31MAG2013
giustizia

Processo Bagarella ed altri (presunta trattativa Stato - mafia)

PROCESSO | Palermo - 09:55. Durata: 2 ore 21 min

Player
Registrazione audio integrale dell'udienza di "Processo Bagarella ed altri (presunta trattativa Stato - mafia)" che si è tenuta a Palermo venerdì 31 maggio 2013.

Durante il processo sono stati trattati i seguenti argomenti: Bagarella, Brusca, Carabinieri, Ciancimino, Cina', Cosa Nostra, Dell'utri, Istituzioni, Mafia, Mancino, Mori, Riina, Stato, Subranni.

La registrazione audio dell'udienza ha una durata di 2 ore e 21 minuti.

È possibile scaricare il file dell'audio integrale nelle prime 3 settimane dalla pubblicazione di questo processo cliccando sull'apposita icona
download.

leggi tutto

riduci

09:55

Scheda a cura di

Fabio Arena
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Buongiorno a tutti prendiamo posto
Allora anche in questo caso prima di iniziare
Devo dare atto che sono pervenute ulteriori richieste di accredito per riprese
Video e fotografiche in particolare dalla RAI relazione cronaca TG tre il TG cinque
Ercole News ventiquattro Agenzia h ventiquattro sale Corriere la sera servizio pubblico TGR Sicilia delle colore Paul Sottocapo Alberto Lo Bianco
Credo che
Possiamo dare atto sentito le partite ricorrendo i presupposti di cui al presente provvedimento
Si autorizzano
Anche i soggetti
Appena indicati
Detto questo possiamo
Iniziare chiamiamo le parti
Allora imputati Bagarella il lupo viaggio collegato ad Ascoli Piceno
Torno dalla circondariale di assolvere conferma la presenza dell'imputato a Bagarella Leoluca Biagio e del suo difensore avvocato comunque piuttosto
Avvocato Fabiana dubito se quindi presente nel sito esterno è presente in Aula invece l'altro difensore avvocato Giovanni Anania Brusca Giovanni collegato dal sito riservato
Preservare presente Brusca Giovanni e l'avvocato De Paola Alessandra
Quindi è presente nel sito riservato l'avvocato De Paola ed è assente invece il difensore avvocato Fiore un movimento
Ciancimino Massimo è rinunciante difeso dagli avvocati Francesca Russo Roberto di Agostino entrambi presenti in aula Cina Antonino collegato da Parma
Devo dire però tirarla buongiorno buongiorno signor Presidente buongiorno da Parma signor presidente buongiorno a tutti i luoghi e do atto della presenza di Cinà Antonino nato a Palermo il ventotto aprile del quarantacinque
Cina è difeso dall'avvocato Giovanni Di Benedetto è presente in Aula il sostituto processuale avvocato Renato canonico
Pressante sì Presidente Ciancimino Massimo detenuto peraltro rinunziante De Donno Giuseppe contumace assente libera assente contumace difeso dall'avvocato Saccone l'avvocato Sacconi arrivato non c'è nessuno Presidente
Per De Donno
Allora in questo momento all'avvocato difetti
Non ci sono incompatibilità
Inattesa dell'arrivo
Richiamo
D'ufficio
Come oggi per un solo componente preferibile
Dell'Utri Marcello libera assente contumace difeso dall'avvocato di pari presentai Pietro Federico è assente Mancino Nicola
Anzi
Forse l'avvocato di pazienti in sostituzione sì se possibile anche in sostituzione all'avvocato Federico
Ne ha
Mancino Nicola libero assente difeso dagli avvocati Umberto Del Basso De Caro che è presente in aula avvocato però
Quindi è assente ed è sostituito al sostituto processuale Nicoletta Piergentili tiro ma allo presente in Aula
Moni Mario libera assente contumace difeso dall'avvocato Milio Basilio chi è presente in aula avvocato Enzo Musco assalite Riina Salvatore
Collegato da Milano
Buongiorno signor presidente la mia
Giorno
Quantomeno a Salvatore nato a Corleone il sedici undici mille novecentotrenta sedato io l'imputato o sono garantiti tutti i diritti spettanti materie dominio conferenza
L'imputato è garantito poter conferire con i propri difensori modalità riservata non ci sono incompatibilità tra me e l'imputato l'impianto audio video perfettamente funzionante
Quindi Riina Salvatore difeso dall'avvocato Luca Cianferoni assente dall'avvocato Giovanni Anania che è presente in Aula
Su Behrami Antonio libero assente difeso dall'avvocato Emilio io Basilio che è presente in Aula
Le parti civili costituite De Gennaro Giovanni difeso dagli avvocati De Gennaro è assente giusto assente
è difeso dagli avvocati Franco Coppi assente Francesco Bartolotta presente in aula per il Presidente del Consiglio dei Ministri avvocato Dell'Aira assente Fabio cassetta presente
Per il Centro studi iniziative io la tortura è presente l'avvocato ecco le Barcellona
Per il Partito della Rifondazione Comunista è presente l'avvocato Serena Romano sostituto processuale è l'avvocato Gaetano Fabio Lanfranco audio assente
Per l'associazione di agende rosse l'avvocato Fabio rapisce prescelta intanto l'ingegnere Borsellino che il legale rappresentante
Mentre invece l'avvocato Fabio tre ICI
Non è presente giusto
è assente
Per il sindacato coordinamento per l'indipendenza sindacale delle forze di polizia avvocato Giorgio Garda sostituto processuale avvocato Francesco desiderio è presente l'avvocato Francesco desideri
No Presidente entrambi assenso in
Per il Comune di Palermo avvocato aveva fatto nulla Giovanni ero fasulla presente
Per la Presidenza della Regione Siciliana avvocati Fabio Caserta presenti in aula Giuseppe Dell'Aira assente per l'Associazione nazionale Familiari vittime di mafia avvocato Fabio radici
Assente
Per l'associazione cittadinanza per la magistratura bloccano per avvocato Graziano LAN franca assente sostituito all'avvocato
Serena Romano del Foro di Palermo presente
E ancora per libera associazioni nomi e numeri contro le mafie avvocato Vincenza errando rappresenta
Presente in Aula per l'Associazione riferimenti Coordinamento Nazionale Antimafia avvocato Maria Rosaria Folzano che presenti in aula per l'Associazione nazionale testimoni di giustizia avvocato Cati alla barbara
Il nome il sostituto processuale per favore
Antonia Badagliacca
Nella e capacità

è il seguente emendamento
Allora quindi è presente il sostituto processuale avvocato Antonino Barretta per l'associazione antiracket e libera e termini avvocato Cati alla barbara assente sempre sostituita all'avvocato Barbetta per la Regione Toscana avvocato Danilo ha mandato al presente
è assente
E ancora per la provincia di Firenze per il Comune di Firenze
Terra l'Associazione vigile del fuoco Carlo la Catena per l'associazione tra le vittime della strage di via dei Georgofili sempre avvocato Danilo ha mandato assente per l'associazione di volontariato Comitato Addio pizzo avvocato D'Antoni
è presente l'avvocato D'Antoni
Santanchè legale rappresentante del signor correrlo
Quindi presente l'avvocato D'Antuoni e legale rappresentante Borsellino Salvatore è presenti in aula avvocato Fabio errare PC
Assente l'avvocato pratici per l'Associazione nazionale giuristi democratici avvocato Armando Sorrentino assente è presente il sostituto processuale rossa Elvira dato lo
Per il comune di Campo Felice di Rosselli di Roccella l'avvocato Vincenzo Lo Re assente ed è oggi sostituito all'avvocato Maurizio Cicero
Fare la valvola Giulia Maria Lima Marcello Lo Monaco Martina avvocato Carlo Lo Monaco è presente l'avvocato La Monaco
è assente lo Balbo Lima e Lomonaco sono pure assenti
Sono presenti i pubblici ministeri l'aggiunto dottore Terenzi non che i sostituti del bene Di Matteo e Tartaglia
Allora
Possiamo procede aprire darò la parola al Pubblico Ministero quello che già ci sono
Serio le richieste
Presidente sino alla Corte avvocato Giuseppe Landolfo avanzo richiesta di ammissione come quali persone danneggiato dal reato offendere associazioni
Antiracket di Marsala nonché la situazione antimafie parità a tre anni
Ho fatto pervenire copia dei rispettivi dalle sue prime dichiarazioni ex articolo settantotto CPP
Ai magistrati della DDA di Palermo o illustro brevemente i motivi
E queste due associazioni hanno ho partecipato o a processi a carico di senatori della Repubblica di assessori regionali
Faccio riferimento a Tonino da lì Pietro Pizzo nonché l'Assessore regionale Davide costa accusati di concorso esterno
E contestualmente ha partecipato da a dieci anni a questa parte a numerosi e processi a carico di esponenti di Cosa nostra
Processi che sono celebrate che si stanno celebrando in varie parti della Sicilia
Non avrebbe per queste associazioni
Alcun senso non nuovo gridare dolcemente dev'essere persone danneggiate dai gravissimi reati contestati agli odierni imputati
Circa gli scopi dell'associazione sono chiaramente quelle di promuovere la diffuso dalla cultura della legalità quello di
Contribuire alla formazione di una coscienza antimafiosi antifascista
La prima Presidente dell'associazione antimafie Maritati via e la tesi è stata la testimone giustizia Piera Aiello
Finisco
Dicendo che
Nella storia dell'agire antimafia degli ultimi anni
Questa
Indagine e certamente quella più sentita una di quelle più sentite perché ha costituito il momento più alto del contributo che Lapo a cura di Palermo ha offerto
Alla ricerca della verità sulla stagione in cui hanno perso la vita due uomini simbolo come Giovanni Falcone e Paolo Borsellino
E ovviamente gli agenti della scorta per questi brevi motivi avanziamo richiesta di ammissione quale il personale già reato
E deposito le rispettivo dichiarazioni fascicoli di parte metto a disposizione dei difensori degli imputati occorse
Grazie Presidente sono l'avvocato Giangiacomo Palazzolo procura speciale del Comune di capaci per costituirmi parte civile
Nei confronti di tutti gli imputati e per tutti i reati alloro contestati la motivazione la si trova in una brevissima memoria difensiva vi dico che viene allegata all'atto di costituzione che richiama
Quanto già riferito in precedenza dall'ufficio della Procura in fase di indagini le stragi costituirono la premessa necessaria dello scambio dialettico con la politica
Dobbiamo fare la guerra per poi fare la pace disse Rina sui soldati un modo rozzo di esprimere la ragione dello stragismo mafioso all'ombra dello spirito della trattativa una Guerra signor Presidente signori della Corte che ebbe come campo di battaglia anche capaci e che nel segno per sempre la sua immagine per questo ritengo che la parte civile
Sia
Legittima
Allora anche lei può depositare gli atti può consegnare le affermazioni del
C'era qualcun altro che intendeva intervenire
Mi pare di no
E allora quindi possiamo dare la parola al Pubblico Ministero per il parere
Tutte direttamente le richieste
Buongiorno a tutti
Ripeto buongiorno a tutti che allora
Come
Ovviamente
Fortezza alla luce dei principi del codice ma anche
Della giurisprudenza che si è
Via via nel tempo tornata
La legittimazione Cavazzana
Viene riconosciuta non solo al titolare del bene giuridico protetto dalla norma penale leso punto dal reato e quindi la persona offesa
Ma anche a chi del reato e vittima dal punto di vista civile
Avendo subito l'alienazione dell'interesse protetto dalla norma civile
è riportato un danno e sì o logicamente riferibile al reato quindi il danneggiato
La legittimazione a costituirsi parte civile nel processo penale spetta soggetto cui il reato arrecato danno dia i suoi successori universali
Ma il Codice del mille novecentottantotto ampliato il novero dei destinatari di questa disciplina
Estendendola i soggette anche privi di personalità fisica o giuridica come le associazioni non riconosciute e i comitati che hanno ricevuto
Dicevo la giurisprudenza di legittimità affermato che non può mettersi quindi la costituzione di parte civile
In mancanza di un rapporto di causalità diretto ed immediato
Tra il potenziale danno e i fatti di cui all'imputazione di recente la sentenza diciotto gennaio del mille del due mila e dodici della Cassazione lo metto
Alla luce di questi
Queste regole processuali norme e la giurisprudenza
Il Pubblico Ministero
Chi vi ammettersi
Quale parte civile il Comune di Firenze
La provincia di Firenze la Regione Toscana
L'associazioni vigili del fuoco Carlo la catena
L'associazione tra i familiari delle vittime della strage di via dei Georgofili questo perché
Sussiste come dicevamo
Un messo eziologico diretto immediato tra i fatti contestati odierno processo e la posizione delle vittime
Lo stesso vale per dicevo l'associazione tra i familiari delle vittime la strage di via dei Georgofili
Quanto poi
Alla
L'associazione di volontariato Comitato Addiopizzo
Il Pubblico Ministero chiede ammettersi
Anche qui la costituzione di parte civile
Tenuto conto del tenore dell'atto costitutivo dell'ente
Nella parte in cui
Si fa esplicito
Riferimento
All'interesse certo alla legalità ma soprattutto leggo testualmente la lotta al dominio mafioso del territorio e la resistenza contro ogni forma di infiltrazione mafiosa nello Stato e nella società
Questi sono profili che certamente incidono sulla
Fattispecie di cui al capo a a
Della odierna pubblica
Ancora
Il Pubblico Ministero chiede ammettersi
La costituzione di parte civile
Dei
Della signora Lo Balbo
Lima Marcello Lo Monaco Martina
I parenti
Di salvo
Questo perché signor Presidente
L'omicidio dell'onorevole Lima nel marzo del mille novecento novantadue
Secondo l'impostazione accusatoria costituisce
La prima estrinsecazione esterna
Della strategia stragista
Prime stilistica azione che ha avuto come obiettivo
Un soggetto
Considerato
Per lungo tempo contiguo all'organizzazione mafiosa ma che poi
è stato considerato in giudicato
Un traditore dell'organizzazione mafiose quindi se ne deliberata la morte
Dunque
Esiste quel nesso eziologico immediato e diritto di cui la giurisprudenza affermato il principio anche nel caso specifico
Ancora
Il Pubblico Ministero chiede ammettersi la costituzione di parte civile
Dell'associazione libera associazioni nomi e numeri contro le mafie anche qui
Basta dare una rapida lettura al tenore dell'atto costitutivo e lo statuto dell'ente per
Individuare le finalità certo qual modo sono
Pressoché identiche a quelle dell'associazione Addio pizzo e quindi sussiste questo interesse
Ancora
Il Pubblico Ministero chiede ammettersi la costituzione di parte civile
Del comune di Campo Felice di Roccella in ordine a capo della rubrica
Questo perché
Secondo l'impostazione accusatoria
Nel comune di Campo Felice di Roccella si è consumato un sentimento non secondario della strategia stragista laddove
Si è tenuta un'importante riunione a di mafia all'esito della quale
è stata deliberata la strage poiché avrebbe dovuto compiersi
A Roma nei confronti dei carabinieri che poi
Per fortuna non è avvenuta
Dunque
Anche qui
Appare evidente il collegamento eziologico
Diversamente invece
Il Pubblico Ministero non ritiene ammissibile la costituzione di Parte Civile della predetta associazione nei confronti
Di
Nell'imputazione
Ha scritto a carico di Ciancimino Massimo
Laddove
Appunto
Il signor Ciancimino risponde del delitto di concorso esterno in
Associazione mafiosa
Proprio perché manca quel messa eziologico di cui
Parlavo prima
Ancora Presidente il pubblico ministero
Chiede ammettersi l'estensione
Della costituzione di parte civile
Del comune di Palermo in ordine
Al delitto di falsa testimonianza contestato ha scritto
All'onorevole senatore l'ex senatore Mancino
Anche qui il danno all'immagine che il Comune di Palermo subito appare e di
Mentre
Signor Presidente
Il Pubblico Ministero chiede non ammettersi
La costituzione di parte civile
Del signor Salvatore Borsellino nella qualità di
Fratello del dottor Paolo Borsellino
Non riscontrando sulla base dell'imputazione formulate
Il nesso eziologico diretto immediato tra i fatti dedotti nel Capua dell'imputazione il danno patito per la morte del parente nelle azioni criminose perpetrate nel novantadue capaci e in via d'Amelio a Palermo
Mentre
Si ribadisce la piena legittimazione
Del signor
Salvatore Borsellino a costituirsi parte civile nella qualità di Presidente e legale rappresentante dell'associazione le agende rosse alla luce delle il tenore
Dell'atto costitutivo del venti
Così come
Le stesse considerazioni signor Presidente valgono
Per il comune dica ma capaci per il quale il Pubblico Ministero
Chiede non annettersi la Costituzione di parte circa
Veniamo poi
All'associazione riferimenti coordinamento nazionale antimafia
Alla luce appunto dei principi generali enunciati
Pubblico Ministero chiede non annettersi la Costituzione di parte civile della suddetta associazione riferimenti
In assenza in mancanza
Di quel nesso di causalità diretto e immediato con
I fatti
In contestazione
Ancora
Pubblico Ministero chiede non ammettersi la costituzione di parte civile per l'associazione antimafia Rita Tria
Atteso che
Da una lettura della memoria
Ma anche del
Dello statuto
Il contenuto appare generico in assenza di quel nesso di causalità
Più volte richiamato
La stessa cintura di genericità
Deve essere mossa
Nei confronti dell'Associazione nazionale giuristi democratici
Allo stato francamente non abbiamo avuto modo perché non è allegato lo Statuto
E quindi
Le indicazioni contenute nella memoria appaiono generico
Così come
Signor Presidente manca innesto di eziologico diretto immediato per quanto riguarda anche le associazione nazionale testimoni di giustizia
E antiracket di bere
Libere Terre pertanto anche nei confronti di queste due associazione Pubblico Ministero chiede non ammettersi la Costituzione di parte citate
Infine
Sulla base del tenore dello Statuto e in considerazione del contenuto delle imputazioni della richiesta di rinvio a giudizio
Non può mettersi
In virtù appunto delle premesse esplicitate infine la costituzione di parte civile dell'associazione antiracket di Marsala e Onlus proprio in assenza di quell'interesse che avevamo precedentemente esposto
Grazie Presidente
Se abbiamo verbalizzato allora possiamo andare avanti e abbiamo dei difensori intendo intervenire procuratori cinquecentouno io Presidente
In ordine alle richieste di costituzione di parte civile
Questa difesa non intende muovere vitivinicolo controdeduzioni in ordine alle rappresentate dichiarazione di costi di costituzione delle parti civile per le quali
Ci si rimette alle valutazioni della Corte d'Assise soltanto con riguardo alla costituzione di Parte Civile avanzata dal Partito della Rifondazione Comunista
Ammessa già in sede di udienza preliminare e del comune di Campo Felice di Roccella questa difesa vuole formulare alcune osservazioni
E ciò in quanto non pare a nostro avviso che visione i requisiti minimi che possono giustificarne la legittimazione in ordine alle pretese risarcitorie avanzate
Nell'atto di costituzione di Parte Civile del Partito della Rifondazione Comunista si lamenta che le condotte di cui al capo A dell'imputazione avrebbero integrato un grave vulnus agli interessi agli scopi statuaria del Partito della Rifondazione
Comunista
La difesa della democrazia della libertà della giustizia della pace e della solidarietà
Nella sezione dedicata alle ragioni che giustificano la domanda vengono riportate le disposizioni statutarie dalle quali dovrebbe ricavarsi la legittimazione della formazione politica a formulare le proprie doglianze e presenziare
All'odierno procedimento e su queste
Che deve porsi la massima attenzione
Secondo le previsioni statuali e Comunisti Italiani
Lotta no perché in Italia in Europa nel mondo
Avanzino e si affermino le istanze di libertà dei popoli di pace di solidarietà internazionale perseguono il superamento del capitalismo come condizione per costruire una società
Democratica di donne e uomini liberi
E alquanto evidente che i valori e le istanze democratiche che animano il Partito della Rifondazione Comunista vengono indicati nel passo statutario riportato come l'obiettivo finale
Per superare il capitalismo
Posto in fatte che generiche istanze di libertà e di pace animali in astratto la quasi totalità delle compagine
Politico sociali la costruzione della società democratica di uomini liberi auspicata nello Statuto viene chiaramente condizionata dall'abbattimento del sistema capitalistico orbene
A meno di non voler sostenere ma questo non lo fanno eppure il richiedente che la base destabilizzazione in ipotesi creata dalla trattativa della consorteria criminale con gli organi
Istituzionali Milas al rafforzamento del sistema capitalistico allora non vi è lesione alcuna degli scopre e delle previsioni statuali
Sul punto non condizioni la circostanza che il gruppo
In sede di
Udienza preliminare avrebbe superato gli esposti rilievi poiché l'ordinanza ammissiva parla di uno Statuto che delinea un prioritario e ineludibile interessa lo svolgimento del dibattito delle dinamiche
Democratiche nell'adozione delle misure idonee a fronteggiare la criminalità di stampo mafioso a ben vedere nello Statuto che non abbiamo cercato di compulsare in maniera attenta
Non si ravvisa non si ravvisa questa previsione nella stessa inserita tra quelle previsioni statutarie ricopiate nell'atto di costituzione di parte civile che ha stilato il difensore
Grave devono trovare indicazione a pena di nullità dice il nostro codice le ragioni della legittimazione
Parimenti tutte le altre esplicitate finalità di miglioramento della vita economica sociale del Paese non possono in questa sede costituire la base giuridica
Sulla quale argomentare per creare un collegamento eziologico con i fatti del reato contestati
Diversamente ragionando le ipotizzate lesioni al funzionamento del sistema democratico in senso lato
Avrebbero effettuo di legittimare la costituzione di parte civile civile di qualsiasi Partito della Nazione qua dirette o addirittura di qualsiasi cittadino
Non riteniamo pertanto che sia questa la sede in cui il Partito della Rifondazione Comunista
Nel rispetto dei principi e dei valori della democrazia che tutti condividiamo possa far valere lamentate pretese o peggio debba condurre le sue battaglie per l'altro in via esclusiva rispetto ad ogni altra formazione politica
Sì opponiamo e quindi chiediamo l'esclusione della parte civile che concerne il comune di
Campo Felice di Roccella
L'esame dell'atto costitutivo di questo Ente
Offre lo spunto per diversi rilievi critici il redattore dell'atto enfatizza infatti l'articolo sei
Dello statuto che determinerebbe
L'obbligo del Comune di costituirsi parte civile in tutti i processi di mafia
Che riguardino danno all'ente e facile osservare che si tratta di un atto politico di programmazione dell'attività dell'ente è un obbligo autoimposto e non ha nessuna valenza con riflesso processuale
Astratta refluenza sulla legittimazione del citato comune a costituirsi parte civile potrebbe ricavarsi dal successivo articolo sette dello Statuto
Pure citato dal redattore dell'atto costitutivo
L'articolo sette dello Statuto stabilisce inoltre che il Comune si propone la tutela e la promozione della persona contro ogni forma di sopraffazione di violenza ed assume quale obiettivo fondamentale la lotta al fenomeno
Mafioso impegnandosi tra l'altro a favorire la diffusione di una cultura dei diritti e della legalità e la nascita di associazioni antimafia
Ed antiracket impedire la presenza di associazioni mafiose e di condizionamenti clientelari e affaristici senonché
è facile rilevare che lo Statuto che impone tale obbligo e tale obiettivo fondamentale del Comune
è dell'otto aprile due mila undici ed entra in vigore il ventisei giugno del due mila undici i fatti ci sono notoriamente precedenti
Sotto il profilo temporale nessun aiuto alla legittimazione dell'ente a costituirsi parte civile viene offerto dallo Statuto deve anzi anticiparsi che se ne chiede l'esclusione proprio sotto il profilo del difetto di legittimazione
Devono tuttavia valutarsi oltre alle inattuali alle in attuali previsioni statuali le indicazioni giurisprudenziali circa l'astratta legittimazione dei Comuni a intervenire quale danneggiati nei processi di mafia
L'atto costitutivo costitutivo cita una pronuncia del supremo Collegio che ammette la possibilità a costituirsi
A quel Comune ove abbia operato un'associazione mafiosa o siano stati consumati i reati di stampo mafioso
è pacifico che in campo felice non sono stati consumati in reati di interesse odierno
In astratto può rilevarsi criticamente se il termine ove abbiamo operato possa estendersi sino a ricomprendere ogni pur mila minimal ti colazione
Di un sentimento di una condotta a nostro avviso assolutamente no
In ogni caso viene esplicitato con l'atto costitutivo che la legittimazione deriva dall'imputazione sub capo ha e capo b capo di non riguarda Dell'Utri
Relativamente al capo a afferma il Procuratore del comune di Campo Felice è stato ammesso dal gruppo il Comune di Palermo ma mi sono segmenti di condotte anche a Campo Felice di Roccella
Per sostenere questo nell'atto costitutivo si individuano tre punti
Da qui
Ci sono si ricaverebbe uno
Dalla lista testi del pubblico ministero nella quale collaboratore di giustizia Cannella Tullio e chiamato fra l'altro a riferire in ordine ai rapporti intrattenuti con Bagarella Leoluca con i fratelli Giuseppe e Filippo Graviano
Corre senatori Inzerillo anche in occasione di una riunione
Con tutti i predetti avvenute inserite o in territorio di Campo Felice di Roccella
Nel corso del mille novecentonovantatré due dalle dichiarazioni rilasciate dal collaboratore giustizia Spatuzza Gaspare nel processo morì in corso di svolgimento di quanti la quarta sezione
Del tribunale di Palermo e dinanzi la Corte di Assise di Firenze del processo sulle stragi del mille novecentonovantatré
Allorché il collaboratore ha riferito che il fallito attentato allo stadio olimpico di Roma fu programmato presso il villaggio turistico Euromare di Campo Felice di Roccella al fine di ottenere vantaggi per Cosa nostra eh soprattutto per i carcerati
Terzo dalla sentenza definitiva emessa in data otto giugno novantotto la Corte di Assise di Firenze
Nel processo Bagarella più venticinque in cui vengono descritte le modalità operative del fallito attentato allo stadio olimpico di Roma progettato dai fratelli Graviano alla fine al novantatré
Sotto il profilo del primo punto e un un assoluto paradosso
Cioè ogni qualvolta il pubblico ministero citerà Cannella Tullio per riferire sui rapporti Bagarella graviamo Inzerillo in particolare sulla vino del novantatré in campo felice il Comune sarebbe legittimato a costituirsi parte civile
Da un'unica condotta umana la riunione del novantatré possono generarsi pluralità di sedi ove chiedere il risarcimento
Se avessero discusso oltre che in un tratto del Comune di Campo Felice e poi
In un barre dall'area di servizio dell'autostrada di Termini Imerese il proprietario del bar dallo stesso Comune di Termini Imerese sarebbe stato legittimato a costituirsi parte civile
Sotto il profilo sub due sub tre processo Mori
è il processo di Firenze il fallito attentato all'olimpico fu programmato all'euro mare di Campo Felice e ho fatto
Antonio
Era forse in quei processi che il Comune ha doveva costituirsi parte civile il potenziale discredito cagionato al Comune deriva da questa condotta già sviscerata in altri precedenti procedimenti che li ha occupati
Nello specifico della questione
C'era camuno in comune di Campo Felice
Costituito parte civile in quei processi delle stragi assolutamente no poco importa se solo nel due mila undici il Comune si sia un po'imposto l'obbligo di costituirsi
è inaccettabile che possono moltiplicarsi le sedi ove richiederebbe farci mento peraltro lì oltre i limiti temporali fisiologiche
Il fallito attentato allo stadio olimpico è un capo di imputazione contestato nel processo della Corte di Assise di Appello di Firenze nel processo Bagarella più altri da una sentenza che è stata acquisita che voi trovate
Nel fascicolo del dibattimento una sentenza del tredici febbraio due mila undici
In quel processo si costituirà parti civili la Regione Lazio il Comune di Roma la Regione Toscana e il Comune di Firenze il Comune di Milano ed altri ancora non il comune
Di Campo Felice di Roccella a tutto concedere alle teorie più permissive in ordine alla legittimazione del Comune era quella la sede dove doveva far valere la pretesa risarcitoria
In ordine al giudizio deriva al pregiudizio derivato al territorio di Campo Felice o di Roccella per avere ospitato incontri cui far riferimento è talmente procuratori interessa di Marcello Dell'Utri escludersi
Dalle parti civili il partito alla Rifondazione Comunista e non ha sì
La costituzione di Parte Civile oppure di Campo Felice di Roccella ci sono difensori
Vogliamo Romania
Mi oppongo a tutte le costituzioni di parte civile
Comunque è stata depositata in cancelleria una memoria specifica su questo punto
Dico
Tutti oggi
Si costituiscono in associazioni comitati
Pur essendo dei semplici cittadini
E invocano una giustizia essi accreditano come persone offese o quantomeno danneggiata dal delitto
L'ingresso di causalità
Qual è cioè illuso il cittadino
E il fatto commesso
Se si considera
Che
Il cittadino
Rappresentato lo Stato rappresentato quindi la popolazione rappresentata dalla difesa pubblica
Abbastanza agguerrita è costituito dai pubblici ministeri rafforzata dalla presenza
Del difensore dello Stato
Dell'Avvocatura dello Stato
Esclusi i familiari e i danneggiati personalmente
Mi pare che tutti sono presenti e tutti sono rappresentati dagli istituti che io ho indicato
Per quanto riguarda diceva nel processo di Firenze nei processi di Firenze di cui io ho partecipato
Gli enti indicati dal collega ci sono tutti costituiti parte civile compresi i familiari delle vittime e per la strage di via dei Georgofili
Ripeto non ho qui in un procedimento o è soltanto in gioco e in giudizio
La
Che cosa la trattativa e non le stragi e il dirigente e gli omicidi e tutto quanto è avvenuto mi sembra fuori luogo
Per questi motivi per queste considerazioni io non mi oppongo a tutte le costituzioni di parte civile
Ivi compresa quella di lo Valvo Lima
Perché i e i miei clienti sono già stati processati qua anche lì si sono costituiti familiari
Parte civile hanno avuto la debita soddisfazione da parte
Del
Collegio giudicante alla Corte d'Assise di Palermo
E mio supporto alla memoria depositata in cancelleria
La
L'avvocato Del Basso De Caro con difensore di Mancino Nicola
Io non so se
La Corte eccellentissima a nel fascicolo del dibattimento il provvedimento reso dal giudice dell'udienza preliminare sul punto è una delle numerose ordinanza
E la ordinanza del quindici novembre due mila dodici che già esamino non so se
In questo periodo è quella l'ammissione delle prassi mi pare che non abbiamo come
Invitare che ci sia nel fascicolo
Direzione perfetto no avevo con le parti civili pareva applichiamo
Così assoluta
Assolutamente perciò ho chiesto se l'acquisiamo sassolino avviamento è funzionale alla alla sua sì e no ma il problema è stato già sollevato perché
Gli stessi enti associazioni che
Richiesta era di costituirsi parte civile sin dalla udienza preliminare
Hanno riproposto questa loro dichiarazione se ne sono aggiunti altri credo due o tre molti non hanno chiesto di costituirsi parte civile
Il riferimento al Cappucci della rubrica quello che
è rivolto
Al presidente Mancino
Vi sono altre associazioni che inizialmente avevano chiesto di costituirsi parte civile anche con riferimento al capo c e poi
Una volta escluse
Diciamo non hanno reiterato la loro richiesta di riferimento al capo c tranne
Il comune di Palermo che escluso
All'udienza preliminare ha chiesto oggi di riproporre la costituzione di parte civile anche
Per il capo oggi ci fu ammessa la costituzione del comune di Palermo soltanto per i capi a e di
Ora
Condivido pienamente
La premessa dalla quale
è partito il rappresentante dell'ufficio del pubblico ministero
Non c'è dubbio che
Il
Codice
Novellato abbia ampliato tra la sfera
Di coloro i quali hanno il diritto a costituirsi parte civile come persone offese o danneggiate
E non vi è dubbio che
La legittimazione ad causando avvenga riconosciuta non solo al titolare
Del bene giuridico protetto dalla norma penale leso dal reato ma anche a chi del reato e vittima dal punto di vista civile avendo subito la lesione dell'interesse protetto volano
Ormai
è riportato un danno ecco il secondo concetto sul quale il rappresentante dell'ufficio del pubblico ministero
Più volte sia riportato e che io naturalmente condivido a invocato ha citato una sentenza della della Cassazione
Del due mila dodici del diciotto gennaio Domé Indini
Bene un'altra assai interessante del cinque giugno due mila otto Ballandi
E naturalmente a
Affermato la giurisprudenza mi pare in modo granitico senza oscillazioni
Che non può mettersi la costituzione di Parte Civile in mancanza di un rapporto di causalità diretto ed immediato tra il potenziale danno i fatti di cui alla imputazione
Ora comprendete non so perché suona il telefono nessuna davanti a me
Forse qualche sino a Locri io sono sicuramente non è indirizzato a lei loro peculiarità onorifici
Ora private per carità pure naturalmente
Insomma
Mancino risponde da solo del Capo città e solo del Capocci
Il Capo C eh come e noto a tutto il mondo
Il delitto di falsa testimonianza
Che si è
Verificato secondo
La
La prospettazione accusatoria
Nel corso dell'esame dibattimentale che si svolse dinanzi alla quarta sezione penale del Tribunale di Palermo alla udienza del ventiquattro febbraio due mila dodici questa è la data
Ed è significativo quindi
Riportare essi a fatti di venti o di ventuno anni fa mi pare che insomma sia piuttosto arduo sostenere la riferibilità immediata e diretta
Io sul punto rimando alle osservazioni che ho condiviso contenute nella ordinanza del gruppo Morosini
Ripeto ordinanza di cui fornirò copia del quindici quindici novembre
Del due mila dodici depositata nel pomeriggio dopo una lunga Camera di Consiglio e reiettiva di tutte
Le richieste di costituzione di parte civile
Nei confronti di Mancino Nicola alcune risultano completamente respinte altre risultano ammesse con riferimento ad diversi ed altri
Capi di accusa non con il Capo C in realtà in realtà poi che
Il delitto contestato a Mancino nel delitto di falsa testimonianza il bene giuridico protetto
Dalla norma è il normale svolgimento della attività giudiziaria soggetto passivo è la collettività che ha interesse
Al corretto funzionamento della giustizia e non la persona che per la violazione dalla norma subisca danni rilevanti
Ed è evidente che il titolare il titolare eh lo Stato lo Stato è presente in questo giudizio
E non è costituito parte civile con riferimento al capo CIPE della
Della rubrica
Quindi concludo per
Il rigetto di tutte le richieste di parte civile di costituzione di Parte Civile che vengono rivolte
Alla all'imputato Mancino Nicola anche quelle che vengono reiterate mi riferisco al Comune di Palermo
Per il quale
Naturalmente
Deve escludersi dice a pagina cinque la che il
Riguardo al capo c sembra e per le motivazioni
Riferite alla Cassazione domini della gennaio due mila due mila e dodici e perché anche qui
Si dice che vi sarebbe il danno alla immagine al turismo alle attività produttive della città
Ma con riferimento alle stragi e benissimo le stragi sappiamo bene quando avvennero tecnico riferimento al contestato delitto di falsa testimonianza quale
Il danno diretto ed immediato riferibile alla posizione di Mancino quindi anche qui mi devo riportare perché BR iter e vi è anche per la verità alla conclusione sul punto dell'ufficio del pubblico ministero ma anche all'udienza preliminare conclusi allo stesso modo per l'ammissibilità di costituzione di Parte Civile del Comune del comune di Palermo e quindi io
Mi permetto di
Consegnare
Ottanta cancellata sì sì
Vediamo se ci sono esimente avvocata Piergentili discesa
Manciniani
Nicola solo ad integrazione di quanto già ha affermato il collega chiedendo l'estromissione delle parti civili
Il collega ha citato il Comune di Palermo oggi ha chiesto di costituirsi
Anche nel nei confronti dell'imputato Mancino per il capo c il Comune di Capaci per il quale valgono le stesse osservazioni per la verità
Per il Comune di capaci anche lo stesso Pubblico Ministero ha chiesto l'estromissione con quanto con riferimento all'imputazione di cui al capo c
E Giarre rigettata nella medesima ordinanza è la richiesta di costituzione di Parte Civile di Salvatore Borsellino nei riguardi del l'imputato Mancino con la motivazione
Sostanziale che mancherebbe il nesso eziologico dirette immediato tra il danno che a fondamento della richiesta di costituzione e i fatti che che vengono a quanto è stato appunto al capo c
Al al Mancina Nicola stesse osservazioni e qui veramente sono molto veloce per tutte le associazioni che si sono costituite sia quelle di oggi e antiracket Marsala antimafia ritardo Atria libere Terre Addio pizzo e tutte le altre associazioni
Che che non sto qui a ripetere che hanno sostanzialmente come affondamento nei loro atti costitutivi la lotta alla mafia alla la tutela del territorio e quindi alla criminalità
Lotta alla criminalità mafiosa alle stragi che nulla hanno a che fare con la falsa testimonianza grazie
Allora abbiamo se ci sono si proporrà come
Parti civili sono stata ampiamente
Ossia le ricostituzione non sono ammesse e quindi confusione
Do solo un chiarimento vediamo di aver riferito alla posizione al alla alla all'intervento dell'avvocato Anania il quale ha affermato che le parti civili fossero già costituite nel procedimento penale omissioni ma non è un'inesattezza diciamo che risulta che attualmente anche in queste mani possiamo questi soggetti non erano costituiti volevo solo chiarire questo
Vorrei quindi era un errore proprio materiale dico dall'avvocato Ranieri posso posso così Presidente intervengono nell'interesse del l'imputato Cinà Antonino
Anche legislative Sarcina per ragioni in parte analoghe a quelle che già sono state illustrata i colleghi si oppone a tutte le costituzioni di Parte Civile richieste in particolare e io credo che
Per quanto attiene alle costituzionali cassa al Comune di Firenze provincia di Firenze ragiona Toscana associazione nazionale di bicchiere Georgofili associazione parlo a catena
E ancora la la richiesta di costituzione persona parte l'ingegner Borsellino la richiesta del comune di Capaci e quella dei familiari dell'onorevole Lima
Credo che anche ammesso che vi sia una connessione tra irridere singoli reati per cui tali soggetti o i loro familiari furono vittime è il reato di cui al capo a in costi in contestazione ciò certamente non legittima tali soggetti o più enti a costituirsi per appunto per lo specifico reato di cui al capo a
Che un errato certamente differente distinto anche se in ipotesi connesso a quelli
E di cui questa questi soggetti sono stati vittima la cui sarebbero danneggiati
In questo processo non è contestata a nessuno non so contestano nessuno le stragi l'omicidio allora voi ma contestato non solo Provenzano la cui posizione come sappiamo è stata se non sarà quindi a questa certamente la sedia per avanzare richieste risarcitorie per quei fatti fatte e quali peraltro molti dei soggetti imporre a capo alcuno pacificamente stranezza zero mi sono mai stati contestati in alcuna seria e quindi
Io credo che per usare le parole del pubblico ministero non esiste nessun esso eziologico diretto da uno specifico reato qui contestato e non tra altre ipotesi rate
Eventualmente connesse è il danno rivendicato da gli enti i soggetti prima indicati
Per quanto riguarda il comuni Campo Felice condivido le osservazioni dell'avvocato di Tariq certo non è sufficiente cane
Una parte di condotta nette eventualmente sia stata comma essa nel Comune di Parma di Campo Felice per a ritenere che i Comuni campo figlie sia danneggiato dallo specifico reato di minaccia al Governo allo Stato
è lo stesso credo valga per quanto riguarda
Tutte le altre associazioni che non vedo qua possono essere state e minacciata in via danneggiato in via diretta da quassù specifico reato tanto più ulteriore notazione molte di queste associazioni Tosello Si ride
In prova
Ampiamente successiva ai fatti e quindi credo che sia ontologico ontologicamente rimane ancora giuridicamente impossibile che abbia subìto un danno la fatti Canossa di commessi prima della loro costituzione quindi
Mi oppongo a tutte le le richieste di costituzione
Posso signor Presidente si nell'interesse del generale Mori e del generale su brani
E allora io intervenendo forse per ultimo comunque uno degli ultimi intanto non posso fare a meno che riportarmi sia al affermazioni del pubblico ministero che a quelle delle difesa mi hanno preceduto quindi sono più brave degli altri però intendo puntualizzare
Alcune cose in relazione ad alcune richieste di esclusione è ad altre richieste di non ammissione
Il reato da cui bisogna partire a mio avviso per valutare la legittimità di quel è l'ammissibilità di queste richieste a il trecentotrentotto che è un reato come loro mi insegnano
Contro la pubblica amministrazione neanche contro personalità lo Stato però si è identificato correttamente il soggetto passivo la persona offesa nel governo della repubblica va bene
Per quanto riguarda il danneggiato il Pubblico Ministero ha già ampiamente chiarito chi è il danneggiato e quale legittimazione a facendo riferimento a un danno immediato e diretto io ritengo
Che
Questi danni immediati diretti devono avere anche un minimo di concretezza e non ci siano individuabili nelle finalità che è queste varie associazioni dicono di perseguire dico perché si si evincono insomma del loro statuto
Ciò posto in merito alla premesse quindi al fatto che bisogna considerare il faro rappresentato dall'articolo tre tre e otto io chiedo e l'esclusione di Rifondazione Comunista
Quanto al considerazioni mi richiama quel che ha fatto l'avvocato di per in merito allo Statuto
Ma aggiungo anche che
Il Cassazione ventotto gennaio novantatré del Savio individua la legittimazione del partito politico nel fatto proprio di avere
Ricevuto dall'arrecato innesca solo in quel caso era un omicidio a danno di un
Assessore comunale del PSI la legittimazione è stata rinvenuta nel fatto
Che il partito aveva diciamo perso quel contributo
Quindi ecco il danno immediato e diretto viceversa fare riferimento come ha fatto dinanzi al GIP Morosini e cito le parole del rappresentante di Rifondazione Comunista
Davanti al GIP Morosini egli ha motivato la richiesta di intervento affermando
Che i parlamentari eletti nelle liste di Rifondazione il cinque aprile novantadue
Sollevando il sospetto purtroppo rivoltosi fondato di un'inerzia e di una sconcertante continuità tra apparati statali e Cosa Nostra chiedevano al Governo con toni duri impietosi il ripristino della legalità
A me non sembra che questo
Sia un danno immediate diretto dal reato a ciò aggiungasi
Che è
Se poi si dovesse usare lo stesso metro usato dal difensore di Rifondazione Comunista
Questa è una proposta per l'abolizione dell'ergastolo presentata dalla senatrice Ersilia Salvato il sei maggio novantadue proprio nel triennio di quella stagione stagione stragista
Inizia dopo l'omicidio Lima quindi questo lo dico
Proprio perché
Non si può aderire a queste dai sì ma bisogna attenersi al danno immediato e diretto da tre tre otto
Questo per quanto riguarda Rifondazione Comunista
Per quanto richiesta di esclusione anche per quanto concerne il coi stesso indagato di polizia già ammesso dal gruppo Morosini
Per lei Sezze considerazione su questo danno immediato e diretto per il fatto in particolare che
Come si può evincere
Dallo dallo Statuto di questa associazione le finalità statutari hanno carattere corporativo si parla di tutela degli iscritti sotto il profilo previdenziale economico assistenziale
Non si
Non
Non viene anche prova che i poliziotti di cui il rappresentante di questo sindacato ha detto
Personaggio
I poliziotti diciamo che avrebbero ricevuto un danno da tali errati che per inciso sono peraltro le stragi e non il tre trotto non viene anche la prova che per avventura fossero iscritti al sindacato ma si prende prescindendo da questo il sindacato si si evince dallo Statuto chiaramente persegue finalità corporativa
Dov'è il danno immediato e diretto
Per quanto riguarda
Il
Richiesta di esclusione anche
Per le agende rosse e la cittadinanza per la magistratura
Si tratta delle stesse considerazioni
Fatte per il costo è che prendono spunto da quanto affermato sempre in merito al danno diretto da pubblico ministero io ad aprire
A fortiori direi
Il Pubblico Ministero ha ritenuto
Per queste stesse motivazioni che sto esponendo io di non dover ammettere
Riferimenti coordinamento nazionale antimafia
Associazione fondata nel due mila e tre Aldo ritenendo il PM in sostanza che non vi fosse questo danno diretto immediato dal reato io mi chiedo
Se la stessa circostanza lo stesse argomentazioni non valgono anche per l'agenda rossa associazione fondata nel due mila dieci come si evince dallo Statuto è per cittadinanza per la magistratura
Non ricordo quando è stata affondata ma si può controllare
Per quanto riguarda
La mi associo alla richiesta del pubblico ministero di esclusione dell'ingegner Salvatore Borsellino improprio
Mi associo alla richiesta
No scusi forse pubblico Mino ricordo se il Pubblico Ministero ha chiesto la missione del dei familiari dell'onorevole Lima
L'ha chiesto allora io ritrattato fare chiedo subito scusa per quanto riguarda i familiari dell'onorevole Lima io osservo cane
La Procura si evince dal capo di imputazione ma anche
Insomma dalla memoria che non so se agli atti della Corte d'Assise ma che aveva depositato al al GIP
Secondo la Procura l'omicidio Lima sarebbe il primo atto della strategia riattacco allo Stato
Che avrebbe indotto i soggetti oggi qui imputato i a commettere il reato di cui all'articolo tre tre otto per cui l'omicidio di di dell'onorevole Lima è qualcosa di antecedente rispetto al tre tre otto io mi domando sulla base di questo presupposto come è possibile
Che si
Abbia un danno immediato e diretto da un reato che è stato commesso dopo quel per questo sono le motivazioni dell'esclusione dei familiari di dell'onorevole Lima
Aderisco
Alle argomentazioni del PM circa l'esclusione dell'antica della Società anti racket libere Terre della Società anche vacatio di Marsala dell'associazione antiracket di Marsala
E qui non posso fare un altro palla parallelismo con l'Associazione Addio pizzo posta la condivisibilità delle motivazioni esposte dal Pubblico Ministero mi chiedo ma perché quelle due no è quell'altra assi
L'identità del degli obiettivi obiettivi che non costituiscono ripeto un danno diretto immediato dal reato è evidente lo si vede anche comparando gli statuti
Per esempio di o di obiezione di libere Terre dove c'è scritta la possibilità di costituirsi parte civile per il reato di quattrocentosedici bis usura ed estorsione ma non già di per tre otto
E allora dov'è il danno dal reato
Per cui chiedo anche la esclude la nuova missione dell'associazione Addiopizzo mi associo al PM per quanto riguarda la non ammissione dell'associazione testimoni di giustizia
Per quanto riguarda il comune di Campo Felice
Mi associo all'argomentazione esposto dall'avvocato di interi non vedo quale sia
Il danno derivante dal fatto che ci si si Spatuzza ed altri si siano
Riuniti a
A Campo Felice per questo principio
Conoscendo va be'per altre ragioni le dichiarazioni di Spatuzza che ha portato per esempio la macchina che era una lancia Thema o qualcosa di simile
A Roma dove l'hanno imbottita di esplosivo che questo avvenne tramite un viaggio in traghetto tecniche stazionare o a Torvajanica io dovrei ammettere anche la
La costituzione della FIAT della Tirrenia
Del comune di Torvajanica mi sembra veramente fuori da ogni logica
è le considera aderisco alle considerazioni del Pubblico Ministero per quanto riguarda il Comune di Capaci
Mi sto avviando alla alla conclusione aderisco alla di gallerie argomentazioni del Pubblico Ministero per ciò che concerne l'Associazione giuristi democratici
E vorrei spendere le ultime considerazioni su
Sul
Sul Comune di Firenze sulla Provincia sulla Regione Toscana sull'associazione vittime del Georgofili ed del l'associazione del vigile del fuoco Carlo la Catena
Negli atti così nelle negli atti nelle costituzioni parti civili si individua la ragione fondante
Nell'aprire portare avanti una trattativa che ha causato le stragi
Di Firenze
A parte che assumendo come questo la correttezza di questo presupposto comporta che la competenza territoriale andrebbe radicata a Firenze a mio avviso ma non è questo che voglio evidenziare in questa sede
Voglio evidenziare che non si parla come affermato nella in questi atti costitutivi di trattative reato non è trattativa qua errato e tre tre e otto violenza accorpo politico dello Stato un reato ben preciso allora bisogna domandarsi lo lo dico ancora una volta
Qual è il danno diretto immediato per il Comune di Firenze per la Provincia per quelle associazioni è per la RAI e non che per la Regione Toscana derivante dall'articolo tre otto
Il danno che assume il difensore è un danno derivante dalle stragi che è ben diverso
Prescindendo dal fatto che per le stragi vi è stato un processo già Firenze io osservo come
In primis lo ha detto il Pubblico Ministero prima nel motivare la richiesta di esclusione dell'ingegner Borsellino uti singuli USA
Ha detto
Per borse di per ingegner Borsellino non può identico individuarsi un danno da tre tre otto relativo alle sofferenze patite per la morte del povero dottor Borsellino e io mi domando
E non siamo nelle stesse condizioni per la Regione Toscana la Provincia di Firenze il Comune di Firenze l'Associazione vittime del Georgofili di del vigile del fuoco Carlo a catena l'assoluta la è identico lamentano lo stesso danno
Inoltre
Andrebbero comunque distinti
Visto che ci si sta costituendo per
Lamentare un un danno dalle stragi andrebbero
Distinti i soggetti che ne sono stati imputati di strage e chi che non è stato neanche indagato per strage e non è imputato oggi di strage come destinatari come soggetti passivi della costituzione di parte civile per associazione Carlo la Catena
Evidenzio anche brevissimamente che tra gli scopi sociali ci a scambi culturali Protezione Civile salvaguardia tutela della natura dell'ambiente attività di carattere sportivo
Conclusivamente ho finito signor Presidente
Io credo che
Il danno dal reato
Diretto immediato non può individuarsi nel fatto che è un'associazione costituita magari anche recentemente
Persegua determinati obiettivi sarebbe un facile escamotage lo dico senza infingimenti perché poi alla fine credo che non servano gli infingimenti sarebbe nasca sfasci escamotage per acquisire per
Acquisire visibilità oppure peggio però autofinanziamento
Ma non è questa non è questa la ratio perseguita dal legislatore la ratio perseguita dal legislatore nel tutelare il danneggiato la si evince a mio avviso in un'ordinanza che cito proprio sono le ultime dieci parole del
Che dico della Tribunale di Napoli nel processo Calciopoli Moggi più altri il Tribunale di Napoli nell'escludere chiaramente posso riservarmi di produrla perché è
Non ce l'ho proprio cartacea disponibile ora ma posso produrre
Nell'escludere tutte le parti civili ha affermato
Nell'esercitare il potere di esclusione ex articolo ottantuno CPP il Collegio rileva preliminarmente
Che con riguardo all'imputazione di cui all'articolo quattrocentosedici c.p.c. bene tutelato è l'ordine pubblico e non quell'interesse individuale che ciascuna delle parti civili ha posto come fondamento
Dell'asserita condizione legittimante
Ha proseguito
Se è vero che la titolarità dell'azione riparatoria ma tendenzialmente riconosciuta civilmente danneggiato indipendentemente dalla circostanza che questi si anche soggetto passivo del reato
Nondimeno tenuto conto delle circostanze particolari dal caso concreto è quantomeno non conforme ad un criterio di economia processuale individuare il danneggiato con il titolare di un interesse leso
Astraendo tale giudizio dagli interessi direttamente tutelati dalla norma penale
E infine
Va aggiunto che la per la Corte costituzionale il diritto del danneggiato dal reato di esercitare in sede penale l'azione civile non è oggetto di garanzia costituzionale netta le rive del livello di garanzie riconosciuto dalla normativa CEDU su questo
Motivazioni leit Tribunale di Napoli in quel processo escluso tutte le parti civili
Io
Vi ringrazio concluso va bene
A Messina
Proprio così
Sì l'avvocato Russo per il
Signor Ciancimino Massimo
Ai sensi del secondo comma dell'articolo ottanta del Codice di procedura penale questa differenza chiede la esclusione Vella parte civile Presidenza del Consiglio dei Ministri
Costituita tramite l'Avvocatura di Stato
La ragione che si fonda sulla richiesta di esclusione la riguarda esclusivamente alla regolarità formale della dichiarazione infatti l'atto di dichiarazione di costituzione di Parte Civile nell'atto appunto di costituzione si dichiara che la Presidenza del Consiglio dei Ministri dichiara di costituirsi parte civile ai sensi dell'articolo settantotto comma uno lettera b del Codice di procedura penale e dichiara che l'azione risarcitoria in conformità
All'autorizzazione del ventisei dieci due mila e dodici arresti ai sensi e per gli effetti dell'articolo uno
Comma quattro legge tre uno novantuno numero il tre viene esercitata nei confronti di alcuni degli odierni imputati
Ebbene Presidente nel compulsare appunto l'atto manca proprio questa autorizzazione che ha espressamente richiamata nell'atto
Di costituzione di parte civile che sembrerebbe essere ed è in realtà dovrebbe essere
Largo legittimante
La l'atto di costituzione di parte civile in tal modo ovviamente
Si verifica una assoluta violazione anche dei diritti della di cassa ma soprattutto della Corte che non può verificare il contenuto di questa autorizzazione perché ovviamente bisogna verificare quelli che sono poteri limite facoltà
Che vengono conferiti i propri fini della Costituzione e quindi riteniamo che quest'atto che appunto non è è stato depositato allegato
All'atto di costituzione di parte civile
Rende ovviamente nullo l'atto stesso è per tale motivo se ne chiede la esclusione
Per quanto riguarda poi il profilo meramente temporale e quindi la tempestività
Di questa richiesta basta ovviamente richiamarsi a quella che ormai
è la la giurisprudenza a Sezioni Unite della per Cassazione che appunto prevede che nel caso di costituzione di parte civile per l'udienza preliminare
La richiesta di esclusione può essere posta all'imputata prete tenenza fino al momento degli accertamenti relativi alla Costituzione delle parti nel dibattimento per cui ovviamente la stessa non può che essere considerata tempestiva grazie
Non l'abbiamo organizzato una festa e l'avvocato Russo
L'avvocato Bacosi non lo so io dopo un'altra questione non quali sta un'altra
Sempre legata alla costituzione di parte civile
Argomento del nostro ufficio alcune
Io
Chiediamo una parola pena saranno terminati gli interventi a Bolzano
Momento
Sì grazie Presidente avvocato Agostino sempre l'interesse del signor Ciancimino Massimo
Ho una richiesta di esclusione di parte civile allegata alla costituzione del signor prefetto Gianni De Gennaro avvenuta in sede di Henze preliminare
In particolare il prefetto De Gennaro si è costituito parte civile ad avviso di questa Difesa per come risulta documentalmente
Mediante un difensore sfornito di adeguato pro quota specie procura speciale ex articolo cento del Codice di rito
Ed infatti andando a compensare la costituzione di parte civile Daniel dottor De Gennaro lo stesso si è costituito
Mediante l'ausilio dell'avvocato Francesco Bertolotti il quale appunto nella dichiarazione costituzione di Parte Civile risulta insieme al professor frantoi Franco Coppi entrambi
Procuratori speciali del dottor De Gennaro ed è in quella veste si sarebbero costituiti ebbene io ricordo a me stesso come l'articolo cento intanto preveda che esso la parte civile sia in giudizio mediante
Un solo difensore
Ma al di là di questo dato perché si potrebbe eccepire care
Eventualmente agli poteri sarebbero comunque conferiti alle procuratore che si è costituito in udienza andando a compulsare la procura speciale che allegata alla dichiarazione di costituzione di parte civile del prefetto De Gennaro
Si legge alla fine alla procura speciale procura speciale notarile cane
Ai sensi e per gli effetti di cui all'articolo cento CPP sottoscritto cioè il dottor De Gennaro nomina quale proprio difensore di parte civile l'avvocato Franco Coppi del Foro di Roma e allora essendo stato
Nominato procuratore speciale ai sensi dell'articolo cento in maniera specifica con atto i pro quota di ville il solo avvocato Franco Coppi a me pare evidente che è la Costituzione effettuate invece dal dall'avvocato Bertolo tassi fornito di procura speciale ex articolo cento sia e costituisca una Costituzione fatta da procuratore che non ha i poteri come che è la legge prevede affinché possa essere lui a costituirsi parte civile per tale motivo
Noi chiediamo l'esclusione ed è la parte civile apporre
Per mancanza appunto di procura speciale la parte delle procuratore che si sarebbe che si è costituita e l'avvocato Bertolo Otah
Dopodiché e chiediamo anche una non ammissione in ordine al Costituzione da El comune di Campo Felice e di Roccella
Ci associamo alle osservazioni svolte dal pubblico ministero per quanto riguarda la posizione appunto di Massimo Ciancimino
è ricorda mesta esso anche quelle che sono state le motivazioni che ha dato il patrono di del comune di Campo Felice il quale affermato testualmente che non poca e appunto il Comune a vari intenzioni costituisce confronti signor Ciancimino perché non può escludersi
Che Ciancimino non abbia effettuato condotte di concorrente esterno al Comune Campo Felice Ruccello
A me pare che sia veramente un'affermazione temeraria
Quella che è stata fatta ovverosia non potrà non si può escludere campi non siano state effettuate condotte al Cenci Mino
Dal Comune capo vice Roccella e sono appunto dalle motivazioni assolutamente al di fuori di qualsiasi legittimazione nei confronti del signor Ciancimino per una fondata richiesta di costituzione
Allora
Innanzitutto se ci sono altri difensori
Mi pare di no
Sì scusi
Avvocato i difensori intende io
Fabio Caserta Avvocatura dello Stato intendevano replicare alla il parametro serio se limitatamente queste questioni ovviamente posto soltanto come richieste di
Di esclusione le possiamo
A breve però questo punto gravose non ci sono altri interventi
Prima al Pubblico Ministero e poi dopo l'avvocato Caserta
Con Roberto Razzano l'avvocato Bertolo come intervenire
Hanno sempre replica per l'esclusione di De Gennaro De
Presidente al Pubblico Ministero
Grazie Presidente i signori della Corte un
Brevissimo intervento che appunto non costituisce una
Una replica
Ma
Costituisce l'estrinsecazione del parere del pm sulle richieste di esclusione che sono state testé prospettate da alcune
Parti private e dalla dei difensori degli imputati
In particolare
Inizio da quella che è stata la questione sollevata la richiesta sollevata da alcuni difensori
Di estromissione dalla parte civile già costituita
Partito della Rifondazione comunista
è stato tra l'altro detto nell'argomentazione difensiva che ammettere come già ha fatto il giudice dell'udienza preliminare la costituzione di parte civile di quell'ente
Comporterebbe il paradosso così mi pare che è stato detto della ammissibilità della costituzione di qualsiasi partito politico
Bene questa argomentazione questa conclusione che la Difesa definisce paradossale a noi rappresentanti del pubblico ministero non sembra affatto paradossale
Partendo signori della Corte proprio dal disposto dall'articolo quarantanove della nostra Carta costituzionale
Tutti i cittadini hanno diritto di associarsi liberamente in partiti per concorrere con metodo democratico a determinare la politica nazionale
Nella nostra ipotesi d'accusa in particolare legata al capo a della rubrica determinate prerogative
Parlamentari
E quindi dei gruppi parlamentari espressi dei partiti politici in tema di determinazione delle veline di politica criminale di politiche di contrasto alle organizzazioni criminali tipo mafioso
Sarebbero state sostanzialmente espropriate attraverso la violenza e ricatto
Guido nella capo a della rubrica assoggetti mafiosi e non mafiosi a titolo di concorrenti
Quindi proprio l'espropriazione delle prerogative parlamentari che sono
Anche espresse attraverso la partecipazione dei gruppi parlamentari
Espressione dei partiti politici alla vita democratica del Paese costituisce a nostro parere intanto il presupposto di fondo per cui rispetto a questo reato e a questa contestazione
I partiti politici possono e tutti avrebbero avuto diritto è facoltà
Di essere costituiti parte civile ad una condizione
Che fossero costituiti fossero già costituiti ecco presenti in Parlamento al momento in cui
Difatti si verificarono i fatti in contestazione si verificarono
Circostanze presupposto che già i abbiamo verificato in sede di udienza preliminare ricorrere per il Partito della Rifondazione Comunista
Che così come ha ricordato anche il giudice dell'udienza preliminare nel suo provvedimento ammissioni io
Tra l'altro ha dimostrato attraverso
Le memorie dei propri Patroni avere inserito in quel momento proprio in vista delle elezioni politiche e mi pare si tenda del cinque aprile del novantadue
L'argomento del contrasto a qualsiasi forma di
Rapporto tra alla mafia le istituzioni e la politica aveva appunto inserito
Un punto specifico del proprio programma elettorale aveva individuato in questo argomento un punto specifico
Per cui riteniamo che la richiesta di esclusione oggi prospettata sia infondata
Così come signori della Corte ci sembra assolutamente
Non accoglibile la richiesta prospettata da i difensori dell'imputato Mancino di escludere
Quella che è stata
L'iniziativa prospettata oggi dal Comune di Palermo sulla quale abbiamo già espresso il parere favorevole e quindi molto presto recepisce pregiamo pronunziato in realtà sulla missione per la
Non è necessario intervenire ancora
Il comune di Palermo ha chiesto di costituirsi ma l'aveva chiesto la scorsa udienza si se l'è già e devo fare poi una precisazione sono un avvocato e lo fa nulla poi richiama è stata altresì chiesta
Lei come scusi io
No no no i patti su questo non regge se non è una replica una precisazione perché si è creato un po'un equivoco e quindi da da parte dal collega quindi volevo poi fare uno questa precisazione
Damiola testata altresì chiesta stesso certamente
Dopo l'intervento del pubblico ministero per la prima volta
L'esclusione l'estromissione veri del Sindacato unitario di polizia Cois
Noi riteniamo che tale richiesta sia assolutamente infondata i presupposti che sono stati assentiti in realtà
Non sussistenti soprattutto perché
E il sindacato unitario delle Forze di
Di polizia
Così come ha riconosciuto nella fase dell'udienza preliminare
Giudice della udienza preliminare ha certamente subito sia come ente esponenziale
Degli interessi dei propri iscritti
Sia appunto Ina rappresentanza di
Tutti i poliziotti tutti i carabinieri e tutti i finanzieri
Che sono iscritti a quel sindacato
Un grave danno all'immagine
Noi
Va bene allora interrompiamo un attimo
In attesa che venga ripristinato il collega prima
La parola al Pubblico Ministero
Presidente il Pubblico Ministero stava evidenziando l'infondatezza della richiesta di esclusione del sindacato unitario delle forze di polizia
E volevo semplicemente ricordare
Che
Per quanto riguarda il capo a della rubrica
Rispondono dico del reato che abbiamo contestato
Anche
Su brani Antonio all'epoca dei fatti
Comandante del ROS morì Mario all'epoca dei fatti
Vice comandante devono Giuseppe ufficiale del Ross si fa riferimento al capo di imputazione anche al concorso di altri soggetti poi deceduti tra i quali il capo della polizia
Dottor Vincenzo Parisi e il vice direttore del dipartimento dell'amministrazione penitenziaria dottor Francesco Di Maggio
Ma a parte la qualità soggettiva di questi imputati o di questi soggetti che
Sono successivamente deceduti e quindi non sono oggi imputati
Quel che importa a testimoniare
L'esistenza delle danno
Lamentato oggi dal sindacato di polizia
è il capo di imputazione che mi permetto soltanto il perché di richiamare in estrema sintesi
Nel momento in cui non è per esempio questi soggetti su brani Mori e De Donno
Contestiamo di avere contattato su incarico di esponenti politici e di governo con collegati o di il capo d'imputazione a Bolzano stiamo nella stessa maniera politici e vale anche per gli altri a chiarimento noi abbiamo già ampiamente favorito lo sono divorato comunque di una trattativa
Un una condotta del genere così come contestato è chiaramente lesiva dell'immagine delle forze di polizia a cui appartenevano questi soggetti che
O richiamato
E quindi riteniamo infondata alla richiesta di esclusione così come riteniamo infondata per le ragioni riconosciute già in sede di udienza preliminare dal GIP la richiesta di esclusione
Dell'associazione le agende rosse espelle movimento cittadinanza per la magistratura
Allora c'era l'avvocato Bertolo OPA che doveva replicare alla richiesta di esclusione per difetto formale sì Presidente eccellenza della Corte
Credo che la questione che è stata sollevata dalla difesa Ciancimino prenda spunto forse da una non completa lettura dell'atto di contrasti tutti una soprattutto nell'ultimo capoverso dell'atto di costituzione nel quale
Si prevede espressamente con il presente atto il sottoscritto Franco Coppi nomina proprio sostituto processuale ex articolo centodue l'avvocato Francesco Berto rotto
Ora
Nei verbali è sempre stato scritto come codifensore ma è evidente che un soltanto uno un errore un'effettiva intervengo come sostituto processuale
Pur evidenziando alla base
Che
I il prefetto De Gennaro con un atto notarile in quanto prima avevamo fatto un anno una procura diciamo autenticata dal difensore in questo caso professore Coppi infatti vedrete che in atti ci sono
Due Costituzione in quanto l'abbiamo rinnovata proprio nell'udienza ancora in tempo utile producendo la procura notarile con il quale prevede con la quale il prefetto De Gennaro ha conferito
A a me e al professore Coppi con poteri congiunti è disgiunti la procura speciale ai sensi dell'articolo centoventidue
Cioè al a quella Procura che dalla rappresentanza processuale
è nell'ambito di questa Procura che appunto disgiunta e congiunto con poteri congiunti e di Giunti i ii procuratori hanno tutti i poteri per costituirsi parte civile nel nominare difensori
Svolgere qualunque attività connessa alla rappresentanza processuale della parte
Nell'ambito di questa Procura si prevede anche che ai sensi dell'articolo cento cioè per il mandato defensionale
Il
Difensore nominato il professore Coppi professore Coppi che perché nell'ambito della costituzione di parte civile nomina me sostituto processuale e quindi io sono intervenuto
Come procuratore speciale in funzione della Procura
Notarile rilasciata l'atto è stato sottoscritto da entrambi i procuratori speciali
Il procuratore speciale e difensore professore Coppi ha nominato me sostituto processuale e conseguentemente alla luce di quella
Giurisprudenza che distingua gli aspetti che riguardano la rappresentanza processuale
Dalla
Diciamo mandato abilità ma
Possiamo dire che l'atto
Assolutamente conforme a quelle che sono le prescrizioni sul buon dopo solo per completezza
Leggo per amore dell'arte leggo una recente Cassazione penale Sezione sesta del due
Febbraio del due mila dieci numero quindici duecentoventinove depositata il ventuno aprile due mila dieci
Nella quale proprio si dice
Anche il secondo motivo risulta destituite fondamento deve premettere affinché con riguardo all'esercizio dell'azione civile nel processo penale occorre di in quella de legittimazione ad causam che si identifica normalmente con la titolarità del diritto sostanziale in capo alla persona
A quel che accade calcolare il reato ha cagionato danno eh che è il presupposto per l'esercizio dell'azione civile dalla rappresentanza processuale in virtù del quale la parte civile non può difendersi da solo
Ma deve essere
E intervenire in giudizio con il Ministero di un difensore la costituzione di parte civile ad opera del soggetto leggibili legittimato a dei calci a ma può avvenire personalmente a mezzo di procuratore speciale mediante conferimento a quest'ultimo del potere promuovere
L'azione risarcitoria il nome e per conto del danneggiato
è questa la procura speciale alla quale si riferiscono settantasei è il cento ventidue che è la procura speciale in cui viene atte
Vita me al professore Coppi congiuntamente o disgiuntamente appunto la procura speciale a rappresentare la parte di giudizio
Diverso invece la procura speciale rilasciata ai sensi dell'articolo cento con la quale si affida il mandato difensivo necessario per fare valere in giudizio la pretesa della parte rappresentata
Ovviamente dice la Cassazione è possibile conferire con un unico atto alla stessa persona sia la Procura sostanziale sia quella difensiva ma questo non è necessario ma e dice le procure restano bene
Sul punto poi si dice al contrario
Ciò posto si osserva che è soggetta qual danneggiato dal reato abbia conferito procura speciale per la costituzione a parte civile non può delegare a sua volta la procura speciale cioè quella del centoventidue non può essere chiaramente delegata
Al contrario il difensore della parte civile investito della rappresentanza tecnica
Può nominare un sostituto anche se la procura alle liti e lui rilasciatagli non contenga alcuna previsione a riguardo e la Procura comunque lo prevede perché è previsto si possano rilasciate
Nomina sostituti processuali derivando gli relativo potere direttamente dall'articolo centodue
è il sostituto ha facoltà di svolgerle in dibattimento ogni attività
Fatto che
Di attività e quindi anche presentare alle conclusioni
Il luogo del sostituito e a prescindere dal fatto che questi sia costituito anche parte civile come procuratore speciale della persona offesa in conclusione
Con l'atto di costituzione i sottoscritti sono Franco Coppi e Francesco Bertolotti in qualità di Procuratore speciali quindi cento ventidue
Il professore Coppi sottoscrive quest'atto anche in qualità di difensore senza dell'articolo cento è in calce all'atto di costituzione
Nomina mere sostituto processuale conseguentemente mi sembra che non manchi alcun elemento
Di carattere formale idoneo a supportare la richiesta di esclusione oggi avanzata dalla a difesa dell'imputato Ciancimino
E allora
Adesso
No no e su questo non è poi non lo so Presidente la replica era quella là mi scusi ha dato delle due era quello di effettuare foto richiesta ci sono va bene io ma oltre l'organico attuale
Adesso passaggio chiaramente insieme residenti all'estero esco se possibile una precisazione bellissima perché abbonato ammanettata RAI l'Associazione Libera Terra
Libero e verrà chiesto di essere unico vantato dopodiché
Valutarlo
Vorremmo solo precisare a una cupa Sabelli stimati dicendo soltanto attraverso questo strumento per la precisazione
Come brevemente nave è una cosa ben non ricordo per quello che è stato evidenziato con l'avvocato Moro pagine
Volevo capire che si può proporre una cosa che dovremmo prima generazione eliminare amplificazione perché volevamo solo rilevare come
La procura cadute in contraddizione perché
Allora questa è una valutazione
Qui
Con la vostra richiesta
Allora abbiamo pensato ad elevare a com'è Lhasa esazione Addiopizzo e libere Terre hanno lo stesso Statuto solo a questo volevamo anche
No
Presidente sulla sulla valutazione ovviamente perché dobbiamo imporlo proprio per qualche minuto il collegamento e quindi vorrei fare coincidere col vostro ritiro in camera di conclusivi la pregherei di essere veramente del sei novembre
Dedico
Sì cercherò di essere più breve possibile evidenti licenziare rivolta nei nostri confronti nei riguardi
Costituzione
Presidenza del Consiglio dei Ministri quella nella quale non risulterebbe gli atti l'autorizzazione alla costituzione in giudizio
Mi limito a evidenziare che per la propria funzione specificità della difesa dell'Avvocatura dello Stato ai sensi dell'articolo uno del regio decreto del mille seicentotrentatré
Di avvocati dello Stato non hanno bisogno di mandato neppure di casi nei quali le norme ordinarie richiede al mandato speciale
Bastardo che consentiva loro qualità
Ciò ha portato una Cassazioni numerosi arresti sottolinearla il fatto che l'Avvocatura dello Stato laddove si costituisca parte civile
Non a nominare mente di produrre miei di dimostrare che esista l'autorizzazione delle amministrazioni che la Conferenza qualora Naro abbiamo
Nuovi permetta
Si situa verso la citazione
Di una di una di una sente sarebbe altrimenti dobbiamo interrompere comunque l'udienza avrebbe successivamente rompe il collegamento d'accordo Presidente e colleghi
Quanto abbiamo già sino concludo lecito solo la la la
Massima tela l'ossigeno usato la Cassazione ha una bella cercheremo la numero quattro mila sessanta del due dell'otto novembre due mila sette
Sezione prima bene anzi abbiamo sentito stiamo interrompendo l'udienza quindi abbiamo concluso con l'avallo della sintesi quelle io ho da fare pure una precisazione uso numeri di targa ricordo che l'odio messa
Voler oppure no ma io non l'abbiamo mi scusi avvocato io così Presidente copie scusi Presidente mi faccia dire che tipo di legislazione qui si è caduto in un errore e io devo precisarlo prima che la Corte si ritira
Mi scusi però vi prego io comunque la produzione di lavoro così da grazie Presidente sistemi signor Rutelli lei grazie durante l'osservazione sollevata comunque la prego di Venezia viene prelevata è stata messa addirittura una replica alle donne mette la legislazione sull'equivoco lei era d'accordo perché noi abbiamo fatto nessuna revoca
Una richiesta però opinione voglio Antochi siano cattivi Santantonio
Nautico
Estrapolato alimentare
Presidente quando devo fare efficacia esclusivamente non esiste
Cosa a cui si il copione Palermo ai bambini nel luogo istituzionale nei confronti della decisione dell'atto di costituzione depositata agli atti
Cavarra ricercati
Il collega invece ha richiesto la
La onesti
Nella motivazione oggi prodotta
Diversa da quella prodotta dal Comune di Palermo cheque to cheque a quella che a me con la replica io
E allora possiamo prendere posto
Ora prima di procedere
Alla lettura dell'ordinanza diamo atto intanto mi pare che c'è la rinunzia abbiamo
Quindi diamo atto che l'udienza riprende con la presenza delle persone prima indicate
Code e con l'assenza però
Sì Riina dal sa
Milano ci sentite
Il signor Presidente il sì e leggi norme organiche non era presente
Tra
Prego
Sì signor Presidente ha prodotto
Richiesta di rinuncia prosegue dell'udienza
E perciò ne chiediamo scollegamento benissimo allora ce l'ha inviato quando prima tutto
Benissimo allora Rizzato allo del l'interruzione del
Del video collegamento
Quindi a questo punto possiamo procedere alla lettura dell'ordinanza allora la Corte
Bisogna grazie buongiorno
Proponendo sulla Costituzione intanto per il verbale provvedendo
Sulla costituzione delle parti
Sentite le parti
Che si sono espresse
Come da verbale
In atti
Pronunzia la seguente ordinanza
E allora la Corte in ordine alle parti civili già ammesse in sede di udienza preliminare
Secondo quanto indicato nel decreto che dispone il giudizio e a quelle ulteriori che hanno avanzato richiesta di costituzione nell'udienza del ventisette maggio del due mila tredici osservando
Costituisce potere dovere del giudice controllare la regolare costituzione delle parti a norma dell'articolo quattrocento ottantaquattro Codice procedura penale
E valutare l'ammissibilità delle costituzioni di parte civile vedi Cassazione quarantatré sessantaquattro barra due mila dodici eventualmente disponendo anche d'ufficio
è giusta la previsione dell'articolo ottantuno Codice procedura penale
L'esclusione di quelle per le quali non sussistano i requisiti per la Costituzione nel processo penale
L'esercizio di tale potere dovere di esclusione delle parti civili
Per le quali non sussistano i requisiti per la Costituzione
Non è precluso dall'eventuale provvedimento di ammissione pronunziato dal giudice dell'udienza preliminare
Come si ricava dalla previsione in forza della quale il giudice
Dispone l'esclusione della Parte Civile per la quale non sussistano i requisiti fino a che non sia dichiarato aperto il dibattimento di primo grado
E ciò quand'anche una richiesta di esclusione della Parte Civile sia stata rigettata nell'udienza preliminare vedi articolo ottantuno Codice procedura
Ciò premesso quanto alle parti civili già costituite
Sede di udienza preliminare
Deve rilevarsi innanzitutto che non si ravvisano i requisiti per la costituzione di parte civile nel procedendo nel presente processo per l'associazione le agende rosse costituita in data ventinove ottobre due mila dieci
L'Associazione nazionale Familiari vittime di mafia costituita in data due febbraio due mila nove
Precedentemente esisteva l'Associazione Vincenzo Romano e Michele vicinissimi fondata il sette febbraio del due mila due di cui però non sono note le finalità costitutive
E ancora per l'associazione cittadinanza per la magistratura costituita in data dodici novembre due mila undici
Le predette associazioni infatti come si è visto che sono state tutte costituite tendopoli fatti oggetto e di oggetto del presente processo
Che pur in presenza di un'indicazione aperta a partire dal mille novecentonovantadue
Contenuta nell'imputazione di cui al capo a per il quale le stesse sono state ammesse
Possono tuttavia agevolmente circoscriversi sotto il profilo temporale con riferimento alle concrete condotte attribuite a ciascun imputato
Condotte certamente comunque esaurite sì al più nell'anno due mila sei con la cattura del latitante Provenzano
E dunque in epoca di gran lunga antecedente alle suddette più recenti date di costituzione delle associazioni in questione
A queste ultime conseguentemente non può riconoscersi l'esistenza di un diritto risarcitorio iure proprio necessario per l'esercizio dell'azione civile ex articolo settantaquattro Codice di procedura penale
Stante l'assenza di un danno loro derivato in modo diretto e immediato dalle pregresse condotte di reato per le quali le associazioni medesime sono oggi costituite in giudizio
Ugualmente non si ravvisano poi i requisiti per la costituzione di parte civile nel presente processo per il sindacato coordinamento per l'indipendenza sindacale delle forze di polizia
Poiché la denunziata lesione degli interessi di cui tale sindacato dichiara di essere depositario
Promotore e curatore in rappresentanza di appartenenti alle forze dell'ordine
Interessi che peraltro si caratterizzano secondi secondo quanto si evince dallo Statuto costitutivo per un profilo di natura strettamente sindacale
Non può collegarsi in modo immediato e diretto alle condotte costituenti reato oggetto del presente progetto né tanto meno appare possibile far rientrare il prospettato danno all'immagine eventualmente subito
Nel novero degli affetti normali e da ordinari del reato contestato in questa sede secondo il criterio della cosiddetta causalità giuridica vedi Cassazione undici febbraio due mila nove numero trentatré cinquantasette
Infine difetto dei requisiti per la costituzione di parte civile nel presente processo anche per il Partito della Rifondazione Comunista sia sotto il profilo del denunziato vulnus agli interessi degli scopi statutari
Indicati nella difesa della democrazia della libertà della giustizia della pace della solidarietà
Per la loro genericità adattabili a qualsiasi fattispecie di reato anche soltanto a qualsiasi violazione di legge commessa in qualsiasi tempo e qualsiasi luogo
Senza riferimento a situazioni storicamente circostanziate riconducibile al alle ragioni dell'esistenza stessa del soggetto e della sua azione
Sia sotto il profilo del prospettato Burdisso conseguente all'alterazione del funzionamento delle istituzioni democratiche
è soltanto in via eventualmente indire
Indiretta
E non immediata può aver inciso sull'attività del Parlamento nel quale il tetto partito operava e più in generale sulla vita politica del Paese cosicché in definitiva sotto entrambi i profili dei lotti
Deve escludersi la riconducibilità dell'azione che si intende incrementare a situazioni di diritto soggettivo che potrebbero dare luogo alla risarcibilità del danno
Quanto alle parti civili costituite si invece nell'udienza dibattimentale del ventisette maggio due mila due mila tredici
Deve rilevarsi innanzitutto che difetta noi requisiti per la costituzione di parte civile nel presente processo all'Associazione Nazionale testimoni di giustizia
E dall'Associazione antiracket libere Terre per le medesime ragioni soprattutto di carattere temporale prima esplicitate in riferimento alle altre associazioni sopra ricordate
Sia l'Associazione nazionale testimoni di giustizia che l'associazione anti racket libere Terre a prescindere dalle finalità indicate nello Statuto risultano costituite soltanto in data tre febbraio due mila tredici
Ad analoga conclusione sull'insussistenza dei requisiti per la costituzione di Parte Civile al presente processo deve essere tenersi poi
Sia pure sotto altri profili comunque sempre riconducibili al difetto di legittimazione atti causam per l'associazione vigile del fuoco Carlo la Catena per l'Associazione nazionale giuristi democratici
Per l'Associazione riferimenti coordinamento nazionale antimafia per l'associazione di volontariato Comitato Addiopizzo per l'associazione
Anti racket di Marsala ONLUS e per l'associazione antimafia Rita altri
Spetta alle associazioni infatti non è dato indica rinvenire nei rispettivi statuti riferimenti a situazioni scopi o finalità in qualche modo attinenti ai fatti di reato per i quali si procede in questa sede
E che possono essere stati conseguentemente lei sì in modo diretto per effetto delle condotte contestate agli imputati
Non si ravvisa in altre parole in considerazione della genericità dei riferimenti alla legalità alla cultura antimafiosa o anche come nel caso dell'Associazione nazionale giuristi democratici
Alla Costituzione l'esistenza di un diritto risarcitorio iure proprio delle predette associazioni mal più
Meri interessi non giuridicamente tutelabili colazione civili civile che si intenda proporre in questa sede
Per l'associazione di volontariato Comitato Addio pizzo si aggiunga poiché lo Statuto limita espressamente la costituzione di parte civile
Nei soli processi penali che riguardano il reato per l'organizzazione criminale di stampo mafioso ex articolo quattrocentosedici bis Codice Penale
E o dell'estorsione ex articolo seicentoventinove Codice Penale specie se aggravato sempre riportato così lo Statuto dall'articolo sette della legge duecentotre dal novantuno
Mentre nel caso qui in esame la Costituzione è stata proposta soltanto fra diversi reati contestate i capi a eccidi
E non anche per il reato di associazione mafiosa l'unico rientrante nella previsione statutaria contestato a Ciancimino Massimo
Quanto poi la costituzione di Parte Civile al comune di Campo che dice di Roccella
Appare veramente arduo scorgere un danno derivante dal reato di cui al capo a non soltanto in via diretta
Ma anche soltanto in via mediato indiretta che non può certamente ricondursi ad un'occasionale soggiorno di esponenti mafiosi in quel territorio e alla citazione conseguente diessina ti del PM o anche nelle cronache giudiziarie
Anche in questo caso può residuare in capo a tale ente al più
Un mero interesse non dissimile da quello che potrebbe essere vantato da qualsiasi altro ente e persona giuridico fisica tanto il territorio siciliano che nazionale sicuramente inidonea integrare una posizione di diritto soggettivo soggettivo
Giuridicamente tutelabile con un'azione risarcitoria
Sotto altri profili profili invece difetta la legittimazione di causa ma per il Comune di Firenze la Provincia di Firenze la Regione Toscana di familiari Salvatore Lima provavo Giulia Maria Lima Marcello Lo Monaco Martina
Dal momento che il danno per il quale viene esercitata l'azione civile secondo quanto specificato nei rispettivi atti costituzione deriva in realtà da fatti reati diversi la strage di Firenze o l'omicidio lì
E soltanto in via mediata indiretta dunque lo stesse riconducibile al fatto reato contestato al capo A nel presente processo
Rispetto al quale piuttosto i soggetti medesimi appaiono porsi al più come portatori di un mero interesse non suscettibile di protezione giuridica
Per l'assenza di un ulteriore diverso danno eziologicamente direttamente adesso riconducibile
E quindi in sostanza per la mancanza del necessario un rapporto di causalità diretta tra il danno denunziato e i fatti di cui all'imputazione suddetta
è significativo l'altra parte che familiari familiari Salvatore Lima si possono ritenere mente costituiti parte civile nell'udienza preliminare soltanto nei confronti Provenzano Bernardo nella qualità di imputato di omicidio Lima
Essendo questa appunto il fatto reato da quei derivati in via diretta il danno per il quale si prospetta la richiesta di risarcimento
Analoghe considerazioni varrebbero anche per il Comune di capace per Salvatore Borsellino per i quali però ove anche l'assorbente profilo Sella riconducibilità delle stragi di Capaci e di via D'Amelio
Secondo la contestazione di reato del PM che in questa sede sarà oggetto di verifica a contesti diversi è soltanto indirettamente collegati all'azione di minaccia già prima iniziate successivamente proseguire
Secondo tale ipotesi accusatoria ancora ribadito dal pm nell'odierna udienza la strage di Capaci sarebbe stata commessa esclusivamente sterminata di vendetta o ritorsione nei confronti del dottor Giovanni Falcone per la sua storica opera di contrasto al fenomeno mafioso
Mentre la strage di via D'Amelio troverebbe ragione nella volontà di evitare che il dottor Paolo Borsellino potesse denunciare pubblicamente la trattativa con l'associazione mafiosa di cui fosse già una cosa di cui era venuto incidentalmente a conoscenza
Non per conseguentemente né per il Comune di capace né per le vittime della strage di via D'Amelio un danno direttamente immediatamente collegabile fatti di reato per i quali si procede in questa sede
Così come d'altra parte già ritenutolo al giudice dell'udienza preliminare con il provvedimento di non ammissione
Della costituzione di Parte Civile dei familiari delle vittime delle due stragi e tra questi specificamente di Salvatore Borsellino
Ad analoga concluso di non ammissione del pervenisse infine per il Comune di Palermo in relazione al reato contestato all'imputato Mancini
Non si ravvisa invero per tale reato di falsa testimonianza una specifica connotazione
Idonea collegarlo con il territorio in cui la relativa condotta è stata posta in essere e quindi una idoneità a cagionare in modo diretto di immediato condanno all'ente territoriale
Per le restanti parti civili diversa quelle sopra citate non si ravvisano invece i motivi di esclusione o non ammissione inverno
Rinviando per quelle già messe in sede di udienza preliminare all'argomentazione del provvedimento del GIP
Che in tali limiti la Corte condivide fa proprio possono ammettersi oggi anche le costituzioni di parte civile sia di Libera Associazioni nomi e numeri contro le mafie sia dell'associazione tra i familiari delle vittime della strage di via dei Georgofili
Entrambe infatti secondo quanto emerge dai rispettivi statuti perseguono finalità si prefiggono di tutelare situazioni specifiche che appaiono concretamente vulnerata e dalle condotte qui contestate
E che differenziano tale associazione dalle altre prima esaminate
In particolare Libera Associazioni nomi e numeri contro le mafie sin dal mille novecentonovantacinque ha tra gli scopi statutari anche quello di promuovere per la buona azione di strategia di lotta non violenta contro il domino mafioso del territorio e di resistenza all'infiltrazione di tipo mafioso
Nonché di fornire sostegni alle associazioni agli enti e gli altri soggetti collettivi impegnati in attività di lotta ai fenomeni mafiosi poteri occulti
Provvedendo poi per il raggiungimento di tali provvedendo per il raggiungimento di tali fini sociali alla costituzione di parte civile nei processi penali per i diritti di cui all'articolo quattrocentosedici bis c.p.p.
Quale quello contestato al capo di a Ciancimino Massimo e più in generale per i delitti commessi avvalendosi
Delle condizioni previste dall'articolo quattrocentosedici bis c.p.p. o al fine di agevolare le attività di tipo mafioso quale quello contestato al capo a terrore
Allora correggere
L'associazione tra i familiari delle vittime la strage di via dei Georgofili ha invece tra le proprie finalità anche espressamente quella di incoraggiare
Favorire e promuovere iniziative a favore di tutte le verità sulle stragi del novantatré
E a favore del mantenimento alla memoria vedi articolo tre lettera b dello Statuto approvato in acque sia nella costituzione dell'associazione in data trentuno luglio due mila uno
La posizione di tale associazione dunque sotto tale specifico profilo delle sue finalità statutarie
Si differenzia da quella degli enti territoriali di Firenze e più in generale dei familiari delle vittime delle stragi consentendo di ravvisare in questo caso un diretto collegamento con l'azione delittuosa contestata al capo a
Pertanto deve conseguentemente ammette se la costituzione di parte civile vitale associazione infine appaiono infondate le richieste di esclusione delle parti civili Presidenza del Consiglio dei Ministri e del Gennaro Giovanni avanzata dai difensori Ciancimino Massimo
Invero quanto alla Presidenza del Consiglio e ministro è sufficiente rilevare che la Suprema Corte con sentenza la Sezione sesta del quattro novembre due mila nove numero cinque mila quattrocentoquarantasette Tonti
Ha avuto modo di affermare che è la costituzione di Parte Civile per mezzo dell'Avvocatura dello Stato non richiede il conferimento una procura da parte l'amministrazione rappresentata in giudizio perché l'Avvocatura dello Stato derivi
All'Avvocatura dello Stato
Dello stato deriva lo ius postulandi direttamente dallo Stato alla legge con l'ulteriore conseguenza che non è neppure operata dalla produzione della documentazione attestante la volontà dell'Amministrazione di procedere giudizialmente
Dal momento che il rapporto è sotto stampa quello di mandato ex legge
Tra l'amministrazione pubblica l'Avvocatura dello Stato è relativo alla gestione della lite
Costituisce un rapporto meramente interno con l'Amministrazione medesima senza alcuna necessità che questa deliberi con atti di rilievo esterno la sua volontà di agire o resistere in giudizio
Negli stessi termini si veda anche Cassazione Sezioni prima diciotto novembre due mila sette numero quattro mila sessanta
Ciò a prescindere dall'odierna produzione del provvedimento autorizzatorio della Presidenza del Consiglio dei Ministri del ventisei ottobre due mila dodici
Quanto alla costituzione del genere Giovanni si rileva invece agli atti la procura speciale notarile conferita in data otto novembre due mila dodici
Dal predetto sia all'avvocato Coppi sia all'avvocato Bertolo tra con poteri congiunti e o di Giunti affinché in suo nome per suo conto potessero costituirsi parte civile
Per questo motivo la Corte disattesa ogni contrarre istanza visti gli articoli settantaquattro ottantuno del Codice di procedura penale
Esclude la presenta processo penale le parti civili associazione le agende rosse Associazione Nazionale Familiari vittime ATI associazione cittadinanza per la magistratura
Sindacato coordinamento per l'indipendenza sindacale delle forze di polizia e partito alla rifondazione comunista
Non ammette la costituzione di parte civile dell'Associazione nazionale testimoni di giustizia dell'associazione anti racket libere Terre
Del comune di Firenze della provincia di Firenze della Regione Toscana dei familiari Salvatore Lima Valvo Giulia Maria Lima Marcello Lo Monaco Martina
Vi Salvatore Borsellino del Comune di Capaci
Dell'associazione vigile del fuoco Carlo la Catena
Dell'Associazione nazionale giuristi democratici dell'associazione riferimenti coordinamento nazionale antimafia dell'associazione di volontariato Comitato Addiopizzo
Dell'associazione antiracket di Marsala Onlus dell'associazione antimafia Rita crea
E del comune di Campo perisce della cella nonché la costituzione di Parte Civile del Comune di Palermo pari del reato in cui al Capocci
Ammette le parti civili già costituite insieme udienze preliminari diverse da quelle escluse sopra indica ammette altresì la costituzione di parte civile dell'associazione tra i familiari delle vittime la strage di via
Peggior Coppini ET libera associazione nomi e numeri contro le mafie
Dichiarandosi conclusi adempimenti previsti dall'articolo quattrocentottantaquattro del Codice di procedura tale
L'ordinanza è allegata al verbale
Musulmano
Giusto dirlo proprio Presidente chiedo scusa
Avvocato Piergentili difesa Mancino noi dobbiamo richiamare l'attenzione sulle questioni preliminari dare avviso di questa difesa se posso specificare il mio intervento
Hanno la precedenza su tutto a queste vicende
Ascoltato neppure l'uso alcuni no perché il pubblico ministero aveva già preannunciato di voler
Contestare una nuova aggravante proprio per il
Capocci con riferimento all'imputazione al
All'imputato contestato all'imputato Mancin Nicola
Io mi sono documentate anche sulle nuove Costco contestazioni sulla modifica dell'imputazione sulle contestazioni
Di reato concorrente circostanze aggravanti possono essere effettuate ben possono essere effettuate ma dopo l'apertura
Del dibattimento e prima anche però prima dell'espletamento della istruttoria di beni dibattimentale e nel dire questo
Argomento sia con quanto prevede l'articolo quattrocentonovantuno del Codice di procedura penale che disciplina proprio le questioni preliminari dice che le questioni preliminari
Debbono essere prospettate subito da offro aver compiuto per la prima volta la certamente relativa alla costituzione delle parti altrimenti sono precluse
Noi siamo stati chiamati a giudizio davanti a questa Corte d'Assise del su un decreto
è emerso data il G.I.P. dottor Morosini dall'un per il quale ha ci ha hai messo il decreto che dispone il giudizio è noia quello dobbiamo far riferimento al momento in cui andiamo a prospettare le questioni preliminari
E devo dire anche che queste sentenze che io poi produrrò
A questa Corte Dustin se hanno una loro logica nel fatto che il Comune qua
Se noi non sappiamo se questa Corte d'Assise se ne siamo davanti a un giudice che è competente a decidere
Dico
Resta
Imputazione e di cui noi dobbiamo rispondere davanti a questo giudice e non se non sappiamo se è competente
Per quella che è l'imputazione principale a maggior ragione ora noi non possiamo contestare un'aggravante rispetto all'imputazione principale dice la Cassazione
Con varie sentenze io le leggo una poi le posso anche produrre due mila e nove Sezione sesta ventidue settembre
In tema di nuove contestazioni la modifica dell'imputazione di quell'articolo cinquecentosedici
Concede il Codice procedura penale e la contestazione di un reato concorrente o di una circostanza aggravante che proprio quello che aveva
Preannunciato il pubblico ministero di quell'articolo cinquecentodiciassette ben possono essere effettuate dopo l'apertura del Dipartimento e prima dell'espletamento dell'istruttoria dibattimentale sulla sola base degli atti
Già quesiti dal Pubblico Ministero nel corso delle indagini preliminari
Quindi seppure
Non ci sia una nuova attività di indagine non ci sia ovviamente emersa qualche altra
Qualche altra emergenza accusatoria anche se viene prospettata sulla base degli atti già acquisiti nel corso delle indagini preliminari può essere effettuata solo dopo l'apertura del dibattimento
Anche nel due mila nove
è stata emessa su questo profilo un'altra sentenza della Cassazione quatto Sezione prima quattordici maggio due mila nove che ribadisce dice proprio questa cosa che io già affermate cioè che può essere effettuata dopo la modifica dell'imputazione
Dopo l'avvenuta apertura del dibattimento e prima dell'espletamento della istruzione dibattimentale del resto per questa ragione già nel due mila sei la Cassazione
Al nulla o una sentenza però per perché questa modifica dell'imputazione aveva sostanzialmente leso il diritto di difesa in quanto comunque non c'era riconosciuta la facoltà di proporre una questione di competenza e questa è sezione sesta trenta novembre due mila sei non numero quaranta due quattro hanno
Nove quindi io metto a disposizione dell'avvocatura rivesta sentenze
E chiedo di voler procedere come previsto Sigonella undici prosegue con la
Quelle questioni preliminari sì
Prima
Di qualsiasi
Ulteriore formulazione
Di contestazioni
Nuovo di circostanza aggravata gravati da parte del Pubblico Ministero prego avvocato Umberto c'è un lavoro senza si facciamo completare
Credo che sarà sullo stesso assolutamente sì mi sono permesso anche io già lo ha fatto molto bene la collega Piro male grazie
Perché nella scorsa udienza alla prima il ventisette il
Procuratore Capo aggiunto per la verità ebbe in qualche modo ad anticipare disse guardate io desidero l'ufficio vuole contestare un'aggravante ora naturalmente
Non sappiamo di che si tratta
Diciamo questo ha dato luogo anche a numerosi dilemmi giornalistici che ovviamente in questa sede non ci riguardano
E però così come ha già riferito la collega non possiamo superare il limite del quattrocentonovantuno il limite del
Questioni per eliminare che
Come lei immagina insomma eccome tutti immaginiamo sono numerose e diverse e anche rilevantissime
Dopo aver svolto tutte le questioni preliminari dopo che la la Corte eccellentissima avrà deciso poi ovviamente
In occasione della formalità di apertura del dibattimento certamente
L'ufficio di Procura quello è il tempo processuale nel quale
Potrà
Contestate aggravanti e noi avremo ovviamente i diritti conseguenti dal quattrocentodiciannove quattrocentoventi
è ed altro anche in termini di termini ed altri ma se soltanto dopo aver ovviamente risolto le questioni preliminari che verranno verranno illustrate grazie all'avvocato Berto
Ovviamente ai ricordi riporto naturalmente alle cose che ha riferito la collega al Presidente
Rilevato
Che non è rilevabile
Nella norma richiamata dei difensori
Una preclusione temporale
Sottesa
Alla questione
E che d'altra parte
Quand'anche
Il potere del PM
Sia esercitato
In questa fase
Non deriva
Alcun vulnus
Per la difesa
Sotto il profilo
Del contraddittorio
Poiché
Proprio relazioni in relazione
Alle eventuali
Integrazioni
Delle contestazioni
Possono essere
Esercitati
I poteri difensivi
Anche
Con la proposizione
Di ulteriori questioni preliminari
Dalla detta integrazione
Derivante
Ritenuto pertanto
Che si verte in ipotesi
Del tutto diversa
Di quel
Della giurisprudenza di cui alle sentenze
Citate
Dalla difesa
Di Mancino Nicola
Riconoscendo
Il potere
Di integrazione della contestazione
Nel momento in media talmente successivo
All'apertura del dibattimento
Non esclude
Tel medesimo potere possa essere esercitato
In un momento antecedente
Da conseguentemente
La parola al Pubblico Ministero
Perché proceda negli atti già preannunziato
Grazie Presidente
Come dire dato già sgombrato il campo da alcune delle
Eccezioni che sono state sollevate prima ancora che per la verità io manifestarsi la mia vere intenzioni ricordo soltanto che alla scorsa udienza io preannunciai
Testualmente una precisazione
Il Pubblico Ministero ha ben chiaro
Che non possiamo confondere questa fase con quella prevista dall'articolo cinquecentosedici ovviamente ne intendeva anticipare
E al di là della del dettato normativo quella fase
Ma vede
Presidente signori della Corte noi abbiamo
Una imputazione elevata nei confronti dell'imputato Mancino Nicola
Al capo c della rubrica
Che testualmente recita del reato previsto dagli articoli sessantuno numero due
E trecentosettantadue Codice Penale per avere interponendo come testimone innanzi al Tribunale di Palermo
Nel processo in corso nei confronti
Dimori Mario Bino Mauro anche
Anche
Al fine di assicurare ad altri esponenti delle istituzioni l'impunità rispetto ai fatti descritti al capo a affermato il fermo il falso eccetera e poi si specificano
Le condotte
Che sono contestate all'imputato allora quando io ho usato la scorsa udienza il termine precisare ed è quello che intendo fare quindi fuori certamente
Dal cinquecentosedici o cinquecento diciassette
Credevo come dire di
Attuare un fatto che andasse anche nella direzione dell'interesse di tutte le difese di questo processo perché che ci siamo resi conto che quell'anche
Andava in qualche modo riempito di contenuti perché le difese avessero chiaro appieno qual è
Non dico l'obiettivo ma
L'idea nell'atto di accusa originario del pubblico ministero e allora
Era necessario precisare per una difesa compiuta e consapevole nei confronti dell'imputato Mancino che quell'anche racchiude anche scusate il bisticcio
Un un diverso profilo rispetto a quello già contestato
Ma che poi nei fatti risulta contestato nel capo di accusa che ho richiamato
E cioè di avere agito non soltanto
Per assicurare l'impunità ma come lo stesso articolo sessantuno numero due dice
Al fine di occultare il reato di cui al capo a quindi ripeto certamente non è la contestazione di una nuova di una nuova aggravante perché l'aggravante è già compresa nel capo d'imputazione
Perché è indicato all'articolo sessantuno numero due ma comunque il comportamento dell'occultamento del reato di cui al capo a la troviamo in fatto leggendo la stessa rubrica del capo di imputazione
Capocci laddove si dice
In particolare affermando falsamente di non essere mai venuto a conoscenza dei contatti intrapresi in epoca immediatamente successiva la strage di Capaci ed esponenti delle istituzioni tra i quali gli ufficiale dei carabinieri Mario Mori
E De Donno Giuseppe con Ciancimino Vito Calogero per il tramite di questi con gli esponenti di vertice dell'associazione mafiosa Cosa Nostra cosicché noi diciamo I taciuto di questo
Perché hai voluto tacere delle responsabilità del degli degli alti ufficiali dei carabinieri che quella trattativa avevano intrapreso quindi in questo senso noi insistiamo
Perché venga ora in questo momento riconosciuta la legittimità della precisazione del capo di imputazione nella parte che ho precisato cioè sessantuno numero due
Anche al fine di occultare il reato di cui al capo a grazie alla pubblico ministero
A questo punto
Chiede precisarsi
L'imputazione
Di cui al capo
Ci
Nei confronti
Di Mancino
Nicola
Integrando
La previsione
Della CIG già contestata aggravante
Di cui all'articolo sessantuno
Numero due
Anche tra virgolette vediamo con la finalità
Di avere commesso
Il
Reato
Occultare
Se ho capito bene qua condotta il reato di cui al capo ha chiesto Presidente grazie
Per occultare il reato
Di cui
Al capo a
Della contestazione
Va beh ci sono osservazione prego avvocato
Funzione
Prendo atto della
Prospettazione
Che ha fatto l'ufficio del pubblico ministero e anche del fatto che non intenda contestare una circostanza aggravante
Che non fosse quella già contestata del sessantuno numero due tuttavia
è una modifica della imputazione
Ed è una modifica per la quale
Il sessantuno numero due sono il Presidente è il caso di dire leggo le stesse
E l'aver commesso il reato per eseguirne occultarle in un altro e la ipotesi che oggi viene contestata
Ovvero per conseguire o assicurare ad altri ad altri il
Prodotto o il profitto ovvero la impunità
E l'altra ipotesi sempre del sessantuno numero due ora la seconda ipotesi quella che ora terminal rileggere la secondo il piccolo segmento e quello contestato originariamente
Al fine di assicurare ad altri esponenti delle istituzioni la impunità quindi fino ad oggi io ho saputo di dovermi difendere rispetto a questa ipotesi di sessantuno numero due
Al fine di assicurare ad altri esponenti delle istituzioni della impunità
Rispetto a i fatti descritti i subappalti
Oggi
Il
Rappresentante dell'ufficio del pubblico ministero aggiunge quindi è una integrazione al fine di occultare il reato di cui al capo a
è sempre articolo sessantuno numero due siamo d'accordo ma naturalmente è un segmento diverso ed è una
Contestazione ulteriore ora se
Così è che a mio giudizio è così perché la imputazione e modificata
In modo additivo naturalmente nel senso che dobbiamo
Difenderci ulteriormente e
Tra i diritti delle parti soprattutto quando l'imputato e come oggi assente
Ai sensi del cinquecentoventi io chiedo che naturalmente il verbale sia notificato all'imputato assente con le conseguenze boy del comma secondo del cinquecentoventi della appunto sì
Il verbale
Sia notificato sareste cinquecento si chiude all'imputato
Oggi è assente perché non è
Per l'esercizio
Delle Facoltà
Secondo quanto previsto all'articolo cinquecentoventisette Codice di procedura penale
Il Presidente
Ritenuto
Che nel ricordo
I presupposti
Esattamente richiamati
Dalla difesa
Dell'imputato Mancino
Dispone
Il verbale
Così
Nel quale è stato
Inserito
La
Precisazione della contestazione
Oggi formulata
Dal pubblico ministero
Sì notificato
Per estratto
All'imputato
Al fine di assegnare il termine
Previsto
Dall'articolo
Cinquecento diciannove comma due
Codice procedura penale
L'aspetto
Rinvia
L'odierna udienza
Al giorno
Ventisette aggiuntivo
Due mila tredici
Ore nove e trenta
Presso
L'Aula grandi udienze
Del complesso Ucciardone di via Remo Sandron
Disponendo
Effettuazione suddetta modifica
Entro il giorno sei
Giugno
Due mila tredici
Dando avviso orale è presente
Ma il rinvio
Ordinando la traduzione dell'imputato Ciancimino
Detenuto
Se non rinunziando
Predisponendo attivarsi i collegamenti per la partecipazione a distanza degli altri imputato in quell'udienza preannuncio che ovviamente inizieremo la trattazione delle questioni preliminari cerca una raccomandazione che faccio sinora
Desidero che le questioni preliminari siano esaminate tutte congiuntamente quindi nove nei vari Stati certi Ciotoli e poi la Corte possa
Con un unico provvedimento
Per liberare va bene quindi a partire dal ventisette vedremo ovviamente con i tempi che saranno necessari l'udienza è tolta buongiorno a tutti