27 GIU 2013
rubriche

Diritto alla conoscenza degli atti pubblici. A che punto siamo?

RUBRICA | - Radio - 12:14 Durata: 19 min 49 sec
Scheda a cura di Guido Mesiti
Player
A un anno dalla prima iniziativa per l'adozione di un Freedom of Information Act (FOIA) italiano e a un mese dall'entrata in vigore del nuovo decreto Trasparenza (n.33/2013), voluto dall'ex ministro della Pubblica amministrazione Patroni Griffi, qual è il grado di accessibilità da parte dei cittadini di quell'immenso patrimonio di informazioni in mano alle pubbliche amministrazioni? E' stato raggiunto l'obiettivo di adeguare la nostra legislazione in materia di open government a quella degli altri stati europei? Di Emilia Audino.

Puntata di "Diritto alla conoscenza degli atti pubblici. A
che punto siamo?" di giovedì 27 giugno 2013 con gli interventi di Pietro Ichino (senatore, ordinario di Diritto del Lavoro ed editorialista del Corriere della Sera), Ernesto Belisario (avvocato e professore di diritto amministrativo e delle nuove tecnologie), Guido Romeo (giornalista e attivista dell'Associazione Diritto di sapere), Felice Casson (senatore ed ex magistrato), Toni De Marchi (giornalista), Massimo D'Alema (ex ministro degli esteri ed ex presidente del Copasir).

Sono stati discussi i seguenti argomenti: Amministrazione, Burocrazia, Stato.

La registrazione video di questa puntata ha una durata di 19 minuti.

Questa rubrica e' disponibile anche nella sola versione audio.

leggi tutto

riduci

  • Pietro Ichino

    senatore, ordinario di Diritto del Lavoro ed editorialista del Corriere della Sera

    Ernesto Belisario

    avvocato e professore di diritto amministrativo e delle nuove tecnologie

    Guido Romeo

    giornalista e attivista dell'Associazione Diritto di sapere

    Felice Casson

    senatore ed ex magistrato

    Toni De Marchi

    giornalista

    Massimo D'Alema

    ex ministro degli esteri ed ex presidente del Copasir

    12:14 Durata: 19 min 49 sec