07 OTT 2013
intervista

Credenti/non credenti: abbandonare i pregiudizi. Sacralizzazione e desacralizzazione. Potere poliitco e interpretazione religiosa. La lezione di Hans Joas per la Scuola di Alta Formazione Filosofica.

SERVIZIO | di Emiliano Silvestri - Torino - 23:04 Durata: 36 min 42 sec
Scheda a cura di Guido Mesiti
Player
Joas affronta il rapporto tra politica e religione, con metodo storico-comparativo, attraverso una sociologia della religione.

Indaga sull'intreccio tra sacro e potere attraverso la storia dell'umanità: gl istati arcaici messi in crisi dalla trascendenza nell'età assiale; nell'età moderna, l'affermazione dei diritti umani come elemento di critica al potere degli Stati assoluti e, successivamente, degli Stati totalitari.

Registrazione audio di "Credenti/non credenti: abbandonare i pregiudizi. Sacralizzazione e desacralizzazione. Potere poliitco e interpretazione religiosa. La lezione di Hans
Joas per la Scuola di Alta Formazione Filosofica.", registrato a Torino lunedì 7 ottobre 2013 alle 23:04.

Sono intervenuti: Ugo Perone (Filosofia della religione - Università Humboldt di Berlino - direttore SdAFF), Hans Joas (Docente di Sociologia e Filosofia Sociale - Chicago University).

Tra gli argomenti discussi: Diritti Naturali, Diritti Umani, Filosofia, Politica, Religione, Societa', Sociologia.

La registrazione audio ha una durata di 36 minuti.

leggi tutto

riduci

  • Ugo Perone

    Filosofia della religione - Università Humboldt di Berlino - direttore SdAFF

    Gli appuntamenti della Scuola di Alta Formazione Filosofica: l'idea è quella di fornire a giovani studiosi l'occasione di un incontro con pensatori di idee le più diverse . Il gemellaggio con l'università di Berlino.
    23:04 Durata: 5 min 36 sec
  • Hans Joas

    Docente di Sociologia e Filosofia Sociale - Chicago University

    L'intervistato parla in tedesco. Le sue risposte, tradotte da Eloisa Perone che ringraziamo, durano tra i due e i tre minuti.
    23:10 Durata: 26 min 25 sec
  • Ugo Perone

    Filosofia della religione - Università Humboldt di Berlino - direttore SdAFF

    La società non nasce religiosa e non si sviluppa come anti-religiosa; c'è piuttosto una dimensione sacrale, che non significa religiosa. Il sacrale, da cui sorgono gli ideali, non è necessariamente positivo, può essere negativo, contiene tutte le valenze. Gli ideali hanno una capacità, ben intesi, e la religione della trascendenza può smascherare tutte le forme di connessione tra potere e religione che, dice Joas, è sorprendente. Molto sovente è pero divenuta un sostegno ad un potere sempre tentato - e ancora oggi - dalla sacralizzazione.
    23:36 Durata: 4 min 41 sec