30MAG2013
dibattiti

Human Smart Cities: come realizzarle

CONVEGNO | Roma - 12:15. Durata: 4 ore 58 min

Player
Nell'ambito del Forum PA 2013 (XXIV edizione) dal titolo: "Il Paese alla sfida della trasparenza" (28 - 30 maggio 2013).

Tema: "Smart City: mettere al centro il cittadino".

Organizzato con il coordinamento scientifico del Progetto Peripheria.

In collaborazione con l'ANCI.

Convegno "Human Smart Cities: come realizzarle", registrato a Roma giovedì 30 maggio 2013 alle 12:15.

L'evento è stato organizzato da Forum PA.

Sono intervenuti: Jesse Marsh (partner dell'Atelier Studio Associato di Palermo), Francesco Molinari (consulente ENoLL (European Network of Living Labs)), Grazia Concilio
(professoressa), Alvaro De Oliveira (ingegnere), Francesca Rizzo (assistant professor presso il Politecnico di Milano), Anelia Ivanova Mitzeva, Peter Krogh, Josè Carlos Mota, Giovanni Farneti (project manager del Comune di Bologna), Thomas Binder, Jean Barroca, Bernard Corbineau, Andy Bladen, Salvatore Caschetto, Antonella Buja, Agnese Ciulla, Fabrizio Davide, Fabio Perossini, Francesca Rizzo (assistente al Politecnico di Milano), Luciano De Bonis (professore), Margherita Jancic, Joel Bacquet (head of sector ICT for Health DG Information Society & Media presso la Commissione Europea), Laura Leonardis (assessore alla Programmazione e Gestione dei Fondi Europe del Comune di Cefalù), Ferdinando Trapani (professore), Valentina Piersanti (sociologa, Amministratore Unico di Artea Studio Srl), Gloria Piaggio (coordinatore di Genova Smart City e Dirigente Progetti Europei del Comune di Genova).

Sono stati discussi i seguenti argomenti: Amministrazione, Aree Metropolitane, Associazioni, Comuni, Digitale, Ecologia, Economia, Edilizia, Gran Bretagna, Informatica, Infrastrutture, Internet, Italia, Qualita' Della Vita, Servizi Pubblici, Servizi Sociali, Societa', Tecnologia, Territorio, Urbanistica, Volontariato.

La registrazione video di questo convegno ha una durata di 4 ore e 58 minuti.

Questo contenuto è disponibile anche nella sola versione audio.

leggi tutto

riduci

12:15

Organizzatori

Forum PA

Scheda a cura di

Enrica Izzo
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Ricominciamo perché siamo tutti un po'complesse in questa situazione selezione che per giunta ci hanno
Spostata distanza e quindi scusate acidula confusione il la cercate serpentone Indecast giace volerle lei Totocalcio facciamo Frollo stamani quei centri era stecche AV bloccando azione o lei
Io sono già sì ma il
Facciolla
Scusate la confusione continua
Ai quattro
Che fare
No no no va bene
Non avevano imponeva ai venuto curioso
Ne va bene si può dire no come prete entro

Cioè una volta che da un macabro salvo in dosi non funzionava niente poi per un certo periodo tutto ha funzionato e non so se voi vi siete accorti da due a tre anni non funziona più niente
E i hanno aspettato che almeno un dieci per cento dei nostri colleghi hanno comprato un ma anche indagini ora cominciano cose come questo quindi
Non vi dico da quale lato sto io perché per non fare pubblicità nessuno ma e si capisce che ci stanno manipolando rimuovere chiedo scusa
Tutto questo nostro movimento degli aumenti maxirissa e e di noi che vogliamo ribellarci e mi prendo il CIR gestione il controllo dalla nostra vita nonostante i tentativi dove grandi aziende di fare esattamente il contrario
Pertanto il vero guaio
A io vi voglio presentare in questo
Corbo occhio Mens ma inserisco
Di cui già mille quattrocento copie se non andate via credo che ce ne sono
Alcuni là fuori spero che ne avete preso una copia del ringrazio tutti voi dalla attenzione che avete già dato queste cose qua
Dello dello viva contro questo libro perché sintetizza in quindi
In maniera molto sintetica tutto quello che è successo in trenta mesi di un progetto
Europeo in ambito Smart Cities praticamente tutto quello che abbiamo
Imparato non
Non nei dettagli ma nel senza
Si trova qua dentro ma questo è il il Progetto gli aspetti lo pregiata la così importante e che
Verso la fine che ci hanno chiesto di scrivere un libro indirizzato ad un Sindaco
Come quelle che abbiamo visto ieri di una città che non ha fatto l'esperienza di per questo progetto
Che gli spiega la metodologia
Che abbiamo sviluppato insieme con progettato
Come si può attuare queste metodologie nella sua città e quali sono i benefici di fare questo ore in qualche minuto vi volevo semplicemente illustrare e i contenuti di queste e così facendo più o meno viva conto l'assenza di questo progetto periferia dopo Ri.Med Pallara Francesco Mola Molinari che spero
Che non è seduto qua accanto
E dopo che parla rabbia gli aspetti di dei modelli di business che abbiamo sviluppati che interessante nella sostenibilità anche istituzionale e per quanto riguarda l'aspetto delle città e poi sentiremo direttamente alle testimonianze
Delle città che hanno partecipato al Progetto la loro storia e che cosa Boldi concluse voluto dire l'applicazione di questa metodologia nelle loro città
Questo e il
Comunque se la copertina
La peggiore dal corpo
Comincia con questa bellissima citazioni nel mondo reale insiste mia che non mi ci sono fatti di esseri umani non di
Ingranaggi anonimi
E i ed è questo che ci sembra sempre che ci complica la vita finché cerchiamo di far finta che gli esseri umani non ci sono sono un corollario un poco
Complicata dall'esistenza quannu invertiamo il discorso e paghiamo dagli esseri umani tutto diventa stranamente più semplice
Ed è quello che noi abbiamo fatto l'abbiamo con pensato all'idea di smart non come l'attributo di una cosa i fondi smartphone ma l'attributo di
Una persona di un gruppo di persone di un comunità di un quartiere di una città di una città di una rete di città e queste qualità disse ma nessuno
E quello che e l'assenza di quello che noi stiamo cercando il secondo non è che il senso e la risposta ai problemi che noi abbiamo oggi
C'è anche una
Andare là a molti di voi alle persone diciamo me per logica mente più seri l'idea di una cosa che si chiama così bocca
Già Bibiena tempo occorra disaggio
Infatti
Questo non è ricettario è un libro di cucina non so come tradurlo in inglese il servizio nata sei dovrà essere pizza hezbollah Caldarola Cocchi
E la differenza è che è una ricetta è una cosa che si dice fai questo fai questo fai questo aveva ari avrai queste cose uguale ad altre persone che fa questo parco essa fa questo
Questo libro vi spiego un poco qual è il sapore degli ingredienti dove li trovo in qual è la diversa qualità di un di un ingrediente in un luogo rispetto a un altro
Con quale metodologia e li potete mettere insieme quale tipo di cose dovete pensare quindi quello che fa un vero poco non quelli che usano i libri di cucina ma quelli che sono veramente cucinare
E che il risultato sarà speriamo una sorpresa perché per un dato insieme di
Di ingredienti luogo specifico quello che viene fuori non lo possiamo dire siete voi che lo deve al fisco piego quindi questo è lo spirito di questo gruppo la sutura
Generale c'è un'interruzione generale che che che spiega che cos'è questi devi cita c'è un enzima atti
Ceti la metodologia spiegato in termini non tecnici mamma in termini diciamo politici che ha più senso perché chi deve governare una città
E infine ci sono delle storie vere dei dei sei città pilota che
Salterò un poco perché Lilli sentirete dai protagonisti stessi
Al centro la nostra idea è quella di persone ma non persone
Qualsiasi persone Pippo che in place persone i luoghi una città e fatta di luoghi sono dei luoghi che fanno la città molto specifico molto concreto e lei
Il fatto che una persona e in un luogo in un momento ok
Esemplifica il problema o la questione da risolvere che contiene tutti gli elementi per affrontare per risolvere quel
Quella questione
E che vivente in un certo senso la soluzione gente luogo quello è il è il momento è il modo in cui
Tutte le tecnologie titola mentali che possiamo buttare addosso le situazioni hanno senso hanno senso qua non c'è una persone
O delle persone
In un luogo o in un luogo tipico e questo lo chiamiamo Arena mo'prendano molto anzi il questo progetto questo concetto sia ispirato a pelle neanche ha fatto un discorso di ieri non non so quanto avete sentito dove lui
Parlava di queste cose
Nella nei Paesi nordici I tempi medievali dove quando c'era un problema quando c'erano questioni nella comunità decidevano ora dobbiamo fare insegna
Che non è chiara abbiamo chiamato una Reina perché è un luogo
Affrontiamo insieme questa questa cosa creiamo una Reina che in quel luogo in cui metteremo insieme con le persone e io vi negoziamo ogni ogni problema è che noi dobbiamo risolvere noi a questioni di sapere fra quanti minuti mi arriva l'autobus
Dentro quella questione ci sono i problemi veri
Ci sono dentro quelle persone alla domanda di quanto quando mi arriva l'autobus che in sei è banale anziché direi stupirò tant'è che aumenta infatti darvi sopra e che non risolve niente
Ma dentro quelle domande c'è la crisi finanziarie perché l'autobus non arriva penso che una domanda c'è la questione in un cambiamento climatico è che qua l'autobus spunta
Faccio io dal del verde dipendere dove siamo
C'è il problema di ed è la rappresentanza democratica perché qua l'autobus schiva deciso chi l'ha comprato Chicchi ha buttato i soldi che ante scatta la tangente che ha deciso che passa di lì a quell'ora
Dentro qualora laddove ci sono i problemi veri e come facciamo a tirarli fuori
E per affrontare in questi problemi veri non è che possiamo dare solo la risposta fa quanti minuti arriva l'auto costa abbiamo avere da lei dei cambiamenti
Trasformati di
Che cammino tutto che cambino tutte le regole queste quello che è venuto fuori soprattutto in un discorso di ciò si ripete
Ieri
Non si possono dire fra quanti minuti arriva la
Squalo non risolve niente ed è una Agli attiva allora e e questa è l'idea della Reina che anche conflittuale che anche il luogo dove si vende Gozzi è tutto a partire da una cosa concreto e preciso che vive la gente non in modo astratto
La mobilità no
Viva la gente in maniera in concreto sulla propria pelle
E con queste bis bimbi sfondiamo con questi Denis Mack disumano che vi ho già
A illustrato e affrontare lei e lei sfide è questo l'abbiamo sentito anche il
Un palco ieri
Con quest'idea non solo dico progettare i disservizi ma dico erogarli se il in termini produce male ma di
Siamo noi
A fare in servizio a noi stessi
Siamo noi a diventare la cosa pubblica no dal momento in cui noi diciamo pare che cosa quella cosa appellare al i rifiuti e pieno nel momento in cui
Noi
Andiamo a visitare una persona anziana e per darle in cura siamo noi è un servizio pubblico siamo noi la cosa pubblico siamo noi la comunità e quindi la coproduzione dei servizi e e la chiave di affrontare queste sfide
I benefici queste lo sentirete di più dai dai piloti i benefici la il primo che le cose costano meno
E non ci vuole molto per tutti i soldi si dice che non ci sono soldi in giro noi lo sappiamo tutti che ci sono quantità oscena di soldi in giro la la e che vengono spesi malissimo
E
Le vere soluzioni loro vero problema è che costano poco ma questo è anche un vantaggio questo vende possibile lancio varie soluzioni all'interno i diversi suture di potere
E questo è un altro vantaggio per chi e capace che ha voglia di affrontare questa sfida ed innovare la cosa pubblico insieme alla
Azienda un processo ma si è mai cittadina a seguito di quanti buttandosi in mezzo all'Arena per dire guardiamo questo problema insieme
E sono soluzione X modo in futuro piccole frugale che hanno senso che hanno concretezze che sono condivise Exxon di proprie parti chi li ha fatti
Però il resto devi andare in poco più veloce perché in quello che vi volevo comunicare soprattutto il senso di tutto questo
Volendo
Facciamo finta che queste cose ci convince e che ci sembra interessante cosa dobbiamo fare i treni quattro gruppi di di argomentazione qua il primo guerre
Cosa fa un buon cuoco non è che comincia dal ricettario dice allora devo andare comprarmi un quattro di litro di latte eccetera eccetera guardava dispensa delle che cosa c'è
A quel filo di ferro verifico se accetta noi siamo capaci di aprire le nostre ci fa vedere che cosa c'è
Noi sappiamo cosa c'è nella nostra città
Sappiamo quale sono i cittadini attivi
Un'amministrazione pubblica noi abbiamo scoperto nuovamente non alla più parla di idea
Del tipo di creatività del dalle azioni dei cittadini delle capacità di ragazzi che sanno programmare che sono le risorse sui quale può comprare quella cosa la prima cosa più importante
E di saper leggere
Le ingredienti con il quale si può lavorare la seconda cosa e
Prendere questo concetto di Arena di di di luoghi capire quando il momento giusto quale luogo giusto quale il problema giusto e eccome usare questo come laboratorio come
Come
Entro la come come il forno non lo so per cucinare per perdere
Per creare nuove cose qui e soprattutto
La così del un po'abbiamo lavorato su delle idee di modelli astratti di Atene ma soprattutto delle idee che sono venuto fuori dalle esperienze concrete dei
Dei piloti dei suggerimenti di che cosa da tipi di di tipi di risorse nascoste opportuni fa nascoste da identificare
E di poter
Cogliere di mettere in Aula nelle arene che cosa che cosa non mettere eccetera eccetera
Il terzo gruppo è su
La parte più difficile perché
Penso che se siete qua dentro probabilmente avete già lavorato vent'
Esperienze partecipate di di di di Cordivari i processi partecipativi eccetera eccetera è il momento più difficile e quella di passare
Dalla
Dal primo cosa un po'assembleare dove tutti dicono la loro cose in tre minuti oppure
In alla cosa un po'più strutturate di un brainstorming un open space di un processo eccetera contanti riposte
E alla fine dove aggiornate perché tanti idea ma come si fa passare da quello a fare da dei servizi concrete delle cose
Che poi si possono mettere in moto come si fa a trasformare deliberi e soprattutto la buona volontà dalla gente invece vizi che puoi
Sono cose serie questo a bisogni e di un di un inquadramento di un processo di un'idea di
Che cosa fare dopo dove siamo che cosa viene dopo di come si fa
Incanalare questioni in in un processo strutturate che magari non è un processo lineare però vita una guida vi vi fa capire che cosa è meglio fare non possiamo mento come si fa passare da
Una creatività così Bugli ente a dei servizi urbani cittadini che che che quello che la gente vuole e l'ultimo punto esche Linate perché
Le nostre soluzioni sono punto piccoli frugale
Uno dice ma sono insignificanti o c'è un'intera citare gestire come si fa passa dalla cosa piccola alla cosa grande si prende il timbro e i la si mette
In ogni circoscrizione sì si creano cose nuove qua se è un altro domanda che abbiamo affrontate su quale abbiamo qualche Consiglio la
Ora passo nelle cosa per gli assenso sette più
Per queste il discorso che vi avevo fatto per i cittadini certi idee ce certe idee su come riuscire a collaborare con i cittadini che non sono sempre i primi a presentarsi a questi appuntamenti e come si fa a scovare
Quelli delle risorse nascoste come fai a trovare dei gruppi che magari non sono abituati a che ad avere che fare con la cosa pubblica o questo tipo di
Situazione
Ci vuole bensì come crediamo che per fare tutto questo ci vuole la tecnologia come fatto abilitante quale tecnologia c'è la tecnologia non è grande impresa e cioè l'IBM dalla conviene che avevano tutte le soluzioni pronte per noi
Che è un poco ci vogliono infrastrutture ci vogliono Wi-Fi c'è qua anche sei arranca la banda larga
La vera domanda è e e da dove vengono tutti questi accanto di questi programmatore come si fa abili uscire a convincerli a progettare
Nell'interesse collettivo una cosa per aiutarci tutti a risparmiare acqua anziché programmare l'ennesimo videogioco e vincere una Acton con una così inutile questa è una vera sfida
Questa è una comunità molto di molto creativo piene di energia ma molto difficile
Da ingaggiare perché più devi stare alle loro vengo le loro regole sono molto etici molto chiare e molto precise loro forse no
Tenga amministratore Sindaco essendo la tale che di questo a rinnovare in testa adesso ad essere il aperto e pronto di cambiare il modo di fare le cose e questo per il passo più difficile come sappiamo tant'è che il terzo
Attore chiamato in causa dell'Amministrazione che alla fine della fiera lo sappiamo tutti e il il vero varierà
Manca ma è ora che lo smettiamo di pensarla come una sola barriere non enorme per risorse
E è quello che tutti dicano e troppo faticoso a pensare all'amministrazione pubblica ma la vera conoscenza per la città la vera conoscenza e la normativa la vera conoscenza di quello che veramente sta succedendo nella cita
E dentro la gente che lavora nell'Amministrazione pubblica e tutto strutturato per
Non farla funzionare
Ma la sfidante la sfida è quello di
Qui aprire di di dare delle possibilità
A coloro che lavorano ai dipendenti della cosa pubblica quanto ai cittadini è di mettere loro anche in in contatto con i cittadini questa è la cosa che abbiamo scoperto che la cosa più
Inusuale
E che però da dei risultati inaspettati
Vista l'ingrediente questo e la sezione delicato a lavorare sulle Reina appunto consigli per cercare quando voi il momento giusto quale luogo giusto
E quale sono ingredienti giuste la metterci e queste dipenderà da un po'di sperimentare
Di cercare di fare le cose su piccole scale con diversi livelli di apertura e chiusura
In poco dipende dal studiare di cercare di capire qualcosa gli esempi da lì altri di capire che cos'è uno Smile sprint che cosa può essere una Smart Square che cosa possono essere diverse
Anche lì di città in che modi diversi posso interpretare una strada
Mentre ci pensate poi ci arriviamo ad una cosa e è questo il modello del dell'Arena del gente nei luoghi abbiamo pensato di appunto di cercare di vedere il Galliera inni tipo
Vedere quanto questi possono aiutarci nel
Nel nel capire come fare il dei no a vero ho anche un'arena suturato permanente uno può decidere che un certo parco nella città contiene abbastanza
Problemi ricchi che che se io butto tutto non parco poi volendo scoprire tutto quello che
Tutte le cose che emergono dal Parco compreso l'autobus che ci arriva compreso quello che viene
Aggredito mentre non parco compreso quello che sta cercando di avere un battito cardiaco normale mentre attraverso la arco tutte queste cose Falconio acconti e ne tutto allora possiamo usare il parco come arena per vi inventare il tutto
Ma questo la sentirete dagli altri
Tutta una serie di strumenti di Turchetti carte cioè tre che abbiamo sviluppato e che aiutano ad avviare dei dibattiti tra le persone Moro un po'suturato dare il GAI dico
Che provocano la creatività dove si può andare per ogni Area Reina unica e di che Consei qual è la sua diciamo professionalità
Che come è stato sperimentato un questo progetto
E alcune cose da da guardare Chiti poiché il motivo particolare diciamo
Del del Municipio nel nostro caso in municipi su quattro volte ma comunque il Municipio il senso del Municipio che tipo di luoghi particolare potrebbe diventare un municipio
Come la gente che tipo di persone che interagiscono con Municipio possiamo vedere e così via
è questo la metodologia la nostra ma per la metropolitana che credo che Francesco farà vedere pure
Che fa vedere non è una metodologia lineare e ci sono diversi filoni delle metodologie che si incrociano fanno dei processi
Incrociati
Il processo eleggiamo Angelis che prossimi lattante contro rincalzo sinché
Solo che non la nostro caso la differenza è che il diciamo Angeleri promosso da normalmente l'ente pubblico
Che dice se c'è una soluzioni o un approccio interessante a questo problema io non vi do cinque mila euro ve lo faccio
Perché io o le risorse
Umano o le risorse organizzativo se li metto sul tavolo opponente a Budget un sacco di soldi per fare una risposte cretino a questo problema invece se qualcuno mi dà una risposta più interessante
Ve lo faccio davvero
Allora la motivazione alla gente a partecipare e questo non è di andare a Silicon Valley e di migliorare la propria città è giusto
E di vedere la loro idea di un nuovo modo di organizzare un trasporto lavori l'erogazione di un cibo con l'ok implementato e non si invio quei semplicemente un impegno
Per l'innovazione amministrativo e questo cambia completamente tutto il discorso
Il portale abbiamo sviluppato che aiuta accompagna questo progetto
Del bello potete visitare quello vediamo
è poi infine CEI la i discorsi schei lei no doveri e la
La diffusione di queste cose sono
Non è attraverso un un timbro che ebbe applica non ebbe applicazioni un po'contaminazione di diverse comunità perché c'è una scala cui queste cosa succede allora
La questione di
Trasformare una cosa
In un servizio ovvero alle Vallo di tutta la città non è
Una questione iscrivere un circolare che dice queste cose ora va applicato in tutta la città
è una questione di preparare il Tirreno di preparare l'ecosistema che è la vostra città per essere fertile
Alla con la alla alle contaminazione se le condizioni ci sono e nei elenchiamo alcuni allora diventa più facile che una dall'idea viene visto dalle gente in un altro quartiere che magari
Prende lo stesso strumento lodato e non lo cambiano
E così via e che queste cose qui diventa un ecco il sistema di soluzione che se c'è necessità
Di un coordinamento a livello municipale chiaramente quello viene chiesto e la risposta viene
Ma se non è necessario può essere anche la raccolta dei rifiuti chimici chi ce lo dice che deve essere a me stesso orario e non lo stesso modo in tutta la città
A Castelvetrano nel nelle Madonie hanno visto che le strade sono troppo strette per la raccolta dei rifiuti la raccolta differenziata e lo fanno con il muro
E hanno poi scoperto che i muri sono un dello strumento di educazione per i bambini della scuola a parte il fatto che i le incredibile quantità di soldi che spendevano perché dovevano acquistare dei camioncini stretti
Per salire le scale di muri costano meno
A parte il fatto che ovviamente sono
Più ecologici queste il tipo di soluzioni queste note in tutta la Sicilia altre persone annusato mulino ma non ripensato il modo di parco di equity utili questo è il fatto e quindi qua e questo è un tipo di contaminazione ripeto non sulle soluzioni
Ma sull'INPS su un modulo nuovo di vedere l'ingrediente che avverte è un nuovo modo di metterli
Insieme
Questo è il solo per dire che il Coppola finisce con sei storia vera in sei città vere ma anche per introdurre i nostri sei cita che parleranno dopo Francesco nominato il cui passo la parola grazie
Fare i vizi
Si sopravvive
Ok
Ciò avere problemi di fronte
Buongiorno a tutti mi chiamo Francesco Molinari sono qui per
Dare il mio
Contributo che essenzialmente quello di fare da dirlo tra l'intervento visionario
E a tratti poetico dirigersi Mascia
E
Le presentazioni concrete che dopo di me verranno delle sei città pilota le
Kostoris che
Erano
Citate nell'ultima slide
Credo che con
Il favore del fatto che le slide non erano in numero sufficiente gessi Masci non è partito per
La troppo spera con i suoi ragionamenti il mio compito è quello di
Prendere il filo del
Per allo in Cino e farlo scendere nuovamente in questa sala perché
Il messaggio che vorrei darvi e che noi fotografiamo con la parola sostenibilità e si legge male perché
Abbiamo un problema di fondo
Il messaggio è che queste idee non sono
Astratte
Un un sono solamente astratte
Ma sono terribilmente concrete non solo perché toccano
Problemi sfide li abbiamo chiamati che normalmente la pubblica amministrazione tiene lì
Perché non ha modo di
Trovare la
Maniera migliore per affrontarla in modo efficace ma sono anche
Argomenti di cui ci siamo occupati durante il Progetto sporcando ci le mani in qualche modo nella realtà
E che vorremmo trasferire come Morcone metodiche come logiche a voi non con un approccio consulenziale venite
E vi risolviamo indirizzo inviando ma con un tentativo di spiegazione che è l'oggetto di quello che sto per dirvi
Il quale tentativo essenza essenzialmente un modo per invitarvi a leggere di più ad approfondire di più e a capire che in fondo
Voi voi stessi siete
Le persone più indicate per trovare la soluzione migliore a problemi che non avete creato ma che
Vi trovate a vivere in quanto
Pubblici amministratori e dipendenti della pubblica amministrazione in una parte importante della nostra vita quotidiana
Quindi la parola sostenibilità per chiarire
Non è da noi interpretata nel significato familiare sostenibilità ambientale quindi
Compatibilità nell'uso delle risorse tra i diritti delle generazioni attuali e i diritti delle generazioni future
Sostenibilità per noi vuol dire che alla fine del processo di far scendere il palloncino noi vogliamo con forza convincervi del fatto che è possibile attuare
Questi
Che restano esperimenti di un progetto europeo trasformandoli in servizi innovativi della pubblica amministrazione
Non nati dall'iniziativa di un consulente ma che voi stessi le stesse pubbliche amministrazioni hanno aiutato a creare
E questo ci fa parlare dell'altro pezzo del titolo e cioè dei modelli di business della pubblica amministrazione
Probabilmente con una quindi forse logica un po'
Lontana danni modus operandi quotidiano ma che
Si
Da accreditando sempre di più anche nel nostro Paese
Per motivo della crisi e il motivo della crisi che mette vincoli serissimi alle risorse
Laddove invece ragionando in termini di modelli di business si può cominciare a pensare di trovare una
Un equilibrio sostenibile nel senso che intendiamo noi tra
Rimuovere sopprimere un servizio perché non ci sono più soldi sufficienti a pagarlo o ridimensionarlo in una maniera tale
Che i cittadini vengono a bussare alla porta che bussano con forza dell'assessore
Perché non c'è più il sostegno
Nelle ore mattutini a scuola quindi prima alternativa e l'altra alternativa al fare sempre giochi di prestigio per riuscire a reperire risorse che però inevitabilmente in una logica di costo-opportunità restano risorse sottratte ad altri usi migliori peggiori politicamente meno graditi ma comunque
Ad un saldo netto negativo per la pubblica amministrazione ragionare in termini di business model aiuta
A riflettere sui meccanismi di funzionamento della scatola nera della pubblica amministrazione quelli sì
Da cambiare e quelli sì che non si cambiano per l'apporto di un consulente
Quindi i modelli di business di quindi ci stiamo occupando e vorremmo occuparci con noi possono essere molti con molto complicati questo ente ma cosa che ho provato
Viene dal dall'Inghilterra da un progetto molto importante che ha coinvolto centinaia di
Enti della pubblica amministrazione locale e che ha descritto poi se lo leggete in realtà non è così sconvolgente tratto ma si fa un po'di fatica
A a rappresentare il modello divise il modello di funzionamento della pubblica
Amministrazione noi abbiamo
Certo una maniera più semplice per rappresentarli
Che nello stato dell'arte questo signore austriaco ha fatto la tesi di dottorato e poi ha aperto un sito che
Elencato nelle referenze e ha proposto questo schema che è più semplice più comprensibile e che io vi
Vi mostro a titolo di esempio ma raccontando vi lo schema
Del modello di business dell'amministrazione della giustizia al centro della
Del disegno
La proposta in termini di valore cioè che valore si dà
Con questo servizio nel caso della giustizia evidentemente la tutela dei diritti civili il mantenimento dei contratti il mantenimento rispetto dei contratti come viene dato questo
Intorno vedete degli
Delle caselle che raccontano le modalità con cui
Questo valore eh dato alla alla cittadinanza alla collettività quindi se vi spostate sul lato sinistro e le attività sono quelle di fare delle inchieste di fare dei processi emettere delle sentenze
Coinvolgendo quali partner non solo i giudici ma anche evidentemente la polizia e i servizi segreti se questo ha senso esperti tecnici periti da ogni cosa
In attività che esse scendete sono insediate presso delle Corti che sono regionali e nazionali e sviluppate attraverso corti civili corti penali con del personale delle infrastrutture dei beni di consumo che sono
Le voci di spesa a fronte delle quali l'entrata è rappresentata nel caso della giustizia dalla tassazione universale e progressiva
Come si erogano questi servizi saliamo canali sono il canale civile il canale penale semplifico ovviamente canale del lavoro ci sarebbe
Come andando su fornendo servizi ad personam perché ogni causa e diversa e che originale non può essere confrontata se non
Mettendo in comparazione le sentenze
Chi sono i segmenti di popolazione le persone che hanno qualcosa da lamentare
Ma un altro esempio più concreto per la pubblica amministrazione locale stessa logica è quello del trasporto pubblico qui vado più veloce lo riassumo ma in sostanza per offrire servizi di mobilità
Alle persone o ai gruppi di persone che possono essere come vedete a destra studenti lavoratori pendolari anziani
Turisti e così via offrendo servizi sia programmati sia magari on demand pensiamo al taxi a Rimini taxi in sostituzione delle corse degli autobus ma non solo autobus anche tram metrò etc
In questo schema vedete in basso a destra non è più
Necessariamente solo la tassazione ma comincia a esserci un modello di finanziamento dei costi che stanno a sinistra basato su corrispettivi e quindi soldi che si chiedono agli utenti di questo particolare servizio
In questo schema il problema che affligge
La pubblica amministrazione quello della qualità
Se
Ma parliamo come fa la curva rossa qui su questo grafico la qualità di un servizio per esempio di trasporto al crescere degli urne il numero degli utenti la qualità crolla
Con la perché era e che più di cinquanta non stanno in piedi nell'autobus si sono
Sessanta stanno uno sopra l'altro essi arrabbiano molto
Allora nel corso degli ultimi vent'anni che cosa è successo che si è cercato con pesanti investimenti di automatizzare e poi più recentemente Tele ma pensare come non si dice più mettere on line
La quantità più alta possibile di servizi
Quindi si è passati da una linea rossa una linea azzurra dove al crescere del numero degli utenti sempre più persone accedono potenzialmente al servizio di
Anagrafe e quindi rilascio richieste rilascio della carta di identità on line senza
Danneggiare la qualità del servizio questo è veramente
Una cosa ottenibile in principio in linea di fatto quello che spesso succede e che questi servizi che sono costati e costano enormi somme di denaro per essere installati manutenuti in realtà non vengono accusati
Non vengono usati perché non sono progettati in maniera
Conforme alle aspettative e i desideri delle persone
E quindi piano piano sempre in questa storia degli ultimi vent'anni abbiamo cominciato a riflettere in termini servizi
Pensati sulle teste della gente in particolare i servizi realizzati in collaborazione con i cittadini la linea verde dove ci può essere sempre più
Coinvolgimento e quindi soddisfazione di un numero crescente di utenti che per il fatto che si sentono coinvolti
Nella
Coprogettazione occorre all'inflazione di questi servizi sono sempre più felici e quindi esprimono giudizi sempre più positivi sulla pubblica amministrazione ma anche su se stessi e il proprio ruolo nella società
Stiamo parlando dentro periferia di questo tipo di servizi anche se come l'introduzione di Jesse ha dimostrato
Servizi che aggiungono ulteriori elementi alla pura e semplice collaborazione fra cittadini o fra cittadini pubblica amministrazione
Esistono ma mi devo saltare modelli teorici che cercano di rafforzare la percezione della qualità di un servizio in un contesto di erogazione tradizionale questo modello che ha
Più di vent'anni
Di vita
Noi ne abbiamo una versione che vi mostro subito che adattata al caso nostro dove l'elemento fondamentale che noi aggiungiamo
è questo segnato il rosso sul lato sinistro della slide che abbiamo chiamato cambiamento dei comportamenti
Questo è il motivo per cui i nostri servizi non sono solamente pensati per essere collaborativi e quindi per aumentare il livello di soddisfazione e di
Collaborazionisti resta da parte di chi ne
è invitato a a far parte
Sono servizi dove pensiamo di poter
Scatenare comportamenti individuali e collettivi che vanno nella stessa direzione auspicata dalla pubblica amministrazione
E che da sola la pubblica amministrazione mettendo on line o facendo investimenti su un migliaia di consulenti non riuscirebbe a arrivare
Esempio banale ma sempre utile è quello della raccolta differenziata specialmente nell'umido che puzza
E se lo devi venire in casa quando puzzano attuali una fortissima tentazione hanno ad accoglierlo
Se questa raccolta differenziata viene progettata e realizzata in collaborazione con
Poi l'arteria rizzare
è dimostrabile
Che non siamo solo più felici perché stiamo aiutando il pianeta ma siamo anche più felici perché probabilmente abbiamo trovato una
Soluzione tecnica organizzativa che evita di renderci il puzzo in casa fino a quando non abbiamo terminato questa raccolta
Quotidiana ovvero
Questo è lo schema è questo schema per noi e utile alla pubblica amministrazione perché
Perché può aiutare
Ad accrescere l'area della sostenibilità
L'area della sostenibilità e quella che sta verso destra in questo grafico nel grafico io o mappato come linea rossa il costo di un servizio per
Utente per beneficiario è pensabile che
Quando
Siamo appena partiti c'è il tempo sulla scissa di questo grafico o quando ci sono pochi utenti il costo per utente del servizio si alto e poi vada a decadale con il procedere del tempo
Vade calare ma non tanto perché ci sono dei vincoli
Che non rendono possibile andare sotto concerto livello mentre i benefici ammesso che ce ne siano
Che siano esprimi nell'informa non solo monetaria ma anche non monetaria chi può pensare che seguono un andamento non chiedetemi perché lo spiegherò la prossima volta come quello della linea verde
Noi pensiamo che
Il tipo di servizi di cui si parla diano un contributo forte alla pubblica amministrazione forte e concreto perché riducono i costi e aumentano i benefici percepiti
Per ogni utente coinvolto in questo gioco
Questo lo saltiamo il tutto avviene in un ecosistema e quello che viene descritto nel Cucco blocco basato su questi quattro capisaldi
Arene ne ha parlato del stimarci
Cittadini e non solo con le loro convinti community loro comunità questo meccanismo delle sfide e la realizzazione di
Per il momento piloti quindi sperimentazioni
Di
Servizi anche tecnologicamente avanzati e quindi non rinunciano alla loro Smart Ness dal punto di vista della
Tecnologia che coinvolgono ma che aggiungono questa componente umana alla ragionamento generale
Noi abbiamo provato a mappare alcuni di questi servizi
Usando un cambiasse che e leggermente diverso da quello
Visto prima è che
Aiuta di più per motivi che non ho tempo di spiegare accogliere alla natura ecosistemi mica di queste attività o un paio di esempi uno lo salto
L'altro vi mostra semplicemente come sia collocabile all'interno di questo cambiasse la struttura tipica dell'ecosistema che vi è stato di scritto da quella immagine precedentemente
Tutto questo confluisce in una metodologia che non è il CUP ma che è strettamente
Legata al CUP buco
E non è un documento privato semplicemente molto
Meno divertente da leggere perché si sporca le mani con le cose tecniche le cose procedurali le cose che vanno fatte con
Con giudizio e quindi
In qualche modo
Non meritava di essere stampato e distribuito oggi ma esiste ed è pubblico e deve
A vostra disposizione se lo chiedete per semplificare in qualche modo i contenuti abbiamo inventato questa analogia con le linee della metropolitana ogni colore racconta un pezzo di questa metodologia e come nelle linee della metropolitana non racconta flussi
Orizzontali unilaterali che hanno un inizio e una fine da Az ma racconta cicli
Che possono essere percorsi nelle due direzioni anche su questo non mi posso soffermare ma
Consideriamo questo uno dei grossi passi avanti rispetto alla
Abitudine
Sia delle pubbliche amministrazioni sia degli stessi consulenti a pensare per processi che non sono reversibili i nostri lo sono e hanno
Aspetti Carini a seconda del punto di vista da cui si guarda
Quello che noi abbiamo realizzato sono piattaforme non servizi
Per noi il servizio nasce quando diventa parte integrante della
Organizzazione
Della Pubblica ministero
Quello che possiamo mostrarvi in questa
L'hai è
Il modo con cui lo scalinata con cui la trasformazione di queste piattaforme in servizi si differenzia nel nostro caso cioè nell'ultima riga
Rispetto ai due casi che stanno sopra che sono quelli dei servizi diciamo più tradizionali
Mi i primi due casi abbiamo bisogno di agente chiusa
Le cose che abbiamo messo in piedi altrimenti non ci sarà mai convenienza e se non c'è convenienza economica oggi in questi tempi di crisi prima o poi il servizio anche il più su Marte rischia di essere tagliato
Questa nostra proposta cerca di dimostrare
Che è possibile anche
Ottenne
Il risultato dell'integrazione permanente di questi servizi nel sistema della pubblica amministrazione in assenza dei grandi numeri creando queste isole che sono isole
Di
Piccole comunità o grandi comunità che possono appartenere alla stessa città opacità diverse ora territori diversi ma che
Comunicano e trovano
Convergenza perché sta si tratta di problemi comuni interessi comuni di luoghi comuni di tecnologie comuni e che non richiede ogni volta di essere ri
Progettato e ricostruito ma può essere semplicemente oggetto di un trasferimento questa è la nostra logica che noi cerchiamo di
Trasferire e dimostrarvi con tutte le
Sessioni che seguiranno a questo mio discorso in conclusione
Non sappiamo e quindi abbiamo ancora il punto di domanda ma probabilmente questo modo di realizzare servizi
Io Manzi Marx a un futuro come prossima grande
Stagione della pubblica amministrazione in Italia uno non perché l'abbiamo pensato lui o perché abbiamo evidenza che ne dimostra il potenziale ma perché purtroppo crediamo che la stagione
In cui la pubblica amministrazione deve essere frugale
Non solo sia arrivata sia radicata ma
Destinata anche a durare molto nel tempo ringrazio
Passiamo immediatamente
Così per essere coerenti
Con quello che chiesti nasce Francesco Molinari vi hanno raccontato
A raccontarvi
Delle esperienze che in sei piloti di prioritaria hanno portato avanti e delle lezioni che hanno imparato
Con questo
Quella realizzazione di questo progetto ma iniziamo con la città di attiene
Ok
Persone il
Ieri
Vent'anni
è
Allora la la sequenza magari se ci mettiamo tutti lì così facciamo prima va e non attendiamo Nuzzo
E Pittis
Beppe
Meditato
Forse è meglio se tutti i piloti presentatori vengono qui così non perdiamo non molto tempo Travanut pilota all'altra
Mentre stai si stanno preparando
Non vorrei dirvi
Che i video
Che potete vedere
Utilizzando il codici alcuno al che sono nel mondo
Le storie private anche lì di astratta sviluppate dai piloti sono nel corpo clan non dimenticate
Dopo la pausa pranzo acché torneremo qui
Tale per la la Peccia Cuccia
Presentando molte esperienze di città
Che cercano di sviluppare le io Ilio ma non si parte i siti io ma insomma cominciamo quindi con antenne
Anche
Utili
Lei mi sta poi
Giorno
Il nostro PIL compito Pilotto nel per il Progetto periferie è la Smart Square la piazza intelligente
Permettetemi di cominciare con nomi
Non parte del discorso del sindaco di Atena nel discorso di apertura dell'incontro del
Consorzio che abbiamo avuto novembre scorso
Nel due mila dodici appunto
Prima di tutto Domenico nord il Sindaco ho notato
Quanti
Che la politica di Artena cerca di aumentare il livello di partecipazione dei cittadini
Proprio sul decreto e il
L'integrazione sociale dei pareri degli emigrante mantenendo alto il livello del nei volontario questa è una cosa familiare alla periferia e alla questione della SMA Square
E il senso di appartenenza dei cittadini di sentirsi a casa appunto e anche
Le disposizioni sostenibili zitti di servizi efficienti e centrati sul cittadino
Poi
Il Sindaco ha notato per conseguire tutto ciò necessario informare i cittadini e dare soluzioni immediate alle loro necessità qua incoraggiare la loro partecipazione
Quindi il risultato
Stando come ha detto
Che vogliamo che i cittadini vengono ascoltati coinvolti
Sicuri e Verdi
Questa è la l'approva principale dell'importanza del perito Progetto periferia la strategia contro
Il gap digitale della municipalità verso l'obiettivo e il perché idrica
Gli obiettivi del Progetto periferie il livello Lab per noi
E per la municipalità in generale è un mezzo
Per dare in modo sostenibile soluzioni ed esperienze e per integrare in modo positivo
La interoperabile
Diritta
Alli e l'integrazione dei nostri cittadini e vediamo qualcosa che potrebbe essere più utile in dettaglio
Vere
E poi
Forse
Vorrei dire che qualche un pixel Leo che volente a mille parole e trenta pixel per secondo quindi giovane
Il un la cosa la io cosa cosa migliore
Ci vorranno soltanto tre minuti del vostro tempo per vedere tutta la presentazione e questo video della Smart scoria e in particolare
L'applicazione Disma scuole che sono state sviluppate prima di chiudere
Vorrei
Dire
Che è molto importante per noi è la continuità e la sostenibilità
Abbiamo esperienza di migliaia di bellissime idee che
Sono arrivate a Beirut progetti e applicazioni di prova e poi un'altra
Dal zero e poi un'altra un altro approccio tutto partendo da zero
E questa procedura grazie
è conta aiutata dai cambiamenti degli uffici del Sindaco
Allora
Che
Va
Ora ad Atene crediamo fermamente stiamo cercando di
Di porre le condizioni e i termini per evitare
Come voi
Tutti i cambiamenti
In
Per quanto concerne le cose utili per il Comune va
La Smart Square una di tutto ciò è una di queste cose il Sindaco mi ha detto
E ha detto alla signora Miani che anche qui
Quello in merito quando
Il problema
Quando se il Sindaco cambierà e presso avremo delle nuove elezioni nessuno penserà di gettare via il sistema di
Raccolta differenziata in perché c'è una presenza digitale il modo cui noi utilizziamo gli strumenti digitali per comunicare con i nostri clienti queste sono un patrimonio della
Comune o che deve essere progettato lanciato
Sotto l'ampio consenso di qua dico tutte lei attori coinvolti nel Governo locale penso che siamo pronti a vedere la mia applicazione di piazza e gli scenari che abbiamo sviluppate
A causa di limiti temporali penso che dovremmo
Dare la responsabilità al pubblico di guardare video dal Codice alcuno errore va bene per me
Però sono e mi conceda l'opportunità di ringraziare molto per il bel scenario per l'applicazione grazie molte
Nautico atto ma allo
Qui diamo la parola pensavamo
Buongiorno ma almeno spero io mi chiamo per l'intera io vengo dalla Università rimarremo ENEL pilota
Perda il pilota ma non è una bella parlante nella Progetto preallarme università
Mario Di Natale Morea nell'ambito del progetto parere italiane abbiamo sviluppato prodotti servizi è anche iniziative votarmi Dini CTA ma ci siamo concentrati principalmente sull'integrazione di questi sviluppi nell'emergenza e di
Delle necessità dei nuove comunità nuove espressioni nuovi pubblici è vorremmo quindi far fronte a questo concetto di
Smaltiti come intersezione di
Innovazione tecnologica impedire l'azione della società all'università di Malmö
Ricordo reticolare
Abbiamo dei laboratori evidenti diversi
Abbiamo siamo impegnati con questa metadone CEA quindi livellata detiene il quartiere così occupano di creare una e ambiente di innovazione correlazione collocato in un ambiente oggi ho capito che raramente associato con crescita economica e sociale abbiamo lavorato
è una perizia multietnico Arena nella parte orientale di marmo non sorta di periferia che possiamo riconoscere in molte cita europea del mondo di oggi l'architettura cioè di edifici alti costruite Milani sessanta e settanta ci sono molte immigrati che vivono in questi quartieri è una popolazione circa ventimila persone di questi venti e-mail
Ci sono cinquanta persone nazionalità diverse e certe o undici lingue diverse parlate i redditi sono l'al di sotto della media alti tassi di disoccupazione eccetera eccetera
Ed è vero
Perché
Ci sono stati incendi sassaiole la Svezia ora fetta da ha molte sommosse tumulti ma è un fatto che ci sono grandi potenzialità in questo in
Ambienti e anche tante conoscenze risorse
Ma ed è è un fatto che questi ambienti spesso riescono
Fanno una pessima reputazione soprattutto tra i media è uno dei nostri obiettivi è quello di
Mette in evidenza le potenzialità positive che inerenti in questi periferie che intrinseca queste preferiamo per molti anni e abbiamo lavorato per creare delle reti TEN sono
Di carattere integrativo dove cerchiamo sempre di includere le tre categorie dei rappresentanti delle comuni
Compagnie IGT
è l'università mai come unica stanno e lavoriamo con molti studenti e mandati ci siamo concentrati soprattutto
Solo o lavoro con le ONG in questi area
E quello che abbiamo cercato di esplorare
Appunto
Di vedere come queste comunità e umane ci possono rappresentare appunto una tu nello sviluppo della comunità nel Progetto Periferie abbiamo lavorato con due o ne citi verze una uno nel CIC
Che il lavoro
Con i giovani il capacity delle linee come accrescere le capacità di farsi sentire nella sfera pubblica il Comune di monumento greca e la musica Jacopo ma anche
La cultura in strada INCE tale come partecipare nei processi democratici e inoltre abbiamo lavorate con associazioni di donne
Donne immigrate che
Fanno artigianato e si occupano di cucina ma tengono anche dei seminari su questioni etiche e culturali
E inoltre abbiamo lavorato una cooperativa di edilizia che vuole essere sostenibile o vuole Parsi che le Casse siano sostenibili cerchiamo
Cerchiamo di
Collegare tutte questi aspetti alla gioventù stiamo collaborando con le scuole ad esempio siamo anche coinvolti nel conduce Giorgio Movement c'è un movimento che ospita ed enti che organizza eventi e terra fa vuol dire appunto la capisco su Ceglie Marmo R. e lo sviluppo di software data il giovane ha abbiamo avuto pari
Modelli di Arena che sono
Degli elementi Archinti così livelli che sono magari
Diverso sine varie potesse ma hanno un certo grado di trasferibilità noi lavoriamo a mano con
Il modello di Arena di quartiere che ci ha permesso di vedere la scala locale e dell'innovazione che
Altra è una giusta serie dicono giusto un gruppo di opportunità stiamo lavorando
Supposti specifici e possiamo partire dal fatto che
E le comunità di Rete Offlaga no no
Stanno diventando una componente sempre più importante del concetto di spazi chiese così possiamo capire l'intelligenza come
Essere appunto abbastanza intelligente per essere collegati alcuni vicina costruito quindi torno alle comunità locali e per facilitare
La condivisione di conoscenza in modo collaborativo e lo sviluppo le nostre strategie per tenere vive queste aree che è quella di
Mantenere creare relazioni di lungo termine che durano non solo nell'ambito di uno specifico progetto ma anche tocca ai vari progetti oltre vari progetti abbiamo parlato di una strategia crea abbiamo chiamato intra sul razionali INEA mentre la rete ovvero cerchiamo di individuare quali sono gli incentivi per queste comunità per partecipare in i progetti di innovazione e cosa possono guadagnare se lavorano insieme quindi quando riuscì a ma individuare questi incentivi e possiamo capire cosa riescono a guadagnarci disse si uniscono per lavorare un precetto allora cerchiamo dei tempi creare dei processi di marciume che indica e per far sì che possano lavorare insieme
Utilizziamo molti piattaforme internet sociale media ma e i seminari sono molto importanti dunque lingua ciò poi seminari e vengono utilizzate per individuare le esigenze
I desideri gli auspici tra nelle comunità per valutare i prototipi messi a punto ma abbiamo conservato nella nostra spot pensa
Che la possibilità di partecipare in in
Della coprogettazione sviluppa è una grande motivazione tra i giovani queste aree questo le favorisce potrà partecipazioni progetti con tutti e abbiamo lavorato ciò appunto
Nella sviluppare proprio esperimenti di progettazione che non vengono effettuati laboratorio ma in luoghi specifici e abbiamo cercato anche di includere la dimensione
Didattica nei nostri progetti e abbiamo visto che questo è un qualcosa di molto importante è importante includere come i cittadini possono imparare riduciamo le toppe oggi esistenti ma anche le tecnologie le foto future ma come utile non solo utilizzarle vedere come utilizzarle
Dal punto di vista funzionale ma come scopi curarle e quindi
Aumentare la loro capacità di partecipare le attività ricopre citazione procedo periferia abbiamo sviluppato due progetti diversi uno si chiama la mia opinione mai opinione lo scopo principale quello di dare ai giovani la possibilità
Di
Far sentire dell'opinione nei luoghi urbani pubblici abbiamo
Lavorato con questa comunità ancora i popoli associazioni giovani ragazze e con il comune Campa eccetera e
è una azienda qui ne abbiamo sviluppato un servizio che
Una combinazione di fotografia messaggio sms quindi se è possibile sedersi davanti a una installazione che mobile può essere collocato a riposo e posso scattano foto scrivere un testo
Per rinviare un pubblico messaggio al pubblico come della lunghezza di intuire e poi viene visualizzata
E non display vicino quindi i passanti possono commentare ma attraverso degli sms e quindi è possibile scappa scaturire nei dibattiti ed alcuni esempi di giovani
Anche possiamo vedere che ci sono pal diverse strategie che stanno emergendo e la cosa più normale fare una foto davanti all'installazione e come potete vedere
Ragazzi alto a sinistra c'erano elezioni volevano avviare un programma che mentre stavo cercate contattare le persone che li potessero aiutare l'altra strategia sta erano appunto quelli che non volevano se ha fotografato i magari
Qui
Magari poteva riguardare appunto volevo leoni ma ci dei giovani o una iniqua dare un'immagine ora deve far vedere Cuesta o un gruppo di ragazze che avevano avviato dibattuto su come fermare il razzismo questa installazione è utile Perra
Essere utilizzate in vari eventi sociali può essere utilizzata nei mercati nei festival
Di strada
L'abbiamo utilizzata con IRAP R. che stavano facendo un concerto troppo
Potevano realizzare all'installazione
Inviare messaggi testi a la loro seguace che erano loro folle guerre quindi potevano paio tenere in euro commenti e faccia una ragazza ha scritto questa sono io un'altra Progetto
Ha fatto questa cooperativa ed è
A edilizia abitativa qui abbiamo beni a misuratori
Che possono misurare il consumo energetico e dei vari dispositivi elettrici a casa
E questo ne Arapaj disorientato su un portale OPA intente allo scopo è quello di fornire un modo necessità residenti e per capire i loro consumi energetici e non solo a livello duale ma anche
Capire come è possibile parlarne e questo è qualcosa che viene utilizzato ad esempio
Una famiglia mai sfiorato la loro consumo energetico e poi condividono
O quello che hanno appresa sui social media sui blog
Chief gruppi di Facebook condivida l'anno
Dritte con consigli su come ridurre i consumi ma anche come questa dibattito su mille modi di vivere su Siena ignobile possono
Possono essere integrati negli anni gli eventi sociali organizzati da questa cooperativa poi negli ultimi mesi del Progetto abbiamo lavorato anche
Con l'associazione femminile che si occupano di artigianato
Fanno
Un artigianato
Telematico molti enti in coda cena un'altra AA iniziativa la simile a Parigi che veramente grata oggi può regionale nella sessione Peccia Cucciari quindi hanno la
Ho fatto condiviso del loro lavoro ma attraverso un video lega vediamo quel tale risultato è una cosa che sta succedendo a quei amano e che esaminiamo
Sviluppando tante idee non abbiamo le risorse per conseguire tutte l'idea ma possiamo serve reca osservare come via ci hanno ITEA
Presento un juke box al pubblico che superiamo la rata è stato istituita anche a Madrid e in Spagna
Alti fuori dalle attività hanno ordinari dei progetti molti dei risultati che abbiamo tenuti nel il project che
Abbiamo formalizzato
A dei rapporti molto stretti con all'ufficio pensiero ambiente del
Comune apriamo diffuso questa idea del lavoro di coprogettazione o come
O una infrastrutturazione dei confini dove possiamo ma raccoglie tutte le potenzialità e questa qualcosa che è stata diffusa in tutta la Regione in Svezia ad esempio il Comune voleva
Crei area una livellati sostenibilità insieme a Noventa nell'ambito del tra il piano perpetrato pilota di marmo un ai siti classe da mobile regionale è uguale
A creare o una livellata sesso età te utilizzare appunto no
Utilizzare questo in un modo nuovo abbiamo molte interesse formale opportunità per lo sviluppo di questi Rizzo per esempio ci siamo assicurati un nuovo progetto
Era sviluppare appunto questi nuovi misuratori del consumo e con ciò abbiamo esteso il ruolo della cooperativa
E in un altro un settore che riguarda pochi questi miti sociale materiale e nella messa a punto di indicatori alternativi del benessere emanati città quello corposi Ficarella poter quindi riteniamo che
Continueremo a rafforzare
Stabilire rapporti relazioni e per
Unire queste comunità nei processi di innovazione lavoreremo
Con una ridondanza di sale contare casi in modo
Da poter mobilitare le persone velocemente per farle lavorare anziane e ci concertiamo molto sui singoli sulle persone e cerchiamo di individuare gli ulteriori incentivi degli ulteriori incentivi per la partecipazione cosa possono guadagnarci alla partecipazione nel nostro progetto
Come
Possibile collegare i risultati di questi processi a alla vita quotidiana dei partecipanti dei cittadini e vediamo nuovo ruolo che lei mi sta possono svolgere non solo con un
Didattica nel campo della didattica ma anche nel partecipare alle sfide poste dalla Società grazie
La scritte stage
Ora tiriamo la parola Alessandra Rizzo del
Distretto di
Se
Guida astenuto aperta di ai
Buon pomeriggio a tutti mi scuso hanno
Con gli italiani preferisco essere più motivati e professionale e quindi mi scuso con il non merita lo fa né per me è molto più facile
Tale source tanto in italiano però mi chiamo Alessandra visto sono responsabile del coordinamento dei progetti europei all'interno della direzione generale servizi del Comune di Genova
Sicuramente porto il saluto del nostro Sindaco della Giunta perché che pur essendo nuovi in qualche modo hanno comunque
Creduto in questo tracciato è dato continuità anno non ci hanno permesso di avere di Condi continuare a mantenere questo
Forte commitment
Vorrei però spendere qualche secondo per ringraziare veramente gli organizzatori per l'invito ma soprattutto
Allora Rivera anca micro i colleghi Pannella progetta periferia perché per usare la metafora della cucina ci hanno veramente dato l'opportunità di nutrire ci davvero in questa esperienza che è stata complessa avuto tante criticità ma ci hanno assegnato ASP cucinare e a mangiare in modo nuovo noi e i cittadini e quindi davvero vorrei
Ringraziare veramente i colleghi che per questo è spero di aver provato oltre che colleghi degli amici dei percorsi
Sarò velocissima perché il tempo è poco e gli ho detto all'inizio che volevo essere emozionale quindi evidenzierò di questa presentazione anche un po'noiosa gli aspetti più emozionali
Mi sembra importante evidenziare un aspetto che è quello che caratterizza la nostra città
E anche un po'la nostra cultura noi stiamo
In qualche modo la città degli opposti chiusa tra mantra in mare in Monti abbiamo voglia di essere attaccata al passato ma anche
Gli spingerci verso il futuro
Siamo norme una con in una condizione di urbanità ma abbiamo anche siamo una delle città più navali dell'Italia
Questo aspetto che
Noi possiamo considerare una
Presenza di opposti diventa dialettico l'abbiamo proprio riscontrato anche
Volutamente nella scelta nella redazione di uno dei piloti del Progetto periferia che villa Pallavicini e lo vedremo velocemente dopo
Un aspetto che non è un elemento che vorrei evidenziare che parlando proprio di quest'esperienza nutriente di fatto per noi anche il progetto periferia è stato ritirato in qualche modo
è stato quello di l'
Fare grandi sforzi per coinvolgere i nostri cittadine ma anche i nostri colleghi dell'Amministrazione a ragionare in una logica di partecipazione vera il Co design
E il coprogettazione veramente un livello di partecipazione
All'inizio c'erano molte resistenze anche perché
Molti dei cittadini residenti nelle due realtà pilota che abbiamo scelto sono persone anziane e quindi quando s'parla di partecipazione attraverso la nuova tecnologia voi immaginate che ci sono anche difficoltà oggettive nel estere più o meno familiare con gli strumenti
Però fortunatamente in ogni hanno i nipoti che entrano che vanno ad aiutare
Rispetto alle difficoltà
Quindi abbiamo mirato più che alla quantità la massa al provvedimento di mafia al coinvolgimento di qualità
Voi
Si è parlato prima del concetto di Arena io vado molto veloce vedrete il video Celli inc al progetto se volete ci hanno Vieri tremenda la nostra scelta è stata proprio quella di pensare l'Arena proprio come un terreno di sperimentazione
La sperimentazione
Soprattutto sul pilota di villa Pallavicini è stata proprio finalizzata mettere insieme in modo dialettico questi due apparenti opposti l'esistenza di un
Museo all'interno di un parco un museo archeologico famoso che anche un arco un orto botanico al suo interno
Che però fino a
Posso dire almeno un anno fa
Veniva considerato come parte a sé stante rispetto al parco era come se fossero due realtà diverse attraverso il coinvolgimento detti
Presidenti dei cittadini dei turisti e dell'Amministrazione siamo riusciti a integrare questi due elementi utilizzando anche ovviamente le tecnologie che abbiamo sviluppato
All'interno del progetto
L'altro pilota che noi abbiamo scelto che sicuramente apparentemente meno intrigante meno attraente ma
Estremamente importante e quello del forte Santa Tecla che
è all'interno del sistema dei fatti di Genova ed era di fatto che un'area deserta che noi siamo riusciti in qualche modo arriderle in qualche riqualificare soprattutto rimettendo l'attenzione dell'Amministrazione attraverso Progetto periferia
Su questo contesto che veramente era stato messe in secondo piano rispetto a tutti gli altri
Forti del sistema fortificazione di Genova
Questo l'abbiamo fatto attraverso il coinvolgimento dei residenti
Quindi secondo pilota Hillary feconda diciamo a livello di Arena che ne abbiamo considerato ha permesso attraverso il Progetto di
Partite intanto il terremo attorno venisse pulito dall'Amministrazione proprio
Che è stata ricca va riportata l'attenzione sul contesto e piano piano diventasse più accessibile e piano piano i cittadini e soprattutto i residenti si riappropri azzerano di questo giardino allargato che fino a
Direi due anni fa era proprio una zona dimenticata da tutti
Cosa possiamo evidenziare come elementi trainanti del percorso che abbiamo fatto attraverso questo Progetto
Beh
Sicuramente
Visto che il dipartimento la Direzione che era è responsabile per il progetto perché io sono project manager ma abbiamo una un management integrato quindi io
Da un supporto generale ma
L'afferenza diciamo di responsabilità è di una direzione specifica era l'ex città sicura ora legalità i diritti
E quindi nostro pilota si è molto articolato su come alla fine attraverso l'utilizzo di nuove tecnologie e attraverso strumenti di partecipazione rendere i luoghi dei due piloti
Sì più conosciuti si più interattivi si partecipati ma soprattutto sani vivibili e sicuri
è è stato davvero sfidante coinvolgere i residenti i cittadini gli USA e URSS in questo percorso di partecipazione parlando di temi di a dispetto di diritti e di sicurezza e legalità ma ce l'abbiamo fatta
Un altro elemento interessante è stato il doversi concentrare molto su un propongo il processo di governance e di partecipazione prima di tutto interno all'Amministrazione
Non si può fare governance cisterna se non si fa prima di tutto governata condannati interna quando si dice tu non sai essere una persona che partecipa se non ad diamo dentro di noi le nel DNA le coordinate di partecipazione come possiamo fare partecipate la lettera all'esterno vale lo stesso discorso nei processi organizzativi
Quindi
L'altro elemento quindi
I attori interni esterni come elementi di forza eviteranno di questo percorso quindi l'importanza di saper fare reca interni esterna e far dialogare le reti
E guardare questa geniale idea della Challenge all'interno del progetto periferia come davvero il momento di creatività in cucina c'è no usando la metà per della cucina quindi momento un esercizio di brainstorming che diventa anche a mio avviso il primo aspetto di coinvolgimento di tutti quei soggetti
E che come ho detto all'inizio avevano la diffidenza che li Carra caratterizzava e forse anche la paura e forse anche l'hanno conoscenza di quello che sarebbero andati a fare
Vado velocissima qui non sto a descrivervi dei due piloti come ha detto se volete vi mandiamo tutte le informazioni vedete le immagini
Vedete bene nel video una secondo me definizione chiarissima di quello che è stato il valore aggiunto che abbiamo portato
Qual è la relazione che abbiamo imparato e che stiamo ancora imparando perché l'apprendimento non è mai una cosa ha chiusa ma è permanente
Anche i cittadini si banale ma i cittadini sono davvero a cuore di un processo di così ricco designer di quelle che prima sottolineava l'importanza della pubblica amministrazione sì ma noi noi rappresentiamo i bisogni
Desideri potremmo anche rappresentare i talenti dei cittadini quindi che il cittadino assolutamente al centro
è difficile
Spesso far collimare quello che sono le possibilità e le esigenze
Del Progetto che siamo andati realizzare con i tempi i modi i linguaggi dei cittadini
è difficile
Armonizzare i valori e principi di un progetto europeo
Con
Quello che sono le le linee-guida della pianificazione nella città
Proprio per questo noi come Comune di Genova abbiamo appena riorganizzato al nostro interno alla macchina soprattutto sulla progettazione europea e cerchiamo di fare in modo che questo problema non ci sia perché a monte dovremmo in sé è in grado con una struttura realizzativa abbastanza snella marchi colata di far sì che ogni volta si aderisce estivi e realizza un progetto europeo c'è è già stato fatto questo cerca di allineamento con quello che sono le linee programmatiche strategico dell'ente
L'importanza dell'Arena allora l'Arena per noi davvero stato ed è un
Laboratorio permanente fisico e relazionale che può ispirare nuove esperienza
La governance è uno sforzo e come ha detto prima è legato all'aspetto interno bel
Dal diciamo del dell'organizzazione prima di tutto qua voi vedete tutti i vari riferimenti a internet all'uso dei quel record che abbiamo installato nel nel nostro pilota principale
Qual è
Di fatto l'aspetto da
Che abbiamo colto più significativo
In qualche modo siamo riusciti con fatica a combinare in quest'idea di rinviarla ad quello che era questa esigenza di così col design qual è il commitment politico
Se non c'è commitment politico in senso stretto in senso lato non si va da nessuna parte il processo deve essere condiviso da tutti i livelli anche all'interno dell'organizzazione altrimenti non si realizza e soprattutto non si mantiene
Questo
Attraverso il Progetto periferia ci si è aperto veramente un mondo abbiamo detto nuovo modo di cucinare ed in di mangiare di nutrirsi questo aspetto Human del concetto smarca
Che voi sapete è stato molto declinato all'inizio in più in termini di infrastrutture ecco per noi davvero eccitata la possibilità di portare avanti questo aspetto anche in termini di valore all'interno dell'Amministrazione tant'è vero e secondo me questo forse è un elemento di impatto che non abbiamo evidenziato in questa presentazione ma credo che valga la pena di farlo
In molti progetti europei nuovi abbiamo in qualche modo gemmato questo elemento e riprodotto proprio all'interno della progettazione no
Che cosa ha lasciato cosa lascia a Genova chiaramente la voglia di continuare quando si
Cucina si collabora cucinare e sia stato un cibo buono sia Broglia di rimangiarmi lo e di quest'anno
Villa Pallavicini prima era vissuta come la villa opposto un museo adesso è
La loro averi diventi villa il museo è loro museo è loro territori
Ho detto che quando si gusta un cibo buona ti vuole mangiare la nostra cucina grazie periferia è aperta grazie
No dopo l'arresto di
Spetta a me dare sostanza qui per Blair file
C'è fan balsamico nel pilota di Brema può un pomeriggio a tutti
Grazie grazie
Ho detto il mio nome Stefano nel senso non o dei responsabili del pilotati Brema forse vi ricordate dalla presentazione diede quando avete visto il corpo che
Il pilota di Bremer responsabile
Della implementazione di una Smart strette quindi una cosa che riguarda il traffico e le persone legate in qualcosa in qualche modo a quel traffico
Queste l'introduzione del nostro Pilotto qual è l'idea
Alla base della nostra stima street che vogliamo creare a Brema ci sono due argomenti che abbiamo cercato di affrontare uno quello dei parcheggi nel senso di smarrite parcheggio intelligente
Relazionata
Determinate sfide che lei aziende dei parcheggi affronterà in in in Germania
Perché i giovani per esempio io non voglio no più avere una propria macchina posso se di usare il car sharing se vogliono è questo
Ha naturalmente porta ad una diminuzione delle auto circolanti ma ci sono delle aziende che dipendono
Su autovetture come i manager dei parcheggi hanno un problema con questo ente hanno bisogno di
Determinate strategie per affrontare questa sfida e l'idea è quella di
Creare dei servizi di valori aggiunti intorno al concetto di parcheggio che chiamiamo parcheggi intelligente per questo motivo idealmente
Lei strutture presentante possono essere utilizzate nessuno vuole investire su cose supplementari che potrebbero essere fatte con ciò che in realtà già presente
L'altro argomento legato
Alla logistica della città
Se non siete un un esperto di logistica forse non avete mai sentito parlare di questo è l'idea secondo cui
Si può o a vere un trasporto intelligente del merci nel città così con l'avere meno in quel nel momento meno traffico questa è l'idea della logistica di città
In collegamento con la mobilità elettrica vi sono tutta una serie di cose interessanti che possono essere fatte in questo contesto
L'argomento della logistica dei città è più o meno una spinta
Che legata alle questioni di mobilità che abbiamo in Germania la tecnologia esiste ma è troppo costosa per le
Che le persone l'acquisti mi non vi è
Un vero valore aggiunto per quanto riguarda i costi
Quindi qui l'idea è quella di
Definire dei modi
Di guardare al sfera dei servizi per vedere cosa può essere fatto in questo senso
E poi spesso anche c'è un'agenda politica abbiamo il sostegno degli enti locali
La in mobilità là non ci sia la città per loro è una cosa importante è la sfida più importante per Brema
Ne ha già un parte parlate l'utilizzo di strutture preesistente e
Un sfruttamento in modo che possa essere positivo per gli attori la rete che abbiamo appena sul pilastro consiste di spazi di parcheggio
Di aziende che gestiscono questo di centri commerciali legati ai parcheggi
Dove si possono avere anche dei servizi in modo facile né i rappresentanti della città per esempio lo sviluppo di
Del Ministero dello sviluppo economico e dei trasporti potrebbero essere che sono i casi sono istituzioni che ci sostengono
Questo è un riassunto in modo pochissime parole del nostro pilota abbiamo iniziato con degli incontri modo stretti GICO
Anzi a badate non settori che abbiamo chiesto cosa vogliono che cosa di cosa ha bisogno che cosa fa se fatte con le risorse cane sulla base di questa abbiamo costruito un concetto qua dentro
Attorno a questa idea iniziale di città intelligente abbiamo
Costituito dei progetti con gli studenti universitari
Abbiamo organizzato dei workshop per
Otto la ricerca di idea per la collaborazione con le aziende e i cittadini corpo ad un certo punto eravamo pronti a realizzare qualcosa e cioè
Il servizio di monitoraggio dei parcheggi che abbiamo appunto quel prodotto durante la realizzazione successo qualcosa che non avevamo previsto perché
No non era a noi nelle nostre capacità influenzare tutto ciò e questo aveva a che fare con le infrastrutture del gestiti se oneri con le associazione dei parcheggi
La città di Brema circa cinquecento mila abitanti ad un certo punto i parcheggi
Chiudono e non certo chiudono definitivamente
Perché sono le ristrettezze le persone non riescono a uscire e quelli che sono fuori non riescono entrare e c'è molto
Problemi ci sono altro integralmente la comune riceve una serie di e di telefonate perché c'è questo problema c'è un grande causa a questo punto perché motivo per cui ciò è accaduto è che qualcuno del della manutenzione
Ha fatto delle confusione col sistema e nessuno riusciva a capire qual è l'errore quei del sistema è rimasto in errore per diversi giorni l'unico la motiva era quella di aprire i cancelli le barriere fare uscire
Entrare tutti gratuitamente che naturalmente è un problema per coloro che erogano il servizio perché nascevano
Casualmente a guadagnare abbiamo avuto quindi questo problema tecnico da parte i nostri partner e in realtà hanno detto
Siamo molto preoccupati con tutto ciò
Che
A che fare con il nostro sistema noi
Sto senza dobbiamo riconsiderare ciò che abbiamo programmato e ciò che realizzeremo
Va bene
E quindi abbiamo dovuto cambiare non soltanto la nostra strategia l'idea iniziale di parecchie caratteristiche per il sistema di
Monitoraggio del parcheggio delle prenotazioni e dovuto essere cambiati così che non fosse troppo
Collegato al sistema esistente te allo stesso tempo abbiamo cercato altri temi che potessero essere interessanti perché questo sembrava essere
Un aspetto critiche non potevamo continuare come volevamo con questo Patto e l'abbiamo dovuto cercare un altro modo a questo punto abbiamo utilizzato lo strumento del secondo di
Queste sfide che avevamo stabilito in periferia volevamo fare una seconda tornata e non potevamo fare nulla di nuovo con questo strumento abbiamo stabilito un nuovo progetto di si interviene con nel larga tema della visita di città
Che avevo teneva il sostegno anche del Governo locale
Abbiamo cambiato la rette con cui collabora avevamo e abbiamo ripetuto i tassi
Del primo Progetto quello che avete visto sulla slide precedente
Cosa ancora più importante forse la lezione che abbiamo preso da questo incidente ma anche dal lavoro globale quindi
Le il coinvolgimento delle aziende è uno degli elementi chiave manco uno delle chiave per il successo delle smart set secondo nostro opinione
Quando voi coinvolgente qualcuno
Che sia un'azienda e non a Hong
O una città hanno le competenze chiave il controllo delle tecnologie e anche la conoscenza per fare qualcosa con la tecnologia
Ok nelle aziende di gestione del parcheggio non avevano competenza in questa particolare applicazione l'avevano acquistato è per questo non riuscivano a trovare l'errore
Questa portata di problematiche ma se volete fare qualcosa di simile dovreste assicurarvi che i vostri partners abbiano già le competenze chiamo disponibili se volete coinvolge cittadini assicuratevi che non vi sia
Un lavoro illimitato di follow up se li coinvolgente date loro piccole parco possono attribuire il vantaggio personale
Dovrei spiegare a tutti che
Chi
Dove deve spiegare che stanno contribuendo alla posso con Progetto questo è ovvio
Le aziende in particolare in Germanie voglio non soltanto collaborare se avete dei buoni argomenti economici in particolare quelle grandi e se avete uno start-up cercano quindi di collaborare masse
Da duramente devo potete ad altre aziende c'è bisogno duramente di un aspetto economico forte
I limiti di politica per noi questa è stata la cosa più facile incoraggiare
I politici locale responsabili della città
Quando non devono prendere decisioni estrasse qualcosa rientra già nella loro la gente e non dobbiamo cambiavano cambiare cicli in amministrazione e non è c'è bisogno di chiedere ulteriori licenze e naturalmente neanche ulteriori fondi
Questo naturalmente è un ulteriore aspetto importante
Questa chiunque questa è l'idea base del nostro servizio di parcheggio che abbiamo realizzata
è un parcheggio a Brema potete vedere i diversi Parcheggi e per alcuni
Del alcuni di questi parcheggi
ABB abbiamo il collegamento
Abbiamo collegato ne sa più che l'azione alla rete di sensori
Così
Abbiamo creato un NTA
Così che il servizio può essere anche
Utilizzato da altri utenti perché è un open source
In maggiori risultati gli impatti il maggiore risultato credo che sia è l'idea delle io non sbalzi di
Che arricchisce la città di responsabilità questo riflesso nel fatto
Che la città di Brema intende
Costituire una Smart City di piccola scale
Per migliorare il distretto di Brema che soffre i problemi economici
Sebbene sia un deserto piuttosto nuovo quindi hanno assunto questa idea di smart sete l'anno raccolta
E non fatto qualcosa di proprio con questa
Abbiamo collaborati anche con aziende
è ora conoscono l'argomento questo porta adesso anche a comprendere gli impatti è più facile ora collaborare con i partner in questa area delle Smart Cities perché ora conoscono l'argomenti anche i problemi che si possono verificare
Ed è più facile fare passi avanti e continuare a promuovere il progetto abbiamo avuto anche la la possibilità di discutere il problema dell'immobilità in modo diverso
Avendo una maggiore collaborazione dei cittadini
Se
Se voi considerate Chelli mobilità un una
è un da argomento veramente duro gestito da esperti nuovamente in Germania
La strada da perseguire è questa
Abbiamo cercato di Tim negoziare i termini di realizzazione del concetto di logistica città abbiamo delle aziende con cui ora possiamo parlare
Possiamo introdurre dei modi come in implementare la cosa
Abbiamo chiesto anche fondi perché naturalmente necessario ovvero il
Non necessariamente un risorse finanziarie ma anche adesso il sostegno
Per avere STU per esempio cessa determinati sistemi che normalmente sono chiusi oppure la promozione di dati e per tempo no
Non vogliano a un
Allargare il
Veramente questi parcheggi perché a me abbiamo l'abbiamo fatto con
Crei tristi che minime vogliamo mentale vuol dire c'è un futuro per cose anche più grande ha perché l'idea
Nella logistica di città su una scala più ampia in cui si dice noi non vogliamo restare fermo fissi sul concetto tradizionale di tutti sia città vogliamo aprirci
Vere anche
Il car sharing ovvi Colcera vengo pooling vogliamo testarlo vogliamo esplorare come può funzionare quali tipi di ANCE enti possiamo avere per dare queste
E anche
La Rete della spazi che è anche importante perché abbiamo un padre che ora hanno problemi simili che San cercando
Soluzioni e quindi
Hanno cittadini se non c'è stata e trovare soluzioni e questo grazie
A stage guantate Piombino e adesso diamo la parola Antonio cammina manchino Artena
Quando fondamentalmente
Il pilota le palme e la buongiorno
Scusi ma devo parlare in inglese
Sto
Qui da un punto quindi noi veniamo dal Portogallo da Pannella
Portafoglio e stiamo cercando in breve tempo di spiegare
O di condividere con voi i nostri obiettivi
Relativi a questo progetto Gabrovec
Venga per
E lo faremo a due mani perché
è un modo spiegare appunto l'Vuolo svolto da tutti i ventisei coltivare partecipante
Vorrei semplicemente dire alcune cose riguardo a Pamela
Siamo molto vicini alla
A Lisbona
Workshop e siamo
Rio ai margini dell'area urbana di Lisbona
Valore
E c'è un'aria pura è molto importante quindi questo significa che all'interno del Comune
Fuori alla Cina
Ma
Ci sono non molte persone che hanno pochi collegamenti alle aree urbane principale è la distanza
A grande un TAR rispetto ai servizi pubblici principali quindi
Perde il proprio
Colpi bassi
Voi qualunque il piccolo le persone che hanno bisogni qualcosa tema parlerò al giorno perché il trasporti pubblici non sono tanto buonissimi inoltre
Abbia mo'delle popolazioni piuttosto anziane che vivono nelle aree rurali
Ci siamo in un'area poco male con elevate potenzialità turistiche anche
Cona un'importante produzione di Pino e diritto turismo
Ma enogastronomico infatti è stato la citata il vino nel due mila nove inoltre ci troviamo in una area naturale
Che
Speriamo che viventi era in un'aria
Professor Frati
Valore decantano le dal punto riconosciuta dall'UNESCO quindi apriamo parlato della popolazione
E le abbiamo delle aziende locali e l'amministrazione pubblica
L'idea qui di
Quindi
A raggiungere i cittadini
Dico
In modo da semplificare e le elezioni e l'accesso ai servizi pubblici
Poi
Comunque
Perché il problema a manteniamo
Una
A tradizionale prassi di coinvolge persone del processo decisionale abbiamo uniti Lampum lavoratori biancheria perché abbiamo l'assorbimento conservate nel nostro territorio e abbiamo
Condiviso con queste aziende queste imprese questo laboratorio vivente
Con
Un processo di coprogettazione co-partecipazione
In questa prassi di coinvolgimento del personale veniamo appunto
La settimana parecchia le la
Arriba oggetto comunale a partecipativo quindi tutto quello che era importante era condiviso con le persone le persone hanno effettivamente contribuito allego
No no Andrea quindi hanno codecisione qui abbiamo un problema
No
Ovvero la difficoltà delle persone che vivono nelle aree rurali dei loro concreto elementi con i servizi pubblici
Questi i cittadini hanno e avvisano gli stessi diritti degli altri ad avere accesso a questi servizi con il nostro primo
Obiettivo è di seguire tutti i cittadini ma do quale offrendole migliore soluzione utilizzando il LIS le piattaforme internet future i servizi internet futuri e quindi ci è venuta l'idea
A seguente serio difficile per personalizzare a Pannella forse meno difficile avere un veicolo prodotta pal mela
Adattarlo
E trasformarlo
In
Un servizio pubblico ed è per questo
Che abbiamo avviato il nostro progetto la nostra iniziativa questo quello che abbiamo fatto abbiamo completerà Brera premuto iconografico voi che
Si reca in tutte le aree rurale in modo tale da permetterà a tutti che abbracciasse servizi comunali
Abbiamo altre idee che ci sono venute durante la nostra partecipazione a periferia
Una biblioteca o on-line in modo tale che le persone in quest'area rurale possono
Però
Forti
Prendere in pensione un libro per due settimane
Favorevoli
Ricordo che il procuratore
Programma perché è disponibile solo personale
Videoteca
A pubblicare dei palmari e quindi più facile avere accesso ai libri
Mostra on line e
Attività culturali informazioni prenotazioni acquisto di biglietti per i vari sospettate di nuove
Le modalità di comunicazione comunali codici qua R. informazioni culturali turistiche comunale e poi i servizi di e-mail sms quando le persone ed ha devono saper o hanno bisogno di sapere
A di alcune informazioni e servizi sanitari di base
Preferisco il veicolo avuto talmente tanto successo
Che è stato facile per noi era giungere a un accordo con
Dei servizi dell'Amministrazione centrale
Ottenere un servizio più ampia da Forlì attraverso questo piccolo e quindi
Il passaporto la carta d'identità qualcuno
è qualcosa possono essere ottenuti so qualcosa cosa salta il rifacimento anche dagli abitati usare rurali questo avuto un grande successo e per
E il Comune di Roma nella settimana
A scorsa era al nord al Portogallo per presentare questi progetti
E Agenzia ha suscitato molto interessa molto entusiasmo da parte dell'alta amministrazione che erano interessati a vedere come era possibile ottenere un servizio un progetto come questo
Questo è solo per di di qualcosa riguardo ai codici Quarrata i film che abbiamo
A realizzi
Ha tolto diciamo queste cose c'è questa una piccola sorellina terra
Spiegare come funziona questa
Questo laboratorio e grazie per la vostra attenzione
Buono pomeriggio mai nel mio sì perché in crepe ESP
A buon pomeriggio
Cercherò
Porta a Porta dei
Parlare principali insediamenti che abbiamo tratto quando abbiamo partecipato al progetto per rifare i risultati principali
Riguarda appunto la vita che c'è dopo per Italia prima di tutto
E la metodologia del le filiali bene laica Bonanza basata sulla partecipazione dei cittadini nell'ambito dell'empowerment per me ci permette i individuare le soluzioni più adeguate per le esigenze della popolazione all'idea è molto importante perché a volte
Non lo sappiamo
Se è opportuno partire dall'alto verso il basso dal basso verso l'alto
Visto che siamo un Comune
Paolo abbiamo la capacità il potere il diritto di fare le cose ma visto che abbiamo questa moto da AGEA metodologia delle dinamiche
Ed è qualcosa che viene implementata livello del disse del comune in questo
Molto difficile capire sei
è un'idea che aveva avuto il comune o i cittadini ma la cosa fondamentale e qui
Il condividere lavorare insieme poi
L'altro insegnamento possiamo trarre dal speranza di palme e la anche avvolta riteniamo
Ma è difficile in
Di introdurre un i nuovi progetti Arcais Tei vincoli a livello di Baget
Questa è una delle difficoltà principale che abbiamo dei nostri territori parlando dell'Arena
Secondo noi l'Arena ma buona strategia
Come strumento perché facilitano
ENI stabilisce le priorità dei progetti che devono andare sviluppati all'interno del territorio dei vari attori
Ovviamente
Alla Chalal ce la sfida è un tono strumento di supersenior per pianificare a gestire il territorio
Questo ci permette di capire di fare le le cose giuste nel territorio insieme cittadini cittadini partecipativa mento attraverso le organizzazioni che li rappresenta l'assenza
Rinunciare all'altro ramo partecipazione individua in qui ne abbiamo la percezione individuale e collettiva vari attori vari stakeholder
Coinvolti nell'arena
Ricordo
è possibile quindi superare l'isolamento sociale geografica
Isolette geografico utilizzando dei passaggi che va avanti efficienti è semplice
Che possono essere utilizzati da tutti i cittadini tenendo presente le caratteristiche della popolazione
Presenti nel nostro territorio
Risultati principali di nuovo in sintesi
Crede principale buona cava alleanze e semplificazione dei servizi pubblici riduzione anche dalla burocrazia e a servizi pubblici per tutti rendendo qui invece i servizi accessibili ai cittadini che delle aree rurali onere principio noi persone che stavano in aree isolate e nuove sale servizi e nelle aree rurale naturalmente
Attraverso per esempio il web
Latitanti dopo periferia un po'
Ma prima di tutto dobbiamo consolidare il modello Arena come strategia di buona concorrenza
I coinvolge più stakeholder nell'arena e per capire come possiamo applicare i vari progetti né a livello territoriale
E poi
Rivalutazione dell'acciaio e c'è la sfida sviluppare nuove idee idee individuate ma ancora non abbiate concluse
Meno idee questa percezione favori nuove idee progetti
Un posto ex a una valutazione posta ex del Progetto almeno in modo da
Riadattare le la sfida il processo di coprogettazione poi esportare il concetto di smaliziati innamorò altre città per aumentare la Rete G tre ritenga grazie
Per la scuola
Un'ultima domanda era molto importante anche sin dall'inizio
Il Sindaco nel Consiglio municipale il partecipassero questo project ecco dire che il Consigliere della manici perderemo aveva deciso di stare con noi di restare durante tutta la Conferenza
Soltanto per osservare questioni più globali incorrere che noi siamo molto interessati a queste io Human Smart City se grazie ore permettetemi di chiudere scusandomi
Dicendovi che
Allora lascio il palco Albaro Livera coordinatore ma per annunciare acché il pilota di Milano non sarà presentato ora scusate mi per questo ma il tempo è sempre più beve dobbiamo tagliare ma tutta l'informazione su questo pilota sono
Con attraverso il
Codice COER e con il sito web campo sostenibile dedicato al pilota Milan anche presso la piattaforma periferia forse potete raggiungerci in ogni caso lasciano del parola Albaro allieverebbe ricorda che saremo qui
Tra trenta mini nutriamo o forse un po'di più
Con la Peccia Cuccia di le nostre città grazie soltanto alcuni secondi grazie per la vostra attenzione perché penso che quest'ultimo dettaglio odio di Antonio va bene piuttosto importanza
Noi abbiamo discusso molte città e di partecipazione della città
Con esercizio bottom-up ma comunque è stato
Deve anche
Ha bisogno anche del supporto ottobre da
Videro anche esempi di città in cui il Sindaco stesso Aspo Stra spirito il suo ufficio in area della città del caso era
Desdemona posso essere concreto nella parte peggiore della città
In cui c'erano la prostituzione traffico di stupefacenti
E oggi queste parte sono diventate aree di alla moda dove le persone veramente vogliono vivere queste è messaggio anche molto importante grazie molte
Quella
E Lisbona con
La Peccia Cuccia e ha vinto Peccia Coccia grazie a tutti ci vediamo dopo pranzo
Specie a Cuccia
Siamo in ritardo di di mezz'ora quindi
A attaccheremo diciamo un po'di recuperare è già la forma del PC a Cuccia dovrebbe diciamo permettercelo
In due parole di di
Spiego che cosa è nel nostro intenzioni perché a Cuccia una formula standard che consente
Con sette dieci slide abbiamo deciso in realtà la formula diciamo quella
Altro quella diciamo da letteratura vorrebbe venti telai per venti minuti l'abbiamo ridotta molta dice slide chiedendo interventi dieci minuti a le città che abbiamo invitato oggi qui a presentarci
Progetti
Disma affitti
Che noi consideriamo Human quindi il tentativo è stato quello di selezionare progetti che condividono con noi l'approccio che fino a diciamo a
A questa mattina abbiamo cercato di raccontarvi raccontando la storia dei piloti della nostro Progetto
Esso ha già subito in inglese fuor d'acqua il gas solamente
In inglese per i nostri
Ospite presenteremo tutti
Il problema
Ho spiegato che ho sempre cerco c'è ora vorrei dare nel
Parola al nostro spetta
Neve al Serbia dalla città rivolgo
Che presenterà
Un progetto per per persone anziane nella città di a opporre il che in Danimarca anelli emanava mezza Europa venire qui grazie
Occorre il voto
Ok
Che
Prima
Purtroppo non è probabile PON pomeriggio a tutti
Come ha detto Francesco vorrei presentare un progetto chiamato
Lasci Tom
è un progetto co finanziata dalla Commissione lavoro appena sotto l'iniziativa Smart City è un progetto in cui
Cerchiamo di sviluppare
La comunità on line per persone anziane nell'area locali rappresento la
Comune di Aalborg
è una città
Nel nord della Danimarca
Negli ultimi anni è diventata la terza città per dimensioni in Danimarca procuratore queste s'erano le buone notizie quelle cattive sono che invece abbiamo
Una popolazione che invecchia
Da
Nel diagramma potete vedere
Che soltanto attualmente in quasi dieci anni quelle diceva né fra quasi dieci anni avremo
Il doppio delle persone anziane nella percentuale delle persone al di sopra degli ottanta né
Sarà ancora maggiore
Questa eserciterà una forte pressione soli attuali servizi sociali
Sul sistema attuale di welfare in Danimarca quindi quando abbiamo ci siamo ho fatto parte di questo la
Sto progetta abbiamo ci siamo chiesti come possono possiamo far vivere in modo più indipendente queste persone sane come possiamo coprogettare servizi colore blu per aumentare la qualità di vita
E
Guardando i prossimi cinque dieci anni come possiamo
Cominciare a cambiare o un po'di questa cultura
Quindi la visione del Progetto eravate d'accordo che la Rete del interazione sociale che presi estate che persone anziane hanno
Come può
Diventare più visibile questa Rete di interazione sociale così da sostenere una vita indipendente come può aumentare la loro qualità di vita ed è possibile
Che questo avvenga
Via
Soluzioni i CPT causa
A le quali naturalmente le presenze non sono molto abituate quindi è se abbiamo
Potete vedere l'immagine prima
In cui vediamo il benessere delle persone
Voi vediamo progettare dei servizi che potessero coinvolgere
Tutte le persone attorno appunto taglie alle persone anziane
Quindi il Progetto in affette mirava
Però
A sviluppare servizi
Che
Potessero dare le persone anziane la possibilità di mantenere
La loro rete sociale
Siamo e
Scambiando sforzi mettendo PIT degli annunci su una piattaforma
E scambiando anche servizi in
In casa
Questa è una sul è una Smart Center ed era collegata
A servizi locali poi volevamo mostrare i servizi su una mappa queste motivo per cui
Il nome vere del progetto l'altro progetto
Servizi di posizionamento geografico sulle immagini qui potete vedere alcun nome
Delle iniziative che abbiamo
Realizzato per esempio in basso a destra potete vedere alcune degli annunci che i nostri utenti hanno posta otto
E sulla sinistra
Come abbiamo cercato di incoraggiare le come volevamo coinvolgerle in
Convergere più anziane di quelle che invece erano già direttamente coinvolte nel Progetto
Del progetto dei progettazione di servizi
Se parliamo del human smarcarsi vorrei sottolineare
Che questa è una rete per persone anziane
E abbiamo lavorato con alcuni limiti e con altro alcuni pregiudizi che le persone anziane hanno nei confronti della tecnologia ciò significa
Che la rete che abbiamo sviluppato e era chiamata Rete che poteva stabilire alti livelli di fiducia l'impatto
Così come lo abbiamo provato gente
Fino alla fine del Progetto
Che questi servizi nel fare che danno la possibilità
Agli anziani
E di abituarsi all'utilizzo della tecnologia
Cosicché
Hanno la possibilità di essere inclusi
Nella vita on line
Del comune ma abbiamo anche notato in assenti
Che
A avviate una cultura
Di richiedere aiuto
Di interazione e sociale
Dalle persone dall'area
Che
Probabilmente non si conosce in anticipo e questo
è uno degli aspetti umani dei servizi di Citti
I poster che abbiamo seguito era un Progetto partecipativo e in quasi
Tutti gli Stati
Dalle soluzioni di requisiti utente fino alle istruzioni per l'interfaccia utente alla valutazione
Abbiamo veramente
Coinvolto moltissimo gli utenti qui potete vedere alcuni dei passaggi che abbiamo seguito
Dal momento che
Questo era più o meno un nuovo modo di pensare per le persone anziane era piuttosto importante che
Cominciasse monco non
Luogo fisico e questo era un centro di attività
Per il dipartimento persone anziane in un'area piccolo chiamata Claus poiché e quello che abbiamo notato osservate questa effettivamente una delle principali lezioni che abbiamo preso
Nella progettazione di questo progetto pilota e che per i
Testi persone anziane e in più tanto sostenere on line e le loro attività virtuali l'attività che avvengono effettivamente nella vita reale
Dal momento che siamo all'articolo quasi vicino alla fine del Progetto i nostri passi futuri
Saranno quelle di replicare alcuni gruppi simili nel resto delle attivi di accenti di attività del comune di opporre e lo faremmo
Presentando ma alcuni piccoli workshop presentando l'idea invitando anche con le persone a cominciare il loro
Proprio Gruppo
Veramente sul tempo è stato troppo breve pensabile tutto se
Avverte
Bisogno di pormi delle domande qui ci sono i miei dettagli per essere contattata grazie grazie a Mele ora la seconda città Orus
Temi marca
Il progetto che sarà presentato si chiama democrazia utili
è presente Peter Crooke grazie
Ok
Altri ma in più allora io grazie ieri raccontavo non è certo Labidi acceca di Arossa oggi parliamo di un progetto che sei fa sì che i avvio un Progetto
Chiamato democrazie CIN come vedete quindi
La prima domanda che pongo è di chi è la vita pari e persone hanno l'iter crea dei Paesi nordici a abbiamo
Ma noi siamo un popolo la culla della codecisione quindi saremmo
Appunto la culla di dove avvengono queste cose
Ma forse vi devo raccontare una storia diversa siamo anche noi da un controllo dall'alto verso il basso così come tutti gli altri nel montati e inoltre la società danese negli ultimi trenta quarant'anni
è passato da una rete di servizi di sicurezza forniti alle persone
Se si trovano ma non ha sono sono sono malati e capace di lavorare o qualsiasi altra cosa negli anni recenti siamo ridiventati una società di servizi e questo significa che il ceto medio a
Cerca di avere dei servizi
Pagate attraverso i contribuenti e quindi al carcere imposta e quindi alla capacità interna di rimanere così legati l'uno all'altro asse sta allentando non siamo più interessati
L'uno all'altro ma siamo interessati a ricevere i servizi per cui paghiamo le nostre tasse quindi come possiamo far sì che questo cambia il modo data a a riaccendere questo interesse verso le altre superiamo questo deficit democratico che effettivamente quello che
Qui vedete quattro storie diverse
E in alto a sinistra
Vedete la visione degli architetti
Per quanto riguarda una fine della mento di un'aria degradata a a russa quindi nuovo dall'alto verso passata cioè siamo andati in giro a chiedere persone per sapere con volevano ma paga manca ci hanno pesato molto attenzione e in alto a destra vedete è una case dei cittadini quindi tappare una parte vecchia di Orazio
E che è stata costituita da persone che vivono in quest'area era una vecchia casa occupata
Dove appunto le persone potevano alloggiare se non hanno più una casa questo
è continuato a essere una casa per il popolo senza il controllo dell'autorità locale molto animata associano tante cose le persone a consumare loro passi insieme ed è un luogo dove le persone si incontrò si salutare fanno cose insieme
Poi la parte in passato
Quindi a sinistra pensioni
L'immagine verticali ma ci tipica del Progetto il coi co
Ma progettazione questo è uno dei magico siamo nello stesso ai per dire quello che stiamo facendo un fantastico è invece
In basso a destra vedete un imprenditore locale
Noi come tanti altri Paesi europei abbiamo
Tanti rifugiati
Sia politici
Economici rifugiati che si recano nel nostro Paese
Lì siamo atti rendo invitandoli quindi a dormire in Danimarca ma se hanno la possibilità di avviare una impresa le cose come in non a cambiare le persone comincerà idem prendersi delle responsabilità quindi non è solo attraverso i sussidi che possiamo operare dei cambiamenti e ma
Attraverso le
Domande le richieste le possibilità date a queste persone quindi l'approccio che abbiamo cercato di applicare
Nel progetto temo cassetti aera quello di cui parlavo ieri
Non sono cambiamenti dal basso dall'alto verso il basso ma riguarda appunto la forniture degli strumenti e l'approccio per
Da parte del Comune percorso potrebbe servizi strumenti dati ai cittadini in modo da operare questi cambiamenti inoltre gli spiegheremo
Punti dei tipo tacita
Dove facciamo architetture temporanee per manifestare che questi progetti sono effettivamente in corso questo riguarda sia i progetti ieri scolastici ma fatti
Grazie orografiche Ichino persone con del Comune e inoltre
Qua
Vogliamo creare una forte decentramento dove i cittadini nei decoder possono quindi unirsi e per condividere dismissioni e risponderò per problemi e quindi riguarda
Appunto prendere decisioni laddove devono essere applicate poi questa decisione quindi esso anche a fare anche con il coinvolgimento delle persone anche al nostro vi sono non avevano nulla da dire questo è un progetto di Copenaghen
O con o avanzare
La seconda città più grande quindi coprano invece la capitale Quincy alcunché siamo ben rappresentati e questo è un progetto di Copenaghen questa immagine qui
Quei dove
Ma tossico adempie si incontravano non ci sono altri aspetti al di fuori dei loro loro vivono in questi posti tutta la vittima cosa hanno da dire
Se un po'un luogo pubblico interessanti vivibile
Una delle cose
Stiamo cercando di ancorare porco Progetto a appunto la scuola di architettura quindi siamo avviando un programma doveri
Istruiamo gli architetti e a non solo affamare architettura in un modo che interessante la potestà estetica ma cerchiamo di common cioè che le persone per rendere questo possibile questo ovviamente cambierà alla didattica in da quali poteri rissa
E inoltre vogliamo anche educare il Comune perché il Comune è cresciuto è diventato una sorta di tecnocrazia dove tutto viene sepolto in modo molto competente ma
Prestando poca attenzione le esigenze le persone qui stiamo cercando
Di educare tante persone qui è un progetto didattico bidirezionale ma un Progetto
Didattico comunque a tutto tondo grazie
Nuclei presso grazie Peter andiamo direttamente alla terza presentazione
Cosa sita a dire il vero
è un momento civico nella città deserta presentato fusti a Carlos Motta
Vorrei che mediocre grazie grazie ancora
Stata con due giornate fantastico ombra veramente progetti meravigliose congratulazioni con
Due due giornate veramente di apprendimento fantastica ispirandoci ieri abbiamo parlato di come
Potevamo creare un nuovo rapporto importante tra le comunità e le anti locale
Con un uso creativo della tecnologie oggi vi porterò un'esperienza
Dove o
Tutti e due ruoli uno come cittadino un altro ruolo come ricercatore
Questi due
Ruoli
E due rispetto prospettive
Di questo movimento civico
Voi in particolare l'idea di cercare di promuovere e di I contribuire
A promuovere le idee intelligenti e nelle città
Ho messo su questa immagine perché è molto importante quando pensiamo ai movimenti civici e i nostri cittadini sembriamo dimenticare che
Abbiamo delle persone abbiamo bisogno delle persone perché organizzare queste norme masse di idee di prospettive di interessi
D'approccio tradizionale quello che
Quello dell'approccio top down con gli enti locali nella maggior
Ci sono mucchio di ottimi esempi nel coinvolgimento dei cittadini in questo tipo di progetti
Ma questo è un approccio lievemente diverso è un approccio troppo mappa sviluppato da cittadini quindi penso che sia
Deve essere esaminato e discusso
Prima di tutto l'idea di una Smart siti che cos'è una Smart City che cosa vogliamo da una Smart City
Prima di tutto penso che da l'idea più importante quel Pierre vere delle decisioni Smart e sul futuro della città ma sfortunatamente in alcuni casi
A volte purtroppo in moltissimi casi non abbiamo decisioni intelligenti
Quindi i è stato creato dieci anni fa davvero questo
Movimento civico per dare voce ai cittadini questa era l'idea e in particolare per creare
Ciò che noi leggiamo in quei documenti
E nelle campagne politiche di avvenire un
Con
Un processo di prese di sistemi più democratico più prolissi per più oneste ma a volte c'è
Una grande diversità fra l'idea le visioni e l'area città questo Movimento civico cerca di contribuire a migliorare queste idea visioni ambiziose a metterle in pratica
E qui
Arriva la è relitti si e richiamo la vostra attenzione su due su tre aspetti dei questo approccio prima di tutto non è
Un approccio nei
Non è un approccio professionale di
ICT qualunque cittadino può farlo può gestire un conto su una Kamps fresco con una mailing list di Google oppure un blocca
E noi possiamo creare queste piattaforme per
Aiutare a coinvolgere le persone non è la seconda idea altrettanto importante è quella di
Collegare Lamin dimensione virtuale del contatto
Delle persone abbiamo persone con quella reale
Ed
E quindi avere questo
Connessione permanente o quello che nelle terre abbiamo davvero abbiamo cominciato questo movimento con un blocco
Chiamato
Amici del
Amici del della viale questo ma mica è stata ENI da questo è il nome intorno la blog collettivo
Cominciarono sorgere molte discussioni sul futuro della città
Le persone volevano svolge un ruolo ancora più importante pieno creato una mailing liste della città una meno in vista della città che ora più utili trecento mentre
Che hanno discusso diversi progetti diverse decisioni in politica per gli ultimi cinque anni fino ad oggi e poi abbiamo cominciato a fare un altro passo quando
Testo cause ad essere più utilizzata abbiamo utilizzato allo stesso tempo
Una pagina di amici di Facebook e che ora più
Almeno un migliaio di persone abbiamo cercato di migliorare di collegare questa dimensione virtuale con
Quella fisica e le discussioni vis-à-vis e abbiamo creato
Diverso sette gruppi diversi in relazione sette gruppi spazi pubbliche ci in mobilità
Non altre e altri aspetti economici della vita della città con il ciò che è importante
Quello e che noi cerchiamo di coinvolgere questa ma altresì intelligente attorno
A diversi aspetti e prima di tutto
Di di fronte ad un nei confronti di un quartieri chiamato poiché il Comune ha voleva
Tagliare a metà con una nuova strada abbiamo un giardino in questa parte e il Comune voleva però costruire una strada proprio nel mezzo del giardino cambiamo folla ma l'idea folle
è un po'finanziata con i fondi europei
E
La
Abbiamo cercato di mettere le persone anziane per discutere questo project che il Po il Comune non ha più effettuata
Era ed è stata molto interessante è stata quella di
Di evitare di il taglio intorno questa è un'idea di una pagina di Facebook
Alcuni giorni poi tutte le case del quartiere avevano questo
Disegno questo corso nel la finestra così importante che i i giornali hanno cominciato a parlarne qua e poi c'è chi impartiva o che è uno dei membri del gruppo è un musicista
E fanno dei
Dei firme ha fatto un film su a voi che ha chiamato il piccolo angolo del mondo e questo veder
è stato visionato cinque mila volte in un
Poche settimane da quel punto la televisione e la radio nazionali
Si sono recate Lipper chiedere che cos'era questa storia pazzesca di una cittadina che cercava di costruire
Una proposta per la trasformazione del quartiere contro l'interesse del
Posto è una storia molto lungo però
Lei la cosa finale interessante che
Sebbene abbiamo cercato di fare tutte queste attività il
Sindaco non voi non volevate interroga smettere questo progetto rispetto a questo progetto
E quindi molti membri di questa comunità hanno cercato di
De hanno deciso che volevamo delle risposte e hanno
Hanno organizzato quest'idea fantastica di aspettare ad una risposta
E sono rimasti sullo spazio pubblico per un pomeriggio per protesta hanno fatto un sit-in di protesta
Questa è l'idea
Base della democrazia quella di aspettare una risposta dall'autorità pubbliche questa è la prima storia e la seconda storia
Molto velocemente era questo ponte sul canale principale della città
E questa idea di nuovo di nuovo un'idea del comune
La proposta era
Pazzesca perché l'idea era di costruire nel canale centri sapete il canale centrale è il cuore della città
E la il Comune voleva promuoverlo contro la volontà dei cittadini e i cittadini ancora una volta non realizzato
Hanno
C'è stato veramente è una delle assemblee più frequentate ditte di democrazia in avere il più di trecento
Tre mila cinquecento persone hanno firmato Onna manifesto contro questa proposta e poi
Hanno avuto luogo molte attività sociali e alla fine vi dirò come poi è andata a finire la storia
E l'ultima ed è non solo
In movimenti civici sono contro le proposte naturalmente propongono alternative per questi progetti
All'inizio lavorano
E in collegamento con il Comune
Promuovono attività negli spazi pubblici e hanno redatto manifesta i cittadini hanno scritto manifesto sullo spazio pubblico per celebrare l'utilizzo dello spazio pubblico quindi non è soltanto un un
Un approccio negativo
Naturalmente sono proteste collettive e non individuali quindi
Oltre le ultime due diapositiva prima di tutta prima la storia brutta è quasi impossibile cambiare una decisione del dei leader del comune Massi può influenzare
Il
Contesto in cui questa visione prese questo molto importante
E nonostante tutte le difficoltà alle persone partecipare effettivamente se hanno le rene adeguate sia virtuali che reali se hanno un ambiente collaborativo se hanno fiducia in se c'è empatia
Nei confronti dei leader del movimento civili Codella comune
In questo caso nel momento circle se hanno accesso alle informazioni
Se condividevano e
Sentono di poter condividere le idee sul posto e se
Naturalmente hanno l'impressione che loro voce venga ascoltata quindi alla fine qualcosa molto interessante tutti
Queste cambiamenti sono effimeri e in quella perseveranza e il fattore chiave quindi abbiamo uno sforzo per fare uno schema in alto
L'idea è quella di coinvolgere non solo nella discussione delle proposte pubblica ma quella di troppo rappresentare
Galasso a propria volta proposte sì Luigi riguarda la rete di movimenti civici una rete mondiale di movimenti civici
Che stiamo già realizzando e richiamo la vostra attenzione su questa Rete Globo civica globale
Soltanto con le nostre risorse grazie quindi per la vostra attenzione laico
Grazie passiamo
Alla presentazione la prima città italiana a Bologna
Grazie per essere qui c'è un anni Farneti
Prego
Intesa
Grazie
Due milioni di euro in più pubblico grazie Regazzo proposte tappa fa parlare qui non c'era
Io vengo da Bologna voglio presentarvi Bologna per ricordare Beghei Bologna la settima città in Italia e forse larghe un po'importante dal punto di vista della comunicazione ha perché
Se volete ad andare dal nord al al suo tracce al Paese bisogna passare attraverso Polonia adesso vi faccio ed era un servizio
La mia prima domanda per voi è sarebbe quella di chiedere venga quante
Servizi legati alle scarse riconoscete ho formulato questa questione ammesse esso
Ma
Solo pochi in c'era un modo tre ore
Pensa Aram
Serva a me altre poche città poche città effettivamente hanno servizi on line che riguardano Massimo Mezzetti
Ho sentito molto riguardo ai concetti e per oggetti fioriere adesione ma io vi ho parlato di un servizio reale a Bologna
Il
Tema principale è un tema molto caldo tutto deriva appunto da un'esigenza dei cittadini e l'esigenza a Bologna è l'esigenza di strade minor traffico o meno rammento idee modi più veloci per spostarsi all'interno della città quindi e il motivo principale ALLES anti questo progetta e il risultato di un progetto europeo chiamato smaltiti
Se sia un servizio
Creare almeno mettere per creare un anno avete mettere dei sensori per creare delle opzioni quindi le migliori opzioni per spostarsi da un
Luogo all'altro
Quindi abbiamo molte informazioni all'interno dei silos quindi soluzioni per Tiscali per controllare il traffico la mobilità all'interno la città
Ma soprattutto non in una città medievale come Bologna è molto difficile unire questi dati e fornire l'altra opzione migliore per esempio quando si deve andare a lavoro a mattina
Sì per come è sempre la stessa strada forse c'è il potrebbe un sistema e questo è un sistema Bologna che vi dice quale all'opzione migliore dove ci sono
Strade intasate e poi ci sono problemi di traffico bisogna esserne a conoscenza in tempo reale quindi si tratta di un sistema molto semplice
Lu r.l. mi muovo punto comune punto Bologna punto it è on line se avete uno smartphone questo a mio modo per avvalersene ricevete informazioni diverse Perparim modalità trasportare varie alternativo una mappa
Perché vi indica la situazione al traffico nella città e poi come ti ho detto l'adesione principale per questo Progetto è quella
Di
Migliorare la qualità di vita la qualità di vita a mio avviso dovrebbe essere
La pietra miliare di ogni progetto che riguarda le Smart City questo è l'indicatore a cui occorre prestare attenzione sì è un sistema molto semplice a una appalto
L'interna cioè un quindi non è necessario scaricarlo ad all'acquisto dal cuoco mancata un sito interna ottimizzato per i smartphone e di fornisce informazioni ha per esempio vedo oggi ci sono delle limitazioni di traffico a Bologna qui ci sono altre opzioni lei
Per esempio
Gli autobus a le
Corsie preferenziali
O tutte le informazioni sugli autobus in tempo reale in modo che possa monitorare arrivo degli autobus oppure posso
Vedere qual è la situazione dei perché i cinque quanti posti sono ancora a disposizione all'interno di perché ci pubbliche e poi ci sono le piste ciclabili
Si
Per quanto riguarda la Fiumazzo Manessi questo progetto è stato ovviamente ereditata dal suo progetto approccio basato sulla coprogettazione abbiamo
Quindi sui il sul piatto l'esigenza reale lecite Dini che riguardavano appunto una maggiora uno numero di piste ciclabili per informazioni informazione sulla mobilità Rita con la città poi abbiamo fatto qualcosa di più
No abbiamo utilizzato un approccio di tipo Cauzzo Hossein in modo tale che le persone possono
Segnare sulla mappa le pene i luoghi in
I posti
Che sono effettivamente accessibili per il disabile quindi le buone prassi e le passi negative riguardo all'accessibilità dei vari luoghi della città abbiamo fatto qualcosa di più abbiamo cercato di coinvolgere i cittadini
Con un approccio basato su uno dei giochi abbiamo lanciato un gioco
Dove
Bisogna identificate come un golpe come
Autista
Viaggiatore ciclista
ONU Marella ovvero comunque
Una persona anziana che riguarda i lavori stradali cita e poi c'è stata una basta
Partecipazione che
Poiché nel per persone che partecipavano richiamano anche un omaggio
Ho quasi finito quindi abbiamo coinvolto molte persone questo Progetto
Quale
Potranno essere aerei passi futuri siamo esattamente coinvolte in questi aspetti si tratta di un
Il progetto Life qui lo conoscete Bologna Polonia delizia venite a Bologna e usi ter usata valido Enrico sto sistema
E il futuro o per noi è quello di far fronte a degli obiettivi specifici per semplici Cristini disabili
Ho
La polizia Minnucci tale che
Seguono la situazione del traffico nel cita un'altro passo futuro sarà quello di a bere
Una specie dei treni al di mobilità lo stesso sistema può assolutizzato la mattina per indicare la migliore strada per andare a lavorare al POR sera perder vestisse utilizzi la bicicletta invece la macchina prestiti sognato così tanti soldi
Avresti risparmiatori CO due quindi potrebbe essere consisteva predittivo ma anche post preventivo non so come dirlo in inglese non si Stemat per seguire Touabi Tosini e incoraggiare a utilizzare i modi i sistemi di reti di trasporto nell'accettare una cosa molto interessante
Con
Passo future quello del pagamento delle ammende
Con e a
Grazie per la vostra attenzione
Qui avete l'indirizzo buon pomeriggio grazie Giovanni per la presentazione alla prossima città e la città di Copenaghen
Il l'organizzatore Thomas Binder
E il Progetto e segnare interessa vorrei dire
Integrazione se
è nero vorrei dire in altre città che l'ordine che siamo seguente è un po'alfabetico dopo Copenaghen avremo Fundarò
Dispone ecco n ancestrali pende cercheremo se potete restare qui in fila
Grazie
Niente
Ma
Io
Io SI chiuderemo agito
Grazie molte
Per avermi dato questa opportunità di presentare
Al seminario qui il mio nome Toma spender sono del
Accademia Reale disco di
Presa NTA
Copenaghen acque vorrei parlarvi del rapporto fra il Comune di Copenhagen la Università Politecnica dicono avvenga il comune il chiamiamolo scorretto interazione senior
E
Ci porta al punto di partenza come possediamo con l'utilizzo di un'antologia dei laboratori di progettazione creare infrastrutture per
Nuove reti fra i cittadini anziani
Che si accentra attorno all'attività quotidiana
Queste attività quotidiane possono essere fare esercizio fisico fare gli acquisti o cose simili ma tutto tutto ciò che riguarda appunto le attività
Il punto di partenza per noi e per lui il comune è stato menzionato con nel primo Peccia Cuccia di o gente che andrebbe a otto che
Essere parte del di un social network
Reale nel
Cosa più importante a vivere una vita Sri salute soddisfacente per le persone anziane per motivi oggi essere parte di questa Rete diventa sempre più
Complicato man mano che le tale avanza quindi come possiamo anche
Nel
Alla luce di quanto viene offerta dei socialmente come possiamo col produrre occasioni in cui le reti
Possono mantenere queste attività Air France forzare la vita dei
Per tutte le persone anziane
La visione potreste Ri.Rei è quella di pensare
Ad un'interazione tra i Comuni e i cittadini in modo diverso
è
E cosa si utilizza oggi di più oggi i servizi comunali
Sono su base individuale e sebbene molto di ciò che le offrono in comuni a
On fondamento locale raramente
E a con l'obiettivo
Come il come non è potrebbe non lavorare nei confronti di una comunità che anche una forza di perse per
Prendere parte alla coproduzione di
Ciò che viene sperimentato con quei servizi un esempio facile facile
Del comune ed il Comune di Copenaghen offre delle opportunità di qui dalle persone che vanno nei centri commerciali ma effettivamente non sottolinea come tutto questo effettivamente sia parte di creare un'opportunità
Per le reti e per le comunità assente
Pensiamo
A come
Lamon eccepita possa lavorare nei confronti di tutti piccole comunità farà le persone anziane e credo che possiamo arrivare a produrre nomi tipi di servizi che così svolgano molto di più gli anziani di quanto è successo finora
Noi lo li chiamiamo modelli di servizio di igiene mentale con cui le piccole comunità insieme alle ai municipi producono ora esperienze di rette
Ma lavorando ancora di più in modo più concreto
CONI socialmente e con le comunità di
Per gli anziano delle prima cosa che abbiamo realizzato lo con questa collaborazione che disseminare possono essere un gruppone accademie Onna grande parte del
Però per gli i cittadini anziani il fatto di essere anziani non è in realtà una categoria che con cui si vogliono identificare inoltre
Che sebbene noi statisticamente vediamo che il i cittadini anziani
Da alcuni delle reti
Si deteriora no non vediamo che a livello individuale hanno famiglie hanno amici e
A differenza della presenza sul social media dove ci si presenta come
Come persona per completa agli ignoti per la maggior parte dei cittadini anziani la necessità di
Una lite riguarda
Il
Essere particolarmente delicati e le attività specifiche quotidiani e quindi
Le reti e devono che è un'opportunità di collegarle persone
Che si conoscono e con la quale si possono abbattere dell'attività quindi su questa base abbiamo sviluppato degli scenari
Per
Socialmente agli utenti per il fatto che che sì conosco adesso non si può comincia
Conoscerli si può ovviare a una negoziazione si può condividere qualcosa
E questo svolge un ruolo piuttosto importante direi
Quindi
Cosa abbiamo fatto a livello più pratico abbiamo organizzato dei workshop abbiamo organizzato devolvo shopper abbiamo organizzato
Degli spazi di prova in cui i gruppi di
Anziane se
Avevano elaborato delle attività in al mondo collabora TV con leggero supporto del Comune
Per esempio con esercizio fisico sanno anche che non appena
Sirleo attività vengono organizzate
Iniezioni Prescott organizzarle da sé poi ciò che è accaduto e che sin dall'inizio
Volevamo creare uno scenario in cui le persone anziane potessero indipendente da soli organizzare delle attività di lavoro in questo caso appropriandomi positiva pur parchi pubblici molto
Come
Si fa con i bambini che utilizzano i parchi gioco
L'impatto è stato molto concettuale per
Il comune anche per le persone coinvolte si potevano infrastrutture share al sostegno tecnologico e logistico
Non necessariamente c'è
Bisogno che si è organizzato come attività in cui si può iscrivere gruppi di venti trenta anziane si sono incontrati per molti anni nei parchi pubblici
N infrastrutture di petrolio acuti anche istruendo ambasciatori che potessero sostenere e promuovere queste reti sociali
Questa è una via perseguibile se si vuole disseminare preservazione fa gli altri e pensando lo screening al PRA
Questo
Significa che
Veramente concimare il terreno per avere ulteriori attività
Oggi
Abbiamo questi ambasciatori che formano
Altri anziani significa stabilire
Dei network informale in così abbiamo creato anche dei infrastrutturati socialmente tutto attorno che potessero continuare
Contribuire andavo allargare queste reti di social media grazie
Intercity affonda
Ricchezza la prassi la città allacciate fondato portoghese il
L'oratore è ICI a un bar Rocca
Progetto fondato
Dalla no

La falla Horizon civili
Presenterà anche
Il Progetto ancora visti i buoni scuola perché il collega Dario espone la non ha potuto parte
Pare
Quindi avremo fondato e Lisbona e poi
A
A parte su Giua
Ma in più Francesco
Grazie Francesca
Mi chiamo Scianna barocca vengo da fondato
Ho diversi ruoli in cui
Lavoro per a farmi però
Ma sono anche membro del Consiglio municipale di questa piccola cittadina in Portogallo per il momento
Si tratta di fonda una piccola
Cittadina esso offre e a circa trenta mila abitanti a soffre degli stessi problemi
Che affluiscono molte altre comuni dell'interno del Portogallo anche nel contesto nazionale
Come mai e in un'economia che ha parecchi problemi ma soprattutto
Blumenthal perché ci sono numerosi problemi locali che vanno affrontati come per esempio il tasso di disoccupazione
Al di sotto dei trent'anni che ha raggiunto già il trenta per cento alla mancanza di opportunità per persone che hanno un livello di istruzione superiore per cui la visione
Che avevamo per fondato e che era necessario aprire la città per cui il PRAE io che vi presento che si chiama opere infondato è il sottotitolo è che la città che accoglie le persone quando parlo di persone parlo di persone Investimenti talenti tutta
La vita che necessaria per una città
è l'idea
Del Sindaco che era necessario riadattare gli edifici pubblici dando loro dando loro nuovi ruoli di così
Carli
In maniera da creare asciutto una strategia era passato già che potesse creare basi lavori quello è stato fatto affondavo che abbiamo deciso di creare un consorzio un consorzio che si chiamo
Questo col
Qua come da baroni le che la Regione di fondo che comprende varie municipalità e questa è già stato uno degli argomenti principali di cui abbiamo parlato nel senso che questa cosa non siamo da soli dobbiamo collaborare con altri per cui
Il nome di questo laboratorio vivente di per sé era già un argomento importante il punto di fondo è che qui vogliamo una città
Con una mentalità aperta con un Governo aperta aperta al business una città che dal Benin un benvenuto alle persone a braccia aperte ma anche una città che ha una cultura aperta inoltre è stato deciso da parte mia città
Che avevamo una Moffa avevo fatto un grosso sforzo ad applicare i gli strumenti di open source per migliorare la città quello che è stato fatto qui quindi recuperare alcuni degli edifici abbiamo deciso quindi invece di avere una società che viene costruito tutti abbiamo avuto degli edifici che sarebbero stati ricostruiti dalle persone si tratta di un piccola mercato affonda un peccato vecchio che non mi reputo Rizza ampiamente utilizzato che è stato seguito meno completamente nuovo il vecchio era rimasto lì inutilizzato abbiamo
Mi deciso che avremmo dovuto o spostarlo su un altro utilizzo invece di essere più vecchio edificio del centro città abbiamo diceva dei vitalizzare il centro cittadino abbiamo costruito abbiamo cominciato a ricostruirlo e adesso stiamo installando fu dato quello che si chiama l'incubatore sociale anche il fabula beh sarà creato in questo luogo l'idea è che nel centro della città dobbiamo avere delle persone che svolgono le attività che sono divertenti per le ore che non è certa a misura possono creare un vero e proprio impatto sui propri cittadini
Per quello che riguarda la raccolta
Per del ma NARS locale abbiamo deciso che dovevamo Combo al genere le persone non
Creativi locali per cui abbiamo realizzato un la Peccia Cuccia un po'meno flessibile di questo in cui le persone proveniente dalla città qui parliamo di milioni nel design era attori
Ingegneri tecnici persone che hanno tutta una serie di background persone anche coinvolte progetti locali si sono presentate e hanno presentato le loro idee per una città più aperta ed è vero che
Da tutti questi sforzi abbi ho cominciato a realizzare delle cose che non si aspettavano una piccola cittadina per esempio il quorum lo spazio come qualche in quell'edificio che avete visto all'inizio era un museo in realtà che va be'aveva delle sale vuote e abbiamo dei ci sono che sarebbero state utilizzate dalle persone per cui si tratta di uno spazio di collaborazione in cui si può andare lavorare con gli altri ma anche da sole ma il caso che vi voglio presentare qui ai un a grosso esempio di insuccesso al CRA il caso dell'altra no società no francese che voleva investire in Portogallo e quando in Portogallo realizzano qualcosa questo c'è sospese le ci sta sono molto competitive per cui quando ha dei costi hanno deciso di investire il Portogallo la Chiesa recita chi voleva Hadar c'dare loro il benvenuto ed è stata totalmente in atto inatteso per una città come fondato con
Trentamila abitanti quindi non tantissime per pone che hanno lauree in ingegneria o un magari una graverà in è una laurea in qualche altra specialità volessero a vere questa CIP questa fabbrica l'intera città ci sono riuscita a affondava abbiamo un investimento di sei virgola nove milioni di euro che porterà centoventi ingegnere all'interno dalla Polaria italico edificio che vedete lì quell'edificio era una centro per le convenzioni che non è stato utilizzato per tanto da tanto tempo nella utilizzato tanto tempo adesso possiamo riutilizzato per coloro che vogliono era fondato è che vogliono normalità aree che lavora per questa società del vero quando altra né ci ha parlato quello abbiamo detto loro è stato ogni città vi darà delle bellissime strutture ogni città vi fornirà a dei prezzi bassi per riavere il vostro investimento magari nel settore immobiliare o quello che noi invece vi daremo una qualità di vita per i vostri dipendenti vi dare daremo loro
Una casa al centro la città daremo loro la garanzia che potranno avvera è una scuola dove mandare i propri figli e che saranno ben trattati ed ha funzionato a quello che ha anche funzionato anzi oggigiorno è la strategia
Per la schei la lotta non vogliamo collaborare o vogliamo lavorare da soli vogliamo lavorare con altre città siamo fermamente convinti che attraverso questo tipo di approccio sia possibile differenziare
Fra
La
Concorrenza fare visita e soprattutto siamo fermamente convinti che sia
Che sia tra la nostra gente che esistono nel migliore risorse è un ultimo punto per quello che è successo nel caso di Altran sono state le nostre persone il nostro nostra popolazione che ci ha aiutato attenere l'investimento non avevamo cento mi ingegneri diffonda o che potessero lavorare lì quello abbiamo fatto tutte le persone alle
Diffonda
Che fanno parte alla nostra rete locale hanno cominciato a mandare media i loro amici non volete ma non poteva andare per esempio un curriculum perché qui c'è una società che sta ingaggiando ingegneri e tecnici attraverso questo ricevuto Mele da amici che vivono per esempio a Oporto a a Lisbona e mi hanno chiesto di fare arrivare la società che avrebbe lavorato nella mia città il Gullit con il loro curriculum ed attraverso la nostra volontà la volontà di attivare questi medi meno investimento nella verso l'impegno delle persone a livello locale che siamo riusciti ad avere l'investimento da parte di questa città grazie mille
Ugo Lulù puntualissimi mi scure rette essendo mi scuserete se non sono così appassionato anche Verdi Lisbona
Pacifica rotta
Di Lisbona doveva essere presentata da non OCSE ADR
Purtroppo non ha potuto venire quindi l'abbiamo lavorato insieme nei vari progetti non vi dico nulla di nuovo perché è una città molto nota ma attualmente hanno una strategia di sviluppo locale che è basata sull'innovazione aperta hanno deciso quindi
Di voler creare un consorzio
O il modo migliore per organizzare la propria stagione che si chiama
Le spalle venirla bike
Voi contesto di Lisbona anche se è di gran lunga migliore spetta fondava anche questo anche se è un po'nuvolosa Lisbona è una città assolata ma in questa foto vedete invece
Un'immagine
Al
Con le nuvole è anche vero
L'importo che si sono sempre
Si trovano sempre vicino al mare successo molto tempo fa monumenti dai tempi in cui
Che rendono omaggio alla tempi in cui i portoghesi si mettevano in mare
Questo perché
La città di Lisbona eh era fatta e la città il Portogallo ha fatto di persone fatto di persone
Che però sono pronte a partire queste
Vista la situazione economica la missione che hanno avuto che volevano trasformare Lisbona in una delle città più competitive più innovatrici più competitive
Dell'Europa
Potrebbe sembrare un obiettivo impossibile però stanno procedendo passo dopo passo per cui il Progetto della li spenderebbe Li Vigni Laura
è stato avviato colonna l'incubatore per le star papà
Hanno creato questi
Cluster hanno cominciato a mettere insieme le persone in maniera tale da farle conoscere meglio cercare di avere delle sinergia
è vero che una città come Lisbona l'ambiente è molto più complessa
Enzo Russo molto più ricco direi di quanto non si è una piccola città
E adesso quello che stiamo facendo nella città per quello che riguarda le novanta ne ha perse in un certo senso è un Governo anche Alberto e che stanno coinvolgendo i cittadini nella partecipazione delle facciano di partecipare alle decisioni politiche locali questo la facciata di un museo e non so se riuscite a noi dare a vedere ma quello che vedete ci sono dei posti il tema piena di posti c'è stata un'installazione realizzata
Ed è stata anche presso una dimostrazione per il per il vado getta partecipano torio a livello locale questo Budget a cinque milioni di euro ad lui va investire sin per oggetti che siano DEA che sono democraticamente decisi dalla gente cosa e intendo dire le persone suggeriscono dei progetti e progetti che ricevono il più alto numero di voti sono quelli che poi vengono realizzati e questa è una opportunità forte nessuna capacità nella processi partecipativi e ci sono due esempi interessanti cose che si stanno verificando a Lisbona che sono risultata di questi processi uno e la è stata predisposta una in corner cubature di start-up che ubi caldo al centro di Lisbona ma aveva il problema di non avere delle personale interno si spostano
Ed è stato questo uno dei progetti che ha vinto
Do ora la stanziamento di questo Baggio barra ter per l'attività partecipativa all'altra associazione ai muraria
In effetti non si tratta soltanto di persone che vogliono a vere nuovi percorsi per le biciclette ma anche persone che ha voglia di costruire il loro quartiere ricostruire un'interazione sociale I muraria quindi uno ng che è stata creata e che ha un ufficio speciale
Da parte del Comune che risponde direttamente ai rialzi Indaco che vuole ricreare interazione sociale ricostruì lire in termine distrutto infrastrutture fisiche il quartiere vero muraria la quartieri muraria per coloro che non sanno è il luogo in cui è morta e in cui è nato al fado quindi è un quartiere molto importante al centro di Lisbona volevano investirci ci vogliono investire Morelli acché un piccolo quartiere
Sì collegato alle persone sono così collegarle fosse impegnate da aver vinto diversi per oggetti e ad ogni bilancio partecipativo
A cui partecipano proprio perché sono molto attivi questo è un ottimo
Esempio può essere un certo senso sostanziale col sistema della imprenditoria sociale dell'IVA
Cuba azione degli spazi dichiarazione e incubazione che in questo momento sono presenti al centro del progetto che ha visto
Presentando come strategia delle scarpe quindi a nome di nonno fa vi è intenda ringraziarvi per questa opportunità
Intorno
La per
Grazie si la prosa eccetera e la certe socio era latore dall'accordo il il tema è telepresenza e
Creazioni
Per
L'inclusione territoriale e sociale le prossime cita dopo la FER tesso sua sono Manchester
Milana a Modena
Am Palermo
Sarebbe lanciato quindi vorrei chiedere all'oratore di avvicinarsi alla
Palco il podio buongiorno mi chiamo
Da un altro vino
Sto
Anima una piccola città o un Living le aprire un'area rurale vicino a Parigi e sto accompagna una piccola città che si chiama la salute e sull'usura
Ho
Anche
Pure un modo moto francese di parlare inglese
La FER tesso usura lungi dall'essere una Smart siti
è già però una città umana
Hanno deciso di
Portare
Tecnologia prima ma DD Paolo
Considerare come potevano utilizzarla per lo sviluppo sociale
Due anni fa
Hanno avuto l'opportunità di partecipare come cita sponsor
Al Progetto
Periferia
Va
Più
Hanno afferrato l'opportunità colto l'opportunità per cercare di
Lavorare su un progetto sociale e noi abbiamo seguito
Abbiamo lavorato in cooperazione
Non ho
Con part-time svedesi
Prego di periferia
Prego che
La città di Malmö avrete sentito parlare ieri è uno di loro
Alcuni rappresentanti di abbiamo qui forse
Tiranno un paio di parole se non parlano troppo a lungo
Per questa presentazione
Per under se per l'ente
Abbiamo anche altri del gruppo
Colpe il contesto poi
In altre parole
Il primo contesto Unione molto nuovo
Il primo contesto non è molto nuovo abbiamo parlato in questi due giorni
Non so come
Per chiamarlo ma
Ma diciamo
In modo voto rapite nella crisi
Ruocco Impregilo lo prendo anche il il l'Europa e anche a livello globalizzato stiamo vivendo
Il secondo contesto
Al momento in cui è stato slancio
Va bene di storia aperta
Quando
è uno di distruzione di ricostruzione e noi speriamo che di
Vorrei
Chi non aspettare
Per sino a quando tutto sia stato distrutto prima di ricostruire questo uno dei problemi il
Possibile secondo contesto
Quello locale da fare la forte sul sua bene oggi in una fase di dissoluzione ma non per un breve tempo è la cosa ormai va avanti da quarant'anni perché
Abbiamo avuto un
Un una disintegrazione in tutta l'area
Quindi la fonte è socio
è polvere rurale una città povera rurale
Poi propri e i non qui Regione ricca e urbana che è quella di Parigi
Il terzo contesto Paolo eccome considerare pensare alla ricostruzione venti dal momento che non abbiamo risorse
Pensiamo che il modo migliore sia quello di
Community
Prendere l'unica risorsa che abbiamo e cioè quella umana
Per quanto concerne le loro competenze e volontà di andare avanti
Quindi
No abbiamo definito
Uno strumento
No scusate
Ma ci siamo chiesti cosa fare e abbiamo deciso di
Noi vistosa e abbiamo visto che tutte le ricette
Compagnie
E per l'accompagnamento sociale non funzionavano più o non sufficientemente quindi abbiamo deciso di lavorare sono nuove prassi sociali
Con l'ausilio del
Livelli Villetti ma al mondo abbiamo lavorato su un nuovo progetto l'oggetto di una un nuovo strumento
E la nostra sulla scelta è stata quella di
Ascoltare la domanda sociale però è molto difficile comprendere per domanda sociale quindi abbiamo lavorato su
Dare
Riconoscimento di esse alle espressioni delle persone se vogliamo a vere
Una domanda sociale dobbiamo aiutare le persone ad esprimersi
Pertanto poi per esprimersi devo essere valorizzata abbiamo lavorato sulla valorizzazione delle persone quindi e e in principalmente o valorizzando
La loro capacità di fare cose abbiamo lavorato con un gruppo di donne in la forte su sua Malmö che lavorano
Che sono esperte e hanno competenze sono esperte qua
Di artigianato dei artigianato
Di
E precisamente vero di le corna i ferri con i merletti
E con il cucito
Negativa quindi l'idea principale dopo questa è stata quella
Dipendenti come
Potevamo aiutare le persone ad essere aperti tre più
Come capacità di essere valorizzate e quindi aperti alla valorizzazione
Dei quindi abbiamo messo in
Motto un nostro mento che abbiamo chiamato stelle uno strumento di telepresenza
Mi pare dei conti che basato sulla comunicazione
Comunicazione locale quando lavoriamo cerchiamo di lavorare su con questioni globali
Prendendo facendo comunicare due
Poi strumenti locale in Francia e in Svezia voi
E lavorare sull'apertura
Mostrando
Come siano diverse le persone
Sul comma
è anche però hanno valori comuni
Per lui poi abbiamo lavorato qualche
Sul conferito dei valori
Pregiudiziali con queste immagini che avete visto qui buoni la prima sembra
Una videoconferenza ma ciò che è importante non è la videoconferenza e la telepresenza essi quei siamo intellettuale senza le persone non sono sedute
Di fronte ad uno schermo
Ma
Su
Si muovono
Stanno muovendo loro mostrando il loro lavoro e questa rende una presenza vera di
Comunità di persone quindi a queste sono sta prima esperienza e poi abbiamo deciso di
Lo
I continuare non ovvio
Ora
Qua siamo arrivati al punto di chiederci cosa fare per accompagnare accompagnare
E il sistema di telepresenza quindi siamo ora lavorando su
Nuovi strumenti loro che sono un blog
Pronto
Riesce
Sulla creazione sulle persone che stanno creando questi lavori artigiano che già nato
E
Non trovo la parola però mi verrà pienamente il patchwork
Il contarci qualche comune
Con lui probabilmente cercheremo di moltiplicare
Diverso sette le presenze
Per avere una rete virtuale
Dette lei presenza non soltanto un gruppo rispetto a un altro must piccoli gruppi nei confronti di altri
L'articolo pensiamo anche quei al modo in cui disseminare questo strumento nella città e anche altrove grazie
Includere un
Presentation inquisitio grazie per ma la prossima presentazione della città di Manchester
Enti implodere o che ci parlerà
Di un
FASC ciò gente
Desidero chiedere a Milano Modena Palermo a Roma di prepararsi alla loro presentazione grazie
Cambiamo la presentazione perché l'ho fatta molto molto più grave e quindi la cambiamo a destra
Speriamo che funzioni
Possono rapidamente
Molte come molte delle cose a volte la tecnologia ti sovrasta
Occorre
Bruce trenta milioni le due cose che esporremo rapidamente è che non venga data la necessità paddock da
Vecchia Manchester e si chiama stock luoghi posso da cui vengono
Perché il problema è una cosa importante per voi da capire che ci sono altre persone che vengono a Manchester ma non sono così importante le persone a cui pensare correlate rimangia sta ma già da oggi
Testo
Mi chiamo enti Blakely io io non mi parla di carceri parlerò del nostro coinvolgimento con nel programma di supporto a le ai siti come ne siamo Nuovo Progetto che si chiama cross alcuni di voi hanno sentito la descrizione progetta ieri
Da preconcetta e viene adesso vi darò una breve diedi quello che è uno di questi progetti che ha è passato in lega mangiasse dove cerchiamo di
Portare all'interessantissima dell'UPI che riguardano ma sì che
Non è un piccolo paesino
Ne ha abbastanza grande duecentottanta mila persone civico alcuni strati divertenti un fattivo che inutile il secondo fatto è alquanto interessante il tetto affatto
Questo è veramente importante primo fatto è che stock porterà una delle
Principali Agnelli by pass
Il tipo
Però
Questo concetto di passare la città è stata costruita in circa sette volte a un gara bugie Lamborghini voi guidate Lamborghini ne veniamo più Lamborghini asta ponte che nessun'altra parte dell'Inghilterra fatto due
E purtroppo
Abbiamo alcune delle comunità più povere leggete Manchester vengono a fianco al questa
Fabbrica questo garage Lamborghini o una cosa quindi folle perché se così come da polarità del terzo fatto che vitale da comprende sex dopo oltre una delle cose rare perché un'autorità locale Gran Bretagna che vuole lavorare in Europa molto spesso io trovo che partner britannici e tre sono con volti con i progetti europei non trovate questo problema con il corporate ci sono molte province ti europei basso la cosa importante siamo un'agenzia di sviluppo ma è un libro all'aperto non nostro Levine labbra però non parla di Mussi Rocca o altre cose siamo tutte persone di una certa età persone di una certa età che hanno abbiamo tantissime persone né di una certa età e hanno particolari esigenze un elevato livello di persone più anziane che vivono nella zona di stop pulite abbiamo una forte esperienza una forte tradizione a strappo di utilizzo della coproduzione la coproduzione e in Gran Bretagna significa forse qualcosa di diverso rispetto a quello che significa trattarla con l'Unione europea come detto prima una grossa esperienza nel realizzare progetti europei che successe propria moralità dato parecchi progetti nel campo dell'assistenza sociale alcuni progetti a cui avete visto che avete visto magari in questi giorni o chiesto stati vietati nel passato questo Progetto Cronos riguardavano francese tardi dare OPA metto diretto alle persone anziane persone che sono mano nostra cura assistenza non hanno la capacità
Di prendersi cura dei loro soldi quindi mentono affidano i loro soldi a noi e noi cerchiamo di gestirli per loro la seconda parte processo a riguarda nella montana in banche che la banca del tempo un Giorgetti che si occupano di cose non monetario il nostro Progetto su quello di
A rafforzare le sinergie smarrite creare quindi delle aree ti che possono stabilire una comunità sostenibile vogliamo dare un vero e proprio valore per quello che riguarda l'economia era monetario per noi siccome autorità locale vogliamo lavorare e cercare di capire per esempio quando introduciamo a risparmiare grazie al lavoro volontario forse se il quaranta ascoltassero se ci ascolterà potremo utilizzare meglio Napoli volontariato e poi il primo progetto riguarda la banca del tempo abbiamo moltissimo volontariato stop pur molte persone
Ore attive
Che sicuramente non ne truppe diranno di portare avanti ulteriore lavoro nessuna Campo de'volontariato in banca del tempo a volte persone sono Punzo non ho altre no uno dei problemi trentennali della banca del tempo perché si trova sia
In Gran Bretagna che altro perché quando le persone vogliono avviare e queste cose abbiamo dove sono un gruppo di persone che vuole andare troppo tempo è un gruppo di persone che vuole prendere il tempo e a volte non vogliono parlarsi
Procuratore per cui cercheremo di affrontare questo problema mettere a punto un sistema sbagliate che
Eccetera
Utilizzando come già informatica e riesce a da elaborare un motore di migliore Comitato il presidio blocchi la seconda cosa i pagamenti s'mai terzo
Per cui questo potrei dire alle persone di gestire la troppi soldi proprio bilancio ora sono le gruppo abbiamo ad era per esempio mandare soldi via mobile via telefonia mobile adesso possiamo interezza la banca tackle avrò molte persone Mammano avere
Un conto in banca nessuno per questo può aiutare per esempio ridurre anche i costi di transazione per le aziende ma la cosa più importante per noi la cosa interessante come autorità locale che le persone che sono più tollerabili a nostra
Comunità potranno mandare dei soldi per
Il cachet utilizzandone alcun sistema mobile
E poi cross darà un impatto estremamente significativo potremmo assistere possiamo vedere
La coproduzione proprio dall'inizio le nostre persone anziane azione con volte la progettazione del sistema la banca del tempo e il sistema dei pagamenti Smart sin dall'inizio succederà
Questa
Errori e nostro par nel Manchester giorni veramente egizi ma di altra partner coinvolto
E
Il nostro targhetta sottoposto ad una
A esclusione finanziare perché abbiamo detto abbiamo tantissime persone che possa corona Lamborghini però creatisi persone che sono sul esclusa dal potere finanziario lo vogliamo in amo o assistere ad un aumento della partecipazione ad un aumento bella volontariato e ridurre quelli list la l'isolamento il volontariato rappresenta presenta dei rischi oltre che delle opportunità
Ma questo lo potremo vedere per su una piattaforma mobile che adesso non esiste in Gran Bretagna le persone lo dicono molte persone anziane non accesso alla telefonia mobile il telefono ignobili riviste in una
Grande Tania vengano passati per esempio quelle dei mesi diventa nominerei i miei diventano quei dei genitori per cui e siamo gradualmente seguendo allo sviluppo se sapessi di quella che la prossima generazione dei telefoni siam o lavora molto moltissime altre ma sintesi non ve le leggo Spinoglio se vi volete contattare discutere ulteriormente questa cosa io sono qui
O mi opachi col mio nome mi raccomando romeno da maggio sarà in tasca può tra e deciso nel mille dettagli per potervi contattare grazie mille
Grazie mi scuso e ambiente
Per non aver riconosciuta la differenza fra Manchester largamente a Manchester quale il prossimo oratore viene da Milano Salvatore
L'oratore Salvatore caschetto ci presenterà
La
Strada rivelano verso la SMA senti male
Grazie mille grazie Francesca grazie
Grazie per avere invitato Mele invitato il mio Comune di Milano vi voglio raccontare una storia
Sulla quale che ci parla
Della SMA siti Milano
Le parole chiave
Per Milano per essere una spazi che umana
Sono creazione di un'azione sociale efficienza ovviamente abbiamo bisogno delle comunità copia
Mila no Confort responsabile del dieci per cento del PIL a livello nazionale a tre milioni di abitanti nell'area metropolitana quindi alquanto difficile progettare
Quando un Progetto per una città così grande che sicuramente è una delle più grosse città in Italia
Per cui
Abbiamo cercato di concentrarci su alcune esigenze più per esempio
Abbiamo bisogno dell'integrazione del
Pratiche sociali
Credo che tipo di servizi
Sono
Assorbiti e quali sono le esigenze
Per le quali la città di Milano deve creare efficienza per poter risponde a questa esigenza sociale dobbiamo pensare anche
Non più soltanto alle città mono centri che ma dobbiamo pensare la città policentrica unitaria aula acquisizione di Milano vogliamo creare un qualcosa di intelligente inclusivo attraente ma vogliamo coinvolgere Cittalia anni vogliamo i cittadini vogliamo coinvolgere i vari s'tali comunità l'abbiamo bisogno dei vari stakeholder per progettare un qualcosa che sia personalizzato e per questa ragione
Ci siamo concentrati sul sei i principali argomenti la città digitale per può dare i servizi
Ne la qualità la della mobilità
Il gli anni
L'ambiente la tra
La somma coesione sociale e così via inclusione sociale uno dei
Delle parole chiave per la strategia di Milano
Mi scuso per il fatto che il testo è in italiano ma comunque stiamo lavorando a varie soluzioni per integrare il tutto e per fornire servizi
E per l'are con le persone
Fornire delle risorse
Per a soddisfare i loro bisogni sociali
Unire per farlo abbiamo bisogno di cinque
Ecco
Il parere parole stimata cooperazione fra i vari attori dobbiamo condividere capire la differenza e le varie esigenze dei vari attori protagonisti per esempio la società civile
Il settore finanziario pone il settore finanziario che dovrebbe mettere dei soldi per poter fornire le risorse alle nostre città alle università
I centri di ricerca impegnare le varie
Per impegnare lei che coinvolge le varie
Comunità stiamo lavorando a Cina sei pilastri
E questo ci ha consentito di mettere insieme queste Cineway
Parole le varie esigenze di queste cinque parole cercava di progettare insieme quella che la vocazione della città alle esigenze della città e lo sviluppo futuro della città
Cercando anche di a creare quindi questa piattaforma s'ma se i tempi
Per coinvolgere e sviluppare un
Comunicazione diversa con le città
Con istanza cuore per esempio l'attrattività e
Il
E il nucleo delle lì città intelligenti umane dobbiamo
Redigere un documento da condividere con le persone con i cittadini
Per avere una
Un maggiore coinvolgimento delle comunità
Per esempio Milano sta coinvolgendo o un nuovo progetto il mio quartiere questo progetto ci permette di cercare di
Utilizzare la tecnologia di
Dare
Per rafforzare il rapporto fra
La forte partecipe una più forte partecipazione dei cittadini l'approccio alle ventilata
Quello di coprogettare
Ho una specie di Smart City umana il passo successiva per Milano sarà quello di creare
Una ottima qualità di vita
E io avere un approccio impegno di integrazione
E nel progetto della città e stiamo tenendo a mente anche quali sono
Gli argomenti i temi principali per comprendere quali servizi e progetti
Siano veramente interessanti e per la città come insoddisfazione obiettivi che coinvolgano i citati nel quale tecnologia
Di conseguire abbiamo bisogno per dare questi servizi e naturalmente la Gavino Angius
Che produce un impatto economico ed ambientale grazie molte
Sono stato veramente molto breve se volete
Più informazione potete trovarle sotto www o sotto Milano è un punto meno sparsi tipo antropologo oppure contattate circa
Saremo lì pronti a rispondervi grazie molte Grazie Milano
Sulla prossima città è un'altra città italiana Modena attrice Antonella voi io io circa parlerà di un project perché si chiama il Garnett Carracci network
Badate non prendo i dati buon pomeriggio a tutti sono tre e la voi so no
Responsabile del Dipartimento Affari europei destinati moderno cercherà di darvi un'idea molto veloce del progetto che stiamo cercando di attuare così che Modena diventi veramente una io Manzo anzi chiede lei parole chiave sono smaltite
Sostenibile e inclusiva che reca ricordano la strategia venti venti del come si europea soltanto alcune del nostro contesto e siamo una città di media grandezza situata vicino a Bologna
Una città con non
Buonanno contesto economica colpita l'anno scorso vada on
Terribile terremoto abbiamo una tradizione di cittadini di coinvolgimento civico veramente forte Ornella
Cura dei servizi ci si vede in media esili né nelle aree pubbliche nelle scelte dell'Amministrazione
Vorrei che i cittadini vogliono da poter dire allora queste spetta l'atto veramente rafforzato con la
Disseminazione dei nuovi progetti e Modena è stata una delle prime
Autorità di media entità inaccettabili vere o un sito web Cibic o è una rete civica dal metta degli anni Novanta da quel momento abbia
Cerchiamo di essere più vicino possibile nel stia dei nostri cittadini così le scelte dell'Amministrazione è stata quella di realizzare
Una strategia bidirezionale di comunicazione con i cittadini grazie socialmente e come potete vedere da queste immagini
I cittadini vogliono
E richiedono una dialogo con
La comunità in cui vivono e l'utilizzo di Facebook Twitter etilista gramma io chiudo
Sono stati gli strumenti adatti da utilizzare il città gestisce servizi su base quotidiana da un gruppo di colleghi che si occupano appositamente di questa la scelta però è stata quella di utilizzare questa fonte non perché
Erano di moda ma perché erano utili per rendere veramente umana questa città intelligente cosa come dire
Ne utilizziamo questi mezzi per aprire e tenere aperto il dibattito con i cittadini su ogni tema in cui devono essere coinvolte dalla
Pianificazione allo sviluppo economico ne parlerò in questo momento
Dell'uso massiccio di questi medie
è molto diffuso le persone oggi
Hanno tutti il tavolette lie tenterò oppure uno smartphone abbiamo una Rete di
Di aree pubbliche con non vuole fare abbiamo tv monitora ovunque cita proprio fatto una scelta più forte abbiamo deciso che la città
Dove a cercare di migliorare il al Faber tentazione digitale ha ora questo
Parola sembra piuttosto obsoleta pensate dieci anni fa o a dodici anni fa
All'inizio
Del due mila un abbiamo fatto questa scelta abbiamo scommesso sul fatto che i cittadini dovevano diventare
Sempre più consapevole sempre più coinvolto in queste questioni venti
Veramente il patrimonio su cui volevamo scommette erano altra petizione la creatività l'inclusione di utilizzo dei social media e naturalmente coprogettazione
Siamo stati qui oggi pomeriggio ma cerchiamo di
Prenderne attive per
I modenesi come tutti quelli del Regione dell'Emilia-Romagna
Di col mio collega di Bologna sono molto pratici quindi se essere Smart significa essere concreti quindi la cetacei tanto di
Sviluppare un rette di nove
Aree pubbliche che le città allestito con computer
Diciamo da dieci a quindici computer per
Sito con non rette e mi ha molto Gela della Rete gruppi di persone prima di tutto
Che cercavano di
Organizzare gruppi di addestramento per informazione per i giovani e poi questo si è voluta
All'inizio le persone che frequentavano questi gruppi erano giovani fra i quindici venti Cerami però con il crescente interesse per i confronti di questi media contesti
Vedete queste da questa immagine
Solo dal fondo della diapositiva a
Sempre più adulte i più anziani e vogliono essere coinvolti quindi
Abbiamo testimoni visto un processo di coinvolgimento transenne Regionale delle persone e giovane studente deve divento né tuttora e i tre Nardi persone più anziane più grande pensate semplicemente
A una tendenza di persone farà il sessantacinque Tampieri ottantacinque e che vogliono essere coinvolte nell'utilizzo
Dei media sociale per avere svolge un ruolo attivo nella città per
Farla breve le parole chiave che vogliamo sottolineare sono per moda per essere una città ente gente umana significa
Partecipazione fisica
Così come ora nella riprogettazione del piano strategico della città e nella ricostruzione di molti molti servizi perché consideriamo che la vera sfida attualmente sia quella di cercare di definire con l'utilizzo
Della Smart tecnologie ma con particolare attenzione a gravi
Tagli tagli economici per noi
Si sin
Sica Europa venti venti e e confronti europea e quindi confrontando con persone come noi con visioni simile nostre possiamo
Migliorare e rendere le nostre città più umane sul basandoci su un sette il Comune dite che non ci sono stata molto veloce ma spero di restare in contatto con tutti voi nel prossimo futuro grazie
Grazie mille la prossima città Palermo
Agnese Ciulla che ci presenterà il suo progetto
Sulla moratoria del Piano sociale e poi abbiamo gli ultimi due a Roma
E Torino
Per Roma abbiamo Orlando Corsetti
Che presenterà
Progetto di Roma per Torino abbiamo Fabio Perosini vorrei chiedere quindi entrambi di avvicinarsi qui alla tavolo al podio
Beh se non Assessore alla cittadinanza sociale del Comune di Palermo
Partiamo dal
Ecco
Il lavoro che abbiamo iniziato questa Amministrazione
A Palermo da un anno
Rispetto al contesto proviamo a dare alcuni numeri
A Palermo ci sono circa novecento mila persone
La disoccupazione giovanile circa il quaranta per cento fra il diciannove e ventiquattro anni e il trenta per cento fra venticinque e trentacinque
Abbiamo una disoccupazione enorme sui giovani una dispersione scolastica che è la più alta d'Italia
Molto molto molto alta parliamo per i ragazzi e per le scuole superiori quasi sul quaranta per cento
Abbiamo settecentottanta minori in comunità con circa tre quattro anni
Di stazionamento e
Del dimenticanza dei bambini e delle bambine dentro le comunità e di quei sette centottanta circa il quaranta per cento sono minori abusati e maltrattati
Abbiamo trovato una situazione dove ci sono mille ottocento lavoratori di un'azienda fallita e tre mila e seicento dell'azienda che si occupa di igiene ambientale
In fallimento
Abbiamo i più grandi cerchi commerciali della Provincia e le più grandi marche di lusso fatturano milioni di euro ogni mese
Quindi c'è una
Enorme discrepanza dava grande povertà grande lusso
è sparita la borghesia
In tutto questo dobbiamo provare a trovare il modo migliore
Per costruire percorsi di miglioramento di qualità e di benessere dei cittadini e delle cittadine
E cosa facciamo abbiamo attivato da circa quattro mesi un processo e mette insieme l'opportunità di
Coniugare l'emergenza e il Progetto
Come interveniamo subito per dare risposte immediate alle nuove povertà e come costruiamo nel tempo una visione un'immagine della città
Che guardi bambini alle bambine ragazzi e ragazze gli uomini e le donne come cittadini attivi e di diritto abbia inventato il piano sociale per Palermo
è un'invenzione che parte dalla volontà politica di investire nella partecipazione della cittadinanza attiva ma creando strumenti strutturali e strutturati
Che non si dimentichino quando questa Amministrazione naturalmente andrà via
Lo stiamo facendo con lo Statuto comunale
Lo stiamo facendo con la creazione delle consulte
Con l'opportunità di vedere in Palermo la candidatura di Palermo a capitale europea della cultura nel due mila diciannove uno strumento forte di agitazione di facilitazione di percorsi attivi
Comprate Palermo capitale europea dello sport e quindi li ringrazio
L'idea è stata quella
Di promuovere spazi della città e anche momenti forti dove ci si potesse confrontare su quali sono le grandi sfide che Palermo vuole affrontare per migliorare il proprio Stato
Il sociale il benessere
Non è questione delle attività sociali è questione di tutti i cittadini
E quindi
Stiamo disegnando partendo dal Piano strategico dal piano regolatore e quindi da come strutturalmente vogliamo ricostruire la città con quel filtro quegli occhiali del benessere sociale secondo quel gran concetto di salute che
Dio psico sociale
L'idea è quella di partire dai bisogni ma anche dei desideri risvegliando la volontà di coesione
Lo stiamo facendo attraverso alcune cose il patto generazionale
Rispetto a quello che dicevo poco fa del contesto Palermo di De Grazia i nonni perché in ogni oggi si dice campano ma aiutano i giovani a gestire a governare le proprie famiglie
Palermo vive cinquantenni che hanno perso il lavoro che non riescono a reintegrato si nel loro percorso ecco che mettere insieme le differenze
Sia in termini di livello economico sia in termini di età sia in termini differenziali genere sia in termini di differenze legate i migranti a Palermo c'è la comunità alta mille più grande d'Europa
Marie vanno dal Bangladesh siamo africani
E quindi l'idea è quella di ricostruire un percorso di coesione che non faccia guerra fra poveri ma che insieme costruiscono visione della città abbia iniziato
Eccolo qua abbiano iniziato
Qualche mese fa a fare un lavoro e questo è quello che è l'Assessorato alla cittadinanza del sociale a parte una serie di altri livelli attivati due giorni in un posto che nell'Ottocento costruiva
Le migliori sedia credo d'Europa che erano i magazzini dunque
è un posto che è stato abbandonata negli anni e che adesso ricomincia a essere uno spazio culturale
Persone che venivano dalle banche sindacati aspra quindi la salute la sanità perso settore moltissimi dipendenti comunali
Moltissime persone che venivano dall'università insieme hanno cominciato a ragionare su Palermo Mediterraneo sviluppo e tutti quegli argomenti che ci proietta erano verso l'Europa
Il prossimo passo e quello di rivedere insieme come possiamo lavorare con forza che stiamo facendo né per l'innovazione sociale tecnologica ad oggi
Può sembrare banale abbiamo sia Facebook e Twitter perché le comunicazioni circa quindici comunicati stampa istituzionali ogni giorno trenta mila utenti registrati se le newsletter tutto da un anno a questa parte
Ma il concetto reale e quello di costruire percorsi concreti e di di procedure fra le amministrazioni
Tutto il percorso di salute oggi lavora e stiamo lavorando sulla integrazione sulle cure domiciliari e tutti quei processi ma mi devo fermare grazie
Legati proprio all'integrazione socio sanitaria e a come la salute in senso più ampio può diventare strumento di sviluppo della città grazie
Grazie grazie ad un ente
Abbiamo adesso
Accettati romana Orlando Corsetti non è quello è Elio sostituisce Fabrizio Davide
è la Roma presenta il Progetto Cronos perché è un progetto che è stato già presentato
Da enti bilaterali e quindi credo avremo la possibilità di alcune era un altro punto di vista sulla sullo stesso Progetto calato su una cittadinanza cara
Certamente
Il progetto grosse fatto da un pilota distribuito in cinque città e ogni città ha una sua caratteristica quindi non non ripeterò assolutamente fisico di Manchester anche Torino via cosa diversa
Per Roma il punto è quello del
Di trovare uno Stato uno spazio una strada per assicurare i servizi sociali
Ha un'ampia fetta di stili di popolazione che ne ha bisogno anche nella situazione di crisi finanziaria in cui siamo
Questa
Questa immagine e metaforica naturalmente richiama l'idea di dare l'acqua
Alle piante nel deserto una goccia alla volta
Perché nella situazione in cui ci troviamo non siamo più in grado guidare il finanziamento a pioggia a tutti i servizi sociali
Come abbiamo fatto nel passato quindi l'ultima l'ultima chance è quella di dosare l'acqua
Invitava le piante laddove effettivamente serve o questo criterio il popolo israeliano ha coltivato il deserto
Quello vogliamo fare anche noi su Roma mettere il cittadino al centro del al centro del del discorso e
Soprattutto consente di scegliere anche scegliere i servizi sociali provider di servizio sociale così come sceglierebbe altro tipo di prodotti e servizi nel mercato
Per fare questo abbiamo bisogno di seguire le sue scelte a livello micro transazionale cioè portare il discorso del micro dalla fruizione
Istanza per l'istanza anche nell'ambito dei servizi sociali e quindi consentire al al fruitore al cittadino di esprimere la propria volontà in ogni atto in ogni micro atto
Per fare questo ci siamo focalizzati sui servizi che in questo mento soffrono di più rivedete non c'è bisogno di molta
Di molto molto commento i nuovi poveri
L'assistenza agli anziani e disabili e l'inclusione sociale per per i migranti
Questi sono i servizi che a Roma stanno soffrendo di più e sono sotto sforzo sono sotto stress maggiormente a causa della crisi finanziaria ed è la struttura organizzativa con cui questi servizi vengono resi
Allora quello che che fa cross a Roma e quello di rendere
Più Marta il policy making
Perché raccoglie una quantità di informazione sul campo attribuendo non cita di una soggettività quindi un account che lì che viene aggiornato automaticamente ogni micro interazione con servizi sociali
Questo è meglio non invasiva in maniera molto soft
Consente al comune di conoscere effettivamente quali sono e quanti sono cittadini che vengono ogni giorno serviti questo sembra un'assurdità su una cosa facile ma non lo è attualmente i
I grandi contratti
Di gestione servizi sociali sono fatti ad ombrello
Quindi non per esempio presentano la specificazione l'identità dei cittadini assistiti non dico su base municipale ma neanche su base di quartiere soluzioni in nessun ambito i cittadini sono nominati uno per uno
Perché
Vite che si lascia il processo è contrario si lascia che i cittadini richiedono i servizi e quindi il descrizione del servizio sociale del Comune
Decide a posteriori se serviti non servile casomai passa questo nominativo a un a una cooperativa di servizi
Ma solo dopo una specie di istruttoria quindi ci dà di una realtà non ha facoltà di scelta è una moto
Quello che facciamo noi invece consentirgli il contrario partendo dalla dalla Carta di cittadinanza che può essere la carta d'identità oppure la carta sociale che è stata introdotta dal Governo italiano qualche da qualche anno fa
In questo modo i volontari riescono ad agire in maniera
Più coscia e più partecipata
Cucio a coordinarli meglio e con il consenso con né col contributo notevole da Comunità Sant'Egidio che opera nel progetto a Roma
Si riesce a ad avere un volume di di servizi maggiore è una resa estremamente più specifica quindi più dettagliata e è una una resa diciamo
Nel punto dove serve quindi nelle comunità nelle famiglie nei quartieri né sotto nei palazzi addirittura nei condomini dove è più necessario
Sono centosessantacinque mila i cittadini che sono coinvolti a Roma
E nominativi notori e sono un milioni circa le transazioni micro che vengono riportate ogni mese in media
Quindi pensate sono un milione di interazioni perché questa di questa base i cittadini con l'ente pubblico o con la cooperativa di servizio o col contrattista del servizio service provider
Questa cosa che era doverosa perché si parla molto di politiche basate su fatti
Ma se non ci sta questo i fatti non ci sono non ci sono dati non sono statistica non c'è un board non c'è un non c'è niente ecco quindi non ci siamo introducendo una cosa ovvia maionese se non viene fatta
Non lo può essere
Il progetto possa mettere il pilota su cinque su cinque nazioni europee reciprocità quattro nazioni europee
Ma in realtà ha come orizzonte la rete anti poveretti la ti porti network del dell'Unione europea
E
Pianifica di collegare circa venticinque di questi centri che sono più imponente tutti in questa mappa nel prossimo futuro quella rete antiporto in realtà
E fare costituita circa trecento municipalità trecento entità
Anna i internazionali percosso Borga
Vi ringrazio l'ha fatta a breve perché abbiamo poco tempo
A Torino
Ancora presentando credo
Il progetto Crozza nel terzo dei cinque pilota del Progetto che appunto alla città di Torino cieca e trenta il Progetto Fabio Perosini
Ed è l'ultima delle città della nostra carrellata grazie
Allora comincio il mio intervento riprendendo il primo intervento di stamani quello
Dirigersi Mars perché per me è stato un po'illuminante anche perché ho trovato la stessa visione che a Torino si sta portando avanti nell'applicazione del Progetto Cronos quando parla
Di smorza siti dove svolte dall'uomo mò soprattutto
Quando si parla dell'occupa
Mozione dei servizi
Io vi descriverò una realtà diciamo che già è funzionante a Torino che ha il la realtà che sta sotto l'ombrello del servizio passepartout
Che è un del servizio che io chiamo di servizi sociali ufficiosi intercetti ufficiali
Perché e di fatto va a a interagire con tutta una serie di realtà senza che ci siano delle transazioni finanziaria
Esistono tutta una serie di associazioni di volontariato fondazioni
Entità che a diverso a diversi livelli fanno assistenza assistenza oppure semplicemente collaborazione sia con le famiglie sia con le persone anziane con i disabili
Con proponendo approcci nuovi alla residenzialità cose che vanno di fatto a ad indirizzare le categorie di persone che come ha detto Fabrizio Davide prima di me enti ancora prima sono l'oggetto del Progetto promosso
Le vanno indirizzate portando un contributo alla loro qualità della vita quotidiana
Dove è possibile non essendo completamente dipendenti da transazioni monetarie
Salterò questa slide e perché i miei colleghi hanno già parlato in modo diffuso di come funziona il Progetto cross
Invece questa fotografia illustra quello che è un po'il cuore di diciamo di questo servizio che poi chiaramente la piattaforma cross servirà in questo caso a fare da supporto a questo servizio
E permettetemi di fare quella misurazione delle micro transazione di cui si parlava giusto nell'intervento prima del mio
Una cosa che a Torino già si è fatto è quello di
E iniziale con una ricognizione di quelli che sono gli attori
Che sul territorio operano in questa direzione e oggi c'è in c'è in linea un un archivio che può essere aggiornato direttamente da questi attori
Che già comprende circa mille quattrocento attori che liberamente sono associazioni aggregazioni di cittadini
Persone che oppure cooperative sono attori che comunque operano nel sociale e possono in qualche modo portare i descrivere che quali sono i loro obiettivi
In questa struttura del Comune di Torino avviene un primo scambio di risorse che è uno degli obiettivi del Progetto promosso cioè
A fronte di alcuni servizi che vengono dati alle persone che vengono assistite all'interno della città
Il comune mette a disposizione per esempio una sede una sede legale deliberi dei degli spazi di aggregazione
Questi spazi possono essere utilizzati anche per per esempio fruire di servizi offerti da altre associazioni un esempio per tutti ci sono volontari che offrono il loro servizio
Per esempio nei confronti di anziani
E partecipano a corsi di informatica fatti da altre associazioni cioè esiste
Un inizio di scambio anche se non è uno scambio strutturato per adesso
Quello che ci aspettiamo da Klose che costa aiuti del dare una dimensione a questi scambi tutto questo
Ha già portato a una serie di risultati ile sotto l'ombrello del servizio passepartout e più in generale dei servizi sociali rientrano tutta una serie di iniziative
Che vanno per esempio uno dei temi dove a Torino esista una fondazione la fondazione San Paolo che partecipa pesantemente
è il problema della dispersione scolastica che quindi di cui sentivo parlare come realtà Palermo per anche a Torino è una realtà ovviamente significativa
Esistono una serie di associazioni sul territorio che sfruttando i il personale docente è che andate in pensione o che in passato addirittura è andato in pensione diciamo anticipata
Bene abbiamo quattrocentocinquanta inizio il mio avanti
Che servono circa mille studenti che rischiavano l'abbandono scolastico corro perché mi stanno dando
Il tema la spinta questi sono i risultati questi sono i risultati attesi dal Progetto cross su Torino come diceva il mio collega nell'intervento precedente
Stiamo parlando di risultati importanti
A Torino già oggi ci c'è un numero significativo di persone che si appoggiano a questo tipo di servizi
Quello che oggi non è misurato e il numero delle transazioni non monetari
Bene noi ci aspettiamo che questo che questo numero cresca e sia misurabile e abbiamo provato anche a fare io un diciamo una divisione
Per gli obiettivi riguardanti gli obiettivi in ogni singola categoria
Che cosa abbiamo in mente abbiamo in mente qui ho messo Robert Kennedy perché un po'è stato il primo che ha
Pensato che il PIL oggi di EP non può essere l'indicatore chiudo dieci secondi
La vostra idea quello Alpi arrivato d'acqua o all'organo aveva misure al Belvedere assurde cerca di capire quantu
Questi movimenti che non danno luogo a transazioni monetaria che però sono movimenti di valore umano come diceva stamattina gesti beh che questi diventino visibili
Vi ringrazio qua ci sono i riferimenti
Grazie mille io nella
Ringraziare le tredici città che sono state oggi qui con noi
Vorrei invitare Luciano De Boni se Margherita gli anticipi erano nostri osservatori privilegiati nella
Pubblico a raccontarci qualche
Qualche qualche idea o qualche considerazione che hanno potuto fare nell'ascoltare questa carrellata io vorrei non abbiamo molto tempo è una cosa che che
Ho piacere di dire è che lungo la carrellata elettrici presentazioni
E la ha potuto trovare in tutte le presentazioni indipendentemente dalla grandezza delle città o dei problemi che nelle città si andavano ad affrontare
Un elemento che secondo me è distintivo delle Human Smart Cities rispetto alle Mazzin Tiso che
Mi fa pensare che quella quello di umana sia ancora importante ed è qualcosa che ci diceva anche ieri in mattinata e Lenna direi che c'è questo tentativo questo movimento all'interno del
Tredici città che ci hanno presentato oggi ma
Che reputo uno dei tentativi del nostro progetto di
Andare verso questa sorta di infrastrutturazione leggera delle città
E queste nuove infrastrutture non sono né digitali Neppi sicché anche se sono i materiali e sono questi processi complessi e continui di partecipazione che si pongono appunto come
No quasi nuovo modo nuovo strumento che la pianificazione sembra a bere nel tentativo di infrastrutturare il CIPE queste infrastrutture azioni del genere questi
Processi Contini completi aperti di partecipazione sembrano mediare tra tutte le risorse umane che sono presenti su una città
E tutto quello che ci accenno di fisico e di digitale Ettore e questo mi sembra un movimento che che che ha caratterizzato ciascuna delle presentazioni che
Abbiamo ascoltato oggi però vorrei sentire adesso il vostro parere
Buonasera io aveva italiano me ne scuso per gli ospiti stranieri ma
Mi viene parecchio meglio
Ma riprendo subito a sollecitazione di Francesca Rizzo
Quello che salta agli occhi avendo vista questa carrellata e che ha fatto facciamo molto bene ha fatto bene che il pensato a sottolineare l'aspetto human diciamo così
E tuttavia
Da tutto il bene che ne deriva può derivare anche un rischio secondo me mi riferisco per quello che dice
Il non mi pare che lo corriamo monito ma credo che sia importante segnalarlo
Il rischio che ancora una volta si tende a separare lo Human diciamo così veramente mi è sembrato più dissociato dalla gara l'avevo visto in questo caso ma ci torno dopo
Il rischio di separare ancora volta lo Human umano dal tecnico
Mi sembra importante per l'attenzione che questo non avvenga ancora perché tra l'altro in questo modo se dovesse avvenire ancora questo dalla parte dello Human anziché dalla parte del tecnico o del tecnologico
Se ne avvantaggerebbero solo gli secondo i più forti di cui parlava stamattina Jersey ancora una
Volta
L'altra questione che secondo me vada messa in evidenza
L'altro rischio diciamo così è molto importante voi riguarda diciamo la mia competenza quindi mi viene facile apprezzarla questa cosa il discorso che sia un po'alla base di tutte le sperimentazioni cioè quello dell'interazione sociale situata piccoli Impresit
Anche questo sì
Che è molto interessante se non è molto importante anche questo presenta un rischio cioè il rischio di continuare a concepire la comunità
Come qualcosa di organicamente stabilmente collegato un posto fisico non è più così adesso che non significa che non si formino lo la cenavano pure stamattina eccessi e Francesco Molinari non significa che non si formino comunità
Ma queste comunità sono diverse rispetto al passato
Ripeto non sono sempre organicamente stabile stabilmente collegato all'uomo
E quindi anche questa è una cosa di cui bisogna tra l'altro come ulteriore conseguenza generano anche nuove forme di spazialità queste nuove forme di comunità se si possono ancora chiamare comunità
E quindi anche il discorso molto importante che ci è stato fatto in periferia con quei tipi di spazi diciamo le arene
Che ha ovviamente a carattere paradigmatica anche metaforico anche quelli servono per
C'è bisogno di sviluppare in direzione della considerazione di questi nuovi aspetti
Ora
Parlando di questo vengo all'argomento che mi interessa di più come competenza mia come come pianificatore studioso di pianificazione
Quello che può dare la vinificazione fisica in questo processo e colleghi hanno già parlato ieri
Sandro Balducci ed anche il professor Abraxa forse ne parlerebbero anche oggi meglio di me il loro che vorrei semplicemente però
Sottolineare io che la questione centrale a questo proposito è quello della creazione di visioni non ne abbiamo parlato diverse volte
Anche qui alcune attenzioni una visione in un processo in processi di questo genere qualsiasi visione non può essere un'immagine fissa del futuro
La visione emerge dalle interazioni
Qui forse c'è un problema di nel problema faccio una piccola digressione la pongo solo come interrogativo
Come si fa a tener conto della fondamentale raccomandazione che ci fa Albaro cioè quella di coinvolgere il topo
Evitando però che un intervento troppo attivo del top sterilizza interazione non parlo di cose teoriche parlo del fatto che a cui si riferiva presentazione reggersi stamattina
Che quando l'intervento è troppo pesante le forme di creatività nei risultano compresse risultano punto sterilizzate forse un approccio come quello che c'è stato per illustrato dei del progetto passepartout a Torino è una buona forma di
Antidoto
Dicevo le visioni non possono essere immagini fisse del futuro e la seconda cosa lo dico
Parlando della funzione pianificatore e che non è che il pianificatore e forse neanche il decisore chiama coinvolge
Alla costruzione delle visioni i cittadini
è il pianificatore che partecipa alla costruzione all'emissione forse può dare un buon contributo
Nel discorso pure che è stato già Frentano diverso molto nel cosiddetto schemi a Pacciani nel
Nella possibilità nella necessità di collegare la visione generata localmente
A visioni sopra locali diciamo trans locali diciamo meglio nella situazione nostra cultura culturale tecnologico
L'ultimo aspetto perché vorrei essere breve ho detto prima mi è sembrato più sociale che io ma non semplicemente perché mi piacerebbe che verrà venisse recuperata diciamo perché lo conosco un po'dall'inizio il progetto mi pare un osservato
No venissero equiparati quindi quello Girmi di cui ho sentito parlare poco in queste giornate c'è la copia
Urbano BR letta nel senso che secondo me molto importante questi sono avviso iniziativa veramente ammirevoli dal punto di vista della
Interazione sociale
Mi piacerebbe che ha
Ha proposto il discorso che
No è necessario non separare di nuovo l'umano il sociale dal tecnico e tecnologico qualche dispositivo che nel progetto vivere veniamo ad un obiettivo intrinsecamente espressivo perché questo è il punto fondamentale chiudo qua
Qualsiasi dispositivo è intrinsecamente espressivo di schemi di relazioni tra persone tra persone ambiente non è vero che si può usare qualsiasi dicono già per quel senso ci può anche fare male ma quello è un uso improprio
La tecnologia tutte dell'ecologia per me è tecnologia quella cui sia l'unica Mascia Mac Luan espressivo di un certo tipo di relazionarsi tra di noi anzi forse prima ancora dentro di noi poi tra di voi e con l'ambiente e questo mi sembra
Discorso da considerare
Credo
All'
C'è il sesto
Desidero soltanto fare un commento su quelli che sono i passi successivi e non sul contenuto dei progetti che sono stati presentati
Nell'ascoltare precedente collega posso aggiungere innanzitutto le mie congratulazioni enormi concrete azioni per il lavoro fatto sembra
Con un ottimo impatto
A livello
Locale di comunità locali così tutto fatto in maniera
Importanti tutti quanti hanno detto fondamentalmente continueremo
Ho
MO raccolto un'impressione che forse gli argomenti che sono stati o gli oggetti di dei singoli progetti non sono molto sicura
Sono cosa quote fuori oggi e domani ieri comunque sicuramente sono più sulla all'atto dell'aspetto sociale umano ma anche per questa parte
Del contenuto non soltanto in termini di impatto sulle nostre comunità dovremmo forse dovuto dire ieri ne
Da doveva essere devono essere coinvolti nel processo all'inizio perché l'esempio
Della strada al centro non del Paese non mi ricordo se nel parco al diritto AISE è un chiaro segno che siamo arrivati troppo tardi io non voglio questo tipo
Di complice avvolgimento e dei cittadini
Che arriva in ritardo militari valica spetta una poi
Vengono coinvolti dopo che è stato fatto dovuto magari la maniera giusta tutto mi scuso e a quel punto hard intervengono partecipi i cittadini va bene ma si può migliorare la cosa come ho già altri prima in questi esempi quindi vorrei chiedere i veramente
Di essere innovativi trovati argomenti che possono
E in un qualche maniera aiutare
Questi processi continui
E in maniera tale da essere formati sapere che qualcosa so che succederà in maniera tale da poter lavorare insieme le soluzioni migliori queste la prima cosa la seconda cosa è che sarebbe veramente un peccato che tutte queste conoscenza
Andasse perduta
Nord dovremmo capitalizzare Ute sfruttare risultati di questi sforzi di questi Progetto queste attività a dire che comunque ne vogliate chiamare come lo dovremmo fare
Dovremmo
Delle reti
Mi aspettavo anche un pochino oggi il programma però è troppo fitto mi rendo conto che alla fine non sarà possibile non ci sarà tempo discutere se non altro un qualcosa di quelle che sono le attività comuni per il futuro
Comunque
Tuttavia ogni volta
Ovunque siamo coinvolti in queste reti in questi progetti che ancora sono in corso possiamo forse
Pensare a riflettere se ci sono delle questioni comune da queste esperienze o dalla
Parte della domanda in cui si può migliorare insieme non soltanto della mia città od una delle aree Pilato ma forse in altri programmi che sono
Pertanto cooperazione clinico
Programmi dirette transnazionali e alcune aree in alcune città hanno dei problemi simili ci sono moltissime similitudini per cui
Dobbiamo
Ripetere tutto dappertutto
Oppure possiamo forse fare qualcosa insieme che possa essere positivo per tutti e quindi poi passare il passo successivo questo il mio contributo in termini di commento a questa sessione grazie mille io
Grazie grazie Luciana Grazia Margherita Ian CCR stati con noi
Non abbiamo purtroppo tempo per discutere ancora anche se in qualcosa dovrebbe ancora essere detto sul rapporto
Tra Progetto e pianificazione
Ma avremo ancora tempo per discutere vorrei lasciare il podio Francesco Molinari per l'ultimo tavola rotonda che
Colleoni indietro coordina gli ultimi nostri ospite grazie a tutti per essere stati presenti a questo Peccia Cuccia grazie
Vorrei rilevare
Allora
Posso invitare Valentina Piersanti a quella che c'è un'altra ventina Piersanti
Cioè chinando Trapani riuscirebbe a chi
Devo vorrei presente tre cave Nanter mai esse
L'area Leonard esso Gloria non ci siamo tutti
Testo
In italiano mi fido quella inglese stavo sul canale
I contenuti
Dicevo
Benvenuti
A questa sessione conclusiva del
Questa due giorni di conferenza
Su
Di una Smart City in particolare
In questa ultima sessione benvenuti
A un incontro tematico che
Ha per oggetto le reti le reti e la loro capacità o potenzialità di aiutarci a trasferire
Il messaggio che in questi due giorni che è stato di voi più assidua e anche chi ha partecipato ad una
Fruttuosa una giornata di oggi ha cominciato a conoscere piena però ad apprezzare nei dettagli questa visione questo messaggio la
L'ambizione di propagarsi
E tuttavia noi stessi ci domandiamo come
Un primo tentativo di rispondere a questa domanda fa riferimento
Alle reti e in particolare all'anno all'analogia delle reti di governance che come voi sapete aiutano a creare ponti e
Di ieri anche innovative di comunicazione sia
Tra livelli della governance verticale stia in orizzontale secondo principi simili a quello di sussidiarietà continua non abbiamo in questo
Breve
L'arco di tempo di ambizione di dare delle risposte ma vogliamo portare delle testimonianze e quindi per questo motivo
I relatori di oggi che vi però a presentare uno a uno prima di dare loro la parola
Ci aiuteranno a capire le diverse
Esperienze che di cui loro sono testimoni come possono contribuire alla diffusione della consapevolezza riguardante il nostro
Progetto ma soprattutto la nostra visione
Inizieremo però con un
Inoltre
Che è di
Cioè il pacchetto
Il quale
Dirigente presso la direzione generale Connect della
Commissione europea e ha
La responsabilità di
Occuparsi di
Marx ITIS
Per la sua
Gli uni
Oltre a questo Joel barche e anche il progetto officer del nostro progetto di periferia e quindi in qualche modo
Porta una testimonianza
Che a noi sta particolarmente a cuore
E dati i rapporti ormai consolidati nei suoi confronti sono avuto l'archivio del fluoro
Quindi ora vorrei darti la parola per la lectio magistralis di questa sessione sull'argomento e dell'est Marsigliese né il
Programma ora ora insomma venti venti
Più o meno grazie per questa gentili parole di presentazione può pomeriggi per tutti
Sono felice di essere qui soprattutto per la conclusione di questa sessione
Che è stata alquanto lunga certamente ma anche
Molto ricca per quello che riguarda il FIBA h l'esperienza che vengono dai vari le varie che vengono a vari progetti
Come è già stato detto vengo dalla DG totalmente per alcuni di voi che non conoscono a d g posso dire che è stata
Ribattezzata si chiamava ai vigili information Saiti è stata ribattezzata circa un anno fa quasi un anno fa
Siamo cercando di operare sui il programma future che si chiama Horizon Twenty Twenty due mila venti che cercherò di tracciare rapidamente per fornirvi un po'quelle che sono le principali direttrici non ho molto tempo per cui rapidamente ho soltanto due positive sospesa vero quello che abbiamo fatto e poi mi concentrerò sull'aspetto del futuro quello che abbiamo fatto avete ascoltato molti progetti che abbiamo finanziato quorum in base alla programma
Competitività sì per questo con ritenuta in cui mi trovo io sono unità che si chiama piattaforme sperimentare abbiamo finanziato un certo numero i progetti vedete circa venti progetti pilota ma abbiamo due tipi perché Polo capiate abbiamo abbiamo finanziato due tipi di progetti
I piloti che fondamento fondamentalmente avete sentito illustrare almeno in parte oggi pomeriggio i
Il PIL progetti pilota non sono progetti di ricerca sono progetti di dispiegamento di rifusione quindi sicuramente alquanto vicine al mercato rispetto invece a progetti di ricerca per cui abbiamo finanziato questi venti progetti pilota ma abbiamo finanziato anche
Progetti di ricerca intorno alle smart Citizen intorno le Smart Cities quindi vedete i tre progetti in rosso
Su questa diapositiva abbiamo sostenuto questi progetti
Sulla letta messi pubblico-privato per internet futura che sono progetti di ricerca non sono progetti pelata quello però ha citato qui che estremamente importante probabilmente l'avete sentito parlare ENS ma Santander Smart andando a non c'è ma è un project
Tocca anche esso sulle Smart Cities Addis Mazzi che sia un progetto
Di ricerca che sosteniamo
An basse alla programma della piattaforma sperimentale
Qual è il futuro come si presenta le frutta sia un messaggio a darvi non sarà mai vestite sezione ciò non sarà l'attività normale regolare come al solito
Horizon Twenty Twenty non sarà una semplice continuazione del framework programme sette riguarda Pato il programma di Panama quadro sette perché combinerà queste no
E il ceppi la competitività e il programma insieme sicuramente ci sarà più ampia si sull'aspetto e dell'innovazione e sulla società l'enfasi sulla l'aspetto
Della
L'aspetto sociale per la società la crescita il business tutti questi aspetti verranno integrati all'interno di un solo programma e il programma invece di a vere
Sette priorità così come si verifica nella qua Programma Quadro setta sarà costituito soltanto da tre pilastri
L'eccellenza della scienza e la indusse competitive era società migliore
Dall'esperienza del passato si sa che i ricercatori in Europa sono eccellenti e la ricerca realizzata in Europa è ottima probabilmente siamo abbia avuto un po'meno successo per quello che riguarda l'aspetto innova Simone cercheremo quindi di concentrarci più esaminare più l'aspetto
Come è possibile fare arrivare circa sul mercato che poi possa essere quindi utilizzata dai cittadini e dalle persone anche per includere la società
è ottimamente teniamo anche conto dell'industria che per noi estremamente importante
Quindi ancora una volta una diapositiva sui tre pilastri e cui ho fatto riferimento prima quindi abbiamo tanto dobbiamo dedicarci a molto tempo io vengo dal campo delle tecnologie del proprio ha mai siti che non c'è dell'informatica Comitato ci sono due modi per guardare sparsi crisi o si guarda alle quattro basmati siti da parte dal
Dal punto di vista della società oppure si guarda alle spazi sì sì
Dal punto di vista più tecnologico sia guardiamo
Dal punto di vista della società dobbiamo cominciare con cose tipo
Se in aria e dell'utilizzo business model cosa di questo genere se si guarda si parte dal punto di vista tecnologico bisogna guardare o
Quali reti qual è la capacità della rete che sono necessarie quali sono le piattaforme di servizi che esistono quali sensori utilizzate
Tutte le cose che vi servono da un punto di vista tecnologico
Che sono necessari per potere applicare sviluppare applicazioni e servizi per le Smart City se oggi il modo in cui approva
Chiamo i due punti o da al
Programma ai siti o il si il par dal nel futuro sarà soltanto Horizon Twenty tua enti questo pomeriggio avete ascoltato moltissimi esempi eccellenti
Casi specifici di come è possibile migliorare
Il trasporto la mobilità come possibile essere più efficienti in termini di Energia energia efficienza energetica tutti questi aspetti sono ovviamente sono estremamente importante ma quello che stiamo cercando di portare avanti è un approccio olistico Ulisse l'approccio olistico imponibili un questo intendiamo vogliamo evitare di a vere delle soluzioni specifiche sviluppate per campi spot c.p.c.
Per
La mobilità un campo specifico applicate le sue prendendo quindi con avere una serie di silos che non sono in grado di comunicare fra di loro che poi
è in fin dei conti e le i Comuni le città spendano tanti soldi su
Quindi soluzioni indipendente però specifiche quello che cerchiamo di ottenere un approccio più sistemico più sistematico che guarda ai vari sette sistemi in vari settori poiché utilizzato in mente le cono cede a formazione dà comunicazione ma non soltanto per una soluzione specifica ma per una serie
Di campi di soluzioni ovviamente è necessario
Guardare anche
L'aspetto della politica per esempio delle politica per comprendere anche l'aspetto sociale
E tutti questi aspetti elencati su questa diapositiva vanno affrontati e tenuti in considerazione per poter avere per finire con l'vedo qualcosa che sia utilizzabile a parteciparvi gli ingredienti che io chiamo per le Smart Cities quelli che richiamo pecchiamo interventi chiari se non si parta
Dall'impegno di autorità comunali o ti potrà fare granché non sarà possibile nel realizzare degli studi pilota piccola ma non sarà neanche possibile passare ad un dispiegamento completo per cui la ragione è questa per la quale l'ho messo in cima alla lista propriamente sei mettere a punto delle cose molto vale ma nessuno le utilizzava meglio mettere da parte quindi la partecipazione fondamentale appartata dal punto di vista delle IGT
è necessario costretti in proprio sono necessari
Dove vado a regolarizzare i miei dati quindi i dati che vanno apprezzati nel cloud compiuti e ho bisogno di poter avere accesso a questi dati perché se non è l'accesso ai dati che ne fai dopo incerto sviluppare nuove a sa e questo bello però se uno va a guardare tra virgolette ci son d'auto una serie di sfide quando parliamo di
Magatti dare l'Istat i dati abbiamo la sfida dell'interoperabilità la sfida della
Privacy lacci alla la sfida della governance come si possono ricontrollare dati anche gli open day causano tutta una Tom la stessa cosa ci sono tutta una serie di problemi e questioni che vanno affrontate diversamente non sono utili ora
E queste
Penso che sia mia ultima diapositiva quali sono i passi successivi per le Smart City innanzitutto dobbiamo capire le esigenze e bisogni e della Regione bisogna andare un po'oltre la città colpite quali sono gli attori locali dobbiamo passare dalla
Bel progetto pilota e cose belle che vediamo un qualcosa che poi sia operativo perché abbiamo speso a livello europeo molti fondi per sviluppare MeP punto e tre appunto e dimostrare dei buoni progetti pilota ma questi devono essere poi trasformati a livello operativo quello non sono più pilota sono operativi
Ancora una volta numero tre
Ripeto ciò che ha già detto vogliamo evitare delle Torre separate dieci lo sviluppo di soluzioni specifiche per aree specifiche e quindi vogliamo procedere con porto come ho detto Listri Coppo in fin dei conti vogliamo ovviamente vedere le persone che lo utilizzano gli stakeholder soprattutto i cittadini che
Fruiscono di quei bei servizi per cui metter metterei nel contesto la futura tecnologia di internet e nel campo in cui stiamo lavorando l'internet
Per il futuro un qualcosa che abilità e consenta di spiegava spiegamento di servizi le Smart City ESA poter sfruttare le a politica dell'Unione Europea una maggiore integrazione ricerca dell'innovazione anche questo è fondamentale
Anche in faccia
Penso prezzo conclude la mia presentazione quindi grazie per la vostra attenzione
Grazie il
Forma che specialmente nell'ultima sua arrivare il più c'è un forte interessa e dalla
Dal lato della Commissione europea nel
Valorizzare l'esperienza delle maxi come
Un territorio nel quale le sperimentazioni che ormai cominciano ad essere numerose ma come ha detto prima il rappresentante del Comune di Bologna
Ancora poche di esse sono trasformate in in veri e propri servizi queste sperimentazioni
A livello
Europeo possono aprire una
Concretezza è un'accelerazione grazie a meccanismo
Discorso di questa
Ormai diffusa avrete dibattiti saprete che peraltro a
Limitati contatti bilaterali quindi è una rete ma ancora fatta di connessioni deboli e per aiutare è questo processo il Progetto periferia ha lanciato un manifesto che stiamo cercando di
Pubblicare
Per adesso nella slide di sottofondo per il semplice motivo che le copie
Che avevamo fuori sono tutte state prese e quindi non ho la possibilità di mostrarvi un esemplare fisico però è un
Un testo di una sola pagina
Che in qualche modo invita
Le Smart Cities europee coloro i quali operano all'interno di esse e
Chi
In questo momento non pensa di appartenere alla Community europea delle smart inteso a fare rete
Il penso di questa
Di questo testo che comunque
Troverete sul sito periferia punto edu e il sito ufficiale del progetto periferia e quello di
Rafforzare e consolidare prima di tutto la conoscenza reciproca quindi se in strada rappresentanti di città che non hanno avuto l'opportunità di quindi prendere una copia del manifesto intendono lasciarci il loro riferimento per
Proseguire i contatti e la collaborazione e ve ne saremmo grati
Tanto vi dovevo e a questo punto io inizierei
Con la carrellata dei nostri
Dei nostri ospiti che comincerei se
Me lo consente dalla mia
Sinistra dalla mia destra scusate dalla vostra sinistra da laurea Leonardi
Della del Comune di Cefalù che ci racconterà un'esperienza di rette di sindaci
Che vorremmo in qualche modo assumere a riferimento anche del nostro prossimo modus operandi
Grazie
E grazie per l'invito
Allora le diciamo tutto non si è spenta parte da l'ispirazione abbiamo tratto dalla nuova politica di coesione del mila quattordici due mila venti che in qualche modo ridisegna il modello di sviluppo economico il sociale dell'intera Europa
La verità è una politica di coesione guarda alla città ai territori qual è il luogo quale spazio dove laboratoriale capace di elaborare nuove strategie disse gruppo che dal locale possono appunto ridisegnare anche il livello regionale e nazionale anche comunitari quindi proprio la famosa governante multilivello
Le città sono quindi anche il luogo tali e quali invece attivarsi
Innescare una efficacia impenitente lotta ai cambiamenti climatici
Questa è lo spirito che ha spinto nel due mila otto la Commissione europea rilanciare la strategia Patto dei Sindaci per l'Energia sostenibile
Perché Patto dei Sindaci perché proprio guarda pensa mediazione appunto di di di governance e nazionale era già maledettamente ai sindaci ai quali chiede di
Si può fare un patto dai propri territori per combatterà Conte Caminiti climatici e terre ridisegnare la governance della politica in termini ambientali ed energetici
Cosa è cosa il Patto dei Sindaci brevemente parte sindaci quindi una strategia europea che prevede l'adesione formale da parte dei Comuni attraverso la delibera di Consiglio è la costruzione l'abrogazione di un disegno
Programmatico che da una parte è uno studio specifico fisiche appunto betulla immagini inventario diciamo dell'ENIT signor Licci o due che lecita le aree metropolitane ma anche le rurali era si trovano appunto da mettere nel nei propri centri
è dall'altro lato è una programmazione proprio reale qui cosa dovrà fare la città il territorio per
Appunto innescare dei processi di sostenibili ambientale energetica nel tempo cosa ha fatto il comuni di Cefalù comune dice Bono ha costituito una rete di Comuni è composta da ventotto attualmente
Si chiama città Rete Madonie termini è ha messo in rete tutto ciò diciamo che era non solo esistente solo a livello locale quindi unico patto dei Sindaci con un unico modello di sviluppo locale intenso lunare di chi Simone delle dei processi che riguardano
L'edilizia sostenibile il turismo sostenibile la mobilità sostenibile ma nel caso specifico Cefalù coperto il primo ufficio territoriale per il Patto dei Sindaci a livello provvisto di Italia
è diciamo stabilendo un come di un principio di governance
Come noi
Indiciamo al contrario latente che perde il territorio a in questo momento interloquire con livello regionale e a esprimere
E illustrare quali strategie di sviluppo in realtà vogliono essere attivate appunto al vice tenori Anchievic profondi che avremo a disposizione cosa abbia fatto in più abbiamo inserito il questo ufficio per idea del Patto dei Sindaci all'interno di due contenitori importantissimi uno definito European gruppo for local operation che un gruppo Europeo di Cooperazione formato da o in leggi associazioni cooperative che lavorano assolutamente diciamo a chi è talmente con l'Europa
L'altro è un'agenzia di che si chiama agenzia tecnologica per l'Energia che parallelamente a questa rete ammette tutto il settore pubblico privato e anche gli incubatori di impresa per cui ne abbiamo all'interno tutto complesso reticolare che ci consente di ripensare il territorio di qualificarlo anche attraverso l'impiego di sviluppo che porta appunto portare e nuova novità quindi innovazione e soprattutto occupazione sul nostro territorio
Ci sono i tempi finito
Molte grazie
Allora io referenze CdA
Inviterei il professor
Cappellini Mino Trapani della terminando Trapani ma Dino per gli amici che io mi ritengo tale
Dell'Università di Palermo a presentare
Alcuni esempi di reti
Alle due sponde del Mediterraneo quindi
Valorizzando una centralità naturale dell'isola più grande del nostro mare nostro nel nostro mare
Lo vedi per
Grazie io sono Ferdinando Trapani dell'Università di Palermo
Comunque anche io faccio parte del progetto periferia dell'Osservatorio qui presento una brevissima storia di una rete che si spegne
E la speranza dei aprire un'altra rete
Spinta dalla stessa Energia che aveva mosso la prima rete e circa quindici anni fa alla mia università
Diverse università della Cairo
Dell'Egitto precedente diciamo così avevo iniziato una collaborazione che si è sviluppata negli anni e che ha portato
Nel
A partire dal due mila sette in poi
A convincere l'Assemblea regionale a votare una legge che nella legge regionale sul turismo prevedesse la sperimentazione di una forma di turismo responsabile o sostenibile che fossero centrata sulla
Sulla personalità umana sulla persona umana potremmo dire una sorta di Human sostengo il turismo e volendo
Stare nel tema di questa sessione con il riconoscimento del Ministero del indennizzi per la ricerca abbiamo avviato ben due master di secondo livello
Internazionale
Per conto più riconoscimento ormai avevamo studenti arabi e studenti nei nostri siciliani
Per quasi quattro anni abbiamo sviluppato questa attività
E vi master raggiungendo diversi livelli di successo all'interno di un progetto che non era solo di scambio universitario ma aveva tre gambe c'era quello del dello scambio della didattica mi post-universitaria
Quello dello sviluppo di progetti di sviluppo sostenibile in tutte e due le aree quella siciliana è quella egiziana e poi ci aveva nel
Un altro
Un altro livello Piera quello della
Sostanzialmente del
Della formazione per la pubblica amministrazione con questi tre livelli e siamo andati avanti coinvolgendo diresti stakeholder sia a livello egiziano anche livello siciliano e con riconoscimento del progressivo del Ministero degli esteri
Che ha inserito questa questa vicenda questa lunga vicenda all'interno del delle giornate di celebrazione degli scambi tradizionali per delle attività scientifiche
Avevamo raggiunto dei livelli di amicizia profonda degli scambi notevoli fra operatori soprattutto delle aree rurali e operatori turistici quando poi le cose sono molto cambiate
Molti dei docenti egiziani sono stati coinvolti in prima
In prima linea sulla diciamo dei momenti rivoluzionari alcuni dei nostri colleghi sono stati proprio gli organizzatori della piazza Tahrir
Uno di questi aveva proprio che è iniziato l'ospedale da campo che serviva a mantenere le persone dentro piazza aderire e quindi molto spesso noi non abbiamo più avuto notizie di questi nostri colleghi
Ogni tanto arrivavano notizie sporadiche perché il primo punto di attacco è stato proprio internet non si è riusciti più ad avere la comunicazione serena
E a pur sapendo che loro si organizzavano costantemente su questi aspetti
Altri colleghi tunisini BCE siriani incominciavano entrare
Altre notizie drammatiche
Fino al momento in cui le cose sono cambiate in alcuni Paesi in altri Paesi come voi sapete non continuano a non cambiare
E la tecnologia e li ha avuto un ruolo tutto ancora da capire materie di studio
E quindi con quelli con cui avevamo ritrovato gli agganci soprattutto non più nella Cairo University che è la prima università del
Del Cairo McCall anello negli universi picche la quattordicesima che specializzata nel turismo e ma con la British universi etiche per fortuna sua non sta dentro al Cairo
Abbiamo ripreso i contatti
E
Proprio anche grazie a Sky tra blu correre e a soprattutto alle reti accademiche
Stiamo rifacendo questo percorso abbiamo ricevuto proprio la settimana scorsa
La pressione del Ministero degli esteri che ci invita assolutamente a riorganizzare questi master
Sempre presi come punto di attacco alla possibilità di fare riscattare nuove reti di cooperazione che non sono solo dicevo posto accademiche ma sono soprattutto sul terreno dello scambio di esperienze
Per uno sviluppo centrato sulla persona umana cioè non sullo scambio commerciale ma sullo scambio di esperienze
è un po'il ritorno al gran tour cioè si viaggia quindi non c'è più il cliente non c'è il turismo industriale
Ma si viaggia per incontrare persone avere uno scambio soprattutto di tipo lavorativo collaborativo e cooperativo
Ok grazie
Grazie
Dalla dimensione europea e dalla dimensione mediterranea io tornerei in Italia
E tornerei grazie al contributo di Valentina Piersanti dicono ampia responsabile ricerca sulle smart fittizie
Perché le Smart Cities italiane
Non saranno ancora una Rete ma comunque hanno già fatto un passo avanti verso il diventarlo questo passo avanti è frutto di un lavoro che si chiama Osservatorio delle Smart Cities anche ora
Brevemente ci presenterà grazie
Allora
Vi racconto come nasce intanto stiamo parlando dell'Osservatorio nazionale delle plastiche dell'ANCI
O non piaccia è in partnership con ANCI su questo progetto la genesi di dell'Osservatorio è appunto mandato istituzionale dell'ANCI su questo aspetto che l'ANCI in terza età
Con un lavoro costruttivo siamo operativi da stamattina con le città
Nell'osservatorio ci sono ad oggi
Quaranta città ma ci aspettiamo
Un numero decisamente crescente rispetto a questo nel senso che arrivano diversi adesioni al giorno
Il lavoro che stiamo facendo è di costruzione di un vademecum condiviso che vuol dire che lavoriamo fondamentalmente sugli strumenti di programmazione
Quindi in questo percorso di condivisione non è la costruzione di strumenti operativi o di messa in in Comune di strumenti già sperimentati notissima dell'Osservatorio abbiamo città che sono
A decisamente più avanti di altre e soprattutto abbiamo Gittardi
Taglia diverta negli tanto che abbiamo delle città metropolitane abbiamo dei comuni medi e abbiamo delle unioni di Comuni piccoli e piccolissimi
Il che vuol dire che in qualche modo le città che sono più avanti cercheranno di
Condividere gli strumenti e le esperienze che hanno già fatto anche con una lettura critica nel senso sui vari passaggi e il vademecum ma otto sospetto che sono gli otto step di programmazione per la costruzione di un piano strategico fondamentalmente
E quindi partono dall'analisi dalla definizione della divisione Dalco dell'anima alla scelta del tipo di governance alla ricerca di fondi e finanziamenti
E nonché monitoraggio
Mi sono scontrato qualcuno si fattori
Fattori abilitanti che vuol dire tutta la partita ne abbiam parlato abbastanza stamattina della formazione della sensibilizzazione verso il cittadino ha perso il management dell'Amministrazione
I traguardi sono abbastanza veloci nel senso che è un lavoro molto impegnativo e che e molto impegnativo per tutte le città promotrici
E a un primo aspetto e quindi è una
Prima uscita del vademecum a a Bologna a ottobre il che vuol dire che con una cadenza sostanzialmente di quindici giorni da qui ad ottobre
Lecita promotrici lavoreranno sull'unione di questi capitoli metà anno in comune i propri strumenti le proprie esperienze e individuando a Tunisi a questo si unisce un meccanismo che è quello della corpo al proposta nel senso che
Enti di ricerca università fondazioni organizzazioni no profit ma
Parzialmente anche aziende
Invieranno all'osservatorio letto proprie proposte di metodi e strumenti
Rosso gli ambiti della Smart Cities non parliamo di ambito ancora fino ad ottobre quanto meno
Parliamo di pianificazione e quindi come già lavate è qui o Pordenone che qui hanno lavorato con i propri cittadini verrà messa in comune con città che ancora su questo non hanno fatto niente
Ci aspettiamo grandi grandi successi dopo ottobre l'Osservatorio accompagna tre città nella a scrittura quindi mette a disposizione del proprio staff la propria rete di consonanti
Nell'ascritto ora nel piano strategico di tre città quindi si parte una sperimentazione tutte le altre città che quindi sono ora trentasette ma saranno molti di più
Avranno o quello che si chiama accompagnamento cioè tutti questi strumenti saranno messi in comune fisicamente su una piattaforma
E lecita promotrici le città aderente all'osservatorio li utilizzeranno tutti una parte
Ci saranno anche negli
è è
Altamente probabile che alcune città affiancheranno quindi anche un rapporto uno a uno nel senso che l'Osservatorio P.A.I. facilità evidentemente
Degli scambi che peraltro già avvengono
Io credo di aver a
Esaurito il mio tanto
Gloria Piaggio responsabile
Dei progetti e le ho detto Genova
Comune di Genova è
Parte integrante del
Del convenuto bene di cui abbiamo parlato cito a Torino responsabile per quanto riguarda il progetto Smart Cities dell'ANCI
Un'esperienza dall'interno del progetto periferia vorrei un suo commento su
Le potenzialità e
I percorsi possibili per fare in Rete
Da ora in avanti
A livello nazionale a livello internazionale grazie
Buonasera a tutti quanto tempo
Quello che vuole sono stati rispettati tranquilli allora rapidissimamente io sono appunto responsabile dei leggetelo pay e del project del processo smaltiti nel Comune di Genova che non sto a raccontare perché una cosa
Molto è lunga ma in questo contesto quello che è importante e interessante proprio sul tema della Rete e che la Smart zitti può essere declinata definite in mille modi non esiste una definizione assoluta
Non c'era la Commissione europea non ce l'abbiamo noi non c'era nessuno noi siamo arrivati a una definizione che la nostra che può essere valida per noi forse anche per altri
Che integrale TAR Vecchiati essenziali per definire
Città intelligente ossia la città intelligente quelle che migliora la qualità della vita attraverso lo sviluppo economico sostenibile basato sull'innovazione la ricerca la tecnologia
E guidato dall'ente locale in un processo di pianificazione integrata sono tutte per le chiavi
Chiave che hanno dato un segno quello che il percorso che non è che abbiamo scelto e che molto volentieri condividiamo con altri fatti siamo stati
Parte molto attiva anche nella sostegno e della promozione della creazione dell'Osservatorio Ancisi pazienti perché riteniamo purtroppo
La banalmente genera diventa se mai se Torino non è stupid se non non è possibile c'è il territorio intero deve cambiare e per questo abbiamo promosso anche si era diffusione della nostra metodologia che ripeto senza arroganza per ora è andata bene domani ci sarà un'altra vanno io dato dei risultati abbastanza buoni e abbiamo stamattina firmato il protocollo d'intesa fra Genova Milano e Torino proprio per promuovere insieme a quello che ne abbiamo chiamato l'As macchiette Lino in modo che sia un processo che mette a sistema le esperienze le bestie voi sprechi si sposti soprattutto ci consente
Di fare delle attività di lobbying pesante rispetto a un Governo ma anche un'Unione europea che sono un po'indietro oramai rispetto a questo processo
Ad ogni modo la parte che mi piace trasmettervi in questo contesto dirette e che noi abbiamo creato una rete abbiamo usato un metodo in con un processo molto umile artigianale c'è per tentativi molto pratici che quello di creare un'associazione l'associazione Genova Smart City
Né e lo strumento più complesso e più facile di creazione di una rete adesso vi spiegherò perché c'è bisogno di un di uno strumento forme
Ah les legale
L'associazione prevede che ogni socio abbia un vuoto quindi ha una cava innanzi molto difficile e complessa ma allo stesso modo è uno strumento facile democratico
Perché abbiamo deciso di creare uno strumento perché l'approccio alla Smart siti poteva rimanere a parole potevano essere proposte guidate dai famosi terribili vendor che tutti temiamo poteva essere puramente un discorso demagogico o di politici che senza sapere bene di che cosa parlavano a e raccontava perverrà trasmetti ti mettiamo traduco ha voluto tradurlo in un sistema concreto che mettesse insieme i portatori di interesse ovvero le istituzioni e per istituzioni intendo che ente comune regioni Provincia o quel che rimane delle Province in quelle che sono stati in qualche modo smantellate le Camere il commercio e nel nostro caso l'Autorità portuale che un giocatore forte maggiore datore di lavoro della città di Genova per intenderci
Quindi le istituzioni
La ricerca e la ricerca significato evidentemente di università l'università in ogni suo aspetto quindi non le si tratta di aspetti tecnologici importanti ma anche per gli aspetti di coinvolgimento umano di andare a vedere quali sono le ricerche dei dati di andare a lavorare una visione della strategia futura della star zitti
Ha significato il CNR altri istituti di ricerca come istituto Davide Chiossone che fa ricerca tardi Potì denti e i non vedenti e via dicendo
Ha significato l'impresa l'impresa nelle sue dimensioni maggiori ABB ENEL Ansaldo Energia Ansaldo STS Telecom Italia Poste italiane e via dicendo ha significato la piccola media in tre Salas colonna portante della sistemi italiano e ha significato anche grave ovviamente le associazioni di categoria e quindi ANCE piuttosto che Confindustria e sindacati e una parte di società civile
Perché in questo percorso l'associazione che cosa fa fa un lavoro di
Messa a sistema fa conoscere le persone su un obiettivo condiviso che è quello della trasformazione di Genova verso una città intelligente e fa proprio fa quello che farete cioè fa parlare le persone che sono non si sa non si sarebbero incontrate non avrebbero condiviso l'idea di presentare un progetto sulla sicurezza che mette insieme la ricerca con una proposta una piccola di una grande impresa e che possa essere finanziata all'interno di un perché so che il Comune aveva già o che le banche aiutano a sostenere non sto parlando solo di utopia anche di cose concrete piccoli medie non enormi perché non ci sono finanziamenti enormi
Ma che si cerca di portare avanti
E la società civile è stato ed è un pezzo importante perché quello che ci traduce il collegamento con quelle che sono le persone quindi noi abbiamo partecipato al progetto periferia e diciamo abbiamo up chatta una tecnologia dei li ringrazio questo sistema ora al di là dell'essere o meno a parte e degli dal pm quel però in realtà questa sperimentazione diretta con la compartecipazione dei destinatari
C'è acque se ispirato a inserire
Nei nostri soci onorari la comunità residente di via il Festival della Scienza di genera altre associazioni non tutte non in modo sistematico di copertura di tutti sia ore perché nel nostro caso differenza ad esempio di Pordenone che è stato un lavoro molto più sistematico di Milano non era possibile non amo le risorse per andare in modo veramente abbattere invitare tutte le associazioni del territorio
Chiedendo loro di aiutarci a elaborare quelle che erano i bisogni e le proposte perché non è questo lavoro l'abbiamo fatto anche da un punto di vista tecnologico elevando delle matrici con il nostro Comitato tecnico-scientifico dell'associazione su quelli che sono i progetti che le aziende hanno che le ricerca acché il Comune in atti altri soci hanno che altri possono proporre che possono essere progetti molto molto molto tecnologici e progetti di non so passeggiate verdi educazione ai nell'uso dei parchi per i bambini no quindi deve essere molto antico e lo stesso stiamo avviandoci a fare con quello che noi chiamiamo le semmai people cioè quelli che ci possono dire ad esempio
Le macchinette che mettete in casa per leggere la vita delle persone anzi ammettendo dito dentro noi non le paghiamo perché noi vogliamo che il vecchietto riesca a tutti i giorni a camminare dieci minuti quindi mettete le del panificio e non in casa questo in breve comprano a sospendere Enza grazie
Bene io ringrazio i partecipanti a questa
Sessione in tavola rotonda e
Invito
Il professorale dall'odio rivela
Coordinatore del Progetto periferia
Apportare le conclusioni di questa giornata grazie
Se inchiodare una città hanno acciai tocca l'ex mai Nuzzo mai che
Per il possibile
Care signore e signori colleghi improponibile come coordinare del Progetto periferie sono molto lieti di avere l'opportunità di poter fare un riepilogo di questa conferenza di periferia ad Max critiche
Grazie alla attiva partecipazione di tutti voi e Stato un
Omento straordinaria per la condivisione la con creazione di nuove idee direzione non solo per il futuro delle nostre città Emma ancora cosa importante per il futuro
Della nostra società
Abbiamo avuto una conferenza molto piena piena di nuove idea di conoscenza e cosa ancor più importanti nuove discussioni che certamente
Rafforzeranno la nostra Rete e includerà Anna il
E
Le le l'emersione
L'integrazione di in questo momento cominciamo con lei Human la visione del Rio Mannu sforzi tesi la Smart City e per ora un modello per l'applicazione di futuri servizi infrastrutture internet
Per il l'importo migliora mente radicale dei servizi umani
E in senso di efficienza e sostenibilità tuttavia una nuova visione sta emergente che arricchisce in il concetto originario con la prospettiva umana come acquisita con l'applicazione di tutti
Partecipazione dell'approccio partecipata da dieci con al centro il cittadino e lo sviluppo disservizi Smart Cities come abbiamo sentito grazie a molti ottimi esempi in questo periodo abbia ci siamo resi conti che il termine di Smart City
Diventato rapidamente privo di significato
Per grazie a
Molte tecnologie hanno così smantella implica che la tecnologia da sola può
Non può risolvere problemi urbani siamo molto orgogliosi e del ruolo di periferia in questi devoluzione di queste Smart CT
Verso il concetto di una Smart City umana negli ultimi due anni e mezza per il
Essere lavorato in ventisei città in Europa
Con la correzione di
Internet e di servizi per la promozione di vite sostenibile e con tutte del DEA reti emergenti in città Smart in Europa e oltre come il caso di ero io del genere e altri partono associati in questa linea periferia e si è concentrata sul ruolo dei cittadini nel
Futuro sviluppando e modelle
Della Human smaltiti che atterrare
On forte interesse globale da parte di organizzazione
E il mondo della Banca centrale e attori
Lei cittadine essendo devono essere aperti occupati e sostenere il coprogettazione dell'innovazione e processi innovazione tecnica
Con un rapporto dettare appare basato sul fiducia e la collaborazione reciproca nei le la io ma insomma siete laddove
I play persone i cittadini e comunità sono gli attori principali
Della vostra
Intelligenza urbana le persone non sono obbligati ad adottare la teologia che è stata selezionate e a questa tesi dai loro Governi comunali
Sono incoraggiati tuttavia comporre i propri servizi utilizzando le tecnologie
Disponibile
In soluzioni frugale sempre scegliere io Manesso apparse ITIS adotta servizi che esso non nascono da veramente dalle esigenze delle persone e
Co disegnati con progettati da processi Frattini la visione
Radicate in
Una tecnologia con accento cittadina e nell'innovazione sociale sulla base di metodi quali
La progettazione partecipe Torre l'innovazione aperti all'inglese pensiero di progettazione che mi fiction
L'altro le
Future tecnologie del jet possono diventare pertanto la piattaforma per lo sviluppo per nuovi modi per sostenere le per vivere e abitare in aree quali
La salute il trasporto all'energia
Come alcuni dei metodi chiave del
Desario Progetto concentro l'uomo in questo tavola rotonda ha esplorato alle ricerche potenziali per l'innovazione sociale esaminata e loro intatte sulla sviluppo territoriale sostenibile il prossimo rigetto per le ferie ha
Fatto enormi passi avanti nel definire quadri che sono stati testati e per questi due anni di sperimentazione in sei città
E in effetti hanno
Da promosso modelli di Uma stava zitti che noi abbiamo discusso e arricchito nel corso degli ultimi due giorni e nel corso tra Conferenza una grande numero di metodologie innovative esperimenti e strumenti politiche
Sono state condivise e permettetemi di
Sottolinea quattro aspetti relativi a questa Conferenza che secondo me sono degni di nota prima di tutto un punto molto importante il forte interesse che questa Conferenza periferia ha suscitato
E in tutti i partecipanti foro prima qua ieri abbiamo avuto più di cinquecento e persone nella nostra sessione antimeridiana nel principale auditorium
Ieri oggi abbiamo
Abbiamo
Avuto più di Tondo centocinquanta persone un'altra forte prove dell'impatto del nostro progetta l interesso dimostrato dalle che aziende come l'IBM
E Telecom Italia nel partecipare alla nostra sessione ieri mattina e la verità è che l'IBM apportato
Un
Visione molto interessante
Nel contesa in e nuove soluzione e ci hanno assicurato che siamo sulla strada giusta nel
Stabilire la strada per questa
Questo progresso terzo punto il coinvolgimento della Banca mondiale la li rinvia per mettere e i nostri compagni del
Rula lepre in
Brasile mostrano che la scala globale portando il messaggio e la visione ma anche i risultati in termini di impatto e metodologia a tutte queste istituzioni
Promuovendo la possibilità di creare un vero impatto globale in periferia punto quattro e infine
Il lancio del
Manifesto di manzo ai siti
Che i cittadini sono invitati a firmare per
Fare Patelmo in movimento ma anche le organizzazioni e le aziende altre proiezione possono approvare informalmente
Questo manifesta il primo incontro avrà luogo Duranti
La esibizione Smart City del due mila tredici dal sedici al diciotto ottobre
A Bologna
E tutti voi siete invitati a
Farne parte ad essere presenti oggi
Come il nostro dal momento che il nostro mondo è diventato globale dello stesso vale per le sfide che dobbiamo affrontare
Il cambiamento climatico le energie l'invecchiamento della popolazione in Europa e nei Paesi sviluppati e il pressione demografica e la sicurezza e questioni di sicurezza tutte queste questioni
Pongono delle sfide importanti e metto nel mondo in
Debolezza anche la fine la crisi finanziarie che molti di voi hanno menzionato nelle vostre presentazione sta
Non ha creata dalla
Non ha il tatto a creare soluzioni per il problema demografico e l'aiuto dei Paesi europei l'impegno politico Perrone un'Europa più fedele attive
Qualcosa che avrebbe dovuto essere già cadere prima dell'unione monetaria economica
A ci ha lasciati in una posizione difficile con delle fondamenta
Fragili che dovrà costruire una forte Europa anche il il controllo dei mercati finanziari da forti interessi americani a danneggiato moltissimo
E il ripresa dell'economia europea che
ENI scrutinata e
Valutata da così l'esercizio di rating che le cui proposte finali e spesso sono
Troppo doppie e
O parquet confronti di queste sfide i cittadini Governi
Municipale ma anche regionali nazionali europei devono
Sollevarsi e prendere l'iniziativa
Grazie a un nuovi mezzi partecipe Torri che i cittadini saranno gradi di avere l'empowerment e dare potere propri governi rappresentanti e in questo modo possono rafforzare l'Europa
E in nella nella collocazione delle persone tra i cittadini e le città europee e con delle vere
Vite il potere che ciascun individuo pensa di avere in questo momento per produrre non avete per innovare collaborare per coprogettare ecco creare
L'aumento dell'ICI tutti
è importante e noi abbiamo fatto parallelamente abbiamo migliorato le nostre perché ora abbiamo collegato ci comunicano comunichiamo contro il mondo con con gli altri ma nel mondo guidato dal tecnologie all'estero ma
Vede
Assumere un ruolo importante recentemente l'approccio
Umano centri ecco sta portando avanti queste urgente questioni urgenti cittadini
Con il Living lepre gli utenti i clienti i cittadini sono il nucleo del processo di valutazione lavorando non accanto agli altri e con tutti gli attori e verso un
Migliori servizi prodotti
Questi li rende per sono più che mai uno dei pilastri del sistema europee e sono completamente sincronizzati
Con
Letto politiche gli orientamenti della una
Unione europea dell'Agenda digitale Europa venti venti
E per Horizon venti venti credo veramente
Che gli Orban levi lex contribuisca ad una società in cui l'innovazione può portare allo sviluppo sostenibile alla crescita la creazione di posti lavoro è il dover nuove idee e innovazioni
Sociale promuovono non solo nuovi mercati e ma anche la coprogettazione ecco creazioni ti nuovi servizi
Da parte dei cittadini e per i cittadini
Portando ad un aumento nel
Benessere e della felicità delle comunità questi lei venga POR bagni laddove la tecnologia è uno strumento di supporto per
Abilitare la trasformazione di comunità virtuale immettere propri
Comunitari crea i legami della cittadinanza tra come tale questo vorranno lamento dei collegamenti tra le persone è fondamentale per garantire
Una società di sopportare che può unire nonostante le avversità e promuovere di di
Stili di vita sostenibile affrontando benessere Elide chiaramente e le sfide di tutti i nostri tempi
Orban lì i sistemi
Consistente
Basati su modelli crea no la ambiente attrattivo permettendo legami di fiducia in una comunità basata con un uomo al centro
Facilitando partnership per
Eccezionali che permettono la condivisione di benefici e permettendo lo sviluppo di
Di una io ma Smart City e di un'economia umana questo ecosistema
Per una
Fonte di ricchezza che richiede anche la trasformazione delle imprese
Pubblica amministrazione permettetemi di
Condividere con voi qualcosa con voi che considera
Progetto più entusiasmante della mia vita cioè costruendo sulle elezioni che ho imparato con questo Progetto
Con il quale abbiamo
Discusso gli ultimi giorni mio progetto di vicinato
Intende utilizzare i collegamenti fra lei reti sociali virtuali per ricreare le comunità di vera vita che esistono nelle città per ricreare i legami di fiducia collaborazione sostegno
Che esisteva una volta nelle piccole comunità nel passato dove li Citti
Può rende fare incontrare quindi vicini fornire sostenere le aziende dare supporto al culmine selezione porta generare l'umanizzazione del mondo virtuale spostando l'accentuazione dai servizi ai cittadini sulla base dei loro desideri interessi
E
Necessità quello che chiamiamo una metodologia vincente
Queste sono le sfide che cui ci troviamo davanti e
Come
Yuma Smart City come Smart City globale dovremmo affrontarle insieme cosa ancora più importante con la collaborazione anche possiamo conseguire anche con altri Paesi altre città altre comunità
E perseguire attivamente contribuire alla prosperità globale
E con le persone attraverso le persone anche la crisi attuale sarà superate e generale quindi le trasformazioni e verso una Human s'marzo saette
Non soltanto attraverso gli individui e la questione ma con la questione delle persone verso il bene comune è una forte identità europea che rispetti la diversità che contribuiremo
Ad un nuovo modello socio economica e alla stabilità e la pace nel mondo
Questo cominciato con la
Visione di periferia che ha unito insieme Petit progetti internet li dell'ERS e innovazione sociale per creare
Le Human Smart Cities dove i cittadini
Il senso di appartenenza e l'intensità dei cittadini il loro benessere i loro stare insieme sono parte
Di questa società più felice grazie
Guidizzolo a ogni e con queste parole
Dichiaro chiusa
Per
Questa lunga interessantissima conferenza in cui sono state lanciate nove ed è di nuove partnership che sono state condivise nuove conoscenze e questo è un buon esempio di quello che predichiamo
Basta facciamo facendo