10 MAR 2008

Intervento di Marco Cappato sul primo "Satyagraha mondiale per la pace"

STRALCIO | - Parlamento Europeo - 00:00 Durata: 1 min 7 sec
Scheda a cura di Andrea Maori
Player
Le iniziative in occasione del 49° anniversario del sollevamento del popolo tibetano contro la repressione cinese.

Registrazione video di "Intervento di Marco Cappato sul primo "Satyagraha mondiale per la pace"", registrato a Parlamento Europeo lunedì 10 marzo 2008 alle 00:00.

Sono intervenuti: Marco Cappato (parlamentare europeo, Alleanza dei Democratici e dei Liberali per l'Europa).

Tra gli argomenti discussi: Autonomia, Cina, Democrazia, Digiuno, Nonviolenza, Parlamento Europeo, Tibet, Vi.

La registrazione video ha una durata di 1 minuto.

Questo contenuto è disponibile anche nella sola
versione audio.

leggi tutto

riduci

  • Marco Cappato

    parlamentare europeo (Alleanza dei Democratici e dei Liberali per l'Europa)

    Signora Presidente, onorevoli colleghi, il collega Pannella, con uno sciopero della fame e della sete in corso, ha aperto il primo grande “Satyagraha mondiale per la pace”. Satyagraha è un’azione non violenta collettiva. Si tratta di una vicenda sulla quale vorrò informare i colleghi per iscritto, che riguarda il rispetto della parola data in democrazia e che è emblematica non solo per la situazione italiana. Permettetemi anche di ricordare che oggi è il 49° anniversario del sollevamento del popolo tibetano contro la repressione cinese e di salutare da qui il Dalai Lama e le decine di migliaia di persone in marcia a Dharamsala, tra i quali anche i dirigenti del partito radicale Sergio d’Elia, Matteo Mecacci e Marco Perduca. Siamo informati ora che la polizia indiana starebbe intervenendo per impedire questa marcia e quindi doppiamente a loro va il nostro saluto. Signora Presidente, onorevoli colleghi, il collega Pannella, con uno sciopero della fame e della sete in corso, ha aperto il primo grande “Satyagraha mondiale per la pace”. Satyagraha è un’azione non violenta collettiva. Si tratta di una vicenda sulla quale vorrò informare i colleghi per iscritto, che riguarda il rispetto della parola data in democrazia e che è emblematica non solo per la situazione italiana. Permettetemi anche di ricordare che oggi è il 49° anniversario del sollevamento del popolo tibetano contro la repressione cinese e di salutare da qui il Dalai Lama e le decine di migliaia di persone in marcia a Dharamsala, tra i quali anche i dirigenti del partito radicale Sergio d’Elia, Matteo Mecacci e Marco Perduca. Siamo informati ora che la polizia indiana starebbe intervenendo per impedire questa marcia e quindi doppiamente a loro va il nostro saluto.
    0:00 Durata: 1 min 7 sec