29MAG2013
dibattiti

Dibattito sulla riforma della Legge elettorale e sul finanziamento della politica in Italia con Antonio Misiani, Gregorio Gitti e Maurizio Turco

DIBATTITO | di Giovanna Reanda RADIO - 08:44. Durata: 58 min 32 sec

Player
Il voto e l'affluenza delle ulltime tornate elettorali, il rimborso dei partiti, la riforma della legge elettorale, gli statuti dei partiti, forme giuridiche dei partiti, la legalità e la situazione carceraria italiana.

Registrazione audio del dibattito dal titolo "Dibattito sulla riforma della Legge elettorale e sul finanziamento della politica in Italia con Antonio Misiani, Gregorio Gitti e Maurizio Turco", registrato mercoledì 29 maggio 2013 alle 08:44.

Sono intervenuti: Gregorio Gitti (deputato, Scelta Civica con Monti per l'Italia), Antonio Misiani (deputato e tesoriere, Partito
Democratico), Maurizio Turco (già deputato radicale, tesoriere del PRT, Radicali Italiani).

Sono stati discussi i seguenti argomenti: Amministrative, Astensionismo, Carcere, Diritto, Elezioni, Finanziamento Pubblico, Giustizia, Istituzioni, Legge Elettorale, Parlamento, Partiti, Politica, Riforme, Spese Elettorali, Voto.

La registrazione audio di questo dibatto ha una durata di 58 minuti.

leggi tutto

riduci

08:44

Scheda a cura di

Guido Mesiti
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Era già di Calais questo spazio di riprogrammazione ci occupiamo oggi riforme diciamo che nel momento in cui stiamo registrando
Questa trasmissione ancora non sono andate né al Senato né alla Camera le mozioni del Governo che sono poi quelle che illustreranno l'iter
Per ricredere la forma di governo superare il bicameralismo ridurre il numero di parlamentari diciotto mesi questa è la deadline anche è stata fissata
Dall'avvio dell'esame parlamentare e in questo testo di questa mozione di
Maggioranza però non si par non si parlerà non ci sarà nessun riferimento alla legge elettorale questo almeno
Fino fino adesso il momento in cui stiamo parlando allora i nostri ospiti sono Antonio Misiani tesserina del Partito Democratico buongiorno Misiani buongiorno buongiorno a tutti
Gregorio Gitti di scelta civica buongiorno e Maurizio Turco già parlamentare radicale buongiorno
Allora abbiamo così poi illustrato verrà grandi linee commessi articolerà questo disegno di legge di di riforma lite abbiamo detto saranno diciotto mesi è prevista la costituzione di un comitato venti senatori venti deputati che sono
Della Commissione affari costituzionali dei due rami del Parlamento diciamo questo è un po'come dire lite che verrà che verrà compiuto con me
Diciamo e quali contenuti saranno dentro allora Misiani lei c'era anche nella precedente legislatura
Come
Maurizio Turco sappiamo come la il bisogno la necessità
Di riformare l'impianto istituzionale siano necessità che parte
Diciamo dal basso adesso si potrebbe si potrebbe fare una considerazione su queste ultime elezioni che ce ne si sono svolte nella
Lui candele amministrative nella alla prima tornata
L'elemento forte di astensionismo è un elemento che sicuramente
Dovrebbe far riflettere e anche forse a questo punto preoccupare
E lo chiedo proprio lei perché il Partito Democratico
In un certo senso risulta essere vincitore nel senso che comunque
Al ballottaggio nelle
Nelle principali nelle principali città
Però certo il numero di voti perso il numero di fondi persone che non sono andati a votare partiamo da Roma uno su due
Lasciano pensare B se guardiamo la configurazione dei ballottaggi e dati percentuali sicuramente c'è un successo della
Del Partito Democratico del centrosinistra se invece guardiamo a valori assoluti delle persone che sono andate votare rispetto al corpo elettorale
E dei voti raccolti da ciascuna forza politica
è una vittoria che viene purtroppo in un
Contesto di desertificazione delle urne
Le riflessioni che venivano fatte prima Lele condivido appieno in Italia non c'è soltanto una
Grave crisi economica e sociale c'è una crisi una vera e propria crisi democratica che si manifesta in un profondo scollamento
Il disillusione dei cittadini elettori nei confronti delle istituzioni rappresentative e delle forze politiche che dovrebbero animare le istituzioni rappresentative il dato delle amministrative da questo punto di vista impressionante
Quando nell'elezione del Comune di Roma va a votare metà dell'elettorato un dato conosco dica mente il più basso di sempre e lo stesso comunque condannati molto simile avviene
In tante altre realtà io credo che
La politica debba interrogarsi raccogliere questi elementi poi tradurli
In
Inaugurazione Bindi di riforma insomma il tema delle riforme istituzionali in questo Paese è rimasto una grande incompiuta
Sostanzialmente dalla seconda metà degli anni Novanta c'è stato
Tentativo di di riforma della seconda parte del
Costituzione partorito andammo al Governo di centrodestra che ha prestato bocciato nel referendum confermativo
Del due mila sei poi
Per il resto le montagne amo sempre partorito topolini
Problema che oggi abbiamo
Istituzioni democratiche che viaggiano ad una velocità radicalmente diversa rispetto a quella che la domanda di decisione che emerge dalla Società e dal Paese abbiamo
Un corpo elettorale che fa sempre più fatica di identificarsi nel
Nelle nelle istituzioni
E questo è un problema veramente serio perché
Il rapporto di fiducia
Tra i cittadini nelle istituzioni e il cuore motore della vita in una democrazia e la nostra democrazia da questo punto di vista seriamente malata
è seriamente malata e
Insomma diciamo che trascina verso gli abbiamo dato a dei palliativi neanche l'aspirina perché
Lei ricordava il tentativo che era stato fatto già in anni passati
Sicuramente le molte proposte di legge che sono state depositate mi riferisco all'attuazione dell'articolo quarantanove ad esempio quindi proprio la forma partito la democrazia all'interno dei partiti insomma la difficoltà che i partiti hanno ad autoriformarsi perché lo stesso ragionamento poiché lo facciamo adesso loro non lo si può si deve estendere anche al finanziamento dei partiti stessi
E la richiesta che è avvenuta ricordiamo i referendum nel novantatré no contro finanziamento pubblico dei partiti che poi la politica completamente disatteso anzi per arrivare
A quella specie di a
Assurdo per cui sia poi chiamato rimborso elettorale quello che invece era un vero e proprio finanziamento e partiti stessi tra l'altro
E questo così lo dico tra lo ricordiamo inseriamo anche questo
Questo elemento
La legge sul finanziamento ennesimo finanziamento anzi in questo caso ridimensionamento durante l'anno scorso
Perché nel luglio del due mila dodici cognomi ma neanche un anno legge non possa paradossalmente è stato uno dei pochi sforzi di riduzione dei costi della politica che si sono concretizzati salti nel deserto interventi su su altri fronti poi è chiaro che
Dov'è ora di punti corna
Interruzione Gentile
è una discussione
E con la qualificazione che è avvenuta per la prima volta più in termini di rimborso elettorale come ipocritamente i partiti avevano fatto dopo il referendum abrogativo ma come vi ha proposto il finanziamento dato una struttura
Ordinario però è già stato né di iniziativa parlamentare non del Governo questo
Questo va va ricordato poiché sono i punti vengono sempre oltre
Come dire
Le perché mentre invece i partiti minori proprio all'interno del Partito Democratico girandomi sia sono stato uno dei più mondiale o dei meno Antimo anziani però io riconosco se oggi verrà tolta
Italia dalla procedura di deficit eccessivo questo è un merito Gezim boxare Governo Mondeo legge sul finanziamento la riforma e finanziamento dei partiti invece un merito del Parlamento abbiamo acceso negli anni Cinquanta me dopo il merito parziale perché ecco i risultati del venticinque febbraio mi sembra che la mattina del minimo riconoscimento avviene proprio questa legge
Ricordiamoci tutti quindi a terra la crisi non è delle istituzioni
Per fortuna le istituzioni hanno retto al corretto a
Ad a Marosi allo letto a conflitti di interessi hanno letto la crisi della rappresentanza la crisi è della politica è la crisi di dibattiti di questi partiti non dimentichiamo che in questo Parlamento ci sono fra noi scelta civica
Il Movimento cinque Stelle
Più del trenta per cento di forze politiche che rappresentano non un ceto politico ma come dire una società civile che ha detto basta rispetto ad una rappresentanza inadeguata di questi partiti
Questi partiti hanno cambiato il nome ma presentano in Parlamento fasce che hanno
Venti trenta anni
Di militanza nello Statuto di alcuni partiti c'è il limite dei mandati ebbene attraverso clausole di deroga comunque
Protoni di parlamentare di lungo corso che comunque tengono in mano in giro la prima legge noi abbiamo fatto le primarie per selezionare il novanta per cento il candidato secondo me l'elezione di Prodi voi non mi risulta sono senz'i vostri parlamentari sono state scelte quanto mi risulta
Leader
Della fronte montiamo chiusi in una stanza che hanno costruito le liste quindi sommando nel quadro un po'più articolata di forme di rimane il problema nelle zone come l'avete fatto e non abbiamo adescare mettere parere su ciò che vogliono fare polemiche di essere no non è mai fly zone esami cerchiamo di farla dalle regioni
Della politica
Inevitabilmente visto che abbiamo partecipato all'inizio
I partiti la forma partito la personalità giuridica dei partiti e la democrazia all'interno dei partiti il finanziamento ai partiti insomma sono tutti
Temi
Che sicuramente non è che vengono fuori ora sono taniche Drummond ammontano e l'esigenza di riformare l'esigenza che viene anche lei da lontano non è una cosa che Giada oggi ci si trova a dover fare i conti perché
Onestamente come ricordava all'inizio il risultato probabili
è il momento democratico non comuni convinto gli elettori vanno al voto è stato esaltato esterna interrogante e alla politica
Maurizio Turco
Ricordavamo il referendum nel novantatré sul finanziamento pubblico dei partiti del passato completamente di disatteso però anche l'attuazione dell'articolo quarantanove ha visto una serie di proposte di legge
Sono state depositate ormai mai momenti nelle legislature è stato alla fine diciamo rimanevano lettera morta si
Devo dire che nella scorsa legislatura per la seconda volta nella storia repubblicana si è tentato perlomeno
Di incardinare il dibattito all'interno la Commissione affari costituzionali
Siamo arrivati al punto che
Nel momento in cui dovranno raccogliere i frutti di un anno di lavoro
Pd e PdL hanno deciso
La maggioranza quella era
In Commissione per lo meno hanno deciso di stralciare la parte finanziamento pubblico perviene che
Sull'articolo sei
C'è un piano di rientro in quell'ufficio
è perché perché ancora una volta anche quella legge del luglio due mila dodici sul finanziamento pubblico acquistate tolto il velo dell'ipocrisia richiamarli rimborsi quant'altro
Denunciava un fatto che ancora una volta si aggirano per convinzione ma per convenienza c'era un problema il popolo voleva qualcosa diamogli qualcosa non è che prendiamo delle iniziative
Sulla base di alcuni nostri convincimenti
E io credo per esempio che in queste ultime elezioni
La partitocrazia insieme dei partiti la partitocrazia spastici affermazioni qui agli atti uno vince dalla parte province dall'altra ma
Raccolgono una sconfitta politica
Cioè imputato di queste elezioni tutte che fa seguito al dato delle scorse elezioni è un insieme di sconfitte politiche che derivano dalla mancanza di una visione di organizzazione dello Stato
Cioè
Non possiamo fare a meno
Di ripartire dà dei dati di fatto oggettivi nonché ciascuno di noi può condividere o meno le sentenze della Corte europea dei diritti dell'uomo
Che denunciano la violazione dei diritti umani fondamentali in questo Paese da trent'anni a causa della
Mancanza di giustizia vicino a quattro per il futuro il Comitato dei Ministri del Consiglio d'Europa B di fronte a questo perché di che stiamo parlando parliamo sempre di altro
E se entriamo nel merito della costruzione dello Stato deve delle varie istituzioni
Diminuiamo i deputati perché
Cioè come e abbiamo un'idea diciamo siamo per l'uninominale a un turno o a due turni cioè un candidato per centomila abitanti
Ottanta mila centodieci non è importante ma
Più dire cinquecento deputati perché o quattrocento non ha senso
Non ha senso compiuto ma il senso di una
Di una visione di un ragionamento di un qualcosa che si fondi
Su
Un'idea che sia percepibile comprensibile dei cittadini gente vessatori soltanto sulla riforma del bicameralismo funzione parlamentare ce ne sono già in pensione sì ma sempre un proporzionale puro per dire
Cinquecento trecento duecento il alla fine Berlusconi aveva detto cinque
Passo alla Russia tacere c'è anche una riforma Berlusconi tematiche con gli altri capigruppo votano per tutelare allora o il consiglio d'amministrazione
Parlamento quindi se noi andiamo a metter mano
Alla legge elettorale restituire il potere cittadini di decidere metalli intanto ritengo candidato che possono conoscere
Cento mila abitanti sai come si diciamo dove abita che la famiglia appartiene e il numero di telefono e quindi può anche chiedere conto
Di quello che fa o non fa in in Parlamento e danni derivanti il resto perché se il partito organizzato c'entra niente unicamente centralmente ma non come profuso all'iniziativa politica ma poco come organizzatore
E non a livello
Diciamolo pure federale
Queste due collegi è lì il luogo di aggregazione l'organizzazione
Cambia tutto non ha bisogno dell'appaltatore bisogno invece di persone che sono in grado in sede
Locale sul territorio solo di essere incardinati ma anche di sapere organizzare politiche con
I mezzi necessari e sufficienti a quella dimensione sia relativo esame dispensare ogni giorno cinquanta sessanta milioni di persone
Chi crea dei problemi organizzativi perché
Ciascuno di noi fa parte di
Organizzazione comprende benissimo va cosa vuol dire aver organizzato e voluto dei partiti come questi che come dissi in Aula quando ci fu quella legge
Cinquanta o cento milioni di finanziamento pubblico non è il costo che paga lo Stato lo Stato il costo che paga e l'occupazione dei partiti
Dello Stato stesso quando si va a parlare di chi va in Finmeccanica già anticipata accorgersi sul futuro scusate il fatto
Che proprio in questa loro disegno di legge governativo che saremo in sanità saranno presentate oggi in
Il Parlamento non si sia arrivati a trovare un accordo neanche sull'iter per il cambiamento della legge elettorale ricordate netta aveva parlato di
Clausola di salvaguardia
Al momento non saniamo il tunnel dunque stiamo registrando no insomma non sappiamo poi che fine avrà che finora fatta va fatto
Non trovate singolare che proprio sulla legge elettorale non si trovi un accordo
Più singolare sarà questa una delle ragioni di una
Di maggior doglianza che scelta civica oggi nel dibattito parlamentare farà perché l'opposizione certo civiche prima la legge elettorale devo dire che
La
Chiamiamo le cose con la il loro nome la confusione che c'è all'interno del PdL del PD su quale debba essere
Il modello elettorale a ovviamente partorire partono il nostro modello è un un modello che stiamo discutendo sul quale ci stiamo orientando in un
Potrebbe essere un sistema a doppio turno con un primo turno proporzionale con un riparto quindi circa la metà
Dei parlamentare su base proporzionale poi un riparto maggioritario sulla base di accordi trasparenti tra le forze politiche soggette al voto dei cittadini in un secondo turno e non
Oggetto di una accordo a parlamentare che al nostro avviso a problemi
Di
Opacità che proprio nei confronti della rappresentanza dei cittadini innanzi si
Deponendo nell'urna mi sembra
Noi comunque noi comunque siamo dell'idea che debbono essere fatte le riforme possibili
Noi siamo stufi
Di a cosa serve il necessario evitare
Possibili e necessarie ed ai tempi di Benedetto Craxi che vengono annunciate le grandi riforme
Tra le ZPS far mancare i farmaci
Senza
Mentre siamo anch'io su questo veloce ma anche noi devastato d'acciaio non è già stato del Parlamento europeo
Dov'è il nostro è il nostro punto prioritario bisognerebbe che il PD e PDL si rendessero conto che questa è la vera emergenze istituzionale
Tre cose poi vanno fatte non viene più citato il documento dei saggi di un atleta erano identificate con chiarezza tre cose semplici che con il centotrentotto si potevano
Portare a casa nella metà probabilmente dei tempi perché questa mozione ha un solo significato politico far durare il Governo spetta questo è il dato politico
Su
Comitato procedurale quell'accordo con un certo trentotto si portava a caso una riduzione dei parlamentari e sono d'accordo con quanto diceva prima turco
Nel senso che noi sempre abbiamo detto che il parlamentare deve essere l'espressione la rappresentanza
Dei cittadini e quindi visibile autorevole sul piano della come dire della rappresentanza territoriale
Seconda cosa
L'unica cosa che servirebbe al Presidente del Consiglio la sfiducia costruttiva non ne parla più nessuno questa era un dato fondamentale e caratterizzante nell'ambito del documento Napolitano
Terza cosa l'abbiamo detto tutti siamo tutti d'accordo
Il bicameralismo paritario deve essere diciamo così corretto queste tre cose in sei mesi le Commissioni parlamentari Affari costituzionali Laura potrebbero votarle
Ci siamo ci stiamo dando un procedimento che deve durare diciotto metri euro ripeto una mozione politica più istituzionale d'altra parte
E
Chiudo sul punto
Rimango anche stupito della citazione in un come dire in un atto parlamentare che rimarrà in archivio
Di una Commissione di esperti il Parlamento non ha bisogno di consulenti il Governo può prendersi consulenti che vuole il Parlamento
Fornisce come dire un dibattito aperto se vuole provoca delle audizioni
Questi temi esperti non scriveranno
Della nuova Costituzione ho il timore
Il mondo accademico in subbuglio che vuole portarci all'attenzione la nuova grande riforma non abbiamo bisogno di modelli accademici istituzionali abbiamo bisogno si riferisse a questo mercato è fatto in ogni caso no al fatto che venga affiancato unicamente affiancate sul
No però
Però il procedimento decisionale
Delineato dalla dalla dalla risoluzione che verrà esaminata alla Camera Senato e comunque incardinato strettamente sul Parlamento la Commissione dei quaranta
Verrà costituita dai parlamentari quindi c'era qualcosa di diverso da come era immaginata la convenzione nel dibattito precedente in parte anche le documento dei saggi di Napolitano diciamo in sede referente perché le parti sessanta stabile punto abbiamo imponente
Una Commissione in sede referente maneggi sanatoria entri nel merito parlando della dalla modifica della Costituzione non di una leggina ordinaria si mette mano delicati meccanismi istituzionali che regolano la vita democratica io credo che
Sia necessario un ampio dibattito parlamentare sia
Utile prendersi il tempo giusto perché ripeto stiamo mettendo mano a pesi e contrappesi che regolano la democrazia anche la riforma del del bicameralismo
Che io condivido totalmente perché il punto non è partire dalla riduzione dei parlamentari la riduzione dei parlamentare deve essere la risultante l'effetto
Della trasformazione del Senato in una Camera delle regioni dell'autonomia
Molto più piccola come numero di componenti molto più rappresentativa di un Paese che mettono nel frattempo fatto un tratto importante di strada verso un assetto federale
Si può ridurre il numero dei deputati della Camera politica che rimarrebbe in in questo nuovo assetto del bicameralismo però anche questo tipo di riforma ha una sua complessità
Perché a questo punto non avendo più due Camere
Che hanno stesse funzioni che fanno le stesse cose tuteli articolare e l'iter di formazione delle leggi edili ripartire lo tra la Camera politica che mantiene il rapporto fiduciario con il Governo e la Camera dell'autonomia che a questo punto deve essere chiamata
Ad esaminare solo alcuni tipi di provvedimenti legislativi e non tutti la cosa per esempio nella riforma fatta dal centrodestra nella prima metà degli anni due mila risolto in modo assolutamente insoddisfacente frettoloso ed anche la riforma del bicameralismo
E di una sua complessità se poi mettiamo mano e io sono per mettere mano alla forma di governo
Il dibattito è chiaro che
Si articolerà tra chi volle un Parlamento un rafforzamento diciamo così del sistema
Parlamentare delineato dalla Costituzione mi novecentoquarantotto e chi invece preferisce un
Radicale cambi di sistema per il passaggio semipresidenzialismo anche in questo caso insomma noi non stiamo parlando di questioni semplici la legge elettorale rimanenza nell'altro metterò tutta l'attenzione
Se guardano attraverso la legge elettorale dell'opposizione il Partito Democratico lei dice incompiuto
Doppio turno di collegio alla francese decisione congratularsi collegio
Secondo modello ma le interviste lasciano il tempo che trovano la condivisione
Se ne fanno troppe per l'amor di Dio ma una condivisione larga eclatante è quello per un modello a doppio turno è scritto in tutti i documenti e le prese di posizione del Partito Democratico è chiaro che
Ci sono tutta l'articolazione possibili e immaginabili ma il grosso verso quel tipo di modello quindi un'articolazione su collegi sono molto d'accordo con quanto diceva turco questo ricostruirà ebbe
Un radicamento dalla politica sul territorio
Il sistema a doppio turno a maggior ragione in un assetto tripolare come quello uscito dalle elezioni del due mila tredici aiuta la governabilità la lama costruzione vieni maggioranze parlamentari possiamo introdurre correttivi per l'amor di Dio rispetto
A sistema totalmente di collegio in una in uso in Francia dalla dal mille novecentocinque alla dalla Quinta Repubblica in avanti
Garantendo il diritto di tribuna somma si possono si può ragionare su correttivi però secondo noi quel modello ecco quel modello
Incardinato su una riforma della forma di governo che vada nella direzione del semipresidenzialismo ha una sua coerenza in Europa c'è un modello sperimentato quello francese
Ha dimostrato di funzionare
Negli anni la Francia è passato la Quarta Repubblica proporzionalista collaudo durata media dei Governi inferiore all'anno ad una Quinta Repubblica
In cui
Probabilmente sono stati conferiti eccessivi poteri al Presidente La Repubblica perché il sistema francese monarca repubblicano si può ragionare anche su un'attenuazione su variante però e un sistema che la Francia garantito governabilità e la stabilità
Formazione di chiare maggioranze parlamentari poi da quando il mandato del Presidente è stato ridotto da sette a cinque anni anche la coabitazione che ha caratterizzato tra mantra un Presidente di una schieramento politico dalla maggioranza parlamentare di un altro
Non si più verificato e quindi insomma è un modello che ha a ha dimostrato una una sua valenza assuma la sua efficacia poi ripeto discuteremo però io personalmente lo considero molto interessante
Anche perché tra l'altro con l'elezione diretta della massima carica dello Stato
Come dire anche quello strumento però qua devo ricostruire Godelli seminari e lo chiedo a tutti quanti ovviamente ricordava il fatto che dalle dalle dalle urne elezioni politiche è uscito fuori
Sono uscito fuori tre forze politiche il particolare allora
La domanda è questa non mi sembra però un po'come dire
Diciamo
Specioso il fatto che
Si parli di riforma e se ne parla tanto tempo come abbiamo più volte ricordato di riforma dello strudel del della forma partito
L'appeal che la democrazia all'interno finanziamento ai partiti stessi
Insomma nel momento in cui esce fuori un movimento come quello del cinque stelle commento di Grillo
Ragionare in termini come stiamo facendo adesso e come fanno anche le stesse proposte di legge e questo il cardine amento delle riforme
Verso una forma partito che abbia una sua come dire addirittura si parla regolamentazione legislativa di personalità giuridica e il conseguente qualcuno lo ha interpretato come un
Come dire al tentare di vincere l'avversario che derivino
Escludendolo dalla competizione perché non ha le carte in regola
Secondo voi questo è vero o no
Ovviamente non è nelle intenzioni nel senso se effettivamente questo percorso sono emerse accorpandolo ad hoc turnover
Navi ragioniamo solo trenta secondi perché novecentodiciotto Mantovano otto ora è vero rispettosi vengano viene mai nascita sta che questa toccarono andassero a fare guardando cristiani perché così lo dico al Canada tanto vituperata Zanda Finocchiaro riproduzione decennale io voto
Proveniente da chi sia stata all'artigianato locale
Ridiscute devo del tenerne su analisi di questo che la la norma infatti anziani perché come dice la presentazione come norma anti Grillo è stato assolutamente strumentale perché trattasi dell'esatto testo riprodotto
Di un disegno di legge presentato nel febbraio due mila dodici quando Grillo
Non era nemmeno perché non era nemmeno presenti in Parlamento i quel testo del febbraio due mila dodici diceva le stesse cose della
Della dello Zanda Finocchiaro poiché è vero che oggi
Il quadro politico è radicalmente cambiato
E io stesso che sono stato tra i primi firmatari del disegno di legge febbraio dodici oggi farei qualche riflessione diversa i partiti vanno regolamentati io sono per l'attuazione all'articolo quarantanove perché ci sia di precisi requisiti statutari
Esigibili da parte delle delle forze politiche certo
La soluzione e problemi la sanzione certo legare la presidio e il diritto di presentarsi alle elezioni
Allora rispetto di questi requisiti è indubbiamente una scelta
Molto
Tronzano mentali e anzi
Infatti probabilmente la scelta più sagge invece legare l'accesso al finanziamento pubblico se rimarrà o
Gli sgravi fiscali a quanto verrà previsto in materia di finanziamento dei partiti a regole precise di trasparenza e di democrazia interna questo adesso può essere un buon percorso
Per migliorare la la
La qualità delle forze politiche loro grado di trasparenza e di democrazia interna ma il tema è sacrosanto io mi sono messo le mani nei pochi capelli che mi rimangono quando visto autorevoli commentatori
Che un anno e mezzo fa anche gridavano a gran voce dobbiamo fare una legge sui partiti la più rigida possibile oggi parlare di attentato alla democrazia perché si ripresenta un testo che peraltro
Riprende contenuti che da
Più legislature si affacciano lei nei dibattiti parlamentari ove il tema c'è sacrosanto va affrontato io spero che vada affrontato nella legge
Che nei disegni di legge che per il Consiglio dei Ministri vale da venerdì in materia di finanziamento dei partiti ma bisogna in quella sede affrontare anche il tema della democrazia interna Idra trasparenza poi faremo un dibattito in Parlamento trovando il punto d'incontro
Ecco segnalo la norma anti Grillo lo zampino chiaro
Esclude tutti i partiti politici ad oggi perché nemmeno il Partito Democratico personalità giuridica ma di che cosa stiamo parlando su questo non è una norma
Concepite contro qualcuno a norma in cui
La regolamentazione dei partiti
E probabilmente molto rigorosa un forse persino eccessiva ne discutiamo la proposta ma non non pretendiamo di avere la verità in tasca però l'attuazione all'articolo quarantanove tema che si potesse Casini che ha
Perché attorno ai progetti ha presentato questo studio che stava proprio fatto dalla Fondazione sia questa la riforma dei partiti
In Italia perché conviene a una legge sui partiti accolte presentando questo studio
Tra l'altro quanto mai in questo momento attuale
Si parlava proprio
Del del sistema dei controlli che ha un po'il punto debole
Tutto il ragionamento sul finanziamento però la domanda la faccio anche lei cioè lei in questo momento come come pensa si possa
Articolare il discorso sul sui partiti e la regolamentazione dei partiti nel momento in cui ci sta movimento con il Movimento cinque Stelle che ha un suo peso perché
Certo
L'impostazione di una
Regolamentazione
Quindi di un'esecuzione dell'articolo quarantanove è una come dire una riforma secondo me tra le più importanti nel panorama istituzionale
A vantaggio dei cittadini questi partiti debbono come dire avvicinarsi ai propri elettori e dare agli elettori poteri decisori fondamentali nell'ambito del reclutamento della classe dirigente del partito
Nell'ambito del reclutamento dei candidati quindi istituzionalizzare un sistema di primarie come dicevo prima di limite I mandati parlamentare effettivi parlamentari regionali
Così come peraltro avviene per legge
Sulla base diciamo così della legislazione che ha dato buona prova
Nell'ambito degli enti locali e quindi il ricambio di una classe dirigente come dire uno dei fondamenti della rappresentanza democratica
Non è però un'imposizione ieri l'abbiamo presentata come una sorta di incentivo i partiti che si dotano di uno Statuto democratico possono avere accesso a
Agevolazioni fiscali
Possono arrivare a ottenere ai propri donatori una detrazione fiscale anche delle micro dell'azione da cinquanta euro fino a mille euro
Si può sperimentare il sistema
Del x per mille nell'ambito della dichiarazione fiscale ovviamente con delle modalità che consentano era imparino
L'attuale Consiglio possedere una cosa otto polemiche Kinder se decidesse di non dare assolutamente neanche un euro i partiti quando come il nove e con le chiese
Voglio beffa mette la voce sullo stato
No no no no no non serve al settore come ecco il traffico
Se vogliamo parlare allora è e lo Stato che rinuncia ad una porzione della propria della propria entrata erariale
Sulla base di un contributo volontaristico che il cittadino ma in questo premiando anche quindi il partito che si è organizzato come una casa di cristallo che ha una contabilità trasparente
Che garantisce i presidi democratici
Tende premiarlo e anzi incentivarlo a continuare in questo modo virtuoso dal punto di vista evidentemente dell'elettore del cittadino quindi questo sistema diciamo così di agevolazioni finanziarie fiscali
Va ovviamente ecco vale come incentivo ai partiti a operare secondo lo schema della legge però sono d'accordo sul fatto che
I partiti che non volessero come dire
Organizzarsi in questo modo di accedere a queste forme di finanziamento indiretto
Ad essi non deve essere ovviamente preclusa la libertà di presentarsi anche questo sarà un elemento ovviamente di valutazione da parte degli elettori
Una battuta sulla personalità giuridica la personalità giuridica un falso problema allora è chiaro che il partito deve avere la il partito che accede ripeto queste agevolazione che si dà una struttura democratica che si pone sotto il controllo
Di ciò che esiste già della legge novantasei del due mila dodici la riforma Monti del finanziamento pubblico dei partiti
Una Commissione composta da cinque magistrati tre magistrati della Corte dei conti uno nominato dalla Cassazione allo dal Consiglio di Stato quindi un
Consesso
Indipendente e neutrale il quale Commissione ripeto per i movimenti i partiti politici così dice il dettato della legge
Verifica potrebbe verificare diciamo gli assetti democratici e gli assetti contabili e di gestione dei flussi finanziari che ne derivano dai contributi dai contributi impegni pubblici indiretti se i cittadini
Dove si risolve il tema della personalità giuridica
Si prevede che si può prevedere che ci possa essere un albo e allora
Il il il la modalità non è nulla di nuovo nell'ambito all'ordinamento pensate alle S.p.A. le società per azioni acquistano la personalità giuridica esercitando la libertà di impresa mediante la semplice iscrizione nel registro delle imprese
Senza più l'omologa del tribunale qui anche in questo caso nell'albo devoluto presso la Camera dei deputati sottoposto al controllo della Commissione per i movimenti
E partiti politici
I partiti che volessero accedere a questa sorta di finanziamento indiretto
Mediante l'iscrizione nell'Albo il mantenimento dell'iscrizione nel tempo di anno in anno avrebbero la personalità giuridica white list
Prego
Allora visto che avete detto niente elettrizzato si connette di Pesaro intervengono Palmiro Togliatti lungo il percorso per offrire
Felici risolutore
Ha chiuso si riconosce italiano siamo allora bisognerebbe farlo sapere se avesse la replica questi sul finanziamento pubblico
Noi siamo contrarie
Possiamo ancora forte che riproponiamo abbiamo riproposto un referendum all'interno di un pacchetto di referendum radicali per l'abolizione anche di questo finanziamento pubblico così come previsto devo dire che tutte le funzioni che si pensa all'unico cioè di contributi in beni e servizi ma non denaro
Ce n'è uno che sfugge sempre
E c'è la possibilità a
Anzi il diritto per i partiti politici di accedere all'informazione pubblica cioè il dato essenziale per superare il finanziamento pubblico dei partiti che ci sia l'informazione
Nel momento in cui c'è l'informazione cittadini possano decidere se ne o meno finanziare un partito
Io credo che questo sia un dato di trasparenza che venga
Ancor prima
Per il della
Legge diciamo di recepimento non tanto del testo dell'articolo quarantanove della Costituzione ma di quello che fu il dibattito all'intero della Costituente
Perché allora
Non si introdusse la democrazia interni ai partiti perché c'era un partito che ha fondato sul centralismo democratico fu detto in Aula
Sì però nella la costituzione in quel momento esige ripagare quel prezzo allora oggi
Oggi noi crediamo che sull'articolo quarantanove sulla democrazia interni ai partiti per me è fondamentale sia a livello
Cioè il cittadino che si rischi chiede di iscriversi a un partito visto che il novantanove per cento da parte del nostro che un partito libertario a cui si può iscrivere chiunque prevede invece
Che ci sia la richiesta di iscrizione nel momento in cui la richiesta di iscrizione viene accettata e noi riteniamo che i ricchi di quelli singolo iscritto devono trovare una sede in cui siano riconosciuti nel momento in cui venissero violati
Non può essere il
Unicamente
Il Collegio dei probiviri o quant'altro
Cioè ci sono divieti senza che soprattutto in termini di
Assemblee decisionali che spesso portano a discussioni esterne al partito perché non ve l'ho modo di far valere i propri diritti previsti dallo Statuto stesso cioè
Aldo Moro diceva bisogna aver la democrazia interna partitico porterà trasfondere democrazia nel Paese qui sta succedendo l'inverso cioè lo Stato lo Stato quello così delicato
Condannato dalla Corte europea dei diritti dell'uomo stato nascondendo né che i partiti nella rete nei
Nella vita di tutti i giorni la violazione dei diritti umani fondamentali di tutti
Cioè c'è una regressione antidemocratica che non prende a me non riguarda solo i partiti
Riguardo a tutto anche se l'idea che le questioni di dialettica interna ai partiti veniamo a fare una verifica politica è una nostra richiami dell'Iraq o l'altra è l'idea che i tribunali ministro Chiti regionali poi siano chiamati sistematicamente a vivere
Le le problematiche interne anche questo non non mi sembra avendo un enorme passo in avanti siamo parlando esattamente del fatto che esortazioni truccate robe varie cioè quello che leggiamo sui giornali che ha voluto
E che non è un problema di dialettica problema di rispetto criteri propri statuti
E non di quello che dirà la legge
Cioè il problema è
Dare la possibilità al cittadino che una volta che viene messo al
All'interno del partito che dalle dirigi di cui è portatore trovino una loro un loro riconoscimento anche formale fatto questo già avviene straniera stabilirà
Come dire fa con le regole interne degli stessi partiti perché mentre voi parlavate a me veniva in mente
Ad esempio quello che è successo sempre parlando al Movimento cinque Stelle la critica che è stata fatta dall'esterno non si diceva a voi
Volete espelle
I deputati e senatori comunque coloro che non seguono
Quello che era una regola che invece gli ultimi avrebbero dovuto sottoscriverò avranno sottoscritto questo non lo so perché tra l'altro questa carta ipotetica io non ho mai vista aveva anche chiesto ad alcuni temi
Mi facevano senza ecco perché lo Stato ha aggiunto
Questo in questo caso qui no allora si può decidere che la regolare
Poco democratica o comunque insomma ognuno può avere una unire ma chi poi che sarà poi appunto a dire no a questa regola comunque che avete messo interna non va bene bene lo schema illustrato
L'onorevole Gibiino cui serve per
Piuttosto Renzo bipartitismo quest'opera per avere la possibilità di essere ammessi a consultazione tra un'ora no
Ma per essere ammessi ai benefici fiscali previsti attività dei movimenti politici per essere ammessi alla consultazione elettorale ma se le va riconosciuto che è una sanzione
Appunto questa sicché quindi se novantacinque in Germania i consiglieri grandi risultati perché interessanti interviste leader del partiti dei pirati che qualcosa che assomiglia abbastanza Movimento cinque Stelle ha candidamente ha detto che in Germania un partito come cinque un movimento come Cinquestelle sarebbe illegale perché in uno Statuto o meglio ha uno statuto depositato semi clandestinamente quanto pubblicamente un nuovo Statuto a somma zero prego assolutamente incompatibili quelli che sono i principi del
Stabiliti dalla normativa tedesca che è molto rigida pranzo ma qui dobbiamo tenere conto anche di quella che è la realtà politica istituzionale del nostro Paese quindi quello nel quale veniva delineato prima del GP io lo condivido insomma il tema lo dobbiamo legare
Come incentivo hanno quindi non crescerà Santa Marinella passano soltanto a criticare non se ne fa non ci si può fare niente imporre per legge imporre per legge ad un partito bocciarla riposta dei principi generali
Se da un partito decide di organizzarsi non con le sezioni ma con limitata di fare le consultazioni via internet piuttosto che per alzata di mano in una stanza Ramadan chiaramente standard
Stavo dicendo a quel tipo di una coalizione confusionario Serangeli varato una questione diciamo di un profilo politico perde l'operazione
In Italia siamo l'unico partito che non è profili
Residuate dal punto di vista giuridico qualunque tipo di società pur di associazione
Può
All'interno del proprio Statuto stabilire
Delle regole relative a quella che tecnicamente si chiama l'esclusione dal sorteggio o dell'iscritto
Quindi
Socio che contravvenga a ad un insieme di regole che nell'ambito di associazione politiche possono essere quelle dettate
Anche da comportamenti che hanno una rilevanza politica e istituzionale quindi perfettamente legittimo che un movimento preveda una disciplina di questo tipo
Il punto però
Non è tanto questo non è tanto la disciplina dell'esclusione
è
La tutela dei diritti dell'escluso che desidererei la possibilità Piromalli vuole fare valere le sue ragioni e di renderle anche pubbliche perché la democrazia fa bene questo cioè discutere pubblicamente di quelli che sono
Anche i moduli organizzativi dei partiti e io credo anche che
Come prevede peraltro il Codice civile per
Le associazioni c'è una disposizione ad hoc anche
Del del del del Codice civile
Ci possa essere l'impugnativa davanti a un giudice
Perché nel procedimento di esclusione di esclusione
Dico socio da un'associazione c'è la violazione ipotetica di un diritto del socio ad associarsi un diritto che è costituzionalmente garantito
Quindi questo è un tema di diritti soggettivi che lo può essere destinati possibile già oggi perché noi per esempio è avvenuto cause di di persone che sono state
Se lei è un giudice ordinario un giudice ordinario perché questa è la qualità la qualificazione del partito come associazione anche se io
Non ho condiviso l'idea di
Diciamo così in passato di Misiani oggi di Zanda Finocchiaro ma che ripeto mi pare che anche
Da questa conversazione possa essere
Superabile cioè a dire
Della qualificazione civilistica del partito come associazione ma io penso che il partito il movimento politico sull'associazione peculiare che quindi debba essere oggetto di una disciplina particolare
Con l'acquisto di una personalità giuridica mediante l'iscrizione in un albo e non
Con il riconoscimento governativo prefettizia per questo è il sì e no credo il punto di equilibrio siamo totalmente d'accordo insomma si tratta soltanto per il declinarla
Rivela concretamente si possano un giorno veramente la cosa singolare del Movimento cinque Stelle potrà perché non lo vogliono
Ma
C'è una cosa
La cosa singolare del Movimento cinque Stelle che noi non ci sono espulsione delle proprie quanto il divieto di utilizzo del simbolo e la cosa abnorme nel nuovo Statuto dal Movimento cinque Stelle che il titolare del Sindaco è una persona fisica Beppe Grillo punto
Qualcosa poiché non so se sarà una legge a permettere di superare questa autonomia questa anomalia clamorosa che c'è nelle regole in tema di un partito che proprietà della persona fisica come se il simbolo del Partito Democratico forse proprietari Walter Veltroni che la fondato appunto
Però è un tema su cui fare battaglia politica questo sì al di là di quelle che possono essere le regolamentazioni Gentile la democrazia interna dei partiti è un punto un punto fondamentale tanti dei mali della Seconda Repubblica derivano anche dalla l'assoluta prevalenza di partiti personali
In cui c'era un liberale di fatto che diventava il padrone e non è poi son passati dalla data
Dai padroni miliardari che peraltro sono ancora presenti nello scenario politico guru ma sono anche i guru padroni
Delle forze politiche
No torno
No mi scusi ma sappiamo anche
Allora stavo semplicemente pensando che
Se è vero la Seconda Repubblica partiti personali miliardario neppure tutto il resto
Abbiamo il pubblicamente scherzasse cioè voglio dire la partitocrazia è nata esattamente nel giorno stesso in cui
Se approvata la Costituzione europei abbiamo messo cioè c'è una sovrapposizione stato partiti
Che non può funzionare anzi
Che e dimostrato scientificamente soprattutto in questo Paese che non può funzionare dal punto di vista economico dal punto di vista sociale dal punto di vista politico dal punto di vista democratico
Cioè il mancato avvio ed insisto su questo
Mi rivolgo soprattutto anziani perché il Partito Democratico ha delle caratteristiche tali che non solo dovrebbe comprendere ma dovrebbe fare qualche iniziativa in più cioè nel senso che
Quando noi ci troviamo che
La Corte europea dei diritti quella che noi richiamiamo quando condanna la Russia non gli altri Paesi che ci condanna perché da trent'anni
No c'è la violazione dei diritti umani fondamentali in questo Paese e non c'è nessuna reazione
Cioè l'unica reazione che utilizziamo quei quelle sentenze quando sono rivolte contro altri partiti che fanno parte di altri blocchi o o di altre o o di altre o di altri orientamenti diciamo di tipo soprattutto economico per il resto
Adesso non siamo in grado di guardare all'interno di noi stessi perché se riuscissimo a guardare analizzare e trovare delle risposte
Concrete che sono urgentissime però penso che su questa cosa non l'hanno un'aspettativa di diciotto mesi dal percorso disegni di legge sui partiti
Non lo so ma non la riforma della giustizia amico è un altro dibattito però si lega si lega a questo perché
La legge quando un vicino arriviamo al partito che ora il proprietario il simbolo è chiaro che quello una degenerazione
Qualche sul tema della giustizia
Paghiamo
Una grande anomalia
In questi anni è inutile che ci nascondiamo dietro un dito c'era il leader delle più del più grande schieramento comunque di uno dei due grandi poli
Di questa politica che per anni
Si è scagliato sistematicamente contro con loro farvi persecuzione sulla giustizia rimarrà sessanta mila e non la voleva una sfonda una porta aperta perché entrato servizi che funziona malissimo violazioni come quelle che ricordarli
Poi bisogna fare la riforma
Punti di PIL terzi perché fanno appunto di traslare proprio ieri l'ente
Viste discute sul futuro giustizia penale perché io sono un garantista
Complessivamente al di là delle vicende personali di Berlusconi poi sono migliaia i casi di Anzio c'è stato
Rievocazione caso Tortora in questi giorni grazie clamorosa vicenda per cui nessuno ha pagato digitiamo nel distrutto dalla vita una persona completamente innocente però questo tema oggettivamente la riforma su questo tema è stato bloccato da una dialettica parlamentare
Che alla fine era pro o contro Berlusconi fine
Quando questo modo andranno scioglimento io credo che sarà più facile per il Parlamento legiferare su questi temi senza retropensieri senza retropensieri perché anche il punto di vista garantista nel centrosinistra
In molti tratti dalla Seconda Repubblica è stato sistematicamente abusato intelligenze polemico chiaro
Un enorme Croce che è stato scaricato dosi quelli che si battevano permanente aggiungeva assolutamente ecco moglie proprio per evitare abbia capito bene
Anche in questa legislatura non se ne farà niente non questo recente quali è stato messo di lato o comunque non ci saranno le profonde riforme necessarie
Per questo noi restituiamo la parola in città non è detto riproponendo ancora il referendum Tortora e quindi vedremo ancora una volta se il giorno dopo il Parlamento farà come vent'anni fa che Tarantini il responso referendario
è continuato per vent'anni a
Riproporre continuamente attraverso le leggi successive il tradimento di quel responso pubblico
Cittadini decisero allora sono stati traditi noi proveremo a ridargli ancora una volta facevano lo sforzo di dare
Fiducia speranza in queste istituzioni glieli diamo la parola con
Il referendum Tortora per la giustizia giusta
La legittima mancanza non non non abbiamo mai chiesto anche perché insomma ingessatura Nizza fra poco di questi argomenti è un altro punto RAI hanno modifichiamo niente
Forse a una certa almeno in termini di competenza
Sì sono Capogruppo di scelte civica nella Commissione giustizia Sensini e al ministro cancellieri che abbiamo ascoltato nell'audizione anzi ma la scorsa abbiamo dato
Almeno dal nostro punto di vista quelle che sono le direttrici per noi
Politiche fondamentali
Che si riassumono in una parola decongestionare
La giustizia e quindi focalizzare il lavoro della magistratura allora c'è un tema peraltro io parto volutamente quasi provocatoriamente
Sul piano del diritto civile e del diritto processuale civile
Che come dire sono
Sembrano essere come dire aspetti collaterali del dibattito sulla giustizia che è sempre stato focalizzato dalla materia penale ma per le ragioni che diceva Antonio Misiani prima
Cioè di una come dire strumentalizzazione da parte di una parte politica allora i cittadini si aspettano
Misure fondamentali deflattivi del contenzioso cosa vuol dire
Vuol dire reintrodurre l'istituto della mediazione lo facendo l'errore di farlo contro gli ordini professionali ma coinvolgendoli in una professionalizzazione qualitativa della mediazione che ha funzionato laddove
Questa qualità professionale nella gestione è stata assicurata
Questo vorrebbe dire se inserito come strumento obbligatorio per la citazione in un giudizio quindi per la partenza di un contenzioso creare un filtro importante
Rispetto a
Diciamo così dei ruoli ormai insostenibili per la giustizia civile
A chi perché su questa non si è mai voluto fare un investimento strategico da parte del Paese
Insieme alla revisione delle procedure fallimentari e dei concordati che in questo momento come dire coinvolgono migliaia di impresa
In terzo luogo non c'è
Da rifocalizziamo neanche il diritto sostanziale e quindi dare disciplina dei incontro casuale sociali ai quelli che io chiamo con una formula che quella dei contratti per l'impresa qua queste sono le cose che oggi servono a imprese e ai cittadini
Poi c'è tutto il versante penale oggi io credo che sia maturo il tempo per una azione mirata
Razionale di declinare Lizza azione nel nostro sistema
La la più importante riforma è quella della legge seicentottantanove all'inizio degli anni ottanta che ha dato buona prova a depenalizzato trasformato in illeciti amministrativi quindi ha consentito peraltro l'azione di contrasto
Rispetto a comportamenti che sfuggivano no alla verifica
E alla come dire
Alla reazione della della della magistratura inquirente
Inquirenti non riescono in alcune zone del Paese nemmeno perseguire cioè ci sono delle depenalizzazione infatti è anche il reato di furto in Sicilia non esiste perché non ci sono
Uomini non c'è polizia giudiziaria non ci sono magistrati inquirenti che possono perseguire
Diciamo che lì è già l'obbligatorietà dell'azione penale critico insomma per questo un tema che mi fa
Ripresero esauriente nel sud cristallizzano all'esame del Parlamento totalmente dedicata al
Questo lo sci collega l'ha messo
Posso concludere il discorso il tema delle carceri perché il tema del carcere e un'altra grandissima emergenza il vergognoso azionari
Allora da questo punto di vista peraltro in Commissione si è trovato questo mi fa piacere un accordo immediato fra le forze politiche su una le misure alternative al carcere quindi con la lo strumento della
Soprattutto della messa alla prova ecco anche da questo punto di vista il ministro cancelleria dimostrato molta sensibilità e quindi
Sosterremo l'azione del Governo ecco in questa tutti gli altri giovani nati dinanzi a uscirne sano
Accusa ma volevo farle una domanda rispetto al pregresso
Cinque milioni di processi penali cinque milioni invece quattro milioni e mezzo di processi civili pregressi
Cioè non consentono
Di somministrare giustizia
Purtroppo la risposta
è una sola
L'amnistia
Cioè a meno che non abbiate una una IVA una soluzione alternativa
Che non sia quella dell'amnistia però non si può continuare da è giusto il discorso che cioè son d'accordo con le misure riproposto lo posso dire per il futuro sì ma per il tre sei per quelle misure per funzionare debiti
Praticamente pulire i tavoli dei magistrati e ricominciare questo è il problema
Noi l'approviamo ma il fatto che c'è un pregresso abbiamo sempre soluzioni innovative per il futuro non tenendo conto però che l'attualità per la prima cosa fossero doveva fatta una riforma generale della prescrizione allo
La prescrizione in misura
Misura l'attenzione rispetto a fattispecie di reato oppure a diritti
Vistato civilistico
Misura l'attenzione che l'ordinamento a rispetto all'allarme sociale che alcuni reati producono
Ovvero alla rilevanza dei diritti civili soggettivi dei cittadini
Ecco da questo punto di vista se ho detto che vengono
E il tempo di una depenalizzazione la conseguenza il corollario giuridicamente logicamente e giuridicamente conseguente è quello della
Riforma della prescrizione
Io in prima voglio mettere in chiaro queste regole finalmente perché l'amnistia io capisco le condizioni umane soggettive
Dei carcerati l'ho già detto del delle migliorie dirigere raggiungerò l'amministratore delegato però l'amnistia l'amnistia è una rinuncia da parte dello Stato ad amministrare giustizia perché oltre ma
Tra
Alle aree protette per il momento mi sono anche le vittime dei reati certe
Reiezione proporre foste voi Borghello dall'oggi al
La realtà insieme agli altri cosa basilare non lesina risarcimento quello che io ho detto visto nello spazio
Quello che ho detto è proporre quello che ho detto è
Prima le riforme di infrastruttura e insieme a queste con la medesima urgenza alle misure alternative al carcere
Queste sono le le due direttrici prioritarie
Quando si è messo a posto questo è il siccome abbiamo bisogno di prove concrete da parte delle forze politiche che hanno molto chiacchierato
E poco realizzato affronteremo anche il problema del
Il problema che anche un problema logistico
Di edilizia carceraria
Stiamo ancora aspettando lo scopo il piano che sarà riguarda è stato illustrato
Non sono fuori sovraffollamento delle carceri peraltro carabinieri sovraffollamento delle carceri peraltro il quasi integralmente prodotto da ottobre ambiti
La normativa anti droga reato di immigrazione clandestina e la Cirielli giovane la CGIL non sono tre provvedimenti hanno riempito le carceri
Spesso di di di poveracci perché poi delinquenti veri
Veramente a spasso da questo Paese per consunzione oggi proposto nella custodia cautelare ci siamo venti mila e rotti accesi in attesa di giudizio consumiamo sistema che scoppio svolgendo mila significa che poi quando ci sta saranno fatti processi chissà
Moretton negli anni
Dei servizi del cinquanta per cento i piani di edilizia carceraria lì nasce fanno le aveva annunciato una megagalattico
Che poi naturalmente finito
Un buco nell'acqua allora io vi ringrazio ringrazio abbiamo parlato di riforme veramente a tutto campo certo dove
Bisogna ricordare che insomma siamo comunque non mai in una fase anche politica particolare questo Governo
Non so io non so come chiamarlo perché larghe intese mi fa un po'impressione diciamo che questo questo Governo misurazione questa maggioranza Recco riguardanti servizio
E dici ci auguriamo che almeno quanto promesso letta ha detto ci saranno diciotto mesi
Si spera di vedere qualche risultato magari anche in campi più
Più veloci intanto io ringrazio Antonio Misiani
Gregorio Gitti Maurizio Turco e grazie anche a al tecnico dall'altra parte del detto nessuna Bruno è una saluto da parte di Giovanna Reanda tutti quelli che ci hanno ascoltato grazia di Dio