15MAR2014
dibattiti

Pirateria marittima somala, difesa armata delle navi commerciali e vicenda dei Leoni della Brigata Marina San Marco

CONVEGNO | Afragola - 10:55. Durata: 2 ore 35 min

Player
Convegno organizzato dal Liceo Scientifico Statale Filippo Brunelleschi di Afragola (Napoli).

Convegno "Pirateria marittima somala, difesa armata delle navi commerciali e vicenda dei Leoni della Brigata Marina San Marco", registrato a Afragola sabato 15 marzo 2014 alle ore 10:55.

L'evento è stato organizzato da Liceo Scientifico Statale Filippo Brunelleschi di Afragola.

Sono intervenuti: Aniello Milo (preside del Liceo Scientifico "F. Brunelleschi"), Claudio Filippini (giornalista), Giulio Terzi (ambasciatore, già Ministro degli Esteri), Ferdinando Pelliccia (giornalista), Daniela Russo
(giornalista), Gaetano Baldi (giornalista di Libero Reporter), Carlo Biffani (direttore generale di Security Consulting Group), Alessio Mascherana (security contractor), Renato Faller (ex Marò), Lucio Molinari (procuratore militare presso il Tribunale Militare di Napoli), Giorgio Carta (avvocato, presidente del Partito per la Tutela dei Diritti dei Militari), Giulio Maria Terzi di Sant'Agata (ambasciatore italiano ed ex ministro degli affari esteri del governo Monti), Giorgio Carta (avvocato, esperto di dirtitto militare), Carlo Biffani, Luca Marco Comellini (segretario del Partito per la tutela dei diritti dei Militari e delle Forze di Polizia), Teresa Cerullo, Maurizio Turco (tesoriere del Partito Radicale Nonviolento, Transnazionale e Transpartito).

Sono stati discussi i seguenti argomenti: Africa, Criminalita', Dimissioni, Governo, India, Italia, Marina, Militare, Monti, Navi, Pdm, Pirateria, Polemiche, Senegal, Somalia.

La registrazione audio di questo convegno ha una durata di 2 ore e 35 minuti.

leggi tutto

riduci

10:55

Scheda a cura di

Delfina Steri
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Buongiorno un po'di silenzio
Prego i signori di accomodarsi
Cominciamo
Gli ordini
Un po'di silenzio
Egli attenzione
Mi corre l'obbligo
Di
Ringraziare i giornalisti presenti de il Mattino
La radio radicale che
Trasmetterà indiretta
Il
Convegno
Su un tema
Attualissimo
Di
Importanza
Ringrazio
Sua eccellenza
L'ambasciatore
Terzo di
Ringrazio
Il capo della procura distrettuale l'ultimo Molinari ringrazio
Tutti gli ospiti Presidenti Pitzorno numerosi
E
Perdenti diritti diritto
Militare
Lo scopo di questo convegno
è molto semplice
Barracco Boltiere una parte della storia
Della nostra Marina militare
Che è una storia di difesa
Detti interventi commerciali
Italiani
Sette
Fortemente legata
Ha un diritto
Che
Atto negato
Addurre notturni concittadini
Nell'adempimento del proprio dovere
Il Marocco
Due
Marra
Questi sono prigionieri in India da oltre
Due anni senza
Un capo di imputazione
è per queste ragioni
Se come nucleo
Ci impegniamo
Prima scuola in Italia
Pag rivendicare il diritto alla libertà
Di
Gillo
Dell'atto
Corsi enti
Che la differenza delle rotte marittime è una battaglia di libertà
Da questi dati porre maggior azione e di abuso
Del diritto quantunque applicato anche dà un'occhiata al sovrano come l'India
Adesso la parola
Al
Giornalistica moderatore
I
Che
Meglio di me
Capra condurre questo
Convegno
Grazie signor preside e a tutti il più cordiale benvenuto questa mattina nel vostro istituto
Il liceo Brunelleschi di Afragola
è una bella platea questa stamattina però vorrei chiedervi una piccola cortesia ragazzi se mi ascoltate
Per noi sarà molto facile parlare però per voi sarà molto difficile ascoltare se non collaborate un po'alla riuscita di questa manifestazione lo promettente
Ok
Ok
Il Preside ha già anticipato i temi di questo incontro un evento molto importante
Parleremo questa mattina di Peter pirateria marittima somala di difesa armata della neve il commerciale e della vicenda dei marocchini sicuramente conoscete
Un evento costruito per poter spiegare il fenomeno e approfondire al meglio i temi adesso relativi
Il convegno infatti intratterrà della visione globale della situazione legata alla pirateria marittima del suo quadro giuridico e giudiziario
Degli studi comparativi delle migliori pratiche regionali e internazionali nel contrasto al fenomeno e nella difesa armata delle navi commerciale
Con questi obiettivi questo convegno si rivolge soprattutto a voi studenti ma anche alle organizzazioni della società civile cittadina che sono interessati all'argomento
Sarà una breve mattinata di riflessioni di testimonianze di alcuni illustri protagonisti di questa vicenda e su contributo che potremo dare
Per il dibattito da parte di questi esperti
Nel corso di questi lavori figura centrale è emblematica di questo convegno sarà la vicenda dei due Marocco i due fucilieri della Marina militare italiana del reggimento la San Marco Massimiliano Latorre Salvatore Girone che da oltre due anni sono prigionieri in India perché accusati di avere ucciso due pescatori scambiati invece per Pirandello
Sono tanti gli ospiti che sono arrivati questa mattina al tavolo di questa Presidenza ma io vorrei subito dare la parola per un breve saluto all'ambasciatore Giulio Terzi già Ministro degli esteri
Grazie
Signor prese Daniela mi Millo cari amici
E
Essere oggi qui con voi
Vedo un entusiasmo straordinario in questa platea e vedo soprattutto una partecipazione di tutti
Contanti gli occhi gialli queste i fiocchi già listini Fini che hanno
I nostri dunque valorosi Marotta devono tornare in Italia assorbito occorrono ore
Senza però c'è il continente via
Senza accorse immotivate dettate da una volontà politica di rendere due italiani aprioristicamente colpevoli di un delitto dei due delitti che probabilmente sono stati com'essi da altri devono tornare con onore perché
è stato un grande disonore rimandare e in India dopo che avevamo tutti i motivi ritenere o dei in Italia nel marzo del due mila e tredici
Dovevamo tenerli per motivi giuridici costituzionali
Politici avendo rinviamo violato una delle fondamentali convenzioni che reggano la vita
Della comunità internazionale cioè la convenzione suggerito dal mare
Quindi
Bravissimi ad essere partecipi di queste impegno per riportare a testa alta
Due uomini valorosi sottolineo valorosi perché è difendevano gli interessi la vita la sovranità del nostro Paese in acque infestate da Penati dell'oceano indiano
E se ci sono seicento navi all'anno italiane battenti bandiera italiana che solcano la sicurezza di quei mari
E lo fanno con la sicurezza per il loro personale il loro comandante le loro merci Qwest grazie a tanti
Salvatore girone Massimiliano la Torre che sono imbarcati o che sono imbarcati sulle navi militari che fanno da scorta che consentono la protezione dal nostro sovranità e dei nostri interessi
Ora questi due ragazzi in armi devono tornare in Italia
Si deve aprire alla strada di un percorso internazionale di un arbitrato obbligatorio
Al quale il Governo italiano è tenuto
Da anche da una risoluzione dal Parlamento approvata soltanto l'altro ieri che chiede al Governo o di avviare il percorso dell'arbitrato obbligatorio per le Nazioni Unite
Per riportare i nostri uomini in Italia
Ecco vorrei quindi esprimere un caldo ringraziamento ha questo senso di
Partecipazione di comprensione di questa grande sfida
Che dobbiamo risolvere una sfida che mi è costata personalmente addirittura de dimissioni da ministro degli esteri
Per contrastare quella infame
Decisione
Nella quale
Siamo incorsi il ventidue marzo del due mila tredici
Ma che vedo adesso avere tutte le premesse per essere corretta e consiglierei a tutti oggi un intervista rilasciata dal Ministro della difesa italiano
No larghe all'onorevole Pinotti nella quale dice testualmente la difesa
I Mario dallo Stato la difesa è un bene primario dello Stato
è un dovere che lo Stato ha nei confronti dei suoi concittadini questo dovere noi lo abbiamo nei confronti di Massimiliano Latorre e di Salvatore Girone
Buona riunione tanti auguri per il vostro futuro e soprattutto tanti logori di essere sempre vicini agli interessi fondamentali del d'dal Paese e dalla sua abilità grazie
Ecco l'ambasciatore Terzi anticipato quello che sarà il motivo conduttore di questo dibattito stamani
E
Però resterà con noi e concluderà questi lavori che si articoleranno con l'intervento di tante personalità di tanti esperti ognuno dei quali tre terrà un tema specifico relativo alla pirateria
Quando all'amico Ferdinando mi ha chiesto di Perdibon operare questo dibattito qualcuno mi ha domandata ma
Cosa c'entra la pirateria
In una in un centro alle porte di Napoli peraltro sulla terraferma Jonio dato qualche risposta sommaria
Per esempio la nostra grande tradizione di Repubbliche marinare
La nostra grande tradizione della cantieristica navale il fatto che
Molte navi molte equipaggi molti armatori sono stati coinvolti nel processo relativo alla pirateria ma soprattutto ho trovato una risposta fondamentale
Che è quella legata alla permanenza in India dei due Umaru basta soltanto questa motivazione per giustificare la nostra presenza qui questa mattina
La pirateria vedete ha degli aspetti molto molto ampi noi siamo abituati ad avere una visione suggestiva di questo argomento
Chi è
Chi di voi non si è mai diciamo immedesimato in un Paese in un pirata magari a Carnevale
Chi è che più che di noi non ha visto un film sulla pirateria
Ma quella era una pirateria degli altri tempi
Oggi c'è una pirateria completamente diversa anche se
Diciamo gli aspetti di fondo sono uguali è cambiato soltanto il periodo storico in cui queste vicissitudini appunto sono capitate
è
Per gli aspetti fondamentali della pirateria io vorrei appunto cedere la parola
A colui che ha trattato questo argomento forse uno tra i primi giornalisti in Italia ad aver trattato quest'argomento all'epoca si è occupato del sequestro della Banca di Roma e diciamo in quel periodo
Attenuto addirittura i contatti con le famiglie dei cinque marinai che erano prigionieri su quella nave oltre a tenere i contatti con i nostri
Uomini di equipaggio che erano anche stili prigionieri quindi cedo la parola Ferdinando per Riccia per una introduzione generale del fenomeno della pirateria
Grazie
Anzitutto voglio ringraziare tutti i presenti sono tutti gli amici
E non hanno esitato a venire
A buttarsi nella mischia
Allora
Fate un po'di silenzio per favore
Dai se non si capisce niente
Così capite qualcosa imparate qualcosa di nuovo dai
Allora
Questi signori che vedete qui sono ognuno ognuno di loro ha avuto un'esperienza nel campo della pirateria allora si sono occupate gli ostaggi
Quanto la nostra nave italiana è stata catturata dai pirati Nora nudi contatti con queste persone che erano sulle navi
Quindi ci hanno parlato atta a lei però li hanno rincuorati ed era molto importante quella telefonata perché lei è un davanti e che la prigionia un inferno quello lo sapete non avete idea
Loro invece sono persone che sono immediati nella difesa delle nostre navi né qui né nostri marittimi Alessio qui
è stato coinvolto nel sequestro del Monte Cristo una nave che venne catturato dei pirati però lui ed atti suoi compagni riuscirà a salvare l'equipaggio invece nascondere la camera di sicurezza
Che è una camera blindata che si trova all'interno di alcune navi in cui l'equipaggio si chiude e vitalità fuori cerco di entrarci
Loro le stanno ledendo alcuni giorni quali una nave da guerra inglese e libero quei binari ora sono in itinere prigione sedici anni di prigione hanno avuto degli atti diciamo di carcere
Il ministro quando conosce l'enfasi l'ardore che ci mette in tutto quello che fa la dimostrare anche con il fatto che lì si è dimesso quando il ministro il
Nostro premi nostro vicende Consiglio Monti decise di far tornare indietro in Marocco dopo che erano dove nudi qui in Italia in licenza al diciamo licenza
La questione è molto grave dopo la profondità
Falerio qui presente è un veterano quindi lui ha ha fatto l'esperienza in prima persona di come si deve comportare un Marotti come è un Marocco che non è certamente quello che forse qualcuno lo ha dirigendo come personaggio
Il procuratore capo qui
è il mio carissimo amico si occupava la procura militare quindi ti chi più di lui può parlarci delle varie cose
L'avvocato Carta qui lo conoscete diceva quali diritto militare soprattutto di tre mila ratio
Quando sentirete
L'onorevole Turco invece
Ha preso molto a cuore la situazione dei le condizioni dei pirati dei
Di mariti religioni ieri via è stata anche a un duri diverse interrogazioni parlamentari tra cui quella del sequestro di italiano Pellizzari
Della questione armatori
Per quanto riguarda all'uso di marinai è cassero europei nella nostra marineria bandire italiana capitano comandante italiano e adesso tutti marinai
Stranieri
Marco luogo melina invece non lo so che se vado a fare qualcosa
Lo conoscerete dopo
Allora
Pirati Elia
Sì di fronte blocchi
Ragazze
Massimo al silenzio fra poco ci colleghiamo con la nostra flotta navale in Senegal la Cavour
Spetterà Bergamini
Quindi fate silenzio
Massimo residenza
No
Quali satellitare
Quindi fate silenzio non capiremo niente
Se di fronte
Massima silenzio per favore
Ragazzi se state zitti sentiamo se no ce ne possiamo anche andare
Adesso vediamo
Di sempre e comunque
Se fate un attimo di silenzio vediamo se riusciamo
Allora
Comandante lei in questo momento si trova in Senegal
Lei
Ci siamo appena arrivati contenuta vale italiano
Facciamo attenzione
O fate silenzio non riusciamo a sentire
Allora
Comandante Aletta mi sente
Eh lo so si sente un rumore di fondo perché
Siamo in un convegno e quindi
Volevo chiederle alcune cose comandante lei è praticamente caposervizio delle operazioni della Guardia di ricondurre
E in questo momento si trovino ai la fame che al
Al seguito della missione
Sistema Paese dal trentesimo gruppo navale
Dall'alto ok quali sono i compiti che avrete in questo momento insieme alle altre navi perché oltre a Cavour c'è anche la Bergamini e la riforniti ricette una riguardo del discorso del contrasto della pirateria
Allora nel
Globale durante
Chiaramente
Provocatoriamente fondiaria
Veramente oltre a
Affermazione verrebbe per
Definiti dalla Regione RAS Stati
Fornisce per letta sorvegliabilità
Mediare operazione
Mi riferisco anche alla pratica
Deriva variabili

Prego fino ad arrivare chiaramente questi accordi bilaterali noi chiaramente il gruppo navale
Sotto questo profilo
A ripetere quanto è dovuto
La pratica
Decade Berlusconi agito
Supportando organica qui dibattimentale maggio data l'iter naturale
Soprattutto monitorando eventuali civili il
Eventuali attività deriva soprattutto Capezzone arricchito applicativo topografica tipico avvenuta
Da
Ok governante ovviamente il fenomeno dalla pirateria nell'aria somala in questo momento ha subito una riduzione
Forte anteriore anche del contrasto delle marine militari di quasi tutti i Paesi del mondo a esso diciamo che il fenomeno si sta spostando il perché è la zona del Golfo di Guinea quali sono le carte le caratteristiche le differente tra i due tipi di pirateria che avete potuto riscontrare al riguardo
Allora intanto arrecare un
Precisazione che obiettivamente interrogativi
Pandev bilingui in libreria ed organica in materia di edilizia
Ad d'accordo del Corno d'Mario Di Carlo
Mentre davvero tecnocratico idea
Tale
Sono praticabili completamente differenti feeling particolare problemi dipendente addetto a gara per la verità
Del Corno d'Africa clima virgola
Perché ormai forte riduzione
Grande Harvard reperibilità
A debba guidare ormai consolidata dal pedaggio
Dell'Ilva Berlinguer criticati
Giorni per l'Unione europea ad allargare darà do
Coincidenti perché anche gravi ad misure preventive
Rovinate perché bravi per entrambi
Dirlo adottate ad aprile libertà di vivibilità quelli agli individui che penso dottorato privato
Addirittura tardano a dopodiché viene anticipata di un fenomeno completamente diverso
In quanto
Ecco perché un'aria molto ricca di petrolio
E in particolare
Gaboardi
La produzione
Parlando di circa cinque milioni di bambini
Al giorno
Ricostituisce dalle contabilità da guardare
Tutto il territorio in particolare per l'impiego prioritario particolarmente calda
Addenda dal bando di per darle il dato obiettivo per più di tre anni Bindi umbro miliardi della vigilia principalmente rivolti
Abbia dalle proprie banche deroghe riguardavano in particolare per la replica rapida do
In quanto invitarli del gruppo di Ivrea
A differenti dati internet ad alta probabilità
Agiscono in maniera immediata dopo il dottor Piero Camber decretarne l'incarico
Riprenderlo al mercato nero da pervenuto
E l'intervento
Abile privati abituerebbero arriverebbero Harvard Mercadante addobbati alternative dal dottor Davide abbandonati libero di Belcolle ben grave anche per l'utilizzo limite abbordabilissime ma la bontà
Dovrebbero istituiamo Bergantin piramide delle politiche agricole non ad libitum da Angelo
Vengono perde dubbi per parecchi lei rilevava addirittura aggredito
Ad oggi hanno
Fino a quando
Dodici livelli pervenuta dal livello di bandiera a quindi profilare dopo aver Bared dedicato
Perché è davvero
Dello spoglio adattabilità
Io la la ringrazio di questo il suo intervento vi auguro buona navigazione vento in poppa e di aspettiamo Civitavecchia ad aprile grazie
Perfetto
Come vedete
Abbiamo parlato con i nostri marinai che si sono
In Senegal adesso quando se ne avete sentito parlare la missione navale Cavour Etna Bergamini e pattuglie dure borsini che stanno girando il mondo
Diciamo per fare una promozione dei prodotti italiani le nostre navi la nostra tecnologia militare perché voi
Possano lo sapete ma in Italia l'industria militare da lavora oltre sessanta mila persone
Santa mila persone mangiano grazie alla nostra industria militare quindi produrre e poi vendere questi prodotti alimenta diciamo queste persone per le falle di sopravvivere
Tornando al discorso pirateria la pirateria l'amico Claudio Veggiari abbia accennato Bova detto non è più abitativa di una volta perché una volta c'era l'antica fili Custra
Assaltavano renale leggero Baone finiva lì
Invece adesso queste materie estorsiva messa in effetti è cosa fanno assaltano una nave
La cattura no e trattengono sia l'equipaggio sia la nave dopodiché che cosa fanno chiedono un riscatto
In cambio della libertà di questi marittimi ed è la nave loro chiedono dei soldi
Nessuno è stato mai liberato senza che fosse stato pagato un riscatto ebbene lo sappiate non veda delle chiacchiere
La diva parlate bucaniere per i poveri sono pagate quattro milioni di dollari
Quattro milioni di dollari chiusi in quattro sacchi cielo Farhati ogni Sacco un milione di dollari in mazzette da duemila
I viaggi sono state fatte bretelle pomeriggio fino alle dieci di sera contarli alieno cinque macchinette conta soldi condanno quei soldi
Si rimette rendono la cintura bassa mani gonnellino ampi andavano via e ringraziamo il Governo italiano e ha pagato
Bruno Pellizzari
Forza Italia anzi ne mando accorto che quell'italiano che viveva in Sudafrica apra la mamma si dove nord Italia nonna Francesca
Era anche lui caduto nelle mani dei pirati c'è stato quasi un anno e mezzo Pasini sono accorti cinquecento mila euro
Trecento la famiglia duecento il Governo italiano perché la sorella vera aveva raccolto trecento mila euro
Stava trattando per centomila però purtroppo è stata
Da a chiudere al più presto perché erano italiano che doveva tornare a casa quelli italiano deve andare a casa i Marone no
Poi
Ecco
Quando questi pirati catturano i nostri marinai che possono essere Filippini Italian dieci italiani tedeschi coreani sono di tutte le nazionalità perché su una nave
è un mix e mi casi di marittimi
In quel mare intestare dai pirati somatiche oceano indiano Golfo di Aden
Ci passano ogni anno circa trenta mila nove e quaranta mila navi
Perché è uno dei profili più importanti sia per il
La navigazione commerciale sia sia per il trasporto del petrolio loro nero ci passa quasi l'ottanta eccetera deve delle navi trasportano petrolio
Quando li hanno catturati e cosa parli Bortone loro copia
Voi direte ma dove sono questi covi sono segreti no si dovrà sembri in Somalia lungo la costa del punto ante verso il nord della somali guardando verso su Zanoli tranquilli sono delle cittadine che affacciano sul Mar dei villaggi che hanno subito un trauma trasformazione
Si sono trasformati in con i pirati roccaforti ritirati dove ognuno si ingegna a fare qualcosa
Chi cucina degli ostaggi di cucina per i pirati
Chi alimenta la manodopera pirata perché voi dirà dovete sapere sono divisi in gruppi c'è il gruppo che deve attaccare la nave anzi colui che sale de primo sulla nave di c'era anche un premio
Di là non Brenno dire prima saltatore ne so io
Per i danni e previo PAI ci sono questi qua che cattura eliporto no a terra terrebbero consegnati a un altro gruppo questo gruppo è formato anche da ragazzina Botticino dei ragazzini che controllano i nostri i nostri mariti catturati
Divengono sott'occhio diamo neanche da mangiare dimorassero pure i torturati e che poi la prigionia diventa un inferno un impegno che di
Di colpisce nella mente nel cuore nell'anima e corpo la maggior parte delle persone che su una rapida
Gioia non sono mai più tornati in mare ma no perché
Avevo paura o perché non hanno bisogno di lavorare Udo paura i marinai si rifiutò di andare sulle navi che devono fare la rotta
Asia Europa perché hanno paura dei pirati prima non erano neanche informati adesso c'è una convenzione deve essere informati se no possono anche rifiutare
Piccole Romagna informali qualche Bogani e non lo sapevano gli ho sentito queste persone li ho visti dopo allora vi don e mi hanno raccontato le Regioni delle cose siamo nati e due mila e nove
Eravamo quasi all'inizio perché deve sapere che la vita di Lia iniziate nel due mila cinque due mila e quattro che cosa è stato torna su una forma di protesta di pescatori somali in atti
è nata così
Come è nata dovete sapere che
In Giappone
Correa italiano Spagna Francia
Hanno sparpagliato né male del mondo i loro pesche
E cinque pescherecci che vanno a pescare i primari
Tranquillamente la Somalia è un Paese senza Governo è un Paese senza autorità
Pensavo Ardea costiera quindi andare in quel mare a pescare in acqua
Però questa pesca era pesce
Adana pesca che
Non non guarda in faccia nessuno quindi hanno depredato questo mare danneggiando neanche la flora e la fauna quindi che cosa è successo che i pescatori a un certo punto si sono ribellate perché diciamo dove gli enti alla Bocconi
Quindi all'inizio hanno cominciato a saltare i pescherecci dipendevano l'attrezzatura dipendevano quello che potevo prendere e li mandavano via poi qualcuno ha pensato facciamoci dare anche un risarcimento
E quindi
Hanno cominciato con cinquanta mila dollari cento mila dollari
Così Mammana salire siamo arrivati che hanno pagato anche otto milioni di dollari per rilascio di una nave otto milioni di dollari
Ora in Somalia ci sono ufficialmente almeno cinquanta marittimi prigionieri di diversa nazionalità una ventina sono indiani
Questi marittima alcuni sono ostaggi devi dati dal due mila dieci ci sono
Marinai che stanno in materia da quattro anni
E nessuno niente era loro perché perché limitati o chiedono il riscatto alle autorità I Governi da cui provengono questi marittimi dei Paesi qui dovrebbero questi marittimi richiedono innescato agli armatori
La maggior parte degli atti delle volte chiamato in un bar cono
Vi
O Paese che ha ufficialmente ammesso di aver pagato un riscatto è stata la Spagna con il sequestro dei pescherecci
Allora sulla paga di quattro milioni d'onore dipende lo stesso della bucanieri
è stato l'unico Paese che ha ammesso del pagato però credetemi pagano tutti queste persone sono Andora ostaggi perché i loro Paesi o non hanno intenzione di pagare
No gli over Amadori ormai le hanno badato a loro stessi non hanno più interesse a salvarli
Pone
Non li soffrendo le pene del mondo perché evita di mica li fanno giocare a calcetto mi che gli fanno fare lo la diaria divengono lì o legati o chiusi in una gabbia Diana mangia un po'diviso e ad avere un po'd'acqua vi dichiarò Vidor Turano di manovre le
Peggiore esibizione è una domanda psicologica e fisica
Però secondo me la cosa più per usare l'ora è quella che
Hanno paura di non rivedere Mattirolo famiglie loro famiglie sono a casa famiglie che a volte sono anche ribellate India ci sono stati delle proteste di massa sono scesi in strada l'approdo stare
Perché ci sono dei di marinai ancora indiani religioni che sono almeno sedici
Però ne affetti questi ostaggi non sono cinquanta gli ostaggi sono molti di più e che evita di non è vero che sanno lo stanno continuando ad attaccare i Navigli attaccano solo che attaccano quelle là che non sono difese
Che cosa fanno a Fano degli approcci mentre se la nave difesa se ne vanno se la nave non è difesa
Ma loro dieci minuti cinque minuti sono a bordo ma ci mettono niente
Queste Boughanemi raccontarono
Che loro stavano arrivando si sono avvicinate due pescherecci esiziali manda falla possa è inutile perché ci catturati alcuni giorni prima a bordo c'erano i dati
Si sono avvicinati e parlo comincerà a sparare colpi di mitra contro la cabina contro il fumo Eolo
Voi pensate voi dei lavoratori sono lì per lavorare a quel punto che possono fare vale più niente invece grazie a questo puri ora quantità asiatici
Sì e vieni qua ta ta ta ta dice Europan d'epoca ci deve vedere come ci scappano o no
Topi pirateria è molto alto
Le batterie
Controlli
Questa è per fare
Quando
Ecco
Quindi il discorso è abbastanza vasto però quello che è importante e condor non
C'è sapere che succeda questo eversore lei siamo qui adesso ti puoi gioiosi issare ascoltate
Prodi ripensare a quelle persone come sanno soffrendo
E che soffrono le pene della deve Dutto so sono una ragazza divario sono impazziti
Io questi qua debbo Guarini addirittura una ricevuta né con assistenza psicologica sono tornati ci sono ci fascia delle famiglie in marito che ha lasciato la moglie impazzito proprio che
Io l'ho visto io lo provocava o perché poi il mio lavoro
Cercavo di capire che qua è lì di agiva in malo modo diceva con difficoltà non riusciva a controllarsi
I prima aveva parlato dei dei collegi inglesi
Adesso sempre
C'è un video
Introduzione
Produzione
Badate voi sul rinvio
Vedete come affollato in mare e così non è questo non è un voto montaggio in mare in mare della Somalia è così affollata perché ci passano quarantamila urbana nati all'anno quindi ebbero c'è via di passaggio attraverso il canale di Suez
Oppure lo stretto di Magellano
Una parte dei passare per andare in Europa
Pensate che Golfo di Aden ICI alla lo Yemen hanno solo tre navi dei patti chiari noi allo stretto del Golfo di Aden così ma paghe guardia costiera o di dire
Insomma lascia la guerra lo sapete
Al-Shabaab contro il Governo somalo di transizione adesso non è più di transizione cambiando il nome
E ci sono navi da guerra per combattere i pirati i pirati sono mille duecento mila e tre uno sono pochi male armati
Degli indigeni diciamo siamo così
Tra virgolette è il contro gli hanno mandato navi da guerra dei migliori navi da guerra
L'U.L.S.S. è giapponese e coreana né Italia neri tedesche inglese quarantadue Paesi
O sono radunati in tre missioni internazionali oceanici alberghi
ATA Atalanta dell'Europa oppure quella della NATO
Esse Magic
La stessa cosa
Quindi osservare in queste vicende nazionali oppure ogni paese a formare una sua piccola flotta la Russia ha mandato cinque navi da guerra cinque navi da guerra ma atte combatte ritirati
E i marinai i marinai russi nave da guerra russa non hanno mai catturato compilata stranamente i pirati sono distribuiti in dieci undici Paesi in Italia ci sono alcuni quelle Montecristo
Sono stati catturati dagli inglesi fra gli inglesi parlano consegnati alla all'equipaggio dell'Andrea Doria un anno solo la nostra nave da guerra sono stati portati in Italia
E sono stati processati
Invece
Altri Paesi si rifiutino di pende liquidi e cosa fanno di dopo una leale vedi dopo le attrezzature per l'arrembaggio eliporto la terra e li lascino lì quindi questi dopo ritornato a fare i pirati
Attività di day si troveranno io emendo nel punto anziché una Regione autonoma della Somalia
Nelle sedi scelte sono dissidi dei vari Paesi
Questo è un ufficiale yemenita della Guardia costiera che spiega un po'
C'è una versione i mirati per assaltare navi uso dei barchini veloci con motori fuoribordo purtroppo tenti quindi loro non aree commerciale
Viaggia pochi nota i bucanieri andava a cinque sei noti perché bucaniere un rimorchiatore d'altura
Con le paciere delle chiatte a rimorchio quindi non poteva fare niente voleva per scappare immaginare adesso che
Ci Vassalli quel mare che sono rari veloci venti venticinque noti più o meno
Hanno all'ordine dava ma d'ora di passare ad alta velocità
Quindi
Hanno alti costi di carburante per attraversare questa zona
Non solo di assicurazione di assicurazioni locazioni di Londra hanno stabilito nel due mila sette che la
Il mare della Somalia era un mare a rischio a rischio guerra quindi era un mare pericoloso erano i dati anche i premi
Si calcola che la pirateria comporta dieci dodici miliardi di danno complessivamente tra costi della difesa costi per la e contrasto e altri costi accessori una rete di attrezzare atta velocità quel mare
Ultima un sacco di carburante
Poi
La difesa ma da che cosa ogni viaggio costa sui sessanta mila euro dollari no di meno
L'Italia fortunatamente ha messo a disposizione sull'esercitato Alina i suoi militari
Ogni armatore
Pagnan maggiore paga cinquecentotto dollari o per ogni marittimo alle prime simile a mano
Che imbarcato ogni time di sicurezza n MP
Numeri merita di protezione cioè composta da sei militari imbattibile ma non è non solo i loro errori capo e dice Tim
Maresciallo e secondo grado gli atti quattro ero Fanti del dei fanghi e qualora vi sono tornati indietro
E che gli enti hanno chiesto chi ha ha ucciso questi marittimi e quindi questi Marina e quindi si è fatto consegnare si è fatto consegnare ha preteso che gli venissero consegnate i due responsabili chiedo ebbrezza di loro
I due Maroni voi dovete sapere
Che incidenti del genere succedono tutti i giorni quel mare perché i barchini che usano i dati sono gli stessi chiusi anche i pescatori
Non sono anche i pescatori viaggino armati allora viaggi armati per difendersi dai ladri dai predatori da coloro che vanno lì di rubano i pescato e se ne vanno quindi non lo vedi vendesi però
Con quella caccia alle streghe che Celli
Chiunque e armato in mare in una partita è sinonimo di virata quindi parecchi pescaturismo Lucidi ed Enzo Donati mai più a casa
Ore che sono stati catturati e sono in prigione e cerco di dimostrare che hanno dei pescatori non dei pirati oppure sono stati uccisi
E che voi
Diciamo che giorni dà sicurezza armate arrivata vengono ritenuti uomini danni detto facile non è così
Quelle dei veri Volos loro stato d'animo di capire
Che lo sono anche degli uomini
Vedersi arrivare addosso
Un barchino ad altissima velocità ci sono due veri arrembaggi da di Tione video due
Quei macelleria Lambro l'arrembaggio voi e conducente è prevalsa la parola
Badate versare Baggio
Video un'epidemia
Adesso se
Vedete un puntino bianco Veba archivio che si avvicina
Ancora qui
Si sta avvicinando alla nave pensate un volo marittimo che vede avvicinarsi a questi problemi mediatori DRG
I lanciarazzi quindi che cosa deve fare
Per fortuna questa nave difesa vedere come reagiranno
Ecco la quadra
Cioè quelle di no
Ecco ritirati
Se non c'erano questi uomini a bordo sarebbero saliti sicuro
Con i bambini le cicale è dov'era la fine
Queste sono le spaventarli
è funzionerà
Infatti questi qua
Scapperanno
Ma pensate se non c'erano le guardie armate era la fine per i marittimi ve l'hanno difesa
Insistono vede circa un angora perché dando la strada
E boccone ghiotto
Quattrocento milioni di dollari ufficialmente hanno incassati mirati quattrocento ma parecchie nave che sono state sequestrate e per cui è stato pagato il riscatto nessuno l'ha mai denunciato quindi sono molti molto di più
C'è anche la Tunisia due
Ecco limitati sarà vicina
Ci rendono
In genere sono sempre cinque prima era un solo partito adesso da quando
Da quando ci sono le guardie armate attaccavano in due-tre partivi
Ah ma di lanciarazzi mitragliatori
Il fenomeno adesso si è indebolito
Nel due mila dodici sono stati
Dieci sequestri ufficialmente sempre più o meno però parlare
Due mila tredici nessuno dove le quattordici questi primi tre mesi nemmeno nessuno sembra ufficialmente
Perché loro continuano a catturare Ravizza tranquilli
I dati ci sono
Metti qui e degli ostaggi poi quest'oggi
Guardate che questi abbiamo finito
Ecco allora mentre
Assistete
Sicuramente ad un filmato che riproduce
Uno degli attacchi compiuti dai pirati nel corso di questi anni Ferdinando ha tracciato le linee generali di questo fenomeno
La pirateria è un fenomeno antico che ha avuto uno sviluppo tra il mille seicento del mille settecento
Avuto anche un periodo di stasi di firma ed è ripresa in un momento storico particolare in un punto del globo
Che quello del Corno d'Africa in modo particolare diciamo nel Golfo di Aden Ferdinando lo ha ben chiarito questo
E
Questo golfo e dinanzi alle coste della Somalia
Un Paese che non conosce sostanzialmente pace
Perché dopo la caduta nel governo di sia barre
C'è stato un periodo di guerra civile in questo Paese dove il fenomeno della pirateria ha poi preso il sopravvento e si è intensificata Ferdinando mi ha anche spiegato le strategie che utilizzano
I pirati per portare a compimento le loro operazioni la pirateria e sostanzialmente un fenomeno di interpretazione cioè si ruba per cercare di ottenere poi un riscatto
E restituire quello che effettivamente è stato rubato
Io
Parlare adesso di un aspetto importante di queste vicende
Che l'aspetto legato diciamo alla vita degli ostaggi quando sono prigionieri ma anche allora di effetti che produce
Essere ostaggio nelle mani dei pirati con la prospettiva di non sapere se si potrà vivere e se si potrà
Riabbracciare la propria famiglia e io affiderei questo argomento
A due persone che
Hanno lavorato nel corso di questi anni per cercare di portare alla ribalta per cercare di portare alla conoscenza di tutti questo fenomeno
E sono Gaetano Baldini Daniela rosso sono dei giornalisti di Libero reporter
Un giornale che adesso è anche on line che nel corso del tempo ha focalizzato gli aspetti di questo fenomeno
E vorrei che loro trattassero in modo particolare ne hanno visti parecchi e sentiti altrettanti della questione degli aspetti degli ostaggi
Dalla loro aspetto psicologico durante la prigionia ma soprattutto del loro aspetto psicologico quando rientrano in patria
Ragazzi
A me piace andare in discoteca
Uscite ecco agli amici
Volete a rientrare a casa tranquilli senza essere
Violentate
Questo è
L'esigenza bella libertà
Una libertà che dobbiamo conquistare circa la responsabilità
L'asta essa responsabilità che è e dobbiamo usare nel capire che cosa c'è dietro a ogni nostra azione quotidiana
Quanto a voi
Comprate
Un litro di benzina
Questa benzina e a petrolio
Questa petrolio è stato trasportato
Ha attraversato uno Cilea noi
Ha avuto dei costi naturali di trasporto
Nel caso
Della pirateria
A questi costi di trasporto vanno aggiunti altri costi
Che girano che ruotano intorno alle assicurazioni il consigliere Amati di assicurazioni perché i rischi sono altissimi
I costi
Per
Di
Evitare gli attacchi i pattugliamenti i costi dei pagamenti dei riscatti
Tutti questi costi mi pagate a voi
Ecco perché dovete sane
Attenti a ciò che succede intorno a voi
Ecco perché dobbiamo esse
Coesi
Nei confronti di chi
Salvaguardare la nostra libertà
La libertà e il bene più prezioso
E il concerto si mantiene
Facendo finta di niente o pensando che ci sia qualcun altro che si occupi di queste norme
Darei il passaparola Baldini
Mi rendo conto che se parlassimo di Maradona ci sarebbe più silenzio
Questo sicuramente però vorrei che voi capiste che il problema è veramente importante
Io ho vissuto per undici mesi al telefono in contatto con i migliori Stati della Sabina cari dente una delle tre imbarcazioni italiane
Che è stata sequestrata dai pirati a febbraio del due mila undici e liberata praticamente quasi a dicembre poi loro sono arrivati qui in Italia che era già quasi un anno
Che erano stati sequestrati
Vivere il contatto diretto con loro per me è stato momento di grandissimo di grandissima emozione
Perché ti trasmettono esattamente quello che la loro condizione
Che più o meno immaginiamo quando sono ancora lì ma che diventa di una tragicità incredibile nel momento in cui rientrano e ti raccontano ciò che hanno passato
Questo tipo di informazione ci ha permesso di conoscere un mondo che fino allora era sconosciuto
Pensate che
Addirittura ormai mi chiamavano direttamente sul cellulare e avevo i contatti direttamente con il mediatore dei pirati per potere
Diciamo
Dare una serenità una tranquillità perché tutte le volte che non c'erano contatti o non si faceva diciamo un minimo il battage sulla stampa
Venivano picchiati portate sul ponte sotto al sole
Per vent'aperta ICI tredici ore di fila
Ma non è soltanto questo addirittura uno dei due del direttore di macchina di una di queste imbarcazioni ci ha raccontato che lo mettevano all'interno di una rete
E lo si può longeva no nella parte di mare dicendo io adesso ti mettiamo dentro l'acqua e ti facciamo sbranare
Dagli squali quindi pensate un po'che si azione ci può essere a questo a questi livelli
Diciamo che il nostro contributo in questo senso oltre a fine formare
A diciamo a divulgare le notizie a riguardo di questa di questo fenomeno
è stato più che altro un conforto per coloro che erano a bordo tanto è vero che poi diciamo la
Siamo diventati amici con alcuni di loro perché ovviamente si crea un legame quando se incattivita purtroppo ogni cosa e ogni parola che poi viva e diventare di un di conforto
Ecco questa più o meno l'esperienza che abbiamo vissuto noi per undici mesi e tre ventre sequestri di navi su cui ci sarebbe tanto da discutere e parlare ma ci limitiamo semplicemente all'aspetto umano della cosa
Grazie a Gaetano Baldini libero reporter che ha portato la sua esperienza di cronista sulla vicenda degli ostaggi
E in modo particolare quelli della salina Carelli che ha seguito nel punto del suo il giornale
E
La pirateria a tanti aspetti
Uno degli aspetti che negli anni si è posta l'attenzione dei Governi
E quello della difesa delle navi perché nella fase iniziale
Diciamo anche
Per una difficoltà nel comprendere le dimensioni del nuovo fenomeno altri ASP vi erano stati tralasciati però nell'anno due mila undici lo Stato italiano ha varato una legge
Con la quale ha permesso diciamo relativamente però
All'utilizzo dei in Marocco
Nella del Reggimento San Marco di essere a difesa delle Nardi italiane del caso che ha citato prima Ferdinando
Del caso che vede coinvolti per l'appunto i due ma a Roma
Che sono attualmente prigionieri in India
L'altra lasciando però quello che
L'aspetto relativo alla difesa dei privati delle navi è un aspetto molto molto importante
Nei Paesi esteri c'è più sensibilità forse verso questo problema tant'è che molte società nel nostro Paese
Sono difensori principalmente di quelle navi forse e non delle nostre
E allora io vorrei approfondire gli aspetti relativi alla difesa armata delle nostre navi commerciali con tre esperti del settore
Con Carlo Biffani direttore generale della City eretico anzitutto in gruppo
Con Alessio maschera Hanan della scaturiti è un Security contractor ecco Renato fallendo e che è un veterano della San Marco parleranno nell'ordine in cui li ho citati
Grazie ragazzi io faccio una cosa che non ha fatto nessuno perché sono
Un imbonitore mi metto qui in mezzo a voi
Vorrei
Partire da così ci guardiamo in faccia perlomeno
E vorrei partire da
Dal luogo nel quale ci troviamo
Per provare a fare insieme a voi un ragionamento voi venite a scuola per imparare
E pensare insieme agli amici
In questa vicenda da questa vicenda cerchiamo di capire cosa c'è tempo varare
Perché ci sono un paio di cose secondo me
Che possiamo tutti imparare io io che ho cinquantaquattro anni voi che la rete sedici o diciassette ed i nostri maestri ed i miei maestri in questa vicenda
Sono stati e non lo dico per
Come a dire la
Mettermi nella condizione di lanciare un applauso che non merito perché se mai ne scaturirà un applauso poi andrà indirizzato a
A chi lo merita
I maestri sono stati due Salvatore Girone
Ed il suo collega per un motivo molto semplice perché ci hanno insegnato
Che ci sono dei valori che non sono
Come dire negoziabili che non si possono barattare con l'ambiente e i valori sono quelli della dignità personale ed al senso dell'onore
Noi veniamo noi veniamo da una società nella quale
Siamo abituati ad ascoltare persone che dicono no ma ci diverrà sede presi con me
Ma io non c'entro niente mi è stato ordinato mi è stato detto me l'hanno chiesto mi è stato imposto
Queste sono due persone che da due anni sono private della possibilità di vivere Vitiello campetti i quali in tutti i modi è stato cercato di
Calpestare la propria dignità
Che non hanno mai con una sola sillaba detto che forse responsabilità di qualcun altro viva Dio che lezione
L'altra l'altra cosa che ho imparato
Che esiste
Ed è veramente un'anomalia qualcosa che non
C'era mai visto nel nostro sistema politico qualcuno che si è preso la briga e ha lanciato qualcosa che speravo diventasse una tendenza
Voglio dire magari se qualcuno fa così
Poi forse qualcun altro lo segue di che cosa sto parlando sto parlando del signor
Giulio Terzi che di fronte ad un abuso a qualcosa che l'UE ha ritenuto essere un abuso
Ha fatto un passo indietro essi è diverso
In un Paese nel quale non si dimette neppure chi gliele ha preso no con le mani nella marmellata ma quando il ministro ha in testa la pistola in mano alla minare la cassa
Dell'ente che gestisce dell'ufficio che gestisce dell'Amministrazione che gestisce è questa anche mi sembra una lezione niente male
Allora vediamo un attimo poi a quelle però mi sembrava una premessa necessaria veniamo un attimo insieme a vedere che cosa
Che cosa è accaduto io mi interesso di questo fenomeno più o meno alla sala dal stessa epoca nella quale si interessa dalla quale si interessa Ferdinando
Nel due mila sette due mila otto
Io odi ancora potevo dedicarmi un po'a capire che cosa succedeva quali erano gli scenari perché io faccio business no io dirigo l'azienda devo far cercare di
Devo cercare di fare in modo che si possa pagare il mutuo che si possa pagare l'ufficio che a I collaboratori gli stipendi arrivino regolarmente questi sono i pro dico quali mi confronto io roba molto più terra terra rispetto alla strategia la politica agli ambasciatori a a all'ONU e a quant'altro
C'è una bellissima carta comprata da Ikea una roba planetario spettacolare pagato dieci euro c'era in ufficio e mi metto a guardare dove secondo me c'è da andare a prendere
Opportunità di lavoro per noi per chi lavora con noi e viene fuori anche attraverso gli analisti che lavorano con noi quest'idea del che i pirati io rimasto a Pompeo Magno
Rimasto a ai romani che combattevano contro i pirati
E li hanno sterminati nel volgere di una stagione immagino che Pompeo Magno avesse un mandato un po'più forte di quello come dire un commitment un po'più sostanzioso di quello che hanno i comandanti delle nostre navi militari ma al di là di questo ma teorico che li stava succedendo qualcosa che faccio chiamo in Confitarma la Confederazione italiana degli armatori è chiedo ci fosse l'interlocutore Keane fosse quello che si occupava di questo tema ma per
La l'associazione che dovrebbe difendere gli interessi delle navi che bande che vengono
E che sono seicento non sono tre motoscafi seicento navi guardate tutti in alto
Lì sopra saremo a dieci metri più o meno d'altezza indicativamente il porto lì però di una nave
Di quelle che i pirati attaccano
Più o meno questa roba un palazzo
Voi vi immaginate immaginate voi a sedici diciassette diciott'anni messi nella condizione di dire
Sali su questa barca con la quale noi non avremmo neanche a pescare alla Traina fatti ottanta novanta miglia seduto
Sulle taniche di benzina e non tornare se non mi porti una nave perché altrimenti i tuoi parenti del villaggio non livelli più
Non tornare se non sei capace di salire con una scarpetta lanciando dei Rampini su un palazzo alto così
La casi ci vuole un coraggio
Delle due l'una e non è ferma viaggia a quindici sedici diciotto venti nodi
Ci vuole un coraggio cioè
O ce l'hai o non ce l'hai non te lo puoi dare
Quindi quando parliamo quando parliamo di questo fenomeno dopopartita un'idea il fenomeno è legato a gente che
è estremamente determinata io vado a parlare con colpi d'arma e li dico scusate
Cinque anni fa cinque episodi quattro anni fa cinquanta bisonti tre anni fa a centocinquanta episodi adesso siamo a oltre duecento episodi
Ottica Croce ritroverete con problema tra poco dove dicono
Ma sì potrebbe essere però fino ad oggi non c'è capitato perché poi dopo tutti viviamo nella convenzione come quando si ruba la casa non si hanno rubato al vicino a me non è ancora successo quindi che cosa potrà mai accadere
In realtà comincia ad accadere perché poi cominciano a sequestrare l'Alitalia né
Io comincia a partecipare come l'intruso ad una serie di riunioni alle quali Confitarma mi invita pregandoli perché poi vedete c'è una certa verba e mi viene naturale non so come fare non so come spiegarlo a sta cosa
Però mi dicono Carlo guarda vieni sei sia dovuto fai il bravo ascoltato sette e poi si è mai alzi la manina
E e dici la tua io quando mi sono sentito parlare signori ammiragli che hanno tutta la mia stima perché io poi in realtà sono
Un ex soldato io ho fatto l'ufficiale brigata parodistico il cuore cioè non è che io parlerò mai male anche se qualcosa magari ne è venuto in mente in questi anni di forza armata perché parliamo di miei fratelli parliamo di gente che rispetto che adoro e che stimo
Però quando mi sentivo esigere ammiragli dire ci pensiamo noi alla sicurezza dell'oceano indiano
Tranne me dicevo o c'è qualcosa che non so
Perché hanno strumenti che non conosco o c'è qualcosa che non torna comunque c'è qualcosa che non funziona perché l'oceano indiano è fatto da una cosa che somiglia a mi a milioni di miglia
C'è è una cosa che andare da est a ovest ci si mettono sette giorni di navigazione ma quante navi militari ci dobbiamo mettere lì perché sia assicurato che cosa
La capacità degli armatori di esercitare il diritto sacrosanto diritto alla legittima difesa loro e del personale che hanno a bordo di questo parliamo non parliamo di
Mercenari però parliamo di Security contractors sono parliamo di assassini parliamo dimettere gli armatori nella condizione di difendersi
Comincio questa battaglia che non è ancora finita ma questa battaglia portato una serie di cose ultima fra tutte la legge centotrenta del decreto attuativo duo sei sei tutti i numeri tutti i tecnicismi dei quali importa poco e capisco voi ragazzi
Macché mettono gli armatori una condizione di mettere personale armato sulle navi
Anche se il percorso ancora lungo perché qui si tratta di un tabù perché ne siamo abituati a pensare che se uno ha un problema di sicurezza di difesa fa il centododici fa il centotredici e arriva qualcuno
Lì siamo in mezzo all'oceano ma chi deve arrivare una nave che prende
E annota prende nota del fatto che c'è un'emergenza ma non è che ci arriva in dieci minuti voi abituate connessi ad immaginare perché magari uno fa decollare un elicottero
Ma collega troppo ribattono per fare quarantacinque minuti di volo ha bisogno di imbarcare tre volte il carburante necessario perché se c'è un'emergenza si ferma in mezzo al mare
Quindi difendere una chiave la giù è una cosa complicatissima io dico agli armatori ho quasi finito dico agli armatori abbiate un attimo di pazienza ancora scusate
Ma se invece a che fare come gli hanno detto di fare fino a oggi
Perché poi alcune Autorità hanno detto per carità ammettiamo la gente armata sulle navi questo comporterà un'escalation
Io alzavo la mia Marina e dicevo signori scusate forse non ci avete fatto caso magari siete presi da altro
Ma non ci può essere escalation escalation c'è già cioè questi arrivano già adesso sparando con armi da guerra e armi contro carro ancora prima di iniziare a parlare
Cioè loro si presentava così può al giorno etici votiate PTA giù di armi da guerra ed i colpi di kalashnikov
Ripeto al S. poi vi racconterà ascoltato ancora più attentamente di località che cosa gli è successo
La prima volta che è andato lì
Allora io dico voi avete detto fino adesso che ai colpi di armi contro carro che servono a perforare la corazza di un più carrozzo e a colpi d'arma da guerra ai vostri marinaio avete detto salite sopra fateli gavettoni con gli idranti
C'è
Mandate contro di loro l'acqua
Perché è così se ne vanno
E io alle riunioni alza oramai dicevo guardate forse l'unica cosa che ottenete che si lavano perché sanno per mare da quindici giorni venti giorni
Ma altro non faranno perché anzi Sammy sparivano idrante e io c'ho le armi da guerra mi arrabbio ancora di più e c'è il caso che faccia qualche danno insomma tutta questa
Questo tira e molla per arrivare dopo e ho finito dopo sette otto anni nei quali finalmente
A bordo un sistema che serva a difendere
Gli armatori il personale che naviga che sono i vostri passivo altri padri i vostri fratelli gente che
Lavora sta fuori sono oppure e e e accetta privazioni semplice
L'ente per sostenere la famiglia per sostenere i propri cari opera avere un lavoro dignitoso ringrazio Massimiliano e Salvatore per la lezione di dignità e dolore ringrazio l'Ambasciatore Terzi e ringrazio voi
Cedo
Alessio mascherata si fioriti contractor
La sua esperienza soprattutto
Indiretta perché è stato sulla nave Montecristo
Delle dell'armatore livornese
D'Alessio e avuto questa esperienza diretta fra l'altro ce la raccontano a lui in che modo
Grazie a tutti
Io
Io faccio parte di quegli operatori che hanno fatto i gavettoni ad un commando pirata di undici elementi
Vi posso garantire nell'ottobre due mila undici quando ancora non c'era questa legge anzi è stata fatta o è stata varata subito dopo il nostro
La nostra vicenda
L'unica cosa che potevamo fare sulle navi italiane perché era
Ovviamente territorio italiano e dovevamo rispettare tali leggi
Era
Mettere in sicurezza l'equipaggio in che maniera creare delle difese passive quindi che cosa significa rinforzare le porte mettere il filo spinato lungo la murata della nave
O le altre modifiche che sotto la nostra indicazione e con l'aiuto dei marittimi venivano comunque effettuate
Creare un assenso rom che significa
La culla bene la chiamavamo Cittadella viene chiamata Cittadella un'area preposta dove
Ci si possa rifugiare nell'attesa di un aiuto da parte delle forze militari che comunque effettuato noi ed effettuano tuttora servizio nell'Oceano indiano
Noi siamo stati attaccati nell'ottobre due mila undici a seicentoventi mila dalla costa dalle coste somale a destra nel bel mezzo dell'oceano indiano
E credetemi che queste persone non erano quelle che vedete si firma non erano quelle che vediamo a Carnevale con la benda e il cappello da pirata ok
Che significa come diceva Carlo ci sono bambini
Bambini di dodici anni
Il nostro comando il comando che attacca da noi era composto da bambini dodici quindici Siena trent'anni più di trent'anni non si superava
Non è solo il coraggio che li fa salire sulla nave purtroppo loro fanno uso di di sostanze chiamate che atto che è una foglia allucinogena gli serve a dare forza e coraggio in questo caso
E a fare cose che comunque una persona non farebbe una persona normale
Anche se comunque hanno
Una evidente necessità perché come diceva il collega l'amico Carlo o lo fai o se è morto ma se è morto in tutti i sensi non solo se è morto perché poi il signore della guerra occhi o il tuo capo clan
Ti uccide perché uccide da parenti perché non ha fatto quello che c'era stato richiesto ma perché l'Alitalia così non conta nulla
Quindi
Il nostro l'attacco che abbiamo ricevuto è stato veramente pesante veramente perché ci hanno sparato con di tutto con tutto quello che avevano a disposizione pensate un po'un barchino un piccolo bar che non è ferma una nave
Che non solo trenta volte un barchino a livello di grandezza
Noi abbiamo fatto scattare da subito l'evacuazione dei dell'equipaggio nella cittadella una volta in Salboro comunque siamo rimasti sul ponte di comando a monitorare la situazione
E a fare i gavettoni evitati noi con gli idranti sparavamo l'acqua mirati e ci sparavano con i kalashnikov
E ci hanno sparato cogliere PG che hanno devastato la nave ce l'hanno sparati cinque quindi
Non si può espletare questo tipo di servizio in quella maniera perché i quelli per i pazzi eravamo noi andavamo a queste condizioni sulle navi
Perché allora l'allora l'esigenza lo vogliamo trovare una soluzione prima e dobbiamo ringraziare che nessuno sino ad oggi ci abbia lasciato la pelle perché sicuramente le soluzioni sarebbero arrivate prima
Quindi
La situazione
Spero
Spero veramente che Moody e ci dia spazio anche a noi e non solo a Marina militare di fare questi euro questo tipo di servizio mi in maniera adeguata fortunatamente ora è permesso e piano piano
Riusciremo a far fronte a questo tipo di di esigenze
Quindi
Io penso che
Ad oggi possiamo ritenerci abbastanza soddisfatti ok grazie a tutti
Anche Alessio ha trattato il tema della sicurezza ma della sicurezza affidata ovviamente ai privati
E
La legge dello Stato di cui abbiamo fatto menzione pocanzi prevede invece l'impiego di nostri militari sulle navi commerciali
E
Questa difesa e affidata in modo particolare I Marro questo speciale reggimento della Marina militare italiano ma Sammarco
Che ha sede nella caserma Carlotto di Brindisi ora la il reggimento Sammarco è uno dei reparti del little delle nostre Forze armate e
Previsto per ogni nave che richiede il loro appoggio un team di sei marinai
Che
Fa da scorta armata appunto alle navi mercantili
E io cederei la parola
A Renato falle Air
Che ci potrà parlare dei nuclei militari di protezione in modo particolare dei suoi ostili dei suoi vantaggi ed è soprattutto dei suoi rischi
Buongiorno a tutti
Come militare devo ringraziare
Carlo per
La sul suo intervento e ringraziare
Appunto società private che si occupano della difesa attiva delle nostre navale mercantile
Come
Ex militare
Non ex Sammarco perché da noi non si usa
Devo dire che effettivamente quello che è accaduto in India quello che è accaduto nelle cose allargo di cocci
è qualcosa di definirlo imbarazzante e poco
Durante la difesa delle unità Namir Cantini in mare esiste un protocollo un protocollo di
Protocollo attivo di difesa vero e proprio
E quando si naviga in mari che sono definiti ostili e quindi in animo un ambiente che non dal sicurezza
Bisogna applicare
Delle procedure che devono mettere appunto in sicurezza sia l'equipaggio che L'Unità che sta attraversando quel pezzo di mano
Ora nel caso specifico i nostri e Marocco indigna i colleghi sono stati accusati da più parti di avere utilizzato in maniera eccessiva questa forma di difesa
Beh io dico che francamente questione
è una cosa che non sta né in cielo né in terra perché quando si naviga appunto in situazioni del genere
Tutte le unità che incrociano L'Unità che si sta difendendo devono seguire delle procedure come si dice di ingaggio c'è devono farsi in in sostanza riconoscere
Non è colpa nostra non è colpa dei nostri militari se
Un'unità che incrocia una nostra unità dallo e difesa non
Mantiene
Le regole per farsi riconoscere ancora non sappiamo bene ciò che è successo ma è chiaro che Sensi ci si trova di notte a bordo di una nave
Il sei avvicinato da una unità che non conosce che non ha un transponder quindi non è presente sui radar
E non utilizza le procedure di riconoscimento
Non puoi né tirargli l'acqua
E ne salutarli con la manina ti devi solo difendere questo è quanto
Per cui quando si parla dei nostri ma no
Non perché lo sono per l'amor di Dio
Ma
Fatelo con rispetto perché a gente che merita e rischia la vita a tutti i giorni grazie
Renato indossa sulla sua giacca il simbolo del Reggimento San Marco lo avete riconosciuto SICU amente tutti così come sugli inviti che sono stati diramati per partecipare a questa iniziativa ma anche
Sulle nostre già anche
C'è il simbolo del nastro giallo simbolo particolare che deve usato quando ci sono dei militari prigionieri che non possono tornare a casa io spero che il nastro giallo
Venga tolto nel più breve tempo possibile
Finora sono state interessati da questo dibattito i relatori che sono alla mia destra ora Renato aperto il fronte della né a sinistra
E
Ci sarà adesso un dibattito nel quale io vorrei coinvolgere queste alte personalità che sono presenti
Luca Marco come Livini segretario del partito tutela dei militari che si occupa di rivendicare quotidianamente i diritti appunto dei militari nei loro vari aspetti
E poi
Il dottor Lucio Molinari Procuratore Capo della
Tribunale di Napoli della Procura
Militare una delle massime espressione della magistratura militare sono tre vero che curatore attualmente le procure evitare e Napoli si occupa di tutto il centro-sud sostanzialmente
E poi
L'avvocato Giorgio Carta che è un esperto di diritto militare
E l'onorevole Maurizio turco parlamentare
Autore di numerose interrogazioni rivolte al Governo italiano la prima credo rivolta proprio anche al ministro terzi
Quindi
Io vorrei che
Si facesse un po'il punto della situazione e i focalizzasse un attimo il quadro della vicenda sia giuridica che giudiziaria a voi la parola
Io
Grazie
Ringraziare gli organizzatori di questo convegno
Ed invito per l'occasione che mi è stata fornita naturalmente mi associo
Hai sentimenti di solidarietà tutti dove nei confronti del Marocco
Che non ci sono detenuti come è stato giustamente detto sono ostaggi è cosa diversa
Permettetemi però siccome faccio un mestiere particolare
Di esaminare pepate possibile rapidamente dallo promette
La questione da un punto di vista
Più astrattamente giuridico
Perché quello che è successo quello che
Succede sulle navi i pericoli
Ai quali vanno incontro
I nostri l'armatore i marinai che lavorano superare le abbiamo sentite
Abbiamo anche sentito quello che poi bisogna fare
Nel caso di purtroppo frequenti assalti nei confronti delle vostre darli perché anzi
Io credo che bisogna però adesso mette un punto cercare di mettere un punto sulla questione dal punto di vista del diritto
Cioè
Che cosa qual è la situazione che si verifica quando purtroppo capitano
Questo tipo di assalti questo tipo di attacchi
Perché vedete
Quello che è successo lo sappiamo sono stati uccisi due purtroppo due
I viali pescatori si dice forse non pescato debba comunque due cittadini indiani fosse perché nemmeno questo e poi del tutto certo fosse
Dai due valida e o dai marinai italiani che erano sulla verifica Betsy ci sono per la verità chiederle
All'indagine direttivi mi rivolgevo dall'Istituto apporterebbero andarle di altra nazionalità che si sono trovate a passare in quel momento in quel tipo quel braccio di mare niente
Ma il problema è un l'altro secondo me
Perché sulla legittimità
Della presenza a bordo dei nostri Marina
Sulla legittimità del loro operato in quanto
Lomelo magari state rispettate le norme alle le norme che prevedo a portarci ad una nave lei non può dirlo alternare
Sul fatto che l'episodio sia accaduto al di là delle acque territoriali del dodici quinquies dello Stato indiano credo che non ci siano dubbi
Quindi
Non ci sono nemmeno dubbi dal punto di vista astratto sul fatto che vende non porterebbe non dovrebbe valutare una sua giurisdizione esclusiva sull'accaduto
Anche perché i nostri soldati
Sono lì erano lì sulla nave non per iniziativa privata o per un accolto BT dei patti bipartisan tra l'armatore e ruolo stessi come poteva capitare per
Per dei privati
Era Lolli in quanto erano stati inviati dallo Stato italiano
E quindi
Per quello che si dice indiretto l'apporto di immedesimazione organica
Quei paritaria in quel momento rappresentava lo Stato italiano
E godevano quindi
Di quella che si dice immunità funzionale che di IVA proprio dal fatto
Dei svolge delle funzioni statuale il sostanze come se l'India pretendesse di processare lo Stato italiano
Questo
Dal punto di vista giuridico
Non è sicuramente ammissibile
Però qual è il problema e quindi un poco di
Di realismo di pessimismo
Si è preferito
è tutto vero in teoria ma il diritto internazionale
Come dice uno dei massimi processo appena visti italiane professore dell'obbligo è un diritto forum
Che è molto affidato alle convenzioni ai patti e soprattutto a forza allo stato di fatto
Il problema concreto è che attraverso
Quello che possiamo definire un sotterfugio
Il diario hanno preso in ostaggio i nostri due marinai
Adesso il diritto
Essi cui avrebbero a vostra parte però lo stato di fatto lo stato dell'arte questi tutti e due le parole solo prigionieri ostaggio avviene in via
E allora
Così a mo'di suggerimento ma seppur Marco succede da meno di constatazione sull'accaduto
Forse
Si sia bella fornisce del diritto non c'è dubbio
Però alla sua
Sulla situazione di fatto è questo forse
Si potrebbero tra spezzo una lancia aveva aveva preso aveva professione
Che noi abbiamo sempre detto mandiamo i soldi marinai sulle dare applichiamo il codice penale militare di pace
Bellissimo per carità di Dio certe non vogliamo fare la guerra a nessuno
Però
Il codice penale militare di pace non prevede tutta una serie di normative che riguardano il cosiddetto diritto umanitario
Cioè per le convenzioni di Ginevra Gallo cercato di disciplinare in qualche modo quella cosa terribile che lavora
In questo diritto in mano umanitario che invece parte del codice penale militare di guerra ci sono delle norme
Che puliscono il comportamento dei soldati italiani concordia citati degli Stati strade
Allora forse
Sì siccome e l'India
Ci sono dei tribunali militari
Secondo la tradizione anglosassone che è quella delle Corti marziali ma ci sono
E siccome la regola fondamentale del diritto penale militare che ogni soldato porta il proprio diritto dello zaino
Cioè il soldato in quanto tale non può essere processato se non dallo Stato al quale a partire dal
Che poi pensate un po'come possono cambiare posizione
Che quello che succede che quello che fanno regolarmente d'America
Vi ricordate la tragedia del Cermis
Perché gli americani hanno voluto e vogliono sembra processare i loro soldati e non lasciano che riconoscesse dove gli altri Stati
Perché vicolo secondo quello che adesso diciamolo dai nostri marinai Greghi però si sono tali solo fuori dallo Stato
Perché avverbio la funzione che noi li abbiamo affidati e quindi
Per quel famoso rapporto di immedesimazione organica godono dell'immunità funzionale possono essere processato solo D'Agostino
E quello che noi stiamo dicendo adesso
Forse forse se noi avessimo detto
Agli inviare guardate dei processi a Bologna
Davanti ai nostri tribunale militare applicando per esempio l'articolo centottantacinque non del codice due ma di una legge pedale per evitare che contenga il diritto umanitario che
Sta del codice penale militare di guerra
Forse di emigrati avrebbero capito e se anche non avessero capitoli negli anni
Probabilmente noi avremmo avuto dalla comunità internazionale un sostegno maggiore perché questa regola rivedere con la che vale per tutti i militari in giro per il
Dopo avergli ai cinesi russi inviati che siano allegorie serve la stessa un'ultima cosa poi cedo la parola zero
Nato il campo di altri
Ci sono delle regole di ingaggio quando i nostri militari vengono
Incaricati di svolgere la funzione di proteggere nave
In caso di attacco all'amico di privati devono obbedire a determinate regole che vengono fornite dal Ministero della difesa in questo caso
Il punto qual è e quello che poi si è verificato nel caso concreto che indirizzare rispondo dell'operazioni che svolgono anche di contrasto all'attacco dei privati però
La parola della nave deve sempre e comunque affidata al comandante il quale in questo caso per motivi che l'ambasciatore conosce meglio di noi ha ritenuto rientrare dal porto di foce
Forse fosse
Sarebbe il caso di prevedere delle regole di ingaggio che se c'è un conflitto a fuoco
Come è stato nel caso di specie abbiamo sentito no che i privati non vanno a salutare
I privati si pagano con le armi da guerra e poi dopo discutono e quindi
Si verifica il conflitto a fuoco in quel caso fossero
Il comandante della nave dovrebbe essere immediatamente collegato riceve disposizioni
Raccomando militare italiano in parte si Cavalcoli credo
Forse in questo caso se fosse stato applicato questo tipo di regola il comando quella gli avrebbe detto al ruolo di tornare indietro ma prosegue essa ebbe evitato non è un passo dalla quale siamo caduti grazie a Federico
Coinvolgerei in questo dibattito l'avvocato
Giorgio carta
Però volevo anche scusare per la loro assenza Antonio delle ferisce della differenza tecnologico RUP
E Sergio Jacuzzi veterano della San Marco perché per i propri impegni non hanno potuto partecipare a questo evento ringraziamo comunque per la loro adesione così come ringraziamo
Lo sponsor di questa manifestazione il centro commerciale i pini in particolare il suo direttore commerciale
Gaetano Graziano oltre a tutte le altre autorità e sono presenti in platea allora cederei la parola all'avvocato Giorgio Carta esperto di diritto militare
Buongiorno a tutti
Vi confesso
Di non essere riuscito a praticamente a sentire l'intervento di quasi nessuno
Io non riesco veramente a parlare compiuto questo rumore e probabilmente
Riuscirò a dire molto meno di quello che volevo dire è un mio limite non è un rimprovero però in queste condizioni proprio non riesco a parlare
E non capisco anche scusate la polemica chi non è interessato perché continui a stare qui a disturbare gli altri
Rivolgendomi
A quelli che sono interessati e pregando gli altri di fare ascoltare gli altri che a Bolzano vogliono ascoltare quello che di cui stiamo parlando
Voglio fare un invito ad un ragionamento
Che probabilmente non è perfettamente allineato al ragionamento di quelli che mi hanno preceduto ma è un invito a ragionare a dubitare perché nella vita bisogna sempre credo dubitare
Di quello che ci dicono porci autonomamente noi delle domande
E magari provarci a dare una risposta
Nostra
Quando
Negli Stati Uniti introdussero il test del DNA
Fu istituita una Commissione
Che riaprì
Dei casi di omicidio già conclusi con sentenza di condanna
Parliamo quindi di casi in cui
Il colpevole
Si era già fatto dodici anni di galera alcuni erano anche finiti sulla sedia elettrica
Bene scoprirono che
Duecentonovantadue condanne erano ingiuste
Di queste duecentonovantadue condanne
Più di un quarto
Dei in un in più di un quarto di questi casi
Il condannato aveva confessato cioè aveva confessato un omicidio che non aveva commesso
Su questo dato si possono fare mille ragionamenti fra cui
Quelli
Ragazzi io vi chiedo chi non è interessato di
Di stare
In silenzio di uscire perché veramente non riesco a parlare in questi non riesco proprio parlare
Quello che vi voglio dire e che non bisogna mai
Pensare
Che
Sia un processo penale
Tanto meno un'inchiesta giornalistica o degli slogan politici possano essere l'unica verità possibile
Quello che vi voglio dire e che probabilmente
Molti
Pochi di voi sanno che i militari
I fucilieri di Marina
Non solo quelli che sono oggi tenuti in India ma tutti quelli che hanno pensato questo tipo di servizio sono stati affittati dallo Stato italiano alla Federazione degli armatori
Affittati non è un termine provocatorio gli armatori delle navi private pagavano allo Stato italiano
Una certa somma per ogni giorno in cui tenevano i sei uomini per nave che dovevano presiedere alla sicurezza della nave
Ora si può discutere se questo sia giusto ho sbagliato
Io lo ritengo inopportuno
Cioè ritengo che se lo Stato si fa carico
Della sicurezza dei cittadini delle nostre navi lo debba fare gratuitamente sarebbe come se noi dovessimo pagare
Il poliziotto che
Cioè che ci che tutela la banca o meglio che tutela la sicurezza dello Stato età a seconda del fatto che
Diciamo cinesi
Interviene o meno
Io ho solo il sospetto che
Lo dico da ex ufficiale dei carabinieri
Che probabilmente
Questo sistema
Di protezione affidato comunque a meditare
Che non erano istruiti
A questo tipo di servizio o comunque non erano
Ne erano mai stati ufficiali o agenti di polizia giudiziaria possa avere creato qualche problema
Attenzione
Io non sono
Uno che dice
In Marocco sono colpevole
Ma non voglio nemmeno essere uno che dice in mano sicuramente non sono colpevole
Voglio solo dire dubitiamo
Dubitiamo di quello che ci dice l'India dubitiamo di quello che ci dice l'Italia allo Stato italiano fondamentalmente
Nessuno di noi è stato presente i fatti chi di voi
Chi di voi è stato presente a un incidente stradale e il giorno dopo lo lo legge riportato in un giornale minimo ci troverà tre quattro cinque Rory
Non è
La volontà di dire il falso e proprio l'inevitabilità della Romano nel raccontare un fatto
Ora sinceramente
Che noi facciamo il tifo
Per le per la nostra nazione però sono sostato per i militari italiani in generale ci può stare non capisco però la sicurezza di certe persone che sanno per certo che la nave
La petroliera la Lezzi tutelata De Mita italiani era sicuramente in acque internazionali
Non capisco la sicurezza di chi dice che sicuramente
Hanno sparato solamente in acqua
Perché c'è una un altro Stato straniero l'India
Che non è un popolo di straccioni come certi ci vogliono fare intendere è uno Stato che ha un miliardo e duecento milioni di abitanti che economicamente è una delle prime potenze
Diciamo del mondo che a sua volta dice no la nave si trovava nella zona contigua del mare
Quindi in una zona
Delle diciamo del mare sotto sottoposta alla giurisdizione dei giudici dell'India
E noi riteniamo che i nostri due cittadini italiani siano stati uccisi questo non significa dire che io
Dico che ha ragione l'India nel posso dire che ha ragione l'Italia dico solo dubitate vediamo quello che succederà sinceramente
Andare
Assecondare tutti quelli che dicono andiamo e prendiamo Celli non mi pare non mi pare che sia un modo corretto specie nell'ambito del diritto internazionale dei rapporti fra Stati di di immaginare la soluzione del problema
Sinceramente se noi fossimo gli indiani e avessimo due militari italiani accusati di omicidio e non credo
Che i due militari stranieri non credo che la vedremo allo stesso modo
Quello che voglio dire io è che
A mio modesto avviso
Ci vorrà un giudice italiano o indiano
Che dovrà scoprire cosa è successo quel giorno lì quel giudice potrà pure sbagliare come si sbagliano i duecento novantatré
Giudizi che condannarono per omicidio negli Stati Uniti delle persone
Quello che dico io che sicuramente
Se
Lo Stato italiano non avesse adibito a un servizio così delicato di atti di polizia giudiziaria
Militari che probabilmente
Non avevano l'addestramento tale per fare quel tipo di servizio lì forse oggi non ci troveremo in queste situazioni qua
Ritengo più compatibile l'utilizzo di professionisti specifici della specifico problema come potrebbero essere appunto i privati i contractors sinceramente questo guaio
Diciamo del Marocco
Lo ritengo ad al di là di chi sia stato colpevole o meno di di di sicuro ci sono due morti
Si sui due morti nessuno può discutere cui discutere più niente
Però mi chiedo
Probabilmente
Ora ci siamo ingarbugliate in una situazione che non avremmo dovuto care a monte
E che purtroppo al di là del fatto che
Gli italiani tifano quelli italiani e l'indiani tifano per l'indiane
Non possiamo risolverlo assolutamente con quelle frasi semplicistica qui tutti e di quelli che dicono andiamo e prendiamoci Marotta ovviamente ve lo dico da
Da italiano da avvocato che per scelta difende solo militare
E sono forze dell'ordine
Ma l'onestà intellettuale ci deve sempre portare a dubitare delle verità
Ufficiali delle verità di parte dobbiamo sempre ragionare con la nostra testa sulla base di quello che abbiamo visto direttamente nessuno di noi era presente quella mattina quindi nessuno di noi può essere certo di quello che è successo
Grazie e buon lavoro a tutti
è chiaro
Che
Quando
Capita un episodio grave come quello che ha visto coinvolto
La petroliera italiana Enrica Alexei
E
Per le conseguenze che ci sono state ci sono sicuramente due versioni dei fatti
C'è un'azione italiana
C'è una versione indiana reo penso che lo sforzo che debba fare il nostro Paese
E quello comunque di tutelare dei cittadini italiani che sono prigionieri da oltre due anni in un Paese straniero
Quindi rispettiamo tutte le opinioni però il nostro dovere fondamentale e tenere viva l'attenzione per cercare
Di raggiungere questo obiettivo
Io voglio coinvolgere subito l'ambasciatore Terzi chiedo scusa agli altri due ospiti
All'onorevole Turco e a Luca Marco come limite e vorrei partire proprio dalla controversia
Internazionale che secca reale tale tra questi due Stati tra l'Italia e l'India riepilogo sommariamente i fatti che sono successi a metà del febbraio
Del due mila dodici
Allargo delle coste indiane
C'è una petroliera
Che
Dall'OSCE Sri Lanka va verso Gibuti e
Probabilmente sicuramente in acque internazionali
A bordo di questo di questa petrolifera
C'è un equipaggio
Composto da trentaquattro persone
Con a bordo sei fucilieri di Marina
Del secondo reggimento Sammarco immissione di protezione della nave mercantile in acque a rischio di pirateria
Poco distante dalla petroliera italiana si trova il peschereccio indiano sentendo nei
Che ha a bordo un equipaggio di undici persone
Verso le ore sedici e trenta locale
Le reca le che si incrociano questa imbarcazione e il mare o che sono a bordo convinti di trovarsi sotto attacco tira
Sparano infezione dell'altra nave
La sentendomi
Riporta questo episodio
Alla Guardia costiera del distretto di collant
E dice di essere stata fatta oggetto di colpi di artiglieria da parte di una nave mercantile questi colpi uccidono
Due membri dell'equipaggio due indiani
La Guardia costiera indiana che cosa fa fa una ricerca delle navi che transitano in quel momento nella zona
E né contatta quattro non contatta invece una quinta nave una nave greca che praticamente all'abbandona le acque internazionali per dirigersi verso il porto di cocci
Tra le quattro navi che sono contattate
E alla quale vi alla quale venni viene chiesto se sono state
Fatte oggetto di un attacco di pirateria risponde il comandante della è Enrico Lexil
Il capitano Umberto vitelli il quale
A seconda successivamente le richieste della guardia costiera
Indiana che con un sotterfugio dice al comandante di rientrare nel porto più vicino al porto di cocci per verificare se riconosce
Diciamo i componenti di quelle Pili aggio che avevano compiuto questo attacco di pirateria
L'armatore italiano fai sui passaggi diciamo ci sono dei contatti anche diciamo appunto con l'armatore spesso e
Il comandante
Decide di rientrare di invertire la rotta erano ad oltre trentotto miglia praticamente di distanza invertono la rotta e rientrano scortati al porto di cocci
Appena mettono piede come nave come personaggi apporto di cocci succede quello che succede
I due Marocco che vengono individuati tra quelli che hanno sparato vengono arrestati
Ora
Sono trascorsi oltre due anni da quell'avvenimento non ci sono state tante vicende che nel frattempo
Si sono concretizzate ma io vorrei chiedere all'Ambasciatore Terzi ambasciatore cosa è successo poi
Dopo perché la crisi internazionale il conflitto internazionale che c'è
Tre tale e India c'è ancora
Grazie molte grazie di questa possibilità noi realtà avevo chiesto di poter intervenire molto brevemente perché
O
Ascoltato con molta attenzione
L'intervento di gruppi proposti dall'avvocato Carta e i dubbi sono
Frutto di intelligenza e mi di quello che si chiamava nella filosofia classica la maieutiche anch'poniamoci Potì diamoci delle domande
Ma le domande alcune volte ce le poniamo anche
Su questioni
Che con un minimo di informazione e di onestà intellettuale sono già risolte in partenza
Prima domanda posta dall'avvocato Carta dovere ha esattamente la nave e causa insuccesso quel giorno dal febbraio due mila dodici
La risposta non è una risposta data dalle autorità italiane ma è una risposta data dal più alto organo costituzionale esistente in India
La Corte suprema indiana nella sua sentenza del diciotto gennaio due mila dodici ha stabilito che la nave era al di fuori delle acque territoriali indiane
E di conseguenza valeva
La convenzione sopperito dal mare che prevede che la giurisdizione su una nave di bandiera di un altro Stato al di fuori dalle acque territoriali è una giurisdizione
Dello stato dei quello stato di bandiera
La Corte suprema indiana non ha detto evidentemente che la giurisdizione era italiana perché il problema si sarebbe risolto
Ma nell'affermare che la nave era in acque contigue alle acque territoriali e quindi in acque internazionali ha riconosciuto il principio che esisteva un conflitto di giurisdizione
Fra l'Italia e l'India
Di conseguenza ha continuato la sentenza della Corte suprema del diciotto gennaio due mila dodici
Di conseguenza il Governo indiano e il Governo italiano erano invitati
A a risolvere bilateralmente attraverso delle consultazioni bilaterali questa avvertenza ed ha citato la stessa sentenza l'articolo cento della convenzione in diritto del mare
Che obbliga a questa forma di cooperazione di collaborazione
Cosa è successo a quel punto
Il Governo italiano attivato questa procedura ha chiesto all'India di avviare le consultazioni al Governo indiano questa volta e il Governo indiano le ha rifiutato e
E noi a quel punto abbiamo esperito la strada dell'arbitrato obbligatorio trattenendo i nostri Marocco quindi questa
è la informazione che io volevo sottoporre all'avvocato Carta
Perché
Rivisitando russe dubbi rivisiti anche le sue fonti di informazione e lo ringrazio di questa compressione per quanto riguarda poi
Gli aspetti
Del nord e l'India grande Paese democratico
Era una delle più grandi democrazie del mondo non c'è dubbio con le sue proclami eticità
Con la sua dedizione di una società a ripartita in caste con grande minoranze interni e difficoltà
Problemi frontalieri con tutti i vicini eccetera però sulla fattispecie delle indagini e del processo che hanno riguardato i nostri due Marocco
Altri fatti molto semplici
Da due anni questi due militari italiani sono ostaggio in India trattenuti in India senza nessuna prova ancora emersa nei loro confronti
Perché nella stessa perizia balistica effettuata dalle autorità indiane senza accettare neanche la presenza di esperti italiani
No vince nulla
Non attento che sono i proiettili
Italiani che hanno ucciso due poveri pescatori indiani è una perizia balistica in conclusiva le indagini vengono rimarca vengono tenute aperte unicamente perché questo è un processo politico
Che serve alla politica interna indiana per far vedere quanto muscolosi sono i partiti nazionalisti di quel Paese contro un Paese che è uno dei primi sette Paesi del mondo e cioè l'Italia
Questa è la verità politica che sta dietro questa vergognosa vicenda grazie
Grazie ministro
Lei mi è simpatico l'abbiamo fatto il viaggio insieme non credo che che lei mi abbia contraddetto ho solo rilevato che lei
è un sicuro io sono un insicuro uno che dubita
Sono mi vanto di dubitare lei non era presente io non ero presente lei forse ha qualche fonte in più ma non dei presenti sempre di persone non presenti
La questione della zona
La questione della zona contigua non ve l'ho visto la sento la le questioni della zona contigua sposta la competenza dallo Stato del Kerala alla Federazione indiana ma stiamo se parlando di giurisdizione indiana in ogni caso
Dovete sapere che
Quando un fatto
Quando ho fatto quando un fatto coinvolge due Stati
Tendenzialmente entrambe gli ordinamenti giuridici hanno norme
Che regolano
E che
Pretendono di giudicare quel fatto
Gli indiani vogliono giudicare l'assassinio di due loro cittadini gli italiani vogliono che due loro cittadini accusati di omicidio siano
Processati da italiani
Ciò premesso ripeto io non ho detto che loro sono due assassini dico solo che
La posizione
Pur legittima perché è fondata su leggi e si vuole leggi internazionale può dar luogo nel caso concreto anche ad un omicidio
Il poliziotto
è un tutore dello Stato ma al poliziotto per esempio che spara sull'autostrada e ammazza il tifoso è un poliziotto che è uscito fuori dalle regole io non so se sono usciti dalle regole è anche il ministro non lo sa
Ma lo è
è convinto dell'innocenza e io sono convinto che dovremmo accertarla grazie
Allora
L'intervento dell'avvocato
Carta ha destato un po'di interesse diciamo per le affermazioni che sono state fatte mi chiedono tutti intervenire io vi cedo volentieri il microfono però ovviamente che siano interventi
Abbastanza contenuti
Io dissento assolutamente con l'avvocato Carta quando dice che appunto mi scusi
L'India un Paese democratico avrà sicuramente non è un esportatore di democrazia un Paese che è si basa ancora sulle caste credo
Quindi penso che dovrebbe rivedere un attimino sul giudizio per quanto riguarda mi scusi per quanto riguarda invece quello che è successo in realtà cioè che i pesi di i nostri mano hanno sparato inattuabile
Che non non hanno sparato in acqua bene forse meglio così perché promette ci troveremo a celebrare due due soldati morti e nient'altro io penso che i fatti che sono successi vanno valutati da un altro punto di vista solo due militari che stavano facendo loro lavorano stavano facendo il tiro a segno non è nostra abitudine
Seconda cosa
La pregherei di non mischiare i suoi interessi personali con una vicenda internazionale che riguarda i nostri militari la ringrazio molto gentile
Lo sa
No io se posso
Trenta secondi soltanto per dire che anch'io ho tanti dubbi come l'avvocato per carità di Dio non ero presente come presente nessuno di noi
Sul posto qualche successo il fatto quindi chiaramente dobbiamo aspettare risulta al riguardo stradali di quelle che saranno le indagini una sola cosa volevo
Fa notare l'avvocato Cat per quello che so
Non è vero quello che mi risulta che il
Dire che il rinvio scriveva qua spostava competenze perché il soggetto di diritto internazionale Emilio non
Il Canova come è stato a livello di tendenza non esiste non ha una sua completa sola sue acque costituite quelle acque solo quindi il meglio che eroga pur giudizi terrazzo sposo nulla
Grazie
Mi ha chiesto di intervenire brevemente anche Carlo Befane al quale cedo la parola
Volevo spostare un attimo ragionamento su un paio di aspetti intanto
La decisione di mettere i nuclei militari di protezione e su questo sono perfettamente allineato con le
Considerazioni fatte dalla bocca è stata una decisione nel migliore dei modi secondo il mio personalissimo parere quanto meno raffazzonata quantomeno
Occupo avverata basti pensare che Nelson militare di nessun Paese
Fatti salvi soltanto la Francia e gli Stati Uniti sale sul navi commerciali per erogare un servizio peraltro APPA rammento questa è un'anomalia che personalmente avevo rilevato ma no per fare il Pierino perché poi le chiacchiere stanno a zero come si dice varie parti
Ma avevo personalmente rilevato già allora parlandone con i vertici di Confitarma e dicendo loro che solo la Francia e l'America e l'America badate bene soltanto ad per certi transiti non per tutti i transiti la Francia per altre ragioni perché all'in una porterei a Gibuti una portaerei sulla terraferma a una
Una un dei numeri in termini di militari presenti importantissimi quindi per loro era facilissimo mettere i militari sulle navi ma nessun'altro ha fatto neanche la Cina comunista neanche la Russia
Tutti proprio per evitare queste o tipo di problematiche così come ho anche scritto in un libero nel due mila otto quando di questa la palla parlava nessuno hanno evitato dimettere deve l'Italia perché rappresentano una criticità in termini di relazioni internazionali e di quello che poi può accadere se
Malauguratamente le cose si mettono male
L'altra cosa da considerare che
è talmente fatta di corsa di prescelta questa cosa che non si pensa neppure di dotare chi è
Può mandato di andare a fare quel servizio perché poi ricordiamo cene non ci vanno di loro sponte non ci vanno di loro volontà vengono ordinati per quel servizio
L'altra cosa che non viene neanche fatte edito tardi di quegli strumenti minimi di difesa
Rispetta i quali poi diventa inoppugnabile il fatto che io voi dite che io ho fatto questo ma io ho fatto un'altra cosa quando lei siamo in Iraq sulle macchine che accompagnano i media già gli operatori delle ONG
Tutti quelli che hanno bisogni da andare in giro per l'Iraq che non è un posto così tranquillo si muore più oggi di quanto non si moriva nel due mila sei quando ne siamo lì proprio per i
Alle che qualcuno ci dica hai sparato senza averne titolo hai fatto fuoco sulla macchina dei civili abbiamo a bordo delle telecamere che ci consentono di dimostrare che quello che ne abbiamo fatto
è fatto Ina reazione di difesa non per sparare a vanvera è questo mi sorprende molto che la nostra i nostri apparati governativi lo scoprirono soltanto grazie
A al signor nessuno che avete davanti un giorno nel quale mi fu chiesto di andare in Commissione Difesa appare al Senato a parlare di questa cosa io dissi signori scusate ma avete teorizzato delle emissioni e non avete dato la possibilità a questi ragazzi di difendersi dicendo che cosa veramente successo no con dati la con dati da satelliti ma con
Immagini ritratti da telecamere che erano sull'arma che ha usato terza cosa
Certamente l'India è un Paese che ha un miliardo e più abitanti certamente ha una storia millenaria
Certamente non siamo cascati dal pero però vorrei fare un paragone sul quale ragionare insieme a voi questa mattina ed è l'ultima cosa che dico
Qualcuno di loro ha sentito parlare della vicenda morto
Di una delle pagine più brutte che siano mai state scritte nella storia
Pur gloriosa della nostra Repubblica del nostro Paese bene il cadavere del Presidente
Della democrazia essi cristiana Aldo Moro fu ritrovato a bordo di una Renault quattro rossa
Fatto ritrovare da una telefonata fatta dalle Brigate Rosse quell'autovettura è stata a disposizione delle autorità giudiziarie
Però oltre trent'anni
Cioè si è pensato che potesse esserci comunque qualcosa da rilevare rispetto a quello oggetto che era l'oggetto
Essenziale in termini di raccolta di testimonianza di prove rispetta l'omicidio di un di un eminente carica politica
è stato l'infermo in un parcheggio per trent'anni soltanto dopo trentacinque anni ma è
Cosa di
Credo l'anno scorso si è deciso che poteva essere
Ritornata al legittimo proprietario beh il peschereccio
Sul quale hanno purtroppo trovato la morte i due pescatori dopo un mese è stato distrutto
Potrò far venire qualche dubbio grazie
Sì tra l'altro
La macchina in cui fu ritrovato il Presidente la Democrazia Cristiana fu ritrovata in via Caetani che proprio a due passi diciamo dalle sede all'epoca della sede del partito comunista
In via del vino via delle Botteghe Oscure quindi proprio a due passi sapete che Moro e Berlinguer al tempo
Erano coloro i quali si erano preoccupati di dare un Governo forte l'Italia attraverso quel famoso
Progetto politico del compromesso storico
Io vorrei
Coinvolgere adesso nel dibattito
Sia Luca Marco come limite l'onorevole Turco come Liri perché da segretario del partito della tutela dei diritti dei militari affronta tutti i giorni le questioni che sono legate
Proprio alla vita stessa dei i militari e dei loro familiari e l'onorevole Turco perché da parlamentare è stato uno dei più diciamo continui deputati Clear sempre interrogato il Governo Sutu e le questioni che riguardavano
La vita dei militari soprattutto le emissioni dei nostri soldati e le rotte delle navi mercantili italiane che andavano dall'altra parte del mondo
Però a come l'IMI vorrei dire ma quanto costa come limite
Tutta
Tutta questa cosa
Tutta questa cosa che diciamo
La base di Gibuti quanto costa Tolosa ebbene sicuramente
è una provocazione buongiorno a tutti
Quanto costa per le missioni internazionali spendiamo tantissimi soldi troppi soldi la missione
Fra virgolette antipirateria per questi sei mesi costerà venticinque milioni di euro
Per sei mesi fino al trenta giugno quindi significa che
Ci sono costi rilevanti la base dei tributi mi sembra che costi intorno come affitto e gestione della logistica intorno hai tre milioni di euro
All'anno
Però non è quello il costo
Più importante
Il fatto che
Quando fu fatta la legge
Per favorire determinate ambienti
Si diceva che era accosto de
A carico totale carico degli armatori e così non è
Perché
Il i militari che vengono impegnati in questa operazione fanno sei Mesic dimissione all'Estero e pertanto vengono pagati per sei mesi
La diaria all'estero dipende dalla zona in cui vengono imbarcati poi ci sono altre indennità di navigazione eccetera eccetera
Però gli armatori pagano quattrocentocinquantaquattro euro al giorno per ogni militare non solo per il periodo in cui si sono imbarcati sulla nave cioè quando vengono imbarcati fino a quando sbarcano
La tratta di navigazione in quelle aree
Dura dai dieci hai quindici giorni significa che è un nucleo di protezione marittima fa tre turni dinamiche azione su sei mesi
Significano quarantacinque giorni pagano gli armatori
Il resto quattro mesi e mezzo pagare non cittadini cioè i vostri genitori io i presenti eccetera questo il problema di quella legge oltre a tutti gli altri aspetti
Di politica giuridico-legale io
Adesso penso che mi hanno dato il microfono faccio velocemente una considerazione poi su questo argomento avete letto di tutto e anche di più
Il Mario dicono
Ai giornalisti raccontate ICI raccontate voi la nostra storia ma io dico perché non la raccontate voi noi non eravamo presenti nessuna la presente chi era presente può raccontare la sua relazione
Questo
La domanda il messaggio che il rinvio visto che qua ci sono dei giornalisti
Gli rigiro la domanda ai due militari del battaglione San Marco nessuno vi impedisce di raccontare la vostra storia raccontata la dire come sono andati i fatti
Poi
La giustizia che sia quella indiana o quella italiana accerteranno la loro verità
Un altro
Un'altra domanda invece la volevo fare
Alla parte della procura militare
Il coinvolgimento attimino il dottor Luciano Molinari e chiedergli anche se non era sua la competenza e nera su alla giurisdizione
Per quale motivo
I due militari quando sono rientrati in Italia e c'era un fascicolo aperto presso la Procura di Roma tribunale militare Tribunale ordinario non sono stati fermati e trattenuti
Questo avrebbe evitato tanti problemi ha riaffermato la giurisdizione italiana evidentemente altri interessi lo hanno impedito
Tempo fa io ho avuto modo di intervistare a Radio Radicale l'ambasciatore Giulio Terzi col quale abbiamo scambiato anche
Due chiacchiere sull'argomento
E lui qualche giorno dopo in un'intervista a un quotidiano disse che c'erano delle responsabilità nel precedente Governo
C'erano degli interessi che evidentemente la vita di due persone soccombe miseramente
Adesso
Voi siete giovani Cialente
Quattordici quindici sedici diciassette anni
Dovete studiare e creare un futuro imparate da questa esperienza
Cosa vuol dire
Vivere
Il mondo imprimere in Italia
A volte la dignità dei cittadini perché i militari sono cittadini come gli altri né più né meno contanti doveri e pochissimi diritti sono dei Minosse ha ben Tess
Cittadini senza diritti ecco perché noi ci impegniamo però
Ci deve essere un punto fermo la legalità la giustizia alla verità fino adesso le verità che sono state raccontate sono
Da una parte o dall'altra verità di comodo emerita disinteresse
I due
Militari sanno la verità perché loro erano lì
Loro la dovrebbero raccontare in modo da chiarire questo
E qui poco che ormai ha dimensioni da telenovelas più purtroppo
Il presi vede il vostro istituto mi ha chiesto di intervenire non posso che cedergli la parola
Il liceo
Questo il liceo
è noto e riesce a vedere aperto
Ad alcuni citare tutte le opinioni
Anche
Le opinioni cosiddette
Scomode
Ma quello che non portiamo accettare
Perché
La validità
Dell'eccesso ha una valenza simbolica
Mi rivolgo I prigioni ospiti ma anche ai precedenti
Donzelli brutta attenga della struttura una bandiera
Bensì una bandiera
Getta per
Perché
Bandiera anche simbolico
Già
Valori
E anche limbo due gli anticorpi vacillare
Tende io la troverete dirò dove il
Io do dei
Occorre previgente
Avervi
Cioè l'impianto
Di porre
All'attenzione
Un problema anche intuito che quello
Dei
Delle due Naro quel tipo di ieri e l'India perché
Il diritto qua in tutti gli altri il ponte di diritto
Lo dico da oltre
La presunzione di innocenza
Fino a condanna del PD
Allora
Può avere
Nota
Vorrei una volta dagli applausi della platea
Il mio intervento evidentemente
A voi dovuto essere ogni intervento che testimonia
Quanto il suo via difficile
Mette in poi dai punto di vista dell'AICA però
Dal punto di vista dell'altro dobbiamo essere capaci di alcol TaRi tutti
Vado diamo anche enti arretrata anch'io
Ascoltandoli Bianchi ha detto che il principio verso tutto il
Fine elementi
Bolognetta democratici ai evidenti voi chi costruisce il cittadino del domani
Perché noi adulti
Abbiamo
Tante responsabilità un altro tutte
Quella di costruire
Di programmare il più tardi che abbiano venti attente
E sappiano il pesce a rendere dividere
Ciò che è giusto da ciò che da allora
Naturalmente
Buttare attenga una bandiera donne Ugento subito
Un attimo
Voglio spendere una parola
Adesso
Permettetemi di dire una parola Razzi voi avete spia della storia io amo la storia mi piace molto la storia sapete così questa bandiera il sangue è stato versato per questa panico da vero
Gli altri amici idea dei rischi quelle abbiamo subito e quanta gente morta in nome di questa bandiera come è nata questa bandiera come è nato il nostro inno nazionale lo sapete non l'avete studiato
Ho detto
Che voi avete studiato come è nata questa bandiera quante persone sono morte per questa
Bandiere nome di questa bandiera come è nata l'inno nazionale la nostra bandiera tutto sapete quindi forse io parto pezzi depredare in questo modo vede
Io penso che se uno spregio non lo so penso io e mia la mia personale deputazione pendere questa bandiera è metterla su quel bandiera forse
Sia il gesso di una persona si è già stata persone sono tutte e due da condannare io penso che sia così
Poi esistono modi e modi per fare un anello negoziano insegna innovazioni Filosofia
Voi ce l'avete ce l'avete anche voi voi Seveso vino già abbiamo abbiamo conosce una grande persona
Che poi è morta un paio d'anni fa
Allora caldo lo sa perché abbiamo signor insieme alla resi da colui
è lei diceva le regole
Nascono perché coperti per convivere per vivere insieme per rispettassero dall'altro io depositati quella persona bandi l'avrei messa qui qui andava messa
Perché è giusto che stia qui a questo tavolo insieme a questa tre bandiere
E adesso tutto agli atti le modelle che ci prendiamo in giro maestose l'amico Falerio vuole replicare e padronissimo ma penso che siano da
Sì siano sindacati tutta quegli atteggiamenti perché vanno ma le cose vanno fatte nel modo giusto
Credo che sia così
Allora
Vede si sente innanzitutto voglio ringraziare gli alunni che stanno qui perché chiunque anche
Concordo sei se spicciole di Petacco oggi ed altro e di Psicologia alzate per molte ore e in un ambiente in cui non si ascolta bene
Tenete gli alunni e costi in una maniera ordinata e tranquilla come lo sono adesso meritano un grande ringraziamento
Fai
Scusate
Allora
Sono stata contentissima per l'intervento del preside
Spero di averlo interpretato positivamente per quanto riguardava il mio gesto precedente
Cioè di essere venuta qui ed aver parlato non dico il nome perché io ho detto il migliore al non solo lei mi ha detto che è un giornalista
Teresa Cerullo mi prendo le mie responsabilità Majorino ma ha voluto dire il suo va bene
Allora
Innanzitutto a voglio ricordare
Ai signori presenti che anche se l'ho però fanno un'altra attività
Che sarà molto ma molto come dire più superiori alla nostra è molto più retribuita della nostra però stando io in un ambiente di alunni estendendo l'irresponsabile
Per
Qualsiasi cosa loro possano apprendere o non a prendere mi ho ritenuto interpretare Co.la.Ri. avvenuta qui prima ma quel gesto che ha a che vedere molto con l'educazione dei giovani perché se il signore avesse sbagliato enormemente e faccio un inciso
Io ho avuto anche il pensare prima col signori è un signore sui generis e mi permetto di dire quindi dai intelligenti bisognava anche guardare a ciò ma ma bisognava anche
Rispondere non con l'assistenza che ha avuto il signore qui presente perché è un gesto che non fa affatto davanti agli annunci ma caso mai
Niente ormai incontrare Obama
Far capire dai con le parole agli alunni il valore della bandiera pietire che forse non andava coperta però io dico con un'altra cosa nella mia ignoranza che dare un segno di pace e mettere pace nessuna bandiera italiana non si può calzare del bene
Almeno da un punto di vista
Mi consenta
E poi da lei dire è un'altra cosa
Adesso non so sbaglierò come faccio di solito perché parlo più col cuore anziché con la ragione ma vorrei dire ai signori presenti
Forse il nostro intervento qui sarà sicuramente di solidarietà altro non possiamo fare
Possono farlo loro come politici o come gente eco e conta dei riguardo di questi nostri Marocco
Però noi possiamo fare una cosa noi pensare troppo a tutto l'apparato esteriore perché spesso anche è una da viene un apparato esteriore e cercare intese di badare di più ai fatti perché a questi giovani stiamo dando
Cattivi esempi grazie
Io
Darei la parola
A chi deve rispetto della bandiera nel corso dei suoi anni di militanza come deputato della Repubblica lo ha fatto del tanti giorni per diversi giorni
E darei questa parola
All'onorevole Turco
Esponente parlamentare della nostra Repubblica
E quindi
Sicuramente rispettoso della nostra bandiera ma anche
Perché da parlamentare è stato autore di numerose interrogazioni rivolte sulla vicenda non soltanto dei Marocco
Ma anche sulla questione del transito delle navi commerciali in questo angolo di mondo
Che era rappresentato dal Golfo mediante diate
Tra l'altro una delle interrogazioni credo forse la prima onorevole mi mi corregga stata proprio rivolta a suo tempo al Ministro degli esteri Giulio Terzi
Sì grazie
Ma io credo
Diamo per scontate troppe cose non sentivo prima
Dire
Voglia mettere a paragone la nostra democrazia con quella indiana sì la vogliamo mettere a paragone
Basterebbero le sentenze della Corte europea sui diritti dell'uomo sulle violazioni
Da lei diritti umani fondamentali
Corte europea dei diritti dell'uomo che ha sancito che da vent'anni a causa delle lentezze della giustizia in questo Paese in pericolo lo stato di diritto quindi io non mi avventure nei
Campi
Che diciamo non ci fanno fare una gran bella figura io ammiro molto il ministro terzi perché
Sin dal primo momento ha avuto una sua linea ben chiara la portata fino in fondo e quando non ha potuto far valere le sue ragioni si è dimesso
Detto questo non la condivido nel senso che
Io penso che le obiezioni dell'avvocato Carta siano fondate cioè e giusto coltivare il dubbio
Oltretutto se così non fosse non ci sarebbe
Quel IBA Tito e quella diversità di vedute che sul fatto specifico al di là del fatto che bisogna riportare Imbaro a casa sta coinvolgendo parte parecchi settori
Della società italiana adesso abbiamo anche coinvolto l'Unione europea le Nazioni Unite e poi vedremo chi altro c'è un dato di fatto però sul quale
Ancora non abbiamo parlato perché quei Maroni erano su quella nave
Quei mano erano su quella nave a causa di una legge indecente
Perché in cui il Parlamento che nel due mila undici ha votato quella legge
Ci sono stati solo cinque deputati contrari
Eravamo solo in cinque contro questa legge perché non comprendevamo come fosse possibile che i temi militari che per la Costituzione italiana
Allo scopo è una funzione ben precisa dovessero andare a difendere sebbene pagati allo Stato cinquecento euro al giorno degli interessi privati
Tanto è vero
Che nel due mila tredici
Appena due anni dall'approvazione della legge adesso stanno incominciando a cercare di cambiarla
La nostra
Il nostro emendamento era semplice anziché vigilanza militare vigilanza privata non interessava a nessuno
Perché in quel momento dal Ministro della difesa
A tutto l'apparato governativo nonché tutti i partiti ritenevano che questa fosse cosa buona e giusta
Qui
Viene accadere il discorso sull'altra questione quello che è l'apparato militare in questo Paese
Soprattutto quello che passa attraverso la Finmeccanica in particolare e che si intreccia con alcuni
Settori del potere italiano che
Non sono più in grado governare la situazione nel suo insieme io ricordo spesso
Quello che diceva
Don Sturzo rispetto
Alla persona di governo cioè la persona di governo diceva don Sturzo è quella che è in grado di prevedere di prevenire e di provvedere
Lo stato del dibattito e per i fatti in particolare sulla questione
Tema no
Ci dice che noi siamo in assenza di una classe di governo siamo in assenza di una classe di governo politica
Siamo in assenza di una classe di governo
Economica siamo in assenza di una classe di governo ovunque anche il fatto che non ci si riesca a mettere d'accordo su come debba essere gestita
Questa
La vicenda e non ci si riesce a mettere d'accordo perché si è
Portatori di diversi interessi
E sono interessi e concreti e sostanziosi ecco questa la dice lunga
Cioè siamo gli unici in Europa al Parlamento europeo che ci dividiamo quando si parla del nostro Paese ci dividiamo tra i diversi partiti
Tutti gli altri Paesi e tutti i partiti degli altri Paesi quando si parla del proprio Paese sono sempre uniti
Perché hanno una idea da portare avanti io penso che quello che oggi
Manca al nostro Paese e proprio un'idea
Un
Principio un qualcosa che faccia ancora una volta
Sperare nel futuro
Io credo che questa sia una pagina bruttissima che è iniziata male è finita peggio
Non credo assolutamente che riusciremo
In breve tempo a risolvere la questione anche perché
Come ha detto direbbe ed
Tira ancora
Il ministro a terzi
Avevamo un'occasione diplomatica che c'era stata fornita
Dagli indiani sapevano benissimo
Pensavano lo potevano sospettare perlomeno
Che nel momento in cui di Marano sarebbero tornati in Italia non sarebbero tornati in India
Careggi gusto la confusione diciamo così
Che regnava in quel momento e però dobbiamo dire anche
Che si intrecciano con uno scandalo che in quel momento è nato in India rispetto a delle forniture
Di elicotteri da parte
Dell'augusta di Finmeccanica cioè
C'è tutto un altro discorso che andrebbe fatto per capire davvero perché Maros sono ancora in India e sono ancora in quelle in quelle condizioni quindi io penso che
Come giustamente è stato fatto oggi è bene che emergano le diverse posizioni
Ed è bene che ci sia in un dibattito
Però
Penso anche che
Se non riusciamo a focalizzare qual è il vero punto della la questione e ci limitiamo semplicemente a ripetere tema Roma devono tornare in Italia credo che non facciamo un buon servizio nera in Marocco né ai problemi che hanno portato in mano oggi ad essere lì naturalmente non
Per loro responsabilità ma a me sarebbe piaciuto
Vedere il Ministro della difesa la Russa che quel provvedimento ha voluto rivendicarlo
E non invece dire io non ne sapevo niente io non lo volevo
Quando è venuto in Commissione in Aula difenderlo ecco ci son delle cose che
Ad un certo punto appunto al ministro terzi ha avuto il coraggio delle sue idee e si è dimesso B
Non sono stati troppi
In quel Governo che hanno avuto il coraggio delle proprie idee l anno difese fino all'ultimo momento questo è il problema del nostro Paese l'assunzione di responsabilità
Sì abbiamo
Alle conclusioni di questa mattinata di studio di approfondimento sulle tematiche della pirateria marittima e sui suoi riflessi
Abbiamo
Esaminato questo argomento partendo dal concetto generale della pirateria per spiegare com'
La fosse
Abbiamo trattato della questione psicologica che ha riguardato e riguarda
Gli ostaggi abbiamo discusso della sicurezza e della difesa armata delle navi commerciali
Abbiamo ascoltato
Un veterano della San Marco
E abbiamo ascoltato il Procuratore
Militare del tribunale di Napoli esperti di diritto gli avvocati di parlamentari credo che si è aggiunto
Il momento di dare la parola all'ambasciatore Giulio Terzi
Grazie infinite
Ma non credo di essere particolarmente abilitato a concludere un convegno di questo calibro tanto più con una partecipa non è così formidabile di studenti che ci hanno
Seguito in modo anche emozionale durante queste queste ore
Ho trovato la discussione di estremo interesse estremo interesse tanto
Per le cose che sono state dette
Che condivido
E vorrei dire forse ancora più ancora di più per le cose che non condivido perché sono soli punti sui quali non c'è condivisione sui quali cioè c'è la possibilità appunto di un dibattito
E di arrivare anche forse una migliore comprensione delle parti che si trovano su posizioni diverse
Io vorrei
Fare un'osservazione soprattutto riferendomi all'intervento dell'onorevole
Mi è parso come avrete visto e forse anche notato con la mia storia di governo e di post Governo
Non sono sempre alla ricerca automatica
Di essere d'accordo con gli altri può forse purtroppo per me
Sono spesso anche non in accordo ma questa volta con le cose dette
Dal nostro parlamentare io sono per fare mente d'accordo anche se in alcune fasi di inizio della vicenda del Marocco sono stato oggetto di interpretazioni di anche di attacchi critici che capisco
E sono d'accordo perché ho visto nelle sue parole
Il senso di trovare sui temi di crisi internazionali grandi o limitati che siano sulle questioni di crisi che coinvolgono il nostro Paese e guardate
Le crisi nessuno le va a cercare divengono addosso
E ancora di più perché ti vengono addosso in modo imprevisto vediamo adesso la crisi
In Ucraina
In Crimea vediamo altre questioni che abbiamo aperte nel mondo come italiani
Di vengono addosso e quando ti investono c'è l'assoluta esigenza che il Paese si dimostri unito
Si dimostri unito nell'opinione pubblica nella comprensione
Nelle scuole degli insegnanti nella formazione si mostri unito nel sostegno di alcuni valori fondamentali che sono poi la nostra identità la nostra ragione come direbbe Renan
Grande storico e filosofo dell'ottocento di condividere un patrimonio comune è un senso comune del proprio futuro
Ecco se questo centro della vicenda forse storicamente modesta
Ma
Molto sentita dei nostri Marocco
Cinque deve essere un Paese unito
E per questo che io ho sofferto anche personalmente in quel drammatico Marrazzo dello scorso anno
Nel vedere che un'unità che si era creata mense risolvere questa situazione si è poi è durata pochi giorni dopo dieci giorni sono riemersi i potentati economici
Gli interessi finanziari
Gli interessi subacquei di alcuni affare che ancora non sono spiegati coi quali abbiamo voluto
Dopo pagare in un cedimento assurdo e vergognoso lasciando i nostri rimandando i nostri due uomini in India
Ma io sono convinto che questa unità oggi è fondamentale
Non sono ottimista sui tempi e sulla soluzione per quanto riguarda il ritorno
Dire a Torre di cerone in Italia ma sono convinto che se il Governo tiene fede alle sue promesse
Se ascolta l'opinione del Parlamento che ha votato all'unanimità
Una mozione che impegnava il Governo due giorni fa ad avviare la strada dell'arbitrato internazionale sono convinto che se questa strada finalmente che in tantissimi stiamo invocando
A squarciagola da più di un anno ecco questa unità ci può portare a ristabilire il diritto ad a vere e da un organo internazionale
Un giudizio sulla giurisdizione applicabile
E quindi la difesa del nostro del inno solo interesse nazionale ma anche della nostra dignità di Paese sovrano grazie mille a tutti grazie alla scuola al preside per poter partecipare