28MAG2013
dibattiti

L'agenda digitale europea e la costruzione dell'infrastruttura di riferimento per l'interoperabilità dei servizi pubblici

CONVEGNO | Roma - 09:45. Durata: 1 ora 47 min

Player
Nell'ambito del Forum PA 2013 (XXIV edizione) dal titolo: "Il Paese alla sfida della trasparenza" (28 - 30 maggio 2013).

Tema: "PA digitale: do more with less".

Convegno "L'agenda digitale europea e la costruzione dell'infrastruttura di riferimento per l'interoperabilità dei servizi pubblici", registrato a Roma martedì 28 maggio 2013 alle 09:45.

L'evento è stato organizzato da Forum PA.

Sono intervenuti: Francesco Tortorelli (componente dell'Agenzia per l'Italia Digitale), Antonio Lioy (professore), Isabella Rapisarda (componente del Consip), Massimo Rabuffo (componente della Direzione
Progetti di Infocamere S.C.p.A.), Marcello Melgara (componente di Lombardia Informatica).

Sono stati discussi i seguenti argomenti: Amministrazione, Appalti, Banche, Cnr, Commissione Ue, Cultura, Digitale, Economia, Europa, Finanziamenti, Giustizia, Imprenditori, Impresa, Informatica, Infrastrutture, Internet, Istruzione, Italia, Lavoro, Lombardia, Mercato, Ministeri, Ocse, Privacy, Regioni, Sanita', Servizi Pubblici, Sicurezza, Sviluppo, Tecnologia, Telematica, Ue, Usa.

La registrazione video di questo convegno ha una durata di 1 ora e 47 minuti.

Questo contenuto è disponibile anche nella sola versione audio.

leggi tutto

riduci

09:45

Organizzatori

Forum PA

Scheda a cura di

Enrica Izzo
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Abbiamo meno
Ventuno colluso parlando servizio
Io partirei
Ci siamo giorno
No no io sono Francesco Tortorelli sia un dirigente dell'agenzia per per l'Italia digitale
E abbiamo voluto con questa iniziativa e anche con altre qui parallele che ci stanno al Foro no al forum significa il fatto che l'attuazione dell'Agenda digitale italiana non può prescindere
Da quella che l'attuazione dell'Agenda digitale europea alla quale
è strettamente connesso
Nell'ambito quindi io diciamo la struttura della di di questa presentazione odierna in questo modo evitano qualche elemento di collegamento insomma delle delle due agende e c'è nero su quello che che cos'è questo progetto dopodiché ci saranno una serie di interventi
Dei miei colleghi che hanno secchezza lavorano tutti nel progetto del Coordinamento italiano progetti senza ma hanno partecipato ad altri progetti europei e che vi racconteranno cosa è stato fatto in questi progetti quali sono gli obiettivi che hanno ottenuto alla fine io riassumerò un pochino queste queste attività collocando le all'interno diciamo dello sviluppo del progetto senza
Manca tra gli interventi in un intervento del progetto code ex relativa diciamo all'interno ad alcuni servizi di interoperabilità europea
Nell'ambito della giustizia che ha avuto un seminario tutto suo giusto ieri
Qui se poi ci sono informazioni specifico richieste curiosità su questo progetto passati allo studente del ministero o di giustizia ci sono i colleghi che hanno lavorato sul progetto
Senza
Io partirei qui
Dunque contesto europeo diciamo parliamo di un contesto europeo di di interoperabilità contesto che è nato
A partire della dalla metà degli anni degli anni due mila
Il momento in cui tutti i Paesi diciamo occidentali attivavano programmi di government
E diciamo si erano accorti che la necessità di attivare programmi organici di chiedeva come presupposto la vede un insieme diciamo di regole di architetture di di riferimento enti Standard
Diciamo quello che comunemente poi è stato definito come come framework di interoperabilità gentile
Un insieme di regole Standard che amo l'amministrazione e i soggetti
Che diciamo lavorano con le viaggi devono seguire per arrivare diciamo ad architetture ad architetture organiche
Altri diciamo approcci sono hanno hanno riguardato un po'le architetture in questo per esempio gli Stati Uniti avrà iniziato un po'prima anche che anche lì risaliste
Una struttura di vertice incardinata nella nella Casa Bianca che l'Office forma invece mente Budget
Che diciamo a individuato lattea farla federale a architetto framework
Che definivano un modello di architettura che tutte diciamo le agenzie governative devono seguire nella realizzazione dei sistemi informativi
Ritorniamo ritorniamo in Europa quindi la prima uscita del derogare introvabili framework siamo
Diciamo al
Aldo al due mila cinque e successivamente diciamo o l'Europa ha deciso di
A accelerare sul sull'idea del dell'intero era in generale sull'integrazione a livello europeo
E diciamo nel nel due mila nel due mila nove a fine due mila nove c'è stata questa dichiarazione di Malmö nella quale
I ministri diciamo che si occupavano dell'innovazione a livello europeo hanno concordato nell'ambito di questa dichiarazione una serie di azioni
Che hanno riportato nei programmi rispettivi Governi e sono poi rimasti tali che era riferita a e i punti principali che ho qui evidenziato quindi fondamentalmente user centri che ne ha nell'ambito dei servizi
E la necessità di creare un vero mercato europeo per diciamo per il digitale
Successivamente diciamo c'è stato il programma Europe venti venti programma che non riguarda solo l'ICT anzi le siti una componente abilitante ma riguarda diciamo tutti i settori della società
Diciamo ampi programma ambiziosissimo che tende
Diciamo a a realizzare una piena indire integrazione economica e sociale a livello europeo
A creare le condizioni per uno sviluppo duraturo la crescita dei posti di lavoro e con alcuni interventi specifici nei settori diciamo ambientali salute e quant'altro
Nell'ambito di questo programma
è stata attivata la vigilava agenda fogli Europa con un programma di sette interventi che partiva da alcuni presupposti cioè il ritardo dell'Europa rispetto agli Stati Uniti ad alcuni paesi diciamo della
Ti tipo la Cina tipo e la la Corea soprattutto
E quindi l'idea che le tecnologie digitali dovesse essere il fattore abilitante di una di una nuova economia e quindi sette pilastri anni Anna individuato una serie di Dieni Brothers per l'economia digitale
All'interno diciamo di queste di queste attività
Diciamo si inquadra si inquadrano una serie di programmi dell'Unione europea che non vuole andare
Troppo oltre sull'agenda digitale tra i quali il progetti senza di cui parleremo oggi un progetto appena partito e quindi è opportuno capire le condizioni che vanno
Che lo hanno determinato diciamo il concetto il concetto quindi generale che si sta
Attuando in Europa e attivare attraverso questi programmi vada la le condizioni che favoriscono l'attuazioni di direttivi in alcuni casi ne vedremo descritto successivamente
Un progetto
O spoke sa o condizioni che determinano fondamentalmente il mercato un mercato comune unico quindi sul particolare sull'e-procurement
O condizioni abilitanti quali
All'utilizzo delle identità digitali a livello europeo è come se un tema importantissimo perché per esempio solo l'OCSE
PMI negli ultimi anni a Maradona serio come enti nei quali parlare identità digitali come un vero fattore abilitante diciamo dell'economia digitale appunto il professor Fiori ci parlerà di questo progetto
E poi ci sono una serie di ambiti diciamo specifici importanti uno di questi e la salute quindi garantire condizioni omogenea insomma nel trattamento sanitario vedremo
Il dottor Malgara ci parlerà un popolo di questo di questo progetto
Ecco dissenso ha visto quindi un progetto ampio al quale partecipano ventidue beneficiari in rappresentanza dei diciotto di diciotto Stati membri
E con più Norvegia Turchia vi sono anche diciamo due organizzazioni importanti che partecipano tra i queste sottolineo lezzi che è uno dei tre Comitati di standardizzazione europea
Quindi
Diciamo quello che si sta seguendo a livello europeo è una logica che parte in due direzioni da un lato lavorare con i capi di con i comitati di standardizzazione individuando quelle aree
Per le quali è necessario definire una serie di linee guida standard e regole
E dall'altro è quello di attivare una serie di progetti piloti che consentono di mettere a fattor comune una serie di esperienze e quindi di di di realizzare quelli che sono i Bild in blocco di di di interoperabilità è comune un esempio banale
E ormai diciamo piuttosto consolidato e quello della firma digitale ecco se non si sanno arco dove dove si generano praticamente Lucia quali sono i punti
Fondamentalmente in cui posso trovare cioè qual è il regime disassata queste sia e chiare che al di là di una mera lettura insomma ecco di di documenti firmati non riesca a venire un'interoperabilità che mi consenta anche di avere uno stesso livello di garanzia di qualità
E di sicurezza
Questo ovviamente solo un esempio ecco io
Terminerei qua questa parte e passerei la parola ai colleghi utilizzando diciamo non un ordine particolare ma quello che ho trovato che ritengo che comunque vada bene quindi lascia la parola al professor Biglioli del Politecnico di Torino
Prego Antonio
Grazie presunzione buongiorno a tutti sono Antonelli o il Politecnico di Torino è partecipo a vari progetti europei che fanno parte di questa architettura di cui dottor Tortorelli
Ha parlato in particolare oggi vi presento i risultati la prospettive l'applicabilità italiana europea del progetto storico due punto zero
Come già dice il nome due punto zero un'evoluzione di un precedente progetto dallo stesso nome storta incentrato sulla gestione dell'identità elettronica
Col rosso Bordano se vogliamo fare un paragone esattamente come esiste l'Europa di Schengen in cui indipendentemente dal tipo di documento di identità cartaceo
Che ne abbiamo possiamo muoverci liberamente si sta cercando di fare la stessa cosa una sorta di un ROPPA discendere anche per i servizi digitali in campo europeo
Progetto sordo punto zero copre Paesi che vedete delineati in questa slide dice diciannove Paesi cinquantotto pub narra abbiamo terminato da poco il primo anno perché è iniziato ad aprile del due mila dodici
Per l'Italia c'è una folta partecipazione agito ovviamente
Ma c'è l'interesse del mondo bancario quindi a Villabate il laboratorio di sperimentazione delle tecnologie leciti terra l'Associazione bancaria italiana un rappresentante della pubblica amministrazione locale che il CIP sei
Che il Consorzio per l'informatica della Regione Piemonte Provincia e Comune
Info Camere ovviamente
Perché l'identità digitale si applica non solo i cittadini ma anche alle aziende alle operazioni che si possono fare
In ambito aziendale
Il Politecnico quale rappresentante diciamo del mondo universitario e la Regione Lombardia direttamente per la parte di sanità Elettronica
Per farvi capire di che cosa stiamo parlando dimostro subito immediatamente qual è stato il risultato del precedente progetto store perché si è concluso nel due mila e dodici
Progetto storico come vi diciamo è l'obiettivo di permettere a qualunque cittadino europeo che avesse un qualunque documento di identità elettronico quindi usabile in internet
Di utilizzarlo per accedere a servizi offerti in qualunque altro Paese europeo aderente a questa infrastruttura stock
Quindi ipotizziamo di avere un cittadino italiano in basso a sinistra in questa slide che desidera richiedere un servizio via internet a un service provider localizzato in Svezia
Ne sappiamo che attualmente quando questo capita vada ci tocca fare ma due registrare fornici mi quei dati
La un'altra ennesima username e password e così via e qui abbiamo il doppio problema dall'aver cento mila username e password diverse edili mandare dei dati
Nostri personali verso un Paese straniero in cui non sappiamo bene come verranno gestiti quindi con tutti i relativi problemi di privacy di trasparenza
Invece nel caso che
I service provider aderisca alla Federazione storica quello che farà a chiedermi vuole creare una nuova identità o vuoi usare quella del tuo paese un attivo nel nostro caso il cittadino italiano diranno io aderisco storta quindi voglio
Presentarmi a te con la mia identità storica allora in service provider svedese non capisce quale tutta la complessità che c'è dietro e ciò che hai allora faccio gestire la tua identità al sistema sto
E in ogni Paese europeo che ha aderito a questa federazione c'è un Gateway nazionale un punto di contatto
Fra la nazione e il resto dell'Europa
Quindi dal service provider svedese vengono indirizzato sul ghetto e sul punto nazionale dello stesso Paese svedese al solo fine di permettermi di scegliere il mio Paese il giro sono italiano è questo quindi
Tramite una procedura di selezione del mio paese mi indirizzerà verso indietro ai italiano a questo punto noterete che cambia la lingua
Mentre tutto il resto della transazione era fatta in inglese adesso finalmente siamo arrivati a casa e quindi lì dietro italiano mi dice okay allora attenzione
Perché se andiamo avanti con la procedura
Tutto Prai badare all'estero alcuni dati
In funzione di quello che il service provider mi ha chiesto magari service provider vuol sapere il mio nome il mio cognome mi indirizzo di posta elettronica quindi comparirà un elenco di informazioni che essa vi sprono Haider svedese richiede
E mi viene chiesto un consenso preventivo dice attenzione se andiamo avanti stabile quella fine manderemo questi dati se è d'accordo tragga se non sei d'accordo ma dare questi dati lasciamo perdere non andiamo avanti
Supponiamo che io acconsenta abbiamo un passo quattro B per gestire la complessità che attualmente abbiamo in Italia quale identificativo elettronico voi usate voi sapete che valgono le CNS vale la CIA
Probabilmente vale anche la pecca in certi casi
In futuro avremo il documento identità unificato insomma siamo abbiamo una maggior complessità rispetto ad altri Paesi europei in cui esiste un unico documento
Elettronico quindi mi viene richiesto quale di questi documenti elettronici voglio usare per identificarli verrò ridi retto verso
Colui che gestisce quel particolare tipo di documento a questo punto noterete in basso a sinistra compare tra poco
Ecco la la smart card aperte supponiamo che abbia usato una CNS o una CE verrà svolto una procedura cosiddetta di autenticazione quindi per mostrare la mia identità
Quindi passo a destra notate che c'è scritto già
Storia dell'identità elettronica e i di ma anche A Tribute provider perché uno dei concetti base che ripeterlo tra un attimo e storica e che l'identità e in realtà un insieme di attributi
E quindi sono quelle in realtà le informazioni che vogliono essere trasferite usa me passo di per sé serve a poco se dietro non ci sono dei dati associati a questo
Ecco quindi che dopo essermi autenticato l'attributo provider mi fornisce anche l'elenco dei dati che sto per trasferire quindi mentre prima dicevano
Guarda che chiede nome cognome indirizzo di posta elettronica adesso mi dice ok ultima uscita prima del pagamento del pedaggio sull'autostrada fai attenzione nome sto per trasferirmi Antonio cognome sto per trasferire agli occhi e così via
Se do il consenso la storia finita Mitterrand nette di collegarmi a service provider svedese mandando in tilt automaticamente queste informazioni e stanotte da un opportuno detta B X
Questa è la cosa che esiste funzionale come vedremo i già utilizzata invarianti
Riassumiamo quindi anche per imparare qualche cosa dall'Europa e trasportarla magari in Italia quali sono i risultati principali che sono stati conseguiti innanzitutto il concetto che l'identità e la somma di due cose
Una qualche procedura di autenticazione può essere un riesame password può essere il Pinna associato la smart card ma soprattutto un insieme di attributi
Di chi ha fatto l'autenticazione la cosa importante distorte che questi sono tributi certificati
Perché chiunque di noi quando gli chiede ma come ti chiami può inventarsi un nome fasullo
Invece visto che questi attributi sono forniti da chi ha registrato ufficialmente l'identità
Di quella persona gli attributi sono certificati
Quello che abbiamo fatto nell'ambito del progetto europeo e definire un insieme di attributi Standard disponibili in tutti i Paesi europei andando a risolvere tutti i vari problemi
Lei è sicura
Se noi abbiamo dei cittadini svedesi piuttosto che tedeschi e non siamo in grado di rappresentare correttamente il loro nome bisogna tranne slitterà al chilo farne una traduzione poi confrontare se non mi sono uguali
La sintassi quali valori sono attribuibili anche sono la semantica io ad esempio ho imparato in questo progetto che in Islanda chiederà uno qual è il tuo cognome non significa niente
Perché gli islandesi si portano dietro quattro cognomi quelli tutti quanti i nonni e possono scegliere quale di questi usare quindi normale significato di cognome perde validità nel momento in cui parliamo all'interno di un progetto europeo
Quindi grosso contributo è stato anche nel definire esattamente che significato hanno i vari attributi come vanno scritti eccome quale funzione hanno in ambito europeo
La seconda cosa che abbiamo imparato e che
Molti altri Paesi europei utilizzano tantissimi tipi di credenziali di autenticazione
In Inghilterra deserti i cittadini sono identificati solamente sulla base degli USA Nemer password che può sembrare una colossale cretinata ma bisogna anche qui studiare capire l'ambito europeo in Olanda usano la quanta le password
La password usa e getta
In-house stati un uso massiccio dei cellulari come strumento di autenticazione valido nei confronti della pubblica amministrazione
In Spagna hanno i certificati sia messi su marcarli ma anche messo in software quindi una grandissima flessibilità mentre una tipicamente in Italia abbiamo solo i certificati messi su un dispositivo hardware la smarcato
La cosa interessante di storica e che
Distorta vale il documento che è stato rilasciato nel Paese d'origine
Non importa quale esso sia quindi tutte quante queste credenziali vengono usati in modo trasparente e Colli un valore legale corrispondente a quello del paese di origine
Quindi intravediamo subito un vantaggio se una pubblica amministrazione ma anche un ente commerciale qui in Italia si agganciasse a stocca
Come ad esempio stanno cominciando a fare alcune banche loro potrebbero automaticamente identificare in modo elettronico qualunque cittadino europeo
Con un valore legale legato
Alla validità che a quella credenziale nel Paese di origine quindi un'immediata apertura di un grossissimo tra virgolette mercato o comunque
Bacino di potenziali utenti
Con un mutuo riconoscimento tra i vari Stati che per il momento è fatto sulla base di accordi bilaterali ma è in corso una standardizzazione è un Regolamento europeo
Ovviamente chi di voi è un po'esperto di sicurezza avrà deliziato Loreto almeno storto il naso a vedere c'è ma come tutte armenti che si collega un sito italiano uno Clusane password ma questo la cosa che passa da cubata dunque sapendo chinata verissimo
Le varie credenziali che vi ho citato hanno dei livelli di sicurezza diversi
Quello che è stato fatto in storica e definire una metodologia per valutare la qualità sia della soluzione di sicurezza usata in quel determinato Paese sia del processo di identificazione
Ho identificato di persona fisicamente la persona nel momento in cui dato lo smart card vogliono spedita con una busta che qualcuno può aver preso intercettato e rubato
Tutto questo viene riflesso in un parametro che tecnicamente si chiama fu a
Politico volte ittiche esce una sciura lo sa se volete potete vedano Comuni quello di sicurezza varia da uno a quattro e questo tra l'altro una cosa che sta diventando uno stand avviso
Ed è già usato anche in alcuni Paesi ed esempi Nolan da tutti i servizi sono etichettati
Con un P.U.A. perché qui c'è un accordo di ciò che io sono un servizio ad alta sicurezza perché ad esempio faccio transazioni finanziarie allora qua quattro
Se tu hai un solo in zone le password mi spiace non entri qua sopra livello di sicurezza troppo basso
Viceversa se voi state date state dando informazioni turistiche o comunque fornite sono un sistema informativo senza nessun dato riservato non ha senso obbligare i cittadini ad avere un livello di sicurezza altissimo
E quindi potete ticket al vostro servizio come qua uno
Quindi c'è una sorta di negoziazione chi offre il servizio dice quale di livello di sicurezza desidera chi accede al servizio dice a quale livello di sicurezza a
E se non c'è nulla minimo comun denominatore servizio non verrà offerto
Questa è l'accordo ci dovrebbe insegnare qualche cosa occorre flessibilità non tutti i servizi hanno bisogno del massimo livello di sicurezza
E poi
Una cura maniacale per la privacy visto che quando si trasferisce l'identità nota si trasferisce anche una serie di attributi quindi di dati che sono sicuramente sensibili
Dentro storica l'utente dialoga solo col proprio paese nativo fornisce consenso esplicito per tutti i dati che sono stati richiesti
Il service provider può distinguere tra attributi obbligatori senza i quali in servizio non viene offerto e a tributi opzionali
Che invece sarebbero utili ad esempio guardassimo voi dal tuo indirizzo di posta elettronica bene tipo tronchi contattare via posta elettronica altrimenti non importa dovrai tornare tu sul sito vedere se il risultato è pronto o meno
Ci sono stati tanti piloti vuol dire che questa tecnologia è stata usata in vari casi d'uso ve ne cito
Due credo ritengo molto significativi ad esempio con l'asset far Ciani
In alcuni Paesi documento vendetta viene dato anche minorenni e questo è stato utilissimo
Perché per fare delle chatroom sicure in cui non si intruso purtroppo i pedofili come a volte fanno viene usata l'architettura storica non per chiedere nome cognome e non ci interessa qual è il nome e cognome del bambino che partecipa a quella Ciao
Ci interessa sapere con certezza quale età a
La persona che si sta collegando ed entro sport si può fare questo
Si dice Occhetto accede a questo servizio sono sei un'età compresa fra i sette dieci anni e questa linea rilevato automaticamente a dalla credenziale che fornisce non mi interessa il nome non mi interessano altre idee
Quindi dobbiamo un pochettino s'legarci dal concetto che identità uguale nome cognome codice fiscale identità è quello che serve a identificare mi per usufruire di un certo servizio
Vorrei aggiungere qui dentro il fatto che inizialmente c'era un solo questi cinque casi di studio
Visto l'insuccesso tecnologico la Commissione europea ha premuto e a immediatamente adottato questo strumento storta all'interno di e cassa
Se voi oggi andate sul servizio farti della Commissione europea
Vedrete che voi potete usare i vari giorni M. passò
Oppure se avete sporca premette che utilizzate la vostra credenziale nativa del vostro Paese di origine
Questo secondo me è un grandissimo successo il fatto che questo Progetto sulla tutti Rizzato direttamente dalla Commissione
Sui suoi servizi
Quindi
Adottato sul sistema in graduale espansione ad altri portali ad esempio quello della giustizia quello della ricerca
La Commissione europea visto questo store determinato adesso ha preso lei il software bene e ne continua lo sviluppo e la manutenzione perché questo è un classico problema bello progetto fatto questa cosa poi
Cosa succede fra tre anni si perde tutto si butta via tutto no
Da un'Unione Europea un programma che si chiama ISAF che serve proprio a supportare lo sviluppo di software comune open Source quindi privo di royalty riutilizzabile da chiunque
Ovviamente rimane a carico di ogni Stato membro mantenere invece attivo il proprio punto di contatto costoro Cossiga il proprio Gateway
Storta dimostrato che serva una regolamentazione europea simile a quella che c'è già stata per la firma digitale infatti è in corso di approvazione un Regolamento
Per l'identità elettronica a livello europeo questo fa parte del programma della digitale Agenda due mila venti ce n'è già una bozza adesso in circolazione
Ovviamente ci sono ancora alcuni punti da chiarire che verranno introdotti nel Regolamento
Questi Gateway nazionali sulla base di quali certificazione di sicurezza operano perché ogni Paese tende avere una sua certificazione di sicurezza
Se il servizio è completamente gratuito oppure gratuito per le pubbliche amministrazioni a pagamento per gli enti commerciali se se viene dato solo sulla base di reciprocità tra i vari Stati vinciamo
Una serie di questioni che non inficiano la validità tecnica della soluzione ma che
Necessitano di un minimo di approfondimento prima di poterlo dichiarare ufficialmente come il sistema di identità
Dell'Unione europea
Per la parte italiana e noi abbiamo integrato all'interno distorte tutti i vari tipi di identità che abbiamo attualmente a disposizione
E
Purtroppo c'è stato un po'di di difficoltà nel farlo perché
Distinguendo fra CIE e CNS CRS abbiamo notato che gli vari certificati emessi i dati non sono sempre uniformi non sono sempre uguali
Molto spesso alcuni dati vengono messi dentro il CIP dentro la smart card questo purtroppo assolutamente inutile nel mondo intero dal mondo interna dell'uniche cose che sono leggibili facilmente sono i dati presenti nel certificato i cinquecentonove
Questo è anche un messaggio per nuovo documento unico dove vanno messe le informazioni se vogliono essere utilizzabili facilmente a livello europeo e soprattutto abbiamo iniziato il fatto che molto spesso chi gestisce l'identità non è poi agganciato gli attributi provider
Faccio il caso se io ho bisogno di dimostrare
Che sono iscritto all'ordine dei medici e l'ordine degli ingegneri chi mi ha rilasciato la smart card mi dice ti chiami così è questo codice fiscale
Ma non c'è nessun aggancio verso chi può fornire altri attributi altre funzionalità e questo sicuramente un'altra delle cose
Beh investigare latore interessante che avendo messo in piedi questa cosa questo può diventare anche un sistema per arraffare all'interoperabilità all'interno dell'Italia
Visto che CNS CRS sono gestite molto spesso da Regioni ed enti locali da varie amministrazioni e a volte c'è qualche problema di interoperabilità agganciandosi Astor che a livello italiano avremmo automaticamente anche l'interoperabilità
Di tutti quanti questi strumenti
Storno punto zero iniziato un anno fa abbiamo fatto adesso la riunione annuale scorsa settimana il progetto sta andando benissimo è e si qual è lo scopo
Crearla veramente quest'area unica di identificazione
Passando dalle persone fisiche che erano l'oggetto di sporca alle persone legali ossia includendo anche le persone e legali qui in modo da farsi
Che storno punto zero si è rivolto non solo i servizi e cittadini ma anche servizi alle imprese quindi per facilitare l'accesso al mercato unico europeo questo vuol dire non limitarsi all'identità ma estendere gli attributi includendo anche permessi
E lei che mandati poteri di rappresentanza Info Camere ad esempio partecipa anche a storto punto zero proprio per rappresentare tutte queste informazioni addizionali che sono indispensabili per il mondo dell'impresa e poi
Come evidenziato dal contributo delle banche presenti sta cominciando ad evidenziare una convergenza fra pubblico e privato
Per le banche estremamente interessante poter appunto accedere a questo sistema di identificazione in modo da poter
Ridurre ad esempio le frodi o facilitare l'apertura di un conto corrente o la gestione di aiutarla
Come pilota ce ne sono quattro ce lo salita Elettronica c'è servizi di banca via internet
In generale è un'altra lo su cui punta tantissime la Commissione europea e facilitare l'accesso alla cultura la qualificazione professionale quindi il ring accademica qualifiche chance
E in generale servizi Perra di business sportello unico dell'impresa impresa in un giorno anche per
E cittadini di altre nazionalità
Che cos'è stato fatto B
Abbiamo modificato l'architettura distorta facendo sì che nel momento in cui il cittadino arriva al proprio Paese d'origine se vengono richiesti degli attributi
Questi possano essere gestiti vuoi
Dal provider nazionale che ne fa l'autenticazione e fornisce gli attributi carrista d'Italia se chiedo data e luogo di nascita ben ci sono cittadino italiano me lo può dire solo il Governo italiano
Ma se io ad esempio mi sono laureato in Spagna perché era un Erasmus
E
E sto facendo un application verso una ditta e devo dimostrare di essere lavorate in Spagna beh l'Italia non lo sa che io sono laureato in Spagna
Ecco allora che in store due punto zero sono stati ad introdotti anche i dietro ai
Non più per gestire l'identità ma per gestire gli attributi quindi una volta che ha dimostrato di essere veramente io
Il dietro estorte mi può anche mandare verso dei Paesi stranieri al solo scopo di raccogliere altre informazioni che io ho su
Passo per l'Europa e che possono essere appunto qualificazioni accademiche qualificazioni professionali o altre cose di questo genere sempre più persone ormai si muovono e quindi hanno un'identità che un cumulo di cose che hanno fatto i vari Paesi europei
Abbiamo iniziato
Parlando dissenso
Ed è
Io vi ho parlato distorte storto punto zero perché perché il senso in realtà anche un progetto cappello che metterà assieme e farà ulteriormente evolvere
E Ida e i risultati dei precedenti progetti
Ecco allora che storte storno Punto Zero partecipano a vario porte che giudichi senza
Io quello di cui mi occupo personalmente e l'Area sei punto tre che quella di digitale ed entity trust in Security
E qua giù verranno utilizzate le infrastrutture sporca quindi continuerà ad essere un caposaldo delle piattaforme europee
Un altro al elemento importantissimo alla far la firma digitale fatta via web
Perché di nuovo è un elemento utilissimi tantissime applicazioni gli identificativi elettronici le firme fatte con strumenti mobile la smart card sul tavoletta non entra come si fa allora a fare una firma digitale con un tablet
Ecco che dei vari Paesi europei lo stanno studiando e verrà standardizzato dentro i sensi
Poi tutti gli attributi permessi e le deleghe distorto punto zero verranno usati per controllati cessi per flussi documentali elettronici e il modello qu'à come vi dicevo sta diventando anche ISO servirà a stabilire le relazioni di fiducia
La cosa interessante che all'interno di senso quello che verrà fatto sarà creare questi building bloccate possiamo tradurre in italiano come mattoncini elementari che devono essere dei componenti facilmente riutilizzabili in tantissime applicazioni
Se avete bisogno di ulteriori informazioni su storno punto zero voi giù avete tutta una serie di contatti oppure potete anche contattarmi personalmente visto che io sono coinvolto in tutti e tre i progetti per il momento non o altro non so se le domande facciamo adesso
Grazie grazie Antonio per l'interessante presentazione rimarco tre passaggi nella presentazione di Antonio intanto chiedo vanto verso destra se magari c'è qualche poche curiosità al volo a temi lasciamo alla fine
Quindi aree visto ci sono degli asset di interoperabilità che se ne parla un secondo degli asset di interoperabilità che vengono messi
Io quasi come traduttori nota un Paese all'altro obiettivamente esodo approccio all'intero abbia o
Abbiamo un approccio diritto decidiamo quale la lingua ci uniformiamo tutti a quello quando ciò non è possibile anche perché sono scenari europei complesse evidentemente l'uso in questo caso di chiedere ma anche in altri tipi di Hardy diciamo di progetto e viene
Viene riproposto l'altro il richiamo alla flessibilità sulla gestione delle delle delle identità in Rete e questa è una riflessione che dobbiamo fare
è l'ultima questione è molto importante quello che in realtà
L'accesso spesso l'accesso Rol dei sede in cui non non è necessario sull'individuazione
Della persona ma delle qualifiche della persona e quindi se un avvocato piuttosto che
Un medico comunque o un titolari di aziende prego c'era la madre magari voleva
Non necessariamente dipende dal Paese di origine perché la firma digitale e quella che vale in quel Paese
In Italia e in questo momento la una firma fatta tramite browser se abbiamo un PC dove posso che salirà la smart card altrimenti se la faccio via tablet l'unica soluzione attualmente valida in Italia e la firma digitale remota
In Italia si
Se ad esempio parliamo degli austriaci loro invece hanno una moltitudine di dire trovano ICI con una forte enfasi sul mobile
E loro hanno messo dentro e dispositivi mobili le chiavi che servono per fare direttamente lì sopra la firma digitale quindi un approccio completamente diverso
Perché loro ne trovo la smart card per noi cominciassero troppo vecchia troppo vincolante troppi dispositivi non hanno il lettore di smart card
E quindi una tecnologia che usiamo ormai solo più come li Grassi da chi ce l'ha già ma per tutti i nuovi intendiamo andare su qualche cosa che sia privo di un supporto fisico
Di autenticazione
Prego Isabella sette decimi grazie Antonio
Due
O di
Sì allora buongiorno io sono Isabella Rapisarda sono di Consip che
Lahcen tale acquisti
Nazionale quindi che sostanzialmente si occupa di razionalizzare la spesa per beni e servizi della pubblica amministrazione
E cercano appunto di delineare vi è quello che
Il progetto pilota che per l'appunto il nome di peppola
è e in un settore che magari come privati cittadini sempre di più ci può interessare perché sicuramente ho seguito con grande interesse l'intervento del professor gli oli
Però credo che anche diciamo l'aspetto di trasparenza
Su questa importante fetta anche della prodotto interno lordo considerate che sostanzialmente si valuta che per quanto riguarda gli appalti pubblici
A livello europeo più o meno continue pesino per ora il diciannove per cento del prodotto interno lordo
Quindi questo vuol dire che sicuramente ci deve essere una grande attenzione anche a questo settore da cui quindi la l'idea di cercare di creare effettivamente a livello europeo un da un mercato unico realmente
Allora nella Progetto Purple quindi un progetto che parte nella due mila sette
è
Quindi finanziato con un bando della della Commissione europea ma in particolare rientra in un nell'ambito del del CIPE
Il la partenza aveva delle pago ufficiale nel due mila otto e almeno inizialmente c'è una partecipazione con otto paesi e il finanziamento di circa quasi venti milioni di euro
Successivamente ci sono degli ulteriori aggiustamenti dovuti al fatto che comunque sicuramente l'argomento suscita un grande interesse quindi via via che le attività prendevano corpo si rendevano conto anche le altre nazioni europee che nel caso di entrare in questo progetto
E quindi è stata diciamo allargata la partecipazione a dodici nazioni
E ed anche il finanziamento è stato ampliato e quindi in sostanza l'intero progetto Peppo la avuto una durata di cinquantadue misi quindi iniziato della
Nel due mila otto e di sostanzialmente si è chiuso
Né il nel due mila dodici anche se poi adesso vedremo che questo progetto
Esattamente come ha detto professor Yohji a ha necessità di essere di fatto mantenuto portato avanti fatto evolvere e quindi vedremo qual è la soluzione che si è pensata
Oltre alla partecipazione all'interno di dissenso
Allora per darvi un'idea di chi ha partecipato a questo progetto quindi quali sono state le nazioni coinvolte le più attive
Alitalia non c'è dubbio che ha subito colto questa opportunità quindi insieme ad altri partner italiani che poi li ritroviamo anche molti di loro sono sono pesante anche ENI senza
Dopodiché abbiamo tutta una serie di nazioni che molto spesso a hanno anche coinciso con realtà che si erano creata al loro interno anche loro delle centrali
Delle centrali di committenza delle centrali acquisto per quanto riguarda gli appalti pubblici
Allora gli obiettivi perché effettivamente questi progetti bisogna darsi degli obiettivi di alto livello ma poi di fatto bisogna anche scendere nel dettaglio
Allora sostanzialmente io obiettivo del Progetto così per come è stato pensato era quello appunto di sviluppare e testare in vere e proprie soluzioni pilota
Quelle che erano i appunto i cosiddetti building l'OCSE quindi mattoncini per l'e-procurement
Che di fatto dovevano però non stravolgere la situazione che esisteva
Perché quello che succede a livello europeo almeno in tema di appalti pubblici elettronici è che tantissime azioni si sono dotate di propri sistemi di procurement quel come non abbiamo la nostra piattaforma Consip perché la piattaforma per l'e-procurement
In Italia così levare in azioni se non dotate di questi sistemi chiaramente ognuno si era scelto la sua soluzione
Quindi era diciamo non perseguibile l'idea di andare a stravolgere questo sistema quindi bisognava ripensare a come cercare stante questa situazione di rendere interoperabili questi questi sistemi
E
Diciamo sostanzialmente
Con una finalità di lungo periodo che è quella di consentire a
Le imprese a e alle pubbliche amministrazioni quindi domanda e offerta
Nel settore pubblico di potersi scambiare documenti inno elettronici in tutta quella che è la fase di un appalto quindi tutta quella che è
Il al ciclo dell'approvvigionamento
E quindi sia nella fase diciamo iniziale di selezione della del contraente
Ma poi anche in tutta quella che è la la fase post aggiudicazione e il vero e proprio ciclo passivo che dell'approvvigionamento
Quindi che cosa si è pensato di fare quindi tramite Temple si è pensato di
Creare una community qui tutti i soggetti che voi avete visto prima quindi creare una Community che doveva di fatto mettere appunto quindi ragionare sulla creazione di Standard aperti perché chiaramente
Essendo del settore pubblico non si poteva sposare una soluzione che di fatto si riconduce essa uno specifico operatore economico soluzione chiaramente aperte condivise
Tramite queste soluzioni di appunto di building l'OCSE
E lato diciamo amministrazione quindi chi di fatto poi doveva beneficiarne abbiamo sicuramente gli operatori economici
Che
Hanno chiaramente il massimo interesse a poter accedere ad un mercato che non si limiti solo ai confini nazionali
Ma allo stesso tempo anche le pubbliche amministrazioni perché anche io Pubblica amministrazione taglia o dei benefici dal poter a interagire innanzitutto in modo automatizzate o per l'intero processo
Ma atto a poter è stata diciamo sostanzialmente la competizione
Anche perché tenete conto che da un punto di vista comunitario sempre di più si va nel senso dell'e-procurement e quindi abbiamo
Quindi sostanzialmente l'utilizzo delle delle tecnologie applicate agli appalti pubblici
Tanto che nei prossimi anni sa sarà sostanzialmente obbligatorio per le stazioni appaltanti quindi per le pubbliche amministrazioni ricorrere quasi esclusivamente a strumenti telematici
Per i loro appalti
E allo stesso tempo abbiamo anche l'indicazione
Di allargare sempre di più il mercato per esempio Lella le prossime direttive in tema di appalti
Prevedono la possibilità per esempio
Per una pubblica amministrazione italiana anche di aderire ad una gara fatta da una centrale di committenza di un altro Stato dell'Unione europea quindi capite che il il cioè il sistema degli appalti
Nella in Europa va assolutamente in questo senso e quindi l'un per l'interoperabilità è una un'esigenza ormai improcrastinabile
Però appunto come vi dicevo non si può non si poteva ragionare come se azzeriamo tutto e partiamo da capo quindi a necessario fotografare la situazione esistente quindi le soluzioni che c'erano sul mercato
E cercare quindi di creare sostanzialmente è un'infrastruttura virtuale che collegasse fra di loro questi sistemi
Questo tramite quindi l'allineamento standard comuni condivisi
Per farvi capire molto velocemente lo so quanto è un po'nel tecnico degli appalti però è semplicemente per farvi capire quante sono le fasi all'interno di una ciclo di approvvigionamento
Per una pubblica amministrazione chiaramente a Capri fornitore quindi vediamo che le fasi sono tanti in cui noi di fatto possiamo lavorare all'intero però interoperabilità
Abbiamo fasi che sono necessariamente legate come dicevo alla fase in cui devo selezionare quindi ho un fabbisogno devo selezionare l'operatore economico
E ho poi però tutta una fase in cui invece devo disciplinare di fatto gestire Cogne il sistema informativo del fornitore lo scambio di informazioni e di documenti
Quindi sostanzialmente cosa si è pensato si è pensato appunto di creare a un una infrastruttura virtuale quindi un network
Che di fatto collegate se tramite Access Point quindi dei veri e propri Gateway mettesse quindi in contatto
Quelli che erano i sistemi delle delle pubbliche amministrazioni e con
Appunto con i fornitori e quindi questi questi AXA esponente dovevano essere propri ghetto quei
Per entrare all'interno di questo network virtuale che viene appunto è l'infrastruttura per polla
Perché volesse diciamo avere anche qualche dettaglio in più da un punto di vista più di tecnico per quanto riguarda l'infrastruttura quindi che Apple mette a disposizione
Si tratta di ha utilizzato questa soluzione divisa stordimento Exchange Cina turca che ha la caratteristica di consentire che vengano scambiati
A qualsiasi tipo di documento informato ACXA Mele fra qualsiasi tipo di Rete quindi tra ricchi anche diverse ed è sicuramente anche dato che
Peter fondamentale all'interno degli appalti pubblici che quello dello scambio sicura affidabile
Quindi sostanzialmente dato se diciamo questo contrasto tra di questi obiettivi a che cosa diciamo è stato fatto quindi è stata messa a disposizione questa infrastruttura virtuale di cui vi parlavo pe
Cioè il trasporto dei documenti sono stati rilasciate e quindi definite quelle che sono le specifiche tecniche
E chiaramente le soluzioni che devono avere quelle caratteristiche vi dicevo quindi di di apertura di Liscate ambiguità
E sono state e diciamo il fornite per quelli che sono i settori con un pochino prima vi ho raccontato con quelle terminologie inglesi sull'appalto quindi sicuramente legati alla firma digitale
Virtual compagni dossier che sarebbe tutta la parte di certificazioni e documentazioni con fornitore deve presentare il momento in cui vuole partecipare a ad una gara pubblica così come tutto quello che deve presentare una volta che se l'è aggiudicato
Poi abbiamo i cataloghi veri e propri quindi la gestione degli ordini fra la pubblica amministrazione del fornitore
E la fatturazione
Che non c'è dubbio che è uno dei il è uno dei settori che Progetto peppola ha maggiormente sviluppato questo perché e lo vedremo adesso nei casi d'uso negli esempi che sono stati implementati delle varie nazioni
Non c'è dubbio che la fatturazione era uno dei settori più maturi anche a livello di chiaramente di esigenza del privato quindi si è riusciti a portare avanti chiaramente questa parte un pochino più delle altre
E e sulla stessa piattaforma Consip quindi sul sistema di procurement nazionale italiano sono state fatte delle sperimentazioni relativamente a quello che riguarda lo scambio di ordini tra lei pubbliche amministrazioni e i fornitori perché la piattaforma con sito mette a disposizione un mercato elettronico in cui per gli acquisti sotto soglia
Le comunitaria Italia diciamo i fornitori
Possono quindi direttamente caricare i loro cataloghi quindi direttamente da loro sistemi informativi informato ACXA Mele
Così come i fornitori che si aggiudicano la procedura di gara sul mercato elettronico possono direttamente scaricarsi l'ordine nel loro sistema nel loro sistema gestionale l'ordine della pubblica amministrazione
Allora giusto per darvi qualche dato così capiamo un pochino arriva relativamente ricordate con l'ho parlato di AXA esponente e quindi di questi che a quelli all'infrastruttura virtuale dipende polla abbiamo chiaramente una
No chiarita abbiamo una grande sviluppo e quelli che sono i Paesi scandinavi in particolare la Norvegia anche perché la Norvegia era uno dei soggetti che ha avuto alcun ruolo un ruolo di leadership all'interno del progetto peppola
Mentre per quanto riguarda l'Italia adesso che è un pochino più in dettaglio
E in Italia abbiamo due Access Point uno per le pubbliche amministrazioni gestito da Inter Center e uno diciamo Perrone i fornitori
Allora sostanzialmente giusto per darvi appunto Dei risultati concreti quindi delle implementazione di queste sperimentazioni
Abbiamo ad esempio in Austria che dal due mila quattordici i fornitori saranno obbligati
A ricorrere la fatturazione elettronica questa novità anche che dei nostri giorni anche il personale per per lui e e in particolare a verranno adottate quelle che sono appunto le specifiche che peppola stabilito per la parte di fatturazione
Elettronica
Stessa cosa l'abbiamo anche per la Norvegia semplicemente per segnalare appunto i Paesi che sono un pochino più avanti su queste cose qua
E quindi sostanzialmente abbiamo che
La maggior parte di quelli che sono il gli organismi pubblici Norvegia ad esempio possono ricevere le fatture formato elettronico secondo quello che lo stand che è stato stabilito
All'interno di di pena polla
In Italia così diciamo capiamo anche la la nostra situazione
Allora sostanzialmente come vi dicevo da un punto di vista di soprattutto infrastruttura di trasporto
Abbiamo due
Access Point operativi abbiamo delle pubbliche amministrazioni che hanno molto volentieri partecipato alla sperimentazione quindi hanno lanciato delle procedure di gara
Prevedendo proprio l'utilizzo poi di queste specifiche tecniche per i fornitori per rispondere e abbiamo quattordici fornitori comunisti sono state fatte come casi d'uso quindi
Come operazioni vere e proprie sulla nostra piattaforma oltre cento transazioni
Anche qui appunto poi abbiamo un po'più nel dettaglio appunto come la nostra piattaforma cercato di recepire sia nella fase di pregio di trazione che in quella di possa aggiudicazione
Vado poi un pochino scusate un pochino più veloce perché il il tempo stringe
Semplicemente per dirvi quello che appunto vi ho anticipato all'inizio ossia
Il Progetto Apollo vi ho detto sia concluso formalmente però realtà quelle che sono state diciamo i risultati su a alcuni settori della circolo di approvvigionamento vanno ulteriormente portati avanti
Questa quindi il compito di sviluppare le parti della che non sono state
Adeguatamente come dire portati avanti e allo stesso tempo mantenere fare evolvere anche le parti più mature ad esempio appunto la fatturazione elettronica
Sono state diciamo sono state prese in carico da un'associazione che si chiama o per tempo le
La rete vista prima quando veniva raccontato che in senso la partecipazione italiana e poi venivano dette che c'erano anche due organizzazioni
Qui ottanta eppure presente anche in Ignis senza e sostanzialmente Opel peppole riprende gran parte dei soggetti che c'erano già Interpol quindi tutte le nazioni che
Leggerli avevo prima
Citato e più però consente la partecipazione anche a soggetti privati che possono essere quindi service provider sostanza mente
O operatori economici quindi in diciamo in questo contesto si vogliono portare avanti ancora maggiormente quelle che erano state quindi i risultati dite polla
E semplicemente appunto per per per chiudere questo questo ragionamento
Vi rimando anche a quelli che possono essere soprattutto
Credo perché è un operatore economico credo che realmente sia un'opportunità da non perdere perché è possibile appunto all'interno del in particolar modo della documentazione di peppola accedere
A queste componenti quindi questi pacchetti di componenti che dicevano che rappresentano i nodi per l'interoperabilità quindi sostanzialmente non sono altro che delle specifiche tecniche delle linee guida
E dei software quindi sostanzialmente tramite questi
Accedendo appunto a a questi pacchetti e queste componenti è possibile per un operatore economico capire come poter entrare quindi nel network quindi nelle infrastruttura virtuale
Che esista a livello europeo per consentire la reale interoperabilità a livello di appalti pubblici
Si tratta
Tanto
Chiedo al massimo la Buffo di di avvicinarsi io giusto diciamo due elementi volevo sottolineare sull'intervento da dottoressa Rapisarda
Intanto ha evidenziato che è stato creato un blocco di delivery ecco questo è uno dei temi che ritroveremo in Bari
In vari progetti che porta un po'a fare una riflessione esce sulla vere un sistema di delivery sicuri indipendente un po'
Dalla dal dall'oggetto trasportato non solo in termini documenti ma anche del contesto nel quale viene realizzato l'altro è che diciamo questi progetti europei e l'Italia
Diciamo una partecipazione praticamente nulla con poche eccezioni e qui abbiamo Info Camere info certe
E poi le banche il sommo ma di di recente ma non esistono partecipazioni private almeno due mie clamorose défaillance diciamo in questi in questi progetti
E questo lo sottolineo perché non è così negli altri Paesi in tutti gli altri Paesi
La la maggior parte delle partecipazioni sono associato supportate
Da parte dei privati quindi vedete quando poi si vanno da questi pile via via gli standards viarie building blocca perdiamo come Paese insomma la capacità poi
Di avere un nuovo su questi temi
Allora io do la parola a al dottor la Buffo
Grazie
Io sono Massimo la Buffo
Il ministro campi
Info camere mi occupo di progetti di e-government
Di Info Camere la società ai siti delle Camere di commercio per cui ogni volta che ci sono temi che riguardano
Che vedono coinvolte le imprese in
Qualche modo in particolare nella erogazione di servizi alle imprese Info Camere istituzionalmente presente
E questo legittima diciamo la presenza di Info Camere nel progetto che vi
Di racconto brevemente che nasce da un fenomeno estremamente rilevante né in ambito in ambito
Europeo in particolare in ambito della costruzione del sistema europeo che la direttiva servizi la direttiva servizi è un
Una direttiva recepita da tutti gli Stati membri che ha
Scopo primario quello di
Definire regole di
Pari partecipazione al mercato al mercato interno
Da parte delle imprese depressa in generale da parte dei prestatori di servizi ovviamente le imprese hanno un
Ruolo rilevante in questo
Ma non sono sotto soltanto le imprese sono anche
I
Prestatori di servizi più in generale quindi professionistiche svolgono
La loro attività
In uno degli Stati membri
è un passo personalmente ritengo estremamente rilevante per creare davvero un mercato europeo non soltanto economico ma
Di
Diciamo di no
Di business
E nell'ambito della direttiva europea sono nate questo è citato esplicitamente come come addizionali nel della della direttiva servizi
Sono nati i cosiddetti punti singoli contatto il PTP esserci
Il PSE ci sono
Punti di accesso che ogni Stato membro realizza
è stato obbligato a realizzare in Italia è stato realizzato
Appunto è stato citato anche prima con il sistema impresa in un giorno pari lo rivedremo nella slide successiva sono punti singoli di contatto
Presso i quali
Chi intende chi svolgeva quinto ente svolge le attività imprenditoriale
Può accedere per trovare questo della
Diciamo è l'ammissione del PSE CIPE è chiaro che è una missione che si raggiunge in modo graduale
Può accedere per trovare tutti all'informazione e tutte le informazioni e tutti i servizi che gli servono per lo svolgimento delle proprie attività
Questo è quello che dice la norma quindi la direttiva servizi
Questa slide che vedete è una slide diciamo presente in tutti i Paesi lo Petra
Tradotta in tutte le lingue quindi ogni piè se ci nazionale lo incorpora nella nel proprio sistema
Dove vengono elencati i punti di accesso di tutti i Paesi europei
Apro una piccola parentesi che
Mi servirà poi terza le conclusioni per collegare quello che stiamo vedendo adesso con quella che è stata la presentazione del professor Yohji all'inizio
Questo è un punto singolo di accesso che consente a un imprenditore o un potenziale imprenditore di uno Stato membro di andare a
Prelevare servizio affluire servizi in un altro Stato membro questo
E il titolo della della direttiva servizi nel momento in cui l'imprenditore
Facciamo ancora una volta l'imprenditore italiano deve accedere ai servizi della
Della Svezia per esempio
Attualmente quello che mette a disposizione il punto singole di contatto è i link che porta all'imprenditore verso
Il
Il Paese di destinazione o
Se preferiamo il service provider e di destinazione
Peccato che in questo momento e fino a che
Tutti i tasselli che di cui si sta parlando a oggi non vengano pienamente sviluppati peccato che in questo momento nel momento in cui raggiunge il
Service provider di destinazione deve
Adattarsi a quelle che sono le condizioni di accesso del service provider e destinazione
Ho fatto l'esempio delle imprenditore italiano che va in Svezia ma l'imprenditore che viene tedesco che viene in Italia a esattamente le stesse difficoltà
Questo credo che renda abbastanza chiaro quale
Quale sia l'importanza di sviluppare fino in fondo tutti questi tasselli
Dicevamo la direttiva servizi è la norma nell'ambito di questa norma o sotto questa norma è nato un progetto europeo rospo sa
L'acronimo sta per Simple pro Silvio lo sport cross-border Services
C'è voluta molta fantasia per tradurlo ISPO stima competente
Di fatto è un Progetto tecnologico che ha avuto
E secondo me ha raggiunto l'obiettivo di individuare tutte le problematiche per far sì che la direttiva servizi che è una affermazione dei principi
Possa diventare un fatto concreto nel mondo virtuale nel mondo internet sottolineo il risultato del progetto Stozzo non è stato quello di rimuovere
Diciamo di di trovare la soluzione all'interoperabilità ma di mettere in evidenza e quindi focalizzare l'attenzione su tutta una serie di elementi critici
Che vanno sviluppati e che diciamo la la la cui criticità è stata riconosciuta al punto tale che
I Birkin blocca che vedremo fra un po'sono stati inclusi nel Progetto istanza che ne rappresenta in qualche modo la continuazione nella
Diciamo la la la la
La prosecuzione per il la risoluzione delle criticità che sono state individuate
Non nascondo che quello che ha messo in luce il progetto sforzo non sono state soltanto criticità tecnologica ma anche criticità
Diciamo dal punto di vista normativo un elemento importante che è stato messo in evidenza in particolare quando si è passati dalla fase teorica di predisposizione della fase teorica e poi pratica di predisposizione dell'infrastruttura
Alla fase sperimentale cioè quando si sono attivati
E i piloti operativi e quindi si quando si sono fatte effettivamente le transazioni
Per
Far sì che un
Agente immobiliare quello che vi sto citando è un fatto ovvero effettivamente provato un agente immobiliare
Greco che intende estende che aprono
Ha voluto ha dovuto ha voluto aprire la sua attività estendere la sua attività sul mercato italiano quindi quando ha cercato di fare questo tipo di operazioni
Si è trovato di fronte a alcuni
Diciamo aspetti di natura tecnologica risolti da Sports
Ma alcuni aspetti di natura normativa riguardo perché riguardavano diciamo la differente norma che vige nei vari Stati nei vari Stati membri per l'esercizio delle attività
Uno degli elementi che sta un po'al confine fra il tecnologico il normativo l'equivalenza di documentari di di documenti fare fare
Fare la
La gente immobiliare in Italia richiede
Il possesso di alcuni titoli che si conseguano anche attraverso corsi i titoli e quindi i tipi di corsi equivalenti o i titoli equivalenti in Grecia sono riconosciuti a non si riconosce step parliamo di problemi
Diciamo arcinoti che diciamo nel momento in cui si vuol passare da una fase
Teorica una fase operativa diventano nodi nodi reali
La la fascia si gialla io non l'avevo già alla quella fascia gialla che diciamo è stata tracciata sulla sulla frase
Vuole sottolineare un aspetto che si lega in modo importante a quello che è stato già detto nelle due presentazioni precedenti
Occhio alla sicurezza dei sistemi telematici sappiamo quanto è utile
Quante utente internet e quant'insidiosa interna il tema della sicurezza eh pervasivo da questo punto di vista anche in questo anche in questo progetto
è importantissimo da questo punto di vista diciamo trovare il giusto equilibrio
Perché la sicurezza portata agli estremi di fatto immobilizza e non consente di fare di utilizzare i sistemi trovare il giusto equilibrio tra il valore della sicurezza il valore che sembra il valore del servizio e la sicurezza richiesta al valore del servizio è quello che il professor Violani
A molto infatti Zanato aggiungo la mia infanzia questo aspetto
Alcune informazioni sulla costituzione del progetto Sforza quando nasce nasce con quindici partners e qui
Do ragione alla dottor Tortorelli sul fatto che
Dei quattordici partners di sette Stati membri c'erano
Aziende private fornitrici di servizi distintivi di ICT
L'Italia era in questo caso c'era un partner privato ma era abbastanza un'eccezione normalmente c'è questo
Difetto
è significativo il fatto che il coordinatore del progetto fosse Cazzetta Capgemini non non una società private
In corso d'opera si aggiungono ulteriori nove Stati membri fino a un trovare una
Assetto finale che ha visto coinvolti complessivamente trenta partners
Quali sono diciamo il tema della del Progetto è abbastanza chiaro cioè trovare le condizioni trovare gli elementi tecnologici consentano di dare
Attuazione alla direttiva servizi informazione Mantica
Per far questo sono stati individuati nell'ambito del progetto sport su una serie di
Bild in blocco
Che hanno riguardato fondamentalmente ovviamente le attività sono state molto più ampia i big bozza che sono stati in qualche modo enucleata individuati rientrano in queste tre categorie
I servizi sa i sindacati Jean syndication
Fondamentalmente la possibilità di
Individuare i servizi e accedervi
I documenti
è un po'quello che dicevamo prima cioè trovare
Una forma sia semantica sia
Tecnica per scambiare i documenti con validità nell'ambito della
Del servizio che si sta svolgendo
Infine la modalità per trasportare questi documenti i delivery i sei fra
Mentre i delivery
Traduciamo in italiano in italiano poste le trenta anzi traduciamo lo nel nostro italiano possa elettronica certificata quindi un sistema di trasporto sicura
è un concetto abbastanza diffuso molto diffuso e molto utilizzato anche in Italia il concetto di Sessa
è un po'meno utilizzato e viene utilizzato in altri Paesi però è un concetto interessante che diciamo nel momento in cui il progetto diciamo lavorando sul Progetto è emersa
Diciamo questa prassi che viene utilizzato in altri paesi impostata messa sotto osservazione per capire se può essere utilizzate di utilità lo vediamo fra un attimo
L'obiettivo comunque è attraverso
Questi Bill in box riuscire a
Far sì che
Io
Un
Prestatori di servizio di uno Stato membro possa accedere
Alla service provider alla alla competente Autority dello Stato destinazione per poter
Effettuare
Le azioni che servono a
Poter accedere a quel mercato
Questa slide emette soltanto in evidenza diciamo con le frecce che vedete mette in evidenza un po'le sperimentazioni che sono state fatte
Tra i vari Stati membri non per tutti i servizi ma non necessariamente per tutti i servizi ma alcuni di quei bilingui diciamo queste frecce indicano
Quali sono stati
Le interazioni sperimentate per uno o più di quei bimbi bozzetti Bindi in bozza che abbiamo visto prima
L'intreccio è stata abbastanza significativo quindi risulta del progetto è stato piuttosto soddisfacente
Sottolinea il risultato del Progetto per me e non soltanto per me eh
La l'aver fatto emergere una serie di
Elementi critici
Riprendiamo un attimo Ibis in blocco sardisti prima quindi syndication a i servi SIS fondamentalmente e il sistema diciamo nella il building Dozzo che ha messo
In a disposizione
O comunque ha proposto una forma di condivisione delle informazioni relativamente ai servizi cioè parliamoci chiaramente il catalogo di servizi aggiornato
Quindi chi è in Italia voglio sapere quali sono quindi accedo al catalogo dei servizi della Germania per sapere cosa
Intanto cosa devo fare poi come lo posso fare quindi attraverso quali servizi e quali procedure procedure e
Strettamente legata a questo fortemente legato indissolubilmente legato a questo quali sono i documenti
Necessari e quali sono le qui valenze nella contesto nazionale esattamente quello che dicevamo prima
I documenti
Diciamo questo è un altro aspetto sempre legato alla
Alla allo scambio documentale che ha tenuto conto non soltanto dell'aspetto semantico ma anche quindi di equivalenza normativa ma anche di tutta una serie di aspetti collaterali
Che sembrano banali ma sono vi assicuro tutt'altro che banale ci hanno fatto abbastanza penare ma d'altronde chi è ampia mani in pasta se ne rende sicuramente conto del titolo informato del documento
Qual è l'equilibrio giusto tra la flessibilità quindi non creare dei vincoli eccessivamente sorti e l'interoperabilità di documenti stessi
La
Descrizione del documento quindi far sì che i documenti vengono accompagnati da metà metà dati
I metà dati condivisi a questo punto tra i vari paesi
Perché il
Il banale
Certificato di stato civile italiano
Portato in Germania
Non ha assolutamente nessun
Nessun valore mi fanno segno qualche sondando oltre tutti concetti che vedo poche
Benissimo
XS ecco qui spendo due parole ma molto rapide e alcuni Paesi utilizzano il concetto di sesso cioè fondamentalmente una cassaforte dove
Il prestatori di servizio metti sui documenti
Lo rende pubblico il sito dove il posto dove mettere dove metti sui documenti e le pubbliche amministrazioni che richiedono documenti lo vanno a prendere lì
Quindi è una forma di deposito dei documenti che evita fondamentalmente di doverli rinviare ogni volta che servono concetto molto interessante che potrebbe creare degli sconfitti
E infine i delivery
Nei vari Paesi europei
Ci sono sistemi di posta elettronica diciamo da concettualmente analoghi sistemi di posta elettronica certificata nazionale ma con deve difendere con delle diversità
Diverse tecnologie diverse forma di evidenza per capirci e delle ricevute di consegna di lettura diverse forme di metodi di autenticazione
Anche qui nell'ambito del progetto Stozzo per risolvere questa difformità si è fatto ricorso
Niente di nuovo hai dietro e gli stessi concetti che abbiamo visto in
Che in distorte Interpol d'altronde voglio dire o si stravolge tutto così usano degli adattatori
La sperimentazione è stata fatta qui vedete dei marchi commerciali ma semplicemente perché si ho voluto mostrare quali sono stati le sperimentazioni che hanno avuto successo di intere di interazione attraverso il sistema
Sport si interconnette che vedremo molto rapidamente perché
Ma anche poco tempo quali sono stati i gli strumenti che sono riusciti a parlare tra di loro in ambito europeo
Anche questa slide la scorriamo molto rapidamente
Mi interessava soltanto far vedere ecco la complessità delle interazioni nel far parlare un sistema di posso certificato basato su un
Su Stendhal nazionali con quelli basati su sembra nazionale diversamente quello che è importante e questo
Il real ma e il Rinaldi parlano tra di loro passando attraverso
Una lingua franca
Interfacciato attraverso il ghetto e ai ghetto IB messe a disposizione dei singoli Paesi cioè fondamentalmente ogni paese ha messo a disposizione con Gatwick che traduce in una lingua franca
Il
Il messaggio di posta ma non in diciamo non s'sin tatticamente messaggi di posta ma tutte le interazioni tutti i modelli di dichiarazione le frecce che abbiamo visto prima
Quindi
Messaggio inviato consegnato letto ricevuto ritorno indietro
Analisi della firma interpretazione della firma e così via
Qui al centro diciamo un po'o ricorrendo alla modello strati
Si vede che il
Modello di interazione si basa su tre livelli il livello di trasporto l'evidenza e le mete e informazioni le specifiche di delivery vere e proprie
Riportato in modo più in modo più esplicito su questa slide dove
La cosa importante che mi interessa far notare e che non si è inventato niente ma si è ricorso alle
Per quanto possibile alle agli standards ove presenti o
In ogni chi diciamo
C'è stato un contributo alla
L'implementazione di alcuni stando al riguardo questi aspetti qui iscrisse andò differimento sono
La REM Iezzi le via e mezza di di oasi letizia belle diciamo il sotto sotto insieme P.M.S. viola SIS
Ultima slide
L'interazione tra i due Gateway cioè quello che abbiamo visto all'interno della zona franca a utilizzato fondamentalmente Standa Dessì e Standard Oasys
L'interazione tra i sistemi di conversione
Viene utilizzato qui Valletta opportunamente questa questa slide
Questa slide indica che i due che è così perito e all'interno dei due Gatwick c'è stato un forte coinvolgimento di ex si è Oasys per l'utilizzo dei relativi Standa
Nei sistemi di conversione tra il sistema
A è il sistema di quando si parla di handling si parla di server di possa fondamentalmente
Questo è stato utilizzato fortemente da spoke in particolare era il work package tre che si occupano di dei livelli chi code ex e peppola
Il l'interazione
Punto punto quindi utente emittente utente ricevente come vedete vede coinvolti ha visto coinvolti e vede ancora coinvolti Sports vous PC il PAI otto gruppi cinque i Codex
E
Istanza
L'ultima slide vuole soltanto sottolineare che
Quello che è stato raggiunto non è assolutamente un punto di arrivo ma è semplicemente un contributo per un processo che e ancora fortemente in atto
Ringrazio il dottor la buffa intanto Marcello se capisci neo giusto rimarco un paio di cose dell'intervento che mi sembrano
Fondamentali la direttiva le direttive come elemento o di stimolo dell'intero abbia abbiamo visto nel caso di sporca
Di spoke ma abbiamo anche altri casi etilisti direttamente definita l'intimo abita come
La direttiva ISPA e che quindi anche in questo la Commissione si muove
Su due binari su due binari paralleli
La necessità di un allineamento normativo ecco nell'ambito divaghi diciamo gruppi delle varie direzioni una comunità europea vi sono gruppi di lavoro che stanno proprio su questi temi
Taglia che tutto il trite EMI fondamentali che riguardano l'identità le firme
Diciamo l'autenticità sono all'interno di una di una proposta di prossima di prossima direttiva e con gli elementi l'altro elemento è l'elemento pietre che ritorna anche in questo progetto
E questo diciamo sottolineo questo aspetto molto importante che noi qualcuno di voi avrà visto sono uscite le prime gare e sedici
Nell'anno nuovo diciamo scenario diciamo nazionale l'idea di avere un insieme di infrastrutture nazionali condivise e coordinate dai livelli direte
Fino a livelli se in anticipo e in qualche modo serve non solo a creare quello che starà condanni in in Europa in Italia ma creare anche i presupposti poi
Per essere interoperabili con tutti gli altri servizi del dell'Unione europea
Ecco do la parola al dottor Mel gare che ha già attivato da sanzione ingegnere
Trattata aerazione sui territori noi dobbiamo ora salvaguardare le origini
Al grazie diciamo alto piacere che ci sia molta gente in questa sala sono curioso di sapere quanti sono del settore IAL
Ho sanità
Perfetto lo abbiamo un uditorio nuova benissimo allora vediamo se funziona il mondo
Oggetto è sorso Progetto ex ossa questo Progetto che è stato attivato nel due mila otto
Dai Ministeri ed la euro della sanità europei per inizialmente verificare la applicabilità della a quel momento futura direttiva sulla sanità trasbordare
E validare la bozza e quindi con la polla direttivo mai pubblicata nel due mila undici
Attuare raccogliere delle informazioni per la definizione delle linee guida e di attuazione che poi
Evelin che sono quelle che determinano il recepimento nei singoli Stati
Ventisei Stati quarantotto beneficiari a differenza degli altri progetti noi abbiamo l'industria time all'interno e all'interno dell'industria che ci sono tre industrie italiane
L'inglese Tim non rappresenta un benefico cioè il le industrie non sono singoli beneficiari dell'industria team è un beneficiario e ha un ruolo essenzialmente consultivo e tecnico
Nella difesa delle specifiche e nelle implementazione dello struzzo delle soluzioni inoltre c'è un certo numero di Auxerre sottolineo
Primi tra tutti Stati Uniti e Canada con i quali sia è anche operato a supporto della definizione del memorandum of understanding per
La garanzia di servizi sanità travaso c'è ANCI
Il Progetto a come ipotesi di chiusura attuale la fine dell'anno verrà deciso nel
A ad ad inizio di giugno se estenderlo di sei nove mesi non a livello di sviluppo ma a livello proprio di pilotaggio per accogliere un maggior numero di casi di pazienti reali
Ex ospitò tra dei servizi su pazienti reali
Come detto precedentemente l'obiettivo primario è verificare l'interoperabilità cross border
Concerto che ho svolto in questo caso è fondamentale in quanto Trai pilastri formativi di adesso se la non ingerenza nel negli Stati quindi
Nessuna modifica dei sistemi sanitari e delle singole nazioni
Nessun impatto su quelle che sono le decisioni delle singole nazioni ma creare un'infrastruttura legale e di interoperabilità clinica
Che permetta l'assistenza di pazienti di una nazione all'estero quindi
Ci posizioniamo assolutamente nella zona franca di da uno Stato all'altro Stato e senza per questo interferire con quelle che sono le decisioni dei vari sindacati dei medici delle
è alta cliniche e delle politica sanitaria del singolo Stato è fondamentale
Sottolineare questo per evitare che si creino delle
Difficoltà di comprensione
L'interoperabilità così come ha citato tocca diversi punti il primario sono gli aspetti legali l'obiettivo è quello di così Inter scambiare documenti di valore medico-legale
Non di dare l'accesso all'informazione tipo blog o tipo altra cosa quindi è una interazione business to business tra sistemi sanitari
Dove i il
Punto d fu edizione un medico quindi un professionista
Questo implicato assolutamente la armonizzazione di quelli che sono le il recepimento delle direttive sulla gestione della privacy né i vari strati il riconoscimento il mutuo riconoscimento
Della validità medico legale dei documenti che implica anche un mutuo riconoscimento dei sistemi sanitari
Dopo unto di vista organizzativo e vi lascio immaginare quali possono essere le necessarie implementazione a livello di interoperabilità a livello di semantica
In senso noi diciamo le della sanità siamo diversi nella riunione del gruppo semantico dire ci siamo resi conto che noi siamo effettivamente diverse e ve lo dimostro nella prossima slide
Dopo unto di vista tecnico è chiaro che si tratta di stabilire una comunicazione per
Trasferire in modo sicuro queste informazioni i casi d'uso sono essenzialmente il documento di sintesi clinica il cosiddetto Passion summary che è un documento che riassume la storia clinica del paziente viene messo a disposizione di un medico
Nella nella nazione dove avviene il la visita il medico in quella nazione può redigere dei referti che vengono
Fatti ritornare nella nazione di origine per fargli prendere in carico dal medico competente per la relazione di origine
La prescrizione elettronica prescrizione Elettronica è una
Prescrizione una nostra ricetta rossa quanto per dirla nel nostro gergo che conosciamo tutti che viene trasferita all'estero presentata anche questa nella lingua
Del farmacista il farmacista sì è nelle condizioni eroga l'informazione sui medicinali erogati ritorna al Paese di origine per passiva
Il pesce in tasse se invece l'unico servizio più recente che è stato definito ed attivato in cui l'attore I cittadino nella sua nazione di origine
Cosa qual è la base di questo servizio la base di questo servizio e dare la possibilità ad un cittadino di vedere il suo precedente summary in una delle lingue della come Sindaco dalla Comunità europea delle lingue Strokes
Obiettivo è quello a di dare servizi a cittadini che non hanno dimestichezza con la lingua del paese di residenza
B generare delle copie dei documenti stampa
E portarle consente il momento in cui si va all'estero
Quindi diventa una modalità in cui il veicolo di trasferimento dell'informazione diventa il cittadino spesso con grossi superamenti anche di problemi
Di privacy in quanto sono io che decido a chi dare fisicamente l'oggetto
Scusate mi ecco
Interoperabilità l'interoperabilità non è scambiarci dei documenti senza conoscerne il contenuto
Quindi mettere a fattor comune il processo di invio di i delivery e scusatemi
Metterci d'accordo su quelle che sono alcune informazioni della parte di testa del documento ma comprendere un documento chimico in una lingua
E per le parti codificate rende lo nell'altra lingua cui abbiamo preso due estremi un documento turco che viene trasferito in italiano quindi tutte le patologie sulla base di un tracciato
Rigido
Flessibile ma condiviso e che su una base di un insieme di terminologie condivise
La per noi la trasformazione semantica è proprio una trasformazione del documento conservando nella sua il suo valore medico-legale
Tutto questo avviene ovviamente attraverso una serie di National contatto anche il National contatti point sulla base di quelle elenco di aspetti di interoperabilità ha una funzione di interfaccia legale
Organizzativa
Tecnica trasmissiva e clinica
Per cui una serie di accordi transnazionali sono stati definiti e siglati all'interno gli singola nazione per fare in modo che sta si realizzi questo mutuo compiono cimento dei sistemi
Il da un punto di vista molto tecnologico questo funge da punta Gateway di trasformazione del dei documenti che quindi mette senza interferenza tra i due sistemi in contatto i due sistemi sanitari
Siamo da un po'di tempo ma di una fase operativa
Ecco esistono due mondi di pilotaggio in mezzo uno
Diciamo mera più di laboratorio di testa
Quello che è chiamato di produzione e una parte operativa quindi in questo momento a livello di operativo contatti enti reali le le nazioni che sono operative sono il Portogallo la Spagna la Francia
L'Italia
La Svizzera l'Austria era abilitata anche la
La Repubblica Ceca poi ci sono stati dei cambiamenti organizzativi all'interno per cui in questa fase sospese altre nazioni invece sono connesse nella parte di pre produzione quindi con pazienti virtuali e nel
Mal contati ci sono già stati a livello di questa fase di tre produzioni circa quattrocento interscambi di di documenti a questo c'è Malta la Croazia
La Slovenia la la Turchia la Danimarca la Svezia
L'Estonia la Finlandia quindi andiamo effettivamente a coprire un territorio molto
E quali sono stati i
Pilastri e i grattacapi sull'interoperabilità qui delle ore elencati in in ordine di complessità come detto precedentemente
Gli aspetti gli armonizzazioni legare del genere degli dei vari costrutti legali sono stati veramente i più duri la gestione del consenso
Che per noi sembra una cosa abbastanza scontata effettivamente ad delle diverse connotazioni nel nei vari Stati
La sicurezza
Le direttive europee sono state adottate in modo totalmente diverso abbastanza diverso nei vari Stati per cui anche arrivare ad una implementazione di sicurezza
Sufficiente per soddisfare ad esempio requisiti tedeschi rispetto ad altri ha rappresentato un grosso documento
Il l'ultimo in fondo come semplicità è stata la gestione dell'identificazione nel senso che non abbiamo fatto nulla
Ne ovvero ogni cittadino è identificato sulla base delle sue credenziali del paese di origine quindi la soluzione tecnologica e banale
Nel senso che nel nostro caso io Doyle
Codice fiscale più un seriale preso dalla da lattea Amma
Ed è poi compito della nazione e di origine o di quel sistema sanitario della nazione di origine di verificare e che io effettivamente sono un cittadino che ho prestato il consenso eccetera eccetera quindi noi ci siamo in questa fase messi su una Risoluzione di semplicità nell'attese di poi stringere attività forti con stocca in ambito in senso
Non mi dilungo su questa parte soltanto per dire che i costruttori di riconoscimento legale si basa sulla adozione nei vari Stati delle direttive europee la Turchia che non è
Membro della Commissione del decreto dell'Unione europea e che non ha recepito non potrà andare in esercizio a meno che non firmi detto a degli accordi bilaterali con i singoli Stati
Quindi sono bravissimi operano dal punto di vista tecnologico nella fase di perché corruzione ma non possono partecipare
Abbiamo avuto dei veri iterati confronti con i garanti privacy
Sia a livello europeo per cercare di giungere ad una armonizzazione sì e con i singoli gestori nazionali e abbiamo definito questo cosiddetto framework agreement
Che viene recepito adottati firmato try deve controllerete possessore all'interno di ogni singolo Stato in modo tale da creare questo
Così netto Circle of transito
Da un punto di vista della sicurezza è venuto fuori che
A
Anche se e i certificati c'è uno sono deprecata e di fatto nessuno è pronto ad utilizzare certificati Cha due
Che la lista europea la TIA il TLE estenderebbe il
Evita di certificazione è di fatto
Non idonea
In quanto primo si rivolge a persone fisiche
E non si rivolge sistemi due Stati come la Svizzera e altri nonché e hanno diritto di entrare in questa lista non essendo citati stati euro aderenti alla Unione europea
Quindi anche questo è un punto di contatto
Abbiamo non abbiamo definito nulla in Exor sono a livello di Standard abbiamo adottato quelli che sono gli Standard industriali questa slide evidenzia
La differenza dal concetto semantico per al mondo sanitario e gli altri Mondini senza
Per noi interoperabilità semantica è la definizione
Della struttura dei documenti che vengono scambiati per poterli rende in
Nella lingua della paese di cura
Con valore medico-legali per tutti gli altri è essenzialmente una
Definizione dei metà dati dei processi di comunicazione ancora ieri nella riunione semantica di del Progetto dissensi è venuto fuori questa grossa differenza a tutti piacerebbe arrivare a questo livello però è chiaro che bisogna imporre dei vincoli nel mondo sanitario
Acché le sette IH è danni hanno lavorato sulla standardizzazione a livello mondiale non soltanto a livello europeo quindi togliamo tutta una serie di
Industrie che hanno già realizzato dei prodotti
Certificati rispetto a questi Stendhal quindi la vite più semplice ci possiamo
Abbiamo voluto dedicarci a quella che all'interoperabilità per l'interscambio dei dati
L'interscambio dei dati di documenti che sono essenzialmente per ogni transazione
Due documenti sono trasferiti uno vicinale in pdf
Che è è quello che attesta
Il ciò che era il documento Perilli medico nel Paese di origine e l'altro che invece trasformato e tradotto che appunto l'elemento di interoperabilità che vi ho mostrato prima
Questo ha implicato un processo di trasformazione
Nel corso del flusso che si basa essenzialmente di nuovo su Standard uno stand avete definisce la struttura dei documenti H alle sette CdA
Che però per ogni documento sono definiti i cosiddetti detta sette quindi le insieme di informazioni cliniche concordate tra i partecipanti me clinici dei vari Stati membri come Minnie formazione ed essere contenuta
Associate a queste dei sistemi di codifica per esprimere ogni singolo concetto clinico che vengono poi tradotti e trasforma
Tutto questo avendo d'industria all'interno pesantemente l'industria interno quarantacinque rappresentanti dell'industria dall'atti dalla grandissima alla alla piccolissima c'è anche spinto a ragionare
Inoltre i Ca'di sostenibilità di creazione di un di un ecosistema
Tale da la sanità in cui non solo i ministeri si mettono d'accordo ma rimane anche lasciato uno spazio per l'industria per poter creare una reale mercato di crescita
Ovviamente siamo andati verso l'adozione di Standard del di di di software open source lo sviluppo di software open source
Il problema della sostenibilità e si basa tocca alcuni punti focali critici
La convergenza tra le tecnologie grazie la
Il forte regale gambe con gli enti di standardizzazione perché noi in questo modo siamo un Progetto
In i sensi continueremo in altri progetti che vi mostrerò continueremo però di fatto il vero ho un del processi sono da una parte i ministeri dalle altre le agenzie del farmaco per esempio ma dall'altra tutti gli enti di standardizzazione
Il risultato attuale è la realizzazione di un
System di una piattaforma open source rilasciata Luiza e su già in atto i problemi
Sulla sostenibilità semantica
è che vi citavo precedentemente sono essenzialmente
Legati non tanto alla manutenzione e alla perpetuazione di o sotto l'open source la Community lavoro all'industria lavorerà ma proprio quello su
La gestione di quello che il cuore
Di questi interoperabilità quindi la struttura del documento e l'adozione delle trovino logiche su questo si sta lavorando non soltanto a livello diverso sì ma in una serie di
Entità che vi mostro in effetti
Exo sparate dalla idea dalla necessità
Di consolidare questa direttiva due direzione europee sono direttamente coinvolte la DG connette
Da una parte e la DG stanco che è anche quella che deve emanare i documenti di riferimento agli orientamenti per la il recepimento della direttiva il target che tutti abbiamo era connettivo facility
Allora
Ex o se è stato avviato assieme agli altri lasche il PAI lotto
è
Nel frattempo sono nate due iniziative ministeriali una livello di DG connette e una IDC stanco in cui Ministeri della salute
Più cooperano su questo Progetto e su questa iniziativa volontaria per definire quelle che sono la armonizzazione delle regole di governance
Di Dei sistemi sanitari e la creazione delle od metto
A livello generale a livello particolare per il recepimento della direttiva essenzialmente l'articolo quattordici quindi sull'interscambio se sanità on line
Quindi guideline del progetto sono state fornite in quest'ambito
Sottolineo un'altra un prato follow-up fallout
Positivo in quanto la grossa difficoltà nell'interscambio delle
Prescrizioni e il fatto che manca una farmacopea europea gestito da lei ma lei ma ora si sta muovendo per
Spinta anche dei Ministeri per definire una forma per
Con le varie agenzie nazionali per arrivare ad un processo in cui le case farmaceutiche
Registrano i farmaci in un detta bene sa
Centralizzazione otto io quindi le informazioni sono messe a fattor comune fra tutti
Il senza è stato parlato come non se n'è già parlato e ne parlerà poi Francesco come un progetto che
Nasce
Per mettere a fattor comuni Bild in blocco e
Traghettare le specifiche verso la cornetti più a facility altre iniziative sempre in ambito di interoperabilità sanitaria sono
Una in corso nel senso che questo è già in fase di negoziazione è il un piccolissimo Progetto per l'attuazione della road map di interoperabilità sanitaria Europa USA quindi interscambio di documenti clinici
Tra Europa USA
In cui il settore è il
Paziente americano che porto sufficienza amari o europeo che porta precisa ma dall'altra parte
Invece gli aspetti di sostenibilità semantica
Sono compresi in questa proposta che è stata presentata sempre nell'ambito CIP il mese scorso
Unica proposta presentata speriamo di arrivare a a livello minimo di soglia tredici facciamo una gran figura cioè e questa proprio l'obiettivo
Di prendere questi aspetti semantiche ci che di fatto inizia in sé sono marginali in quanto prevalgono gli altri finito
In quanto prevalgono gli altri aspetti e costruire delle regole per garantire una senso spendibilità semantica
A livello clinico a livello europeo
Io qui ho finito grazie
Grazie
Marcello Malgara
Diciamo dal suo discorso già un paio di cose che mi piacerebbe rimarcare ha parlato la semantica e della diversità io non so se una reale diversità diciamo se
Può essere una diversità di obiettivi sicuramente ma è un tema
Importantissima e così l'Europa uno degli aspetti in cui troviamo tutti questi progetti
E in generale nell'Inter né i tempi entro aprile quella semantica tema che stiamo affrontando anche nel nostro Paese in diversi ambiti quello dell'apertura dei dati ad esempio perché se non
Altrimenti diventano inutilizzabili se ognuno
Da un proprio significato altro aspetto che pure mi piace rimarcare quello detto anche in altri in altri interventi quello di realizzare applicazioni non solo per gli umani
Ma me scientometrici né che richiama ovviamente a forte necessità di standardizzazione e di avete una condivisione di un Lei semantico
Ecco adesso io concludo
Volutamente
Diciamo nono previsto un intervento molto esteso si senza per due motivi intanto perché il progetto sta partendo adesso
E quindi
Chiedo scusa
Non ha colpa colpa record
E diciotto prima perché sta partendo adesso il progetto e quindi come dire
Non ci sono o i risultati che ha invece vi hanno raccontato i colleghi dei vari progetti che li hanno composto quindi a questo punto diventa un po'più semplice spiegare quali sono gli obiettivi del progetto che a mi aiutano con delle slide quindi racconta di un po'come la struttura forse meno interessante ma
E quello di in qualche modo prendere il meglio di questi progetti farne un processo di astrazione di standardizzazione spesso
In stretto legame diciamo con le gli organismi di standardizzazione Consoli darli in uno scenario un po'più o un po'più robusto
E prevedere una serie di di ulteriori casi d'uso che in qualche modo in consentono di mettere appunto quelli che sono il costrutti principale
Il risultato di tutto questo al di là dell'obiettivo del progetto è quello di tirar fuori proprio questi mattoni di interloquire ai capire in quali ambiti possono essere utilizzati
Vado velocissimo perché diciamo il tempo il tempo stringe
Gli obiettivi ve le ho un po'raccontato come ho detto stamattina una delle componenti del progetto non è presente ma ha avuto proprio un suo uso convegno riguarda la giustizia code ex
Quindi fondamentalmente i principali building blocca le abbiamo un po'visti in queste solo in questi ambiti soli dopo menti li delivery in Terracciano
L'elettronica ed entity lessinia tenore e gli aspetti diciamo semantiche trasversali in questi ambiti anche con le differenze che
Marcello ci ci richiama
In quali ambiti quindi di progetto si focalizzerà su questi su questi domini su e Id circa oltre i Justice e-procurement e Business la casa ai call
Beh è probabile che possano entrare ulteriori diciamo sono candidati le education
Si era parlato di agli calcio qualcun altro
E questa è la struttura del Progetto che esiste è stato attivato il progetto è partito formalmente
Il prima aprile in realtà lo start up è avvenuto anche dopo si è deciso che la
La data formale fosse per motivi anche contabili il primo aprile
Quindi è una struttura che vede partecipare per l'Italia scusate da questo ordine dopo
Va bene mia mi partito vede partecipare per l'Italia nove nove partner grazie a un certo
Nove nove partner che rappresentano un pochino tutti gli attori che hanno partecipato agli altri agli altri PAI lotto
Di partecipano anche alcuni soggetti diciamo che non vengono considerati beneficiari perché sono a costo zero ma hanno chiesto di partecipare o ovvero insomma si aggregheranno quali il Ministero dell'economia e di Focene
I partner italiani oltre diciamo le persone che stanno Jorge d'azione che alle quali appartengono le persone che sono su questo tavolo che ricordo sono Politecnico di Torino Consip Info Camere Lombardia Informatica
L'agenzia per l'Italia digitale abbiamo l'autorità di vigilanza sui lavori pubblici la all'Inter sente perché diciamo centrale di committenza della Regione Emilia-Romagna il Ministero di giustizia e il CNR
Ad hoc
Quello che volevo qui e qui diciamo
La sintesi di tutto questo e che in Europa stiamo avendo sull'interoperabilità nell'ambito del Programma Elisa due approcci un approccio che partito se vuole il teorico top da un di di finire un euro piani interoperabili framework
è un ente e devi esista desta di vanto alla definizione di norme euro piani interrogabili di architetto e nella fase in cui vanno messi appunti quindi l'euro piani però BT infrastructure service ecco in questa fase ritornano utili di nuovo i risultati di questi P.A.I. lotto
Perché attraverso il Progetto i sensi in qualche modo si vanno a prendere i biglietti in blocco strutturali di questi di questi progetti e unitamente all'attività di standardizzazione questi diventeranno poi
I biglietti in blocco dell'infrastruttura europea di interoperabilità ecco questo diciamo questo approccio noi dei tavoli europee l'abbiamo sempre
Sponsorizzato ed auspicato inizialmente l'Europa non voleva cominciavano implora considera il termine sporcarsi le mani
Con attraverso diciamo l'erogazione diretta di servizi l'unica eccezione è stata la Rete esse testa
Su questo siamo stati veramente fino allo sfinimento a dire l'introvabile se non mettiamo dei servizi è impossibile realizzarla solo con dei documenti con delle linee guide e ancorché
Quant'anche vi fossero anche con l'utilizzo la prescrizione dell'utilizzo distante ecco quindi questo
E quello che noi auspichiamo che si possa realizzare con
Con il progetto questo l'ho detto
Questi sono alcuni riferimenti I soliti siti canali sui quali potete trovare informazioni sul progetto il progetto con detto durerà trenta senesi quindi a partire partito giusto giusto il mese scorso ecco io ringrazio i relatori che sono stati bravissimi nell'esposizione nel rispetto dei tempi ringrazio o il pubblico che siete stati così pazienti anche in matematica un po'particolare nel momento in cui ci sono una serie di sessioni parallele anche molto importanti come dire
Che hanno richiamato molto molto pubblico vi ringrazio buona giornata
Però
Chiedo la mia dove invece la infine
Ma questa è questo il computer no anche allora no
Dov'è la radio la mole
Però dove