16DIC2013
rubriche

Rassegna della stampa e della blogsfera cinese

RUBRICA | di Francesco Radicioni Radio - 07:00. Durata: 12 min 5 sec

Player
Puntata di "Rassegna della stampa e della blogsfera cinese" di lunedì 16 dicembre 2013 condotta da Francesco Radicioni .

Tra gli argomenti discussi: Ambiente, Cina, Corea Del Nord, Diritti Civili, Diritti Umani, Esteri, Giappone, Informazione, Inquinamento, Medio Oriente, Politica, Rassegna Stampa, Stato.

La registrazione audio di questa puntata ha una durata di 12 minuti.
07:00

Scheda a cura di

Delfina Steri
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Buongiorno buongiorno gli ascoltatori chi vi parla e Francesco Radicioni per un nuovo appuntamento con la rassegna dalla stampa
E della propria sfera cinese di Radio Radicale e quella appena trascorsa è stata una settimana caratterizzata da apertura estremamente diversificate su i giornali stampati a Pechino infatti sul versante della politiche interno è ancora una volta l'emergenza dell'inquinamento ambientale in Cina accusare e tristemente lei prime pagine dopo che alcune città della costa orientale hanno registrato un mutuo
Il record delle polveri sottili e dei e PM due punto cinque e le immagini di Shanghai e di Nanchino letteralmente avvolte da una fitta coltre di smog sono sono da vero impressionanti invece sul fronte della politica internazionale due sono stati i temi su cui maggiormente si sono esercitati gli editorialisti e i commentatori cinesi
Ancora una volta le tensioni nel Mar Cinese orientale dopo che Pechino annunciato la creazione
Della zona di identificazione RH fatto infuriare molte delle potenze regionali e soprattutto il Giappone ne
E poi ci sono le relazioni tra la Repubblica popolare e la Corea del Nord dopo l'epurazione di ciò insomma è che Zio del leader coreano e chiedo un e molto forse troppo vi fino a Pechino ma ci arriveremo perché noi questa settimana vogliamo invece dedicare alla nostra copertina quello che sulla stampa cinese non c'è e infatti continua l'ondata di arresti e di procede
Sì contro gli attivisti e vicini al movimento dei nuovi cittadini che danesi sono impegnati nella costruzione di una rete in difesa dei principi costi
Sì orali e di quelle parti della Costituzione cinese mai veramente applicate e per chiedere la pubblicazione dei patrimoni dei funzionari pubblici
Andiamo a leggere dall'assalto Stranamore Uniposta
Tre attivisti cinesi che nei mesi scorsi avevamo esposto pubblicamente striscioni in cui si chiedeva i funzionari del Governo di dichiarare il loro patrimoni
Sono andati al processo per manifestazioni legale in quello che sembra essere un nuovo giro di vite contro il movimento dei nuovi cittadini e questo nonostante sia in Corso una campagna da parte delle autorità di Pechino contro la corruzione fortemente sostenuta dal presidente esige un pink e che ha avuto ampia visibilità sui media di Stato
La pubblicazione dei patrimoni e da alcuni considerata una riforma chiave per aiutare la Cina ad evitare nuovi scandali legati alla corruzione alle tangenti dopo le le notizie delle enormi fortune accumulate dei funzionari
E dalle loro famiglie le opinioni lista qua e cui John King si sono dichiarati non colpevoli e il loro avvocato ricorda che la pena massima prevista per il reato di assemblee illegale e di cinque anni di carcere
E insomma lo dicevamo un giro di vite che si allarga nonostante che la domanda di una maggiore trasparenza sia stata in qualche modo fatta propria nelle scorse settimane anche dalla stessa leadership e di Pechino che ha proposto una progetto pilota Pirri i nuovi quadri dirigenti che prevede proprio di dover render conto alle autorità centrali dei patrimoni accumulati ma anche delle occupazioni dei congiunti e su la frequenza di viaggi all'estero ed è notizia sempre di questa settimana all'incriminazione formale dico subito io specialista di diritto accademico e e tra i personaggi più in vista del movimento dei nuovi cittadini
Che lo ricorderete dallo scorso luglio è stato di arresto in un carcere di Pechino ed a quello che si riesce a capire l'accusa di cui dovrà rispondere disturbo dell'ordine sociale su internet seguendo così una recenti interpretazione legale che tende ad estendere anche alla Rete la definizione di spazio pubblico
Ma vediamo che cosa scriveva assurgere Jon sul suo blog o lo scorso maggio prima di finire agli arresti domiciliari
Ad oggi la Cina non è ancora stata in grado di lasciarsi alle spalle l'autoritarismo i Monopoli di potere la corruzione rampante così come profonde disparità dei redditi le demolizioni forzate delle case gli squilibri nell'istruzione e il buco nero della sicurezza sociale
Ma prosegue sullo Ionio la radice di tutti questi problemi sta nella forma dispotica dello Stato
Cosicché il nostro Paese dovrebbe muoversi in sincronia con quella grande marea storica dal basso verso l'alto che sono i grandi movimenti civici
E quindi dalla politica la cultura dal risveglio di singoli individui alla fioritura dell'intera società cinese
Ed è per questo che al centro del movimento dei nuovi cittadini abbiamo voluto mettere proprio il conveniente il cittadino nell'accezione sia di singolo individuo ma anche nel suo ruolo
Politico e e sociale e lo accennavamo prima e lo abbiamo ripetuto tante volte da questi microfoni che il presidente cinese esige un pink ha bisogno anche per rafforzare la propria leadership di continuare a schiacciare l'acceleratore sulla promozione dei cosiddetti otto punti nella lotta alla corruzione e alle stravaganze oltre che nel tentativo di serrare le fila dei funzionari sul rispetto della disciplina di partito
Do ed è così che dopo un anno dalla pubblicazione di quel documento che ai più scettici appariva più che altro come una dichiarazione di intenti il presidente cinese ha deciso di rilanciare una nuova linea di massa
Leggiamo dalla sin qua
Sì Gibin avvertiti i funzionari dell'imminente lancio della seconda fase della linea di massa che sarà di più ampia portata il più specifica ma il presidente cinese anche esortato i funzionari ad avere una visione più sistemica su come impostare la campagna assicurandosi che si svolga sotto l'attenta vigilanza del popolo e si legge ancora dall'agenzia di Stato cinese
Domenica scorsa autorità centrale di Pechino hanno diramato un dettagliato Regolamento in ventisei punti su come le autorità locali dovrebbero spendere il denaro pubblico quando ospitano le visite di esponenti del partito del Governo
In questo documento vengono elencate le pratiche ed evitare per promuovere la frugalità ed evitare gli sprechi si tratta insomma di una violazione maggiormente dettagliata della direttiva emessa lo scorso anno degli otto punti
In cui si raccomandava i funzionari del partito comunista cinese di ridurre la composita nelle cerimonie nelle missioni e e negli incontri e insomma trova nuovo slancio questa campagna contro la corruzione mentre manca poc'io più che un mese all'inizio delle celebrazioni per la festa della primavera che sempre l'occasione in Cina per
Regali e e banchetti tanto che il portale voi rivela come le vendite del pre Steve gioioso distillato il by rigido molto mai da sempre uno dei regali più ambiti tra i funzionari siano in forte calo e intanto continuano anche a diffondersi voci e speculazioni sulla sorte di
Perciò io canna tra gli esponenti del Partito Comunista più in vista dell'ultimo decennio membro invenzione del comitato ristretto del Politburo e già alla guida dei potentissimi apparati della sicurezza e considerato politicamente vicino a Bossi light e come sanno gli ascoltatori che hanno la pazienza di seguirci da tempo circolano voci di una sua imminente messa sotto indagine da parte della Commissione disciplina e del partito dopo che una serie di uomini all'UDC sia nella provincia del socio Anna che nella China National Petroleum Corporation sono stati arrestati per corruzione ma nelle ultime settimane ha Pechino circola con insistenza la voce che Gioia un cane sia già stato messo di fatto agli arresti domiciliari o comunque in una qualche forma di detenzione anche se per ora non esiste alcuna conferma ufficiale e certamente la
Incriminazione di un membro in pensione dell'organismo collegiale al vertice del potere
E politico in Cina potrebbe essere una mossa
In grado di e dimostrare anche questo è il forte controllo di essi Gibin sia sull'esercito che sugli apparati della sicurezza e portale duelli nota che trovi un cambio non apatici dato né inviato una corona di fiori al funerale dell'ex ministro del petrolio tanto segno secondo voi che Geosito troverebbe sotto una qualche forma di detenzione
E noi ci avviamo alla conclusione con le ultime segnalazioni finali che questa settimana vogliamo dedicare alla politica estera e alla rapporto non sempre semplice tra la Repubblica popolare e la Corea del Nord e in fatti lunedì scorso l'agenzia di stato di Pyongyang ha annunciato l'epurazione e nei giorni successivi anche la condanna a morte di c'è un sorta è Chezzi o del leader nordcoreano Kim June considerare di fatto il numero due del regime esponente moderatamente riformista e più vicino alla Cina e se la stampa di di chi non ha lesinato dettagli sulle accuse ma ho se contro son son parecchie e secondo un editoriale del tycoon Paolo queste epurazione dovrebbe rappresentare un campanello d'allarme per Pechino
Scriveva infatti il quotidiano di Hong Kong
La crudeltà dimostrata nelle lotte di potere in Corea del Nord va oltre ogni immaginazione
E questo episodio rivela ancora una volta che l'influenza di Pechino negli affari interni e palazzi del potere di Pyongyang rimane a me prossima allo zero ma che cosa significa questo scontro tra le fazioni del regime nordcoreano
Secondo il acconcia Sheba o l'epurazione di ciò insorta e che dimostra che che in Giunta è saldamente alla comando sia degli organismi militari
Che degli apparati della sicurezza del Paese insomma prosegue il giornale di Pechino la base di potere Kim sembra essersi ulteriormente consolidata
Così che sebbene questo epurazione abbia scosso i funzionari e la popolazione nordcoreana io al di là del fatto che possano esserci ulteriori purché
In ogni caso il regime di Pyongyang rimarrà politicamente stabile ancora lungo di segno opposto invece l'analisi di dica occorrono sulla passivo qua convinto che detto
Son parecchie abbia già piazzato sugli uomini in posizioni chiave dell'esercito del Governo e del partito unico nordcoreano da cui potrebbe prendere il via una drammatica lotta di potere in Corea del Nord
Di proporzioni tali secondo questo analista sentirlo dalla sin qua da destabilizzare quel regime e staremo staremo a vedere
Intanto anche però oggi dobbiamo fermarci qui da Francesco Radicioni un buon ascolto con i programmi di Radio Radicale