03 SET 2003

Intervento di Emma Bonino sulle relazioni UE/Cuba

STRALCIO | - Parlamento Europeo - 00:00 Durata: 1 min 53 sec
Scheda a cura di Andrea Maori
Player
Registrazione video di "Intervento di Emma Bonino sulle relazioni UE/Cuba", registrato a Parlamento Europeo mercoledì 3 settembre 2003 alle 00:00.

Sono intervenuti: Emma Bonino (parlamentare europeo, Ni).

Sono stati discussi i seguenti argomenti: Castro, Cooperazione, Cuba, Democrazia, Diritti Umani, Economia, Parlamento Europeo, Totalitarismo, Ue.

La registrazione video ha una durata di 1 minuto.

Il contenuto è disponibile anche nella sola versione audio.
  • Emma Bonino

    parlamentare europeo (NI)

    Signor Presidente, signor Presidente del Consiglio, signor Commissario, il dibattito di oggi sulla situazione di Cuba ci dice una cosa semplice: ci dice quanto sia difficile promuovere e sostenere diritti umani e democrazia di fronte ad un regime totalitario rispetto al quale le abbiamo provate tutte, da anni: dialoghi costruttivi, cooperazione economica, assistenza umanitaria. Di tutto abbiamo provato e mi pare che la risposta sia invece, semplicemente, un indurimento, tant'è vero che il collega socialista arrivava a dire: "Speriamo che Castro, che ha 77 anni, muoia, e così...", il che è francamente un elemento di frustrazione non da poco. Forse potremmo riflettere su un'altra cosa; potremmo riflettere sul fatto che, quando le democrazie si dividono rispetto ad un dittatore, non andiamo lontano. Forse è arrivato il momento di discutere di organizzazione mondiale delle democrazie, signor Presidente, signor Commissario, per cercare di avere un atteggiamento e un approccio un po' più coerenti. Pensiamoci, le abbiamo provate tutte. A che serve, signor Commissario, colleghi, tenere aperta una delegazione, con un funzionario che mi sembra più che altro ostaggio del regime, certo non promotore, non difensore - solo simbolico, certamente, non reale - dei diritti civili e umani? La frustrazione è vera: il dialogo costruttivo con un dittatore dimostra di avere dei limiti e il punto reale è: che fare? Io penso che l'organizzazione mondiale delle democrazie sia uno degli strumenti da perseguire con molta, anzi moltissima determinazione.
    0:00 Durata: 1 min 53 sec