantissime persone ci sono gli avvocati ci sono i magistrati il CUP questo eh il dramma
Italiano al quale sembra che negli ultimi trent'anni
Nessuno ha voluto mai porre rimedio in un modo serio di cui
La nostra proposta la proposta radicale di amnistia visto che un'amnistia strisciante
Viene continuamente fatta ed è quella delle prescrizioni ogni anno
Almeno cento settanta mila procedimenti penali cadono in prescrizione è l'amnistia strisciante che viene fatta precedenti che vengono fatti praticamente morire veniamo adesso ad un'altra serie di dati che sono quelli un'altra questione annusa quella della capienza regolamentare negli istituti penitenziario
Allora da questo punto di vista dobbiamo dire che
Purtroppo
I dati che sono stati forniti sempre dal ministro della giustizia nell'audizione in cui
E parlavamo
Sono totalmente sballati
Allora
Il venti maggio duemila e tredici che cosa ha detto
Nel rapportare il numero giusto dei detenuti
Nei nostri duecentosei istituti penitenziari che sono quasi
Sessantasei mila per l'esattezza sessantacinque mila ottocentonovantuno quanto capienza reputi regolamentare parlava di quarantasette mila posti che comunque sono insufficienti
Ma
Vediamo invece come si arriva al dato esatto noi abbiamo contestato per anni possiamo dire queste cifre fornite e dal dipartimento dell'amministrazione penitenziaria
Il ventidue febbraio del due mila e dodici avevamo deciso per esempio di denunciare per falso
La ministra della giustizia perché ci rendevamo conto verificandolo con le visite di sindacato ispettivo che questi dati quelli che figuravano nel sito della giustizia erano completamente sballati
Allora denuncia per falso in atto pubblico nel giro di pochi giorni si scambiano questi non cambiano i dati
Però viene messo un asterisco
Un asterisco nel quale si spiega che ci possono essere Bindi scostamenti
Sulle capienze regolamentari
E e quindi diciamo un po'si sono parati di fronte
Non dico alla nostra denuncia di falso in atto pubblico
Ma io credo anche di fronte all'Europa perché non si può andare in Europa a fornire cifre completamente errato
Ebbene lo sapete quanti sono ma questa è una notizia che ci arriva dal Dipartimento dell'amministrazione penitenziaria e che a
Fatto di nuovo una ricognizione nelle carceri questo ce lo dice Antigone
Che anche questa associazione insieme a noi con Patrizia con la contestato insieme ristretti orizzonti le cifre che buoni venivano fornite cioè il dato ha detto a Patrizio con la
Che i posti regolamentari disponibili sono trentasette mila allora noi abbiamo
Quasi sessantasei mila detenuti in trentasette mila posti questo avviene
Quando la Grande Chambre anzi cinque giudici della Grande Chambre dovranno pronunciarsi lunedì prossimo
Sul ricorso che ha fatto il Governo italiano il Governo Monti in merito alla condanna
Perché abbiamo avuto all'inizio di quest'anno per cui sono stati risarciti sette detenuti per trattamenti inumani e degradanti ma il fatto più significativo di questa condanna
E che
La Corte europea dei diritti dell'uomo ha detto all'Italia che entro un anno doveva rimuovere le cause strutturali di questi e trattamenti inumani e degradanti
Vedremo lunedì quale sarà la risposta rispetto a questo vergognoso ricorso fatto dall'Italia
Ma una cosa e certa e che solamente dati veri dati seri possono consentire
Politiche serie d'altra parte noi e qui concludo non possiamo non ricordare
Che siamo stati esclusi dal Parlamento
Siamo stati esclusi perché dico questo
Perché ci sono stati ripetuti pronunciamenti dell'Agcom
E nel caso dell'ultimo che si riferiva proprio anche al periodo poco precedente alla campagna elettorale
Che cosa era accaduto era accaduto che l'Autorità stessa non aveva fatto rispettare una sua delibera che riconosceva la nostra totale cancelli l'opzione dalla RAI TV
Abbiamo fatto ricorso di fronte a questa il TAR ha dato ragione I radicali
Con un pericolo per l'Agcom
Perché se non fossero stati dati entro un mese gli spazi adeguati sui temi della giustizia del carcere l'Agcom stessa sarebbe stata commissariata
Accadrà molto nelle prossime ore ecco perché credo che
Occorra veramente l'attenzione di tutti i cittadini italiani