22 NOV 2013
intervista

Ucraina: proteste in piazza e in Parlamento dopo l'annuncio della sospensione dell'accordo con l'Ue. Collegamento con Sergio Cantone da Kiev

INTERVISTA | di Ada Pagliarulo - RADIO - 17:52 Durata: 20 min 10 sec
Scheda a cura di Guido Mesiti
Player
L'opposizione in Parlamento protesta dopo l'annuncio del del Primo ministro Azarov di sospendere il percorso che avrebbe portato alla firma dell'Accordo di Associazione con l'Ue.

Manifestazioni nelle piazze ucraine: non solo a Kiev, ma anche a Kharkhiv e a Donetsk, bacino elettorale del Partito delle Regioni di cui il presidente Yanukovich è espressione.

Il premier Azarov ha motivato la decisione di sospendere l'Accordo di associazione con ragioni economiche, accusando in particolare il Fondo Monetario Internazionale.

L'atteggiamento e le responsabilità dell'Ue.

Le pressioni da parte
russa.

Un'economia al collasso che avrebbe potuto iniziare un percorso di modernizzazione, ma che necessitava di un supporto europeo.

L'orientamento della classe dirigente e degli oligarchi ucraini.

Sullo sfondo, le presidenziali ucraine del 2015: fuori gioco Julia Tymoshenko e, probabilmente, anche il leader di Udar, Klitchko.

leggi tutto

riduci