27MAG2013
rubriche

Radiomigrante - osservatorio sul fenomeno dell'immigrazione

RUBRICA | di Andrea Billau RADIO - 18:05. Durata: 1 ora 10 min

Player
Trasmissione a cura di Shukri Said e Andrea Billau.

Puntata di "Radiomigrante - osservatorio sul fenomeno dell'immigrazione" di lunedì 27 maggio 2013 , condotta da Andrea Billau che in questa puntata ha ospitato Shukri Said (segretaria dell'Associazione Migrare).

Sono stati discussi i seguenti argomenti: Cittadinanza, Comuni, Discriminazione, Immigrazione, Integrazione, Mass Media, Milano, Minori, Politica, Radicali Italiani, Razzismo, Referendum, Societa'.

La registrazione audio di questa puntata ha una durata di 1 ora e 10 minuti.
18:05

Scheda a cura di

Valentina Pietrosanti
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Buon pomeriggio e i nostri ascoltatori nuova serie di radio migrante sia per la collocazione oraria nel palinsesto di Radio Radicale ogni lunedì
Dalle sedici sia per l'allungamento del nostro tempo dovuto all'esigenza di seguire la campagna referendaria dei se referendum promossi
Lega dichiari italiani di cui due riguardano proprio i temi
Sull'immigrazione il reato di clandestinità e le norme
Del permesso di soggiorno della Bossi-Fini a questo proposito di ricordiamo da subito l'appuntamento del primo giugno a Roma per l'Assemblea nazionale di lancio della campagna referendaria andiamo a leggervi il relativo comunicato
Referendum primo giorno assemblea Roma sette giugno inizio raccolta firme referendum su immigrazione lavoro divorzio break finanziamento ai partiti alle
Religioni una nuova politica sulle droghe indica il comunicato del comitato promotore
Dei referendum del ventitré maggio non sei referendum per dare finalmente una risposta questioni sociali urgenti da troppo tempo in attesa di risposta immigrazione lavoro divorzio breve finanziamenti ai partiti alle religioni
Una nuova politica sulle droghe sei referendum per sbloccare la paralisi del Parlamento su questi temi far vivere davvero di strumenti di partecipazione popolare ripristinare la legalità costituzionale
La raccolta delle cinquecento mila firme inizierà il sette giugno
La prima assemblea dei referendari aperta a tutti i cittadini interessati a cambiare le cose in prima persona e convocata per sabato primo giugno a Roma a partire dalle nove e trenta presso la Sala Capranichetta in piazza Montecitorio centoventicinque
Durante l'Assemblea saranno presentati nel dettaglio i quesiti e i comitati promotori che sostengono i diversi referendum con interventi delle personalità
Che in questi giorni stanno aderendo continua intanto la raccolta delle disponibilità per costruire una rete di militanti di autentica tori indispensabili per il successo dell'iniziativa
Invito quindi è rivolto anche a parlamentari i consiglieri regionali comunali e provinciali
Contattando CdA mai e via mail a info cambiamo noi punto ittico e dando le adesioni a tutti o alcuni referendum su www punto cambiamo noi punto it bene
Di questo torneremo ad occuparci tra poco perché da adesso e per tutta la campagna referendaria che durerà tre mesi era di migrante
Sarà organizzata in questo modo una prima parte che ripropone con l'ausilio del commento di cinque sei sette i fatti della settimana in tema di immigrazione una seconda
Delicata più propriamente alla campagna referendaria sui due referendum sull'immigrazione abbiamo dunque l'ascolto della prima parte dirà di migrante
Tecnici dunque è al consueto appuntamento con Shukri Said che abbiamo in collegamento telefonico buon pomeriggio subire
Proporrei iniziamo da una notizia del ventuno maggio
Una pergamena arrotolata con un nastro rosso che attesta la cittadinanza simbolica per i minorenni residenti a Milano figli di stranieri
A considerare l'atto è stato firmato dal Sindaco Pisapia io sono milanese io sono italiano a circa duecento bambini e ragazzi delle scuole elementari e medie il ministro per l'integrazione se si Lettieri voce
Durante una cerimonia al Castello Sforzesco di Milano
Non si può non dare risposta i bambini che sono qui ha detto il ministro in rappresentanza dei trentaquattro mila che sono a Milano io al milione che sono in Italia e che ancora aspettano iniziative come questa ha aggiunto
Solo una buona pratica che bisogna sostenere con forza nel Paese per far capire che siamo tutti cittadini
è un segnale che non deve dare solo il Comune di Milano serva a far passare questo messaggio di una nuova convivenza e di una cittadinanza forte del fatto che le differenze sono una risorsa e non devono fare paura
In Italia si pone con urgenza sottolineato il ministro la fondamentale necessità di riconoscere l'importanza della relazione con l'altro di mettersi in ascolto
Sono bambini che nascono a Milano giocare studiano a Milano solo milanesi a tutti gli affetti è intervenuto l'assessore alle politiche sociali Pierfrancesco Majorino
Non è un benvenuto quello di oggi perché siete già tutti i milanesi la ricchezza della nostra città sta proprio nelle biografie che ciascuno di noi alle spalle cittadino e chiunque abita studia lavora e vive in un luogo
Non ci aspettiamo lumi sempre più consapevoli della propria appartenenza ha detto rivolgendosi ragazzi presenti in sala l'assessore all'educazione istruzione Francesco Cappelli
Lo stato aggiunto Majorino deve porre rimedio al suo ritardo in Europa siamo il Paese più ostile verso i figli dei migranti la nostra città ha bisogno di dialogo in relazione tra le persone e deve fare un investimento su queste seconde generazioni
Che sono parte integrante della città
Deve avere molta fiducia in loro ottimista il ministro chiedo cinque secondo cui l'Italia è pronta ad affrontare la questione della cittadinanza
Senza rigidità pregiudizi e lontano da schemi ideologici chiedo ha concluso di affrontare questo tema senza nascondere la testa anzi con la testa alta
E c'è un plauso a questa iniziativa del garante
Per l'infanzia plaudo all'iniziativa del Comune di Milano che oggi ha conferito la cittadinanza simbolica duecento bambini nati in città da genitori stranieri e condivido pienamente la posizione ribadita dal ministro chiese
L'ha detto Vincenzo Spadafora Autorità garante dell'infanzia e l'adolescenza commentando l'iniziativa di questa mattina svoltasi a Milano la presenza
Dell'Assessore alle politiche sociali del Comune per Francesco Majorino del ministro
Per l'integrazione se si ritiene cioè basta ipocrisie guardiamoci intorno mettendo da parte la diffidenza continuato Spadafora una diffidenza che nasce dall'insicurezza che si nasconde
Dietro barricate identitario stilando sia negare un mondo che abbiamo tutti davanti agli occhi e si è sintetizzare
Posizioni ragionamenti per arrivare a una legge sulla cittadinanza in grado di rappresentare i bisogni sociali e culturali del nostro Paese una legge che accolga senza timore la ricchezza che nasce dalla multiculturalità
Sucri priva di attivarlo la voglio anche darti altre due notizie per il quadro e completare il quadro di questa settimana su questo tema una notizia importante che proviene da legge da da Lecce
Che prendiamo dal manifesto del ventidue maggio
Figlio di regolari concessa la cittadinanza storica sentenza in materia di immigrazione a Lecce il tribunale infatti concesso la cittadinanza italiana al figlio di una migrante filippina nato in Italia
Manuela è questo il suo nome aveva chiesto diciott'anni come prevede la legge di diventare cittadino italiano il Comune di Lecce si era però opposto ritenendo la madre irregolare
Ma i giudici hanno riconosciuto le ragioni del ragazzo lavato infatti era riuscito a ottenere il permesso di soggiorno del due mila cinque grazie la sanatoria per colf e badanti mentre ragazzo dimostrato
Di avere fatto le scuole in Italia e la prima volta che viene concessa la cittadinanza italiana ha un figlio di migranti irregolari
E appunto per quanto riguarda poi il dibattito politico e questa è l'ultima notizia breve che ti voglio leggere ancora una volta periti voglio leggere Trotter ancora una volta uno smarcamento
I parlamentari Cinquestelle riaprono la querelle sullo ius soli Alessandra Bencini Manuela Serra e paura di Pinna
Risultano tra i con firmatari di una legge che né per che prevede l'introduzione dello ius soli
Il disegno di legge l'atto numero diciassette del Senato è stato depositato a Palazzo Madama lo scorso quindici marzo un progetto a firma Pd dato che il primo film Dario e Ignazio Marino proprio per Ignazio Marino candidato Sindaco al Campidoglio che sfiderà tra gli altri il PRA incastellatura ce lo di Vito
Le tre senatrici del movimento hanno aggiunto la loro firma al testo lo scorso sette maggio tre giorni dopo che di Rillo era tornato sul tema immigrazione compost provocatorio dal titolo Cabo Oboh d'Italia
E il infatti in quel posto noi l'abbiamo ricordato la scorsa settimana delegava aveva affermato che l'introduzione dello ius soli può avvenire solo attraverso un referendum
Che ha preso le distanze da qualsiasi testo compreso quello delle sue senatrici al vaglio dell'Aula una decisione che può cambiare nel tempo la geografia del Paese non può essere lasciata un gruppetto
Di parlamentari diceva parole che hanno provocato anche qualche malumore insieme deputati e senatori pronti come ad esempio al Sandro Di Battista a ribadire le proprie convinzioni personali favorevoli in tema di ius soli
L'idea del leader va trovato sponda invece Ignazio la Russa finalmente una posizione chiara e condivisibile da Grillo no ius Solis salvo referendum Shukri
è infatti ha illustrato un banchetto orienti male
No discutere questo complimenti ministre AGREA illustrato bene attuativo neo politica che intenti far bastare io volontari che io ho molto fiducia agli italiani e
Su alcune tematiche piano convinti anche perché tutti i giorni noi sappiamo netta rata città e civile
Che la partita chili che alcune tematiche
Sulla cittadinanza sui Nuzzoli tu UE
Diritto compiere tu coppie di fatto su un riconoscimento e civile lì che comunità le critiche su queste accolta addirittura anche è un tema infine
E italiani tono e tutta la grande maggioranza Donati purché siano d'accordo perché nel Chianti perché voluto
Ecco da tutti ecco qua che Ippoliti sin
Ah non è compatto
E questo a capo che hanno metto proveranno soffocato anche cambi perché neretto nani anche
O riforme istituzionali che riguardano italiani e quelli nazisti
Hanno fatto un paffuto e questo fa un po'è falsa perché questo è sia con l'ha fatto come abbiamo visto
E ha detto e natalità due partiti ampia agonistica ha detto Governo intende
Ricerca dell'ATO previa ma non conta arriveranno perché anticipiamo avvenendo che attualmente sulle amministrative che gli italiani hanno sempre votato di più tutto lo ricorda lei per le amministrative che la politica nazionale perché amministrative
Dopo le cose che ci riguardano o da Piscinola il nostro amministrativa del nostro Comune nostro Province ad un altro regioni che la politica la rinviamo un po'più lontano e a livello nazionale
Capra è caduta libera quei perché significa e i politici hanno parta vera una comportamento e voi
IRVIT contabile di quello di corretto I di camminare gli italiani tempo appare il nulla
E pare eppure migliaia di danaro pubblico compirà ampliamento per coinvolte dal partito mentre che italiani natio è finita male sussidi alto tutti i giorni
Bernardi imperativo
Quei perché significa che noi diamo confermata da importante dei laterizi e queste incapaci non trova Vannella Ivone proprio su quei Paesi nata a Mogadiscio e tutti mi conoscono
Però quei tangenti italiani hanno perché in ogni chiara
E ormai non ce la fanno più allora o no inverno pieno
Inevitabilmente
Ho una
Intatta la danno italiani e l'hanno dimostrato ha detto no col
Cinque i capelli quindi l'avventura politica dei parlamentari in queste liste anche loro non voglio mettere De Marco è oggi ma il capo no delle demagogica
Ed allora ciò che accade in piazza di indirizzo e vogliono cambiare questo Paese non possono che non aprire un biglietto attaccano accanto quei a me frustoli come coppia di fatto come diritti civili
Come è la riforma costituzionale come riconoscimento di cambio generazionale
Rinnovamento papale di questo Paese voi non facciamo così quali
Abbiamo già distrutto il nostro Paese l'etichetta il con l'atto lo dicono tutti gli organismi internazionali l'ha detto oppure anche Presidente del Consiglio e l'hanno detto Unione europea
La portiamo a palpare il Gotha della gonfiata facciamo queste riforme e terribile quella del mutuo di riconoscimento perché immigrati sono affette e
Proprio più dinamica di questo Paese
Ecco vediamo invece che cosa è successo
All'eurodeputato Borghezio dopo gli sugli insulti
Al neoministro dell'integrazione che prendiamo dall'unità di giovedì ventitré maggio l'articolo di Federico Ferrero
Pensava di averla fatta franca anche questa volta Mario Borghezio con il suo credo razzista stemperato in salsa folcloristica
Ma in Europa la pensano diversamente a partire dal Presidente del Parlamento Martin Schulz che l'altro giorno ha bollato le dichiarazioni dell'esponente leghista sul ministro se si ritiene lo so come affermazioni vergognose Borghezio la cui carriera pubblica ha trovato ispirazione fondante nella teoria della supremazia
Della razza bianca aveva sciolto le briglie contro il ministro integrazione in una serie di interventi radiofonici bollando la nomina voluta da Enrico letta come una scelta del cazzo
Trattandosi di medico arruolato togliendo
Il posto in un'ASL a qualche collega italiano per di più incompetente in materia di lavoro e con l'aria da casalinga una donna di colore al potere intenzionata a cambiare la legge sulla cittadinanza con lo ius soli a imporre le tradizioni tribali del Congo
Secondo l'anima xenofoba del Carroccio questo governo del bunga bunga la lega non si è peritati ad accusare l'ha chiesto di avere istigato il Picconatore capopopolo
Non si è assunto la responsabilità di una scelta molesta l'aver imposto una personalità non conforme ai canoni della razza padana
Giacché gli africani sono africani appartenga Roma etnia molto diversa dalla nostra né hanno prodotto grandi geni basta consultare in ciclo che il l'enciclopedia di Topolino
Di convogliare l'indignazione iniziativa popolare si è occupato il direttori di articolo ventuno
Stefano Corradino che in pochi giorni ha raccolto centotrenta mila firme sul portale change punto org martedì ha provveduto a consegnarle
Nelle mani del presidente Scholz a Strasburgo alla presenza dei capigruppo di cinque schieramenti Socialisti e Democratici Popolari Liberali verdi e comunisti
Cui ha rappresentato l'opportunità di favorire l'emarginazione politica di Borghezio quanto meno
Di procedere con sanzioni disciplinari
L'impulso della petizione ha indotto a reagire i maggiorenti delle F fidi il gruppo euroscettico Europa delle libertà democrazia secco
Fondo Corradino il leader dell'Ukip Niger fare aggio avrebbe chiesto con decisione l'espulsione di Borghezio
Ma per adesso si sarebbe deciso solo per la sospensione
Del resto l'Ukip non aveva nascosto la difficile convivenza con le tesi imbarazzanti del vetero leghista Borghezio
Già ai tempi della strage di Uto Oja quando l'ex sottosegretario del Governo Berlusconi aveva ritenuto responsabile del massacro non tanto Anders Brajdic quanto quella società multirazziale che fa schifo
Altre la versione del vice segretario della lega Matteo Salvini
A detta del quale Mario Borghezio si sarebbe sospeso dal gruppo e F dicono una mossa non imposta ma cautelativa
In attesa di offrire chiarimenti a proposito delle sue uscite
Il presidente Scholz ha chiesto spiegazioni così come gli inglesi
E borghese le offrirà nella prossima riunione del gruppo programmata per la seconda settimana di giugno a sa di giugno salvo intervenire già ieri nella sessione plenaria del Laura con l'intenzione dichiarata di scusarsi ma limitatamente all'unico
Relativo che utilizzato quello di casalinga per il quale comprendo possa essersi sentita offesa e per avanzare più tardi una provocatoria invito a cena si si chiese cui voglio stringere la mano laddove si incontrare anche
Volesse rifiutarla come ha fatto con il Capogruppo della lega Nord a Milano una grossa inopportuna sul recente episodio in cui il leghista
Alessandro Morelli era stato bloccato dalla sicurezza prima di raggiungere il ministro in vista a Milano
In visita a Milano
Quale che sia la risoluzione del Parlamento si tratti di una sanzione auto inflitta o dell'anticamera di un'espulsione verso cui
Gli stessi compagni di gruppo ormai paiono gli abitati l'impressione e che l'ala destra del Carroccio abbia esaurito il credito di sopportazione che le istituzioni hanno inteso
Concedergli
E poi va beh c'è un commento sempre sulla stessa pagina dell'Unità di Luca dandola lezioni di Strasburgo che naturalmente insomma dice doveva intervenire l'Europa per
Come dire stigmatizzare più seriamente questo continuo insomma
Da parte di Borghezio contino debordare in non commenti ma in veri e propri insulti sciupata rimanderei certo però ed è il caso è che tanto merito e varchi colori otto uno perché Loreti della
Della non togliamo e chi meriti nostri per noi italiani abbiamo prodotto perché Europa non è che apprezzo l'iniziativa ha ricoperto conto penta ecco una una
Iniziativa Breton e l'articolo ventuno
Uno poi da come hai detto tanti ebbero la chiede non è detto insomma ai lesto delle cornacchie prodotte da
Gran parte il
Sport direttivo e
Degli
Company diciamo e io risponderei elitaria influito molto in termini di lotta Borghetti o è inutile è inutile ghiotta
E e questo è intollerabile è stato monco tollerato del nostro paese mi ha colpito anche l'archivio Rita che ha avuto
Il ministro attento in quanto è stato riferito questa cosa quei Peppino riunita istituzioni le devono avere i singoli CPP
Ma no una personalità delle istituzioni un politico è un po'parlamentare ed un partito quattro in venti anni sulla scena un po'l'obiettivo
è stato la scena politica che fa parte delle istituzioni allora queste persone netti non bisogna avere signorilità
Allora guardi io epidemie per dare il lotto e poi perché non si avrei detto riguarda ha dato la badante e ha dato inferiore che più delle volte Antonio specchio afferma parti attente alimenti
Tale
Perlina essi approvare un Parma è come dire tuberi Lorito allora e può permettersi di questo parte perfettamente che allora attentamente ottanta
Da
Però è fuori
Accordare poi
Prosciugare adesso proprio attaccandomi acquisto voglio leggere un bell'articolo dica liceo manchi nero del dato del PD che era rappresentante delle della associazione delle seconde generazioni che che scrive Milano non è solo legato nord
Sull'Unità del ventidue maggio che oltre il Bresso sono due comuni dell'hinterland milanese sono entrambi
Un esempio di numerose buone pratiche in tema di costruzione della convivenza grazie ad amministratori capace pazienti due realtà che ha avuto l'opportunità di conoscere che rappresentano sicuramente una bella eccezione rispetto alla gestione leghista di tanti Comuni della Lombardia
Il primo treno mi porta proprio apporto Pioltello cittadina dove su quaranta mila abitanti il ventitré per cento della popolazione ex straniera
In particolare in questo territorio è stato avviato un progetto sociale e urbanistico
Che può contare su spazi di aggregazione di convivenza per ragazzi italiani di origine straniera come centro di cultura popolare frequentato da una cinquantina di ragazzi da circa trenta mamme immigrate il cosiddetto Quartiere Satellite costruito nel sessantadue nel periodo della speculazione edilizia
Dove oggi convivono beh novantacinque etnie diverse l'Amministrazione ha promosso punto comune allo sportello per stranieri che si occupa di dotazione territoriale
E di orientamento al territorio offrendo servizi per tutti i cittadini
Come l'assistenza nella compilazione di moduli per me è messo di soggiorno per ricongiungimento familiare la cittadinanza di intermediazione con la questura e servizi sociali e la tutela dei
Minori le scuole di Pioltello sono oggi realtà miste con punte del settanta per cento
Gli alunni e studenti di origine straniera in alcune classi anche a questo proposito questa nuova realtà viene affrontata con iniziative come la Consulta interculturale un esperimento che l'obiettivo di costruire un dialogo continuo tra le comunità straniere e la cittadinanza italiana
E andiamo avanti nell'articolo nella stessa giornata sono stata Milano per l'ostentazione di parlare
Civile comunicare senza discriminare un volume prezioso presentazione
Ostentazione c'è un errore ovviamente un volume preziose a cura di redattore sociale che si propone di analizzare evidenziare in linguaggio discriminatorio dei media una lodevole iniziativa nell'ambito del Festival rigenerazione dedicato
Alle seconde generazioni promosso dal Comune
Milano e poi dice ancora su questo fronte mila novanta l'esperienza
Di gli alla Italia un Marchesin concepito da una vivace dinamica redazioni ragazze ragazze tutti i milanesi di origine diversa la spiegazione dei promotori dell'iniziativa è quello di divenire da oggetti assoggetti del dibattito e contribuire anche tramite
Questa azione a comunicare con origini vita la realtà delle seconde generazioni Milano e l'Italia del due mila e tredici è quella di all'Assemblea sala figlia di una copia di tale egiziana è candidato alle elezioni in Consiglio comunale
Di Bresso nelle liste del Partito Democratico la sfida della partecipazione alla vita sociale e politica
è una partita che il Partito Democratico ha in qualche modo già vinto grazie alla card alla città di candidare l'Assemblea ma ancora prima la candidatura di numerosi nuovi italiani alle scorse politiche soprattutto alla nomina Issa Sirchia già ministro della Repubblica al di là di alcune reazioni scomposte
La Società italiana si dimostrato ancora una volta molto più avanti di una parte della propria classe dirigente la risposta
Milanese al vergognoso tentativo di strumentalizzazione della tragedia di Milano da parte di Borghezio Salvini ci sembra un enorme passo avanti una maturità inimmaginabile solo qualche anno fa quand'anche noi eravamo ostaggio della propaganda leghista da Milano possiamo ripartire
Rilanciando le ottime pratiche di convivenza e divenendo sempre più porta voci della nuova Italia e a questo proposito Shukri sul discorso appunto
Sulla strumentalizzazione del dei fatti come quelli di Caboto ascoltiamo questa intervista con
Marta quindi Marta condivide la Fondazione Morra essa sul rapporto carcere immigrazione
Anche i recenti fatti di cronaca hanno riportato
Alla ribalta l'accostamento tra immigrazione
E criminalità ma naturalmente al di là delle poi prese di posizioni propagandistiche realtà i dati vanno studiati i dati della realtà e come sempre la fondazione
Molesta offre degli strumenti per a valutare
La realtà sul campo e noi abbiamo in collegamento telefonico la ricercatrice Della Fondazione leone Moressa Marta Cordini che salutiamo
Buongiorno non giorno allora vogliamo vedere che cosa avete voi avete fatto una ricerca sulla presenza di
Detenuti di origine straniera nelle nostre carceri che cosa ne emerge
Criminalità amiche Iraqi del mini ratifica abbiamo cercato di capire più o meno quali fra le esperienze e le loro caratteristiche
Ovviamente ci sarà venti ettari una detenuti ritiene straniera che praticamente costituiscono un terzo della popolazione carceraria italiana un trentacinque per cento per le carte
E veniamo Piero distaccano alle caratteristiche e per la popolazione generale dal punto di vista demografico non sempre accolga l'unità del cittadino anche qui rappresentate
Sono quelle che sono anche più numerose sulla sul territorio italiano Gargano un marocchino
Il rumeno tunisini calepino una cavità e allo stesso modo alle Regioni con il maggior numero di detenuti fanno anche le regioni che presentano un maggior numero di figli limitati in linea generale in primis quindi abbiamo la Lombardia per esempio
Ecco invece mi sembra che per quanto ci sono anche altre altre realizzino in questo in questa vostra ricerca che vanno poi più
Nella nella cogliere nel dettaglio a parte questo dato che dicevi non della Regione quindi che rispecchia un po'o il trend
Demografico non della popolazione straniera sul territorio italiano al
A muovere quindi insomma c'è una corrispondenza in cui esso e invece per tipologia di reato quali sono i reati più diffusi
Diana reati più diffusi e per gli stranieri dalla produzione allo spaccio di stupefacenti che coprono ampiamente ha preceduto totale dei reati commessi da presso la popolazione
Abbiamo il ventidue virgola cinque recuperati con l'un contro il patrimonio quindi ideale diciamo urto e poi il diciotto per cento inventariati contro le persone
è interessante vedere come il gli stranieri che stanno in carcere per
Il reato di clandestinità quindi Carnevale alla Libia il primo che accadrà rappresentano il cinque virgola sei per cento quindi un numero tutto sommato l'organo quelli elevato come come si penserebbe
Ebbene questo anche perché dobbiamo ricordare i nostri ascoltatori ci sono state delle pronunce giurisdizionali
A livello europeo a livello anche delle Corti italiane per cui è stato come dire
Questo reato pur rimanendo su questa infatti rimane però diciamo è stato depotenziato ombra e ecco però un altro dato in
Tutte quella che voi avete chiamato la variazione no nella l'entrata dei detenuti stranieri tra l'altro su va bene in tempi prima se da voi direte poi vorrei fare un come
Impegniamo il che implica un interista che entrando nel merito il termine è undici reca intanto ne approfitto per ricordare che quel che è ora che riferiti al due mila undici perché all'ultimo anno a rischio di creare una banca dati del Ministero della giustizia
Dal due mila dieci due mila undici farò diminuiti per Taveri volavano percentile che notifica Nieri apparentemente emanazione dei decreti italiane invece eccola dello zero virgola sette per cento
Qualche ordine diciamo
L'unica interpretazione è che chi si può dare che che abbia un fondamento plausibile è legato alla diminuzione che lei generale della popolazione
Naturale atto che
Cauta credo che come abbiamo anche visto un'altra scorie precedentemente fatto calamità che gli abbandoni nel territorio italiano da parte della popolazione straniera quindi come dicevo prima delle dinamiche demografiche
Si attuano sulla copertura generale alla quale delle ripercussioni anche per la popolazione in carceraria
Ecco anche se ovviamente se uno ragionasse in termini semplicistici no come si fa non male il dibattito
Massima ideologico oppure anche politico no quando si vuole sfruttare da una parte o dall'altra si può ritirare questo argomento tante spinoso quell'indicazione chiaramente
Poi vedendo che anche nel periodo tra
Il duemila otto e il del due mila e undici
I i detenuti stranieri si dice anche che sono aumentati del dodici ridicolo un a fronte di un aumento del sedici virgola otto della popolazione carceraria italiana anche lì
Come dire mettendo insieme questi due dati uno potrebbe dire beh
I segnali sono delinquono sono tendenzialmente delinquono di meno rispetto agli italiani però appunto come già giustamente fatto notare te forse non si può fare questa riduzione automatica però non si può fare nemmeno la contraria che viene insomma fare una norma no
Diciamo che il dato
Su cui si possano fare dei ragionamenti diciamo un po'meno anche perché tali
Volevo dal confronto con la popolazione italiana
E guarda soprattutto alla differenza altrui e reati commessi meccanica che i reati commessi dalla popolazione straniera
Però diciamo a tutti e acquistare legati a un forte disagio economico alla povertà oppure
Alla caduta in clandestinità che il testo è legata alla perdita di occupazione e quindi alla perdita anche del permesso di soggiorno dopo un tot di tempo in questo momento un anno
Mentre i creativi è legata alla popolazione italiana sono
Reati diciamo leggermente viverci variamente denunce circolate diciamo dei numeri cui queste due Copercini coincidono anche
Creati commenti però
I reati con la agli stranieri che attuano appunto
Soprattutto l'Arpac proprio perché confacenti e reati contro il patrimonio è evidente che il Caravà reati legati a una forte dei pirati economico quindi diciamo la popolazione straniera
Rischia di più agricola italiana agli
Non avere di calore vorrebbe lavorare caricarla tante nel momento in cui
Passano alla disoccupazione intereventi io e quindi rischiano di Pirelli italiani di extraprofitti in questi network carichiamo in queste reti per cui finiscono con il sostenere di camion che appunto
Dunque perché attività che mi portano poi aree sereni
Tra la popolazione
Ecco infatti e qui adesso ci vendiamo nella responsabilità della
Del commento e anche della promozione di un'iniziativa politica che proprio da quello che hai detto
E ne risulta molto chiaro che l'abolizione di
Leggi come quella Bossi-Fini tende in nella della norma che
Prevede appunto la perdita del permesso di soggiorno con la perdita
Del lavoro che è uno degli oggetti del referendum insieme
Alla alla alla reato di grande stima dei referendum promossi dai radicali in questo caso punto porterebbe proprio a quella sicurezza che viene tanto
Invocata e non invece attraverso la grande stilizzazione a quell'insicurezza che poi porta appunto alla sovrarappresentazione nelle carceri italiane nella popolazione migrante
Io ti ringrazio ringrazio Marco Follini ricercatrice dalla Fondazione Moressa ecco abbiamo dunque Aspo affrontato e esaurito però oggi questo capitolo sulla
Questione delle carceri migrazione e ci occupiamo adesso dell'ultimo rapporto annuale di Amnesty International
Chiede si occupa alla anche di migranti e dice di fronte al crescere dei migranti
Armonica Ricci Sargentini in un articolo del ventitré maggio sul Corriere della Sera di fronte al cresce dei migranti aumenta l'uno dei Paesi che adottano norme per il controllo dell'immigrazione nel due mila dodici
è stato più difficile per i rifugiati varcare le frontiere che per le armi alimentare la violenza dei nuovi
Dai quali cercavo di allontanarsi la speranza che l'adozione quest'anno di un trattato non servite sul commercio delle armi posso fermare questa vergogna dell'Unione Europea Italia in prima fila prende sempre più piede una retorica populista secondo la quale rifugiati e migranti
Sono responsabili delle difficoltà in cui si imbatte dei Governi nazionali
Ma la crisi non può essere un alibi anche le violazioni di diritti umani costano e spesso più della loro tutela ci ricorda Antonio Marchesi
Presidente dell'associazione
In Italia e su questo proprio per dare un esempio della gravità della fenomeno ascoltiamo questa intervista realizzata la Comunità di Sant'Egidio sui migranti sui rifugiati del Sinai
Radio radicale ci occupiamo di migranti di migranti che sono bloccati in nel penisola del Sinai in Egitto da vari anni
Le rotte delle migrazioni grazie anche alle politiche del Governo italiano attraverso le politiche dei respingimenti hanno bloccato per molti migranti provenienti dal Corno d'Africa
La via di uscita dalla Libia verso l'Europa attraverso il Mediterraneo allora molti hanno dirottato la loro migrazione verso
Sino a info e passando da Lisa arrivano normalmente in Turchia e i danni
Continuano a loro rotta migratoria però molti di questi migranti da vari anni
Sono bloccati in questa Regione benzina e che non è particolarmente controllata tra il Governo Egiziano dove ci sono attributi beduini che molto spesso diano rapiti
E a potremo dire maltrattati punto addirittura schiavizzate in qualche caso
E molto spesso chiedono riscatti per la possibilità di liberarli allora di questo c'è vincere occupiamo perché la Comunità di Sant'Egidio
Ospita un un
Conferenza D uno cinque egiziano Mohammed all'Assam Howard
Che insieme alla o energiche grandi sta difendendo
Nel territorio del Sinai questi migranti noi lo abbiamo adesso Rosto microfono ci porremmo chiederli di presentare insomma alla situazione attuale di questi migranti eccome lui è intervenuto sappiamo che
Somma responsabile anche della
Liberazione di molti di questi migranti provenienti dal Corno d'Africa lotti alle università la tessera valida questa letterariamente messo all'Acquario se le varie
Metalli
Tempo fa ha potere
Questo con
Persona insieme
Guardi
Prendete il maschile vedere
Ente meccanica che del fare affari
Per le tinte attinente
Filigrana i salari il
Strani
Ma
All'inizio di cui cui tutta questa storia è cominciata quando vedere tre la gente chiederei crea passava
Andava in Israele
Tavan
Credo che alla morfina quelli
Le ha inviato
Pienamente con il resto il onestamente lo dovrà dire illustri minore la lotta terminare e ne slovene sottovalutano
Attanasio dettagli dell'acqua
All'inizio ho detto all'inizio
Noi abbiamo negato il problema non di fondo perché va bene quanto lo Stato di Israele o non c'è stato un minimo non lo vogliamo
Chi magari questo problema nasce da porre
Assolutamente sta mettendo in vendita arcaica in un tempo da quando
Prima di venire a Sarajevo cambiassero proprio a Miami anni marca infinita di quello che feci Bezze mettendo e dell'amministratore
Allora all'inizio non gliela rissa un modo diverso non sei e poi dopo a
Si cominciato anche la violenza perché va bene si richiedevano più i soldi c'erano
Fa Sorgato con la riforma tuttavia
Attraversa lei l'ha fatto una batosta alla fine del mille a
Telefilm nel futuro confronti altolà
Gli scafisti hanno cominciato a chiedere più soldi di conseguenza si è nata anche altri modi di violenza che soldi c'è la somma chiesto chiesta
Rifugiati arriva fino a trenta trentacinque mila dollari
Insomma ente queste antenne nel nell'atto di Leo favorita volerla fare scegliendo un faro
è normale che quando arrivano a quella sarà quelle somme così alte la gente e rifugiati e non ce la facevano a pagare cioè non sarà siamo ad essi si a dare quel di somme di denaro
Le enorme scelte seccati de vederlo pausa dei lavori
Qualcuno nello schema
Però con l'aumento della violenza assorbita da loro
Hanno cominciato a versare questi somme di denaro
Non è che lei mi fa una linea comune delle io estraggo vivavoce Attanasio diretta di
Le la volontà mi aspettavano va
Meglio a no accettano lattanti atte a salutare il
E per ottenere tutti questi somme di denaro gli scafisti cominciano a usare o a mio modo di violenza per ottenere quei soldi
Gli affini si prende dal penale al nuovo all'Aula Jania quella qualità e lei lo Mazzillo Messina finisce
Però favorirà una cosa molto importante che noi vogliamo sempre la ribadiamo sempre che quelli solo una minoranza qui cioè questi scafisti sono una minoranza che non rappresentano tutti
Tutta Siena
Il sito cioè solo la minoranza piccola
Endemol a Santa Maria del Suffragio deve avere perché la vita nel mediare e sarò anche John Paganotto falegname scattano Cofferati alla Moratti nascite mescolata da me attinente cerca
Poi c'è l'estetica perché nella sua se nasco Fofi voi ci avete la nel
Accanto all'analisi del DNA all'Alma dalla loro sono scritte
E da quando che noi abbiamo conosciuto questo problema di tutte le violenze che rivolge atteso il primo anno ne abbiamo cominciato a parlare alla gente durante il D. preghiere il soprattutto del venerdì
E la gente ha cominciato a collaborare con noi e siamo riusciti a fermare i quali imitare questo fenomeno
Come è nata dello Sheffield di reti TEN-T pellet favole versare acqua
Enfasi
Francamente evento Sunderland ma certo non Pamela sarà una lasciato il timore che intendiate ciascuna normale se sia il
Che Amanda
E spesso noi ci scontriamo quindi problema oltre ovverossia anche c'è rischiava un monte cinese si rischia di Schiavon molto
Molto per questo che noi stiamo facendo di deliberare questi nostri fratelli africani
In
C'è un però abbiamo la fede quindi che Dio ci aiuta
Ecco vuol sapere lei è qui tre tra l'altro illustrare questa situazione ma anche per chiedere aiuto all'Italia per esempio al Governo italiano che cosa può chiedere rispetto a questa situazione
Totalità Ben Ammar One nella foto e l'asilo statale allocarle mi spetta delle nel o cateterino descrizione Bindi Fimiani rossa mega ma leciti
Fa quel
Iniziare il ugualmente insomma che avete messo
Tratturali CNES Yannick neppure nella filiera del con le Torriani capire anche i tempi
Ad Alcamo a un appello a Parigi annessioni Smashing far tempo accarezza ora giustamente agli accollarsene accadere
Grazie a Dio noi ringraziamo sempre di Rocchi e noi da quando che abbiamo cominciato a parlare con la gente ha siamo riusciti a diminuire questo fenomeno all'incirca il settanta per cento colla parlando con la gente
E anche grazie anche alla dottoressa organici che lo aveva un ruolo molto importante l'aiuta nel molto per ordine avere questo questo per non dire che
Alla gente magari chi ci ascolta apice vecchi che tutta Schininà
Cioè il solo del del regolamento che solo una minoranza una piccola minoranza che a questo tipo di
Di crimine si è quanti ne hanno soldati e poi io appunto se gli puoi fare anche la domanda appunto su quello che chiedono qui in Italia come aiutarli
Attuale il vigente adesso dieci premier col fatto
Insieme nel suo intervento
Quello che chiamiamo film scelti le fiction ecco che allora ll anni da parte mia ho preso la parola Pier
Cohen Cerugo PM attesa open buste Mele Mineo fa Carollo fino ad allora
Reclute riscontrasse TLC dei che quello in finali avere
Cioè delle chiesto tende a pagina spandimento come le famiglie io lascio consegna del allora sì Cristina
Guardi lire e mi ha detto l'ha fatta lo saluta e chi rimane ed ex RAI Carriero dirlo anziani di Roma premiato Marotta nostra mobile del sale attenervi emerse maschile eletti messaggi mia in genetica agraria
Calatrava stato andranno seccata Gabriele
Eletti rettifica rampa detto
Merce effettivo due
Educativo
Basta appena ambito invece non lo sia in
Ad attuarlo guardando agli alcuni attuali l'otto mila ed è evidente se ideale
Raffa lo stava invece tendenza occorra lo senza prepararsi a quel baccano file quelli insieme
Comma perdere Hume sui tetti degli degna per
Ne sa e lo anni
L'ottobre non esiti mensile delle imposte perché poco invece allocate sempre iberica interpelli lo scrivete l'upfront Compiègne letture affusti negli anni vogliamo scritto finirebbe lì accanto a Maratea parlo schiera
Tommaso stradali anomala comparire oneste fico inefficiente
Insomma io va fatta l'altra alinea vogliono lo consenta califfi Belletti testate
Sia
La prima cosa che anche da pareri giornalisti da pareri tutte l'accordo prima cosa che noi chiediamo sempreché portano alla notizia così come senza modificarlo assisa copiarne
Coco
In qualche modo
Questo ognuno di noi deve fare suo mestiere
è un po'l'attività
Qualche
Per l'aiuto che loro chiedono al Governo italiano e quello di far arrivare anche agli personalmente soprattutto inerente reato
Questo messaggio che non stiamo andando di non farlo più passare ed andare di
Attraverso di attraverso di firma
Attraverso dipinti si producono anche attraverso i messaggi attraverso di firma
Bene allora io ringrazio lo sceicco Mohamed all'Assam Howard buon lavoro
Sì allora
Sì sì sì
Avendo ricordiamo allora chi sei la dottoressa ganasce persegue dell'associazione Gorgan che essa scusa no volevo dire una cosa il messaggio è chiaro
Allora la sorgente del problema dove
Elette allora il problema basso risolto alla sorgente
Allora quello che diceva scelte e di chi smettiamola firmiamo questo
CdA questo massacro che sta succedendo perché
Perché i giovani perché siete vediamo nelle più cenni su tutti i ragazzi giovani ragazzi giovani Stanescu scappando dall'Eritrea c'è un sicuramente
Allora chiediamo al Governo italiano a tutti gli altri Governi d'intervenire affinché questo massacro finisca
Però dalla sorgente
Che significa
Grazie prego
E dal Sinai ritorniamo nel nostro Paese ci avviamo alla conclusione
Subiti voglio leggere una notizia che riguarda una manifestazione che si è tenuta del ventuno maggio a Roma basta retate lo gridano forte in un italiano storpiato decine e decine di minori bengalesi
Che protestano di fronte alla Camera dei deputati stringono cartelli colorati tra le mani in cui oltre lo stava
Alle retate hanno scritto gli legali siete voi fate soldi su di noi e Comune di Roma vergogna in prima linea uno striscione norme che sintetizza i motivi della loro protesta giù le mani dai giovani migranti
Stop retate nei centri minori ed è una comunicato di assurge dell'associazione io me lo spiega di cosa si tratta
Odissea a Roma per due ragazzi bengalesi rinchiusi nel CIE di Ponte Galeria dopo essere stati ospitati
In uno dei centri per i minori non accompagnati presenti nella capitale i due erano già stati condotti pochi giorni fa nel CIE per verificare la loro minore età ma successivamente erano stati ricatti dati al cento per i minori che gli aveva in carico ora sono di nuovo al CIE commissioni di vulnerabilità estrema denunciarlo e associazioni ASGI e io mi dicono che in una nota parla di pesante procedura persecutoria su regia del Comune di Roma ai danni di giovanissimi migranti bengalesi affidate centri di accoglienza della capitale
Associazioni che insieme a laboratorio cinquantatré Onlus info migrante zero violenza donne punto it hanno organizzato la manifestazione di cui abbiamo parlato prima
Giovedì scorso l'ASI
Aveva denunciato l'allontanamento dalle case famiglia di interi gruppi di minori chiedendo al Comune di Roma di interrompere questo attacco nei confronti di minori io ritiro bengalese alla base di tanto accanimento spiega
L'associazione io micro un provvedimento del giudice tutelare di Roma a seguito di una comunicazione della polizia di Roma Capitale
Intanto lo stesso giudice tutelare a disposto la sospensione o la revoca di tutte le tutele per minore età gettando nella paura risolti mille ragazzi accolti recente un decreto che secondo l'ASGI si rivolge espressamente minori di origine bengalese stabilisce che dovranno considerarsi
Maggiorenne tutti ragazzi che si rifiutano di sottoporsi a una seconda visita di accertamento dell'età tutto questo spiegano le associazioni che
Hanno manifestato di fronte al Parlamento a pochissimi giorni dalle elezioni a Roma
Un'Amministrazione uscente che si accanisce fino all'ultimo con una delle comunità straniere più radicata in città forse per trovare un capro espiatorio e a giustificazione del buco di bilancio che si appresta a lasciare alla voce minori i controlli sommari del Comune sono infatti riparti Province questi giorni dopo una pausa di qualche settimana ecco io ti lascio come atto finale su quest'ultima notizia e poi chiudiamo qui questa parte dirà di migrante
Quindi guardato all'apparire questa idea che io ho di queste cose a gennaio figure Tione sull'immigrazione che ormai evidenti puntare
E tutti conosciamo hanno aderito sacro tanto di manifestare ribellarci perché subiscano trecentosessanta gradi che ci sia un problema economico egli molto importante e significativo
E conclamato
Che questo però non lei noti mette a frutto è interesse dell'immigrato ma denti perenti dei altri
Che intenti e altri genetiche lucro nove su questa cosa ecco perché io a dissento totale anche quella di farmi nemici tutti arpie ambienti che conosciamo e
Poi rischio di ribadire che questa cosa Walter lottato non celtici e non mettete a disposizione di strutture certe organizzazioni e
Certe e istruzioni certe collocazioni certe
Non mi oscilliamo perché è stato dai legali gli altri e consapevolmente e questi altri
No utilizzano i ponti e propri e non vengano quasi mai una cifra irrisoria vini investita tutti loro e immani per cui è una situazione da un'altra volta
Il problema alla italiana che va riforma
Allora io ti ringrazio Shukri ricordo i nostri ascoltatori che
Possono anche contattare era di emigrante attraverso il per mandare notizie e commenti e quant'altro attraverso il sito di Radio radicale nella sezione rubriche cliccando su Radio migrante o attraverso un sito dall'Associazione migrare di cui subire segretaria
Www punto migrare punto è un arrivederci
E torniamo di nuovo in diretta da Radio Radicale per la seconda parte di radio migrante che come abbiamo detto sarà dedicata alla campagna per i due referendum sull'immigrazione che fanno parte del pacchetto di sei referendum proposti dai radicali italiani rileggiamo innanzitutto il comunicato di convocazione dell'assemblea nazionale di lancio della campagna referendaria che si terrà a Roma sabato primo giugno
Sei referendum per dare finalmente una risposta questioni sociali urgenti da troppo tempo in attesa di risposte immigrazione
E lavoro divorzio prefinanziamento i partiti alle religioni o no la politica sulle droghe sei referendum per sbloccare la paralisi del Parlamento su questi temi far vivere davvero gli strumenti di partecipazione popolare ripristinare la legalità costituzionale
La raccolta delle cinquecento mila firme inizierà il sette giugno
La prima assemblea dei referendari aperta a tutti i cittadini interessati a cambiare le cose in prima persona e convocata per sabato primo giugno a Roma a partire dalle nove e trenta presso la Sala Capranichetta
In piazza Montecitorio cento venticinque
Durante l'Assemblea saranno presentati nel dettaglio i requisiti e i comitati promotori che sostengono i diversi referendum con interventi delle personalità che in questi giorni sanno venendo continua intanto la raccolta delle disponibilità per costruire una rete di militanti e di autentica dolori indispensabili per il successo dell'iniziativa
Invito
Quindi rivolto anche a parlamentari ai consiglieri regionali comunali e provinciali contattando CdA mail
A info chiocciola chi ha cambiamo noi punto it info chiocciola cambiavano il punto it e dando le adesioni a tutti o alcuni referendum su www
Punto cambiamo noi punto it
E adesso vogliamo cominciare a parlare di questi referendum proponendovi le interviste che abbiamo realizzato venerdì ventiquattro maggio a Roma l'incontro alla Sala delle mie Della Mercede della Camera dei deputati
Della campagna lasciateci entrare e in quell'occasione abbiamo parlato anche dei due referendum sull'immigrazione con l'ascolto
Radio radicale siamo alla sala della mercede una sala della Camera dei deputati dove
Il cartello lasciateci entrare la campagna lasciate centrare a organizzato un incontro un incontro
In cui si illustra alla i nuovi parlamentari la campagna anche ricordiamo nata per
Sblocca are la censura cioè il fatto che il Governo Berlusconi aveva bloccato l'accesso ai giornalisti dopo averlo ottenuto
Nuovamente la possibilità di entrare nei CIE si è trasformata anche in una campagna che chiede direttamente l'abolizione di questo istituto e
Noi vogliamo abbiamo al nostro microfono
La formula da Iovanovic cioè che rappresentante di questa campagna e vorremmo chiederle
Di illustrarci una particolarità di questa campagna che
Da campagna nazionale si è allargata campagna europea
E lei ha curato proprio questo aspetto e allora Flor detti chiederemo di illustrarci proprio questa
Questa estensione della campagna
Membro della campagna
E sì perché la dimensione dell'ente detenzione amministrativa non è solo purtroppo italiana è una è una prassi a livello di tutta ad ogni anno europea da circa vent'anni tutti Stati membri hanno adottato dei provvedimenti legislativa e amministrativa per rinchiudere i migranti
Controllarli smistarla lì ed espelle afflitta
Ed è una prassi sempre più discrezionale violenta opaca di cui si sta pressoché nulla e dei importante che i cittadini europei vengono informati
Si sa per esempio nulla del fatto che nel snello solo scorso due mine tutti Scip cercate sei scelto mille migranti siano stati i detenuti o alcune ore o persino diciotto mesi in questi luoghi fuori dagli dritto
Dunque la campagna open access è nata da dall'incontro dal partenariato tra mito Rocchi ha una rete di associazioni
Più di quaranta Stati membri e non solo in Europa ma anche alle frontiere meridionali e orientali dove vengono a semplici detti tutti migranti e alternativo europee è nata la campagna gli open access che chiede
Hai goderne un accesso incondizionato in questi luoghi di detenzione
E soprattutto cerca di coinvolgere i parlamentari ad esercitare il loro diritto di controllo che purtroppo la società civili giornalisti come dicevo hanno ancora pochissimo possibilità di entrare in questi luoghi
Faccio un breve ricordo che lo scorso dieci maggio in Spagna
Una è persino una delegazione di di parlamentari europei accompagnati di esso espressi smentiva altro se l'Associazione la società civile spagnoli si sono visti negare l'accesso al CIE di a luce
E ora è in corso un procedimento legale un'azione legale quindi non è detto che questi luoghi siano ancora veramente Tucci conosciuti non si sa bene tutte le violazioni che ci occorre che esso sia vengano
Per questo la Campania serve immobilitata al Parlamento europeo lo scorso ventiquattro aprile
Chiedendone il parlamentare assolutamente di entrare in questi luoghi di visitarli TV vedere di guardare e di monitorare le violazioni dei diritti umani
La campagna italiana fa parte di questa campagna europea
è chiaro che oggi cerchiamo di di invitare i parlamentari
A riflettere su questa prassi che discrezionale violenta
Io lei diritti soprattutto potrebbe essere assolutamente
Evitata
Perché inutile e costosa
E cerchiamo di fare evolvere ovviamente la legislazione nazionale ed europea in questo campo
E a proposito di legislazione nazionale la campagna lascia decentrare aderito ai due referendum radicali e da questo punto di vista dobbiamo ricordare che poi
Imprigiona mentono incide in realtà solo l'ultimo atto di un processo di clandestini Zazie ore degli immigrati attraverso la legislazione proibizionista in particolare uno dei referendum e legato direttamente ed è quello
Che abolisce le due norme più restrittive
Della Bossi-Fini in particolare il contratto di soggiorno che
Prevede che quando si perde il lavoro si perde prese soggiorno quindi si diventa
Automaticamente irregolare o con una brutta parola che viene usata clandestino e di e di conseguenza si può essere
Rinchiusi vicino ecco da questo punto di vista si capisce bene il senso anche della vostra adesione no
Certo mai siamo felicissimi di aderire a questa iniziativa che ci sembra opportuna perché è chiaro che il reato di immigrazione clandestina
Scaturisce diciamo di questa matrice non di pensiero e culturale che fa del migrante un propenso a un potenziale delinquente una parte abolito questa legge infame riuscire né per farsi a pensare che il migrante ha semplicemente il dritto
Alla libertà di circolazione al diritto di immigrare cercando un nuovo lavoro e se possibile in modo illegale
Ecco ne siamo felici di aderire anche perché i radicali hanno sempre monitorato i CIE sono i primi diciamo ad aver svolto un importantissimo lavoro disvelamento di questi luoghi
A
E tutto e di hanno pensato di fare evolvere la legislazione nazionali io penso che sia molto importante fare un referendum su questa questione perché e qua parlo il mio nome personale
Perché secondo me gli italiani non possono continuare permettersi
A a sostenere delle leggi che che criminalizzano immigranti oggi nel mondo globalizzato
Va detto che è sempre pericoloso fare un referendum ma speriamo che la Società vada avanti su questi temi
E
E soprattutto ripensi x ieri lei lotti per il la loro a voi abolizione
Grazie
A questo incontro alla sala Della Mercede c'è anche Sabella perenti che rappresenta
La rete delle donne antirazziste Della Casa Internazionale e delle donne e innanzitutto ci chiediamo qual è il senso la vostra presenza qui
Beh il senso della nostra presenza qui
Evidente oggi parleremo parleranno soprattutto i parlamentari le associazioni di
Abolizione del reato di clandestinità di superamento del CDR che sono delle galere
A cielo aperto di di tutte
Le cose che gravano in maniera molto
Però c'è sulla vita degli immigrati e quindi noi naturalmente siamo da qui perché questi sono i nostri tempi in più siamo qui anche per far conoscere il nostro progetto che è un progetto europeo che riguarda
Le seconde generazioni soprattutto donne e di seconda generazione
Sulle quali non grava così tanto
Tutto ciò che grava sulla vita in generale degli immigrati in quanto sono più integrate un o perché nate qui io perché vissute qui nel il sunto sociali italiano però subiscono una discriminazione fortissima che è quella di non avere la cittadinanza italiana con tutto ciò che che ne consegue
E sono una realtà
Assolutamente positiva perché non solo hanno queste rivendicazioni sacrosante che speriamo finalmente il Parlamento affronti ma ma perché hanno un né per vicenza positiva perché vivono tra due mondi tra tra due mondi o tra vari mondi e e questo comporta una ricchezza culturale che magari invece noi non abbiamo
E con un secondo argomento voglio toccare Conte partendo proprio da il reato di clandestinità che hai citato e latu adesione personale e probabilmente
Entro poco tempo l'adesione di tutta la rete delle donne antirazziste Della Casa Internazionale delle donne
L'adesione appunto idee
Prendo mai due referendum promossi dai radicali proprio sul reato di clandestinità e sulle do in due norme più restrittive della legge Bossi-Fini anche qui ti chiedo insomma il senso di questa vostra adesione
Sì entro lunedì noi daremo l'adesione però già le le quel già moltissime della Rete stanno dicendo aderiamo senz'altro
Io spero che queste referendum vengano accettati dagli organi competenti e che si possano fare
Perché la campagna su questi referendum è fondamentale in Italia perché non non è mai stata al centro di un dibattito pubblico generale
Sempre così a livello di di di scontro tra forze di destra e forze di sinistra però farne il centro con il Comune ferendo mentale
Comunque ha così avverrebbe farne il centro diventa una cosa fondamentale per perché finalmente l'Italia discuta di questo problema
Gli oggetti specifici del referendum reato di clandestinità è un reato anticostituzionale
E la questione dell'accordo di integrazione
Una cosa assurda perché
La la volontà di di di di di integrarsi nella società italiana non può essere calcolata appunti come forse in un supermercato
E questa questa questione di via dell'accordo di integrazione invece è un ricatto che grava sempre sulle spalle dell'immigrato e la questione della perdita del permesso di soggiorno se si perde il lavoro un'altra cosa tremenda
Perché non solo c'è la disoccupazione ma perde anche il permesso di soggiorno quindi peggio di così tanti potrebbe andare insomma
Grazie per la per rimettere grazie a voi
E questo appuntamento sedici è via Della Mercede c'è anche Susanna Marietti coordinatrice dell'associazione
Antigone inutile chiederti sulla presenza a questo punto vi perché voi appunto fate parte rilasciate centrare però appunto io volevo parlare con te sia di referendum e sia anche delle vostre proposte di iniziativa popolare e iniziare proprio dalle vostre proposte iniziativa popolare che mi pare stanno a raccogliendo
Parecchia adesione Enzo a parecchie firme è un po'che state raccogliendo queste firme vorrei che riassumesse nostri ascoltatori di che cosa si tratta
Intanto l'invito tutti ad andare a firmare perché le firme non sono mai troppe sì è vero quando abbiamo aperto la campagna che era il nove di aprile scorso nelle prime quattro ore di raccolta abbiamo raccolto oltre dodici mila firme
Evidentemente la società è pronta per sentire questi temi e non li sente più come dei cani minoritari
Ma capisce che vanno ad investire un ampio spettro della vita sociale allora delle racconto sono tre proposte di legge
Di iniziativa popolare che abbiamo intitolato alla giustizia e ai diritti così resta il titolo della nostra campagna campagne portata avanti da un amplissimo cartello di SOGEI ti dà Antigone alla CGIL al CNC al gruppo Abele ma l'Unione delle Camere penali all'Arci e tanti altri ancora mi scuso per quelli che non ho citato
La prima delle proposte di legge è brevissima e vuole solamente introdurre nel nostro Codice penale il reato di tortura secondo la definizione esatta che ne dà le Nazioni Unite
E non è secondo definizioni creative che purtroppo abbiamo sentito nella scorsa
Legislatura che facevano perdere assai di efficacia questo reato Italia ha firmato e ratificato la Convenzione delle Nazioni Unite contro la tortura che impone agli Stati parte di a vere un reato s'sci fisico sulla tortura sessanta difesa dicendo che da noi non ce n'era bisogno tanto saranno le elezioni le percosse quello quell'altro da Genova in poi abbiamo visto troppe volte quanto sia sentito la mancanza di questo reato
La seconda proposta di legge contiene una serie di interventi che in perché sono accomunati dal fatto di avere
Una efficacia diretta sulle carceri
Innanzitutto in termini deflattivi quindi sul sovraffollamento però non solo di tutela dei diritti in generale c'è ad esempio anche l'istituzione del Caranta e per i diritti dei detenuti forse la
La alle l'nell'intervento che mi mi piace più ricordare perché davvero sono molti e quindi non ve li posso spiegare tutti è quello che istituisce il numero chiuso nelle carceri c'è tue entri in carcere solamente quando ci sarà posto per te
E e questo non è qualcosa di poco conto tenete presente che oggi davanti alla Corte Costituzionale pendono due ricorsi fatti da magistrati di sorveglianza un o di Padova e l'altro mi pare di Monza dove
E praticamente quello che si chiede quello che si dice che la nostra legislazione è incostituzionale
Nel momento in cui non prevede che il rinvio facoltativo della pena possa essere anche è stabilito in caso che manchi il posto perché questo è di un attivo della dignità umana quindi addirittura sarà la Corte costituzionale a dire se dovremo introdurre appunto un meccanismo di numero chiuso
Laterza delle proposte di legge contiene delle modifiche a quella legge veramente scriteriata che tanti danni sta facendo alle persone che è la Fini-Giovanardi sulle tossicodipendenze
Ecco che quello che c'è raccontato insomma di questo entusiasmo tra i cittadini anche un buon viatico per l'altra iniziativa cui voi anche come facenti parte del Cappellacci accentrare avete aderito che sono appunto i due referendum radicali sull'immigrazione e anche su questo parente o commento
Io vi ringrazio ovviamente di aver proposto questi referendum ma perché la maniera in cui l'Italia gestisce l'immigrazione è una maniera disumana
Quindi noi con convinzione aderiamo voi siete maestri nella raccolta delle firme e se è questo sarà ovviamente un modo per
Portare all'attenzione della società che è molto più avanti della politica
Il il il il
Come dire il trattamento che ne riserviamo a queste persone che si permettono di venire nel nostro territorio e che invece di usarli come una risorsa comunale ricchi mento come una bellezza e dire grazie di essere qua noi chiudiamo dentro un centro di identificazione ed espulsione
Benissimo io ringrazio ricordo anche che a proposito del legame che proprio poi ci sono intercetta associazioni movimenti partitiche
Più o meno hanno una
Causa comune nella senza il più o meno hanno una causa comune nella difesa dei diritti civili e umani e c'è anche poi il un referendum ma anche radical che adesso sarà proposto di un pacchetto di cui fanno parte anche dovesse sull'immigrazione che proprio riguarda poi i reati sulla droga e quindi anche di
In questo si potrà andare insieme probabilmente
Anche in questo senz'altro mi sembra che la pensiamo esattamente allo stesso modo
Ricordo solo uno dei due referendum che quello che abolisce il reato di clandestinità è un reato che non ha un un grande impatto effettivo potrebbe però comincia fare ad averlo e quindi preoccupiamoci perché sta sempre lì e soprattutto ha una portata simbolica enorme io non voglio vivere in un Paese dove esiste il reato di clandestinità
Grazie e scusa a nome di più grazie a voi
Filippo Miraglia Responsabile nazionale immigrazione dell'ARCI colui voglio parlare dei referendum radicali sull'immigrazione sono due referendum sul reato di clandestinità e sulle norme più restrittive della Bossi Fini tutto subito mi sembra che hai sottoscritto insomma
La prospettiva di questi referendum anche in un momento così difficile non somma del panorama
Politico nazionale perché
Ma perché è un po'come è stato per la campagna sulla a riformare la legge sulla cittadinanza il diritto di voto noi pensiamo che sia utile
Ricercare un terreno di confronto diretto con l'opinione pubblica senza la mediazione diciamo della politica e della stampa perché in questi anni
Questi due soggetti che hanno in mano purtroppo l'agenda della discussione pubblica anche sul tema dell'immigrazione ovviamente anche su tutto il resto che non ci hanno aiutati a
Dare alle persone tutti gli elementi per poter decidere su questo tema e quindi noi pensiamo che anche lo strumento referendario possa essere uno strumento
Per
Sia
Nel periodo in cui si raccoglieranno le firme ma anche poi auspicabilmente quando si arriverà
Diciamo a
Ammetterei italiane davanti a una decisione
Appunto referendaria su questioni dirimenti che riguardano la vita delle persone di origine straniera il nostro Paese poter avere un uno confronto un dialogo diretto con le persone in carne e ossa non appunto mediato dalla
Dalla dai giornalisti e dei politici che
Spesso ovviamente ci mettono in mezzo i loro interessi più che agli interessi
Della società e questo io penso che noi non abbiamo mai fatto ricorso allo strumento referendario e quindi il fatto di stare dentro
Una partita più ampia organizzato e radicale che hanno una grossa esperienza credo che
Sia utile perché probabilmente da soli non ce l'avremmo d'altro canto penso che le forze sociali
Le organizzazioni le associazioni possano
Aiutare a inserire in un percorso referendario come come questo
Diciamo quell'elemento di legame col territorio e con il rapporto diretto con i soggetti stranieri in questo caso le persone di origine straniera che diversamente penso
Non ci sarebbe quindi e questo ci ha convinti a partecipare in qualche modo non lo farà
L'Arci in quanto tale saranno diciamo così
Tutti quelli che nell'ARCI sono
Convinti che sia necessario appunto anche utilizza lo strumento referendario ma penso che saranno tanti sul sul territorio a livello nazionale quindi anche noi faremo parte di questa
Questa iniziativa grazie grazie tipo Miraglia grazie a voi
E però oggi si conclude qui radio migrante appuntamento a lunedì prossimo l'assessore alle sedici per le notizie e commenti consumi Said della settimana
Migrante per la cronaca della campagna referendaria sui due referendum sull'immigrazione
Proposta proposti da radicali italiani e che vedrà lo ricordiamo ancora una volta sabato primo giugno a Roma al cinema Capranichetta partire
Dalle nove e trenta il lancio della campagna referendaria su queste su gli altri quattro premi oggetti della proposta referendaria radicale
Bono ascolto dei la di Radio Radicale nel proseguo dei suoi programmi