29MAG2013
intervista

Intervista a Lorenzo Dellai sull'iter parlamentare e sul testo delle riforme costituzionali

INTERVISTA | di Alessio Falconio ROMA - 00:00. Durata: 4 min 41 sec

Player
Nell'intervista si parla anche della mozione, presentata a prima firma da Roberto Giachetti, che prevede, in materia di legge elettorale, il ritorno al Mattarellum.

"Intervista a Lorenzo Dellai sull'iter parlamentare e sul testo delle riforme costituzionali" realizzata da Alessio Falconio con Lorenzo Dellai (capogruppo all Camera dei deputati, Scelta Civica per l'Italia).

L'intervista è stata registrata mercoledì 29 maggio 2013 alle 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati trattati i seguenti temi: Camera, Costituzione, Giachetti, Governo, Istituzioni, Legge, Legge Elettorale, Mattarella,
Parlamento, Politica, Regioni, Riforme, Senato, Stato.

La registrazione audio ha una durata di 4 minuti.

leggi tutto

riduci

00:00

Scheda a cura di

Enrica Izzo
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Lorenzo Dellai Capogruppo di Sinistra civica
Oggi
Il giorno delle riforme si comincia
In modo aperto anche
Formale
A parlare
Dei i cambiamenti della Costituzione che il Parlamento impegna il Governo alzare soprattutto c'è una mozione che portarle firma di tutti i capigruppo della maggioranza si parte da qui per arrivare dove della
Arrivare appunto ad un stagione di riforme che non sia come è stato in passato solamente a parole ma
Si possa tradurre in alcune magari anche limitate non generali riforme della nostra Costituzione
Ho sentito che ci sono giudizi anche molto diversi sul testo di questa mozione come sempre quando si trovò un compromesso
Pratesi diverso che
Si
Ci può anche prestare a giudizi anche poco generosi come ho visto però un punto è fuori discussione e il punto è che c'è un testo condiviso
Che pure in una situazione di grande difficoltà generale comunque formalizza lavoro interno alla maggioranza e di iniziare concretamente con tempi certi un processo di riforma
Mi pare che
Bisogna guardare questo bicchiere
Mezzo pieno anche se certamente vi sono corre visioni diverse e necessità di fare compromessi ma compromesso
è una parte importante della politica a meno che non si voglia praticare la sopraffazione del più forte non mi pare che quando si parla di costituzione questo c'è una buona regola
Nel testo non si indicano dei modelli precisi ma si dice quali parti della così
Sì onerosi vuol cambiare via credo che la larga convergenza su alcuni punti della riforma
La riduzione questo forse del numero dei parlamentari il superamento dell'attuale forma di
Bicameralismo
Perfetto quando si dice in gergo
Viene discussione sarà
Necessario discutere sulla nuova pur
Ma di governo e anche sull'adeguamento del Titolo quinto e per quanto riguarda i rapporti tra lo Stato e le autonomie
Mi auguro
Personalmente ad una logica non centralista perché autonomia responsabile ed efficiente
Certamente il testo indica un percorso ma ora spetta alle forze politiche ma direi anche ai cittadini alle formazioni sociali riempire di contenuti questo percorso fino ad arrivare si è detto entro i tre
Sì diciotto mesi ha concluso la documentazione del Parlamento
L'ultima domanda nel testo
Non si parla di legislatura il se non
Immaginando la coerente al sistema
Istituzionale che verrà scelto però c'è un mozione
Quella di Roberto Giachetti che porta le firme di oltre cento deputati di maggioranza che invece parla di ritorno al Mattarellum seppur solo come clausola di sicurezza
Detto nulla di fatto questo però crea problemi ti viene bollata invece ha fatto ci sono state sembra delle richieste
Di ritiro non sappiamo se accolte ormai immaginiamo di no che succede
Certamente questa mozione dell'onorevole Cicchetti può essere valutato nel merito positivamente o negativamente
Ma sul piano squisitamente politico ecco un problema
Coalizione che ha deciso
Di lavorare assieme al tema
Forte lo si può lavorare assieme al tema delle riforme e nel frattempo
Mettere di fronte al fatto compiuto con una risoluzione che indica fra le tante
Opzioni possibili una specifica si vuole per quanto riguarda
Corale questo lo dico al di là del merito che l'abitazione in qualche modo proporre dunque io credo che
Sia buona cosa che del tema della riforma elettorale si parli in un secondo momento
Questo non vuol dire accantonarla perché c'è un punto della mozione della maggioranza che credo sia da valorizzare vale a dire la riforma costituzionale Iraq funzione anche un adeguamento delle riforme elettorali va anche se fosse necessario come probabilmente sarà mettere mano alla legge elettorale anche prima della conclusione del processo di riforma costituzionale bene in quel caso vi è l'impegno farlo insieme
Che mi pare che qui valga a dire che nessuno vuole tornare a votare con il porcellum entrare un punto molto più
Grazie l'orazione la capogruppo scelta ci
Minacce