09MAR2014
dibattiti

Organi di Stato. L'abuso dei trapianti in Cina - Presentazione del libro curato da David Matas e da Torston Trey (Antonio Stango Editore)

DIBATTITO | Arezzo - 17:46. Durata: 47 min 11 sec

Player
L'editore Antonio Stango, esperto di diritti umani e relazioni internazionali, e Andrea Lorini, caporedattore dell'edizione italiana di "Epoch Times", presentano l'edizione italiana del libro "Organi di Stato.

L'abuso dei trapianti in Cina" curato dall'avvocato canadese per i diritti umani David Matas e dal dottor Torston Trey, direttore di "Doctors Against Organs Harvesting" (Antonio Stango Editore).

Registrazione audio del dibattito dal titolo "Organi di Stato. L'abuso dei trapianti in Cina - Presentazione del libro curato da David Matas e da Torston Trey (Antonio Stango Editore)",
registrato a Arezzo domenica 9 marzo 2014 alle ore 17:46.

Dibattito organizzato da LiberAperta Associazione politica libertaria e liberale.

Sono intervenuti: Angelo Rossi (segretario di LiberAperta, Associazione politica liberale e libertaria di Arezzo, Radicali Italiani), Antonio Stango (membro del Consiglio generale del Partito Radicale Nonviolento Transnazionale e Transpartito), Andrea Lorini (caporedattore dell'edizione italiana di Epoch Times), Antonio Stango (segretario del Comitato Italiano Helsinki per i diritti umani, Partito Radicale Nonviolento Transnazionale e Transpartito), Giuseppina Nibbi (membro dell'Associazione LiberAperta, Associazione politica liberale e libertaria di Arezzo, Radicali Italiani), Eugenio Mascagni (rappresentante LiberAperta, Associazione politica Libertaria e Liberale, Radicali Italiani).

Tra gli argomenti discussi: Cina, Diritti Civili, Diritti Umani, Editoria, Esteri, Falun Gong, Libro, Medicina, Minoranze, Partito Radicale Nonviolento, Pena Di Morte, Radicali Italiani, Tibet, Trapianti, Uiguri.

La registrazione audio di questo dibatto ha una durata di 47 minuti.

leggi tutto

riduci

17:46

Scheda a cura di

Delfina Steri
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Allora benvenuti
Questo ha un ha un grande errore orgoglio per noi delibera per da promuovere
La presentazione di questo libro D'Antona stando editore organi di Stato
L'abuso dei trapianti in Cina abbiamo tra l'altro come ospite oltre nostro editore abbiamo andrà Lorini caporedattore via porta in sé niente io spero che
Veramente un tema così interessante anche controverso insomma civici sia uno degli elementi con questa
Conferenza per saperne un pochino di più ringrazio di essere venuti niente
Grazie Angelo grazie libera aperta per aver organizzato questo incontro alla Libreria Edison che ci ospita
Come ha detto Angelo sono qui per una volta in veste di editore ma un editore un po'particolare perché
Io in questa veste sono nato occupandomi di diritti umani Checconi la cosa principale che ho cercato di fare nella mia vita
E quando l'amico Andrea Lorini che e qui con noi oggi
Mi ha proposto
Di
Occuparmi di questo tema in realtà a lui ha trovato in me una persona che già conosceva l'argomento perché i diritti umani e di Cina specificamente mi ero occupato già in passato
E nel approfondire la realtà cinese
Avevo incontrato
Il dato della persecuzione di minoranze
Della persecuzione di quella particolare minoranza costituita da milioni di persone che non è etnica non è linguistica mezzi orientamento filosofico e di pratica di esercizio
Spirituale
Che è quella dei Falun Gong o fare un data di questo penso che Andrea potrà
Parlarci con molta cognizione di causa fra poco e che cosa ha a che fare la persecuzione di quella minoranza iniziata credo nel mille novecentonovantanove
Con la questione principale cui ha dedicato questo libro dirlo si chiama organi di Stato e riguarda l'abuso dei trapianti di organi umani in Cina
Ora la Cina
Da alcuni anni come è stato notato da importanti osservatori internazionali assolutamente diffide temi che hanno
Compiuto un'analisi scientifica su alcuni dati
Da alcuni anni effettua
Numerosissimi trapianti di organo senza a vere una legge che discipline il fenomeno in in modo chiaro e inequivocabile
E senza che sia diffusa nella popolazione cinese l'abitudine a donare organi
E lo fa
La Cina avvalendosi soprattutto di organi
Di prigionieri che possono essere prigionieri politici o per altre motivazioni
E fra questi prigionieri in in vari campi di lavoro
In particolare persone appartenenti
A minoranze sono stati segnalati casi di lui curi di tibetani
Le siamo vicini alle dieci marzo che la giornata che in tutto il mondo si dedica al Tibet
E appunto di Falun Gong
Questo libro è il frutto di una analisi di un di un lavoro di studio di approfondimento ditte avete matassa è tosta entrerei e vede matasse
è un mio amico ormai credo da più di vent'anni
Ed è un professore di diritto canadese che ha fondato molti anni fa il la sentivo Accio Comitato sinti dei diritti umani del Canada
Così come io abbia affondare il Comitato italiano e siti per i diritti umani
Condemi che ci siamo incontrati molte volte in varie
Conferenze assemblee del movimento Helsinki in diversi luoghi d'Europa ci siamo trovati insieme
A sostenere i diritti umani un po'in
Tutti i Paesi
Della o esserci e dell'organizzazione per la sicurezza la cooperazione in Europa ma perché i diritti umani come sappiamo sono indivisibili e vanno studiati difesi
Promossi a livello universale aderito come a me è accaduto di occuparci anche dei diritti umani nel Paese più popoloso del mondo
Che è anche quello che continua malgrado
Il grande sviluppo economico ad essere a partito unico
Quello dove è proibito
Fondare partiti politici di opposizione proibito manifestare liberamente e previsto anche discutere di alcuni i temi
E farlo su mezzi di informazione di comunicazione di massa
Forse in tre invece un un medico
Ed è un medico che a capo di una organizzazione i scienziati che si occupa specificamente di promuovere iniziative perché cessi
Questo orrore questo che molti definiscono un crimine contro umanità del prelevare forzatamente organi a soprattutto prigionieri ora come accade questo prelievo
Coloro che non sono condannati a morte vengono spesso convinti potete immaginare
Con
Quale forza di persuasione
In un strutture detentive o campi di lavoro cinesi a donatori
Organi che si possono
Prelevare da persone mentre queste rimangono in vita
ENI ad esempio
Ma molti prelievi parliamo di migliaia di rilievi
Andrea potrà essere più preciso sono stati prelevati da condannati a morte
Quindi
Condannati morte e in Cina si tratta di molte migliaia di persone ogni anno anche se
Come giustamente ha notato Nessuno tocchi Caino
Le esecuzioni in Cina conoscono una tendenza
In diminuzione da alcuni anni ma si tratta pur sempre di migliaia di esecuzioni che avvengono ogni anno
E quindi prelievi anche da condannati a morte questo è il contrario all'etica della professione medica è contrario diverse convenzioni internazionali
Ecco che noi abbiamo voluto pubblicare dedizione italiana i questo libro che è già uscito in Nord America
E stiamo presentandolo diffondendo in diverse città italiane abbia fatto a Roma presso la ridò la lega italiana e i diritti dell'uomo l'abbiamo fatto
A Udine a Firenze se n'è occupato Andrea proprio con la presenza anche di dire ritmata s'
E continueremo a promuoverlo oltre a diffonderlo e ricordo che è possibile acquistare
Il libro qui in di brevi abbiamo tenuto un prezzo di copertina volutamente basso dieci euro per promuoverne la massima diffusione possibile
Oltre diffondono nel pubblico generale fra coloro che si interessano
I diritti umani problemi internazionali di questo tipo lo abbiamo anche proposto a parlamentari
A persone che possono avere un'influenza diretta per esempio sullo stesso Governo italiano perché che cosa c'entrano Governi di Paesi europei con questo
C'entra perché uno dei problemi connessi e quello del cosiddetto turismo dei trapianti
Ci sono persone da diversi Paesi del mondo che si recano o in Cina
Ho in me Paesi vicini alla Cina per ricevere degli organi perché non riuscirebbero ricevere il loro Paese di origine
Questo da un lato
Comprensibile perché
Non si può naturalmente punire chi desidera avendone una necessità di tale ricevere degli organi
Dall'altro si scontra appunto con
Problemi etici fondamentali
E che riguardano in particolare la necessità di non costringere
A
Donare per così dire i propri organi e delle persone soprattutto se si trovano in stato di detenzione ci sono alcuni Stati
Credo la Spagna Israele mi sembra che anche in Australia siano stati presi dei provvedimenti legislativi di questo tipo che scoraggiano
L'uso di organi provenienti età detenuti cinesi
In modo indiretto per esempio prevedendo al sistema sanitario di Stato ricoprire le spese o impedendo determinate coperture assicurative quindi c'è una serie di meccanismi che possono essere utilizzati per prevenire o almeno limitare questo fenomeno
E un'altra cosa che è possibile fare naturalmente sempre è intervenire compressioni politiche presso le autorità del regime cinesi perché questo cessi qualche risultato è stato ottenuto
E anche qui credo che Andrea potrà riferirci su questo ma la Cina con tutta
La potenza l'arroganza del proprio sistema di potere deve comunque
E rendersi conto che è necessario acquisire una certa almeno rispettabilità nei consessi internazionali e deve quindi pur rispondere
Almeno in parte alle richieste che dalla comunità internazionale le vengano rivolte e quindi c'è stata
Una presa di posizione da parte di autorità cinesi recentemente per cui non dovrebbero più
Essere effettuati espiantati da condannati a morte ci sono alcune altre lente novità in questo senso
Io per il momento dire che possiamo passare la parola l'amico Andrea Lorini
Che il caporedattore si diceva di poc'Times poc'Times un giornale che è possibile vedere on line e che
A moltissime edizioni ne esistono edizioni in ventuno lingue diffuso in trentacinque Paesi
Se non erro è stato fondato da cinesi negli Stati Uniti
Ed è una delle poche voci anche in lingua cinese che è possibile e consultare per coloro che intendano avere informazioni
Aperte sulla situazione vera di alcune problematiche cinesi che sulla stampa di quel Paese non è possibile leggere
Vi ringrazio e diamo la parola ad Andrea

Grazie di essere qui
Particolarmente ringrazio la libreria Edison di aver ospitato questa presentazione perché
Non è veramente una cosa comune
Dare la possibilità alle persone di conoscere un
Un evento che è tuttora
In pieno svolgimento e che rappresenta veramente una cosa molto molto molto tragica e che nessuno e difatti fatto di fatto conoscono
Antonio stanco e sicuramente la persona che ha reso possibile questo in Italia per questo lo ringrazio veramente di di cuore
Perché non solo è un libro che trasmette una verità che nessuno conosce e che di una bordata gigantesca ma è veramente un atto di coraggio da parte di chi lo ha scritto
è un estratto di anni e anni di studi e di ricerche spesso in solitudine da parte dell'esempio dell'autore del ritmata scherzi è contro si è ritrovato a confrontarsi spesso da solo con pochi
Suoi consulenti contro l'intero apparato del partito comunista cinese
E a trovare le prove
Di quello che viene definito Giacomo è un crimine contro l'umanità e che
Se
Tengono
Provate di tutti le accuse le prove che sono state
Discusse a un
Ha una portata uguale a un
A un qualsiasi altro genocidio della storia
Ora non osta nostra testata è on line in Italia ed è pubblica e molti moltissimi altri Paesi
E
Ed è nata con l'unico obiettivo di portare la verità
Di ciò che sta accadendo in Cina al di fuori della Cina quindi al mondo occidentale ma allo stesso tempo dare la possibilità i cinesi stessi in Cina di poter accedere a un'informazione libera che possa superare il Fai folla che è il grande muro della censura dell'web che ha creato il regime on la connivenza anche di altre
Molti nazionali come CIS Coci dentali
E questo lo sta continuando a fare dal due mila due mila uno insieme ad enti di televisione riusciamo a passare informazione libera e vera in Cina su ciò che sta realmente accadendo alle AA I loro vicini stessi
Ora all'interno della della della questione grande ampia del della medicina dei trapianti del dell'abuso dei trapianti io organo che tocca questo questo libro questo saggio
La Cina è sicuramente una un caso particolare rappresenta un'anomalia inquietante come diceva Antonio
In altri Paesi il traffico di organi illegale è
Controllato e gestito da una crescita persone da dei criminali da un'attività che
Minale più o meno organizzata che
Monito supervisione
Il ciclo del trapianto dal donatore e ricevente incida invece lo Stato che controlla il il ciclo del trapianto di organo è lo Stato che spesso lo favorisce
Attraverso delle pratiche immorale che come vedremo cercherò di illustrarvi a brevi tratti ma ritroverete ben spiegate all'interno all'interno del libro
Quindi la
Diciamo la
La
L'abuso dei trapianti di organo in Cina può avere
Una fine immediata se
Il regime cinese
Locale cessa immediatamente la persecuzione del Falun Gong e che secondo le ricerche
Rappresenta la maggioranza dei detenuti nei campi di lavoro nelle carceri del del regime e che di fatto è il gruppo specifico più fortemente coinvolto nell'abuso dei dei trapianti
Per capire il motivo
è utile spiegare sicuramente che cosa il Falun Gong che è una una pratica una disciplina spirituale che
è profondamente radicata nelle tradizioni cinesi
E che fu diffusa
IMI ad inizio mille novecentonovantadue
In pochissimo tempo abbia una rapidissima diffusione per i benefici che andava alle persone età tuttora le persone perché è praticata liberamente in tutto il mondo eccetto in Cina dove vietata ed perseguita
Si compone di cinque dolce esercizi non so se conoscete i pesci è molto simile
Che hanno dei benefici e realmente forti sulla salute fisica sul corpo fisico ed è per questo che i praticanti del Falun Gong sono dei donatori
Ottimi perché i loro organi sono in uno stato ottimo rispetto a qualsiasi altra persona poiché grazie alla pratica hanno un corpo sano
Al di là poi degli esercizi c'è tutta una pratica di che è una una serie di insegnamenti che uno può trovare anche liberamente sul web libera e gratuita come pratica
E che insegna le persone a vivere secondo i principi di verità compassione e tolleranza
Quindi a recuperare quei valori che erano forti nella tradizione cinese prima dell'arrivo del Partito comunista in Cina nel mille novecentoquarantanove che si rifanno a tutte le tradizioni confuciani ho viste buddiste
La parte invece che coinvolge poi la all'espianto di organi alla luce diciamo del del mondo occidentale arriva nel nel due mila sei nel novantadue arrivo la diffusione del Falun Gong
Il la prima denuncia degli aspiranti di organi
Hai praticanti del Falun Gong datata diciassette marzo due mila sei quando Époque Times pubblico la testimonianza di una signora cinese che allora uso uno pseudonimo enni
Che raccontava la storia di il suo ex marito chirurgo che aveva
Espiantato cornee da praticanti del Falun Gong sistematicamente dal due mila tre al due mila cinque nell'ospedale di su diciotto un nel nord est della Cina nella Provincia degli ha un ingaggio dove Louis lavorava e racconto che i suoi colleghi medici
Avevano espiantato altri organi da altri praticanti del Falun Gong
Che i praticanti venivano uccisi nella
Nella durante la operazione del trapianto e susseguentemente i corpi venivano cremati
Da qui anche la difficoltà di matasse di Kirch correo eletti di coloro che hanno cercato le prove perché un corpo cremato è impossibile
Da da recuperare
Quando anche addirittura i praticanti del Falun Gong
Dato che vengono perseguitati in Cina spesso sono
Quasi sempre non non danno la propria identità al momento dell'arresto quindi è impossibile
Recuperare la alla tracciabilità del del del praticante non non si sa dove è rinchiuso non si sa tutto ove viene torturato e non si sa
La vera identità neanche del corpo ucciso
Questi studi della
Del dite ritmata si iniziarono quindi dopo che è mi raccontò e pubblico la sua storia
Arrivo subito la dichiarazione del partito comunista cinese che negava alla alla sulla veridicità della storia raccontata DNA e si crea una controversia a livello internazionale di basso profilo non come adesso che fortunatamente è arrivata un po'ovunque
E i praticanti del Falun Gong conto diciamo che
Chiese ero a David matassa che allora era un avvocato dei diritti umani che tuttora allo studio quindi perché in Canada e a debito il purché l'ex segretario di Stato canadese per Asia Pacifico
Indagare sulle accuse di espianto di organi fu così che loro in pochissimi mesi misero
Insieme un rapporto che fu pubblicato nel luglio del due mila sei che si chiama Bleus Dear testa
E che ri diciamo al il contenuto sostanziale riportato integralmente in organi di Stato in questo libro che ha avuto una edizione successiva
E che raccoglie più di cinquanta prove
Su
E arriva alla conclusione che furono uccisi dal due mila due mila cinque quarantuno mila cinquecento praticanti del Falun Gong per i loro organi
Le prove sono innumerevoli
Qui direi che te ne posso citare solo alcune quelle più dirette ci sono delle registrazioni telefoniche
Di
Richiedenti un organo che chiamano un ospedale in Cina
Chiedendo espressamente se sono disponibili praticanti del Falun Gong perché gli serviva un organo e ci sono risposte registrate da parte dell'ospedale
Affermative
Nelle nelle maniere più svariate ci sono non in questo rapporto e anche nel libro riportate alcune delle delle delle interviste fatte al telefono
Altra cosa gli esami del sangue ossia i praticanti del Falun Gong avevano questa particolarità nelle testimonianze si vedeva che tutti raccontavano di questa di questo fatto sia che mentre erano incarcerati
Costantemente gli veniva fatti degli esami del sangue e ora
Molto difficile che questi esami del sangue venissero fatti
Per tutelare e salvaguardare la salute del praticante perché dal mille novecentonovantanove in poi sono stati sistematicamente torturati uccisi anche dopo metodi di torture molto brutali
Quindi il l'esami del sangue
Erano chiaramente
Indirizzati a scoprire la compatibilità dell'organo tra il richiedenti tra il richiedente e l'eventuale donatore
L'altra cosa che ha fatto scattare da ditte matassa su
Al grido di genocidio in Cina
Sono i tempi di attesa ossia
In Canada ad esempio voi anche in Italia i tempi di attesa per un qualsiasi organo difficilmente vanno sono inferiori a pochi mesi spesso sono addirittura di anni in Cina
Poco prima che il il primo rapporto di matassa venisse pubblicato gli ospedali militari cinesi pubblicizzavano un espianto di organi solo uno o due settimane
Questo significa avere una banca vastissima di organi disponibili vivi da uccidere su richiesta
Per i chili purché è un un
L'ex segretario di Stato canadese che ha scritto il il
Il rapporto insieme amata Spar là proprio della come metaforico come metafora
Di un ristorante in cui vai e sceglie la tua aragosta sulla vasca primariati mangiate è la stessa identica cosa in Cina
Per quanto riguarda gli organi chiaramente
Questi dati furono completamente cancellati poco dopo che il il rapporto di Mata SFOR venne pubblicato nel due mila sei erano visibili a tutti le le le le pagine web dei degli ospedali militari
E
Davano proprio il prezzario per ogni organo
E attraverso quel calcolosi si veniva diciamo a
A sommare
Tutti gli organi reni fegato polmone cuore
E Cornet per un totale di mezzo milione quindi un praticante un qualsiasi altro detenuto
Fatto a pezzi con
Per i suoi organi era monetizzabili le in mezzo milione di dollari nel due mila sei
Altra cosa ne è accennato Antonio prima ossia sul fatto che i conti non tornano tra i conti nati a morte che la Cina ICE di di
Di uccidere con delle
Con delle sue esecuzioni capitali e il numero
Dei dei trapianti che poi realmente fa
Anche stimando il numero più esagerato
C'è un'incongruenza troppo troppo elevata per giustificare il numero dei trapianti con i condannati a morte
Questo vuol dire che vengono usati praticanti del Falun Gong e altri prigionieri di coscienza che sono detenuti e sono lì a disposizione in qualsiasi momento
Diciamo che il
La questione è chiaramente più più facile da comprendere almeno per me che che da alcuni anni mi mi sto dedicando e mi dedico al capire cosa realmente sta accadendo in Cina
Ecco comprendere i motivi motivi della per dell'inizio della persecuzione del Falun Gong perché il Falun Gong è una pratica come vi dicevo benefica
Che aveva portato addirittura una riduzione drastica della della del della corruzione in Cina perché i praticanti
Molti erano funzionari addirittura del partito molti erano soldati dell'esercito altri erano
Illustri personaggi di cinesi
Che iniziavano dopo la pratica praticando a rinunciare alle mazzette quindi c'erano casi di di persone che
Recuperavano una moralità
Grazie all'insegnamenti della fondato
E per capire appunto l'origine che possa
L'origine di un orrore tale sia di un praticante che viene ucciso per i suoi organi
E
Cruciale capire proprio la la la l'antitesi eccetera
Ideali del Partito comunista
E gli insegnamenti della fame da fare
Il
Il partito in in Cina insegna dal mille novecentoquarantanove a
A utilizzare il conflitto di classe A a vedere
I i propri nemici come nemici di Stato come nemici del partito
E a demolire costantemente i valori buddisti Tavo istinti tutte le scene dei dei dei più di tre mila monasteri tibetani sono ben impresse nei nostri occhi quindi
Non solo è una distruzione astratta non la distruzione concreta proprio della della tradizione cinese
Questo per dire che che
Che l'espianto deve forzato di organi e solo realmente
Una la punta del di un iceberg che non che non riusciamo a vedere quindi è
è la parte più atroce di una persecuzione che si consuma da ormai quasi quindici anni
Nel nei campi di lavoro di lavoro in Cina
Mi piacerebbe anche parlare un po'di più di di cosa realmente sta accadendo oggi perché
Antonio prima le ne ha parlato della
Dell'impatto che ha avuto anche la diffusione di questo libro nel mondo
Pensate che dal momento stesso in cui fu pubblicato il primo rapporto di matassa oggi i centri di tappe di trapianto in Cina sono scesi tra i quattrocento e centosessantacinque
Ci sono state più voti chiara azioni da parte dei funzionari che che sarebbe cessato il
L'espianto di organi dei prigionieri di coscienza
Ci sono state risoluzioni al Parlamento europeo a dicembre scorso il cinque marzo quindi quattro giorni fa
La Commissione dei diritti umani al Senato ha votato all'una mi all'unanimità una risoluzione che
Condanna la pratica dell'espianto in Cina e richiede la liberazione di tutti i prigionieri di coscienza
Soltanto
La
La parte diciamo più
Attuale è che
L'espianto di organi è fortemente
Presente all'interno poi di quella che è la lotta di potere che sta accadendo oggi all'interno dei funzionari e delle delle alte cariche del Partito comunista
Il
è scoppiata di fatto solo due anni fa una
Una lotta di potere che ha portato a
I confrontarsi
La fazione dell'allora leader e che si Shipping con la fazione che viene De Fina definita fazione di Shanghai o fazione dalle mani insanguinate che era capeggiata
è capeggiata dalla dall'ex segretario
Del Partito Comunista Chang semi
Che è quello che nel mille novecentonovantanove
Ha di fatto iniziato la la persecuzione del Falun Gong
E ha scatenato il
Anche tutto ciò che che è accaduto poi nelle nelle carceri
Non so se se ne vale la pena di affrontarla verso perché è una questione piuttosto piuttosto ampia magari con delle domande da parte vostra possiamo più entrare nel vivo anche della
Della questione
Quindi per adesso mi fermo qui e vi ringrazio ancora per essere venuti
Grazie Andrea Lorini ricordo che nel nel libro organi di Stato c'è proprio anche un capitolo specifico sulla persecuzione dei fra lungo
Che erano arrivati ad essere in pochi anni parecchi milioni di persone circa cento milioni di persone probabilmente praticavano il Falun Gong alla fine degli anni Novanta del Novecento quando inizio la loro persecuzione sistematica
Se ci sono domande
Giudice inibito
Viene in mente semplicemente proprio per quello che dice che diceva lei dato che e anche il testi che è è è una delle tradizioni sono delle pratiche né più anche tuttora praticati in Cina
Enzo abbastanza quotidiana attivamente più o meno si rifà a principi similari Falun Gong
Ma il Partito Comunista magari non contrasta anche una pratica
Che
Tra insomma a delle cose molto simili o comunque si ispira principio molto simili
Anzi diciamo che al contrario del Frullo anzi ispira ai principi del tessile stalinismo
E quindi
Perché c'è questa diversa trattamento se vogliamo
Sì diciamo che il
Il trattamento è molto diverso perché
E può essere
Spiegato
Con il fatto che la fa l'onda fa avuto una diffusione velocissima in Cina da zero a cento milioni in sette anni
Questo ha sconvolto la
La i leader del partito nel novantanove avevano realmente paura
I perdere il controllo proprio sulle menti delle persone perché non solo
è una pratica di esercizi la fronda fa rispetto al tie Ciro allo yoga o altre forme magari di medica dire
Falun da fa a anche una parte insegnamento e come dicevo prima insegna alle persone come riuscire a essere una migliore persona giornalmente e questo aveva
Ha avuto un effetto veramente gigantesco nella società cinese che veniva fuori da dalla persecuzione di piazza Tienanmen dell'ottantanove con una un grido ad arricchirsi una un'accumulazione frenetica
Ecco questa è una delle delle diciamo
Delle questioni che ha usato il partito per lanciare proprio la persecuzione ossia che il Falun Gong fosse un'organizzazione politica
Di fatto non è un'organizzazione politica è completamente a politico tant'è che non esiste un registro dei praticanti è una pratica completamente volontaria uno
Esce in un parco fa gli esercizi trova il materiale su internet se lo scaricano legge inizi a studiarlo e poi inizia praticare una era una pratica che si diffondeva solo con il passaparola
E questo fece realmente paura al partito perché era una cosa che non poteva controllare
Ad esempio in Cina vengono perseguitati anche i cristiani ci sono le le chiese i cristiani indipendenti che vengono perseguitati e una chiesa controllata invece dal partito che non riconosce ad esempio la figura del Papa
Ma sulla quale il partito riesce ad avere un controllo totale
Sulla Falun da fa era questo era impossibile perché non era controllabile perché veniva appunto dalla
Dalla dalla coscienza di ogni praticante che iniziava a praticare solo perché riteneva che quella cosa era una cosa buona tornava a casa parlava col babbo con la mamma con gli amici vedevano magari che stava meglio in salute e allora anche loro iniziavano a praticare
E questo in soli pochi anni
E l'allora
Presidente della Cina agenzie Min
è realmente una persona molto paranoica ora la storia ci insegna che molto spesso genocidi di massa sono accaduti perché al Governo al potere si era si trovavano a persona
Non così irrazionale
E in questo caso era una persona fortemente gelosa anche della della diffusione degli insegnamenti della fronda fa tant'è che nel
Nell'aprile del novantanove
Lui in preda propone attacco dice lo sia nei confronti del fondatore della pratica della fa l'ondata che il signor Iodice
Scrisse una lettera ai propri colleghi di partito
Intimando lì a prendere
Apprendere
Con la forza quindi a contrastare con la forza
Le le gli insegnamenti della fa non dava fa e richiamando gli insegnamenti del marxismo leninismo quindi lo in questa lettera parlava proprio di
Del non è possibile diceva che i gli ideali in cui noi crediamo del marxismo delle animismo vengano meno agli insegnamenti della Falun Darfo
Questo accade il venticinque aprile del novantanove quando dieci mila praticanti del Falun Gong
Si misero davanti ha già un anno fa e che è la sede de dei
Dei funzionari del partito comunista per chiedere la scarcerazione di alcuni praticanti che erano stati arrestati pochi giorni prima per aver praticato liberamente in pubblico
E quell'azione Louis lapide come un attacco come un assedio al Governo tant'è che i media di Stato anche negli altri Paesi riportarono proprio le le queste parole che il Falun la fa l'ondata stava assediando il partito comunista cinese
Era una bufala gigantesca loro erano andati lì in maniera molto educata a chiedere che viene a chiedere la scarcerazione dei propri amici praticanti e che potessero praticare liberamente
Ci sono altre domande
Eugenio
Tu prima altane accennato al fatto che ci sono già alcuni governi che si stanno muovendo per impedire
Chiamiamola l'importazione di organi per il trapianto provenienti dalla Cina lo specifico Falun Gong ecco questo
Potrebbe essere un'azione
Diciamo una fase operativa però va a intaccare quella parte cioè c'è tutto un chiamiamolo virgolette un mercato interno perché la Cina grande immagine per la maggior parte degli organi vengano utilizzati per
Trapianti all'interno della Cina con una popolazione già il quindi ecco diciamo quello può essere un un fronte che però
Non so io quanto possa essere una voce nel male
Sì in effetti i trapianti in realtà avvengono essenzialmente India e Cina c'è un problema di il cosiddetto turismo dei trapianti cioè ci sono persone che da Stati
Europee io o altri Stati dell'Estremo Oriente dall'Australia si sono diretti in ospedali cinesi per ricevere
Organi espiantati nei modi che abbiamo riferito
E quindi si può incidere più che altro su questo aspetto come dicevo scoraggiando con le opportune misure il turismo dei trapianti e poi con le pressioni politico diplomatiche per fare comprendere ai governanti cinesi
Che
Se non altro per la loro immagine oltre che per il rispetto dovuto alle convenzioni internazionali e non conviene che vadano avanti così
Andrea su questo
Sì alla fine numerosi parlamenti si sono già espressi con disegni di legge che mirano proprio a criminalizzare il turismo dei trapianti non solo la figura dell'intermediario che in questo caso ancora in Italia non è sanzionabile c'è un disegno di legge al Senato alla Commissione giustizia per
Che per chiedere l'inasprimento proprio delle sanzioni nella sulla figura dell'intermediario ma anche i medici da una parte
E anche i pazienti dall'altra sono i due soggetti
Che stanno diciamo ottenendo
Presi come oggetto dei disegni di legge così da evitare
Che ci sia un
Un un paziente che magari preso dalla paura proprio della della
Della propria salute
Vada in Cina farsi intonare un organo perché dovrebbe sapere che quell'organo probabilmente atti gli viene dato solo perché nello stesso momento è stato ucciso
Una persona o il medico che ancora forse la figura professionale più di riferimento
Che nel caso degli ospedali militari e è incredibile
Quanto sia
Diciamo
Quanto quanto stia contribuendo a questo o a questo crimine
Pensate che negli ospedali militari il l'esercito in Cina è ormai una società da fare e dire sui trapianti quindi gli ospedali militari spesso i medici sono
Sono personale militare che hanno diretto contatto con le guardie carcerarie che a loro volta hanno diretto contatto con i prigionieri quindi nel momento stesso in cui c'è una richiesta di un organo
Negli ospedali militari è quasi immediato arrivare al prigioniero per prendere prelevare l'organo e i medici in questo sono sicuramente
Molto molto
Invischiati tant'è che nella risoluzione che è stata approvata pochi giorni fa al Senato si chiede di riconsiderare si dice così
La alle procedure di formazione dei medici cinesi qui in Italia ossia di medici che dalla Cina vengono in Italia per apprendere magari il nostro sistema di donazione che dopo la Spagna penso sia il più sviluppato al mondo
In altri Paesi già hanno rifiutato che ci siano dei dei
Degli accordi di cooperazione sulla medicina dei trapianti in Italia si parla di riconsiderare il che ha già sicuramente un buon
Buone affetto
è chiaro che i trapianti
Devono potere avvenire per coloro che ne hanno bisogno importante e potere disporre di organi ma non in questo modo come accennava anche Andrea all'inizio del nostro incontro di oggi
Uno dei problemi che in Cina non
C'è una legislazione tale
Da favorire il normale prelievo il normale espianto di organi in condizioni di libero esercizio della propria volontà da parte del donatore
Quindi questo è un problema essenziale che viene evidenziato anche in questo libro organi di Stato e un altro aspetto che sottolineava Andrea e quello
Della militarizzazione di molti ospedali
In un Paese che è tuttora
Dittatoriale come la Cina perché lo sviluppo economico non ci deve far dimenticare il fatto cui pure abbiamo accennato che si tratta di un sistema rigido a partito unico
In un Paese come quello c'è una militarizzazione anche della società io ricordo a questo proposito quando esisteva ancora Unione Sovietica e e me ne occupavo
Andando anche in Russia per parlare di un'altra categoria di persone di cui il Partito radicale si occupo molto cara quella degli Iblei sovietici
Cui l'Unione Sovietica negava il permesso di emigrare non concedeva il passaporto che la cosa rarissima da ottenere
In Unione Sovietica li privava addirittura di titoli accademici di qualsiasi altro e beneficio che potessero avere avuto nella loro vita precedente li sottoponeva varie forme di persecuzione
Semplicemente perché avevano chiesto emigra in Israele
E è uno di loro e mi disse sì io sono stato in particolare il privato dei miei titoli e mi è stato impedito di andare a Israele perché lavoravo
Come tecnico in una fabbrica di radio ora tutte le fabbriche di apparecchi radio in Unione Sovietica erano gestiti all'apparato militare
Così come il era il sistema militare industriale dell'Unione Sovietica che produceva una serie di oggetti di uso comune
Che venivano considerati semplicemente di qualche vago interesse militare allora l'oggetto
Radio
E aveva una rilevanza militare chi se ne occupava era considerato detentore di segreti e quindi non poteva emigrare ora immaginiamo quando voi trasferite questo tipo di mentalità
In Cina che cosa significhi un sistema di ospedali militari con i medici chirurghi militari che rispondono a ordine a logiche
Di partito con dei formidabili risvolti anche economici insieme
Sarà ci sono
Ci sono già in sé un senior non su un questo tema
Sono diciamo varie all'ONU la con la questione si fa complessa perché la Cina nel Consiglio di sicurezza quindi ha il potere di veto su qualsiasi risoluzione che non gli fa da geni
Così come la Russia
All'ONU c'è Stato affetti nuovo H che l'ex
Responsabile alle le torture e diritti umani dell'ONU che ha fatto svariati rapporti sulla persecuzione del Falun Gong nell'arco degli ultimi dieci anni e ha citato già nel due mila e sei
L'espianto di organi e i praticanti del Falun Gong allora la cosa era ancora abbastanza come vi dicevo tenuta un livello piuttosto basso perché non c'erano ancora evidenze scientifiche così così chiare
E le evidenze scientifiche ripeto sono state trovate nonostante ci sia un blocco completo da parte del regime pensate che sono state chieste dalla comunità internazionale tante volte
Indagini indipendenti su sull'espianto di organi che puntualmente regime ha rifiutato di accettare queste queste indagini indipendenti così
Mi è stato richiesto varie volte di consegnare dei dati e delle statistiche certe sul sui traffici sul sui trapianti di organi in Cina e non è stato mai consegnato nulla
Quindi l'onere della prova da un certo punto di vista adesso dovrebbe essere da par suo da parte dei dei Governi
Del Governo cinese
Se non abbiamo altre domande
O se possiamo concludere qui il nostro incontro
Vi ricordo che è possibile acquistare il libro qui alla Libreria Edison pensare avremo sicuramente altre occasioni per parlare di questa materia così come dei diritti umani in generale
Il
Dieci marzo ad Arezzo come in altre città ci saranno manifestazioni quella di Arezzo organizzata dall'Associazione Libera aperta ma con
Consiglieri comunali credo di di varie forze politiche
Dove verrà esposta anche la bandiera del Tibet
Al il Palazzo del Municipio
E questo spero che accada anche in molte altre città c'è stata una manifestazione a Firenze c'è stata una manifestazione
A Roma dove intervenuto anche Marco Pannella perché la la giornata del dieci marzo legata al Tibet per ricordare
La repressione delle manifestazioni dei tibetani contro
L'occupazione di invasione
Cinese
Che per noi anche un modo per
Ricordare ha necessità di difendere i diritti umani in tutto il mondo e
Anche i diritti di tutti gli abitanti della Cina non soltanto quelli delle minoranze etniche e linguistiche o
Di quella particolare le comunità che quella dei praticanti del Falun Gong io di ringrazio ci si vedrà in piazza con le bandiere del Tibet molto presto