30MAG2013
intervista

Intervista a Renato Brunetta sulle riforme istituzionali e sul finanziamento pubblico ai partiti

INTERVISTA | di Alessio Falconio ROMA - 00:00. Durata: 7 min 26 sec

Player
Renato Brunetta parla anche del pacchetto proposto dal Popolo della Libertà in materia di economia e finanza.

"Intervista a Renato Brunetta sulle riforme istituzionali e sul finanziamento pubblico ai partiti" realizzata da Alessio Falconio con Renato Brunetta (deputato, Popolo della Libertà).

L'intervista è stata registrata giovedì 30 maggio 2013 alle ore 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati trattati i seguenti temi: Burocrazia, Camera, Economia, Equitalia, Finanza, Finanziamento Pubblico, Francia, Giachetti, Giovani, Governo, Grillo, Imu, Istituzioni, Iva, Legge Elettorale, Letta,
Occupazione, Parlamento, Partiti, Partito Democratico, Politica, Popolo Della Liberta', Presidenziale, Privato, Renzi, Riforme, Rodota', Senato, Stato, Sviluppo, Tasse.

La registrazione audio ha una durata di 7 minuti.

leggi tutto

riduci

00:00

Scheda a cura di

Enrica Izzo
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Sulla giornata di ieri in tema di riforme istituzionali con la mozione giacchetti il dibattito del PD e anche sul Consiglio dei Ministri che domani vedendo il giorno il disegno di legge sul finanziamento pubblico dei partiti sentiamo quello che ha detto il capogruppo del PdL Montecitorio Renato Brunetta alla giornata di ieri può essere letta in due modi
Il primo modo e certamente questo della spaccatura della decisione
L'elenco di cento
Parlamentari del Partito Democratico su una mozione
Firmata come primo firmatario dal vicepresidente della Camera del partito del Partito Democratico contraria alla mozione
Della maggioranza e quindi contraria alla Governo letta su cui il Presidente letta aveva posto la sua sfiducia chiedendo di ritirarla o dando parere contrario
E questa è la prima parte della lettura quindi una spaccatura certamente cestinata ma anche devo dire con grande
Apprezzamento senso di responsabilità da parte del Partito Democratico che ne ha discusso ha votato e alla fine prevalsa la disciplina di partito anche se questa stessa disciplina di partito oggi viene nuovamente rimesse in discussione
Dal Sindaco Renzi che tra l'altro non si sa quando faccia il Sindaco perché è sempre in giro a fare campagna elettorale per se stesso non si sa più per chi altro e che
E rilancia
Critiche alla leadership
Del Partito Democratico e anche implicitamente al Governo ho letta quindi siamo in una situazione molto complessa in cui al Popolo della Libertà si presenta come partito più stabile
Più leale
Nei confronti del Governo
Letta Alfano egli tutto impegnato Popolo del Libertà proporre
Soluzioni per il Paese in particolar modo quelle sull'economia
Noi sì parlamentari Senato federale
Ma non siamo più ambiziosi noi puntiamo anche alla presidenzialismo
Alla superamento del bicameralismo perfetto certamente alla riduzione del numero dei parlamentari come fatto funzionale non come elemento di costo perché se lo portassimo come elemento di costo basterebbe eliminare il Parlamento avrò fatto
Il re il il più grande risparmio no non è questo il punto e legge elettorale coerente con
La forma di governo perché se scendiamo
Un presidenzialismo alla francese ricognizioni dirette presenta la Repubblica con premier sembra francese
Ne deriva il sistema elettorale che è quello del doppio turno di collegio sempre alla francese questo vuol dire anche il superamento del bicameralismo perfetto ovviamente come in Francia
E questo vuol dire anche riduzione del numero dei parlamentari tutto si tiene noi pensiamo che questo sia alla portata
Della
Commissione del Comitato dei quaranta
Noi pensiamo che questo sia alla portata anche di questa maggioranza purché
Finiscano le situazioni a sinistra Presidente domani il Consiglio dei Ministri ha all'ordine del giorno ecobonus ma anche il provvedimento sul
Su finanziamenti ai partiti consigli particolari del Governo
Ma la politica costa
Noi avevamo messo nel nostro programma elettorale
Delimitazione del finanziamento ai partiti così come l'abbiamo visto fino a ieri
E una forte presenza delle chiamiamole sponsorizzazione del contributo dei privati opportunamente detassati per queste loro elargizioni
Si tratta di trovare il giusto contemperamento guardando per esempio anche fuori d'Italia
Perché abbiamo visto ad analisi comparative che in nessuna parte del mondo per mondo democratico la politica sia totalmente solo unicamente finanziata dai privati ma che ci sia li si possa essere sempre un mix tra finanziamento o meglio ancora servizi forniti
Dallo Stato alla chi svolge una funzione
Istituzionale come quella dei partiti e i finanziamenti privati opportunamente resi trasparenti opportunamente incentivati con la detassazione io penso che lo strumento scelto dal Governo disegno di legge
Consentirà
A partire da quello che presenterà al Governo un passaggio parlamentare serio equilibrato che migliori ovviamente il testo del Governo lo completi
Senza massima risme senza fondamentalismi perché sarebbe come dire ancora una volta rincorrere l'antipolitica
Abbiamo già visto come va a finire l'antipolitica anche nelle ore precedenti strisce Rodotà e Grillo essi mi riferisco mi riferisco
Mi riferisco
Serissimi sia si va servizi si vede subito doveva finire l'antipolitica
Grido mi sembra come Crono che mangi sui figli siano figli giovani giovanissimi giovinezza chi
Giardinetti con lo zainetto o anziani attentati ancorché ONU ostile ancorché
Di grande carriera e lo dico con grande rispetto per il professor Rodotà che cui mi lega stima e anche un po'di amicizia
Vengono buttati via così come Crono mangiare i suoi figli ecco così Grillo mangiare le sue creature demolito con la Gabanelli adesso Rodotà i suoi figli fino a quando
Stiamo a vedere
E ancora sentiamo il presidente del PdL alla Camera Brunetta a proposito del loro programma economico Morando proprio questo stiamo lavorando a un pacchetto
Mettere insieme eliminazione e riforma della tassazione eliminazione dell'IMU sulla prima casa ma all'interno di una riforma della tassazione complessiva sugli immobili
Il blocco dell'aumento dell'IVA a luglio
Alla nuova occupazione giovanile con detassazione e decontribuzione e semplificazione per le assunzioni anche con delle novità a di deregolazione magari sperimentale per un paio d'anni
Per cui per vedere
Che effetto che fa
Come direbbe il buon come diceva il boia Nacci
Cambio di regime su Equitalia e semplificazione burocratica
Questo di questo l'Italia ha bisogno un unico pacchetto un unico decreto da approvare entro l'estate
Per
Come dire far riprendere l'organismo a far riprendere la crescita far riprendere il
Il malato Italia perché con i vincoli con le prescrizioni
Quegli antibiotici dell'Unione europea non si va molto lontano oltre agli antibiotici si vogliono anche le vitamine abbiamo preso troppi antibiotici
Con gli antibiotici come si sa l'organismo va in depressione come siamo depressi noi adesso il tempo delle vitamine