29MAG2013
intervista

Intervista a Caterina Pes sulla ratifica da parte Camera dei Deputati della Carta della Convenzione di Istanbul

INTERVISTA | di Giovanna Reanda ROMA - 00:00. Durata: 14 min 1 sec

Player
La Convenzione del Consiglio d'Europa sulla prevenzione e la lotta alla violenza contro le donne e la violenza domestica (Convenzione di Istanbul) è una convenzione del Consiglio d'Europa contro la violenza sulle donne e la violenza domestica, che è stata aperta alla firma l'11 maggio 2011 a Istanbul (Turchia).

"Intervista a Caterina Pes sulla ratifica da parte Camera dei Deputati della Carta della Convenzione di Istanbul" realizzata da Giovanna Reanda con Caterina Pes (deputato, Partito Democratico).

L'intervista è stata registrata mercoledì 29 maggio 2013 alle 00:00.

Nel corso
dell'intervista sono stati discussi i seguenti temi: Boldrini, Camera, Consiglio D'europa, Cultura, Democrazia, Diritti Civili, Diritti Umani, Discriminazione, Donna, Europa, Giustizia, Grasso, Istanbul, Italia, Omofobia, Omosessualita', Parlamento, Penale, Polemiche, Procedura, Senato, Sessualita', Societa', Statistica, Violenza.

La registrazione audio ha una durata di 14 minuti.

leggi tutto

riduci

00:00

Scheda a cura di

Enrica Izzo
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Caterina trustee Partito Democratico
La Camera a approvato la ratifica della Convenzione di Strasburgo convenzione
Che stimiamo
Un momento veramente importante nella lotta alla violenza
Domestica sulle donne e in genere sulla violenza nei confronti delle donne
Sì un momento per noi molto importante anche se
Purtroppo non definitivo nel senso che adesso dopo la ratifica
Della della carta della Convenzione di Strasburgo abbiamo la necessità
Qui e in Italia di scrivere una legge zuffe dell'eccidio contro il crimine eccetera
Però un momento importante perché molto edili molte decrittare molte di noi deputati terranno rinforzano lavorato a lungo
Devo dire compassione dolore
Già dalla scorsa legislatura io ricordo
Che e pochi giorni prima
Che cadesse il Governo era settanta
Presentata incardinata nelle Commissioni la la casta per cui
Era di fatto
Un
Provvedimento per il tredici ci accingevamo
Molta convinzione da notificare purtroppo non abbiamo
Quindi la prima cosa che molti di noi hanno detto la Presidente Polverini nel momento in cui è stata eletta
Presidente della Camera il tanto di non dimenticarsi anzi di attivarsi affinché
La carta di rischio
Venisse ratificata in Italia il prima possibile
Noi sappiamo perfettamente che
La carta stabunt per diventare legge europea ha bisogno di essere ratificata almeno dieci Stati membri del Consiglio d'Europa e ancora sono pochi
Gli Stati che hanno ratificato buonista però il fatto che noi in Italia siamo comunque tra i primi cinque te l'hanno fatto segna
Passo avanti verso
La realizzazione e la garanzia di diritti di cittadinanza
Perché soprattutto le donne non vengano lasciate
Adesso
Inizia
Il
Non sei più questo lavoro che è quello che va nella direzione
Della scrittura di una vera della promulgazione di una vera legge che definisca il più possibile i limiti e le sanzioni di un reato
Contro i diritti umani
Consiste dirittura il femminicidio per cui
La carta
Definisce un concetto fondamentale che
Il diritto e la violenza contro le donne in diritto contro i diritti della persona
Questo è un fatto importante perché dobbiamo partire perché le sanzioni
Rimangano più sulla carta diventino vengano istintivamente normalmente così come
Si
Ci si aspetta da un Paese
Considera questo
Fatto di grande civiltà
Numeri
Drammatici perché poi se si va a guardare
Siano appunto di perché proprio da un punto di vista appunto di singoli casi
Fa impressione
Forse ancora di più il Paese
Considerato comunque un Paese
Culturalmente
Rilevato
Comunque dove
Forse impressione era va beh ma non
Siamo lontani oramai da da tempi
Certe cose potevano accadere si potevano tra virgolette giustificare
Questioni culturali
Invece non è così fatti di sangue terrificanti che si svolgono e che vengono commessi addirittura
Da persone
Veramente molto giovani
Ma più di cento donne uccise nell'ultimo anno per delitti nazionali perché
Per un malinteso senso del possesso
In questi giorni mi sono chiesta tanto
Sia
Fatto che si sta auto alimentando
Per cui questi episodi di violenza nei confronti delle donne stanno crescendo
Così sia di
In realtà in paese c'è
Un
Accrescimento dell'attenzione
Anche dal punto di vista culturale e sociale specificano
Tecnici ma non dimentichiamo che negli anni Sessanta abbiamo ottenuto
La il superamento di una legge che considerava
Che assolveva il cosiddetto diritto d'onore e quindi considerava le o donna come
Ma l'utilità dell'uomo
E io sono convinta che tutti questi anni sono comunque serviti nel percorso di liberazione di autoaffermazione Manni delle donne ma ancora di più fatto inizia il realizzato
Quel salto culturale
Che porta a
Riflettere su come in realtà la donna sia un atto certa
Insomma io credo perché appunto vengano attivati da questo momento non solo tutti canali importanti che portino all'elaborazione di una legge
Silveri come dicevo prima
Il delitto la violenza contro le donne è una violenza alla persona
Quindi delitto che viene
Sanzionato a maggior ragione perché
Ricco si riconosce la caratteristica di urgenza
Ma chiedo anche che vengano
Realizzati
Cosiddetti Stati generali perché è importante che a questo punto
La costituzione degli Stati generali
Nasce la società il nostro Parlamento
Nostro Paese
Si assuma l'impegno di affrontare
La questione della violenza
Di genere della violenza alle donne forme
Una questione una battaglia importante di civiltà
E e non solo di cultura perché
Se noi prendiamo a riferimento i valori della
Convenzioni pista scopriamo che oggi ci sono proprio tutti da convenzioni di Istanbul si dirige in tre direzioni che sono evidentemente la tutela delle donne e questo importantissimo
La tutela delle donne attraverso
Quindi intervento per consentire alla prevenzione ma anche contemporaneamente alzo stipendio
Una volta
Ottenuta la violenza
Subito alla violenza produttive
E quindi anche con la tutela e rafforzamento di tutti quegli strumenti che
Socialmente sane indispensabile dalle case antiviolenza alle case protette
Ma con il
Anche deduzione il tema dell'indicazione fondamentale quindi c'è tutta la parte nella convenzione che si rivolge
Alla
Controllo non solo degli strumenti di comunicazione
Cioè e della pubblicità che in qualche modo violentano anche
Attraverso il video e spesso pubblicità appunto il voto il corpo delle donne ma non solo quello anche gli strumenti
Di
Diciamo di educazione
Fa e verso una reale parità rivolgermi
E poi l'altro aspetto importante l'attenzione di Istanbul City conosce che è
Bisogna introdurre
Dell'estrazione mettessimo di cultura penali ulteriori
Rispetto
Perché insomma non c'è dubbio che la violenza contro le donne a qualcosa
Tipo in più rispetto alla violenza contro l'essere umano che comunque
E
Penalmente rilevante perché io ti ammazzo Chidoze fuoco anche quanto sale donna non solo personale mica matti
In quanto il mio sentimento nei confronti
Un sentimento di possesso sentimento di odio che di avere un falsato dal fatto che
Che un qualche modo mi appartiene
Questo
Un'aberrazione che purtroppo
Insiste nei nostri
Insomma nella cultura probabilmente maschile
Non solo nel nostro Paese
Tutto sommato allora
è giusto che noi abbiamo perso verso questo obiettivo per un obiettivo
Diciamo
Importante dal punto di vista veramente il diritto di cittadinanza dei beni quindi
Diciamo
Censimento
Implementazione di questo
Di questa convenzione bisognerà soltanto
Comunque partire da
Da una da una legge sul femminicidio per
Facciamo per poterla
Pienamente ratificare come succede poi con tutte le convenzioni
Dopo la firma poi c'è il processo di implementazione di facciata ma destinate certamente adesso capirò diceva cioè non c'è voglio dire di devi modificare il Codice di procedura penale
Tutta la parte sanzionatoria a questo punto ci vuole la legge
Però io credo che la carta stia
Anzi la carteggio perse una chiara indicazione di intenti sui fondi FAS in montagna l'Europa
E l'Europa in questo ambito
L'ambito
Fare
Diritti
Le tutele
In generale con i principi fondamentali
Diciamo
Berlusconi della forma di democrazia
Dell'accordo il tango crea
è quella che poi danno indicazioni valoriali noi apparteniamo l'Europa e che apparteniamo prima di tutto
Nel sistema di valori
Cioè
Lasciarli verso
Dal Senato grazie Ras sia
Preferenziale Presidente grazie al costo delle assicurazioni in tal senso
Spendersi
Alla Presidente Polverini Ciccio e nei modi
è un tema che è molto sentito spagnoli ci auguriamo che questo accada CIPE stimolante perché altrimenti non avrebbe avuto senso farlo come
Dati una corsia preferenziale di questo genere di questa natura pubblico dei provvedimenti importanti ritenere
Del nuovo Parlamento
Se posso fare una domanda
In questo caso
Come esponente del Partito Democratico il fatto che essa impazziti
Il reato di genere
Può aprire anche parte
Rispetto al reato
La scorsa legislatura non si è riusciti a
Wagoner eroismo comunicativa io mi auguro di sì
Cioè spero che sia
Perché all'inizio di una riflessione
Sul come ogni reato alla persona zero aggiunge
La connotazione sessuale di genere od di diversità di genere o di diversità a voglio dire
Insomma di
Oggi omosessualità mettiamola così
Costituisca una programma ante perché
Voglio dire
Se è vero che il delitto viene sanzionato viene punito
A maggior ragione deve essere punito con una
Deve essere punito se si riconosce un'aggravante dell'odio
Che può essere ma di cui tutta razziale o sessuale di genere perché c'è un elemento in più insomma spiega
Come
Ci sia
Pronta Ombolc pregiudizio culturale dietro questo tipo di violenza
Torno
Ieri durante la discussione generale questo
Questo provvedimento passa votato oggi l'Aula
Era indubbiamente non particolarmente affollata all'Aula di Montecitorio
E la Presidente del board Rini insomma ha espresso
Parole
Dure il suo giudizio su queste tante assenze
Ma insomma la ringrazio per questa domanda perché vorrei sommessamente
Ricordare a tutti coloro che in questi giorni
Tra ieri e oggi hanno alimentato la polemica su questo fatto che uniti
Al Parlamento e nel Parlamento italiano
Si istruiscono semplicemente si incardinano il provvedimento
E per Regolamento sono presenti per abitanti soltanto i relatori
Perché in realtà la discussione è il confronto politico
E la ripetizione su questi provvedimenti attiene il martedì con l'Aula chi era
Quindi vorrei ricordare tutti
Che
Il martedì cioè la proroga
Non
Dieci nella fattispecie
I deputati italiani erano per la maggior parte dei
Dei canti
Diciamo
Nei loro territori dove si stava svolgendo un altro
Percorso altamente democratico c'era l'elezione dei sindaci
Allora mi piacerebbe che il suo unico che
Non si crearsi una polemica sugli concerna Polverini bene accanto a chiedere e a ricordare l'omicidio di Fabiana
Era di turno alla
Screening
In quel momento a
Presenziato all'incardinamento del provvedimento
Ma lei sa bene
Agli atti Presidente sa bene che in realtà impedimento è stato occultamento e discusso e ci si è confrontati
Quindi lo considero questa polemica
Puramente demagogica