22OTT2013
rubriche

Radio Carcere: informazione su giustizia penale e detenzione

RUBRICA | di Riccardo Arena RADIO - 21:00. Durata: 59 min 2 sec

Player
Gli ultimi cinque decessi avvenuti nelle carceri nel giro di soli quattro giorni.

Filo diretto con gli ascoltatori circa la completezza o meno dell'infortmazione su processo e carcere, alla luce dell'ultimo servizio di Sky Tg 24 sul carcere di Poggioreale.

Il commento di Patrizio Gonnella.

Puntata di "Radio Carcere: informazione su giustizia penale e detenzione" di martedì 22 ottobre 2013 , condotta da Riccardo Arena con gli interventi di Patrizio Gonnella (presidente nazionale dell'Associazione Antigone).

Sono stati discussi i seguenti argomenti: Carcere, Costituzione, Decessi, Democrazia,
Diritti Umani, Diritto, Giornali, Giustizia, Informazione, Legge, Mass Media, Penale, Poggioreale, Politica, Procedura, Sky Tv, Suicidio, Tv.

La registrazione video di questa puntata ha una durata di 59 minuti.

Questa rubrica e' disponibile anche nella sola versione audio.

leggi tutto

riduci

21:00

Scheda a cura di

Riccardo Arena
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Naturalmente a quello italiano il tribunale
Cinque Codice di procedura penale abbiamo accolto l'appello di Palermo Seconda Sezione
Data cinque aprile mille novecento
Buonasera buonasera bentrovati all'ascolto di Radio Carcere da parte di Riccardo Arena mi scuso per qualche minuto di ritardo vi dico subito che anche questa sera apriremo le linee per un filo diretto con i nostri ascoltatori
Ascoltatori di radio carcere ascoltatori di Radio Radicale
La cui opinione e per noi sempre più importante questa sera
Vogliamo ascoltare le vostre
Telefonate le vostre opinioni le vostre risposte su una domanda ben precisa e la domanda è
Credete davvero di essere sufficientemente informati circa lo stato vergognoso in cui versano le carceri e la nostra malandata giustizia voglio dire lasciate per un attimo da parte
Radio carcere pensate al vostro quotidiano ciò che fate tutti i giorni ecco e ditemi quando guardate la televisione o leggete i giornali ritenete di potervi fare un'opinione
Completa sulla crisi in cui versano le nostre
Padre galere oppure pensate che l'informazione sia un po'un'informazione su questo tema
Dimezzato per un'informazione non completa insomma questa sera vogliamo capire attraverso le vostre telefonate se la cosiddetta informazione opera in modo corretto oppure no
Tra poco apriremo le linee ci potrebbe chiamare a questo numero zero sei
Quattro otto otto zero cinque quattro uno ripeto
Zero sei
Quattro otto otto zero cinque quattro uno chiamateci indiretta per poter dire appunto la vostra informazione la vostra è una vostra opinione sul sul modo di fare informazione
Sulle carceri ma prima ma prima di aprire le linee di devo purtroppo dare l'ennesima brutta oggi notizie o meglio mi tocca giornale aggiornare la Jalloul già lungo elenco di chi è morto in carcere per la pena
Lo potevo chiamare anzi abbiamo già chiamato l'elenco dei caduti ed infatti pensate
Solo nel giro di quattro giorni ovvero da giovedì diciassette ottobre ad oggi sono morte nelle carceri italiane bene cinque persone di
Tenute cinque persone detenute morte in quattro giorni tra cui due sono stati i suicidi ma vediamo vediamo cosa è successo
Pesaro giovedì diciassette ottobre
Gioire bene Lauri un detenuto marocchino di trentatré anni si uccide all'interno della sua cella del carcere di Pesaro Zouhir per uccidersi si è impiccato utilizzando i lacci
Delle scarpe
Trieste giovedì diciassette ottobre
Giulio Simi sigle di cinquant'anni si uccide nel bagno della sua cella del carcere di Trieste
Il suicidio di Giulio Sing Sing non è certo un atto inaspettato visto che lo stesso detenuto aveva già cercato di uccidersi sì nel mese di luglio quando aveva tentato di gettarsi nella tromba delle scale del tribunale
Di Trieste
Teramo sabato diciannove ottobre ammende Carnia di quarantun anni muore nella sua cella del carcere di Teramo non sono ancora chiare le cause del decesso
Parma domenica venti ottobre Angelo nuvoletta di settantun anni muore nell'Ospedale di Parma Angelo nuvoletta era da tempo malato ed era detenuto nel carcere di Spoleto
Avellino domenica venti ottobre Rosario Brandi di quarantatré anni muore nella sua cella del carcere di Bellizzi Irpino in provincia di Avellino
Non sono ancora chiare le cause del decesso e occorrerà attendere l'esito dell'autopsia
Totale totale cinque decessi in quattro giorni cinque decessi che fanno salire a centotrentuno le persone detenute morte
Dall'inizio del due mila e tredici tra cui tra cui il bene quarantadue sono stati i suicidi
Questo quanto il solo questa è la notizia di cinque morti in quattro giorni nelle patrie galere notizie che collegandomi a quello che dicevo prima difficilmente
Troverete sui giornali difficilmente verranno
Dette nelle nei telegiornali insomma nessuno quasi nessuno parla di questi
Di queste persone morte persone come ha detto oggi monsignor Crociata persone di Serie B i detenuti che muoiono in carcere tra poco potrebbe chiamare anzi potete subito chiamare al numero zero sei quattro otto otto zero rotto il
Zero sei quattro
Tolto zero cinque quattro uno per intervenire indiretta rivedo zero sei quattro otto otto zero cinque quattro uno per interviene in diretta le linee sono
Peppe la domanda è di sentire sufficientemente informati sulla crisi in cui verso le carceri abbia un ascoltatore da Taranto prego
Buona sera a tutti sono Luigi verrà lanciato Luigi sognare cargo attenti
Dopo aver sentito tutti questi decessi sembra anche difficile parlare
Niente io l'unica cosa che voi dite questo certo che se non fosse per voi
In radio radicale io non so dove potremmo
Avere notizie
Perché tanto guarda i giornali non è parlano i e televisione non è Pappano alle parla nessuno io l'unica notizia che sono nel ritardare a volte era quello di contattare direttamente i signori politici
Tra cui faccio anche nome Nichi Vendola
Era uno che si era ha detto che avrebbe senz'altro prese in considerazione lavoro e poi e poi niente non lo vedo spesso ritardo cosa vedi non vedi niente
Io doveroso tanto che siamo presi in giro special modo anche da il Presidente della Repubblica per quello che conta in questa nazione
Tutto quello che lui ha tentato di fare come vedi e getta nel panico in una bolla quindi Luigi chiudendo concludendo perché il tempo di iscrizione sta scadendo ma ecco anche secondo dell'informazione sulle che
Se li è scadente non è sufficiente
Proprio scooter ricadono oratori io non la trovo io li ho tutti i giorni leggo vedo televisioni non vedo niente io non mi sembra più istituzionali
Ma mi sembrava Blair anche dobbiamo parlare
Dopo parliamo lungo di quello grazie Luigi NUTS due parole allora di vi ricordo che potete chiamare anche subito indiretta
Al numero zero sei quattro otto otto zero cinque quattro uno per intervenire durante la gioca al Cile e risponderò alla domanda che può sembrare secondarie ma invece ecco fondamentale ovvero
Significherebbe sufficientemente informati leggendo giornali guardando le divisioni sullo stato in cui penso alle carceri prego all'ascolto degli Milano
Saldo con una sfera Messina tutti lo discuto turni di Radio Radicale computer moda risposta negativa ad altro domanda cioè
Non siamo informati di quello che succede ce ne siamo esclusi mi chiamo Carlo magari abita a Milano grazie non siamo informati di quello che succederà il carcere io personalmente do conferma che
Tutto quello che ha avete detto l'ho imparato esclusivamente da voi dal dalla tua trasmissione
E non ne ho trovato traccia non solo un nei giornali italiani che io non leggo ma anche nei giornali stranieri cenno non ce ne non avevo contezza di quello che succedeva nelle carceri
E vi ringrazio anche per il taglio della trasmissione che dà spazio alle voci alle testimonianze indirette che sono una fonte
Amente gli incredibile di informazioni per noi che stiamo fuori assolutamente grazie a lei signor Carlo sono
Edile che sottoscrivo quello che lei dice anche con un po'di dispiacere perché insomma invece farebbe piacere vedere che diversi organi di informazione si occupino non solo delle carceri ma anche dell'giustizia penale insomma eccetera il sentimento da parte di chi vi parla spesso di sentirsi un po'un un don Chisciotte che insegue i mulini a vento regola scultori vicenza
Si conosce l'ambiente io designiamo
Io mi chiamo Luca Luca
Allora io purtroppo ho vissuto l'esperienza di quattro anni dei cadaveri senza sì
E confermo le condizioni che ci sono solo che una cosa che mi dispiace che non
Dalla dal calcio a riunioni inviai una lettera proprietari sovraffollamento a quattro o cinque i somali
Venne in visita all'epoca sottosegretario e non a caso l'altro mi sembra
Però questa cosa almeno morire
Confermo che ci sono pochissimi metri quadri
Su celle molto piccole parliamo di
Spazio vivibile calpestabile quattro cinque metri quadri ossatura Bassone e neanche i giornali locali di vicenza ne paghino giornale locale di vicenza può piccoletta
L'impiegato il pieno di neutralità pubblico in via fece mandare al Corriere della Sera
Altri due giornali insomma su questo atto allora e sono sicuro che che è uscito tipo e basta poi venne sottosegretario ma tra l'altro giorno che uscirà letterario
Vengono bloccati tutti i quotidiani dell'evasione cioè ognuno venne distribuito in cui il giornale
Sì no teoricamente giornali venga denaro bloccato i detenuti non hanno potuto leggere e il giornale quel giorno dove abbiamo saputo perché
Gli è stato inviato appena esposto la pagina del giornale dovevo si lamenta
Il suo tempo sta per scadere cerchi di essere anche allora l'unica cosa
E il giorno successivo venne pubblicato una lettera di esperti
Dal Quartetto cappellano del carcere e complimenti grazie grazie grazie grazie Luca allora di e ricordo il tema di questa sera di radio carcere di poniamo questa domanda
Voi cittadini liberi vi sentite e sufficientemente informati dai giornali delle divisioni sulle condizioni presenti oggi nelle carceri italiane insomma l'informazione fa un buon lavoro sulle carceri oppure no prego lo scotto di Catania
Senta sono Francesco da Catania buona sera signor Francisco tenta non mi voglio allontanare dal vostro tema ma un po'mi allontana per risolvere il problema dell'informazione sulle carceri grazie a voi
E occorre anche affrontare i temi e chiederci della giustizia ed esempio
Perché non avete fatto il referendum
Sovrapposizione dell'abolizione dell'esenzione spaccare dei tribunali abbiamo abbiamo siamo troppe persone io mio accuso di radio carcere
Tradotto ma io
Fatto suo generale perché voglio dire che
Praticamente la situazione carceraria donne io calcolo o l'amnistia e con i trattamenti ACER mentre anche con una
Con delle strutture funzionante ora avere abolito l'eccezionalità capito regionale
E
C'era l'occasione
Per fare un referendum ma anche su questo mi meraviglio che
E grande Pannella e
Però la caccia e alla giustizia segretaria pecca capisco ma la guerra il suo tempo esca è scaduto e la questione è un pochino più complesso e non si poteva di certo affrontare con un
Semplice riprendono quella sua geografia
Giudiziarie nella misura in cui sono scelte strategiche del ministero ASP che vuole sopprimere alcuni tribunali minori per poter dare per poter dare proprio dai più Energia agli altri Tribunali insomma
Non è una secondo me almeno a mio modesto parere non è un tema da affrontare con un referendum ci potete chiamare indiretta numero zero sei quattro otto otto zero
Cinque quattro uno per dice all'osso opinione sul fatto se siete un meno informati adeguatamente da TV e giornali sulle carceri sentiamo l'ascolto degli Roma
Buongiorno d'ascolto di risanare ciminiere abbattere canterà congressi del Partito Radicale
Mi è capitato una volta un convegno a Roma dell'iter che anche in altre carceri infatti l'intervento che io qualche tanta gente niente avrà tutte le cariche di polizia penitenziaria tempi speciali eccetera
Già da tempo le banche perdite umane avete anche detto che è un po'al Parlamento critica vicende
Parla raramente ma è lei si sente adeguatamente informato oppure no la C sei radio
Lei si sente informata del riguardano le divisioni leggere i giornali sullo stato delle carceri oppure no
Mediamente anche permanga
Ancora partecipato a un convegno eppure Graziella sentita anche quello di Perugia dall'altra parte
Eccetera tenta sempre dati radicali era che francamente va bene grazie signora ci arriva una telefonata dalla Germania diamo subito la Presidenza prego
Pitagora sera Riccardo buonasera anca proprio perché volevo dire questa domanda
Allora esteri coglierla noi gli ascoltatori di radio carcere perché non mi può che essere informato
Vi faccio un esempio la la puntata di giovedì scorso di Santoro l'avevo mai visto quest'anno
Settimana scorsa ho voluto guardare perché diceva che intitolata per turno ritardato
Va beh che hanno parlato di tutto tranne che di amnistia e indulto
Hanno parlato sul ruolo delle vicende preparatori Berlusconi per quel che è stato veramente fastidioso
Regolarmente orrendo non hanno neanche parlato delle cause che determinano la lentezza dei processi oppure il sovraffollamento carcerario non hanno detto niente
E e sulla RAI resto
Su entrata trasmissione perdura vistato
Ma è lo Stato italiano che è stato condannato
Uno Stato che condannato non può perdonare
Grazie grazie Luca che addirittura c'ha chiamato dalla da Brema dalla dalla dalla Germania prendiamo un'altra telefonata per
Voglio farvi sentire un paio di fine audio nell'ascoltatore da Trento prego una sera sono novecentotrenta facciamo Ricciardi sarò allora guardarli no quali formazione sulle carceri non se ne fa
è stata fatta tanta demagogia nel due mila dieci stato qualche Ministro Alfano quando aveva
Inaugurato il nuovo carcere di Spini di Gardolo e attrezzature di chiudere l'ottimo carcere di Rovereto tutto sommato è una struttura piccolino abbiamo ancora ben funzionante a misura d'uomo vero
Al riguardo
Poi nel frattempo è stata cambiata la direttrice da come dicono sembra l'arcano che non eccelle se nel suo compito però io questa esperienza diretta non solo
Quello che voglio dire che i politici locali nulla fanno per il
Bene di questi over queste povere persone neanche
Neanche di stimolare i giornali locali ad occuparsi appunto Nieri casi di Trentino niente qua imprendibili penso solamente raccogliere le mele e basta poi le persone in carcere
E adesso sembra e io parlo spesso in rete con degli assistenti incontro sul treno quando mi reco al lavoro e preciso
E sembra che la cosa adesso sia migliorata dopo che c'è la nuova direzione
Ora che sì però resta una la non è importante perché poi i cittadini sono condizionati dall'informazione è chiaro che
Magari molti in vicino a Trento penso soltanto a raccogliere le mele perché leggendo il giornale locale
Non parlo mai di altri problemi questo un po'no è accusato di aver all'informazione serve a formare no un'opinione non è giusto e
Pendente poi correlata con tanta enfasi viene data quando chiudere quel quel poco che succede con la fortunatamente nominare non ancora sui crimini
Però quando Technology
L'extracomunitario localizzata a farlo magazzino né invece Chesterton grazie Maurizio per il tuo intervento allora buonasera io mi ricordo che tra poco
Potrebbe continuare a chiamare al numero zero sei quattro otto otto zero cinque quattro uno per intervenire indirette dire la vostra appunto sul al fatto se siete o meno informati in maniera sufficiente
Sulla questione in cui versano le carceri ma questa puntata di radio carcere lo ricordava prima Luigi che ci ha chiamato tratta da Taranto era partita anche dalla
Dopo aver visto il servizio andati in onda ieri lunedì ventitré ventuno ottobre su Sky TG ventiquattro un servizio dedicato al carcere di Poggioreale servizio curato da Alessandra del mondo servizio
Che era relativa a una delega ci più sovraffollate d'Europa e che però è durato soltanto quattro minuti esso ascolterete una parte di questo servizio
Oltre alla giornalista sentirete la voce della direttrice di Poggioreale Teresa Abbate e di due e detenuti sentiamo il servizio di Sky TG ventiquattro palo commentiamo insieme
Se è vero che dalle carceri che si misura il grado di civiltà altre qualità di una nazione chissà cosa penserebbe Dostoevskij visitando Poggioreale
Con le nostre telecamere siamo entrati nel penitenziario più affollato d'Italia
Qui sono stipati il doppio dei detenuti che potrebbe ospitare
Il numero attuale e di due mila seicentoquarantadue detenuti oggi
La capienza in realtà regolamentari di istituto e di mille cinquecentotto riposti
Poggioreale è il termometro in una situazione italiana i limiti della decenza anzi a leggere la Corte europea dei diritti umani la situazione disumana degradante le carceri del nostro Paese potrebbero ospitare quarantacinque mila passa detenuti nelle celle ce ne sono oltre sessantacinque mila molti stranieri altrettanti in attesa di giudizio cioè in attesa di sapere da un giudice se davvero devono scontare una condanna o se invece sono innocenti
Nonostante il grande impegno per umanizzare il carcere la direzione dell'istituto di pena devi fare i conti con la carenza di fondi o uno fattori strutturali in economia un intero padiglione di Poggioreale Città di nomina politica ne abbiamo fatto gli abusi in economia di questo riparto utilizzando la manodopera di molti giovani dentro che sono che sono eccezionali per le qualità che hanno
E andò lavorato alcuni retribuiti
Altri si sono offerti come volontari vi sogna inventarsi
Qualcosa per dare molto più lavoro da questi giovani
Qui siamo all'interno del padiglione Firenze dove ci sono detenuti alla prima esperienza carceraria in alcune celle arriviamo contare fino ad undici persone ci fanno entrare e ci mostrano i pochissimi metri quadrati in cui vivono ogni giorno
La doccia è un lusso per pochi come ci spiega Edoardo ventiquattro anni precluso da quando ne aveva ventuno
Ne siamo in tanti
Dobbiamo adeguarci con il tempo breve ogni cosa dobbiamo fare e molto dura perché veloce sono importantissime
Avendolo furono Fura La Celle non non non ci permetta di non ci possiamo permettere di farci più dolce euro al giorno oggi subito c'è settimo resto abbiamo dalla Circiello
Il tempo di report trascorre tra queste quattro mura allora si cerca di farlo passare tra attività sportive incontri con i familiari se volte al mese poi educatore il cappellano del carcere e le due ore dare al giorno consentite mi piacerebbe tanto fuori il cuoco
Io ho forti decorsi alimentare giro fatto tante cose colossi fossimo idea punto illustrato il portico anche quell'altro persone però purtroppo così in Borsa nella cucina del Co Co della cella se riuscite cioè lo si
Cerco di organizzarli ma c'è anche chi non ce la fa superare la dura prova della detenzione da qui l'alto numero di suicidi di malattie gravi e la denuncia di condizioni disumane e degradanti un link io che l'Europa già sanzionato e che riguarda non solo i carcerati ma anche chi deve garantirne la sicurezza gli agenti della Polizia penitenziaria un carcere un mondo dentro il mondo con le sue regole con una vita sei
Ci sono però dei limiti che non possono essere oltrepassati ci sono dei principi di civiltà e dignità che separano la pena dalla tortura e il dovere di uno Stato civile e quello di garantire il rispetto di questi diritti
Alessandra del mondo Sky TG ventiquattro Napoli
Ecco questo dunque il servizio andato in onda su Sky TG ventiquattro cura di della giornalista Alessandra del mondo un un servizio per carità importante meglio che c'è
Questo sedici Scaringi ventiquattro che è un'emittente così importante
Meglio che c'è che non c'è però insomma stupiscono alcuni
Alcune
Alcune impostazioni di questo servizio innanzitutto l'affermazione nonostante gli sforzi della direzione di Poggioreale ma quali sforzi
Ma quali sforzi
E poi subisce anche il fatto che si dica che la capienza regolamentare le nostre carceri di quarantacinque mila posti
Ma come su
Su spinta dei degli amici di Antigone proprio l'altro giorno là il ministro dà giustizia cancellieri che somma
Si dimostra ancora una volta di un'onestà intellettuale rara detto guardate che Bossi effettivi non sono quarantacinque mila su trentotto mila e voi non lo sapete Ascrizzi ventiquattro
E poi e poi infine manca un dato essenziale a proposito della
Di dell'informazione che andrebbe fatta Poggioreale non è soltanto uno delle cacci più sovraffollate d'Europa
Non soltanto legno il degrado l'appoggio leale da quello che noi abbiamo
Percepito da quello che abbiamo raccolto regna anche un altro elemento questo elemento e la violenza violenza di questo servizio non è stata minimamente toccata sentiamo quello che ci ha raccontato
A fine agosto Francesco che da poco uscito dal carcere di Poggioreale
Francesco tu da poco sia uscito dal carcere Poggio reale di Napoli ecco ti risulta che ci siano a Poggioreale degli episodi di violenza posti in essere a danno delle persone detenute
Sempre sembra che ci sono sempre tutto dire cioè a Poggioreale a tutt'oggi le persone detenute
Subiscono atti di violenza da parte degli agenti Obizzi evidenziati ampi certamente tutt'oggi per qualsiasi motivo il più banale il più banale loro picchiati vengono portati giuro alle celle di rivoluzione nel carcere di Poggioreale come avvengono questi pestaggi allora
Ti faccio un esempio per farti capire reclutato che due detenuti facciano o una discussione banale nonché arrivi alle male ma solo o no Vaccara un pochettino la voce Villaguardia difende
Questi due detenuti vengono portati in più perché nelle scelte non ti permetterò mai di ricatti
Vengono portati giù al
Al piano terra di reparto e poi li rimette in una fase che l'abbiamo non lo credo affinché i dati che lei leaders Romano Valente non vale niente
Poiché non ricamati uno alla volta come che avessero un interrogatorio e poi vengono picchiati
Galli
Poi vengono portati al padiglione Livorno dove andranno alle celle ci resteranno due tre giorni e poi dopo allora Consiglio ad Amman e alla disciplinare che presieduta dalla direttrice cash o di chi ne fa le veci e li vedo dei detenuti condotto tumefatto
Cosa pensano quando militare ecco ma questi pestaggi avvengono spesso nel calci Poggioreale libertario al carcere votarle avvengono l'ordine del giorno dipende da dipende da ciò che succede all'interno delle parlino
Ma ci sono alcuni agenti propulsione identitaria
Che sono più propensi alla violenza cioè vuote e questo è un fenomeno che limitato da alcuni reparti no no no no no questo fenomeno in tutti i reparti ma ci sono anche tanti agenti sono molto bravi che vanno lì che vanno solo per lavorare non tutti gli agenti fanno questo tu eri di tenuta del padiglione Milano deroghe nel padiglione Milano e lì c'è l'abitudine alla violenza
Certamente
Ecco dicevi può capitare che due-tre detenuti vengono portati allo zero questa questa zona franca del carcere di Poggioreale e poi vengono minati uno alla volta ecco dove vengono minati c'è l'isolamento
No no anche nell'ufficio del brigadiere dove capita nello però nell'ufficio del brigadiere settori capita che non c'è nessuno anche nel corridoio importate che stanno lì nella loro zona
Ecco la queste questi queste persone detenute vengono picchiati in che modo schiaffi pugni calci
Hai fatto calci pugni schiaffi
Pugnala cinica dove ti colpiscono è che poi è atterrata investirli Sagliano sopra con alle ginocchia
A quando un detenuto cade a terra a forza di prendere le botte poi
Il varia natura allora chiedo che questo l'ho visto proprio io era quindi di
Ero presente a due ragazzi che stavano lì la
Lì allora c'era una quater
Tagliava contro ed era uno bello grosso massiccio impariamo contro col ginocchio
Loro stavano in un angolo che pure lui prendeva la ricostruisce andava contro perché è uno dei membri
Uno di noi otto superava i cinquant'anni quindi per qualsiasi motivo a Poggioreale scattano le botte che
Al via colloca comandiamo noi ci fa come diciamo noi che non vi sta bene sopportare
Certo così e trattare le persone non più come persone ma peggio che degli animali ripeto che gli animali che erano trattati meglio Alda Poggioreale Montesquieu
Oltre il muro oltre uno purtroppo no non finiscano discende nulla
E loro fanno ciò che vogliono essere
Purtroppo non hanno un organo di controllo nessuno li controlla quindi loro fanno ciò che vogliono
Loro fanno ciò che voglio nella voce di Francesco e abbiamo raccolto alla fine di agosto che era penoso da Poggioreale ce l'ha conto dei pestaggi messaggi che purtroppo non erano compresi nel servizio andati in onda su Sky TG ventiquattro dedicato
HC Poggioreale violenza che invece non certo non possiamo verificare di persona perché non possiamo etnica ci Poggioreale violenza che però
è insomma un
Lo un tema è ricorrente quando si parla di Poggioreale pure va bene comunque sia la domanda resta lassista voi cittadini vi sentite sufficientemente informati da tribù quelli giornali sullo stato del voglioso delle carceri difeso indiretta chiamate lo zero sei quattro otto otto zero cinque quattro uno cioè l'ascoltatore da Roma prego Roma
Conto buona sera canoro Carlo e dico che la violenza è proprio la causa della corrente discipline anche della disinformazione e ad un la non violenza che poi utilizzate è un veramente confinante
Perché per migliorare
Diciamo queste cose quindi purtroppo ti ripetono il comportamento su tutti i livelli dare alla violenza in carcere la violenza del
Disinformazione Italia lenta del delle dell'artista educazione
E quindi c'è soltanto da continuare con con con qualche determinazione e lei ha diciamo a sostenere ognuno con le proprie caratteristiche
I valori fondamentali e che fondamentali dell'uomo ecco Morciano ma tutti i sentieri scusanti o del TUEL mature sentì adeguatamente informato sullo stato delle carceri da giornali da televisioni proprio per questo no assolutamente no
Come diceva Gandhi bisognerebbe rimpatri cinquanta ore in ogni leader Ignone qui invece perché abbiamo il profilo intanto diciamo con andiamo tutti quanti i Ministri perché andiamo sulle uova no andiamo tutti di corsa e non c'è né a volte neanche il tempo per per comprendere terra anche per stare insieme ma
Soprattutto perché beh grazie grazie Rosario alla e vi ricordo che per lei è la vostra opinione sul fatto se siete o meno bene informati sulle carceri leggendo i giornali o guardando le divisioni basta richiamato il numero zero sei quattro otto otto zero cinque quattro uno ricordo incidentalmente che come forse qualcuno di voi saprà che l'Autorità delle comunicazioni a diverso tempo fa già ha imposto alla RAI di porre in essere diversi programmi di Fondi mento dove coinvolgerà anche i radicali ed altre parte cioè da politiche prove affrontare questo tema eppure da allora nessuna trasmissioni di approfondimento è stata fatta sentiamo l'ascoltatore di Avellino prego
Eccessivo buonasera sono Raffaella ritardo
Buonasera
Ossicini diciamo anch'io vorrei dire che quella Boco Natale
Nasce Gesù Cristo ecco quindi
Cerchiamo di portare un po'di speranza possible poveretti non solo a parole ma anche nei fatti incarti appunto verba volant fatta malamente
Ecco ora ecco martedì prossimo Raffaele mare si sente ha detto hanno niente abbia pazienza prego ascolto di Roma
Antonio talpe noi facciamo tutto questo che lirismo pesci Quadrini
Mi pare detenuti e guardie carcerarie parlo Marsala per imposte noi non regolate padri morire perché ci chiesta in carcere non traspare sopra la terra
Ma ci sono altre problematiche a fine anno altri programmi e c'è un po'come dei carcerati
Vasco Errani che riporta i direttori generali di morte
Senti ma questo vale anche se capita a te peccato che è caduta la linea
Allora vi ricordo che farete ad e ognuno c'ha la sua opinione vi ricordo che quindi potete chiamare il numero zero sei quattro otto otto zero cinque quattro uno per interviene diretta qui a Radio cada dica alla radio Cars e per rispondere una semplice domanda vi sentite sufficientemente informati da giornali delle televisioni sulla del quindi usare alta da lì delle carceri sentiamo l'ascoltatore che ci chiama da Potenza prego
Gli onorevoli colleghi equo nascerà caricato approvarla Anna
Io no non vogliamo proprio per aumentare la telefonata
Per evitare forse si commenta da sola non
Anche come sarà
Può abbassare la radio signora perché c'è un ritorno di acqua abbassi la sua radiolina ecco brava e la
Grazie
Prego prego
Volevo dire per quanto riguarda l'informazione almeno
Per per me l'informazione che io
Ho e età Radio Radicale perché ascoltare le lettere che lei chiedo giovedì
E le ho ascoltate giovedì lo scorso anno intorno a quell'epoca delle informazioni che arrivano proprio
Dal vivo a tale questione che stanno nelle carceri ecco ma al di là di una dire educa
Ma ce ne lei dai giornali delle televisioni riceve un'informazione sufficiente sulle carceri morta molto a poco accertata o un bomba a
E fare due settimane fa e dall'altro
Dotati e alle in grande e fare alle aperta alle anche e che la compongono direi è come la signora Anna mi scusi un'ultima domanda ma dice lei sarebbe vorrebbe al di là di radio carcere lasciva Delladio carcere vorrebbe invece a dire il suo giornale
E di Potenza e leggere magari
Una settimana sì una settimana no un'inchiesta sul casi di potenza di materia e centotre consenziente inforca medietà una targa ascoltatore relativa
Proposta in carcere e la copia di tutti sinergie tranquille sicuramente dovremo essere tutti informati e anche di recente
C'è empatia dicono
Che tutti gli italiani si dovrebbero vergognare applicative quelle schifezze che che succedano attento recarci grazie signora grazie vi ricordo che potete chiamare indirette interviene in diretta chiamando numero zero sei quattro otto otto zero
Cinque quattro uno chiamate indiretta per dire se siete più o meno soddisfatti del modo di fare informazioni Italia sui giornali sulle divisioni in merito alla realtà carceraria sentiamo l'ascoltatore di Napoli buonasera
Accordo Riccardo Bonacina buonasera
Prego la prima volta la ringrazio lei e tutta la vita di vario tipo informazioni unicità del tutto una sola persona che uscivano da poco dal carcere di Poggioreale voglio difendere qualcosa che ha detto la direttrice del carcere
Ciò implica visto che ci sono tre mila ottocentodue del dodici una capienza di mille cinquecento ma non è vero perché ci sono mille ottocento posti letto il padiglione Genova virtuoso di complessità trecento trecentocinquanta detenuti
è questa la bugia detta la verità perché assumendo voce Feltrinelli
Sono col proprio il padiglione Genova per colpa di un richiamo al chiuso completiamo affabili su mille duecento posti-letto due mila ottocento persone
Quindi effettivamente a Poggioreale i posti sono mille due
Pronto
Ora anche perché loro chiedono perché c'è il padiglione leggerò rifare di nuovo fanno aggiustarlo erano edifici ERP padiglione va bene una delle tante uno dei tanti inesattezze ma deve togliere alla fine sia a livello di informazione un piano che oggi tariffe voi introducete rurali
Per quello di far fare delle regioni dove va a fare il piano e dovrebbero permettere ai cinesi entrano in carcere o vedere in che condizioni sono i detenuti
Di regola ci parla di uscire dal carcere quali quella di fare la vede in fiore in modo civile molto discreto non impunità ma legalità giusto simpatici verticali qua caro deve pagare e questo è giusto però col proprio questo
Poi favorendo l'acqua calda Pappalardo ossia il profeta fare niente accetto che misura cautelare in attesa di un primo giudizio
Ho avuto approvare la cosa che fa più larga quel carcere di Poggioreale non entro però quello che subisce dover far vedere quello che subisce la sua famiglia almeno una volta due volte al Festival venite approvati si mettono in fila di notte no
Lamentava abbattano poteva della Cina per un altro popolo all'inchiesta fare ma non c'è dubbio che abbiamo il dovere più al calcio
Quello che vuole paura poi la ragione
O a ragione anche grazie grazie lo scotto di Napoli che da poco uscito anche a Cipro generale sentite quanti temi che non sono stati che hanno arricchito quel servizio di Sky TG ventiquattro l'ascolto l'EDPS prego
Pronto buonasera prego il leader indiretta una ciò Riccardo dove ci saranno degli ordini va la voce mi ricorda qualcosa si
Però nel singolo parlarvene
Rapporti personali e allora che Rebibbia Rebibbia un pochettino azioni
Adeguarli usano
Metodo aiutino
E bisogna delle quali
Abbassa la radiolina Alessandro perché
Ecco nel bisognerebbe che tutti quanti vorrebbero un'informazione un po'migliore non mi ricordo adesso sovraffollamento ma norma mago quello fanno vedere detti per esempio allora
Come porta a porta Ballarò da Santoro inglesi grandi la piazza ad esaurire dove in questi grandi talkshow raramente si affronta il tema giustizia penale carcerano
Guardi un paio di rotolamento mi
Adesso dopo diciassette anni avremo arrivata addirittura un anno dopo diciassette anni no
Cercando all'organo veramente scandaloso se ti arriva ad un vecchio reato di diciassette anni fa
Era una denuncia diciassette anni infatti rendiconto no
Io io questo giudizio non riesco a capire come fanno loro e ne parlano ne parlano però poi alla fine del coro e li hanno Adamoli tutto anomalo di Monaco sembrava legge poi dopo per la paura che la donna Berlusconi in un'aula non più cioè
No non renderà grazie grazie grazie Alessandro Azzi e per la per lato delle falle e vedo che insomma mi fa piacere che contino ascolterà giocarcela
Mi ricordo che potete chiamare al numero zero sei quattro otto otto zero cinque quattro uno per dirci se vi sentite sufficientemente informati cento giornalisti io guardando divisioni sullo stato delle carceri chiamato indirette per dieci la vostra opinione prego l'ascolto di Napoli
Vengo alla quarta età buonasera prioritaria volevo attirare la prima volta che capita quando vai a Poggioreale Terna la matricola ripeto nove di vetro infrangere comincia a chiacchiere aggrava detta Baglio acchiapparono parlare
Era la mettemmo per quale motivo avremo luoghi
Siete ancora la mattina presto dialisi chiarimento riattivare arriva con le bottiglie appaltava scelte giovanile tra le fa andare torrone dieci metri quadrati e quando arriva cosa saggia otto occupa correre appartenere già dalla famiglia a cui
Ora non tentando ne ho trascorso a Poggioreale per lavare i denti corregionali in regola garante poco fa aprendo
Così può essere quella che era
Però io
Grazie grazie ciao allora e questa è la situazione avete sentito abbiamo un'altra ascoltatore a Napoli evidentemente la storia la la designazioni Francesco ha suscitato ha scosso gli animi nella città partenopea prego Napoli
Ciao io sono Luigi Mazzotta ho ritenuto opportuno intervenire però è vero perché si parlava di Napoli appunto del carcere di Poggioreale
Diciamo in fila da tre anni in cui fa lottano certo questa lotta non violenta e quindi io volevo dare appunto alcune conferme riguardo i servizi di informazione noi dopo
Tutte queste mobilitazioni favorendo anche per denunciare soprattutto la mancanza della dignità delle famiglie dei cittadini detenuti ex rifugio reale e in credo non soltanto di Poggioreale
E quindi
Una cosa la devo dire cioè il carcere di Poggioreale anche dopo averlo visitato per cinque tre volte
Abbiamo visto che
Effettivamente un l'aria è un Ashoka
C'è la pena di morte
La pena di morte e fissa nel carcere di Poggioreale elenca un'università del crimine
E ce lo dicono il trenta per cento dei tossicodipendenti piccoli assuntori piccoli spacciatori una gioventù bruciata stiamo condannando i giovani di questa e delle prossime generazioni alla galera
E l'ascella davvero i figli
Perché lo abbiamo potuto verificare attraverso delle visite ispettive fatte anche con Rita Bernardini lo abbiamo denunciato quindi la violenta
Ecco noi dopo dobbiamo continuare allo parla con la non violenza grazie che grazie
Ancora
Grazie ma non vorrei poi essere troppo del non voglio SD segua nei confronti degli altri ascoltatori grazie Luigi Mazzotta e ci ha portato la sua importanza
Testimonianza vi ricordo infine richiamare al numero zero sei quattro otto otto zero cinque quattro uno per interdire indirette per dice punto sette l'informazione fa il suo lavoro sulle carceri stesse di in forma correttamente sullo stato di recarci italiani sentiamo l'ascoltatore di Roma
Comunque per Roma ciò Luca consigliera
Io non sono d'accordo con l'ascoltatore che chiama da Roma che ha detto quelle cose
Insomma
Frutteto perché eletto nel fare queste cose qui per lo so bene che non sono d'accordo comunque volevo dire che io la maggior parte delle informazioni
Però vorrei ripartire riguardo per
Dottor appunto delle carceri per
Giustizia perché per il resto
Io non
Perché i telegiornali
Scusate qualche niente no neanche dalle dei programmi di approfondimento mi sembra nemmeno che non mi sia sfuggito qualcosa niente
Siete voi che
Pare o va beh ma lascia stare noi dico martedì mancherebbe che ecco di manca invece un'informazione anche sulla RAI su Canale cinque l'informazione non dico di coraggio carcere però ogni tanto un approfondimento come si fa sugli ospedali si fa sulle carceri sui tribunali no IVA camminano
è questo
Non c'è io
Ascolto riparo Cervaro
Per diversi anni trasportarlo scoperta mercato così una sera ed avevamo proprio quando una prassi ormai predica giovedì di un'azienda che la maggior parte delle informazioni che ho sullo stato delle carceri Roberto voi
Grazie grazie a Luca che ci ascolta chi ci ascolta errore eccetto radio carcere peraltro si scopre per caso mica dalla RAI non siamo mica sulla RAI io su o su Radio Deejay è chiaro che la scoprì per caso io ci penso penso a questa cosa quando mai magari monto una
Una rubrica faccio un'intervista spero sempre che qualcuno ci scopre per caso magari stando in macchina di dando con la radice ancora un po'questi che dicono sentiamo l'ascolto dei di Brescia
Pronto si delinea
Ma io sono abbastanza informato perché mi informa perché ha scritto colto la vostra
Claudio Del perché poi ho avuto un po'un'ovvietà ma il clima in una logica quando ero giovane ma al di là di Radio radicale di radio carcere sufficientemente informato quello non odia informazione io non ci sono oppure sono saltuaria basta aver
Se non ci fossero Europa nonché circondarlo al consigliere Nocera prevederlo lesa cara Brescia scusi se la interrompo portato il tempo a sua disposizione glielo lascio sa che a Brescia c'è una delle carceri più degradate d'Italia a Canton Mombello purtroppo
è una vergogna quel carcere sì sì ma purtroppo lo so
Però continuiamo a parlare di degrado non c'è in tutta Italia i nostri magistrati i nostri politici tutti questi poverini che il vicolo poi Italia you risparmio io sono stato all'estero tanti anni quando vengo qui
Sì perché mi sento
L'Italia che è la patria del diritto
Poiché constato che la situazione così degradata rispetto la Scandinavia dove sono stato ma gli alberi me lo immagino immaginare che faceva impazzire a pensare alle condizioni che ci sono qui già grazie grazie all'asilo continuiamo ad
Lo dico a dirlo però a maggio saremmo condannati di nuovo nelle e ce lo meritiamo e ce lo meritiamo semmai ce le meritiamo valori poveri cristi dobbiamo pagare perché i partiti politici delinquenti che ancora questa sera ho sentito reti con quel faccione
A dire che amnistia noi questo non è questo il motore prima delude verso l'evento segretario del partito
E tutte queste belle cose ho capito grazie grazie all'ascoltatore grazie a scontri Brescia difficile
è difficile dargli torto vi ripeto potete chiamare indiretta allo zero sei quattro otto otto zero cinque quattro uno per intervenire durante radio carcere su Radio radicale perché è la vostra sulla qualità delle informazioni in Italia che
Fa o un nonno informazioni sulle carceri sentiamo l'ascoltatore uno ascoltatrice da Pistoia prego
Paola Maria volontaria buona sera signora
Ecco la domanda che lei tale eccoti Lennon non c'è altra incarnazioni
Virtuali voi
Ecco ma le manca invece un'informazione corretta un'informazione in più diciamo più continua sul
Sul processo e sulla pena
No ma anche hanno molte cose io qualche anno fa o attento alla tv e non l'ho più noti eccetera perché era interessata ai programmi di approfondimento al netto al torrone e lei l'assente le lenzuola parlava di niente
E ricordo che è stata invitato a Marco qualche Cappato settimane che Fini letta e non l'hanno fatto parlare a quel punto io ho detto ma io non lo sconto più
La televisione e quindi il mio nonno lo più
Molto solo davvero Radio Radicale leggo i giornali ma
L'informazione che naturalmente non succederà in qualcosa di eclatante
Anche a livello locale e non c'è
La la la capisco grazie signora Maria Grazia
Nel frattempo ci ha raggiunto telefonicamente un amico di radio carcere Patrizio Gonnella Presidente di Antigone ciò Patrizio ciò Riccardo allora grazie innanzitutto per esserti collegato con noi e so che ieri in veniate insomma il tema di questa sera cui tra l'altro hanno risposto tante scontato richiamandoci indiretta era era questo cioè i cittadini vengono oggi
Adeguatamente informati dei mass media sulla realtà presente nelle carceri secondo tempo
Sicuramente
Più di quanto succedeva impattato questo diciamo merito di anche in merito anche è un piano
Ente di radicali soprattutto per la battaglia fatta con l'Agcom e quindi per quei risultati ottenuti in termini comunque di vivibilità del tema merito ovviamente del messaggio previdenziale meritori in chi come
Diciamo tanti di noi sono quindici dieci vent'anni che in modo incerto tante si occupano di questo tema cercando di farlo sapere mica io divento che dieci anni fa Nettuno diciamo si poteva immaginare che per esempio
Come posso dire tutti proprio diciamo hanno protetto fanno competono affollamento sanno che nelle carceri CEI sovraffollamento oggi nessuno può dire che non capiva e che è uno qualcuno dice che non fa ed è in malafede
Detto questo l'informazione
Ora come posso dire che
Arrivata ma non è profonda approfondita non contenga ancora la persone di giudicare il Bellini decidere bene
Picco compiutezza sta per essere tale è questo il punto
Spetterà iniziali ci sarebbe bisogno non solo della notifica apporto nel telegiornale ma di un approfondimento con gli alpini mafia dedicato come posso dire uno spazio e io petto tu
Ho e già miracoloso che il quaranta per cento è stato
Rilevato che degli italiani favorevole ad un provvedimento di clemenza in questo contesto è miracoloso e non è mai successo forse nel era repubblicana che arrivati a cifre così alte bisogna lavorare su queste ottenere che i grandi fatti dall'informazione televisiva
Come posso dire non faccio talk show su questo tema laddove mai lo quando macchine approccio approprino un approfondimento a costo di essere noiosi quasi no
Ecco il mercatino spieghino spieghino spieghi nomine la dignità di uno che va in galera pare la dignità di tutti i quali sono le condizioni reali che che percorre telecamere che chi va data vedere la vita delle persone innocenti e colpevoli
Carceri grandi carceri piccole donne e bambini e così via ecco qual è il papà anche perché non è che possiamo iniziare il cane europeo
Corriere della duemila e quattordici con la vita dell'Unione europea col con centinaia di condanne Parco paniere iniziativa riceva approfitto della tua non voglio rubare troppo tempo aperto alla presenza per commentare un dato adesso siamo arrivati
A cinque disegni di legge in Commissione Giustizia del Senato cinque disegni leggi di amnistia ed indulto però questi cinque disegni di legge mi seduto stanno lì fermi
Neanche questa settimana ci sono novità mettiamo tante persone chiameranno anche te pensabile Mancino novità dell'amnistia e indulto beh io dico noto che dici
No Benetton
E il dibattito tutto
Come posso dire con piccole battute post non spiegate da non entri in giù hanno fatto solo interventi spot fervente hanno spiegato
Perché io soldi Ottaviano carico ovviamente con chi dice che c'è contrario un provvedimento di clemenza però vorrei mettermi capire le sue ragioni capire sono ragioni che
Diciamo come posso dire dovunque l'alternativa è un pacco di riforme o l'alternativa in nulla oppure le alternative le vinca oppure l'alternativa è l'internamento di Marotta voi capire quali sono i progetti i progetti dicendo alla clemenza posto che nella situazione attuale è un atto di emergenza umanitaria appunti a mente va interpretato come tale
Tutto questo lo diciamo noi ma invece è che non non non non non si riesce a farlo diventare discussione parlamentare perché e
E ecco
Otto paura ma sua critico di di di di persone metterli senza che costano esprimere purtroppo compiutamente
Come posso dire quello che è un tempo era il loro libero mandato parlamentare ecco un'ultima domanda perenzione la ma tu entrambe io intravedo un legame che c'è tra cattiva politica e cattive informazioni più intrepidi lo stesso legame
è stato il legame che c'ha massacrato che negli ultimi vent'anni voglio dire
Ad ogni tra Commissione e quindi veniva pomeridiana
Intorno ad un fatto di cronaca Cowen tutto lavora diciamo come posso dire la politica inseguiva quegli importi questa attività in piedi mettiamola privati a questa situazione perché
Diciamo come posso dire il populismo penale gli ebrei e tutto lì che nasce nasce in uno scenario della incapacità della politica di avere funzione pedagogica
E di rincorrere l'opinione pubblica che tempi pensa venga formato solamente dai tempi dalle grandi teli così e questo vale per le carceri degli ospedali pensionati Valle del tutto insomma nel quale vale per tutto e diciamo Giacomo notificati allora la la la la anche chi fa politica penta
Credo che ci diciamo come posso dire di andare lì a pescare il proprio contento attraverso quello che il mega riproducono catastrofico è catastrofico grazie posizione la gran
Si è preso intervenuto questa sera grazie ecco perché c'era da dizione la presidente di Antigone che è intervenuto ce lo aspettavamo lo speravamo che potesse intervenire alla ci sono altre ancora due ascoltatori vi ricordo che e il tempo e ci rimane lo dedichiamo le vostre telefonate poi richiama il numero zero sei quattro otto otto zero cinque quattro uno per dieci la vostra se
Se l'informazione fa il suo lavoro giusto no sulla realtà carceraria prego ascolto di Reggio Calabria
I pronto buonasera io sono adesso da Reggio Calabria c'è un esempio niente Turigliatto colpito l'altro giorno leggendo un giornale locale di un appello che ha lanciato un bravo avvocato penalista qui dalla zona relativo ad un il ragazzo che si trova detenuto in regime di quarantuno bis nel carcere di Terni sì al quale gli mancava un letale per poterci lavorare anzi
Non è tale
Oggi il che ritiene l'aborto oggi
Non cita e per quali ragioni oppure non citati trovare il metodo per poter fare conseguire appunto lavare a questo paradosso ora voglio dire la Costituzione parla chiaro nel senso di ristrutturazione di per lo studio BO non la ricerca criterio attuativo all'esito questa del permesso di dare
Io anch'io quando ho letto ho letto quella lettera grazie Alessio per la tutela donata
Prego l'ascoltatore sempre dalla Calabria del da Lamezia Terme prego
Si riconosce buonasera niente volevo dire solo che prima che di soffermarci Occhiuto poiché l'Italia Rocco del ricco nelle letto il metodo di carcere quindi pensavo che sarebbe interessante
Potrebbe essere un settimanale uso un quotidiano raccontano puntute percettori assunte dance Brignone assiduo
Anche ma finito tredici a quegli operatori che vengono compiute che il succo di Viterbo sul protocollo di fatto
è vero pure le promozioni che appunto prendono di magistrati o co.co.co. io credo gestite nonostante il fallimento coi vengono definiti investigativa
Racconteremo crede i detenuti insomma prodotto per l'ultima volta che sarebbe a questo articolato tutte le persone che subisce la rinuncia registi
Grazie
Sarebbe una politica
Assolutamente grazie troppo sarà protocollo sequestrati escono scienza evidentemente c'è o o non c'è oppure molto scarso no
Ecco da lì e va bene
Allora vi ricordo che ci abbiamo ancora qualche minuto potete chiamare se volete ancora
Al numero zero sei quattro otto otto zero cinque quattro uno per dirci la vostra sulla Illy informazione che si fa nel mondo delle carceri c'è questa i giornali e televisioni di informare in maniera sufficiente sul collasso in cui versa
In cui versano elencarci italiane voglio dire ecco per esempio questa sera venissero questa punta che radio carcere
Elencando il nome e i cognomi di cinque persone detenute son morti in quattro giorni da qualche parte lo leggerete domani mattina io ne dubito sentiamo l'ascolto di Bergamo
Poi c'è un richiamo Roberto ci hanno detto sono volevo dire vostro a favore della mestiere
Più proporre Marco Pannella che quanto più radicale
Sull'arca favorendo la legalizzazione
Per le politiche ecco ma sull'informazione tutti sentì adeguatamente informato al di là di radio carcere ti senti adeguatamente informato sulla realtà delle carceri
No anche molto guerra
Dopo le parole quali nessuna altra un bravo un tabù sembra una cosa che accadrà anche alla televisione anche rendere meno più nuovo rinvio ILOR non ne parla mai quali nessuno una cosa vietata argomenti
Insomma pretorio per
Terra il rilievo parcelle sì è una cosa vietata come se fosse vietato far conoscere i cittadini la realtà di istituti dello Stato un po'questa sensazione Bra
Se era vero grazie Roberto grazie Roberto che ho chiamato a Bergamo una cosa vietata parlare di carcere impegniamo l'ultima telefonata che ci arriva da Roma
Mancavano offrono buonasera Laurentino pongo la domanda che coordinano allora noi non sappiamo neanche noi
In autotutela cavalli decreto tanto ogni tanto però almeno per quanto mi riguarda quando parto da lungotevere guardo quello che viene frazionata bloccate dirigi darcene
Intanto do può veramente abituato
Fa ho avuto l'onore per
Appena
Parlare anch'io quando passo sotto l'egida italiana sullo sguardo altrove quantomeno ancora incredibile attenta a questi poveretti
Domani in edicola che le Regioni italiane hanno una buona improprio anche inutile mi è venuta in Italia il diritto alla culla del diritto
Quale cura del richiedente
La culla del diritto peccato che il bambino è morto queste nuove o poco grazie a lei grazie a lei signora Laura c'è poca ragione la signora Laura nel dire non c'è l'informazione per di più io ogni volta che passo sotto Regina Coeli alza lo sguardo
E tiro un sospiro di sollievo che per un sospiro di evidentemente di angoscia allora io vi ricordo che con le radio carcere e a anzi di innanzitutto ringrazio tutti gli ascoltatori che ci hanno telefonato questa sera tanti tanti tanti ascoltatori che hanno preso il telefono diciamo
Chiamato per dice appunto se erano più o meno informati sulla realtà del carcere
A tutti voi grazie grazie di cuore perché io
Poi penso sempre che non ci ascoltano e nessuno che radio carcere lo ascolta ma nessuno e sentire le vostre voci e per me un grande
Ed è per me di grande di grande sollievo allora io vi ricordo che Correggio carcere torneremo dopodomani
Giovedì ventiquattro ottobre alle ore diciannove e quarantacinque ma prima di salutarci ecco i nostri recapiti come entrare in contatto con noi di radio carcere
E allora come al solito vi ricordo i nostri elenca abiti ovvero come entrare in contatto con noi di radio carcere prima di tutto vi do il numero di telefono di qui di Radio Radicale ovvero zero sei
Quattro otto otto sette otto uno ripeto zero sei
Quattro otto otto sette otto uno chiamate anche durante la settimana se siete da poco uscito dal carcere o se avete subito un'ingiustizia dal processo un'ingiustizia subita
Sia come imputati sia come
Persona offesa dal reato per ricordo il nostro sito internet che all'indirizzo radio carcere punto com vi ricordo che ci potete trovare anche su Facebook perché su Facebook e siamo presenti in due modi o cercando il nome Riccardo Arena
E vi spunterà fuori il simbolo di radio carcere su Facebook oppure potrebbe cercare
Proprio la pagina di radio carcere su Facebook facilmente riconoscibile ma poi soprattutto le persone detenute ricordo l'indirizzo dove inviare le vostre lettere dalle carceri lettere che testimoniano bene una realtà che che è più degradate da dell'immaginazione lettere che leggiamo ogni giovedì alle diciannove e quarantacinque quando va in onda radio carcere
Questo l'indirizzo per scrivere a nome di radio carcere
Radio
Radicale
Rubrica radio carcere via
Principe Amedeo due
Zero zero uno otto cinque Roma scrivete scrivete scrivete dalle carceri a Radio Carcere non lasciate che le ingiustizie che subite rimangono protette
Da quelle quattro mura e dal silenzio e incrementate migliorate il legame che c'entra voi che state in carcere non è che cerchiamo di far sentire la vostra voce e tutte le ingiustizie che subite
Ma scrive etici anche
Per informarci se avete creato nuovi comitati per la giusti e per l'amnistia
Nelle carceri creare un comitato in carcere è facile bassa raggruppa arsi raccogliere un po'di firme e poi mandarla noi di radio carcere così sappiamo che non so nel carcere di Enna
C'è un comitato formato da venti trenta quaranta persone detenute un comitato a cui far riferimento per le prossime iniziative io ringrazio Lorenzo Bruschi per l'assistenza in regia grazie anche a Fabio Ambrosi
Per l'assistenza India regia video e grazie grazie di cuore
A tutti voi che anche questa sera da una casa da una macchina da un camion e da una cella sono affollata dell'acceso una radio per ascoltare una piccola voce la voce di radio carcere l'informazione
Sul processo penale e la detenzione vi ricordo che con radio carcere
Torneremo giovedì ventiquattro ottobre alle ore diciannove e quarantacinque non mancate a tutti voi un caro saluto da Riccardo Arena
Una volta con l'italiano intercomunale
Cinque Codice di procedura penale
L'Italia d'appello di Palermo Seconda Sezione
Data cinque aprile mille novecento