06MAR2014
stampa

Presentazione della campagna "#Sbanchiamoli - Fuori i partiti dalle banche. Credito a chi merita"

CONFERENZA STAMPA | Venezia - 13:00. Durata: 45 min 37 sec

Player
L'iniziativa è stata organizzata in collaborazione con il Consigliere Diego Bottacin.

Basta all'influenza che i Partiti, attraverso le Fondazioni bancarie, hanno sul governo delle Banche, e quindi sulla distribuzione del credito a cittadini e imprese.

Radicali Italiani propone la netta separazione tra le Fondazioni, guidate dai Partiti, e le Banche.

Questa richiesta con la relativa proposta di legge è presente in una petizione parlamentare che il Tesoriere di Radicali Italiani Valerio Federico ha inviato ai Presidenti e ai capigruppo di Camera e Senato.
13:00

Scheda a cura di

Enrica Izzo
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Buongiorno allora un appiglio introduco brevissimamente e poi spariscono questa conferenza strappi sono francofono estrazione Veneto radicale
Che insieme alla consigliere Bottacin abbiamo promosso questa conferenza stampa per presentare l'iniziativa che sinteticamente con uno slogan superficie fuori partita dalle banche
Cioè l'idea è quella di slegare di rapporti che ci sono tra i partiti le banche le fondazioni bancarie
E i temi chiaramente verranno
Meglio illustrati da Valerio Federico tesoriere di radicali italiani e Alessandro Massari
Della direzione di radicali italiani che sono appunto i promotori insieme chiaramente tutta l'area radicale
Di questa iniziativa iniziativa che qui appunto in Veneto ha avuto anche l'appoggio del consigliere Bottacin e anche del consigliere Sandri che sono qui al tavolo
Di questa conferenza stampa io non aggiungerei altro lascerei la parola Valerio può iniziare il turno citato troponina Federico
Tutto grazie di
Essere venuti sì è una campagna nazionale una campagna nazionale ed i radicali italiani fuori partiti dalle banche le banche amo lì credito a chi merita
I radicali non è la prima volta si sono mossi anche a livello parlamentare su questo tipo di iniziativa voi come ben sapete naturalmente
Di partite attraverso gli enti locali nominano cui indicano i vertici delle fondazioni bancarie le fondazioni bancarie controllano ancora
Gran parte delle più importanti banche italiane quindi partiti indirettamente possono ancora influenzare
La destinazione del credito attraverso il Governo
Delle banche quindi noi
Abbiamo presentato abbiamo depositato una petizione parlamentare che chiede la netta separazione tra le fondazioni bancarie e la presenza azionaria nel capitale delle banche
Sia la presenza azionaria di controllo ma anche una qualunque partecipazione
Azionaria quindi una separazione netta tra fondazioni bancarie
E proprietà governance delle banche i motivi gli siamo gli obiettivi di questa
Proposta di legge sul quale noi
Le chiediamo adesioni sia a livello locale che a livello
Parlamentare
E gli obiettivi sono molteplici il primo è quello di
Superare ogni potenziale ingerenza
Devi partiti nella
Governance delle banche e quindi nella distribuzione del credito perché dico potenziale perché noi ci rifacciamo a quello che è l'approccio americano sui conflitti di interesse
I conflitti di interesse ci sono non necessariamente perché
Accade c'è un atto improprio ma perché potenzialmente si può verificare e quindi
Chi deve fare le le leggi chi deve definire le regole deve evitare che si possano creare potenzialmente conflitti di interesse in questo caso tra la politica i partiti e
Le banche e il credito che questo conflitto di interesse eh
Come dire evidente alla luce alla luce del sole l'altro obiettivo è quello di
Evitare quello che
Il Fondo monetario internazionale
Banca d'Italia gli studi di medio che ha di Mediobanca negli ultimi anni continuano a denunciare
Quindi il
Rischio che la presenza nel capitale azionario delle fondazioni bancarie chiude ostacoli l'afflusso di nuovi investitori di nuovi capitali
Ripeto questa è come dire un ormai un assunto rispetto all'assetto proprietario delle banche condiviso dalla gran parte delle organizzazioni internazionali e nazionali economiche
E da parte dei grandi studiosi chi è contrario a questo chi ha una visione diversa sono solo
Solo
Sostanzialmente tutti i partiti in questo Paese perché
La presenza nel capitale azionario delle
Delle banche da parte delle fondazioni ostacola l'afflusso di nuovi capitali a questo dimostrato conferire verrebbe da dire ogni giorno
Sia quando le fondazioni bancarie partecipano a un aumento di capitale
Sia quando
Evitano che ci sia un aumento di capitale e sia quando lo ritardano in tutte e tre i casi
Ostacolano l'afflusso di nuovi capitali quando partecipano
All'afflusso di nuovi capitali generalmente lo fanno perché costrette le fondazioni bancarie perché pubblicate dalla Banca d'Italia
E cosa succede succede che tendenzialmente si indebitano
Dal nostro punto di vista nella nostra lettura
Se le fondazioni bancarie si indebitano fanno per qualcosa che la legge vieta perché l'obiettivo il ruolo delle fondazioni bancarie quello di erogare fondi sul territorio finanziando progetti il sociale la cultura l'ambiente
E quindi nell'obiettivo della legge che è quella di diversificare gli investimenti
E di fare investimenti che comportano pochi rischi perché ero perché la funzione Fondazione mancare quello di aiutare il territorio
Bene indebitarsi per partecipare
A un aumento di capitale delle banche e
Secondo nomi fuori certo supera quella chiede
Che sono le riforme bancarie nel sulle fondazioni bancarie del novantanove nel novanta e del due mila
E due
Spesso invece le fondazioni bancarie sono protagoniste di mancati aumenti di capitale
Perché ben naturalmente perché non vogliono diluire la loro presenza azionaria quindi perdere potere per i partiti di riferimento per gli enti locali
Internamente palle banche quindi pongono davanti obiettivo loro l'obiettivo delle fondazioni bancarie
E di mantenere il il potere nella doverosa delle banche a dispetto della capitalizzazione delle banche
Le nostre banche sono sottocapitalizzate per più motivi
Uno di questi è senz'altro la presenza
Delle fondazioni bancarie nel
Il capitale azionario oppure accade come accaduto per Montepaschi Siena ritardo si chiede di ritardare un aumento di capitale anche qua
Perdendo probabilmente il momento propizio per
Ottenere il massimo appunto in termini di investimenti stranieri e spesso tutto questo lo si fa facendo io richiamo all'italianità oppure a
Presunte convenienze locali e la realtà è che le fondazioni bancarie
Non permettono alle banche di ricapitalizzare se quindi non permettono di alle banche di fornire credito alle famiglie i mutui alle piccole e media impresa sono un ostacolo
Alla
Destinazione di migliore e più credito questo ripeto è
Un'analisi non solo non solo nostra ma anche di Banca d'Italia dei Valori
Studi di Mediobanca e poi l'altro obiettivo nostro beh quello che le fondazioni bancarie uscendo dal capitale
Cioè delle banche possono aiutare più e meglio le comunità locali
Perché diversificando gli investimenti cosa che non avviene un esempio qua del Veneto anzi due esempi
Di mancata differenziazione degli investimenti delle fondazioni bancarie come la legge prevede sia Cariverona sia
Cariparo Cariverona investe il quarantacinque per cento della sua dotazione di investimenti
In UniCredit quindi lamenta quasi della dotazione degli investimenti in un solo soggetto questa non è diversificazione
Degli Investimenti
Cariparo investe oltre il cinquantacinque per cento della sua dotazione di investimenti
Intesa Sanpaolo anche qua violazione della legge questo non è diversificazione degli investimenti
Risultato da ormai tre quattro cinque anni le fondazioni bancarie hanno comprese le due vendite quote importanti vendite
Nettamente diminuito l'erogazione
Per le
Comunità locali quindi
La separazione di banche fondazioni bancarie al doppio obiettivo di far bene alle banche
Perché possano essere capitalizzati meglio ma anche per le fondazioni bancarie
Pensate faccio solo un esempio la Compagnia di San Paolo piemontese
L'investimento meno redditizio che ha fatto nel due mila dodici è stato quello su Banca Intesa
Tutti gli altri investimenti non di controllo azionario ma investimenti finanziari i fondi estere italiani hanno dato redditività maggiore
Quindi le fondazioni bancarie possono avere più soldi per la comunità locale
Se non concentra loro investimento nella proprietà della Banca e in più in questo modo togliamo ogni possibilità potenziale dell'influenza dei partiti sulla governance delle banche ultimo punto
Il rispetto della legge l'ho detto la legge prevede diversificazione degli investimenti non avviene la legge prevedeva che entro il due mila e sei con varie proroghe
Le fondazioni bancarie Mall Aster uscissero dal controllo
Delle banche
Bene
Tre succede in Italia tuttora che seppur con meno del cinquanta per cento naturalmente una Fondazione bancaria ai controllo di Carige una Fondazione bancaria al controllo di MPS un gruppo di fondazioni bancarie con il venticinque per cento
Ha la maggioranza assoluta del consiglio di amministrazione di Intesa San Paolo
Succede che con il nove per cento le fondazioni insieme hanno sette su diciassette membri del CdA di UniCredit
Quindi la
Posso dire un po'leggenda che le banche italiane sono private le banche italiane sono formalmente private ma sono assolutamente ancora
In mano troppo pubblica
Ultimo punto noi ci rivolgiamo tra i consiglieri regionali anche i consiglieri comunali di di Venezia i consiglieri provinciali
Ci dicano ci dicano i consiglieri
Di questa istituzione come secondo loro il loro nominati nelle fondazioni bancarie di conseguenza la presenza delle fondazioni bancarie
Nelle capitale azionario ma anche come questo a aiutato imprenditori
Come questo aiutato i mutui
Tutti i dati sono esattamente in controtendenza
Tutti i dati dimostrano che gli investimenti questi investimenti di proprietà
Delle fondazioni bancarie hanno portato nemmeno risultati risultati negativi in termini di distribuzione del credito e in termini di erogazione sulla comunità noi sfidiamo le
Nelle istituzioni locali a dimostrarci il
E il contrario grazie
Grazie quale punto la parola al consigliere Bottacin
Io molto molto breve per dire che
Sono invece mi hanno amici Vitalini hanno presentato questa proposta di petizione parlamentare
Che condivido nella sostanza
E è una petizione che tra l'altro contiene un testo come proposta ma che è molto aperto tradizione siccome c'ci sono in Parlamento giacenti diverse iniziative legislative di destra di centro di sinistra
Anche affrontano il problema questa è una
Proposta di modifica ma
Insomma
Auspichiamo che si affronti il problema nei termini in termini veloci e concreti
Per quanto mi riguarda lo condivido mi faccio carico perché i parlamentari del mio partito di scelta civica partire dai veneti Zanetti Causin Capua Quintarelli
Dalla su Anna
Recepiscano questo Progetto
E volentieri
Insomma ho fatto in modo che potesse essere ospitata conferenza stampa questo luogo queste modalità allargandolo anche ai colleghi che che condividessero l'impostazione
Credo che affrontare questo tema in questo momento sia un contributo indispensabile si parla molto di riforme necessaria modernizzare il sistema nostro per poter
Stare in piedi nonostante alla crisi
Credo che quello del sistema della modernizzazione del sistema bancario ossia un tema urgentissimo e Colucci sale
Per superare beh qui nel Veneto parlerei di un blocco dinastica ormai tra sacrale due tre fondazione Storace torni il fatto con la legge Tremonti dichiarando che serviva a creare maggiore democrazia economica diciamo così linea realtà a
Permesso favorirne un non favorito permesso i Consigli il consolidarsi di blocchi di nastri si familistico seri etc che hanno il Governo totale delle fondazioni
Le quali
Condizionano come è stato ben detto
Tutte le banche anche compartecipazioni inc
Ciabatte
Inaccettabili secondo qualunque principio di concorrenza e di libertà di mercato e io presente e Treviso condizionano nonché è il rovescio cioè
Questi questi blocchi dinastie sì condizionano in maniera pesantissima la politica urbana sociale delle città pensiamo a Treviso la fondazione Cassamarca chi ha fatto la politica urbana
Della città di Treviso negli ultimi vent'anni se l'ha fatta
Gentilini Loborgo se l'ha fatto le folli
No basta insomma mi sembra un motivo sufficiente per sostenere questa iniziativa che serve
A modernizzare il sistema arrivassimo a ridurre il costo dei servizi bancari che rimangono il più antico del mondo insomma ed è uno degli elementi
Uno degli handicap una è un ulteriore tasso occulta che mettiamo a carico delle famiglie cioè il sovrapprezzo dei servizi bancari che l'Italia appare spetta agli altri Paesi un'altra tassa occulta della politica mette sul
Sul applica a famiglie e imprese
Perché si possa valutare il
In merito nel nel
Nel credito enorme altrettanta insomma ecco per cui questa è la ragione per cui
Abbiamo ospitato questa iniziativa
Grazie io a questo punto magari farei un giro anche sugli altri consiglieri e se
Poi ovviamente a partire
Molto rapidamente
Il iniziativa e condivisibile
Soprattutto
Perché mettere punto fermo mette un punto veramente di attenzione di tutti noi su questa
Occupazione da parte dei partiti
Delle fondazioni un'occupazione che dal mio punto di vista
Pericolosissima pericolosissima per il fatto innanzitutto che
Riguarda
Da parte proprio anche dei partiti
L'inserimento di personale che spesso fra l'altro non è all'altezza del compito esca al quale viene chiamata che che viene chiamato a svolgere e chiaro nell'unica l'unica veste di poter riferire
E alla alla diciamo al potente di turno sono è una la questione assoluta
Pericolosa se dopo acquisto aggiungiamo il fatto che la Fondazione dopo dire a determinare
In maniera pesante il funzionamento
Valida
Allora diciamo il passaggio è automatico farebbe il passaggio dal potente di turno al proprio mentre all'interno del consiglio di amministrazione della Fondazione
Alla alla diciamo al controllo successivo della Banca della banca locale
E tutto quanto questo viene fatto sulla pelle del cittadino che sulla pelle della della persona
Della persona che ha bisogno dell'imprenditore che ha bisogno di rapportarsi con le banche ed è
Veramente tutto cuore io
Auguro una
Non una una grande è un grande futuro queste iniziative un'iniziativa che perché che fa parte di anche altre che vanno a modificare che spero qua possono modificare l'assetto economico del Paese
Che afferma lei
Perché non paga
Sì condivido ovviamente in pieno quello che è stato detto dei colleghi e ben venga qualsiasi semplificazione chiarimento nei riguardi di quello che sono le banche che uno dei punti nodali anche per l'economia
Noi prima il Veneto affrettiamo nel Veneto quando avremo il Veneto indipendente metteremo sicuramente ma non su questo trasformeremo tutt'altre cose in cose molto più semplice e trasparente
Come oggi non sono
Comma per comma traguardato condivido quanto detto da Bottacin
Sapendo che è stato un buon amministratore per le strade che sta procedendo a come ricordo bravo sì e credo che la valutazione fatta Bottazzi che siano guardate per noi
Il primo ritardo punto
Appena insieme grazie ringrazio entrambi i casi di errori ultimato sono l'ultimo intervento con una Alessandra Massari che magari dare anche qualche qualche dato in più tre
Grazie grazie a tutti siamo in Veneto perché una delle regioni che ha sofferto maggiormente l'acquisita usata da l'intreccio banche fondazioni politica
Peccato UniCredit non parlo perché purtroppo e pesato sulla riva pelle degli imprenditori dei cittadini veneti
Però
I dati dell'economia del due mila dodici film parlano di un'impresa in grande sofferenza veneta il cinquantotto per cento l'entrata delocalizzare
All'intelligenza degli italiani capacità italiana in merito italiano che per la uno scarso accesso al credito devi andare via da casa propria
Abbiamo una richiesta di fusione ma
Non ci sono investimenti son calati del ventiquattro per cento le erogazioni delle banche a favore degli imprenditori che investono fanno impresa che rischiano per poter dare un futuro migliore
E sicuramente la liquidità di cassa stato qualcosa che ha distrutto il sistema delle imprese perché basta che ti chiedono l'anticipo dell'IVA purché e per cassa
Basta che la pubblica amministrazione una grande impresa mi sentivo parlare poco fa non ti paga e quindi si utilizzano le piccole e medie imprese una sorta di banche terra
Le grandi imprese e tutti i ritrovi senza liquidità magari ha in portafoglio degli ordini ai degli operai specializzati ai già la possibilità di vendere della mercanzia delle merci dei servizi la banca per impedisce
Perché dei soldi etnici non agli imprenditori virtuosi
Fatta questa premessa doverosa noi come strumento abbiamo previsto
Per fasi e vi ringrazio perché avete già colture senza
Dell'iniziativa la prima l'individuazione
Dei soggetti istituzionali
Presidenti di Camera Senato i capigruppo che riceveranno una petizione che per la prima volta non
Riscontrerà su uno
La domanda avete presente questo è un problema ma come ha detto il consigliere Bottacin che ringrazio anche un testo diciannove proponiamo questo testo
Non vogliamo che sia questo il testo che esca vogliono che se ne discuta
E la petizione ha un vantaggio che obbligatoriamente deve sempre essere messa all'ordine del giorno della Commissione competente quindi a differenza anche delle proposte di legge dei parlamentari che se non hanno l'accordo della Conferenza dei capigruppo questo sicuramente verrà posta a conoscenza di chi
Alla Camera al Senato si occupa di credito
La seconda parte quella che stiamo facendo anche con voi
Gli amministratori locali che hanno tanto potere di nomina all'interno delle banche le fondazioni devono prendere coscienza che appunto c'è la possibilità di cambiare anche autonomamente creando un circuito virtuoso di nomine
Sicuramente c'è il coinvolgimento delle imprese di categoria delle dei consumatori dei piccoli e medi imprenditori tutti i partiti a formazioni che
Sul territorio fino ai parlamentari vorranno starci e
Poi chiaramente la condivisione con il massimo numero di parlamentari in modo assolutamente trasversale che
Desiderino depositare proprio posto si legge queste identica proposta di legge per poterne parlare insomma nazione
Che va a livello istituzionale dalla Comune dalla Provincia dalla Regione fino al Parlamento passando per le imprese e e i cittadini
Come dire Valerio già detto con molte cose invece il Fondo monetario internazionale c'è la Banca d'Italia c'è Mediobanca che dicono chiaramente che la legge va cambiata perché sono dell'intromissione
All'interno del circuito del credo che siano
Il
L'ottimale finanziamento l'allocazione delle risorse non produce quello che potrebbe produrre
è infatti le PMI mi pare nel due mila dieci hanno visto il top del fallimento come Roma dieci mila piccoli e medi imprenditori che per
Motivi legati all'accesso al credito non perché non avevano ordini in portafoglio perché non avevano la liquidità
Hanno dovuto falliti dicevamo
è purtroppo purtroppo una campagna che il radicale abbiamo iniziato a fare sentivo prima parlare della
Legge sui ritardi nei pagamenti e tutta quanta l'attività che c'è stata soprattutto in merito all'abbiamo mobilizzato spesso dei convegni per porre all'ordine
Attenzione di Roma
Addirittura
Scusate imbenito il lavoro è qualche cosa di più che il suo lavoro
In Veneto c'è un'attitudine al lavoro che spesso coincide con la propria passione è qualche cosa che va oltre il dovere
E qualche cosa che vi caratterizza in modo specifico e non è un caso che torniamo sempre
A tentare di dialogare con voi trovando delle persone che avendo subito sulla propria pelle le conseguenze di questo sistema infausto
Conoscono il problema e quindi speriamo di trovare la soluzione
Insieme
Sappiamo che le fondazioni devono distribuire
Dei i soldi per fare quel far e invece devono capitalizzare le banche perché il sistema dei derivati e l'enorme debito pubblico comporta con le banche ad acquistare titoli
A eliminato qualsiasi tipo di credito e
Ho sentito dire i costi di gestione cinquanta per cento sono enormi la competenza
Considerate che che
Di fronte a uno studio che mostrava come lo sono un per cento dei membri del board le fondazioni avessero competenze finanziare il Presidente della Cariplo ma anche il presidente dell'Acri l'associazione che riunisce tutte le aree
Le fondazioni bancarie ha risposto non ho ben il quindici per cento sono esperti
Leggendo al contrario l'ottantacinque per cento non
Non ci capisce non ci capisce nulla
Però tutte queste cose voi le conoscete proprio in corpore vili come si dice quando uno citazioni latine voi a Venezia per esempio vedi la formazione segare
Si chiama così che Segre dall'inizio che e praticamente sempre all'interno della fondazione
E lo ha subito dei procedimenti ne siamo dei garantisti condannato in primo e secondo grado poi assolto in Cassazione ma
Che cosa succede si fanno le norme e poi si deroga la fondazione di Venezia aveva fatto un Codice etico
Per cui se qualcuno era indagato debba dimettersi pagano troppo la deroga
La deroga consentito a l'attuale Presidente di mantenere inutili senza soluzione di continuità
Il governerà fondazione nonostante appunto ci fossero purtroppo suo sospetti Tor per fortuna sua smentiti ma evidentemente che
Hanno creato qualche imbarazzo e poi c'è stato un membro della fondazione professore storia dell'ebraismo Riccardo Calimani che un certo punto ha mandato una lettera a monte Habay passava addirittura Ministero dell'economia perché dice qui c'è un intreccio talmente forte tra
Politica e banche che io devo andare a parlare con il tecnico e che cosa io ho detto gli ho detto è preoccupato per la sorte della soluzione per i motivi che avrei detto
Gestione risorse nazionali
Gruppi ristretti che decidono tutto un apparato molto costoso e non sembrano essere regionale perché se la Fondazione non a scopo di lucro e deve fare quel faro come fa a fare l'imprenditore perché poi finanziaria ed essere azionista della banca utile fare attività di impresa
Questo non Venezia le
La
La prima cosa che
Che mi viene in mente senza voler approfondire troppo ma
Cariverona voi sapete che disastro ha perso il
Circa due miliardi in dieci anni sessanta per cento del valore
E c'è stato aumento di capitale obbligatorio
Con un braccio di ferro tra fondazione che doveva vendere il patrimonio per ricapitalizzare la banca e la banca che chiedeva che alla fine ha fatto diluire
E la percentuale della proprietà della Fondazione della banca dello zero sette annacquato il capitale Guzzetti sette Presidenti degli accreditamenti fatto male
Avete fatto male perché è importante avere un contro della Fondazione anche se poi devi mettere i soldi della veranda i soldi delle banche i soldi che servono i poveri
A quelli che hanno bisogno
Non possono averli perché vanno alle grandi alle grandi banche
Voi sapete qual è stato insomma il il problema quattro mila settecento dipendenti in meno eppure
Il vertice tra banche so combinato con la Fondazione no squadre che perde prima
Questa qualche cosa di di imbarazzante perché con una distribuzione attuale di circa cento mila centoventi mila euro l'anno credo che ci fa veramente
Veramente poco volevo parlare anche della situazione del conflitto di interessi Di Biase insomma con
La sua necessità di reperire fondi il suo indebitamento con UniCredit Sanpaolo e c'è
Noi siamo garantisti insorge un procedimento per me bancarotta privilegiata ma il suo gruppo che ha avuto un debito molto sostanzioso ha creato una newco con una
Prestito di sette milioni con garanzie
Diciamo a verificare e la bad company
Rimarrà incagliata nei crediti che le banche non potranno
Esigere
Per non parlare poi del Presidente della Fondazione di Valle Rovigo Finotti novantaquattro enne rinato grazie al potere ora voglio dire non è l'età
Che distingue la capacità dalla mancanza di capacità però credo che a ottantatré anni e governare un importantissimo istituto quale quello che la formazione di Padova e Rovigo
Necessiti magari ricambio ecco in Consiglio un un'assistenza invece c'è una
Sono c'è una continuità di di potere vista anche la Giunta interna visto anche risultati infatti arrivò nel due mila nel due mila dodici perdite per venticinque miliardi perché perché c'è stato il legame con
Minimi milioni esclusioni gli allievi cinque milioni perché è stato legato al caso del Monte dei Paschi perché le pale fondazioni tra loro
Ci uniscono e vanno in perdita
Fanno gioco di squadra per perdere perché questo è accaduto dove non basta una fondazione sarà fondano due tre quattro fino a che
Per uno studio che è stato pubblicato c'è il rischio che se non cambia il sistema in pochi anni o le fondazioni uccidono le banche perché non le ricapitalizza no con le banche cucitura fondazioni perché risulti al patrimonio
Questo mi sembra
Che sia assolutamente
è necessario e infatti cassa ma che fa a Treviso chiede
Di andare a fare una coalizione di salvataggio perché hanno un bilancio preventivo con cinque miliardi di rosso alle hanno un deficit infrastrutturale di quindici miliardi
Ad ogni milioni milioni chiedo scusa
Che
Nessun dividendo alleandosi sono rimasto allibito assemblate mi prima quindi
Padova Venezia ed era una che dicono no grazie perché abbiamo i nostri impegni insomma io credo che la situazione sia oggettivamente
Non più rinviabile come problema da affrontare
E credo che il non religione come il Veneto da un tessuto di piccole e medie imprese che è la vera colonna portante di riavere riconoscibilità per poter crescere
Per poter continuare ad avere quell'attitudine all'esportazione manifatturiero anche per poter poi far crescere l'economia italiana rimettendo in circolo quella ricchezza che speriamo
Venga prodotta sempre più in Italia
Grazie se ci sono domande cosa una domanda queste cosiddetta piccola tramite un po'Bottacin ha fatto tramite questa notte
Avete coinvolto che gli altri partiti con una detengono le avete coinvolte
Avete avuto risposte cosa pensate che i partiti anche locali perché quelli nazionali immagino abbiano altre altri problemi
Dare risposte sul progetto come il nostro
O perlomeno se il Parlamento su questo si può si può trovare qualche
Sia noi abbiamo
Lanciato la Campania e lanciando la campagna noi nel cerchiamo di raggiungere
Parlamentari consiglieri regionali consiglieri locali che partecipano alle nomine nelle fondazioni bancarie il
Consigliere Bottacin è da tempo più attento diciamo alla tali iniziative radicali perché ci siamo affidati a lui per questo inizio ma come abbiamo detto partendo da Veneto radicale contatteremo naturalmente uno uno tutti
E i consiglieri regionali chiedendo a loro un'adesione
Il fatto che già quattro consiglieri regionali da subito abbiano
Aderito sostenuto questa campagna per noi è un
Grande risultato naturalmente ma e da qui che parte diciamo
Della nostra il nostro appello verso di gli amministratori regionali e locali come ha detto puntando sulla sfida noi sfidiamo
Gli amministratori locali e le
Istituzioni locali a dimostrarci che le difficoltà
E
Il fallimento dell'assetto proprietario bancario dei risultati negativi quasi tutte le fondazioni bancarie vignette
E che questo assetto proprietario abbia portato un beneficio a imprenditori a cittadini eccetera tutti i dati dicono il contrario le istituzioni locali si stanno come dire stanno insistendo
Evidentemente per
Difendere alcuni interessi in un sistema in un assetto che sta fallendo essi riservato Arenas concretamente assolutamente noi Betta traditi radicale qui non ci poniamo certo in modo Fondazione interessa Rossana quater barrette individuare lo saranno perché le fondazioni bancarie coinvolgono dei vertici non c'è dubbio
Se e infatti uno dei nostri come dire dei nostri appelli a livello nazionale proprio ai questi grandi rottamatori noi ci sono abbiamo i rottamatori che l'opposizione e abbiamo dato attori
Adesso della maggioranza al Governo ecco noi diciamo invece di rottamare magari esperienze competenze vediamoli sfidiamo a rottamare vecchie pratiche politiche
Che portano solo danni come i dati dimostrano
Altre domande assolutamente trasversale alla Resistenza ai cambiamenti alle riforme
Voglio dire
Maggiore libertà economica maggiore concorrenza anche nel settore bancario in una regione dove a destra
Liberista a imperato per dieci anni uno avrebbe ragione di attento al sereno almeno teoricamente invece
Penso non sono fuori potrebbero fatta
Così comunque insomma come nel il questo tipo di iniziative di
Di di riforme che servano a ridurre
La pesantezza burocratica salutare il segretario a dare il respiro
Al sistema economico sono un spezzate parimenti da destra a sinistra ecco questo volevo ce l'ha detto che io purtroppo ho ripetuto prima insomma
La Regione può mettere vincoli su questo nessun potere in questo senso ovviamente dice che ci sono fondazioni private strano ovviamente le norme iniziativa
Ed è un'iniziativa di è una proposta una petizione al Parlamento per l'iniziativa di legge nazionale se anche noi che voi condividiamo dal punto di vista politico silenzio
Può dire anche qui nella Regione provocatoriamente può per esempio scegliere di non indicare
I prossimi nominati oppure decidere
Come dire la valutazione dei curriculum denari e delle nomine delle Società specializzati io credo che anche la Regione possa prendere un'iniziativa di rottura buttandomi Pisanu esatto esatto Empoli
Dichiaro nel segno di rottura proprio una così
Puntando sulla competenza apre la pubblicità dei curriculum perché si vuole candidare al governo delle fondazioni credo che sia uno degli elementi fondamentali per far sì che ci vadano a persone competenti e in modo trasparente
Se
Volessero comuni province regioni non avrebbero bisogno della legge potrebbero autoregolarsi in questo momento
E rispondendo a sua domanda non ci indirizziamo o meno
Sicuramente i partiti ma sappiamo qual è la risposta dei partiti Mancini ci indirizziamo pacchi rappresenta il popolo quindi apprezziamo e parlamentari perché i parlamentari nella sede competente devo decidere
Ci rivolgiamo al Consiglio comunale Consiglio Provinciale al Consiglio regionale perché qui
Che si decidono
Le persone che andranno a far parte dei bordelli fondazioni quindi
Non c'è anche una legge ma si può essere virtuosi anche senza obblighi semplicemente per scelta però la sede come da sempre per i radicali e quelle istituzionali perché i partiti sicuramente hanno degli interessi che sono contrastanti
Se voi sarebbe opportuno
Limite ai mandati dei presidenti degli amministratori delle fondazioni
Assolutamente sì
Noi abbiamo praticamente una tutti unità ecco per esempio abbiamo visto la fondazione di Venezia abbiamo visto la fondazione
Nel Veneto ci sono persone che nel mille novecentonovanta quando è stata fatta la legge sulle fondazioni hanno preso possesso manu militari delle fondazioni non hanno più mollate uno dei problemi e lasci
Colazione direi sistema sarebbe in grado di anche del contributo dell'intero pacchetto integrativo vivono beninteso fisica
Poi dico una cosa che certamente chiediamo che la valutazione degli amministratori venga fatta sui risultati
Sui risultati della loro gestione se i risultati non ci sono che sia uno due mandati che sia uno o due anni bene lasciano spazio ad altri quindi sicuramente
I risultati della gestione sono come dire il punto di riferimento per noi per la scelta di un amministratore piuttosto che di un altro naturalmente facendo in modo che i risultati siano trasparenti per esempio siamo messi a disposizione nel sito della Regione
Sono quattro consegua
Tutte e quattro sono in perdita d'acqua sia
Però da quando c'è la crisi perché prima prima del due mila otto non l'investimento in banca con tutte quanti i vincoli che ci sono in Italia dando un una rendita di posizione oggettiva le banche rispetto al mercato internazionale dava dei dividendi quindi era anche
Funzionale in quel periodo storico ma alle fondazioni problema è che quando è nata la crisi poi fondazioni hanno dovuto rendere quegli interessi farete adeguato rapporto che esiste tra erogazione di questi ultimi anni e
Costo gli amministratori su quello a livello poi posso fare qualche informazione a livello nazionale
Complessivo
Cioè noi abbiamo nelle fondazioni italiane gran parte fondazione italiani i costi della struttura superano la metta
Delle erogazioni cioè del totale delle erogazioni alle comunità
Se si dà cento alla comunità
La struttura costa più di cinquanta ci sono esempi di fondazioni in questo caso non in Veneto che superano il cento per cento della quantità dei soldi erogati che io vi do solo un dato su questo
Una delle principali fondazioni americane la Ford Foundation che certamente non ai politici come dire nei loro organi di amministrazione
I costi di struttura della forza un dei sogni costano l'otto per cento l'otto per cento delle erogazioni che la forza un dei sonda altri ruolo o
Sociale territoriale di presenza culturale a volte
Voi negate perché questa getti perché
Tornare si aggira fondazioni in punto e basta o questo ruolo deve essere in che maniera naso a assolutamente noi noi riconosciamo questo ruolo ma
Riconosciamo l'importanza di questo ruolo e infatti infatti vi abbiamo portato dei dati che dimostrano che questo ruolo delle fondazioni cioè quello di aiutare le comunità locali come lei dice al punto di vista culturale
Investimenti sull'ambiente
Sul
Sulla formazione
Welfare di prossimità in generale
Beh
Le fondazioni soprattutto anche le fondazioni venete negli ultimi anni danno sempre meno risorse quindi stanno fallendo in quello che questo che l'obiettivo istituzionale fondazioni noi diciamo che uscendo dal capitale delle banche
E investendo in altra direzione naturalmente
Coro con investimenti che sono generalmente e più redditizia e che certamente portano meno rischi quindi che non servono il ciclo conclude economico della crisi
Le fondazioni potranno meglio e di più svolgere il ruolo che hanno e che lei e che lei dice però occupati approveremo anche nello stesso momento impiantista già
Sto già come come può essere risolta no questo era pistole precedentemente come abbiamo detto fino a che le cose andavano bene ma anche fare in una fondazione fondazioni sul territorio erogavano in base di criteri
Ha reso le fondazioni che devono ricapitalizzare le banche quindi il problema vero è che secca capitalizzano le banche non possono fare il welfare quindi vorremmo separarle perché loro possano fare queste
Per quanto riguarda i costi
Non ripeto tutto ma
Prendo Cariverona diciamo che quell'emblematica
Sarò attento tra milioni i miliardi
Patrimonio netto due miliardi e settecento milioni
Distribuzione abbiamo detto centoventi mila euro va no allora sono due miliardi
Due milioni di compensi per rimborso sì hanno distribuito centoventimila euro l'ultimo anno in seguito meno e comunque negli ultimi anni senza i miei non Cariverona ma esiti compenso nell'ultimo anno mille
Mi sembra sotto i novanta mila euro allora sono due milioni milioni i compensi e rimborsi per gli organi statutari quattro milioni i compensi per il personale ho detto centoventi mila euro
Interrogazioni per il welfare questo è
Questo mi sta dicendo cioè se tu hai una struttura che deve dare i soldi alle banche poi si auto premia diciamo in modo oggettivamente
Superiore a quello che potrebbe essere sia utile due sette miliardi il patrimonio netto
Che hanno
Del due mila dodici via io sarà cito sempre i dati pubblici dell'associazione centoventi mila euro all'anno distribuzione mila dodici e credo che ce ne guardi rapinati terrone
Due milioni di euro compensi e rimborsi a rimanere nove milioni di compensi e rimborsi per gli organi statutari
Quattro milioni per il personale scusi quanti sono gli organi statutari essendo il salutare la lista è rimasto nella federazione
Possano migliorare società l'articolato e ci sono altre zone è chiaro che sono stati distribuiti
Nella nella relazione venti milioni larderello centoventi mila euro da centoventi mila la regola l'erogazione le erogazioni sono annualmente intorno ai cento milioni sino scusami uno teorizzato calare
Nell'elenco numeri
Che io dovranno i numeri l'amico Vetrella
Relazioni depositate sì e no nel caso di chiarirlo
Nel caso di Cariverona sono scese per la prima volta le erogazioni in un anno sotto i cento milioni di euro
Nell'erogazione al territorio nel caso di Cagliari
Verona professori corruzione
Avremmo
Nome esattamente infatti noi non pensiamo
Il welfare delle fondazioni non vorremmo che lo potessero fare meglio
Da questo meccanismo
Ripetiamo un attimo quelle cifre allora le cifre sono
Dalle cifre sono sempre al due mila dodici che sono diminuite abbiamo detto due miliardi e settecento milioni di patrimonio
C'erano centoventi milioni di erogazioni
Due quaranta milioni di competenze in quattro milioni per il personale si scusate avevo tolto uno zero e vi ringrazio perché oggi con i numeri tra miliardi milioni
Offriranno eccetera
Non è che gli ultimi perché tali da non far carico inezia
La Fondazione di Venezia ha investito cento milioni per un museo a Mestre che non interessa nessuno
Interesserà solo all'azienda noi interesserà doveroso otto accordi
Ma no non è
Manuela dichiara afferma il museo non ho anch'io mi lamento emancipazione novecento in tal senso non solo all'azienda capire nella come nel caso voi non saremo in grado di una tenere perché il Comune doveva fare una chiacchierata rileva oggi neanche un euro
Grande consapevolezza allora bisogna
Mandargli un momento di crisi come viviamo oggi fa una fame cosa del genere ci siamo assunti per carità cultura va sempre bene però almeno
I nostri sono convinto che io comunque casacche politiche a Bangkok proporrei
Abbiamo scelto dal fallimento Gruyere anche per l'antropologa nel frattempo delle capito bene Spanacche appartenenti al Centro regionale troviamo Ulivo
Va beh con la Lombardia che a me
Comunque nell'articolo apparso la Regione
Tandem c'è stato uno scambio comunque che la Regione si trova a Roma adesso bisogna sottolinearlo ritornavamo sito
La allora credo che di sostanza
Dobbiamo cambiare veramente politica e modo di fare
Distratti dieci mettiamo
Interno all'interno di questi siti che abbiamo il tempo in passato negli ultimi anni in forma
Con
L'azione intende
Dovrebbe ripianare il debito pubblico
Questo erano la la proposta che l'indipendenza non sarà una settimana Presidente
Bene
Ringrazio tutti i presenti e termina qui la conferenza stampa