28MAG2013
intervista

Intervista ad Emanuele Fiano sulla rissa tra detenuti avvenuta nel carcere di Rossano Calabro

INTERVISTA | di Giovanna Reanda Roma - 00:00. Durata: 9 min 25 sec

Player
Nell'intervista si parla anche della situazione emergenziale delle carceri italiane e dei sei quesiti referendari "per la giustizia giusta" presentati dai Radicali.

"Intervista ad Emanuele Fiano sulla rissa tra detenuti avvenuta nel carcere di Rossano Calabro" realizzata da Giovanna Reanda con Emanuele Fiano (deputato, responsabile sicurezza, Partito Democratico).

L'intervista è stata registrata martedì 28 maggio 2013 alle ore 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati discussi i seguenti temi: Agenti Di Custodia, Alfano, Amnistia, Beccaria, Calabria, Cancellieri, Carcere, Clandestinita',
Corte Europea Dei Diritti Dell'uomo, Cronaca, Detenzione Domiciliare, Diritti Civili, Diritti Umani, Diritto, Edilizia, Emergenza, Europa, Giustizia, Governo, Immigrazione, Investimenti, Italia, Ministeri, Parlamento, Politica, Radicali Italiani, Referendum, Regioni, Riforme, Rossano, Severino, Sicurezza, Societa', Stato, Suicidio, Ue, Violenza.

La registrazione audio ha una durata di 9 minuti.

leggi tutto

riduci

00:00

Scheda a cura di

Enrica Izzo
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Una mano e lei siamo responsabile sicurezza del Partito Democratico parliamo di carcere e
Nello specifico da una situazione calabrese piuttosto drammatica
è quella di Rossano Calabro
Onorevole Fiano che cosa è successo
Scarcerato
C'è stata una rissa tra extra comunitari
Ieri
Peraltro denunciata da
Sindacato di Polizia penitenziaria
Wind la pubblica amministrazione del Settore Polizia penitenziaria sul segretario generale Sacco resa nota l'agenzia che c'era stata questa riservati non si era avuto notizie molto cruenta con otto se ritirarmi battaglione anche altre armi improprie di cui uno ancora versa in condizioni molto gravi in ospedale
Credo siano stati coinvolti detenuti
L'origine albanese marocchina
La notizie già l'altra vicenda oltre perché conosce staccarci avete danno conoscere la situazione di quel calcio in particolare o di Rossano Calabro
Che di per sé non località che a qualcuno che conosce diciamo le vicende della 'ndrangheta ricorda uno dei territori più difficili da questo punto di vista della criminalità organizzata e la notizia fa risaltare anche il fatto che nella regione Calabria da tempo banca dirigente superiore titolare c'è un provveditore alle carceri nominato al Ministero di Grazia e Giustizia
Quindi si somma ad una condizione strutturale devastante sistema carcerario italiano ad una condizione oggetto di denuncia da parte d'Europa nei confronti dell'Italia per la situazione di vivibilità cioè di invivibilità
Generale del master carsico iniziazione sociale drammatica
I propri altri fenomeni che tutti ben conosciamo la presenza di extracomunitari dall'impossibilità ormai
Diciamo di assistere
E anche il funzionamento
Se pur con l'avvio di una
Con la riforma dell'ex Ministro Severino media
Il non funzionamento del sistema delle Pertile attivo comunque
La situazione di sovraffollamento drammatico in generale
In Calabria si somma
La deficienza del Governo
L'ultimo Governo appena arrivato ma insomma
Dei Governi precedenti perché lì manca una sicura
Vera titolare della
Diciamo del dell'incarico che possa coordinare
Avviare fare nei comitati tramite con il Parlamento e con il Governo
Per per la situazione delle carceri con la Regione io ho voluto denunciare questo tono interrogazione perché chiedo pubblicamente
Al Governo di sapere quando verrà messa fine a questa situazione
Di vacanza di
Di responsabilizzi già ci mancano i soldi se già manca
Una una reale prospettiva di cambiamento e i radicali stanno quante ne abbiamo parlato la scorsa legislatura quanto avevamo sperato i radicali stessi
In una proponimento dell'allora ministro guardasigilli Alfano una riforma e poi di un allargamento del numero di posti in essere
L'Europa ne ha parlato se anche il ministro Cancellieri la prima cosa che ha già fatto incaricare andare a visitare le carceri se tutta questa situazione drammatica strutturale Rampi tra breve strutturalmente drammatica
Sommiamo anche la deficienza delle nomine
Di coloro che possono in qualche modo cercare di tenere le fila di penalizzazione allora vuol dire che ne dobbiamo aspettarci come del resto è purtroppo quotidianamente
Episodi gravi gravissimi come quello diversa
La Grande Chambre che lascia dual rigettato il ricorso tra il Governo italiano ha fatto dopo la condanna
Quindi tra l'altro adesso la contabilità
Questa è una situazione
Insomma non non si può più
Come dire a rimandare
Tra l'altro
Radicali denunciano il Parlamento continuano a loro iniziativa
Politica in tal senso promuovono una serie di referendum
Per la riforma strutturale
Del sistema giustizia di cui poi il carcere
Elemento
La l'anello finale
Intanto io
Premo sempre perché si ricordi quando si ricorda situazione carceraria
Sia la situazione dei carcerati che anche la situazione da polizia penitenziaria
Cheddite insieme carcerate ovviamente in una condizione di libertà
Ma a una situazione drammatica perché anche
La polizia penitenziaria vive in condizioni di indigenza l'impossibilità di mezzi eccetera eccetera e poi scusi se la interrompo secondo
Purtroppo
Terribilmente alto il numero di suicidi dei poliziotti la Polizia penitenziaria
Che peraltro
Per mia esperienza personale immaginati del
Numerosissimi visto che anche i radicali fare nelle carceri
Cercano porto con la forza di volontà di sopperire a tutte le deficienze le mancanze del sistema
Guardi io
Ovviamente i radicali hanno posizione storica che è quella dell'amnistia cioè di una soluzione diciamo di svuotamento radicale per l'appunto del del sovraffollamento delle carceri
Con un'iniziativa diciamo così di
Di legge
Di
L'interruzione delle pene
Io personalmente non sono esattamente sulla stessa linea e ovviamente sono due fattori che
Che possono determinare
Un miglioramento la situazione uno sul versante legislativo percorso avviato dal ministro Severino
è quello della delle pene alternative dei processi per direttissima di apprendo più di un altro terreno problematico comunque
Inizio Severino come si ricorderà tentò per i reati minori
La via del del dell'accesso a processi per direttissima rapidissimo giro di due o tre giorni
Ovviamente questo comporta anche una riforma della giustizia perché a parte le grandi città Milano Roma fa a Napoli nei nelle piccole Procure de la Repubblica nei piccoli tribunali non è così facile per il giudice di turno immediatamente disponibile processi direttissima
E comunque questo comportò le fatture utilizzare cosa che in parte si sta facendo
Le
Le camere di sicurezza di Questure stazione dei Carabinieri che nuove alcune località funzionato
Lì presente ho fatto un acquisto al carcere Torino
A direttrice del carcere
Mi confermò che questo però ha comportato una diminuzione di circa cento unità dell'affollamento del carcere utilizzo
Appunto di questo luoghi alternative al carcere o il sistema delle pene alternative formalmente ci vogliono investimenti da parte dello staff significa avere la priorità al sociale e devo dire tra l'altro
Anche rispetto a molti episodi di violenza a cui
Purtroppo abbiamo assistito in questi giorni alcuni drammatici diciamo
Che sono i limiti del della nostra possibilità di comprensione
Non dobbiamo dedicarci che a parte la necessità di
Di difendere i diritti diciamo
Storica battaglia radicale
Oggetto della condanna da parte europea di coloro che stanno in carcere e di coloro che in carcere lavorano ma c'è anche una
Successivo posto sociale perché noi carceri che non riescono in alcun modo e ricordiamoci che noi siamo un sistema di diritto che discende diciamo dal pensioni Cesare Beccaria per cui per noi la pena
Non è infliggere sofferenze attuare
Avviare un processo di reputazione del condannato nelle situazioni che sono le carceri italiane
Questo processo in molti casi non si può assolutamente avviare perché noi rispettiamo queste persone in luoghi
Dove la loro situazione a volte diciamo psicologica associare all'attitudine al crimine
Peggiore invece che migliorare quindi noi dopo abbiamo un successivo
Nuovo possa sociale e questo ovviamente
In particolare in questo questo pericolo storico dell'Occidente dell'Europa
Si interseca con il tema della dell'immigrazione vedi l'immigrazione clandestina
Sono tutti temi che da un punto di vista del pensiero al medio lungo termine di un Paese tutta lì in mente lasciamo stare l'aspetto del diritto l'aspetto sociale diseconomico non affrontare perché sono posti che si moltiplicheranno presi
Tra l'altro
Anche le statistiche ci dicono
Fuori dal carcere
Pene alternative la recidiva bassi
Risolutamente il carcere produce
Carcere
E poi diciamo ricordiamoci che
Come dire ci sono reati e reati nel mondo
Io non sono
Ovviamente assolutamente per
Credo
Come dire per
Indebolire la certezza della pena che cosa che ci chiedono molte cittadine
Ma ci sono casi in cui si può rilevare la non pericolosità sociale o comunque
La possibilità che la la pena alternativa come diceva lei con tutte le realtà prima minore recidiva fino a un maggior successo anche nella reputazione
In generale
Io penso che noi ne stiamo parlando oggi all'indomani della notizia molto brutta
Purtroppo però la farò pagare disseminata di queste notizie
Sia sul versante dei suicidi in carcere detenuti
E anche purtroppo di prudentemente denunciamo del degli agenti di Polizia penitenziaria
Sia sul versante dei inserimenti
A parte casi drammaticamente noti alle cronache quindi dove siamo sarà la cronaca ad obbligazioni
Ad obbligare la politica a prendere delle cifre