28MAG2013

Siria: dichiarazioni del Ministro degli Affari esteri Emma Bonino

DICHIARAZIONI | Bruxelles - 00:00. Durata: 1 min 43 sec

Player
Dichiarazioni al termine del Consiglio dei Ministri degli esteri dell'Unione Europea.

Registrazione video di "Siria: dichiarazioni del Ministro degli Affari esteri Emma Bonino", registrato a Bruxelles martedì 28 maggio 2013 alle 00:00.

Sono intervenuti: Emma Bonino (ministro degli Affari Esteri).

Tra gli argomenti discussi: Assad, Esteri, Guerra, Medio Oriente, Onu, Sanzioni, Siria, Ue, Violenza.

La registrazione video ha una durata di 1 minuto.

Il contenuto è disponibile anche nella sola versione audio.
00:00

Scheda a cura di

Valentina Pietrosanti
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Quello che so è che dobbiamo evitare che posizioni così divergenti da essere inconciliabili abbiano come risultato la caduta totale dell'intera struttura dell'embargo io credo che
è in gioco non tanto come dire agende nazionale quando è un dato di responsabilità complessiva il punto reale a mio avviso non è tanto
Andar dossi embargo no quanto Ginevra si Jimi avranno
Questo è il credo quello che dovremmo discutere invece di
Focalizzarci su un punto che pure importante non è affatto l'unico in particolare alla luce di notizie non buonissime che arrivano dai strambo le non buonissime che arrivano dal sul terreno quindi
Dirò che secondo me la cosa e di evitare che se ne cade a pezzi dell'ente per veti incrociati l'intera struttura del
Dell'embargo è lavorando velocemente sull'ipotesi tre che voi conoscete ma soprattutto per affrontare gli altri temi quale formata Ginevra cosa vogliamo Ginevra cosa siamo in grado di
Fare perché Ginevra sia un successo
Immagino però che adesso essendosi i dati dell'extra Time riescano riescono a trovare una soluzione certamente non è molto promettente vederli insomma combattersi tra di loro in modo quasi altrettanto entusiasta
Rispetto a quello che combattono sul terreno e certamente
Non è un dato
Come dire che faccia molta fiducia mi auguro che
Passato questo in questo extra tale ma che si sono dati arrivino invece ad una posizione di una leadership riconosciuta
Di maggiore inclusione francamente e anche di maggiore responsabilità visto con l'arresto dell'Italia