30 GEN 2014
intervista

Ucraina: Euromaidan non smobilita. La missione di Open Dialog: intervista ad Anna Koj

INTERVISTA | di Ada Pagliarulo - RADIO - 14:06 Durata: 24 min 40 sec
Scheda a cura di Fabio Arena
Player
La missione della Open Dialog Foundation in Ucraina: assistenza ai manifestanti di Euromaidan, spesso arrestati e detenuti di cui non si hanno più notizie.

Le leggi sulla sicurezza e l'ordine pubblico varate e poi ritirate dal governo del presidente Yanukovich.

L'amnistia offerta da Yanukovich in cambio della fine delle proteste.

Open Dialogue invita gli osservatori internazionali a non interrompere il monitoraggio nel Paese.

Il ruolo della Russia.

Le leggi contro le Ong considerate 'agenti stranieri'.

"Ucraina: Euromaidan non smobilita. La missione di Open Dialog: intervista ad Anna Koj"
realizzata da Ada Pagliarulo con Anna Koj (rappresentate della Open Dialog Foundation presso l'Unione Europea).

L'intervista è stata registrata giovedì 30 gennaio 2014 alle ore 14:06.

Nel corso dell'intervista sono stati discussi i seguenti temi: Accordi Internazionali, Amnistia, Carcere, Criminalita', Democrazia, Diritti Civili, Diritti Umani, Discriminazione, Economia, Esteri, Europa, Gas, Impresa, Kazakistan, Manifestazioni, Matrimonio, Movimenti, Nazarbayev, Olimpiadi, Omosessualita', Ong, Ordine Pubblico, Osservatori Internazionali, Politica, Presidenziale, Prezzi, Sicurezza, Tortura, Ucraina, Unione Europea, Violenza, Yanukovic.

La registrazione audio ha una durata di 24 minuti.

leggi tutto

riduci