21GEN2014
rubriche

Radio Carcere: informazione su giustizia penale e detenzione

RUBRICA | di Riccardo Arena RADIO - 21:00. Durata: 1 ora 5 min

Player
Gli ultimi due suicidi avvenuti nel carcere di Lucera e in quello di Parma.

L'attesa per la decisione dei capigruppo della Camera che devono ancora fissare la data per il dibattito parlamentare in merito al messaggio inviato dal Presidente della Repubblica.

L'on.

Danilo Leva del Pd si dice favorevole a un atto di clemenza.

La mobilitazione dei Radicali fissata per il 25 gennaio in concomitanza con l'inaugurazione dell'anno giudiziario che si terrà nelle Corti d'appello.

Puntata di "Radio Carcere: informazione su giustizia penale e detenzione" di martedì 21 gennaio 2014 condotta da Riccardo
Arena che in questa puntata ha ospitato Danilo Leva (deputato, già responsabile giustizia, Partito Democratico), Marco Pannella (presidente del Senato del Partito Radicale Nonviolento, Transnazionale e Transpartito).

Tra gli argomenti discussi: Amnistia, Camera, Cancellieri, Carcere, Costituzione, Cuperlo, Dimissioni, Diritti Umani, Diritto, Giustizia, Indulto, Legge, Lucera, Messaggio, Ministeri, Napolitano, Parlamento, Parma, Partito Democratico, Penale, Procedura, Renzi, Suicidio.

La registrazione video di questa puntata ha una durata di 1 ora e 5 minuti.

La rubrica e' disponibile anche in versione audio.

leggi tutto

riduci

21:00

Scheda a cura di

Riccardo Arena
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Pannella tra qualche secondo
Una ma
Ma
Italiano il tribunale
Il cinque il Codice di procedura penale
Sia
L'Italia d'appello di Palermo Seconda Sezione
Data cinque aprile mille novecento
Buonasera buonasera bentrovati l'ascolto di Radio Carcere da parte di Riccardo Arena assoluto subito Marco Pannella che i nostri storici o Marco torta del progetto allora questa sera affronteremo diversi temi che riguardano certamente la giustizia gettano tra l'altro non violente per l'amnistia e per la giustizia certamente riguarderanno tra questi temi ci dà anche la calendarizzazione del dibattito parlamentare sul messaggio inviato alle Camere dal Presidente Napolitano a cui ha fatto riferimento prima Alessio Falconio e parleremo anche della prossima Mob situazione che radicali hanno fissato per il venticinque gennaio per sabato venticinque gennaio in concomitanza con inaugurazione l'anno giudiziario ma prima vi devo informare circa gli ultimi due suicidi avvenuti nelle carceri ed infatti la scorsa settimana e mi giro di pochissimi giorni ben due persone si sono tolte la vita e calci per gli anni una persona si è impiccata in una cella di isolamento del carcere di Lucera e un'altra se impiccata nel carcere di Parma ma vediamo nel dettaglio cosa è successo
Lucera mercoledì quindici gennaio Alberico Di noia di trentotto anni si impicca in una cella di isolamento del carcere di Lucera
Da quanto si è appreso pare che Alberico per uccidersi abbia usato un lenzuolo
Alberico Di noia detenuto dal marzo del due mila e dodici
Era in quella cella di isolamento ormai da cinque giorni una punizione nata dalla discussione avuta con un agente della Polizia penitenziaria
Cinque giorni di isolamento che in carcere chiamano osservazione già osservazione un'osservazione così attenta e scrupolosa da non avere impedito ad Alberico dipende un lenzuolo e di impiccarsi
Parma venerdì dieci al sette gennaio Giampiero Lo Cicero di trentotto anni si uccide nella sua cella del Ca'ma c'è di Parma Lo Cicero che si trovava in carcere dal febbraio due mila e tredici e che avrebbe finito di scontare la sua pena nel due mila e si rici
Si è impiccato se impiccato utilizzando la cintura dei pantaloni
Sale così a quattro il numero delle persone detenute che hanno rinunciato a vivere nelle carceri italiane
Nel mese di gennaio quattro suicidi a cui si devono sommare altri quattro decessi di cui ancora non sono chiare le cause
Totale totale
Otto sono i morti che si sono già registrati nelle carceri nei primi dieci a sette giorni del due mila e quattordici
Vorrei subito fare un'osservazione prego ma dico dunque abbiamo detto un
Detenuto
Che ha avuto anche qualche problema di liti mi pare attorno
Che
Starci solo sotto in isolamento appunto in isolamento e
Si ammazza
Ora e in più non è la prima volta che dava che
Successo per l'altro che magari sono in procinto di uscire per estinzione della europea
Beh io penso che su questo
Non solo i magistrati di sorveglianza
Devo dire la giustizia IBM dovrebbe cominciare a chiarire
Cioè come mai sono frequenti i casi
Nei quali addirittura in isolamento stanno per andarsene via liberi
E invece tra virgolette essi ammazzano vengono suicidati come a volte dicitura o appunto è una cosa da prendere in considerazione perché
Questa allontana ipotesi
Significa che si creano delle situazioni dalla quale non solo gli altri detenuti
Ma anche gli altri della Polizia penitenziaria
Possono avere gravi problemi per non parlare della cosa al sequestro sono dinamiche sociali e credo ribadisco
Che non solo la Polizia penitenziaria
Ma le loro famiglie soffrono ancora di più al limite a volte delle famiglie dei detenuti
Perché quando il loro familiare ha scelto di fare questo lavoro di polizia penitenziaria immune Italia
Dove chiarissimamente loro spiegheranno ha figli genitori ritiene itterizie e via dicendo che loro scelgono questa
Funzione di polizia perché in modo specifico per eh
Da e
Addetta al fine
Non della rieducazione al fine quello della custodia cautelare spesso
Per che cosa perché loro svolgano possono svolgere efficacemente la loro la possibilità
Di un carcere diverso da quello al quale e qui viene fuori una denuncia la diffida di Rossodivita Emilia
Quale noi dobbiamo stabilire e dichiarare e dire basta
Basta che cosa
Basta al fatto che
Sempre di più l'intero ordinamento giudiziario intero
Autorità
Specifiche di questo settore
Sono responsabili di obbedire a leggi o a norme ora indirizzi un risultato che li costringe non
Ad assicurare la pena l'espiazione della pena
Ma li condanna a fare qualcosa controlla legge
La Costituzione le norme internazionali e di conseguenza a
Essere un in granello di una flagranza da parte dello Stato italiano che ne fa tecnicamente tecnicamente lei vede
Degli Stati totalitari tecnicamente e politicamente criminali perché non c'è differenza sostanziale
Fra quelli della Shoah
Gli ai clan e quello che non vogliono essere e Chiti in Italia scegliere quella funzione dal direttore all'ultimo agende poliziotti è per realizzare una forma di detenzione
Che è
Esattamente opposta al modo di intendere
La detenzione come corrispettivo
Di una pena
Che ancora non è erogata tra l'altro per vedere se c'è un poliziotti penitenziari agente bensì evidenziare a pubblici funzionari costretti per ordine della magistratura concorre un reato elettorale naturalmente io vorrei ricordare che a questo punto
Vorremmo delle risposte formali
Rossodivita l'avvocato Rossodivita Giuseppe compagnie io stesso vorremmo essere onorati lo dico francamente
Da risposte
Da parte di tutti i destinatari
Di quella nostra diffida
E dalle loro organizzazione
In modo puntuale perché noi in modo puntuale sottolineavo come loro diventano
Sì continuano
Si ripeta lanciato
Due anni fa l'ammonimento il monitor noi siamo fieri di essere
Servitori dello Stato ne siamo fieri
Ma sicuramente dobbiamo vigilare anche non ci troviamo in una situazione del quale lo Stato Georgia che si ordina
Di assicurare la violazione della propria e legalità e di quella internazionale e qui si del diritto positivo internazionali
Allora Marco primario ce lo introduceva
Alessio Falconi ci racconta un pochino cosa è successo oggi nella riunione dei capigruppo della Camera dei deputati deputati esso Falconio diceva che a proposito della calendarizzazione del messaggio del Presidente Repubblica alle Camere e la la Candy può a assicurato che la prossima settimana questa di questo dibattito parlamentare verrà calendarizzato dinanzi alla Camera dei deputati finalmente ci sarà un dibattito parlamentare sul messaggio del Capo dello Stato si quello che vorrei sapere
Se
Nel PD
Il dibattito che mi pare drammatico abbiamo Cuperlo che il Presidente si è dimesso da presidente appunto Cuperlo che è il Presidente eletto non lo stencil giorni di fatto di
Matteo Renzi no se a questo punto c'è anche un dibattito
Fra la posizione di Renzi
E dei suoi rappresentanti dalla sua
Scelta da lui nominata
A
Detta ai problemi della giustizia del partito onorevole morale all'Arcella voleva che la prima cosa che ha fatto lei non ha aspettato il dibattito
Sul messaggio del Presidente
Ma
A invece sentito
Il diritto
Di subito pronunciarsi assolutamente l'incontro in modo esplicito
Il Presidente ha spiegato ampiamente come e perché
Lei misure dette di clemenza quindi diciamo amnistia e indulto rappresenta uno
A livello strutturale
Non contingente
Strutturale le l'elemento Massimo sullo strumento massimo l'aveva detto già il merito di giustizia per riformare questo aspetto
Della giustizia dell'amministrazione della giustizia
è
Invece
Le posizioni di Matteo Renzi eh l'ha già detto non ho firmato il referendum su quella roba non me ne volte nulla della Bossi-Fini della quell'altra Fini eccetera
No nulla non li firmo perché e il Parlamento che deve decidere in quel Parlamento che fino a prova del contrario
Attraverso Matteo Renzi non so se quelli che l'hanno votato erano consapevoli di questo rappresenta la più sfacciata
Dico sfacciata opposizione
Alla
Metal Matteo a agli obiettivi del del messaggio del Presidente della Repubblica e quindi oggi dobbiamo prendere atto
Che il PD
Oggi eh contro per fortuna o per grazia magari anche nostra questa sera
Si è de come ci ha raccontato Alessio Falconio si è ulteriormente confermato che la settimana prossima perché entro il fine
Fine mese ci sarà con il dibattito capigruppo quindi dove parte della Camera come istituzione destinatario del
La settimana prossima la riunione dei capigruppo dovrebbe fissare la data in cui in Aula si discuterà dei messaggi e cadono stanziare tutto parliamo dei primi di febbraio ed è un modo Nova appunto perché
Tra l'altro finire un messaggio diverso ma mandato Rita Bernardini anche a me quando eravamo a Padova
Il Presidente della Repubblica ha avuto un inciso non c'è da perdere nemmeno un giorno chi
Questo sottolineavo invece di giorni stiamo perdendo garanti montanti e di conseguenza non vorrei che adesso quella riunione dei capigruppo no segua la linea Renzi
Vito perché questa
E vorrei sapere se le dimissioni di recuperarlo
Che
Riguardano anche
La difesa del diritto
E delle posizioni dei richiami del campo dello stato del Presidente della Repubblica o invece su quello lui
Non ha nulla da obiettare dico politicamente
Per il Partito Democratico da quello che col da uno che ha detto oggi Cuper lo si è dimesso soltanto perché nella elezione del Partito Democratico Renzi ha detto ma come tu di chiedere preferenze valori si è dovuto del fatto
Che Renzi fare come ha fatto polemica sbrigative fa quello che il cavolo di pare mette il partito
Di in una situazione di fatto compiuto
Ecco perché di quella locale ha detto la verità Renzi a Cuba non è cambiato un gioco molto meno curva
Però vorrei sottolineare che i guai incontrarlo del Partito Democratico e che ci sono i problemi importanti
Come questo
è un problema sollevato in ragione del sue funzioni di garante del diritto che vuol dire Stato di diritto diritti umani
Se su questo
Cuperlo ritiene questo fatto anche lui secondario rispetto
A
I metodi sbrigativi
Un po'padronali
Loro che si dovevano Sempre Berlusconi padronale beh insomma Matteo mi pare Matteo Renzi a riflessi padronali illustrare anche lui non Moro patente di evidente quindi
Questo è interessante sapere con quello che ne pensa a proposito Giacoma consueti interrompo sarebbe anche opportuno chiarire non si ascoltatori che oggi forse guardiamo abbiamo di fronte due PD
Il PD presenti in Parlamento votato prima di Renzi e il PD della segreteria
Quei tant'è che abbiamo dei parlamentari
Senatori e deputati del PD che non fanno parte della corrente di Renzi che sono favoriva l'amnistia altra cosa è la segreteria del partito democratico già
Il problema perché dinanzi a questa situazione
Il partito continua suicidarsi se fa finta di non porre il problema e non decide una posizione su questo
Perché continua non deciderlo e allora quando nel contenuto degli scontri importanti
Determinanti deve
Non
C'è dibattito e non ci sono scelte
Allora lo ha accennato anche domenica scorsa ci con con Massimo Policlinico Massimo Bordin viene fuori che ci sono le liti
In realtà su questioni minime su questioni marginali
Cioè le classiche
Tragedie diciamo liti
Franz oggi
Che le spartizioni del potere
Ci fa sapere ci fa sapere Alessio Falconio ci farà sapere una precisazione cioè dopodomani giovedì
La capigruppo della Camera deputati probabilmente fisserà il giorno della settimana prossima in cui si terrà appunto il dibattito parlamentare non certo la decisione oggi insomma
Va benissimo allora parlavamo della
Di questa differenza che c'è
Vorrei sottolineare come cosa
A accadrà in quello che ha Daccico del CEO corriamo stiamo lottando perché accade
Però
Sarebbe anche il caso
Questo
Mostrasse che c'è un dibattito su questo nel PD tu inviato una lettera e non
Che si risolve
Fra di loro
Senza entrare ufficialmente nel merito senza che gli iscritti e dei votanti
Quindi
Riscontri o nulla di fatto poi che succede che eventualmente va bene o male
E su questo credo di poter dire che la nostra posizione è una posizione indifesa
Degli scritti del diritti e del diritto e della politica del Partito Democratico che ma anche a dall'interno
E quindi noi ci permettiamo di dire che è sicuramente
Nell'interno delle basi delle opinioni e via dicendo
Noi esprimiamo come è accaduto accadeva colpirci con la DC molto spesso che noi difendiamo le posizioni delle loro basi quella democristiana quella comuni
Tant'è che ma come nella scorsa settimana a inviato al ormai ex Presidente
Del PD Cuperlo mal segretario del PD Matteo Renzi inviato una lettera in cui invitava i vertici del partito democratico ad aprire è una discussione un dibattito franco proprio su la ai provvedimenti di clemenza egli riforme sulla giustizia porre al centro di questo nostro dibattito
La giustizia nel nostro nel nostro Paese certe uno dei due telefonini che squillano di vice chiedo scusa perché sono arrivato dopo l'altro io non sono sorti e allora nel cappotto del cappotto certe né fuori né a parlare al telefonino fermo ma
Una all'altra e se si stia pretese del Marco Pannella c'è una serie di telefonini non c'è una soltanto uno no
Gogu e a due adesso non ci si sente perché su tutti e due pezzi nel prezzo due telefonini un po'antichi non sono non sono dei dei telefonini moderne ecco il trillo squillo terminale eccoci qua colleghi posso chiudere eccoli qua i due fantastici telefonini ma come nella
Sembrano due telefonini un latitante veramente perché quanto sono
Per quanto sono vecchi penale che è quello invece ormai ma parliamo di questo perché stasera
Questo c'è un motivo pronto è siamo in diretta Marco


Palazzo Chigi
Beh ad avere magari facciamo parlare Marco con una Roma viene una Tripoli toglie il microfono
Fermezza
Facciamo provati o Marco
Al telefono penso in
Il mio riservatezza come come è giusto che sia l'altra parte ragazzo Marco Pannella lo conoscete il ragazzo
Il ragazzo è fatto è fatto così Marco Pannella prima poneva l'accento giustamente sulla
Necessita di intervento del Partito Democratico un Partito Democratico che appare così
Scisso lo dicevamo prima da un lato la direzione di Renzi
Dall'altra parte
E i parlamentari del PD ecco Marco Pannella è tornato con noi
La telefonata il commerciale del vicepresidente della Commissione europea Antonio
Tajani e appunto come vedete si lavora
No abbiamo ci risentiamo appena finita la trasmissione tra l'altro con il vicepresidente
Tajani eccetera dovremo
Approfondire un appuntamento che qui aggiungo perché riguarda i problemi del diritto
Il diciotto febbraio
Convochiamo stiamo convocando a Bruxelles nella sede del Parlamento europeo
Un convegno al Matteo Angioli in particolare gli ortaggi dando SUCCHER cosa sul tema le ragion di Stato e gli stati di diritti di diritto e diritti umani punto
E continuando alla luce
Del diritto umano detto alla verità nella alla verità che noi diciamo diritto umano alla conoscenza
Di quello che lo Stato fa da parte dei cittadini
E questo in particolare a partire a sostegno
Di una importantissima in Commissione statale diciamo
Britanniche alla Commissione Shifco che non riesce
Appunto a ottenere dal Governo conservatore Cameron
Quello che non riesce nemmeno a cercare di ottenere il Presidente Obama
Lo la verità sul tradimento sicuramente accaduto nel due mila e tre
Del diritto della legalità internazionale dell'ONU attraverso una patente violazione anche dei diritti e doveri deve di Bush e di Blair nei confronti del proprio Stato non solo lancia e quindi avremo perso e allora devo anche dire che spero che il vice Presidente
Italiane non lo metto in dubbio perché ho anche da dare atto
Al fatto che fra le adesioni a questo convegno del diciotto febbraio a Bruxelles nella sede del Parlamento europeo
Abbiamo di già la adesione formale l'annuncio e la ringrazio
La ringrazio con la gioia di un potere ringraziando lei ringraziare il nostro Paese il nostro Stato del nostro Governo allievi della nostra opposizione ringraziarla per questo suo atto
Che spontaneamente ritornare su questo tema Bernini di chi stiamo parlando
Disegno della
Ministra Anna Maria cancelleria il Ministro della Giustizia benefico comunicando adesso all'amministrare la giustizia tubiera
Francese
Spero che anche da lì ed altri personaggi credo che attendo anche
La risposta mi si permetta di dirlo me lo permetta anche di di Verhofstadt
Che è
Una delle massime autorità e il candidato alla massima autorità della Commissione e quindi anche dell'Unione europea
Che credo davvero come mi ha detto
Nelle prossime ore mi annuncia Ramsey riesce a liberarsi requisiti e noto già sapeva che il controllo del diciotto febbraio ma
Devo dare atto anche a Benedetto Della Vedova
E che di averle già aderito a questa convegno anche errori quindi anche per il gruppo Monti diciamo ed altro e
Credo che ci sia anche mi pare una formale
Non ci giuro perché non c'ho parlato io formale adesione ma quanto naturale con la lotta che non sta facendo
Del vice Presidente della Camera Roberto Giachetti ripeto aspetto ogni minuto in realtà il prossimo e altri che stanno giungendo sottolineando per i nostri ascoltatori di radio carcere
Che queste e l'iniziativa europea più pertinente
Per affrontare il problema dello stato di diritto contro gli Stati assassini perché a questo punto bisogna usare i termini appropriati non di insulto
Statiche nel momento in cui
Restano trent'anni
Malgrado diffide ultimatum eccetera fuori dalla legalità dal diritto come ha spiegato loro
E forse lo capiranno ma come non pare ancora capisca Matteo Renzi
Nemmeno altri B del Partito Democratico ci ha spiegato mirabilmente
Ribadendo poi due settimane fa che non c'è da perdere nemmeno un giorno e ha ragione ogni giorno abbiamo i suicidati
Il suicidio suicidati maltratta abbiamo ove abbiamo dovuto questo scempio di umanità di legalità e di diritto
E quindi sicuramente attraverso Radio Radicale ma adesso rivolgiamo un invito non un appello invito tutti coloro che ci ascoltano su questo per magari mandare aveva del carcere a
A Radio Radicale radio anche
Partito radicale queste altre del tutto Untitled mandare le loro adesioni perché dai romani nei nostri notiziari metteremo al corrente
L'opinione pubblica della cresce sarò lieto appunto anche di poter meno lieve la posizione dell'attenzione del quale non dubito di Antonio Tajani vicepresidente
Cerchiamo invece
Del commissioni europea alla Marco Pannella parlavo prima del Partito Democratico dalla posizione di Renzi che attraverso il suo responsabile giustizia ma non solo morali ritorno alla mia Stia parlavamo questa cultura e all'inglese abbondanti abbondante ma lo specifichiamo meglio e abbiamo
Sottolineato questa insorte di e dualismo che c'è nel Partito Democratico tra chi
è alla maggioranza per la segreteria e tra chi è seduto in Parlamento ebbene noi oggi abbiamo intervistato un esponente dell'importante del Partito Democratico che tante volte tua evocato qua durante la giocarci si tratta di Danilo Leva che è stato responsabile
Delle giustiziere il PTR tanto tempo particolarmente felice devo dire la sua voce adesso sentiamo adesso Nicolino don Rodrigo è una cosa ci ha detto in a proposito di amici in tutto il forma la giustizia
Onorevole Danilo leva oggi sul suo sito lei oltre a specificare a sottolineare quanto sia importante che oggi la politica si riappropri della riforma della giustizia
Definisce come ineludibile affrontare anche il tema del ricorso un procedimento straordinario di clemenza lei dice
è un nostro dovere innanzitutto morale
Così e così credo che ci siano anche condizioni diverse rispetto a quando alle Camere è arrivato il messaggio che arriva Presidente della della LIPU
Penso che
Le Camere hanno avviato importanti gli interventi strutturali
Tutti interventi che possono risolvere una parte del problema sovraffollamento sono provvedimenti che
Non non sufficienti che non saranno
Ricerche allora credo che il Parlamento alla luce anche di questi quindi pacchetti stanno compiendo adombra non possa va ad affrontare anche il tema di un provvedimento straordinario di clemenza mettendosi
All'altezza di un dovere che è appunto innanzitutto il dovere morale
Quindi lei onorevole D'Alema è d'accordo quindi sostanzialmente con Marco Pannella che chiede un'amnistia per la Repubblica per la giustizia io sono d'accordo a ripristinare la certezza del diritto nel nostro Paese
E credo che questa sia una sfida alcuni di una classe dirigente contabile non possa sottrae sì
è un partito riformista come
Come il PD non può
Rinunciarvi a a priori cedendo ha pregiudizi sono espressioni di altre culture politiche e questo anche ponendo in essere realizzando strumenti come la missione indulto certo provvedimenti straordinario di clemenza io credo che il Parlamento ne debba discutere non possa essere un tabù grazie onorevole grazie e buon lavoro grazie a voi
Così Danilo Leva
Con questa precisazione
Lei allora solo dicendo quello era parafuoco nella mia prima reazione al messaggio del Presidente della Repubblica
Semplicemente sottolineare come
Anche seguendo
Le diciamo gli attuali procedimenti in corso
Per positivi che siano oggi ci ha chiarito non si bastano tant'è vero che il Presidente della Repubblica proprio questo presa ha sottolineato perché
Leva che non è stato confermato guarda caso
Da
Renzi
Al suo incarico di responsabile Giustizia responsabile giustizia a favore
Del nuova responsabile ed è subito
Subito ha detto
Io sono contro
Amnistia indulto ma c'è di più Marco perché oggi abbiamo sentito le sue parole di Danilo Leva ex responsabile Giustizia il PD cadetto ormai e i miei auguri fatto fuori perché poi questo allo scopo ormai ineludibile una Provincia gli anni sia oltre le riforme chiaramente ma abbia o oggi lo stesso giorno Alessia morali è intervenuta sul tema e ha detto dove e e lui mi ha comunicato delle agenzie stampa noi abbiamo scelto la via delle riforme piuttosto
Che quella dei provvedimenti di clemenza come se le due cose non possono andare insieme non si capisce bene questa cosa qua e aggiungerà morali il Partito Democratico ha scelto lo ribadisce pur essendo e consapevole della condizioni inumane in cui vivono i detenuti il ti democratico ha scelto un approccio riformatore attraverso introduzione di alcune importanti novità come la probe insomma la riforma la custodia cautelare la modifica la legge Fini-Giovanardi che tante persone hanno portato in carcere punto
Certo a morire in carcere e a far morire Lello sta
L'immagine
E l'identità forse se seggono seguiamo le
Dello Stato italiano che in questi casi continuerebbe ancora lungo restare in quella flagranza criminale che nessuno discute esiste perché si può uscire grazie
All'ascolto del messaggio ufficiale
Alle Camere del Presidente della Repubblica che
Probabilmente
Senza impazienza del personale
Macché per difesa della Costituzione delle sue funzioni non può che essere addolorato che proprio il suo partito d'origine
Come questo a certo punto I esprime una scelta devo dire è clamorosa no
Si c'è letto diciamo
Renzi era bensì la prima cosa che fa
Con ferma quello che aveva detto contro le firme referendarie
Naturalmente schierandosi all'estrema destra e di Silvio Berlusconi non è la prima volta che succede però questo va sottolineato
Perché Berlusconi lo voglio ricordare
Malgrado Alfarano e se vogliamo ne discuteremo poi un'altra cosa
Va beh allora fra notoriamente
Era come dichiarò al largo Argentina a favore dell'amnistia ecco mentre
A questo punto vorrei infelice ha fretta di scegliere
Come addetta alla giustizia unanime non è che dico ci mette pure prudenza un po'di attese alle normative spara subito UE
Sono dei convitti io non so la Cancellieri
No io so io sono contro quei ragionamenti quelle posizioni quelle da fare
Che invece da Giovanni Paolo secondo via vecchia storia di clemenza e riformato e vanno insieme
E invece allora mi permetto di dire anche a Gianni Cuperlo davvero con molta fiducia
Anche affetto
A Luigi rivestiva alle per un fatto decenni fare abbiamo fatto decenni fa
Se un invito davvero
Affronti questo problema
Affronto il premio per il suo partito per tutti noi per il Paese ma per il suo partito nei confronti
Del sbrigatività
Perché poi queste le caratteristiche Renzi dice serra subito e voglio essere un afferrando subito
Non sono stati parte può essere condivisibile o un approccio globale grazie a noi Abruzzo ma non solo diciamo la gatta furiosa fa figli ricercati
E lo mi pare che adesso tutto semplice adesso la legge elettorale tutto quanto sopra in un momento la verità devo sto semplicemente credo
Quanto lenzuola visione politica sua voglia di fare politica
Fatalmente pasticcione di consumo di quello che l'ultima
Di consumo di quello ritratto interessante ma tra l'altro la l'intervento dell'onorevole Burani invece buongiorno confrontare e a fare averla qui poterci parlare saremmo lo vorrei dire saremmo gratis anni
Se in questa trasmissione
Va bene attese all'ingresso della divisione settimanale Jack Straw
A un certo punto l'evolversi in qualsiasi modo in qualsiasi valide
Anche per avere implicare intervenire ribaltare assolutamente anche perché non è poi parlato anche dei notiziari accetto anche perché quello che dice dovremmo le riforme che indicare lo vedremo RAI non solo sbagliati sono condivisibile il problema qual è che qui bisogna agire su due piani il piano no e del sistema il piano dell'emergenza o ma il messaggio quello svolga questo ruolo e questo
Ma il messaggio presenteremo obbliga quanti l'hanno letto e quanti l'hanno capito queste misure ad hoc
Queste misure lui dice vuol parlando sono necessarie perché si possono davvero concludere
Quella miriade di altre iniziative parlamentari
Che essa il noi difendiamo il presentare pubblicate da esatto Marco infatti presenteremo prima del suo messaggio che ribadisco pochi hanno letto e ancora meno hanno capito che Emma perché pochi l'hanno fatto leggere
Va beh dico no no no no mi diceva a si sia capito che su questo c'è stato qualche intervento
Per di costituzionalisti
Ma anche l'abbiano approfondita dai sotto questo aspetto
Non si può dire sicuramente ecco dicevo il presente e il messaggio presenta Repubblica dell'otto ottobre ormai e è diviso in due parti fondamentali la prima ieri indica di provvedimenti legislativi di riforma così come fa l'onore e immorali poi la seconda parte e mancano cinque pagine alla fine quattro cinque pagina finanza messaggio lì dice però badate bene qualsiasi intervento legislativo che anche noi condividiamo sarebbe inutile se non mettiamo mano all'emergenza con strumenti Clémence Ali come amnistia e indulto
Certo ma infatti
Forse abbiamo dimenticato di farlo
L'ultima volta che ci siamo sentiti
Io avevo già iniziato
A sostegno dei diritti tv i cittadini perché è un sostegno al diritto del che il Presidente della Repubblica ha cercato di inverare di rappresentare
Avevo appena iniziato anche l'azione non violenta di sciopero della fame può alternato con quello che dal sette
Devo dire
Appunto che
è bene sottolinearlo non è volere attribuirsi dei meriti dico semplicemente che ringrazio tutti coloro che
Hanno contemporaneamente alla nostra lotta
Devo dire Nitto Palma tante altre nove potremmo dire di no netto alle visioni miliardi punto tutti quanti bene grazia di questo passo avanti essi non sono assolutamente
Indubbio
Che in questo
Si possa sicuramente
Nel ringraziare anche il vice Presidente della Camera di Alberto Giorgetti eccetera che si è mosso si sta muovendo in modo inequivoco
Nel solco della difesa del diritto
E di diritti
Allora abbiamo l'abbiamo ceduto prima oggi la Cancellieri come è stabilito per legge
Ha tenuto la sua relazione annuale dinanzi alla Camera deputati circa è anche grazie al Senato circa lo l'amministrazione della giustizia la il Ministro dei cancellieri all'incanto tuttora seri provvedimenti che sono stati fatti dal solo di proposte dal Governo alcuni sono stati approvati altri sono in via di lavorazione e poi un certo punto ha detto badate bene tutti i provvedimenti che abbia ho fatto e che stiamo discutendo in Parlamento però di per sé non servono a poco se non ci ha misti in tutto ma aggiunto altro ha detto
La misi indulto serve per dare una risposta chiara all'Europa ma ha detto anche un'altra cosa per la prima volta forse nella storia della Repubblica italiana siamo pronti a fare una missione indulto e insieme anche le riforme sentiamo trenta secondi
Bene bene prevede trenta secondi uno che ha detto oggi immesso giustizia Cancellieri alla Camera
Al Parlamento resta poi la responsabilità di scegliere si ricorda quegli strumenti straordinari evocati dal Presidente della Repubblica
E che certamente ci consentirebbero di rispondere in tempi certi e celeri alla sollecitazione del Consiglio d'Europa
Ciò che preme ribadire in questa sede
E che tali provvedimenti qualora assunti non sarebbero destinate a produrre effetti di breve periodo come in passato
In quanto si sono adottate si stanno adottando una serie di misure volta concedere anche del futuro i nuovi ingressi in carcere
Più chiaro di così l'ora vorrei dare un'altra notizia
Oggi
Dunque il diciotto febbraio a Bruxelles nella sede del Parlamento europeo
Il partito
Radicale la garanzia
Attraverso una iniziativa specifica di già approvata
In modo particolare rimanga Di Matteo Angioli perderemmo un convegno europeo e non solo
Sul problema del
Sta delle
Attuali
Situazioni nel mondo
Di rivincita delle ragion di Stato
Contro lo stato di diritto continuarlo a Rovereto prima questo è i diritti umani
Allora voglio ribadire quindi in questo momento che non appena ho comunicato e abbiamo comunicato al minestra cancellieri
Il tema e la data
Lei ha detto verifico subito che posso che faccia quel giorno cioè
E credo che ci si è liberato di un precedente impegno subito di getto
Dicendo posso assicurati assiduamente che io ci sarò
A Brescia nel
Il diciotto febbraio questo va bene voglio dirle
Che anche contemporaneamente da questo
Era almeno su diciamo forse
Sorprendente
Che il rappresentante credo Massimo Germani in Parlamento
Della
Diciamo lista Monti diamo un'altra direzione Benedetto Della Vedova a anche lui di già andrà aderito formalmente il diciotto febbraio a Bruxelles e a devo anche dire che
Non voglio fare il nome
Ma penso che
Sì uno dei se non il
Nome il più importante
Delle organizzazioni lì dell'ordine siamo dell'organizzazione liberale europea
Guy Verhofstadt
Io ho la speranza più possa intervenire appunto anche lui il professor sostenere l'azione li aiuta allora
Diciamo prima che il venticinque Samuel venticinque gennaio si terrà in tanti tenta negli anni una mobilitazione dei radicali mobilitazione sempre contestualizzata nell'ambito del nostro Ente lenta per l'amnistia per la giustizia lotta che va avanti ormai da tempo e mobile
Non è che si terrà in concomitanza in coincidenza con l'inaugurazione ad oggi il sì agli occhi che si tratta punto sabato in tante Corti in tutte le Corti d'appello d'Italia anzi preciso che e ci saranno manifestazioni esterne e interne palazzi di giustizia da a Torino Milano Brescia Trieste Venezia Bologna Genova Firenze Perugia Roma L'Aquila e Napoli Salerno Bari Lecce Potenza Reggio Calabria Catania Palermo e Cagliari insomma una pubblicazione importante a cui tra l'altro forse ci farà piacere se ve lo farà specie se per l'anche a chi ci ascolta cui hanno aderito idealmente anche diverse persone detenute infatti ci è arrivata la segnalazione che tant'i detenuti quasi tutti ritenuti reparto di alta sicurezza nel caso di carta Siniscalchi setta faranno lo sciopero della fame dal ventitré al venticinque gennaio e poi
Poiché peraltro cito Pannella sta approdando giustamente verranno il cibo non consumato alla Caritas ma non solo oltre centoquaranta detenuti del carcere ma maggiorati Viterbo un che carcere che da cui ci arrivano segnalazioni sempre più preoccupanti anche lo faranno lo sciopero la fame proprio savoir data dal Ministero grazie grazie ex
Questo ci competenze ricompensa di un fatto che abbiamo vorrei dirlo
Quando abbiamo presentato le liste
Grazie alla realtà antidemocratica del nostro Paese amnistia giustizia libertà
Noi abbiamo avuto sessanta mila volti in tutto sui quarantacinque milioni di elettori italiani
Lo zero virgola qualcosa
A questo punto cosa significa
Significa che adesso i nostri parlamentari che normalmente visitavano in modo intenso a cominciare da Rita Bernardini
Le carceri per svolgere la loro funzione ispettiva non sono stati eletti e devo dire soprattutto per il comportamento delle famiglie
Dei detenuti e magari anche della Polizia penitenziaria
E quindi e la non iscrizione non sostegni o e via dicendo onore appalti che eccedente il venti per cento è ancora devo intervenire
Questo però teniamolo presente io stesso non potrei non posso entrare nelle carceri se non trovo un non radicale
Che a mi designi come il suo accompagnatore
Qua a meno di
E questo devo sottolineare
Di concessioni di questo tempo del DAP si che grazie anche alla dialogo con Rita Bernardini ci sta consentendo
Abbastanza spesso ma non è più come una volta no allora bisogna tenere presente quelle iniziative che ogni tanto evochiamo ma io vorrei mettere un termine
Di settimane due tre andarci della Costituzione ciascuno nel duecento sei stabilimenti penitenziari italiani
Sorgono comitati per le missive diritto siamo a quota trentadue attualmente ecco appunto quindi ne mancano centottanta diciamo che lo sia o meno sì e allora su questo rendervi conto
Abbiamo
Per il momento continua a esserci questo miracolo di Radio Radicale e quindi di radio carcere nelle sue funzioni c'è ormai così importanti
E
Però forse emissario dirmi che questo ha comportato un'altra
Conseguenti e che noi malgrado non usassimo i finanziamenti pubblici quelli che abbiamo
Per primi e allungo tentato di abolire
Noi abbiamo diciannove dipendenti
Del partito radicale in quanto tale che da quattro mesi non riscuotono i loro salari ivi compreso la tredicesima
Allora l'appello a l'invito a anzi non è un appello un invito
è possibile per noi vivere e e ridurre gli effetti drammaticamente negativi di quella prova
Radicale
Che abbiamo dovuto affrontare abbiamo fatto quelle liste e nemmeno familiari e amici complici
Collaboratori ed altro dei detenuti ci hanno votato e sono loro che pagano a questo
Allora tante scusa Marchetti troppo tant'è che ancora adesso ci arrivano lettere in cui persone detenute che non sanno di questa di questa non elezione dei radicali in Parlamento dicono ma per
Non venite più a trovarci quel prima e perché non sono più parlamentari vi erano e usati votati e a meno che non si ascolti radio carcere unto Radio Radicale
A questo punto nessuno tutti pensano
Che invece non è accaduto non è accaduto che noi abbiamo inalberato
Questi obiettivi che era ormai tradizionali
Diciamo per le lotte per i diritti civili siamo stati esclusi abbiamo avuto zero zero come percentuale zero qualcosa ai voti allora la mobilitazione per creare in tutte le carceri chiederei
Anche alla Polizia penitenziaria
Al mondo del volontariato di aiutare costituirle dappertutto d'urgenza
Perché altrimenti questi successi
Devo dire mensili quasi che noi abbiamo
No non vogliamo dimenticare il Primiero aggiuntivo
Noi oggi abbiamo il Presidente della Repubblica che ha fatto il suo primo messaggio in da quando è il Presidente della Repubblica
Ma fa ha fatto l'undicesimo messaggio nella storia costituzionali e della storia della Repubblica e l'unico che li
Guarda soltanto le cacciò ad ebbe soltanto la giustizia giustizia cicatrice cinquecentodieci sì sì si è appunto le carceri
E quindi questo non è il secondo abbiamo
Il Ministro della Giustizia
In queste posizioni
Esemplare io sono convinto
Che seguiranno alla sua posizione anche i ministri della giustizia di altri Governi
Europei e non solo europei sicuramente anche africani
Ma
Parliamoci con molta chiarezza
Come è possibile
Che
Fra milioni di famiglie
Che hanno conosciuto in questi ultimi dieci anni milioni di famiglie quindi sono molti milioni di
Avendo questa occasione elettorale
Solo lo zero ma dico proprio questo solo lo zero virgola qualche cosa di queste famiglie abbiano votato alla spiegazione per l'assenza di democrazia in Italia
Perché l'informazione i dibattiti televisivi e via dicendo sono negati continua ad essere negati e io posso parlare
Come ormai anche Rita Bernardini ma per fortuna ancora per legge qualche minimo spazio che consentito io non posso a questo punto parlare agli elettori
Devo parlare appunto partire da questo
Che la nostra unica forza democratica che possiamo attivare o affianco e a sostegno della non violenza
Ma Gorelli vero pregare tutti quanti
Pregarli dal fratello dal padre
Davvero con questo tipo la compagna con questo tipo
Arrangiatevi
Gli scriventi
Davvero perché iscrivendosi
Anche oggi a pagare duecento
Uno cinquecentonovanta tutti tradurre duecento
Come si chiama è uno docenti euro
Significa un caffè al giorno
Che voi date
A Radio RAI l'equivalente in meno di un carteggio sia in meno di un caffè ma errori confidenziale cioè noi potremo continuare a fare a moltiplicare i miracoli ma se
Non ci si è legge
Se le famiglie non sono sufficientemente informate perché appunto Santoro con l'attore glielo dico sempre con la
L'apostolo Santo olio
E tutte le grandi trasmissioni
In patente reiterata e aggressiva devo dire provocatoria
Il comportamento della RAI TV evidenziata del mondo televisivo
Noi non riusciamo ad ottenere quelli dibattiti sui problemi del giustizia e del diritto che l'Autorità garante stabilito il TAR del Lazio stabilito
E che invece continuano a non essere mai a questo
è anche perché stiamo attardando oltre dopo l'esperienza elettorale
Tardando oltre i limiti della prudenza
Tardando
Costituisce organizzarci in tutti
Due di duecento secca attraverso i comitati giovedì magari fai dai preannunciarle l'elenco dei trentacinque che poi
Speriamo che di qui ad allora siano quaranta lo farà neanche no Roma lavorarla questo anche dicendo dove quell'elenco potranno andare a consultare se non i detenuti
Che non hanno magari la possibilità tecnica di farlo i loro amici
Le loro famiglie
Perché così si legga e poi la volta prossima sabaudo faremo la fatica
Di
Enumerare quelli che
Non hanno costituito questi strumenti vitali per la modificazione della lotta per la vita sul diritto
Il diritto alla vita
Che noi stiamo trattando come possiamo dando corpo eccetera
Allora io ricordo che il disabile venticinque gennaio intento Uddin tante carceri italiane in tante città italiane scusate forse per ragazze interviste degli anni ci sarà una mobilitazione importante dei radicali mobilitazione che viene organizzata in con cui danza con l'inaugurazione dallo giudiziario chiunque di voi volesse partecipare a questa mobilitazione che ripeto in tante città italiane e basta che vada sul sito
Radicali punto ittiche e li trova trova la città dove è organizzata la manifestazioni fuori e dentro al palazzo e vorrei dare atto
Che un compagno
Che particolarmente si è mosso dicendo
Interverrò parlerò già chiesto dalla Procura della Repubblica di intervenire eccetera
Nostro compagno Bolognetti Maurizio Bolognetti
Che di già ha fatto questo in precedenza nazioni e che su questo già da un mese ha preannunciato che lo fa euro le altre questioni e
Di questo lo ringrazio devo anche dire che
Il
Davvero lo straordinario Giuseppe Rossodivita fornirà ai compagni
Che lavoravano che si manifesteranno una traccia possibile diteci agli interventi perché bisogna stare attenti
Quasi ovunque chiedono che venga dato il testo del discorso prima delle corso che si aveva peraltro già una piccola notazione fare
Sono
Quindi dibattiti che seguono all'esposizione dei procuratore degli altri
Questo ha reso impossibile questa forma di dibattito
Perché sicuramente bisogna dare alle procure e tribunali
Il testo delle nostre risposte che non possiamo conoscere
Alle relazioni che fra l'hanno fatto il pubblici interventi del Procuratore ho praticato lo volevo solo sottolineare
La e l'altra settimana rinasce normalmente
Vedere
Sono indeciso
Se fare un'altra cosa non andare io
Spero che possa andare Rossodivita comunque compagni
Qui a Roma o altrove
E poi però quella sera fare l'intervento di risposta complessiva a a tutti quanti gli altri discorsi pressante avevo sentito vero queste cose
Guardate lo dico i detenuti e alla polizia sindacalisti e a tutti quanti
Guardate che quanto più riusciamo a conquistare adesso
Devo dire credo che possiamo ci è stato riconosciuto il fatto che finalmente il Presidente della Repubblica viene onorato del rispettarli
Dal Parlamento italiano l'obiettivo e cioè anche della mia azione non violenta e il che o appunto
Sospeso ero pronto lo dico subito
Se non ci fosse stata
Questa conferma che la settimana
Prossima sarà fissata la data speriamo non in modo cafone
No di convocare il Presidente quando gli tirar loro insomma no e quindi con urgenza
Sarò lietissimo se questo non accade è chiaro che li dovremo tornare tornare difendere diritti
Quello che era gli obblighi che il precedente ha sottolineato riguardare in fondo tutti i cittadini ma in modo
Precipuo invece il tutto a il mondo giudiziario così sono lieto che la domenica
Abbiamo sempre prima adesso del dialogo di due ore con Dordain cioè l'intervento di Spigarelli
Dei compagni amici del unioni dei caprioli camere penali perché vorrei dire
Che ancora c'è una grossa battaglia da fare corso
Quella
Di capire se per far fuori questi nostri referendum
Sì ecceduto in qualche modo lo faceva il fuori ottantamila firmare che avrebbero e su questo vorrei informare il dare atto comunque nel corso del contatore anche ma
Dare atto che l'Unione camere penali
Valerio Spigarelli Moro particolare
Conferenza sono d'accordo la partita non è chiusa quella dei referendum e si deve riuscire
Allora vede documenti informazione
Sulle decisioni della Corte di Cassazione mi sembra giusto
Bene io a suo tempo è scaduto grazie grazie Marco Pannella io ricordo la mobilitazione
Che si terrà in tante città italiane per sabato venticinque gennaio data scelta non a caso perché sabato venticinque gennaio si terrà in tutte le città italiane la linea colazione l'anno giudiziario presso le sedi
Di Corte d'appello vi ricordo anche che con la radio carcere torneremo dopodomani giovedì ventitré gennaio alle ore diciannove e quaranta e adesso ecco i nostri contatti e come come creare i comitati e per la giustizia Proni sia caricarci italiana
E dunque come al solito prima di salutarvi vi ricordo i recapiti di radio carcere ovvero come entrare in contatto con noi di radio carcere prima di tutto il numero di telefono di qui di Radio Radicale ovvero zero sei
Quattro otto otto sette otto uno ripeto zero sei
Quattro otto otto sette otto uno chiamate se siete da poco uscito dal carcere e volete raccontare la vostra vicenda carceraria ma chiamateci anche se avete subito un'ingiustizia dal processo un'ingiustizia subita sia come
Imputato sia come persona offesa dal reato vi ricordo il nostro sito internet ovvero radio carcere punto com vi ricordo che ci potete trovare anche
Su Twitter e anche su Facebook su Facebook cipolle trovare cercato il nome Riccardo Arena disputerà fuori il simbolo di radio carcere oppure su Facebook c'è proprio una pagina dedicata a radio carcere ed in e soprattutto le persone detenute ricordo l'indirizzo dove inviare le vostre lettere dal carcere come quindi incrementare migliora are il legame che c'entra voi che è stato in carcere e noi che cerchiamo di far sentire la vostra voce le in giustizia che subite questo l'indirizzo
Radio radicale rubrica radio carcere
Via
Principe Amedeo due
Zero zero
Uno
Otto cinque a Roma scrivete scrivete scrivete radio carcere non lasciate che le ingiustizie che subite rimandano protette dal silenzio e da quelle quattro
Ora e scriveteci anche per dirci se avete costituito i comitati per la missione per la giustizia nelle case italiane attualmente sono più di trenta
Le carceri dove sono presenti questi comitati ebbene l'obiettivo è arrivare a duecentosei carceri ricordo che i comitati pellami sempre la giustizia si creano di fatto basta che un gruppo di tutti si metta d'accordo ci scrivano e per radio carcere ecco il e che
Si è creato il Comitato ma scrive etici anche perché
Fino al venticinque gennaio come avete ascoltato è un momento di mobilitazione politica c'è Pannella in show della fame insieme a tante altre persone se dalle carceri volete ad da questo sciopero ha fame sempre per l'amnistia e per la riforma della giustizia scrivete a noi di radio carcere io ringrazio Lorenzo Bruschi per l'assistenza in regia ringrazio Fabio Ambrosi
Per l'assistenza in regime a video e ringrazio
Anche tutti voi che questa sera da una macchina da una casa da un camion e da una cella sovraffollate a viverci sulla radio per ascoltare una piccola voce la voce
Di radio carcere l'informazione sul processo penale e la detenzione di ricordo che con radio carcere torneremo dopodomani giovedì ventitré gennaio alle ore diciannove e
Quarantacinque non mancate a tutti voi a tutti voi un caro saluto da Riccardo Arena cinque Codice di procedura penale dichiaro Italia Corte d'Appello di Palermo seconda sezione informo
Data cinque aprile mille novecento
Bene questa è radio radicale allora adesso ritorniamo ai lavori della direzione del partito democratico ieri
E mancava
L'ultima parte che adesso vi proponiamo riprendiamo quindi l'ascolto dall'intervento di Piero Fassino fino al termine buon ascolto
Quali lo dico chiaramente perché con due virgola
Proposta che è stata avanzata
Abbiamo Cerchiaro non sciogliamo in queste settimane un nodo che ci trasciniamo