28MAG2013
intervista

L'amministrazione della giustizia, l'ergastolo, la pena di morte, la carcerazione preventiva, il caso Negri, i radicali

SERVIZIO | di Aurelio Aversa RADIO - 12:35. Durata: 1 ora 48 min

Player
(Pannella 31 mag 1980 RR T.Negri, Pannella 14 set 83 Camera).

Puntata di "L'amministrazione della giustizia, l'ergastolo, la pena di morte, la carcerazione preventiva, il caso Negri, i radicali" di martedì 28 maggio 2013 , condotta da Aurelio Aversa .

Tra gli argomenti discussi: Carcerazione Preventiva, Diritti Umani, Ergastolo, Giustizia, Negri, Partito Radicale Nonviolento, Pena Di Morte, Penale, Politica, Procedura, Riforme, Storia.

La registrazione audio di questa puntata ha una durata di 1 ora e 48 minuti.
12:35

Scheda a cura di

Valentina Pietrosanti
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Ancora un ulteriore momento di informazione e di riflessione ha realizzato con documenti d'archivio che sotto abbiamo scelto di far veri ascoltare la registrazione dalla maggior panta già da settembre ottantatré con le quali torneremo a parlare
Di amministrazione della giustizia di Stato di diritto di ergastolo e carcerazione preventiva temi oggetto di nuove iniziative referendarie radicali e il tutto a partire da uno stralcio di un filo diretto che Marco Pannella condusse
Radio radicale a tenere una cinquantasei mila trentuno maggio ottanta
Durante la campagna referendaria promossa dalla PR
In quel periodo su vari temi
Decreti Cossiga sull'ordine pubblico aborto droga reati d'opinione localizzazione delle centrali nucleari
Codice penale militare smilitarizzazione della Guardia di Finanza caccia porto d'armi ed ERG Cassola ed ascolterete in particolare Pannella rispondere alla domanda che non ascoltatrice che si definiva
Cattolica anche su questo al tema proposto all'epoca dalla Partito Radicale in contrapposizione alla richiesta di reintroduzione della pena di morte avanzata dal Segretario mesi non mirante
E non solo in quegli anni di violenza terroristica e di leggi emergenziali viste
Potrete Pannella intervenire anche sulla questione dell'età pensionabile al termine gli ascolterete invece un momento di vita parlamentare della quattordici settembre ottantatré quando alla Camera si discusse
L'autorizzazione a procedere nei confronti della docente padovano Toni Negri coinvolto nella caso sette aprile accusato di associazione sovversiva e banda armata nonché di essere il mostro dal caso Moro candidato ed eletto con il Partito Radicale alle politiche
Dell'ottantatré come me ma
Di una giustizia che in quel momento poteva lasciare un cittadino in carcere in attesa di giudizio fino a dodici anni
L'ascolto e rete Toni Negri ripercorrere le tappe della sua vicenda giudiziaria ma poi una volta accolta quella richiesta
Di autorizzazione a procedere alla fine
Preferisca appare all'estero e a seguire l'intervento che
Pronuncio Marco Pannella in quell'occasione e con il quale ribadire l'analisi radicale sulla non democrazia italiana
Che produceva guai anche in un settore delicato come quello della giustizia
Trentuno maggio mille novecentottanta io le volevo dire che è propedeutico diretto per mettendo in contatto con lei perché proprio in questi momenti di elezione naturalmente molto impegnate
Perché perché è una delibera formate inerpica che spero che chi porta aiutare tutti io sono per la pena di morte
Però prima di dire questo voglio fare una premessa persona cattolica protestante risorse vere blindiamo il mio prossimo col cuore
A volte
Proprio quando ha detto qualcuno sopra però banca perché ero che vanno in mezzo ai primi Merigo vini barricata portano proprio perché ci trovate volontariamente in un qualche cosa di terribile per
Allora divento propri cattivella
Io penso questo che la pena di morte
Si può ripristinare per un periodo
Cioè converrà durante la guerra che ti perché vale come tipiche del gruppo guai preparare quanto divergenza no
E li portiamo un periodo
Checché prende un tot per io perché io penso questo
Dall'ergastolo è brutto sofferente grande ma
Io avverto che la vita sia peggio ancora perché proprio si finisce ora con le nostre gallerie le fughe i permessi Cordoni eccetera che approva la delibera però
Verifiche invitate a far fare tranquillamente oralmente una vertebra che stia come era durante il mille novecentodiciannove mille novecentoventi
In quel famoso Partito fascista che aveva iniziato come ripiegate Rossi è andato al potere ed è diventato totalitario e qui ne stiamo sulla depositate
Va bene la ringrazio le voglio fare un'altra è una domanda ai livelli più alti rimasti io vorrei chiederle una cosa gli accordi perché una pipa un referendum anche sull'età dei parchi semplici il problema è che anche i precedenti a un certo punto debbano andare in pensione come abbiamo compiuto una leggera preoccupati
Mi pare che apre depurato Ferrovie Moretti e per la cavolate datate copre ricoperta
Però sarebbe per noi è una persona giovane che poi grazie all'americana la pubblicato cori Padovani aveva cassato andare e venire e andare incontro alla gente tema aspetto
A parte la allora appaltava raccontare vera va bene grazie sino ad allora la ringrazio delle sue domande allora primo problema pena di morte dopo io voglio rispondere subito che gli argomenti e poi
Adesso c'è anche l'altro argomento che un pochino distrae da quello che lei diceva
Provvedimento che cosa ci dice le ciliegie
C'è molta
Delinquenza la situazione è grave
Quindi
Resta apriamo la pena di morte sia pure per un po'di tempo
Cioè qual è il presupposto sinora che lei porta dentro di sé
Qual è la cultura che hanno
In questo senso non solo fascista perché è molto più alti
La cultura cammino curato in loco e che è in totale contraddizione divorzio con la scienza con il sapere
Ecco tenga presente
Cioè la sua convinzione quella che lei esprime come adesso poi cercherò brevemente dimostrarle o di
Raccontata perché mi riguarda
è in totale opposizione ai fatti
Dunque si dice
Se la pena e quella della morte invece dell'ergastolo o anche quella del garzone vogliamo abolire invece di quella che si vive dei venticinque anni la gente ci penserà prima
Di ammazzare o rubare o fare altre cose
Quindi il presupposto quale
E che chi
Uccide ma filari tipici del delitto passionale c'è il momento di rabbia Cecchi lo fa
Vale cioè molti filippina
Chi uccide in quel momento non ucciderebbe se invece
Di rischiare vent'anni
Rischiasse l'ergastolo o rischiasse la pena dirlo d'accordo questo è il presupposto
Va bene signora lei quindi presumere che chi sta per uccidere è una persona completamente fredda ragionevole no sempre
Che quindi fa i conti va bene
Allora se questa persona signora quella che lei pensa
Che cosa succede
Ecco pensi un momento il signore che cosa è per lei anche lei
Lei non ha ucciso chi uccide per la prima volta
Uccide perché a volte come lei fin quando non ha ucciso d'accordo
Benissimo se uno come lei pensa di andare per un errore un giorno in carcere criticarci e fatto
D'accordo
Ma se qualcuno che
Ecco e a maggior ragione qualcuno che già lo conosce d'accordo
Cioè cosa vuol dire essere in carcere signora lo si sa essere incalza si inizia si significa quantomeno appunto non esser liberi non avere contatti umani non avere contatti se non
In visita
Per anni con la famiglia significa non vedere come fatta fuori la città si creano vedete personali sono care significa non vivere anche se tutti penso ecco non ci si riflette correttamente
Può darsi che non ci si rifletta ma chi ci sta civile
Ci sta lavoro sostanza cosa vuol dire essere lontano le persone che si amano degli amici dal poter scegliere quello che si fa da poter viaggiare da poter lavorare tutte queste cose penso
Bene
A questo punto signora
La nostra vita ciascuno di noi sappiamo che
Può in termini di media sono sessanta sessantadue anni che la mediana vuol dir nulla sa che si può morire cinquanta andare sotto una macchina quarantenni agili dobbiamo in dieci anni di una vita
E la vita
D'accordo signora pensi un giorno un anno ma io sono stato un mese in villeggiatura si ricorda tuttora
Bene allo un anno di carcere
Due anni di carcere
Una persona di vent'anni che pensa quindici anni di carcere
Si esce trentacinque
Ma una persona di trentacinque che ne esce a cinque anni
Una persona di cinquanta e che ne esce sessantacinque
E ancora venti venticinque
Cioè pensi che cosa vuol dire per lei e quindi per chi
Un giorno qualsiasi vere
L'idea
Di stare in vent'anni in un modo
Di entrare i giovani e di uscire vecchia perché vorrei che si esca
Si pensi
Alla quale il mio discorso
Responsabile perché questo è che se chi uccide oggi chi ruba
E certo della pena
Si usa dire certo delle più
Probabilmente e se in quel momento questa certezza e dentro di lui
Ho dentro di lei nessuno lo faremo
Perché in cambio dell'assassinio di quel momento
Diciamolo ecco della soddisfazione che si prende o del danaro che si prendesse a Siena
Lui è certo
E cioè
Di rischiare il novanta per cento
Di andare a finire in galera entrando ci giorni giovane uscendone Tecchio mai quel rischio dallo prenderebbe ma
Ma
Almeno che a meno che il signore chiamate
Che cosa ci dice la psicologia in genere
Che chiunque usa violenza è un po'agli altri
In realtà questo riflesso sia di distruzione che un po'di autodistruzione
Così quando esasperati contro le persone che amiamo abbiamo della li diamo una sberla
Magari un figlio magari una madre
In quel momento realtà sappiamo che compiamo anche noi stessi
Ecco
Ma tutti esistono oggi nella nostra esistenza sempre in ogni generazione un riflesso di gente che in fondo non ama la vita
Non ama la propria vita non è male di te disperate cioè nel senso anche sanzioni accordi e senza speranza la vita e non è un valore
è certo e quindi dividere la sua vita bruciando la cercando quanto più possibile no di avvenire
Il di più il massimo di rischiamo alla compiutamente
Ebbene difficoltosi ci dicono che dove c'è la pena di morte
Molta gente è stimolata alla gravità a fare un reato
Proprio in base al meccanismo voglio farla finita è il bisogno di autodistruzione quella che
Tutti abbiamo sinora dietro di noi quando io fumo perché fumo evidentemente la mia componente
Di autodistruzione che si manifesta in questo modo ecco senza violenza rispetto ad altri ma sicuramente penso che mi fa male
Questi sono i dati ma
Io sto cercando di spiegarle qualcosa che la scienza giuridica
Conosce ormai da secoli ed è proprio non diciamolo senza italiana Beccaria non è l'entità della pena ma è la certezza della pena
Che può funzionare da deterrente ipotetico rispetto a quello che sta per delinquere
Ecco quindi prima questione
Se uno davvero pensa che
Nel momento in cui ci separa il pugile pagherà quel momento
Con la distruzione della sua vita perché vent'anni quindici anni
E la distruzione delle solite
Non lo farà
Ma se invece pensa che può non pagare che non paghi dieci anni o che non paghi la morte crea assolutamente diverso
Ma in più di un'altra cosa si vuole che quanto più si è delinquenti incalliti
Tanto meno si è condannati a morte non è mai successo UE rarissimo che dei condannati a morte civile agricole
Ci sono dico dalle molte quelle che si dice ha fatto un delitto mostruoso cosa sono sono persone come noi e lei
Che in un certo momento sono impazziti nel resistenza alle compiuto qualcosa di atroce le cose più mostruose ma non da poter far parte di organizzazione del crimine quelli non sono più pericolosi
Chi fa una una cosa mostruosa la sua esistenza e se lo Stato e non è quello
E contro quello signore non c'è nulla da fare siano i temi di igiene sociale voglio dire se troppo che dica lei Amia chiunque
Ma il problema è quello delle incoerenza feroce organizza del terrorismo o di altro della mafia è la mafia ammazzato più gente dei terroristi molte di più e con la droga signora
La mafia ammazzato e sta ammazzando sicuramente mille volte di più
Di coloro che
E
Badi bene questa mafia incassa e più di niente grazie le leggi sulla droga attuali deciso perché la fonte
Di
Potenze di arricchimento della mafia sono queste leggi sull'albero si cambiasse l'anno due mila e due più nell'i responsabili cioè il decreto
Allora signora torniamo appunto ogni volta a questo problema
Misure di cali poniamo e abbiamo sempre detto volevamo tre triplicare quadruplicare il bilancio
Il problema della struttura
Sociale per la quali chi delinque o chi ha la tentazione di delinquere sa che la giustizia funziona benissimo
Sa che l'opposizione a detta sparare i SIC ma che scientifica chi ha mezzi perseguire che
Controlla sa le abitudini sociali c'è il poliziotto di di quartiere di strade e via dicendo
Quando appunto lo Stato a queste strutture di giustizia amplissimo grandi rapide in sessanta giorni se il condannato
Allora possiamo sperare che si riduca la delinquenza assassina da porre ma il grande delinquente nel conosciuti
Sono organizzati loro hanno i migliori avvocati
E con il mio avvocato non c'è mai condannati a morte rarissime
La passione la pena di morte sa
Nei Paesi in cui c'è quante volte viene seguita due tre quattro una volta all'anno
E allora
Se cinquanta milioni di persone l'idea ma signore
Chi fa il delinquente
Sai invece sempre più che anche se scatta prima delle commesso il delitto con le leggi attuali adesso luci alla pena di morte sul posto
Può essere fucilato tutto
E quello che accade
Il numero dei morti ammazzati in scontri o diciamo così per strada del nostro Paese e quadruplo a quello della Francia ma a
A prescindere al terrorismo e volevo dire a prescindere
Quindi come vede le armi inoculato dentro il l'idea che quanto più lo Stato perché non è lei che condanna
Quattro chi lo Stato minacce alla legge taglione tu ammazzi o ti ammazzo
Tu fai la cosa non è ridotto vent'anni tanto più la delinquenza sarà colpito al signor Questore hanno detto
Cioè le hanno detto e dell'ideologia di Almirante
Che quanto più lo Stato diventa nella rideterminazione Barbaro la legge della giungla e poi la legge del taglione
Tanto per la giustizia e l'ordine quanto sia andar bene verbale
Appunto cioè e contro la scienza
La droga no le dicano a lei ci vogliono nuove leggi per nossignore ci vuole
Una classe dirigente pulita
L'esempio e l'unico modo per creare nuove generazioni non ex
Ma se io so che il Ministro degli Interni Corsica
Può con altri per motivi politici
Tollerare che accada organizzare l'assassinio di una ragazza che va a sentire musica e a firmare referendum giorni
L'ho già al massimo
E che i magistrati non indagati
E che quindi quella e gli altri cinquanta che potevano morire
Siccome lo sono per lui che lo Stato o altrimenti
Legge una sentenza e le procedure che dice che a Milano la strage di culture cui cominciano le stragi
I servizi di sicurezza dello Stato
Sapevano e hanno coperto responsabile
Prima e dopo
è come lei capisce signore dice ma allora lo stesso ragionamento se io rubo tu scippo una borsetta sono un delinquente o tre anni
Ma se io rubo tre miliardi e trecento miliardi e rimando infame in rovina il Paese
A questo punto sono un signore difficilissima mente procedere qualcosa ma quelli cutter o gli altri quindi condannerà
E poi le dicevo i processi non è che si vincono e si perdono solamente signora in base alle gradita di quel che si fa la seconda che si abbia i soldi per pagarsi un grande avvocato o no
I grandi delinquenti sono tutti quanti dei grandi giuristi perlomeno sul piano della procedura penale
Diciamoglielo allo Stato Regina Coeli peritali siamo andati tutti in calce ci andremo per difendere
La libertà il diritto alla giustizia
Io mi ricordo parlato con accolto molto bene siamo stati molto amichevolmente prego conosciuto e lì
Ciascuno sommità faccio un amico di Castellaneta quattrini ti dirò tartaruga così se mi sente non sorridono perché loro solo conosco poi loro soprannome e abbiamo parlato
Ebbene le assicuro loro di procedura penale di procedura e la cosa sono piano piano di denunce dei grandi esperti e hanno i migliori avvocati
Migliori da tutti i punti di vista
Sanno meglio trattare fare il ritardo
Signora guardi che molti
Che io ho chiesto non i due nomi che ho fatto ma altri che ho visto al Regina Coeli e conosce
Che hanno
Avevano dei carichi enormi io dico ma questi sì perché l'anno
Prima o poi non so quanto in realtà è un motivo eccessi io li ho rivisti dopo un paio d'anni uno due di questi
Girare sorridenti della destra anche abbraccia
Che cos'era successo parliamo
Se lei ha i soldi se lei è un piccolo ho conosciuto anche dell'altra gente distrutta che aveva commesso in un momento di gelosia di follia dico un gesto eccetera strada permette all'ergastolo persone miti disperati in un momento che ha bevuto
Che non hanno i soldi che non sanno pensano che il giudice sacche possa vederli come sono
Gente che adesso si spegne l'io c'è già morta future gli ergastoli altri posti senza che
Essendo matematico che tornando fuori non tornerebbero a fare quelli perché sono quelli che non vivono comandando e legale
Non sanno viverci quindi per loro andare in galera meglio morire
Tornarci
Ebbene questo punto gli oli contratti che cosa è accaduto sapevano benissimo
Che questo punto dovevano passare farsi passare in qualche misura fermati
Perché questo punto divina non processabile allora hanno mandati nel manicomio criminale di Napoli o di Aversa
E sì che a questo punto di meno non condannabili e quindi potevano ancora riprendere a sparare
Per i suoi poteri racconta le tante altre
Perciò dico che quando poi però un uomo politico per esempio come Almirante che queste cose gli auditi per tutta la sua vita perché quando lui già quarant'anni fa
Aveva come contraddittorio la sua cultura fascista in termini di diritto
La cultura liberale la cultura giuridica e civile si diceva appunto
Che la pena di morte è legato all'entità delle pene non è questa perché anzi sollecito la violenza lei ha mai visto il signore un generale condannato dal tribunale militare non ci ricorda così nella storia
Eppure ce ne sono cinque sei sette mila all'anno di ragazzi che diventa anche i minerali facendo un anno di servizio militare
Mentre
Non lo sarebbero perché ho fatto gli statisti che se lo fanno fuori
Ecco l'illusione visiterò che ci si droga fionde delinquenti bisogna ammazzare
Signora e chi decide che si deve Mazzei io di fucile Ray sul posto clinico Tucci ragione
Ti capisco ed era un tassista che mi accompagnava
E che accompagnando mi a un certo punto dei momenti in cui i nostri poveri poliziotti carabinieri ero giustamente terrorizzati
Ha già da molto è stato costretto a firmare a tutti i mitra spianati
Detto che se fosse fuggito
Un colpo
Perché hanno giustamente fa
Non ti rendi conto che l'indomani si sarebbe detto tutto è stato consigliato composto perché arrivi
Una pistola o perché ha cercato di
La lite deve stessa che innanzitutto per lo Stato ma anche la certezza della pena
La certezza della responsabilità
E si può invece ed è la cosa si fa
Ecco si fanno leggi per quello di potere dodici anni senza processo
Perché perché se le tiene dodici anni senza processo se dai decreti Cossiga scordata crescere
Dodici anni senza processo appunto così si prende sia eccetera mentre secondo il rito che noi chiediamo in sessanta giorni come negli Stati Uniti ottanta
Devono essere processati assolto e riconosciuti colpevoli intanto per qualche reato minore poi ci stanno proveranno anche gli altri
E invece questi continua a fare le leggi drogate contro il quale ne facciamo ostruzionismo noi volevamo che si tinge che si facesse la riforma del Codice di procedura penale
E non che ci facesse i decreti sui dodici anni eccetera invece comunisti dici tutti quanti una minima perché li ritengo tutti quanti in parte hanno ragione assurdamente drogati a livello regionale
La pena di morte signora può essere un incentivo
Un incentivo invece avvenire
E comunque non pagherà chiedervelo pericoloso perché socialmente eh altro
Che dobbiamo temere visione tribunali militari il generale per gli hanno grandi responsabilità
Ma è un dato solo i tribunali civili qualche volta li hanno potuto beccare embrionale
Ecco perché dicevo quello che dicevo che la pena di morte vale pregressi personalmente
Cioè se io ritenessi che la pena di morte può servire per impedire
L'assassinio innocente
Ma io sarei per la pena di morte per l'ergastolo perché certo invece il principio cristiane nonché rituale come il suo no ma il principio cristiano che la vita è sacra
E che in realtà non abbiamo il diritto nuovi ma di divenire il Golia anche se in nome della società perché una vittima ecco per lei cattolica appartiene al signore come ha proceduto alla vita e diciamo della vittima
Più tutte porzioni della vita siamo più nobile e anche più sessanta tra virgolette cioè che cosa si fa della nostra esistenza ciascuno di noi delle cose peggiori che ha fatto nessuno può sapere
Perché per molti il peggio che ha fatto è stato la forza per il meglio che vive
E questo in verità anche credo dei santi bisogna Moltisanti dei quali si parla appunto questa conversione a partire dal
Rimosso dalla riflessione su quello che faceva ma per me per me deputato per me è radicale
Deputato
Il problema però è invece una
Non è questo voce
è io devo fare leggi che aiutano a salvare la vita dell'innocente che può pagarla per la violenza
E allora per questo
Voglio che si abolisca larga
Voglio
Non voglio che non ci sia la pena di morte
E per questo mi trovo isolato come radicale nostre sinistra perché la cultura prevalente della direzione del Partito Comunista Italiano e la cultura prevalente della direzione del Movimento Sociale Italiano di questo punto di vista è la stessa
Ciascuno dice quando la patria in pericolo
Se davvero allora
Ergastolo pena di morte leggi eccezionali
Il signore invece se ritenessi che la
La morte del Gastone
Possono
Impedire
Qualcosa ma vorrei subito non solo se da parte del territorio lavorando perché la pace non vada una rivoluzione non vagamente
E chi no signora in nome di chi è che cosa
Ma se
Il nome di una causa giusta si può uccidere fra quanti sono signora davvero
Gli uomini di Stato
I banchieri finanzieri l'industria
Che per la loro feroce aspirazione al profitto e il potere
Fanno ogni giorno strage di persone
Scegliendo questo o quel processo produttivo
Tutti i palazzinari romani erano specializzati nel non
Rispettare norme di sicurezza del lavoro degli edili un morto due morti attese e delle allora in quel caso avrebbe ragione il brigatista rosso con quello di adesso chi ammazza il palazzina
Perché se lui continua per vent'anni la sua attività ci saranno almeno trenta morti o venti morti
Innocenzi lavoratori decadranno perché avrà rispettato
E sicurezza o perché i partiti dei palazzinari
Pacini parziali non avranno voluto le leggi sul
Ecco soltanto un po'lungo anzi molto lungo su questo ma ho preferito cogliere la occasione c'era che immediata per pagare un po'anche del referendum richiedere sull'ergastolo e della e sui decreti consiglia
E sulla pena di
Non è minacciando la morte che le si avvale di quel signore
Ma minacciando la parte sembrare
Può meglio legittimare la non vendita che l'assassino dell'atto che l'assassino sta per compiere
Dissacrante intensi tutto quindi la vita
E che se lo Stato può ammazzare e vero emblematicamente per tutti che nell'iter sacra tranne eccezioni rare eccezioni sapendo ciascuno
Ma comunque voglio dirle questo e il risultato più tremendo
Del tradimento degli ideali della cultura della sinistra italiana e anche del tradimento dei propri ideali dei partiti liberali dei comunisti socialisti scioglimento dell'azione politica di ogni giorno in particolare da parte costi
Perché appunto e con queste dimissioni ideali che stiamo abbiamo
Fatto dilagare false far molto false
Speranze e di per risolvere i nostri problemi invece li abbiamo aggravati
Prendendoci della droga in più troppa che ci ha drogati abbiamo lasciato liberi troppo a lungo i più i peggiori di più assassini gli assassini di Stato di governo
Di partito e via dicendo quanto però la sua battuta sulle tare Presidente più un'altra risposta liberi dalle rapidamente ma sulla quale vorrei poter parlare a volte invece delle ore
Ed è questo
Io sono contro signora la messa in pensione
Per ragioni di età delle persone
Mi spiego
Quando le sinistre
Almeno la bandiera della pensione
Era la bandiera della ditta perché
Perché il lavoratore era sfruttato
La mezz'oretta non era di sessanta mai cinquant'anni si lavorava in un modo tremendo dieci dodici ore di lavoro si lavorava in condizioni per le quali essere distrutti il contadino stesso eccetera
Per cui un certo punto ecco l'uomo di vedere donne diremo logori molto presto
Molto dettagliato e c'era il problema ecco e toni
Che cosa e quindi la pensione dico che è stata una grande banca
A favore del vecchio distrutto
In fondo dalla struttura sociale dei processi produttivi
C'è l'assoluta
Dove sta oggi le pensioni di guerra dedizione
Perché perché in molti casi
Significa che è una persona
Chi è nel pieno ancora le sue capacità ma scusi quante ne conosce le persone che sessanta sessantacinque settanta
Continuano a crescere nell'emittenza jazz
Incapacità inesperienza
Quante persone più capace di amare di comprendere
L'età può essere uno splendido patrimonio lo è e quello che dico alle persone anziane dico dite con un'altra cultura
Nell'Antico testamento in tuta certo culture
Perfino gli attributi che una certa dolciastro la cultura
Post cristiana
No ha finito e molto di sinistra anche per altri versi
Ha finito per dare al bambino la purezza e l'innocenza la non gravità
Su letta tutto questo ecco era invece capovolto
La innocenza la purezza la forza anche in un certo senso era dell'età ed è il risultato possibili rimedi
Cioè non si scambiava nelle rigidità con l'emergenza
Non ci che avrà avuto la torbida
Ancora esistenza di chi non ha potuto conquistare la propria umanità
Vivendo dialogando crescendo
Con l'appunto la innocenza e allora io rispondo sempre questo io sono contro sarei contro a questo punto di vista
La pensione come facoltà sì
Ma la peggiore come obbligo no ma questo è anche evidente
Solo che viviamo una società in cui l'agricoltura quale tutti quanti da una parte del prete proprio dall'altra poi ci si stupisce si modernizzazione
E se si andasse allora la gente continua a lavorare poi i giovani come si fa
Ecco vedete che queste società ha bisogno
Di ammazzare prima moralmente civilmente di espellere le persone anche validissima di sessanta sessantacinque anni
Perché se no non ce la fa a far vivere
Quello di diciotto venti che questa sta diventando una società pazzesca folle quando io ho tirato fuori la storia di quaranta milioni in un certo modo di estrazione
Dicendo che lei signora gli assassina perché lei votando vivendo come luogo vive fa dare i suoi soldi per assassinare colore e le cattolica dal versante e tutti quanti siamo così
Siamo veramente stiamo vivendo un momento nella politica nei valori complessivi che tremenda e
è veramente sembra che sia ormai un mondo folle
Un mondo nel quale le cose che ci hanno insegnato a credere ce le hanno insegnato a credere contro di noi per la morte non per la vita
Ed è quindi questo che noi tentiamo di fare e per questo che siamo vietati dalla radio televisioni di Pertini e non più da quelle di Vittorio metterceli Benito Mussolini
Per questo nostro incessante cessare cercare
Di discutere di comprendervi approfondire assieme
Che cosa è sia mai oggi
L'essere questo l'esser quest'altro come bisogna comportarsi e per questo
Che cosa rinviamo a comprendere noi stessi e immaginare cose che altri non i manager per comprendere quanto il giusto per l'otto giugno
Cercare in modo straordinario di consentire che i problemi straordinarie siano fatti fuori
Nel male e realizzati del bene
Le pensioni la casa e le altre cose e poi ci insultano
Ma soprattutto se come Libera gli atti del settore
Così dunque Marco Pannella trentuno maggio mille novecentottanta durante un filo diretto a Radio Radicale arriviamo adesso invece un momento di vita parlamentare ad la settembre ottantatré quando alla Camera si discusse all'autorizzazione a procedere nei confronti
Di Toni Negri sulla precedente
Signori deputati
Nel rivolgermi a voi per sostenere da un lato
L'autorizzazione a procedere nei miei confronti nei processi in corso che si riferiscono tutti a quell'unico complesso chiamato processo sette aprile
E chiedendovi d'altro lato di rigettare la richiesta di autorizzazione a procedere all'arresto per i reati che in questi processi mi sono contestati
Nel rivolgermi dunque a voi inevitabile che io vi riassuma molto brevemente la storia di questo qua di questo processo
Dei quattro anni cinque mesi che ormai ne costituiscono la vicenda
C'è una prima fase
Sono arrestato il sette aprile mille novecentosettantanove a Padova
Sotto l'accusa di essere il capo delle Brigate Rosse
Di altre bande
Gerarchicamente e funzionalmente collegate alle Brigate Rosse
E di aver materialmente partecipato
Sia al rapimento sia alla cosiddetta trattativa sia all'omicidio dell'onorevole Moro
In breve
La cosa si dilatava in quella di insurrezione armata contro i poteri dello Stato
Ed il processo veniva allocato dalla magistratura romana
So
Onorevoli colleghi che copia che cosa abbia rappresentato il rapimento e Marocco per questa Camera
E per le istituzioni dello Stato
E colpendo in pieno la drammaticità di quei momenti e la vostra emozioni di allora
Vi chiedo solamente di comprendere cosa abbia significato per me questa accusa essendomi innocente
C'è una seconda fase
Il ventuno dicembre mille novecentosettantanove e nei primi mesi del mille novecentottanta
L'accusa di essere al vertice delle Brigate Rosse e di aver partecipato all'assassinio mare accadeva
Veniva rimpiazzata da una serie di altre imputazioni
Relativi alla mia partecipazione alla direzione di un gruppo potere operaio negli anni mille novecentosessantotto mille novecentosettantatré
E alla mia implicazione
Nella nascita di quella diffusamente ora di opposizione sociale che si chiama autonomia operaia negli anni in esclusivamente per gli anni mille novecentosettantatré mille novecentosettantacinque
Si modificò cioè completamente il contesto dell'accusa
Ma rimase la sua faraonica dilatazione in insurrezione armata contro i poteri dello Stato
A detrimento di questa accusa nel corso del mille novecentottanta mentre appunto cadeva imputazione di essere un brigatista rosso
Veniva raggiunto da circa una ventina gli ordini o mandati di cattura
E gli avvisi giudiziari
Per un totale di diciassette odiosi omicidi
Fra i quali quello dell'amico giudice Alessandrini
Il trenta marzo mille novecentottantuno comincia una terza fase
Io l'ho messa la sentenza di rinvio a giudizio trenta marzo mille novecentottantuno
Da destra
Erano caduti tutti i reati precedentemente attribuiti noi sia relativi al caso Mario si è intervenuti nella seconda fase dell'inchiesta
Restano tuttavia
Alcuni elementi del terreno iniziale
Relativo alla unità progettuale di tutte le forze eversive
Ed è alla saldatura che l'accusa pretendeva essere esistite fra movimenti sessantotto peschi i movimenti sociali autonomi negli anni settanta
Su questa base rimaneva l'accusa di insurrezione armata contro i poteri dello Stato
Per quanto riguarda fatti specifici
Cosiddetti fatti specifici nella sentenza di rinvio a giudizio cadeva anche l'accusa dell'odioso omicidio di Ulivieri più cari amici Carlo sarà mio
Mentre permaneva no alcuni altri fatti la cui responsabilità viene attribuita esclusivamente
In quanto il presunto capo di un'organizzazione indefinita la celebre punto
Responsabilità che ho sempre rifiutato e la cui inesistente sono certo di poter dimostrare nel corso dei processi per i quali io stesso chiedo l'autorizzazione a procedere
Dinanzi alla relativa fragilità
Ed è la permanente mobilità delle
E di contro davanti alla solidità ed alla permanenza della custodia insurrezione armata
Qualora impressione mia e di una consistente parte dell'opinione pubblica
E il permanere dell'accusa di insurrezione
Contemplasse responsabilità politiche più che responsabilità materiali
Il processo sette aprile forse un processo politico
Politicamente fondato promosso condotto e guidato
Questa sensazione
E suffragata anche dalle affermazioni di parti non rilevanti della magistratura
Che nel ricostruire la storia del sette aprile hanno tardivamente ammesso che solo una intuizione politica è stata alla base
Né d'altra parte mi sembra diversa la sostanza della relazione dell'onorevole De Luca
Le quali identificare le irregolarità procedurali che sono alla base e si moltiplicano nella costruzione del teorema
Salvo considerarle irrilevanti e riproporre il pregiudizio politico dell'unità di progetto eversivo laddove oggi neppure l'accusa penale riesce a mantenere questo schema
Onorevoli colleghi non vi chiedo di dirmi che sono innocente
Vi chiedo solo di non accettare
Secondo la funzione che oggi esercitate
Nessuno astratto pregiudizio
Il processo sette aprile e dunque il processo politico
A differenza di molti garantisti posso comprendere
Che lo Stato ed il suo potere giurisdizionale
In presenza di un grave pericolo per l'ordinamento costituzionale
Abbiano la possibilità di condurre processi politici
Ma nel contempo ogni
Che li produttivi sia formalistica copra questa funzione
Rifiuta il fatto di dovermi difendere da accuse di altro genere ed in altra sede
A termini mio diritto di discutere politicamente ciò che è politico
Mi permetto inoltre di ricordarvi che quando il processo politico diviene una funzione propria dello Stato il pericolo di degradazione delle istituzioni e molto forte
E che quando vince la logica dell'amico nemico cadono inevitabilmente alcune regole fondamentali della legittimazione democratica
Se poi
Il concordato pericolo per le istituzioni si nascondono interessi di parte
Tale che subordinare un'altissima e delicata funzione dello Stato a finalità politiche contingenti
Se
Di questa esprima necessità si fa merce di compromessi o di discutibili coalizioni
Allora
Onorevoli colleghi
Il problema mi sembra molto grave
E ciò dobbiamo dunque discutere non solo perché qui io sono come rappresentante del popolo e quindi esercitando un'intera rappresentanza politica del Paese
Ma perché dal giudizio che voi onorevoli colleghi siete
Chiamati ad esprimere non può essere espulsa la natura della cosa pregiudicate
Dunque
Sono imputato alle responsabilità politiche immorali per quanto è avvenuto in Italia sul terreno delle lotte sociali degli anni Settanta non unico queste responsabilità ed è di questo che dobbiamo parlare
Voglio dare semplicemente il mio contributo
Di quali responsabilità politiche immorali mi sento colpevole
Non certo di aver sostenuto ho difeso ho diretto attività associazioni bande terroristiche
Con il terrorismo non ha nulla a che fare
Anche
Contro il terrorismo sempre combattuto in maniera lineare e coerente e continua
Fuori ed entro la galera
Sono bensì responsabile
Di aver partecipato con scritti e con l'applicazione del mio pensiero al movimento di trasformazione sociale che ha percorso gli anni Settanta sul lato delle classi sfruttati
Movimento di trasformazione della vita e dei rapporti di produzione che dal mille novecentosessantotto sia pure per breve tempo si era presentato come maggioranza sociale dinanzi alla minoranza istituzionale
Che aveva espresso l'utopia concreta della modificazione delle coscienze dei rapporti politici
E che si era sviluppato successivamente fino a determinare le durezze le violenze di massa che hanno costi contraddistinto la coscienza antagonistica negli anni della crisi
Non erano stati furori quelli che allora grandi masse di operai di donne di giovani nutrivano
Erano bisogni concreti di libertà di comunità il salario di casa di cultura ed una diversa qualità della vita e dei rapporti sociali
Noi abbiamo creduto alla possibilità che la crisi potesse essere risolta dentro alcun compromesso istituzionale
E che questo non sia avvenuto ce lo dimostra la storia recente e
Non superficialmente la fisionomia spesso di questo Parlamento
Abbiamo creduto che spazi alternativi di libertà
E forme nuove di partecipazione popolare
Andassero costruite
Questi problemi non sono stati tolti attraverso la repressione ed incombono
Ancora su questo Parlamento
La speranza non ha potuto realizzarsi
Certo
Nello scontro con proprie cieche reazionarie spesso troppo spesso annidate nella stessa struttura dello Stato e comunque in alcune corporazioni burocratiche partitiche
La volontà di trasformazione
Ed il movimento si sono talora presentati come elementi eversivi delle istituzioni
Non lo nego
Ma chi è senza peccato dentro questa nostra crisi dentro il travagliato rapporto tra società ed istituzioni
Io senza peccato lanci la prima pietra
Assurdo è di controllo creare circoli viziosi entro i quali non molto dell'ansia di trasformazione conducenti istituzionali di controllo sui movimenti moltiplichi momenti di esclusione di criminalizzazione di pura e semplice efficace repressiva
Il sette aprile mille novecentosettantanove in seguito alla sciagurata iniziativa della Procura di Padova e della sua ripresa ed esaltazione da parte della Procura di Obama si è creata una situazione drammatica
L'appiattimento del movimento autonomo sulle forze del terrorismo che vivevano a fianco del primo incerto certo non senta reciproca contaminazioni
Ma pare si praticamente sulla base di tradizione organizzative di funzioni biologiche di strategia in nessun caso unificabili
L'appiattimento dunque del movimento sul terrorismo
Ha creato per molti soggetti individuali e collettivi una situazione drammatica
Ogni mediazione politica interna al movimento era stata tolta ogni possibilità di rappresentazione politica era stata negata
Le alternative furono presto date
La droga come soluzione individuale e quindi conto di morti non si fa mai contro francamente
Oppure il riflusso il ritiro di un'intera generazione in esilio volontario dalla vita politica del Paese
Oppure l'organizzazione dell'ASP disperazione gli sparuti gruppi nell'attività omicida distruttiva del terrorismo
Non so se vi siano state specifiche collusioni fra alcuni giudici e gli apparati partitici burocratici che sospendere l'operazione sette aprile
So che oggettivamente quell'operazione repressiva elevato un numero istituzionale contro alcune forze che chiedevano trasformazione partecipazione
So che oggettivamente quell'operazione repressiva valse ad aprire spazi politici ed omicidi al terrorismo
E so che quell'operazione balza salvare nel nome dell'emergenza repressiva coalizioni di parte vecchie e nuove e dentro e fuori le istituzioni ponevano il loro comune interesse nel blocco di ogni movimento di trasformazione
Non voglio qui rivendicare
Comitato i socialisti comunque sempre fecero
Nella società proprietarie in rivolta la sola forza capace di trasformazione sociale
Io stimo tuttavia a rifiutare la validità del riflesso reazionario e il sette aprile settantanove così come oggi vede nell'ordine la garanzia esclusiva della società
Onorevoli colleghi non sono un pentito né un trasformista
Ed è per questo che nel momento in cui rifiuto quanto i facili apologeti dell'operazione sette aprile con sostengono
Posso tuttavia svolgere il tema della responsabilità politica fino al riconoscimento dei miei errori
Illusioni
Utopie
E spesso effetti devastanti di queste pulsioni attraversato la mia coscienza
Esattamente come hanno attraversato la celebrazione del sessantotto
Vivevamo dentro le cose
Piero Rengo commessi
Ma anche le cose si modificano e non mi vergogno di affermare il mio cammino cambiamento dentro il movimento reale
Mi si accusa di essere stato il cattivo maestro degli studenti della mia università
è possibile che lo sia stato ma anche questa volta dentro le cose dentro la terribile emarginazione di migliaia e migliaia di giovani a fronte dell'impotenza delle istituzioni a rispondere alle richieste più elementari che venivano espresse
Non ha mai tuttavia indicata della violenza la sola in unica soluzione e laddove si siano determinate risposte siffatte queste non possono essere considerate come mio incitamento
Ne ormai ucciso come ha irresponsabilmente dichiarato in questi giorni un membro di questa Camera
Mi ero mai organizzato azioni criminali contro la vita e la persona
Mi sono mosso nel mondo nel mondo di allora tra utopia e reazioni d'ordine fra domande convulse e risposte di blocco e di repressione
Il problema della responsabilità politica e dunque più complesso di quanto troppo spesso si voglia mettere in particolare quando la mia eventualità responsabili eventuale responsabilità politica è stata immediatamente qualificata come responsabilità criminale
Il sette aprile
Non dico chiaramente non dimentichiamolo mai onorevoli colleghi si colloca in un punto cruciale della straordinaria produzione di leggi eccezionali
Ora
Ora
Quali sono i contenuti di queste leggi
Li conosciamo
Carcerazione preventiva allungata fino ai limiti della Gazprom
Divieto per la libertà provvisoria legge sui pentiti astensione massima dell'efficace repressiva dell'accusa associativa
Ma soprattutto
Eccezionalità delle procedure implicita configurazione di straordinari potere del giudici
E degli organi inquirenti
Sostanziale fine dunque del residuo rapporto di civile dibattimento nella fase istruttoria e di corretta articolazione del regime della prova
Le regole del gioco ne risultano stravolte
Prendete ad esempio la legge sui pentiti provate ad immaginare
Lo svolgimento
Di un processo in sua presenza
Anche supponendo che in taluni periodi diversi aspetti dei dei diversi aspetti dell'ordinamento giuridico l'efficacia dei va prevalere contro la validità questa prevalenza non può essere portata fino a sconvolgere il regime della prova
Ho sempre considerato lo stato di diritto una copia ne ho sempre sottolineato la fragilità dei meccanismi
Resta pur vera
Che prima e oltre qualsiasi ordinamento giuridico debbano esistere regole
Ed esprimono il processo dalla prevaricazione e che delimitano il potere
Onorevoli colleghi
La responsabilità politica non può affermarsi dentro queste condizioni
Vedete
Non è filosofi contemporanei definiscono la responsabilità politica nella società annui presente e cercano di darne una definizione critica parlano
I implicazione istituzionale di evidenza e di validità di coscienza e di interne soggettività
Questo significa che la decisione politica per essere responsabile per essere razionalmente fondata Devenuto bensì di un dibattito di un consenso non prefigurati nuove sportivo
Le regole dell'emergenza e la legislazione eccezionale non hanno invece permesso che si formasse e potesse esprimersi una vera e propria responsabilità politica
Da parte dei molti soggetti implicati nelle lotte degli anni Settanta
In particolare
Noi del sette aprile
Siamo stati travolti dall'isterismo dei media e degli opinion maker
Siamo stati pregiudicati ed i meccanismi della carcerazione preventiva solo funzionalmente serviti al gioco di ricostruire continuamente presunzione di colpevolezza a fronte dei carattere fantasioso delle accuse
E dimostrazione di responsabilità politica tanto più quanto più la specificità dei fatti veniva meno
Naturalmente quattro anni e mezzo nessuno di noi ancora visto in faccia i suoi accusatori che pure erano detenuti come noi
Vi sono imputati che in quattro anni e mezzo hanno subito un solo interrogatorio di qualche ora pur essendo disponibile alla collaborazione processuale ma volendo respingere le accuse che gli venivano mosse
E cito qui per tutti il caso di Luciano Ferrari Bravo che oggi e denunciato alla Corte europea dei diritti d'uomo ed ha eminenti International
Né si comprende perché in due anni siano trascorsi dalla data del rinvio a giudizio all'apertura l'eco del dibattimento nonostante le nostre insistenti richieste
Ma non voglio tuttavia continuare
Alla militare infrazione del diritto e violazione dell'opinione pubblica
Il problema e altro
Ed è che in questo caso è stato rotto il principio della pluralità dei soggetti che partecipano alla giustizia è stata risolta la condizione nella quale è possibile non solo esercitare il potere di rendere giustizia ma anche quello di accettare quella giustizia
Lo Stato democratico fa della divisione dei poteri tradizionale nello Stato costituzionale una propria funzione all'ordinamento non è più semplicemente costituzionale bensì democratico
Ed è in quest'ultimo in quest'ultima non c'è il concetto di giustizia
Che non sia solidalmente o almeno puntualmente stabilito
Noi chiedevamo individualmente e collettivamente di partecipare di questa solidarietà o almeno di questa conflittualità
Ci è stato risposto che la fissità della costituzione materiale la rigidità degli equilibri dei compromessi storici norme permettevano
Di chi ha responsabilità politica si parla allora di chi come qua
è stato politicamente responsabile io riafferma da parte nostra
Lottare per la trasformazione e subire dentro una lotta sociale immaginava comunque il terrorismo inevitabili forme di violenza di massa Mario omicida
Spesso produttive dimodoché più democratico ordinamento
è stato invece politicamente inadeguato pensare di superare una crisi sociale con profondo radicamento attraverso l'esclusione l'emarginazione la repressione di nuovi ed irriducibili soggetti sociali
La mia responsabilità politica la rivendico così onorevoli colleghi
Ma denuncio anche che valuta atteggiarsi a salvatori della democrazia negando né i presupposti
Posso aver sbagliato e certo che ho sbagliato
Ma questo non significa non giustifica la sordità di chi ha prodotto con il sette aprile le condizioni di un ecologico disastro il diritto e dell'ordinamento democratico
Gli errori sono sempre impliciti nelle grandi vicende ma sono anche presenti nella mia piccola vicenda non intendo negarlo
Nel momento in cui il rifiuto l'affermazione che l'autonomia un'attrice di terrorismo
Non posso negare contigui che contiguità si siano create ma questo non tanto in quanto il movimento sia stato organizzativamente verbalizzato verticalizzato come intende l'accusa al contrario
Tanto più le contiguità si sono date quanto più il movimento se n'è andato sbandando per conto suo
Di morti del Veneto ce ne sono visti solo un anno e mezzo o due dopo il sette aprile
Prima ci sono stati violenze che condanno smentendo in quest'Aula
Quanto mi è stato anche recentemente falsamente attribuito da alcuni a giornalisti
Non ho mai allora o da oggi operato per le violenze o ne sono stato responsabile
Insisto tuttavia sul fatto che subito dopo il sette aprile la violenza del Veneto
Radicate imbardata omicidio portando portato lì dall'esterno tra i vari Savasta
Ma sempre in tema di responsabilità politiche voglio aggiungere onorevoli colleghi
Altri elementi di riflessione
La tentazione dopo il sette aprile di accettare la solidarietà con il carcere veniva offerta dai terroristi con forte
Per me e per i miei compagni
In sintonia con quanto la vicenda sette aprile aveva determinato nel movimento
Dentro e fuori le patrie galere
Ma noi emessi stemmo
A questa profferta contro tutti davvero contro tutti in terribile solitudine
Il Ministero di Grazia e Giustizia mesi compagni del sette aprile negazione speciali assieme i terroristi
Il buonsenso che si coniuga normalmente alla necessità di sopravvivenza avrebbe voluto che non cercassimo modus vivendi
La nostra storia la nostra responsabilità politica non ce lo ha concesso
Malgrado gli scontri quotidiani e non sempre inefficaci condanne a morte
Gli ultimi invece a costruire e consolidare quel parlo della dissociazione politica
A ricostruire quell'identità di militanti per la vita contro la morte contro la violenza terroristica insieme contro il tacere la tortura insomma un ponte della speranza per la trasformazione
La dissociazione politica dal terrorismo noi dichiaravamo per noi ma per tutti coloro che il combinato disposto della repressione ed un'altra volta anzi sia di lotta aveva spinto nelle braccia del terrorismo
Erano migliaia e migliaia i giovani di donne di proprietà
La dissociazione politica divenne la nostra bandiera contro le leggi del pentitismo per una soluzione politica degli anni di piombo
Signori deputati
Credete forse che questo sia facile
O addirittura ipocrita come taluno ha detto trattandosi
Di semplici parole
E alla propria di voi a dire quelle parole le carceri di Palmi nel mille novecentosettantanove quello di Trani dentro la rivolta del mille novecentottanta quello di Julio dove furono assassinati due ragazzi rei di aver ecceduto la tortura
Quello di Rebibbia quando venivamo nel mille novecentottantadue quando venivano contro nel mille novecentottantadue contro di noi lanciati reiterati messaggi di morte
E credo che sia facile dire parole queste parole come ritrovamento di vendita comunista
E di soggezione politica quando l'onore di questa dichiarazione e stravolto dei media dei persecutori di regime e la parola dissociato serve identificare o animale Pasquale Barra
E allora conati di voi a far questa politica quando la sua vita dei giudici ed i bambini ripartiti distrugge le condizioni stessi della ripresa di una democratica riqualificazione dei soggetti
Che hanno condotto quegli errori ma con qualche generosità lotte di trasformazione
Ma
Nonostante tutti gli stravolgimenti quella nostra battaglia proseguito positivi importanti successi travalicando distretti margini del numero pur rilevante dei detenuti politici per diventare indicazione di massa a tutta la popolazione detenuta
Oggi
Assistiamo a grandi lotte carcerarie nelle quali
Sono venute meno le strategie delle grandi costi irresponsabili atteggiamenti degli irriducibili
E sempre spingono verso l'ASP l'esasperazione della lotta
E si definiscono aumenti di apertura all'ordinamento democratico e a quella dialettica oggi necessaria per la soluzione del problema carcere
Quando per la prima volta nel mille novecentottantuno proponemmo delegazioni democratiche dei carcerati a Rebibbia e altrove e lottano per introdurre contro la logica della violenta il metro per la discussione assembleare
Ci vorranno tra due fuochi la sordità delle istituzioni e le minacce degli irriducibili
Io non voglio signori deputati omologare le une e le altre ma incerto che da quando conosco il mondo della repressione mi sono sempre provato schiacciato fra le une e le altre
Mantenere intatta la propria di intimità
E la vita non è stato facile
Oggi dunque onorevoli colleghi nelle carceri esiste una grande maggioranza di politici incarcerati che chiedono di essere ristabiliti in un ordinamento democratico lo fanno anche a partire dalla critica degli errori compiuti
So benissimo che la questione non è di facile soluzione ma so anche che ragionevolmente responsabilità impongono che è un segno di speranza sia dato la città di governo
Le condizioni l'incivile trattamento carcerario di pesanti eccezionalità giurisdizionale imposte si durante il periodo dell'emergenza vanno sottoposti a critica e gradualmente eliminate
E di questa tendenza ci sia un avvio va dato un segno
Una inversione di tendenza e necessaria e matura anche per evitare
Non è minacciato di ricatto ma semplice previsione
Che la disperazione avvitandosi su se stessa possa produrre nuove città azioni terroristiche e nuove pulsioni di morte nelle carceri e fuori
Ma non guardiamo tanto la disperazione quanto alla speranza di una generazione travolta nel circolo vizioso terrorismo repressione
Schiacciata senza altri mezzi di espressione dal blocco istituzionale dello sviluppo politico portata dalla vicenda storica italiana ad una ricchezza di desideri risponde trasporti di spinte trasformati idee e non trovare una soddisfazione
Guardiamo alla speranza di una generazione che ha con gravi errori concepito un sogno di giustizia
La peste ha toccato questi giovani ma non gli altri
I miei compagni io tutto quello che attorno alla cifra sette aprile viene ricondotto onorevoli colleghi siamo anche queste
Il rapporto tra passato e presente una speranza di trasformazione che ci chiunque ha desiderio di operare quello di fare
Una tragedia politica
Di cui tutti siamo per la nostra parte responsabili che va risolta
Non incarcerati scivolamento onorevoli colleghi sarebbe un segno negativo
Il senso dell'arresto di una tendenza necessaria una nuova e terribile delusione sulla capacità della democrazia di risolvere le sue contraddizioni
Così Toni Negri alla Camera e da quattordici settembre mille novecentottantatré riascoltiamo adesso quanto disse durante quella dibattito Marco Pannella
Signor presidente
Abbiamo preparato
Dal permetteva operaia emenda cicale Batistuta vantaggio exploit tutti di destra o di sinistra
Non proprio a Cuneo attraverso magari manifesti
Be sospetti finanziamenti per decine centinaia di milioni
Abbiamo preparato signor Presidente le formiche operaie giorno dopo giorno
Dando corpo e non c'è nessun magistrato grida a secondo le circostanze
Anche in questo momento di riflessione e di dibattito all'interno delle istituzioni partitocratiche che sono il risultato
Del lungo riuscito golpe strisciante di chi ha imposto dopo trent'anni l'illegalità trionfante della costituzione materiale
Contro la Costituzione repubblicana e formale
Abbiamo imposto questo dibattito
Più volte in questi vent'anni
E sono stati momenti di crescita e civile
Di riserva
Nel grande ed è la democrazia
Della tolleranza e di un Paese drammaticamente vivo ancora in contraddizione con perché voi rappresentate camere dei partiti di Governo dei partiti giustizia ripartito stampa dei partiti
Tutti assieme e uniti
Dalla Procura dall'impotenza
Controlla indecorosa continua litania delle buone intenzioni io mi vergognerei Battiston c'è dietro sin da allora noi abbiamo chiesto
E poi potremmo semplicemente riscontrare che sin da allora giorno per giorno avete riscosso piatti di lenticchie per abbandonare quello che chiederà
Dunque signor Presidente ancora attraverso un arresto
Come Roberto Cicciomessere
Obiettore di coscienza che ci consente con il suo arresto
Di rendere vincente la battaglia di civiltà per il riconoscimento del diritto all'obiezione di coscienza in questo Paese
Ancora una volta un arresto
Commenta Gianfranco Spadaccia
Segretario del Partito Radicale
Arrestato per ordine di cattura del giudice al valore deputato oggi Casini non a caso
Colui al quale le bici affidata in quest'aria in quest'Aula la requisitoria per chiedere l'arresto rispondo e dintorni
L'arresto di Gianfranco Spadaccia richiesto da Casini ha ottenuto
Perché abbiamo accettato solo criticamente democraticamente noi sempre dando corpo certe frasi Voltaire gli anni
Signori liberali
Dandogli corretto
Non l'omaggio tartufeschi
Per cui mentre pronunciate signore io non sono d'accordo con le sue idee ma sono disposto a
Dare notizie
Per consentirle di manifestarle darei la vita a riscuotere un prezzo perché lei non possa parlare nemmeno al momento un prezzo di sottopotere magari alla RAI TV
O non sono troppi sicuri liberali
Allora
L'arresto di Adele faccio
L'arresto di Emma Bonino
Richieste ottenute perché abbiamo risposto con una sfida vincente
E lì è passata l'abrogazione
Sia pure parziale
Del mondo anticristiano aborto clandestino clericale di massa e di classe che fin quando non abbiamo saputo e potuto dar corpo
Ad altro restaura oggetto Carraro e le vostre Geremia e di
Di fare i sei ed i filistei congiunti degli accenti di accuse e in quell'altri di piante
Dunque a questo siamo arrivati
Ho sentito che perfino
L'onorevolissimo presidente del gruppo parlamentare repubblicano
Che battaglia battaglia assente battaglie
Quando a che fare
Con qualcosa che corrisponde al vero
Al suo dovere essere di repubblicano perché rifiuta e colpisce
Ho sentito battaglie dire
Che l'intervento di ieri Toni Negri erano intervento elevata grave colpa per voi che ogni volta che ponete le questioni sul piano dei principi queste cose non principio era annonari
I principi
L'elevatezza e quel che non appartiene alla vostra concezione sostanzialmente
Controriforme esplica cattolica nel senso più deteriore della politica la politica serve a professare ideali per potere praticare l'apporto degli ideali nome della tristezza della giustizia delle emergenze
Che rimandare sempre domani il dover essere per compiere i tristi doveri e obblighi
Nel cantare perché avete tutti le nostre famiglie vero De Luca la famiglia del Partito magari
Tu sai benissimo di avermi detto
Quando ti ho detto e chiaro da tutto quello che tu dicevi dice mi dici
Che solo
Un ordine di partito ti costringe a queste conclusioni tu mi hai risposto con frasi del tipo che alla famiglia ti ricordi quale qui lo dico qui lo nego saldi che integra
Ordini di famiglie ordini di cosca
La partitocrazia è questo
Ve lo ripeto
L'unica insurrezione armata è riuscito e quella che per trent'anni con le armi di Portella della Ginestra con tutto il con i caffè con tutto rispetto a dare una
Avete compiuto
Tanto da dargli oggi copre tutta ideologica e non vergognarvi di parlare in nome della costituzione materiale
E di adeguare il Parlamento nell'attività legislativa di ogni giorno alla Costituzione materiale cioè la nuova Costituzione cioè la nuova legge cioè quello che si oppone alla Costituzione rispetto alla propria vita legislativa maggio
A questa materia di Alitalia che si contrappone alla forma del Veneto e quindi anche la sua sostanza
Pare che adesso si siano restituisce
Pare che il gruppo
Importante di questa Assemblea dalla maggioranza istituzionale
Abbia depositato
Per esempio la legge
Su determinati atti azioni preventive
Finalmente
Finalmente
Finalmente andiamo avanti
Attualmente c'è divieti
Otto anni avanti invece di
E poi invece magari
Visto che comunque
C'è di tutto
Penso che perfino dal Partito Liberale potrebbe venire una volta
Parlare di
Sul piano della carcerazione preventiva perché mi risulta
Che almeno un consigliere nazionale del Partito Liberale solidale con
E
Con la nostra linea politica integralmente almeno un consigliere nazionale Enzo Tortora tenerlo eletto Consigliere nazionale taglio Repubblica ma che avete letto con il Consigliere Nazionale per il liberale
E che dal carcere di Bergamo lotta
Lotta
Dal corpo di una volta dà corpo al suo essere evidente
Non solo un uomo di spettacolo
Ma liberale
E che nelle peggiori circostante
Sa dare spettacolo di libertà
Disciplina di regole non la
Devo equità dovuto farlo
Volevamo questo
Come è giusto il voto di quest'Aula
Noi non ci dobbiamo insistere
Non ci fidiamo scultura
In ogni volta di conduciamo dove vogliamo cose fondamentali
Sull'aborto sul divorzio sull'obiezione di coscienza detto sulla concezione stessa del diritto
Noi che abbiamo
Predicato ci permettono sperato
E previsto che dovrebbe strage di legalità all'in Ascona strage di persone tracce di tragedie poche tragica la città
In tutto il bisogno di essere formalisticamente attaccati da voi alla lettera delle leggi
Non è che quanto tempo è passato colleghi comunisti
Da quelle indecorosa sfascio ampie per la costituzione materiale
Per la Repubblica ostruzionismo in queste aule
Perché dicevamo che per la Repubblica
Non per Toni Negri non per Pannella non per Curcio non per Gelli valuterà Andreotti non per i grandi vecchi del burattino e burattinai della ditta di azione
Non per rigenerare Buonfiglio
Voi
Gli stati maggiore dell'Esercito che non so coloro che avranno vinto e loro concorsi e tutti interessi di quelli di Negri degli assetti bene di bonifica che arriva fino agli Stati maggiori ed è l'anarchia di Stato e dall'altra
Altre domande risponderà ed Etro affermazione imbecille
E indegna
Della cultura del sospetto che non è una cultura che tu conosci
E forse per i predetti una cattedra con i tuoi amici di cultura del sospetto
E il massimo forse se porterete rigore a questo se poteste invoca
Come
Docenza possibile in questo
Dunque
Dicevo questa lunga trafila colpi
Riuscite
Che ha messo in mora la Costituzione repubblicana con gli stessi principi della Costituzione repubblicana quelle stesse leggi fasciste di essere in parte
Inoltre
Ad imporre il quoziente di autoritarismo e di repressione che la Società degli anni ottanta e novanta
Esigono
Quando
Si governa contro le leggi in base alle leggi partitocratiche delle cosche telematiche partitocratiche di tradizioni estranee
Alla
Cultura del diritto o perché clericali o perché stalinista o perché estranei alla civiltà giuridica quale si è venuta affermando la quale si rende omaggio nei momenti facili
Ma se poi momenti diventano difficili non valgono più c'è l'emergenza sì la dittatura la libertà umana
Il diritto è ottimo ma se tutti stando alle regole sembrano
Bisogna
Bisogna fare di più
Poi il partito della fermezza complimenti nelle vostre compone
Fermo perché ferme
Per garantire la logica delle cose secondaria per l'assassinio di Aldo Moro
Credo
Per ritornare anche il dialogo obbligato lo Stato tedesco che sapeva come segretaria
Contro il terrorismo nel modo peggiore magari ma più efficace che dialogava ovunque lo Stato dei Paesi Bassi e dialogare però allora e per i giorni
I ribelli tirarlo catturato un treno di bambini e con i quali lo Stato si va a merito di dialogare minuto per minuto affinché il piano lo dico a sperare
è aperta questo Stato invece che ha eletto il pentito noi della Torre Beretti ideatore identità dell'acetilene Anania spinosa che è propria del ponte avrà necessità a
Tutti di opportunità
La colui che deve mentire però essere libero
Quello che deve servire fornire menzogne
Per potere
Estere interlocutore distaccato benemerito distaccato
Pagato se quattordici volte al persino con quattordici decreti di libertà è questo il cittadino che state parlando
Questo è l'unico cittadino che privilegia in Italia anche sul piano al diritto e più volte l'altra sera più volte sia libero più volte al Meridione
Partito della fermezza partito che non voleva dialogare non trattare ve li avrebbe migliorata il partito che ha creato la tavola della trattativa costante
S'impone al Giudice della Repubblica di sedersi al tavolo è un assassino che abbia tale federazioni plausibilmente ad avanzare magari di Parmalat perde Illy per legge dello Stato
Tu devi parlare
Così sarà libero non importa anzi più vasto e similari più delle azioni come diciamo noi fuori e più volte figli onorato così una medaglia di bronzo
Cos'è una medaglia d'oro cosa lontana agli oratori
La Repubblica
E niente
Rispetto ad una Repubblica ad uno Stato è un diritto
Che concepisce a decreta libertà e il privilegio
Sono i cittadini esemplari della costituzione materiale e l'approvazione di questa è una vita di questo diritto
Nella quale vi eravate
Perché temevate il diavolo ritirare utilizziamolo radicale il dialogo
Vi eravate in fogna
E per giorni mica per mesi mica per anni colleghi e quindi al Chiostro azionisti contro le leggi costi Liga dell'unità nazionale tutte queste altre belle cose dieci anni e otto mesi batte
Qui vi dicemmo ma dieci due mila otto mesi che possono moltiplicare per tre invece europei quando faceva l'ostruzionismo
Però c'è un evento però niente ostruzionismo cioè emergano spagnolo ad interventi per il dovere del magistrato ha mandato per l'arresto obbligatorio e via dicendo
Questa è l'inciviltà giuridica la barbarie che avete promosso creato a quelle che l'ATO con
E contro questo abbiamo dato qualcosa enormi nei giorni
Molto
Torcere giudicare il passo
Essere inflessibili da un consigliere
Allora se dovessimo passare al passato signori errori
Fino a Sciascia giudice Ivan
Questo Stato
Allo stato della P due
Della costituzione materiale
E no a queste Brigate Rosse no
A costoro
Alle Nardo Sciascia
Volevo poneste l'insulto vincitori introdotto spetta
Noi abbiamo il dovere di dire no a questo stato in nome dello Stato
Ma
A questa Repubblica partitocratica dell'Unione nazionale dell'unità nazionale delle P due
No
Alla fermezza di questo tipo ma al premio e alla promozione continua sul piano proprio dell'antropologia culturale di un italiano e più ammazza più dell'azione e più emesso dal vertice
Dei riconoscimenti e della parte della Repubblica
Io
Su questo di cui abbiamo già vinto stante il primo
Ogni giorno di carcerazione di Toni Negri
Tuttora
Ogni giorno come quelli di speranza
Come quelli veri
Emma Bonino
Come quelli che delle faccio ma fu un Pavarotti sessanta ottanta novanta giorni
Voi state decretando
Fine
Quantomeno
Salerno al sei fino a sentenza definitiva
Gli anni di carcerazione preventiva voti però annuncia alte chiedete proposto state per proporre per l'ennesima volta con l'ennesimo risultato se non ci fossimo noi delle leggi più non so più liberale
Punto sei o sette anni sei anni e undici non so con quale criterio questa rete
Ebbene
Noi ognuno di questi giorni
Saranno giorni della vostra sconfitta come giorni dia delle fra faccio come i giorni di Emma Bonino di Gianfranco Spadaccia come giorni nei quali la nonviolenza prende corpo agli occhi dei cittadini
E riconosco la Goldman violento
Che qualsiasi legge
è meglio della legge della giungla che rappresentate giorno per giorno piegando la legiferazione legando il Parlamento ogni giorno nuovi regolamenti arma mantenere i regolamenti a nuove leggi hanno mantenere leggi
Questa
Impazzita
Variabile dipendente che voi rappresentate del lungo ponte strisciante vincente e cerchiamo invece di dibattere
A cui contrapporre la realizzazione della civiltà giuridica Del Piero Calamandrei
Dello stato di diritto per quelle di Toni Negri diceva
Viceministro per lo ascolta
Di certo non per me era un'utopia
E non sempre indicato
Le fragilità
Dimenticate
E tutto il suo intervento
Adeguata
Ad operatore per un'utopia
Come movente
Come ragione
Come giustificazione
Donato
E che quindi
Dopo questi anni
Ci sono stati euro venti di piombo e anche ruggente
Dopo questi anni
Oggi
L'utopia dello stato di diritto
Infine
Nelle carceri non solo
Perché per fortuna
Neoconsigliere
Liberale del play
Nelle galere della Repubblica
Ma perché dei detenuti comuni
Da quaranta carceri
Conto di giorno in cui le cose così ridicola
Oggi vengono proposti allo Stato
Alla società
Signor Presidente degli obiettivi della civiltà giuridica dei Calamandrei nostri nostri e lottano per questo e su questo motivano i loro di giorni
Su questo c'è spendono a migliaia abbiamo già vinto
Abbiamo già vinto perché ne portiamo a questo dibattito perché dovete riconoscere l'elevatezza cosa significa l'elevatezza il discorso di Toni Negri ieri
Se non ha
Che perché vedete è una vittoria crescita di quel che siete saliti ascolta
Se non è pronto costrizione ed esterno ingiurie gli uni e gli altri
Mi aspettavo altra risposta che quelli
Del giudice Casini il quale appunto a nome della Democrazia Cristiana ieri ci ripropone il discorso che faceva da giudice
Appunto nella vicenda di aborto
Quando metteva in galera i radicali e le donne non avendo mai messo in galera uno solo dei cucchiai da loro della sua Firenze o delle decine di migliaia
Di vittime ma anche colpevoli secondo la legge di allora dell'aborto clandestino
Dunque
Si tratterà adesso di ragionare bene
Ma dovrete discutere di carcerazione preventiva ed e le nostre leggi adesso sapete che avete sbagliato con i decreti Cossiga latte potete
Una
Quello che più importa e portare oltre la riflessione diceva il compagno allora ad oggi
E che la responsabilità maggiore dell'emergenza veniva da Toni Negri
I responsabili dell'emergenza della Repubblica
Veniva Tonini
Quale analisi compagni comunisti
Della
Presso
Le multinazionali del crimine delle armi
Non pronto il generale di capi di stato maggiore poi contano le pitture le pietre ed è più uno maggiormente il sabotaggio della Repubblica no l'emergenza
E brutta all'autonomia di Toni Negri bella filosofia profondità di analisi e di dialogo
E se mi dicesse che noi
Ci ho proponevamo se ve lo ricordate
Perché quelli decreti sono stati inutili ed insopportabili per la Repubblica scusatemi di quel fermo di polizia
Quante volte è stato usato contro la mafia
Contro la camorra contro la criminalità ha mai avuto una differenza mai
A Palermo
Vai almeno otto anni il fermo di polizia dall'emergenza della classe di governo quello che ha sconfitto il terrorismo
L'avete abbattuto sterile
Tanti anni il privato
Varrebbe la pena la spendibilità esplorative impropria rettori bestemmiatori delle clausole che crede devolvere periferia precoce avete criminalizzati
Aveva e per un reato ancora una volta tanto bello quanto alla mafia quota voltura contro le camorre
Una volta sola avete valutato
Portato allo Stato
Avete errato
Riportato abbassandolo a questo livello nella collettività Toni Negri
Gli hanno tolto tutto o Trantino l'ausiliarietà entrare
Per il divorzio l'aborto Arezzo arrivano con ritardo anche sul piano del diritto a quelle manette linee dopo le manette Virginio Rognoni
Parlare di diritto incitazione alla violenza
Bisogna continua dei ragazzi in carcere derivino gli altri vanno a cercare
Vacci tu
Non me l'hanno detto
Non al momento non sociale gratuito Scuderi che
Non faccio parte della vostra vostra dieta dimenticavo che il servizio di avvocato se ci sei andato Riondato sicuramente l'avvocato
Non siamo io no
Non ci sono andato da
Imputato come loro
Moralmente
Ma veramente non ero io che andavo
In giro il settantadue nelle piazze come il tuo Almirante
A dire che bisognava prepararci allo scontro fisico
C'è un doppio petto dell'altro una perché hanno nell'altra
Un servizio segreto dell'altro
Non siete accerto
Costoro
Cioè non possono Stato repubblicano il fermo di polizia
Costoro voi insite golpisti voi avete imposto senza necessità perché non l'avete valutato
La prima ora un principio di civiltà giuridica liberale totalità degli altri
Perché
Perché fra di voi
Burattinai i vostri oltreché burattini
Veron coloro che stavano copiato D'Urso ha dato al Governo che avrebbero usato il fermo di polizia controvoglia contro voi
Perché in quelle leggi le quali si rendeva possibile
Come durante la Resistenza
Ha delle forze dell'esercito di polizia c'è scritto del isolare senza nemmeno l'ordine
O per legge sono tipiche al magistrato quartiere in tenere duro quartieri interi di una città
E dei notte
Sondare tutta la porti al tetto lo dicemmo non riconosce
Non c'era bisogno di quel
Lo avete fatto avete sconfitto Negri avete sconfitto Pannella
Peggio delle BR avete sconfitto corso con quegli articoli no
Ma quegli articoli li avete votati perché ci sarebbe stato chiaro giocatore uso domani dopodomani di Lucera
Perché sarà secondo la vostra legge debba Consigliere Napolitano
Degli Almirante
E degli altri ed egli Spadolini
E ancora
La possibilità appunto della ergastolo permette l'ergastolo abita in detenzione previa
Non c'è nel Codice sovietico non cederà Patri sovietica non c'era in quella fascista
Previa
A salutare momento Toni Negri nove anni
Nel momento in cui nasce
I Calogero
Questi che hanno la stessa cultura da giustizieri sono in buona fede Curcio noi hanno una cultura giudiziaria
Ha una cultura antica profonda
Nelle parrocchie non tanto nelle cellule penso più recenti la terza internazionale mano visto gli Arcangeli che spesso
Con la spada e con l'articolo schiacciare il male
E la giustizia
Gli statisti
O di terzo internazionale si schiaccia il male
Giustizieri quindi contro la giustizia
Giustizieri quindi
La forza contro il diritto
Qualora sprigionate ieri
A togliere questi obbrobri per i quali avete reso per tanti versi questo Stato degno alla stessa bassezza
Di coloro che spiccate alla dell'azione contro Tortora
Contro torto e perché non contro di me e non contro gli altri arriveranno
Siete voi i nemici della Repubblica
Voi come lo state vivendo
Probabilmente il dopo domani Tonini
Autonomia
Sapete
Ho sentito dall'Europa
Dire forse il rapporto malizioso ma Valencia ad hoc c'è un'altra cosa quando sono arrivati Savasta si è cominciato ad uccidere
Nel Veneto
Personalmente non Mancuso l'alta perché meno alla cultura di sospetto Bonfiglio dal
O della denigrazione ma a questo punto ricordandomi anche una storia di padre mitra
In moltissimi anni fa
A questo punto mi chiedo se non ci fossero di già se non fossero già dei pentiti dei collaboratori del
Inizia quelli che hanno fatto aumentare alzare il tiro e assassinare
è probabile
Anche perché quand'è che li avete sconfitti quando questi fessi criminali e fanatici hanno toccato un generale americano
Allora
Winter e c'è un punto di tortura quanto di tortura Livadaru insomma d'accordo non era sistema
Ma credete davvero che si beccano quattrocento persone perché quel torturato aveva imposto agli indirizzi di quattrocento persone ma l'ha detto Tina Anselmi
Lo sapete quindi noi dicevamo allora
Voi
Avete consentito bloccando la vittoria al Senato i partiti utilizzando i consigli nazionali rovinando il Parlamento provando la democrazia avete consentito che hanno darsi fossero sorveglianza seri rimarrà
Avete bloccato tutto lo Statuto grafici lo Statuto dagli altri partiti le direzioni avete creato l'associazione Di fatto l'organizzazione
Il soggetto sapete Bellini Negri come viene fuori la Segreteria soggettiva
Chiarito che viene fuori quella depuratore Berlinguer ha segreteria soggettiva reti quei cinquantacinque giorni
Però questo non è il processo si chiama processo del sette aprile
Non semantica FASC edilizie
Il sette aprile produce
Phonemedia spara
Mi ha sparato Calogero
è un processo del sette aprile
E
State tranquilli
Potete abrogarla ci giorno dopo giorno
Ho esposto non ce la siamo inventati a partire da aprile
Sono andato un giorno
Dato
In carcere non so quanto si crede di visionare lettori
Un partito è solo fare anche
Un anno fa
Se siete qui
Carcerazione preventiva ed io mi
Riforma del diritto adesso
Scusate e proprio pazzesco quello che io vi dico che quelle leggi avevamo visto giusto visto che non sono servite allo Stato contro costoro contro di noi
Dopo trenta opposizione a qualcuno dovrà servire ed era pronta in Italia e pronta di nuovo
Era pronto una maggioranza un potere e un Governo che avrebbero usato il fermo di polizia la possibilità dice contare come gettito interi quartieri senza nemmeno notificarlo al magistrato entrare prendere
Lo scopo e noi facciamo ostruzionismo fra loro
Una parola continua l'ostruzionismo radicale
E compagni colleghi deputati in buona fede anche loro perché fatti sfollare come il Paese
Mentre noi parliamo certo andare convinte che noi facevamo invece della
L'altro facevamo l'ostruzionismo
Che cosa ricevessimo che cosa prevedessimo che cosa decimo corpo lì qui niente non si sapeva
Il rilevante ma vedete anche la stupidità di certi meccanismi
Napoli
Come dal Partito radicale la vita istituzionale è stata scandita siamo il solo partito che ha scandito da vent'anni la vita e le istituzioni due volte
Per due referendum da noi proposti anticipato scioglimento della legislatura
Rotture nei disegni di compromesso storico di unità nazionale alla fine degli anni Sessanta con la miccia del divorzio dell'aborto e dei diritti civili ogni volta ve l'abbiamo detto ha preannunciato
E allora si sceglie
Poi
E si sceglie continuamente la reale vi ricordate
Il buon collega spagnoli che diceva alla televisione Curcio Concutelli Vallanzasca saranno liberi Telara
Perché lo Stato resta riarmato lo Stato democratico armato di ideali di poche leggi di certezza del diritto uno
Stato del quale la società e sente che per non aver rischiato di colpire un innocente ha mandato le però qualcuno che probabilmente l'assassino
è un ostacolo che afferma finalmente le incommensurabile distanza dalle miserie ciascuna di ciascuno di noi dall'elusione della scorciatoia che in una violenza ed alla distruzione dell'altro possa fermarsi la costruzione di sé
Spaventa
Silvio Spaventa dal settantasei Lenin tutte cose grosse
Silvio Spaventa
Questi sono i testi del due mila sei c'è ridiamo
Destra storica
Prima con loro
Che non usano
Sul piano della casa mistiche fanno un uso di coltura caso mistiche gesuiti pretesti liberali
Sì ma anzi
La terza la quarta la quinta o magari altri diceva muoversi però nella quarta risposta rimasta poi è arrivata l'ora sul palco
Cultura caso visti che giuridica mi animata nozione
Poi si fanno gli affari arrosto lo si diceva ma dietro tutte le chiacchiere di queste
C'è la roba più certo non era così distinto delle analisi materiali spiega Ernesto Rossi io sarebbe stato smarrito nelle polemiche fra materialismo dialettico il materialismo storico la chiamate le altre cose
Diceva semplicemente col suo linguaggio Parabita Perrone la roba
La roba liberale
La roba repubblicana Barabba socialdemocratica le ruba comunista compagni comunisti perché roba
Anche far parte della maggioranza istituzionale perché si è dimostrato di sapere essere quelli che si impone il permanere dalla legge Reale che si impongono tante tante cose e che esista
Tranquilli ebbene del PPI negli anni asserire come il compagno Pecchioli accanimento dello Stato Maggiore milita a
A non sia l'insurrezione armata
De Luca l'insurrezione armata sulla P due è stata mandata perché lì c'era la direzione militare lo Stato Maggiore militare
La P due generazioni prima qui conte Martini Pecchioli tutti i giorni lo Stato Maggiore militare della pittura la collega che
Con il crisma del Parlamento operato atto accetta deve poi le Commissioni più due
Si parla molto con qualche imbarazzo però
Dell'altra e a banda armata allora
La P due Nobel figurarci repubblicano bandiera non c'è
Coro
Quindi leggi vedete votate perché devono essere applicate
E le dal carcere
Ed il recepire dei controlli voi politopiche sia i colonnelli greci firmate per
Perché lascia ad esempio poi invece di Mussolini del fascismo
Un ministro Dominique i radicali o per lo meno efficaci sono sempre quando vengono poi quelli che usano
Queste leggi approvate possono dalla maggioranza centrista dall'elettorato laddove lungo il primo iscritto a un Governo di P due non rimane traccia le illegalità
Quando gli avete dato la legge che avete dato a possono lo ripeto agire come è stato riguardante le date in quartieri intere
Possono avere
La possibilità di tenerci trent'anni Vergassola con il metodo Calogero il teorema varia Bajrami assolto non commesso il fatto nemmeno in seguito alle prove tappeti a di questo mandato di cattura nel momento in cui segue
Dieci anni autoveicolo
Scusatemi Toni Negri
Come
Ecco l'ha detto il collega Laura scusatemi
Perché va ad aggravare sottofondo
Dov'era
Avete applaudito
E l'analisi del Partito comunista gli anni di piombo i massimi responsabili dell'emergenza
Adelaide Aglietta
Non voi signori
Intanto vi ricordate gli appelli alla classe operaia di Torino
Non è priva di grandi città di Gobetti qualche riflessione padre e figlio
Ricordate
Tutti i livelli come Sciascia come Pannella
C'è un altro trenta i cittadini che rifiutano di far parte della giuria
C'entra più niente riportati gli appelli della federazione
Vi ricordate gli scritti della Stampa di Torino questa città di rendere conoscibile
Chi è già ed altro corto
Alla speranza
In cinque ore si costituì la giuria che venga
Alla regolarità di quel processo rese possibili la Segretario nazionale del Partito Radicale
Adelaide Aglietta dopo un'ora gli altri
Gli operai
Gli operai sono coraggiosi ma non potete chiedere di arruolarsi sotto le battaglie per realismo politico sotto le bandiere dell'estrema destra
E allora giustamente fanno finta di fare quello
Arriva poi provider diretta segretario del Partito Radicale cinquanta
Portandosi
Tralascio tuttora sono per natura tutta la nostra paura e cinquanta ritorno alla città di Gobetti
A Battistutti De Luca di Gobetti emigranti
Subito in un minuto abbastanza agli uffici
Bastano nutrire
Che delle leggi civili mandano liberi Concutelli Vallanzasca e gli stupratori del Circeo
Allora è urgente amici
Cambiare queste leggi che lo dicono i carcerati qualche volta vox populi davvero forte e non sentite la voce
Di chi manda solo in galera di Casini Chesini mandato di cattura permane
Ed è giusto che queste decide mi chiama del clan degli arredi inglesi abbia poi magari per disavventura
Come suo rappresentante lo stima benissimo peraltro giudice Casini una cultura forcaiola
Il diritto come repressione contro i demoni Ferentino i demoni interiori
In un regime che provoca divorzio che provoca l'aborto
E lo amministra in modo ignobile indecente di classe cucchiai d'Oro le sentenze della Sacra Rota nelle della trascrizione perché questo è uno scontro democratico di tasse
Badate noi sociologi estetico R
Sociologiche e don Benedetto che deve aver liquidato aveva fatto bene una volta per tutte il fatto che ormai le classi non esiste balle
Il terzo stato ucciso
Tant'è vero che la previsione di audience la previsione
Vecchio anziché ho sbagliato tutto si realizza adesso sterminio fermo trenta quaranta milioni di poveri che non sono tollerabili
Perché funzioni l'ordine nazionale e internazionale produttivo
E verifiche tutto battaglia per il diritto battaglia per la vita per la qualità della vita
Allora
La gente cerca
Si dirà cosa faccia saremo ancora una volta grazie a loro perdenti comprensibili nell'immediato
Figuratevi avremo anche i compagni e loro sanno
Che gli voglio bene
Nella prima i compagni di Peter tutto
Non hanno votato
Non voterò non votano i radicali e allora ci è parsa la sospensiva hanno apparteniamo certo
Ad una storia per la quale Parigi non vale un amen
Mai
Abbiamo detto che siete camere dei partiti
Abbiamo detto che i vostri giochi son truccati
Abbiamo detto in nome dello stato di diritto e della democrazia che questa non è democrazia lo dicevamo negli anni ruggenti di piombo e a coloro che guardando la Costituzione materiale evasori
Dicevano la democrazia ovvero Stato di diritto europei analogico quale altro come lo diceva che niente come lo diceva il Piccini come dicevo allora ci vuole altro
Lo dicevamo questa non
Democrazia non potete buttar via con l'acqua sporca il bambino con l'acqua sporca della partitocrazia
La realtà del diritto della democrazia lo diceva
Innanzi alla cultura degli autonomi delle Brigate Rosse
Lei P due di voi che avete sempre legiferato in dissociazione completa anche se non confessa
Ma è evidente dalla legge costituzionale
Allora non potere certe e roba postura adesso questa vicenda in carcere o no
Toni Negri che manderete per quel che mi riguarda voi con vostro atto somalo proprio sapete perché
Perché voi imbrogliati anche quando non volete soprattutto se non volete
Se il Paese avesse sentito in questi tre mesi le tesi radicali
Avesse potuto conoscere
Invece risentire il popolo il popolo italiano ingannato dalla censura del clan degli opinionisti e del socialismo della RAI TV avesse sentito dibattere di queste cose dibattere la fame nel mondo non sarebbe
Nell'ottusità
Per dire altri ma c'è tanta fame anche in Italia o di dire ma però lui è colpevole se ha fatto battaglie di galera non può che essere colte
Lo dice la maggioranza degli italiani
Perché quando mai da tre mesi da quando c'è Toni Negri di nuovo il Partito Radicale abrogato infatti i toni
Me lo spariti sa forse un buon preannuncio una speranza è per tutti deputato radicale
Tuttavia di altro niente si la vicenda per fini le altre vicende certo sorpassare ma su questa storia quando ci avete dato per la parola perché la radio televisioni di Stato su questo dibattito appassionante sul diritto degli altri non ha fatto dibattito se ne ha fatto uno
E come la nostra esclusione che abbiamo inventato questo voi siete qui perché è vero abbiamo ordinato
Perché abbiamo costretto abbiamo previsto preveduto evoluto
Agosto dell'anno scorso siamo andati a Rebibbia d'ambito questo per discutere i cantieri preventiva per rianimare Battistutti a presentare per l'ennesima volta quella cosa gli altri e tutti voi e il gruppo comunista che è la sua bassa la tariffa
Non lo sapete colleghi del gruppo la vostra proposta di portare da dieci a otto anni
Aharonot relativo all'avvio alla conclusione la ringrazio signor presidente
Quindi diciamo io mi auguro che questo dibattito varata
Noi non accettiamo giochetto locale
Il Paese non è informato della verità del dibattito il Paese non è informato che noi chiediamo anche attraverso la vicenda dell'autonomia che vengono fatte poi le leggi che
Ha solo consentito domani alla P due possono consentire domani al golpe specie
Io essere nella legalità per questo che va spazzate queste leggi la legalità non l'avete usato locali nel corpo di polizia nelle altre la perché l'avete votate lirico ieri i toni ha scandito queste parole
Grazie candite qua conoscete le contraddizioni sono vivi quando vi chiamo in contraddizione non quando ci inchiniamo ad averle nella logica delle cose ha detto sempre per la vita contro la morte
L'Arca invito ieri oggi ma è una sua scelta di oggi
è una sua cifra di lettura della moralità del genere e l'impegno non di fronte a voi che non merita degli impegni i rom perché i suoi compagni per la verità contro la morte anche nostro linguaggio per la vita la qualità della vita
La legge contro la storia di legalità
E allora il segretario del Partito Radicale
Dicevo il dente con colleghi o trenta
Ieri
Per tali centrali
Dell'intervento di Toni Negri
Rappresenta la pienamente le speranze le convinzioni lasciare e il dovere essere del Partito Radicale
Di questo sono responsabilità
Assieme
Abbiamo deciso
E cioè
Di questo non c'è bisogno della nostra parola
Se la nostra storia
Lo avrete in vincoli
Votate il mandato di cattura di cattura delle vostre coscienza
Di cattura nella rassegnazione
Di catturare alla violenza davanti votati
Non ce lo auguriamo perché non c'è vogliamo ma il peggio
Perché non vogliamo che si spenga
La speranza
Da parte della gente di sapere che esistono nella storia al di là dei falsi egualitarismo dei privilegi dovuti
Che sono comunque il tema
I privilegi di legge
Non quelli che voi conoscete le prerogative
E che un rappresentante del popolo il per legge
Deve essere privilegiato ma non
Per tutta la vostra storia di inquirenti
Per tutta la vostra storia
Via
Signor presidente la ringrazio mi auguro
Che nei giorni prossimi
Questa Camera
Non foss'altro che per un istante
Da Camera
Lugubre dei partiti ridiventi Camera della speranza repubblicana Camera della Repubblica grazie
Era il quattordici settembre mille novecentottantatré con questo intervento di Marco Pannella pronunciato alla Camera in occasione
Del dibattito sull'autorizzazione a procedere nei confronti
Di Toni Negri concludiamo qui questo spazio di informazione di riflessione realizzato con documenti d'archivio