29NOV2013
istituzioni

Consiglio Regionale del Lazio - Seduta Staordinaria n. 19 (4ª sessione) e Seduta n. 21 (2ª sessione) del 29 Novembre 2013

CONSIGLIO REGIONALE | Roma - 09:40. Durata: 6 ore 25 min

Player
Seduta Staordinaria n.

19 (4ª sessione) e Seduta n.

21 (2ª sessione) del 29 Novembre 2013.

Registrazione video di "Consiglio Regionale del Lazio - Seduta Staordinaria n. 19 (4ª sessione) e Seduta n. 21 (2ª sessione) del 29 Novembre 2013", registrato a Roma venerdì 29 novembre 2013 alle 09:40.

L'evento è stato organizzato da Consiglio Regionale del Lazio.

Sono intervenuti: Rodolfo Lena (consigliere della Regione Lazio, Partito Democratico), Antonello Aurigemma (consigliere della Regione Lazio, Popolo della Libertà), Fabrizio Santori (consigliere della Regione Lazio, La Destra), Gino De
Paolis (consigliere della Regione Lazio, Sinistra Ecologia Libertà), Francesco Storace (consigliere della Regione Lazio, La Destra), Maria Teresa Petrangolini (consigliere della Regione Lazio, Lista Per il Lazio), Davide Barillari (consigliere della Regione Lazio, Movimento 5 Stelle (gruppo parlamentare)), Giancarlo Righini (consigliere della Regione Lazio, Fratelli d'Italia), Devid Porrello (consigliere della Regione Lazio, Movimento 5 Stelle (gruppo parlamentare)), Marino Fardelli (consigliere della Regione Lazio, Lista Civica Bongiorno), Luca Gramazio (consigliere della Regione Lazio, Popolo della Libertà), Silvana Denicolò (consigliere regionale del Lazio, Movimento 5 Stelle (gruppo parlamentare)), Francesco Storace (vicepresidente del Consiglio Regionale del Lazio, La Destra), Riccardo Valentini (consigliere della Regione Lazio, Lista Per il Lazio), Michele Baldi (consigliere della Regione Lazio, Lista Civica Nicola Zingaretti), Marco Vincenzi (consigliere della Regione Lazio, Partito Democratico), Fabrizio Santori (consigliere della Regione Lazio, Misto), Guido Fabiani (assessore allo Sviluppo economico e Attività produttive della Regione Lazio), Mario Ciarla (consigliere regionale del Lazio, Partito Democratico), Gian Paolo Manzella (consigliere della Regione Lazio, Lista Per il Lazio), Massimiliano Valeriani (vice Presidente del Consiglio Regionale del Lazio, Partito Democratico), Pietro Di Paolantonio (consigliere della Regione Lazio, Popolo della Libertà), Giuseppe Emanuele Cangemi (consigliere della Regione Lazio, Nuovo Centrodestra), Gianluca Perilli (consigliere della Regione Lazio, Movimento 5 Stelle (gruppo parlamentare)), Gaia Pernarella (consigliere della Regione Lazio, Movimento 5 Stelle (gruppo parlamentare)), Pietro Sbardella (consigliere della Regione Lazio, Misto), Adriano Palozzi (consigliere della Regione Lazio, Popolo della Libertà), Pietro Di Paolantonio (consigliere della Regione Lazio, Nuovo Centrodestra), Fabio De Lillo (consigliere della Regione Lazio, Nuovo Centrodestra), Valentina Corrado (consigliere della Regione Lazio, Movimento 5 Stelle (gruppo parlamentare)), Daniele Leodori (presidente del Consiglio Regionale del Lazio, Partito Democratico).

Tra gli argomenti discussi: Asl, Economia, Imprenditori, Impresa, Lavoro, Lazio, Ospedali, Politica, Psichiatria, Regioni, Salute, San Raffaele, Sanita', Santa Lucia.

La registrazione video ha una durata di 4 ore e 23 minuti.

Il contenuto è disponibile anche nella sola versione audio.

leggi tutto

riduci

09:40

Scheda a cura di

Delfina Steri
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Buongiorno
Iniziamo
Anzi riprendiamo il Consiglio
Numero diciannove
Dalla risoluzione numero
Quarantuno
Però voglio attribuire illustrazione da parte del consigliere Perilli già la strada effettuata
L'abbiamo a questo punto dichiarazioni di voto sulla risoluzione numero quarantuno
Ha chiesto di intervenire il Consiglio Barillari
Sì grazie Presidente buongiorno
Allora
Vuole fare una dichiarazione di voto molto veloce riguardo alla prossima istruzione che è molto importante
Che impegna la Giunta istituire una Commissione d'inchiesta sulla
Sanità malasanità
Voglio dire anzitutto che c'è stato un confronto costruttivo con le altre forze qui in Consiglio
Per cui c'è comunque un interesse nella collera
Chiamo creare uno strumento che in più rispetto alla settima Commissione in più per questo Consiglio per analizzare la situazione sanitaria su cui sappiamo tutti che ci sono grossi problemi
Ci tengo a dire che l'articolo trentacinque dello Statuto prevede che le Commissioni speciali sono istituite da questo Consiglio solo con un impegno
Poi ci sarà comunque una Giunta che farà una legge occultarle opposta rilegge il Governo definite le funzioni la composizione tutto decidiamo oggi solo un impegno a fare una Commissione sulla sanità
Una Commissione speciale poi quello che è la composizione e le funzioni il ruolo il campo
Quali presso lo Statuto che verrà fatto in tempo successivo
Infatti faccio l'esempio che la mozione che è stata approvata da questa maggioranza su
Su Malagrotta questa Commissione speciale che abbiamo siamo impegnati a fare in questo Consiglio significa che abbiamo dato solo
Il il via alla Giunta nell'impegnarsi a a fare il passaggio di al questo percorso che porterà
Alle modalità con cui sarà si farà questa questa
Questa Commissione per cui
Non diciamo oggi non è neanche il momento di definire i compiti le funzioni e responsabilità è solo fare un impegno di istituire questa Commissione poi sarà la Giunta a definirne tutti i dettagli
Siamo anche a dire che ecco qui l'avvio di un percorso
E anche da ci tengo a dire che la differenza rispetto alla settima Commissione stima Commissione sta svolgendo un'attività importante di audizioni e gli analisti l'attività legislativa
Invece questa Commissione ha un ruolo proprio diverso ha un potere molto più per così dire rilevante rispetto ai casi di malasanità i casi di analisi del del sistema sanitario regionale cioè vogliamo dare uno strumento in più a questo Consiglio e Consiglieri per poter analizzare la situazione
Del Della Seta nel Lazio quindi
Sì cementi vedo solo dei vantaggi nel fare questa questa Commissione perché è una risposta e cittadini e possiamo citare una risposta molto chiara e cittadini ed associazioni io penso ci transattiva penso alcolici a sua tutela
Sono associazioni che chi non ha neanche Legambiente legami che da anni ci chiede di poter
Portare fuori tutto quel questi dati che ha trovato sulla sull'ambiente sulla sulla sanità di fare qualcosa di concreto
Il
I diritti dei malati i valichi materia associazioni che da anni parlano diritti dei malati che non hanno uno strumento
Regionali ufficiale per poter con quindi allocare poter portare delle le proposte le soluzioni quindi lo scopo e danno segnali immediati di cambiamento e possiamo fare a costo zero
Il segnale anche lì all'importanza a questo Consiglio che oltre alla Commissione settima Commissione che svolge un ruolo importante si affianca anche uno strumento
Legislativo che è previsto dallo Statuto che permette proprio al Consiglio di avere qualche cosa in più per poter
Per poter effettuare questa questo lavoro quindi chiediamo segnali responsabilità questo Consiglio non
Semplicemente è una cosa che diamo in più attinga reca settima Commissione per lavorare sulla sanità
E di ripeto rispondiamo assegnare cambiamento immediato che vogliono i cittadini disponiamo altrettante associazioni che difende i diritti dei malati che possono avere anche loro una un interlocutore maggiore
Gradisco che una volta che su un impegno o ci prendiamo sull'impegno a fare questa Commissione sulla malasanità
Poi modalità la composizione e le funzioni decida secondo statuto la Giunta che sarà la Giunta definirne i campi e la composizione qui l'obiettivo è quello veramente di migliorare la sanità ascoltando i cittadini
Quindi veramente non so più cosa dire abbiamo dei precedenti di precedenti sono altre Regioni che hanno scritto Commissioni speciali sulla sanità e hanno funzionato analizzato casi specifici hanno portato delle soluzioni
Abbiamo analizzato anche ci sono due Commissioni d'inchiesta sulla sanità del Senato della Camera composte da tutti i movimenti politici
Che hanno condotto è risultata analizzato per il Senato nella scorsa legislatura una Commissione parlamentare d'inchiesta sull'efficace ed efficiente servizio sanitario nazionale perché non possiamo fare anche sul servizio regionale
è uno strumento utile per tutti a costo praticamente zero che risolve e risponde proprie bisogni dei cittadini
Per quanto le funzioni le modalità basterebbe prendere come esempio e come se l'inchiesta parlamentare
Hanno una
Hanno hanno fatto una delibera di istruzioni queste Commissioni
In cui è proprio spiegato chiaramente le funzioni a ruolo basterebbe di tutte le queste funzioni che loro hanno sviluppato e sono tantissime estrapolare magari quelle più importanti con la Commissione molto anche costruire efficace utile per
Per affrontare il tema appunto della della sanità nel Lazio
Quindi vi chiedo sinceramente di
Fare solo questo primo passaggio un impegno nell'avviare questa procedura poi le modalità i tempi la composizione
Sarà diciamo e sposa età della Giunta
Quindi vi chiedo solo questi dare una mano al
Rispondere al bisogno dei cittadini zero anzi mi sembra del tutto ideologico arretrato mulini
Allora così come è posta non abbiamo difficoltà a votare a favore sinceramente
E ma non è che chiamo contro l'idea di fare una Commissione che si occupi nello specifico di alcuni degli oggetti che sono un problema per la sanità regionale che ne so facessimo alla Commissione che tra i suoi oggetto
C'è
La vigilanza sugli errori medici quello di cui parlava
Storace
E nella verifica
Suru gli appalti delle armi cioè
Del io quello che degli obiettivi precisi perché una Commissione così prima di tutto la parola ma la sanità è una parola che si sono inventati i giornalisti dove dentro
Cioè l'universo mondo quindi io quello che propongo è di cioè noi così non la posso e non possiamo votare a favore ma di vederci in Commissione definire bene e io
Lo lo penso di poterlo di non a nome del nostro gruppo sicuramente non siamo contro altrimenti va a caccia però per renderla più incisiva serve un una
C'erano degli oggetti io ho partecipato come utente cioè come persona che veniva intere intere interrogata a quella nazionale del senato la Commissione sul servizio sanitario nazionale aveva degli oggetti molto molto precisi cioè non è stata fatta così perché così non funziona
Allora
Ci dispiace pure di votare contro
Però sinceramente
Noi no così no possiamo votare comunque
Se noi invece
Sul
Riproponibili no bibite veneti
Allora io credo che sia necessario
Il io continuerò il mio è un elemento
E questa è la mia è la posizione del nostro Gruppo cioè che vada infine vanno definiti gli oggetti e non va lasciata una Commissione generica che poi alla fine diventa una sovrapposizione anche con quella che già c'è
Però perché non vedersi in Commissione e non andare a costruire insieme una Commissione d'inchiesta su alcuni oggetti e dava voteremo certo però voteremo a favore
Grazie Consigliere la moglie Consiglio Storace
Grazie Presidente conosco il funzionamento e le modalità con cui è stata istituita la Commissione parlamentare sugli errori del sistema sanitario
E quella Commissione parlamentare è stata istituita da quando lo Stato non ha sostanzialmente più poteri sulle Regioni
E lo Stato si interroga sui soldi che dalle Regioni
Ora io l'ho detto nella discussione generale
Aggiungo un elemento collega Barilla tecnici che abbiamo su perché io dico di nuovo a questa idea
Senza demonizzare
Poniamoci conto
Che scusate se voi siete tavolo essere salita saltato vaga così al meglio però
Abbiamo
Balla consigliere Nunzio
Non possiamo mettere la nostra regione di cui tutti siamo espressione le condizioni di dover farci risponde dalle altre Regioni prima di darvi i quattrini aspettare i numeri dice la Commissione d'inchiesta che risultati da
Primo
No perché limitare quest'ambito alla sanità
Giorni fa c'è stato un incidente ferroviario pur giusta di morti allacciava Commissione smalto asporto
Facciamo la Commissione sulla cattiva gestione del bilancio ce la possiamo fare tutto ma
La Corte dei Conti arriva e incita tante di quelle mazzata colleghi
Abbiamo la Commissione quello bisogna fare andare dal Presidente D'Alema voglio sapere perché è successo questo episodio di malasanità
Riguardo alle carte porta cd responsabili denunciamo le omissioni
Rilevata la Commissione dovrà discutere chiedo al Presidente la Commissione in tutta Europa io la capisco questa cosa allora io spero che le istituzioni
Noi facciamo funzionare nel fare il loro dovere noi creiamo un'altra Commissione perché oggettivamente non c'era bisogno vi sono notizie che leggiamo
Dal Piemonte passando per l'Emilia-Romagna in giù
Perché sento interviene il consigliere De Paolis

Sì grazie Presidente ma io penso che
è un interesse comune di tutti quando si parla di temi di questo genere provare ad approfondire e cercare di capire
Quindi a noi non è che io sono felice di di di bocciare questa questa proposta è chiaro perché
Penso che qui dentro non c'è nessuno che voglia non sapere o non approfondire ma la sanità è vero termine generico nel quale si infilano dalle dalle dalle dagli errori
Dagli errori che vengono fatti
Praticamente nell'operare sulla sanità anche alle ruberie che non è che sono una cosa poco diffusa
è chiaro che io sono contrario vi dico subito alla al proliferare delle Commissioni
Sono contrario perché è stato un mal vezzo
Sono state usate per andare a ricoprire dei ruoli in più anche soprattutto quando queste erano pagate in più rispetto al ruolo che già uno doveva fare quindi la contabilità asse
Io dico non ci facciamo bocciare questa proposta è un modo una proposta un po'a metà no non di tale bocciare questa proposta andiamo in Commissione
E a me Commissione sanità all'interno della stessa Commissione sanità io penso che si possa ricavare si si possa ricavare
Io penso che all'interno della Commissione sanità si possa ricavare uno spazio di approfondimento o perlomeno all'interno della Commissione sanità dopo una discussione si possono fissare dei paletti
Per cercare di capire il margine di operatività della proposta
Lì si può fare perché già c'è la Commissione sanità all'interno si può creare una sottocommissione determinati
Commissari
Della stessa Commissione possono a mio giudizio non so se è previsto dal Regolamento anche come impegno personale comunque
Pensare di approfondire determinate tematiche secondo me si può fare secondo me si può fare quindi un confronto democratico nell'istituzione già
Esistente
Rispetto a una proposta così che io
Fondamentalmente condivido perché non credo che ci sia vivendo una persona che non la condivide
Penso che possa essere la chiave per non andare a scontrarci su un tema che non ha senso cioè nessuno nessuno di noi penso non abbia interesse ad approfondire tematiche di questo genere quindi il confronto in Commissione sanità
E lì ricavare uno spazio
Di non proliferazione di altre Commissioni ma magari di approfondimento su certi temi rispetto ai Commissari già esistenti io penso che possa essere una proposta accettabile
Che mi sento di fare grazie
Intervenire concetti Santo
Siamo in fase di discussione grazie Presidente
L'avevo già proposto già risoluzione precedente da Commissione di inchiesta utilizzando la proprio all'interno del Regolamento del Consiglio del funzionamento del Consiglio regionale quindi
Lo prevede il Consiglio regionale nel suo Regolamento lo prevede lo Statuto della Regione Lazio così come indicato all'interno
Della risoluzione del del Movimento cinque Stelle
E credo sia
Una grande occasione importante occasione per questa amministrazione in particolare per questo Consiglio regionale istituire una Commissione di questo genere
Lo lo dirò diciamo in poche parole cercherò di riassumere l'importanza di questo rispetto alle tante iniziative o comunque le visioni differenti tanto bisogna dire che comunque c'è
Una parte della maggioranza che a favore di questa Commissione e poi bisogna vedere i termini bisogna vedere le condizioni però mi sembra aver sentito il consigliere De Paolis dire
Di essere favorevole a un'iniziativa di questo genere
La signora dall'onorevole Petrolini per tutto il gruppo per il Lazio che a dato la disponibilità in questo quelli se ora che il
Diciamo c'è un orientamento in questa direzione quindi non si può far finta di nulla e in qualche modo far cadere nell'oblio
Questa proposta per una serie di motivi intanto
Perché questa Commissione ed altri forza all'istituzione Regione Lazio dà forza all'istituzione perché noi siamo in prima linea e lo diciamo con una Commissione affinché la nostra sanità possa avvenire
Una pulizia nel corso del tempo
E farò mettendo sul tavolo alla luce di tutti i fatti le questioni che sono accadute nel passato perché affinché non si debbano più ripetere nel futuro ecco la forza che noi abbiamo come Regione Lazio nei confronti del Governo nazionale
Prima cosa a seconda cosa il Governo nazionale ha già fatto le analisi
Istituendo una Commissione al Senato che ha Harald appunto ha presentato una relazione pochi mesi fa molto interessante di diverse pagine che hanno analizzato gli sprechi che ci sono in tutte le Regioni e non riguarda quindi solo la Regione Lazio quindi io non condivido chi dice che la proposta da a
Non dà forza alla Regione o meglio
Del ciclone di fronte a delle problematiche rispetto allo Stato nel
Verde al versamento dei contributi statali nei confronti della Regione anzi è una forza in più noi esercitati i soldi stiamo ai stando a quello che è avvenuto nel passato non si ripeterà mai più
E i tuoi soldi soldi dello Stato dei cittadini che arrivano nelle casse della Regione saranno ben spesi perché stiamo facendo luce su tutto
Ecco il tema fondamentale sul quale io mi non mi trovo d'accordo rispetto a chi sta attentando un ostruzionismo su questo io mi riferisco ai ai consiglieri della maggioranza in particolare quindi il Governo il lo Stato si è già interrogato su quello che è avvenuto nel passato noi dobbiamo invece interrogarci
Su come questi soldi che sono stati sono arrivati dallo Stato sono pervenuti e sono stati spesi
Ecco un segnale importantissimo che può essere dato
Un'altra questione e quella della
Della Commissione salute
La Commissione salute Presidente lena
Lei lo sa meglio di tutti noi fa molta difficoltà perché arti oggi alle presentato quattro richieste di convocazione
Su dei temi fondamentali e che ancora devono essere convocate perché perché ci sono e quindi altre invece sono state convocate sul
Su scassi si sa malasanità sugli sprechi che ci sono stati quindi altre sopra alcune sono state convocare altre no perché non ce la fa è una è una Commissione di programmazione
Di confronto con gli organi del della della cabina di regia con il Presidente Zingaretti che un commissario è un'azione ed è quella della Commissione sanità che ha delle funzioni completa mente riverse non riesce a stare dietro alle inchieste o comunque dietro ai casi di malasanità in termini di efficienza ed efficacia della sanità stesse quindi
Non riesce a farlo Paolin perché dice di fare altre commissioni sugli sprechi da altre parti ricordiamoci che il settantacinque per cento del bilancio regionale impiantato sulla sanità
E quindi vorrei capire quali diciamo azioni si possono mettere in campo per
Tutelare questo settantacinque per cento e farlo affinché di fondi arrivino direttamente
Nel a nelle delle diciamo alla salute dei cittadini stessi quelli
Un altro punto a favore di questa Commissione l'ultimo punto è quello che la Commissione totalmente gratis cioè nel senso che si istituisce noi abbiamo già in questo Consiglio regionale deciso che non ci sono
L'indennità per ai Presidenti delle Commissioni che non ci sono indennità a per e chi credo sia altri ruoli non ci sono altri costi che riguardano o meglio quasi perché con la Costituzione una Commissione naturalmente e attento
Per cui ci sono dei costi certi ma sicuramente più bassi di quelli che poi erano passati preventivati dall'i discorsi Consigli regionali cui
Le Commissioni erano proliferate idee che avevano avuto insomma un un accordo da parte di tutte le forze e divide anche di opposizione all'epoca quando si vede quando mutare Gione appunto aveva diverse altre Commissioni quindi ci sono dei punti uno dopo l'altra a favore allora non facciamo cadere nell'oblio questa proposta credo che sia opportuno Presidente
Perché anche da parte sua ci possa essere un segnale perché la Commissione d'inchiesta di deve essere anche può essere anche istituita
Dalla Consiglio regionale spesso c'è un articolo specifico io spero che anche il Capogruppo del PPI evincersi possa dire la sua su questo tema e trovare un accordo anche in termini di e questa è la mia proposta votare
Due righe che riguardano questa risoluzione io poi non so se sono d'accordo naturalmente i colleghi che hanno presentato l'Aula alla risoluzione e quindi è solo una proposta che faccio qui poi naturalmente deve essere vagliata due righe
Prese dall'alto dalla risoluzione del Cinque Stelle senza considerare le premesse le considerazioni risolve di
Avviare la un attimo che il
Avviare il processo legislativo le procedure necessarie per istituire una Commissione d'inchiesta ai sensi dell'articolo eccetera magari soltanto questo impegno da parte del Consiglio regionale
Presidente anche Capogruppo Vincenzi su questo se è possibile o Presidente lei non
Avere una revoca cinque mi pongo se ha ragione Presidente scusi quei valori sociali che in maniera tale che si possa arrivare a una conclusione considerato anche la volontà di parte della maggioranza di arrivare a un segnale forte ed in questi termini grazie grazie ha chiesto interventi considerevoli Gemma
Grazie Presidente
Io penso che sul principio del controllo e soprattutto della proiezione all'interno di quest'Aula nessuno è contrario
Io
Penso però nello stesso tempo avere l'onestà intellettuale di andare a interagire
Non lo come spesso capita continuando a fare leggi sulle GE Commissioni su Commissioni
Io penso che
Il lavoro che affatto il Movimento cinque Stelle sia un lavoro encomiabile e sia lo spirito giusto col quale
Affrontare queste situazioni della sanità
Nello stesso tempo però penso che questo lavoro che debba necessariamente essere incardinato all'interno della Commissione sanità
Che dovrebbe
Verso nelle ultime riunioni che stiamo facendo anche come Ufficio di Presidenza
Dovrebbe
Affrontare sistematicamente
Questi controlli la commissione della sanità deve essere visto che è un settore dove manca l'Assessore dove c'è un commissario ad acta
Dovrebbe essere la Commissione è il luogo preposto dove poter incardinare delle ispezioni dei controlli programmando una serie di lavori
Per evitare di arrivare a strumentalizzare un problema e cercare come ha detto anche il Presidente Storace però ogni disagio che c'è all'interno della nostra Regione
Fare una Commissione ostilità malagestione dei trasporti o sulla mamma alla gestione
Degli appalti pubblici o sulla mala gestione
Dei lavori che vengono eseguiti sui finanziamenti regionali non ottimo anche quello della metro C la Metro ci sia un'opera che viene finanziata anche dalla Regione Lazio però Presidente
No chiedo scusa se no non si dia il senso io credo che i prezzi Monti riesco interagire accessorio
Cerco di dare la mia opinione ma lo mette esprimendo un'opinione un po'dire sia colluso con qualcuno come avete detto voi l'altra volta però la mia opinione e è molto semplice
Vediamo di programmare questi lavori questi controlli all'interno delle aziende ospedaliere cosa che purtroppo a me fino ad oggi la Commissione non ha fatto però vediamo un voi di interagire all'interno la Commissione perché siamo noi
All'interno della Commissione che dobbiamo dettare anche anche la linea
Dove almeno una volta a settimana ci sarà una Commissione adottò programmare ed organizzare potrebbe essere il giorno del lunedì do se noi andiamo a programmare una serie di interventi di incontri di confronti con gli organi preposti al controllo all'interno delle aziende ospedaliere all'interno delle ASL
All'interno del nostro Dipartimento della sanitarie stantia Cristoforo Colombo per andare a vedere programmare dei lavori allora l'invito che rivolgo non solo voi ma anche in partiamo dal Presidente la Commissione è quello di potere a prendere spunto
Dalla
Risoluzione che voi oggi avete presentato
Affinché sia da stimolo al nuovo preposto cioè quello della Commissione competente in materia sì il Presidente è d'accordo della Commissione per attuare un giorno a settimana dedicato ad hoc a questa serie di controlli a questa serie di
E diciamo di controlli preventivi perché quello che serve a noi
Oggi
E cercare di evitare che ci sia
Noi dobbiamo cercare di portare a casa a tutte le risoluzioni consenso dall'altro se
Limitiamo anche gli interventi di usciamo a ottemperare prevalere alimenta la legge ma per carità ma però se lo hanno
Quando discutiamo chiedo scusa
Tutte le risoluzioni
Sì si può diventare il minutaggio grossi pubblicistico insomma allora quello che l'invito che rivolgo e vedere sì con il Presidente la Commissione con l'Ufficio di Presidenza la Commissione prendere spunto
Dalla vostra proposta che reputo interessante e condivido pienamente ma la condivido fino al punto che andiamo a incanalare programmare questi lavori all'interno la Commissione creare altre strutture che non fanno altro che sovrapporre lavoro
E creare
La macchina del controllo ancora più complessa perché si andrebbero a sovrapporre nei vari incontri la vedo un po'problematica quindi l'invito che faccio se il Presidente è d'accordo
Diciamo e ce lo comunica anche di andare a programmare all'interno dei lavori della Commissione un giorno ad hoc dedicato per queste cose
Andando a fare i controlli e sopralluoghi direttamente sul posto che potrebbe essere un giorno al di fuori dei giorni propedeutici delle Commissioni come potrebbe essere il lunedì il venerdì
Andare a diciamo a fare questi controlli preventivi io penso che non ci sia nessun tipo di problema rispetto all'idea all'impianto che avete voi questo renderebbe
La Commissione e più efficiente da un punto rissa rarità soprattutto
Porterebbe a casa quella diciamo quell'idea quel lavoro che voi avete portato avanti che è quello del controllo preventivo
Grazie al Presidente del
Voglio dire poi andiamo a votazione grazie Presidente ma soltanto per confermare quello che è stato poc'anzi detto dal Vicepresidente Origgio Emma
L'idea è questa noi già abbiamo una Commissione d'inchiesta che ce la fa il Governo essendo commissariati ripetere un'altra come gli oneri noi abbiamo la possibilità all'interno dalla Commissione salute servizi sociali di fare quello che vogliamo siamo dei consiglieri regionali
Non è un problema di ostruzionismo Consigliere
Santori è un problema di far funzionare colloca abbiamo io accolgo l'invito di origine ma è l'impegno è quello di far funzionare ancora di più e ancora meglio questa Commissione
Nella qualità di consigliere regionale possiamo fare tutto come abbiamo fatto possiamo audire i direttori generali per capire quello che è successo l'abbiamo fatto per Tor Vergata possiamo capire
I direttori generali per sapere per vedere i conti rispetto a quello che è successo su una determinata situazione sud le fatture possiamo abbiamo gli strumenti per fare tutto fare una Commissione di inchiesta specifica su cosa
Sulle disgrazie che succedono dovremmo mettere dei dottori sul problema economico dovrebbe omettere dottori commercialisti cioè diventa onda proliferare missioni e ne abbiamo una io il mio impegno è quello di dire facciamo funzionare polo che abbiamo vogliamo e dobbiamo lavorare di più sono assolutamente d'accordo con voi
Utilizziamo lo strumento che già esiste è una Commissione
Che a mio modo di vedere funziona sta funzionando può mai essere migliorata sicuramente sì con il contributo di tutti io sono a disposizione
Perché questa Commissione possa lavorare a trecentosessanta gradi su tutti i problemi della sanità qualsiasi essi siano cosa che abbiamo già in parte in parte ovviamente affrontato in Commissione le difficoltà oggettive ci sono abbiamo avuto problemi
Rispetto al giorno in cui è stata decisa la data dalla Commissione lunedì oggi ancora non sappiamo bene ma ero convocarla sempre per martedì alle undici quindi abbiamo risolto anche questo problema si è riunito l'Ufficio di Presidenza e Spagna calendarizzando cose importanti tra cui porteremo
E lavoreremo anche sulla tre due otto da qui a presto
Detto questo se vogliamo dedicare un giorno per fare delle ispezioni degli ospedali
Guardate lo vogliamo tutti lo vogliamo anche noi e soprattutto l'abbiamo detto all'inizio del dibattito in Aula otto mesi fa se si parla di sanità non si parla di partiti non si parla di maggioranza ed opposizione si parla di cittadini del bene comune quelli sono
D'accordo su quello che diceva sia il Presidente Storace che il Consigliere Oricchio Emma facciamo funzionare meglio quella che abbiamo e sono a disposizione grazie grazie soprattutto per la sintesi richiede
Mi Perrone i tempi del Presidente Leana al fine di consentire la discussione di tutte le mozioni anch'io Presidente
E
Io non ci nell'annunciare il voto favorevole a questa risoluzione dei colleghi del Movimento cinque Stelle così come era accaduto per la precedente
Che avevo sottoscritto insieme ad altri colleghi del centrodestra
Ritengo che non vadano confusi due Viani cioè il competente Zingaretti al Commissario ad acta per il ripianamento del deficit sanitario del Lazio che cosa
Diversa da quella cui si faceva riferimento che sono anche casi le sue parole Presidente ci rassicurano però riteniamo che una Commissione d'inchiesta con i poteri alla stessa verranno riservati nel provvedimento legislativo possa rendere sicuramente più incisiva di quanto non potrà essere l'attività svolta dalla
Commissione sanità che sono svolge il lavoro maniera puntuale sia io alacremente però ripeto non confondiamo i piani e comunque qui alla fine in questa risoluzione si chiede di avviare un procedimento legislativo che consentirà poi di stabilire i termini contenuti la possibilità di iniziative di ho chiesto su questioni specifiche quindi io non credo che questo sia imbocchi in maniera irreversibile la strada dell'Aula
L'intenzione di questa Commissione d'inchiesta ma è un modo per cominciare a verificarne le condizioni e stabilirne i limiti e definirne i compiti penso che di la situazione in cui versa la nostra sanità regionale
Non ci possa sottrarre a questo che dobbiamo vedere come un obiettivo da raggiungere e se la Commissione d'inchiesta una querela una uno strumento che consentirà di raggiungere l'Obiettivo qui Maginot tutti quanti vendiamo
Penso che sia uno strumento da prendere assolutamente in considerazione
Così come si dovrà necessariamente pensare di prendere in considerazione ipotesi la Commissione d'inchiesta sulle dichiarazioni del pentito Schiavone in materia di rifiuti nella nostra regione sono
Temi ineludibili sono emergenze della nostra Regione che meritano strumenti eccezionali grazie Grasselli chili pongo in votazione la risoluzione sia favorevole
Chi è contrario chi si astiene la risoluzione è respinta
Passiamo alla risoluzione successiva numero quarantuno prima firma Perilli
Quarantadue chiedo scusa alla prima firma penso sia potremmo
Vorrei
Prego
Se riusciamo ad esempio non prenderli tutti siamo grati sicuramente presidente la ringrazio intanto per la parola cordata
Allora questa che è un'altra soluzione che volge ammettere un po'più di trasparenza all'interno di un altro dei temi fondamentali della Regione Lazio almeno attuali che è quella della nomina dei nuovi direttori generali delle ASL
Nel Lazio allora questa soluzione innanzitutto
Non mai in non vuole ostacolare
La la nomina di queste direttori
Questa risoluzione ha soltanto l'obiettivo di Porta di far capire ai cittadini quello che sta succedendo all'interno di quel concorso
Questo perché perché abbiamo sentito dire dalla dalla anche dalla Presidente Zingaretti che le ASL chiuderanno del minore ma non ho capito ancora possono spiegherà bene nel corso della legislatura
E noi non vogliamo diminuire accennata adesso questi diretto non è questa l'intenzione di questa mozione di questa risoluzione
La la l'intenzione di questa risoluzione non è nient'altro che dare trasparenza quel processo talmente avanzato richieste al Zingaretti che non ci sta capendo niente questa è l'intenzione di questa mozione
Sappiamo infatti che all'interno di questa di questo concorso possiamo migliorare alcune cose
Innanzitutto per esempio
Sappiamo che non sono noti o ben noti i criteri non risultano i criteri di selezione
Non risultano ben noti anzi non sono stati mai mai e pubblicati i nominativi di chi ha presentato le domande
Di chi è arrivato alla prima scrematura chi ha fatto il concorso e la la la prosecuzione del concorso
Nel giorno di sabato di qualche sabato fa non sappiamo assolutamente niente di questo concorso quindi nessun me il passaggio è noto ai cittadini del Lazio e i consiglieri regionali tutti di maggioranza e di opposizione
Noi con questa risoluzione è praticamente cerchiamo di di far capire un po'di più alla come a tutti i cittadini che cosa ci dobbiamo fare con queste che chi sono queste persone dobbiamo cercare di capire per esempio se all'interno di quel di quei nomi
Che appunto non sappiamo quali siano
Ci sia un'azione con condanne giudiziarie vogliamo che il Presidente si impegni a verificare tramite il responsabile sempre avanti con c'era che è stato nominato per per legge viene nominato all'interno del della della Regione magari iniziando quel ruolo che ancora e fa ancora fin troppo sottoutilizzato
Che ci siano Nader edificabili condanne giudiziarie
Carichi pendenti delitti contro Pubblica amministrazione tutti questi questi nei punti che ha visto elencando sono tutti i punti che non sono stati verificati
E che secondo voci comunque voci quindi lì mi posso fermare non posso andare avanti potrebbero esserci
Poi che cosa chiediamo inoltre
Chiediamo che ci siano una verifica miniera dei requisiti professionali e di esperienza che significa questo significa che tra i nomi che più o meno siamo uniti in qualcuno ci deve dire doversi a Mozzi che boccoli minimal completi ci sono persone che hanno già dimostrato la loro incapacità nel gestire le ASL
E noi questi verso le stiamo portando avanti stanno arrivando già non so che appunto
E noi stiamo andando avanti con questi nomi e noi ci vogliamo poi ci vogliamo aggiungendo nell'agenda sala scelti sarebbe subito da bloccarli queste persone subito non daremo la colpa la gelata dicendo perché i criteri non lo prevedevano
Dobbiamo far sì che il trattamento di questi direttori generali non si dica non si è rivalutato fatto a casaccio perché poi c'è la propria Simone e l'altro il premio di Di landro ad annuale e ci mettiamo tutti peggio nomi per dare competenze a persone che debbono guadagnare
Come una un normale cittadino e come invece voglia veniamo a stipendi sono sovradimensionati
E poi che la sì è questo il punto uno dei punti secondo me fondamentali di questa risoluzione e che una volta che vengano nominati queste persone
Ci sia una relazione sul loro operato e che questa relazione non è che sia pubblicata all'interno delle stanze della Giunta in modo tale che se c'è qualcosa che non va si cancella si cambia e si fa apparire molto bello ma che queste relazioni vengono portati in Commissione
In Commissione competente cioè quella della sanità verso la settima
Quindi
Qui con questa risoluzione non si sta facendo niente che non un atto di maggiore trasparenza la stessa trasparenza che imponga Zingaretti in tutti i suoi discorsi in tutti gli enti al Chiavola quindi non stiamo chiedendo e niente di più di quello che il Presidente in campagna elettorale è continuamente nei suoi incontri pubblici e qui in Aula promette anche a chi interviene ai suoi interventi
Grazie Presidente
De Paolis
Sì grazie Presidente
Su coraggio prevalso l'amore sulla risoluzione che abbiamo votato prima ho cercato una mediazione perché sono convinto che l'approfondimento sia una vera non necessario ma assolutamente doveroso
Su questa cosa non non non non sono d'accordo il Presidente Zingaretti fa un'assunzione di responsabilità rispetto a un sistema che girare aggirato da sempre
In un certo modo che le nomine sono se erano state fatte solo per per pressione politica perché certamente ogni parte politica cercava il suo riferimento il Presidente adesso
E io gli credo
Esce da questa da questa da questo sistema e trova mette in piedi un meccanismo tramite il quale
Va a fare una cernita
Di Susetta certo domande scrematura e successive tutte opinabili chiaramente ma soprattutto sarebbe stato opinabile a questo punto e poi quando
Questo quello che arriva a noi consiglieri quando arriva ad avere un numero congruo
Di persone che possono essere attagliata quel ruolo le andrà a nominare
Io fino a che
Non si prova che questo sistema rispetta un altro che potrebbe essere ugualmente criticato sia un sistema parlato ossia il sistema messo in piedi
Per
Dire di fare cose in un certo modo per poi raggiungere l'obiettivo sempre attraverso il sistema antico perché quello che conta
Il sistema
Diciamo delle delle pressioni politiche allora allora fino a quel punto se fosse tutto questo ha dimostrato questo dovremo ha dimostrato io potrei
Darvi ragione fino ad oggi io devo stare a quello che dice il Preside pur conoscendo
Trova questo congruo numero di persone si fa una cernita alla fine ci saranno le nomine rispetta le competenze quindi mi sembra un po'di prego ritardi
Rispetto una mancanza di di fiducia ecco sarebbe nei confronti del Presidente meglio questa risoluzione non la voterò grazie collega Depaoli sull'attività Valentini pare di no minuto per votazione la risoluzione di a favorevole chi è contrario chi si astiene risoluzione è respinta numero quarantatré
Tanti gli immobili ma dalle fardelli
Ne la sua
A dicembre
Ne ha quarantasei
Ecco questa risoluzione penso rientra a pieno in quanto dicevo nell'intervento precedente
Di ridare alla Commissione quel ruolo cardine che dovrebbe aprire visto che non c'è un assessore ma c'è un commissario ad acta
Sulla problema della sanità e soprattutto a garantire una presenza costante all'interno della Commissione con una programmazione che andremo a svolgere come Ufficio Presidenza
Dicono che svolge un ruolo importante come il
Il responsabile della cabina di regia i dirigenti e diciamo tutto nonché anche la presenza del commissario Zingaretti programmando la in una cadenze periodiche per andarci a confrontare sull'attuazione del nuovo piano della sanità che è stato diciamo varato che la maggioranza intende portare avanti
Io ribadisco l'importanza della Commissione se c'è
Una volontà da parte di tutti i membri nell'andare a programmare i lavori
E su questo penso che sia fondamentale il ruolo che ognuno di noi possa svolgere nelle azioni anche di controllo né a nelle azioni ispettive perché continua a ribadire l'importanza perché la Commissione è un ente
Che svolge un ruolo di indirizzo ma soprattutto anche di controllo quindi è inutile andare
Anche all'aiuto lassù qui Giunta Emergency Vincenzi così non si può fare l'apologia di Padova
No a me dispiace anche perché essendo una materia molto importante dispiace che purtroppo non è dell'interesse della capogruppo della maggioranza però diciamo ormai siamo abituati a questo ed altro però
Nel continuare Presidente la ringrazio della del suo intervento
A ribadire l'importanza la volontà da parte del sottoscritto di ridare alla Commissione quel ruolo importante che fino ad oggi lo dico non in tono polemico non ha svolto
Non è un caso che questa Commissione si è riunita esattamente la metà delle volte dell'ultima Commissione
Che ha ha svolto la propria attività e questo lo dico in tono anche propositivo nel cercare con l'ufficio di così di Presidenza nell'andare a programmare almeno due o tre riunioni a settimana di cui una parte di queste
Deve essere necessariamente svolta per quel ruolo di controllo che dicevano prima i colleghi nella proposta che hanno fatto
Dei colleghi di cinque stelle ma soprattutto nell'andare a depotenziare aree perché secondo me è inutile andare a depotenziare l'attività di questa Commissione
Perché andremo a creare dei duplicati ma soprattutto andremmo a creare un sistema talmente contorto ottiene dove la mano destra non sa quello che fa la mano sinistra quindi è importante invece concentrare all'interno
Del soggetto proposto è quello della Commissione le attività e le funzioni che sono previste dallo Statuto regionale quindi l'invito che faccio anche perché
Questa risoluzione è stata firmata dati tutti i Gruppi consiliari è quello di approvarla e di ridare potenzialità la Commissione sanità
Grazie
Se non ci sono interventi pongo in votazione la mozione firmata da tutti i gruppi
La risoluzione di chi è favorevole
Chi è contrario chi si astiene è approvata all'unanimità ora chiedo scusa prima fra Rutelli arriva la sua Risoluzione prego
Colasio chiamare imprese da Commissione sanità magari
Grazie Presidente
Porto l'attenzione dell'intera Olanda questa risoluzione la quarantaquattro che è stata sottoscritta da tutti i Gruppi consiliari presenti in aula tesa a salvaguardare a riconoscere la struttura di eccellenza
Dell'Istituto di ricovero e cura a carattere scientifico della Fondazione Santa Lucia di Roma
Insieme agli altri colleghi abbiamo condiviso questa risoluzione eliminando alcune mie considerazioni
Ma in sostanza facendo prestare le premesse ovvero che l'Istituto di ricovero a carattere scientifico Fondazione Santa Lucia una struttura di eccellenza nazionale nel campo della
Nei loro riabilitazione è un centro di rilievo internazionale della ricerca scientifica nel campo
Delle neuroscienze la struttura opera
Con circa settecentocinquanta dipendenti con rapporto subordinato a tempo pieno con contratto a tempo indeterminato e la sfida che molti operatori di università e le strutture di ricerca con circa quattrocentocinquanta studenti
Che seguono i corsi di laurea per le professioni sanitarie
Ripeto tralasciando le premesse
Ma facendo leva sulle considerazioni
Tenete presente che anche diversi consiglieri regionali che siedono interno di quest'Aula hanno quasi mezzo stampa sollecitato
Una
Presa di posizione da parte della Regione Lazio anche perché la stessa Fondazione Santa Lucia decadere alla Regione Lazio circa cento milioni di Europ
Allora questa Risoluzione tende a far riconoscere la Fondazione Santa Lucia una struttura di eccellenza nazionale e internazionale
Nella neuroriabilitazione nelle neuroscienze e ad adottare ogni opportuna iniziativa possibile utile a risolvere la grave situazione economica in cui versa la Fondazione Santa Lucia
Io ringrazio a priori già coloro che hanno sottoscritto questa o Risoluzione e spero che trovi accoglimento unanime da parte di quest'aula grazie
Grazie consigliere fardelli se ci sono interventi
Pongo in votazione la risoluzione chi è favorevole
Chi è contrario colleghi cose votate favorevole o votate contrario sinistra perché ho l'ho capito o ripetiamo la votazione
Colleghi io devo capire se vota in una maniera o nell'altra allo chi vota a favore della risoluzione
Chi è contrario chi si astiene è approvata all'unanimità
Risoluzione Gramazio numero quarantacinque
Sì Presidente
Abbiamo presentato questa risoluzione che naturalmente
La il risultato degli interventi e abbiamo fatto inoltre lo scorso Consiglio e che chiede la presentazione di un Piano sanitario regionale entro centoventi giorni dall'approvazione di questa mozione perché
Perché abbiamo pensiamo che nei primi otto mesi di di Giunta Zingaretti di questa maggioranza ma che ancora una visione organica
Della del sistema sanitario regionale e un documento programmatico sul quale confrontarci non vuole essere una mozione
Esclusivamente critica
A una risoluzione esclusivamente grida ma propositiva sapendo che come opposizioni siamo devo al fianco del Presidente della Regione nel momento in cui con il Ministero con il MEF
Al dovrà trattare dei temi del turnover dei temi che riguardano specificamente i problemi più importanti che la nostra sanità oggi chiedo che affliggono purtroppo oggi la nostra vita io
Crediamo che
Rispetto alla capacità di dare un indirizzo programmatico serio di dare una visione armonica di quello che deve essere il percorso che nei prossimi quattro anni ma probabilmente non solo nei prossimi quattro anni deve contraddistinguere
Il percorso le politiche sanitarie della Regione ci sia naturalmente l'uscita dal dal piano di rientro e la capacità finalmente di dare una programmazione seria quindi insieme ai punti che abbiamo elencato nella durante il di lo scorso lo scorso Consiglio io ci mettiamo anche quello che la richiesta di un di dare e di portare in Aula un Piano sanitario regionale che possa permettere appunto all'Aula di confrontarsi con il Presidente della Regione anche nel suo ruolo di Commissario ad acta per cercare di dare in di Lisi chiari linee precise che servano oggi sia agli operatori emerga giacché o avrà la sanità ma soprattutto per incominciare a creare quel percorso che serve alla sanità del Lazio per tornare nuovamente efficiente
Grazie ci sono interventi da parte dei colleghi prego ritiene
Molto velocemente Presidente grazie
Io mi dispiace non ci sia vedo che al
Lei aveva sollecitato la presenza del Presidente la Commissione sanità allena che non vedo
Perché volevo consegnarli una copia del ricorso sessione in modo sta scendendo che il Comune che il Comune di Velletri aborto posso avverso il decreto ottanta sul riordino
Il provvedimento amministra di ricorso amministrativo è stato accolto un ricorso al Capo dello Stato si fonda prevalentemente su uno dei maggiori problemi riscontrato è quello del
Mancato rispetto della golden hour
Quindi ritengo che di qui si debba necessariamente porre in discussione rapidamente il decreto ottanta rivedere la riorganizzazione dei posti letto del tutti gli ospedali della nostra Regione perché
In casi analoghi a quello dell'ospedale di Velletri
Ci sono difficoltà di raggiungimento nei tempi stabiliti dalla l'attività del suo medica che prescrive che entro un'ora si debba necessariamente raggiunge quarantacinque minuti per l'esattezza altro ospedale dal luogo di
Partenza in molti casi il riordino non ha tenuto di più conto di questa esigenza fondamentale quindi io darò copia del
Ricorso accolto provvedimento i corsi era stato rivolto al il Capo dello Stato quindi ha trovato accoglimento verso il questa possa essere una prima giurisprudenza fondamentale per ridiscutere rapidamente il provvedimento del decreto ottanta grazie
Grazie Zauri Gemma patetico
Io
Ho avuto modo di constatare la sua sensibilità però giusto per sottolineare nuovamente voto favorevole alla risoluzione
Però noi stiamo parlando di un settore di un argomento delicato che primo purtroppo di un Assessore all'interno dalla Giunta perché sappiamo che la questa materia è commissariata
Se manca anche il Presidente della Commissione noi onestamente Cucchi ci confrontiamo visto anche l'interesse che dai banchi della maggioranza
Vengono su questa materia quindi
Gentilmente se è possibile perché voi non vorrei ne abbiamo parlato in maniera propositiva su un tema delicato ci siamo confrontati anche sulle idee giuste ma forse su una strada un po'diversa con i colleghi di cinque stelle
Abbiamo accolto la proposta del Presidente la Commissione ma che è stato accolto il suo appello alla conclusione D'Alema
A Milano portafortuna
Comunque accolgo prego gli uffici di
Colleghi però io non gli uffici di mandarlo stava arrivando la quarta sulla San da a tutti i consiglieri e al Presidente la Commissione in modo da poter lavorare poi nei prossimi giorni con maggiore attenzione
Degli
Veniva
Allora se non ci sono altri interventi dall'allegato riconosce sia come
Grazie Presidente e diciamo che mettiamo in linea di massima favorevoli ecco allora che la gente si può accomodare fuori
Fino a ieri mattina favorevoli anche è molto articolata questa risoluzione è una comunque i pontili e poi fare interessanti
E solamente al primo punto del dispositivo ci lasciano un tantino interdetti forte datate che dice qual è l'ospedale con entrambe perché riteniamo e penso anche programmabile della Giunta
Che abbaiano pacata e la salute e il vero Anabah per il cittadino ma il sostanziale equilibrio offerta pubblica e privata accreditata speriamo che vada in una direzione diciamo
Più verso accanita mobilità e non è un riequilibrio a favore della sanità privata anche accreditava grazie comunque europea voteremo a favore
Grazie se non ci sono altri interventi pongo in votazione la risoluzione da quarantacinque Gramazio ed altri chi è favorevole
Io al contrario chi si astiene respinta ora mozione numero
Quarantasei Vincenzi
Se non c'è l'illustrazione procediamo dichiarazioni di voto
Cioè c'è una sintetica relazione dei falsi per donare prego
Io credo sempre provengono in realtà
Allora
Sì ma la mozione quarantasei di fatto ribadisce
Con forza di accompagnare quello che è l'operato fino finora ha messo in campo dal Presidente Zingaretti nella sua qualità di commissario slot per la sanità
Il il fatto che noi stiamo cercando di costruire questo nuovo modello di sanità e in particolare questa mozione si riferisce ad alcuni punti specifici
Che si stanno già approntando e che sono anzi approntati già con decreti del Commissario non vorremmo con forza sottolineare è che quello che è stato fatto finora deve essere completato recependo lo non so
Tanto di
Di ripeto di contenuto per far questo sapete bene l'abbiamo già detto in Commissione tante volte
Dobbiamo lavorare e questo lo dobbiamo fare tutti insieme perché il Governo ci dia una possibilità in più
Devi vedere quello che è il discorso del nostro commissariamento guardare
Io ho ascoltato tranne l'ultimo gli ultimi minuti chiedo scusa della mia assenza
Qui in Aula
Tutti i discorsi che sono stati fatti sulla sanità ed in effetti tutti quanti e chiediamo la stessa cosa più i cittadini del Lazio possono avere un sistema sanitario e più
Certe funzionale come se non superiore anche a quello delle altre Regioni italiane
Per far questo l'abbiamo bisogno di ricontrattare con il Governo il rientro
Da allora commissariamento ne dobbiamo ricontrattare il blocco del turnover dobbiamo dare la possibilità di assumere personale dobbiamo dare la possibilità di riempire di contenuto i decreti che sta facendo il commissario Zingaretti
E per il piede contenuto non soltanto questa mozione serve per rafforzare ancora di più quello che si sta facendo ma dobbiamo lavorare perché leggo
Berno capisca che stiamo alla fine non ne usciamo più a garantire i livelli essenziali di assistenza a questa mozione
C'è una mozione di maggioranza ma che sono convinto che tutti una risoluzione che lo scusare tutti possano condividere
Serve ancora con più forza per dire al presidente Zingaretti andiamo avanti ma lavoriamo anche perché il Governo capisca l'esigenza dalla nostra Regione grazie Presidente grazie della parola collega volevo dichiarazione di voto
Sì grazie Presidente e allora si prenda la parola per dichiarazione di voto annuncio il voto contrario a questa risoluzione da parte del Gruppo Movimento cinque stelle per la genericità genera Chanel genericità
Dei temi posti alla all'interno della risoluzione
E per quanto ma appare specificato anche il Presidente Milana
Perché questi sono tutti temi affrontati Giada dalla dalla Giunta Zingaretti dalla Giunta dal Commissario Zingaretti con decreti del Commissario ad acta quindi intoccabili
Non capisco qual è la la la proposizione che si dava un questi punti veramente ampi generici
Inutili e in qualche punto addirittura quindi questo non è una risoluzione questo nell'impegno questa è semplicemente un altro atto Pertile fai caro Presidente Zingaretti caro commissario fa come divaga non ci importa niente quindi il discorso qui anche noi
Non siamo competenti completamente disaccordo in completo disaccordo in questa risoluzione pertanto voto negativo grazie Presidente
Grazie per la velocità Autogerma
Cercherò di essere altrettanto veloce io penso
Presidente mi rivolgo a lei che questa Risoluzione questa mozione Risoluzione sia irricevibile
In quanto è un po'come dire se tocchi l'acqua di bandi o se passi corroso prendi la multa nel senso queste sono proposte sono proposte che il commissario ad acta a portato avanti con le con dei decreti
Sono stati approvati i decreti oggi che all'interno di quest'Aula ci sia un atto non so forse
Diciamo per
Far notare le attività o per far notare qualcuno della maggioranza il suo compiacimento nei confronti del Presidente Zingaretti che noi votiamo e diciamo quant'è bravo il Presidente Zingaretti perché ha fatto queste determine onestamente
Non so se
E io finissi condividono quanto so dicendo mi sembra veramente un atto o irricevibile nel senso che non diciamo nulla di quanto già stabilito all'interno dei decreti che il commissario ad acta approvato
E Marco a contraddire tutto il discorso che ci siamo fatti fino ad oggi cioè oggi se effettivamente noi abbiamo
E vogliamo mettere da parte le strumentalizzazioni
O o cercare di lavorare con senso di responsabilità Presidente Elena noi oggi quello che dobbiamo fare ed evitare proprio di fare documenti del genere perché non hanno nulla a che vedere
Con lei le problematiche della
Alla sanità non hanno nulla a che vedere con il lavoro e con il senso di responsabilità che spesso colgono i membri della Commissione di maggioranza abbiamo dato garantendo numero gare all'interno della Commissione ma qui non si tratta
Di fare un puro atto di compiacimento nei confronti del Commissario del Presidente qui si tratta di andare ad affrontare delle tematiche che a volte sicuramente Cipro erano su idee o su schieramenti diversi ma che cercheremo con senso di responsabilità di affrontare per il bene all'interesse
Dei cittadini e dei pazienti che usufruiscono del nostro territorio oggi l'approvazione di quest'atto contraddice tutto quello che ci siamo detti fino a poco tempo fa all'interno di quest'Aula e lo fa provi a considerare la Commissione che lei presiede Presidente come una sorta di scena diretto del Presidente Zingaretti ed oggi quello che dobbiamo evitare è proprio questo perché il Presidente Zingaretti il Commissario il Presidente di tutti i cittadini
Fa
Una attività che era legata al Commissario ad acta e lei come Presidente deve garantire i membri
Della sua Commissione che sono di più schieramenti che hanno idee diverse e con questo atto lei Presidente non fa altro che fare un'attività di semplice nemmeno la segreteria del Commissario ad acta del Presidente Zingaretti
Quindi non la Commissione dobbiamo rafforzare la nello spirito e nelle iniziative che il Movimento cinque Stelle oggi hanno portato all'interno di quest'Aula facendo dei lavori
Lei con questo documento svilisce il lavoro di tutti i commissari della Commissione andando a diventare lo zerbino del Commissario ad acta della Regione Lazio quindi l'invito che rivolgo a lei Presidente se vuole avere un'attività di collaborazione e di partecipazione
Noi sappiamo che la lei garantisce la maggioranza fa parte della vecchia maggioranza il Presidente Zingaretti ed è giusto che sia così il presidente Lula libera elezione democratica è stato votato dalla
Maggioranza dei cittadini del Lazio e quindi deve svolgere questo ruolo e nessuno lo mette in dubbio ruolo che il Presidente deve svolgere
Ma lei è stato eletto Presidente della Commissione sanità non per fare le attività fisiche delle sia del Presidente Zingaretti non per andare a controllare dare gli indirizzi e qualche volta anche contrastare il Presidente Zingaretti se ci sono delle idee diverse
Allora l'invito che rivolgo sia a lei e agli uffici e alla maggioranza
Cerchiamo di trovare quel senso di responsabilità
Cerchiamo di lavorare collaborare insieme su questo tema
Mattesini ed è questo non può portare all'interno di questa questo documento che è un documento che atterrisce la Commissione è come se lo fosse non è come se fosse un'appendice una protesi del commissariamento della sanità
Grazie collega origine ma solo sulla questione regolamentare la sua questione avrebbe posto maggiore
Da responsabilità della Presidenza sì se fossimo in presenza di una legge
Salandra risoluzione un atto di indirizzo politico serve anche alla minoranza che ci sia un precedente in questa maniera quindi credo che si possa procedere senza considerare irricevibile
Tale atto anche se in alcune parti contraddice
Argomenti bocciati dall'Assemblea però insomma siamo parlando di risoluzioni poi consentiamo anche di discutere di risoluzione del collega ritiri visto che stiamo
Arrivando all'orario giusto prego Santori
Grazie
Presidente
Voto contrario
Da questa
Risoluzione tanto
Condivido quanto ha detto il Presidente Storace rispetto
Al fatto che l'atto politico
Però chiedo anche agli uffici di capire cioè dove è il termine del del dell'impegno dell'atto politico perché se voi vedete questa paginetta scritta
Tanto per farci un favore qui all'interno di questo Consiglio dove è scritto risolvete qual è l'impegno di chi è l'impegno
Del Consiglio regionale io vi chiedo non so se voi l'avete letta cari colleghi ma è una cosa insomma imbarazzante leggere questa questa risoluzione
Rispetto ai punti poi entrando nel merito ma poi vedendo anche la forma in cui è stata scritta non c'è un risolve non c'è scritto chi è l'organo che impegna chi si impegna
Rispetto ai ai punti programmatici riguardanti la sanità quelli io credo che debba essere anche per rispetto delle forme istituzionali scritto in un certo modo un atto politico che si porta in questo Consiglio su un tema fondamentale che riguarda la sanità poi entriamo nei punti
Scelta per il merito le procedure di valutazione della dirigenza la scelta dei direttori generali delle aziende sanitarie perché vuol dire
C'è questo è un tema che a parte che non è così quello che si sta facendo rispetto alle nostre indicazioni che abbiamo dato anche in questo consesso ma stiamo parlando della veramente della scoperta dell'acqua calda
L'applicazione del principio di trasparenza anche attraverso il portale open data sulla sanità esiste già
Cioè esiste già affatto Bari naturalmente implementato perché ci sono tante pagine in allestimento
L'investimento sull'assistenza alle persone mediante l'attivazione delle case della salute è stato già fatto un decreto
Volete modificarlo non volere modificarlo va bene quello che è stato fatto la redazione di procedure di accesso e di semplificazione per la lotta alle liste di attesa
Mediante il piano predisposto
Quale piano predisposto su quali
Attivo è stato fatto
L'altra Linde questa questa bella l'impegno sulle politiche di prevenzione come è avvenuto con l'ottobre rossa ma domestiche che cos'è ottobre rossa
Russo forse dimenticato come una s però ottobre
Noi perché qui vanno no io lo so che cos'è
Però voi fate un atto che probabilmente approverete pure che va sui LEA sulla studiare gli archivi del Consiglio regionale dove scrivere una cosa dei cittadini magari non conosco va messo le previste nelle considerazioni cioè io credo e chiedo rispetto per quando si quando si fanno questi tipo di atti poi
Vedo che è stato sottoscritto un po'da tutti scusate colleghi un attimo solo
è stata sottoscritta da tutti ma dove non si limita a colleghi che noi consentiamo di parlare
L'investimento sulla terapia del dolore e le cure palliative ma io voglio capire no questa maggioranza che cosa pensa sulla sanità
Io mi
Mi stupisco realmente ma che comunque ho imparato a conoscere tanti colleghi anche della maggioranza e con tanto impegno Sinisi lavorano costantemente sulle questioni abbiamo approvato un atto
Della del presidente Petrassi la la scorsa settimana due settimane fa ha subito sui fondi europei abbiamo visto il lavoro che è stato svolto no con diciamo
L'impegno da parte di tutti i commissari con un debito delle situazioni specifiche che erano state descritte nelle previste nelle considerazioni che poi degli impegni ben precisi nei confronti della Giunta quindi un'idea chiara che avvenuta direttamente dalla Commissione ma questo
Io sinceramente io vi chiedo magari di rivederlo anche in Commissione perché se se il Consiglio regionale noi voteremo contro naturalmente ma si esprime così di fronte ai cittadini e dice questa idea di politiche e sanitaria di questo Consiglio regionale perché sarà l'atto probabilmente che che passerà rispetto al voto e le firme che sono scritte questo motto io sinceramente mi trovo veramente in grande imbarazzo quindi
Per
Chiedo ma sicuramente non verrà fatto dedicare quest'atto magari di rivederlo all'interno della Commissione per capire poi che cosa vuole la maggioranza
E come vuole impegnare chi vuole impegnare rispetta i temi di alcuni ridicoli che vengono presentati all'interno dello stesso atto grazie
Ci sono interventi ASI Valentini prego
Per cioè due minuti proprio per puntualizzare alcune cose Bari tanto diciamo insomma penso che ci sia libertà in questo Consiglio di esprimere emozioni nelle forme e nelle modalità dei principi insomma come come
Come sia giusto che debba essere una democrazia
Poi
Non credo che questa evoluzione sia
Generica anzi
L'abbiamo il visto di sentire anche di mozioni molto generica e qui ci sono dei punti molto fondamentali importanti
Che lo riaffermiamo come
Ultimo principe Conca dei quali non è che noi appoggiamo del GIP di quello che oggi si sta facendo della politica sanitarie della Regione allora
Io volevo avere le stesse domande queste famose dieci domande le vorrei porre all'opposizione
E mi piacerebbe sapere le risposte l'allarme ma i cittadini siete contrari a una scelta di merito dei direttori delle ASL
Siete contrari alla procedura anche per la prima volta
Non fa scegliere un presidente alle Regioni in maniera arbitraria
Beneficiario voi
Affermiamo il principio della volante onora con la riunione del mese non ciascuna delle quali il Sindaco Damiano sottolineo
Presidente
Lei Presidente Dellai a Salsomaggiore non so se per caso consentire autorevoli dagli organi
Alluvionale in grado
Io credo che in quest'Aula onorevole
Chiediamo
Ore
Per favore
Credo sia dei colleghi di consentire al Presidente di ascoltare da vado avanti non c'è bisogno di fare schiamazzi
Grazie Presidente me lo chiedo anche ai cittadini di ascoltare queste domande le risposte
Siete contrari Case della Salute
Non vuole nelle case della salute
Si vede che contrari perché si è trovato di uso del farmaco è sempre lo farà troppo lunga la centrale unica degli acquisti per ridurre i costi della sanità
Siete contro
I consiglieri contrari all'investimento sulle cure palliative che
Che è una cosa che doveva che abbiamo a cui abbiamo tenuto in particolare il nostro gruppo va bene
Questa è la domanda che noi poniamo dateci una risposta
Guardare la soprattutto i cittadini questo arrivano a noi e noi siamo qui di passaggio diciamo dando ai cittadini questa risposta
Per poi vediamo quindi arriviamo così un documento di indirizzo
In cui si afferma lo principi importanti
Sui quali noi
In Consiglio regionale faremo nostre battaglie porteremo avanti grazie
Grazie ci sono interventi no
Prego Ramazzini dava interrogatori Gemma
Votazione la risoluzione chi è favorevole
Chi è contrario chi si astiene approvata a maggioranza
Ora riusciamo
Riusciamo a concludere anche con le risoluzioni del collega ritieni abbiamo messo cosa c'è colleghi
Siamo all'andando avanti coi lavori
Prego collega ritirino illustrazione la risoluzione quarantasette
Grazie Presidente questa risoluzione puntava a portare a conoscenza per chi non lo sapesse nel Consiglio regionale che alcuni lavoratori di numerose strutture del San Raffaele infrastrutture della San Raffaele
E non percepiscono
Pagamento degli stipendi in alcuni casi da
Oltre tre mesi
Ho ritenuto doveroso presentare questa risoluzione perché molto spesso sia assiste ad un rimpallo di responsabilità in questa vicenda
Che alla fine finisce per essere pagata come troppo spesso accade da parte dei lavoratori e dei cittadini che fruiscono di servizi sanitari
Da parte di strutture ospedaliere
Che molto spesso in ragione di scioperi di disservizi che il personale ovviamente lamenta giustamente finiscono appunto per
Riguardare le categorie meno protette della nostra Regione allora l'obiettivo di questa risoluzione dare mandato al presidente Zingaretti
Di chiarire una volta per tutti
Note per tutte che non è pensabile
Poter condizionare il pagamento di stipendi a lavoratori al
Pagamento o all'accreditamento di strutture sanitarie la Regione ha il dovere di pagare quelle fatture che vengono liquidato una volta completato l'iter amministrativo in tempi ragionevoli che a sua volta il San Raffaele tenuto a pagare
Mille tempistiche concordati e quindi mensilmente gli stipendi e i lavoratori penso che si tratti di un'ovvietà e mi sorprende che si sia dovuti giungere a questo punto
E rimango francamente sorpreso dalle giustificazioni che vengono addotte io nella intervento alla presenza del Presidente Zingaretti
Ho citato in via del tutto esemplificativa il fatto che paradossalmente in una riunione tra sigle sindacali San Raffaele Regione Lazio
Il Presidente la responsabilità cabina di regia
Della sanità del Lazio del dottor D'Amato
A sottoscritto un verbale dove si dice che la Regione Lazio pagherà si impegna a pagare gli stipendi ai lavoratori del San Raffaele omettendo di dire che gli stipendi li paga il San Raffaele
Me li può pagare la Regione la Regione si deve impegnare a rispettare la tempistica al fine di evitare che questa vergogna per cui ci sono lavoratori che non percepiscono stipendi da oltre tre mesi
Si trovino nelle condizioni di dover affrontare anche questo periodo delle prossime festività in una situazione incresciosa grazie
Grazie collega Righini fardelli prego
Sottoscrivo anch'io la risoluzione presentata dal collega richiesti parlo per cercare di prendere un impegno concreto da parte di questa Aula nei confronti di una situazione che vede
Sia la parte dei pazienti ma soprattutto dalla parte di coloro che
Sono impegnati come lavoratori all'interno dell'ASP delle strutture regionali dalla Regione Lazio dell'azienda San Raffaele
Che vengono da un certo qual verso
Non pagati i propri stipendi da circa diversi diversi visibilio faccio appello affinché quest'Aula possa con senso di responsabilità per il meglio premettendo che c'è anche da parte della Regione Lazio una verifica per quanto riguarda gli accertamenti dei mandati pregressi alla struttura alle strutture San Raffaele presente aiutano dalla Regione Lazio
E onde evitare di questo un rimpallo di responsabilità la Regione e io con una certezza
Prendere impegni concreti a favore dei lavoratori dell'azienda San Raffaele quindi mi auguro che Laura all'unanimità possa approvare questa risoluzione del collega Righini e adesso fatta mia grazie
Grazie collega Baldi Gradoli elimina code delle banche la maggioranza
Una persona che
Ha sempre difeso tenuto
In gran conto
I diritti
Dei lavoratori
Però collega Grillini attenzione perché siamo vecchi di certe cose
Allora
Io comprendo assolutamente lo spirito condivisibile la sua mozione
E conosco assolutamente la sua totale buona fede
Però attenzione che in un campo delicato come la sanità privata
Spesso si usa dei lavoratori
Per interessi personali
Non mi riferisco alla politica mi riferisco
A quel tipo di imprenditoria
Che spesso riscatta la politica
Con tentativi di accreditamento non dovuti
Con richiesta di rimborsi non dovuti
Con rimborsi accreditamenti avuti e non dati i lavoratori ma indirizzati in situazioni diverse
Per poi mandare i lavoratori avvio giustamente non abbiamo gli stipendi
Allora
Questa è una situazione che per quanto mi riguarda è estremamente delicata quello dei nuovi contratti anche io
Ne ho incontrati anch'io caro collega di limiti
Però io invito se vogliamo fare una cosa seria
A
Sospendere questa mozione
Le linee di Erba in un modo diverso se mi consente
Se mi consente sì non letta bene se mi consente cioè fare in modo di evidenziare
Come il diritto dei lavoratori debba essere rispettato soprattutto da chi ha assunto con i lavoratori e ha disatteso doveri e diritti
E che secondo me la possiamo anche rivedere collega Righini e mettere ancora più chiaro
E collega fardelli che si è associato
La distinzione dei ruoli
Tra
L'imprenditore privato oltre ai lavoratori e tra quelli relativi all'alba al desiderio che si stia andando in questa direzione benissimo allora a questo punto mi dimetto alla buona volontà di tutti
In realtà con la vita
C'è viene tolta la riga la Regione ha debiti nei confronti del Gruppo salafita diverse centinaia di milioni di euro
Tanto da mettere a rischio gli impegni assunti per adempiere provvedimenti regionali insomma quello che
Stavate richiedendo quindi l'ordine del giorno viene rituali soluzioni da di proposta espunta
L'ultima frase della premessa prima del considerato
Ci sono interventi no pongo in votazione la risoluzione così Auriemma chiedo scusa
No questo a dimostrazione qualora ce ne fosse ancora bisogno della ha responsabilità e la disponibilità che noi continuiamo a dare
Vede
Nell'annunciare il voto favorevole su questa risoluzione vorrei sottolineare un passaggio non poco importante voi
Prima
E me ne rammarico volte il Presidente ne abbiamo votato una risoluzione che sicuramente conserveremo anzi io personalmente l'attaccherò sul mio banco per ricordarmela perché sarà sicuramente sarà sicuramente
Oggetto di numerose risoluzioni alla quale noi faremo riferimento nel non dire nulla sicuramente anzi in maniera propositiva così come voi avete questo senso di responsabilità la stessa responsabilità che adotteremo all'interno del bilancio
E la cosa che mi rammarica che su questa risoluzione dove è intervenuta la gran parte dei Capogruppo della maggioranza
Non abbiamo avuto il piacere di ascoltare il capogruppo del partito di maggioranza del PD che non si è espresso assolutamente essendo stato qualcun altro se non sbaglio uno tra i primi firmatari della risoluzione
Ecco
Se questa e la responsabilità e la partecipazione che voi pensate di avere all'interno di quest'Aula all'interno della Commissione sanità noi ne prendiamo atto e adotteremo diciamo lo stesso sistemarlo senza partecipazione Risoluzione proposizione
Che voi avete attuato oggi all'interno di quest'Aula sia nella
Nella partecipare
Presidente del PD ai lavori della Commissione dell'Aula e sia sicuramente
Con la stessa responsabilità e partecipazione
Che avete adottato sicuramente sarà
Una pietra miliare questa risoluzione che voi avete approvato oggi che non impegna nessuno perché se voi leggete bene il testo
Non c'è un impegno da parte del Preside lo si sa neanche chi si impegna se il Presidente dell'Aula se il Consiglio regionale siamo ad una situazione non è importante perché questo dimostra la partecipazione con col collega Laurelli in gioco il collega Fadda e lì ha contribuito nel modificare il testo per raggiungere un importante risultato nell'impegno Ercole Carini Chiarion portate impegno che ha voluto sottolineare all'interno dalla soluzione
E nello stesso tempo sottolinea anche la mancanza di partecipazione
è la mancanza di buona volontà di spirito di abnegazione che qui dire soltanto decantato ma mai attuato in senso pratico
Che Cesare Lanza Proposta di risoluzione precedente grazie grazie colleghi sta discutendo una risoluzione su cui mi pare che siamo tutti d'accordo collega Santelli problema se riusciamo a conservare l'ardore per l'argomento alloggiativo corsa meglio
Però nella
Rinunciato
A Vincenzo
Perché un contributo di idee
Poca tranquillità
Poi
Vista anche
La modifica e così anche
Ritengo doveroso
Rassicurare
Il Consigliere ha origine ma in quanto
Alla partecipazione del gruppo o del Partito Democratico
L'unica ricordo forse non è stato informato che l'accordo è che ore
Ci sia un intervento vere
Per gruppo e quindi se parla il Presidente la Commissione e ci sono altri interventi è bene che nel corso del dibattito così per dare anche possibile a tutti i Consiglieri di
Partecipare non parli solo il Capogruppo ma parliamo anche altri Consiglieri è questo è il motivo spero che
Così considerevoli Gemma sia rassicurato da questo punto di vista grazie
Grazie se non ci sono interventi pongo in votazione la risoluzione ritiri così quarantasette così come modificata chi è favorevole i fardelli
Chi è contrario chi si astiene e approvata all'unanimità ultima risoluzione sempre a firma il collega ridica numero quarantotto prego
Grazie presidente anche questa risoluzione
Avuto modo già di illustrarla in occasione del dibattito alla Presidenza
Del Presidente Zingaretti la riepilogo rapidamente
L'ospedale di Subiaco che è uno di quelli che è rientrato nel decreto ottanta proprio di rimodulazione e rivisitazione nel numero di posti letto e stato di recente interessato da un decreto del commissario
Adatta Zingaretti come commissario per la sanità
Quelle come ospedale che fosse nelle condizioni di potere ospitare al suo interno una struttura denominata ex OPG
Da qui una serie di iniziative io personalmente ho fatto una richiesta di accesso agli atti ho potuto verificare che agli atti della
Regione di fatto non esiste ancora una vera e propria progettazione che consenta di stabilire
Con e esattezza lei caratteristiche che questa struttura dovrà vivere all'interno dell'ospedale Angelucci di Subiaco
Che cosa ci sorprende
Il fatto che in realtà questa struttura è stata ci si è limitati a perimetrare
La superficie di cui l'ex un ex OPG avrebbe bisogno all'interno l'ospedale ho scoperto con mia sorpresa che rispetta dei circa quattro mila cinquecento metri quadrati
Di cui l'ospedale di Subiaco le provvisto circolano circa tremila verranno occupati da questa Exo PG
Ora proprio in riferimento a quello che dicevo prima e cioè che alcuni decreti sono il decreto ottanta subito impugnazione a parte alcuni Comuni in particolare quello di Velletri è già andato a conclusione
E ha visto proprio
E accogliere le istanze viene comuni perché le il ridimensionamento che hanno subito alcuni ospedali non era giustificato né da dati
E statistici nei soprattutto dal fatto che per il raggiungimento di altre strutture ospedaliere si dovesse ricorrere a dei tempi di percorrenza che non sono consentiti
L'ospedale di di subiamo rientra sicuramente tra questi e abbiamo assistito al paradosso per cui una volta chiusi chiuso visti sottratti numerosi reparti
Nell'ospedale di Subiaco gli stessi pazienti si dovrebbero legare Albert l'ospedale di Tivoli ora abbiamo la fortuna all'interno di quest'Aula Presidente di avere numerosi consiglieri regionali che vengono dalla Provincia
Per
Raggiungere dalle città di Subiaco comunque dalle città della Val d'Aniene l'ospedale di Tivoli
Sono necessarie soprattutto nel periodo invernale che come molti sanno quella zona è soggetta anche a condizioni metereologiche estremamente avverse tempi diventerà di percorrenza di gran lunga superiore e quarantacinque minuti fissati
Dalla legge
Allora la considerazione da cui si muove per questo la mia risoluzione si chiede la sospensione di questo decreto
Nove proprio dal presupposto che realizzare con l'ex OPG all'interno all'ospedale di Subiaco comprometterebbe definitivamente la possibilità di vedere restituite unità operative
E ospedaliere all'ospedale di Subiaco oltre al fatto che di fatto non esiste agli atti della Regione alcun attività progettuale con riferimento alla realizzazione dell'ex OPG
Quindi questa risoluzione punta cosa a chiedere la sospensione del provvedimento del decreto trecento del Presidente Zingaretti come commissario ad acta rive ieri l'ha possibilità di andare a realizzare la ex OPG all'interno di altre strutture ospedaliere perché vede la cosa che mi ha sorpreso che non tutte le ASL hanno risposto alla richiesta della Direzione regionale di chiedeva le altre di indicare locali io I.S. ed idonea ad ospitare gli ex OPG alcune ASL e non hanno affatto disposto quindi probabilmente potrebbe resistere
All'interno della nostra Regione
Strutture ospedaliere o comunque non ospedalieri di proprietà delle altre che avrebbero condizioni ancora migliori rispetto a quelle che si possono rinvenire nell'ospedale di Subiaco per poter ospitare un ex OPG oltre alla considerazione che ovviamente si vedrebbe Défi
Violente preclusa in caso anche di ricorso avverso il decreto ottanta la restituzione di posti letto che a nostro avviso l'ospedale di Subiaco merita proprio per la funzione che svolge all'interno
Di quella importante parte del territorio della nostra Regione grazie onorevole ritiene ci sono interventi sull'argomento Gramazio Santori bene porre vincolare la massa e prego
Se riusciamo a Londra Busalla esempi siamo esattamente nel pieno adeguiamo stabile capigruppo
Dimostriamo anche l'efficacia della Presidenza in questa maniera e lo faremo con grande piacere Presidente Storace
Con insieme agli accusatori giorno abbiamo presentato una mozione iscritta all'ordine dei iscritto all'ordine dei lavori dei prossimi Consigli dei prossimi Consigli regionali
Salvaguardia
Della situazione dell'Angelucci di Subiaco
Che ha fatto più unico che raro probabilmente unico che strutture che ex OPG siano ospitati all'interno dell'ospedale non succeda la sua parte del territorio nazionale
Questo perché la comunità cittadina di Subiaco ha comunque dato una disponibilità importante a ricevere quella quella struttura la risoluzione condividiamo presentato dal collega Righini è ampliata da una nostra che abbiamo presentato l'aver appunto come ha detto i prossimi Consigli regionali che individua anche nella stessa città di Subiaco la possibilità di trovare
Lo diceva
Lo diceva Giancarlo altre strutture come quella dell'IVA dell'ex Cardinal massaia al posizioni possibili per ospitare appunto con la struttura e per evitare perché cosa che purtroppo è successa al degli ultimi mesi due anche assemblee pubbliche la Regione o qualche suo esponente parenti con come unica soluzione per mantenere in vita l'ospedale di Subiaco quello che il suo inserimento altro dalla al suo interno di una struttura ex o pc
Per questo
Voteremo favorevole allargo a alla risoluzione del collega Righini che presenteremo anche nei prossimi giorni quella che non è solo la richiesta di stralcio da dell'ottanta o esclusivamente quella di evitare cosa che condividiamo fermamente l'inserimento all'interno dello Spedale Angelucci di Subiaco della struttura ex OPG ma anche una soluzione alternativa che possa venire dall'opposizione
Grazie Santori
Frison scoppia un caso prego la parola grazie
Questo ruolo naturalmente il voto favorevole e questo è il risultato purtroppo
Quindi io auspico che possa essere insomma anche accolta da parte della maggioranza questa risoluzione importante questo tipo di scelte che vengono calate dall'alto con un decreto del Presidente o meglio del commissario straordinario
Senza aver ascoltato la Commissione competente senza aver fatto un confronto subito sul territorio
Sta causando innumerevoli innumerevoli problemi quindi è evidente che se una sospensione per cercare di capire
Le alternative da mettere in campo e cercare di prende delle decisioni che siano
Importanti per il territorio in ascolto del territorio stesso questo non sta avvenendo lo stesso sta avvenendo
Ad esempio a a Amatrice
Dove si vuole chiudere la struttura
è avvenuto già Palombara giallo ribadito all'interno della Commissione con una trasformazione di un ospedale in una fittizia Casa della Salute che non funziona
Lo stesso vale a Marino dove sono stati chiusi diversi reparti dal dalla sala parto l'ostetricia ginecologia al nido la Pediatria
Quindi da Marino devono andare a Genzano e devono andare a Frascati in altre realtà quindi della Provincia che non vengono minimamente tutelate allora bisogna tenere in considerazione e concludo Presidente
Perché è giusto quello che bisogna arrivare anche ad altre diciamo Risoluzione ad altre ad altre iniziative che stiamo facendo sulla legge sviluppo Lazio allora io dico
Presidente dell'ENAC che sia importante cercare di arrivare a una conclusione su questo sospendere le iniziative
Valutarle all'interno la Commissione farlo su tutte le realtà della Provincia che soffrono di più rispetta la città di Roma che comunque ha diversi presidi che non funzionano ma che comunque
Sono un punto di riferimento per i cittadini ma cerca e di arrivare a una decisione che provenga direttamente al consesso più importante che è quello della Commissione salute dove sono rappresentate tutte le realtà tutte le sensibilità tutti i territori grazie grazie al Governo
Sì grazie Presidente
Mi riallaccio al discorso utopico che ha fatto il collega Santorio utopico perché
Perché naturalmente quello che lui chiede che è quello che noi
Ci aspettavamo da una amministrazione illuminata come quella che si presenta qui dava atto che ha vinto lo lo scontro elettorale
Naturalmente sappiamo già benissimo che è una
Talmente talmente trasparente che essere così avanzata più avanzata del direttore generale che non verrà messa in campo ma delle attività alla risoluzione
La risoluzione praticamente
Che cosa chiede e chiede di non fare il primo caso italiano di coesistenza tra uno UPG è una struttura sanitaria
Questa questa a questa mozione che naturalmente annunciamo già il voto favorevole del Gruppo Movimento cinque Stelle
Da favorevole favorevoli di Popolo entro cinque stelle
Che cosa pone poneva in essere o uno dei temi fondamentali che è anche per l'ennesima volta viene
Viene messo la parte dato a questa Amministrazione
Il confronto con il territorio Di Gati non Sand minimamente sognato di andare a vedere che cosa c'è a Subiaco Chicchi e che cosa cosa è stato fatto nel thriller distretto G quattro quante Alessia sono state accreditate
Veramente tutto tutto le proprie potremmo scendere veramente a
A dettagli liberamente
Veramente difficili poi da giustificare da parte della della della presente Amministrazione ora ci sono questi soldi che sono stati investiti già o comunque c'è stalla la dei Korn milioni di euro già pronti per per ristrutturare quell'ospedale e farlo diventare UPG in coabitazione allora questa questa soluzione BA secondo noi va votata perché dobbiamo fare in modo
Che quell'ospedale
Che che lo applichi non venga fatta all'intero ospedale ma all'interno di strutture sanitarie che in quel distretto sono presenti
Ecco non ci scordiamo un altro un'altra cosa fondamentale che lì ci sono già strutture che con quei soldi potrebbero diventare una PC diverse dall'ospedale di Subiaco
Mentre l'ospedale di Subiaco anche per la sua appello per l'orografia del territorio dovrebbe essere l'ospedale di riferimento per tutta quella zona per evitare i trasferimenti non tanto a Tivoli
Anche se li facevo io quaranta minuti ma per evitare il la l'hai trasferimento dei pazienti nella vicina nella vicina Regione Abruzzo
Dove i soldi poi così che svolgiamo diventano e c'è una una carriola veramente di soldi pensa che poi dobbiamo pagare anche l'Astra regionalità quindi voto favorevole a questa mozione
Grazie se non ci sono altri interventi rispetto alla concertazione
Ma brevemente
Voto contrario perché riteniamo così come
Nei programmi che la realizzazione del P.G.T. per la quale si può approfondire chiaramente
La disposizione logistica ne parlavamo poco fa con il Consigliere Righini non è in contrasto con la continuità e dell'attività del presidio ospedaliero di Subiaco Angelucci
E e quindi riteniamo che non ci siano le condizioni per sospendere quella quella decreto del commissario grazie
Non ci sono interventi nel pieno rispetto dei tempi che ci siamo dati chi è favorevole
Chi è contrario
Chi si astiene la mozione è respinta allora colleghi ora ci toglieremo la seduta numero diciannove aggiorneremo la numero ventuno fra dieci minuti con l'esame degli argomenti iscritti all'ordine del giorno presiederà il collega materiali
Allora colleghi
Consiglieri colleghi riapriamo la seduta numero ventuno
Il suo
La PL novanta chiamiamo l'articolo uno
è aperta la discussione generale il consigliere Storace aveva chiesto sull'ordine dei lavori prego e aperto si è aperta la discussione generale su altri loro hanno usato
Allora Presidente chiamato l'articolo uno della delle novanta discussione generale per
Allora
Vorrei fare una precisazione ora
E per il prosieguo del dibattito
Per evitare che ogni tanto si anzi il collega Vincenzo e ci dice e lo facciamo ostruzionismo
Ecco allora mi faccio notare che il nostro Regolamento prevede sulle proposte di legge siano dalla Giunta siano del Consiglio la nomina del relatore
In questo caso il Presidente la Commissione si è attribuito senza una decisione della Commissione la relazione lo ascolteremo
E se l'opposizione avesse voluto
Sette gruppi di minoranza
Ciascuno avrebbe potuto specificare che intendeva dar vita a una relazione di minoranza per ciascun Gruppo
Sarebbero state sette relazioni di minoranza organico ora
Perché credo che insomma sia una cosa
Da mettere al nostro verbale per evitare che continuate a dire cose che sono sbagliate che non fanno che inasprire il confronto politico Laura se ci fosse stata assessore Fabbiani
La volontà ostruzionistica
Sette relatori di minoranza ciascuno avrà il diritto di esprimersi su ogni emendamento col parere esso ma qui davvero
Avesse scoperto cosa vuol dire l'ostruzionismo vero quasi come il nostro verbale affinché si misurino le parole
E ci sia un po'più di rispetto nei confronti dell'opposizione che semplicemente chiede che il Consiglio possa esercitare i suoi poteri di controllo
Signor Presidente Storace allora chiamiamo l'articolo nella discussione generale
è aperta la discussione
Grazie
Nessun assessore intende illustrarlo
Passione
Dichiaro io su questo articolo uno nonno che da richiamare la l'azione fatta fatta ieri questo quest'articolo
A a prevede tutte le procedure necessarie per avviare la riorganizzazione
Mi in Sviluppo Lazio delle diverse delle diverse società è e un articolo che tiene in conto anche se può essere da questo punto di vista un po'mi io nato delle competenze del quei del ruolo del consiglio del Consiglio regionale nel Consiglio regionale assieme ovviamente a quelle a quelle della della Giunta
Credo in
I ritardi di non dove raggiungere altro
Se no non richiamare ancora tutti quanti perché questa è l'intenzione della Giunta l'intenzione mia personale assieme a quella
E della della della Sartore di a vere un confronto un confronto costruttivo non non è il caso di usare termini come ostruzione in ma d'altro un confronto sono d'accordo però che sia un confronto costruttivo e che ci porti presto a
A definire questa
Questa questa legge che è una legge attesa
Dalle forze economiche e sociali della Regione rispetto al quale noi io credo e abbiamo una responsabilità di rispondere è di rispondere presto perché questa legge
Avvia in questo modo anche una riorganizzazione non solamente di natura strutturale ma una riorganizzazione delle politiche del credito che oggi sono una leva fondamentale per per lo sviluppo del credito dell'internazionalizzazione della competitività del sistema questo è lo strumento per fare tutto questo e l'articolo primo risponde a queste finalità
Grazie Assessore discussione generale dice ha chiesto di intervenire il consigliere Manzella prego ettaro cioè
Allora
Altra domanda Consigliere Sala prego

Anche qui
Anche se onestamente essendo come ricordavano prima che i consiglieri dell'opposizione una legge molto stringata
Illustrazione generale dell'articolo uno non è
Niente di più niente dico meno
Liberale
Abbia
Lavazza ergere se vuoi
Allora
All'articolo prevedere procedure secondo le quali avviene la riorganizzazione di Sviluppo Lazio in diverse società
Questa deriva dalla necessità glielo di riorganizzare tempestivamente la capacità di supportare gli agenda di accesso al credito e più in generale nell'assetto delle società partecipate migliorando l'efficacia con cui
Le politiche le risorse vengono gestite dal territorio la messa di efficienza e razionalizzazione delle società operanti nel settore dello sviluppo economico intende reale tanto più importante necessaria in un contesto di fiducia
Lì difficoltà
Le difficoltà economica generalizzata sia regionale che nazionale in considerazione anche del ruolo cruciale che la società deve avere nelle pratiche di sviluppo regionale
Questa abbiamo ricordato anche ieri una riforma indispensabile non solo per adeguare l'attuale assetto dalla gestione dei fondi regionali
A normativa nazionale in materia di affidamenti alle modifiche al Testo unico bancario che lo scorso ottobre
Penso i rilievi che posti di conosciamo bene abbiamo già discussi ma anche per corrispondere alla volontà di procedere a questo percorso di semplificazione di riassetto degli enti strumentali delle aziende partecipate finalizzato abbattere i costi di gestione
E incrementarne l'efficacia la produttività come indicato dall'articolo ventidue quindi l'articolo uno è contenuto il nuovo assetto organizzativo senza soluzione di continuità
Delle garantire
La razionalizzazione dati dal gruppo inviando costosa inefficace sovrapposizione accrescendo le sinergie derivanti da condiviso nella Conferenza
La cosa che io ritengo utile dire è che ovviamente in questo contesto
Per il lavoro che è stato fatto in Commissione è stato un lavoro importante dico pronto ma è evidente che
Ancora possiamo agire per migliorare ulteriormente il testo grazie
Grazie
Bene adesso accesso intervenire sulla discussione generale e consigliere Manzella prego
Si
Presidente io intervengo su appunto su sull'articolo uno un po'per ricostruire l'itinerario con il quale è stato approvato sottolineare quelli che sono stati i punti inseriti all'interno di questo di questo
Articolo che è un articolo che si colloca come ha detto il presidente Ciarla in una ottica di razionalizzazione che è l'ottica propria della legge della legge quattro l'articolo ventidue scusi
Più che ma
Cercherò di essere più chiaro presi consigliere Storace
Coccola come ha detto il il presidente Ciarla una normativa che e prevede tutta una serie di misure per il il la razionalizzazione di del Sviluppo Lazio ecco volevo volevo porre in rilievo all'interno di dell'articolo uno tutte quelle che sono state le modifiche inserite parto al comma due in cui si è inserito il parere della Commissione competente nel procedimento di adozione di queste dei di questo di questa serie di delibere che hanno come oggetto appunto il processo di riorganizzazione
è stato inserito una valutazione il fatto che in queste delibere debbano essere intese alla realizza l'azione di cose di cui missioni e costi più vantaggiosi per la per la Regione e si è indicato quali sono gli strumenti giuridici per porle in essere tra cui appunto la fusione per incorporazione anche qui venendo incontro ad la richiesta espletare spessa delle del della dell'opposizione è stato inserito un cronoprogramma per venire incontro ad un'esigenza anche qui fatta valere dell'opposizione di aver è una contezza dei tempi attraverso i quali questa complessa operazione di riordino e di riorganizzazione Denver apposta verrà posta in in essere
Per quanto riguarda è stato inserito anche qui su richiesta della del del dell'opposizione un richiamo a quelli che sono gli indizi di politica industriale che lato trattarsi di un po'Lazio verrà dato indirizzi di politica industriale che non solo debbono individuare anche qui su richiesta del tutto a in seguito alla discussione emersa in sede di Commissione alcuni ambiti specifici
E cioè la questione degli incentivi alle imprese dell'accesso al credito dell'utilizzo di fondi europei ma
De un piano industriale che debba avere specifica attenzione alle modalità per contenere i costi compreso sì vi delle delle delle società quindi una specifica attenzione in questo articolo uno a quella che sono a quelle che sono appunto valutazioni relative relativi ai costi e quindi all'efficienza anche impegni in termini proprio aziendalistici della della società
Sei stato inserito anche qui il riferimento alla necessità di avere una più diligenza uno è necessario perché a precedere questo operazioni ieri abbiamo visto come la dew diligence sia stata condotta per villa
Alta da parte dell'AKP MCE come Bill abbia individuato le opzioni da da da da da da da intraprendere per
Appunto arrivare ad una nuova gestione di della della della questione del credito do da parte da parte della Regione ove necessario questa dew diligence verrà applicata ripeto anche qui su richiesta dell'opposizione anche con riferimento alle altre operazioni di riorganizzazione
Ulteriore aspetto che è stato anche qui
Fatto o valere dall'opposizione ed est dato condiviso in sede di Commissione è stata la particolare attenzione alla questione territoriale cioè al fatto
Che sia sviluppo Lazio sia BIC Lazio sia affidato Lazio si affida nel processo di riorganizzazione debbono vedere le attività che saranno affidati ad un'unica società
Essere suddivise e articolate su base su base territoriale
Infine
Infine anche qui per per consentire pienamente alla Consiglio regionali distorcere le proprie attività
Di indirizzo e di controllo è stato previsto un obbligo della Giunta di informare
Di approvare di trasmettere al Consiglio regionale la relazione sulle attività di di Sviluppo Lazio e
La possibilità alla per la l'espressa previsione di una sorta di sessione di di di Commissione specificamente dedicata a questi temi poiché si prevede
Che con regolarità con cadenza semestrale
E ci siano siano previste audizioni dei competenti assessori
E degli amministratori di di Sviluppo Lazio per informare il Consiglio regionale rispetto alle attività condotti tra i programmi in corso
Come ho detto ieri a noi sembra
Che il testo che è stato e che è entrato in questa in questa in questa in questo Consiglio regionale e che è stato ricordo corredato da una relazione in cui sono state tratteggiati gli indirizzi stradali indirizzi strategici e
Le modalità organizzative che si intendono perseguire è un testo molto molto cambiato rispetto a all'appunto al testo originario e vorrei aggiungere a me sembra un testo equilibrato nel senso che un testo che equilibrato sia relativamente alle modalità organizzative e all'impianto strategico sia relativamente all'equilibrio tra Giunta ecco Consiglio che delinea anche con riferimento come ho detto ieri a quella che la prassi seguita in altre regioni italiani e più che la prassi
Quello che l'ordine giuridico italiano prevede che in fattispecie molto molto simili a quelle che abbiamo di fronte a noi quindi la nostra valutazione sull'articolo uno
è una valutazione assolutamente positiva
Proprio in esito ai risultati di quanto discusso in Commissione
Sì le do subito la parola con la carica di Paolo semplicemente volevo informare i colleghi che è stato distribuito il fascicolo numero tre
Quindi abbiamo un'ora per subemendare fino all'una o l'una e dieci
Dodici e qui dodici e quindici quindi in una lunedì quindici del terminal presentare subemendamenti un secondo accesso intervenire sull'ordine dei lavori il consigliere di Pavan prego

Giusto per chiederle vista la FIFA fascicolazione appena arrivata se era possibile portare a due ore la possibilità di subemendare
Quanto appena ricevuto
Poi capisco questa è davvero una semplice curiosità per quale motivo c'è
La firma dell'assessore ciminiere lo che non vedo più in Aula oltre ovviamente a quella dell'assessore competente e all'assessore Fabbiani su questi emendamenti
Tutto
Allora accolgo la richiesta di allungare il tempo di presentare il subemendamento va bene anche fino alle ore quattordici e il fatto che l'abbia sottoscritto un altro membro dalla Giunta indifferente
Non accede semplicemente s'assentata per un momento ma chiasso interviene sempre sull'ordine dei lavori il consigliere Avanzi prego
Sì Presidente con una preoccupazione la prima è stata espressa dal collega Di Paolo l'altra
è
Di carattere organizzativo per poter lavorare io ho una grandissima difficoltà ad ascoltare i colleghi che intervengono e mentre faccio questo posso subemendare Alia posso avere la possibilità di subemendare io agli emendamenti dell'assessore ci Minello quindi
Noi dobbiamo una sospensione della seduta per poter lavorare legge collegare
Gli emendamenti al terzo e poteri subemendare altrimenti ci state dando uno degli emendamenti legittimi ma non ci si dà la possibilità reale di subemendarlo SUAP abbiamo necessità di una sospensione della seduta per poterli leggere confrontare e poterle subemendare
Consigliere Storace prego
Allora chi mi ha chiesto di parlare sull'ordine dei lavori lui mi mi ha chiesto di parlare perché
Immagino ci debba comunicare qualcosa ho ascoltato la proposta del consigliere Avanzi prego qual è la parola
Allora per associarmi alla richiesta del collega Gramazio anche perché non nuovo il vantaggio di un avanzo che più consiglieri io da solo vorrei poter fare subemendamenti e diventa complicato oggettivamente
Seguire il dibattito e
E
Tentare di capire cosa vuol dire questa che è una sorpresa
Finora ci avete accusato di aver presentato emendamenti adesso arriva l'Assessore non competente
Perché e di un autore personalmente ci mancherebbe voglio offendere nessuno qua Assessore qual è quello che segue la vicenda la questione al nostro esame
Si fa a siglare dall'Assessore di competenza l'emendamento ora si può fare tutto tranne che i Consigli regionali
E perché voleva assessori esterni che rispettiamo e vogliamo bene
E poi al suo Presidente che l'Assessore esterno
Presente emendamenti su una materia che noi delegata
è una cosa che francamente credo non abbia precedenti in quest'Aula
è
è presiede la rassegna la sua attenzione apprezzo il fatto che abbia detto per due ore quindi alle quattordici e trenta mi pare di capire andiamo sì ecco te questa questione però apostata Gramazio perché
Immagino che l'Assessore cimitero nel presentare questa cosa ha fatto al suo punto di vista
Quindi noi anziché concentrarci sulle competenze l'assessore De Biasi ora dobbiamo andare a vedere perché qual è la motivazione che apporta questi emendamenti lavata assessore cimitero oli ritira
E magari ce li spiega in una riunione
Perché se voi non volete vogliono approvare questa legge con questo metodo io credo che voi siate i IMEI oppositore della vostra legge come ha dimostrato l'intervento del collega Manzella che quando la collega scusa al professor Manzella
Che quando
Interna alla discussione generale sull'articolo pagare tenterò di portare qualche argomento meno adottò ma più concreto rispetta le questioni però Presidente c'è una questione di fondo
Che riguarda perché era non c'è un vero non c'è un divieto dal nostro Statuto Paolo opportunità da parte di un assessore esterno di intervenire sulla Valle un altro assessore esterno credo che ci ha tutta evidenzia tutta evidenza e lo si possa fare quindi io credo che debba essere ritirato questo emendamento
Magari approfittiamo della pausa pranzo che sono sicuro che ci sarà e ce lo spiegate denunciava anche a mangiare paga se ce lo spiegate però credo che questa questione così non possa essere affrontato
Sì prima di dare la parola agli altri colleghi colleghi io volevo anche chiedere un po'di collaborazione per aiutare la Presidenza a gestire i lavori mi faccia mi faccia parlare allora
Io
Oggi accolto la richiesta avanzata in primis dal collega Di Paolo di dare un'ora in più per i subemendamenti
Quindi dalle dodici e quindici ho proposto come da Regolamento un'ora
Mi è stato chiesto di più abbiamo concesso fino alle quattordici e quindici ora siamo in discussione generale
Non è accoglibile la richiesta di sospensione quindi noi andiamo avanti nei lavori a questo punto chiedo agli altri consiglieri hanno chiesto sull'ordine dei lavori intervenire di prendere la parola al Consigliere Barillari prego
A un'altra cosa importante faccio presente al collega Storace che i subemendamenti dalla Giunta sono congiuntamente firmati sia dall'assessore Cimino lo che dall'assessore Fabiani grazie
Avete cambiato dell'Europa
Grazie Presidente colleghi anche noi riteniamo che debba essere opportuna una sospensione di questa seduta perché pensiamo che quei tappa papà gli emendamenti da parte della Giunta ma probabilmente incontrerò previgente quindi fatto appena il negoziato perché aumentando immaginiamo aggiustare assolutamente non era proponibile gli emendamenti e a questi emendamenti che
La Regione e importanti diamo superficialità le variabili
Magari con la finalità è vogliamo subemendabili
Noi non possiamo
Però sarà tenuta in corso ovviamente
Grazie
Consigliere Santori
Sull'ordine dei lavori Presidente grazie
Ed è innanzitutto ecco che accolgo quanto è stato già detto e ribadisco Presidente non solo lei nonostante lei si sia già espresso il fatto di dover sospendere il Consiglio perché sono emendamenti
Anche piuttosto elaborati che insomma prevedono delle aggiunte in alcuni casi
Che in qualche modo devono essere verificati rispetto alle questioni piuttosto importanti guardava con la questione della
Della trasparenza insomma anche indicazioni che sono uscite fuori da quest'Aula che per l'altro erano già presenti all'interno dei nostri emendamenti quindi è una forma di scorrettezza che non possiamo accettare o meglio è legittima la vogliamo subemendare abbiamo bisogno di tempo per analizzare le questioni inoltre ci sono degli emendamenti che
Spero non vogliate presentare prima o meglio votare prima di quelli già presentati
Nel corso del tempo con i termini giusti perché non è accettabile che si possa presentare un emendamento che poi uccide
Altri altre decine di me a me tiene abbiamo presentato e che vogliamo discutere in quest'Aula quindi
Non ci permettiamo o meglio non vi permettete di approvare in anticipo alcuni emendamenti che sono approvati altrimenti veramente non non ci siamo nella dialettica politica quindi chiedo caro per
Di rispettare
I tempi di consegna la Giunta si è si è svegliata questa mattina ha presentato oggi legittimamente ripeto questi emendamenti vanno in coda prima cosa secondo no la questione riguardante la possibilità di analizzare le questioni fondamentali che sono state poste David assessori che sono qui in Aula perché noi vogliamo analizzare non è accettabile e di depurate insomma rispettare noi i tempi che sono stati previsti dalla presentazione degli emendamenti quindi ci siamo abbiamo lavorato anche la notte così come gli uffici che ringrazio per la fascicolazione e per tutto il lavoro che sta ho svolto
In questi giorni però noi dobbiamo rispettare i tempi spero che anche questa Presidenza voglia accogliere questa richiesta nel rispetto del lavoro perché è stato fatto in questi giorni grazie
Consiglieri vi prego
Grazie Presidente la richiesta di sospensione
Più di sia un Gruppo costituito da un unico consigliere che non avendo il dono dell'ubiquità o sta qui
A continuare i lavori d'Aula o serva altrove a scrivere dei subemendamenti che ritengo assolutamente necessari anche perché da una
Dell'OSCE
Lettura degli emendamenti presentati dalla Giunta a parte la sorpresa nel vedere la firma che l'Assessore Cimini allo ci fa piacere ma non la ricordo aver partecipato ad una seduta della Commissione
Del che ha lavorato alla proposta di legge quindi vuol dire che sia documentale ampiamente in queste ore che ci hanno separato dalla all'ultima seduta di Commissione alla all'inizio dei lavori d'Aula ma soprattutto
La complessità dei negli emendamenti presentati richiede un approfondimento un coordinamento del testo per capire come si è andati inserire non è pensabile non sospendere i lavori perché ci mettete nelle condizioni di i impossibilità assoluta di me a subemendare questo questo attivi questa attività che viene presentata oggi dalla Giunta
Consigliere Cancian
Sì Presidente no mi sembra di capire
Che c'è una richiesta o comunque la parte
Una buona parte della minoranza che chiedeva appunto una sospensione
Ma questo qualora lo dico anche a qualcuno che dice io ma perché non si può che l'assessore Simini allo firmata
Legittimo per carità non fa parte della Giunta quindi chiaramente una
Una una
Un esponente della grande la Giunta libri di Governo però è anomalo voglio dire che
Un assessore che non
Non non non non ha competenza magari hanno la sede si occupa di altro tant'
E che c'è la firma praticamente dall'assessore stampata quindi evidentemente è programmata
Per questo tipo di di
Di di modifica poi successivamente c'è la firma dell'assessore fa abbia
Che è arrivata molto dopo rispetto
A quella che
Che era già una una per l'esposizione e quindi
Questa cosa un po'a centotredici milioni chiedo Presidente al di là delle
Del del
Del colonnello davo la del PD che sta chiaramente dettando le linee guida alla sua Presidenza le chiedo voglio dire in virtù proprio di un lavoro che altrimenti voi non finire mai
Cioè voglio dire questo lavoro qui che avete programmato e lo dico all'assessore Fabbiani Montalto contanti impegno e ve lo vedete arrivare
Con molto lei è paziente
Esperto ma da una
Diverse amore ma comunque sempre da ora si tratta
Quindi io vi invito la invito Presidente a raccogliere
La richiesta di sospensione
Per permetterci di capire quale modifiche la Giunta ha portato questa mattina alle dodici e quindici rispetta un lavoro che danesi vi impegna quindi avete modificato sale modificando il percorso in alcuni aspetti ASP
Tutti e quindi io Diego ma al di là del modo qui
Collega Baldi non è il problema del
Sull'ordine dei lavori Consigliere io in genere io la invito Presidente a prendere in considerazione una sospensiva
Non è l'ambiente anche di di mezzora ma per me per permetterci libiche a livello proprio Bighi programmazione di lavorerà la riga media come procedere
Altrimenti andiamo avanti ma insomma ecco aumentarla aumenta il livello del
Dello sconto su questi documenti
Consigliere Di Paolo è già intervenuto sull'ordine dei lavori e Barillari
Presidente noi e abbiamo iniziato la discussione di ieri e siamo già stufi di essere presi in giro
Perché
Perché essi formano questi capannelli che vanno a parlare non si capisce bene che succede cercano accordi
Come non è a parlare nessuno è venuto la all'Assessore salto a cercare di almeno trovare un minimo di cosa dire affrontare i punti e vedere a che punto siamo arrivati aspiriamo questi emendamenti di Cinisello che non nazione che il tempo di leggere quindi cogliamo andare addirittura uno scontro ancora più più eccessivo sono della Giunta Consiglio nella relazione cioè lo annuncio il presidente quindi ossia che almeno il tempo di leggerli e vedere se sono veramente queste fotocopie che diceva Sartori in questo caso sono emendamenti che ammazzano i nostri a questa è un'altra scorrettezza quindi
Vogliamo prenderci in giro ancora per molto pure iniziamo a fare veramente la trattativa sui punti concreti ossia che il tempo almeno di leggere questi emendamenti oppure
Perché siamo in Aula si del discorso dovranno fare i subemendamenti c'è come pretendete che noi
Riusciamo a Ivana conclusione lascia che anche il tempo di analizzare quello che ha proposto e sulla Giunta
Ce ne devi conto che in questo modo andiamo oltre una settimana discussione diamo due mesi discussione quindi basta prenderci in giro basta capannelli in cui si decide cosa fare cosa non fare confrontiamoci pubblicamente faccia a faccia e vediamo se queste menti sono questione che sono utili a fare un passo in avanti oppure sono emendamenti ammazza emendamenti iter giusto per mettere la bandierina sul risultato quindi evitiamo questi questi giochetti per favore
Perilli prego
Sì grazie Presidente mi associo alle alle questioni e le osservazioni già svolte le precedenti Consigli consiglieri anche del nostro Gruppo rilevando sulla base di due osservazioni una sul metodo con cui sono stati presentati questi emendamenti uno anche sulla sostanza chiedevo concluso il mio discorso dicendo che ci saremmo abc ci saremo
Diciamo così inoltrati un bel pasticcio esaminando questo testo di legge che presenta tante contraddizioni insite insufficienze
Adesso ci troviamo a degli emendamenti lo ricorda i colleghi dando una
Una valletta veloce loro contenuto che in modo confuso
E alla meglio secondo mio giudizio ho cercato di interpretare quelle che sono state le critiche mosse pelose le prime osservazioni mosse durante la discussione generale intenzione può essere anche apprezzare a questo ovviamente deve essere fatto con una
Ratio migliore devono essere se permettete esso dato una lettura veloce ma non è stato fatto in maniera secondo me insufficiente
Ma questo giustifica pienamente
L'importanza della esame da parte dei Consiglieri
Soprattutto i consiglieri che hanno già espresso di non poter avvalersi di uno staff e quant'altro e voler personalmente come è proprio e il diritto dei consiglieri per l'importanza della materia che si sta trattando e per il rispetto penso anche
Dell'intero Consiglio di volerli esaminare
Personalmente quelli questo modo di procedere naturalmente non fa e aggiungere confusione disaccordo sfiducia nell'operato di come stanno procedendo nei lavori quindi questo sarebbe l'intenzione della Giunta era quello di come dire di apertura rispetto una prima apertura rispetto a quelle che ho detto le prime osservazioni svolte in sede di discussione generale invece si è trasformata in maniera abbastanza è chiara in una a un numero l'aumento di confusione anche di e maggiore attenzione quindi
Credo che sia interesse di tutti
Concedere questa sospensione per valutare effettivamente diede diciamo così la sostanza di questi emendamenti e consentire consiglia di apportare quello che crederanno attraverso i subemendamenti di questo si gioverà penso anche la discussione
In generale tutto il testo di legge perché
Veramente sono stati riproposti in maniera veramente troppo generale troppo generica le osservazioni che si sono svolte in precedenza tra l'altro come dicevo anche in maniera tardiva perché questa quei punti che abbiamo sollevato dovevano essere affrontati in maniera più esaustiva maniera più esatta centrata nelle
Nelle rispettive sedi già in Commissione e penso che arrivare in Aula in questo stato
Così confusa diciamo confuso così indeciso dimostra proprio l'attività dell'Italia traballante di questa
Di questa Giunta questa maggioranza che cerca di portare a casa un testo in ogni modo senza proprio condividerlo con gli altri Consiglieri grazie
Da marzo
Prego consigliere Avanzi
Mi ero
Mi sono sbagliato ho chiesto un parere sull'ordine dei lavori no
Mi sono sbagliata da Di Paolo Di Paolantonio
Velocemente grazie Presidente io
Nel tentativo di situazione ci metto un attimo già fatta parlare nell'osservazione velocemente un minuto nel tentativo di ricomprendere questa fascicolazione io vorrei capire ma
è una provocazione è una presa in giro
Una disponibilità che raccoglie punti del dibattito emersi nel corso della giornata di ieri allora
Siccome da una lettura superficiale e oltre quella impossibile fare questo in questo momento emergono alcuni punti che obiettivamente andrebbero approfonditi Presidente io le chiedo di prendere in considerazione quel lo che già altri colleghi hanno chiesto cioè la sospensione
Del Consiglio ovvero analisi reale diversi emendamenti e l'eventuale proposta subemendative grazie
Per Mariella
Come
Presidente Storace sta facendo parlare tutti noi tutti i consiglieri che mi hanno chiesto di parlare sull'ordine dei lavori sto facendo volare tutti io già
Passando ribadirò quello che ho detto prima adesso voglio ascoltare tutti i Consigli avere la prego
Grazie Presidente nel ribadire il fatto di intervento sull'ordine dei lavori e anatre diritta e non è una concessione alimentare Fidenza
Noi vorremmo sottolineare il fatto che gli emendamenti che ci sono arrivati sano a cinque di quel tema si si divide in due punti
Andiamo a vedere spiegare come acqua questo Consiglio portare arrivare ad un'analisi sta dispensati di questi di questi emendamenti
Dando comunque continuare a stare in Aula
E a espone lena Peretz quanti dignità Travis quest'ente non è il primo articolo che non è una discussione semplice tecnica il primo articolo
C'è stata la volontà
Di aggiorniamo aree tantissime fate tantissime pontifica chi parla di tutte le agenzie il dottor qua cinque Agenzia ad identificare quali partiamo noi soprattutto avendo Sirenetta
Di non valere
Delineare attraverso neonati una un'analisi attenta e necessaria perché qui riguarda tutti e non Cavazzana leggi età questi voi avrete a far passare per una legge Tana effettivamente stiamo riorganizzando racchette quindi penso che tutti noi abbiamo il diritto
Di poter lavorare su questi subemendamenti mia casa comprare un onere ha richiesto David Paterson stare un bene non non è in sé attivamente al Copaco ne dobbiamo andare ad andarci a vedere ad sta scritto qui dentro perché oramai purtroppo mi dispiace non ci fidiamo più
Dobbiamo andare a scartabellare infatti applichiamo chiederà questi
Quelli che essi coerente e che avete scritto su questa lettera
Grazie
Se adesso vedono essermi sbagliato prego
Allora
Ho detto che il tema posto dal Presidente Storace a
Una importanza la dignità di una strada anche dati processuali con cui abbiamo vinto avvento lui stesso Sculli l'orzo fatto con le firme false direi di stare abbastanza attenti sulla via Fausto Storace quindi sono solidale con lui ma d'altra non esserlo coloro che ognuno dei consiglieri regionali dateci la possibilità riportarci osservare in Aula per i poteri incominciare almeno a far ma almeno a preparare a firmare gli ordini degli individui subemendamenti no Presidente abbia richiesta appena finito il collega De Paolis
Che pensavo ormai fosse
Abbastanza calmo dopo essere riuscito comandare
Caso al Sindaco e il invece non credo che sia ancora abbastanza abito abbastanza
Si carico più attendo
Perfetto
Allora
Dicevo
Primo la possibilità sì di fare entrare e di dare l'autorizzazione ai nostri collaboratori di voler entrare in Aula per
Firmare dei i subemendamenti che dobbiamo che dobbiamo o che dobbiamo consegnare
Secondo Presidente sulla richiesta appunto che io le facevo ma che credo continuo a credere non sia strumentale non vuole essere strumentale
Come vogliamo augurarci non siano strumentali l'iniziativa lodevole legittima dell'assessore ci Mirello
Per cui al momento in cui lo stesso assessore
Ci presenta dei testi un testo emendativo preghiamo di aver la possibilità che mi sembra assolutamente legittima di aree
Due ore di confronto oggi quel testo con il testo che abbiamo con i nostri emendamenti questo semplifica il lavoro all'Aula perché da una parte ci può essere utile per far sì che noi magari siamo in grado a fronte degli emendamenti presentati dall'assessore ci Milanello magari di ritirare anche centinaia di emendamenti oppure Gidoni per subemendare a nostra volta vivendo aventi presentati dall'assessore Cinisello quindi io credo Presidente che la richiesta di sospensione non voglia Spello lo dico a lei ma lo dico insomma per dirlo a lei anche i colleghi di maggioranza
Una assolutamente nessun carattere strumentale credo che negare una possibilità del genere ai consiglieri regionali che sono qui gli annovellare emendamenti che hanno preparato ordini del giorno che stanno lavorando chi nelle Commissioni e chi esclusivamente nell'Aula su
Questo adesso negargli appunto la possibilità di
Lavorare sui documenti presentati dall'assessore cimitero Sica strumentale quindi non la richiesta Presidente ma siamo convinti che da parte sua e da parte della maggioranza ci sia
La possibilità di accettare questa richiesta proprio per far sì che il contributo dell'opposizione possa dare inottemperanza anche di quello che ha
Presentato l'assessore Gioiello passare una sua valenza che sia politica regie legislativa amministrativa e non lo strumentale Presidente
Grazie consigliere Sbardella prego

Io
Non dovrebbe che appunto dovremmo avere più tempo per legge l'ho dato una scorsa questi
A questi emendamenti
è io
Ce ne stanno due o tre che devo essere sincero
Non è che non convincono
Nei convincono che qui qualcuno ha preso il Consiglio regionale
Una succursale di qualcosa
E oppure
Questi impone
Per legge come svolgono i lavori del Consiglio
Qui ci si dice che per
Un'attività di due tutta dimostrare che facciamo dobbiamo scegliere tra sull'ordine dei lavori consigliere Sbardella grazie e io ritengo che appunto ad un eccesso di un po'più che un veloce approfondimento per subemendare
Perciò mi associo alla richiesta di sospensione di questo Consiglio grazie
Sì Presidente grazie della parola
Io naturalmente vorrà dire che su una legge che da tre righe arrivano cinque righe di emendamento se fatto applica la legge stessa allora
Qui dobbiamo avere il tempo ne duole Solana sono auto accordo d'accordissimo e la ringraziamo di questa concessionaria esteso il termine ma di queste due ore la prima ora deve essere messa a disposizione dei Consiglieri per poter leggere e dare istruzioni e nostri collaboratori visto che in Aula penso non si possa fare entrare
Per fare il subemendamento annuali centinaia di subemendamenti a questi articoli però ricordiamo anche che se dobbiamo procedere in questo modo se andiamo a mettere dentro un vicolo cieco allora cerchiamo di di di essere
Più poco più organizzati nelle manovre mondiale da non dover raddoppiare il volume di carta all'interno di quest'Aula grazie
Valentini
Grazie Presidente
Credo che
Diciamo che ogni volta si
Ogni volta cerchiamo sempre di di di trasformare diciamo
Le discussioni qualcosa di di sempre drammatico diciamo al di fuori del percorsi normalità perché abbia io intervengo sull'ordine dei lavori ovviamente non sul contenuto
Diciamo qui abbiamo
Dicevo degli degli emendamenti che sono frutto Vettoretti gli ulteriori analisi e riflessioni un processo normale che è successo tante volte questo Consiglio non è che oggi scopriamo un una modalità nuova di lavoro insomma quindi
Peraltro anche questo discorso sulle trattative o più o meno non mi sembra che ci sia niente di queste zone si sta facendo una cosa luce del sole ieri ci sta una discussione ampia
Sono due emersi gli elementi oggi la Giunta proporre questi emendamenti peraltro siamo insomma questo Consiglio abituato
Credo a lavorare in modo sotto pressione il primo e lavoreremo sicuramente sotto pressione acché il futuro del signor bilancio per esempio quindi non è che
Questi ed etica che sono vanno tradotti limita il limite di cento lingue come succede in altri corpi sono molto seguito le pratiche diciamo richiedo ci aspetta attenzione ma insomma sono come la materia la conosciamo bene sappiamo anche il significato
Di queste parole comunque dunque voglio anche dire che
Credo che si possa tornare un attimo normalità continuando a discussione generale sull'articolo uno che ha sempre preziosa importate come era stato iniziato e questo Consiglio
E avere una pausa diciamo per il pranzo che può essere limitava anche a una mezzora diciamo di tempo e nel quale
Evidentemente le riflessioni dei Consiglieri possano essere messe poi formalmente
Forme avvezzo ora insomma diciamo potrebbe non essere duplice al progresso lascia qualche Presidente la sua
Tra mezzora per me va benissimo e poi riprendere diciamo come abbiamo concordato in Conferenza dei capigruppo vorrei ricordarlo anche per tener conto l'effige grazie momento Cinquestelle che ci ha chiesto di sospendere il Consiglio alle ore quattro e non lo faremo non Remo quest'impegno qua abbiamo sempre onorato
E quindi
Direi che in questo modo potremo procedere normalmente una sessione il normale di Consiglio regionale di una Regione normale che di affrontare comunque un percorso seppur complicato grazie ad un percorso democratico
Palazzi
Come
Si è ancora presto sì Tonino Acri ha proposto una sospensione di mezzora durante il pranzo per
Tipo Cangemi
Io Storace abbiamo il problema è dobbiamo porta a carta bianca successo sporca do io mentre mangiamo perché giustamente mentre si sta cercando di Paola Cosa
Che
Consigliere Moretton presentare gli emendamenti sporchi
Intrisi poi vedere deve iniziare cose perché giustamente al volo mentre mangiamo nei corridoi insieme ai collaboratori nell'angolo pure da lontano dai monti quindi porta la polenta ancora più complesso
Io credo
Che la situazione è assoluta e assurda perché abbiamo è uno è uno dei pochi casi in cui c'è
Una serie di emendamenti presentati dalla Giunta che sono assolutamente più corposi e della legge stessa cioè i grandi professori che hanno parlato rosso di riguardo più devoluti dove Soloni allo scritto tre righe su una legge
E hanno fatto duecento pagine ed emendamenti che molto spesso contraddicono la legge stessa che hanno scritto allora forse più normale proprio sospendo il Consiglio
Riscrivere la legge in un modo diciamo comprensibile e quindi questa è un'altra mia proposta e porgo chiedo di che venga messa la votazione perché è giusto così cena riscrivere quando siete pronti con una legge
Che sia dignitosa e che non prenda
In giro un po'di parolacce questo collegato all'ordine dei lavori del motorino rimaniamo basta chiedere se si può preghiera resta legge riscriverla facciamo finta di niente
Quando se ne pronti ha descritto la legge serio
E che ha un senso possiamo discuterla nomi sono l'azione per
Cortesemente
è una proposta che non è secondario in votazione grazie
Mi scusi ma non ho nessuna intenzione di mettere al voto questa proposta di un fatto
Affatto affatto mollare tutto il Presidente Storace vorrei chiedere
Sull'ordine dei lavori prego consigliera leggiamo
Sì no io
Nel ribadire adesso al di là della tono un po'folkloristico
Del collega però se il collega Colozzi ha fatto una proposta che io condivido porta avanti io però per dare
E diciamo anche un senso
Dicevo anche per dare
Senso a quanto nei numerosi interventi
Io verso citazione siano state avanzate delle proposte lei adesso Presidente non deve far altro che mettere a votazione uno interviene a favore uno interviene contro si mettono a votazione
Ci sono mi sembra abbia proposto è un asso informatizzare una procedura con con una pregiudiziale era semplicemente questa la mia obiezione non mi sarei permesso di
Di obiettare diciamo nel merito la proposta è semplicemente perché l'ultimo chiarimento voto così tutto qua era formalizzeremo
Ci sono altri interventi sono io prego consigliere Sasso
La invito davvero ad aiutare la Presidenza visto che lei ha già ha già preso la parola al ministro macroscopico aiutare la Presidenza vorrei capire come faccio
Ha potere scrivere gli emendamenti durante il dibattito perché non fa entrare il mio segretario questa è la questione seria piaccia o non servirà perché volevo rispondere ammiratori non lavorare
Io vorrei che quest'Aula fosse dedicato anche all'ascolto dei colleghi e a me piace molto ascoltare i colleghi sarebbero impedisce le chiedevo scrive gli emendamenti
Oppure non posso leggere il lavoro che stava preparando intanto i miei uffici e diventa complicato il lavoro e Consiglio regionale si può per legge dovrebbe
E dagli emendamenti che sono stati proposti mi sembra dire corriamo il rischio di farlo validissimo questa legge alternanza al di là di lavorare per poterli correggere
Allora io voglio dire questo colleghi è un fatto una proposta prima ancora che si esprimesse tutto il Consiglio
Quindi vorrei che fosse apprezzata diciamo questa disponibilità
Le nostre regole di funzionamento prevedevamo prevedono che nel momento in cui cioè la presentazione di un subemendamento il tempo concesso ad un'ora ha concesso due ore
Quindi vorrei che questo fosse apprezzato ora siccome siamo in fase di discussione generale ed è prevista anche una sospensione di una mezzora per la pausa pranzo io penso che in questo modo
Si raccolgono tutte le indicazioni che sono state sollevate
Quindi non vorrei che qualche collega si fosse offeso quando vi ho detto non è possibile detto no al voto semplicemente che a perché anche in questo caso richiamato una formalità del nostro funzionamento quindi messo lì a questo punto siete intervenuti tutti quanti io direi di il gap continuare la discussione generale fino alle ore tredici
Alle ore tredici faremo l'interruzione del pausa pranzo di una mezzora in quel modo avremmo soddisfatto le richieste che sono state sollevate da tutti i consiglieri
A questo punto
Sulla discussione generale consigliere Borrello
Sull'ordine lavori prego
Allora
Io non so se il suo voi se il suo atteggiamento in punta di Regolamento eccepibile o meno però le dico che politicamente se ci sono sei capigruppo in un'Aula che so tutti di opposizione sette che chiedo
No
La sospensione della dei lavori del Consiglio per la domanda è la durata di due ore lei può anche non essere d'accordo mando le chiediamo di metterlo in votazione
E credo che sia diritto nostro che lei mette in votazione la nostra legittima richiesta di sospensione
E farla votare all'Aula se l'Aula deciderà
Che non si potrà fare non si voleva fare ho avuto non si può non non serva accordano la sospensione evidentemente ne trarremo le conseguenze
Di questa mancata mancanza di rispetto nei confronti dell'opposizione ma che questo non sia concesso nemmeno metterlo in votazione io credo Presidente
Che non sia assoluto sia dalla sua parte questo
Formulato così è ineccepibile quindi adesso chiedo a
Anche un intervento a favore rispetto alla massa che ha fatto il consigliere Camanzi a quel punto l'Aula si determina a favore o contrario
Bene
La proposta che è stata avanzata adesso alla Presidenza la sospensione di due ore
C'è qualcuno che vuole intervenire controproposta
Subito
Se non c'è nessun intervento contrario metto al voto
Ma non c'è nessun trucco regnante Storace ne conosce è anche assente consiglieri incensi prego
Per lei
Ha chiesto mi mi sembra che la richiesta di mettere al voto io non
Non ho contrarietà a a che si metta al voto però lavoriamo
Sospendiamo per due minuti
Colleghi riprendiamo
Consigliere Gramazio sull'ordine dei lavori prego
Francesco
Consigliere Gramazio
Prego consigliere che a marzo
Residente ritirò la mia richiesta di sospensione per andare a tanta avanti fino alla pausa pranzo che utilizzeremo verrà gli emendamenti a riunirli per subemendare la proposta emendativa
Allora a questo punto faccio questa proposta all'Aula riprendiamo con la discussione generale alle tredici ci interrompiamo per la pausa
Del pranzo e riprendiamo direttamente alle quattordici e quindici a questo punto il primo in ordine di prenotazione sulla discussione generale e Consigliere per
Tredici e quindici quattordici e quindici
Io io chiedo soltanto i colleghi di tutti i gruppi di aiutare questa Presidenza nel senso che chi è già intervenuto sull'ordine dei lavori io
Dove non farlo per intervenire va bene
Lei mi aveva chiesto così come ho già fatto apre il consigliere Storace del Consigliere Di Paolo lei onorevole Canepa non è possibile l'ultima riflessione che faccio
E
Residente ma il tese anche a creare a lei quindi interventi si è domandati non ha capito e
Errata pazienza degli eventi che rimane comunque alle quattordici e trenta grazie
Non c'è Iran lenta avvalendosi del Governo ha fatto nessuna polemica prego insieme alle sulla discussione generale
Grazie Presidente
Naturalmente non possiamo non intervenire su questo su questo primo articolo perché
Come come più volte è stato ricordato aveva questa vada avanti consigliere anche ieri in discussione generale ci troviamo di fronte a un articolo
Che tra l'oggetto e finalità pone dei pool dei punti che secondo noi sono totalmente in disaccordo con quella che la ecco in quello che ha il compito di cemento del Consiglio regionale all'interno
Delle decisioni molto importanti
Che vengono prese dalla Giunta
E mi riferisco soprattutto alla al fatto
Soprattutto al fatto che
Lo sono tutta l'articolo all'altro ma due di questo articolo c'è un comma diciamo così
Ho un po'poco poco fermo nel nel dare
Una una un ruolo di primaria importanza ad un Consiglio regionale privi di una di una Regione importante come quella del Lazio
E mi riferisco al fatto che la Giunta regionale da soltanto chiare soltanto questa riduzione di
E questa questa
Parere prende un parere dalla Commissione è vero che ora sulla probabilmente perché non sappiamo ancora che c'è scritto qui e probabilmente CIS da forse qualche emendamento proposto dalla Giunta debba cambiare questa questa parte di questa di questo primo articolo ma sostanzialmente non siamo completamente soddisfatti
Di cui ero che delle finalità che pone questo questo articolo
Tant'è che appunto il parere nella Commissione secondo noi è un parere è un un punto che non ci non ci basta non è un punto fondamentalmente su cui un punto
Sufficiente e su cui poterlo poter dare poi nel corso del dibattito una un'approvazione a questa a questa a questo articolo in particolare ma in tutta la legge in generale appunto esprimere un parere alla Commissione significa praticamente dare alla cui ombra dare alla Giunta un
Un
Una una una formalità ovviamente questa è una formalità tante che come con lo Statuto stesso dice della Regione Lazio dice
Non sta nelle commissioni vengono formate concerti concerti equilibri che naturalmente rispecchia Laura equilibri però che non citano la largamente nessuna rendono lungo sostanzialmente il comma due di questa di questa di questo primo articolo
Perché perché essendo la Commissione formata da un numero dei consiglieri di maggioranza sempre maggiore di di polo di minoranza quindi la metà più uno
Il potere che può uscire questo e quest'anno in cui si tratta di una legge delega
Il parere che nasce dalla Commissione ve lo dico già adesso il parere favorevole
Cioè ma prescriviamo direttamente qua per la cena di cui al comma uno
Il la Commissione dà parere favorevole date dato lo Statuto la Regione Lazio
Se non è questo l'emendamento di Fatah fare a questo primo articolo cioè voi qui ancora continuare a dire che il parere vincolante quando vincolante non è ci tenevo a dire che la Commissione ha già un parere un modulo fondamentale quando fondamentale non è
E passiamo tutto l'articolo uno l'articolo che ha da fare una un indirizzo un primo indirizzo generale a tutta la legge
Visto il suo modo di articoli e mezzo campanile fondamentale naturalmente noi cosa facciamo Circi appoggiamo OP appoggiate meglio
Appoggiare all'unico comma che dite che è di trasparenza quando di trasparenza non si parla allora non è questo il modo non è questo il modo questo articolo va preso è stracciato completamente come la facciamo tutta la legge
Allora che cosa che cosa dovremmo fare qui dovremmo cercare Forze di con questi emendamenti d'Aula non tanto di andare a fare piccoli e chirurgici interventi ce carne lituana benevolenza di qualcuno qui bisogna fare una una rimodulazione una rimodulazione
Non inizi riscrivendo la legge come si è chiesto era una cosa che che che secondo noi anche non è non è non è fattibile non si può fare va bene ma con l'emendamento dobbiamo andare a chiedere la rimodulazione di questo soprattutto il comma due di questo articolo uno
Perché non si scrive schema di delibera per esempio
Lo schema di delibera è l'unico modo per dare alla Commissione una vera
L'importanza
Perché se non si fa lo schema di delibera
Noi con la delibera di Giunta tant'è che è fatta che passa in Commissione mi sembra quando il commissario ad acta fare decreti per la sanità e poi viene il
Dottor D'Amato in salita
Ce li spiega come fanno i maestri d'asilo o delle elementari allora vogliamo fare voi con questa legge sta dicendo noi facciamo e ci pare dello diciamo
Glielo facciamo vedere tanto vasta favorevole perché l'abbiamo a maggioranza però manderemo qualcuno per DD quanto siamo stati bravi
Finisce qui la storia questo è l'articolo uno
Questo è l'articolo uno allora noi chiediamo alla Giunta regionale con l'assessore Simini allo sbadiglio che appena arrivato con l'assessore Fabbiani
Mettere un pochettino in ordine questo comma due
Allora proviamo a Giarre scrivere questo dell'articolo vediamo cosa succede
Se la Giunta propone degli emendamenti lega questo primo articolo vediamo se magari questo malato invece che raddoppiare si dimezza vediamo un pochettino perché così come stiamo andando avanti non è la strada giusta per poter portare a casa questa legge intanto opportuni a meno che
La maggioranza non voglio nemmeno le approvare questa legge perché alcune volte mi viene il dubbio che dalla discussione generale di ieri si sia presa coscienza di quanto detto per esempio da da tutta da tutta l'opposizione
E allora qui invece viene mai liberare il campo
L'idea del campo sì si vada invece
Ad infittisce nel campo radar con corso bene con emendamenti di Giunta con proposte dell'ultimo secondo con arrivi da non so da quale parte per cercare di
Di migliorare il tutto
E poi davvero dell'ultimo all'ultimo comma alla Giunta regionale attualmente si trasmette al Consiglio e la relazione sull'attività di Sviluppo Lazio non è l'attività di Sviluppo Lazio
Attività del Superlega già di Sviluppo Lazio
La figura che poi tra le sempre leggendo velocemente storno il plico arrivato
E qui si dice io misura sono individuati con modalità trasparenti sulla base di un padre speranza modella trasparenti ma quali sono quelli che stanno facendo per la sanità ma se gli stessi i stessi lei a me
E come dire gli stessi nei criteri e così avanzati che nessuno li capisce
Stiamo parlando di un testo forse stiamo parlando che abbiamo in mano sulle società
Superare una super persona individuato con super concorsi e non si capisce niente è questo l'articolo uno prendere in giro il Consiglio regionale prendere in giro la Giunta
La Giunta squilibrio CER regionale o la Commissione non la Giunta scusate
è questo l'articolo uno allora noi innanzitutto naturalmente sull'articolo uno mi sembra di aver detto tutto quello che dovevo dire e quindi naturalmente da parte mia c'è la la completa
Totale disapprovazione alquanto a quanto scritto in queste due paginette che se ci avesse avuto un figlio forse avrebbe fatto volentieri su questa cosa ma non ce l'ha quindi non so se è vero quello che dico
Quindi meccanica dei
Assessore nella giunta vi prego di di portare in Aula sull'articolo uno non
Un primo
Scusa un primo ma sostanzialmente
Tutto grazie
Grazie consigliere per le loro
Consigliere Palazzo sull'ordine dei lavori prego
Sì no Presidente io le chiedo
Di verificare se tutte le persone che sono presenti in aula hanno il diritto di stare in Aula
Allora perché qui vedo gente che continua entrare senza titolo senza
Nessun tipo di autorizzazione quindi qui dentro entrano i i consiglieri regionali gli uffici gli uffici
Eh no non è segretari cavigliere mia perché non ci portiamo dietro
Allora
Allora no non è non è
No
Allegrissimo Consigliere oltremodo oltremodo
Avremo modo quando parlano i Consiglieri disturbano anche
Quindi la invito a rispettare il Regolamento grazie
Quello che faremo senz'altro da subito intanto ho chiesto di intervenire su discussione generale collega Palazzi prego
Sì io
Sarò un po'ripetitivo perché evidentemente il tema resta quello che ormai da due giorni andiamo dicendo sia
Una legge
A nostro modo di vedere impresentabile
Io
Credo che si debba
Prendere atto con chiarezza
Che non si può
Togliere al Consiglio ogni prerogativa
Importante che deve valere su questa legge sul
Su tutto il resto di quelle che sono le sue competenze viene anche scritto
In maniera ancora più diretta nel
Proprio nell'oggetto nelle finalità dell'articolo uno a un certo punto si dice per garantire al Consiglio regionale le proprie funzioni di indirizzo e controllo
E fa la Giunta
La Giunta approvata spente
Cioè
Provenzale liquida quindi l'assessore un simpatico comico della Badia guarda la brigata del generiche o altrimenti
è una cosa che assolutamente folle cioè io lo dico anche i colleghi di maggioranza e non rigido
Cerco di essere serio cioè
Scrivere che o meglio buona si vuole approvare una legge dove c'è scritto al fine di garantire al Consiglio l'esercizio delle proprie funzioni di indirizzo e controllo quindi il Consiglio dovrebbe indirizzare
La nuova società che nasce controllare quello che questa società dovrà fare
La Giunta risponde che approva trasmette
Già questa tappa del Giro tutti qua allora siamo una banda di
Come dire
Però no no no pregno riferisce in Aula
Possiamo
Ho un consiglio che in qualche modo non riesce
Tutto
Il Consiglio a far rispettare la prerogativa per la quale siamo stati eletti e votare io lo ripeto
Io non ci sono quanto sia dell'anno su questa poltrona gli assessori e assessori vanno vengono arrivano cambiano sola qualcuno se le banche abbiamo subito avevo letto sulla legge
Ma i Consiglieri sicuramente stanno quei cinque anni se l'Amministrazione dura perché hanno preso un consenso il Consiglio per un Consiglio eletto
Attraverso un consenso e credo che debbano essere rispettate delle prerogative che questo Consiglio ed ognuno di noi deve avere perché se domani facciamo qualche danno serio perché Susa cose non scherza
Sulla gestione di questa società domani qualcuno ci verrà a dire
Quel vostro voto
Che ha permesso di approvare una legge che ha
Deturpano totalmente il consiglio del potere di controllo
E di
E di proposizione
All'interno di questa società
La responsabilità nostra e io non credo che noi siamo nelle condizioni
Di poterci rendere questa responsabilità fra l'altro non si capisce
L'altro non si capisce
Realmente il perché si voglia fare questo perché se io non francamente non riesco a capire che c'è dietro
Cioè
Perché la Giunta vuole togliere al Consiglio ogni prerogativa che gli viene attribuita dalla legge francamente non si capisce io questo non riesco a capire questa è una domanda che ci dovremmo
Pur ed utile che
è
Tutto sommato questa legge rivista modificata aggiustata
Ho
Andare bene anzi è assolutamente necessario andare verso l'accorpamento di Società Acque nessuno discute questo sia chiaro
Nessuno dispone che bisogna razionalizzare
Delle stesse e bisogna anche razionalizzare delle società che alla fine si occupano di uno stesso mondo all'interno di un contenitore che possa essere anche meglio controllato e gestito dall'azione sia della Giunta e del Consiglio
è però qui si parla d'altro cioè qui si parla e non si capisce perché
Si voglia così rapidamente togliere ogni potere al Consiglio e lasciarlo totalmente nelle mani della Giunta che ad oggi è presieduta
Da questo Presidente e da questi assessori ma che domani potrebbe già essere diversa almeno per quanto riguarda gli Assessori alla domani
Arrivo alla guida nella Regione Lazio qualche
Assessore esaltato che anche
Marino in maniera nuova assessore in Regione euro mettiamo a fare Assessore
No io alla città io detti al tempo era passato insomma
Marino
E il Sindaco
Voglio dire e ci troveremo di fronte ad una gestione ogni magari curiosità di un qualcosa che come competenza rispetta riguardo al Consiglio a questo non non non non non si spiega allora
La proposta dell'IVA sempre valida e sono profondamente offeso
Sono profondamente offeso perché ho fatto una proposta è stata fatta una proposta
Di
Riscendi sospensione per discutere gli emendamenti il terzo fascicolo di emendamenti che ci arriva tutti si fascicolo insieme ripetuto molto più lunghi della legge quindi voglio dire già questo spiega da solo
Però io ribadisco con forza la richiesta di ritirare questa legge va desta legge riscrive vola tornare quando si è più preparati
E quando soprattutto lo sia l'idea di cosa realmente si voglia fare questa tanto l'idea di una legge come dire di promozione dell'attività della Giunta come sport di
Dimentichiamo
Le società e ne facciamo un'unica però siccome ancora non sappiamo come quando perché in quale modo o quali sono le dico qual è finita
Allora geneticamente diciamo che si dà mandato alla Giunta di fare tutto questo quando la Giunta ha deciso ce lo comunicherà siccome non c'era tutta sta fretta
Perché se le cose sono fatte bene e ci vuole qualche mese dei più sicuramente non non succede nulla di eclatante allora l'invito che ribadisco con forza è quello di ritirare questa legge
Di rimandare a settembre
Il professore
E
Di ripresentarla in forme più compatibili per questo Consiglio regionale grazie
Grazie Consigliere Palazzi
Il Consigliere Barillari prego
Tredici e quindici con la signora è garante
Poi mi sono corretto ma di
Se
Però dalla del palazzo
No no ventuno tredici e quindici quattordici o quindici
Quello non si debba rilevanti
Allora
Ma ci sono tante cose da dire su questo articolo innanzitutto come ho detto che riassume tantissime cose
E in modo spesso generico brevemente leggendo in maniera oggettiva sono tanti passaggi presso di rincaro su cui ci sono impegni troppo G dieci per poter fare una legge come dice Manzella equilibrate completa che tenga conto di tutte le osservazioni che abbiamo
Diciamo presentato
Abbiamo passato ore a segnalare i punti critici di questa legge che in parte erano già emersi in commissione poi punti su cui potranno intervenire per migliorare alcun aspetti di questo articolo perché le finalità di questa di questo processo di accorpamento devono essere chiare e dettagliate e questo è un punto che manca in questo articolo
Di cito solo alcuni passaggi
Parliamo di quali intenzioni condizioni costi vantaggiosi per la Regione senza lo svantaggio economico funzionari pubblici interessi questa evidente è chiaro che noi facciamo le operazioni a vantaggio dei cittadini senza ulteriormente appesa
Che i costi quindi già questa è una
Corposi è una cosa che stiamo in una legge ma che
Dovrebbe già essere con posso dire sotto inc esatto però mancano mancano le informazioni più dettagliate c'è cominciamo realizzare condizioni costi più vantaggiosi se non può non slogan elettorale
Questo quello che gli anche detto nella abbiamo detto più più volte mancavano dati precisi per valutare anche quante vantaggiosa questa operazione cioè è giusto dire che è corretto accorpare gli enti crearne uno che sia in modo trasparente sia funzionale ma
Qui parliamo di
Condizioni vantaggiose troppo generico bisogna fa una legge magari perché no anche un
Ispecie tale questo questo
C'ho questo questo punto dicendo un po'meglio quali sono i vantaggi che sono veramente votiamo a scatola chiusa questo un esempio
Oppure questo cronoprogramma che consentirà al monitoraggio continuativo del processo di razionalizzazione anche qua diamo il mandato a fare un cronoprogramma di cui non c'è scritto nulla
Cioè io mai fatto una legge
Semplicemente dicendo che uno può mamma in cui si garantisce questo questo questo danno minimo di tempistica un minimo di dettagli in più vedete cioè dire sarà fatto un cronoprogramma per monitorare la se l'inflazione vuol dire tutto ma vuol dire niente qui siamo di fronte a un altro elemento di troppa genericità per poter dare una fiducia approvando questo questo questo comma
Poi parliamo di anche qui
L'appunto circa attraverso percorsi i rapporti con citazione professionale l'ispettore normativa regionale statale anche qua è chiaro che si faccia un percorso di riqualificazione rispetto normativa ci mancherebbe altro quindi e che aggiungiamo parole forse concetti inutili neri cioè facciamo rispettare le leggi stiamo finendo quanto a Mestre anche questo sto inteso
Ma senza spiegare bene neanche il perché
Il come per così riqualificazione personale va bene quali come diamo un minimo di dettaglio cessino interamente stiamo una legge fatta bene in cui spieghiamo anche meglio questi passaggi non saremo i primi a votarla
Se siamo in maniera così generica e generale
Abbiamo per così qualificazione abbiamo un cronoprogramma è veramente una fiducia in bianco
Poi un'altra chicca appunto di
Tutto questo ne parliamo il personale portuali importante che non si questo passaggio gli enti che nessuno resti a casa e non ci siano
Sovrapposizioni che permettano alle persone magari per del proprio ruolo
E se dice di previo accordo con relazioni sindacali e qua fondamentale questo passaggio maggiormente rappresentative anche qua vuol dire che anche questo altro favore CGIL CISL e UIL
Cioè perché maggio interpreti parliamo con tutte le
Le organismi sindacali che sono presenti Marin questo città
Se in questa società nel
Sviluppano svilupperò scusate in
Invii che infilarsi ci sono anche i sindacati che non sono quelli maggiormente rappresentativi
Ai Cobas CUB
Tutti quelli ci sono e se dieci anni
Anche loro credo che siano rappresentativi però solo quelli maggiormente rappresentativi e non è giusto parliamo democrazia palermitana spaventa
Parliamo con tutti
Perché escludere alcuni perché non hanno diritto metti quali per rappresentatività
Guarda caso sono CGIL CISL e UIL che magari anche lo hanno contribuito a dissesti finanziari di queste aziende un'ipotesi parliamo solo con loro non erano e non ci sembra molto corretto
Poi cosa possiamo dire indirizza il punto otto il punto è
Indirizzi per la predisposizione di un piano industriale triennale
Cioè cosa utile indirizzi per la predisposizione c'è un cittadino che legge questa legge come tante altre non capisce veramente nulla questa diciamo prima che
è una legge fatta veramente senza dargli un reale contenuto senza rete troppi dettagli e lasciare forse troppo spazio e questo di cui ho paura troppo spazio poi di fare quello che in questo quello che si vuole sa che il Consiglio poi possa intervenire verificare perché
Indirizzi per la predisposizione di un piano industriale triennale non vuol dire nulla accettiamo dettagliare un po'meglio veniamo l'impegno anche
Come consigliere anche se più responsabili
Nella spiegare meglio questi passaggi ponendo dei dei paletti di vincoli cosa vuol dire indirizzi per pochi spore un piano
Diamo delle situazioni più più dettagliate contenga i costi complessivi incerto
Vediamo
E civile attenzione utilizzo dei fondi europei in ordine alla nuova programmazione di una quota del due mila venti ma diamo dei paletti da modifiche Minghetti palazzi e di trasparenza di onestà di modificare questo sistema che ha condotto anche
Al perché esistano accorpando questi enti Sviluppo Lazio sappiamo tutti che fino ad oggi non ha fatto queste queste brillanti performance così come Filas come siccome di classi
Sono enti che hanno dei problemi per chi li ha gestiti per gli Stati finanziari che hanno portato non hanno portato e per tutti questi anni con queste persone che hanno gestito per società
Legittimamente o meno in modo diciamo infiltrazioni di partiti o meno queste queste città hanno svolto un ruolo chi l'ha portata ad essere accorpati quindi cerchiamo di fare una legge che
Non non riporterà ancora il se si Colemi nella
In questa nostra città chiamata Sviluppo Lazio stiamo accorparli degli enti senza intervenire
In tema di trasparenza mito dei paletti perché certi problemi di mala gestione
Possono ancora essere dei prodotti abbiamo questo dubbio se questa legge fosse fatta con delle modifiche in questo senso sarebbe più trasparente e più cito ci sarebbe più garanzie che certe polemiche sui stanno vissuto non verranno ripresentati ancora in seguito
Si può fare benissimo basta solo mettere questi questi paletti di maggiore trasparenza e controllo quindi utilizzo di fondi europei in ordine della programmazione non può dire nulla
Anche prima queste l'abito tra della Banca Lazio anche loro usato i finanziamenti europei ma come li hanno usati diciamo solo che acuti chiuderanno i fondi come spieghiamolo meglio
Poi il punto g eventuale affidamento diffonde gestori privati
Questo significa le modalità per garantire l'eventuale affidamento diffonde gestori privati anche questo non vuol dire nulla spieghiamo meglio cosa vuol dire affida il fondo gestori privati come chi
Ci sono troppe a tappe genericità in questa in questa legge
Così di acquisizione punto it
Stabiliamo le modalità di acquisto nelle partecipazioni Previti o di arresto ove necessario
C'è utile dove serve usiamo queste modalità dove non serve non li utilizziamo e coi quali modalità
Purtroppo dall'intervento di Fabiani non è stato ancora non è ancora chiaro come questo processo organizzazioni procederà e chi farà questo controllori cerchiamo tutti i modi la Coletto anche venti volte inserire il Consiglio come elemento centrale in una valutazione analitica oggettiva qui quello che sa l'organizzazione
Va bene correre sulla prima fase di riordino e di di accorpamento ha poi passo eccessivi
è possibile che la Commissione a mio parere famoso pareri vincolanti che possiamo controllare come va questa questo Piano di riordino in modo che ci fa cosa che non la possiamo semplicemente fare delle proposte e cercare di rimettere in sesto
è possibile avere questa questo controllo in questa legge potremmo introdurre degli elementi che ancora il link negli emendamenti della Giunta che dovremo ancora vedere con calma già lì si vede che non c'è l'attenzione a questo punto al a quanto
Potremmo controllare avere una verifica proprio ispettiva di questi passaggi negli emendamenti Napoli abbiamo proposto quelli diciamo più importante rispetto ad altri facciamo il punto su queste
Allora fa difetto purtroppo la previsione di più tempo
Le modalità per garantire l'articolazione udienza che funzionali Sviluppo Lazio che significa e troppo ce le modalità non non ci sono dettagli
E poi arrivo alla fine al fine di garantire questo già esercizio proprio funzione che quasi è sottinteso perché è chiaro che non abbiamo questo questo obiettivo la Giunta annualmente approva e trasmette al Consiglio
Qua o non capisco l'italiano scusate
Ma la Giunta approva e trasmette al Consiglio la relazione sull'attività degli attrezzi Lupo Lazio vuol dire che la Giunta
Da comunque il mandato c'è potrebbe anche non approvare sviluppo di conferma il
Come si chiama l'attività di Palazzo se se la Giunta
Nota che c'è una gestione anomala o che ripresenti problemi del del passato la Giunta potrebbe anche non approvare
Il Bilancio facesti che invece la Giunta approva e trasmette al Consiglio che ne come se fosse un
Un via libera ogni caso anche se il Bilancio fosse avesse grossi problemi
Che cosa vuol dire
Che il punto b
Con cadenza semestrale sono previste l'autonomia organizzativa anche qua è chiaro che deve esserci sempre audizioni presso la Commissione ma questo è già è già normale che ci sia che già ne quote e molti etere
Secondo il nostro mandato a Presidente la Commissione un'audizione di
Di questi di questo super manager del dell'ente e quelli utile anche scriverlo
è chiaro che c'è
Da poco il nostro diritto di avere questa audizione perché scrivere in legge in maniera semestrale modello chiede l'altra volta al mese perché è nostro diritto questo tema che limitare il nostro nostro diritto a fare queste audizioni così come
Ha ricostruito chiudo pasto
L'esibizione di atti documenti ed ulteriori audizioni l'approfondimento anche questo è già previsto che lo possiamo già fare accesso agli atti e chiedere documenti suo come la società regionale dell'operare perché invece scriverlo qua Peter anche queste ha colto una
Utilizzo generico di concetti
Senza mettere paletti precisi anche una
E così è un vincolo eccessivo rispetto al nostro diritto che già abbiamo di
Fare obiezione di chiedere
Documenti quindi pecche ci sono elementi per veramente riscriverla in maniera più di gli attacchi migliore questa legge maniera rete senza polemica si potrebbe riscrivere sulla base di queste con qualche polemica sì poter rivestire maniera puntuale per dare
Più informazioni cittadini garantire
Hai stessi consiglieri questa legge sia davvero una legge buona e non
Attui è concentrato troppo generica come hanno segnalato più volte grazie
Bene colleghi allora a questo punto sospendiamo i lavori per Santa Rosa pranzo riprendiamo alle quattordici e quindici
Iniziamo riprendiamo i lavori
La seduta
Ha
Chiesto di intervenire
Il consigliere Perilli
Sulla discussione sull'articolo uno
No De Nicola
Del dicono ambientale di Napoli e poi per il liceo
E
Quando si occupa
Falde di Colorado che vedrà la luce del nuovo ruolo Gatta deve chiedermi scusa il luogo ideale così lei è lieve ritardo
Allora discutendo questo è un articolo uno di questa proposta di legge novanta c'è ancora in mente le varie cose
Tra cui anche quello che hanno menzionato poc'anzi di il collega Pallottini perché effettivamente che questa Giunta dovete lasciare lo spazio ad un'altra Giunta con delle persone magari meno competenti potrebbero essere per i quali
Diciamo che
L'articolo uno attribuisce ogni potere
Appunto come dicevamo alla Giunta
E
E mai fa una
Una disposizione verso
Sviluppo Lazio verso questa effetti anche assumerebbe la gestione diretta delle attività svolte da tutte le altre le altre le altre società incauta
E innanzitutto dobbiamo dire che chiamo contro tutte le società di diritto privato all'interno del settore pubblico i compiti delle società di diritto privato potrebbero
Benissimo portati avanti dall'ente
Tramite agenzie e quinta ma diciamo Agnelli patetiche ci piace di meno però sarebbe comunque accettabile o tramite gli stessi uffici regionali
Nei limiti naturalmente del patto di stabilità qualche gli uffici regionali non mancano certo né di personale né di competenze e per portare avanti un discorso del genere
Pago devo notare che o altri a una dew diligence mancante sul praticamente solo di queste società include appunto Sviluppo Lazio
Quello che ci manca in questo articolo uno e in generale in tutta la proposta di legge
E anche un vero business Tanda chiede elimini che delinei delle cose un po'più consistenti per quello che Albertino di queste società in Fiera Sviluppo Lazio
E poi qualcuno al destino dell'artista Sviluppo Lazio perché il futuro non è un optional chiaramente ma è semplicemente è una dimostrazione che le scelte fatte sono quelle giuste non gli alloggi e non sappiamo se questa strada che si è scelto di intraprendere
Sia quella giusta oppure no non lo sappiamo minimamente non è che il non lo sappiamo in parte possiamo desumere
Che
Che da sei società a questo punto diventa un'unica società Cipaf mettere un risparmio
In termini economici in termini di risorse di risorse umane a questo punto non mi sembra perché ci ha deciso di procedere
Al mantenimento naturalmente come è giusto dei livelli occupazionali ma purtroppo anche a quella del numero
Dei dirigenti
Piantato sottolineato già da esperti che sono venuti in audizione
Parrebbe ammettere e eccessivo e comunque non proporzionato al numero delle figure impiegatizia
L'articolo uno si pone fin dall'inizio come
Attuazione della legge regionale numero quattro che abbiamo approvato quest'estate
In particolare dell'articolo ventidue Marco fin dall'inizio si pone in contatto con lo stesso articolo ventidue perché quest'articolo ci diceva chiaramente
Che una proposta di legge di questo genere che lì già sommariamente delineata
Doveva includendo già un piano di riordino nel piano lo vediamo a meno che per pianto intenda questa lista di punti
Sono gli indirizzi da lei ha
Gli indirizzi e criteri gli indirizzi e criteri gli indirizzi per la predisposizione però secondo noi è un Piano dovrebbe contenere questi indirizzi
Perlomeno insomma in linee in linea Baviera
Poi per quanto riguarda
La razionalizzazione controlli la trasparenza dell'organizzazione degli uffici e dei servizi della Regione che ha un altro degli obiettivi fondamentali
Che peraltro sono obiettivi che sono anche sanciti per legge per cui
BCB dobbiamo attenervi cd
Anche questi obiettivi non sono minimamente presi in considerazione perché numerosi emendamenti dell'opposizione anche nel Movimento cinque Stelle in particolare
Su questi temi non sono stati presi in considerazione
Inoltre molto importante e naturalmente al punto due di questo articolo
Cercate incriminata cioè la parte che permetterebbe di sciogliere questa seduta permetterebbe di dire Ostia abbiamo fatto un ottimo lavoro o un lavoro partecipato tutti insieme
E siamo andati tutti nella medesima direzione del riordino di queste società ma di un riordino che vada nell'interesse dei cittadini
In questo punto c'è quello che ha previsto prima dell'adozione del provvedimento da parte della Giunta bene il parere della Commissione competente da esprimere entro dieci giorni
Dunque tagliato di tutti tale adottare il nostro costruzioni sono come l'abbiamo chiamato noi
Se questa tempi certamente queste poche parole come forte qualche consigliere neanche l'età perché tenevo a questo punto che
Qualche consigliere che non ha partecipato ai lavori in Commissione Prima Quarta od ottava notizia retto bene conto di che cosa sia il cuore della questione
è che noi chiediamo colori mento Cinquestelle d'accordo con il con la restante opposizione chiediamo che il paniere non sia della competizione competente
Venti del Consiglio regionale
Naturalmente questa cosa lo sappiamo perché ce l'ha detto l'assessore ma si poteva comunque intuire
Questo passaggio prevede dei tempi che sono un po'più lunghi rispetto ad un passaggio in Commissione
Ora però qual è la differenza al passaggio in Commissione non è un passaggio vincolante il passaggio in Commissione
Può mettere anche molto articolato può mettere anche produttivo qua estere partecipato come lo sono stati passaggi nelle Commissioni finora
Infatti
Sarebbe interessante insomma proprio ad affrontare le due versioni di questa proposta di legge quella che certa diciamo lanciata come prima palla
E dalla Giunta e quella che adesso lei elaborata in realtà
Sono molto diverso e sono molto differenti come editing
Come cosmetica come tante piccole cose virtuose tante piccole cose virtuose però nella sostanza sostanza non cambia cioè il il passaggio in Consiglio non è previsto ed era questa la sostanza era questo che si voleva
Diciamo anche questo comunque permettere una toppa sul fatto che questa legge mi dispiace di perderlo qui ma questa legge impennata davvero male è nata
Con un handicap prime nata trenta presentate quali sono le reali intenzioni della Giunta su come procedere
Probabilmente la Giunta ma lei non ha neanche bene chiaro come procedere e alla quale poteva essere la soluzione la soluzione finale
Quella di
Discutendo di mettere problematiche ed esigenze sul piatto e di discutere tutti insieme per cui forse la cosa più saggia sarebbe stata quella di prevedere
Una volta che venisse dal Consiglio che venisse da tutti noi che venite dalla Commissione
E invece no si è preferito procedere così comunque ancora questo nodo al punto due dell'articolo uno
Che si tratta semplicemente di un pareri da esprimere prima dell'adozione del provvedimento noi piacerebbe che alla Commissione competente possa sostituito in ruolo del Consiglio
Poi ci sono delle altre economie magari di di ordini e inferiore Min quest'articolo
Per esempio parlando di organizzazioni sindacali forse farebbe più più opportuno dire di riferimento che non maggiormente rappresentative perché perché le ore fra le tante chiamati in causa
I sindacati maggiormente rappresentativi e vogliamo perché non ha mai chiamato in causa i cittadini anche quelli che non sono tutelati dei principali sindacati
Ma ci sono delle altre piccole cose comunque magari preferisco lasciare spazio ai colleghi e passare poi li allora la palla per aggiungere delle cose anche più interessanti di quelle dico io grazie
Chi sentirmi dire consigliere Perilli
Sì grazie Presidente
Il consigliere Delli quello che mi ha preceduto ha concluso
Il suo intervento sottolineando come questa proposta sia nata male ma e questo è indubbio verrebbe da dire però ha proseguito anche peggio che rischia di finire ancor peggio vista anche
L'opposizione da parte di molti consiglieri e le sottolineature che suppl fronti sono state poste all'attenzione della
Della Giunta dell'assessore dalla maggioranza
In realtà la penna delle osservazioni più semplici che verrebbero a fare rispetto a chi propone una legge che
Dovendo esaminare delle osservazioni che con variazioni e con diversità di toni però convergono sulle linee essenziali sui punti
Che lei rappresenta naso verrebbe da dire se queste coincidono se sono tutte convergenti vuol dire che la legge oggettivamente presenta queste incongruenze queste lacune
E provvedere a colmare queste lacune con la presentazione come abbiamo visto di sub di emendamenti che cercano di porvi rimedio in maniera
Altrettanto
Disorganizzata secondo me oltre che un po'sì ci consenta un po'combinata non è una risposta
Efficace si è un po'preso l'umore dell'Assemblea delle che è venuto fuori rispetto alle varie e vari punti della legge si le sia raccolti e si è si è semplicemente
Diciamo così cercato di provvedere alla meglio adesso però non non voglio entrare nel merito degli emendamenti che saranno e ne anticipare la discussione che avverrà in seguito quello che possiamo dire che questa legge
Come anche questo è stato sottolineato è a una brevità ma soprattutto a una
Non ha una ricchezza rispetto in più rispetto alla ad esempio alla relazione iniziale che era stata presentata in Commissione
Volendo essere particolarmente severi però non troppo distanti dalla realtà si potrebbe sostenere che questa è un po'più di una relazione o della relazione che ci è stata presentata che comunque anticipava
Un po'le linee
Su cui poi ci sarebbe stato una proposta di legge che evidentemente era già pronta nel cassetto perché
Seguita molto velocemente a quelle a quella relazioni e in quell'occasione è stato ricordato nostro gruppo movimento aveva presentato delle osservazioni che non
Non erano integrabili nella proposta di legge perché la smentiva non tutta sotto tutta la linea
E quindi sostanzialmente se si fossero raccolte veramente le ragioni che avevamo esposto
All'interno di quelle osservazioni ebbe la legge stessa avrebbe si sarebbe convinta la maggioranza la Giunta a riorganizzare ripensare la legge a decidere di procedibile seguire di procedere in altro modo così non si è ritenuto e siamo giunti appunto dover
In qualche modo assistere come dicevo l'azione un po'scombinare traballante per giustificare quello che di giustificato vile non c'è
Ebbene
Dal punto di vista poi sostanziale l'abbiamo adesso evidenziato è stato messo in evidenza da vari interventi il problema di centrare se potessimo proprio
Esprimere condensare in un'unica espressione il al fine di questa legge che si è proposta quella punto di razionalizzare
Le e società partecipate la Regione Lazio dal TAR non opera una vera razionalizzazione il questo è molto peggio perché si parte dal presupposto di farle quindi in qualche modo lo dico in maniera
Neutra ma si ingannano coloro i quali pensano che si proceda una reale razionalizzazioni si spostano come dicevo
Nella giornata di ieri pezzi sulla sulla scacchiera ma in realtà non si
Procede veramente ha un obiettivo non sai si cerca di non vincere questa
Partita perché sostanzialmente anche se oggettivamente si crea una super società quindi adempiendo anzi da un destino che non ha mai avuto Sviluppo Lazio quella di holding però in effetti
Non dando
Né i termini nei costi nelle informazioni di questa operazione c'è il fondato sospetto il fondato rischio almeno che non lo si di Bari
Che questa operazione possa in termini di costi non essere un beneficio lo sbarco ma lo svantaggio questo è il il il nocciolo fondante cavalcare
Ma come dicevo il discorso del risparmio dell'oggettiva riorganizzazione senza supportarla con un ragionamento che lo dimostri
è alquanto insufficiente non può convincere i consiglieri che come dicevo sono fatti molto fieri e sito si riservano la prerogativa giustamente
Riservata da Statuto al Consiglio regionale che è sovrano di analizzare nei particolari queste
Le intenzioni della Giunta rispetto poi alla sì al cronoprogramma di come voglia agire questo non significa entrare
Ho disattendere l'autonomia gestionale della pubblica amministrazione
E non è e non è neanche sufficiente come dicevo che negli emendamenti si rivendichi o delle competenze del Consiglio che lì si sono scritti sono riservate per statuto non ci si può limitare a questo qui si sta chiedendo semplicemente di rispettare
I termini e le modalità con la quale la legge quattro aveva impostato
Tutta quanta la proposta di legge cioè quella di sottoporla al Consiglio e con questo procedere sostanzialmente la disamina dei punti fondamentali di questa riorganizzazione finanziaria che ricordiamolo smuovere delle realtà
Molto complesse pretende di sistematico locale occuparsi lieve dei livelli appunto
Sia di di diciamo così degli impiegati sia dei dirigenti senza però dare un quadro
Esaustiva complessivo della riorganizzazione quindi
Cosa fa la legge quattro ne legge quattro si dice la Giunta peserà vostra legge qual è la stessa proposta di legge si rinvia la stessa Giunta per poter
Decidere San talmente come avverrà questa di organizzazione vi è anche da dire che
E le e io gli accenni
Rispetto a una eventuale il ruolo del Consiglio in tutta questa vicenda sono abbastanza mortificanti del costo del ruolo del Consiglio stesso assume perché lo meritano in una situazione assolutamente secondaria
A volte di pura vivere pura ratifica rispetto a quello che avvenne rispetto ad esempio Enzo ad esempio alla questione della relazione
Che viene trasmessa
Che approva la Giunta e poi trasmessa al Consiglio
E e sostanzialmente dalla incontestabile il fatto che il Consiglio o almeno la presenza di ruolo così la viene a mancare sistematicamente negli snodi fondamentali con cui questa legge sostanzialmente si propone di avviarsi a questa riorganizzazione
Resta anche poi il fatto l'ho detto anche nel metodo che la questione della mancata rappresentazione dei costi e soprattutto di come si andrà ad operare rispetto e penso abbia il hai le banche socie che in questo progetto di riorganizzazione e soprattutto sul problema del mantenimento dei livelli occupazionali sono state fatte fuori sostanzialmente ingiustificatamente perché
In questo dunque se l'organizzazione anche le banche socie che hanno lucrato
Invece il
Rispetto all'operazione che poi sono state scaricate sulla garanzia regionale di finanziamento al back ecco sarebbe
Anche nostro diritto sapere quali quali obbligazioni questi soci che hanno
Come dicevo che si sono arricchiti nel tempo intendono far fronte a questi problemi che ruolo avranno nella riorganizzazione
Quali sono le risorse abbiamo detto finanziario mare di strutture che si metteranno in campo insomma quindi
Manca a parte una di diligenza e dalla situazione che fotografi la situazione anche una prospettiva vera di come ed il ruolo che avranno tutti quanti soci
Lì e che quindi avere della regione per particolare ricevibile le società cosiddetto originator nella nell'operazione
Non solo questo ma in realtà anche per esempio Sviluppo Lazio rispetto alla questione della affidamento quindi la della gestione dei crediti in realtà poi dopo anche questo a privati la mancanza non dico ovviamente
Del bando nella sua completezza ma meno dei criteri con i quali
Verrà impostato questo bando perché non basta dire rimandare genericamente come l'articolo uno si fa
Al fatto che questo bando avverrà nel rispetto delle normativa europea statale
Va benissimo questo è il minimo direi contenuto minimo ma bisognerebbe anche esplicitare meglio i criteri con i quali questi i bandi e queste cessioni avverranno cosicché appunto il Consiglio post possa intervenire anche giudicare se questi avvengono nella massima
Trasparenza e così come è mai stato sottolineato perfettamente dal precedente Nieri precedenti interventi del nostro Gruppo anche
E sono abbastanza generiche abbastanza reticenti
Le gli articoli commi che appunto descrivono il passaggio la modalità di acquisto ex acquisizione delle partecipazioni e in generale anche gli strumenti civilistici
Che si vorrebbero approntare nello specifico per organizzare per procedere a queste a questa riorganizzazione quindi sostanzialmente mi sembra che dalla
Iniziale
Relazione come dicevo in Commissione le competenti Commissioni sulle intenzioni
è questa proposta non abbia camminato su abbia camminato poi così tanto e sia rimasta semplicemente su queste dichiarazioni d'intenti queste linee programmatiche però sulla
Errata sulle sull'errato presupposto che questo possa bastare possa essere fondante di una proposta di legge da questo è inaccettabile perché evidentemente
Il Consiglio laddove non le si voglia come dicevo relegare ha un po'un ruolo di pura ratifica deve avere assolutamente e deve far sentire la sua voce questa in aderenza a molti
A molte delle prescrizione salutare che significano solo esercitare l'attività ovviamente di controllo sull'Esecutivo mamma realmente quell'indirizzo politico che
Che gli è è riservato naturalmente questo ovviamente io l'ho sottolineato più volte dipende anche dalla dalla disponibilità della maggioranza a non voler far valere i suoi numeri solo in sede di approvazione dei testi li delle proposte
E quindi e questo come abbiamo ad espressa mente detto genera automaticamente da parte dell'opposizione una fiera rivendicazione del proprio ruolo e del ruolo del Consiglio quindi
Ovviamente per impedire
Che si passi a un colpo di mano rispetto a un movimenta ad un'organizzazione è una riorganizzazione che noi riteniamo più centrale
Nella nostra Regione apolidi alla nostra Regione finanziaria anche ebbene noi non ci rassegniamo non ci rassegneremo mai avere un ruolo secondario di appoggio di ratifica ma assolutamente
Di di controllo di di indirizzo e soprattutto di verifica dell'operato quindi su questo è inevitabile la la Giunta la deve prendere atto dovrà
E su questo presupposto ponderare le sue azioni
Grazie chi sentiamo il consigliere Storace
Grazie Presidente
Anche a voi assessore abbiamo da riservare molte critiche alla formulazione dell'articolo uno
Ed è la forma originaria così come lo Stato ha presentato dalla Giunta
E nella forma emendata dalla Commissione ricordo a questo proposito Gardel partecipato allora perché purtroppo diciamo non siamo un'unica treni anzi per fortuna fortemente
Ai padri o solo la seduta fidare della Commissione lasciarla e ricordo il voto di astensione dei colleghi del centrodestra
La votazione finale dei membri della Commissione con l'auspicio che ci fosse stato qualche passo in avanti dall'ultima se una Commissione alla prima del Consiglio regionale e ci passi in avanti
Non li registriamo anzi c'è un preoccupante arretramento qualche con gli emendamenti nuovi presentati presentati dalla vostra Giunta regionale e voi su questo ovviamente non possiamo lo possiamo sardi appresso
Faccio riferimento a una serie di questioni abbastanza complesse che
Certamente non si possono
Sciogliere nel giro di una decina di minuti che ci mette il nostro Regolamento a disposizione per la discussione generale di un articolo Marchesi crescere avemmo
Nella discussione legata ai settantacinque emendamenti tanto se emendamenti all'articolo che abbiamo presentato
Settantasei emendamenti che sono finalizzati assessore a evitare
No anche tuttora essi nelle nostre mani
Ma che tutto resti telematiche il signore che nominalmente
è che non riuscite a controllare
Nemmeno voi perché questo è il tema grande che abbiamo di fronte diamo vita a una specie di Repubblica tecnocratica nel Lazio per cui arriverà un signore
Che prendere atto che vi mettiate sugli attenti e ogni volta gli direte qualcosa
Ora ne possiede disponibili a questo lavoro per carità avrete avuto le nostre buone ragioni che la maggioranza si voglia negare a questa vostra decisione e a fare suo
Non si può pretendere che il centrodestra che l'opposizione che anche
Movimento cinque Stelle ha esplicitato in questa sede possa accettare questo percorso
Di qui la richiesta di ragionare
Abbiamo visto anche
Non vi è
Non vi è volontari ragionare perché singolarmente sedute eversore che sembrate disponibili a discutere Paoli presentate con emendamenti provocatori
E qua e non parlare prima
Ciò che vuole
Pensare che noi dobbiamo stare ad accettarli così sui quali siamo costretti a scaricare i missili l'ostruzionismo visti l'ostruzionismo sui subemendamenti
Perché diventa quasi anche offensivo io mi sarei aspettato un emendamento che raccoglie i DS
Le indicazioni provenienti anche dalla minoranza perché non stiamo parlando di una cosa che è di maggioranza
Vede
Ho sentito alcuni interventi prima
Alcuni colleghi hanno detto anche di cose molto interessanti spero
Su questo si possano fugare le ombre che ci sono il dibattito a cui hanno detto ma se domani dovesse avvenire un altro Presidente
Un altro assessore
Per me cambia poco questo anche se resta questo Presidente anche se resta questo assessore il MOSE nei confronti della rappresentanza degli interessi dei cittadini rimane tutto intero
Noi abbiamo
Una serie di società della vita sono andato a vedere da assessore Fabbiani che dia soddisfazione personale Norvegia restituite
Tutte nera preistorica precedenti addirittura il mio mandato due mila
C'era solo un paio che avete toccato nelle abrogazioni e tre abrogazioni tutte le altre società sono state istituite senza del suo mandato dai nostri enormi
Dai
Fino a ieri
Allora
Perché vi dico questa cosa
Perché agevola evidentemente all'epoca
Ora volontari sostenere le imprese
Si raccoglievano al territorio una serie di istanze
Difficile comprendere come far partire lo sviluppo i fondi europei venir cominciava a diventare un'opportunità tende amministrazioni di allora misero in campo questi strumenti di socializzazione dell'economia regionale
Oggi avviene esattamente il contrario per volontà di tutti
Perché non è che c'è qualcuno che vuole più società
Tutte quante abbiamo detto in campagna elettorale riduciamo anche perché c'era un signore un altro dei provider Caruso l'Italia
Proprio isolati venga fatto Canosa unitaria che bisognava usare nordici
Perché c'era un'Europa che ci si metteva sugli attenti
Sperando che appare in lingua italiana il manager che avrete in mente e non lingua tedesca
Ed è amici veri
Per questa situazione non rischiamo io sapere più che cosa accadrà
Avremmo
Una super Sviluppo Lazio
E l'articolo uno la delinea
Senza controlli dal Consiglio perché vede
Assessore quando scrivete e lei controfirma la proposta che spero solo casualmente sia stata fatta di rubano ciminiere lo
Fatte salve le competenze del Consiglio
A me è stato dato di presa in giro che avevamo fatto un subemendamento che sostituisce fatte salve con eliminate le competenze del Consiglio perché voi state dicendo in materia di programmazione
Prima ha fatto riferimento a questo articolo come entrare conoscitori
In questo articolo uscite alcune cose
Rispetto all'ingresso dalla Giunta al Consiglio regionale
Ad esempio un nostro emendamento
Che fa riferimento al programma delle procedure perché nemmeno avevate scritto del riordino delle società regionali che bisogna sapere il venti con cui queste società verranno sciolte fuse incorporare ma abbiamo duramente le nuove abolire Tosi forse questo è giusto
Ma questa è l'atto di gestione o è l'atto di programmazione
Io e la tempistica non l'Europa che spetta alla Giunta
La Giunta propone al Consiglio regionale un altro emendamento scusatemi il danno che vi ho fatto è
Quello che dice
Nella nuova letterari
Illustrissimo i criteri per la predisposizione di un piano di Cerbara alle competenze alla Giunta
Per la predisposizione di un piano industriale triennale che contenga i costi complessivi delle società alle attività specifica che la Regione intenda affidare eccetera eccetera eccetera è dato di gestione di programmazione questo
Il piano triennale
E capisco che siete abituati almeno alcuni di voi a piani pluriennali quelli quinquennali il PCUS però però eh Ivo alcun piano triennale non è un atto di gestione è un atto di programmazione
E questa roba della Giunta non del Consiglio fosse Mazzella è da lei mi sarei aspettato questa osservazione
Mi sarei aspettato ci siamo sbagliati
Questa non è solo l'agricoltura
Professore articoli si vede risiede accordi il ritardo che c'è la con la necessità di correggerlo
Ora
Non correggeva l'emendamento ciminiere
Perché quando emendamento ci mia l'ho fatto riferimento alle competenze la programmazione poi
Dobbiamo togliere conseguentemente questa roba dalle competenze della Giunta e dobbiamo prevedere che c'è un atto approvato dal Consiglio regionale
Altrimenti voi ci chiedete lavare lasciamo salve proprio non ce la può fare
è l'eliminazione delle competenze alla colleghi io credo
Che sarebbe bene non sottovalutare
Le proposte dell'opposizione grazie a Dio Nicolella cinque Seveso inventati questo evento nazionale non inventato nel senso che non c'era
L'avete deciso è quindi
Avrà la possibilità di rivolgersi quarantotto ore devono fare interno ed io forse ci conviene accennare
Alle richieste del Consiglio regionale assessore Fabbiani invito
Presa quarantotto ore peso aveva una splendida famiglia la trascuri un po'queste quarantotto ore so sabato e domenica se lei degli emendamenti
Guardi quanti argomenti con Moni hanno ore sette e minoranze di questo Consiglio regionale
Guardi
Quanti argomenti possono essere approvati
Nessuno di questi dice dei nostri emendamenti la minoranza diventerà maggioranza ho sempre voi ce l'avrei
Prego possiamo cambia in Aula questo dato eravamo siamo dire l'articolo x prevede che da domani la minoranza e maggioranza senza passare al vaglio degli elettori non è previsto quindi sempre voi avrete certe vede discute un po'di più tra di voi
Dovete discutere per evitare che vi chiavi di un'altra volta adesso quello è un incidente che è successo a Civitavecchia in Giunta per cui magari il partito della coalizione alla radio arrivando a quel paese succedeva anche queste cose
Perché la politica e la democrazia
Ecco la prego di guardare con attenzione
Ogni emendamento nuovi subemendamenti emendamenti non ce ne sono strumentali
Per letti gli emendamenti sono finalizzati a ottenere un obiettivo
Che è istituzionale che è quello del rispetto delle prerogative
Per cui lo siamo stati eletti e io credo
Che sarebbe buona pratica se un assessore per la sua competenza universitari accademica
Ora è una stessa persona che anche se stiamo dall'opposizione alla ci ha fatto piacere sapere che c'era l'ENI in Giunta perché ce l'avrà una grande personalità promosso dirà senza dover tema di essere smentito alcunché
Però cadiamo nell'errore
Di considerare superficiale
Ho un atteggiamento che invece
è sentito e appassionato quando dice dateci la possibilità di fare il nostro dovere lo vogliamo stare qui a spasso
Però si apre qui a controllare se commettere qualche errore che avessimo un dovere da parte nostra oltre che un diritto
è un assessore tecnico se mi consente a un dovere in più
Deve rispettare quelli che sono i diritti di rappresentanza
Nella nostra dalle nostre parti politiche quindi concludo Presidente ho visto il tempo venditore
Un altro scuole prossime quarantotto ore
A favore delle carte consuete quella cultura ben queste cartacce nostre
Che poi magari aiutano le imprese a sapere che ci sono più garanzie quando bussano alla porta alla Regione
Ha chiesto di intervenire la consigliera per Marella
Si chiede
Grazie Presidente
Vede nella discussione dell'articolo uno dell'altra proposta di legge numero novanta
Tre idea già alla prima riga c'è qualcosa che non va quando si cita appunto l'articolo ventidue della legge quattro provata da noi
Il ventotto giugno due mila tredici io non posso non ricordare quale altro altro dibattito ci fu in Aula durante la discussione e approvazione di questo articolo
Tutti noi dell'opposizione nessuno escluso avevamo fatto notare assessore come forse impensabile
Dare
Un aspetto di riorganizzazione racchiuso in un articolo dovere la Giunta
FIP proponeva la riorganizzazione ed era tutto qui
Ci siamo inalbera nati
Ricordo benissimo che abbiamo discusso fino alla mattina dopo perché non era possibile barattare un riordino su una promessa da parte della Giunta
Però alla fine per senso istituzionale abbiamo comunque votato positivamente perché
Dovevamo necessariamente approvare volevo una linea guida per il riordino è pari ci siamo trovati qui con questa bella legge novanta deve che si fa
Fissa un'altra volta quello che si riproponeva nella ventidue cioè nell'articolo ventidue della quattro si torna dire nuovamente
Che la Giunta si occuperà di questo riordino
Non ci sono le modalità però empirica ventidue diceva che sulla base di una dettagliata ricognizione degli enti si sarebbe bastato riordino
Beh né sinceramente ci chiediamo a Brixia questa dettagliata ricognizione non solo non era stata inviata alle Commissioni competenti
Ma cominciamo a dubitare anche del fatto che la stessa Giunta abbia
Portata avanti questa ricognizione
Come si può chiedere al Consiglio alla Commissione competente dare un parere quando mancano dei bilanci dettagliati quando non si capisce quanti e quali siano i debiti di queste aziende
Quando non si capisce né anche l'oggettivo numero organico e dei dipendenti e soprattutto dei dirigenti
Che si mantengono tutti quanti creiamo al mega carrozzone davanti sappiamo questi che cosa sono chi li ha assunti per quale emeriti quaranta non citare le valutazioni sulle performances
Perché noi dobbiamo
Tenerci un naja carrozzone che cita fa acqua da tutte le parti
Senza una chiara volontà di riordino e nonostante questo ci chiedete nuovamente la fiducia
Si chiede una fiducia che però non possiamo accordarvi perché noi non abbiano le parole del fatto che voi stiate realmente al conosciamo
Della
Dello stato di salute di queste società
E invece l'altro è invece lo siete voi tenete Banhart opposto perché probabilmente non sono dati che possono anche le liti tra Libia tutta la popolazione
Naturalmente non finirà qui perché hanno altri passa al ruolo di indagine andrà avanti faremo gli accessi agli atti perché non è possibile non sapere questi dati
Assessore io spero che lei ce li abbia questi dati e spero che vaglia mettervi a conoscenza il più possibile tanta
Deve aver ribalta
Andare avanti grazie anche agli atti e per comunque de degli atti che in tema di prepotenza quando invece sono il normale riguarda i Consiglieri quello di conoscere lo stato di salute delle agenzie degli atti collegati alla Regione Lazio
Anche qui poi effettivamente è la
La cosa più sconcertante di male comunque quella nel comma due questo passare in Commissione
Per un pari
Allora comune ci sentiamo doppiamente presi in giro
A lei che è utilizzato tutto ieri nella Commissione AGEA nella discussione generale la possibilità di un parere vincolante
Paesaggi vi presentate con degli emendamenti in cui questo che rende vincolante l'ambiente presso e allora noi ci chiediamo ma
Delle due l'una poniamo a Genova e che ha un parere vincolante non è possibile
E quindi l'anno manager narici prendere in giro ed a utilizzare i serramenti comandare merce di scambio e noi deliberiamo al fatto che il cinque il tele qui non è in vendita
Ne abbiamo del cambiare nulla con voi restiamo qui seriamente per fare il bene dei cittadini
Oppure
Non si capisce come mai ci portate avanti da una giornata intera su questo parere vincolante il parere tentate cinque emendamenti e non riportare nei nostri cinque emendamenti
Mi piacerebbe tanto sapere come mai questo articolo è stato Libia fatto cambiare idea
Probabilmente larga collega Corrado aveva ragione su questa volta è l'unica possibilità che mi viene in mente
Scuole si avvale empiema e sta intervenendo e
Allora
Per due allora
Prendiamo intesa come prima
Conservando nella
Ecco oltre tant'è che mi lascia sconcertato a parte questo
Ora
Tutta una serie di lettere che
Comprovare l'articolo uno l'articolo uno della Mandarelli
Presentare a questa Assemblea perché Zardari verbali lei l'ha fatto in maniera
Molto competenti ed è
Una data che però lascia bandito così a colpo d'occhio è che l'unico ruolo che si dà alla Commissione è quello di dare degli indirizzi
Dai comuni un po'
Tra questi vi è chiara non sono soltanto un parere vincolante
Potete prende avvio non prenderli la ricognizione è stata fatta
Ma mi volete spiegare il perché noi dovremmo accordati una proposta di legge così approssimativa io lì da adesso non voglio riaprire ad un'altra questione che il buon fruibile a chi è che chi
Però alla legge negate quindi non l'atto non la virtuosità toscano la virtuosa Emilia Romagna anche fatto una legge di riordino
Molto migliore delle quella dove di fatto voi
Hai presso tutte le voci in tutti gli articoli ma in maniera esemplare
Tuttavia è stato rio organizzato come un piano ben preciso
Adesso io
Sono convinta del fatto che ogni Regione ha delle varie problematiche l'avversaria ma qui si tratta anche di una volontà
Cioè una volontà da parte di questa Giunta non sapevi tener fuori questo Consiglio dalla riorganizzazione degli enti pubblici ricordo lì sono soldi pubblici
Ma se
Una volontà di non far capire assolutamente il nulla anche l'altra grande maggioranza della popolazione
Quindi no non sorprende veri se questa legge tra l'opposizione forte da parte nostra perché non è una legge degna di questo nome io non sarò anche fare i complimenti o
A chi aveva scritto questa legge
Perché antico raramente
Portato avanti una volontà
Dirompente chiaro guardi deve esserci deve comunque refertato molto bravo
A portare avanti questa volontà di non chiarezza
Oppure io
Da parte vostra di consigliera di licenziarlo perché non è in grado non è così che si scrive una legge
Questa non è riorganizzazione qualche amplificazione della norma quei sta
Una prese in giro bella e buona e ripeto l'ho già detto non pensare che i cittadini abbiano più l'anello al naso
Non ci capiamo più questa è un'altra sa ancorati a rifare portando avanti per la seconda volta dall'articolo ventidue della legge quattro
Questa è un'altra artifizio anche poter annoverare nelle vostre
Altri curriculum grazie
Non tutto il Consiglio Di Paolantonio grazie
Però grazie Presidente io sinceramente non ricordo in quest'Aula un'occasione
Come questa in cui
Fra tutte le numerose oppure opposizioni gestita da una
Comune esimere se mi consentite consentite il termine
Granitica convergenza rispetto a
Una serie di enormi criticità che sono emersi
Nel lavoro in Commissione durante il dibattito generale della proposta di legge novanta e oggi e adesso nel nell'esame dell'articolo uno
E allora l'assessore mi rivolgo a lei e ai pochi colleghi della maggioranza che ancora sono in aula ci comiche in più ripresi
Gran parte dei Gruppi di opposizione non hanno mancato di ribadire economiche da parte nostra ci sia non voglio ancora usare imperfetto o il passato prossimo
Ci sia la volontà di arrivare
A provare a concordare questa iniziativa normativa e soprattutto
A concordare quella che è
Un importante passaggio come la riorganizzazione delle partecipate del sistema di Sviluppo Lazio e la conseguente razione Rizzo azioni soprattutto dal punto di vista finanziario beh dicevo Assessore e colleghi dalla maggioranza io davvero vi invito a una riflessione in questo weekend di pausa prima della ripresa dei lavori di lunedì perché assistere in maniera anche
Un po'
Annoiata a quelli che sono
Gli accorati
Riferimenti che le forze di opposizione stanno facendo in questa giornata credo che sia
Davvero un atto di superficialità di miopia politica rispetto invece alla possibilità concreta dia degli addivenire a un lavoro concertato nell'interesse comune
Delle imprese del nostro territorio e del miglior funzionamento della macchina amministrativa regionale
Purtroppo però in questa circostanza
è emersa anche
Una cattiva abitudine che pensavamo fosse soltanto una scivolata di inizio consiliatura e che invece sta diventando quasi liturgica e mi riferisco al presidente Zingaretti che troppo spesso in maniera che
Poco educata si rende la pelle prima dell'orso prima
Di averla cacciata e questa volta però rispetto
A quello che fece prima di altri provvedimenti approvati da questa all'osso solo grazie all'atteggiamento responsabile delle opposizioni e quasi sempre grazie anche al contributo sostanziale anche
Nel mantenimento del numero legale in Commissione in Aula dicevo Presidente Zingaretti comincia a prendere una abitudine
Davvero poco poco simpatica
Che è quella di
Cominciare a comunicare sulle agenzie sui media a mezzo stampa una serie di provvedimenti ben prima
Che questi arrivino all'approvazione del Consiglio e quasi sempre con toni davvero fastidiosi
E questa volta io ho il timore che su questa proposta di legge novanta attivare a battere il pugno ci va a sbattere grumi o perché
Dando già per scontato che il testo proposto dalla Giunta sarà quello definitivo io ho trovato ho trovato davvero di pessimo gusto
I toni e i contenuti delle dichiarazioni del Presidente Zingaretti nelle ultime settantadue ore in cui da una parte Siebel anticipa l'opposizione con
Argomenti davvero da bassa cucina e la e dall'altra si facevano più o meno
Velate minacce rispetto al fatto che ci fossero pompa forze politiche all'interno del Consiglio regionale del Lazio che erano becera mette solamente interessati a una spartizione
A una spartizione di poltrone di poltrone non è raro e non erano invece interessate a quella che può essere
Invece un'ottimizzazione degli strumenti regionali e delle sue partecipare allora tutto questo
Avvelena il clima in maniera ancora più difficile più grave rispetto a quello che dovrebbe essere invece
Un sereno dibattito anche a fronte di una dialettica forte come quella che sta emergendo
E come se non bastasse
Questa dice a questo atteggiamento indisponente di Zingaretti nelle ultime giornate stamattina abbiamo assistito
A un altro atto politico che io considero scriteriato che è stato quello e la presentazione
Di questi emendamenti di questi subemendamenti da parte della Giunta nella mattinata di oggi che io davvero trovo surreale perché
Surreali perché vedete
Dopo almeno due mesi di discussione di questa proposta di legge in tre diverse Commissioni dopo un dibattito generale diciamo molto acceso che c'è stata boh nella giornata di ieri se la Giunta legittimamente decide dichiarare degli emendamenti al proprio testo in Aula di solito lo fa con una sola finalità
Che è quella di
Raccoglierei le indicazioni del dibattito
Di accogliere i suggerimenti e le eventuali migliorie che l'opposizione ha messo in evidenza le fa proprie e con la Camera degli emendamenti al proprio testo cerca di arrivare
Io lamento del testo stesso nel tentativo di agevolare
I lavori dell'Aula questo è quello che avviene
Normalmente all'interno di un dibattito
Come lo chiamate voi democratico oggi invece noi abbiamo assistito a
Un passaggio
Che oltre ad essere irrituale il perché lo qualcuno lo sottolineava stamattina il Consigliere Gangemi ma vedere degli emendamenti firmati con la firma già con il nome già stampato di un assessore che non è competente rispetto alla materia in questione non era mai accaduto
Non è mai accaduto
Qualora per motivi diversi l'assessore competente
Non era nelle disponibilità di essere in Aula viene il Presidente non ho un altro non un altro assessore soprattutto a fronte
Di un dibattito
A scelte prolungando come si pronuncia questo e a fronte di una proposta di legge che voi considerate qualificante
Rispetto all'azione politica dell'amministrazione degli incarichi
Allora a fronte di questo maldestro tentativo la cosa più grave però e mi riferisco al Presidente logori perché su questo dovrebbe fare maggiore attenzione che nel momento in cui
Arrivano quegli emendamenti ma costi della giù dalla Giunta che invece di raccogliere le indicazioni del dibattito e quindi incanalare la discussione
Verso una conclusione rapida e soddisfacente rispetta tutte le sensibilità politiche che
Emerso in quest'Aula rischiano di essere una tomba provocazione non solo rispetta al dibattito
Ma soprattutto rispetto all'approvazione di questa proposta di legge perché io mi ritengo offeso da quello che è accaduto stamattina
Perché è impensabile discuteremo cinesi in tre diverse Commissioni arrivare anche
A intenderci rispetta quelli che sono
I punti caratterizzanti della proposta di legge e a intendersi su quelle che sono le questioni sulle quali tutte le opposizioni hanno calcato la mano
Spiegando che senza
Un miglioramento in quelle parti la proposta è irricevibile ma è ricevibile non perché
Non vogliamo tagliare le partecipate di Sviluppo Lazio non perché
Per sia siamo che ha una razionalizzazione dei costi oggi sia oltre che necessaria doverosa ma irricevibile perché il testo che viene proposto eccome ulteriori provocazioni
Accadute questa mattina lascia aperto avverte
Tutte quelle perplessità che in questi sessanta giorni di dibattito in Commissione abbiamo provato ad argomentare spiegare e ad oggi ad oggi alle quindici e ventisei del ventinove novembre non c'è stato uno straccio di risposta rassicurante o meno come si diceva ma piani semplice apparsa
Per cercare
Di Aniene argomenti consegua convincere
Le forze di opposizione che tutto quello che è stato detto in questi giorni è falso non corrisponda al vero è un abbaglio o è semplicemente un'esagerazione che non non desta preoccupazione noi purtroppo ad oggi tutte quelle perplessità che rischiano di nominare
Nella quale importante la proposta di legge che rischia una parte violare nessuna certezza rispetta l'abbassamento dei costi del sistema deve partecipare
Del di Sviluppo Lazio cioè non abbiamo capito per quale motivo
Questa ora deve essere esautorata progressivamente di quelle che esso ora
Le sue competenze statutarie ad oggi nonostante tutti gli interventi sull'articolo uno che stiamo esaminando oggi Alberto sul dibattito che c'è stato ieri non c'è stato uno stop faccio di risposta e come se non bastasse mi appresto a concludere Presidente Lodoli abbiamo assistito stamattina questa casa indisponente e offensiva di emendamenti
Che è veramente rischiano di rimane
E di provocare una ferita profonda perché i
Io volevo lettura se non quella della collocazione politica hanno se non vogliamo superare
In quest'Aula
Assessore Presidente io vi faccio
Vi invito ragionare ed accogliere quelle che sono state le sensate proposte dell'opposizione grazie Consigliere anch'io sento che il consigliere De Lillo
Grazie Presidente grazie grazie Assessore grazie colleghi
Qui presenti
Anch'io volevo dare il mio contributo in questa discussione perché ritengo
Sì è importante che ogni consigliere regionale possa
Dare
Un supporto ma direi una critica a questa legge che ritengo
Anch'io sia
Una legge sorprendente per come invece è stata presentata perché
Forse se c'è una cosa su cui
In questo Consiglio regionale e nella stagione politica che tutti noi stiamo vivendo se c'è una cosa su cui siamo tutti d'accordo e quella della otto dell'ottimizzazione dei costi
Di questa importante struttura ma amministrativa la Regione Lazio e siamo assolutamente tutti d'accordo che
Si debba iniziare
A razionalizzare aride vere
Queste
Macchine organizzative che sono appunto le le società regionali
Ma nonostante questo proposito che ci unisce a tutti nessuno escluso
Siamo riusciti a
In quest'Aula a lo dimostrano appunto i i faldoni di emendamenti che sono posti su
I i nostri scranni siamo riusciti siete riusciti a compattare le varie anime del dell'opposizione ma anche con la presentazione degli emendamenti
Evidentemente anche della maggioranza e della Giunta
Aventi
Appunto dimostrato il come una legge posta che
Aveva tutti i requisiti per poter
Dare un avere un un esito positivo invece
A
Ha determinato una
Così elevata sì quella di di critiche
E le critiche nascono in particolar modo riferendomi all'articolo uno dalla ma leggerezza con cui
Sia andato ad toccare una materia così importante
Per
La nostra struttura amministrativa e soprattutto per il il vivere
Della nostra Regione parlo del tessuto imprenditoriale del tessuto economico del tessuto lavorativo che è così tanto sta soffrendo di Pavel questa Regione ma non
Nella
L'intera Italia
Bene
Comprendere e applicare e
Determinare una razionalizzazione delle aziende che si occupano appunto del dell'economia del nostro paese in questa maniera determinato veramente per noi
è un fatto sconcertante vedere appunto pro che
Una così basta gamma di criticare legato ha creato o il vostro lavoro sta a indicare con appunto sicuramente qualcosa qualcosa di profondo debba esser cambiato abbiamo assistito per la verità
A poche leggi presentate troppo poche leggi presentate in quest'Aula alla Forze di carattere residuale ma mai abbiamo visto una legge così criticata
Io
Penso che il tema fondamentale Presidente del del nostro impegno in questi cinque anni sia proprio quello indirizzato al risparmio
E come dicevo prima un intento che ci accomuna tutti a risparmi nei vari settori dell'Amministrazione io in particolar modo
Che mi occupo nella vita ma
Ma
In questa fase amministrativa di fine vita ritengo che questo sia un settore
In cui si possa sicuramente
Creare una tale grande impulso per ottimizzare i tempi stretti e che purtroppo idonea realizzati nel corso di questi anni e e con le Commissioni con
Coloro che
Della Giunta si occupano di questo argomento lo stiamo ogni unità di dando un contributo per la appunto razionalizzare il l'attività sanitaria dividendo i costi
Ma attesta cosa in questo settore però è un settore ben diverso un settore che dovrebbe produrre ricchezza produrre attività lavoro è un settore e sono aziende che noi andiamo a toccare che sono aziende che
In realtà hanno deleterio peculiarità delle specificità e opera dei settori che pur con le relative
Che
Invece sono fondamentali per
Appunto le
L'impresa della e l'economia della nostra Regione e ci sono settori è
Aziende
Che pur essendo così strutturate hanno una grande grande difetto quello in particolar modo parlò appunto di Sviluppo Lazio
Della mancata o nella realizzazione di quella che era il loro obiettivo cioè l'utilizzo di tutti i fondi comunitari non gli attenta richiamo detti e continuiamo a vivere c'era che la più importante ma più grave
Esperienza amministrativa atta nel fatto che in questi anni sono
Stati rimandati indietro però enormi ingenti fondi comunitari che non sono non possono essere
Invece
E in questo momento ne farebbe sicuramente comodo all'economia della Regione non possa essere
Utilizzabili e non sono
Ma nient'altro che le nostre tasse non sono soldi e venuti dal cielo sono le nostre d'arte vanno in Europa ritornano tramite queste intorno alla Regione Lazio e tramite queste aziende che si vogliono
Adesso chiudere o razionalizzare euro
Di diminuire di di di potenzialità dovrebbero
Ridistribuire e quindi
Noi qui ci accorgiamo di come
Vengano in realtà mancare a diminuire i consigli di amministrazione
Dico che per l'ennesima volta di braccia una
Fra operazione di maquillage un'operazione
Molto de demagogica in cui Fitto abbiamo qualche posto vincoli del consiglio d'amministrazione forse più di uno qualche stipendio e qualche taglio di strutture ma non andiamo invece a intaccare e a razionalizzare quello che è in realtà la latte portante di strutture in realtà determina o dei costi hanno una produzione
Del non raggiungono gli obiettivi in tutti questi anni io ritengo che sia questo
Il l'operazione per cui è stata è fallita questa
A questa legge e ritengo che
Non si possa e che non si possa andare ad incontro a
Ad altre situazioni come per esempio
Ho l'attivazione dell'ASP in cui abbiamo scritto a volte un'azienda che forze
Andava razionalizzata ma l'abbiamo completamente tolta assorbita solamente forse per levare un un Presidente
è nominato dalla politica ma fra mantenendo logicamente la forza lavoro all'interno del del della Regione tenta però
Levando quella miscela che aveva per esempio l'ASP
Nel controlla in media dare dai capi probabilmente sicuramente più indipendenti quelli che adesso vengono dati dalle stesse strutture controllore e controllato sono la stessa persona
Quello che si vuol fare qui con questa legge nella riduzione drastica a di
Alcune
Cariche forze appunto di
Di facciata
Non si fa altro che dare una grande struttura che porterà ancora più problemi ad andare a realizzare i propri obiettivi
Senza avere poi controllori di tutta questa intera spesa perché ciò che
In realtà ci andrà a tagliare
Sarà veramente Bin minimo e quello che mancherà realtà eletti chi controllerà la gestione mi sembra un po'di vedi di vedere
Quello che è avvenuto per esempio
Nel caso della Provincia di Roma il vero si non vengono più per la prima volta è diventato un organo di secondo livello non ci sono più
Gli eletti finalmente pezzi e date in pasto alla demagogia da la presenza politica mai in realtà c'era la Provincia di Roma e continua
A lavorare
A dare fondi a dare
Ma
A dare indirizzi
Indirizzi politici che in realtà non vengono dati ai politici ed agli amministratori
E quindi io ritengo
Che anche in questo non debba essere fatto anche in questo caso questa reggenza dobbiamo incorrere in questo errore cioè dare maggiore
Possibilità di controllo un'azienda così in Foro importante e norme
Depotenziare la Bixio anche questa ma che questa azienda a quella di infondere ridare speranza alle tante aziende
Ideale tenta di andare giù nella ratio di dare
Di dare l'accesso al credito di dare quei supporti che finora non sono stati dati e a causa della legge che così così
Invece l'avete presentata è la motivazione è questa della nostra da del nostro urlo di critica che facciamo in questi giorni in aula
E quella che legate
Passa l'azienda
Fra loro
Potenzialità e soprattutto legate al Consiglio ancora una volta al Consiglio regionale la possibilità di controllare perché
Il controllo deve avvenire dei cittadini i cittadini ci hanno mandato qua per farlo grazie grazie
Perché sento il consigliere Grillini
Grazie Presidente
Nel
Discussione generale l'articolo uno che adesso ci accingiamo a
Discutere
Stato oggetto del maggior numero di interventi ed è ovviamente l'articolo cui più tempo viene dedicato perché poi diciamo è il motivo del contendere
Di questo provvedimento legislativo che
Ha lasciato tutti sorpresi
All'indomani del completamento dei lavori svolti in Commissione
Anche alla luce delle rassicurazioni che erano stati dati state date dai i capigruppo di maggioranza relativamente alla disponibilità la volontà di riequilibrare
Il ruolo del Consiglio regionale all'interno di questo provvedimento
Devo dire
Sono rimasto francamente sorpreso dal
Tenore
Dei sub degli emendamenti presentati dalla Giunta questa mattina all'articolo uno
Alcuni dei quali
Possono veramente essere considerati provocatorio assessore perché vedete spostare da dieci a quindici giorni il tempi entro cui la Commissione dovrebbe esprimere il parere
Perché ha assistito ai lavori della Commissione dove la nostra proposta originariamente era stata quella di modificare il termine
A trenta giorni
Questo allungamento di cinque giorni io non vorrei che fosse fatto passare con una concessione rispetta i tempi del
Della Commissione per poter esaminare in provvedimenti che torno a ripetere nel caso in cui
Si trattasse di un'unica deliberazione quella che
Prevederà tutti i punti elencati dalla lettera a alla lettera n sarà impossibile
Poter esaminare questa proposta deliberativa in tempi così rapidi
Proprio per la complessità delle proposte
E le complessità dei temi trattati
Vedo poi che è un altro emendamento di fatto
Prevede la possibilità di comportamenti maldestri da parte dei Presidenti delle Commissioni a quei vengono già previste delle sanzioni che sono quelle di fatto del commissariamento relativamente
Al fatto che se non saranno tempestivi nell'eseguire gli ordini
Ma anzi attribuire hanno poteri sostitutivi al Presidente del Consiglio regionale non mi sembra una bella pagina soprattutto avendo avuto modo di apprezzare la solerzia con cui i Presidenti delle Commissioni
Sanno inteso onorare le scadenze con la disponibilità delle opposizioni che è stata anche riconosciuta dei diretti interessati in ordine alla che al rispetto della tempistica e anche alla fretta con cui questo provvedimento approda in aula
Insomma lo trovo veramente offensivo per
L'impegno che i Presidenti di Commissioni hanno profuso quindi magari prevedere il ritiro di questo su questo emendamento non credo sia cosa sbagliata e poi introduce il concetto del controllo analogo
E qui il controllo analogo che è un passaggio importante previde però un'anomalia cioè il controllo analogo lo svolgono le strutture
Le competenti strutture della Giunta nei confronti di Sviluppo Lazio
No guardate che il controllo analogo svolgono i consigli le assemblee svolgono il controllo analogo sulle società partecipate
Annualmente i consigli e quindi le Assemblee elettive predispongono la relazione e le linee guida a cui le società partecipate si devono attenere perché la funzione di indirizzo e controllo compete alle assemblee
Cont col compete ai consigli e non compete alle giunte allora anche qui magari aprire una riflessione e poi ho chiesto
Perché non avevo ricevuto risposta Assessore nel corso dell'illustrazione del dibattito generale sulla legge quindi torno a formulare la domanda la legge
Numero quattro all'articolo ventidue prevede che oltre al Piano di riordino che come abbiamo visto ecco già oggetto di per sé di discussione
Prevede dispone anzi che la proposta di legge contiene inoltre un piano di rivisitazione organizzativa della stessa Sviluppo Lazio S.p.A.
Io sinceramente continua a leggere l'articolo uno continua a leggere le lettere dalla a
Alla N ma io non lo trovo all'interno di queste previsioni neanche rinviandola
Alla come avete fatto per tutti gli argomenti che prevedevano una legge per il riordino nonché la legge poi rinviasse alle delibere della Giunta ma neanche su questo tema specifico non è proprio rinvenibile
Alcun
Di alcuna disposizione che lasci intendere in che modo intendete onorare questa parte della legge
La proposta di legge contiene piano di rivisitazione di rivisitazione organizzativa di Sviluppo Lazio non c'è
Vi invito ad un approfondimento della lettura dei punti non c'è la il piano di rivisitazione di Sviluppo Lazio c'è il piano di riordino
Con
Tutte le
Questioni che abbiamo già avuto modo di sollevare con gli emendamenti che presenteremo quindi
Oltre a le considerazioni che abbiamo già avuto modo di fare insomma su cui anche
Ritengo superfluo o ribadire che nessuno di noi intende rinunciare a prerogative che riteniamo
Che inalienabili da parte dell'Assemblea
Vi invito ad un'attenta riflessione anche di questi emendamenti se il caso di ritirarli o no perché alcuni sono veramente
Offensivi dell'istituzione Commissioni e Presidenti di Commissioni altri dicono sciocchezze perché il controllo analogo non può essere svolto da organi della Giunta ma come torno a ripetere
Da una con una funzione che compete alle I consigli che danno gli indirizzi e pace questa concessione per cui
Annualmente
La Giunta trasmette annualmente al Consiglio regionale una relazione concernente a discrezione del controllo analogo
Qualcosa di simile era rinvenibile nel comma tre
Dove qui invece accade il contrario la Giunta annualmente approva e trasmesse trasmette al Consiglio regionale era la relazione sulle attività inviata da Sviluppo Lazio S.p.A.
Trovo queste norme contraddittorie tra di loro ritengo che un'ulteriore approfondimento sulla
Bontà per non dire sulla legittimità degli emendamenti presentati in questa mattina a firma dell'assessore ciminiere lo
A cui si è aggiunta anche la sua firma assessore quindi la invito ad una lettura più attenta di questi emendamenti che a mio avviso
Non
Svolgono forse non c'entrano gli obiettivi che ci si era prefissati che sono di tutta evidenza quelle di Ristich guide
Ai colleghi di maggioranza qualche argomento per smentire tentare di smentire quello che è sotto gli occhi di tutti e cioè che si sta sottraendo una fitta importante e consistente di di prerogative
Del Consiglio per attribuirle come ho avuto modo di dire anche il collega Storace non solamente alla Giunta che ci
Potrebbe anche starci insomma nulla condividiamo in toto e su alcuni punti che riteniamo comunque inalienabili ma ad un super manager
Che si farà beffe del controllo analogo che potrà disporre liberamente di tutte li prerogative che gli verranno attribuite in ragione di deliberazioni
Che sottraggono poi anche a voi la possibilità di andare a verificare una serie di iniziative io torno a leggere
Alcuni deve de alcune delle lettere che caratterizzano l'articolo uno che
Anche la rubrica del dell'articolo penso che
Non
Non lasci intendere che poi in realtà qui sia anni da tutta la l'attività che sarebbe dovuta essere proprio del legislatore non di delibere di Giunta perché l'articolo uno parla di oggetto e finalità e dopo il primo comma probabilmente
Erano state esplicitati gli oggetti e le finalità di questa legge
Per cui servivano una serie di articoli probabilmente uno per ciascuna delle lettere che contenessero al loro interno il contenuto specifico con un provvedimento legislativo in particolare in ordine al Piano d'industria alle triennale
Con tutto quello che qui viene previsto anche in ordine a disponibilità risorse economiche le modifiche statutarie non c'è una parola sulla governance non c'è una parola sulla governance di Sviluppo Lazio e questo tradisce anche il dettato legislativo
Della legge quattro dell'articolo ventidue
Perché quei quando si parla di rivisitazione organizzativa della stessa Sviluppo Lazio è chiaro che si intende mettere in discussione l'attuale governance e che si vuole proporre un nuovo modello di governance e non c'è una parola su questo assessore e questo doveva essere sta metto nella legge non potete pensare di cavarvela con una delibera di Giunta su cui acquisirete anche frettolosamente spesso le citando anche i Presidenti di Commissione che se non saranno solerti come desidera qualcuno probabilmente verranno anche esautorati
Dal loro ruolo di Presidenti di Commissione e se questo è l'approccio e queste sono le modalità con cui intendete affrontare il dibattito in Aula è chiaro che l'opposizione non potrà fare altro
Che difendersi con gli strumenti che il Regolamento ci mette a disposizione
Per concludere in questi pochi secondi
Che separano dalla scadenza del tempo a mia disposizione voglio ancora sperare che quello a cui le dichiarazioni che l'abbiamo assistito da parte di autorevoli esponenti di questa maggioranza in Commissione si traducano durante queste quarantotto ore
Di pausa in una proposta concreta per restituire dignità all'istituzione Consiglio regionale
Grazie consigliere Grillini giusto intervenire Consigliere Santori
Grazie Presidente è stato già detto molto
E credo che insomma le questioni sollevate siano anche
Di natura giuridica o meglio delle di quanto è stato riportato all'interno della legge sugli errori che poi sono stati commessi anche nella trascrizione di alcuni passaggi quindi le riflessioni
Non solo non solo di natura politica come abbiamo già
Ho avuto modo di dire l'ISMEA illustrazione
Generale della della legge ma sono anche di natura
Proprio di scrittura della legge stessa infatti l'arrivo di emendamenti da parte della Giunta
Alcuni come è già stato detto anche offensivi nei confronti del Consiglio forse si pensava di volere in qualche modo andare incontro a quello che è stato il dibattito d'Aula perché quando la Giunta che ha avuto tutto il tempo
Di presentare degli emendamenti anche all'interno della Commissione stessa non lo ha fatto lo fa in Aula si immagina che questi emendamenti siano dovuti a un percorso di
Confronto con l'Aula stessa cioè quello che i consiglieri hanno detto gli assessori viene recepito e vengono fatti degli emendamenti in Aula nonna e non è stato neanche questo
Il tema perché li abbiamo visti questi emendamenti li abbiamo analizzati abbiamo presentato almeno per quanto mi riguarda oltre diciotto subemendamenti
Quindi siamo entrati nel merito anche di queste nonostante il poco tempo a disposizione però nel momento in cui la Giunta si presenta presenta dei dei gli emendamenti alla proposta che lei ha fatto e ha discusso all'interno della Commissione
Noi
Pensavamo fosse degli emendamenti che andava un po'incontro al dibattito che era stato fatto invece no
Offensive entro cinque giorni se non la convoca il Presidente la deve convocare per forza il Presidente del Consiglio addirittura citando c'è un Regolamento che riguarda il Consiglio regionale ce lo deve dire la Giunta come dobbiamo fare per poter velocizzare i termini
Arriva violenti analizzare i termini del del del confronto quindi
Su questo caro assessore bisogna essere accampamenti io capisco
Qui nell'alla qualità dei tecnici cioè nel momento in cui si entra nel merito delle questioni
Ma serve anche una sensibilità politica che sinceramente non abbiamo trovato nei confronti di quest'Aula da parte sua né dall'assessore Cimini allo che li ha scritti che dovrebbe essere quello che se in quella quell'assessore che semplifica un po'le norme però andava aggiungere anche
L'ultimo articolo che era stato dimenticato che è quello della
Pubbliche della della pubblicazione della legge stessa che vale dal giorno successivo all'approvazione quindi iniqua per quanto riguarda l'articolo uno ecco ritornando alle illustrazioni
Che in qualche modo
Erano state
Fatte durante l'inizio della del Consiglio
Le finalità di questa di questa legge sono completamente elevate rispetto a quanto avevamo detto peraltro ci sono degli errori che io ho un modo in questo momento anche di segnalare rispetto alla
Ha poi all'i successivi emendamenti che abbiamo presentato però si parla
Di una gestione diretta
Delle attività svolte da Filas Bic Lazio Unionfidi con modalità che consentano la continuità operativa eccetera poi nel passaggio successivo si cita anche Asclepion S.p.A. che è in liquidazione
Quindi bisogna capire non i due passaggi qual è la differenza o meglio la luna e liquidazione naturalmente quindi non c'è
Una questione che riguarda gli obiettivi di quella di quella società però anche questo non è specificato cedere prima citata prima non viene citata e poi successivamente nel passaggio successivo negli indirizzi e criteri
Per la ricollocazione Sviluppo Lazio del personale impiegatizio dei quadri direttivi si va in questa direzione inoltre si parlava
Dico da un programma delle procedure di riordino il crono programma non è non viene conosciuto ciò meglio
Si fa con
Delle delibere della Giunta come possono essere come può intervenire il Consiglio su queste questioni fondamentali lo dicevo nell'illustrazione i tempi e i tempi li vogliamo conoscere oggi
Oggi vogliamo sapere oggi nel senso all'interno della legge lo devono sapere anche i cittadini con quali tempi
Questa legge affronta le questioni dello scioglimento le finalità del riordino l'accorpamento le fusioni cioè questo cronoprogramma non può essere deciso
Inge camera caritatis deve essere assolutamente reso trasparente perché questo è il criterio del Consiglio delle leggi che paga l'atto fare in questo Consiglio non siamo passa carte assessore non vogliamo farlo non vogliamo poi vedere le cose già decise che arrivano in Commissione
Fondamentale è stato già detto Peghin in tante occasioni cioè la maggioranza l'avete all'interno della Giunta così come l'avete in questo Consiglio regionale se volete
Approvare delle norme e lo potete fare per la c'è una discussione c'è un confronto che avviene all'interno di quest'Aula e poi viene approvato perché la se la maggioranza è d'accordo e compatta unita va avanti
Però non si possono organizzare anche gli indirizzi e criteri per la la ricollocazione del personale in altre società controllate giornale che cosa vuol dire questo centro di diamo siamo qui anche per tutelare il personale che sta all'interno di queste società non le consulenze di milioni di euro che sono state fatte nel corso del tempo però c'è del personale
Magari va riqualificato come è scritto all'interno dell'articolo uno Rinaldin alcuni passaggi sicuramente riqualifichi riqualificato ma quali sono poi gli obiettivi che la Giunta come e vorrei che si vuole fare un'epurazione all'interno di alcune società perché magari uno non sa se Pati comune amico dell'amico o non è un ex sindacalista non è un ex politico come è stato fatto all'interno delle nomine dei dirigenti Doro da parte Rizzi in Galletti tecnici basteranno in cinque anni venti milioni di euro i banchi dei dirigenti esterni che sono stati fatti nessuno ha saputo nulla non ci sono le procedure di trasparenza
Quando si è in uscita cioè o meglio quando si direbbe dire alla cittadinanza noi faremo un bando per il merito per assumere dirigenti all'interno dell'Amministrazione lo si comunica a tutto il mondo e poi quando vengono assunti
Non si vogliono far sapere i nomi sono il sito non ci sono belle approvazioni delle deleghe dei dirigenti che sono stati assunti all'interno della Regione
E questo perché ci sono peraltro ex politici i consiglieri provinciali che sono stati assunti come dirigenti dove come dirigenti esterni questo non si porta al sapere perché l'si vuol far sapere quanto guadagna non si può far sapere neanche a chi ha partecipato al bando cioè voi avete detto voi sceglieremo i migliori fate partecipare centinaia di domande e poi non si comunica queste persone
Quale è stato il risultato di questo bando ecco il tema è proprio legata alla trasparenza rispetta le questioni non si vuole comunicare tutto questo a discapito dei dipendenti regionali che da anni soffrono questo tipo di scelte
E non è accettabile che si possa andare avanti in questo modo
Noi vogliamo capire questo è proprio l'articolo uno è il classico è quello perché ha avuto
La maggior parte degli emendamenti se andiamo a vedere
Più della metà del faldone è indirizzato esclusivamente all'articolo uno perché i come dice l'assessore il politichese fatto articolo all'interno di questa legge
Alcuni passaggi neanche sono chiari non ci sono termini giusti nei il coinvolgimento reale del Consiglio quindi
Necessario
Andare su un altro verso andare se in un'altra direzione noi
Le nostre proposte con gli emendamenti le abbiamo fatte alternative presentando a di Tura interi articoli in sostituzione dell'articolo stesso
Qualcosina si può salvare all'interno
Del dei passaggi che sono nel dell'oggetto e la finalità l'articolo uno però noi dobbiamo assolutamente
Rendere conto alla cittadinanza ma soprattutto lo deve fare questa Amministrazione che credo che
Insomma ha voluto immaginare in fase di campagna elettorale una regione diversa ma la stanco ma immaginando perché in realtà che essi adottano gli stessi metodi adottati nel passato con articoli fumosi e inconcludenti su alcuni passaggi in realtà
Per cui il dubbio che c'è venuto che realmente non si voglia non si voglia tagliare i costi le poltrone veramente si vuole tagliare i costi poltrone
E nel diciamo eliminare le duplicazioni che ci sono all'interno delle tante aziende che operano in questo settore nel settore del dell'aiuto all'imprenditorialità questo c'è venuto il dubbio
Perché non c'è scritto sulla legge voi dite noi faremo questo accorperemo però lo faremo dopo con delle delibere che verranno dopo
Con un cronoprogramma che non conosciamo ma verrà dopo non vi preoccupate lo faremo
Cioè noi non le deleghe in bianco non siamo non siamo assolutamente non vogliamo assolutamente concederle poi spero che
Neanche i consiglieri di questa maggio danza pagano concedere questa delega in bianco perché vuol dire esautorare il loro lavoro la possibilità di controllo di indirizzo come così dice lo Statuto come dice
Innanzitutto il nostro ruolo di Consiglieri momento in cui siamo a cui siamo stati eletti quindi è necessario
Cambiare modificare il farlo in tempi brevi perché altrimenti saremo qui a discutere anche su tutti gli emendamenti su tutti i subemendamenti presentati
Andremo ad oltranza per diversi giorni siccome ci sono anche altre scadenze
Fondamentali come quella del bilancio io credo che sia necessario
Avere più rispetto
Più rispetto perché gli studi gli emendamenti presentati dalla Giunta non hanno avuto questo perfetto
Anzi lo hanno avuto in meno in maniera imperversa sostanzialmente ci si ci si tanti si dettano delle linee si citano addirittura dei delle idee che quel delle leggi dei regolamenti che riguardano questo Consiglio regionale ecco non siamo disposti
Ad andare avanti così abbiamo bisogno di un confronto che non c'è stato fino adesso
Farlo in maniera rapida per dare realmente a questa Regione un'unica società all'possa interloquire con
Le imprese o con oltre o coloro che vogliono in qualche modo aprire delle imprese
Con l'aiuto agli investimenti che possono essere pagati all'interno di questa Regione stessa lo possiamo fare
Però soltanto con un confronto serio tra una maggioranza la minoranza che Sacconi cercando di far comprendere ma anche con azioni concrete o meglio con
Emendamenti dissi di sostegno a questo una diversa visione dell'imprenditorialità in questa Regione grazie
Anche se intervenire gli ultimi due interventi consigliere Sbardella poi la consigliera Corrado e poi chiudiamo aggiorniamo
Sì abbiamo iniziato venti minuti il ritardo dalle quattro alle tanta quattordic'cinquanta hanno detto di recuperarli
Così come stamattina dalle novantadue del cogliamo detto così era stato detto di recuperare il dieci un quarto d'ora
No no non abbiamo ribaltato a cinquanta le quattordici e cinquanta
No non non
Cioè noi questa mattina avevamo detto che avremmo fatto novanta minuti e così avevamo detto adesso del pomeriggio questa era lavavo quello due interventi rimasti perché gli altri non sono i Laura tra i presenti sono due interventi
Prego
Prego
No anche i lavori già Masino l'Alonso scusi prego consigliere
Allora
Noi abbiamo convocato il Consiglio con due modalità assolutamente differenti la prima quella di stamattina dandoci un tempo effettivo che era quello dei novanta minuti
Quella di oggi pomeriggio dandoci una scadenza alle ore sedici sono due modalità differenti Presidenti per cui Presidente per cui
O la convocazione
Da oggi in poi lei ha fatto il tempo effettivo per cui otto ore di Consiglio possono finirà dalle sedici aiuole diciassette a quand'ecco oppure se la scadenza come uscito ieri dalla capigruppo sono le ore sedici e in questo momento sono le ore sedici e zero due
Il recupero di solito si la durante la partita di calcio il recupero su un Consiglio regionale io la prima volta io lo vedo quindi la prego Presidente alle sei ci sono due ci sono due interventi presenti la conclusione dell'olio è alle ore sedici e a me non è un problema del Po già anche riprendere lunedì Erasmus e Balducci anche nel rispetto dei Consiglieri che sono rimasti gravi o il dibattito farli intervenire naturalmente lunedì non è un problema consigliere non solo a terminare l'uso della VAS grazie prego considerevoli Gemma grazie
A consigliere Sorace
Presidente io non so cosa le hanno riferito i colleghi i colleghi a Cerro stamani
Però
Proprio per risponde degli impegni che lei ha assunto in Conferenza dei capigruppo
Le assicuro che abbiamo velocizzato al massimo e chiamo a testimonianza Laura i lavori installare cioè non abbiamo avuto sforare di un minuto ricorderà c'era il tema delle due risoluzioni di rilievo
Quelli non l'abbiamo Spoladore osservo
Ora se invece ci sono due colleghi perché gli altri non ci sono sa cosa ci sta dicendo Carolei considererebbe decade
Invece alle quattro esce dal tempo di parlare
Non si può fare questa roba Presidente normale l'angelo caduto nulla perché
Ci sono guardi Sbardella Corrado all'IGM poi gli altri riprendere li prenderemo da lunedì in quell'ordine che voleva essere Mastella nella versione dell'economia dei lavori
Ma non perché io non so se i colleghi a ciascuno di noi dovrà essere garantita passa nel dimenticatoio complessivamente non mi sembrava che avessero questa
Che si possa allontanare altrimenti sospendiamo
E li vendiamo vedi visto che c'erano c'era Consigliere Santori
Consigliere Santoro
Presidente sull'ordine dei lavori
C'è stata una programmazione
Abbiamo
Condiviso delle scelte in merito alla presentazione
Gli emendamenti abbiamo ridotto anche
La nostra pausa pranzo perché naturalmente scrivendo gli emendamenti i subemendamenti ad emendamenti della Giunta ci siamo ridotti in questo modo ora
Cioè si è data una scadenza alle sedici credo che sia opportuno ora sono le sedici e zero quattro che interverranno altri per ordine dei lavori
Presente non entriamo non andiamo a scontrarci su questa vicenda
Lunedì ci sarà la possibilità di rintervenire è un
Non
Intendo scontrarmi con allora vorrei controricorsi avrà la forma è già fatto l'intervento già sa un passo avanti comunque se non
Dai
Allora l'angelo acqueo sognava Lamendola esigenze c'è stata una un quindi
Non è mia intenzione scontro no no maturano al settanta mila fornirò il termine cioè
Prego Consigliere Corrado prego
Mamma
Scusiamo aveva
Varenna regionali considerare avevate mediante
Eravamo convinti come insieme all'altra di interrompere il quel io diciamo disattendere l'indiana inalate chi tenta
Equa ripartizione aderenti ci sono dei tempi
Passano disponibile
Insomma mettendo sul pianeta
No
Sussidiario scusate
Senza
E andiamo oltre sospendiamo la seduta riprende ha una sua scelta ammontano disomogeneità sospetta
Per la seduta è sospesa non voglio darle la parola però completiamo
Lavori odierni la seduta è sospesa riprenderà lunedì due due dicembre alle ore quattordici e trenta grazie
Abbiamo distribuito un paio di compiti per è il fine settimana
Una cartelletta grazie a tutti