30MAG2013
stampa

Presentazione della mozione per la cancellazione della partecipazione italiana al programma sui cacciabombardieri F35

CONFERENZA STAMPA | Roma - 11:30. Durata: 38 min 33 sec

Player
Registrazione video della conferenza stampa dal titolo "Presentazione della mozione per la cancellazione della partecipazione italiana al programma sui cacciabombardieri F35" che si è tenuta a Roma giovedì 30 maggio 2013 alle 11:30.

Con Giulio Marcon (deputato, Sinistra Ecologia Libertà), Maria Edera Spadoni (deputato, MoVimento 5 Stelle), Donatella Duranti (deputato, Sinistra Ecologia Libertà), Luca Frusone (deputato, MoVimento 5 Stelle), Michele Piras (deputato, Sinistra Ecologia Libertà), Giuseppe Brescia (deputato, MoVimento 5 Stelle), Massimo Paolicelli (presidente dell'Associazione
Obiettori non Violenti).

La conferenza stampa è stata organizzata da MoVimento 5 Stelle e Sinistra Ecologia Libertà.

Tra gli argomenti discussi: Aerei, Aeronautica, Cittadinanza, Costi, Crisi, Difesa, Economia, Finanza Pubblica, Governo, Italia, Letta, Mauro, Ministeri, Mozioni, Politica, Reddito, Spesa Pubblica.

Questa conferenza stampa ha una durata di 38 minuti.

La conferenza stampa è disponibile anche nel solo formato audio.

leggi tutto

riduci

11:30

Scheda a cura di

Alessio Grazioli
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Tanto ci presentiamo siamo sei deputati
Che hanno firmato hanno promosso e firmato una mozione firmata da centocinquantotto deputati per l'interruzione della partecipazione italiana al programma di costruzione acquisizione dei caccia bombardieri F trentacinque
Io mi chiamo Giulio Marcon poi c'era Giuseppe Brescia Michele Piras Maria della stagione Donatella Duranti Luca frosone siamo tutti
Membri del gruppo interparlamentare per la pace questa è una mozione promossa
In realtà da parlamentare appartenenti a tre gruppi politici Movimento cinque Stelle Sinistra ecologia e Libertà e il Partito Democratico tutti i deputati del momento cinque stelle di Sinistra ecologia e Libertà hanno sottoscritto questa mozione
Per il PD hanno sottoscritto quattordici deputati la mozione oggi vi presentiamo a questa conferenza stampa e crediamo sia un fatto estremamente positivo che il così tanti deputati
Chiedano al Governo italiano di interrompere la partecipazione alla al programma degli asset trentacinque ricordiamo che il Governo italiano si è impegnato
Acquistare produrre novanta cacciabombardieri per un costo complessivo di dodici virgola nove miliardi di euro
Solo quest'anno il due mila e tredici di impegno per ed F trentacinque di quattro miliardi di euro giusto per darvi un'idea che la stessa somma che servirebbe per abolire limo sulla prima casa
La stessa somma con la quale
Si potrebbero mettere in sicurezza otto mila scuole nel nostro Paese che non rispetta una survey sei la stessa somma con la quale si potrebbero fare nella vita del trenino asili-nido che l'Italia purtroppo sapete non ha ne ha molti pochi asili-nido pubblici
E la stessa somma con la quale si potrebbe ad esempio garantire metà diciamo dei costi derivanti dall'introduzione di un reddito di cittadinanza nel nostro Paese quindi questo si deve ci fa capire quanto di fronte alla crisi che stiamo attraversando nel bisognevoli dal nostro Paese la scelta di fare così cacciabombardieri una scelta per noi folle insensata
E le risorse che servono a fare questi cacciabombardieri proprio essere più utilmente utilizzati appunto per queste finalità queste sono alcune ma ce ne sono molte altre
Che possono essere
Che possono essere in calce all'altro si tratta della somma quest'anno quattro miliardi che quattro volte la somma necessaria per garantire
La cassa integrazione in deroga e sappiamo che è un'emergenza nel nostro Paese fondamentale sulla quale il Governo sta comunque intervenendo
E allora da questo punto di vista fare come ha fatto il ministro Mauro per definire questi cacciabombardieri degli strumenti di pace ci sembra insomma estremamente discutibile secondo me si sono un po'il ridicolo diciamo nel dire questo si tratta di caccia diciamo che è una funzione di attacco
Possono trasportare ordigni nucleari
Non sono dei caccia intercettori ma sono diciamo degli studenti e degli aerei che sono molto utili tra virgolette
In zone di guerra quindi ci chiediamo come il ministro ma lo posso dire una cosa del genere gli strumenti di pace sono invece quelli che dicevamo prima
Sono appunto sono le risorse per Peretti una loro sono
Di investimenti nel web far sono le misure contro la crisi e tra l'altro noi siamo molto preoccupati dal fatto che questa somma così alta di trattarli edita nel senso che ci sono dodici virgola nove miliardi di euro
Però i primi tre velivoli diciamo sono stati di fatto già prodotti
Hanno avuto una spesa diciamo che è lievitata da sessantatré milioni di euro a novanta milioni di euro l'uno quindi un aumento di circa un terzo
E quindi temiamo che questi dodici virgola nove miliardi alla fine possono essere molto molti molti molti di più
Noi chiediamo al Governo chiediamo al Parlamento quindi lanciamo un appello alla al Parlamento al Governo affinché questa mozione possa essere discussa il prima possibile perché ci sia un pronunciamento della Camera dei deputati
Noi speriamo a favore di questa di questa mozione lancia un appello a tutti i deputati che non hanno ancora firmato questa mozione di farlo
Chiediamo a tutti diciamo di mobilitarsi per ottenere questo risultato questa mozione e chiudo su questo una mozione che di fatto è stata costruita con la collaborazione
Delle organizzazioni pacifiste di questo Paese in particolare con ed associazioni che aderiscono alla campagna taglia le ali alle armi
Oggi abbiamo suo rappresentante Massimo Paolicelli che probabilmente interverrà dopo la campagna dal dal al tagliati alle armi è formata da tre grandi reti la rete disarmo la campagna sbilanciano oggi dalla tavola della pace
Che
Ricordo organizza
Periodicamente la marcia Perugia-Assisi reti che coinvolgono centinaia di migliaia di persone rappresenta una parte importante dell'impegno per la pace e per la solidarietà nel nostro Paese navi insomma siamo contenti di avere costruito
Questa iniziativa in collaborazione con queste organizzazioni
Speriamo che insomma la mobilitazione dei prossimi giorni nelle prossime ore possa
Portare questo dire alla discussione di questa mozione e soprattutto all'interruzione e la partecipazione italiana questo programma che ci sembra un'assoluta priorità di fronte alla crisi che stiamo attraversando
Le chiediamo al Parlamento al Governo un gesto di responsabilità non si può in una fare una fase in cui è difficilissimo trovare risorse per la scuola per la sanità per il welfare anzi si taglia
Pensiamo che sia fondamentale utilizzare queste risorse per quello per cui diciamo il nostro Paese chiede vada fatto cioè sostenere i giovani le famiglie sostenere il lavoro a sostenere i servizi sociali
E crediamo che insomma possiamo fare tranquillamente a meno di cacciabombardieri
F trentacinque ma non possiamo fare a meno gli ospedali che funzionano di scuole di qualità di interventi per il lavoro della lotta alla alla alla disoccupazione giovanile queste sono le vere priorità su questo
Chiediamo l'impegno di tutti io lascio subito la parola a mia Maria alla ed era Spadoni che continuerà diciamo questa conferenza stampa prego
Sì grazie Giuliano diciamo che a Giulia già ampiamente spiegato esattamente
Le motivazioni per cui abbiamo deciso di appunto appoggiare questa questa mozione e al Movimento cinque Stelle uno dei programmi uno dei punti del programma era proprio quello della della polizza F trentacinque quindi chiaramente momenti in cui ci siamo ritrovati
In questo intergruppo parlamentare subito abbiamo abbiamo deciso di appoggiare questa mozione proprio perché
Anche noi come come se il siamo convinti che sia soltanto uno spreco di denaro che al momento in Italia non può essere
Appunto secretato cioè deve essere veramente investito in altri
E in altri ambiti e altri in altri settori io auspico veramente che come dicevo appunto Giulio prima
Sia tutto il gruppo parlamentare Movimento cinque Stelle i anche il gruppo DS a aderito a questa e ha firmato questa mozione spero vivamente che anche il Partito Democratico dia l'appoggio totale non soltanto di una quindicina di ieri
Di parlamentari che al momento hanno firmato l'accordo quindi che ci sia poco un appoggio per e chiaramente più viene sostenuta questa mozione da più gruppi parentali chiaramente più a potere anche in
In sede di discussione
E fa molto piacere appunto parlare di RAI Tre cittadinanza chiaramente questi quel quasi quattro miliardi di cui parlava
E Giulio possano essere investiti in
In tante cose realtà di cittadinanza in primis
Ricordo che lunedì è stata ratificata la Convenzione di Istanbul contro la violenza sulle donne da lì che si dovranno trovare dei forni proprio per insomma per per mandare avanti questo progetto
Questa potrebbe per esempio essere un'idea ecco su dove su dove investire appunto i soldi risparmiati da da questo progetto
E è già stato detto appunto la questione l'istruzione quindi anche lì potrebbero si potrebbe investire molto
Mi permane che mi preme anche parlare proprio la messa in sicurezza dei di molti nostri territori a rischio idrogeologico messa in sicurezza diciamo
Generale visto che io sono emiliana è proprio quest'anno insomma c'è l'anniversario del
Terremoto che ha provocato molte vittime e soprattutto ha fatto ha creato molti problemi i loro che il cuore pulsante del insomma del d'industria l'industria italiana quindi
Ci sono veramente tante cose che potrebbero essere fatte in Italia
I chiaramente questo è un anno spicciola e poche
Chissà questi soldi questi fondi vengano veramente investiti in
In in settori in cui appunto c'era veramente bisogno quindi cittadini
E soprattutto nel Paese nel nostro Paese
Grazie allora consiglierei diciamo su questo lato materno durante
Sì buongiorno a tutti io intervengo su una questione
Sì fino ad ora
Io aderisco al Gruppo Sinistra ecologia e Libertà marineria lo spadone momento cinque stelle non avverrà durante i fine secolo diesis alleggerita cattolici e difesa
A e intervengo perché è proprio stamattina come gruppo di Cell in Commissione Difesa
Abbiamo discusso presentato e discusso un'interrogazione a risposta immediata sul tema dell'IRI ordigni nucleari a bordo degli asset degli asset trentacinque
Insomma come sanno tutti coloro che seguono queste vicende a fine aprile un insomma in stata data notizia che l'Amministrazione americana
Ha deciso di ammodernare Dio le bombe a caduta libera sono ordini nucleari B sessantuno
E sono sono previsti undici miliardi di di investimenti l'appello a bordo ammodernamento di questi ordigni nucleari e sono ordigni nucleari di cui potrà dorme potranno dotarsi di esse trentacinque
Noi abbiamo posto al governo oggi era presente
Il Sottosegretario Alfano il tema dicendo che appunto va beh è ovvio che noi siamo assolutamente contrari anche gli F trentacinque possano dotarsi addirittura degli ordigni nucleari abbiamo posto
Il tema devo dire che la risposta del Sottosegretario Alfano al quale abbiamo
Reiterato la richiesta di interrompere il il Progetto di costruzione degli F trentacinque abbiamo chiesto
Anche di intervenire sulla dotazione di ordigni nucleari abbiamo chiesto
Di fare un intervento affinché appunto l'Italia
Sospenda esca come hanno già fatto altri Paesi europei dagli accordi che prevedono appunto una collaborazione e lo sto lo stazionamento di ordigni nucleari
Nel nostro Paese io voglio ricordare che quelle bombe quegli ordini
Non ce li abbiamo ad Aviano
Il sottosegretario ha ribadito diciamo così l'idea che
Non è messa in discussione la nostra presenza lì all'interno della NATO ma non era
Di questo che parlavamo
Che non si intende assolutamente mettere in discussione alcun alcuna alcun accordo
Sul sul nucleare e non ha risposto rispetto agli ordini nucleare previsti a bordo degli F trentacinque noi ovviamente ci siamo
Dichiarati completamenti soddisfatti però abbiamo detto al sottosegretario che noi continueremo a lavorare
A rinnovare la richiesta che ha facciamo anche con questa mozione e a lavorare insieme al Movimento cinque Stelle deputati del partito democratico che insomma ci sembra
Alcuni di loro fra ci sembra di poter coinvolgere
Alla forare terra riportare in Parlamento la discussione su un modello di difesa
Perché è evidente che gli F trentacinque
Sono diciamo così strumenti di un modello di difesa che negli anni si è concretizzato nel nostro Paese ma che confligge con l'articolo undici della Costituzione quindi per noi la partita è più generale
La battaglia sugli F trentacinque è una parte di questa partita importante però
Sono dovremo rimettere in discussione rimettere a tema la questione del modello di difesa del nostro Paese dentro una politica di sicurezza e di difesa europea insomma che
Secondo noi va va modificato per cui insomma il Governo insiste sulla posizione di cui parlava prima Giulio che era stata già rappresentata dal Ministro Mauro
Nulla dice nulla intende dire rispetto alla dotazione di ordigni nucleari per cui noi insomma abbiamo anche in programma una visita ad Aviano per su questo continueremo a vigilare e continueremo a
Stringere
Area chiamare in causa il Governo su questi grazie grazie Donatella una fusione
Non entro cinque sa da tutti ben naturalmente non aggiungerò altre parole a quelle alle belle parole che già sono state dette sull'inutilità di questi sistemi difesa qui richiamati dal ministro ma cercherò di andare di più sulla questione strategica il ruolo strategico che questi
Il ruolo strategico che questi eri dovrebbero caverei nella nella nostra difesa perché appunto almeno sulla carta e dico sulla carta perché ancora hanno enorme conosciuti e sono un ben conosciuti i problemi di sviluppo che stanno avendo questi questi aerei
Ma
Nel caso in cui si riuscisse a risolvere questi problemi sarebbero degli oneri un certo senso prettamente d'attacco nel senso che
Ammonterebbero delle tecnologie in grado di penetrare Micelli più sicuri del mondo e quindi sinceramente è un ruolo che questi aerei
A avrebbero un ruolo che Coccia in maniera netta contro l'articolo undici con l'articolo undici della nostra Costituzione perché appunto non è questa la difesa perché noi li cerchiamo perché ha
Tutto questo che questi strumenti sono effettivamente strumenti in grado
Di attaccare e
Non sono degli enti degli aerei da intercettazioni diciamo
Quindi sinceramente ne siamo anche un po'preoccupati delle parole del ministro Mauro quando li definisce di definisce strumenti per fare la pace perché appunto forse siamo noi che siamo rimasti indietro sul concetto di pace
Di questo Paese perché appunto non vediamo assolutamente in questi aerei degli strumenti per fare la pace Manzi degli istituti degli strumenti che potrebbero un certo senso andare a
A tagliare il dialogo con determinate con determinati Paesi quindi come già detto ampiamente siamo assolutamente contrari a questo progetto grazie
Grazie dunque a mica dell'ASS
Se deputato Loris nel brevemente per dire che per comunicare che abbiamo voluto iniziare un percorso in questa sede per recepire
Il reiterato appello di Alex Zanotelli
Del ventotto maggio scorso affinché venga fatta piena luce sulle relazioni fra la politica Finmeccanica e le commesse internazionali darmi
Noi crediamo che su questo terreno ci sia un filone di riflessione di indagine non irrilevante come i giornalisti saranno certamente meglio di noi
Sono già tre le procure che si occupano del tema Busto Arsizio Napoli Roma in una di queste indagini
Già dal
Due mila e undici è coinvolto anche l'ex ministro degli Interni Claudio Scajola sostanzialmente essere il percorso della magistratura il perito giudiziario dovesse confermare l'ipotesi
Delle Procure noi ci troveremo di fronte a uno di quei
Di quel diciamo declinazione dei sistemi all'italiana di relazione fra
Politica affari
Diciamo un giro di tangenti piuttosto consistente che essi aggirerebbe grossomodo intorno al dieci quindici per cento delle commesse parliamo di commesse da cinque miliardi di euro e di tangenti Potì zattera cinquecentocinquanta milioni di euro per forniture di nave fregata al Brasile
Di tangenti da
Cinquantuno milioni di euro per commesse da cinquecentosessantasei milioni di euro per dodici elicotteri Agusta Westland prodotti per l'India
Sappiamo tutti che Finmeccanica per il trenta per cento del suo
Patrimonio azionario controllato dallo Stato italiano ecco diciamo che è un tema piuttosto rilevante io sottolineerei anche questo che
Sarebbe uno di quei sistemi all'italiana così come già diciamo si è disperato le indagini giudiziarie per quanto riguardava ad esempio l'inchiesta sull'eolico che in questo caso riguarderebbe sistemi d'arma
Cosa che a mio giudizio sarebbe un'aggravante perché sarebbe uno di quei sistemi all'italiana di commistione fra politica e affari che riguarda la vita o la morte
Di persone in giro per tutto il mondo aggiungo una semplice cosa e chiudo
Ringraziandovi per l'attenzione che questa perché insomma nel nelle politiche di spending review
Aggiungo a quanto è stato già detto dapprima sarebbe bene che si trattasse con più attenzione la questione della produzione dei sistemi d'arma delle spese
Militari che in questo Paese
Che questo Paese sono ingenti
Ingenti soprattutto se volessimo ricordare che otto milioni di persone vivono sulla soglia di povertà relativa
è che tre milioni di persone vivono sulla soglia di povertà assoluta sotto la soglia di povertà assoluta ecco insomma ci sarebbe tanto da riflettere e ci sarebbe tanto la spending review da fare in questo Paese magari diversa
Da quella che finora abbiamo conosciuto
Grazie Michele la parola sodio per Brescia momento Cinquestelle voi prima della parola Paolicelli per le associazioni pacifiste aspettiamo le vostre domande risponde sì grazie signori
Allora Morcone molti di noi del Movimento cinque Stelle come voi sapete nel
Veniamo dal mondo delle associazioni molti vengono dal mondo e associazioni e queste cose di cui parliamo oggi
Qui le dicevamo già nella nostra vita da normali cittadini io andavo in giro per le scuole raccontare di dell'unico dell'inutilità di questi
Aerei
In quanto volontario di una ONG e mi ritrovo ora qui in Parlamento a parlare delle stesse cose evidentemente perché
Non ci inventavano niente le associazioni non si inventano dati ma queste cose sono
Reali sprechi che possono essere destinati a ad obiettivi ben più importanti ora faccio parte della Commissione cultura
E ieri avevamo problemi a far passare
In Commissione
E diciamo a farla rispettare il cento per cento dei fondi che dovevano essere destinate alla ricerca perché c'era un'osservazione inserito nel a nostra commissione che voleva i un taglio di fatti che si passasse al novantacinque per cento del novantotto per cento dei fondi del due mila undici
Dopo le dichiarazioni del del dell'attuale Governo noi ci siamo voluti imporre perché abbiamo detto se non si fanno tagli
Dobbiamo rispettare queste dichiarazioni e quindi abbiamo siamo riusciti ad ottenere questo è un notti mo'risultato anche
Con Consel che venisse posta una condizione all'interno del paniere per il cento per cento dei fondi
Quando ci chiedono dove andiamo a trovare questi soldi voi dite quindi andiamo a trovare nella trovare risparmiando lì nei settori dove noi riteniamo
Si vada addirittura contro la Costituzione quindi
Siamo per noi sono argomenti del tutto scontati dovrebbero esserlo anche per le altre forze politiche infatti io mi chiedo come mai il PD che inizialmente si era detto favorevole arrestava appoggiando questa
Questa mozione sia stessi sia un attimo bloccato infatti non li vedo che anche qui oggi eh chiedere a voi stampati così come fate le pulci hanno voi annate ci venite a chiedere
Così è di ogni ordine in grado di andare a chiedere a loro spiegazioni rispetto a questa
A questa
A questa questione che mi sembra ben più importante delle nostre diario per esempio
E rispetto a quanto è stato detto oppure per quanto riguarda il ministro Mauro che cosa ci si vuole aspettare tra un esponente di punta di
Comunione e Liberazione ovviamente è una persona che deve difendere quei
Quei quegli interessi noi invece siamo qui per in per difendere solo ed esclusivamente gli interessi degli italiani per fare il bene comune quindi vorremmo
Che veramente questo programma fosse fermato per la partecipazione dell'Italia questo programma non avvenisse e che quei soldi venissero spesi per la scuola e per tutte
Le splendide cose che abbiamo detto qui ora grazie grazie Giuseppe verso siamo siamo aperti alle domande ricordo che oltre quattro miliardi che si io avrei per il deferimento cinque restano spenderemo anche un miliardo e ottocento milioni per i sommergibili quindi si trovano soldi per
Cacciabombardieri sommergibili al gestore
Atti strumenti di guerra e però non si doveva risolvere il problema cassa integrazione prima ho detto che
Abbiamo un problema
Dobbiamo intervenire prefinanziamento la cassa integrazione in deroga ma insomma ancora non si capisce bene come diciamo sarà finanziata e attraverso quali forme anche se il Governo ha fatto delle delle proposte in questo senso però ecco questo per sottolineare punto la gravità della situazione
Che noi vogliamo sottoporre diciamo con questa scelta che noi contestiamo con questa mozione prego domande
Vogliamo altre domande rispondo subito come come si
Raccogliamo
Li abbiamo invitati però non ci fa
C'era una io se è possibile Barbieri TM News
Diciamo le la voce dei militari di solito oppone uno stato di necessitano per la l'adozione di F trentacinque voi avete valutato con qualche consulente esperto oggi o all'interno del vostro gruppo
Le ipotesi di rimodernato mento del dell'arma aerea alternative all'adozione degli F trentacinque sia diciamo sul punto del modello strategico la questione della del
Della penetrazione in profondità sul territorio altrui quindi altri tipi di aerei
Sia sul sul problema della spesa
Altre domande
Allora rispondiamo a questo che ci sono state fatte chi vuole fermare
Come dicevo prima già lo stiamo facendo perché ci stiamo già occupando di queste tematiche in Commissione ci siamo già battendo affinché quelle promesse vengano mantenute
In questo momento siamo riusciti ad ottenere per esempio per quanto riguarda la ricerca questa condizione che è diverso da un'osservazione che il la Commissione inserisce nel parere quindi è già più vincolante
Aspetteremo di capire il Governo cosa come si comporterà e vedremo se le porgo le promesse vanno mantenute e figuriamoci se non ricorderemo al ministro Carrozzo a anche
A allerta

è stato
Evidentemente sì perché il loro parlano del novantacinque per cento del novantotto per cento quindi poi andando a fare i conti si dovrebbe essere quella
Somali però noi dopo nord il parere della Commissione è assolutamente contrario a quel taglio e ci siamo imposti noi siamo riusciti ad ottenere questa condizione ora spetta al governo cercare i fondi però già ieri
Loro si lamentavano del fatto che questa condizione molto probabilmente non potrà essere
Rispettata e quindi forse era meglio suggerivano alla Commissione di trasformarli trasformata in un'osservazione che era meno vincolante ma diciamo imposte affinché rimanesse una condizione perché
Dobbiamo dare un segnale forte ne dobbiamo
Né in nel con il parere la Commissione dobbiamo un po'
Dettare la linea del Governo dobbiamo dire eh necessario le alle parole devono a seguire i fatti ne stiamo dicendo che non toccheremo i soldi non lo dobbiamo fare anzi dovremmo investire in questi settori così come ci chiede l'Europa perché abbiamo avremmo anche degli obiettivi da raggiungere per il due anni due mila venti
Ci siamo impegnati con l'Europa per farlo quindi dobbiamo muoverci in quella direzione non nella direzione opposta
Non ho capito
Ora la palla passa al Governo
Altri
Risponderò anch'io lo volevo dire prima Massimo Paolicelli se vuole intervenire per per le associazioni brevemente e poi rispondiamo e domani altre domande che sono state fatte dai
Dai miei colleghi
Ringraziamo per l'invito a questa conferenza stampa e per aver presentato questa mozione come ricordava Giulio all'inizio la campagna
Tagli alla le le armi formata praticamente da
Tre diciamo tre organismi che a loro volta all'interno hanno tantissime associazioni quindi è un vasto campo di associazioni di movimenti che si occupano
Di questi tagli sono la campanella vedeva italiani Sarno sbilanciano sì
E la Tavola della Pace perché in maniera strutturata dal due mila nove seguono il problema del
Delle fra trentacinque all'inizio hanno raccolto circa ottanta mila firme a sostegno e la richiesta la sospensione di questo
Progetto hanno aderito questa petizione seicentocinquanta associazioni sono state presentate Hinna Italia da diversi enti locali da Regioni Comuni eccetera
Un'ottantina di ordini del giorno di enti locali appunto che chiedono anche loro la sospensione Lara che venga non venga fatto questo progetto del
Delle trentacinque
Noi da subito appena terminava campagna elettorale in cui come forse vi ricordate erano stati presi diversi impedirà diverse forze politiche per
Diciamo lavorare in Parlamento per
L'abolizione del del progetto della
Delle fra trentacinque abbiamo subito sollecitato i parlamentari a intervenire intervenire su questo c'è stata una risposta positiva
Da parte di diversi deputati diversi schieramenti tanto del Comune ricordava all'inizio Giulio si è creato questo
Il gruppo per la pace siamo contenti che uno dei primi atti che sono fatti da parlamentari sensibili
A questi tagli si aprono questa mozione sulla sua trentacinque proprio perché l'ha afferrata cinque taglia in maniera trasversale tutta una serie di problemi che ci sono nella
Cos'
Mozione del del modello di difesa del del nostro Paese non è soltanto un aspetto legato all'economia del Paese a un utilizzo di risorse
Più razionale ricordiamo siamo parlando di un progetto che allo stato attuale costa circa tredici miliardi per l'acquisto del novanta cacciabombardieri ma che per tutto il periodo di vita ne abbiamo calcolato verrà a costare circa cinquanta miliardi al Paese e quindi delle cifre che sono estremamente impegnative che quindi bisognerebbe decidere
In maniera diversa come collocare queste queste risorse ma tutto che il problema del modello di difesa cioè che cosa dobbiamo farci di questi di queste aree che è stato chiesto prima appunto se ci sono delle alternative l'abbiamo già
Stanze dell'Eurofighter Chionna intercettore che anche la possibilità di essere utilizzato per l'attacco quindi comunque Mario
Riprendendo di difesa ma noi pensiamo che appunto un aereo che è concepito solo ed esclusivamente per l'attacco al con
Come abbiamo visto anche dalla
Data recente la reazione c'è anche l'ipotesi di poterlo dotare di
Ordigni nucleari lo Valencia un aereo che va contro il nostro
Dettato costituzionale che all'articolo undici appunto
Ripudia la guerra
E e quindi bisogna capire cosa vogliamo farci perché l'unica vantaggio che porterebbe dal punto di vista strutturale la possibilità del
Del di essere non avversione del trentacinque di essere caricato su una sola sulla portaerei sulla Cavour ma come abbiamo visto fino adesso la nostra
Portaerei Cavour fortunatamente come ramo d'denunciavo da parecchio tempo non ci serve è stata utilizzata soltanto una missione umanitario ad Haiti che poi è stato un problema anche di vetrina per la nostra industria bellica
Rispetto al Brasile e viene utilizzata proprio in questi giorni per una campagna
Sanitaria quindi di fatto la portaerei fortunatamente non la stiamo utilizzando è inutile quindi non si capisce che avevamo anche acquistare gliela caricare su questa materia che di fatto che la nostra strategia è inutile
La loro e questo non chiesto da sempre che si discuta prima qual è il modello di difesa e per quali sono gli strumenti da utilizzare l'altro aspetto è ovviamente quello dei ritorni occupazionale industriali detiene
Portato per sostenere questo tipo di project che fino adesso è diventato il reale e ritorni industriali allo stato attuale sono limitati al venti per cento rispetto alla agli investimenti che sono stati
Fatti fino ad ora quindi non si capisce come alla fine questi possano raggiungere addirittura il cento per cento come viene
Richiesto e i famosi dieci mila posti
Che dovrebbero si dovrebbero creare per per questo per questo progetto sono state ampiamente sgonfiato insieme alla stessa industria bellica che dalla
Dal sindacato per cui ci dobbiamo attestare probabilmente nelle più rosa delle ipotesi intorno alle due mila persone con
Sarebbero ricollocazione di quelli che perdono il posto dalla dalla dal progetto dell'Eurofighter che va in chiusura perché essa ho deciso appunto di non andare avanti sull'euro fare disposta nel risorse sull'F trentacinque quindi né quello che ci auspichiamo e che questa mozione venga messa al più presto all'ordine del giorno dell'Aula che il Parlamento assuma questa responsabilità di decidere appunto di
Sospendere le trentacinque ma soprattutto voglio andare a discutere qual è il nostro modello di difesa e quelle che sono poi le
Le reali necessità sia dal punto di vista strategico industriale come può invece destinare
Le risorse che possono essere risparmiate comunque parte abbiamo fatto ridistribuire poi una dossier Rino dove ci sono anche tutta una serie di questioni tecniche perché noi seguiamo da anni questa visione della F trentacinque siamo puntualmente a smentire le Bugie che vengono dette
La parte sia degli apparati militari dai vari Governi che si sono avvicendati che hanno seguito questa
Questa vicenda provo perché pensiamo che
Credo che cosa che vada analizzata con molta attenzione un Progetto che ha dei costi politici e sociali che nel nostro Paese non indifferenti grazie
Grazie a Massimo quindi per chiudere per rispondere anche alle domande che sono state poste riguardo all'alternativa la trentacinque io condivido quanto a
Dichiarato Paolicelli ci sono alternative e soprattutto vanno ridiscusse dentro come posso dire un confronto su come si ridimensiona
E si ridefinisce il modello di difesa che noi abbiamo che permetterebbe risparmiare molte risorse e quindi all'interno di questo affrontare anche la questione della degli asset trentacinque mi sembra che le cose che diceva deformazioni faceva
Massimo Paolicelli rappresentanza delle tre campagne sono condivisibili su questo noi siamo ovviamente pronti a discutere sia con il CONI con il Governo che con i vertici militari però ma vorremmo discutere
Di tutto dovremmo discutere di quale modello di difesa se da questo Paese visto è stata approvata la scorsa legislatura una legge-delega che impegna il nostro Paese ad investimenti sostanziosi nei prossimi anni
Vorremmo riaprire la discussione su questo soprattutto in un momento di grave crisi come quella che stiamo attraversando pensare di spendere decine di miliardi di euro nei prossimi anni per una ristrutturazione della difesa del nostro paese che non va secondo noi nella direzione del rispetto dell'articolo undici della Costituzione ci sembra appunto sbagliato e ci sembra anche diciamo insensato dal punto di vista delle priorità e dell'igiene ed esigenze che il Paese a
Per quanto riguarda la questione del reddito di peggio di cittadinanza che veniva posta era l'altra domanda penso che sia sentimento Cinquestelle su questo tema hanno ovviamente una grande sensibilità hanno presentato le loro proposte e naturalmente io penso che se ci saranno spazi per convergere sud delle proposte comuni faremo di tutto per farlo quindi si sarà diciamo
Sicuramente come a suo dire la l'impegno trattare e certi che il Tiezzi può collaborare quindi
Quindi l'impegno per trovare una convergenza per lavorare insieme c'è e quindi ci impegneremo in questa direzione e chiudo ringraziando tutti le pur ma di Diesel del momento cinque stelle e anche i quattordici deputati del PD che con coraggio e coerenza non ho sottoscritto questa mozione
Non li ringraziamo per questo e speriamo che questi quattordici possa orientare
Un po'di più e ci fossi vostra aggiungere anche rappresentanti di altre forze politiche perché è un tema che credo possa vedere accomunate le diverse forze politiche e tutti i parlamentari che sono sensibili i temi di cui oggi noi abbiamo parlato grazie a tutti
Qui egli scusate la distribuzione del materiale
Della dall'onorevole durante riguardo all'interrogazione di cui ha parlato nel suo intervento posso fare una domanda tecnica in loro sostituzione di Reuters volevo se ho visto qua anche
Come dire ci sono i costi per l'Italia una stima
E che può edifici a fare perché non si capisce quanto costerà tutto ma nei conti diciamo di quest'anno l'anno prossimo
E e già dissi già si saggia quante previsto perda per gli F trentacinque due mila tredici quattro miliardi
Quattro miliardi che sono tantissimi soldi perché sono già stati stanno in Bilancio si rifanno alla tabella undici se non ricordo male come nella tabella undici
Ok e per l'anno prossimo ancora non si fa il due mila quattordici aspettiamo
Aspettiamo diciamo il bilancio delle Stato quattro miliardi sono per quanti caccia Bondi
Tra
Ok
Però tre cioè vuol dire che costano più diciamo che ha visto no no c'è un'intesa ovviamente diciamo i quattro miliardi Salmaso dire
A produco quell'investimento che poi porterà circa essendo un costo possiamo sia a spanne diciamo circa saranno su
Non ci sono quattro miliardi diviso novanta
Saranno intorno ai ai quarantacinque ai quarantacinque dei velivoli però è un investimento rivendica e poi ok a regime
Va beh regolare grazie