30MAG2013
intervista

Intervista a Giulio Marcon sulla mozione per fermare l'acquisto dei 90 caccia F35

INTERVISTA | di Alessio Falconio ROMA - 00:00. Durata: 2 min 53 sec

Player
"Intervista a Giulio Marcon sulla mozione per fermare l'acquisto dei 90 caccia F35" realizzata da Alessio Falconio con Giulio Marcon (deputato, Sinistra Ecologia Libertà).

L'intervista è stata registrata giovedì 30 maggio 2013 alle 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati discussi i seguenti temi: Aerei, Camera, Difesa, Economia, Governo, Pace, Sicurezza, Sinistra E Liberta', Spesa Pubblica, Usa.

La registrazione audio ha una durata di 2 minuti.
00:00

Scheda a cura di

Valentina Pietrosanti
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Giulio Marcon deputato di Sinistra ecologia e Libertà è primo firmatario di una mozione che sugli F trentacinque cosa chiede
Chiediamo l'interruzione della del programma della partecipazione italiana alla costruzione acquisizioni cacciabombardieri F trentacinque
Chiediamo che le risorse risparmiate vengono destinate a misure contro la crisi e per lavoro decise parliamo quattro miliardi nel due mila tredici e dodici virgola nove miliardi in tutto fino al due mila ventisei una cifra enorme
Tenuto conto che i quattro miliardi la stessa somma che servirebbe per abolire rimo sulla prima casa
I contraria la vostra posizione sostengono che non si fa politica estera e politica di difesa senza
Questi aerei e voi come ribattere prestatore tasse
Ribadiamo che in un mondo come quello che conosciamo bisogna investire nella pace ma l'operazione venne la prevenzione comunque siccome noi una diceva ce la dobbiamo dire come si può avere una ritenuta sufficiente
E non diciamo sovradimensionato rispetto alle funzioni che il nostro Paese ha rispetto alle missioni di pace rispetto agli obblighi internazionali
E rispetto a quanto previsto all'articolo undici della Costituzione si può fare con molto meno spendendo molto di meno
Risparmiando questi soldi e destinarli alle vere esigenze del Paese che sono al lavoro e la crisi oltre che l'Italia ha già altri aerei da combattimento sì ci sono gli Eurofighter ci sono altri prototipi che sono diciamo utilizzati per le missioni
Internazionali quindi non si capisce perché ho da spendere altri di dodici
Quasi tredici miliardi di euro per questi cacciabombardieri esatto non servono a difendere il Paese ma
Hanno una funzione relativa all'attacco e quindi sono aerei per
Per finalità di guerra e una un progetto questo che
Cammina sulle gambe del rapporto tra Italia e Stati Uniti anche questo lo rende delicata capofila località
Chi più anziano serio
Va nella Locride abbia un ruolo diciamo ha sempre avuto un ruolo fondamentale nel lago nella Consulta nella gestione le commesse militari della Locride
All'origine anche di alcuni scandali che abbiamo conosciuto negli anni settanta che hanno portato alle dimissioni di ministri e addirittura anche
Alla ritiro anticipato il presidente la Repubblica leone
Quindi c'è un business col quale abbiamo fare i conti però siccome gli interessi del Paese viene vengono prima del business di poche imprese ma crediamo che
A questi cacciabombardieri bisogna rinunciare l'ultima domanda la mozione quando verrà ammessa verosimilmente
Possiamo al Parlamento le forze politiche di calendarizzarla prima possibile questa la nostra speranza
E speriamo che poi il Parlamento voti a favore di questa mozione sostegni si sono stelle a cinque stelle e alcuni uffici deputati del partito democratico speriamo se ne aggiungono altri intanto grazie a loro per aver aderito a questa mozione
è un atto di coerenza di coraggio che vogliamo sottolineare e grazie a Dio partono da deputato ti senti