20 MAG 1996

Intervento di Emma Bonino, commissario europeo, sul rapporto Escudero Lopez in materia di tutela dei beni culturali

STRALCIO | - Parlamento Europeo - 00:00 Durata: 3 min 30 sec
A cura di Andrea Maori
Player
Registrazione video di "Intervento di Emma Bonino, commissario europeo, sul rapporto Escudero Lopez in materia di tutela dei beni culturali", registrato a Parlamento Europeo lunedì 20 maggio 1996 alle 00:00.

Sono intervenuti: Emma Bonino (commissario europeo).

Sono stati discussi i seguenti argomenti: Beni Culturali, Commissione Ue, Controlli, Esportazione, Iv, Mercato, Parlamento Europeo, Prezzi.

La registrazione video ha una durata di 3 minuti.

Questo contenuto è disponibile anche nella sola versione audio.
  • Emma Bonino

    commissario europeo

    Signor Presidente, onorevoli parlamentari, innanzitutto la Commissione intende ringraziare il relatore, onorevole Escudero, le commissioni competenti per i diversi aspetti,- a commissione per la cultura, la commissione giuridica e la cornmissione per le liberta pubbliche - per il lavoro svolto su queste proposte. Le due proposte in esame rappresentano un‘importante correzione tecnica della situazione che si era venuta a creare col regolamento relativo all’esportazione dei beni culturali e la direttiva relativa alla restituzione degli stessi: due strumenti che erano stati elaborati nel quadro del completamento del mercato unico, in cui però si riscontrava un problema tecnico che questa vostra proposta, per l'appunto, risolve: la Commissione ritiene infatti la correzione necessaria in quanto la tutela armonizzata, prevista da questi due strumenti, non era stata attuata per quanto riguarda i guazzi, i pastelli e gli acquarelli. Oltre a ciò, nelle diverse versioni linguistiche dei due strumenti, come pure nelle tradizioni culturali che sono diverse da paese a paese, i guazzi, gli acquarelli e i pastelli sono considerati in modo diverso: da alcuni sono classifcati come quadri, e quindi protetti solo se superano una soglia finanziaria elevata da altri sono annoverati tra i disegni, e quindi protetti a partire da una soglia finanziaria rnolto meno elevata. Per tutti questi motivi le proposte in questione sono, a giudizio della Commissione, necessarie ed importanti. Tengo tuttavia a far presente ai molti parlamentari che sono intervenuti e hanno posto altri problemi, di ordine piti generale, problemi che vanno ben al di la degli aspetti tecnici di cui stiamo parlando, che al riguardo la Commissione da appuntamento a.l Parlamento per una discussione approfondita sulla tutela dei beni culturali gia nel corso di quest’anno, quando essa presentera la prima relazione triennale sulla valutazione dell’applicazione del regolamento e della direttiva in questione. Tengo comunque a precisare che questa relazione triennale e compilata dalla commissione in base alla relazione annuale dei relativi Slati membri. Ora la relazione annuale gli Stati membri la dovevano consegnare per il mese di febbraio ma, ad oggi, non tutti gli Stati l'hanno fatta pervenire alla Commissione. La Commissione sta dunque premendo per avere questa documentazione dagli Stari membri. Essa s’impegna comunque a presentare la relazione triennale nel tempo previsto, cioè nel corso di quest’anno, per un esame piu approfondito. Saremmo molto grati ai singoli parlamentari se potessero esercitare altrettanta pressione presso i relativi Stati membri affnché la relazione annuale possa celermente pervenire alla Commissione.
    0:00 Durata: 3 min 30 sec