22 OTT 2003

Intervento di Marco Pannella sulle iniziative a favore di una moratoria universale della pena di morte nel quadro dell'ONU

STRALCIO | - Parlamento Europeo - 00:00 Durata: 2 min 24 sec
Scheda a cura di Andrea Maori
Player
Registrazione video di "Intervento di Marco Pannella sulle iniziative a favore di una moratoria universale della pena di morte nel quadro dell'ONU", registrato a Parlamento Europeo mercoledì 22 ottobre 2003 alle 00:00.

Sono intervenuti: Marco Pannella (parlamentare europeo, Ni).

Sono stati discussi i seguenti argomenti: Abolizionismo, Onu, Parlamento Europeo, Pena Di Morte, Ue, V.

La registrazione video ha una durata di 2 minuti.

Il contenuto è disponibile anche nella sola versione audio.
  • Marco Pannella

    parlamentare europeo (NI)

    Signor Presidente, ho a disposizione novanta secondi in qualità di presidente di "Nessuno tocchi Caino" e di esponente del Partito radicale transnazionale, che lotta da decenni affinché si giunga finalmente - e lo sottolineo rivolgendomi al Presidente Frattini - ad affermare delle convinzioni, invece di fare dei geroglifici un po' indecenti attorno a delle convenzioni. Nel 1994 all'ONU abbiamo perso solamente per otto voti, dovuti alla preoccupazione di Singapore e di altri Stati di vedere diminuire la sovranità nazionale rispetto a queste proposte di moratoria. Da allora trentatré Stati sono divenuti abolizionisti e hanno applicato la moratoria. La Presidenza italiana si è presentata e si presenta annunciando urbi et orbi la convinzione di questa battaglia, accattando davvero ogni giorno, nell'immondezzaio dei pretesti e degli alibi, ogni occasione per agire contro quelle cose per le quali si è impegnata. Signor Presidente del Consiglio, noi stiamo conducendo una battaglia affinché anche nel nostro paese, se possibile - malgrado voi o con voi - e anche in Europa si onorino per un minimo le convinzioni che si accettano e si dichiara di accettare, e si smetta di seguire in modo ignobile convenienze stupide e sbagliate. Io ho finito il tempo a mia disposizione ma temo che voi stiate finendo il tempo della credibilità e della decenza. Spero che così ancora non sia, ma l'indecenza e il non essere creduti è quello che voi rischiate e ci fate rischiare.
    0:00 Durata: 2 min 24 sec