05MAR2014
istituzioni

Il Presidente del Consiglio Matteo Renzi incontra gli imprenditori di Siracusa

MANIFESTAZIONE UFFICIALE | Siracusa - 12:24. Durata: 28 min 46 sec

Player
Registrazione audio della manifestazione "Il Presidente del Consiglio Matteo Renzi incontra gli imprenditori di Siracusa", registrato a Siracusa mercoledì 5 marzo 2014 alle 12:24.

L'evento è stato organizzato da Comune di Siracusa.

Sono intervenuti: Ivan Lo Bello (vice presidente della Confindustria con delega all'Educazione), Matteo Renzi (presidente del Consiglio dei Ministri, Partito Democratico).

Tra gli argomenti discussi: Agricoltura, Ambiente, Amministrazione, Beni Culturali, Burocrazia, Concorrenza, Condono, Costi, Costituzione, Cultura, Delrio, Docenti, Economia, Edilizia, Famiglia,
Finanza Pubblica, Fisco, Franceschini, Governo, Imprenditori, Impresa, Imu, Industria, Infanzia, Infrastrutture, Istituzioni, Istruzione, Italia, Lavoro, Legge Elettorale, Mercato, Ministeri, Occupazione, Paesaggio, Politica, Pompei, Provincia, Qualita', Riforme, Scuola, Senato, Siracusa, Spesa Pubblica, Stato, Studenti, Sviluppo, Tares, Tasse, Territorio, Turismo, Ue.

La registrazione audio di questa manifestazione ufficiale ha una durata di 28 minuti.

leggi tutto

riduci

12:24

Organizzatori

Comune di Siracusa

Scheda a cura di

Alessio Grazioli
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Dovete scusarci però
Ho facevamo degli interventi iniziali possano
Allora vi prego
Peraltro credo che sia credo che sia importante che sia importante non tanto il mio intervento ma chiusura del perché darà il Presidente del Consiglio Renzi quei avremmo anche altre occasioni perse comunque un'opportunità importante per le imprese
Allora io velocissimamente perché credo che
Ed è
Aspettate insomma l'intervento di di Matteo Renzi quindi
Ufficialmente signor Presidente del Consiglio il signor Sottosegretario al Presidenza del Consiglio intanto grazie per la presenza qui in questa in questa città
Abbiamo apprezzato molto il fatto che la la presenza su questo territorio che questo è un territorio che ha una grandissima forza economica e civile nel nostro territorio
E e questo è un elemento fondamentale ma ne parlerò brevemente abbiamo molto apprezzato
L'attenzione all'oscuro
Insomma la scuola non è un modo per aggirare per il Paese è un modo per
Valorizzare in fondo fino in fondo l'elemento fondamentale che la scuola a riveste e dovrà rivestita nel nostro nel nostro Paese e un ruolo centrale
Purtroppo questo il rapporto la scure stato molto carente nel dibattito pubblico caro Presidente
Molto carente negli altri Paesi è un tema centrale
Guarda regionali stranieri significa discutere di scuola nel nostro Stato un
Quindi un dibattito sui avete lavori fortunatamente da qualche da qualche tempo la sua sta diventando centrale sta diventando centrale perché è un grande problema del Paese ma anche una grande opportunità del Paese nell'ottantatré caro Matteo
Gli Stati Uniti si trovano di fronte
A uno scadimento enorme dello sistema educativo e nell'ottantatré
Il gruppo di studiosi fece un rapporto che si chiamava al National giuristi c'è uno nazionalisti i nostri rapporti sono rapporti su
Tematiche tecniche
Non su una grande questione politica annuncia una rete c'è un paese a rischio è la dimensione di cui un Paese ritiene che questa vicenda sia una grande vicenda politica per il nostro
Se con la dobbiamo capire che siamo un paese a rischio la con grandissima opportunità la scuola di oggi è un esempio brillantissimo dei ragazzi degli insegnanti
Cioè di gente che ha una passione educativa quotidiana ecco allora una prospettiva la prospettiva di futuro
Allora
Credo che sotto questo profilo
Il nostro è un territorio caro Presidente traggo ricorso
Per un territorio che dalla seconda guerra mondiale in poi ha avuto un grandissimo sviluppo industriale con l'inclusione si è allargato a tanti altri settori e un territorio dove l'impresa ha un valore fondamentale per la qualità economico e civile del nostro del nostro territorio
è un territorio e un territorio che ha nella zona nord una importante realtà industriale ma la realtà indossare gestite con i suoi piccoli sussidi degli anni cinquanta sessanta ma
Realizzate sul mercato da condizioni competitive di mercato non dai non dà i soldi dello dello Stato dello Stato abbiamo una realtà agroalimentare importante nella zona sud del Paese che si integra molto con la realtà ragusana abbiamo un turismo che cresce
Abbiamo tanti settori che in qualche modo rappresentano l'idea di una Provincia laboriosa forte
Gira ripeto di imprese che stanno sul mercato che competono sul mercato
Abbiamo
Ha avuto la capacità insieme ai tanti colleghi delle realtà di aver accuse di tentare di mettere insieme un progetto molto più ampio ambizioso un progetto ambizioso perché
I nostri territori non possono più essere valutati sulla base di una tradizionale geografia amministrativa
Hanno bisogno di integrale valutazioni reali le infrastrutture sono elementi che collega o le varie Province i vari comuni e quindi abbiamo lavorato con i colleghi di Catania con i colleghi del del ragusano vogliamo al vogliamo ampliare questo quadro tante altre a tante altre realtà e alla presidenza della presenza di presenta Napolitano abbiamo siglato un patto strategico su questi su questi temi
La questione fondamentale
Il nostro territorio caro Matteo
è legata al fatto che questo territorio la mattina si alza per progettare non per recriminare
Questo è il tema centrale tutte le persone che vede in questa sala le persone che hanno che hanno parlato sono persone che la mattina lavorano per mettere in campo un progetto di sviluppo di questo territorio
E chiedo di sviluppo lo si fa non solo invocando
I soldi un'altra cosa sulla sulla
Programmazione comunitaria due modelli dei molto forti progetti cantierabili ne parleremo con
Cosa è l'erogazione del Rio però questo è un territorio che in qualche modo non si sente al di fuori del Paese
Non riteniamo di poter dare un contributo al Paese con la nostra capacità imprenditoriale con la forza delle delle delle i sindacati che in questa in questa realtà come ricordo che poi non si è sulla proprio con la
Stiamo insieme su un progetto ma non è un un insieme consociativo
Cioè non sono le corporazioni che si mettono assieme sono le realtà sociali ed economiche che ritengono che ci sia una grande possibilità per questa ragione possibile peraltro si sta
Realizzando di allora
E quello che chiediamo e mi avvio alla conclusione
Caro Presidente questo
Noi guardiamo all'Europa come
Una prospettiva importantissima per il resto del Paese
Vorremmo un'Europa ancora più forte ancora più integrata un'Europa politica capace di scegliere gli arredi ascetica delle scelte e però riteniamo che la credibilità del nostro Paese non passi solo per la stabilità finanziaria
Ma dalla capacità che avrà il paese di mettere in campo grandi riforme strutturali
Il l'ostetrica nera quando faremo le grandi riforme non quando manterremo il tre per cento nel bilancio dello Stato sono le riforme che legittimano la classe dirigente di questo Paese e di tutti i territori di questo Paese quello che
Penso che tutte mettendo in campo ed è la sfida vera per il nostro Paese il nostro Paese significano i territori ma ci riteniamo parte di un fax insieme ai tanti altri territori del nostro Paese perché l'industria
La struttura economica sta sui territori ma su un territorio importante allora
Mi avvio mi avvio a chiudere
L'urgenza l'urgenza e quindi è un grande cambiamento un grande cambiamento un cambiamento un cambiamento importante forte
E colluttare debbo dire due cose questa
A rafforzare l'idea di un territorio molto forte ma abbiamo anche un ottimo rapporto col sistema dell'ambiente
Io sono stato durante diciamo così un un beneficio un vecchio Governo regionale insieme a tanti amici ambientalisti abbiamo bloccato
Una scellerata sanatoria delle Poste
Perché vedete il nostro approccio a un approccio in cui
L'uso del territorio il paesaggio non sono per modificare il territorio ma perché sono una grande capacità di crescita
E questa è una delle tante altre cose che in questa città che in questa città è diventato patrimonio complessivo e condiviso dalle persone
Allora chiudo
Chiudo con una valutazione voglio ringraziare le forze dell'ordine della nostra della nostra città il prefetto il questore fronte dei carabinieri conta la Guardia di finanza le tante persone che lavorano quotidianamente perché uno degli elementi forti della Sicilia questo non solo della nostra città
E quello di aveva messo in campo in questi anni una fortissima passione civile
E aver avuto la forza anche di combattere fenomeni mafiosi ma non solo caro Matteo
Perché bisogna combattere il male
Perché le le questioni criminali corruzione e mafia sono distorsioni profonde del mercato distruggono ricchezza
è questo il tema fondamentale con cui abbiamo lavorato in questi in questi tempi quindi voglio ringraziare le forze dell'ordine perché rappresentano un presidio importantissimo in questa città e a livello
E livello regionale
Caro Matteo mi fermo qui c'è una grandissima attesta sulla
Sul tuo sul tuo intervento questa è una città che ha l'ambizione di essere un pezzo del paese di poter dare un contributo a questo è il Paese grazie
Mi spiace che ci sia grande attesa l'emendamento perché non sarà gratis ambito operativo nel senso che
Trovo vi sono grato esprimo gratitudine per quanti di voi hanno perso la mattinata di lavoro e so che in questo momento è tutto che tranne che che semplice non è mai semplicemente particolar modo in questo momento
E vi sono grato per aver anche trovato questo metodo di lavoro per cui ci avete fatto una
Carrellata di questioni che riguardano questo territorio questioni nazionali le conosciamo ho detto prima alcune cose rispetto alla tempistica con cui affronteremo cerco di essere molto rapido e di non ripetere le cose che ho detto prima
Ai sindaci nella parte che però sarebbe molto interessante anche per voi c'è la parte di come la pubblica amministrazione deve cambiare
E questo vuol dire la riforma
Costituzionale del Senato una semplificazione dei rapporti sul Titolo quinto qui c'è una specialità della regione Sicilia
Del giustificabile ma che non può essere paragonato ad altre regioni e ai problemi che ci sono stati comunque ovviamente dobbiamo lavorare anche su questa Regione insieme al Presidente Presidente
Il tema del legge elettorale la semplificazione amministrativa e una serie di
Misure che prenderemo nel corso dei prossimi mesi di prendere in giro ci farebbe riforme al mese
Non c'è da dire
Ho proviamo a fare una misura sciocca di cambiamento più rispettiamo la ripresa già abbiamo corso il rischio di sprecare la crisi
Se non cambiamo dagli stessi essendo un paese straordinariamente bello e ricco di potenzialità paradossalmente non cogliamo l'occasione per tornare a crescere se guardate i numeri vedete i numeri sono decisamente negativi
La disoccupazione gli indicatori macroeconomici abbiamo bisogno di cambiare non si può
Cambiare un Paese se non si inizia cambiando dalla politica dalla pubblica amministrazione sta perdendo il però non ve la faccio
Sappiate che la riforma costituzionale del Senato eh
L'elemento chiave letto oggi qualcuno che diceva la legge elettorale siccome fatta solo per la Camera
è una sconfitta è esattamente quello che abbiamo sempre detto che quando riusciamo
A eliminare il Senato come lo conosciamo adesso oppure non avremmo fatto il cambiamento di cui c'è bisogno a ma tu non hai rispetto per il Senato eccetto che ho rispetto per il Senato ma proprio perché ho rispetto per il Senato
Penso che l'attuale conformazione del bicameralismo perfetto paradossalmente costituisca un freno per l'Italia
Si ha rispetto per le istituzioni non se si trova imbalsamati e lei in uno formalismo retorico ma se si trova concretamente adeguarle alla ditta reale delle persone e per questo
Con un po'di rischi che sono andato al Senato chiedendo la fiducia dicendo poteva essere l'ultimo
A chiedere la fiducia a quest'Aula
Non è stato prontamente un gesto carino al punto di vista del male lì che si gioca o meno la vittoria di una spesa non soltanto lui
Se non sarà in grado se non saremo in grado di farlo vuol dire che avremmo perso anche se l'economia ripartirà
Ecco perché questa parte la lascio
Sullo sfondo naturalmente non significa dire che il senatore Sodano bravi dei deputati ma significa dire che si riduce il numero dei parlamentari e chiedo novecentoquarantacinque si arrivasse centotre
è un buon risultato
E ridurle il numero dei parlamentari è un segno importante non dal punto di vista economico ma di messaggio che noi possiamo dare atti tutti i giorni si alza la mattina presto
E cerca sia economico c'è ma è paradossalmente secondario rispetto al messaggio simbolico che ne possiamo dare
E
A chi si sveglia la mattina presto come diceva il
Non per lamentarsi ma per proporre dare il segno che il buon esempio per primi lo danno i politici è fondamentale
In questa logica del buon esempio vengo alle questioni sia accusare
Noi abbiamo scelto prima di entrare nel merito delle Poste considerazioni un metodo di lavoro
Che è quello di andare una volta alla settimana in tutte lecita se partiti da realtà non capoluogo di regione siamo partiti da Treviso oggi Siracusa
Settimana prossima vediamo dove andiamo e incontriamo innanzitutto le scuole
Ricordava in
è un valore
Non significano profondo per noi i bambini non sono dei cittadini di serie B
I bambini sono cittadini a tutti gli effetti c'era una costituente Teresa Mattei che diceva che nell'articolo tre della Costituzione quando si parlava dell'uguaglianza bisognava anche sottolineare che non c'è distinzione di età
Perché noi siamo mentalmente proiettati a pensare che se uno va all'età per votare quasi un cittadino di serie B
I nostri bambini non sono soltanto genericamente come diciamo il futuro
Sono il presente
è un Paese che non si preoccupa dell'edilizia scolastica tranquillo so perfettamente che la scuola che ho visto starà sicuramente nella media superata quando facevo il Sindaco era così e portano sempre a vedere quelle che avevano appena rimesso
Però
Quello che è fondamentale dare il messaggio che accanto all'investimento in edilizia scolastica che anche una ricaduta economica per il settore dell'edilizia
Del settore che è più ha visto il crollo degli occupati tutto il Paese
C'è anche una misura di messaggio alle famiglie sei partito dicendo
No sarà si viene a dire a salutare le mamme i papà qui oggi è un messaggio molto bello perché noi dobbiamo recuperare il rapporto con i cittadini bene
Questo è il quadro vi risparmio la parte sul fatto che ieri ero in Tunisia perché il messaggio però che metto come un cliente
Mediterraneo non confine mediterraneo a cuore l'Europa noi avremo la Presidenza del semestre europeo vogliamo fare le riforme prima
Per poter dire che il semestre europeo per una volta non più l'Europa vi chiedo di fare questo ma a volte insomma dire che cosa chiediamo all'Europa sognavano Europa che si occupi
Della immigrazione non soltanto quando c'è uno sbarco a Lampedusa USA sogniamo con un'Europa che si occupi della crisi non soltanto quando c'è un artigiano che si suicida
Ma quando c'è da scegliere delle politiche economiche che siano degne di questo nome e non frutto soltanto di una approccio burocratico vogliamo chiedere all'Europa di essere il luogo nel quale
Non guardiamo soltanto con il naso all'insù verso il nord bellissimo bellissimo che i nostri ragazzi facciamo Erasmus ed è naturale che faccia due Erasmus abbiano una proiezione legata alle
L'OPA che sta sopra di noi lo dico bene a Siracusa ma per tutta Italia è così
Persino per i padani ma lo devo dire che potrebbero
Rimanere sorpresi
Noi siamo il sud dell'Europa però ieri io ho voluto incontrare i cinque ragazzi della società civile tunisina
Cinque ragazze che lavorano con information communication technology Colin Clarke strumenti di comunicazione per dire
Che noi immaginiamo il semestre europeo come un'occasione di dialogo interculturale civile e sociale bene l'ho fatta fin troppo lunga vado nel merito dei punti che avete posto
Tavolo ti chiedo una cortesia non parliamo mai più di tavolo mi spiego la sigla lavora sempre la sintesi che ha fatto Paolo per me
Perfetta e per me impegnativa
Lui ha posto tre quattro temi fondamentali aperti con i rispettivi ministeri ma se noi entriamo nella logica di aprire i tavoli
Non si parli di un sostegno ai mobilieri cioè continuiamo a fare tavoli su tavoli dappertutto ripropongo metodo vi propongo un metodo lo stesso che avete avuto voi perché parla parla per non solo a nome della Camera del lavoro ma anche delle altre organizzazioni sindacali
E ha detto io ho condiviso molto occhio
Non ti stupisca che
Sia un sindacalista sempre all'imprenditore a porre il tema del lavoro e della competitività del territorio
Perché dobbiamo superare questa finta questo finto dualismo forse ha un senso come ovvio momenti di di di
Positività per l'economia va al momento di crisi saputo se stava che si lavora insieme
Bene io prendo un impegno di metodo assieme a Graziano Delrio sarà che noi veniamo dall'esperienza di sindaci siamo abituati a diversi e dei no
Trasforma
Il lavoro che i vostri documenti in parte l'avete già fatto primo documento visto c'è proprio una sorta di di di file tal positivo trasformate nell'arco di quanto Ivan con Giancarlo con Saro alcol gli amministratori
Le priorità che voi sulle quali
Occhietti delle risposte gli ottantuno milioni se ho visto delle ferrovie nella
La linea ferroviaria l'intervento del due mila cinque al Ministero dello sviluppo economico fate l'elenco
Vi date un tempo rimanda a ciò con un impegno no tavoli PLIS all'e-mail
Lo mandiamo al ministro derivava sottosegretario Delrio che riceve
A cui diamo anche a lui un tempo
Per
Fare con gli uffici che ci sono che son tanti che so profumatamente pagati la verifica
Dove resti traccia
Documentale di quello che viene risposto scusate ci fate sapere perché questo finanziamento è bloccato e non è più non mi rispondeva che al tavolo ti dico faccio faccio intervento ma ve lo scrive l'e-mail così resta agli atti
E noi vi diamo una risposta in tempi certi la mia provocazione Walt Disney
Lo filosofo del pensiero
Contemporaneo diceva che la differenza tra i sogni e i progetti è una data
Piace da morire sta cosa
Perché darsi una data significa passare dal sogno al progetto allora se voi sempre nelle condizioni entro il mese di marzo secondo me anche prima ma io vi dico entro il mese di marzo per darvi il tempo di verificare punto punto tutte le varie questioni
Vi risparmio ed è una gita a Roma non faremo esame a Roma tante idee credo per turismo quando oppure per i fatti vostri com'è naturale che sia
Da qui al trentuno di marzo noi aspettiamo la vostra
Documentazione punto per punto molto chiara come avete fatto su questo intervento perché bloccato su questo no
Di questioni locali cioè il tema della Thales dell'IMU sono tutte questioni che s'di cui conosciamo l'importanza avendo fatto i sindaci
Che voi sapete nascono da una
Anziché oculata gestione dei mesi precedenti e che noi cercheremo di affrontare
Nel Massimo impegno possibile ma sono questioni nazionali cioè non sono questioni che attengono a Siracusa attengono anche a Siracusa
Sui punti specifici noi siamo in grado di darvi delle risposte faccio un esempio potrebbe inserire delle specificità sia Fusani
L'intervento sui minori non accompagnati
Qua è più forte che altrove però noi abbiamo su questo risorse pronte il tema del gli investimenti dei fondi europei catrame Xara nostra cura coinvolge la Regione
Nel lavoro di risposta che faremo insieme
è una questione
Che è una questione di tutto il Paese ma che non può segnatamente al sud e in questa terra di proposte e non di lamentazioni avere la possibilità di un intervento poi ci sono le questioni su cui invece Pato rapidissimamente a chiudere
Dobbiamo essere capaci noi di avere un orizzonte ovviamente Poggiardo da quattrocento milioni di di investimento chi la propria nel senso che pose lo stesso Paolo intervenuto su questo
è un
Sui singoli temi ce li mettete ve li diamo la disponibilità a darvi delle risposte che rimangano agli atti
Ci sono poi delle questioni che sono invece strategiche
Che riguardano Siracusa
Ma che sono questioni strategiche di non di tutto il Paese ma di alcune città assi
Esempio il turismo
E inaccettabile che noi continuiamo in un derby anche nelle associazioni di categoria e tutte le volte che ho fatto una riunione di Confindustria Firenze avevo l'intervento corretto vi tutti Preside Fattori alle Province prima il Sindaco poi dieci anni
Quindi beccato te quattro quasi vana quattro Presidenti di di di Confindustria territoriale
E tutte le volte c'era non possiamo immaginare di diventare una visione dei beni culturali verissimo
Ma questo non può esimere nessuno da non sottovalutare il valore economico e industriale del turismo come asset strategico del Paese e non è accettabile
Che si continui a far finta di niente
Insomma cestini è subito intervenuto ma devono essere ancora più operativi e lo saremo di fronte
A
Il la grande bellezza che vince l'Oscar e il muro di pompare che crolla e che sappiamo avere dei fondi pronti per essere spesi e non spesi pubblici e che sappiamo avere dei gli interessi
Di signori privati che potrebbero investire
E già concorrere o attraverso la sponsorizzazione o attraverso la gestione e avere un rifiuto ideologico come se il servizio pubblico
Della fruizione del bene culturale sì garantisse attraverso la gestione pubblica
Ma se io attraverso la gestione pubblica faccia crollare il muro e attraverso la gestione privata acconsento alle classi di andare
E ripartiamo dalla scuola
E di fare emerge una domanda dal cuore del bambino ecco come si fa a non capire questo settore è un settore fondamentale per il Paese
Allora gli conviene a chi vuole intraprendere al settore del turismo
è collegato a quello dei beni culturali che questo Paese attrattivo che questo Paese consente di fare degli investimenti di questo Paese allora in questo Paese non ha paura di essere
Il Paese dell'apertura io vorrei sfidare gli imprenditori
E di cosa state aspettando
Vale naturalmente anche per Siracusa come per tante altre città
Dei fondi europei che hanno detto sull'agroalimentare permettetemi di dire ho visto questa elenco di di di di
Cifre che ci avete dato sulle chiusure
Avete devastante
Io però vi do un dato sull'ad alimentare
Noi abbiamo
Un export di agroalimentare di trentuno miliardi di euro
E importiamo trentacinque miliardi di euro
Ora
Capisco che la bilancia commerciale segni un elemento di passività che so dell'energia anche se anche lì si potrebbe fare di più e meglio e anche voi lo sapete
E anche voi lo sapete ma al di là di quello è folle che si associno specie in un momento nel quale i prodotti Italian sounding prodotti che sono italiano
Hanno un mercato ulteriori acquisirlo miliardi stimato per previsioni conservative in circa altri sessanta miliardi
C'è un totale di novanta miliardi la domanda di prodotti italiani qui c'è un tema di legalità
Se le arance che vengono dal Marocco della Tunisia
Alla non c'è un controllo e diventano gestite in Italia e etichettate come italiane pomodori è evidente che questo
Crea un problema fa agli argomenti di qua o ad un po'motorino di bacino evidente
C'è un problema di odio allora impensabile l'olio d'oliva quanto è forte allestiamo presa nel bar bizzarro non parliamo di prodotti di quest'area il parmesan è considerato il vero Parmigiani
Ed è
Concettualmente una
Nell'azione
Del del velo far diciamo ecco su questo settore
C'è uno spazio che vuol dire posti di lavoro che vuol dire tutela del territorio alla quale va aggiunta però una capacità e chiudo su questo so che sto
Saltando tantissimi argomenti mi perdonerete mi scuserete ma sono stato fin troppo lungo
Che è quello
Del sbloccate avete ora che avete utilizzato con Graziano diciamo però guarda ritorna sempre l'espressione sbloccare ad esempio i fondi per il dissesto idrogeologico poi sbloccheremo i fondi per la scuola
Ma i fondi per il dissesto idrogeologico sono allucinanti non voglio parlare di voi
Vi parlo mi perdonerete ancora della mia esperienza da sindaco per dire che questi problemi sono spesso condivisi in tutto il Paese
Non abbiamo avuto nel mille novecentosessantasei una gigantesca all'Unione e tutti voi ricordate qualcuno di voi magari è venuto anche a fare l'angelo del fango in quella ad anomala differenti
Ancora oggi ci sono decine di milioni pronti
Sembra mentre intoppi burocratici per fare una cassa di laminazione di spazio o della cassa di laminazione non voglio sui generi si arrabbiano come però fa la cassa di laminazione di espansione
Lavoro complicato difficile perché vuol dire fare il grattacielo dicendo trentadue piani
Vuol dire fare un luogo nel quale
Il fiume nel momento in cui l'autorità competente rompe l'argine
Va a evitare di
Allargare e mettere sotto le città avere decine di milioni pronti su questo
Ne parlavamo con il Sindaco di Avola diciamo prova di progettazione esecutiva abbiamo ascoltato i nostri primi cittadini qualche minuto prima di incontrare voi però su questo tema la parola ex bloccare ecco
Non c'è bisogno di inventarsi grandi cose c'è bisogno di recuperare un po'di fiducia
Ma c'è bisogno di sbloccare il Paese e dagli uno scossone di dimostrare che
L'Italia può avere un futuro e il suo tempo non è soltanto il passato perché questo accada non è che c'è
Ora proviamo stranezze vediamo come va a finire
Non è cioè un giudizio su un singolo Governo il giudizio personale su quello che faccio e lascia tempo che trova il destino personale mio di Graziano Delrio
Interessa voglio sperare ai parenti
Voglio sperare tecnici anche per le filiere diciamo tanti però
Però ma avete dodici siamo
Qualcosa diciamo mettere i piani ma è secondario rispetto al fatto che questa scommessa non è la scommessa di un acrobata sul filo con gli altri che dicono vediamo se ce la fa o cade
è la scommessa di un Paese che capisce che in questo momento
O ci diamo il modo per sbloccare e per ripartire avendo tutti il coraggio di mollare qualcosa
Avendo tutti il coraggio di vincere un po'del nostro potere di rendita oppure l'Italia continuerà nella fase di crisi io sono decisamente ottimista anche perché quando vado nelle scuole come oggi
Trovo non soltanto delle insegnanti spesso pagate poco ma
Talvolta precarie ma realmente
Innamorare per mestiere che fanno e degli insegnanti in avanti e questo vale anche per noi chiudo parlando i genitori voi troppe volte abbiamo perso abbiamo smesso di dare valore sociale la scuola
Quando io so io trentanove anni quindi sono
Abbastanza giovane ancora
Per le le etichette italiani ci hanno
Quando i miei genitori andava a scuola parlare con gli insegnanti davano sempre ragione
Agli insegnanti quando insegnante tra gravato da dire
Al figlio che ha fatto bene o male
Quando la mia generazione che ha figli adolescenti ma me l'insegnante l'insegnante sottolinea un problema quasi tutti stracciamo naso dicembre
Tutto sommato è lei che non lo capisce poverino
C'è bisogno di riprendere rispetto sociale verso gli insegnanti e riprendendo rispetto sociale verso la scuola insegnanti credo che daremo fiducia all'intero sistema Paese grazie di cuore epoca Luca e buon lavoro che abbiamo bisogno di