28MAG2013
intervista

Il tesoro dei Riva, i veleni di Taranto: Intervista a Vittorio Ricapito

INTERVISTA | di Maurizio Bolognetti TARANTO - 00:00. Durata: 20 min 54 sec

Player
"Il tesoro dei Riva, i veleni di Taranto: Intervista a Vittorio Ricapito" realizzata da Maurizio Bolognetti con Vittorio Ricapito (cronista di giudiziaria della testata "Taranto Oggi").

L'intervista è stata registrata martedì 28 maggio 2013 alle 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati trattati i seguenti temi: Ambiente, Giustizia, Ilva, Industria, Penale, Politica, Riva, Scandali, Sequestro, Taranto.

La registrazione audio ha una durata di 20 minuti.
00:00

Scheda a cura di

Guido Mesiti
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Radio radicale martedì ventotto maggio e siamo in collegamento telefonico con Vittorio ricapitolo cronista di giudiziarie redattore della
Testata tarantina Taranto oggi Vittorio buongiorno orrore qualche giorno perché evidentemente con te non possiamo che tornare sulla vicenda Taranto sul caso Ibra sui veleni industriali e politici di Taranto su tutto quanto sta prepotentemente e emergendo su
La situazione ambientale di Taranto determinato dall'Ilva incerto io direi non solo dall'Ilva ma anche su
Altri fatti che sicuramente riguardano la famiglia IVA e
Con dei questa mattina parliamo di questa ordinanza emessa
Dal di decreto di sequestro preventivo emessa dal G.I.P. di Taranto Patrizia
Todisco con la quale è stato disposto il sequestro di beni per un valore complessivo di otto miliardi e cento milioni di euro
Prima di cedergli la parola per un approfondimento però io vorrei dare lettura hai gli ascoltatori di radio radicale di un brevissimo passaggio che si trova a pagina tre di questa
Ordinanza laddove è scritto
Che vengono ipotizzati seguenti reati a carica a carico di Emilio Riva Riva ridicola Riva Arturo Capogrosso Luigi a china Girolamo perché partecipavano un'associazione ha dell'incorre promossa e capeggiata eccetera ecc allo scopo di commettere più delitti contro la Pubblica incolumità e segnatamente quelli di cui all'articolo quattrocentotrentaquattro quattrocentotrenta s'dette quattrocentotrentanove del Codice penale nonché delitti contro la pubblica amministrazione la fede pubblica quali fatti di corruzione falsi e abuso d'ufficio ma ancora si legge in questa ordinanza alla pagina quattro provvedevano come promotori
Ah ed organizzatore intrattenere costanti contatti tra loro stessi dal Tina al fine di individuare le problematiche che non avrebbero consentito le mie Simoni di provvedimenti autorizzativi dei confronti lo stabilimento il basta concordando così le possibili soluzioni
Individuando i soggetti di vari livelli politico-istituzionale mass-media organizzazioni sindacali Settore Scientifico clero
Da contattare le disposizioni che partirà funzionari incaricati vari provvedendo anche a concordare in anticipo il contenuto di documenti ufficiali che dovevano essere emanati
E indirizzati allo stabilimento Ilva spara al fine di ridimensionare problematiche anche gravi in materia ambientale ovvero al fine di consentire al predetto stabilimento
La prosecuzione dell'attività produttiva senza il rispetto anzi in totale violazione e spregio della normativa delle normative vigenti
E allora
Mi sembra che di carne a cuocere ce ne sia abbastanza otto miliardi e cento milioni di euro di beni sequestrati allora qual
Cioè quello che gli pare Cristo in ordinanza
E ovviamente orata dal venticinque maggio scorso
Gli uomini la Guardia di Finanza stanno cercando
Donini conti correnti
Quote societarie che siano intercettate in primis ma Rita file S.p.A. che l'outing perché
Capo ai militari del patto fondante dell'ATER dell'intero siderurgico equità fatte anche l'Ilva di Taranto ma abbiamo anche altre quindici
Aziende
E in subordine solo in atterri rituale temi interrati e quote societarie interclassista in curva S.p.A. cosa vuol dire sono indagate anche il perché e ai anche valida attive
S.p.A. e sentire e un accordo in mostra per finanziare italiana ricognitivo il piano industriale
Perché rispondono in base alla legge duecentotrentuno al decreto legislativo duecentotrentuno del due mila uno rispondono sotto il profilo amministrativo dei reati commessi dai loro dipendenti
La legge per il pervenuto in data duecento in tutto il due mila uno ci dice
Dal due mila undici è valida anche
Per i reati ambientali dal due mila nove anche per l'associazione per delinquere ci dice che il tetto sei un dirigente d'azienda un direttore di azienda e com'è che alcuni reati all'equità e ambientali non per
Garantire te stesso non non per te ecco non per guadagnarci di turno verba azienda l'azienda risponde dal punto di vista amministrativo
Quindi ora agli uomini la Guardia di Finanza stanno cercando ovviamente questo tesoro deriva da quello che avete potuto
Trapelare in questi giorni in queste ore non è che hanno trovato poi molto a quanto pare fino adesso siamo intorno al miliardo non ancoraggi otto gli otto miliardi di euro che è una cifra
Pensate anche da precedenti perché illogico e si è mosso appare questo sequestro perché calcolato in otto miliardi
Tutto quello che in
Qualche anima diciotto anni l'Ilva avrebbe e quindi anche la la holding che nella controlla la ripartire che ne detiene
Circa l'ottanta per cento avrebbe dovuto invettive per il ripianamento degli impianti e quindi per non commette dei reati ambientali inquinamento disastro ambientale avvelenamento di sostanze alimentari
E invece scientemente consapevolmente
Così dice il CIPE in maniera criminale non l'apporto risparmiando denaro quel risparmio
Per la legge secondo una famosa sentenza di Cassazione profitto
Di conseguenza il G adesso sulla base di una perizia dei custodi giudiziari i quali hanno decretato che permetterà posto oggi gli impianti cioè per trasformare
L'Ilva
Da una parte dei cattivi di morte e malattie così scrissero altri servizi in una parte ecocompatibile servirebbero otto miliardi sono così parmensi calcola
Quelli che
Nel corso degli anni di età ha risparmiato cioè non ha speso per l'ambientalizzazione degli impianti ebbene ter permettere un domani allo Stato che è danneggiato da quei reati
Di recuperare questo denaro c'è un sequestro preziose equivalente perché ovviamente se sono soldi risparmiati che so nel novantotto
Non puoi sperare che siano ancora li incassa quindi equivalente io ti sequestro piglio magistratura che è questo quello che
In più gli attuali risparmiato e quindi incamerato
Sentire intanto però c'è anche un'altra inchiesta in cui di Milano in cui a proposito di Vienna risparmiati sembrerebbe però che i risparmi siano finiti in conti off-shore
Che poi siano illegittimamente rientrati in Italia per un'ora alcuni con un utilizzo insomma non dovuto diciamo così dello scudo fiscale o sbaglio
No non sbagli indetto e inchieste devono necessariamente io ritengo in qualche maniera poi andassero intrecciare sono assolutamente
Autonome anzi hanno avuto tempi critiche solo per caso oppure alla fine si sono incrociate praticamente nel giro di poche ore perché c'è stato il sequestro di un miliardo duecento milioni di euro
Del chiesto dalla Procura di Milano ma per reati fiscali quindi per truffa appropriazione indebita e reati fiscali quindi fa ma per evasione fiscale
A carico dell'IVA
E poi dopo un gol due giorni c'è stato il sequestro equivalenti invece per reati ambientali quindi sono anche diciamo due bacini di utenza
Posto che dobbiamo sempre considerare la presunzione di innocenza diamoci una ipotesi di reato chiaro schifosa girato e quindi anche se
Questi preventivi non si tratta di liquidità che lo Stato già ha incamerato sono custode che alto al momento vanno congelati
A
Tempesta definitiva e confisca definitiva eventualmente lo Stato potrà in camerali per quanto riguarda la vicenda milanese il danneggiato e D'Erario il picco quindi coi scappa il Ministero delle Finanze cosa fanno di quel denaro ove mai
Non ci sia una concubina confisca definitiva nel caso dei soldi che Taranto ovviamente tutti ora trattando evitando spendiamoli perde bonifiche spendiamoli per la città non sono soldi dello Stato dal momento che sono fonti sono sequestrati poi
Semmai un domani a confisca definitiva
Sarà lo Stato l'ABI dire constatarne ma a come dicevi betulle comiche perché intrecciano secche e da un lato atta ad Antonio il CIPE dice attraverso le relazioni tecniche dei dei reperiti
E dei custodi giudiziari
Che ibrida risparmiavano denaro non spendeva per il denaro necessario sapendo che era da spendere per evitare di inquinare la magistratura milanese nel frattempo ci dice
Altro ceceni Ceccherini IVA
A nascondevano parte dei profitti
Facevano azioni di macchiare c'era in qualche maniera prendevano allo specchio e holding del Lussemburgo controllate quindi dal gruppo
Parti di azienda e tutto quello che ne approfitto parte del profitto che guadagno andava letta per tornare in Italia sono tornato in Italia sui confidi Ilva S.p.A. tornava in Italia
Attraverso lo scudo fiscale quindi pagato solo il cinque per cento le tasse
Un forte diciamo così è
Sui conti personali deriva quindi secondo la magistratura milanese per carità per tutto da verificare ma addirittura i rivali dava dottor Pandora con le loro stesse aziende
Mettendo al sicuro quello che poteva essere liquidità denaro soldi utilità il Tesoro chiamiamolo così
Per evitare un che
La magistratura trentina Presidente adesso lo sapevano perché sono sono merce nel nell'occhio che mirino da da un bel po'di tempo
La magistratura farà finalmente tutte le mani su quel tesoro quindi necessariamente le due inchieste anche se partite in maniera assolutamente autonoma indipendente e in tempi in tempi diversi voi attendono incrociato infatti
Perché posso dire che probabilmente da nei prossimi giorni ci sarà un incontro la Procura riparto tra
I pubblici ministeri mi dava di Taranto che indagano anche perché sono per uno scambio di informazioni utile a questo punto stessa vicenda ora che succede
Non solo è diventata e
Importante sotto il profilo criterio ma già lo era perché qua fatta addirittura detto che l'ordinanza ci rivela ancora una volta
Come sempre posto che vanno verificati tutte vanificate tutte queste vicende però insomma
Inibiva secondo quello che vien fuori dalle indagini erano un po'in mano tutta la città avevano contatti con tutte le amministrazioni ai vari livelli
Anche con i sindacati anche con la stampa e questo è un dato che va approfondito sicuramente sotto perché le indagini ma oggi far riflettere tutti i cittadini
E poi ovviamente la vicenda è tornata all'attenzione
Del governo adesso la parata bollette e in mano a allettare bisognerà capire visto che buona parte del CdA Enrico compiti
Ferrante in primis si è dimesso
E ieri si sono dimessi anche capiarea capiturno a capire fatto in team in una trentina all'interno del IVA il Gruppo viva ha dichiarato di non poter garantire a questo punto il futuro bisogna capire che cosa succederà
C'è però un passaggio importante nell'ordinanza
Che dice che impatta duecentotrentuno del due mila dodici la cosiddetta salva IVA
Adesso un bene che per la produzione al risanamento può essere sequestrato quindi potrebbe anche essere un bluff quello del gruppo IVA
Che colpito nel cuore colpito dal Tesoro
Adesso piange come si dice come diciamo noi altro che piange ritenete ecco
Questi lamenta debiti di questa quota e minaccia come già in passato ha fatto rilasciare tutto nelle mani dello Statuto e dal Governo considera che a Taranto e si fa
Circa la un terzo la produzione di acciaio in Italia quindi
è assolutamente vero quando si dice che Taranto e strategica per l'economia nazionale
Il Governo ha detto chiaramente che
Non possiamo permetterci il lusso di chiudere distratto allora spesso le ipotesi
Sono diverso e cioè bisogna capire tecnicamente in riva si rimarcano dalla gestione Ilva S.p.A. e cosa deve succedere al diverse piazze per essere commissariata
Decidere per un'Amministrazione straordinario controllata e addirittura come alcuni chiedono se deve essere nuovamente nazionalità quindi con un esproprio previsto dalla legge al Baida come extrema ratio
Il Governo lo Stato si deve prendere il nuovo
Circa novantacinque avendo pareva però ora volevo però interromperti un attimo che nel novantacinque io direi aziende tutto AIRI IVA scaricando sulla collettività i costi accumulati dare a quella che prima era l'Italsider e poi
Diciamo vendendo un prezzo io direi sostanzialmente di favore
Hai Riva tra l'altro io per quello che ne sono in quello diciamo contratto di esibire era previsto un impegno arrendere quegli impianti diciamo e meno impattanti sulle matrici ambientali o sbaglio
è proprio così secondo quello che hanno ricostruito gli stessi investigatori del novantacinque Riva ha comprato un paletto sicuramente vantaggioso degli impianti che però erano vecchi erano vetusti erano costruiti negli anni Sessanta necessitavano per buona parte
Di una di una grossa bonifica di una grossa ristrutturazione
Questa ristrutturazione basta leggere l'ordinanza del CIPE Todisco io credo che sull'abbia fatto ci dice che non è stato non è stata fatta se non in minima parte lingua dal canto suo
Nei rapporti degli ultimi anni ha sempre detto di ho investito oltre un miliardo di euro per gli investigatori e i tecnici che hanno fatto accesso agli impianti invece
Ci descrivono una situazione decisamente più più debita strada con impianti vecchie proprio ieri una grossa nuvola Rossa il cosiddetto fenomeno grosso attendo una una polvere rossa
Che dei deriva nasce da da un anno diciamo da amici e per la produzione ecco da un errore della della produzione si è alzata sulla città ancora adesso nonostante i sequestri nonostante
Ci sia ad applicare
Gaia sette come tu ricorderai nell'ottobre del dello scorso anno il due mila dodici
Il ministro l'allora Ministro per l'ambiente Clini a rivisitato e rivisto l'autorizzazione integrata ambientale che l'autorizzazione necessaria per perché dalla fabbrica possa produrre
A stabilito una serie gli di prescrizioni che viveva doveva rispettare secondo quanto ieri stesso ho dichiarato i sindacati il garante ritorna la legge salva Ilva per l'applicazione di questa che ci sono almeno una decina di
Prescrizioni
Che nel silenzio assenso del Governo e del Ministro l'Ilva ha già procrastinato ha già rinviato fra cui la copertura dei parchi minerali quindi non sciocche serrato ma la copertura di un parco di ottanta ettari dove ci sono poi temi reali che ogni giorno in cui ci ha detto vengono spolverata e sulla città e quindi inquinamento quindi possono anche causare malattie così dissero così visto i nostri periti insomma come veniva la situazione è molto ingarbugliata
Sì lo dico per lui non so come la vedi tu ma per certi aspetti questa vicenda mi ricorda un po'un'altra vicenda
Parmigiana di Parma mi riferisco
Alla vicenda Parmalat cereali c'era c'erano anche storie di Bond e altre questioni questo di Governo per certi aspetti sono un pochino mi ricordo anche questo
Tornando però la questione del decreto salva il va io ne approfitto di questa chiacchierata conti per ricordare che i radicali in particolare Marco Pannella libero a definire quel decreto
Un atto eversivo e questo mentre
Io lo vorrei dire mi perdonerai mentre il Governatore della Regione il Puglia solo
Qualche tempo fa aveva pensato di
Aprire a Taranto una succursale del San Raffaele a progetto che a quanto pare però insomma è stato archiviato e verrebbe da sottolineare anziché probabilmente pensare
Anche il buon Vendola a curare
E le cause e di di affetti ormai fin troppo evidenti che si sono riversati sulla città di Taranto volevamo insomma probabilmente risolvere il la questione aprendo un mega ospedale o no
No non sono proprio collegate decorsa però l'attuale un'analisi
Politica diciamo io mi limito mi limito i fatti i fatti sono al dicembre due mila dodici la la quasi totalità del Parlamento ha deciso di convertito in legge quel quel decreto
A Taranto rimarremmo da cittadino pago adesso oltre che da cronista rimanemmo un po'tutti sbigottiti di questo allineamento assolutamente trasversale e bipartisan
In favore dell'industria c'era la bandiera
La del del della questione di Stato ormai della dell'Auditel perché li fine con quella legge è stata dichiarata un impianto di importanza strategica nazionale
E ancora più esterrefatti siamo rimasti tutti quanti quando di recente il mese scorso abbiamo letto latente per la Corte costituzionale che ha rimandato indietro tutte le questioni che i giudici Tarantini aveva sollevato
Circa la costituzionalità o meno di quella di quel tetto di quella norma
Palato
Smentendo se stessa
E scrivendo che il diritto al lavoro e il diritto alla salute sono due diritti preminenti e non ce n'è uno che invero di altro e parlo in qualche maniera contemperati bisogna trovare un compromesso io non sono un costituzionalista però insomma venivo da una formazione culturale diverso ero convinto che il diritto alla salute venisse prima anche ricordo il lavoro perché non può esserci lavoro senza salute
Assicurare che i cittadini e all'ambiente solo per la copertura o ci sarebbe l'articolo trentadue della Costituzione insomma
è
Guarda
Comunque ricorderà il il pacchetto Todisco quando ha sollevato questione di costituzionalità ha trovato ben diciassette conflitti cioè sette articoli la Costituzione con cui secondo la Jeep
Quel testo quella norma confliggeva la Corte costituzionale non approvato Monaro abitato
Niente di tutto questo e
E quindi siamo al punto di parte abbiamo fatto il il giro del gioco dell'oca e adesso ci ritroviamo di nuovo col cerino in mano perché
Di nuovo il Gruppo viva minaccia di mollare minaccia di non farcela perché il G.I.P. è permesso di mettere le mani nella pacchetta dei soldi non ce ne sono
Addirittura potrebbe uno degli impegni custodi giudiziari
Il per categorie commerciali citato potrebbe sedere nel CDA per capire dove sono finiti questi soldi
E il capo di nuova quelle ipotesi di cui parlavo Ima commissariamento amministrazione straordinaria nazionalizzazione insomma che fine farà l'Ilva di Taranto non si sa queste dimissioni un po'necrotiche passare il termine
E certamente gettano benzina sul fuoco non fanno altro che creare confusione e creare
Paura antica fra i lavoratori tetti e in città questo non va bene io ricordo lo ricorderà anche tutte le età percorsa un'estate molto calda
Manifestazioni fin dall'aprile fin dal marzo perché si diceva due anni fa l'incidente probatorio cento euro
Scegliete voi strada otto mila operai dell'Ilva anche con striscioni Piccioni minacciosi contro il Sindaco conto della magistratura e
Insomma richiamo nuovamente di riscaldare il clima sociale in una città già drammaticamente di iniziativa Pato
Ottimo io ti ringrazio ringrazio Vittorio ricapitolo cronista della testata Taranto oggi