27 SET 2013
dibattiti

Rendere la Risoluzione dell'AGNU 67/146, per l'eliminazione delle Mutilazioni Genitali Femminili, una realtà per milioni di ragazze e donne

CONVEGNO | - New York - 10:01 Durata: 2 ore 19 min
Scheda a cura di Enrica Izzo
Player
Riunione di Lavoro Ministeriale, svoltasi nel corso della 68ª Assemblea Generale delle Nazioni Unite (AGNU) a New York, per discutere le misure volte a favorire l'attuazione della Risoluzione per la messa al bando delle mutilazioni genitali femminili in tutto il mondo (A/RES/67/146), adottata dall'AGNU il 20 dicembre 2012.

L'incontro è organizzato dalle Missioni Permanenti presso le Nazioni Unite di Burkina Faso e Italia, in collaborazione con l'Organizzazione Internazionale della Francofonia, UNICEF e UNFPA.

Convegno "Rendere la Risoluzione dell'AGNU 67/146, per l'eliminazione delle
Mutilazioni Genitali Femminili, una realtà per milioni di ragazze e donne", registrato a New York venerdì 27 settembre 2013 alle ore 10:01.

Sono intervenuti: Chantal Compaorè (first lady del Burkina Faso, coordinatrice della International Campaign to Ban FGM Worlwide), Mariam Lamizana (presidente del Comitato Inter-Africano contro le pratiche tradizionali nefaste (CIA)), Alvilda Jablonko (coordinatrice del programma Female Genital Mutilation, Non c'è Pace Senza Giustizia), Emma Bonino (ministro degli Affari Esteri).

Sono stati discussi i seguenti argomenti: Africa, Associazioni, Bonino, Burkina Faso, Diritti Civili, Diritti Sociali, Diritti Umani, Donna, Esteri, Infanzia, Italia, Mutilazioni Genitali, Onu, Partito Radicale Nonviolento, Politica, Sessualita', Societa', Ua, Unfpa, Unicef, Violenza.

La registrazione video di questo convegno ha una durata di 1 ora e 30 minuti.

Questo contenuto è disponibile anche nella sola versione audio.

leggi tutto

riduci